Il dialer del pedoweb

Lo individuano i cybercop italiani nell'Operazione Microportal, che da un sito a pagamento ha portato dritto a decine di fruitori di materiali di pornografia infantile. Che pagavano via bolletta telefonica


Roma – Sono una novantina le perquisizioni eseguite nelle scorse ore dai cybercop italiani della Polizia postale di Torino in molte regioni italiane. Perquisizioni che si devono alla fruizione di un dialer internet che, scaricato da decine di utenti, consentiva di accedere ad immagini di pornografia infantile attraverso un numero telefonico a pagamento.

L’Operazione Microportal della PolPost è nata da una indagine che va avanti da circa un anno e che per la prima volta prende di mira l’utilizzo di un dialer quale porta di accesso a contenuti illeciti di questa natura. A quanto pare, le perquisizioni hanno consentito di individuare materiale illegale nei computer di circa 80 persone.

Secondo Fabiola Silvestri, vicequestore aggiunto del compartimento della Polizia postale e delle Telecomunicazioni di Torino, da ottobre 2002 gli agenti italiani hanno iniziato ad indagare su un certo numero di utenti che si connettevano a uno sito che “spacciava” il dialer di connessione.

Il nome dell’operazione si deve proprio al fatto che a mettere a disposizione il dialer, denominato “incest” o “littel”, era una società francese che faceva capo ad un uomo che gestiva il sito microportal.com e che l’anno scorso è stato arrestato proprio perché diffondeva materiale pedopornografico.

Sempre ieri Telefono Arcobaleno, l’associazione che da sempre si batte contro la diffusione di pornografia infantile sulla rete, ha annunciato di aver denunciato un sito italiano che riproduceva foto pedopornografiche all’interno di un contesto che, ha spiegato l’ associazione , appariva in tutto e per tutto quello di un sito di famiglia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    M$ apre la FAT ? Ecco come....
    "Microsoft will soon be charging manufacturers of flash memory card devices and those which use them $0.25 per unit or up to $250,000 to use the FAT filesystem."http://www.dpreview.com/news/0312/03120403microsoftisfat.asp
  • Anonimo scrive:
    Open Source Philosophy (tm)
    Un'altra grande, rivoluzionaria innovazione che Redmond dona al mondo. Un piccolo passo per un uomo, un passo da gigante per l'informatica e per l'umanità. Dove saremmo, se non i fossero loro a lavorare per noi?:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Open Source Philosophy (tm)
      - Scritto da: Anonimo
      Un'altra grande, rivoluzionaria innovazione
      che Redmond dona al mondo. Un piccolo passo
      per un uomo, un passo da gigante per
      l'informatica e per l'umanità. Dove saremmo,
      se non i fossero loro a lavorare per noi?
      :-)Ehi, un momento... Guardando bene l'immaginina con la testa di Ballmer ho visto che c'è scritto sopra OPEN(tm). Che scherzi sono questi? L'idea per la battuta è mia e solo mia... Credetemi! Ci ho pensato IO pochi secondi prima della redazione. E se ve lo dico potete fidarvi, quant'è vero che mi chiamo Guglielmo...:-)
  • dotnet scrive:
    Condivisioni intellettuali e GPL
    Microsoft evidentemente riconosce l'importanza di condividere codici e saperi. Tuttavia tiene giustamente le distanza dalla GPL, la quale più che a condividere i saperi, provvede a condividere software precompilati per la gioia dei pochi padroni del $ettore free (IBM, Sun, RedHat), nonchè è la causa numero uno della torre di babele dove oggi risiede l' IT.La scelta di MS, imho, dimostra empiricamente come sia possibile condividere e diffondere le conoscenze senza necessariamente annullare il mercato e il lavoro a medio e lungo termine.Inoltre, voglio sottolineare come il titolo dell'articolo mi è sembrato subito esagerato, o addirittura fatto apposta per scatenare flames... Peraltro è scritto che, in fondo, si tratta di un ampliamento del già noto programma Shared Source.==================================Modificato dall'autore il 04/12/2003 18.58.22
    • Anonimo scrive:
      Re: Condivisioni intellettuali e GPL
      - Scritto da: dotnet
      La scelta di MS, imho, dimostra
      empiricamente come sia possibile condividere
      e diffondere le conoscenze senza
      necessariamente annullare il mercato e il
      lavoro a medio e lungo termine.lo dimostrerebbe se la scelta fosse gia' arrivata a una sua conclusione positiva, come nel caso del successo OpenSource.Finora sono solo parole e buone intenzioni.
    • DoBs scrive:
      Re: Condivisioni intellettuali e GPL

      No alla GPL, si al software commerciale Perchè? E che sia una motivazione convincente!
      • dotnet scrive:
        Re: Condivisioni intellettuali e GPL
        - Scritto da: DoBs

        No alla GPL, si al software commerciale


        Perchè? E che sia una motivazione
        convincente!ne ho parlato già diverse volte... e sinceramente mi scoccia un po' :Driassumendo in una sola frase, potrei dirti che la "proprietà" è un concetto inalienabile dalla rappresentazione di vita della gran parte degli esseri viventi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Condivisioni intellettuali e GPL
          - Scritto da: dotnet

          - Scritto da: DoBs


          No alla GPL, si al software commerciale





          Perchè? E che sia una motivazione

          convincente!

          ne ho parlato già diverse volte... e
          sinceramente mi scoccia un po' :D

          riassumendo in una sola frase, potrei dirti
          che la "proprietà" è un concetto
          inalienabile dalla rappresentazione di vita
          della gran parte degli esseri viventi...posso pubblicare quello che hai detto nella mia rivista elettronica?
          • Anonimo scrive:
            Re: Condivisioni intellettuali e GPL
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: dotnet



            - Scritto da: DoBs



            No alla GPL, si al software
            commerciale








            Perchè? E che sia una motivazione


            convincente!



            ne ho parlato già diverse volte... e

            sinceramente mi scoccia un po' :D



            riassumendo in una sola frase, potrei
            dirti

            che la "proprietà" è un concetto

            inalienabile dalla rappresentazione di
            vita

            della gran parte degli esseri viventi...


            posso pubblicare quello che hai detto nella
            mia rivista elettronica?
            sale & pepe ? la leggo sempre anche io ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Condivisioni intellettuali e GPL
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: dotnet





            - Scritto da: DoBs




            No alla GPL, si al software

            commerciale











            Perchè? E che sia una motivazione



            convincente!





            ne ho parlato già diverse volte... e


            sinceramente mi scoccia un po' :D





            riassumendo in una sola frase, potrei

            dirti


            che la "proprietà" è un concetto


            inalienabile dalla rappresentazione di

            vita


            della gran parte degli esseri
            viventi...





            posso pubblicare quello che hai detto
            nella

            mia rivista elettronica?



            sale & pepe ? la leggo sempre anche io ...Mhhh sale direi poco (almeno in zucca!) :D
          • dotnet scrive:
            Re: Condivisioni intellettuali e GPL
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: dotnet



            - Scritto da: DoBs



            No alla GPL, si al software
            commerciale








            Perchè? E che sia una motivazione


            convincente!



            ne ho parlato già diverse volte... e

            sinceramente mi scoccia un po' :D



            riassumendo in una sola frase, potrei
            dirti

            che la "proprietà" è un concetto

            inalienabile dalla rappresentazione di
            vita

            della gran parte degli esseri viventi...


            posso pubblicare quello che hai detto nella
            mia rivista elettronica?
            in una rivista elettronica ??? ...Beh... fai pure :D
        • Mechano scrive:
          Re: Condivisioni intellettuali e GPL
          - Scritto da: dotnet
          riassumendo in una sola frase, potrei dirti
          che la "proprietà" è un concetto
          inalienabile dalla rappresentazione di vita
          della gran parte degli esseri viventi...Ma la proprieta' di che?Di beni materiali lo posso condividere, ma la conoscenza e' e dovrebbe essere un bene collettivo dei popoli. E il software rientra nella conoscenza pura.--Ciao. Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Condivisioni intellettuali e GPL
            Personalmente dissento sull'affermazione che il software è conoscienza pura.L'algoritmo dovrebbe essere dominio di tutti (e fino ad un certo punto, perchè se da una parte può essere d'aiuto a chi sta affrontando il solito problema, è anche vero che in alcuni casi un problema lo si risolve per lucrarci sopra, spendendo risorse per le quali si vuole un ritorno), non l'implementazione.Con un esempio 1) non molto calzante2) molto estremizzatodirei: tutti dovrebbero poter mettere le mani sulla ricetta del pane, ma non su ogni pagnotta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Condivisioni intellettuali e GPL
          - Scritto da: dotnet

          - Scritto da: DoBs


          No alla GPL, si al software commerciale





          Perchè? E che sia una motivazione

          convincente!

          ne ho parlato già diverse volte... e
          sinceramente mi scoccia un po' :D

          riassumendo in una sola frase, potrei dirti
          che la "proprietà" è un concetto
          inalienabile dalla rappresentazione di vita
          della gran parte degli esseri viventi...Ragazzi! questo e' un intellettuale di prima grandezza "concetto inalienabile" de che? direte tutti voi? ... ma ovviamente "della rappresentazione di vita della gran parte degli esseri viventi"...Ma italiano a parte ... scusi .. maestro "chevvordi'" ? che significa?Ma lei maestro dove ha studiato?e ci dica ci dica in che modo la GPL sottrarrebbe la proprieta' intellettuale al povero autore (programmatore) che di sua volonta' decide di pubblicare come e quando vuole (anche in modo commerciale) la propria opera?E ci dica (sempre lei maestro) in che modo invece la grande M$ tutela il suddetto individuo se non appropriandosi della sua (inalienabile secondo lei) opera intellettuale e dichiarndola sua e facendosela poi pagare come sua al posto del povero (e alienato) autore?:DApettiamo ansiosi (non troppo) altre perle come la precedente (conetto inalienabile della rappresentazione di vita) uahahahah! :D
          • dotnet scrive:
            Re: Condivisioni intellettuali e GPL
            - Scritto da: Anonimo

            Apettiamo ansiosi (non troppo) altre perle
            come la precedente (conetto inalienabile
            della rappresentazione di vita) uahahahah!
            :Dera scritto "inalienabile dalla rappresentazione" e non "della rappresentazione"...comunque adesso puoi tornare a cagare
        • Alessandrox scrive:
          Zio BILL Rispondi a questa:
          - Scritto da: dotnet
          - Scritto da: DoBs


          No alla GPL, si al software commerciale

          Perchè? E che sia una motivazione

          convincente!
          ne ho parlato già diverse volte... e
          sinceramente mi scoccia un po' :D
          riassumendo in una sola frase, potrei dirti
          che la "proprietà" è un concetto
          inalienabile dalla rappresentazione di vita
          della gran parte degli esseri viventi...La GPL DOVE nega la proprieta'?Perche' M$ ADORA la BSD? Lo sai che la BSD permette a chiunque di prendersi il codice OPEN, di metterlo nel proprio codice proprietario e di renderlo CLOSED?Non e' forse un Furto? Lo svilupaptore che comunque vuole scrivere codice OPEN come si tutela? Con la licenza BSD tanto cara a Microsoft?Lo sai che lo Stack TCPIP (ed altre cose) sono riprese dal codice BSD?Rispondi a queste domande.
          • dotnet scrive:
            Re: Zio BILL Rispondi a questa:
            - Scritto da: Alessandrox
            Lo sai che lo Stack TCPIP (ed altre cose)
            sono riprese dal codice BSD?
            Rispondi a queste domande.alcune licenze BSD sono applicate a software cui proprietario ha evidentemente perso la testa...E poi non fate altro che parlare dello stack tcp compilato da ms perchè è l'unico vostro cavallo di battaglia in simili discussioni
          • Alessandrox scrive:
            Re: Zio BILL Rispondi a questa:
            - Scritto da: dotnet
            - Scritto da: Alessandrox

            Lo sai che lo Stack TCPIP (ed altre cose)

            sono riprese dal codice BSD?

            Rispondi a queste domande.
            alcune licenze BSD sono applicate a software
            cui proprietario ha evidentemente perso la
            testa...Forse dovresti rileggerti tutte le dichiarazioni di M$ circa la BSD ...
            E poi non fate altro che parlare dello stack
            tcp compilato da ms perchè è l'unico vostro
            cavallo di battaglia in simili discussioniNo e' solo che e' la piu' famosa, ci sono altri esempi. Ma tanto a che servirebbero? Tu hai il tuo partito preso.
          • Zeross scrive:
            Re: Zio BILL Rispondi a questa:
            - Scritto da: Alessandrox

            No e' solo che e' la piu' famosa, ci sono
            altri esempi. Ma tanto a che servirebbero?Sentiamo quali sono gli altri esempi...Mi sembra proprio che qui sia tu a non volerli dire, e non lui a non volerli ascoltare... cmq sia siamo qui che aspettiamo...Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: Condivisioni intellettuali e GPL
      - Scritto da: dotnet
      Microsoft evidentemente riconosce
      l'importanza di condividere codici e saperi.Saperi? ma ti rendi conto saperi? la FAT azzz. che sapere che cultura quali abissi e profondita' tecnologiche!meglio custodirli gelosamente!Forse lo hanno distribuito al popolo per salvaguardare l'igiene della gente che lavorava in M$... tutte le volte che qualcuno gli diceva che la FAT era un segreto industriale da custodire dovevano chiamare l'ambulanza per soccorrere i malcapitati presi da crisi isteriche di irrefrenabile riso!
      Tuttavia tiene giustamente le distanza dalla
      GPL, la quale più che a condividere i
      saperi, provvede a condividere software
      precompilati per la gioia dei pochi padroniPadroni? ti piacerebbe vero povero schiavetto?Gli sponsor che ti citi il free software li ha perche ha saputo diventare grande e importante (non il contrario).Ti ricordo che fino a non molto tempo fa il GNU era per quasi tutti (specialmente IBM e compagnia bella) solo un antilope africana e il pinguino uno strano uccello "appiedato" dell'antardide e dell' estremo sud del mondo.
      del $ettore free (IBM, Sun, RedHat), nonchè
      è la causa numero uno della torre di babele
      dove oggi risiede l' IT.La torre di babele e quella M$ in cui hai di fatto riscritto le applicazioni tutte le volte che facevano un nuovo OS (largamente incompatibile coi precedenti) mentre invece nel mondo Open source regna il rispetto per gli standards e la compatibilita' e un programma fatto 30 e passa anni fa (tipo ls) "gira" senza problemi su una architettura grande (o piccolissima) e moderna a piacere.Nel mondo M$ invece se tu prendi diciamo il banale FTP (di M$) da 98 e lo copy su 2000 e provi a farlo girare se sei fortunato ti esplode solo il video! :DDovevi chiamarti dot e basta dalla tua "ampiezza di vedute" (invece che dotnet) :D
      • dotnet scrive:
        Re: Condivisioni intellettuali e GPL
        - Scritto da: Anonimo

        La torre di babele e quella M$ in cui hai di
        fatto riscritto le applicazioni tutte le
        volte che facevano un nuovo OS (largamente
        incompatibile coi precedenti) mentre invece
        nel mondo Open source regna il rispetto per
        gli standards e la compatibilita' e un
        programma fatto 30 e passa anni fa (tipo ls)
        "gira" senza problemi su una architettura
        grande (o piccolissima) e moderna a piacere.lo stesso vale con le tecnologie MS se solo tu le conoscessi
        Nel mondo M$ invece se tu prendi diciamo il
        banale FTP (di M$) da 98 e lo copy su 2000 e
        provi a farlo girare se sei fortunato ti
        esplode solo il video! :D
        sono leggende metropolitane nate da esperienze negative di alcuni adolescenti smanettoni che non hanno mai saputo che delle applicazioni richiedono certe librerie, oltre al .exe
  • Anonimo scrive:
    tutta da ridere
    Vorrei far leggere il codice di windows ad un programmatore esperto per ridere un po' di tutti gli strafalcioni che sicuramente ci saranno...ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: tutta da ridere
      - Scritto da: Anonimo
      Vorrei far leggere il codice di windows ad
      un programmatore esperto per ridere un po'
      di tutti gli strafalcioni che sicuramente ci
      saranno...
      Intanto una prima correzzione "strafalciioni che ci saranno"==
      "strafalcioni che ci sono" :D
      ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: tutta da ridere
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Vorrei far leggere il codice di windows ad

        un programmatore esperto per ridere un po'

        di tutti gli strafalcioni che sicuramente
        ci

        saranno...



        Intanto una prima correzzione "strafalciioni
        che ci saranno"==
        "strafalcioni che ci
        sono" :D


        ciaoazz, correzione con due z ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: tutta da ridere
      - Scritto da: Anonimo
      Vorrei far leggere il codice di windows ad
      un programmatore esperto per ridere un po'
      di tutti gli strafalcioni che sicuramente ci
      saranno...

      ciaobeh... che dire, saranno dei bei strafalcioni, visto che per quel che mi risulta i prodotti windows recenti sono i migliori al mondo nel loro settore (tecnologicamente).
      • Anonimo scrive:
        Re: tutta da ridere
        Da ridere?La qualità dei prodotti non sempre e' direttamente legata alla qualità del codice sottostante..incidono sia scelte commerciali,tecniche che limitazioni tecnologiche pregresse.E non stiamo parlando di prodotti da 2 righe di codice..ci vogliono fior di programmatori e gente con un profondo background..più che ridere io invidio un pochino..
  • Anonimo scrive:
    non cascateci !
    non fatevi fregare, non credete a gente che DA SEMPRE opera in questo modo : http://www.wup.it/article.php/sid/4567prima di aprire QUALUNQUE cosa in M$ verranno blindati tutti i PC del mondo con palladium... E' evidente che si tratta di un tentativo maldestro (e anche un pò disgustoso visti i precedenti di M$) di accalappiare anche quegli utenti che di open source sanno poco o nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: non cascateci !

      non fatevi fregare, non credete a gente che
      DA SEMPRE opera in questo modo :

      http://www.wup.it/article.php/sid/4567coi se e coi ma si potrebbe riscrivere la storia...anche linux ha ucciso BeOsperche' e' gratis al contrario di BeOs che si pagava
      E' evidente che si tratta di un tentativo
      maldestro (e anche un pò disgustoso visti i
      precedenti di M$) di accalappiare anche
      quegli utenti che di open source sanno poco
      o nulla.chi di open source sa poco o nulla perche' dovrebbe essere attratto da queste cose?me lo spieghi?come se io mi sentissi attratto da qualcuno che mi dice che mi regalera' i suoi volumi di fisica quantistica.E che ci faccio?li metto su qualche scaffale?
      • Anonimo scrive:
        Re: non cascateci !
        - Scritto da: Anonimo

        non fatevi fregare, non credete a gente
        che

        DA SEMPRE opera in questo modo :



        http://www.wup.it/article.php/sid/4567

        coi se e coi ma si potrebbe riscrivere la
        storia...
        anche linux ha ucciso BeOs
        perche' e' gratis al contrario di BeOs che
        si pagava
        già, è MOLTO più probabile che un sistema come linux (che ha l'1% del mercato desktop) abbia ucciso beos che M$ col suo 95% vero ?hahahhahahahha ... ma che stai a dì !!!

        E' evidente che si tratta di un tentativo

        maldestro (e anche un pò disgustoso visti
        i

        precedenti di M$) di accalappiare anche

        quegli utenti che di open source sanno
        poco

        o nulla.

        chi di open source sa poco o nulla perche'
        dovrebbe essere attratto da queste cose?
        me lo spieghi?semplice questione di marketing e fidelizzazione degli utenti, è da qualche anno che tanti utenti win sentono parlare di 'open', ma pensano che sia solo qualche masochista che si diverte a scrivere programmi per poi regalarglieli :|... ora i geniacci di M$ vogliono far passare per open una cosa che non lo è; e non lo sarà mai... e gli utenti win saranno felici e cornuti per avere un sistema 'open' che non lo è...
        come se io mi sentissi attratto da qualcuno
        che mi dice che mi regalera' i suoi volumi
        di fisica quantistica.
        E che ci faccio?
        li metto su qualche scaffale?... e che vorresti farci ? bruciarli ?
        • Anonimo scrive:
          Re: non cascateci !


          coi se e coi ma si potrebbe riscrivere la

          storia...

          anche linux ha ucciso BeOs

          perche' e' gratis al contrario di BeOs che

          si pagava



          già, è MOLTO più probabile che un sistema
          come linux (che ha l'1% del mercato desktop)
          abbia ucciso beos che M$ col suo 95% vero ?

          hahahhahahahha ... ma che stai a dì !!!
          ahahahasara che fare causa a MS vuol dire prendere qualche soldo e farla a linux vuol dire non sapere neanche a chi farla???BeOs e' stato ucciso da se stesso, e da Apple che preferi Next per il suo nuovo OSpuntoil resto sono cazzateBeOs sul pc non ha mai avuto una larga diffusione per carenza cronica di applicativi UTILI al massimo lo potevano vendere come sistema desktop molto ridotto per fare musica grafica o un po di 3dnon aveva neanche un browser html 3.2 compliant!!!te lo dice uno che ha COMPRATO la R5

          chi di open source sa poco o nulla perche'

          dovrebbe essere attratto da queste cose?

          me lo spieghi?

          semplice questione di marketing e
          fidelizzazione degli utenti, è da qualche
          anno che tanti utenti win sentono parlare di
          'open', ma pensano che sia solo qualche
          masochista che si diverte a scrivere
          programmi per poi regalarglieli :|
          ahahahahquante cazzate sapete inventareanche IBM sono anni che si riempie l a bocca di open ma io i sorgenti di Os/400 non li ho ancora visti
          ... ora i geniacci di M$ vogliono far
          passare per open una cosa che non lo è; e
          non lo sarà mai... e gli utenti win saranno
          felici e cornuti per avere un sistema 'open'
          che non lo è...
          e' openti fanno vedere i sorgentia meno che non volete fare come Gates e appropriarvi di parole comuni come open, quello e' "aperto"e se stallman dice che quello non e' open source (che non e' un marchio registrato) io me ne fotto

          come se io mi sentissi attratto da
          qualcuno

          che mi dice che mi regalera' i suoi volumi

          di fisica quantistica.

