Il Pentium 4 al traguardo dei 2 GHz

Intel, che lo scorso anno aveva perso sul filo di lana la sfida con AMD per il GHz, si prende ora la rivincita toccando per prima i 2 GHz. Un traguardo ambizioso che può significare molto


San Jose (USA) – Era il marzo 2000 quando prima AMD e subito dopo Intel annunciarono i loro rispettivi chip ad 1 GHz, ossia un miliardo di cicli al secondo, segnando così il raggiungimento di quella che è considerata una pietra miliare nella storia dei microchip.

Se per tagliare quel traguardo ad Intel sono occorsi quasi 30 anni, per raggiungere quota 2.000 MHz le ci sono voluti soltanto 18 mesi. Ieri il colosso di Santa Clara ha infatti annunciato il rilascio del nuovo modello di Pentium 4 a 2 GHz, un ulteriore passo in avanti nel tentativo di mettere ulteriore spazio, almeno in termini di megahertz, fra sé e la sua diretta rivale, AMD, “ferma” a 1,4 GHz.

Ma come accadde all’epoca dell’annuncio dei primi chip a 1 GHz, al momento la posizione di Intel appare vantaggiosa più sotto il profilo del marketing che sotto quello tecnologico. I benchmark sembrano più o meno concordi nel mostrare come il nuovo P4 non stia esattamente facendo mangiare la polvere ai chip di AMD, e questo nonostante il sensibile gap in termini di frequenza di clock.

AMD, ormai pronta a rilasciare il nuovo Athlon a 1,5 GHz, sta tentando da qualche tempo di spostare la battaglia con Intel dal pernicioso campo del “megahertz puro” a quello delle prestazioni reali, un terreno dove è ancora in grado di tenere testa ai “bolidi” di Intel in più di un settore applicativo.

È anche vero, però, che in presenza di codice ottimizzato il P4 comincia a mostrare i muscoli, soprattutto per quel che riguarda la codifica audio/video. Nonostante questo, il miglior rapporto prezzo/prestazioni è ancora saldamente nelle mani di AMD: quello che ora tutti si chiedono è per quanto ancora, visto che il P4 sta scendendo di prezzo molto rapidamente.

I primi produttori di PC a rilasciare sistemi basati sul nuovo P4 2 GHz saranno Dell, Compaq, Gateway e HP, vale a dire tutti i maggiori.

Il prezzo del chip si aggirerà sui 560$ per ordini di 1.000 pezzi, mentre il modello a 1,9 GHz costerà 375$.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti