Il mondo in un satellite

Giappone e India accelerano verso la corsa allo Spazio. Anche l'Italia lancia satelliti, mentre l'ESA è costretta a rimandare il lancio di un telescopio a causa di un problema nel razzo vettore

Roma – Lo Spazio è il futuro dell’umanità. E non già nei prossimi secoli bensì nei mesi e anni a venire: mentre si avviano piani di approvvigionamento energetico diretto dei raggi solari, e si paventa un affollamento del suolo lunare che neanche la più fervida immaginazione da romanziere poteva prevedere, le nazioni col pallino dello spazio incrementano gli sforzi nella corsa al satellite più hi-tech . Gli obiettivi, dichiarati o meno, vanno dalla difesa militare alla lotta alla recessione.

Nello spazio in effetti c’è già un gran bel caos e i satelliti fanno quasi crash , nondimeno il Giappone è intenzionato ad aumentare la propria presenza in orbita con un nugolo di decine, centinaia di mini-corpi celesti artificiali . Ogni singolo mini-satellite, prevedono le autorità di Tokio, costerà tra i 3 e i 4 milioni di dollari, misurerà non più di 50 centimetri cubici e peserà 50 chilogrammi.

In orbita a partire dal 2011, lo sciame satellitare giapponese fa parte del piano governativo di stimolo all’economia del paese , caduta in una recessione profonda e con uno yen fortemente svalutato. Le ridotte dimensioni e i costi contenuti permetteranno di sviluppare più velocemente i dispositivi e inviarli nello spazio in un arco di tempo relativamente breve, sostengono le autorità, mentre per quanto riguarda i razzi vettore il Giappone si servirà di tecnologia russa per risparmiare sulla messa in orbita.

Il Sol Levante non è certamente nuovo agli investimenti nella tecnologia aerospaziale, e il progetto di sciame satellitare arriva giusto dopo i piani già comunicati sul lancio di Optical 5 , un dispositivo in grado di identificare oggetti dal diametro inferiore ai 40 centimetri. E alla corsa allo spazio non è nuova nemmeno l’India, che dopo il fallimento della missione W2M ci riprova con RISAT-2, un satellite per l’imaging costruito dagli israeliani lanciato in questi giorni dalla Indian Space Research Organization (ISRO).

Questa volta il lancio ha avuto successo, e RISAT-2 è attualmente in orbita a 563 chilometri di distanza dalla Terra. Per quanto esso sia in grado di carpire immagini su tutta la superficie del pianeta, il satellite verrà impiegato nel range di prossimità del suolo indiano per monitorare il movimento delle truppe ai confini , facendo affidamento anche sulla sua abilità di catturare le immagini in qualunque condizione climatica.

Non si tratta in alcun modo di un satellite spia, precisano dall’ISRO, ma di un progetto di sorveglianza a cui è stata data la priorità su RISAT-1 (su cui l’agenzia indiana è ancora al lavoro) alla luce degli attentati terroristici che hanno colpito Mumbai il 26 settembre scorso. L’Italia più che alla sorveglianza pensa invece alle comunicazioni , e il Ministero della Difesa lancia in orbita SICRAL 1B con l’obiettivo di usarlo (assieme alla NATO e a non meglio specificati contractor europei) nei prossimi 12 anni.

Pollice verso infine per l’ultima missione della European Space Agency (ESA), che avrebbe dovuto portare nello spazio il telescopio Herschel e la sonda Planck . Il lancio, pianificato per il 6 maggio, è stato rimandato a causa della scoperta di una non meglio precisata “anomalia” nel vettore Ariane 5 . Finiti i nuovi test e ristabilita una nuova deadline per il lancio, le missioni Herschel e Planck contribuiranno (rispettivamente) allo studio della formazione di stelle e galassie e alla raccolta di nuove informazioni sulla radiazione di fondo scatenata dalle forze primordiali del Big Bang.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • scorpione scrive:
    se lo possono tenere
    fare pagare un i5 al prezzo di un i7 la intel sono davvero dei ladri
  • scorpione scrive:
    ladri
    abbandonate inteltutti per amd che sono piu seri
  • The Winner scrive:
    Ancora un altro socket?
    Se ne sentiva davvero il bisogno?
  • Samuele scrive:
    chi deve acquistare adesso che fa?
    chi deve acquistare adesso che fa?a parità di prestazionicompra un quad 9550 con lga775 e lo overclocca verso i 4gz?spende molto di piu e compra un i7 920 e lo porta a 3 ghz?aspetta l'i5 con un altro socket ancora???bah, purtroppo intel ormai fa come vuole, tiene fermi i prezzi dei proXXXXXri da quasi un anno se ci fosse una vera amd dall'altra parte i prezzi nonsarebbero questi e per le novità che hanno gia da un anno belle e pronte le useremmo adesso..
    • Super_Treje scrive:
      Re: chi deve acquistare adesso che fa?
      Dipende da cosa deve fare...
      • Samuele C. scrive:
        Re: chi deve acquistare adesso che fa?
        compressione video h.264e giochi
        • Samuele C. scrive:
          Re: chi deve acquistare adesso che fa?
          ovviamente per compressione volevo intendere la classica ricodifica da mpeg al formato h.264 e magari di ottima qualità (vedi molto piu pesante)
          • Super_Treje scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            Se i software che userai usano istruzioni SSE4.2 oltre alle 4.1 ed in + sfruttano + di 4 cores, allora ti conviene passare al corei7, altrimenti non c'e' tutto quell'enorme vantaggio e potresti anche prenderti un core2duo.In ogni caso dipende cmq da quante ne fai di queste conversioni, perche' se per esempio passando da core2duo a corei7 su 20 min ne guadagni 2 se lo fai 1 volta ogni tanto chissenefrega che ci metti + tempo, ma se comprimi una mole pazzesca ogni giorno per tutto l'anno allora il corei7 ti conviene senza manco discutere :)
          • Cryon scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?

            ma se comprimi una mole pazzesca ogni giorno per tutto
            l'anno allora il corei7 ti conviene senza manco
            discutere
            :)a quel punto mi doterei di una buona scheda grafica ed userei il gpgpu che è enormemente più veloce del proXXXXXre ;)al momento nvidia con TMPGEnc come qualità sembra superiore ad ati avivo video converter(che però è gratuito)io ho potuto provare solo ati e con xp32 e vista64(anche se ancora non usa purtroppo il gpgpu) ed ho provato anche cyberlink powerdirector 7 con la patch per sfruttare il gpgpu con interessanti risultati anche se non ancora entusiasmanti come lasciano intendere i vari promotori dei prodotti con i loro dati "su misura" del tipo "fino a 17 volte più veloce del proXXXXXre!" ehehcmq è un settore sicuramente in pieno sviluppo e da seguire ;)
          • chojin scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            - Scritto da: Cryon

            ma se comprimi una mole pazzesca ogni giorno
            per
            tutto

            l'anno allora il corei7 ti conviene senza manco

            discutere

            :)

            a quel punto mi doterei di una buona scheda
            grafica ed userei il gpgpu che è enormemente più
            veloce del proXXXXXre
            ;)

            al momento nvidia con TMPGEnc come qualità sembra
            superiore ad ati avivo video converter(che però è
            gratuito)

            io ho potuto provare solo ati e con xp32 e
            vista64(anche se ancora non usa purtroppo il
            gpgpu) ed ho provato anche cyberlink
            powerdirector 7 con la patch per sfruttare il
            gpgpu con interessanti risultati anche se non
            ancora entusiasmanti come lasciano intendere i
            vari promotori dei prodotti con i loro dati "su
            misura" del tipo "fino a 17 volte più veloce del
            proXXXXXre!"
            eheh

            cmq è un settore sicuramente in pieno sviluppo e
            da seguire
            ;)Pegasys TMPGEncoder XPress 4.x non supporta le API CUDA per la compressione video ma solo per i filtri. Le GPU Nvidia non possono essere usate per comprimere con l'encoder della Pegasys per ora. L'unico encoder Nvidia Badaboom che fa uso delle GPU per la compressione ha i suoi bei problemi al momento, tutto fuorchè stabile e spesso corrompe i video prodotti, in più la precisione dei calcoli lascia molto a desiderare.
          • Samuele C. scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            visto..per badaboom qui dice che hanno risolto un belpò di cose, dovrò provarlo:http://badaboomit.com/?q=node/299
          • Cryon scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Cryon


            ma se comprimi una mole pazzesca ogni giorno

            per

            tutto


            l'anno allora il corei7 ti conviene senza
            manco


            discutere


            :)



            a quel punto mi doterei di una buona scheda

            grafica ed userei il gpgpu che è enormemente più

            veloce del proXXXXXre

            ;)



            al momento nvidia con TMPGEnc come qualità
            sembra

            superiore ad ati avivo video converter(che però
            è

            gratuito)



            io ho potuto provare solo ati e con xp32 e

            vista64(anche se ancora non usa purtroppo il

            gpgpu) ed ho provato anche cyberlink

            powerdirector 7 con la patch per sfruttare il

            gpgpu con interessanti risultati anche se non

            ancora entusiasmanti come lasciano intendere i

            vari promotori dei prodotti con i loro dati "su

            misura" del tipo "fino a 17 volte più veloce del

            proXXXXXre!"