          E che ci faccio?

          li metto su qualche scaffale?

          ... e che vorresti farci ? bruciarli ?di certo non li leggerei, visto che non e' proprio il mio campo...
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !
            - Scritto da: Anonimo



            coi se e coi ma si potrebbe riscrivere
            la


            storia...


            anche linux ha ucciso BeOs


            perche' e' gratis al contrario di BeOs
            che


            si pagava






            già, è MOLTO più probabile che un sistema

            come linux (che ha l'1% del mercato
            desktop)

            abbia ucciso beos che M$ col suo 95% vero
            ?



            hahahhahahahha ... ma che stai a dì !!!



            ahahaha
            sara che fare causa a MS vuol dire prendere
            qualche soldo e farla a linux vuol dire non
            sapere neanche a chi farla???hahahhahah... sarà che fare causa a M$ non conviene perchè anche quando ha torto marcio (netscape) riesce a farla franca ?
            BeOs e' stato ucciso da se stesso, e da
            Apple che preferi Next per il suo nuovo OS
            puntoleggi che ti fa bene...http://www.wup.it/article.php/sid/4567
            il resto sono cazzate
            BeOs sul pc non ha mai avuto una larga
            diffusione per carenza cronica di
            applicativi UTILI
            al massimo lo potevano vendere come sistema
            desktop molto ridotto per fare musica
            grafica o un po di 3d
            non aveva neanche un browser html 3.2
            compliant!!!e grazie al ca220 ! se uno ti stronca sul nascere che fai ???
            te lo dice uno che ha COMPRATO la R5hahahhahahahah, mi piacerebbe proprio vedere la confezione originale...




            chi di open source sa poco o nulla
            perche'


            dovrebbe essere attratto da queste
            cose?


            me lo spieghi?



            semplice questione di marketing e

            fidelizzazione degli utenti, è da qualche

            anno che tanti utenti win sentono parlare
            di

            'open', ma pensano che sia solo qualche

            masochista che si diverte a scrivere

            programmi per poi regalarglieli :|



            ahahahah
            quante cazzate sapete inventare
            anche IBM sono anni che si riempie l a bocca
            di open ma io i sorgenti di Os/400 non li ho
            ancora visti
            con la leggera differenza che è M$ (e non IBM) ad avere il 95% (o più) del mercato dei SO (che concetto difficile eh ?)

            ... ora i geniacci di M$ vogliono far

            passare per open una cosa che non lo è; e

            non lo sarà mai... e gli utenti win
            saranno

            felici e cornuti per avere un sistema
            'open'

            che non lo è...



            e' opensi, col piffero !
            ti fanno vedere i sorgentia chi li fanno vedere ? e quanto ne fanno vedere ? e sarà proprio quello che fanno vedere che realmente gira ?...
            a meno che non volete fare come Gates e
            appropriarvi di parole comuni come open,
            quello e' "aperto"
            e se stallman dice che quello non e' open
            source (che non e' un marchio registrato) io
            me ne fottosi , infatti BG è più furbo, ti dice che è open e poi ti blinda i PC con palladium... (e voi ci cascate...)



            come se io mi sentissi attratto da

            qualcuno


            che mi dice che mi regalera' i suoi
            volumi


            di fisica quantistica.


            E che ci faccio?


            li metto su qualche scaffale?



            ... e che vorresti farci ? bruciarli ?

            di certo non li leggerei, visto che non e'
            proprio il mio campo...
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !


            ahahaha

            sara che fare causa a MS vuol dire
            prendere

            qualche soldo e farla a linux vuol dire
            non

            sapere neanche a chi farla???

            hahahhahah... sarà che fare causa a M$ non
            conviene perchè anche quando ha torto marcio
            (netscape) riesce a farla franca ?
            farla franca?secondo te venire condannati per abuso di posizione dominante vuol dire farla franca?hai uno strano modo di pensare

            BeOs e' stato ucciso da se stesso, e da

            Apple che preferi Next per il suo nuovo OS

            punto

            leggi che ti fa bene...

            http://www.wup.it/article.php/sid/4567
            si wup.. okleggi tu i documenti ufficiali di Be che parlano di milioni di dollari di DEBITI da ripianare subito in ogni modoun patteggiamento con MS per miseri 23 milioni di dollari va piu' che bene allo scopoconsidera che eolas per un brevetto e' riuscita a sfilare a ms 20 volte tanto...se Be lo avesse fatto per principio e non per soldi, avrebbe continuato il processoInvece ha accettato subito la prima offerta di MSchissa perche'?

            il resto sono cazzate

            BeOs sul pc non ha mai avuto una larga

            diffusione per carenza cronica di

            applicativi UTILI

            al massimo lo potevano vendere come
            sistema

            desktop molto ridotto per fare musica

            grafica o un po di 3d

            non aveva neanche un browser html 3.2

            compliant!!!

            e grazie al ca220 ! se uno ti stronca sul
            nascere che fai ???
            sul nascere?ma se Be nasce anni prima su una macchina PPC (la BeBox appunto)la migrazione su x86 e' stata una mossa per cercare di recuperare i soldi buttati per progettare e promuovere la fallimentare BeBox appunto

            te lo dice uno che ha COMPRATO la R5

            hahahhahahahah, mi piacerebbe proprio vedere
            la confezione originale...
            Ce l'ho qua...e ne sono molto soddisfattoho anche usato le versioni successive come BeOSMaxil problema rimane sempre lo stessosolo ora ci sono applicazioni che rendono utile BeOs, e soprattutto sono open source, come mplayer e mozillafino a poco tempo fa BeOs era solo un gran bel giocattolo

            ahahahah

            quante cazzate sapete inventare

            anche IBM sono anni che si riempie l a
            bocca

            di open ma io i sorgenti di Os/400 non li
            ho

            ancora visti



            con la leggera differenza che è M$ (e non
            IBM) ad avere il 95% (o più) del mercato dei
            SO (che concetto difficile eh ?)
            e l'uva cresce meglio in collinache fai non rispondi alla domanda?MS ha il 95% di un settore che e' una NICCHIAIBM produce anche HW per tantissimi apparati embedded in misura almeno 1 a 20 con le installazioni windowsIBM produce anche supercalcolatori che da soli valgono quanto il fatturato MS in Italia in un annosoprattutto fa apparati e software che gestiscono dati cruciali come quelli delle banche o delle grandi istituzioni o delle PA, non le foto delle vacanze o i pornazzi scaricati da internet...ma di che informatica parli tu?

            e' open

            si, col piffero !


            ti fanno vedere i sorgenti

            a chi li fanno vedere ? e quanto ne fanno
            vedere ? e sarà proprio quello che fanno
            vedere che realmente gira ?...
            ah beh certoe' comodo per MS mettersi a modificare milioni di linee di codice solo per farle vedere alla gentee soprattutto e' un'operazione indolore e senza costicertoma che cazzo vai blaterando?anche se fosse una minima parte del sorgente, sarebbe comunque quello veroil problema qui sta solo nel fatto che alla gente non interessa capire come funzionano le cose che usa, ma solo dire che MS ha torto BLA BLA BLAse uso windows, avro' dei vantaggi a vedere i suoi sorgentiSe NON uso linux, il fatto che sia in sorgenti non mi fara ne caldo ne freddo, ci hai pensato?

            e se stallman dice che quello non e' open

            source (che non e' un marchio registrato)
            io

            me ne fotto

            si , infatti BG è più furbo, ti dice che è
            open e poi ti blinda i PC con palladium...
            (e voi ci cascate...)
            ma voi chi?io faccio un discorso in generaleun discorso che riguarda buon senso e coerenzate fai solo dietrologia e sai gia la verita' su quello che succedera' nel prossimo futuroTi invidio
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !
            - Scritto da: Anonimo



            ahahaha


            sara che fare causa a MS vuol dire

            prendere


            qualche soldo e farla a linux vuol dire

            non


            sapere neanche a chi farla???



            hahahhahah... sarà che fare causa a M$ non

            conviene perchè anche quando ha torto
            marcio

            (netscape) riesce a farla franca ?



            farla franca?
            secondo te venire condannati per abuso di
            posizione dominante vuol dire farla franca?
            hai uno strano modo di pensare
            si! perchè a parte la condanna 'formale' M$ non ha avuto conseguenze, fammi solo un esempio di persita da parte di M$ dovuta alla sentenza...


            BeOs e' stato ucciso da se stesso, e da


            Apple che preferi Next per il suo
            nuovo OS


            punto



            leggi che ti fa bene...



            http://www.wup.it/article.php/sid/4567



            si wup.. ok
            leggi tu i documenti ufficiali di Be che
            parlano di milioni di dollari di DEBITI da
            ripianare subito in ogni modo
            un patteggiamento con MS per miseri 23
            milioni di dollari va piu' che bene allo
            scopo
            considera che eolas per un brevetto e'
            riuscita a sfilare a ms 20 volte tanto...
            se Be lo avesse fatto per principio e non
            per soldi, avrebbe continuato il processo
            Invece ha accettato subito la prima offerta
            di MS
            chissa perche'?per ripagare gli azionisti, è scritto...



            il resto sono cazzate


            BeOs sul pc non ha mai avuto una larga


            diffusione per carenza cronica di


            applicativi UTILI


            al massimo lo potevano vendere come

            sistema


            desktop molto ridotto per fare musica


            grafica o un po di 3d


            non aveva neanche un browser html 3.2


            compliant!!!



            e grazie al ca220 ! se uno ti stronca sul

            nascere che fai ???



            sul nascere?
            ma se Be nasce anni prima su una macchina
            PPC (la BeBox appunto)
            la migrazione su x86 e' stata una mossa per
            cercare di recuperare i soldi buttati per
            progettare e promuovere la fallimentare
            BeBox appunto
            ... e ancora non capisco perchè ti ostini a difendere M$ quando ha alzato i prezzi delle licenze win a toshiba...


            te lo dice uno che ha COMPRATO la R5



            hahahhahahahah, mi piacerebbe proprio
            vedere

            la confezione originale...



            Ce l'ho qua...
            e ne sono molto soddisfatto
            ho anche usato le versioni successive come
            BeOSMax
            il problema rimane sempre lo stesso
            solo ora ci sono applicazioni che rendono
            utile BeOs, e soprattutto sono open source,
            come mplayer e mozilla
            fino a poco tempo fa BeOs era solo un gran
            bel giocattolo... con ottime opportunità di sviluppo se non fossero state adottate tattiche commerciali poco pulite da parte di M$..



            ahahahah


            quante cazzate sapete inventare


            anche IBM sono anni che si riempie l a

            bocca


            di open ma io i sorgenti di Os/400 non
            li

            ho


            ancora visti






            con la leggera differenza che è M$ (e
            non

            IBM) ad avere il 95% (o più) del mercato
            dei

            SO (che concetto difficile eh ?)



            e l'uva cresce meglio in collina
            che fai non rispondi alla domanda?
            MS ha il 95% di un settore che e' una NICCHIAuaaaaaaaaaaaaauuuuuuuuaaaaaaaaaa... E LA CHIAMI NICCHIA ?
            IBM produce anche HW per tantissimi apparati
            embedded in misura almeno 1 a 20 con le
            installazioni windows
            IBM produce anche supercalcolatori che da
            soli valgono quanto il fatturato MS in
            Italia in un anno
            soprattutto fa apparati e software che
            gestiscono dati cruciali come quelli delle
            banche o delle grandi istituzioni o delle
            PA, non le foto delle vacanze o i pornazzi
            scaricati da internet...
            ma di che informatica parli tu?quella dei PC home, Beos era per quel mercato !



            e' open



            si, col piffero !




            ti fanno vedere i sorgenti



            a chi li fanno vedere ? e quanto ne fanno

            vedere ? e sarà proprio quello che fanno

            vedere che realmente gira ?...



            ah beh certo
            e' comodo per MS mettersi a modificare
            milioni di linee di codice solo per farle
            vedere alla gente
            e soprattutto e' un'operazione indolore e
            senza costi
            certo
            ma che cazzo vai blaterando?
            anche se fosse una minima parte del
            sorgente, sarebbe comunque quello vero
            il problema qui sta solo nel fatto che alla
            gente non interessa capire come funzionano
            le cose che usa, ma solo dire che MS ha
            torto BLA BLA BLA
            se uso windows, avro' dei vantaggi a vedere
            i suoi sorgenti
            Se NON uso linux, il fatto che sia in
            sorgenti non mi fara ne caldo ne freddo, ci
            hai pensato?il fatto che ti diano i sorgenti impedisce a qualche sw house di chiuderli e ti farteli pagare ad un prezzo esorbitante, ci hai mai pensato ?



            e se stallman dice che quello non e'
            open


            source (che non e' un marchio
            registrato)

            io


            me ne fotto



            si , infatti BG è più furbo, ti dice che è

            open e poi ti blinda i PC con palladium...

            (e voi ci cascate...)



            ma voi chi?
            io faccio un discorso in generale
            un discorso che riguarda buon senso e
            coerenza
            te fai solo dietrologia e sai gia la verita'
            su quello che succedera' nel prossimo futuro
            Ti invidio
            perchè ? blindare l'hardware a cosa ti fa pensare ? che ci sarà più libertà o che QUALCUNO potrà espandere ulteriormente il suo predominio nel campo dei SO ?non è la sfera di cristallo, è solo un pochino di elasticità mentale...
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !

            si! perchè a parte la condanna 'formale' M$
            non ha avuto conseguenze, fammi solo un
            esempio di persita da parte di M$ dovuta
            alla sentenza...
            ad esempio il fatto che con l'SP1 di XP hanno dovuto inserire gli access defaultsad esempio che adesso un OEM puo' fare un pc con preinstallati mozilla, eudora, icq e quicktime e renderli defaultil fatto che MS "apra" un po del suo codice e' di certo dovuto alla sua condannaaltrimenti non lo avrebbe mai fatto

            chissa perche'?

            per ripagare gli azionisti, è scritto...
            appuntoa MS un'altra causa (che stavolta probabilmente avrebbe vinto) sarebbe costata molto di piu' dei 23 milioni di dollari che ha dato a Bein termini di immagineperche' per tutti sarebbe gia stata colpevole

            sul nascere?

            ma se Be nasce anni prima su una macchina

            PPC (la BeBox appunto)

            la migrazione su x86 e' stata una mossa
            per

            cercare di recuperare i soldi buttati per

            progettare e promuovere la fallimentare

            BeBox appunto



            ... e ancora non capisco perchè ti ostini a
            difendere M$ quando ha alzato i prezzi delle
            licenze win a toshiba...
            difendere MS?e dove?sto solo dicendo che Be in questo caso ha poco da pretendereha sbagliato strategie commercialiperche' allora non ha fatto causa anche ad Apple per il caso NextStep?In fondo Apple e' peggio di MS perche' sui suoi sistemi non ti permette di farci girare altro che MacOSalmeno un pc posso comprarlo assemblato e senza OSun Mac no...

            Ce l'ho qua...

            e ne sono molto soddisfatto

            ho anche usato le versioni successive come

            BeOSMax

            il problema rimane sempre lo stesso

            solo ora ci sono applicazioni che rendono

            utile BeOs, e soprattutto sono open
            source,

            come mplayer e mozilla

            fino a poco tempo fa BeOs era solo un gran

            bel giocattolo

            ... con ottime opportunità di sviluppo se
            non fossero state adottate tattiche
            commerciali poco pulite da parte di M$..
            ma neanche per ideala tristezza e' che la comunita open si e' accorta di BeOs solo dopo che Be ha venduto a Palm ed e' fallitaallora e' stato preso come martire nella causa contro Windows e Microsoft e ora stanno tentando di resuscitare un cadaverepotevano svegliarsi prima

            e l'uva cresce meglio in collina

            che fai non rispondi alla domanda?

            MS ha il 95% di un settore che e' una
            NICCHIA

            uaaaaaaaaaaaaauuuuuuuuaaaaaaaaaa... E LA
            CHIAMI NICCHIA ?
            si la chiamo nicchia300 milioni di pc contro MILIARDI di apparati embedded?o contro le decine di migliaia di sistemi mission critical piazzati da IBMsono briciole!
            quella dei PC home, Beos era per quel
            mercato !
            gia ma si critica spesso MS perche' sarebbe in grado di leggere dati privati degli utenti, quando i dati privati dei nostri governi sono in mano a sistemi proprietari di pochissime aziendetra cui spesso NON c'e' MSanzi quasi mai c'e'...
            il fatto che ti diano i sorgenti impedisce a
            qualche sw house di chiuderli e ti farteli
            pagare ad un prezzo esorbitante, ci hai mai
            pensato ?
            non me ne frega un cazzose il prezzo e' esorbitante non compronon e' il prezzo di vendita in discussione quiognuno puo' fare i prezzi che vuolenon e' il codice aperto che abbassa i prezzie' la concorrenza

            ma voi chi?

            io faccio un discorso in generale

            un discorso che riguarda buon senso e

            coerenza

            te fai solo dietrologia e sai gia la
            verita'

            su quello che succedera' nel prossimo
            futuro

            Ti invidio



            perchè ? blindare l'hardware a cosa ti fa
            pensare ? che ci sarà più libertà o che
            QUALCUNO potrà espandere ulteriormente il
            suo predominio nel campo dei SO ?
            dipende da chi fa l'hwMS non l'ha MAI fattomi pare che nel consorzio per il TCPA uno dei maggiori azionisti sia proprio IBM...
            non è la sfera di cristallo, è solo un
            pochino di elasticità mentale...sisicome no?
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !
            - Scritto da: Anonimo


            si! perchè a parte la condanna 'formale'
            M$

            non ha avuto conseguenze, fammi solo un

            esempio di persita da parte di M$ dovuta

            alla sentenza...



            ad esempio il fatto che con l'SP1 di XP
            hanno dovuto inserire gli access defaults
            ad esempio che adesso un OEM puo' fare un pc
            con preinstallati mozilla, eudora, icq e
            quicktime e renderli default
            il fatto che MS "apra" un po del suo codice
            e' di certo dovuto alla sua condanna
            altrimenti non lo avrebbe mai fatto
            mmm... un rivenditore OEM che installa qualunque cosa diversa da win si vede alzare il prezzo delle licenze win (già successo), che possa mettere altro è un conto; però ci rimette... la conseguenza è che nessuno lo fa e il monopolio sguazza...


            chissa perche'?



            per ripagare gli azionisti, è scritto...



            appunto
            a MS un'altra causa (che stavolta
            probabilmente avrebbe vinto) sarebbe costata
            molto di piu' dei 23 milioni di dollari che
            ha dato a Be
            in termini di immagine
            perche' per tutti sarebbe gia stata colpevole
            boh, l'immagine di una azienda è molto facilmente manipolabile da parte dei suoi manager, noi stiamo qui a parlare su PI, ma BG si può permettere di andare alla CNN e contare una montagna di balle per fare bella figura...



            sul nascere?


            ma se Be nasce anni prima su una
            macchina


            PPC (la BeBox appunto)


            la migrazione su x86 e' stata una mossa

            per


            cercare di recuperare i soldi buttati
            per


            progettare e promuovere la fallimentare


            BeBox appunto






            ... e ancora non capisco perchè ti ostini
            a

            difendere M$ quando ha alzato i prezzi
            delle

            licenze win a toshiba...



            difendere MS?
            e dove?
            sto solo dicendo che Be in questo caso ha
            poco da pretendere
            ha sbagliato strategie commerciali
            perche' allora non ha fatto causa anche ad
            Apple per il caso NextStep?
            In fondo Apple e' peggio di MS perche' sui
            suoi sistemi non ti permette di farci girare
            altro che MacOS
            almeno un pc posso comprarlo assemblato e
            senza OS
            un Mac no...ma il problema è proprio questo, chi ti dice che palladium non sia il preludio della stessa strategia di Apple per i PC ? cosa fai ? aspetti che tutti i PC del mondo facciano girare solo win per poi gridare allo scandalo ? sarebbe troppo tardi...



            Ce l'ho qua...


            e ne sono molto soddisfatto


            ho anche usato le versioni successive
            come


            BeOSMax


            il problema rimane sempre lo stesso


            solo ora ci sono applicazioni che
            rendono


            utile BeOs, e soprattutto sono open

            source,


            come mplayer e mozilla


            fino a poco tempo fa BeOs era solo un
            gran


            bel giocattolo



            ... con ottime opportunità di sviluppo se

            non fossero state adottate tattiche

            commerciali poco pulite da parte di M$..



            ma neanche per idea
            la tristezza e' che la comunita open si e'
            accorta di BeOs solo dopo che Be ha venduto
            a Palm ed e' fallita
            allora e' stato preso come martire nella
            causa contro Windows e Microsoft e ora
            stanno tentando di resuscitare un cadavere
            potevano svegliarsi primabeh , questa è un pò pacchiana come osservazione, e tu pensi che una comunità di sviluppatori si metta a faticare solo per alzare il vessillo contro M$ ? ma neanche per idea ! allora nessuno avrebbe ripreso lo sviluppo di beos e tutti avrebbero gridato allo scandalo senza muovere un dito...... e poi esiste anche una nuova versione commeciale di beos in vendita...




            e l'uva cresce meglio in collina


            che fai non rispondi alla domanda?


