Il WiFi è meglio del Bluetooth

Una startup crea un chip dedicato e un apposito software per dare al WiFi tutto quello che gli manca del Bluetooth. E anche di più. Le aziende sono interessate: Intel finanzia, e vuole mettere tutto sui nuovi Centrino

Roma – Superare tutti i limiti del Bluetooth, facendo in modo che anche cuffie, microfoni, auricolari, mouse, tastiere e quant’altro possano essere collegati al PC via WiFi: è quanto sta realizzando Ozmo Devices , una startup che ha prodotto un sistema in grado di raggiungere questo risultato .

Il WiFi è meglio del Bluetooth L’azienda, che a partire dal 2005 ha raccolto oltre 12 milioni di dollari di finanziamenti, ha ufficialmente presentato un nuovo chip WiFi a basso consumo ed il relativo software di base, in grado di aggiungere all’attuale WiFi molte nuove funzionalità.

I costruttori che vorranno adottare il nuovo sistema dovranno installare il chip solo nelle nuove periferiche : per laptop, PC ed altro sarà sufficiente impiegare il software di base prodotto da Ozmo e anche computer e palmari preesistenti potranno impiegare tutte quelle periferiche che, sino ad oggi, erano relegate ad essere connesse solo tramite Bluetooth.

“I costruttori inseriscono il WiFi nei propri apparati perché vogliono che si connettano ad Internet”, dice Roel Peeters, cofondatore e vice presidente marketing e sviluppo business di Ozmo. “Ora, come possibilità aggiuntiva, stiamo offrendo al WiFi la capacità di connettere anche periferiche a basso consumo, come cuffie e altoparlanti”. Dunque, per connettere i nuovi mouse, cuffie, altoparlanti e tutte quelle periferiche finora dotate di connettività Bluetooth con il nuovo sistema, i costruttori dovranno equipaggiarli con il nuovo chip di Ozmo, che aggiunge allo standard WiFi un ulteriore subset di istruzioni dedicato.

Diverse grandi aziende, Intel in testa, hanno dimostrato concreto interesse. Proprio Intel, infatti, da molto pensa a una tecnologia di questo genere, ha investito in Ozmo e vuole inserire il suo software nelle prossime generazioni di macchine basate su Centrino. Sembra infatti che questa nuova tecnica porti diversi vantaggi anche sotto il profilo energetico: secondo Ozmo, il nuovo sistema – oltre ad offrire maggiore velocità di scambio dati – consente una maggior durata delle batterie.

Naturalmente occorrerà tempo perché se ne diffonda l’uso, ma l’avvio del “volano” con la spinta di giganti del calibro di Intel è certamente un buon inizio. Del resto, già da molto il Bluetooth ha mostrato limiti in più occasioni, spingendo alla pianificazione di un Bluetooth 2.0 e di un 2.1 Enhanced Data Rate . Che, forse, ora non avranno più modo di ambire a grandi prospettive di sviluppo.

Marco Valerio Principato

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bau bau micio micio scrive:
    Soldi soldi soldi
    E basta. Non interessa altro.MS non è mai stata un'azienda innovatrice. Tutto quello che ha saputo fare e predare risorse e idee altrui, rimarchiarle, renderle incompatibili col resto del mondo, renderle più "sbrilluccicose" e venderle.Con Windows e Office (e Visual Studio, ma non è un prodotto da utenza domestica) gli è andata bene, ma con altro ha fatto solo dei costosi buchi nell'acqua, salvo essersi liberata di concorrenza scomoda.Adesso vuole fare lo stesso con yahoo. L'unico vantaggio sarebbe per gli investitori, che (giustamente, dal loro punto di vista) guardano solo il loro portafogli, ma per il mercato e per l'innovazione del settore, il giorno in cui Yahoo venisse fagocitata da MS, sarebbe un giorno di lutto.Fa bene la board di yahoo a tenere MS lontana come la peste e a cercare accordi con google o altri, e non è questione di "religione" o antipatie personali dei "capoccia" di turno, è solo un prendere atto di quella che è ed è sempre stata la strategia di MS, e voler evitare di fare una brutta fine.
    • j4w scrive:
      Re: Soldi soldi soldi
      Se Yahoo ha fatto bene, lo vedremo in questi mesi. O credi che il presidente faccia le cose per ideologia? Guarda che un azienda per sopravvivere ha bisogno di soldi! Io spero proprio che affondi Yahoo, insieme ad Ms potevano abbattere il più grande dei monopoli: Google.
      • amante informatic a scrive:
        Re: Soldi soldi soldi
        Google sarebbe il più grande dei monopoli, e da quando??Potresti spiegarmi, quali sono gli svantaggi che porta Google , esso come motore di ricerca non è imposto, si sceglie,la sua qualità come motore di ricerca è indiscutibile, la gente lo preferisce rispetto ad altri motori di ricerca apposta, potrei spere di cosa ti lamenti di Google?
        • j4w scrive:
          Re: Soldi soldi soldi
          Google possiede la stragrande maggioranza delle informazioni degli utenti, proprio perchè è il più usato. Ogni click su qualsiasi dei link di google, finisce in un db. E' il grande fratello Google!
          • Pino La Lavatrice scrive:
            Re: Soldi soldi soldi
            - Scritto da: j4w
            Google possiede la stragrande maggioranza delle
            informazioni degli utenti, proprio perchè è il
            più usato. Ogni click su qualsiasi dei link di
            google, finisce in un db. E' il grande fratello
            Google!Si, solo che google non possiede il 95% di nessun mercato, ne nessuna quota paragonabile al 90% di niente. Inoltre non sta predando nessuna risorsa limitata, ne sta imponendo con pratiche monopolistiche o illegali i suoi prodotti.Agisce liberamente in un libero mercato, secondo e rispettando, le regole di questo mercato. Cosa che invece costantemente non ha mai fatto ne mai farà, MS (tant'è che ha diverse condanne e/o patteggiamenti per abuso di posizione dominante). Perché tiro in ballo MS? Perché se acquisisse Yahoo potrebbe (ma non credo ne abbia le capacità, anche usufruendo del know-how, che per altro fuggirebbe a gambe levate nell'arco di due giorni) porsi in posizione dominante nell'ennesimo mercato, uccidendo anche questo.Ovviamente non sono queste le considerazioni della board di Yahoo, ma più "semplicemente", il fatto che MS ha sempre, acquisito, smembrato, rimarchiato e rivenduto, senza innovare un bel niente. Una sorta di parassita informatico. Mentre evidentemente la board, confida in una crescita legata ad innovazione e partnership strategiche (con google) nel medio-lungo termine.Da qui la volontà di non cedere ad MS. E non vedo come dargli torto.
  • bash scrive:
    Embe'?
    Ok, i protagonisti della vicenda sono due colossi dell'informatica mondiale, ma la notizia che informazioni tecniche contiene?Se si sostituisse al posto di Microsoft, la Coca Cola e al posto di Yahoo! McDonalds, l'articolo starebbe in piedi ugualmente e non avrebbe ragione di venir pubblicato su P.I.Oppure possiamo considerare notizia pubblicabile anche il fatto che Ballmer abbia le emorroidi infiammate?
    • anonimo scrive:
      Re: Embe'?
      - Scritto da: bash
      anche il fatto che Ballmer abbia le emorroidi
      infiammate?Noooooooooooooo veramente? Non lo sapevo :|
Chiudi i commenti