In Giappone il web profuma

Leggere il giornale su internet avvolti da una fragranza rilassante. In Giappone si può

Roma – Una nuova esperienza di navigazione affascina le menti creative del Sol Levante. NTT Communications, divisione della Nippon Telegraph and Telephone (NTT), ha da poco annunciato lo sviluppo di un “sistema di comunicazione di fragranza” che renderà possibile un vero e proprio uso olfattivo del web . Il dispositivo si chiama i-Aroma e consiste in un apparecchio USB che misura 15 cm di altezza e mescola sei odori di base, vaporizzandoli a seconda dei comandi digitati dall’utente.

È un’idea futuribile, ma non certo nuova. Nel luglio 2008, Recruit annunciò di voler sfruttare il sistema di pubblicità ottica della stessa NTT per realizzare uno schermo LCD capace di emettere odori. Dalla pubblicità profumata al web, il passo appare più che logico.
Saranno circa 360 le persone coinvolte in un periodo di prova , dalla metà di luglio alla fine di agosto. Nasi pronti a scorrere le pagine di un giornale online mentre il loro gratuito i-Aroma emetterà piacevoli odori provenienti dai pianeti principali del sistema solare.

È stata realizzata, infatti, con la collaborazione di un astrologo la prima versione del dispositivo giapponese. La seconda, invece, si adatterà ai vari momenti della giornata dell’utente, creata sui consiglio di un esperto in aromaterapia.
Un’innovativa visione della rete che continua a caratterizzare Tokyo, ricordando il team dell’Istituto di tecnologia che, nel 2006, aveva sperimentato un primo riconoscitore olfattivo.

Ora, protagonisti di questo web del futuro saranno relax e sensazioni profumate. Durante il periodo di prova gli utenti saranno coordinati da un social network creato appositamente da NTT. Saranno solo persone che vivono in Giappone e che usano Windows. Tutti gli altri dovranno attendere per i profumi dell’estremo oriente della rete. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • KELVINPLANK scrive:
    W IL II PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA!!
    LEGGETE LEGGETE.. E CAPIRETE...http://it.wikipedia.org/wiki/Secondo_principio_della_termodinamica
  • Enzo4510 scrive:
    La macchina consuma di più
    Passando sopra a sti cosi, la macchina consuma di più, e non si tratta di energia cha andrebbe comunque consumata.Come diceva il mio professore di fisica per capire le cose bisogna vedere i casi estremi.Immaginate una salita seguita da una discesa.Durante la salita la macchina consuma più energia che per fare lo stesso tratta di strada in piano; a parità di altri fattori si tratta dell' energia necessaria a "salire" nel campo grvitazionale terrestre.Durante la discesa il campo gravitazionale, molto gentilmente, ci restituisce questa energia, che noi, stupidamente, spesso trasformiamo in calore nelle pasticche dei freni.In quel sistema del supermercato invece della discesa c'è un sistema che si pappa l' energia che abbiamo speso per salirci sopra...Si tratta quindi di energia effettivamente rubata alle automobili, quindi energia che deriva dallo sXXXXX petrolio, non ecosostenibile ecc. ecc.P.S.1: il discorso è lo stesso se prima c'è la discesa e poi la salita.P.S.2: L' auto non consuma energia per il solo fatto di esercitare pressione sulla strada.P.S.3: .... la fisica non si insegna più come una volta....
  • Joliet Jake scrive:
    Puntata di Report
    Guardatevi questo video di Report (e tutti gli altri!!!) a proposito dei supermercati ecosostenibili:http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-11b71185-96ce-43db-ae49-1cae1a06f4ed.html?p=0PS W la nonna del Marrucci! Gaò! :D
  • cristina scrive:
    sito italiano ecologico
    stando in tema , on line esiste un sito ecologico che per imballaggi usa materiale reciclato cartoni reciclati, una cosa davvero unica e originale, ed è un mercatino italiano che ha questa iniziativa da oltre 5 anni.. sono stata sorpresa quando ho fatto un ordine e ho ricevuto un pacco con le scritte fuori ACE CANDDEGGINA pensavo che era uno scherzo..invece era un cartone reciclato anche materiale per imballare era recuperato...il sito si chiama www.igrandiaffari.it penso che meriterebbe un intera pagina... altro che UK... FORZA ITALIA!
    • pippuz scrive:
      Re: sito italiano ecologico
      - Scritto da: cristina
      stando in tema , on line esiste un sito ecologico
      che per imballaggi usa materiale reciclato
      cartoni reciclati,

      una cosa davvero unica e originale, ed è un
      mercatino italiano che ha questa iniziativa da
      oltre 5 anni..

      sono stata sorpresa quando ho fatto un ordine e
      ho ricevuto un pacco con le scritte fuori ACE
      CANDDEGGINA pensavo che era uno scherzo..invece
      era un cartone reciclato anche materiale per
      imballare era
      recuperato...
      il sito si chiama www.igrandiaffari.it penso che
      meriterebbe un intera pagina... altro che UK...

