Innovazione, il Governo ha un Piano

Vuole crescere le imprese seminando cultura dell'innovazione, arando i campi della ricerca e accelerando la maturazione delle aziende. Tempo previsto: pioggerellina di denaro subito e nuove norme sui brevetti poi. Fine della siccità?


Roma – Denaro e normative più stringenti sono le due chiavi sulle quali si vuole muovere il Governo per dare una scossa alle piccole e medie imprese che non spingono sull’innovazione e che dalla tecnologia potrebbero ricavare nuovi strumenti di crescita, di competizione e di occupazione.

Il nuovo Piano per l’innovazione digitale nelle imprese è stato ufficialmente annunciato ieri dai ministri Lucio Stanca (Innovazione) e Antonio Marzano (Attività produttive) e su di esso si giocherà una parte consistente della credibilità del Governo in materia di innovazione.

Il piano prevede di stimolare investimenti pubblici e privati puntando su riqualificazione della produzione, sostegno all’hi-tech e migliori connessioni produttive tra centri di ricerca e imprese di settore. L’idea è che “per ogni euro investito in ICT il prodotto cresca di circa 1,8 euro” .

Due le fasi previste per il Piano.

Nella prima si punta a infilare nei progetti delle imprese 62 milioni di euro con ulteriori supporti finanziari da attivare grazie a svariate normative di sostegno già operative: i premi per l’innovazione della 488/92, con 530 milioni di euro di fondi; il venture capital della 388/00, con fondi per 227 milioni; la finanziaria 2003, con fondi per 25 milioni di euro.

Nella seconda fase si punta ad una legge di intervento, da inserire nella prossima finanziaria, con misure economiche, fiscali e di assetto imprenditoriale, ma anche regolamentari (tutela dei brevetti e della proprietà industriale), di comunicazione e formazione per la “cultura dell’innovazione” e di organizzazione. In questo senso si pensa ad un “Comitato per il raccordo delle iniziative promosse dalle Istituzioni competenti in materia di innovazione tecnologica nelle imprese”.

Sui brevetti il Piano offre anche un brivido: “Nell’ambito della riorganizzazione assume un ruolo centrale il progetto di deposito elettronico dei marchi e dei brevetti, che avverrà in stretta collaborazione con il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti”.

La presentazione ufficiale con i condimenti del caso è pubblicata sul sito del ministero all’Innovazione .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    utilissimo!
    da java a c# che meraviglia !Dalla padella alla brace!Ne sentivo la mancanza! :-D
    • uno scrive:
      Re: utilissimo!
      - Scritto da:
      da java a c# che meraviglia !
      Dalla padella alla brace!
      Ne sentivo la mancanza! :-Dpersonalmente è fantasticoalmeno su pc wind. avro una versione eseguibile e più veloce dei programmi fatti da me in java
  • Anonimo scrive:
    il contrario non si riesce :-

    ovviamente se non si riesce a fare il contrario, significa che uno è migliore dell'altro ... o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: il contrario non si riesce :-

      - Scritto da: Anonimo
      ovviamente se non si riesce a fare il
      contrario, significa che uno è migliore
      dell'altro ... o no?tanto che basta "l'intelligenza" applicata a "pochi clic" :-D
  • Anonimo scrive:
    conversioni...
    sorgente in un linguaggio di me*da convertitoin un sorgente in un linguaggio ancora più di me*da...
  • Anonimo scrive:
    Ma dovete proprio darle queste notizie?
    Come da subject...Adesso la microsoft dopo os/2, dr-dos, netscape etc. etc.cerchera' di distruggere anche java (dopo averlo copiato).Ma che si puo' fare... il problema piu' che altro e' che glielo lasciano fare...Bye
  • Anonimo scrive:
    Hanno rotto i ......
    Formattate tutti i server windows!!! Installate linux con apache tomcat e non avrete il problema di convertire niente.
    • ryoga scrive:
      Re: Hanno rotto i ......
      il tuo e' un controsenso.....Bisogna convertire i server in *nix per non avere il problema di dover convertire i file?Permetti che mi metto a convertire un paio di applicativi, piuttosto che formattare la macchina e convertire tutti gli applicativi che prima giravano sotto IIS in un formato che piace al Tom? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno rotto i ......
        applicativi che girano sotto apache: milioni e milioniapplicativi che girano sotto IIS: 15 sitarelli, tra cui www.nonnapapera.com...ma dai...
  • Anonimo scrive:
    COME FARNE A MENO ?!?!?!
    WOW !!!Sono stuperfatto !Veramente, adesso potrò dormire meglio la notte !MA SIAMO SERI !!!!Ma chi è che usa quella porcata del C# e di .NET ???Mapperfavore !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
      - Scritto da: Anonimo

      WOW !!!
      Sono stuperfatto !
      Veramente, adesso potrò dormire meglio la
      notte !

      MA SIAMO SERI !!!!

      Ma chi è che usa quella porcata del C# e di
      .NET ???

      Mapperfavore !!!peccato che .Net sia più veloce di Java....
      • Anonimo scrive:
        Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
        - Scritto da: Anonimo
        peccato che .Net sia più veloce di Java.... peccato che .NET non gira su Linux e Mac...
        • Anonimo scrive:
          Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          peccato che .Net sia più veloce di
          Java....

          peccato che .NET non gira su Linux e Mac...solo per poco tempo... è infatti in corso lo sviluppo al team .NET di una versione per linux...incredibile eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            peccato che .Net sia più veloce di

            Java....



            peccato che .NET non gira su Linux e
            Mac...

            solo per poco tempo... è infatti in corso lo
            sviluppo al team .NET di una versione per
            linux...

            incredibile eh?temo che non avrà un gran successo ...
      • Anonimo scrive:
        Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!

        peccato che .Net sia più veloce di Java.... Si inchioda prima?
        • Anonimo scrive:
          Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
          - Scritto da: Anonimo


          peccato che .Net sia più veloce di
          Java....

          Si inchioda prima?provalo
          • Anonimo scrive:
            Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
            ma qualche considerazione + seria e obiettiva anche per consentire a quei 2 poveri coglioni tra cui il sottoscritto che arriva da vb e asp di vedere se è il caso di farsi un mazzo tanto per inparare .net oppure passare ad altro non si riesce ad avere?ciao
          • Sarge scrive:
            Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
            - Scritto da: Anonimo
            ma qualche considerazione + seria e
            obiettiva anche per consentire a quei 2
            poveri coglioni tra cui il sottoscritto che
            arriva da vb e asp di vedere se è il caso di
            farsi un mazzo tanto per inparare .net
            oppure passare ad altro non si riesce ad
            avere?Se vieni da VB e asp sappi che non c'e' molto di piu' da assimilare... il nuovo VB.net contiene si' alcune differenze, ma non cosi' tante da rappresentare un trauma, specialmente per quelli che lo conoscono.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
        E peccato che in debug .net risponda false alla richiesta "false == false" (da me sperimentato). È bastato fare l'aggiornamento del .PET FrameWork per risolvere il problema... ahahahahah forse prima programmavano per tirare lo sciaquone del WC. Che schifezza.- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        WOW !!!

        Sono stuperfatto !

        Veramente, adesso potrò dormire meglio la

        notte !



        MA SIAMO SERI !!!!



        Ma chi è che usa quella porcata del C# e
        di

        .NET ???



        Mapperfavore !!!

        peccato che .Net sia più veloce di Java....
      • Anonimo scrive:
        Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        WOW !!!

        Sono stuperfatto !

        Veramente, adesso potrò dormire meglio la

        notte !



        MA SIAMO SERI !!!!



        Ma chi è che usa quella porcata del C# e
        di

        .NET ???