            MS ha il 95% di un settore che e' una

            NICCHIA



            uaaaaaaaaaaaaauuuuuuuuaaaaaaaaaa... E LA

            CHIAMI NICCHIA ?



            si la chiamo nicchia
            300 milioni di pc contro MILIARDI di
            apparati embedded?
            o contro le decine di migliaia di sistemi
            mission critical piazzati da IBM
            sono briciole!


            quella dei PC home, Beos era per quel

            mercato !



            gia ma si critica spesso MS perche' sarebbe
            in grado di leggere dati privati degli
            utenti, quando i dati privati dei nostri
            governi sono in mano a sistemi proprietari
            di pochissime aziende
            tra cui spesso NON c'e' MS
            anzi quasi mai c'e'...... qualche anno fa si parlava di una certa api spiona...


            il fatto che ti diano i sorgenti
            impedisce a

            qualche sw house di chiuderli e ti farteli

            pagare ad un prezzo esorbitante, ci hai
            mai

            pensato ?



            non me ne frega un cazzo
            se il prezzo e' esorbitante non compro
            non e' il prezzo di vendita in discussione
            qui
            ognuno puo' fare i prezzi che vuole
            non e' il codice aperto che abbassa i prezzi
            e' la concorrenzaguarda che molta della concorrenza esistente oggi c'è proprio grazie all'open source...




            ma voi chi?


            io faccio un discorso in generale


            un discorso che riguarda buon senso e


            coerenza


            te fai solo dietrologia e sai gia la

            verita'


            su quello che succedera' nel prossimo

            futuro


            Ti invidio






            perchè ? blindare l'hardware a cosa ti fa

            pensare ? che ci sarà più libertà o che

            QUALCUNO potrà espandere ulteriormente il

            suo predominio nel campo dei SO ?



            dipende da chi fa l'hw
            MS non l'ha MAI fatto
            mi pare che nel consorzio per il TCPA uno
            dei maggiori azionisti sia proprio IBM...TCPA è una cosa buona e giusta, palladium è una creazione M$ basata su TCPA che riduce all'osso la libertà degli utenti.... e in ogni caso non è vero che dipende da chi produce l'hardware, se domani M$ dicesse :"windows funzionerà SOLO su piattaforma palladium (e lo ha già detto)", tutti i produttori hw (tranne qualche piccolissima eccezione) si tufferanno a pesce in palladium per non rimanere tagliati fuori...


            non è la sfera di cristallo, è solo un

            pochino di elasticità mentale...

            sisi
            come no????
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !

            mmm... un rivenditore OEM che installa
            qualunque cosa diversa da win si vede alzare
            il prezzo delle licenze win (già successo),
            che possa mettere altro è un conto; però ci
            rimette... la conseguenza è che nessuno lo
            fa e il monopolio sguazza...
            no!questo e' un effetto della sentenza
            boh, l'immagine di una azienda è molto
            facilmente manipolabile da parte dei suoi
            manager, noi stiamo qui a parlare su PI, ma
            BG si può permettere di andare alla CNN e
            contare una montagna di balle per fare bella
            figura...
            ma di continuo i giornali, le tv, i siti di informazione darebbero notizie di una MS nuovamente sotto processo...gli costava di piu'...
            ma il problema è proprio questo, chi ti dice
            che palladium non sia il preludio della
            stessa strategia di Apple per i PC ? cosa
            fai ? aspetti che tutti i PC del mondo
            facciano girare solo win per poi gridare
            allo scandalo ? sarebbe troppo tardi...
            no, semplicemente non grido al lupo al lupo senza motivo.perche' poi quando il lupo arriva davvero, non ti da piu' retta nessuno

            ma neanche per idea

            la tristezza e' che la comunita open si e'

            accorta di BeOs solo dopo che Be ha
            venduto

            a Palm ed e' fallita

            allora e' stato preso come martire nella

            causa contro Windows e Microsoft e ora

            stanno tentando di resuscitare un cadavere

            potevano svegliarsi prima

            beh , questa è un pò pacchiana come
            osservazione, e tu pensi che una comunità di
            sviluppatori si metta a faticare solo per
            alzare il vessillo contro M$ ? ma neancheSI
            per idea ! allora nessuno avrebbe ripreso lo
            sviluppo di beos e tutti avrebbero gridato
            allo scandalo senza muovere un dito...
            non ho detto questoho detto che finche' era sul mercato in pochi lo hanno preso come piattaforma target

            gia ma si critica spesso MS perche'
            sarebbe

            in grado di leggere dati privati degli

            utenti, quando i dati privati dei nostri

            governi sono in mano a sistemi proprietari

            di pochissime aziende

            tra cui spesso NON c'e' MS

            anzi quasi mai c'e'...

            ... qualche anno fa si parlava di una certa
            api spiona...
            si parlava appuntocome si parlava dei coccodrilli albini nelle fogne di new york

            non me ne frega un cazzo

            se il prezzo e' esorbitante non compro

            non e' il prezzo di vendita in discussione

            qui

            ognuno puo' fare i prezzi che vuole

            non e' il codice aperto che abbassa i
            prezzi

            e' la concorrenza

            guarda che molta della concorrenza esistente
            oggi c'è proprio grazie all'open source...
            non c'e' nessuna concorrenza grazie all'open sourcec'e' solo spaccatura del mercatose vai su open virtualmente hai tutto gratisdall'altra parte, continui a pagare tutto e tantostanno spartendosi il mercato, non si fanno concorrenzaperche' sono prodotti troppo diversi

            dipende da chi fa l'hw

            MS non l'ha MAI fatto

            mi pare che nel consorzio per il TCPA uno

            dei maggiori azionisti sia proprio IBM...

            TCPA è una cosa buona e giusta, palladium è
            una creazione M$ basata su TCPA che riduce
            all'osso la libertà degli utenti.
            TCPA non e' diverso da palladiumpalladium sara' TCPA compliantspiegami la differenza
            ... e in ogni caso non è vero che dipende da
            chi produce l'hardware, se domani M$ dicesse
            :"windows funzionerà SOLO su piattaforma
            palladium (e lo ha già detto)", tutti i
            produttori hw (tranne qualche piccolissima
            eccezione) si tufferanno a pesce in
            palladium per non rimanere tagliati fuori...
            ma se palladium avra' scarso successo fra gli utenti (come io penso) per loro non sara' convenientecome il mercato della TV digitale in Italia?cui prodest?tanto nessuno acquistera' tv digitalicome nessuno invia MMSetc. etc.
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !

            ... qualche anno fa si parlava di una certa
            api spiona...
            Quale di preciso? ne ricordo due: una mi pareva fosse su win media player, ma collezionava i dati in modo anonimo. Per l'altra, ricordo di aver fatto più di un intervento per una fantastica mail che girava che diceva di cancellarla dato che era uno spyware della microsoft (quando poi in realtà era una dll legata al servizio rpc e non faceva niente di ciò che era stato riportato)
            TCPA è una cosa buona e giusta, palladium è
            una creazione M$ basata su TCPA che riduce
            all'osso la libertà degli utenti.
            Ho letto tanto su palladium, ma per quanto riguarda gli eventi catastrofici citati in molti articoli, erano tutti caratterizzati da un condizionale. Ora, dove sarebbe questa grande minaccia, se escludi il condizionale?
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !
            - Scritto da: Anonimo
            difendere MS?
            e dove?veramente non stai facendo altro che difendere MS sin dall'inizio.
            sto solo dicendo che Be in questo caso ha
            poco da pretendere
            ha sbagliato strategie commercialiNo é ms che gli ha fatto concorrenza sleale.
            perche' allora non ha fatto causa anche ad
            Apple per il caso NextStep?ma cosa c'entra Apple adesso...visto il suo mercato desktops importante 3-4% nel mondo.
            In fondo Apple e' peggio di MS perche' sui
            suoi sistemi non ti permette di farci girare
            altro che MacOSOvviamente non sei informato che Apple ha HW e OS vero?ti confondi... non puoi acquistare un mac senza osx, ma puoi installarci qualsiasi unix / linux.Perché se compri un Dell o Compaq lo puoi avere senza windows? ma non hai ancora capito che si parla di computer di Marca e non di cloni assemblati dal negozio.
            almeno un pc posso comprarlo assemblato e
            senza OS
            un Mac no...e quindi? tu non sopporti i mac ed é evidente! forse perché sono molto meglio del tuo pc con winbug?buon per te puoi comprarti un pc assemblato beh sinceramente a me non serve! ma tu pensi che il 95% degli utenti che utilizzano windows si assemblano il pc?
            dipende da chi fa l'hw
            MS non l'ha MAI fattoe per fortuna sai quante mobo e cpu bruciate...
            mi pare che nel consorzio per il TCPA uno
            dei maggiori azionisti sia proprio IBM...Questi sono i fondatori del TCPA e quindi devi ringraziare loro per il tuo prossimo palladium sul pc. * Microsoft * Hewlett-Packard & Compaq * IBM * Intel Corporationaggiornati sulla tua Microsoft non cercare di difendere una multinazionale come quella.http://www.complessita.it/tcpa/https://www.trustedcomputinggroup.org/about/members/http://www.trustedcomputing.org/home/membership/http://www.epic.org/privacy/consumer/microsoft/palladium.htmlhttp://www.microsoft.com/presspass/features/2002/jul02/0724palladiumwp.aspciao.
          • Mechano scrive:
            Re: non cascateci !
            - Scritto da: Anonimo
            e l'uva cresce meglio in collina
            che fai non rispondi alla domanda?
            MS ha il 95% di un settore che e' una NICCHIA
            IBM produce anche HW per tantissimi apparati
            embedded in misura almeno 1 a 20 con le
            installazioni windows
            IBM produce anche supercalcolatori che da
            soli valgono quanto il fatturato MS in
            Italia in un anno
            soprattutto fa apparati e software che
            gestiscono dati cruciali come quelli delle
            banche o delle grandi istituzioni o delle
            PA, non le foto delle vacanze o i pornazzi
            scaricati da internet...
            ma di che informatica parli tu?E' hardware. Sull'hardware non hai il monopolio se non sulle periferiche se l'hardware e' proprietario.Che poi si abbiano tanti brevetti per un certo hardware da riuscire a non far produrre alternative allettanti questo e' un altro discorso.Ma l'hardware non raccatta informazioni sensibili e li spedisce al fornitore come accade per Win.L'hardware puoi acquistarne anche di altre marche se ci sono alternative allettanti, sempre che un unico produttore non detenga un semi-monopolio in un settore di nicchia. Ma sempre nicchia sara'.Gli apparati software che gestiscono dati cruciali di cui parli tu sono apparati di nicchia. Potranno dare un monopolio? Monopolio sulla vendita di un apparato?Non ci sono banche che usano solo IBM e poi essere l'unico vendor di hardware per quegli usi non mette in mano grandi poteri di controllo dell'informazione. Semmai riduce la scelta di hardware acquistabile.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !

            E' hardware. Sull'hardware non hai il
            monopolio se non sulle periferiche se
            l'hardware e' proprietario.ne sei sicuro?????prova a fare un clone Mac...fammi sapere come e' andata
            Che poi si abbiano tanti brevetti per un
            certo hardware da riuscire a non far
            produrre alternative allettanti questo e' un
            altro discorso.
            Ma l'hardware non raccatta informazioni
            sensibili e li spedisce al fornitore come
            accade per Win.NO?????????ne sei sicuro?????
            L'hardware puoi acquistarne anche di altre
            marche se ci sono alternative allettanti,
            sempre che un unico produttore non detenga
            un semi-monopolio in un settore di nicchia.
            Ma sempre nicchia sara'.
            prova a fare un clone del maco di un AS/400
            Gli apparati software che gestiscono dati
            cruciali di cui parli tu sono apparati di
            nicchia. Potranno dare un monopolio?
            Monopolio sulla vendita di un apparato?
            ah no?cisco in teoria e' in grado di sapere ogni cosa di ogni persona collegata a internete tu ti preoccupi di MSche e' usato nel 50% dei casi senza licenza (unica cosa che interessa a MS, se hai pagato o no, le foto di tua moglie non gli interessano proprio) e per tenere dati che chiamare riservati e' fare un torto al diario segreto di fanciullesca memoria
            Non ci sono banche che usano solo IBM e poi
            essere l'unico vendor di hardware per quegli
            usi non mette in mano grandi poteri di
            controllo dell'informazione. Semmai riduce
            la scelta di hardware acquistabile.ovvero ti mette in mano a un solo produttoreper cui capita che una scheda di rete per as/400 costi 100 volte il prezzo di una normaleper dirne una
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !
            Salve a tutti,Ma che bel flame! :PSolo una precisazione: open source e' condizione necessaria MA NON SUFFICENTE per cui un software sia libero. Prego non confondere le cose.In ogni caso, mi pare, che la definizione di open-source sia di un software che viene distribuito con il sorgente completo.Tale distribuzione puo' essere fatta a pagamento e cio' vale anche per il software libero.Tale distribuzione puo' essere fatta dietro accordi di licenza che ne vietano la diffusione, ulteriore distribuzione ed incorporamento in altri progetti software e cio' e' contrario alla definizione di software libero ed e' uno dei motivi per cui il software libero e' un sottoinsieme del software open-source (esiste software open-source non libero).Non confondiamo i termini e le definizioni. In ogni caso per essere open-source un prodotto software deve essere distribuito con il sorgente completo e non con una parte di esso, altrimenti conseguentemente solo quella parte e' open-source e non tutto il prodotto completo.GNU/Linux e' libero, FreeBSD, NetBSD, OpenBSD sono liberi, MicroZozZ WinX non e' libero.
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !

            Salve a tutti,
            Ma che bel flame! :P
            Solo una precisazione: open source e'
            condizione necessaria MA NON SUFFICENTE per
            cui un software sia libero. Prego non
            confondere le cose.OH!meno male che qualcuno capisce come stanno le cose!!
            In ogni caso, mi pare, che la definizione di
            open-source sia di un software che viene
            distribuito con il sorgente completo.
            Tale distribuzione puo' essere fatta a
            pagamento e cio' vale anche per il software
            libero.sono d'accordo
            Non confondiamo i termini e le definizioni.
            In ogni caso per essere open-source un
            prodotto software deve essere distribuito
            con il sorgente completo e non con una parte
            di esso, altrimenti conseguentemente solo
            quella parte e' open-source e non tutto il
            prodotto completo.
            GNU/Linux e' libero, FreeBSD, NetBSD,
            OpenBSD sono liberi, MicroZozZ WinX non e'
            libero.dovrebbe essere almeno ricompilabilesu questo concordo
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !


            con la leggera differenza che è M$ (e non
            IBM) ad avere il 95% (o più) del mercato dei
            SO (che concetto difficile eh ?)mi dici di quale mercato dei SO ha oltre il 94%.Se il tuo concetto di Computer si riduce solo a macchine dotate di processori x86 compatibili, che permettono di far girare msoffice e altri programmi simili allora hai ragione, ma ti ritrovi con un concetto di computer leggermente limitato.Cosa ha Unn pc che una console non ha per non essere un computer?Non permette di far girare word?Non permette di essere programmata con il tuo pc?Allora neanche i server sono dei computer, dato che se un server lo usi per programmare, diventa un client.Allora neanche i palmari sono dei PC, dato che non puoi programmarli come dei pc normali.
        • Anonimo scrive:
          Re: non cascateci !
          - Scritto da: Anonimo
          ... ora i geniacci di M$ vogliono far
          passare per open una cosa che non lo è; e
          non lo sarà mai... e gli utenti win saranno
          felici e cornuti per avere un sistema 'open'
          che non lo è...Meno male che l'hanno chiamato solo "shared" che senno' c'era gia' tutta la comunita' veramente "open" che gli tirava le orecchie!
          • Anonimo scrive:
            Re: non cascateci !
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ... ora i geniacci di M$ vogliono far

            passare per open una cosa che non lo è; e

            non lo sarà mai... e gli utenti win
            saranno

            felici e cornuti per avere un sistema
            'open'

            che non lo è...

            Meno male che l'hanno chiamato solo "shared"
            che senno' c'era gia' tutta la comunita'
            veramente "open" che gli tirava le orecchie!
            Non potevano. Su quel marchio c'è il copyright della Open Source Initiative.
          • pippo75 scrive:
            Re: non cascateci !


            Meno male che l'hanno chiamato solo
            "shared"

            che senno' c'era gia' tutta la comunita'

            veramente "open" che gli tirava le
            orecchie!




            Non potevano. Su quel marchio c'è il
            copyright della Open Source Initiative.
            Bellissimo, hanno chiuso il marchio "open", prima parlano di tutto aperto, poi sono i primi a chiudere i "titoli" della frasi.
      • Anonimo scrive:
        Re: non cascateci !
        - Scritto da: Anonimo

        non fatevi fregare, non credete a gente
        che

        DA SEMPRE opera in questo modo :



        http://www.wup.it/article.php/sid/4567

        coi se e coi ma si potrebbe riscrivere la
        storia...
        anche linux ha ucciso BeOsnon risulta che esista una qualche richiesta di risarcimento alle aziende associate a Linux (e dire che l'IBM è vista come fortemente associata)Finora l'unico accordo extragiudiziale è stato raggiunto con Microsoft, ovvero con l'unico monopolio effettivamente riconosciuto.Va infatti ricordato che la richiesta di risarcimento è stata fatta nei confronti dell'azienda che è stata riconosciuta colpevole di aver abusato della propria posizione di monopolio di fattoAttenzione, quindi: è Microsoft la colpevole di aver "distrutto" BeOS, e nessun altro(oppure ci tiri fuori dal cappello una sentenza che lo affermi)
  • Alessandrox scrive:
    TRAPPOLONE
    ""L'accesso e lo scambio di tecnologie protette come proprietà intellettuale sono essenziali alla crescita e allo sviluppo del settore IT nel suo complesso" - ha peraltro dichiarato Marshall Phelps, corporate vice president e deputy general counsel di Microsoft, che si occupa della gestione della proprietà intellettuale Microsoft e delle richieste di accesso alla stessa.Ed è in questo quadro che Microsoft ha definito dei programmi di licenza sia esenti da royalty che soggetti a royalty sulle basi di quanto previsto dalle normative di settore. "Assenza di Royalties non vuol dire ovviamente assenza di Brevetto...SCO DOcetChi ha occhi da intendere intenda...
    • Anonimo scrive:
      Re: TRAPPOLONE

      Assenza di Royalties non vuol dire
      ovviamente assenza di Brevetto...vuol dire assenza di royalties.Esattamente cio' che c'e' scritto.Come dire IVA compresa non vuol dire che non dovete pagare l'irpef....
      SCO DOcet
      Chi ha occhi da intendere intenda...presenza di brevetti non vuol dire che se uso una cosa in LICENZA (con o senza il pagamento di royalties) non sia autorizzato a farlo.SCO dice che nel kernel di linux c'e' codice suo, usato senza autorizzazione.Che e' ben diverso dal dire che puoi usare in _licenza_ un codice senza dover pagare niente.
      • Alessandrox scrive:
        Re: TRAPPOLONE
        - Scritto da: Anonimo

        Assenza di Royalties non vuol dire

        ovviamente assenza di Brevetto...
        vuol dire assenza di royalties.
        Esattamente cio' che c'e' scritto.
        Come dire IVA compresa non vuol dire che non
        dovete pagare l'irpef....

        SCO DOcet

        Chi ha occhi da intendere intenda...
        presenza di brevetti non vuol dire che se
        uso una cosa in LICENZA (con o senza il
        pagamento di royalties) non sia autorizzato
        a farlo.Dove ho scritto che non si e' autorizzati?
        SCO dice che nel kernel di linux c'e' codice
        suo, usato senza autorizzazione.
        Che e' ben diverso dal dire che puoi usare
        in _licenza_ un codice senza dover pagare
        niente.Che c'entra? Microsoft non dice mica che puoi usare il loro codice in un tuo prodotto senza pagare nulla... M$ dice che PUOI vedere il codice per migliorare l' interoperabilita' del TUO con il SUO non per prendertelo e metterlo nel TUO codice e poi farne quello che ti pare.SCO dice anche un'altra cosa: lancia il forte sospetto che molti degli sviluppatori di Linux avendo VEDUTO codici di sua proprieta' li abbiano poi RIPORTATI in linux.Una volta che lo sviluppatore viene a conoscenza di Codice sul quale c'e' un brevetto (con o senza royalties) e' gia' potenzialmente compromesso, non e' automatico certo ma la potenzialita' c'e' e se potra' essere sfruttata da qualcuno... qualcuno, prima o poi, lo fara'. Del resto e' gia' successo.Se non capisci le potenziali implicazioni di questi 2 casi il problema e' TUO.La gente viene allettata dal "Royalties Free" e non capisce che il problema non erano e non sono solo le royalties.Inoltre questa e' l' ATTUALE politica di Microsoft , spinta in questo senso dall' incalzare della concorrenza Open ma nessuno garantisce che sara' sempre cosi' e non solo fintantoche' gli tornera' comodo.
        • Anonimo scrive:
          Re: TRAPPOLONE

          SCO dice anche un'altra cosa:
          lancia il forte sospetto che molti degli
          sviluppatori di Linux avendo VEDUTO codici
          di sua proprieta' li abbiano poi RIPORTATI
          in linux.con un sospetto non si condanna nessunole accuse vanno provateciao
    • Anonimo scrive:
      Re: TRAPPOLONE

      ""L'accesso e lo scambio di tecnologie
      protette come proprietà intellettuale sono
      essenziali alla crescita e allo sviluppo del
      settore IT nel suo complesso" - ha peraltro
      dichiarato Marshall Phelps, corporate vice
      president e deputy general counsel di
      Microsoft, che si occupa della gestione
      della proprietà intellettuale Microsoft e
      delle richieste di accesso alla stessa.E' proprio il contrario di quello che vuol dire sviluppo. Sviluppo vuol dire condivisione, apertura, non stare a scrivere sempre le stesse cose per due mila volte quando sono già disponibili scritte da qualcun'altro. Ma certo che sti signori sono pronti a cambiare la frittata per i loro interessi anche nei modi più subdoli possibile. In realtà solo la cultura Open permetterà sviluppo, il futuro sarà open e senza open non ci sarà nessun futuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: TRAPPOLONE
      - Scritto da: Alessandrox
      ""L'accesso e lo scambio di tecnologie
      protette come proprietà intellettuale sono
      essenziali alla crescita e allo sviluppo del
      settore IT nel suo complesso" - ha peraltro
      dichiarato Marshall Phelps, corporate vice
      president e deputy general counsel di
      Microsoft, che si occupa della gestione
      della proprietà intellettuale Microsoft e
      delle richieste di accesso alla stessa.
      Ed è in questo quadro che Microsoft ha
      definito dei programmi di licenza sia esenti
      da royalty che soggetti a royalty sulle basi
      di quanto previsto dalle normative di
      settore. "

      Assenza di Royalties non vuol dire
      ovviamente assenza di Brevetto...
      SCO DOcet
      Chi ha occhi da intendere intenda...Grazie per la tua inutile precisazione ...quando esce AlessandroXI? ... magari chiude questo bug che dice scemate random ....
      • Alessandrox scrive:
        Re: TRAPPOLONE
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Alessandrox

        ""L'accesso e lo scambio di tecnologie

        protette come proprietà intellettuale sono

        essenziali alla crescita e allo sviluppo
        del

        settore IT nel suo complesso" - ha
        peraltro

        dichiarato Marshall Phelps, corporate vice

        president e deputy general counsel di

        Microsoft, che si occupa della gestione

        della proprietà intellettuale Microsoft e

        delle richieste di accesso alla stessa.

