Indymedia/ Cortiana: censura troppo facile


Roma – “Sono molto preoccupato da quanto è avvenuto in questi giorni rispetto alla rete di informazione mondiale rappresentato da IndyMedia: non mi riferisco solo alla questione della libertà dell’informazione, che come osservato da Serventi Longhi è messa sotto censura da questo atto, ma da due questioni più profonde: da un lato perché si continua, rispetto all’informazione sul web, a non capire gli strumenti di cui si parla: se su un quotidiano fosse pubblicata una notizia illecita, cosa succede? Forse si sequestrano tutti i numeri pubblicati negli ultimi quattro anni, le rotative, la carta e i computer della redazione? Perché – ed è tutto da dimostrare che ci fossero contenuti illeciti – con IndyMedia è successo proprio questo: alcuni sostengono che la causa del sequestro siano le indagini di Bologna su Nassyria e il vilipendio alla nazione, altri le foto di alcuni poliziotti svizzeri; ma questo giustifica forse il sequestro di quattro anni di lavoro di 21 Paesi diversi? Mi sembra assurdo”.

Così si è espresso poco fa il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana, presidente dell’Intergruppo Bicamerale per l’Innovazione Tecnologica, a proposito del sequestro ai danni di Indymedia avvenuto in questi giorni.

“Spero – ha continuato il senatore – che il ministro Stanca sia consapevole della complessità di Internet: è sbagliato dichiarare che il web non è una zona franca, se si usa un cannone per sparare contro una mosca. E mi sembra grave che alcuni esponenti di AN già da mesi rivendicassero il sequestro come una misura necessaria, in barba alla libertà d’espressione e d’informazione. Il Governo deve assolutamente e celermente fare luce su questa vicenda, altrimenti impossibile affermare serenamente che la libertà d’informazione è garantita nei tre Paesi coinvolti. Tanto più visto che i materiali sequestrati contengono filmati su Genova”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • godzilla scrive:
    Congratulazioni!
    da parte di un calabrese... siete grandi!
  • TADsince1995 scrive:
    Finalmente anche quì!
    E ci voleva! Finalmente anche nella mia terra si muove qualcosa!!! ;);););)Non so se potrò andarci (da Palermo a Enna con una Panda750 non è il massimo) ma mi piacerebbe...Se c'è qualche concittadino presente che ci va mi unisco volentieri! Contattatemi con un messaggio.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente anche quì!
      - Scritto da: TADsince1995
      E ci voleva! Finalmente anche nella mia
      terra si muove qualcosa!!! ;);););)si', e' un piacere!!!
      Non so se potrò andarci (da Palermo a
      Enna con una Panda750 non è il
      massimo) ma mi piacerebbe...ahahah... io con una Panda750 ho fatto viaggi piu' lunghi :-)
      Se c'è qualche concittadino presente
      che ci va mi unisco volentieri! Contattatemi
      con un messaggio.molte persone di palermo verranno all'incontro, ti consiglio di iscriverti alla ML di coordinamento:http://www.linuxsicilia.it/mailman/listinfo/lug-siciliaoppure chiedi allo Spuntnix o al Palug:http://www.sputnix.ithttp://palermo.linux.it(linux)
Chiudi i commenti