Il giorno del Giudizio universale

Previsto per oggi un attacco elettronico di massa di matrice islamica diretto contro il funzionamento di internet. Lo dice Kaspersky. Ma sono voci che fanno sorridere


Roma – L’arma di fine di mondo di kubrickiana memoria non è ancora stata messa a punto ma c’è chi sostiene che almeno il mondo elettronico quest’oggi sia a rischio: in queste ore infatti un colossale attacco di perfidi cracker di matrice islamica vorrebbe mettere in ginocchio la più importante rete di comunicazione mondiale. Voci che stanno circolando vorticosamente in queste ore su certa stampa ma che non hanno fondamento.

I rumors circolano a causa di una serie di preoccupanti dichiarazioni emerse, in origine, sulla stampa russa. Secondo Mosnews , alcuni esperti della celebre società di sicurezza russa Kaspersky Labs avrebbero dichiarato che il 26 sarà il giorno in cui verrà paralizzata internet .

La previsione sarebbe basata su informazioni che la società russa avrebbe raccolto in rete, sebbene non sia stato specificato né dove né come. Sia Mosnews che altre fonti russe, e in queste ore anche organi internazionali di informazione come Reuters e Ziff Davis , hanno ripreso la notizia sostenendo che oggi sarebbe un giorno critico .

Sulla cosa sono intervenuti anche i crociati della corretta informazione sulla sicurezza, quelli di Vmyths.com , secondo cui in realtà le dichiarazioni degli esperti Kaspersky erano in origine apparse su Lenta.ru che a sua volta avrebbe preso informazioni dall’agenzia russa Novosti .

Proprio Novosti aveva riferito che Kaspersky si aspetta per oggi un attacco capace di mettere in ginocchio la rete negli Stati Uniti e in Unione Europea . Novosti ha parlato della vicenda addirittura come di una jihad elettronica che fondamentalisti islamici dalle grandi competenze tecnologiche vorrebbero mettere in campo.

Va da sé che, al momento, su nessun sito del mondo della sicurezza, tantomeno su quello di Kaspersky, appaiono avvisi ufficiali sull’incombente fine di rete . Fa eccezione il sito dell’ Internet Storm Center del SANS Institute che afferma: “Il SANS predice che Internet non svaporerà in una nuvola questo giovedì. Ma qualora ciò accadesse, è stato un piacere per noi contribuire a ritardare per tutto questo tempo l’inevitabile annichilimento”.

UPDATE ore 8 : Kaspersky Labs ha appena rilasciato una nota in cui nega di aver predetto quanto riportato dalla stampa ma di aver semplicemente riportato quanto letto su alcuni siti in lingua araba. “Ma non sappiamo – ha dichiarato il fondatore dell’azienda Eugene Kaspersky – che attendibilità hanno certe voci”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Che bravi
    Grande! Dimentichi che tutto sarà distribuito su piani quinquennali...
  • Anonimo scrive:
    Re: Che bravi
    Caspio! La sinistra ha già vinto le elezioni?!?!? :o- Scritto da: logitechCibo in quantità
    controllata e con menù deciso dallo
    Stato che apporti i nutrienti necessari alla
    tua attività lavorativa. Tale lavoro
    sarà deciso dallo Stato: per esso non
    riceverai compenso, in quanto sarà lo
    Stato a fornirti quanto a te necessario
    (ciò implica anche che lo Stato
    *deciderà* cosa è per te
    necessario). Ovviamene avresti cure mediche
    garantite in caso di necessità e
    tutti i trapianti che vuoi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che bravi
    Il decoder è solo un modo per rilanciare l'economia.Se si dovesse diffondere il digitale terrestre, anche aziende più piccole e non i soliti colossi, potrebbero investire il loro denaro in pubblicità.Tutto questo serve a portare + tasse allo stato e rilanciare l'economia... un cuore o un polmone, per quanto siano importantissimi, purtroppo non aiutano un paese a risollevarsi ma una persona a sopravvivere...Banalmente ed egoisticamente, preferisci vivere in un paese stile "ex-unione sovietica", poveraccio, indietro in tutto.. che arranca nel buio?Non si può aver tutto, è difficile anche fare scelte!Noi italioti coglioni invece, dobbiamo andare avanti a lamentarci su ogni cosa, ogni santissima cosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che bravi
  • Anonimo scrive:
    Tempo di canne!!!
  • Anonimo scrive:
    Che bravi
    proprio come in Italia, in cui si spendono 120 milioni di euro per far comprare gli apparecchi del digitale terrestre: massì, diamoli a chi deve guardare la TV invece che a chi deve farsi un trapianto!Il trapianto può aspettare... vuoi mettere un trapianto di fronte a Pippo Baudo...?Tit.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che bravi
      - Scritto da: Anonimo
      proprio come in Italia, in cui si spendono
      120 milioni di euro per far comprare gli
      apparecchi del digitale terrestre:
      massì, diamoli a chi deve guardare la
      TV invece che a chi deve farsi un trapianto!
      Il trapianto può aspettare... vuoi
      mettere un trapianto di fronte a Pippo
      Baudo...?
      Un po' troppo demagogico non credi?Seguendo il tuo ragionamento quante altre spese si possono tagliare rispetto alle spese per la sanità?Le strade? Le scuole? L'industria? L'agricoltura?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che bravi
        - Scritto da: Anonimo
        Un po' troppo demagogico non credi?
        Seguendo il tuo ragionamento quante altre
        spese si possono tagliare rispetto alle
        spese per la sanità?
        Le strade? Le scuole? L'industria?
        L'agricoltura?Incominciamo a tagliare gli accessi ad internet ai beoti....
      • lkl scrive:
        Re: Che bravi