        Ed è in questo quadro che Microsoft ha

        definito dei programmi di licenza sia
        esenti

        da royalty che soggetti a royalty sulle
        basi

        di quanto previsto dalle normative di

        settore. "



        Assenza di Royalties non vuol dire

        ovviamente assenza di Brevetto...

        SCO DOcet

        Chi ha occhi da intendere intenda...
        Grazie per la tua inutile precisazione ...Ti faccio una domanda e vediamo se sei cosi' intelligente come fai credere di essere:LA mia non e' una "precisazione" ma una considerazione che va oltre quella che TU pensi sia una precisazione Perche' non c'e' bisogno di precisare nulla.HAi capito quello che ho scritto?
        quando esce AlessandroXI? ... magari chiude
        questo bug che dice scemate random ....Beh almeno non sono come te che "crede" di poter giudicare gli altri piu' scemi (portando ZERO argomenti) e nemneno ha il coraggio di firmarsi...
  • Alessandrox scrive:
    Da Tempo ci chiedevano....
    "Da tempo molti attori nel mercato IT ci chiedevano di rendere più chiara la nostra politica di licensing e di estendere l'accesso al nostro portfolio di tecnologie protette come proprietà intellettuale - ha dichiarato Brad Smith, general counsel e senior vice president di Microsoft - "MA OGGI L' Open Source ci ha finalmente spinto in tale direzione...VERO???BUFFONI.
  • Crazy scrive:
    Questione di Tempo
    Ciao a Tutti,ormai e` evidente che Microsoft ha tutte le intenzioni di questo mondo di mostrare, naturalmente in modo superficiale, il suo codice.Quello che intendo e` che se un Giorno dovesse mettere tutto il Codice di Windows a disposizione, sono certo che mai mettera` a vista il Kernel, in quanto, dal Kernel, si puo` costruire un Sistema Operativo, e di certo Microsoft non si vuole trovare a fare concorrenza con le sue stesse Tecnologie.Naturalmente, molti borntoleranno che se ci sono BackDoor, stanno proprio nel Kernel, bah, anche se ci fossero, non hanno comunque valore legale, ma di fatto, poter vedere il Sorgente di Windows, potrebbe essere una grande opportunita` per dimostrare come veramente lavora il Sistema Operativo piu` usato al Mondo.Per ora, il Codice e` solo in ReadOnly, ma penso che quando ci sara` il TCPA attivo, si potranno modificare parti superficiali del Sistema inmodo da non rovinare l'integrita` di Windows.Di piu` non c'e` da aspettarsi, ma ammetto che se fossi io in Microsoft, non farei.Lo ho gia` detto in passato, io metterei tutto il Codice a vista, tranne il Kernel ovviamente che terrei Close, della parte a vista, permetterei di modificare solo una piccola percentuale, e sopratutto solo parti che non contano molto, per capirsi, immagini o cose di questo tipo, nulla che abbia a che vedere con il resto, a livello Drivers etc etc etc.Io penso che questo dimostri la volonta` di Microsoft di dimostrare che il suo Sistema e` valido e che e` inutile sputarle addosso perche` e` close, una volta mostrato anche solo un pezzettino, si capisce come e` strutturato e cio` dovrebbe bastare.Io sono curioso di vedere quel po' di Codice di Windows, e voi?DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Questione di Tempo
      - Scritto da: Crazy
      Io sono curioso di vedere quel po' di Codice
      di Windows, e voi?
      DISTINTI SALUTIGrazie, ne facciamo volentieri a meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Questione di Tempo
        Chi si interessa di informatica si, gli altri immagino di no;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Questione di Tempo
          - Scritto da: Anonimo
          Chi si interessa di informatica si, gli
          altri immagino di no;)
          Amico, mi interesso di informatica dal 1972.Ho visto di tutto, dai sistemi IBM 370 ai Vax Digital, dal Cobol al C a vari Assembler, nonchè script come PHP e Js.Ho usato database di tutti i tipi, dal Total all'Adabas, al DB2, a Oracle, Rdb e adesso MySQL.Ho seguito la nascita e l'evoluzione dei µp dall' 8080 agli Opteron.Ho usato per anni Windows, dal 3.1 a NT a 2K.Ora utilizzo Suse 9.0.Come vedi ho avuto modo di fare un po' di esperienza nel settore.E ribadisco: di Windows ora ne faccio tranquillamente a meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questione di Tempo
            - Scritto da: Anonimo

            Amico, mi interesso di informatica dal 1972.
            Ho visto di tutto, dai sistemi IBM 370 ai
            Vax Digital, dal Cobol al C a vari
            Assembler, nonchè script come PHP e Js.
            Ho usato database di tutti i tipi, dal Total
            all'Adabas, al DB2, a Oracle, Rdb e adesso
            MySQL.
            Ho seguito la nascita e l'evoluzione dei µp
            dall' 8080 agli Opteron.
            Ho usato per anni Windows, dal 3.1 a NT a 2K.
            Ora utilizzo Suse 9.0.
            Come vedi ho avuto modo di fare un po' di
            esperienza nel settore.
            E ribadisco: di Windows ora ne faccio
            tranquillamente a meno.Complimenti ottimo curriculum!scusami cosa pensi dei Macintosh e di OSX ?semplice curiosità.se possiamo evitare trollate ti sarei grato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questione di Tempo
            Mi spiace, non li conosco, non ho mai avuto modo di utilizzarli...quindi non mi sento in grado di esprimere pareri
          • Anonimo scrive:
            Re: Questione di Tempo
            - Scritto da: Anonimo
            Mi spiace, non li conosco, non ho mai avuto
            modo di utilizzarli...
            quindi non mi sento in grado di esprimere
            pareriperfetto ho gradito la tua sincerità.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Questione di Tempo
            Amico,tu hai detto "ne facciamo"...Ben venga Linux ((linux)) ma,chi si interessa di informatica senza pregiudizi il codice se lo guarderà per pura curiosità, sopratutto senza saccenza se uno commenta
    • Mechano scrive:
      Re: Questione di Tempo
      - Scritto da: Crazy
      Quello che intendo e` che se un Giorno
      dovesse mettere tutto il Codice di Windows a
      disposizione, sono certo che mai mettera` a
      vista il Kernel, in quanto, dal Kernel, si
      puo` costruire un Sistema Operativo, e di
      certo Microsoft non si vuole trovare a fare
      concorrenza con le sue stesse Tecnologie.Non si puo' copiarlo se la licenza lo impedisce. Certamente se lo si copia e se ne produce un clone ma closed, comunque sara' molto difficile potere risalire alle origini.
      Naturalmente, molti borntoleranno che se ci
      sono BackDoor, stanno proprio nel Kernel,E perche' devono stare proprio nel kernel?Qualsiasi processo che gira coi privilegi del superuser puo' avere backdoor e permettere di far tutto nel sistema. Quanti spyware ha Winflop Media Player? E tutti i dati che raccata e spedisce WinpuzzUpdate?Sappi che ti spiano da tutto quello che inserisci nel computer.Devi spedire un Fax col PC? Se vuoi un fax che abbia una parvenza corretta devi compilare i dati per l'header che appaia al destinatario per capire da dove gli arriva il fax, o il frontespizio, e Winzozz si puo' fare un db di quei dati.Usi l'e-mail? Usi Gurdafuori Espresso? Un indirizzo di mail corretto lo devi mettere nel campo del mittente perche' senno' gli amici come ti rispondono? Ecco un'altra cosa di te che loro sanno.Che provider usi? Si ricava dal numero di POP che chiami. Quando ti sei connesso? Facile recuperarlo dall'orologio di sistema. E che indirizzo IP ti e' stato assegnato? Il sistema lo sa e lo puo' archiviare. E se serve lo potra' chiedere al provider, ha data e ora e IP quindi sei subito identificabile perche' Win ha guarda caso anche la tua username e password di connessione e di e-mail, per forza senno' come navighi!Ok vediamo se ho capito:Dall'header del fax ottengo nome della tua azienda (o il tuo nome e cognome) telefono del fax e telefono a voce.Dal programma di posta ottengo la tua e-mail.Dall'accesso remoto ottengo il provider che usi e presso cui sei registrato col tuo codice fiscale e i tuoi dati anagrafici.Dalle connessioni ottengo il quando ti sei connesso e che IP hai avuto ma soprattutto username/password cosi' il provider non dovra' manco incrociare IP e data/ora connessione per darmi i tuoi dati, anche info su cosa hai visitato e cosa ti piace fare su Internet...Ovviamente ho un DB di tutti i software pirata che ci stanno nel tuo computer, ho le preferenze in cd musicali e film porno che ascolti/guardi.Posso confrontare le key di attivazione dei tuoi software con altri utenti che hanno la tal key girata su Warez o di un altro utente regolarmente registrato e quindi un software piratato...Ma questi dati non li ottiene solo dai suoi software, ma sicuramente dai file e registri creati da altri software di fax, mail ecc. Un archivio di Netscape Mozilla coi tuoi dati sul file system e' facilmente consultabile, cosi' come quello di un programma di fax come WinPhone...M$ regala integrato nel suo O.S. e vuole che si diffonda il suo Media Player perche' altri potrebbero non essere facili da "sniffare" alla ricerca delle preferenze multimediali degli utenti. E vuole che si usi il suo browser super integrato nell'O.S. perche' altri non sarebbero facili da "sniffare" alla ricerca delle tue preferenze di navigazione su Internet.Volendo potrebbe anche sapere se nell'HD hai una partizione di Linux e quindi un potenziale utente a rischio di abbandono di Winpuzz.Win prende tutto cio' e lo spedisce a Zio Bill...Lo sai perche' non viene la Finanza a casa tua? Perche' a Zio Bill va bene cosi'! Ti tollera la pirateria perche' siano diffusi il suo sistema operativo e i suoi software. Ma per quanto ancora Sei comunque schedato tu e le tue abitudini di vita al computer. Anche la tua carta di credito potrebbe esserlo se hai fatto un acquisto usando Explorer.Delle aziende dove ci sono palesemente PC con S.O. e programmi pirata, invece si fa un bel DB che andra' poi veramente alla Finanza.Ti rendi conto del potere che ha la M$ su di te e perche' vuole il monopolio sui sistemi operativi? Perche' questo monopolio e' importante sul sistema operativo ancora prima che sui programmi come Office?E perche' combatte la diffusione di altri sistemi operativi?--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Questione di Tempo
        ti ho gia' risposto in un altro forumreplico alle tue pericolose idee di congiura molto x-files...leggi sotto- Scritto da: Mechano

        - Scritto da: Crazy


        Quello che intendo e` che se un Giorno

        dovesse mettere tutto il Codice di
        Windows a

        disposizione, sono certo che mai mettera`
        a

        vista il Kernel, in quanto, dal Kernel, si

        puo` costruire un Sistema Operativo, e di

        certo Microsoft non si vuole trovare a
        fare

        concorrenza con le sue stesse Tecnologie.

        Non si puo' copiarlo se la licenza lo
        impedisce. Certamente se lo si copia e se ne
        produce un clone ma closed, comunque sara'
        molto difficile potere risalire alle
        origini.


        Naturalmente, molti borntoleranno che se
        ci

        sono BackDoor, stanno proprio nel Kernel,

        E perche' devono stare proprio nel kernel?
        Qualsiasi processo che gira coi privilegi
        del superuser puo' avere backdoor e
        permettere di far tutto nel sistema.
        Quanti spyware ha Winflop Media Player? E
        tutti i dati che raccata e spedisce
        WinpuzzUpdate?
        Sappi che ti spiano da tutto quello che
        inserisci nel computer.
        Devi spedire un Fax col PC? Se vuoi un fax
        che abbia una parvenza corretta devi
        compilare i dati per l'header che appaia al
        destinatario per capire da dove gli arriva
        il fax, o il frontespizio, e Winzozz si puo'
        fare un db di quei dati.
        Usi l'e-mail? Usi Gurdafuori Espresso? Un
        indirizzo di mail corretto lo devi mettere
        nel campo del mittente perche' senno' gli
        amici come ti rispondono? Ecco un'altra cosa
        di te che loro sanno.
        Che provider usi? Si ricava dal numero di
        POP che chiami. Quando ti sei connesso?
        Facile recuperarlo dall'orologio di sistema.
        E che indirizzo IP ti e' stato assegnato? Il
        sistema lo sa e lo puo' archiviare. E se
        serve lo potra' chiedere al provider, ha
        data e ora e IP quindi sei subito
        identificabile perche' Win ha guarda caso
        anche la tua username e password di
        connessione e di e-mail, per forza senno'
        come navighi!

        Ok vediamo se ho capito:

        Dall'header del fax ottengo nome della tua
        azienda (o il tuo nome e cognome) telefono
        del fax e telefono a voce.
        Dal programma di posta ottengo la tua e-mail.
        Dall'accesso remoto ottengo il provider che
        usi e presso cui sei registrato col tuo
        codice fiscale e i tuoi dati anagrafici.
        Dalle connessioni ottengo il quando ti sei
        connesso e che IP hai avuto ma soprattutto
        username/password cosi' il provider non
        dovra' manco incrociare IP e data/ora
        connessione per darmi i tuoi dati, anche
        info su cosa hai visitato e cosa ti piace
        fare su Internet...
        Ovviamente ho un DB di tutti i software
        pirata che ci stanno nel tuo computer, ho le
        preferenze in cd musicali e film porno che
        ascolti/guardi.
        Posso confrontare le key di attivazione dei
        tuoi software con altri utenti che hanno la
        tal key girata su Warez o di un altro utente
        regolarmente registrato e quindi un software
        piratato...

        Ma questi dati non li ottiene solo dai suoi
        software, ma sicuramente dai file e registri
        creati da altri software di fax, mail ecc.
        Un archivio di Netscape Mozilla coi tuoi
        dati sul file system e' facilmente
        consultabile, cosi' come quello di un
        programma di fax come WinPhone...
        M$ regala integrato nel suo O.S. e vuole che
        si diffonda il suo Media Player perche'
        altri potrebbero non essere facili da
        "sniffare" alla ricerca delle preferenze
        multimediali degli utenti. E vuole che si
        usi il suo browser super integrato nell'O.S.
        perche' altri non sarebbero facili da
        "sniffare" alla ricerca delle tue preferenze
        di navigazione su Internet.

        Volendo potrebbe anche sapere se nell'HD hai
        una partizione di Linux e quindi un
        potenziale utente a rischio di abbandono di
        Winpuzz.

        Win prende tutto cio' e lo spedisce a Zio
        Bill...forse non sai che la mobilita' americana e' estremamente elevata, e se tu ragionassi sul semplice dato di fatto che la vita aziendale media di un tecnico microsoft e' di 3 anni circa (per poi andare e venire da/a altre aziende, e' cosi' che funziona il mercato in USA) potresti pensare quanto e' difficile "nascondere" il codice "rubato" o infiltrare il "grande fratello" in windows, senza che il mondo lo sappia. suvvia, ma ragiona un po'.
        Lo sai perche' non viene la Finanza a casa
        tua? Perche' a Zio Bill va bene cosi'! Ti
        tollera la pirateria perche' siano diffusi
        il suo sistema operativo e i suoi software.
        Ma per quanto ancora Sei comunque schedato
        tu e le tue abitudini di vita al computer.
        Anche la tua carta di credito potrebbe
        esserlo se hai fatto un acquisto usando
        Explorer.

        Delle aziende dove ci sono palesemente PC
        con S.O. e programmi pirata, invece si fa un
        bel DB che andra' poi veramente alla
        Finanza.

        Ti rendi conto del potere che ha la M$ su di
        te e perche' vuole il monopolio sui sistemi
        operativi? Perche' questo monopolio e'
        importante sul sistema operativo ancora
        prima che sui programmi come Office?
        E perche' combatte la diffusione di altri
        sistemi operativi?

        --
        Ciao.
        Mr. Mechano
        mechano@punto-informatico.it
        • Anonimo scrive:
          Re: Questione di Tempo


          forse non sai che la mobilita' americana e'
          estremamente elevata, e se tu ragionassi sul
          semplice dato di fatto che la vita aziendale
          media di un tecnico microsoft e' di 3 anni
          circa (per poi andare e venire da/a altre
          aziende, e' cosi' che funziona il mercato in
          USA) potresti pensare quanto e' difficile
          "nascondere" il codice "rubato" o infiltrare
          il "grande fratello" in windows, senza che
          il mondo lo sappia.
          suvvia, ma ragiona un po'.

          forse tutte queste persone che 'transitano' in M$ sono state assunte con un contratto che le vincola alla riservatezza del loro lavoro svolto in M$ ?hai idea di cosa sia capace uno 'squadrone' di avvocati di una multinazionale se ti prendono di mira ?... fossi in te non sarei così sicuro delle tue posizioni... e non mi venire a raccontare che queste cose non vengono fatte, ogni multinazonale ha un solo obiettivo, aumentare il capitale, qualunque cosa si frapponga tra loro e questo viene spazzato via (con mezzi più o meno leciti...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Questione di Tempo

            forse tutte queste persone che 'transitano'
            in M$ sono state assunte con un contratto
            che le vincola alla riservatezza del loro
            lavoro svolto in M$ ?
            nessun contratto ha mai retto alla prova della birra con gli amici al pub...non diciamo cazzate!
          • Mechano scrive:
            Re: Questione di Tempo
            - Scritto da: Anonimo

            forse tutte queste persone che
            'transitano'

            in M$ sono state assunte con un contratto

            che le vincola alla riservatezza del loro

            lavoro svolto in M$ ?



            nessun contratto ha mai retto alla prova
            della birra con gli amici al pub...
            non diciamo cazzate!La conosci la strategia del terrore e il ricatto?Conosco tante aziende che la praticano e il ragazzo che e' stato licenziato per aver solo fotografato i Mac entrati in azienda ne e' un esempio, non per noi, ma per i colleghi.Parliamo anche di quelli appartenenti anche ad altre aziende, che hanno tirato fuori l'analisi di Win pericoloso per la sicurezza nazionale? Licenziato in tronco e manco faceva parte di M$ ma di un'azienda dove M$ aveva investimenti importanti.Poi, chi mi dice che alle parti piu' delicate (come questa per l'appunto) non ci lavorino coder ben pagati, ben piegati al volere dell'azienda, ben controllati tramite NDA con altissime penali?Se non ci fossero pericoli per nessuno non ci sarebbe motivo di venire a puntualizzare che Micro$ozz non fa gli interessi del governo del suo paese, che se lo facesse il loro software sarebbe spacciato. Il dubbio c'e' ed e' stato piu' volte sollevato.E sai come e' possibile? Il governo attraverso l'antitrust tiene Zio Bill per le palle, ed e' in grado di stringerle quando e quanto vuole per fargli cantare piu' forte l'inno nazionale!!Ossia la minaccia del proseguimento o l'inizio di cause e lo smembramento dell'azienda se non si danno in cambio dei favori per l'economia e il controllo sui paesi esteri... (Terrorismo docet).Installa un software (anche di terze parti) su FindusXP e poi sta a sniffare per bene la rete dopo aver riavviato la macchina e guarda cosa esce dalla scheda di rete verso il default gateway...--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Questione di Tempo


            nessun contratto ha mai retto alla prova

            della birra con gli amici al pub...

            non diciamo cazzate!

            La conosci la strategia del terrore e il
            ricatto?
            Conosco tante aziende che la praticano e il
            ragazzo che e' stato licenziato per aver
            solo fotografato i Mac entrati in azienda ne
            e' un esempio, non per noi, ma per i
            colleghi.
            Parliamo anche di quelli appartenenti anche
            ad altre aziende, che hanno tirato fuori
            l'analisi di Win pericoloso per la sicurezza
            nazionale? Licenziato in tronco e manco
            faceva parte di M$ ma di un'azienda dove M$
            aveva investimenti importanti.
            grazie al cavoloprova tu ad andare dal cliente piu' importante della tua azienda e di al capo che e' uno stronzoscommetti che il tuo capo minimo ti fa una cazziata che non finisce piu' anche senza nessuna pressione esterna?
            Poi, chi mi dice che alle parti piu'
            delicate (come questa per l'appunto) non ci
            lavorino coder ben pagati, ben piegati al
            volere dell'azienda, ben controllati tramite
            NDA con altissime penali?
            ci sono decine di modi per divulgaree informazioni in via anonima
            E sai come e' possibile? Il governo
            attraverso l'antitrust tiene Zio Bill per le
            palle, ed e' in grado di stringerle quando e
            quanto vuole per fargli cantare piu' forte
            l'inno nazionale!!
            Ossia la minaccia del proseguimento o
            l'inizio di cause e lo smembramento
            dell'azienda se non si danno in cambio dei
            favori per l'economia e il controllo sui
            paesi esteri... (Terrorismo docet).
            ammesso che sia tutto vero... e potrebbe anche esserlotu che faresti al posto di MS?sentiamo...
            Installa un software (anche di terze parti)
            su FindusXP e poi sta a sniffare per bene la
            rete dopo aver riavviato la macchina e
            guarda cosa esce dalla scheda di rete verso
            il default gateway...NULLA!ethereal aperto su una macchina linux che mi fa da gateway...
          • Anonimo scrive:
            Re: Questione di Tempo
            mechano, sei fuori!vivo negli usa e ho lavorato e collaboro tuttora con MS ero dipendente ho cambiato azienda dopo 4 anni continuo ad avere rapporti con amici che tuttora sono dipendentinon e' mai arrivato nessuno dall'area 51 a prendermi o minacciarmiesci dai film, entra nel real world!!!!!- Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo



            forse tutte queste persone che

            'transitano'


            in M$ sono state assunte con un
            contratto


            che le vincola alla riservatezza del
            loro


            lavoro svolto in M$ ?






            nessun contratto ha mai retto alla prova

            della birra con gli amici al pub...

            non diciamo cazzate!

            La conosci la strategia del terrore e il
            ricatto?
            Conosco tante aziende che la praticano e il
            ragazzo che e' stato licenziato per aver
            solo fotografato i Mac entrati in azienda ne
            e' un esempio, non per noi, ma per i
            colleghi.
            Parliamo anche di quelli appartenenti anche
            ad altre aziende, che hanno tirato fuori
            l'analisi di Win pericoloso per la sicurezza
            nazionale? Licenziato in tronco e manco
            faceva parte di M$ ma di un'azienda dove M$
            aveva investimenti importanti.

            Poi, chi mi dice che alle parti piu'
            delicate (come questa per l'appunto) non ci
            lavorino coder ben pagati, ben piegati al
            volere dell'azienda, ben controllati tramite
            NDA con altissime penali?

            Se non ci fossero pericoli per nessuno non
            ci sarebbe motivo di venire a puntualizzare
            che Micro$ozz non fa gli interessi del
            governo del suo paese, che se lo facesse il
            loro software sarebbe spacciato. Il dubbio
            c'e' ed e' stato piu' volte sollevato.
            E sai come e' possibile? Il governo
            attraverso l'antitrust tiene Zio Bill per le
            palle, ed e' in grado di stringerle quando e
            quanto vuole per fargli cantare piu' forte
            l'inno nazionale!!
            Ossia la minaccia del proseguimento o
            l'inizio di cause e lo smembramento
            dell'azienda se non si danno in cambio dei
            favori per l'economia e il controllo sui
            paesi esteri... (Terrorismo docet).

            Installa un software (anche di terze parti)
            su FindusXP e poi sta a sniffare per bene la
            rete dopo aver riavviato la macchina e
            guarda cosa esce dalla scheda di rete verso
            il default gateway...

            --
            Ciao.
            Mr. Mechano
            mechano@punto-informatico.it
      • Mechano scrive:
        Re: Questione di Tempo
        - Scritto da: Mechano
        Win prende tutto cio' e lo spedisce a Zio
        Bill...

        Lo sai perche' non viene la Finanza a casa
        tua? Perche' a Zio Bill va bene cosi'! Ti
        tollera la pirateria perche' siano diffusi
        il suo sistema operativo e i suoi software.
        Ma per quanto ancora Sei comunque schedato
        tu e le tue abitudini di vita al computer.
        Anche la tua carta di credito potrebbe
        esserlo se hai fatto un acquisto usando
        Explorer.

        Delle aziende dove ci sono palesemente PC
        con S.O. e programmi pirata, invece si fa un
        bel DB che andra' poi veramente alla
        Finanza.Vorrei completare il discorso con alcuni appunti.Naturamente tutto cio' non sarebbe solo per qualche licenzina di word o findus in piu'.Quei dati hanno importanza piu' grande. Possono essere rivenduti alle major dell'intrattenimento, usati per cambiare i prodotti in base alle preferenze degli utenti, capire dove e chi pirata di piu'. Ecc. ecc. Insomma immaginateli voi gli scopi di una cosi' gran quantita' di dati sensibili.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Xmasitel scrive:
      Re: Questione di Tempo
      Ti dirò, onestamente no. Anche perchè non mi piacerebbe essere sottoposto al vincolo di non poter usare liberamente il mio know-how per aver guardato il codice di Windows (cosa che potrebbe tranquillamente succedere).Il mio problema non è nel vedere o meno il codice, ma la libertà che mi dà o mi toglie il software: io ne voglio avere quanta è possibile :-)Ciao
  • Anonimo scrive:
    FAT e origini
    se stan "regalando" la FAT eccone una storia dettagliatahttp://www.khet.net/gmc/docs/museum/FAT.htmldefinirla un file system è un azzardonon era concepita nemmeno per i dischi rigidi...:s
  • Anonimo scrive:
    Trolloni
    Nuovamente mi vergogno di usare Linux se la gente che lo usa ha il cervello per scrivere le boiate che si leggono qui.Oppure sono scritte da qualche microsoftista che uvola screditare? FUD! FUD! Alert!
  • Anonimo scrive:
    monopolio Microsoft
    ragazzi per quale motivo definite microsoft monopolista?sono curioso
    • Anonimo scrive:
      Re: monopolio Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      ragazzi per quale motivo definite microsoft
      monopolista?

      sono curiosoesiste una nota condanna.
      • Anonimo scrive:
        Re: monopolio Microsoft
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ragazzi per quale motivo definite
        microsoft

        monopolista?



        sono curioso

        esiste una nota condanna.ok ma se sul pc puoi installare qualsiasi sistema operativo, usare i programmi che vuoi dov'é il monopolio?
        • Anonimo scrive:
          Re: monopolio Microsoft
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ragazzi per quale motivo definite

          microsoft


          monopolista?





          sono curioso



          esiste una nota condanna.

          ok ma se sul pc puoi installare qualsiasi
          sistema operativo, usare i programmi che
          vuoi dov'é il monopolio?nelle barriere imposte da microsoftIl caso Netscape ne ha rivelato tutto il potere di imporre quel che vuole al mercatoMicrosoft è stata condannata per aver abusato della posizione di monopolio (che quindi c'è)La condanna è stata comminata per aver infranto 2 articoli dello Sherman Act, una specifica legge che si applica SOLO alle aziende che vengono riconosciute avere potere monopolistico.Per valutare se Microsoft ha il monopolio, si è potuto valutare quale potere abbia nel guidare il mercato anche in condizioni di apparente perdita di competitività del monopolio (prezzi elevati), in assenza di concorrenza. In particolare, è stato molto interessante il caso Netscape che ha mostrato come un'operazione in perdita (il rilascio gratuito del navigatore mediante integrazione dello stesso nel SO) per l'azienda si sia rivelata per quello che era, e cioè un classico caso di dumping (una tipica manovra scorretta da soggetto in posizione dominante per far fuori i concorrenti minori e distruggere il mercato per accaparrarsi tutta l'utenza subito dopo, recuperando le perdite iniziali con un rialzo dei prezzi - che si è puntualmente verificato, come sa chi ha avuto a che fare con il rinnovo dei contrati aziendali dell'anno scorso).Occhio a non farsi ingannare dall'apparenza: le impressioni personali tenderebbero a considerare piatta la Terra. Per avere una visione più ampia, il mondo va guardato nella sua interezza. Così, un mercato non si analizza puntualmente, ma nella sua generalità.Questo è stato il responso dell'analisi ottenuta in sede processuale: monopolio. Si ricordi che in quella sede Microsoft ha potuto portare argomenti a bizzeffe. Nonostante ciò , l'analisi del mercato che è stata decretata valida nel processo non le ha dato scampo. Dalle parole dello stesso giudice: "Microsoft enjoys monopoly power". E quello che praticamente tutti sanno è emerso in tutta la sua gravità: un monopolio esiste, non è benevolo, ha distrutto illegittimamente la concorrenza dalla sua posizione di vantaggio, e può farlo ancora.un riferimento tra tantihttp://www.ecommercetimes.com/perl/story/2479.html
        • Anonimo scrive:
          Re: monopolio Microsoft
          - Scritto da: Anonimo......
          ok ma se sul pc puoi installare qualsiasi
          sistema operativo, usare i programmi che
          vuoi dov'é il monopolio?La definizione esatta del reato non è 'monopolio' ma 'abuso di posizione dominante' e consiste in una serie di azioni, permesse dalla propria posizione dominante, finalizzate al danneggiamento della concorrenza. Il fatto che esista una concorrenza quindi non estingue il reato.In passato Microsoft ha sempre utilizzato la sua posizione per danneggiare la concorrenza, basti ricordare i casi di Netscape, di Wordperfect e delle preinstallazioni. Ed infatti Microsoft è stata processata e condannata per questi fatti.
    • Anonimo scrive:
      Re: monopolio Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      ragazzi per quale motivo definite microsoft
      monopolista?

      sono curiosopiu' che altro sembri appena sceso dalla Luna
      • Anonimo scrive:
        Re: monopolio Microsoft
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ragazzi per quale motivo definite
        microsoft

        monopolista?



        sono curioso

        piu' che altro sembri appena sceso dalla Lunaper il momento non ho ancora avuto esempi pratici di quello che scrivete in questo forum.
        • Mechano scrive:
          Re: monopolio Microsoft
          - Scritto da: Anonimo
          per il momento non ho ancora avuto esempi
          pratici di quello che scrivete in questo
          forum.http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=461249Tieni segui il thread e troverai molti esempi pratici.E ci sono condanne negli USA per questo giochetto e sappi che continua ancora in tanti paesi compresa l'Italia.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            per il momento non ho ancora avuto esempi

            pratici di quello che scrivete in questo

            forum.

            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid

            Tieni segui il thread e troverai molti
            esempi pratici.
            E ci sono condanne negli USA per questo
            giochetto e sappi che continua ancora in
            tanti paesi compresa l'Italia.Grazie ho saputo quello che mi serviva...sei stato gentilissimo.

            --
            Ciao.
            Mr. Mechano
            mechano@punto-informatico.it
    • Mechano scrive:
      Re: monopolio Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      ragazzi per quale motivo definite microsoft
      monopolista?

      sono curiosoAhahahahahhaGrazie per avermi regalato un sorriso. :-DIo sono povero :^) e non ho la TV... Mi perdoneranno tutti se non conosco l'ultimo pettegolezzo su Maria De Filippi e Alba Parietti, o le ultime novita' dal Grande Fratello, ma tu mi poni grossi dubbi sulla tua "origine", proprio grossi grossi... :-)--Ciao. Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: monopolio Microsoft
        - Scritto da: Mechano
        Ahahahahahha
        Grazie per avermi regalato un sorriso. :-Dse tu avessi capito che la mia era solo una provocazione bella e buona!
        Io sono povero :^) e non ho la TV... Mi
        perdoneranno tutti se non conosco l'ultimo
        pettegolezzo su Maria De Filippi e Alba
        Parietti, o le ultime novita' dal Grande
        Fratello, ma tu mi poni grossi dubbi sulla
        tua "origine", proprio grossi grossi... :-)però sono parecchio deluso molti di voi utilizzate x86 e nessuno mi ha spiegato perché Microsoft é monopolista! :Dper il resto sono della tua identica idea.p.s. queste ca@@ate in tv non le guardo..
        • Anonimo scrive:
          Re: monopolio Microsoft
          MS e' stata condannata per abuso di posizione dominante, il che _non_ significa che e' monopolista. E' una differenza tutt'altro che sottile.
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            MS e' stata condannata per abuso di
            posizione dominante, il che _non_ significa
            che e' monopolista. E' una differenza
            tutt'altro che sottile.Microsoft è proprio un monopolio di fatto, ed ecco la smentita di quanto affermihttp://www.ecommercetimes.com/perl/story/2479.html
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            Non voglio difendere MS ma mi citi un articolo del 99 il cui titolo non e' quello che sta scritto nel contenuto e citi le frasi di un giudice che e' stato screditato da come ha gesitto il caso, frasi pronunciate prima della sentenza, che dice altro. Insomma....
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            Non voglio difendere MS ma mi citi un
            articolo del 99 il cui titolo non e' quello
            che sta scritto nel contenuto e citi le
            frasi di un giudice che e' stato screditato
            da come ha gesitto il caso, frasi
            pronunciate prima della sentenza, che dice
            altro. Insomma....Ma poi e' (dopo ) stata comunque condannata dal giudice che ha preso il posto di quello sostituito.Dopo questa condanna (definitiva!)Alcuni stati (tra cui la california) ritenendola ancora troppo leggera hanno proseguito per conto loro ultriori iniziative.Si tratta quindi di una azienda pregiudicata nel senso stretto del termine. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            Non voglio difendere MS ma mi citi un
            articolo del 99 il cui titolo non e' quello
            che sta scritto nel contenuto sei ancora smentito:"Microsoft enjoys so much power in the market for Intel-compatible PC operating systems that if it wished to exercise this power solely in terms of price, it could charge a price for Windows substantially above that which could be charged in a competitive market. Moreover, it could do so for a significant period of time without losing an unacceptable amount of business to competitors. In other words, Microsoft enjoys monopoly power in the relevant market."
            e citi le
            frasi di un giudice che e' stato screditatole frasi sono quelle del Finding Of Facts, che decreta la posizione di monopolio.La contestazione che Jackson ha subito non ha intaccato la visione monopolistica dell'azienda di Redmond.E che questa visione sia ormai acquisita tre lo dimostrano tutte le denunce che Microsoft puntualmente riduce a accordi extragiudiziali (AOL, BeOS, ...)
            da come ha gesitto il caso, frasi
            pronunciate prima della sentenza, che dice
            altro. Insomma....la sentenza non dice "altro", ma proprio"Microsoft enjoys monopoly power"
          • Mechano scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            MS e' stata condannata per abuso di
            posizione dominante, il che _non_ significa
            che e' monopolista. E' una differenza
            tutt'altro che sottile.'portasega sulla sottigliezza della differenza! So solo che non posso comprare un maledetto portatile in offerta senza sorbirmi anche Winzozz dentro. Che se chiedo il rimborso l'EULA dice di rivolgermi al rivenditore, ma il rivenditore dice vai da Microzozz, e Microzozz dice che e' il produttore a cui bisogna rivolgersi, ma l'accordo di fornire FindusXP con ogni PC e' stato fatto tra Micozozz e produttore, perche' il rimborso lo deve dare un terzo che manco ne sa un piffero di questo rimborso?E poi tutte le cacchio di periferiche che funzionano solo su Winzozz.E i corsi della ECDL pensati solo per i programmi Microspuzz.E ogni 3 anni una nuova versione di SchifOffice dalle mirabolanti caratteristiche inutili ed un nuovo pupazzino animato.Ricatti, regalie, corruzione e tangenti negli appalti alle grosse P.A. di molti paesi. Gare d'appalto dove nel testo della domanda per l'acquisto di un wordprocessor e foglio di calcolo c'e' scritto:"e il prodotto deve avere un assistente animato interattivo che guidi l'utente nella creazione del documento" (parlava di clippy e gli altri pupazzi animati!).Pirateria volutamente tollerata per far diffondere i loro prodotti nel mercato home in maniera che poi la gente conosca solo quei prodotti e al lavoro voglia solo quelli.Infiltrazioni e tentativi di formare futuri Microslave, nelle scuole, con regalie e prezzi scontatissimi a studenti e professori.E tu mi vieni a parlare della sottigliezza tra monopolio e posizione dominante? Se ti mandassi a fanc... credi che mi censurerebbero?--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            tu non fai bene alla voce open sourcedici cose in modo dozzinalee fai perdere credibilita' al movimento(alcune note sotto)- Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo

            MS e' stata condannata per abuso di

            posizione dominante, il che _non_
            significa

            che e' monopolista. E' una differenza

            tutt'altro che sottile.

            'portasega sulla sottigliezza della
            differenza!

            So solo che non posso comprare un maledetto
            portatile in offerta senza sorbirmi anche
            Winzozz dentro.
            Che se chiedo il rimborso l'EULA dice di
            rivolgermi al rivenditore, ma il rivenditore
            dice vai da Microzozz, e Microzozz dice che
            e' il produttore a cui bisogna rivolgersi,
            ma l'accordo di fornire FindusXP con ogni PC
            e' stato fatto tra Micozozz e produttore,
            perche' il rimborso lo deve dare un terzo
            che manco ne sa un piffero di questo
            rimborso?

            E poi tutte le cacchio di periferiche che
            funzionano solo su Winzozz.

            E i corsi della ECDL pensati solo per i
            programmi Microspuzz.

            E ogni 3 anni una nuova versione di
            SchifOffice dalle mirabolanti
            caratteristiche inutili ed un nuovo
            pupazzino animato.non e' cosi', leggi le specifiche, prima, e poi arringa.(come avvocato non vali un granche')
            Ricatti, regalie, corruzione e tangenti
            negli appalti alle grosse P.A. di molti
            paesi. Gare d'appalto dove nel testo della
            domanda per l'acquisto di un wordprocessor e
            foglio di calcolo c'e' scritto:"e il
            prodotto deve avere un assistente animato
            interattivo che guidi l'utente nella
            creazione del documento" (parlava di clippy
            e gli altri pupazzi animati!).strano, e io che credevo che il ministro dell'innovazione tecnologica attuale, 3 anni fa fosse il presidente dell'IBM Emea (Lucio Stanca, presidente IBM Corp. Europe Middle-East Africa) e che questo spiegasse perche' negli ultimi anni microsoft ha perso tutti gli appalti di government in italia, in favore di (chissa' perche') IBM.credo che pero' solo navigando su PI e non lavorando nel campo informatico, ti possa fare idee molto diverse dalla realta' (proseguo sotto)
            Pirateria volutamente tollerata per far
            diffondere i loro prodotti nel mercato home
            in maniera che poi la gente conosca solo
            quei prodotti e al lavoro voglia solo
            quelli.

            Infiltrazioni e tentativi di formare futuri
            Microslave, nelle scuole, con regalie e
            prezzi scontatissimi a studenti e
            professori.forse non sai neanche che la mobilita' americana e' estremamente elevata, e se tu ragionassi sul semplice dato di fatto che la vita aziendale media di un tecnico microsoft e' di 3 anni circa (per poi andare e venire da/a altre aziende, e' cosi' che funziona il mercato in USA) potresti pensare quanto e' difficile "nascondere" il codice "rubato" o infiltrare il "grande fratello" in windows, senza che il mondo lo sappia.suvvia, ma ragiona un po'.
            E tu mi vieni a parlare della sottigliezza
            tra monopolio e posizione dominante? Se ti
            mandassi a fanc... credi che mi
            censurerebbero?no, ma se invece di perdere tempo nelle crociate di quartiere, parlassi a persone che veramente hanno una reale visione del mondo delle tecnologie e dell'industria e dell'economia, semplicemente, ti darebbero una carezza e ti direbbero "bravo, bravo, studia mi raccomando".ci vediamo quando avrai capito quali sono realmente le cose che fanno male agli uomini.(p.s. lo sai perche' "informatica" significa IBM e non Microsoft? perche' da 70 anni (70!) i dati di tutto il mondo funzionano su macchine IBM le piu' nuove di 20 anni fa, non crederai mica che qualche finestra o word o foglio di calcolo MS davvero domini il mondo....)
            --
            Ciao.
            Mr. Mechano
            mechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            tu non hai le qualità per dire cosa fa bene al movimento Open Source.Prendi per buone le tue impressioni personali e come molti win-maniac fai il paternalistae il supponente
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            tu non fai bene alla voce open source
            dici cose in modo dozzinale
            e fai perdere credibilita' al movimento
            (alcune note sotto)

            - Scritto da: Mechano



            - Scritto da: Anonimo


            MS e' stata condannata per abuso di


            posizione dominante, il che _non_

            significa


            che e' monopolista. E' una differenza


            tutt'altro che sottile.



            'portasega sulla sottigliezza della

            differenza!



            So solo che non posso comprare un
            maledetto

            portatile in offerta senza sorbirmi anche

            Winzozz dentro.

            Che se chiedo il rimborso l'EULA dice di

            rivolgermi al rivenditore, ma il
            rivenditore

            dice vai da Microzozz, e Microzozz dice
            che

            e' il produttore a cui bisogna rivolgersi,

            ma l'accordo di fornire FindusXP con ogni
            PC

            e' stato fatto tra Micozozz e produttore,

            perche' il rimborso lo deve dare un terzo

            che manco ne sa un piffero di questo

            rimborso?



            E poi tutte le cacchio di periferiche che

            funzionano solo su Winzozz.



            E i corsi della ECDL pensati solo per i

            programmi Microspuzz.



            E ogni 3 anni una nuova versione di

            SchifOffice dalle mirabolanti

            caratteristiche inutili ed un nuovo

            pupazzino animato.

            non e' cosi', leggi le specifiche, prima, e
            poi arringa.
            (come avvocato non vali un granche')
            invece è proprio così, e se vai sul sito M$ dove c'è una tabella comparativa tra officeXP e office2003 scoprirai che GUARDACASO il 90% delle 'nuove' funzionalità di office 2003 richiede STRANAMENTE win2003 server...neanche tu vali tanto come avvocato
          • Mechano scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            tu non fai bene alla voce open source
            dici cose in modo dozzinale
            e fai perdere credibilita' al movimento
            (alcune note sotto)In tanti ci hanno provato a screditarmi, fortunatamente parlano per me il mio LUG, i miei articoli e le mie azioni da quando mi sveglio fino a quando torno a dormire, tutte mirate a fare attenzione a cose come i monopoli, gli sprechi ecc. Boicotto, leggo, m'informo e cerco di contribuire nel mio piccolo alla creazione di un mondo migliore. E me ne frego del profitto fine a se stesso.
            non e' cosi', leggi le specifiche, prima, e
            poi arringa.
            (come avvocato non vali un granche')Solo solo che nelle P.A. non se ne usa il 10% di quelle del primo Word 6 figuriamoci il 2003.
            perche' negli ultimi anni microsoft ha perso
            tutti gli appalti di government in italia,
            in favore di (chissa' perche') IBM.
            credo che pero' solo navigando su PI e non
            lavorando nel campo informatico, ti possa
            fare idee molto diverse dalla realta'
            (proseguo sotto)IBM ha i grossi Service, molti miliardi dilazionati in qualche anno per la creazione di un servizio e la sua gestione.Micro$oft ha il grosso dei client, del desktop e del middleware.Non mi pare che poste e ferrovie le abbia totalmente IBM. Anche se il Consorzio Narita fornisce abbastanza servizi addirittura installando OS/2 in molte sedi provinciali.I grossi service sono un bel colpaccio per il controllo delle informazioni ma non la totalita' dell'installato.
            forse non sai neanche che la mobilita'
            americana e' estremamente elevata, e se tu
            ragionassi sul semplice dato di fatto che la
            vita aziendale media di un tecnico microsoft
            e' di 3 anni circa (per poi andare e venire
            da/a altre aziende, e' cosi' che funziona il
            mercato in USA) potresti pensare quanto e'
            difficile "nascondere" il codice "rubato" o
            infiltrare il "grande fratello" in windows,
            senza che il mondo lo sappia.
            suvvia, ma ragiona un po'. Ti ho risposto nell'altro Thread quello creato da Crazy.Il governo americano tramite l'antitrust ha in mano le palle di Zio Bill e le puo' stringere quando e quanto gli pare per fargli cantare piu' forte l'inno nazionale!Minacce di cause e smembramenti se non gli si da la possibilita' del controllo sulle informazioni delle masse in nome della sicurezza nazionale potrebbero essere solo alcuni dei mezzi per tali scopi.
            no, ma se invece di perdere tempo nelle
            crociate di quartiere, parlassi a persone
            che veramente hanno una reale visione del
            mondo delle tecnologie e dell'industria e
            dell'economia, semplicemente, ti darebbero
            una carezza e ti direbbero "bravo, bravo,
            studia mi raccomando".
            ci vediamo quando avrai capito quali sono
            realmente le cose che fanno male agli
            uomini.Le cose che faranno realmente male agli uomini vengono dal mondo dei bit. Il controllo dell'informazione e' la guerra del nuovo millennio e si e' cominciato a combatterla da qualche anno.Chi controlla l'informazione ha in mano anche il controllo delle economie.Non a caso Echelon funziona bene e viene usato per mettere in vantaggio gli USA sugli altri paesi.E non mi stupirei se M$ e ibiemme fossero 2 "tessere" importanti di questo mosaico.Non a caso cominciano le segnalazioni di aziende di vari paesi che si vedono soffiare affari importanti da aziende americane in maniera alquanto strana.Non e' difficile attuare motori intelligenti che ricercano in mezzo a tutto cio' che "succhia" Echelon, parole chiavi come gold, iron, carbon, price, business ecc.E trovare fax e mail di offerte per forniture di materie prime da aziende europee del primario o del manifatturiero e passare l'informazione all'industria nazionale per contattare il compratore e fare un'offerta piu' allettante con tempismo perfetto.Questi sono solo esempi...Echelon e la NSA, M$, IBiemme sono solo le moderne armi di questa nuova guerra economica.
            (p.s. lo sai perche' "informatica"
            significa IBM e non Microsoft? perche' da
            70 anni (70!) i dati di tutto il mondo
            funzionano su macchine IBM le piu' nuove di
            20 anni fa, non crederai mica che qualche
            finestra o word o foglio di calcolo MS
            davvero domini il mondo....)Embe' e ora che centra questa frase?Che sei un dipendente IBM che mi e' venuto a smentire sul monopolio di M$? Ossia vieni a dirmi che se c'e' un monopolio allora quello e' di IBM e non di M$, Perche', sono parole tue, "da 70 anni (70!) i dati di tutto il mondo funzionano su macchine IBM"?Tra l'altro sbagliata perche' i dati non funzionano, semmai passano o vengono "storati" (immagazzinati). Anzi potrei dire che la maggior parte dei dati non passano neppure da sole macchine IBM ma direi Cisco se si parla di Internet e backbone o VPN aziendali.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • shimitar scrive:
      Re: monopolio Microsoft
      Il monopoli de-facto che Microsoft ha(veva?) è legato a una posizione predominante sul mercato home/office.Se vuoi un paragone, fallo con Telecom Italia, che scelte hai sul mercato? Telecom, e per pochi fortunati Fastweb. Windows, e per pochi fortunati (dal mio punto di vista ovviamente) Linux.Telecom ha le infrastrutture che lo rendono monopolista per forza, e anche Microsoft (le varie tecnologie proprietarie come i formati office, ntfs, ecc)Possiamo riassumere con un "ma 'ndo vai se windows non cellai"Oggi per fortuna non è più così vero, perchè a mio avviso l'aternativa è disponibile per una maggior fetta di pubblico.E per questo, come telecom mette i bastoni tra le ruote ai concorrenti, così fa anche Microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: monopolio Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      ragazzi per quale motivo definite microsoft
      monopolista?

      sono curiosoPer esempio, per essere compatibile al 100% con il mondo, devi avere MS Office (quindi Windows).
      • Anonimo scrive:
        Re: monopolio Microsoft
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ragazzi per quale motivo definite
        microsoft

        monopolista?



        sono curioso

        Per esempio, per essere compatibile al 100%
        con il mondo, devi avere MS Office (quindi
        Windows).esatto...oppure se hai un mac e sei proprio costretto ad aprire un documento word ed altre ciofeche simili non hai problemi.e quindi soluzioni microzozz non servono.
        • Anonimo scrive:
          Re: monopolio Microsoft
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ragazzi per quale motivo definite

          microsoft


          monopolista?





          sono curioso



          Per esempio, per essere compatibile al
          100%

          con il mondo, devi avere MS Office (quindi

          Windows).

          esatto...
          oppure se hai un mac e sei proprio costretto
          ad aprire un documento word ed altre
          ciofeche simili non hai problemi.
          e quindi soluzioni microzozz non servono.cioè: monopolio.
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            cioè: monopolio.monopolio? ahh é vero quando tu compri un pc di marca desktop e portale in un negozio te lo danno senza Windows!comprare una soluzione simile é compre comprare un Mac.l'unica differenza é se ti assembli il pc da solo, cosa che ovviamente il 95% nel mondo ha voglia di fare vero?io ho scritto che se sei proprio costretto ad utilizzare documenti word puoi aprirli con appleworks che costa ? 106,80 invece di MS office base ? 526,80 (buttati nel gabinetto)
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            cioè: monopolio.

            monopolio? ahh é vero quando tu compri un pc
            di marca desktop e portale in un negozio te
            lo danno senza Windows!no. monopolio perché c'è una condanna
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft

            no. monopolio perché c'è una condanna
            per abuso di posizione dominante mica per monopolio monopolio significa "mono" (uno), cioe' che c'e' un mercato dove c'e' un solo fornitore. il che non e'.
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            no. monopolio perché c'è una condanna



            per abuso di posizione dominante mica per
            monopolio
            monopolio significa "mono" (uno), cioe' che
            c'e' un mercato dove c'e' un solo fornitore.
            il che non e'.che strano il 95% degli utenti pc non la pensa come te!hai ragione non é mono..per fortuna che esistono sistemi tipo OSX e Linux..altrimenti sai che noia!difatti quando vai a comprarti un pc in un negozio puoi scegliere di non aver installato windows vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            no. monopolio perché c'è una condanna



            per abuso di posizione dominante mica per
            monopolio no.segui:microsoft è stato condannato per aver abusato della posizione di monopolio di fatto.la condanna è stata comminata per aver infranto 2 leggi dello Sherman Act fatto su misura per i monopoliergo: microsoft è un monopolioin altre parole e usando la logica proposizionale:premesse:1- La violazione dello Sherman Act è imputabile solo a monopoli di fatto (è una legge antitrust appositamente scritta per chi abusa di Monopoli di fatto)2- microsoft è stata condannata per aver violato 2 volte lo Sherman Act---------------------conclusione:Microsoft è un monopolioSe vuoi ti scrivo anche la tabella di verità di questo semplice ragionamento.
            monopolio significa "mono" (uno), cioe' che
            c'e' un mercato dove c'e' un solo fornitore.
            il che non e'.Non fermarti a quelo che ti sembra di ricavare dall'etimologia. Spesso le parole hanno significati ulteriori rispetto alla loro apparenza.in USA e in UE esiste il concetto di Monopolio di Fatto.La loro rilevazione si basa sul POTERE che le aziende hanno di intervenire sul mercato.In particolare, Microsoft è stata riconosciuta quale monoplio perché è in grado di alzare le barriere anticompetitive che vuole verso i concorrenti. Il caso Netscape ormai ha fatto scuola. La èpresenza sulo mercato si offerte varie è una condizione necessaria ma non sufficiente per poter avere un mercato libero da monopoli.Un mercato può anche avere tutta l'offerta dell'universo, ma se uno degli attori riesce a impedire che quest'offerta si faccia strada, ecco che il monopolio è servito.Dopo la sentenza che ha decretato la natura monopolistica (e colpevole) di Microsoft, quest'azienda ha dovuto sottostare a parecchie richieste di risarcimento proprio in virtù della precedente condanna. La stessa Microsoft ha patteggiato più volte per non essere nuovamente battuta in tribunale (AOL-Netscape, Sun, BeOS, lo stato della California,...).Ormaoi Microsoft ha l'etichetta di monopolio attaccata addosso, riconosciutale in tribunale. E' un'azienda pregiudicata e apparentemente poco incline a redimersi: tutti i dirigenti di Microsoft che hanno portato l'azienda verso la condanna sono ancora lì. Nessuno si è dimesso, o è statoi rimosso. Questo mette in ulteriore cattiva luce la sua attività.
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            cioè: monopolio.



            monopolio? ahh é vero quando tu compri un
            pc

            di marca desktop e portale in un negozio
            te

            lo danno senza Windows!

            no. monopolio perché c'è una condannacondanna per m$!scusami ma forse non é chiaro che siamo della stessa opinione!:)
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo






            cioè: monopolio.





            monopolio? ahh é vero quando tu compri
            un

            pc


            di marca desktop e portale in un
            negozio

            te


            lo danno senza Windows!



            no. monopolio perché c'è una condanna

            condanna per m$!

            scusami ma forse non é chiaro che siamo
            della stessa opinione!
            :)
            certo che si parla della condanna per Microsoft.Quanti altri monopoli pregiudicati conosci, nel comparto software?
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            certo che si parla della condanna per
            Microsoft.
            Quanti altri monopoli pregiudicati conosci,
            nel comparto software?sinceramente nessun altro
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            certo che si parla della condanna per

            Microsoft.

            Quanti altri monopoli pregiudicati
            conosci,

            nel comparto software?

            sinceramente nessun altroappuntoTanto per dare unu altro contributo, ecco un sito che riporta la i Finding o facts. Qui è presente la definizione di Microsoft quale monopolio (definizione che non è stata rigettata in sede del processo di appello, più favorevole a Microsoft)http://www.geocities.com/bziman/findfact2.html
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            io ho scritto che se sei proprio costretto
            ad utilizzare documenti word puoi aprirli
            con appleworks che costa ? 106,80 invece di
            MS office base ? 526,80 (buttati nel
            gabinetto)Pensa che scemo io che li apro con OpenOffice.org che mi e' costato un CD su una rivista in edicola o mezz'ora di download...Ah gli utenti Apple... Vi voglio bene perche' siete come i bimbi in una culla tranquilli tranquilli che il mondo e' tutto li, uccelletti carion e la tetta di mamma.
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            io ho scritto che se sei proprio costretto

            ad utilizzare documenti word puoi aprirli

            con appleworks che costa ? 106,80 invece
            di

            MS office base ? 526,80 (buttati nel

            gabinetto)

            Pensa che scemo io che li apro con
            OpenOffice.org che mi e' costato un CD su
            una rivista in edicola o mezz'ora di
            download...grazie esiste anche per mac! ma ovviamente tu non sei informato che OSX ha X11 integrato vero?http://www.openoffice.org/
            Ah gli utenti Apple... Vi voglio bene
            perche' siete come i bimbi in una culla
            tranquilli tranquilli che il mondo e' tutto
            li, uccelletti carion e la tetta di mamma.quarda che io stavo criticando chi utilizza per forza office spendendo quasi 600 euro.vai a fare il saputello da un'altra parte..se non ti é ancora chiaro siamo della stessa opinione!che ms spaccia robaccia!
          • Anonimo scrive:
            Re: monopolio Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            Pensa che scemo io che li apro con

            OpenOffice.org che mi e' costato un CD su

            una rivista in edicola o mezz'ora di

            download...

            grazie esiste anche per mac! ma ovviamente
            tu non sei informato che OSX ha X11
            integrato vero?
            http://www.openoffice.org/Non e' X11. C'e' anche X11, ma ha un sottosistema grafico monoutente locale.Se installi e fai funzionare anche X11 hai accesso a tutto il software che ci interagisce, compreso OpenOffice.org
            quarda che io stavo criticando chi utilizza
            per forza office spendendo quasi 600 euro.
            vai a fare il saputello da un'altra
            parte..se non ti é ancora chiaro siamo della
            stessa opinione!
            che ms spaccia robaccia!Ed io non facevo il saputello, stavo solo scherzando e in fondo sarebbe bello avere un sistema che funziona, non doversi preoccupare e vivere tranquilli senza pericoli di monopoli o angherie...
      • Anonimo scrive:
        Re: monopolio Microsoft
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ragazzi per quale motivo definite
        microsoft

        monopolista?



        sono curioso

        Per esempio, per essere compatibile al 100%
        con il mondo, devi avere MS Office (quindi
        Windows).Sul fatto che devi avere MS Office OK, ma io Office lo uso da SuSE e funziona benissimo, quindi non è necessario Windows.CiaoLuca
    • Anonimo scrive:
      Re: monopolio Microsoft
      Ma dove vivi?   Sulla luna?
    • Anonimo scrive:
      Re: monopolio Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      ragazzi per quale motivo definite microsoft
      monopolista?

      sono curiosohttp://www.geocities.com/bziman/findfact2.html"Microsoft enjoys monopoly power"
    • Crazy scrive:
      Monopolio Microsoft... per modo di dire
      Come ho gia` detto in passato, il Monopolio di Microsoft e` relativo:di tutte le piattaforme esistenti a sto mondo, Microsoft lavora solo e soltanto con la X86, e gia` questo e` un fatto che dimostra che non ha il 100% del Mercato.E` altrettanto vero che la piattaforma X86 e` la piu` diffusa, ma cio` non vuol dire che ha il 100% del Mercato, anzi, non mi risulta nemmeno che arrivi al 90%.La Microsoft, nell'X86, e solo nell'X86, detiene il 90% del Mercato, lasciando l'altro 10% sempre dell'X86 agli altri SoftWare.Dunque, analizziamo il tutto: Microsoft detiene il 90% del Mercato di una Piattaforma che e` diffusa al piu` per il 90% del Mercato globale... insomma, non mi sembra ci sia Monopolio... c'e` solo una netta maggioranza in una Piattaforma, una sola, non in tutte, nelle altre, i prodotti Microsoft non ci possono nemmeno funzionare!
      • Anonimo scrive:
        Re: Monopolio Microsoft... per modo di dire
        - Scritto da: Crazy
        Come ho gia` detto in passato, il Monopolio
        di Microsoft e` relativo:Cero e' relativo ma guarda caso anche in passato AT&T che deteneva meno del 81 % del mercato a quel tempo fu per sentenza del tribunale spezzata in tante aziende piu' piccole (da cui nacquuero le cosidette baby bell... bell atlantic bell south ec..) e inotre IBM vinse contro la suddetta AT&T una causa che imponeva alla suddetta (AT&T) di restare fuori dal mercato dei computer (non poteva fabbricarne ne possedere quote di maggioranza di aziende che producessero computers) e dovette cedere a IBM alcune licenze e brevetti che consentirono a IBM stessa di creare un minimo di concorrenza in settori specifici della telefonia (centraline di comunicazione ecc..)M$ rientra e supera abbondantemente la definizione di monopolio allora usata per AT&T.Tanto e' che M$ e' stata giudicata e condannata.La vera differenza e' che ai tempi di AT&T sembro' scandaloso all'amministrazione e ai potentatati intervenire a "mitigare" le conseguenze (settlements) della inevitabile sentenza di condanna (la stessa di M$) e AT&T subi' le pesanti conseguenze che conosciamo.Per M$ invece i soldi elargiti in abbondanza e a pioggia (sia a repubblicani che a democratici) hanno fatto "o' miracolo" e se la sono cavata con misure di peso ridicolo.Il che pero' non significa che non siano colpevoli e pregiudicati (carta canta!) ne tantomeno che non siano un monopolio pericoloso per l'economia (come da definizione e relativa sentenza!)La storia e' storia!Le tue sono chiacchere ... e "polladiumd" :D
      • Xmasitel scrive:
        Re: Monopolio Microsoft... per modo di d
        Ti sbagli, la questione del Monopolio non è solo una questione di cifre, ma anche di posizione effettiva: se un'azienda ha abbastanza forza da poter attuare pratica monopolistiche di soffocamento dei concorrenti (vedi caso Netscape) allora detiene un monopolio di fatto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Monopolio Microsoft... per modo di d
        - Scritto da: Crazy
        Come ho gia` detto in passato, il Monopolio
        di Microsoft e` relativo:Al contrario. poiché la sentenza di condanna è passata in giudicato, Microsoft è un monopolio che ha violato lo sherman act, specifica per monopoli di fatto USA (lo Sherman Act)Inoltre è ormai in dirittura d'arrivo la penale che l'UE imporrà a MS quale monopolio in condizioni di abuso.della sua posizione dominante. Anche in UE Microsoft è palesemente riconosciuta come monopolio. Perfino in Israele è stata mossa azione giudiziaria contro Microsoft da parte dell'antitrust, accusata di abuso di monopolio.Occhio che qui si parla di una piattaforma specifica, la x86Nell'analisi di un mercato ben definito come questo non ha senso introdurre analisi di altri mercati basati su altre piattaforme (come il mainframe o Amiga)L'analisi dell'esistenza di un monopolio si fa misurando non la % di diffusione (o almeno non solo), ma soprattutto la forza contrattuale che ha il soggetto, in relazione ai prezzi che impone sul mercato.Quando il soggetto è in grado di giostrarsi come vuole coi prezzi, allora ha il massimo potere doi monopolio.Durante il processo, Microsoft ha avuto tutta la possibilità di dimostrare che non aveva tale potere. Non ci sono riusciti. il giudice ha fatto una valutazione di presenza di potere di monopolio, ossia (stando alle stesse dichiarazioni del giudice che poi hanno passato indenni il processo d'appello): "Microsoft enjoys monopoly power"
  • Anonimo scrive:
    se pensano di calarsi le braghe...
    Se alla MS pensano di calarsi le braghe quanto basta per far fuori l'avversario OpenSource, se lo possono scordareL'open source, al contrario dei precedenti avversari di Microsoft, non è un'azienda, ma un metodo di sviluppo. Per questo l'offerta OpenSource non sparira mai.Alla Microsoft dovranno abituarsi a tenere sempre abbassate le braghe e a tenersi pronti anche a turarsi giù il resto
  • Anonimo scrive:
    Ballamer come Fini ?
    Anche gli uomini di MS fanno un mea culpa.Closed source il male assoluto ?O è solo marketing ?
  • Anonimo scrive:
    bene, condividiere il codice...
    puo' fare solo che bene...:-)
  • Anonimo scrive:
    Tutto codice rubato
    Non apriranno mai niente di decente se non la FAT che ha 20 anni e fa pena. Il codice di Windows o di Office non lo renderanno mai disponibile, anche perchè dopo due giorni dalla pubblicazione verrebbero citati da qualche centinaio di altre aziende per violazione dei diritti di non so quanti altri software. Ma non lo avete ancora capito? La M$ non ha mai scritto una linea di codice che sia una, ha sempre e solo copiato tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto codice rubato
      - Scritto da: Anonimo
      Non apriranno mai niente di decente se non
      la FAT che ha 20 anni e fa pena. Il codice
      di Windows o di Office non lo renderanno mai
      disponibile, anche perchè dopo due giorni
      dalla pubblicazione verrebbero citati da
      qualche centinaio di altre aziende per
      violazione dei diritti di non so quanti
      altri software. Ma non lo avete ancora
      capito? La M$ non ha mai scritto una linea
      di codice che sia una, ha sempre e solo
      copiato tutto.Anche Linux è copiato
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto codice rubato
        - Scritto da: Anonimo

        Anche Linux è copiatoConcordo
        • Xmasitel scrive:
          Re: Tutto codice rubato
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Anche Linux è copiato

          ConcordoM$ ha dichiarato pubblicamente di aver copiato il codice TCP/IP da BSD.Le prove che Linux ha copiato dove sono?O siete solo dei (troll)?
          • Anonimo scrive:
            finto mito del closed source
            e aggiungo io:il presunto codice copiato in linux è sempre visibile per chiunque, perchè sco non punta il dito dato che ha davanti un bersaglio scoperto? (ridicola la giustificazione "sennò lo tolgono", se uno ruba e viene scoperto dalla vittima, sco, e costretto a rendere il malloppo mica lo scagionano, ha commesso il reato e viene punito senza attenuanti)il presunto codice copiato dentro win o dentro qualunque altro software chiuso NON è visibile e quindi è assolutamente legittimo sospettare di qualcosa che non si può controllare!Intanto da dove si poteva legalmente copiare (BSD) tutti lo hanno fatto, quindi che dietro il closed source ci sia questo (falso) mito della difesa delle idee originali sa troppo di fasullo, tutti copiano o prendono spunto e nascondono come meglio possono per non pagare il dazio, e la chiusura dei sorgenti è un buon metodo.Dove una linea evolutiva si è chiusa ed è andata avanti da sola senza prendere nulla dal mondo intorno, nell'informatica come in tanti altri campi, la stasi o l'involuzione sono la norma, non l'eccezione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto codice rubato

      capito? La M$ non ha mai scritto una linea
      di codice che sia una, ha sempre e solo
      copiato tutto.Ahahah.. ma famme ride.. sempre e solo copiato tutto! LOLSe vogliamo essere pignoli è Linux che ha copiato!;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto codice rubato
        - Scritto da: Anonimo

        capito? La M$ non ha mai scritto una linea

        di codice che sia una, ha sempre e solo

        copiato tutto.

        Ahahah.. ma famme ride.. sempre e solo
        copiato tutto! LOL

        Se vogliamo essere pignoli è Linux che ha
        copiato!;)Vero, ma il codice di linux è sempre stato lì davanti al naso di tutti. Così come lo era il codice di minix o di quelle parti di unix da cui ha avuto origine linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto codice rubato
          Va bene, ma l'intervento iniziale attaccava Microsoft per aver copiato il codice, non per averlo tenuto segreto... In questo caso il codice visibile a tutti è solo una scusa, non c'entra con il discorso iniziato
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto codice rubato
        - Scritto da: Anonimo

        capito? La M$ non ha mai scritto una linea

        di codice che sia una, ha sempre e solo

        copiato tutto.

        Ahahah.. ma famme ride.. sempre e solo
        copiato tutto! LOL

        Se vogliamo essere pignoli è Linux che ha
        copiato!;)Si siamo pignoli!Linux (kernel) non ha praticamente nulla di UNIX chiunque non sia un povero mentecatto lo puo' vedere chiaramente confrontando un codice UNIX vero (BSD) con LINUX.Certo da un punto di vista applicativo "sembra" UNIX dato che haa le api POSIX e questa e' la sua forza che gli permette di usare il codice delle APPLICAZIONI scritte per UNIX.Punto.Il fatto e' che il codice e' sotto gli occhi di tutti!E' facile smentire affermazioni stupide come questa! caro trolletto!Mentre invece e' altrettanto facile usare grep sui file del sistema M$ per ritrovare intatte le stringhe del codice di origine (ad es. regent university of california) in un sacco di codice TCP (guarda caso) :DCerto M$ non lo viene a raccontare a te ma i fatti rimangono tali!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto codice rubato

        Se vogliamo essere pignoli è Linux che ha
        copiato!;)Che possa avere copiato uno stile grafico quello ci sta, ma io intendo il codice e non l'aspetto. M$ invece ha copiato per intero lo stack TCP da FreeBSD, ecco perchè mai e poi mai metterà in chiaro il codice di windows. Ah, caro Bill quanto dovrai pagare queste tue nefandezze nei prossimi anni!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto codice rubato
      - Scritto da: Anonimo
      Non apriranno mai niente di decente se non
      la FAT che ha 20 anni e fa pena. Il codice
      di Windows o di Office non lo renderanno mai
      disponibile, anche perchè dopo due giorni
      dalla pubblicazione verrebbero citati da
      qualche centinaio di altre aziende per
      violazione dei diritti di non so quanti
      altri software. Ma non lo avete ancora
      capito? La M$ non ha mai scritto una linea
      di codice che sia una, ha sempre e solo
      copiato tutto.Eh, certo. La Microsoft paga lo stipendio a migliaia di sviluppatori solo per fargli fare da segnaposto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto codice rubato
        - Scritto da: Anonimo
        Eh, certo. La Microsoft paga lo stipendio a
        migliaia di sviluppatori solo per fargli
        fare da segnaposto.e poi l'assistenza viene fatta da aziende esterne giusto?http://www.magnaromagna.it/leggende/microsfot.html"La notizia è certa, arriva da un semplice quanto eloquente comunicato della Reuters: l'assistenza tecnica ai dipendenti Microsoft non la fa più Microsoft stessa: la fa Hewlett-Packard.Significa che l'impiegato della Microsoft quando ha dei problemi col proprio Windows o con XP o con un qualsiasi prodotto Microsoft deve chiamare un'azienda concorrente per ricevere assistenza! E non si parla di un singolo caso di impiegati-sfigati di un paese "arretrato" tecnologicamente: il contratto attraverso il quale Hewlett-Packard fornirà i servizi di help desk (assistenza tecnica) ai dipendenti Microsoft copre ben settanta paesi! In pratica quando un dipendente Microsoft ha un problema con Windows, non si rivolgerà ai colleghi che l'hanno creato.. bensì dovranno chiedere aiuto ad una società esterna. E questa pratica non è nuova per la Microsoft in quanto si avvale anche dell'aiuto di Compaq e Siemens Ah! la new-economy: in pratica al colosso di Bill Gates non conviene tentare di mettere le mani negli "intoppi" del proprio lavoro bensì pagare qualcun altro perchè provi a capirci qualcosa..."Fonti: Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net)
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto codice rubato
          Pazzesco!Fra un po' non sapranno più che cosa stanno facendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto codice rubato
            - Scritto da: Anonimo
            Pazzesco!
            Fra un po' non sapranno più che cosa stanno
            facendo.se non sbaglio state basandovi su un articolo scritto su MAGNA ROMAGNA sezione LEGGENDEse cercate meglio vi parla anche degli alligatori nelle fognee di quello che si e' tolto il casco e gli si e' aperta la testae mio cuggino mi ha raccontato che una volta e' morto....
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto codice rubato
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Eh, certo. La Microsoft paga lo stipendio
          a

          migliaia di sviluppatori solo per fargli

          fare da segnaposto.

          e poi l'assistenza viene fatta da aziende
          esterne giusto?
          http://www.magnaromagna.it/leggende/microsfot

          "La notizia è certa, arriva da un semplice
          quanto eloquente comunicato della Reuters:
          l'assistenza tecnica ai dipendenti Microsoft
          non la fa più Microsoft stessa: la fa
          Hewlett-Packard.

          Significa che l'impiegato della Microsoft
          quando ha dei problemi col proprio Windows o
          con XP o con un qualsiasi prodotto Microsoft
          deve chiamare un'azienda concorrente per
          ricevere assistenza! E non si parla di un
          singolo caso di impiegati-sfigati di un
          paese "arretrato" tecnologicamente: il
          contratto attraverso il quale
          Hewlett-Packard fornirà i servizi di help
          desk (assistenza tecnica) ai dipendenti
          Microsoft copre ben settanta paesi!
          In pratica quando un dipendente Microsoft ha
          un problema con Windows, non si rivolgerà ai
          colleghi che l'hanno creato.. bensì dovranno
          chiedere aiuto ad una società esterna. E
          questa pratica non è nuova per la Microsoft
          in quanto si avvale anche dell'aiuto di
          Compaq e Siemens
          Ah! la new-economy: in pratica al colosso di
          Bill Gates non conviene tentare di mettere
          le mani negli "intoppi" del proprio lavoro
          bensì pagare qualcun altro perchè provi a
          capirci qualcosa..."Si chiama outsourcing. Perché mai Microsoft dovrebbe impegnare dei tecnici che possono dare supporto ai clienti per dare supporto (significa reinstallare Windows o cambiare i toner) non a degli altri tecnici, ma soprattutto a venditori, persone del marketing, segretarie, persone dell'amministrazione, del finance, del personale etc. etc.?O credete che CHIUNQUE in Microsoft debba essere capace di farsi troubleshooting su Windows o Office?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto codice rubato
      - Scritto da: Anonimo
      Non apriranno mai niente di decente se non
      la FAT che ha 20 anni e fa pena. Il codice
      di Windows o di Office non lo renderanno mai
      disponibile, Forse la veramene open IBM ha mai dato il sorgente di OS400 e di OS/2? No, MS ha fatto lo stesso
      anche perchè dopo due giorni
      dalla pubblicazione verrebbero citati da
      qualche centinaio di altre aziende per
      violazione dei diritti di non so quanti
      altri software. Puo' essere, ma tu hai le prove, hai mai visto questo codice?Fai un esempio effettivo di questa copiatura.
      Ma non lo avete ancora
      capito? La M$ non ha mai scritto una linea
      di codice che sia una, ha sempre e solo
      copiato tutto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto codice rubato
        Allora perchè non rendono Open un prodotto come windows?? Ma non il 3.1, io voglio vedere XP, voglio anche che mi sia data la possibilità di compilarlo e che funzioni. Non ha senso vedere un papiro di codice che qualcuno all'interno di M$ mi dice che sia il sorgente di 'qualcosa'. Se non compilo per me quello può anche essere il sorgente del solitario rimaneggiato. Anzi mi sa proprio che sia quello....
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto codice rubato
          XP è costato alla ms milioni di dollari in ricerche e vari investimenti, dubito che lo renderanno open per lasciarlo copiare da qualche ragazzino che vuole fare il suo super os, e poi non c'è nessuna legge che obbliga un azienda a distribuire il sorgente del suo prodottose tu compri un televisore ti danno lo schema elettrico? 20 anni fa lo facevano, ora no, perchè nessuno vuole che la gente si ripari i televisori da solase compri un cellulare ti danno lo schema elettrico? non mi parerisparmiati ste uscite va, non parlare di cose che manco puoi immaginare
  • Anonimo scrive:
    ClearType e FAT...
    ...avessero "aperto" NTFS, sarebbe stata una cosa mezza seria!a parte che il loro ClearType è stato sorpassato di parecchi punti da Apple, che bisogno c'era di dare in licenza la FAT? come se non fosse già conosciuta da almeno 20 anni...
    • Mechano scrive:
      Re: ClearType e FAT...
      - Scritto da: Anonimo
      a parte che il loro ClearType è stato
      sorpassato di parecchi punti da Apple, che
      bisogno c'era di dare in licenza la FAT?
      come se non fosse già conosciuta da almeno
      20 anni...E fa schifo per giunta...Che hanno rilasciato ossa masticate e risputate?Ma per cosa ci hanno preso, per pezzenti che non abbiamo potenti file system migliori di quelli?IBM e Silicon Graphics ci hanno dato i journaling nonostante i quali avessimo gia' l'Ext3 e l'ottimissimo ReiserFS e loro hanno regalato la FAT?Ok che la FAT puo' servire per memory card e apparecchi di vario genere ma che ci se ne fa proprio della FAT e perche' la regalano, prima bisognava pagare per formattare con quella o implementarla in hardware commerciali?Ah Micro$oft, ma FATte una zuppa di cachi che ti depura il corpo e lo spirito...--Ciao. Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: ClearType e FAT...

        E fa schifo per giunta...

        Che hanno rilasciato ossa masticate e
        risputate?Scusa eh...ma che ti aspettavi! E' l'unica cosa che dopo 20 anni può ritenersi quasi bugfree! Cacchio vuoi mettere? E' un vanto per Microsozz!
        • php_inside scrive:
          Re: Essedì: Windows XP Professional: 427
          SCUSATE... errore mozilla! LASCIATE PERDERE IL TITOLO DEL TOPIC- Scritto da: Anonimo


          E fa schifo per giunta...



          Che hanno rilasciato ossa masticate e

          risputate?

          Scusa eh...ma che ti aspettavi! E' l'unica
          cosa che dopo 20 anni può ritenersi quasi
          bugfree! Cacchio vuoi mettere? E' un vanto
          per Microsozz!Blaahh... bugfree... ?? Ma dove? Il file system è di per se un bug !!La fat non è adeguata per la sicurezza, per grandi quantità di dati e per la velocità....Vuoi mettere ext3 con la fat?Sicuramente non rilasceranno la NTFS perchè sanno che è un sistema pieno di bug.. visto che gestisce i permessi, quindi se qualcuno potesse averne le specifiche potrebbe farsi 4 risate stile zelig!E poi anche perchè linux lo supporta solo in lettura, ed averlo in scrittura sarebbe un beneficio enorme per tutta la comunità Linusiana che condivide un hd con windows e linux..Notte==================================Modificato dall'autore il 04/12/2003 2.09.52
          • zanac scrive:
            Re: Essedì: Windows XP Professional: 427
            - Scritto da: php_inside
            Vuoi mettere ext3 con la fat?beh, nessun filesystem è perfetto! Neanche ext3 non è il massimo! Prova un server che fa molti i/o su di una ext3 per più di 10 mesi (intendo senza mai riavviarlo)... il risultato è che qualche file te lo trovi inspiegabilmente corrotto. :(Con reiserfs non ho ancora avuto problemi di questo genere.
            E poi anche perchè linux lo supporta solo in
            lettura, ed averlo in scrittura sarebbe un[cut]Ammetto che è una soluzione assurda, però funziona:http://www.jankratochvil.net/project/captive/(le performance in scrittura sono una ciofeca, ma è comunque meglio di niente... se hai una licenza XP vale la pena di provarlo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Essedì: Windows XP Professional: 427
            - Scritto da: php_inside
            E poi anche perchè linux lo supporta solo in
            lettura, ed averlo in scrittura sarebbe un
            beneficio enorme per tutta la comunità
            Linusiana che condivide un hd con windows e
            linux..Solo in lettura? :s Ma la mia mandrake supporta sia la lettura che la scrittura..dalla versione 9.0 (se ricordo bene)Ci scrivo abitualmente...sulla NTFS Windoze
          • Anonimo scrive:
            Re: Essedì: Windows XP Professional: 427
            Infatti, il kernel 2.6 supporta la scrittura su NTFS...ciao
          • zanac scrive:
            Re: Essedì: Windows XP Professional: 427
            - Scritto da: Anonimo
            Infatti, il kernel 2.6 supporta la scrittura
            su NTFS...lasciamo perdere _come_ la supporta che è meglio! :D
      • pikappa scrive:
        Re: chi ha detto che la regalano la FAT?
        - Scritto da: Mechano

        - Scritto da: Anonimo

        a parte che il loro ClearType è stato

        sorpassato di parecchi punti da Apple, che

        bisogno c'era di dare in licenza la FAT?

        come se non fosse già conosciuta da almeno

        20 anni...

        E fa schifo per giunta...

        Che hanno rilasciato ossa masticate e
        risputate?

        Ma per cosa ci hanno preso, per pezzenti che
        non abbiamo potenti file system migliori di
        quelli?
        IBM e Silicon Graphics ci hanno dato i
        journaling nonostante i quali avessimo gia'
        l'Ext3 e l'ottimissimo ReiserFS e loro hanno
        regalato la FAT?

        Ok che la FAT puo' servire per memory card e
        apparecchi di vario genere ma che ci se ne
        fa proprio della FAT e perche' la regalano,
        prima bisognava pagare per formattare con
        quella o implementarla in hardware
        commerciali?Veramente vogliono farla pagare la FAT:http://slashdot.org/articles/03/12/04/1318212.shtml?tid=109&tid=155&tid=187&tid=99http://www.microsoft.com/mscorp/ip/tech/fat.aspSimpatici vero :-D
        • Mechano scrive:
          Re: chi ha detto che la regalano la FAT?
          - Scritto da: pikappa
          Veramente vogliono farla pagare la FAT:
          http://slashdot.org/articles/03/12/04/1318212
          http://www.microsoft.com/mscorp/ip/tech/fat.a
          Simpatici vero :-DOMMIODDIO!!!Qualsiasi memory card e macchina fotografica e apparato commerciale formattato o in grado di formattare in quel file system di merda si portera' dietro una piccola percentuale del costo che andra' alla Microzozz???Cioe' su ognuno di questi media oltre gia' al salasso SIAE perche' dicono che ci registriamo sopra la musica c'e' anche un nichelino che contribuisce ad arricchire quei dragasaccocce e tutto per un insulso, antiquato ed inefficiente file system proprietario? Proprio l'altro ieri ho perso tutte le foto da una Smart Media per cause ancora misteriose (solo inserita nel lettore della HP OfficeJet), ed ho dovuto riformattarla...OMMIODDIO!!!Mi sento male...:-)--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: ClearType e FAT...
      - Scritto da: Anonimo
      ...avessero "aperto" NTFS, sarebbe stata una
      cosa mezza seria!

      a parte che il loro ClearType è stato
      sorpassato di parecchi punti da Apple, che
      bisogno c'era di dare in licenza la FAT?
      come se non fosse già conosciuta da almeno
      20 anni...... perchè allora non vi fate dare direttamente le chiavi dell'azienda così fate voi? Vi prendete quello che vi serve e via....Va bene così?
  • Mechano scrive:
    Un onda
    Ma non e' l'ennesima onda da cavalcare?Non e' che da tutte le parti compresi i muri di fronte qualche sede Micro$ozz c'e' scritto OpenSource e ormai questa parola e' piu' conosciuta e ripetuta di Micro$oft o Windoze, tanto da fare tendenza?E non e' che questo sia l'ennesimo tentativo pubblicitario per seguire l'onda del trend e farsi belli col pubblico "babbalone" che magari tra qualche mese pensera' che l'opensource l'hanno inventato loro?Ma dopo tante belle parole con cui infiocchettano i loro proclami in odore di marketing subdolo, in fondo che ti permettera' sto benedetto shared source?Potrai vedere tutto il programma o sistema operativo? Lo potrai compilare?Lo potrai modificare e migliorare?E le modifiche le potrai rivendere o resteranno di proprieta' di Microspuzz?Che alla Microdog abbiano fiutato la possibilita' di far lavorare per loro e a gratis coder e appassionati facendogli credere che il loro shared source sia come o meglio del VERO free software?Vogliono universitari e menti fresche che diventino dei Microslave per migliorare Findus? Vogliono impedirgli di diventare dei futuri programmatori e sostenitori del software libero?Perche' alle azioni disinteressate e altruiste di quest'azienda non ci credo piu' di tanto...Chissa' perche' i soldoni li regalano in India (vedi notizia di qualche tempo fa) dove ci stanno tanti potenziali programmatori e il pericolo che la pubblica amministrazione del paese e le aziende passino a Linux, e in Tanzania, Liberia e altri paesi davvero sfigati non ci mettono proprio piede...--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Un onda

      Potrai vedere tutto il programma o sistema
      operativo? Lo potrai compilare?
      Lo potrai modificare e migliorare?
      Lo potrai cracckare direttamente dai loro server modificando anche la firma dei pacchetti? (Fonte staff LinuxDay del 29/11)
      • Mechano scrive:
        Re: Un onda
        - Scritto da: Anonimo


        Potrai vedere tutto il programma o sistema

        operativo? Lo potrai compilare?

        Lo potrai modificare e migliorare?



        Lo potrai cracckare direttamente dai loro
        server modificando anche la firma dei
        pacchetti? (Fonte staff LinuxDay del 29/11)Che io sappia gli hanno gia' fregato tutti i sorgenti di una versione di Office...--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Un onda
      - Scritto da: Mechano

      Ma non e' l'ennesima onda da cavalcare?

      Non e' che da tutte le parti compresi i muri
      di fronte qualche sede Micro$ozz c'e'
      scritto OpenSource e ormai questa parola e'
      piu' conosciuta e ripetuta di Micro$oft o
      Windoze, tanto da fare tendenza?

      E non e' che questo sia l'ennesimo tentativo
      pubblicitario per seguire l'onda del trend e
      farsi belli col pubblico "babbalone" che
      magari tra qualche mese pensera' che
      l'opensource l'hanno inventato loro?

      Ma dopo tante belle parole con cui
      infiocchettano i loro proclami in odore di
      marketing subdolo, in fondo che ti
      permettera' sto benedetto shared source?
      Potrai vedere tutto il programma o sistema
      operativo? Lo potrai compilare?
      Lo potrai modificare e migliorare?
      E le modifiche le potrai rivendere o
      resteranno di proprieta' di Microspuzz?

      Che alla Microdog abbiano fiutato la
      possibilita' di far lavorare per loro e a
      gratis coder e appassionati facendogli
      credere che il loro shared source sia come o
      meglio del VERO free software?

      Vogliono universitari e menti fresche che
      diventino dei Microslave per migliorare
      Findus? Vogliono impedirgli di diventare dei
      futuri programmatori e sostenitori del
      software libero?
      Perche' alle azioni disinteressate e
      altruiste di quest'azienda non ci credo piu'
      di tanto...

      Chissa' perche' i soldoni li regalano in
      India (vedi notizia di qualche tempo fa)
      dove ci stanno tanti potenziali
      programmatori e il pericolo che la pubblica
      amministrazione del paese e le aziende
      passino a Linux, e in Tanzania, Liberia e
      altri paesi davvero sfigati non ci mettono
      proprio piede...

