Il più grande occhio digitale è puntato sui NEO

Raccoglierà ogni notte dieci terabyte di dati, per individuare gli oggetti del diametro di almeno 300 metri che potrebbero colpire la Terra

Roma – Immagini delle dimensioni di 1,4 gigapixel, una matrice di oltre quattromila sensori CCD, due gigabyte di dati per ogni scatto. La fotocamera digitale più grande del mondo è stata installata sul telescopio PS1, e dovrà monitorare la volta celeste alla ricerca di oggetti in rotta di collisione con la Terra.

Parte del progetto Panoramic Survey Telescope and Rapid Response System ( Pan-STARRS ), la fotocamera, segnala New Scientist Space , è stata sviluppata dall’Institute for Astronomy dell’Università delle Hawaii. Verranno prodotti altri tre esemplari, da installare su altrettanti telescopi che si prevede entreranno in funzione entro il 2010, per raccogliere immagini dei tre quarti della volta celeste visibile dalle Hawaii.

“È uno strumento gigantesco – ha spiegato John Tonry, astronomo a capo della squadra di sviluppo – garantisce un’immagine delle dimensioni di 38mila pixel per 38mila pixel , duecento volte più grande rispetto alle fotocamere di qualità. Ed è uno strumento estremamente sensibile: permette di individuare oggetti diecimila volte meno luminosi di quelli che si riescono a cogliere ad occhio nudo”.

John Tonry al lavoro sulla fotocamera Pan-STARRS L’obiettivo del team di ricercatori che ha sviluppato la macchina fotografica digitale più grande del mondo, spiegava Space.com , che da anni segue il progetto, era creare uno strumento che fosse più efficiente e veloce rispetto a quelli utilizzati ordinariamente dagli astronomi. L’efficienza è garantita dalla moltitudine di sensori , circa 4mila, che operano in maniera indipendente. Rispetto ad un unico sensore di grandi dimensioni, utilizzare un grande numero di CCD sveltisce il processo di acquisizione dell’immagine e consente di operare anche nel caso in cui un CCD risulti malfunzionante.

Per quanto riguarda la mole dei dati raccolti, ogni esposizione di una durata di circa 30 secondi produrrà due Gigabyte di informazioni , impossibili da archiviare nella loro interezza. Per questo motivo – si spiega in un lungo video – una volta trasmesse alla rete di computer dedicata, le immagini verranno elaborate e sovrapposte, per scartare i dati non rilevanti. Andranno a comporre una mappa della volta celeste e, prima di essere eliminate, verranno analizzate e confrontate con i dati relativi alle precedenti osservazioni per individuare gli oggetti in movimento, o che hanno subito delle variazioni in termini di magnitudine.

Sorvegliati speciali da parte del progetto Pan-STARRS saranno i cosiddetti Near Earth Object ( NEO ), comete o asteroidi come Apophis , sul quale è stata messa una taglia , la cui orbita si prevede possa incrociare quella terrestre trasformandosi in una possibile minaccia per il nostro pianeta. I quattro telescopi Pan-STARRS, capaci di individuare i NEO di diametro fino a 300 metri, completeranno l’analisi in corso presso la NASA, incaricata, entro il 2008, di catalogare il 90 per cento dei NEO di dimensioni superiori al chilometro di diametro. L’agenzia spaziale americana, si spiega in un recente documento presentato al Congresso USA, procederà poi al monitoraggio dei proiettili spaziali di diametro inferiore ai 140 metri diretti contro la Terra.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Burp scrive:
    also know as FTP sites
    "El gained privileged access to a number of warez file servers, also know as FTP sites"Non ci credevo, e invece hanno scritto cosi' anche nell'originale.Fantastico. Parlare senza controllo.
  • antani scrive:
    @Madrigala
    ti ha detto che qualora il P2P fosse definitivamente debellato le vendite di CD/DVD/.. non aumenterebbero lo stesso
  • MeX scrive:
    peer to peer? il "condom" della musica!
    Per tutti quelli che:"non si può parlare di furto, perchè non sottrai nulla a nessuno e solo una copia..."Pensate ai presarvativi, non uccidono nessuno giusto? evitano semplicemente di mettere incinta qualche ragazza e non è che ogni "accopiamento" con il preservativo è un bambino mancato, così come ogni download dal peertopeer non è un mancato acquisto...Ma... le persone potrebbero rinunciare al sesso perchè non vogliono/possono avere un bambino? no!Dunque? ecco il preservativo! Puoi fare sesso senza rischi e senza "sorprese"... puoi provare la tua compagna/compagno per un po' di anni poi se proprio ti piace lo sposi e ci fai un figlio! Un po' come quelli che scaricano la discografia di chessò Vasco Rossi... e poi diventano fan e vanno ai concerti :)Però... potete negare che se non ci fossero i preservativi nascerebbero MOLTI più bambini? (o meglio ci sarebbero più gravidanze che poi magari vengono interrotte) perchè si... puoi fare il "salto del leone" o segnare le ovulazioni sul calendario... ma non è come usare il preservativo...E se non ci fosse il peertopeer non si venderebbe più musica?
  • Rick scrive:
    Re: Robin Hood del copyright
    Non trovo molte differenze tra i due giornali scrivono entrambi favole, sogni e racconti redazionali!
  • io me stess scrive:
    Re: Robin Hood del copyright
    chi compra oggetti (falsi) di marca dagli ambulantilo fa solo x soddisfare stupide esigenze di apparenzachi scarica programmi lo fa o per curiosita' o per acculturarsi o perche' non ha i money per comprarli e chi non ha i money non li comprerebbe comunque
    • liberx scrive:
      Re: Robin Hood del copyright
      - Scritto da: io me stess
      chi compra oggetti (falsi) di marca dagli
      ambulanti
      lo fa solo x soddisfare stupide esigenze di
      apparenza

