Il trenino di Gates?

Il big di Redmond si dà ai treni e annuncia una delle più accurate simulazioni ferroviarie mai apparse sul mercato videoludico. Chissà che non compaia anche un Bill in versione capostazione


Redmond (USA) – Ciùùù ciùùùùù? Il treno di Microsoft corre su binari tutti virtuali che attraversano le Montagne Rocciose per approdare ai romantici lidi di Venezia, e prosegue ancora dritto sparato verso i deserti australiani.

La nuova fatica di Microsoft in ambito videoludico porta il nome di Train Simulator, un gioco che il big di Redmond presenterà in anteprima presso l’imminente National Train Show di San Jose, e che promette di simulare vita e miracoli di un treno di linea. Tutto pur di far dimenticare il mito del settore, Railroad Tycoon, sfornato ormai molti anni fa da quel geniaccio di Sid Meyer.

Il giocatore di Train Simulator potrà impersonare l’ingegnere, il passeggero od il semplice spettatore ed avrà a disposizione molte visuali per non perdersi nemmeno un ciuf ciuf del suo bestione di metallo lanciato a 200 all’ora attraverso rotaie roventi.

Per capire come questo non sia esattamente un gioco per tutti, Microsoft intende affiancarlo al suo già noto Flight Simulator, in pratica una delle simulazioni di volo più realistiche ma anche maledettamente difficili mai pubblicate sotto l’etichetta di “gioco”.

Si dice che il “piccolo Bill” avesse una passione smisurata per i trenini: chissà, forse se all’epoca avesse avuto tra le mani un simulatore del genere, ora forse sarebbe a dirigere il traffico ferroviario?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti