Il multimedia di Nvidia è mobile

Il gigante dei chip grafici lancia una piattaforma mobile che promette di trasformare cosucce come grafica 3D e audio surround in tecnologie a buon mercato. Almeno sui dispositivi Windows-based

Santa Clara (USA) – Spingere le capacità grafiche dei dispositivi mobili Windows-based e tagliarne i costi di produzione. È quanto promette di fare Nvidia con il rilascio di MobileMedia , un kit di sviluppo che comprende i componenti hardware e software necessari per portare sui device palmari grafica 3D, video full-motion e audio surround.

MobileMedia è una piattaforma progettata per Windows Mobile 5.0 , sistema operativo che, lanciato lo scorso anno da Microsoft, ha sensibilmente migliorato il supporto alle tecnologie multimediali e alla connettività wireless.

“Oggi i telefoni palmari sono molto promettenti come dispositivi digitali multimediali, ma la vasta gamma di piattaforme e standard disponibili per i produttori ha reso lo sviluppo di telefoni avanzati con contenuti interessanti un’operazione difficile e proibitiva dal punto di vista del tempo”, ha dichiarato Philip Carmack, senior vice president della divisione GPU per palmari di NVIDIA. “MobileMedia rappresenta la soluzione a questo problema perché fornisce ai produttori di dispositivi una piattaforma multimediale facile da integrare e dalle ottime prestazioni”.

Nvidia afferma che la propria piattaforma permette di far girare anche sui piccoli device giochi con grafica 3D “da console”, di riprodurre filmati e programmi TV in modo fluido, e di fornire effetti di equalizzazione e cross-fading per l’audio.

Stando a quanto riportato dal produttore, la GPU integrata in MobileMedia è in grado di elaborare 2,6 milioni di triangoli al secondo e 200 milioni di pixel al secondo, e di gestire fotocamere con risoluzione fino a 10 megapixel. Tra gli standard multimediali supportati ci sono MPEG4, Reel 3D Audio, H.264, WMV9, DVB-H, ISDB-T e DMB.

Alcuni produttori, tra cui il colosso coreano Samsung , stanno già sviluppando i primi dispositivi basati su MobileMedia. Nvidia sta inoltre sta lavorando a stretto contatto con Intel e Freescale per la realizzazione di design di riferimento basati sui processori mobili delle rispettive partner.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    commenting O__o ?
    "commenting" ?:-/
    • Anonimo scrive:
      Re: commenting O__o ?
      Io non sono cosi', io non parlo cosi'!
      • Anonimo scrive:
        Re: commenting O__o ?
        - Scritto da:
        Io non sono cosi', io non parlo cosi'!eppure "commenting" significa "commentare", dal verbo "to comment". ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: commenting O__o ?
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Io non sono cosi', io non parlo cosi'!


          eppure "commenting" significa "commentare", dal
          verbo "to
          comment".

          ;)e scrivere "commentare" no, eh?
  • Anonimo scrive:
    Tutto, adesso, è 2.0
    Mai sentito parlare di Web 2.0?Questa idea del WP non e' copernicana, ma e' l'applicazione di una minima parte dei concetti dell tanto declamato Web 2.0, che non e' altro che una nuova concezione di utilizzo di cio' che gia' esiste (tecnologia, informazioni).
  • liberx scrive:
    Mah
    per una volta che leggo l'ottimo Mante ottimista ecco che e' l'unica volta che non sono d'accordo con lui.Secondo me non e' iniziata nessuna rivoluzione copernicana, qui siamo solo di fronte ad una delle classi del potere che viene erosa dal web e cerca un tampone. Ma la strada e' lunga e la via per i vecchi giornali e' tutta in salita.imho naturalmente ;)
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: Mah
      - Scritto da: liberx
      per una volta che leggo l'ottimo Mante ottimista
      ecco che e' l'unica volta che non sono d'accordo
      con
      lui.
      Secondo me non e' iniziata nessuna rivoluzione
      copernicana, qui siamo solo di fronte ad una
      delle classi del potere che viene erosa dal web e
      cerca un tampone. Ma la strada e' lunga e la via
      per i vecchi giornali e' tutta in
      salita.
      imho naturalmente ;)C'è sempre da ricordare il soldino, però.E' probabile che io o te siamo in grado di scrivere buoni articoli.Ma quanto tempo abbiamo da dedicare a questa attività se il nostro lavoro principale è un altro? E se poi abbiamo una vita e il nostro hobby principale - putacaso - non fosse legato al pc ma, che so, alla musica o alla topa?Diventa davvero poco il tempo che hai a disposizione.Il giornalista professionista, quindi, di diverso da te - e che caratterizza finalmente nel modo più adeguato la parola "professionista" (che amo assai poco, dato che non denota necessariamente qualità di prodotto) come "colui che esegue questo X compito per lavoro" - ha che può dedicarsi sempre allo scrivere, cercare, approfondire.Come l'artista e il musicista di professione... tutti possono fare musica ed essere dei grandi... ma se non guadagni denaro, probabilmente, quantomeno, avrai meno tempo da dedicare a questa tua abilità di quanto non ne abbia uno che guadagna 50000 euro a concerto :)Nulla vieta che tu sia più bravo anche se meno seguito... Resta quindi il classico "artista che ha bottega nel settore". Spesso gli "esperti" di hardware hanno un negozio (ed è l'unico motivo per il quale hanno del tempo da dedicare agli esperimenti sull'hardware, nonchè la possibilità di vederne di nuovo continuamente) ... come spesso alcuni musicisti lavorano presso un negozio di strumenti... e quindi possono provare sintetizzatori, effetti, dsp, rack, tastiere, nuovi programmi per fare musica, salette insonorizzate, strumenti a corda e percussione costosissimi, ampli, testate, microfoni... anche roba che non si potranno comunque mai permettere :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 giugno 2006 11.54-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Le Monde lo fa da non so quanto tempo
    cdo :)
  • Anonimo scrive:
    il commenting agli articoli
    commenting?????????????????????????????????[img]http://www.jimpoz.com/quotes/images/speakers/dante.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Se fosse linux
    I linari avrebbero detto:Livello di partecipazione: 0.1 RC1e poi: 0.1 RC2...e chissà se un giorno arriveranno allo 0.2!!I winari:Livello di partecipazione: 1.0.1.25.66.11 Build#47e poi: 2.5.1.2.63.4 + BonusPack + SP1 :D
    • firefox88 scrive:
      Re: Se fosse linux
      - Scritto da:
      I linari avrebbero detto:
      Livello di partecipazione: 0.1 RC1
      e poi: 0.1 RC2
      ...e chissà se un giorno arriveranno allo 0.2!!

      I winari:
      Livello di partecipazione: 1.0.1.25.66.11 Build#47
      e poi: 2.5.1.2.63.4 + BonusPack + SP1

      :DSì, e la ScanSoft avrebbe detto:"Livello di partecipazione 18":)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fosse linux
        - Scritto da: firefox88

        - Scritto da:

        I linari avrebbero detto:

        Livello di partecipazione: 0.1 RC1

        e poi: 0.1 RC2

        ...e chissà se un giorno arriveranno allo 0.2!!



        I winari:

        Livello di partecipazione: 1.0.1.25.66.11
        Build#47

        e poi: 2.5.1.2.63.4 + BonusPack + SP1



        :D

        Sì, e la ScanSoft avrebbe detto:
        "Livello di partecipazione 18"

        :)e la M$ avrebbe detto:Microsoft News Collaborate System GTDche in realta' nella finestra About visualizza ver. 13
Chiudi i commenti