In arrivo l'Alcatel ELLE n.3

Il connubio con la famosa rivista di moda riporta Alcatel alla ribalta del mondo fashion con una nuova gamma di telefonini pensata per il pubblico femminile

Barcellona – Decisamente modaiola, sta per arrivare sul mercato la nuova gamma GlamPhone di Alcatel . I nuovi apparecchi si chiameranno ELLE N.3.

“Disegnati da donne per le donne”, dice la presentazione ufficiale , i nuovi GlamPhone avranno una vocazione spiccatamente femminile (ma la vendita non subirà alcun tipo di discriminazione, anche i maschietti potranno dotarsene).

In evidenza, la fotocamera da 1,3 Megapixel, il display a 262mila colori, il player MP3 e la connettività Bluetooth. Il tutto in un look che, come riferisce una nota, richiama lo stile anni ’60.

Il nuovo GlamPhone ELLE N.3 sarà disponibile, in quattro sgargianti colorazioni, a partire dal mese di giugno. Il prezzo? “Una tentazione”, promette il produttore.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Sono ragazzate
    ... si annoiano e non sanno cosa fare.I genitori di quelli che lanciavano i sassi in testa alla gente dal ponte della ferrovia dicevano cosi' almeno.Probabilmente anche questi.Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono ragazzate
      Non sono ragazzate, è delinquenza e va punita!
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono ragazzate
        - Scritto da:
        Non sono ragazzate, è delinquenza e va punita!Spiacente. Sono minorenni e quindi non copevoli.Vanno solamente ripresi con le dovute maniere. Semmai la colpa è della squola.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono ragazzate
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Non sono ragazzate, è delinquenza e va punita!

          Spiacente. Sono minorenni e quindi non copevoli.
          Vanno solamente ripresi con le dovute maniere.
          Semmai la colpa è della
          squola .AHAHAHAHA... ROTFL (rotfl) ROTFL (rotfl) ROTFL (rotfl) ROTFL (rotfl) ROTFL (rotfl)MUOIOOO... AIAIAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!
  • Anonimo scrive:
    Pessima educazione casa/scuola
    c'e' un abbrutimento globale nelle nuove generazioni, mi posso sbagliare ma secondo me deriva da un'educazione COMPLETAMENTE SBAGLIATA, che fin da bambini si riceve a casa e a scuola.i giovani non sanno piu' distinguere il bene dal male perche' nessuno glielo insegna piu' e si tende a mostrare solo il lato positivo delle cose.le "educatrici" che lavorano nell'asilo di mia figlia, durante un incontro coi genitori, ci hanno spiegato che certe favole non si possono piu' raccontare perche' sarebbero diseducative:- biancaneve non va bene perche' c'e' la strega;- cappuccetto rosso non va bene perche' il lupo mangia la nonna e poi viene ucciso dal cacciatore;- gli orchi cattivi sono figure negative.a partire dalla svalutazione della morale che un tempo veniva riconosciuta a fiabe e favole, si sta arrivando ad un appiattimento dell'insegnamento infantile e iovanile. che porta i giovani a non riconoscere la negativita' di certe azioni e determinati comportamenti. per cui non stupiamoci se poi tutto e' permesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pessima educazione casa/scuola

      le "educatrici" che lavorano nell'asilo di mia
      figlia, durante un incontro coi genitori, ci
      hanno spiegato che certe favole non si possono
      piu' raccontare perche' sarebbero
      diseducative:
      - biancaneve non va bene perche' c'e' la strega;
      - cappuccetto rosso non va bene perche' il lupo
      mangia la nonna e poi viene ucciso dal
      cacciatore;
      - gli orchi cattivi sono figure negative. :S :S :S
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Pessima educazione casa/scuola
      - Scritto da:
      c'e' un abbrutimento globale nelle nuove
      generazioni, mi posso sbagliare ma secondo me
      deriva da un'educazione COMPLETAMENTE SBAGLIATA,
      che fin da bambini si riceve a casa e a
      scuola.
      i giovani non sanno piu' distinguere il bene dal
      male perche' nessuno glielo insegna piu' e si
      tende a mostrare solo il lato positivo delle
      cose.

      le "educatrici" che lavorano nell'asilo di mia
      figlia, durante un incontro coi genitori, ci
      hanno spiegato che certe favole non si possono
      piu' raccontare perche' sarebbero
      diseducative:
      - biancaneve non va bene perche' c'e' la strega;
      - cappuccetto rosso non va bene perche' il lupo
      mangia la nonna e poi viene ucciso dal
      cacciatore;
      - gli orchi cattivi sono figure negative.Stai scherzando spero... :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Pessima educazione casa/scuola
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        c'e' un abbrutimento globale nelle nuove

        generazioni, mi posso sbagliare ma secondo me

        deriva da un'educazione COMPLETAMENTE SBAGLIATA,

        che fin da bambini si riceve a casa e a

        scuola.

        i giovani non sanno piu' distinguere il bene dal

        male perche' nessuno glielo insegna piu' e si

        tende a mostrare solo il lato positivo delle

        cose.



        le "educatrici" che lavorano nell'asilo di mia

        figlia, durante un incontro coi genitori, ci

        hanno spiegato che certe favole non si possono

        piu' raccontare perche' sarebbero

        diseducative:

        - biancaneve non va bene perche' c'e' la strega;

        - cappuccetto rosso non va bene perche' il lupo

        mangia la nonna e poi viene ucciso dal

        cacciatore;

        - gli orchi cattivi sono figure negative.

        Stai scherzando spero... :s
        purtroppo no. anch'io speravo che fosse uno scherzo, quando ho sentito tutte queste fregnacce.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pessima educazione casa/scuola
      - Scritto da:
      c'e' un abbrutimento globale nelle nuove
      generazioni, mi posso sbagliare ma secondo me
      deriva da un'educazione COMPLETAMENTE SBAGLIATA,
      che fin da bambini si riceve a casa e a
      scuola.Per fortuna ci sei tu che sai cos'è la Verità!Hai già cominciato a salvare il Mondo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pessima educazione casa/scuola
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        c'e' un abbrutimento globale nelle nuove

        generazioni, mi posso sbagliare ma secondo me

        deriva da un'educazione COMPLETAMENTE SBAGLIATA,

        che fin da bambini si riceve a casa e a

        scuola.

        Per fortuna ci sei tu che sai cos'è la Verità!
        Hai già cominciato a salvare il Mondo?Questo padre di famiglia giustamente preoccupato espone UMILMENTE la sua opinione e tu, piccolo troll brufoloso e decerebrato che fai? Lo attacchi con una delle solite frasette di voi segaioli da 4 soldi...capito perchè fa tutto schifo attorno?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pessima educazione casa/scuola
        - Scritto da:
        Per fortuna ci sei tu che sai cos'è la Verità!
        Hai già cominciato a salvare il Mondo?evidentemente nono ho ancora cominciato, visto che tu sei ancora a piede libero...
    • Anonimo scrive:
      extracomunitari
      i due ragazzi sono extracomunitari, non ci è dato sapere di quale etnia, forse nella lora "cultura" violentare è considerata cosa di cui vantarsi.
      • Anonimo scrive:
        Re: extracomunitari
        - Scritto da:
        i due ragazzi sono extracomunitari, non ci è dato
        sapere di quale etnia, forse nella lora "cultura"
        violentare è considerata cosa di cui
        vantarsi.che ***** c'entra???Quei due sono in Italia e chiunque stia in Italia deve rispettare le regole e le leggi italiane! Italiano o straniero che sia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Pessima educazione casa/scuola
      - Scritto da:
      per cui non stupiamoci se poi tutto e' permesso.Ma chi si stupisce.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pessima educazione casa/scuola
      - Scritto da:
      c'e' un abbrutimento globale nelle nuove
      generazioni, mi posso sbagliare ma secondo me
      deriva da un'educazione COMPLETAMENTE SBAGLIATA,
      che fin da bambini si riceve a casa e a
      scuola.
      i giovani non sanno piu' distinguere il bene dal
      male perche' nessuno glielo insegna piu' e si
      tende a mostrare solo il lato positivo delle
      cose.

      le "educatrici" che lavorano nell'asilo di mia
      figlia, durante un incontro coi genitori, ci
      hanno spiegato che certe favole non si possono
      piu' raccontare perche' sarebbero
      diseducative:
      - biancaneve non va bene perche' c'e' la strega;
      - cappuccetto rosso non va bene perche' il lupo
      mangia la nonna e poi viene ucciso dal
      cacciatore;
      - gli orchi cattivi sono figure negative.Adesso fanno vedere i film porno sin dall' asilo. E' un nuovo metodo educativo importato dal nord.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pessima educazione casa/scuola
        - Scritto da:
        Adesso fanno vedere i film porno sin dall' asilo.
        E' un nuovo metodo educativo importato dal
        nord.sì sì, sfotti. intanto queste cose sulle scuole materne sono vere, purtroppo. e se hai figli ci devi pensare.se non ne hai, meglio. per te e per noi.
  • Anonimo scrive:
    Cosa pensano i loro genitori?
    Sarei davvero curioso di sapere cos'hanno pensato i genitori di questi due delinquenti quando hanno appreso l'accaduto.Minimo il primo pensiero (e anche il secondo, il terzo ecc..) è stato: impossibile!!! Calunnia!!! Mio figlio è un santo!!! Non può aver fatto una cosa simile! è così un bravo ragazzino....Questo non per dare la colpa solo ai genitori, è sicuramente un problema con cause molto complesse... ma di sicuro quando ero piccolo, se facevo una stronzata (che sicuramente non erano di questa portata) avevo una punizioni adeguata e si imparava la lezione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa pensano i loro genitori?
      - Scritto da:
      Sarei davvero curioso di sapere cos'hanno pensato
      i genitori di questi due delinquenti quando hanno
      appreso
      l'accaduto.
      Minimo il primo pensiero (e anche il secondo, il
      terzo ecc..) è stato: impossibile!!! Calunnia!!!
      Mio figlio è un santo!!! Non può aver fatto una
      cosa simile! è così un bravo
      ragazzino....

      Questo non per dare la colpa solo ai genitori, è
      sicuramente un problema con cause molto
      complesse... ma di sicuro quando ero piccolo, se
      facevo una stronzata (che sicuramente non erano
      di questa portata) avevo una punizioni adeguata e
      si imparava la
      lezione.Non tanto visto che quei genitori sono tuoi coetanei educati come te...................
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa pensano i loro genitori?
        Chiaramente io parlo dei miei genitori, dell'educazione che hanno dato a me, dei valori che mi hanno trasmesso e delle regole che mi hanno insegnato....Certo mi chiedo cosa pensano QUEI genitori....
    • Mignolo scrive:
      Re: Cosa pensano i loro genitori?

      Cosa pensano i loro genitori?Nacchio. Forse si chiedono come facciano a far stare in televisione tutte quelle persone. Oppure perché i cassetti abbiano i tavoli o i calzini le persone.
  • Anonimo scrive:
    Yawn...
    :-oUn'altra settimana... (newbie)
  • Anonimo scrive:
    Facile facile
    Una legge che comporti il sequestro fino a fine anno scolastico a chi viene trovato con il cellulare acceso a scuola...Semplice no?Danilo.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Facile facile
      - Scritto da:
      Una legge che comporti il sequestro fino a fine
      anno scolastico a chi viene trovato con il
      cellulare acceso a
      scuola...

      Semplice no?Siccome le auto possono essere usate per uccidere direi che sarebbe, secondo la tua logica, giusto proibirle in toto. Corretto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Facile facile
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        Una legge che comporti il sequestro fino a fine

        anno scolastico a chi viene trovato con il

        cellulare acceso a

        scuola...



        Semplice no?

        Siccome le auto possono essere usate per uccidere
        direi che sarebbe, secondo la tua logica, giusto
        proibirle in toto.
        Corretto?Se trovi dentro delle immagini pornografiche, si.......
        • Anonimo scrive:
          Re: Facile facile
          - Scritto da:
          Se trovi dentro delle immagini pornografiche,
          si.......Non se le metti on line..In quel caso fai del "bene" ad una certa categoria di individui..Giusto Wakko ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Facile facile
        - Scritto da: Wakko Warner
        Siccome le auto possono essere usate per uccidere
        direi che sarebbe, secondo la tua logica, giusto
        proibirle in toto.
        Corretto?Adoro la "logica" wakkesca; la trovo divertente..Dimmi Wakko, le vogliamo far "guidare le auto" a bambini e ragazzini ?
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Facile facile
          - Scritto da:
          Adoro la "logica" wakkesca; la trovo divertente..Mi fa piacere.
          Dimmi Wakko, le vogliamo far "guidare le auto" a
          bambini e ragazzini
          ?Direi che a 16 anni possono tranquillamente guidare. Ai pedali arrivano bene, sono abbastanza forti da sterzare, frenare, ecc... inoltre in altri Paesi lo si fa da anni, il che dimostra che i 16enni possono guidare.Direi quindi che i ragazzi possono guidare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile facile
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:

            Adoro la "logica" wakkesca; la trovo
            divertente..

            Mi fa piacere.


            Dimmi Wakko, le vogliamo far "guidare le auto" a

            bambini e ragazzini

            ?

            Direi che a 16 anni possono tranquillamente
            guidare. Ai pedali arrivano bene, sono abbastanza
            forti da sterzare, frenare, ecc... inoltre in
            altri Paesi lo si fa da anni, il che dimostra che
            i 16enni possono
            guidare.

            Direi quindi che i ragazzi possono guidare.Vai in parlamento e cambia il limite da 18 a 16; ti ho gia risposto su questo Wakko.. E' impossibile che venga approvato ma tu provaci..Ma qui le mostruosità sono ben altre, non far finta di non capire..
        • Anonimo scrive:
          Re: Facile facile
          - Scritto da:

          - Scritto da: Wakko Warner


          Siccome le auto possono essere usate per
          uccidere

          direi che sarebbe, secondo la tua logica, giusto

          proibirle in toto.

          Corretto?


          Adoro la "logica" wakkesca; la trovo divertente..

          Dimmi Wakko, le vogliamo far "guidare le auto" a
          bambini e ragazzini
          ?No, vogliamo solo che non subiscano perquisizioni, non gli si sequestrino i beni personali, non siano sbattuti sui giornali persone per detenzione di foto di bambini che guidano le auto. Per un motivo molto semplice:le hanno scaricate dalla rete ma non le hanno né fatte né diffuse loro. Il fatto di detenerle in forma assolutamente privata non contribuisce minimamente al fatto che i bambini guidino le auto e non tutela i bambini dall'uso improprio delle auto. Peggio ancora quando le foto ritraggono bambini che sembrano guidare un auto o adulti che sembrano bambini guidare un auto
          • Anonimo scrive:
            Re: Facile facile
            - Scritto da:
            No, vogliamo solo che non subiscano
            perquisizioni, non gli si sequestrino i beni
            personali, non siano sbattuti sui giornali
            persone per detenzione di foto di bambini che
            guidano le auto. Per un motivo molto
            semplice:
            le hanno scaricate dalla rete ma non le hanno né
            fatte né diffuse loro. Il fatto di detenerle in
            forma assolutamente privata non contribuisce
            minimamente al fatto che i bambini guidino le
            auto e non tutela i bambini dall'uso improprio
            delle auto. Peggio ancora quando le foto
            ritraggono bambini che sembrano guidare un auto o
            adulti che sembrano bambini guidare un
            autoMa tu sei consapevole di NON AVERE DIRITTO di scaricare quelle foto e filmati ? Sei consapevole che si tratta di un reato ? Sei consapevole che così aumenti le richieste di mercato ? Sei consapevole che così aumentano stupri ed abusi ? Sei consapevole di tutto ciò ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Facile facile
      - Scritto da:
      Una legge che comporti il sequestro fino a fine
      anno scolastico a chi viene trovato con il
      cellulare acceso a
      scuola...

      Semplice no?

      Danilo.Semplice un para de... dopo 10 minuti la scuola si trova lì i genitori imbufaliti che nel migliore dei casi minacciano azioni legali, nel peggiore aggrediscono l'insegnante.Considerando la cronaca degli ultimi anni inzio a credere che prima di educare i ragazzi si debba pensare a rieducare i genitori :
      • Anonimo scrive:
        Re: Facile facile
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Una legge che comporti il sequestro fino a fine

        anno scolastico a chi viene trovato con il

        cellulare acceso a

        scuola...



        Semplice no?



        Danilo.

        Semplice un para de... dopo 10 minuti la scuola
        si trova lì i genitori imbufaliti che nel
        migliore dei casi minacciano azioni legali, nel
        peggiore aggrediscono
        l'insegnante.

        Considerando la cronaca degli ultimi anni inzio a
        credere che prima di educare i ragazzi si debba
        pensare a rieducare i genitori
        :a legnate sotto le piante dei piedi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Facile facile
          Scusate, ma cosa vi aspettate dai genitori?Cioè stiamo parlando di 15enni, ponendo che siano nati quando i loro genitori ne avevano 30, vuol dire che siamo nel '92, questo vuol dire che a 23/25 anni eravamo nel boom degli anni '80...A quella età cosa faceva la maggior parte delle persone di quella età?Provate a pensarci e magari troverete che non è così assurdo che in un elevato gruppo di persone di quel tipo qualcuno abbia educato i figli in questo modo... Benchè si sentano sempre più frequenti queste manifestazioni non si può dire che siano in rapporto 1:1...
    • contegio scrive:
      ...
      Sul discorso cellulare concordo con te: sembra ormai che il cellulare sia un diritto inviolabile e intoccabile sempre e comunque.Comunque qui non si parla di "problema cellulari" ma di cose ben più gravi!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Facile facile
      perchè se ti sequestrano un cellulare nessuno ne ha a casa uno vecchio ? nessuno ne puo comprare un altro ?per non parlare del fatto che io che ho 24 anni, lavoro, mi faccio il culo, ho 1 cellulare di 2 anni fa per tutto...vedi sul treno sti 15 enni che tirano fuori un N95, smanettano un po poi lo rimettono in tasca e tirano fuori il secondo cellulare, quello brutto, un N70 che costa come 1/4 del mio stipendio, non contenti lo rimettono via e tirano fuori quello "vecchio" un 6600 di qualche annetto fa... li vedi che TUTTI I GIORNI mangiano da mc donald, 6 euro ogni giorno... sempre vestiti di marca dalla testa ai piedi...sinceramente non capisco dove trovino i soldi sti ragazzi... io a 15 anni facevo fatica a comprarmi le pile per il walkman.... avevo un cellulare che mi sono tenuto fino ai 20 anni, e le ricariche ne facevo 1 a natale e 1 al mio compleanno... e basta... bah....e vai con le vitamine della tribù.... ma se le mettessero un po nel cervello ste vitamine
      • Anonimo scrive:
        Re: Facile facile
        - Scritto da:
        perchè se ti sequestrano un cellulare nessuno ne
        ha a casa uno vecchio ? nessuno ne puo comprare
        un altro
        ?
        per non parlare del fatto che io che ho 24 anni,
        lavoro, mi faccio il culo, ho 1 cellulare di 2
        anni fa per
        tutto...
        vedi sul treno sti 15 enni che tirano fuori un
        N95, smanettano un po poi lo rimettono in tasca e
        tirano fuori il secondo cellulare, quello brutto,
        un N70 che costa come 1/4 del mio stipendio, non
        contenti lo rimettono via e tirano fuori quello
        "vecchio" un 6600 di qualche annetto fa... li
        vedi che TUTTI I GIORNI mangiano da mc donald, 6
        euro ogni giorno... sempre vestiti di marca dalla
        testa ai
        piedi...
        sinceramente non capisco dove trovino i soldi sti
        ragazzi... io a 15 anni facevo fatica a comprarmi
        le pile per il walkman.... avevo un cellulare che
        mi sono tenuto fino ai 20 anni, e le ricariche ne
        facevo 1 a natale e 1 al mio compleanno... e
        basta...
        bah....
        e vai con le vitamine della tribù.... ma se le
        mettessero un po nel cervello ste
        vitamineHai 24 anni e già ragioni da vecchio??? Fiiiiiiiiiiiiiiiiii
        • Anonimo scrive:
          Re: Facile facile
          Ragiona da persona normale. Bisognerebbe fargli i complimenti, non motteggiarlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Facile facile
          - Scritto da:
          Hai 24 anni e già ragioni da vecchio???
          FiiiiiiiiiiiiiiiiiiArrivato ora sul pianeta terra? non so quanti anni tu abbia, ma basta vedere come vanno in giro gli adolescenti oggi e cosa fanno, e ti rendi conto di strane cose.I poveri non esistono,o sono un 0,5% della popolazione italiana, se tutti sti pargoli sono firmati dalla testa ai piedi e vanno in giro con tarrofoni da meta' stipendio di un metalmeccanico.Oppure il lavoro minorile e' piu' radicato di quanto le statistiche dicono.Concordo che oggi fare i genitori non e' facile, ma qui non si cerca nemmeno di insegnare ai propro pargoli che certi comportamenti non sono nemmeno da prendere in considerazione, guai a "punirli" scatta il telefono azzurro, sia mai un insegnante si azzardi a dare una nota, la rivolta dei genitori, uno scappelloto? che sei scemo!!!! diseducativi, a, vabbe, allora le generazioni passate son tutte disadattate visto che i ceffono volavano, e non sarebbe malaccio reintrodurli alla faccia dei benpensanti
    • Anonimo scrive:
      Re: Facile facile
      - Scritto da:
      Una legge che comporti il sequestro fino a fine
      anno scolastico a chi viene trovato con il
      cellulare acceso a
      scuola...

      Semplice no?Già, così ti devi accontentare di violentare il coetaneo senza filmarlo... be', non male: meno probabilità di essere scoperti...Tu sì che sei un genio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Facile facile
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Una legge che comporti il sequestro fino a fine

        anno scolastico a chi viene trovato con il

        cellulare acceso a

        scuola...



        Semplice no?

        Già, così ti devi accontentare di violentare il
        coetaneo senza filmarlo... be', non male: meno
        probabilità di essere
        scoperti...

        Tu sì che sei un genio.Direi più che altro loro deficenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Facile facile
      A scuola ci sono stato io e tanti di noi, senza mai aver neanche posseduto un cellulare...E siamo sopravissuti lo stesso!Se i genitori non hanno le capacità per educare i proprio figli, mettiamo le istituzioni in grado di farlo.I genitori si incazzano? Problemi loro!A scuola non ci vai con il cellulare...Così tutta quella serie di atti di bullismo che si amplificano solo per il gusto di riprendere e postare su internet, finiscono...Mancano le prove?Se fosse per me, metterei anche le telecamere dentro la scuola dove é possibile, in classe, nelle palestre, negli atri comuni, nei corridoi (non sul water... ma all'ingresso della zona bagni si!)A scuola, una scuola superiore ci vai per imparare, nessuno ti obbliga.Così penalizzi anche le persone che lo hanno scelto davvero, e svaluti il pezzo di carta.Poi fate come vi pare, io la penso in questo modo.Danilo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Facile facile
      - Scritto da:
      Una legge che comporti il sequestro fino a fine
      anno scolastico a chi viene trovato con il
      cellulare acceso a
      scuola...

      Semplice no?

      Danilo.Ma quanto sei scemo.
  • Federikazzo scrive:
    ma cos'è che frulla nelle teste?
    anche ai miei tempi (e parlo di manco una decina di anni fa) si facevano "ragazzate". e si sono sempre fatte...c'era chi ti svuotava lo zaino in corridoio, durante l'uscita; chi ti costringeva a trovare quaderni, libri e lo stesso zaino in giro per le classi dopo la ricreazione; chi lanciava palline di carta usando la penna bic come cerbottana... e il limite del trash lo raggiungevamo quando ci si schiaffeggiava alla ricreazione.ma MAI, che io ricordi, era successo di violentare un compagno di classe con deficit mentali o maltrattare BRUTALMENTE chiunque.certo, ogni tanto si esagerava, ma finiva tutto con una nota sul registro (o peggio, con una sospensione)... e questo bastava per non ripetere la bravata.e cacchio... stavo in una scuola dove, allora come oggi, le canne giravano (quasi) tranquillamente per i corridoi.ma ADESSO che sta succedendo? è semplicemente la mania di egocentrismo sommata alla facilità di rendere pubbliche le bravate a portare i giovanotti a questo punto?o c'è qualche strana epidemia che annulla il funzionamento della coscienza e del buonsenso?bah...--http://www.fuoritema.net
    • Madder scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
      Probabilmente dipende anche dal periodo storico. I miei genitori sono cresciuti nel primo dopoguerra e hanno dovuto rimboccarsi le maniche per risorgere dalla distruzione causata dalla guerra. Situazione dove si imparano un sacco di cose: dal vivere con le proprie gambe, al collaborare con gli altri per "riuscire". Gli attuali genitori (me compreso) non hanno dovuto (per fortuna) subire le stesse condizioni. Forse questo ha impedito di trasmettere ai figli gli stessi valori. Conosco poi molti genitori (ma non mi ci metto) che se trovano una nota sul diario/registro, non se le prendono con il figlio/figlia che ha combinato la bravata, ma insultano il docente in quanto il loro figlioletto è "un santo" e non può certo essere un docente qualunque a rovinare la sua immagine. Perdere un anno di scuola poi, non significa più "diventerò autonomo con un anno di ritardo" ma "me la godo per un anno in più alle spese dei miei". Senza poi voler fare il razzista, ogni società è ormai pervasa da persone provenienti da realtà che possono essere molto diverse e che influiscono non sempre positivamente sulle altre persone già presenti nella società stessa. Insomma, il problema va diviso tra scuola, casa, società, ... Un problema di difficilissima soluzione. madder
    • Anonimo scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
      - Scritto da: Federikazzo
      anche ai miei tempi (e parlo di manco una decina
      di anni fa) si facevano "ragazzate". e si sono
      sempre
      fatte...

      c'era chi [...] goliardia varia [...] e
      il limite del trash lo raggiungevamo quando ci si
      schiaffeggiava alla
      ricreazione.io ricordo che il bullismo a squadre c'era e di brutto. Essere un "outsider" (alle elementari basta essere uno che non è in una squadra, uno che si fa i cazzi suoi, che non gioca a calcio, che non si conforma) era sicura fonte di guai.Un mio amico tornava dalla "colonia" raccontando che avevano messo un ragazzino handicappato (si diceva così, senza tanti giri di parole) a testa in giù lasciando che defecasse e che il liquame colasse giù: lo faceva con grande divertimento. Avesse avuto un telefonino me lo avrebbe probabilmente mostrato?Questo sanno essere i ragazzini. E parliamo di 25 anni fa, ragazzini tra le elementari e le medie... ma in colonia ci andavano anche i bambini dell'asilo.Fortunatamente in colonia non ho mai messo piede.Chissà, secondo molti mi avrebbe "raddrizzato la schiena". Chissà si, forse con una sbarra di ferro in culo, altro che raddrizzare ...
      ma MAI, che io ricordi, era successo di
      violentare un compagno di classe con deficit
      mentali o maltrattare BRUTALMENTE
      chiunque.buon per te.io di cose veramente brutte ne ho viste.non hanno però mai avuto a che fare con la sessualità.Non in quel modo.Da ragazzini, alle medie, però, la libertà d'azione che ci si concede tutti è molto differente. Una quindicina di anni fa ricordo di aver partecipato ad un corso di atletica assieme a quelli delle medie (mentre io ero al liceo) perché avevo bisogno di fare orari diversi da quelli delle superori e l'ellenatore me lo aveva concesso.Sono rimasto allibito: si prendevano a manate (violente!) nei genitali (reciprocamente) con una tranquillità ... era normale per i ragazzini piazzare una manata aperta tra le cosce delle ragazze... e loro ovviamente a parte un urletto non facevano che rispondere tranquillamente con delle poderose ginocchiate nelle palle. La cosa finiva li, nessuno scandalo. Ho visto partire delle gomitate che avrebbero staccato facilmente mascelle... mani infilarsi tra le chiappe in modo ... non so, non saprei descrivere.Tutto questo avveniva tranquillamente.E così ho pensato : sei sicuro di non aver vissuto così "violentemente" anche tu?Forse si.Per questo dico: la violenza sessuale è diversa da questo. Il bullismo è diverso da questo: c'è costrizione, obbligo, e soprattutto l'azione viene portata a termine senza possibilità di difesa.Non c'è goliardia, non c'è scherzo che tenga.
      e cacchio... stavo in una scuola dove, allora
      come oggi, le canne giravano (quasi)
      tranquillamente per i
      corridoi.alle elementari, da me, non girava proprio un bel niente.Alle medie forse qualche cicca.Ma di canne non se ne parlava proprio.A liceo forse... ma dovevi proprio andartele a cercare, suppongo.Però mentre io ero a Liceo (quindi indicazione dei tempi che cambiano) vedevo che davanti alle medie di quella zona erano tutti con la cicca in mano... e l'aspetto era più da teppisti.
      o c'è qualche strana epidemia che annulla il
      funzionamento della coscienza e del
      buonsenso?si chiama mancanza di regole.siamo troppo insofferenti alle regole, dimenticandoci che delle regole condivise possono salvarci tutti, salvaguardando tutti quanti da tutti gli altri.Perchè evidentemente l'umanità non è così buona: se la regola dice "non uccidere" è perché io so che vorrei uccidere te... ma non vorrei che tu uccidessi me. Così se la regola lo dice, di sicuro vale per TUTTI e due.A questo servono le regole.Ci fanno tanto schifo?Torna su la legge del più forte.
    • Ivi scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
      - Scritto da:

      Non tutte le caprette fanno beee. Per esempio, se
      ti fai un cannone hai una probabilità leggermente
      più alta di vedere una capretta che fa
      ciao.Quanto hai ragione... :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?

      c'era chi ti svuotava lo zaino in corridoio,
      durante l'uscita; chi ti costringeva a trovare
      quaderni, libri e lo stesso zaino in giro per le
      classi dopo la ricreazione; chi lanciava palline
      di carta usando la penna bic come cerbottana... e
      il limite del trash lo raggiungevamo quando ci si
      schiaffeggiava alla ricreazione.Ora si chiama tutto bullismo o sfacelo del sistema educativo.

      ma MAI, che io ricordi, era successo di
      violentare un compagno di classe con deficit
      mentali o maltrattare BRUTALMENTE
      chiunque.Forse perché quando si facevano le stupidate qualche scapaccione dai genitori volava, adesso se ti va male rischi di finire a dover spiegare alle istituzioni perché hai fatto la ramanzina a un sociopatico delinquente :
      certo, ogni tanto si esagerava, ma finiva tutto
      con una nota sul registro (o peggio, con una
      sospensione)... e questo bastava per non ripetere
      la bravata.eeeh, ma c'era anche il voto in condotta e anche il rischio reale di ripetere un anno... adesso è obbligatorio consegnare la maturità nelle mani anche degli asini patentati e dei mezzi delinquenti
      e cacchio... stavo in una scuola dove, allora
      ma ADESSO che sta succedendo? è semplicemente la
      mania di egocentrismo sommata alla facilità di
      rendere pubbliche le bravate a portare i
      giovanotti a questo punto?
      o c'è qualche strana epidemia che annulla il
      funzionamento della coscienza e del
      buonsenso?C'é troppa ipersensibilità e poco buonsenso, da parte di tutti.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
      - Scritto da:
      Wakko wakko quante cazzate..Ottima argomentazione, mi hai convinto Ex.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da:

        Wakko wakko quante cazzate..