      FORZA ITALIA!l'ultima frase potrebbe essere scambiata per una affermazione politica, non ci rimangono nemmeno le parole da poter riutilizzare...
  • The_GEZ scrive:
    Ci sono anche altre strade
    Ciao a Tutti !Fermo restando che qualsiasi sperimentazione volta al recupero e/o risparmio energetico è sempre ben accetta penso sia il caso di ricordare che oltre alla ricerca tecnologica esiste anche una seconda strada per il risparmio energetico.Il buon senso.Tempo fa in una puntata di Report (santo subito !) nella rubrica "Good News" si parlò proprio di efficienza energetica nei supermercati che sono tra gli esercizi più "voraci" in fatto di energia.Tra supermercati ricoperti di pannelli solari e sistemi di riciclo della CO2, alcuni anno adottato delle soluzioni meno tecnologiche ma più ... semplici tipo :Perchè fare il supermercato in un capannone completamente chiuso per poi illuminarlo a giorno con dei neon ? Pensa un pò questi hanno fatto dei finestroni sul tetto e le luci si accendono solo quando serve ... incredibbile !I banchi frigo invece di essere completamente aperi e pompare freddo per tutto il supermarket ... sono chiusi con delle porte ... incredibbile 2.0 !Solo con questi accorgimenti si risparmivava un considerevole percentuale di energia.http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1085173,00.html
    • Funz scrive:
      Re: Ci sono anche altre strade
      Quoto.Cito anche un'IKEA di non so dove che aveva adottato un sistema di sonde geotermiche + pompe di calore per riscaldare e raffrescare tutto quanto. Cosa che si può fare anche nelle case private, ma che pochissimi conoscono
      • Ice scrive:
        Re: Ci sono anche altre strade
        Basterebbe anche costruire le case con criteri sensati e non solo per il puro "aspetto coreografico"Non sono un esperto ma ogni estate mi viene una pazza voglia di portare il materasso nelle scale e dormirci dal fresco che fa! (cosa osservata in quasi tutte le case in cui sono passato)Perchè??(ok.. siamo in OT)
  • TuttoaSaldo scrive:
    Ecosostenibile?
    Rubare energia dal motore termico dei clienti, potrà pure essere conveniente, ma certo non "ecosostenibile". In pratica e come se i clienti pagassero la corrente al supermercato.
    • pluto scrive:
      Re: Ecosostenibile?
      Non rubi niente, recuperi una parte dell'energia prodotta dall'auto che si disperderebbe a terra.Perché non dovrebbe essere ecosostenibile?
    • Ice scrive:
      Re: Ecosostenibile?
      Ok ma il riuscire a riutilizzare la pressione del peso delle auto su questi pannelli non lo vedo come un "furto", ma come uno sfruttamento di qualcosa di inutile per il proprietario di quel "motore".Non sarà "eco(nomicamente)sostenibile" ma sembra essere eco(logicamente)sostenibile
    • Funz scrive:
      Re: Ecosostenibile?
      - Scritto da: TuttoaSaldo
      Rubare energia dal motore termico dei clienti,
      potrà pure essere conveniente, ma certo non
      "ecosostenibile". In pratica e come se i clienti
      pagassero la corrente al
      supermercato.Ha senso solo se l'energia andrebbe comunque dispersa in frenata, come ad esempio sulle rampe in discesa. Su un tratto piano non ha nessun senso energeticamente parlando.Piuttosto: Con una produzione di energia stimata in 30 chilowatt orari, i Che vuol dire? 30 KWh prodotti in quanto tempo? In un'ora, in un giorno, in un anno? Non è un dettaglio.E poi si scrive Kilowattora o Chilowattora, al limite (/pignolo) pannelli dovrebbero essere più che in grado di sopperire al fabbisogno energetico dei checkout dello stesso parcheggio in cui sono installati. Cioè un fabbisogno irrisorio, trascurabile rispetto all'energia spesa per illuminare, riscaldare, refrigerare...Quant'è costato tutto l'impianto, e quanti KWh produrrà nella sua vita utile? non influenza negativamente l'efficienza dei veicoli che vi passano sopra Questo è evidentemente impossibile :)
      • The_GEZ scrive:
        Re: Ecosostenibile?
        Ciao Funz !
        Questo è evidentemente impossibile :)Questa è bella ... PERCHE MAI ?La tua auto vola ?La tua auto non esercita alcuna pressione sul terreno ?Sarei d'accordo con te se questi pannelli fossero chessò "appiccicosi" che limiterebbero in qualche maniera il rotolamento della ruota aumentandone l' attrito volvente, ma altrimenti non credo che possano inficiare in qualche modo il rendimento del motore.Quella che si cerca di sfruttare qui è una energia che andrebbe COMUNQUE DISPERSA.
        • TuttoaSaldo scrive:
          Re: Ecosostenibile?
          DISPERSA?Certo ma se non la disperdi il mio benzinaio è più triste.Forse, come qualcuno ha segnalato, se rallenti la macchina in una rampa di discesa, sarebbe dispersa.In ogni caso non sono convinto che per alimentare una sbarra ( quello che immagino rappresentare il grosso del consumo) il gioco valga la candela..
          • pippuz scrive:
            Re: Ecosostenibile?