            eheh



            cmq è un settore sicuramente in pieno sviluppo e

            da seguire

            ;)

            Pegasys TMPGEncoder XPress 4.x non supporta le
            API CUDA per la compressione video ma solo per i
            filtri. Le GPU Nvidia non possono essere usate
            per comprimere con l'encoder della Pegasys per
            ora. L'unico encoder Nvidia Badaboom che fa uso
            delle GPU per la compressione ha i suoi bei
            problemi al momento, tutto fuorchè stabile e
            spesso corrompe i video prodotti, in più la
            precisione dei calcoli lascia molto a
            desiderare.hai ragione.. ho confuso TMPGEncoder con Badaboom ^^non ho potuto confrontare invece powerdirector con le due schede :)
          • Samuele C. scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            molto interessante, ho una 8800gtqui dice che ha il supporto cuda:http://www.nvidia.com/object/product_geforce_8800_gt_us.htmle quel software che dici, TMPGEnc 4, mi sembra voglia solo questa caratteristica:http://tmpgenc.pegasys-inc.com/en/product/te4xp.htmladesso bisogna vedere se nn è troppo vecchia la scheda video..
    • chojin scrive:
      Re: chi deve acquistare adesso che fa?
      - Scritto da: Samuele
      chi deve acquistare adesso che fa?
      a parità di prestazioni
      compra un quad 9550 con lga775 e lo overclocca
      verso i
      4gz?
      spende molto di piu e compra un i7 920 e lo porta
      a 3
      ghz?
      aspetta l'i5 con un altro socket ancora???

      bah, purtroppo intel ormai fa come vuole, tiene
      fermi i prezzi dei proXXXXXri da quasi un anno se
      ci fosse una vera amd dall'altra parte i prezzi
      nonsarebbero questi e per le novità che hanno gia
      da un anno belle e pronte le useremmo
      adesso..Non è vero che i prezzi sono fermi da quasi un anno, no dire stupidaggini. Ad inizio 2008 un Core2Duo E8400 Penryn dual core si comprava a 180euro, ora a 130euro si prendono i Core2Quad Q8200, a 180euro i Q9300 ed a 220euro i Q9550. A 230euro i Nehalem Core i7 920.
      • Samuele C. scrive:
        Re: chi deve acquistare adesso che fa?
        core 2 8400 che citi è sempre intorno allo stesso prezzo che hai citato, forse adesso costa 30 euro in meno della tua cifra
        • chojin scrive:
          Re: chi deve acquistare adesso che fa?
          - Scritto da: Samuele C.
          core 2 8400 che citi è sempre intorno allo stesso
          prezzo che hai citato, forse adesso costa 30 euro
          in meno della tua
          cifraVeramente : http://www.trovaprezzi.it/prezzo_proXXXXXri_e8400.aspxCosta 130euro che sono almeno 50euro in meno del prezzo di un anno fa. Ma la differenza sostanziale è che 1 anno le Quad-Core Core2Quad costavano tutte da 250euro in su mentre ora un Q8200 si prende a 130euro, stesso prezzo dell'E8400.
          • Samuele C. scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Samuele C.

            core 2 8400 che citi è sempre intorno allo
            stesso

            prezzo che hai citato, forse adesso costa 30
            euro

            in meno della tua

            cifra

            Veramente :

            http://www.trovaprezzi.it/prezzo_proXXXXXri_e8400.

            Costa 130euro che sono almeno 50euro in meno del
            prezzo di un anno fa.ah, beh, allora...
            Ma la differenza
            sostanziale è che 1 anno le Quad-Core Core2Quad
            costavano tutte da 250euro in su mentre ora un
            Q8200 si prende a 130euro, stesso prezzo
            dell'E8400.no, solo perchè intel tagliò tempo addietro i prezzi di quei proXXXXXri fu un solo taglio in un anno non è come "ai vecchi tempi" sta ampiamente approfittando della non concorrenza che tu ti ostini o no a dire il contrario
          • blackshard scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            Non è vero che non c'è concorrenza.O siete rimasti indietro, oppure non vi siete accorti dei Phenom II X4 e X3 che sono usciti a gennaio.E' a causa di quelli che intel ha ritoccato il suo listino, in particolare il q9550 che l'anno scorso costava sui 450 euro oggi costa quasi la metà.Senza contare che la piattaforma AMD adesso ha molta più longevità e con i proXXXXXri socket AM3 si possono scegliere ddr2 oppure ddr3 in base al budget e alle necessità.Intel al momento offre due socket, uno morente (il 775) e l'altro ipercostoso (il 1366) e un terzo mainstream che però per gli i5 che deve uscire il mese prossimo.
          • chojin scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            - Scritto da: blackshard
            Non è vero che non c'è concorrenza.
            O siete rimasti indietro, oppure non vi siete
            accorti dei Phenom II X4 e X3 che sono usciti a
            gennaio.

            E' a causa di quelli che intel ha ritoccato il
            suo listino, in particolare il q9550 che l'anno
            scorso costava sui 450 euro oggi costa quasi la
            metà.

            Senza contare che la piattaforma AMD adesso ha
            molta più longevità e con i proXXXXXri socket AM3
            si possono scegliere ddr2 oppure ddr3 in base al
            budget e alle
            necessità.

            Intel al momento offre due socket, uno morente
            (il 775) e l'altro ipercostoso (il 1366) e un
            terzo mainstream che però per gli i5 che deve
            uscire il mese
            prossimo.AMD è quasi fallita. Il Core2Quad Q9550 socket775 nei negozi si paga 235euro come il Core i7 920 Nehalem socket1366. L'unica cosa costosa sono le motherboard X58 ma anche lì si trovano da 170-180euro in su.. non più solo quelle da 250-280euro come qualche mese fa. E la RAM DDR3 costa di media un 10-15 euro in più a moduletto rispetto alla DDR2, totalmente trascurabile. Di fatto assemblare un sistema Nehalem i7 920 costa un 80-120euro in più di un socket775 Q9550. Tutto fuorchè estremamente costoso.
          • gattazzo scrive:
            Re: chi deve acquistare adesso che fa?
            AMD è quasi fallita. Secondo voi di quale produttore è difensore d'ufficio chi fa una simile affermazione...
  • Enjoy with Us scrive:
    Sembra una cagata....
    Perchè mai come utente lo dovrei preferire ad un core i7? per un risparmio che non supera mai i 100 euro (e per la versione base che non supporta l'Hypertrading)e che nella versione top, l'unica secondo me da prendere in considerazione costa quanto il core i7?La MB costerà di meno... si grazie al cavolo, niente supporto al bus più performante e al terzo canale di memoria... vale la pena un simile risparmio?Se i prezzi rimangono quelli Intel i core i5 se li può tenere stretti!Tanto più che i core 2 tipo l'E8400 o l'E8500 li puoi overcloccare oltre i 4 Ghz senza particolari problemi!
    • magilla scrive:
      Re: Sembra una cagata....
      Per il 99% degli utenti si, quei 100 euro stravalfìgono il calo di prestazioni. E quel 99% (anche di più direi) non overclocca.
    • Germano scrive:
      Re: Sembra una cagata....
      Non capisci nulla.Gli i5 hanno il controller PCI express integrato nella CPU, da qui il grosso risparmio nelle MB.Le MB costano meno ma le prestazioni saranno eccezionali.Intel sta ritardando all'inverosimile gli i5 perché sono superiori ad i7 (il terzo canale di memoria non da alcun vantaggio ed avere il controller PCI-express sul chipset è estremamente penalizzante)Non è la prima volta che Intel produce una CPU di fascia bassa che va più forte di quella top di gamma (successe lo stesso con i Celeron Mendocino contro i P2)
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Sembra una cagata....
        - Scritto da: Germano
        Non capisci nulla.

        Gli i5 hanno il controller PCI express integrato
        nella CPU, da qui il grosso risparmio nelle
        MB.

        Le MB costano meno ma le prestazioni saranno
        eccezionali.

        Intel sta ritardando all'inverosimile gli i5
        perché sono superiori ad i7 (il terzo canale di
        memoria non da alcun vantaggio ed avere il
        controller PCI-express sul chipset è estremamente
        penalizzante)


        Non è la prima volta che Intel produce una CPU di
        fascia bassa che va più forte di quella top di
        gamma (successe lo stesso con i Celeron Mendocino
        contro i
        P2)Vedremo i Bencmark, certo che converrai che i prezzi proposti non sono molto allettanti rispetto ai core i7!
      • Dredd scrive:
        Re: Sembra una cagata....
        "Non capisci nulla"Sei poco simpatico. Un conto è dire "non capisci", un conto è dire "non sai che". C'è un abisso.Potrei dire lo stesso di te, perchè stando a questi testhttp://www.xtremesystems.org/forums/showthread.php?t=210386gli i5 vanno quasi come gli i7, non vanno meglio. Per questo il prezzo è simile, le prestazioni sono simili.Allora, non capisci nulla o non sai che...? Che effetto fa?Mi sa che di sicuro non capisci nulla di rapporti umani.
      • chojin scrive:
        Re: Sembra una cagata....
        - Scritto da: Germano
        Non capisci nulla.

        Gli i5 hanno il controller PCI express integrato
        nella CPU, da qui il grosso risparmio nelle
        MB.

        Le MB costano meno ma le prestazioni saranno
        eccezionali.

        Intel sta ritardando all'inverosimile gli i5
        perché sono superiori ad i7 (il terzo canale di
        memoria non da alcun vantaggio ed avere il
        controller PCI-express sul chipset è estremamente
        penalizzante)


        Non è la prima volta che Intel produce una CPU di
        fascia bassa che va più forte di quella top di
        gamma (successe lo stesso con i Celeron Mendocino
        contro i
        P2)Stai vaneggiando. I Core i5 sono molto meno veloci dei Core i7. Ti è sfuggito il fatto che non abbiano HyperThreading, non abbiano il QuickPath, siano solo dual-channel anzichè triple-channel ?
    • Gsterax scrive:
      Re: Sembra una cagata....
      concordo con l'autore della discussione, paiono proprio una cavolata per prezzo, prestazioni in confronto a i7 e così via...
    • -ToM- scrive:
      Re: Sembra una cagata....
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Perchè mai come utente lo dovrei preferire ad un
      core i7? per un risparmio che non supera mai i
      100 euro (e per la versione base che non supporta
      l'Hypertrading)e che nella versione top, l'unica
      secondo me da prendere in considerazione costa
      quanto il core i7?
      La MB costerà di meno... si grazie al cavolo,
      niente supporto al bus più performante e al terzo
      canale di memoria... vale la pena un simile
      risparmio?
      Se i prezzi rimangono quelli Intel i core i5 se
      li può tenere stretti!
      Tanto più che i core 2 tipo l'E8400 o l'E8500 li
      puoi overcloccare oltre i 4 Ghz senza particolari
      problemi!I rivenditori di computer per spuntarla sulla concorrenza tirano il prezzo anche di 10 euro.Queste CPU servono chiaramente per garantire ad Intel il posizionamento in qualsiasi tipo di fascia del mercato.Gli utenti dovrebbero capire 4 cose:1 - Andare da un rivenditore specializzato e non al trony.2 - Farsi fare una panoramica sui prodotti.3 - Capire che 100 euro non sono buttate ma ben spese.4 - Evitare di comperare roba inutile come questi i5IMHO-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 luglio 2009 17.19-----------------------------------------------------------
  • Den Lord Troll scrive:
    non sono così vecchia guardia però
    è da un po' di anni che seguo l'evoluzione dell'hardware ma sento fortemente una impensabile delusione dopo le ultime indiscrezioni.Dopo aver notato la forza dell'i7 mi aspettavo di più sicuramente dall'i5; è ancora presto per dirlo ma a questo punto spero che i Phenom II ne siano superiori così tanto per @^
    • chojin scrive:
      Re: non sono così vecchia guardia però
      - Scritto da: Den Lord Troll
      è da un po' di anni che seguo l'evoluzione
      dell'hardware ma sento fortemente una impensabile
      delusione dopo le ultime
      indiscrezioni.

      Dopo aver notato la forza dell'i7 mi aspettavo di
      più sicuramente dall'i5; è ancora presto per
      dirlo ma a questo punto spero che i Phenom II ne
      siano superiori così tanto per
      @^La Core i5 è una versione economica. I prezzi crolleranno molto rapidamente ad inizio 2010, quando Intel inizierà a dismettere i vecchi Core2Duo/Quad su LGA775. A fine anno escono i Nehalem EX 8-core Xeon. La versione desktop non uscirà prima di metà del 2010.
Chiudi i commenti