        Ottima argomentazione, mi hai convinto Ex.Tu non puoi essere convinto Wakko, lo sai bene..
        • Anonimo scrive:
          Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
          - Scritto da:
          Tu non puoi essere convinto Wakko, lo sai bene..
          "convinta", prego!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
      Azz mi dici chi e' il tuo pusher? perche' o ha roba veramente buona o ti ha sempre fatto fumare salvia divinorum passandotela per erba :P
    • Anonimo scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
      Sono d'accordo, anche nella mia scuola superiore si facevano "cazzate" ma si manteneva sempre e comunque il massimo rispetto verso gli altri e non si osava varcare certi limiti.A mio modestissimo parere stanno venendo a mancare due grossi pilastri dell'educazione:l'educazione nel senso comune del termine che deve essere impartita dalla famiglia e l'educazione sessuale seria nelle scuole.Ormai siamo bombardati dal sesso +o- esplicito però manca la controparte educativa che dovrebbe far prendere coscenza ai ragazzi/e che cosa effettivamente è il sesso e soprattutto che non lo si può fare se non si è in due a volerlo.Posso raccontare un piccolo episodio successo nella scuola ELEMENTARE dove insegna mio padre: sostanzialmente al passaggio di una supplente, evidentemente carina, un bambino di 4° elementare le ha esclamato "sei proprio gnocca!" in dialetto locale (che amplifica la volgarità della frase) ora voi credete che quel bambino si renda conto di cosa è il sesso e che gli apprezzamenti alle ragazze si fanno in un certo modo?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
      - Scritto da: Federikazzo
      anche ai miei tempiOcchio che in fondo al tuo post c'e' un link ad un sito internet che nulla ha a che vedere con il tema trattato.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma cos'è che frulla nelle teste?
      - Scritto da:
      Non tutte le caprette fanno beee. Per esempio, se
      ti fai un cannone hai una probabilità leggermente
      più alta di vedere una capretta che fa
      ciao.[img]http://pwp.netcabo.pt/johny/gintonico/marijuana.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Meglio violentare che scaricare mp3 !
    Ora moralmente vi parra' pure discutibile il titolo di questo post, ma esaminando la questione da un mero punto di vista legale, si rileva che : Il reato di Violenza Sessuale prevede da 6 mesi a 3 anni di reclusione.Il reato di Condivisione per Scopo di Lucro di Opere Protette prevede da 1 anno a 3 anni di reclusione. C'e' poco da girarci attorno.In pratica vi conviene stuprare la prima ragazza che passa piuttosto che scaricarvi un mp3... risparmiate 6 mesi di galera nella migliore delle ipotesi....A volte mi chiedo : ma quando decidono le pene sui reati, tirano a sorte ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio violentare che scaricare mp3
      - Scritto da:
      Ora moralmente vi parra' pure discutibile il
      titolo di questo post, ma esaminando la questione

      A volte mi chiedo : ma quando decidono le pene
      sui reati, tirano a sorte
      ?Vallo a chiedere ai MAFIOSI che abbiamo in parlamento e che fanno queste leggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio violentare che scaricare mp3

        Vallo a chiedere ai MAFIOSI che abbiamo in
        parlamento e che fanno queste
        leggi.Vorrei poter chiedere di conto a qualcuno, ma... guarda caso anche solo per parlare con qualche legiferante occorre essere parenti/amici/leccachissadove di qualche ammanicato pro-segretario.Senno' aspetti qualche mese, e forse ti danno appuntamento poi rimandabile ( parlo per esperienza personale)
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio violentare che scaricare mp3
      In pratica vi conviene stuprare la prima ragazza che passa piuttosto che scaricarvi un mp3... risparmiate 6 mesi di galera nella migliore delle ipotesi.... In effetti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio violentare che scaricare mp3 !
      BELLA OSSERVAZIONE...
    • Godai Yusaku scrive:
      Re: Meglio violentare che scaricare mp3 !
      - Scritto da:

      Il reato di Condivisione per Scopo di Lucro di
      Opere Protette prevede da 1 anno a 3 anni di
      reclusione.

      C'e' poco da girarci attorno.

      In pratica vi conviene stuprare la prima ragazza
      che passa piuttosto che scaricarvi un mp3...
      risparmiate 6 mesi di galera nella migliore delle
      ipotesi....

      A volte mi chiedo : ma quando decidono le pene
      sui reati, tirano a sorte
      ?Guarda che se scarichi e basta non c'è scopo di lucro; ci sono già state molte sentenze in merito.. Al massimo su denuncia dei titolari dei diritti paghi un'ammenda pecuniaria di risarcimento danni..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 maggio 2007 11.43-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio violentare che scaricare mp3


        Il reato di Condivisione per Scopo di Lucro di

        Opere Protette prevede da 1 anno a 3 anni di

        reclusione.



        C'e' poco da girarci attorno.



        In pratica vi conviene stuprare la prima ragazza

        che passa piuttosto che scaricarvi un mp3...

        risparmiate 6 mesi di galera nella migliore
        delle

        ipotesi....



        A volte mi chiedo : ma quando decidono le pene

        sui reati, tirano a sorte

        ?

        Guarda che se scarichi e basta non c'è scopo di
        lucro; ci sono già state molte sentenze in
        merito..Mi intrometto: ma non è così solo perché scatta l'oblazione che estingue il reato? Nel qual caso rimane comunque una cosa abberrante in linea di principio.
        Al massimo su denuncia dei titolari dei
        diritti paghi un'ammenda pecuniaria di
        risarcimento danni..Ma non si paga in ogni caso anche l'ammenda prevista dall'oblazione?
    • Brontoleus scrive:
      Re: Meglio violentare che scaricare mp3
      - Scritto da:
      Il reato di Violenza Sessuale prevede da 6
      mesi a 3 anni di reclusione. Scusa dove lo hai letto? Art.609 bis CP - Violenza sessuale Chiunque con violenza o minaccia o mediante abuso di autorità, costringe taluno a compiere o subire atti sessuali è punito con la reclusione da cinque a dieci anni .Alla stessa pena soggiace chi induce taluno a compiere o subire atti sessuali:1) abusando delle condizioni di inferiorità fisica o psichica della persona offesa al momento del fatto;2) traendo in inganno la persona offesa per essersi il colpevole sostituito ad altra persona. Nei casi di minore gravità la pena è diminuita in misura non eccedente i due terzi. Quindi 5/3*2=3,33 cioè nei fatti la pena possibile minima (in un caso di minore gravità) è di 3 anni e 4 mesi (la massima è 10 anni). Anche applicando tutte le attenuanti possibili (patteggiamento e incensuratezza) si arriva al massimo a 1/3 di questa, vale a dire 1,1 anni che però, pur essendo sotto i 3 anni, non fa comunque scattare (col nuovo ordinamento) la sospensione condizionale della pena (che è esplicitamente esclusa per l'art.609bis). Il che non vuol dire che l'imputato non possa, una volta condannato, proporre ricorso al Tribunale di Sorveglianza per chiedere gli arresti domiciliari o altra forma meno pesante del carcere.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 maggio 2007 20.41-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Se son tutti minorenni non c'è violenza
    Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare senza che nessun genitore rompa i coglioni.Questa società di merdosi parrucconi mafiosi vorrebbe impedire pure di ciulare liberamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      sei nato così o lo sei diventato a forza di piselloni in c..o ?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      - Scritto da:
      Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra
      loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare
      senza che nessun genitore rompa i
      coglioni.

      Questa società di merdosi parrucconi mafiosi
      vorrebbe impedire pure di ciulare
      liberamente.La violenza c'è dove c'è coercizione e/o imbroglio. Qui mi sembra ci sia la coercizione se di abuso si è trattato. Il fatto che fossero dei minori a compierlo è irrilevante anche se personalmente mi dispiace un sacco.C'è stata poi una seconda violenza, che è quella di aver passato le foto ad altri compagni umiliando questa persona ancora di più proprio davanti a persone con le quali deve convivere ogni giorno.L'accusa di produzione di pornografia minorile invece come al solito è ridicola. Si condanni l'episodio per quello che è, ovvero violenza di gruppo, umiliazione e violazione della privacy, che basta e avanza. L'accusa di produzione di pornografia minorile non è necessaria, serve solo come scusa per inasprire una pena che sarà già pesante.Lo scopo non deve essere di crocifiggere i due, ma fargli capire che hanno sbagliato, altrimenti la legge non è altro che un modo per fare vendetta. Mi sembra piuttosto che l'obiettivo qui sia di legnarli il più possibile solo per far contento qualcuno che gode nel vedere dare punizioni agli altri.I due ragazzi hanno sbagliato, ma la punizione deve essere giusta ed equilibrata, basata sui fatti e non sulle paure della gente. Non ha senso accanirsi su di loro.Non confondere quindi il sesso con la violenza anche tu. La violenza è una cosa, il sesso un'altra cosa. Il sesso può diventare violenza, ma la violenza non è sesso.
      • medioman scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole


        L'accusa di produzione di pornografia minorile
        invece come al solito è ridicola. Non direi. In questo caso c'e' coercizione, e francamente l'accusa mi sembra ben fondata. La legge e' ridicola quando contesta un tale reato ad un minore che pubblichi ad esempio le proprie pratiche autoerotiche (ebbene si, e' reato!!!), ma qui parliamo di filmare e diffondere una abuso sessuale. Che si tratti di minori e' irrilevante, ma nel senso che la loro posizione e' analoga a quella di due adulti che facciano la stessa cosa. Facciamo attenzione a non buttare il bambino con l'acqua sporca, perche' si rischia di rendere insostenibili anche le giuste critiche. E' assurdo perseguire un minore che publichi foto che riguardino solo lui, e' assurdo contestare il reato di pedopornografia a qualcuno che scarica foto di adulti in pose erotiche perche' questi hanno sembianze di adolescenti, ma non e' assurdo punire chi, minore o maggiorenne, ritragga scene di sesso con minori.E' altresi' assurdo che la legge non preveda la gradualita' della pena in funzione del tipo d'immagini, e che non distingua tra pedopornografia infantile e pornografia di adolescenti (14-17 anni), ma non e' assurdo perseguiri tutte e due le cose.
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
          - Scritto da: medioman
          Non direi. In questo caso c'e' coercizione, e
          francamente l'accusa mi sembra ben fondata. LaBasta accusarli di violenza di gruppo. La legge dovrebbe punire questo. Non lo scattare una foto.
          legge e' ridicola quando contesta un tale reato
          ad un minore che pubblichi ad esempio le proprie