            Certo ma se non la disperdi il mio benzinaio è
            più
            triste.
            Forse, come qualcuno ha segnalato, se rallenti la
            macchina in una rampa di discesa, sarebbe
            dispersa.hai ragione, non si può parlare di energia dispersa. ma non utilizzata. come l'energia solare o eolica o cippadirippa, non sarebbero disperse, ma non utilizzate. visto che probabilmente esistono i mezzi tecnici per utilizzarla, perché non farlo?
            In ogni caso non sono convinto che per alimentare
            una sbarra ( quello che immagino rappresentare il
            grosso del consumo) il gioco valga la
            candela..sono comunque 30 KWh, come già detto, il consumo massimo normale di dieci famiglie ( / case / appartamenti). butta via..
          • SonoIO scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            - Scritto da: pippuz
            sono comunque 30 KWh, come già detto, il consumo
            massimo normale di dieci famiglie ( / case /
            appartamenti). butta
            via..Scusa è ma sta facendo confusione tra energia e potenza.Una famiglia media ha il contatore da 3KW ma consuma enormemente più di 3KWh :-) in un anno.A occhio io 30 KWh li consumo in una settimana.L'articolo, come quasi tutti quelli di PI che parlano di ecologia o energia, è assolutamente carente di informazioni per cui è impossibile giudicare in maniera precisa.Come già fatto notare non si sà in che periodo di tempo 'sti robi ti danno 30 KWh.E il fatto che non lo dicano non è un bel segno. :-(
          • Funz scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            - Scritto da: TuttoaSaldo
            DISPERSA?

            Certo ma se non la disperdi il mio benzinaio è
            più
            triste.
            Forse, come qualcuno ha segnalato, se rallenti la
            macchina in una rampa di discesa, sarebbe
            dispersa.
            In ogni caso non sono convinto che per alimentare
            una sbarra ( quello che immagino rappresentare il
            grosso del consumo) il gioco valga la
            candela..Infatti, non credo che tutto il sistema costi due lire.E' molto più sensato adottare la frenata rigenerativa su tutte le auto.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            Ciao Funz !
            Infatti, non credo che tutto il sistema costi due
            lire.La questione del rendimento è a parte, penso anch'io che così com' questa cosa non possa avere reali ricadute commerciali, ma si tratta di sperimentazione.
            E' molto più sensato adottare la frenata
            rigenerativa su tutte le
            auto.Ma sono due cose diverse !Ed una non esclude l' altra !
        • Funz scrive:
          Re: Ecosostenibile?
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Funz !


          Questo è evidentemente impossibile :)

          Questa è bella ... PERCHE MAI ?
          La tua auto vola ?
          La tua auto non esercita alcuna pressione sul
          terreno
          ?