      --
      Ciao.
      Mr. Mechano
      mechano@punto-informatico.itMi fa persino schifo leggerti. Vai in Iraq che è meglio.
      • thrantir scrive:
        Re: Un onda

        Mi fa persino schifo leggerti. Vai in Iraq
        che è meglio.Bravo, così si rende giustizia a ki sta in Iraq per cercare di aiutare, è così ke si rende omaggio ai nostri ke sono morti laggiù, tu si ke sei intelligente... ti è rimasto del sapone in bagno ke è meglio ke ti ci lavi la bocca? E nota ke io della guerra in Iraq nn sono certo sostenitore, anzi! Xò il rispetto è un'altra cosa, un'altra cosa ke mi sa tu nn hai imparato...
      • Mechano scrive:
        Re: Un onda
        - Scritto da: Anonimo
        Mi fa persino schifo leggerti. Vai in Iraq
        che è meglio.In Iraq no, sono uscito dalla carriera militare, pero' sono stato in Somalia ai tempi a testare il comportamento dell'Autoblindo Centauro col cannone a guida laser e le gomme speciali coi toroidi...--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    La paura di Linux fa 40
    .......e microzoz "apre" o meglio tenta di "aprire" qualcosa del suo codice.....
    • Anonimo scrive:
      Re: La paura di Linux fa 40
      si come no hahaha. Semplicemente microsoft ha capito che mostrare qualche riga di codice per qualcuno rappresenta chissà cosa, e lo sfrutta suo piaciamento. Poveri linari vi sfruttano tutti a cominciare da IBM (apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40
        figuriamoci... tutte le università chiedevano da tempo il codice di windows... per farsene cosa? Ma per piacere...Microsoft si sta cagando veramente sotto ma può solo aprire piccole porticine che alla fine non servono a un cazzo. E' soltanto una operazione di marketing...una pessima operazione che contrubuirà a far morire piano piano windows... piano piano...tanto i soldi per andare in rosso ce ne sono quanti ce ne pare...tutto e' destinato a finire...e di sicuro microsoft non può competere con qualcosa di cosi' aperto e cosi' diverso dalla sua politica....dalla politica di ogni software house commerciale...PS: Ma poi chi ce lo dice di che codice si tratta? Potrebbe essere di anni prima...e sicuramente non sarà la parte più interessante...
        • zirgo scrive:
          Re: La paura di Linux fa 40
          - Scritto da: Anonimo
          tutto e' destinato a finire...Tutti contagiati dalla matrix mania?:D
          • Anonimo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40

            Tutti contagiati dalla matrix mania?:DNon c'ho pensato...ma e' possibile!Sei Neo?Sei l'eletto?
          • Anonimo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40

            Tutti contagiati dalla matrix mania?:DNon c'ho pensato...ma e' possibile!Sei Neo?Sei l'eletto?Colui che distruggerà l'architetto dei cancelli?
          • zirgo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40
            - Scritto da: Anonimo

            Tutti contagiati dalla matrix mania?:D

            Non c'ho pensato...ma e' possibile!
            Sei Neo?
            Sei l'eletto?
            Colui che distruggerà l'architetto dei
            cancelli?azz...e tu chi sei?smith?
      • Anonimo scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40
        personalmente nn mi fregherebbe un cazzo che mi da l'accontentino la GNU/GPL e un' altra cosa
        • Anonimo scrive:
          Re: La paura di Linux fa 40
          "nn mi fregherebbe un cazzo che mi da l'accontentino"Un geco perfetto. Ma ignorante come una capra.
      • Xmasitel scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40
        - Scritto da: Anonimo
        si come no hahaha. Semplicemente microsoft
        ha capito che mostrare qualche riga di
        codice per qualcuno rappresenta chissà cosa,
        e lo sfrutta suo piaciamento. Poveri linari
        vi sfruttano tutti a cominciare da IBM

        (apple)Veramente IBM sfrutta più te e la apple che Linux. Anche perchè, mettitelo in testa, Linux, a differenza del Mac e di Win, non è di nessuno(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: La paura di Linux fa 40
      Microsoft ha solo voglia di sfruttare la situazione. Finchè va bene si tiene il codice, appena serve... ZAC! Rende disponibile quello che la gente vuole.Linux avrà vita dura, se Microsoft cambia almeno in parte politica... Vita DURISSIMA.
      • Anonimo scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40
        - Scritto da: Anonimo
        Microsoft ha solo voglia di sfruttare la
        situazione. Finchè va bene si tiene il
        codice, appena serve... ZAC! Rende
        disponibile quello che la gente vuole.

        Linux avrà vita dura, se Microsoft cambia
        almeno in parte politica... Vita DURISSIMA.Ohhh...sicuro eh...forse e' ora che vai a nanna "bello de casa". Non per creare un flame ma non vedo come Microsoft possa competere sul campo dei sorgenti con Linux... sono due mondi talmente diversi che a meno di non voler distruggere quello che e' MIcrosoft ora (una compagnia che *vende* software e che cerca di fare *monopolio* con tecnologie *proprietarie*) non cambierà nulla.Tutto quello che stiamo vedendo e' solo un flaccido tentativo di marketing. Un classico specchietto per le allodole.'Notte allodola :)
        • Anonimo scrive:
          Re: La paura di Linux fa 40
          Si si certo certo. Basta esserne convinti :)
          • Anonimo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40
            - Scritto da: Anonimo
            Si si certo certo. Basta esserne convinti :)Complimenti! Quante tesi che vedo a favore della tua convinzione...eh si eh...tra te e una roccia ci passa soltanto una cosa...almeno quella a qualcosa può servire...PS:senza rancori ma mi fanno girare le paxxe le persone che danno fiato alla bocca senza azionare il loro minuscolo cervello...soprattuto in ambito informatico...Invece di scrivere queste belle frasi prova a discutere la situazione sotto i tuoi punti di vista...o sei come quelli che si sentono obbligati a rispondere anche quando non serve?
          • Anonimo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40
            Lol ma che fai, insisti? Non tare a filosofeggiare, hai capito benissimo cosa intendevo dire. Come tutti i linuzzari sei il solito integralista anti microzozz. Altro che OPEN, siete voi i CLOSED ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40
            - Scritto da: Anonimo
            Lol ma che fai, insisti? Non tare a
            filosofeggiare, hai capito benissimo cosa
            intendevo dire. Come tutti i linuzzari sei
            il solito integralista anti microzozz. Altro
            che OPEN, siete voi i CLOSED ;)Si? E chi ti ha detto che sono Linuxaro?Vabe' va....
      • DoBs scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40
        - Scritto da: Anonimo
        Microsoft ha solo voglia di sfruttare la
        situazione. Finchè va bene si tiene il
        codice, appena serve... ZAC! Rende
        disponibile quello che la gente vuole.

        Linux avrà vita dura, se Microsoft cambia
        almeno in parte politica... Vita DURISSIMA.Vita dura cosa?Microsoft basa il suop successo sulla ignoranza e sulla pirateria. Tecnologie logore, politiche di marketing basate sull'immagine. Purtroppo Linux vince, su tutti i campi. Ormai a livello critical mission Microsoft ha perso. A livello desktop Linux ha raggiunto un buon livello... Lo so lo so: TROLL VENITE A ME (troll)Adesso risponderete che linux non è facile da usare come desktop... windows e' molto più "facile".... Sinceramente in un mondo dove l'utente dovesse pagare realmente il software propietario non so quanta gente spenderebbe soldi per comprarsi Windows o Office.......p.s.: chiedo scusa per eventuali strafalcioni ortografici ma sono molto stanco, oggi ho passato una giornata distruttiva. notte a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: La paura di Linux fa 40
      - Scritto da: Anonimo
      .......e microzoz "apre" o meglio tenta di
      "aprire" qualcosa del suo codice.....Paura di un s.o. che dopo 10 anni è riuscito a portare via a Microsoft meno dell'1% del mercato desktop?Pensa a qualcosa di più credibile, dai:)
      • zanac scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40
        - Scritto da: Anonimo
        Paura di un s.o. che dopo 10 anni è riuscito
        a portare via a Microsoft meno dell'1% del
        mercato desktop?

        Pensa a qualcosa di più credibile, dai:)Viste le tante sparate fatte da Ballmer e Bill su Linux è difficile pensare che non abbiano paura.
      • Mijato scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40

        Paura di un s.o. che dopo 10 anni è riuscito
        a portare via a Microsoft meno dell'1% del
        mercato desktop?No, penso abbia paura di un s.o. che ha portato via almeno il 50% del mercato server (web).1 server = 10 client (almeno come costi).
      • Anonimo scrive:
        Uno Per Cento
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        .......e microzoz "apre" o meglio tenta di

        "aprire" qualcosa del suo codice.....

        Paura di un s.o. che dopo 10 anni è riuscito
        a portare via a Microsoft meno dell'1% del
        mercato desktop?

        Pensa a qualcosa di più credibile, dai:)1% del mercato desktop. Ecco dove tutto sembra fermarsi. Ma io non sono troppo convinto:Chiunque io conosca che abbia una conoscenza che vada oltre il basilare e usi il computer non solo per scrivere letterine HA linux. C'è chi lo usa come hobby, c'è chi ci lavora, chi lo usa parallelamente a windows, chi ha buttato win+office, chi lo tiene lì sull'hd e ci passa un paio d'ore a settimana per capirci qualcosa, c'è chi ha provato e ha lasciato e poi ha provato di nuovo la nuova distro + facile della precedente. Ma linux ce l'ha. E a molti piace. Forse quell'1% sono quei possessori di x86 che son riusciti a farsi rimborsare il windows che non vogliono usare, ottenuto per differenza (il 99% viene venduto con win) mentre quelli che hanno comprato un pc win e ci hanno installato anche linux (o solo linux) contano come utenti windows....
      • Anonimo scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40

        Paura di un s.o. che dopo 10 anni è riuscito
        a portare via a Microsoft meno dell'1% del
        mercato desktop?1% del mercato... non dell'idea di so!Fino a poco tempo fa nella testa di tutti c'era l'equazione PC=Windows, anzi... era un assioma! Non ci si poneva neanche il dubbio!Oggi, invece, c'è PC=dipende... O almeno: "Linux? Si, beh... ma..."Una volta in edicola trovavi riviste che parlavano solo di Windows, oggi trovi pieno anche di riviste dedicate a linux.Guardi le periferiche nei negozi e trovi sulla scatola, tra le altre compatibilità, anche quella con linux, prima c'erano solo bandierine "quadricromatiche" sventolanti...Ti sembra una perdita da poco per qualcuno che ha puntato da sempre al monopolio ?!?!Poi magari chi lo installa per davvero è l'1% (e sinceramente ne dubito... come fai a fare statistiche di vendita sensate su qualcosa che non si può comprare??) ma intanto ha il dubbio!In sostanza il grande pubblico e' finalmente conscio del fatto che esiste dell'altro: Microsoft, nell'immaginario collettivo, ha definitivamente perso l'immagine di azienda che produce "IL" sistema operativo per diventare azienda che produce "UN" sistema operativo!IMHO, senza voler prevedere il futuro e quale che sia l'installato reale la situazione attuale è un successone per linux e una enorme disfatta per Microsoft!
      • Sandro kensan scrive:
        Windows ha meno del 20%
        - Scritto da: Anonimo
        Paura di un s.o. che dopo 10 anni è riuscito
        a portare via a Microsoft meno dell'1% del
        mercato desktop?Windows ha meno del 20% ed è in picchiata libera con prospettive l'estinzione del mercato server.Se vuoi vedere il grafico UFFICIALE dell'estinzione del dinosauro allora guarda net craft:http://news.netcraft.com/archives/2003/12/02/december_2003_web_server_survey.htmlNoterai che la linea rossa della Microsoft sta andando in pichiata sotto il venti percento, mentre Linux (apache) sta raggiungendo il capotto (siamo attualmente al 70%).Il grafico si riferisce a Dicembre 2003, quindi è aggiornatissimo, mi chiedo come faccia un'azienda che sta perdendo tutti i siti web del mondo, a sperare di mantenere il mercato desktop. Mi riferisco alle politiche M$ che mirano ad introdurre pillole al cianuro tipo gli active x contro chi non usa i suoi prodotti. Se perde il mercato dei siti web e oltre come lo sta perdendo in questi giorni, non le rimane che le incompatibilità della sua macchina java per fare credere che i suoi prodotti siano migliari...
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows ha meno del 20%
          - Scritto da: Sandro kensan
          politiche M$ che mirano ad introdurre
          pillole al cianuro tipo gli active x contro
          chi non usa i suoi prodotti. scusa, ma vorrei sottolineare che il cianuro è anche per chi li usa, gli activeX; come sanno coloro che sono stati dialerizzati.
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Windows ha meno del 20%
            - Scritto da: Anonimo
            scusa, ma vorrei sottolineare che il cianuro
            è anche per chi li usa, gli activeX; come
            sanno coloro che sono stati dialerizzati.Verissimo (credo tu stia prlando non in modo ironico), questi componenti pensati da M$ per rendere incompatibili i "suoi" siti con tutti i navigatori che non usano win, hanno il difetto di rendere le macchine vulnerabili a molti attacchi, quindi è stato un boomerang che ha dimostrato una volta di più che l'obiettivo di fare pratiche monopolistiche la pagano gli utenti (e pure gli utonti) che usano win.Un altro bel ragionamento che mi sovviene è il fatto che pure se IIS è una minoranza in via di estinzione, i log dei webmaster sono pieni di attacchi a questi web server. Il famoso ragionamente che il SO più diffuso è anche quello più attaccato non funziona nel mondo del web.Il più diffuso è Apache (e di molto), il più attaccato è IIS, come lo si spiega? Io ho una brutale spisgazione: molti utenti win&IIS sono dei lamer e dei script kiddies, molti utenti linux&Apache sono gente con la cultura hacker nelle vene.L'ovvia conclusione è che i cracker attaccano non il sistema più diffuso rimangono confinato al loro brodo di cultura, Bill li ha educati e loro attaccano i sistemi del papà: mi sembra un po' incestuoso come comportamento ma non ho spiegazioni migliori.
    • Anonimo scrive:
      Re: La paura di Linux fa 40
      - Scritto da: Anonimo
      .......e microzoz "apre" o meglio tenta di
      "aprire" qualcosa del suo codice.....Pensa ai bachi della Debian, Slackware, Mandrake e stai zitto per una volta. Sempre a dire caxxate voi linari.
      • Anonimo scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40

        Pensa ai bachi della Debian, Slackware,
        Mandrake e stai zitto per una volta. Sempre
        a dire caxxate voi linari.Come no, e tu pensa al windowsupdate giornaliero....
      • Anonimo scrive:
        Re: La paura di Linux fa 40
        - Un Anonimo muscolo di scogliera ebbe a scrivere:
        Pensa ai bachi della Debian, Slackware,
        Mandrake e stai zitto per una volta. Sempre
        a dire caxxate voi linari.Bachi? BACHI? Tu lo sai che cos'e' un "baco"? Ma tu che sistema operativo (operativo per modo di dire) stai usando? Non dirmelo: WINDOWS! E *tu* vieni a parlare di _bachi_ a noi? E, tanto per citarne una, tiri in ballo la distribuzione Slackware che e' una tra le piu' sicure in assoluto. Ma allora, illuminami. Io uso la Slackware dal 1994, tutte macchine su Internet. Qualche tentativo di attacco, mai riuscito. Forse perche' la Slackware, eliminando tutte quelle inutilita' grafiche tipiche di Red Hat, MDK, SuSe ecc. mi permette di avere il _pieno_ controllo della macchina, dal boot in poi, e di conseguenza mi permette di eliminare tutte o quasi le possibili "porte aperte" ai vari lamers che si scaricano gli exploits gia' preconfezionati (e per questo inutili se il target non e' compatibile). In compenso nei logs di Apache mi ritrovo _quotidianamente_ una fila interminabile di tentativi di exploit per IIS...Ammettilo. La mamma ti ha regalato il picci' per l'inizio della scuola, e adesso vieni a fare il saputello nel forum di PI per far vedere ai tuoi amichetti dell'oratorio che sei un genio del computer. Dammi retta, lascia perdere questi argomenti e torna a giocare al solitario. Sempre che non si incarti...PS: Mi spieghi perche' hai scritto "caxxate"? Avevi forse paura della censura? Vabbe', io che sono "linaro" e "bolscevico" della censura me ne fotto e riporto qui sotto il tuo pensiero _integralmente_ cosi' sei contento:CAZZATE!xlock
        • Anonimo scrive:
          Re: La paura di Linux fa 40
          Se poi sapeste quanto gliene frega al 99% della popolazione delle diatribe win vs lin...Io uso win e mi va bene? si? ok pace con tutti, ma non voglio essere trattato come un troglodita che non è ancora sulla strada per l'illuminazione!basta, torno al mio windowsupdate:$
          • Xmasitel scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40
            - Scritto da: Anonimo
            Se poi sapeste quanto gliene frega al 99%
            della popolazione delle diatribe win vs
            lin...E' abbastanza normale: neanche a me frega nulla delle diatribe (che so) sui modelli dei movimenti tellurici. Sicuramente non mi permetto di metterci le mani per dire la mia su un mondo che non conosco. Però gli esperti e i competenti del settore hanno, secondo me, il dovere di farlo per aiutare la gente normale (sì quel 99% della popolazione) a vivere meglio (per continuare nell'esempio: attenti sta per arrivare un terremoto in... etc.).

            Io uso win e mi va bene? si? ok pace con
            tutti, ma non voglio essere trattato come un
            troglodita che non è ancora sulla strada per
            l'illuminazione!Non è certo mia intenzione guardarti come un troglodita, ma mi piacerebbe che tu provassi qualcosa di diverso, e credo che alla fine piacerebbe anche a te ;-)

            basta, torno al mio windowsupdate:$Buon update ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40
            - Scritto da: Anonimo
            Se poi sapeste quanto gliene frega al 99%
            della popolazione delle diatribe win vs
            lin...Se è per questo il 99% della popolazione si interessa perloppiù a televisione, automobili e calcio. Che tristezza...Io mi interesso di informatica, per questo sono qui.E tu?
          • Anonimo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40
            - Scritto da: Anonimo
            Se poi sapeste quanto gliene frega al 99%
            della popolazione delle diatribe win vs
            lin...Scusa. In che thread credi di esserti infilato? "Le ricette di Suor Germana" forse?
            Io uso win e mi va bene? si? ok pace con
            tutti, ma non voglio essere trattato come un
            troglodita che non è ancora sulla strada per
            l'illuminazione!Hai appena affermato che noi "linari" spariamo solo cazzate. Cosa ti aspettavi, un bacio in bocca?
            basta, torno al mio windowsupdate:$Occhio. La memoria non poteva essere "read".xlock
          • Anonimo scrive:
            Re: La paura di Linux fa 40
            PS: Il post precedente era ovviamente indirizzato all'autore della frase "Sempre a dire caxxate voi linari.", datato oggi alle 8.25. Se ho ciccato il bersaglio (qui sono quasi tutti anonimi a parte chi si firma in calce) me ne scuso ma il concetto non cambia.xlock
    • Anonimo scrive:
      paura di chi?
      ...intanto altri due server vanno giù:http://www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=139paura di linux? l'unica cosa che fà paura è il GPL perchè è un pericolo per il mercato informatico. Infatti dovrebbe essere dichiarato illegale...
  • Anonimo scrive:
    Shared source nel mondo accademico?
    Non mi piace.
    • Mechano scrive:
      Re: Shared source nel mondo accademico?
      - Scritto da: Anonimo
      Non mi piace.Tu dici che chi ha avuto accesso al codice Micro$oft un domani potrebbe trovarsi nei guai se mai dovesse usare tecniche e algoritmi simili in suoi prodotti che potranno avere un certo successo. E se questi prodotti sono opensource M$ stessa potra' piu' facilmente accorgersene e avere un cavillo per una causa?Sembrerebbe che ci sia il pericolo di restare marchiati a vita se si accede a questi programmi e quei codici.Daltronde col DMCA e' possibilissimo!Io spero che nessuno si faccia abbindolare e cerchi di starne alla larga preferendo codice realmente libero e riutilizzabile.--Ciao. Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: Shared source nel mondo accademico?
        L'ho detto e lo ripeto.E' solo uno specchietto per le allodole...non serve a nulla...e poi come dici te e' anche rischioso.Sembra che Microsoft vada sempre più a scatafascio. Capita quando si e' grandi e si pecca di superbia.Ci vorrà solo un bel pò di tempo perche' sono mmmmmooooollllttoooo ricchi...ma vedrai che fine farà....
        • Anonimo scrive:
          Re: Shared source nel mondo accademico?

          L'ho detto e lo ripeto.
          E' solo uno specchietto per le
          allodole...non serve a nulla...e poi come
          dici te e' anche rischioso.
          Sembra che Microsoft vada sempre più a
          scatafascio. Capita quando si e' grandi e si
          pecca di superbia.
          Ci vorrà solo un bel pò di tempo perche'
          sono mmmmmooooollllttoooo ricchi...ma vedrai
          che fine farà....tutte le istituzioni muoiono. anche microsoft, che lo si voglia o no.chissà che os ci sarà tra vent'anni, chissà...(spero che nel frattempo spariscano almeno i mac donalds, le boy band e le lolite del pop)
          • Anonimo scrive:
            Re: Shared source nel mondo accademico?

            tutte le istituzioni muoiono. anche
            microsoft, che lo si voglia o no.
            chissà che os ci sarà tra vent'anni,
            chissà...Speriamo non di un'altra microsoft
            (spero che nel frattempo spariscano almeno i
            mac donalds, le boy band e le lolite del
            pop)suvvia le lolite pop tempo 2 canzoni e muoiono! Per i mac donalds....argh...forse quando la gente invece di camminare preferirà rotolare...forse li qualcuno avrà dei seri dubbi sui mcdonalds...forse!
          • Anonimo scrive:
            Re: Shared source nel mondo accademico?

            suvvia le lolite pop tempo 2 canzoni e
            muoiono! britnei spirs :p è ancora in giro, comunque io intendo quando proprio non ce ne saranno più, saranno specie estinta
            quando la gente invece di camminare
            preferirà rotolare...forse li qualcuno avrà
            dei seri dubbi sui mcdonalds...forse! che vuol dire?
          • Anonimo scrive:
            [ot]


            quando la gente invece di camminare

            preferirà rotolare...forse li qualcuno
            avrà

            dei seri dubbi sui mcdonalds...forse!

            che vuol dire?Te lo spiego io: la "roba" che vendono da McDonalds è talmente piena di grassi e colesterolo che farebbe ingrassare il più attivo degli individui. Figuriamoci uno che vive in una grande città e lavora in un ufficio in centro, seduto otto ore al giorno che ha solo pochi minuti di pausa pranzo!
Chiudi i commenti