          pratiche autoerotiche (ebbene si, e' reato!!!),D'accordo.
          ma qui parliamo di filmare e diffondere una abuso
          sessuale.È reato filmare e diffondere un militare americano che spara ad un iracheno? È un omicidio no?È reato filmare e diffondere un incidente stradale? Ci sono dei morti e feriti gravi.È reato detenere video di Alcaida in cui si taglia la testa ad un occidentale con il temperino per rifarsi le unghie? Se non è violenza questa...Non fosse stato per la diffusione non si sarebbe probabilmente nemmeno potuto provare il fatto. Non credi?
          Che si tratti di minori e' irrilevante,
          ma nel senso che la loro posizione e' analoga a
          quella di due adulti che facciano la stessa cosa.Si, è quello che ho detto. Ciò non toglie che mi spiace.
          Facciamo attenzione a non buttare il bambino con
          l'acqua sporca,
          perche' si rischia di rendere
          insostenibili anche le giuste critiche.Per me si deve punire la violenza. Lì la violenza c'è stata. È stata filmata ma il filmato non era il fine ultimo della violenza, semmai tale filmato è stato usato in un secondo tempo per bullarsi ma non è detto che fosse il loro scopo principale. È più probabile che, trovatisi improvvisamente con l'opzione di filmare la violenza che stavano commettendo, abbiano deciso di farlo sul momento e poi, in un secondo tempo, abbiano deciso di usare tale filmato per peggiorare la violenza che avevano commesso.Se invece avessero commesso la violenza in funzione del filmato (ovvero magari per guadagnarne soldi o "fama") allora potrei anche darti ragione, ma questo è da provare. Ripeto che comunque, a mio parere, la legge deve punire la violenza. E in questo caso la violenza c'è stata, per ben due volte. Siano punite entrambe le volte ma il reato di produzione di pornografia minorile per me è OT perché non era questo il loro scopo.
          E'
          assurdo perseguire un minore che publichi foto
          che riguardino solo lui,D'accordo.
          e' assurdo contestare il
          reato di pedopornografia a qualcuno che scarica
          foto di adulti in pose erotiche perche' questi
          hanno sembianze di adolescenti,D'accordo.
          ma non e' assurdo
          punire chi, minore o maggiorenne, ritragga scene
          di sesso con
          minori.Per me lo è. Perché ingiustificato.
          E' altresi' assurdo che la legge non preveda la
          gradualita' della pena in funzione del tipo
          d'immagini, e che non distingua tra
          pedopornografia infantile e pornografia di
          adolescenti (14-17 anni),D'accordo.
          ma non e' assurdo
          perseguiri tutte e due le
          cose.Secondo me lo è.Come ti dicevo, la legge deve punire la violenza. Non c'è ragione di "leggi speciali" come appunto quelle sulla pornografia minorile perché tali immagini possono essere riprese anche senza la minima presenza di violenza e in tal caso si sta punendo qualcuno per i suoi gusti... e non per aver fatto violenza. E questo secondo me è assurdo.È vero che nel caso specifico tali immagini ritraggono violenza, ed è vero che nel caso specifico tali immagini sono state usate per umiliare ulteriormente la loro vittima ma ripeto che a mio parere non ha senso infierire sui due ragazzi... e anzi, andando avanti di questo passo si finirà (se non si è già finiti) per considerare più grave il fatto di aver realizzato un filmato piuttosto che il fatto di aver fatto violenza.Come mai ai compagni di classe che hanno ricevuto copia del video non è dunque contestato il reato di detenzione di pornografia minorile? Se vogliamo essere precisini ci dovrebbe essere anche questo non credi? Non lo si fa perché non si vuole infierire. E secondo me è insensato infierire anche sui due ragazzi che vanno _aiutati_ ad uscire dalla loro situazione piuttosto che puniti anche di schiamazzi in luogo pubblico perché dal video risulta così.Se poi ci pensi... è proprio grazie al video che si è potuta provare la violenza. Se il video non ci fosse stato come avrebbe fatto quel ragazzo a provare di essere stato abusato dai due?In quest'ottica la ripresa è stata una cosa buona, non credi?Insomma, per concludere, ritengo che il reato di produzione di pornografia minorile non abbia ragione di esistere. Lo ritenevo prima e continuo a ritenerlo ora. Ritengo che tale reato sia usato semplicemente come pretesto per aggravare la posizione dei due ragazzi che GIÀ dovranno pagare per la violenza che hanno inflitto e che tale reato sia usato come pretesto in molte altre situazioni che con la violenza non hanno nemmeno nulla a che fare (e non è questo il caso).In altre parole mi sembra che si voglia punire due volte i medesimi ragazzi per il medesimo fatto semplicemente perché lo hanno filmato e questo mi sembra ingiusto.Quei ragazzi dovrebbero essere aiutati a capire il loro errore, capire che non è con la violenza che si affronta il mondo. E non è punendoli in modo irragionevole che si ottiene questo.
          • reXistenZ scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole

            È reato filmare e diffondere un militare
            americano che spara ad un iracheno? È un omicidio
            no?

            È reato filmare e diffondere un incidente
            stradale? Ci sono dei morti e feriti
            gravi.

            È reato detenere video di Alcaida in cui si
            taglia la testa ad un occidentale con il
            temperino per rifarsi le unghie? Se non è
            violenza
            questa...Non vedo cosa c'entrino questi esempi, dove la vittima non avrà nulla da ridire a quanto accadutogli, in quanto morta.Per una persona che subisce violenza sessuali, invece, la diffusione delle immagini dell'atto che ha subito può rappresentare un'ulteriore elemento di distruzione della sua psiche, con conseguenze devastanti per il suo futuro.
            per ben due volte. Siano punite entrambe le volte
            ma il reato di produzione di pornografia minorile
            per me è OT perché non era questo il loro
            scopo.Reato OT perché non era quello il loro scopo? Sarebbe come non punire una banda di rapinatori/stupratori che dopo avere razziato una casa ne violentano la padrona, solo perché loro si aspettavano di trovarla vuota e il loro scopo iniziale era solo quello di rubare, ma una volta ritrovatisi con una donna in mezzo hanno deciso di stuprarla sul momento.Io sono pragmatico. Che vengano condannati, se colpevoli, di produzione e diffusione di immagini pedopornografiche o di inflizione di "umiliazione", così come l'hai definito tu questa abominevole azione, non fa differenza (anche se non mi sembra che la tua seconda definizione non trovi una sua fattispecie giuridica nel codice penale). L'importante è che ci sia una punizione anche per questo.Riprendere e diffondere le immagini di una violenza sessuale è il male assoluto dopo il male assoluto, comunque lo si voglia chiamare.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: reXistenZ
            Non vedo cosa c'entrino questi esempi, dove la
            vittima non avrà nulla da ridire a quanto
            accadutogli, in quanto
            morta.Corretto. Ma potrebbe ferire quelli che sono rimasti vivi... parenti, amici, ... non credi?A te farebbe piacere se tuo figlio venisse sgozzato e il filmato messo sul P2P?
            Per una persona che subisce violenza sessuali,
            invece, la diffusione delle immagini dell'atto
            che ha subito può rappresentare un'ulteriore
            elemento di distruzione della sua psiche, con
            conseguenze devastanti per il suo
            futuro.Vero. Ma qui si sta usando il filmato come scusa per punire due volte le stesse persone per lo stesso fatto.I due ragazzi hanno fatto violenza. Sia punita quella.
            Reato OT perché non era quello il loro scopo?
            Sarebbe come non punire una banda di
            rapinatori/stupratori che dopo avere razziato una
            casa ne violentano la padrona, solo perché loro
            si aspettavano di trovarla vuota e il loro scopo
            iniziale era solo quello di rubare, ma una volta
            ritrovatisi con una donna in mezzo hanno deciso
            di stuprarla sul
            momento.

            Io sono pragmatico. Che vengano condannati, se
            colpevoli, di produzione e diffusione di immagini
            pedopornografiche o di inflizione di
            "umiliazione", così come l'hai definito tu questa
            abominevole azione, non fa differenza (anche se
            non mi sembra che la tua seconda definizione non
            trovi una sua fattispecie giuridica nel codice
            penale). L'importante è che ci sia una punizione
            anche per
            questo.
            Riprendere e diffondere le immagini di una
            violenza sessuale è il male assoluto dopo il male
            assoluto, comunque lo si voglia
            chiamare.Per me invece fa differenza. Per una ragione molto semplice... il reato di produzione di pornografia minorile è un reato inventato, che nulla ha a che fare con la violenza ma invece molto ha a che fare con la morale del legislatore.È la violenza che va punita. L'hanno fatta due volte, siano puniti per entrambe le volte, non serve usare reati inventati per fare questo. La legge già prevede pene severe per entrambi gli episodi di violenza.Visto che c'erano potevano anche accusarli di schiamazzi ed atti osceni in luogo pubblico, di uso improprio delle attrezzature scolastiche, di aver riso troppo, ecc.Anche se non avessero poi distribuito quel video sarebbero stati comunque accusati di produzione di pornografia minorie, quindi come vedi questo reato non serve a punire l'umiliazione che hanno fatto subire alla vittima in un secondo tempo.Inoltre ripeto che il fatto che quel video sia stato girato (cosa certamente sciocca da farsi) ha permesso a quel ragazzo di chiedere giustizia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da: reXistenZ

            Non vedo cosa c'entrino questi esempi, dove la

            vittima non avrà nulla da ridire a quanto

            accadutogli, in quanto

            morta.

            Corretto. Ma potrebbe ferire quelli che sono
            rimasti vivi... parenti, amici, ... non
            credi?
            A te farebbe piacere se tuo figlio venisse
            sgozzato e il filmato messo sul
            P2P?Vuoi dire ciò che fanno i produttori di pedopornografia ?

            Per una persona che subisce violenza sessuali,

            invece, la diffusione delle immagini dell'atto

            che ha subito può rappresentare un'ulteriore

            elemento di distruzione della sua psiche, con

            conseguenze devastanti per il suo

            futuro.

            Vero. Ma qui si sta usando il filmato come scusa
            per punire due volte le stesse persone per lo
            stesso
            fatto.Sono 2 reati diversi Wakko..Come ammazzare e derubare nel corso di una rapina.. Dici che vanno sanzionati entrambi in questo caso ?
            Per me invece fa differenza. Per una ragione
            molto semplice... il reato di produzione di
            pornografia minorile è un reato inventato, che
            nulla ha a che fare con la violenza ma invece
            molto ha a che fare con la morale del
            legislatore.Anche la diffamazione è un reato inventato..L'apologia di reato, i reati di opinione, etc.. persino l'omicidio, ai tempi della preistoria non era reato..
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da: reXistenZ


            Non vedo cosa c'entrino questi esempi, dove la


            vittima non avrà nulla da ridire a quanto


            accadutogli, in quanto


            morta.



            Corretto. Ma potrebbe ferire quelli che sono

            rimasti vivi... parenti, amici, ... non

            credi?

            A te farebbe piacere se tuo figlio venisse

            sgozzato e il filmato messo sul

            P2P?


            Vuoi dire ciò che fanno i produttori di
            pedopornografia
            ?




            Per una persona che subisce violenza sessuali,


            invece, la diffusione delle immagini dell'atto


            che ha subito può rappresentare un'ulteriore


            elemento di distruzione della sua psiche, con


            conseguenze devastanti per il suo


            futuro.



            Vero. Ma qui si sta usando il filmato come scusa

            per punire due volte le stesse persone per lo

            stesso

            fatto.


            Sono 2 reati diversi Wakko..Wakko ha ragione. produzione o detenzione di materiale pedopornografico é un reato che non c'entra uns sega, non capisco come si possa non rendersene conto. Produrre o diffondere quel materiale senza il consenso dell'interessato, quello è un reato contro la privacy. Sono diue reati diversi: uno è la violenza uno è la violazione della privacy. Invece spicca il reato di pedopornografia, a dimostrazione di quanto sia stupida quella legge

            Come ammazzare e derubare nel corso di una
            rapina.. Dici che vanno sanzionati entrambi in
            questo caso
            ?




            Per me invece fa differenza. Per una ragione

            molto semplice... il reato di produzione di

            pornografia minorile è un reato inventato, che

            nulla ha a che fare con la violenza ma invece

            molto ha a che fare con la morale del

            legislatore.


            Anche la diffamazione è un reato inventato..

            L'apologia di reato, i reati di opinione, etc..
            persino l'omicidio, ai tempi della preistoria non
            era
            reato..

            Inventato nel senso che esiste formalmente nel codice come delitto, ma non gli corrisponde nessun delitto secondo il diritto sostanziale; o inventato allo scopo di tutelare la morale privata del legislatore e di un numero imprecisato di suoi potenziali elettori ma non un bene giuridico, non la morale pubblica ecc.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            Corretto. Ma potrebbe ferire quelli che sono

            rimasti vivi... parenti, amici, ... non

            credi?

            A te farebbe piacere se tuo figlio venisse

            sgozzato e il filmato messo sul

            P2P?

            Vuoi dire ciò che fanno i produttori di
            pedopornografia
            ?Uh?
            Sono 2 reati diversi Wakko..Due reati che già esistono nell'ordinamento italiano senza bisogno di chiamare in causa il reato inventato di produzione di pornografia minorile.Se fossero stati tutti adulti, non sarebbero forse stati puniti ugualmente per violenza nel primo caso e violenza psicologica nel secondo?
            Come ammazzare e derubare nel corso di una
            rapina.. Dici che vanno sanzionati entrambi in
            questo caso
            ?Certo, ma avrebbe senso introdurre il reato di "furto degli oggetti di colore rosso" per punire ancora una volta chi commette furto?
            Anche la diffamazione è un reato inventato..No, non lo è, perché la diffamazione è una forma di violenza anche se solo verbale e senza il reato di diffamazione non sarebbe punita. Avrebbe senso introdurre oltre al reato di diffamazione il reato di "diffamazione con l'uso della parola 'stupidino'"?Secondo me no. Già c'è il reato di diffamazione. Quante volte vogliamo punirlo? Mille?
            L'apologia di reato, i reati di opinione, etc..Tutte cose di origine fascista. Tali reati sono una vergogna per qualsiasi democrazia.
            persino l'omicidio, ai tempi della preistoria non
            era
            reato..Ti ripeto, in questo caso la legge già prevede sanzioni e pene per quanto hanno fatto. O pensi che se fossero stati tutti adulti non sarebbero stati puniti? Qui si vuole punire due volte, le stesse persone, per lo stesso fatto. Questo non è accettabile.
          • reXistenZ scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole

            Per me invece fa differenza. Per una ragione
            molto semplice... il reato di produzione di
            pornografia minorile è un reato inventato, che
            nulla ha a che fare con la violenza ma invece
            molto ha a che fare con la morale del
            legislatore.

            È la violenza che va punita. L'hanno fatta due
            volte, siano puniti per entrambe le volte, non
            serve usare reati inventati per fare questo. La
            legge già prevede pene severe per entrambi gli
            episodi di
            violenza.

            Visto che c'erano potevano anche accusarli di
            schiamazzi ed atti osceni in luogo pubblico, di
            uso improprio delle attrezzature scolastiche, di
            aver riso troppo,
            ecc.Capisco la tua volontà di distinguere, e la trovo anche motivata.Che si cambi pure la dizione, ma che permanga il profilo di diffusione di immagini relative a reati di natura sessuale.Così come c'è il reato di violenza sessuale, non accomunabile a quello di aggressione o violenza privata, così anche deve essere, per me, per i reati accessori.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: reXistenZ
            Capisco la tua volontà di distinguere, e la trovo
            anche
            motivata.
            Che si cambi pure la dizione, ma che permanga il
            profilo di diffusione di immagini relative a
            reati di natura
            sessuale.Va bene.
            Così come c'è il reato di violenza sessuale, non
            accomunabile a quello di aggressione o violenza
            privata, così anche deve essere, per me, per i
            reati
            accessori.Il fatto è che se fossero stati tutti adulti entrambi gli episodi di violenza che hanno generato sarebbero stati puniti comunque.Non è che se non esiste il reato di produzione di pornografia minorile non sarebbero stati puniti.Tirare fuori questa distinzione (adulto/minore) è, imo, insensato perché le leggi che puniscono questo genere di fatti già esistono... da molto prima dell'invenzione di questo reato. In altre parole è usato in questo caso come "carta jolly" per appesantire la sentenza, ma di fatto serve solo a punire due volte gli stessi fatti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da: reXistenZ

            Capisco la tua volontà di distinguere, e la
            trovo

            anche

            motivata.

            Che si cambi pure la dizione, ma che permanga il

            profilo di diffusione di immagini relative a

            reati di natura

            sessuale.

            Va bene.


            Così come c'è il reato di violenza sessuale, non

            accomunabile a quello di aggressione o violenza

            privata, così anche deve essere, per me, per i

            reati

            accessori.