          Sarei d'accordo con te se questi pannelli fossero
          chessò "appiccicosi" che limiterebbero in qualche
          maniera il rotolamento della ruota aumentandone
          l' attrito volvente, ma altrimenti non credo che
          possano inficiare in qualche modo il rendimento
          del
          motore.Sono delle piastre che vengono abbassate passandoci sopra.
          Quella che si cerca di sfruttare qui è una
          energia che andrebbe COMUNQUE
          DISPERSA.no, sottraggono energia cinetica dalle auto. Quindi se le auto sono già in frenata (energia dispersa in calore nei freni) può avere senso, ma se vengono messe su un tratto rettilineo l'auto deve spingere di più per andare a velocità costante. E' come trasferire energia dal serbatoio dell'auto alle batterie del sistema, con un rendimento energetico presumibilmente infimo.Applicazioni che mi vengono in mente potrebbero essere le rampe dei parcheggi, prima dei caselli, le corsie di decelerazione delle autostrade, i punti delle strade dove si vuole che le auto rallentino (ma un autovelox è più remunerativo :p)
          • The_GEZ scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            Ciao Funz !
            Sono delle piastre che vengono abbassate
            passandoci sopra.Dal peso dell' auto, che verrebbe COMUNQUE esercitato sul terreno ...
            no, sottraggono energia cinetica dalle auto.In che modo, scusa ?
            Quindi se le auto sono già in frenata (energia
            dispersa in calore nei freni) può avere senso, ma
            se vengono messe su un tratto rettilineo l'auto
            deve spingere di più per andare a velocità
            costante. EH ?Cioè se se tu camminassi su un terrene leggermente morbido (ma consistente come potrebbe essere della gomma dura ... o la suaola delle scarpe ... non del fango) faresti più fatica?
          • Funz scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Funz !


            Sono delle piastre che vengono abbassate

            passandoci sopra.

            Dal peso dell' auto, che verrebbe COMUNQUE
            esercitato sul terreno
            ...


            no, sottraggono energia cinetica dalle auto.

            In che modo, scusa ?Per produrre energia devi premere verso il basso le piastre, compiendo un lavoro (forza per spostamento). La forza è il peso, OK. Quindi i casi sono due: o la ruota deve salire sulle piastre che sporgono dal piano stradale, o, dopo averle spinte sotto, deve risalire , ed in entrambi i casi si consuma energia.

            Quindi se le auto sono già in frenata (energia

            dispersa in calore nei freni) può avere senso,
            ma

            se vengono messe su un tratto rettilineo l'auto

            deve spingere di più per andare a velocità

            costante.

            EH ?
            Cioè se se tu camminassi su un terrene
            leggermente morbido (ma consistente come potrebbe
            essere della gomma dura ... o la suaola delle
            scarpe ... non del fango) faresti più
            fatica?si, e più sprofondi più fai fatica, mai provato a camminare su una spiaggia?
          • ndr scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            Funz, ripassa la fisica vah...
          • Funz scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            Caro amico, prima di dire agli altri inizia ad imparare prima tu cos'è un bilancio energetico, e che non esiste il moto perpetuo...
      • pippuz scrive:
        Re: Ecosostenibile?

        Ha senso solo se l'energia andrebbe comunque
        dispersa in frenata, come ad esempio sulle rampe
        in discesa. Su un tratto piano non ha nessun
        senso energeticamente
        parlando.la frase "trasformare la pressione esercitata dalle auto dei veicoli in transito in energia elettrica" che senso ha, secondo te?
        Piuttosto:
        Con una produzione di energia stimata in 30
        chilowatt orari, i

        Che vuol dire? 30 KWh prodotti in quanto tempo?
        In un'ora, in un giorno, in un anno? Non è un
        dettaglio.leggi quello che quoti? "Con una produzione di energia stimata in 30 chilowatt orari . quindi vuol dire 30 Kilowatt ogni ora
        pannelli dovrebbero essere più che in grado di
        sopperire al fabbisogno energetico dei checkout
        dello stesso parcheggio in cui sono
        installati.


        Cioè un fabbisogno irrisorio, trascurabile
        rispetto all'energia spesa per illuminare,
        riscaldare,
        refrigerare...trascurabile? 'nsomma. la produzione di energia di questi pannelli è soddisferebbe 10 utenze domestiche "normali" (30 KWh = 3 KWh, contratto standard Enel x 10). se ti sembra poco.
        Quant'è costato tutto l'impianto, e quanti KWh
        produrrà nella sua vita
        utile?quanti KWh? 30! 30 KWh ogni ora!

        non influenza negativamente l'efficienza dei
        veicoli che vi passano sopra