        Un po' troppo demagogico non credi?
        Seguendo il tuo ragionamento quante altre
        spese si possono tagliare rispetto alle
        spese per la sanità?tralasciando la demagogia ed affidandomi al più gretto buonsenso, non mi sarei mai sognato di investire quella cifra propinando discutibili decoder, percorrendo nella maniera più errata la via all'innovazione tecnologica di massa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che bravi
        - Scritto da: Anonimo

        Un po' troppo demagogico non credi?
        Seguendo il tuo ragionamento quante altre
        spese si possono tagliare rispetto alle
        spese per la sanità?
        Le strade? Le scuole? L'industria?
        L'agricoltura?No, non sono proprio demagogico.Ho fatto solo un esempio che tu hai preso troppo rigidamente.Mi va bene: diamoli per le strade, per le scuole, per l'agricoltura, per la ricerca, per le pensioni più basse, per le infrastrutture, per i servizi ai cittadini, per quello che ti pare, ma non a chi deve comprarsi un apparecchio per guardare la TV, ci sono troppe altre cose più importanti da fare!Tit.
      • Sandino scrive:
        Re: Che bravi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        proprio come in Italia, in cui si
        spendono

        120 milioni di euro per far comprare gli

        apparecchi del digitale terrestre:

        massì, diamoli a chi deve
        guardare la

        TV invece che a chi deve farsi un
        trapianto!

        Il trapianto può aspettare...
        vuoi

        mettere un trapianto di fronte a Pippo

        Baudo...?



        Un po' troppo demagogico non credi?
        Seguendo il tuo ragionamento quante altre
        spese si possono tagliare rispetto alle
        spese per la sanità?
        Le strade? Le scuole? L'industria?
        L'agricoltura?Propongo il taglio delle spese militari e l'aumento delle tasse per i ricchi , le tasse sul lusso ecc.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che bravi
    • logitech scrive:
      Re: Che bravi
      Propongo il taglio (per te) di cellulare, PC, televisione, forno a microonde, motorino, auto e tutto ciò che non è strettamente necessario alla tua sopravvivenza. Cibo in quantità controllata e con menù deciso dallo Stato che apporti i nutrienti necessari alla tua attività lavorativa. Tale lavoro sarà deciso dallo Stato: per esso non riceverai compenso, in quanto sarà lo Stato a fornirti quanto a te necessario (ciò implica anche che lo Stato *deciderà* cosa è per te necessario). Ovviamene avresti cure mediche garantite in caso di necessità e tutti i trapianti che vuoi.
Chiudi i commenti