            Il fatto è che se fossero stati tutti adulti
            entrambi gli episodi di violenza che hanno
            generato sarebbero stati puniti
            comunque.
            Non è che se non esiste il reato di produzione di
            pornografia minorile non sarebbero stati
            puniti.
            Tirare fuori questa distinzione (adulto/minore)
            è, imo, insensato perché le leggi che puniscono
            questo genere di fatti già esistono... da molto
            prima dell'invenzione di questo reato. In altre
            parole è usato in questo caso come "carta jolly"
            per appesantire la sentenza, ma di fatto serve
            solo a punire due volte gli stessi
            fatti.E allora che sia considerato aggravante del reato specifico, come dovrebbe essere.In ogni caso tu attacchi il fatto che si voglia aggravare la posizione di gente che avrebbe commesso atti che razionalmente costituiscono un' aggravante.Se la dicitura non ti piace si potrebbe anche cambiare e qui sono pure d' accordo con te, ma che l' aggravante debba essere sancita per legge, mi pare fondato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: medioman

            Non direi. In questo caso c'e' coercizione, e

            francamente l'accusa mi sembra ben fondata. La

            Basta accusarli di violenza di gruppo. La legge
            dovrebbe punire questo. Non lo scattare una
            foto.Che costituisce una pesante aggravante del reato.

            ma qui parliamo di filmare e diffondere una
            abuso

            sessuale.

            È reato filmare e diffondere un militare
            americano che spara ad un iracheno? È un omicidio
            no?Se ha sparato durante un' azione militare non è omicidio, no.
            È reato filmare e diffondere un incidente
            stradale? Ci sono dei morti e feriti
            gravi.Possono esserci e in ogni caso no, non è un reato.A meno che naturalmente non si sia provocato l' incidente per poterlo filmare.
            È reato detenere video di Alcaida in cui si
            taglia la testa ad un occidentale con il
            temperino per rifarsi le unghie? Se non è
            violenza
            questa...Il filmato potrebbe essere considerato aggravante del reato, ma la sproporzione è tale che si ignora il filmato.
            Non fosse stato per la diffusione non si sarebbe
            probabilmente nemmeno potuto provare il fatto.
            Non
            credi?Non tutti i delinquenti sono intelligenti, questi due sono delinquenti e crexini,

            Che si tratti di minori e' irrilevante,

            ma nel senso che la loro posizione e' analoga a

            quella di due adulti che facciano la stessa
            cosa.

            Si, è quello che ho detto. Ciò non toglie che mi
            spiace.Non si capisce mai per chi ti dispiace però.

            Facciamo attenzione a non buttare il bambino con

            l'acqua sporca,

            perche' si rischia di rendere

            insostenibili anche le giuste critiche.

            Per me si deve punire la violenza. Lì la violenza
            c'è stata. È stata filmata ma il filmato non era
            il fine ultimo della violenza, semmai tale
            filmato è stato usato in un secondo tempo per
            bullarsi ma non è detto che fosse il loro scopo
            principale. È più probabile che, trovatisi
            improvvisamente con l'opzione di filmare la
            violenza che stavano commettendo, abbiano deciso
            di farlo sul momento e poi, in un secondo tempo,
            abbiano deciso di usare tale filmato per
            peggiorare la violenza che avevano
            commesso.Quindi il filmato costituisce un' aggravante (lo hai detto tu stesso) e come tale va punito.
            Se invece avessero commesso la violenza in
            funzione del filmato (ovvero magari per
            guadagnarne soldi o "fama") allora potrei anche
            darti ragione, ma questo è da provare. Ripeto che
            comunque, a mio parere, la legge deve punire la
            violenza. E in questo caso la violenza c'è stata,
            per ben due volte. Siano punite entrambe le volte
            ma il reato di produzione di pornografia minorile
            per me è OT perché non era questo il loro
            scopo.Visto che non è previsto come aggravante del reato di violenza sessuale ma come reato a se stante che vengano puniti entrambi.cato.
            È vero che nel caso specifico tali immagini
            ritraggono violenza, ed è vero che nel caso
            specifico tali immagini sono state usate per
            umiliare ulteriormente la loro vittima ma ripeto
            che a mio parere non ha senso infierire sui due
            ragazzi...tu definisci infierire punire in modo proporzionato al reato e tutto perchè fa stare male TE sapere che due delinquenti verranno giustamente sbattuti al gabbio.In effetti la tua è una subdola manifestazione di egoismo, come hai tante volte manfestato, sei garantista perchè fa soffrire TE il pensiero della galera.
            e anzi, andando avanti di questo passo
            si finirà (se non si è già finiti) per
            considerare più grave il fatto di aver realizzato
            un filmato piuttosto che il fatto di aver fatto
            violenza.mi pare che si chiami fallacia del piano inclinato, vedi di non applicarla te quando la contesti ad altri.
            Come mai ai compagni di classe che hanno ricevuto
            copia del video non è dunque contestato il reato
            di detenzione di pornografia minorile?se lo hanno cancellato dai telefoni cellulari non possono essere imputati di un atto di cui sono ricettori passivi
            Se
            vogliamo essere precisini ci dovrebbe essere
            anche questo non credi?avevano conservato il filmato?
            Non lo si fa perché non si vuole infierire.oppure perchè non c'è la prova materiale del reato?
            E secondo me è insensato
            infierire anche sui due ragazzi che vanno
            _aiutati_ ad uscire dalla loro situazione
            piuttosto che puniti anche di schiamazzi in luogo
            pubblico perché dal video risulta
            così.La LORO situazione? Hanno commesso un reato, adesso ne paghino le conseguenze.
            Se poi ci pensi... è proprio grazie al video che
            si è potuta provare la violenza. Se il video non
            ci fosse stato come avrebbe fatto quel ragazzo a
            provare di essere stato abusato dai
            due?Cazzi loro, delinquenti e idioti, brutta combinazione.
            In quest'ottica la ripresa è stata una cosa
            buona, non
            credi?Ottimo saggio di equilibrismo arrampicatore.
            Insomma, per concludere, ritengo che il reato di
            produzione di pornografia minorile non abbia
            ragione di esistere. Lo ritenevo prima e continuo
            a ritenerlo ora.Ha ragione di esistere quando il filmato è ottenuto con la coercizione e/o la violenza, mi pare che questo sia proprio il caso e che dovrebbe restare pure nell' ottica di una revisione della legge che tenga conto dei mezzi e dei fini e non dell' atto in sè.
            Ritengo che tale reato sia usato semplicemente
            come pretesto per aggravare la posizione dei due
            ragazzi che GIÀ dovranno pagare per la violenza
            che hanno inflitto e che tale reato sia usato
            come pretesto in molte altre situazioni che con
            la violenza non hanno nemmeno nulla a che fare (e
            non è questo il
            caso).Tu lo definisci "pretesto".E' un po' come dire che la premeditazione viene usata come pretesto per aggravare l' omicidio volontario. Se ho pagato un killer per assassinare qualcuno l' aggravante ci sta tutta, altro che pretesto.
            In altre parole mi sembra che si voglia punire
            due volte i medesimi ragazzi per il medesimo
            fatto semplicemente perché lo hanno filmato e
            questo mi sembra
            ingiusto.No sono due fatti ben distinti e uno costituisce aggravante dell' altro.
            Quei ragazzi dovrebbero essere aiutati a capire
            il loro errore, capire che non è con la violenza
            che si affronta il mondo. E non è punendoli in
            modo irragionevole che si ottiene
            questo.Un congruo periodo di galera farà loro capire tante cose.
          • medioman scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: Wakko Warnerse quoto non riesco a postare, spero che ti ci ritrovi...Scattare una foto e pubblicarla senza consenso e' gia' un illecito, figuriamoci quando viene ripresa una situazione intima. Qui addirittura parliamo di pubblicare la foto di una violenza, come si puo' non definirlo un reato in se. E questo indipendentemente dall'eta' degli "attori" in gioco.

            È reato filmare e diffondere un militare
            americano che spara ad un iracheno? È un omicidio
            no?
            --cut --Sarebbe sicuramente reato se l'omicidio o la violenza fosse stata perpetrata allo scopo di filmarla, ma gli esmpi che fai sono del tutto incongruenti. Nella realta' quei filmati pervengono ai media quali fonti informative, ed hanno il valore di cronaca, rendendo chiaro cosa esattamente stia accadendo in quei luoghi. Non mi vorrai dire che filmare l'intimita' di una persona a sua insaputa, o peggio in modo coercitivo, rappresenti un valore di cronaca?.Per quanto riguarda la detenzione ti informo che sarebbe comunque reato disporre di un video in cui viene mostrato un omicidio finalizzato alla realizzazione del video stesso. Si puo' benissimo contestare il concorso morale, soprattutto se lo hai pagato....
            Si, è quello che ho detto. Ciò non toglie che mi
            spiace.Veramente avevo capito che tu volessi dire che in quanto minori non dovessero venire perseguiti anche per il reato di diffusione di materiale pornografico a danno di minore. Qui il minore danneggiato e' una terza parte, quindi i due quindicenni hanno commesso per l'appunto il reato di produzione e diffusione di materiale pornografico a danno di minori.--cut--
            Per me lo è. Perché ingiustificato.Qui il discorso si fa filosofico. La legge stabilisce un eta' del consenso (14) superata la quale non scatta piu' automaticamente il reato di violenza sessuale ai danni chi chi abbia un rapporto con un minore. Del resto pero' il legislatore , a mio giudizio totalmente a ragione, si e' posto il problema di evitare che un adulto, magari un quarantenne senza scrupoli, subornasse un adolescente per ottenerne favori sesuali. Da qui e' scaturita la legislazione della contabilita' del sesso(ovvero il calcolo del divario d'eta' per determinare la leicita di un rapporto), sicuramente imperfetta, ma del restr la perfezione non e' un fatto umanao, e le leggi non esulano dai fatti umani.Converrai con me che proteggere un adolescente immaturo vale lo scotto di impedire ad un adulto di avere rapporti sessuali con minori consenzienti, o no? Le leggi sulla pornografia si basano a loro volta su questa legge, pertanto, anche se includono alcune assurdita' accessorie, sono del tutto congruenti con un principio a mio modo di vedere giustificato. qualcuno per i suoi gusti... e non per
            aver fatto violenza. E questo secondo me è
            assurdo.Il principio pero' e' un altro, vale a dire che per il legislatore un adulto puo' attuare coercizione psicologica su un minore per ottenere il rapporto sessuale, e questa e' violenza. E' altresi' evidente che esistano minori non subornabili, e che quindi scelgono senza problemi con chi avere rapporti sessuali, ma la legge si deve occupare dei casi generali, oltretutto non mi sembra una cosi' deleteria limitazione della liberta' quella di imporre ad un adulto di rimandare le proprie pulsioni sessuali nei confronti di un adolescente.....
            un filmato piuttosto che il fatto di aver fatto
            violenza.Esiste un trend di follia generalizzata che potrebbe anche far ritenere che tu abbia una certa dose di ragione, sta di fatto che quello e' un reato, cancellarlo in base alla paura da te citata non mi sembra logico.
            Come mai ai compagni di classe che hanno ricevuto
            copia del video non....Ho paura che semplicemente ci manchi questa notizia, poiche' e' probabile che negli automatismi procedurali siano rimasti incastrati anche i detentori dei video. Ammetto che contestare il reato di detenzione di materiale pedopornografico ad un adolescente che detiene filmati realizzati consenzientemente da suoi coetanei sia qualcosa che mi lascia molto perplesso, e che anzi ritengo rientri in quelle assurdita' che citavo prima, ma in questo caso c'e' stata coercizione, non dimentichiamocelo.
            Insomma, per concludere, ritengo che il reato di
            produzione di pornografia minorile non abbia
            ragione di esistere.
            si finirà (se non si è già finiti) per
            considerare più grave il fatto di aver realizzato
            un filmato piuttosto che il fatto di aver fatto
            violenza.
            Insomma, per concludere, ritengo che il reato di
            produzione di pornografia minorile non abbia
            ragione di esistere. Lo ritenevo prima e continuo
            a ritenerlo ora.Per quello che dici dopo suppongo che tu ti riferisca a questo caso specifico, e non a un principio assoluto. Se e' cosi' e' un opinione che non posso contestare, senno' qualcosa a rigurado da dire l'avrei.Forse quello che accomuna i nostri discorsi e' invece il ritenere la vera tragedia il fatto che oramai gli adolescenti sentono parlare di sesso dagli adulti solo quando qualcuno deve vendere qualcosa, o deve infondere paure e pressione psicologica sulla comunita'. Anziche' far vivere ai ragazzi il sesso in modo naturale e spensierato, li si spiazza schizofrenicamente tra messaggi edonistici patinati, e paure medioevali. Ce di che stare proprio tranquilli...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole



            Per me lo è. Perché ingiustificato.

            Qui il discorso si fa filosofico. La legge
            stabilisce un eta' del consenso (14) superata la
            quale non scatta piu' automaticamente il reato di
            violenza sessuale ai danni chi chi abbia un
            rapporto con un minore. Del resto pero' il
            legislatore , a mio giudizio totalmente a
            ragione, si e' posto il problema di evitare che
            un adulto, magari un quarantenne senza scrupoli,
            subornasse un adolescente per ottenerne favori
            sesuali. Da qui e' scaturita la legislazione
            della contabilita' del sesso(ovvero il calcolo
            del divario d'eta' per determinare la leicita di
            un rapporto), sicuramente imperfetta, ma del
            restr la perfezione non e' un fatto umanao, e le
            leggi non esulano dai fatti
            umani.
            Converrai con me che proteggere un adolescente
            immaturo vale lo scotto di impedire ad un adulto
            di avere rapporti sessuali con minori
            consenzienti, o no? Le leggi sulla pornografia si
            basano a loro volta su questa legge, pertanto,
            anche se includono alcune assurdita' accessorie,
            sono del tutto congruenti con un principio a mio
            modo di vedere
            giustificato.Ma tu sai cosa dice la legge?Mi sa di no.
            qualcuno per i suoi gusti... e non per

            aver fatto violenza. E questo secondo me è

            assurdo.

            Il principio pero' e' un altro, vale a dire che
            per il legislatore un adulto puo' attuare
            coercizione psicologica su un minore per ottenere
            il rapporto sessuale, e questa e' violenza. E'
            altresi' evidente che esistano minori non
            subornabili, e che quindi scelgono senza problemi
            con chi avere rapporti sessuali, ma la legge si
            deve occupare dei casi generali, oltretutto non
            mi sembra una cosi' deleteria limitazione della
            liberta' quella di imporre ad un adulto di
            rimandare le proprie pulsioni sessuali nei
            confronti di un
            adolescente.

            .... Ma tu sai cosa dice la legge?Mi sa di no.
          • medioman scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            Ma tu sai cosa dice la legge?
            Mi sa di no.Se tra i fumetti di topolino el'uomo ragno ti ritrovi anche un cp aggiornato renditi utile ed illustracelo tu...
          • medioman scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: medioman

            - Scritto da:




            Ma tu sai cosa dice la legge?

            Mi sa di no.

            Se tra i fumetti di topolino el'uomo ragno ti
            ritrovi anche un cp aggiornato renditi utile ed
            illustracelo
            tu...faccio prima io con internetlegge 66/1996articolo 609 Nella formulazione del nuovo articolo 609 quater del codice penale costituiscono reato gli atti sessuali commessi con chi non ha compiuto gli anni quattordici; tuttavia l'autore ultraquattordicenne non è punibile se non ha più di tre anni di età di differenza dal suo compagno e se quest'ultimo ha già tredici anni. Costituiscono reato, inoltre, gli atti sessuali, quando commessi con chi non ha compiuto i sedici anni, se il colpevole sia l'ascendente, il genitore anche adottivo, il tutore, ovvero altra persona, cui, per ragioni di cura, di educazione, di istruzione, di vigilanza o di custodia, il minore è affidato o che ha, con quest'ultimo, una relazione di convivenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: medioman

            - Scritto da: medioman



            - Scritto da:







            Ma tu sai cosa dice la legge?


            Mi sa di no.



            Se tra i fumetti di topolino el'uomo ragno ti

            ritrovi anche un cp aggiornato renditi utile ed

            illustracelo

            tu...

            faccio prima io con internet

            legge 66/1996
            articolo 609

            Nella formulazione del nuovo articolo 609 quater
            del codice penale costituiscono reato gli atti
            sessuali commessi con chi non ha compiuto gli
            anni quattordici; tuttavia l'autore
            ultraquattordicenne non è punibile se non ha più
            di tre anni di età di differenza dal suo compagno
            e se quest'ultimo ha già tredici anni.
            Costituiscono reato, inoltre, gli atti sessuali,
            quando commessi con chi non ha compiuto i sedici
            anni, se il colpevole sia l'ascendente, il
            genitore anche adottivo, il tutore, ovvero altra
            persona, cui, per ragioni di cura, di educazione,
            di istruzione, di vigilanza o di custodia, il
            minore è affidato o che ha, con quest'ultimo, una
            relazione di
            convivenza.Appunto.E allora perchè ti metti a sproloquiare di rapporti fra maggiorenni e minorenni, di 40enni che subornano quindicenni se sai che l' aoc (che poi in Italia non esiste, nel senso che le leggi servono a sancire quali comportamenti sono vietati, non quali ammessi) è di 14 anni salvo casi particolari?
        • Anonimo scrive:
          Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
          - Scritto da: medioman




          L'accusa di produzione di pornografia minorile

          invece come al solito è ridicola.


          Non direi. In questo caso c'e' coercizione, e
          francamente l'accusa mi sembra ben fondata. Il reato di coercizione o di utilizzo indebito di immagini protette dalla privacy è cosa ben diversa.La
          legge e' ridicola quando contesta un tale reato
          ad un minore che pubblichi ad esempio le proprie

          pratiche autoerotiche (ebbene si, e' reato!!!),E infatti qui tale legge non c'entra nulla e invece vogliono farcela entrare sempre, perché c'è e perché è un alegge stupida . E perché in parlamento nessuno osa parlare di queste cose? per non perdere elettori, per non essere strumentalizzato dai giornali di partito.
          ma qui parliamo di filmare e diffondere una abuso
          sessuale. Che si tratti di minori e' irrilevante,
          ma nel senso che la loro posizione e' analoga a
          quella di due adulti che facciano la stessa cosa.Esatto.
          E' altresi' assurdo che la legge non preveda la
          gradualita' della pena in funzione del tipo
          d'immagini, e che non distingua tra
          pedopornografia infantile e pornografia di
          adolescenti (14-17 anni), ma non e' assurdo
          perseguiri tutte e due le
          cose.
          E cosa ben più grave non dà una definizione di pornografia. Chi decide che cosa è pornografico e cosa no? Il giudice? Dopo che ti hanno sequestrato mezza casa e rovistato ogni angolo della tua vita privata e accusato davanti alla tua famiglia di essere un maniaco?
        • Anonimo scrive:
          Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
          - Scritto da: medioman




          L'accusa di produzione di pornografia minorile

          invece come al solito è ridicola.


          Non direi. In questo caso c'e' coercizione, e
          francamente l'accusa mi sembra ben fondata. La
          legge e' ridicola quando contesta un tale reato
          ad un minore che pubblichi ad esempio le proprie

          pratiche autoerotiche (ebbene si, e' reato!!!),
          ma qui parliamo di filmare e diffondere una abuso
          sessuale. Che si tratti di minori e' irrilevante,
          ma nel senso che la loro posizione e' analoga a
          quella di due adulti che facciano la stessa cosa.
          Facciamo attenzione a non buttare il bambino con
          l'acqua sporca, perche' si rischia di rendere
          insostenibili anche le giuste critiche. E'
          assurdo perseguire un minore che publichi foto
          che riguardino solo lui, e' assurdo contestare il
          reato di pedopornografia a qualcuno che scarica
          foto di adulti in pose erotiche perche' questi
          hanno sembianze di adolescenti, ma non e' assurdo
          punire chi, minore o maggiorenne, ritragga scene
          di sesso con
          minori.
          E' altresi' assurdo che la legge non preveda la
          gradualita' della pena in funzione del tipo
          d'immagini, e che non distingua tra
          pedopornografia infantile e pornografia di
          adolescenti (14-17 anni), ma non e' assurdo
          perseguiri tutte e due le
          cose.
          Ti stai contraddicendo: "E' assurdo perseguire un minore che publichi foto che riguardino solo lui""ma non e' assurdo punire chi, minore o maggiorenne, ritragga scene di sesso con minori"visto che il primo caso ricade nel secondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        - Scritto da: Wakko Warner

        Lo scopo non deve essere di crocifiggere i due,
        ma fargli capire che hanno sbagliato, altrimenti
        la legge non è altro che un modo per fare
        vendetta. Mi sembra piuttosto che l'obiettivo qui
        sia di legnarli il più possibile solo per far
        contento qualcuno che gode nel vedere dare
        punizioni agli
        altri.

        I due ragazzi hanno sbagliato, ma la punizione
        deve essere giusta ed equilibrata, basata sui
        fatti e non sulle paure della gente. Non ha senso
        accanirsi su di
        loro.
        Visto che i fatti di quello che hanno combinato sono sicuri al 100% io con questa gente applicherei la famosa legge dell'occhio x occhio(allora si che si renderebbero conto di quello che hanno fatto provare ad altri)
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
          - Scritto da:
          Visto che i fatti di quello che hanno combinato
          sono sicuri al 100% io con questa gente
          applicherei la famosa legge dell'occhio x
          occhio
          (allora si che si renderebbero conto di quello
          che hanno fatto provare ad
          altri)Dopodiché io dovrei applicarla con te. Un altro con me. Ecc ecc ecc.O forse ti ritieni in diritto di fare violenza su qualcuno? Le tue motivazioni forse rendono la tua violenza meno grave? Tu puoi fare violenza su quei ragazzi ma loro non possono farla a nessuno?La violenza non la si affronta con la violenza, facendolo la si peggiora.In questo caso i ragazzi sono abbastanza giovani da poter essere ancora corretti, si sfrutti questa opportunità per farlo. Non otterrai mai nulla con l'"occhio per occhio". Un tale disse che bisogna perdonare settanta volte sette... era un maniaco poverino e ha fatto una fine non esattamente eccezionale, ma era un maniaco di quelli che hanno detto molte cose giuste.
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da:

            Visto che i fatti di quello che hanno combinato

            sono sicuri al 100% io con questa gente

            applicherei la famosa legge dell'occhio x occhio

            (allora si che si renderebbero conto di quello

            che hanno fatto provare ad altri)

            Dopodiché io dovrei applicarla con te. Un altro
            con me. Ecc ecc ecc.

            O forse ti ritieni in diritto di fare violenza su
            qualcuno? Le tue motivazioni forse rendono la tua
            violenza meno grave? Tu puoi fare violenza su
            quei ragazzi ma loro non possono farla a nessuno?

            La violenza non la si affronta con la violenza,
            facendolo la si peggiora.

            In questo caso i ragazzi sono abbastanza giovani
            da poter essere ancora corretti, si sfrutti
            questa opportunità per farlo. Non otterrai mai
            nulla con l'"occhio per occhio".


            Un tale disse che bisogna perdonare settanta
            volte sette...E aveva perfettamente ragione, qualunque cosa dicano molti troll di P.I.-forum memoria.
            era un maniaco poverino Ma come ti permetti? E' incredibile come certi tizi riescano ad insultare qualcuno anche quando sostengano le loro tesi.
            e ha fatto una fine non esattamente eccezionale,Ebrei 12:1-21 Anche noi, dunque, poiché siamo circondati da una così grande schiera di testimoni, deponiamo ogni peso e il peccato che così facilmente ci avvolge, e corriamo con perseveranza la gara che ci è proposta,2 fissando lo sguardo su Gesù, colui che crea la fede e la rende perfetta. Per la gioia che gli era posta dinanzi egli sopportò la croce, disprezzando l'infamia, e si è seduto alla destra del trono di Dio. 1Pietro 3:21-2221 [...] Esso ora salva anche voi, mediante la risurrezione di Gesù Cristo,22 che, asceso al cielo, sta alla destra di Dio, dove angeli, principati e potenze gli sono sottoposti .Non pare proprio una fine miserabile.
            ma era un maniaco di quelli che hanno detto molte
            cose giuste.Che abbia detto molte cose giuste (anzi tutte) è assolutamente corretto, ma quanto al maniaco, ti ripeto la domanda: come ti permetti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            All coop c'e' l'ironia in 3x2, facci un salto.
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:
            All coop c'e' l'ironia in 3x2, facci un salto.Fare dell'ironia su Gesù Cristo è quasi come insultarlo direttamente, per cui non mi sembra proprio il caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy

            - Scritto da:

            All coop c'e' l'ironia in 3x2, facci un salto.

            Fare dell'ironia su Gesù Cristo è quasi come
            insultarlo direttamente, per cui non mi sembra
            proprio il
            caso.Se lui non ci crede son fatti suoi.Al massimo ci pensarà il tuo dio a punirlo, no?
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            - Scritto da: ldsboy



            - Scritto da:


            All coop c'e' l'ironia in 3x2, facci un salto.



            Fare dell'ironia su Gesù Cristo è quasi come

            insultarlo direttamente, per cui non mi sembra

            proprio il caso.

            Se lui non ci crede son fatti suoi.
            Al massimo ci pensarà il tuo dio a punirlo, no?In ogni caso Dio fa quello che ritiene opportuno, ldsboy o non ldsboy, ma se uno insulta Gesù io mi sento offeso, se permetti. Non voglio punire Wakko, perchè la vendetta appartiene a Dio http://www.biblegateway.com/passage/?book_id=65&chapter=10&verse=30&version=55&context=verse ed Egli ci chiede di perdonare tutti http://scriptures.lds.org/it/dc/64/9-10#9 , ma sicuramente esprimerò a Wakko le mie rimostranze.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            Potenza dell'oppio dei popoli.....Ci scommetto che credi strenuamente nella liberta' d'opinione di solito, ma ora ti toccano l'oggetto della tua superstizione e passi a non crederci + come prima.....
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:
            Potenza dell'oppio dei popoli.....Sei a quanto pare molto disinformato, l'oppio del popolo non ha nulla a che vedere con la vera religione, si concreta in molte manifestazioni, una delle tante per esempio è il marxismo.
            Ci scommetto che credi strenuamente nella
            liberta' d'opinione di solito, ma ora ti toccano
            l'oggetto della tua superstizione e passi a non
            crederci + come prima.....superstizione secondo te.Ma guarda che non ho intenzione di massacrare Wakko, solo di fargli notare quanto sono offensive le sue parole. Non mi sembra affatto che questo scalfisca minimamente la sua libertà di opinione o quella di chiunque altro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 maggio 2007 13.43-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy
            - Scritto da:

            Potenza dell'oppio dei popoli.....

            Sei a quanto pare molto disinformato, l'oppio del
            popolo non ha nulla a che vedere con la vera
            religione, si concreta in molte manifestazioni,
            una delle tante per esempio è il
            marxismo.buahahahahha ma lo sai almeno di chi è la citazione?

            Ci scommetto che credi strenuamente nella

            liberta' d'opinione di solito, ma ora ti toccano

            l'oggetto della tua superstizione e passi a non

            crederci + come prima.....

            superstizione secondo te.siamo carenti in formazione retorica nevvero?
            Ma guarda che non ho intenzione di massacrare
            Wakko, solo di fargli notare quanto sono
            offensive le sue parole. Non mi sembra affatto
            che questo scalfisca minimamente la sua libertà
            di opinione o quella di chiunque
            altro.Non ce ne frega un cazzo, possiamo fartelo notare questo?
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            - Scritto da: ldsboy

            - Scritto da:


            Potenza dell'oppio dei popoli.....



            Sei a quanto pare molto disinformato, l'oppio del

            popolo non ha nulla a che vedere con la vera

            religione, si concreta in molte manifestazioni,

            una delle tante per esempio è il marxismo.

            buahahahahha ma lo sai almeno di chi è la citazione?Certo, lo so benissimo: è stato K. Marx a dire che la religione è l'oppio del popolo.Sarebbe divertente, se non fosse tragico, appunto, il fatto che il marxismo è stato una delle peggiori droghe dei popoli, mentre la vera religione non rende schiavo un popolo ma lo libera, e non ha nulla a che fare con le droghe. Anzi, la religione è contro la dipendenza da qualsiasi droga, incluse le droghe "ideologiche", marxismo compreso.


            Ci scommetto che credi strenuamente nella


            liberta' d'opinione di solito, ma ora ti toccano


            l'oggetto della tua superstizione e passi a non


            crederci + come prima.....



            superstizione secondo te.

            siamo carenti in formazione retorica nevvero?Ricorre alla retorica solo chi ha esaurito gli argomenti a disposizione, nevvero?

            Ma guarda che non ho intenzione di massacrare

            Wakko, solo di fargli notare quanto sono

            offensive le sue parole. Non mi sembra affatto

            che questo scalfisca minimamente la sua libertà

            di opinione o quella di chiunque altro.

            Non ce ne frega un cazzo, possiamo fartelo notare
            questo?Fai pure notare, quanto mi interessi puoi facilmente immaginarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy

            - Scritto da:



            - Scritto da: ldsboy


            - Scritto da:



            Potenza dell'oppio dei popoli.....





            Sei a quanto pare molto disinformato, l'oppio
            del


            popolo non ha nulla a che vedere con la vera


            religione, si concreta in molte
            manifestazioni,


            una delle tante per esempio è il marxismo.



            buahahahahha ma lo sai almeno di chi è la
            citazione?

            Certo, lo so benissimo: è stato K. Marx a dire
            che la religione è l'oppio del
            popolo.
            Sarebbe divertente, se non fosse tragico,
            appunto, il fatto che il marxismo è stato una
            delle peggiori droghe dei popoli, mentre la vera
            religione non rende schiavo un popolo ma lo
            libera, e non ha nulla a che fare con le droghe.
            Anzi, la religione è contro la dipendenza da
            qualsiasi droga, incluse le droghe "ideologiche",
            marxismo
            compreso.La tua setta ha ragione perché ha semplicemente ragione. D'altronde io ho torto perché ho semplicemente torto.Ottima argomentazione, mi hai convinto.
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            - Scritto da: ldsboy



            - Scritto da:





            - Scritto da: ldsboy



            - Scritto da:




            Potenza dell'oppio dei popoli.....







            Sei a quanto pare molto disinformato, l'oppio del



            popolo non ha nulla a che vedere con la vera



            religione, si concreta in molte manifestazioni,



            una delle tante per esempio è il marxismo.





            buahahahahha ma lo sai almeno di chi è la citazione?



            Certo, lo so benissimo: è stato K. Marx a dire

            che la religione è l'oppio del popolo.

            Sarebbe divertente, se non fosse tragico,

            appunto, il fatto che il marxismo è stato una

            delle peggiori droghe dei popoli, mentre la vera

            religione non rende schiavo un popolo ma lo

            libera, e non ha nulla a che fare con le droghe.

            Anzi, la religione è contro la dipendenza da

            qualsiasi droga, incluse le droghe "ideologiche",

            marxismo compreso.

            La tua setta ha ragione perché ha semplicemente
            ragione.No, ha ragione perchè di tutto ciò che insegna chiunque può avere, se lo desidera sinceramente, una conferma spirituale personale.A parte questo il termine "setta" è troppo ambiguo e gli stessi studiosi preferiscono non usarlo http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=2001832
            D'altronde io ho torto perché ho
            semplicemente torto.Leggi il manifesto di Marx http://www.liberliber.it/biblioteca/e/engels/il_manifesto_del_partito_comunista_edizione_berlusconi/pdf/il_man_p.pdf , poi ne riparliamo.Un link ad un'analisi ben fatta è contenuto quì: http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1969644
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy
            - Scritto da:



            - Scritto da: ldsboy





            - Scritto da:







            - Scritto da: ldsboy




            - Scritto da:





            Potenza dell'oppio dei popoli.....









            Sei a quanto pare molto disinformato,
            l'oppio
            del




            popolo non ha nulla a che vedere con la
            vera




            religione, si concreta in molte
            manifestazioni,




            una delle tante per esempio è il marxismo.







            buahahahahha ma lo sai almeno di chi è la
            citazione?





            Certo, lo so benissimo: è stato K. Marx a dire


            che la religione è l'oppio del popolo.


            Sarebbe divertente, se non fosse tragico,


            appunto, il fatto che il marxismo è stato una


            delle peggiori droghe dei popoli, mentre la
            vera


            religione non rende schiavo un popolo ma lo


            libera, e non ha nulla a che fare con le
            droghe.


            Anzi, la religione è contro la dipendenza da


            qualsiasi droga, incluse le droghe
            "ideologiche",


            marxismo compreso.



            La tua setta ha ragione perché ha semplicemente

            ragione.

            No, ha ragione perchè di tutto ciò che insegna
            chiunque può avere, se lo desidera sinceramente,
            una conferma spirituale
            personale.In pratica chi è facilmente suggestionabile si lascia infinocchiare meglio.Una dimostrazione razionale e ragionevole invece non sei in grado di fornirla, vero?
            A parte questo il termine "setta" è troppo
            ambiguo e gli stessi studiosi preferiscono non
            usarlo
            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=2001832Il termine setta è volutamente offensivo.

            D'altronde io ho torto perché ho

            semplicemente torto.

            Leggi il manifesto di MarxGià studiato grazie. http://www.liberliber.it/biblioteca/e/engels/il_ma
            Un link ad un'analisi ben fatta è contenuto quì:
            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1969644Te la canti e te la suoni da solo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy
            - Scritto da:



            - Scritto da: ldsboy





            - Scritto da:



            All coop c'e' l'ironia in 3x2, facci un
            salto.





            Fare dell'ironia su Gesù Cristo è quasi come


            insultarlo direttamente, per cui non mi sembra


            proprio il caso.



            Se lui non ci crede son fatti suoi.

            Al massimo ci pensarà il tuo dio a punirlo, no?

            In ogni caso Dio fa quello che ritiene opportuno,
            ldsboy o non ldsboy, ma se uno insulta Gesù io mi
            sento offeso, se permetti. Non voglio punire
            Wakko, perchè la vendetta appartiene a Dio
            http://www.biblegateway.com/passage/?book_id=65&chHai rotto il cazzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy

            - Scritto da:

            All coop c'e' l'ironia in 3x2, facci un salto.

            Fare dell'ironia su Gesù Cristo è quasi come
            insultarlo direttamente, per cui non mi sembra
            proprio il
            caso.C'è libertà di parola e si può fare ironia su chi ci pare e piace.Se non ti sta bene, sai dove sta la porta.
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            - Scritto da: ldsboy



            - Scritto da:


            All coop c'e' l'ironia in 3x2, facci un salto.



            Fare dell'ironia su Gesù Cristo è quasi come

            insultarlo direttamente, per cui non mi sembra

            proprio il caso.

            C'è libertà di parola e si può fare ironia su chi
            ci pare e piace.Ma se qualcuno offende Gesù, appunto perchè c'è libertà di parola ho il diritto di dire la mia, o la libertà di parola vale solo per chi è d'accordo con te?
            Se non ti sta bene, sai dove sta la porta.Tu pure.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy
            - Scritto da:



            - Scritto da: ldsboy





            - Scritto da:



            All coop c'e' l'ironia in 3x2, facci un
            salto.





            Fare dell'ironia su Gesù Cristo è quasi come


            insultarlo direttamente, per cui non mi sembra


            proprio il caso.



            C'è libertà di parola e si può fare ironia su
            chi

            ci pare e piace.

            Ma se qualcuno offende Gesù, appunto perchè c'è
            libertà di parola ho il diritto di dire la mia, o
            la libertà di parola vale solo per chi è
            d'accordo con
            te?non ce ne frega un cazzo.

            Se non ti sta bene, sai dove sta la porta.

            Tu pure.devo accompagnarti all' uscio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy
            1Pietro 3:21-22
            21 [...] Esso ora salva anche voi, mediante la
            risurrezione di Gesù
            Cristo,
            22 che, asceso al cielo, sta alla destra di
            Dio, dove angeli, principati e potenze gli sono
            sottoposti .

            Non pare proprio una fine miserabile.Bramiamo tutti di finire così guarda. Una meraviglia.
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            - Scritto da: ldsboy

            1Pietro 3:21-22

            21 [...] Esso ora salva anche voi, mediante la

            risurrezione di Gesù Cristo,

            22 che, asceso al cielo, sta alla destra di

            Dio, dove angeli, principati e potenze gli sono

            sottoposti .



            Non pare proprio una fine miserabile.

            Bramiamo tutti di finire così guarda. Una meraviglia.Allora proprio non hai capito: per quello che Gesù ha fatto, Dio gli ha dato ogni potere http://scriptures.lds.org/it/dc/63/59#59 http://scriptures.lds.org/it/dc/19/2-3#2
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy
            - Scritto da:



            - Scritto da: ldsboy


            1Pietro 3:21-22


            21 [...] Esso ora salva anche voi, mediante la


            risurrezione di Gesù Cristo,


            22 che, asceso al cielo, sta alla destra di


            Dio, dove angeli, principati e potenze gli
            sono


            sottoposti .





            Non pare proprio una fine miserabile.



            Bramiamo tutti di finire così guarda. Una
            meraviglia.

            Allora proprio non hai capito: per quello che
            Gesù ha fatto, Dio gli ha dato ogni potere
            http://scriptures.lds.org/it/dc/63/59#59
            http://scriptures.lds.org/it/dc/19/2-3#2Ma come parli? Sempra che stai parlando di Conan il Barbaro....
          • ldsboy scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            - Scritto da: ldsboy

            - Scritto da:





            - Scritto da: ldsboy



            1Pietro 3:21-22



            21 [...] Esso ora salva anche voi, mediante la



            risurrezione di Gesù Cristo,



            22 che, asceso al cielo, sta alla destra di



            Dio, dove angeli, principati e potenze gli sono



            sottoposti .







            Non pare proprio una fine miserabile.





            Bramiamo tutti di finire così guarda. Una meraviglia.



            Allora proprio non hai capito: per quello che

            Gesù ha fatto, Dio gli ha dato ogni potere

            http://scriptures.lds.org/it/dc/63/59#59

            http://scriptures.lds.org/it/dc/19/2-3#2

            Ma come parli? Sempra che stai parlando di Conan il
            Barbaro....E tu sembra che hai capito ben poco di quello che volevo dire.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy
            - Scritto da:



            - Scritto da: ldsboy


            - Scritto da:







            - Scritto da: ldsboy




            1Pietro 3:21-22




            21 [...] Esso ora salva anche voi,
            mediante
            la




            risurrezione di Gesù Cristo,




            22 che, asceso al cielo, sta alla
            destra
            di




            Dio, dove angeli, principati e potenze
            gli
            sono




            sottoposti .









            Non pare proprio una fine miserabile.







            Bramiamo tutti di finire così guarda. Una
            meraviglia.





            Allora proprio non hai capito: per quello che


            Gesù ha fatto, Dio gli ha dato ogni potere


            http://scriptures.lds.org/it/dc/63/59#59


            http://scriptures.lds.org/it/dc/19/2-3#2



            Ma come parli? Sempra che stai parlando di
            Conan
            il

            Barbaro....

            E tu sembra che hai capito ben poco di quello che
            volevo
            dire.ed è per me motivo di orgoglio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:

            - Scritto da: ldsboy

            1Pietro 3:21-22

            21 [...] Esso ora salva anche voi, mediante la

            risurrezione di Gesù

            Cristo,

            22 che, asceso al cielo, sta alla destra di

            Dio, dove angeli, principati e potenze gli sono

            sottoposti .



            Non pare proprio una fine miserabile.

            Bramiamo tutti di finire così guarda. Una
            meraviglia.Ma almeno si chiava?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da: ldsboy
            come ti permetti?Toh ecco il secondo maniaco.
      • nanoBastardo scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        Pienamente d'accordo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      - Scritto da:
      Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra
      loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare
      senza che nessun genitore rompa i
      coglioni.

      Questa società di merdosi parrucconi mafiosi
      vorrebbe impedire pure di ciulare
      liberamente.quando un minore vuole scoprire la libertà di spaccare il cranio ad un altro minore (che si spera sia tu) allora si tratta di violenza.quando una o più persone vogliono far fare sesso ad una persona che non è d'accordo, si tratta sicuramente di violenza.a prescindere dall'età di chiunque, dal violentato al violentatore.Se fossero stati tutti felici di scopare, non ci sarebbe stata violenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      - Scritto da:
      Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra
      loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare
      senza che nessun genitore rompa i
      coglioni.

      Questa società di merdosi parrucconi mafiosi
      vorrebbe impedire pure di ciulare
      liberamente.Ma vai a cagare. Demente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      - Scritto da:
      Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra
      loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare
      senza che nessun genitore rompa i
      coglioni.

      Questa società di merdosi parrucconi mafiosi
      vorrebbe impedire pure di ciulare
      liberamente.Sei un poveraccio, sei la faccia rozza di un lasciar fare che in altri assume i contorni della disquisizione intellettuale, ma mi fate schifo tutti e due.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra

        loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare

        senza che nessun genitore rompa i

        coglioni.



        Questa società di merdosi parrucconi mafiosi

        vorrebbe impedire pure di ciulare

        liberamente.

        Sei un poveraccio, sei la faccia rozza di un
        lasciar fare che in altri assume i contorni della
        disquisizione intellettuale, ma mi fate schifo
        tutti e
        due.E te sei un bigotto castrato che vorrebbe veder castrati tutti gli altri per invidia.Odio la gente castrata come te.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra

        loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare

        senza che nessun genitore rompa i

        coglioni.



        Questa società di merdosi parrucconi mafiosi

        vorrebbe impedire pure di ciulare

        liberamente.

        Sei un poveraccio, sei la faccia rozza di un
        lasciar fare che in altri assume i contorni della
        disquisizione intellettuale, ma mi fate schifo
        tutti e
        due.Egli ha solo notato (giustamente) come si voglia tirare un ballo una legge che non c'entra nulla, legge che tra l'altro va a colpire anche chi manda al suo fidanzatino le sue foto autoerotiche
    • Anonimo scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      In fondo hai ragione.Non capisco tutto questo accanisrsi, questo proibizionismo religioso contro il sesso tra ragazzi minorenni.Il sesso è una cosa naturale e non c'è motivo per reproimere una cosa naturale o vederci dentro il marcio a tutti i costi.Sono certi adulti a volerci vedere dentro il marcio nel sesso tra minorenni perchè sono malati o deviati mentali da una società dei consumi violenta e insulsa.Sono gli stessi genitore a reprimere sessualmente i loro figlioli i quali poi possono reagire anche con una certa violenza sessuale la cuio violenza non viene dagli adolescenti, ma è indotta dai comportamenti sconsiderati e bigotti dei loro genitori.Non ci trovo nulla di male se minorenni fanno sesso tra loro scoprendo la loro sessualità liberamente.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        - Scritto da:
        In fondo hai ragione.
        Non capisco tutto questo accanisrsi, questo
        proibizionismo religioso contro il sesso tra
        ragazzi
        minorenni.
        Il sesso è una cosa naturale e non c'è motivo per
        reproimere una cosa naturale o vederci dentro il
        marcio a tutti i
        costi.
        Sono certi adulti a volerci vedere dentro il
        marcio nel sesso tra minorenni perchè sono malati
        o deviati mentali da una società dei consumi
        violenta e
        insulsa.
        Sono gli stessi genitore a reprimere sessualmente
        i loro figlioli i quali poi possono reagire anche
        con una certa violenza sessuale la cuio violenza
        non viene dagli adolescenti, ma è indotta dai
        comportamenti sconsiderati e bigotti dei loro
        genitori.

        Non ci trovo nulla di male se minorenni fanno
        sesso tra loro scoprendo la loro sessualità
        liberamente.Hai ragione... ma sei OT. Qui si sta parlando di violenza, coercizione e umiliazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        - Scritto da:
        In fondo hai ragione.
        Non capisco tutto questo accanisrsi, questo
        proibizionismo religioso contro il sesso tra
        ragazzi
        minorenni.
        Il sesso è una cosa naturale e non c'è motivo per
        reproimere una cosa naturale o vederci dentro il
        marcio a tutti i
        costi.
        Sono certi adulti a volerci vedere dentro il
        marcio nel sesso tra minorenni perchè sono malati
        o deviati mentali da una società dei consumi
        violenta e
        insulsa.
        Sono gli stessi genitore a reprimere sessualmente
        i loro figlioli i quali poi possono reagire anche
        con una certa violenza sessuale la cuio violenza
        non viene dagli adolescenti, ma è indotta dai
        comportamenti sconsiderati e bigotti dei loro
        genitori.

        Non ci trovo nulla di male se minorenni fanno
        sesso tra loro scoprendo la loro sessualità
        liberamente.E se trovi tua figlia a letto con cinque maschioni cosa fai?
        • Anonimo scrive:
          Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
          Gli faccio i complimenti....
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:
            Gli faccio i complimenti....E qui casca l'asino! Ti accuserebbero di essere un pedopornografo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        - Scritto da:
        In fondo hai ragione.
        Non capisco tutto questo accanisrsi, questo
        proibizionismo religioso contro il sesso tra
        ragazzi
        minorenni.
        Il sesso è una cosa naturale e non c'è motivo per
        reproimere una cosa naturale o vederci dentro il
        marcio a tutti i
        costi.
        Sono certi adulti a volerci vedere dentro il
        marcio nel sesso tra minorenni perchè sono malati
        o deviati mentali da una società dei consumi
        violenta e
        insulsa.
        Sono gli stessi genitore a reprimere sessualmente
        i loro figlioli i quali poi possono reagire anche
        con una certa violenza sessuale la cuio violenza
        non viene dagli adolescenti, ma è indotta dai
        comportamenti sconsiderati e bigotti dei loro
        genitori.

        Non ci trovo nulla di male se minorenni fanno
        sesso tra loro scoprendo la loro sessualità
        liberamenteIl sesso non ha niente a che vedere con la violenza sessuale, deficiente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          In fondo hai ragione.

          Non capisco tutto questo accanisrsi, questo

          proibizionismo religioso contro il sesso tra

          ragazzi

          minorenni.

          Il sesso è una cosa naturale e non c'è motivo
          per

          reproimere una cosa naturale o vederci dentro il

          marcio a tutti i

          costi.

          Sono certi adulti a volerci vedere dentro il

          marcio nel sesso tra minorenni perchè sono
          malati

          o deviati mentali da una società dei consumi

          violenta e

          insulsa.

          Sono gli stessi genitore a reprimere
          sessualmente

          i loro figlioli i quali poi possono reagire
          anche

          con una certa violenza sessuale la cuio violenza

          non viene dagli adolescenti, ma è indotta dai

          comportamenti sconsiderati e bigotti dei loro

          genitori.



          Non ci trovo nulla di male se minorenni fanno

          sesso tra loro scoprendo la loro sessualità

          liberamente

          Il sesso non ha niente a che vedere con la
          violenza sessuale,
          deficiente.Ma a me piace il sesso animalesco.Mi piacciono quelle che quando si ciula URLANO "DAI DAI DI PIÙÙÙÙÙÙÙ DI PIÙÙÙÙÙÙ FAMMI MALEEEEEE PIÙ FORTEEEEE".Ecco a me mi piacciono queste tipe. E se si fanno frustare è ancor meglio. Poi però non devono andare a casa dalla mammina a far vedere le frustate per poi andare dai carabinieri a dire che la sua figliola è stata violentata.Azzo. Una volta a me una mia amica di 15 anni mi ha legato con delle manette comprate al mercato alla testata del letto e poi giù botte di brutto mentre mi faceva il servizietto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:
            Ma a me piace il sesso animalesco.
            Mi piacciono quelle che quando si ciula URLANO
            "DAI DAI DI PIÙÙÙÙÙÙÙ DI PIÙÙÙÙÙÙ FAMMI MALEEEEEE
            PIÙ
            FORTEEEEE".
            Ecco a me mi piacciono queste tipe. E se si fanno
            frustare è ancor meglio. Poi però non devono
            andare a casa dalla mammina a far vedere le
            frustate per poi andare dai carabinieri a dire
            che la sua figliola è stata
            violentata.
            Azzo. Una volta a me una mia amica di 15 anni mi
            ha legato con delle manette comprate al mercato
            alla testata del letto e poi giù botte di brutto
            mentre mi faceva il
            serviziettoSi' certo... ora pero' finiscila che le tue fantasie represse non interessano a nessuno... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • GregHouse scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      - Scritto da:
      Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra
      loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare
      senza che nessun genitore rompa i
      coglioni.

      Questa società di merdosi parrucconi mafiosi
      vorrebbe impedire pure di ciulare
      liberamente.Uno dei tre non voleva, però, quindi stai sparando senza prendere la mira.Tagliati la chioma, va'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        - Scritto da: GregHouse

        - Scritto da:

        Anche i minorenni devono scoprire il sesso tra

        loro e se vogliono ciulare son liberi di ciulare

        senza che nessun genitore rompa i

        coglioni.



        Questa società di merdosi parrucconi mafiosi

        vorrebbe impedire pure di ciulare

        liberamente.

        Uno dei tre non voleva, però, quindi stai
        sparando senza prendere la
        mira.
        Tagliati la chioma, va'Io ci andrei cauto. Questo è quello che dicono i media di regime sempre pronti a sparare in prima pagina il mostro di turno a ordine.I genitori esaltati di Frignano insegnano.E comunque stanno trattando la sessualità in modo distorto e parruccone, tipico da invasati religiosi.E' qusta società che è violenta e arrivista oltre che guardona, trasmissioni stupide e diseducative come il Grande Fratello impazzano e insegnano comportamenti anomali a i giovani.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
          - Scritto da:
          Io ci andrei cauto. Questo è quello che dicono i
          media di regime sempre pronti a sparare in prima
          pagina il mostro di turno a
          ordine.ah quello citato nell'articolo e' un media di regime?
          I genitori esaltati di Frignano insegnano.
          E comunque stanno trattando la sessualità in modo
          distorto e parruccone, tipico da invasati
          religiosi.
          E' qusta società che è violenta e arrivista oltre
          che guardona, trasmissioni stupide e diseducative
          come il Grande Fratello impazzano e insegnano
          comportamenti anomali a i
          giovani.io a volte ho provato a guardare il grande fratello, ma non ho visto insegnamenti alla violenza sessuale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
            - Scritto da:
            io a volte ho provato a guardare il grande
            fratello, ma non ho visto insegnamenti alla
            violenza
            sessuale.quando ascanio ha palpato il culo di carolina era 'abuso sessuale' senzionabile con diversi mesi di galera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      Forse non hai letto la notizia:Te la riassumo:2 ragazzi (sesso maschile) minorenni hanno violentato 1 ragazzo (sesso maschile) con lieve handicap mentale!E' la cosa più abbietta possibile.Oltretutto se ne sono vantati, registrandolo col cell?????Pazzia.P.S. la notizia è vecchiotta: se volete vi do' altri dettagli1) i violentatori sono extracomunitari2) sia i violentatori che il violentato hanno 17 anni3) E' accaduto all'istituto IPSIA Taddia di Cento (FE)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
      Infatti.Sono certi genitori che col loro "insegnamento" e le loro paranoie sul sesso rendono anche involontariamente sessuofobi e violenti i loro figli nel merito privandoli di uno sviluppo armonico e naturale della sfera sessuale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
        - Scritto da:
        Infatti.
        Sono certi genitori che col loro "insegnamento" e
        le loro paranoie sul sesso rendono anche
        involontariamente sessuofobi e violenti i loro
        figli nel merito privandoli di uno sviluppo
        armonico e naturale della sfera
        sessuale.Wakko è un chiaro esempio di che genere di danni possono fare certi genitori stupidi, stupidi, stupidi!
        • Anonimo scrive:
          Re: Se son tutti minorenni non c'è viole
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Infatti.

          Sono certi genitori che col loro "insegnamento"
          e

          le loro paranoie sul sesso rendono anche

          involontariamente sessuofobi e violenti i loro

          figli nel merito privandoli di uno sviluppo

          armonico e naturale della sfera

          sessuale.

          Wakko è un chiaro esempio di che genere di danni
          possono fare certi genitori stupidi, stupidi,
          stupidi![img]http://www.epicycle.org.uk/images/ballmer.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    l'arma a doppio taglio .....
    è vero si che il video con il telefonino con lo squallido abuso è finito in rete , ma c'è l'altra faccia della medaglia : il video costituisce una prova sciacciante nei confronti di coloro che hanno abusato della vittima!
    • Anonimo scrive:
      Re: l'arma a doppio taglio .....
      A mio avviso i politici e i giornalisti stanno facendo un ottimo lavoro per aumentare l'impunita' dei criminali :Rivelano, in modo alquanto palese, cosa accade a chi si filma durante un reato.La morale pare ovvia : RAGAZZI QUANDO COMMETTETE UN REATO NON FILMATEVI !Lo stanno urlando a gran voce i media, e prima o poi la gente capira'...l'importante non e' il reato commesso, ma il fatto che sia stato filmato !Un po' come dire : preso un assassino perche' ha lasciato le impronte sulla pistola, meglio se usava dei guanti !Un grande aiuto per chi vuol commettere un crimine e' sicuramente quello di rivelare i punti deboli che gli investigatori sfruttano per incastrarlo !
      • Anonimo scrive:
        Re: l'arma a doppio taglio .....
        vabbe,non e' i media stiano rivelando chissa' quale punto debole degli investigatori. Mi sembra solo una ovvia questione di buon senso il fatto che mettendo in giro le prove di un reato, filmate su un cellulare il reo si stia dando mazzate sui testicoli con le proprie mani.Se poi gli investigatori non riescono piu' a fare il loro lavoro senza l'aiuto di una telecamera, questo e' un problema del tutto differente. Cosi come e' un problema differente l'idiozia di chi si filma producendo le prove che lo schiacceranno in tribunale.L'unica cosa certa e' che avere piu' telecamere e meno polizia fa solo il gioco di chi non ha nulla da perdere.
    • Anonimo scrive:
      Re: l'arma a doppio taglio .....
      - Scritto da:
      è vero si che il video con il telefonino con lo
      squallido abuso è finito in rete , ma c'è l'altra
      faccia della medaglia : il video costituisce una
      prova sciacciante nei confronti di coloro che
      hanno abusato della
      vittima!ah, hai letto l'articolo.bene!
  • Anonimo scrive:
    Rincoglionimento
    Ma sbaglio o i giovani d'oggi sono dei totali rincoglioniti?Ai miei tempi prima di tutto certe cose succedevano ma facevano meno clamore.Ma soprattutto non ci si vantava ma ci si vergognava.E quando ci si vantava era a parole.Oggi con telefonini e stupidaggini varie il vantarsi prende un altro significato...Ma poi a questi cretini glielo ha mai spiegato cosa è un carcere minorile e che significa fare video e vantarsi di certe stronzate?
    • Anonimo scrive:
      Re: Rincoglionimento
      - Scritto da: Wakko Warner[...] Quando ha
      visto che gli insulti con me avevano lo stesso
      effetto di una presina di sale sull'A4 in una
      giornata estiva [...]una immagine che ricorderò.:)
    • ThePusher scrive:
      Re: Rincoglionimento

      I ragazzi/ragazzini fanno stupidaggini. È nella
      natura dei ragazzi/ragazzini fare stupidaggini.[CUT]

      Per me quei due sono solo due ragazzi che hanno
      sbagliato, che vanno aiutati a trovare un
      equilibrio che purtroppo non hanno. Punirli e
      basta non avrà altro effetto che renderli ancora
      più incazzati con gli altri ed è persino
      possibile che abbia effetti deleteri rendendoli
      ancora più violenti di quello che
      sono.
      quoto in pieno il tuo discorso. tp
    • Anonimo scrive:
      Re: Rincoglionimento

      Per me quei due sono solo due ragazzi che hanno
      sbagliato, che vanno aiutati a trovare un
      equilibrio che purtroppo non hanno. Punirli e
      basta non avrà altro effetto che renderli ancora
      più incazzati con gli altri ed è persino
      possibile che abbia effetti deleteri rendendoli
      ancora più violenti di quello che
      sono.Hai riassunto il pensiero di questa sinistra culattona e impotente. Perdoniamoli quei poveri ragazzi, facciomoli venire quei poveri immigrati, vogliamoli bene quei poveri zingarelli... Come siamo tutti buoni e comprensivi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Rincoglionimento
        - Scritto da:
        Hai riassunto il pensiero di questa sinistra
        culattona e impotente. Perdoniamoli quei poveri
        ragazzi, facciomoli venire quei poveri immigrati,
        vogliamoli bene quei poveri zingarelli... Come
        siamo tutti buoni e
        comprensivi...Il pensiero di Uacco sarebbe anche corretto, se ci fosse *RECIPROCITA'*.Il problema è che, al contrario, se una parte da' sempre l'altra prenderà sempre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rincoglionimento

      Ai miei tempi prima di tutto certe cose
      succedevano ma facevano meno
      clamore.Esatto, inoltre non c'era l'informazione e la tecnologia che ci sono adesso;in sostanza succedevano anche allora ma non venivano alla luce;come pedoporno e pedofilia che esistono dalla comparsa dell'uomo e fino a 30 anni fa molte persone non sapevano nemmeno cosa fosse........
    • Anonimo scrive:
      Re: Rincoglionimento
      NN penso che hai tuoi tempi si facessero stronzate del genere!NN è colpa ne di genitori ne di insegnanti.Secondo me la colpa è da attribuire alla società che si sta creando,fatta di gente che deve superare il limite dimostrando che lo può fare!Io sono un ragazzo di 20 anni e fidatevi di cazzate ne ho combinate,ma nn mi sono mai azzardato a toccare la professoressa,stuprare una mia compagna o tanto meno UN MIO COMPAGNO!!!Ragazzi ma ce la fate?Ho finito la scuola l'anno scorso e so come vanno le cose,ma sembra che nel giro di 8 mesi sia cambiato tutto!Cmq rimango del fatto che la colpa solo in alcuni casi può essere attribuita hai genitori!La colpa è da attribuire per la maggior parte all'informazione che ha fomentato nei ragazzi un qualkosa che li ha fatti "IMPAZZIRE"!NN mi reputo un ragazzi normale però capisco certi limiti...e penso che loro li abbiano superati alla grande e per questo si meritano una giusta pena!Grazie per la cortese Attenzione...AcMilan
Chiudi i commenti