      chi scarica programmi lo fa o per curiosita' o
      per acculturarsi o perche' non ha i money per
      comprarli e chi non ha i money non li comprerebbe
      comunqueparliamo di copie digitali di prodotti e pure la legge parla di furto che è una cosa ridicola, è sbagliato ok ma non può essere un furto *£&%$
    • Burp scrive:
      Re: Robin Hood del copyright
      I "money" ?Ti fa schifo dire soldi ?
  • Ammazzalitutti scrive:
    Re: Robin Hood del copyright
    Beh, io tutta questa differenza tra il Corriere dei Piccoli e il Corriere della Sera non è che la vedo. :D :D :D
  • Nemo_bis scrive:
    Errore – Comminare
    Attenzione: il tribunale infligge o irroga una pena; è solo la legge che commina (minaccia).
  • Fabrizio scrive:
    30 mesi di carcere?
    Vedo che anche in america come pene siamo messi bene.Rubi un mela 200 anni di carcere, ammazzi 3 persone fuori dopo 2 minutiottimo
    • nome e cognome scrive:
      Re: 30 mesi di carcere?
      - Scritto da: Fabrizio
      ..., ammazzi 3
      persone fuori dopo 2
      minuti
      ottimoforse ti confondi con l'italia?mi fai un esempio? in usa ovviamente...
    • YURY scrive:
      Re: 30 mesi di carcere?

      Vedo che anche in america come pene siamo messi
      bene.
      Rubi un mela 200 anni di carcere, ammazzi 3
      persone fuori dopo 2
      minutiIn USA fuori dopo 2 minuti?Tanto per farti un esempietto il sig Parmalat è a casa, il signor EON sta scontando 25 (venticinque) anni di carcere.
    • Burp scrive:
      Re: 30 mesi di carcere?
      - Scritto da: Fabrizio
      Vedo che anche in america come pene siamo messi
      bene.Uhm, come va interpretata questa frase ?
      Rubi un mela 200 anni di carcere, ammazzi 3
      persone fuori dopo 2
      minuti
      ottimoEsiste anche la variante del "ammazzi 1 persona e forse vai in galera, ne ammazzi 100 e rilasci interviste tra un libro e l'altro, ne ammazzi 5000 e puoi essere solo un presidente degli stati uniti d'america."
  • uguccione500 scrive:
    ...15 mesi per arrestarne 12...
    Cazzarola che risultato! Senza fare distinzione tra hi mette il film in circolazione e chi condivide magari solo il link verso un file esterno al suo hd! Certo che arrestare anche un sessantaduenne: capisco punire un quindicenne per insegnargli che certe cose (forse) non si fanno, ma un sessantaduenne dubito che si corregga più di tanto...BAH!
    • ethernet scrive:
      Re: ...15 mesi per arrestarne 12...
      quindi chi ha + di 60 anni non puo' essere ocndannato?anche se uccidesse qualcuno infatti ormai ha sessant'anni quindi nonsi correggerebbe + no? tanto vale lasciarlo libero...nons ta in piedi come ragionamento
Chiudi i commenti