        Questo è evidentemente impossibile :)o sei un troll, nel caso avverti, o il concetto di pressione ti è sconosciuto
        • TuttoaSaldo scrive:
          Re: Ecosostenibile?
          Io considero troll chiunque contraddice il secondo principio della termodinamica.La pressione non è energia, l'energia viene tutta dal gasolio dell'auto, se la freno io recuperando l'energia che scalderebbe improduttivamente i freni.. allora ha senso.
          • pippuz scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            - Scritto da: TuttoaSaldo
            Io considero troll chiunque contraddice il
            secondo principio della
            termodinamica.p = F / S pascal= N / (m^2)p = pressione, F = Forza, S = superficiePascal = Pascal, N=newton, m^2=metri quadriF = ma N= kg * m / s^2F = forza, m = massa, a = accelerazione (se vuoi g)N = newton, Kg è banale, m = metri, s = secondiE = (m1)a(m2), J=NmE = energia, (m1)=massa, a = accelerazione, m2=metriJ=Joule, N=newton, m=metricome vedi, il secondo principio della termodinamica non è contraddetto
            La pressione non è energia, l'energia viene tutta
            dal gasolio dell'auto, se la freno io recuperando
            l'energia che scalderebbe improduttivamente i
            freni.. allora ha
            senso.dalla pressione puoi ricavare energia, questo è indubbio. l'energia la ricavi dalla pressione dell'auto data dalla massa dell'auto stessa e da g (accelerazione di gravità) sulla superficie del pannello.io considero troll tutti quelli che ignorano la massa e l'accelerazione di gravità
          • TuttoaSaldo scrive:
            Re: Ecosostenibile?

            dalla pressione puoi ricavare energia, questo è
            indubbio. Quindi la pressione non è energia. CVD.
            l'energia la ricavi dalla pressione
            dell'auto data dalla massa dell'auto stessa e da
            g (accelerazione di gravità) sulla superficie del
            pannello.Quindi dopo che ho ricavato energia dalla macchina la macchina si trova in una buca, se devo portare l'auto fuori dalla buca il mio benzinaio ride.Il supermercato è più ecologico perchè non ha consumato energia presa dalla rete. Il mondo ha più CO2 perchè si è prodotto energia in maniera meno efficiente.

            io considero troll tutti quelli che ignorano la
            massa e l'accelerazione di
            gravitàIo non compro macchine per il moto perpetuo. Grazie.
          • pippuz scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            - Scritto da: TuttoaSaldo

            dalla pressione puoi ricavare energia, questo è

            indubbio.

            Quindi la pressione non è energia. CVD.è stato scritto: "trasformare la pressione esercitata dalle auto dei veicoli in transito in energia elettrica"sostituendo la parola "trasformare" con la parola "sfruttare", il risultato e il discorso di fondo non cambia. grazie alla pressione che le auto esercitano sui pannelli, si riesce ad ottenere energia.

            l'energia la ricavi dalla pressione

            dell'auto data dalla massa dell'auto stessa e da

            g (accelerazione di gravità) sulla superficie
            del

            pannello.


            Quindi dopo che ho ricavato energia dalla
            macchina la macchina si trova in una buca, se
            devo portare l'auto fuori dalla buca il mio
            benzinaio
            ride.se vuoi portare l'auto in una buca, libero di farlo. ad ogni modo esistono molti altri casi dove lo stesso principio viene utilizzato, discoteche, ad esempio, ma anche altre situazioni. se non erro, un articolo in merito era anche apparso su PI.certo, poi si può discutere sulla reale efficacia (economicamente sostenibile, intendo) di un tale strumento; d'altronde, come è stato fatto notare da altre parti, si tratta di una sperimentazione. i risultati si vedranno.
          • TuttoaSaldo scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            Il portare l'auto nella buca è necessario per produrre energia, non si può evitare.L'energia che sfrutti proviene dal carburante dell'auto, auto che è molto meno efficiente di una centrale elettrica. Quindi contesto il fatto che sia ecologico.Se tu pensi che sia energia gratis.. Costruisci una ruotona ed un parcheggione e fornisci energia ad una città.
          • Lord Kap scrive:
            Re: Ecosostenibile?
            - Scritto da: TuttoaSaldo
            Io considero troll chiunque contraddice il
            secondo principio della termodinamica.LOL! Quoto... ;)-- Saluti, Kap
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecosostenibile?


          leggi quello che quoti? "Con una produzione di
          energia stimata in 30 chilowatt orari .
          quindi vuol dire 30 Kilowatt ogni
          ora

          e no!!! Il kWh è una misura di energia.30kWh può significare:30 kW per un' ora15 kW per 2 ore7,5 kW per 4 ore... 1 W per 30.000 oreper questo è importante sapere in quanto tempo si genera l'energia dichiarata.devo andare avanti?
        • pippuz scrive:
          Re: Ecosostenibile?

          Fai confusione tra potenza (W) ed energia (Wh).
          Produce 30 KWh, e allora? Anche il mio criceto li
          produce girando sulla ruota. Solo che ci mette
          sei
          anni...
          Fai sempre confusione, gli impianti sono da 3 KW.
          Se quel supermercato producesse 30 KW, sarebbe un
          valore enormemente
          alto!qui hai ragione, lo devo ammettere. errore mio
Chiudi i commenti