        Mapperfavore !!!

        peccato che .Net sia più veloce di Java.... uso netware perche' e' piu' veloce e stabile dei server windows.ma mi trovo perfettamente a mio agio con java perche' scrivo software di contabilita', e non noto nessuna differenza in termini di velocita', e come centinaia di test, report e studi hanno piu' che ampiamente dimostrato aumenta la produttivita' degli sviluppatori: fatti non pugnettecosa me ne frega se per salvare un materiale in magazzinoci vuole 1 secondo o 1.2 secondi, se per scrivere il programma ho dovuto spendere 100 mila euro in piu'?
    • ryoga scrive:
      Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
      Resta nel tuo splendido isolamento......spe' che poi arriva anche la Barbie :)Il progresso, lo si puo' ignorare....ma solo per poco, poi ne vieni avvolto volente o dolente :)Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!

        Il progresso, lo si puo' ignorare....ma solo
        per poco, poi ne vieni avvolto volente o
        dolente :)

        ByeChe centra C# con il progresso?
      • Anonimo scrive:
        Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
        - Scritto da: ryoga
        Resta nel tuo splendido isolamento......spe'
        che poi arriva anche la Barbie :)


        Il progresso, lo si puo' ignorare....ma solo
        per poco, poi ne vieni avvolto volente o
        dolente :)

        ByeMi sa che fai un po' di confusione tra il concetto di progresso e quello di essere un monopolista e imporre le proprie scelte a proprio vantaggio....Comunque se sta bene a te...
        • Anonimo scrive:
          Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: ryoga

          Resta nel tuo splendido
          isolamento......spe'

          che poi arriva anche la Barbie :)





          Il progresso, lo si puo' ignorare....ma
          solo

          per poco, poi ne vieni avvolto volente o

          dolente :)



          Bye

          Mi sa che fai un po' di confusione tra il
          concetto di progresso e quello di essere un
          monopolista e imporre le proprie scelte a
          proprio vantaggio....
          Comunque se sta bene a te...la tecnologia .NET è una gran bella rivoluzione, soprattutto nel campo del web...inoltre .NET sarà presto anche su piattaforma linux... quindi il monopolio non c'entra stavolta
          • Anonimo scrive:
            Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
            L'evoluzione in .NET è solo rappresentata dai service pack, niente di più.Al posto di scrivere nuovi strumenti che non servono a nessuno M$ poteva accellerare l'sp2...Ognuno e' libero di usare quello che vuole, ma dopo aver utilizzato java e .NET (partenza da 0 su tutti e due i progetti) resto volentieri su java, vi garantisco che è nettamente più stabile (ed in produzione questo è un requisito).Non serve a nulla essere veloci, cmq da dimostrare, quando il framework è instabile (partendo proprio dal garbage collector...), vabbe per windows c'e' voluto un po', aspettiamo.Buon lavoro (e buona fortuna per gli amanti M$)- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: ryoga


            Resta nel tuo splendido

            isolamento......spe'


            che poi arriva anche la Barbie :)








            Il progresso, lo si puo' ignorare....ma

            solo


            per poco, poi ne vieni avvolto volente
            o


            dolente :)





            Bye



            Mi sa che fai un po' di confusione tra il

            concetto di progresso e quello di essere
            un

            monopolista e imporre le proprie scelte a

            proprio vantaggio....

            Comunque se sta bene a te...

            la tecnologia .NET è una gran bella
            rivoluzione, soprattutto nel campo del
            web...
            inoltre .NET sarà presto anche su
            piattaforma linux... quindi il monopolio non
            c'entra stavolta
          • Anonimo scrive:
            Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
            ET è una balla spaziale, soprattutto C#... ma dico io, perchè alla marciosoft continuano a fare delle ca**ate simili?a morte merdasoft!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: COME FARNE A MENO ?!?!?!
      lo usano milioni di persone..
  • Anonimo scrive:
    finalmente
    un tool che permette di passare dal lento codice bytecode portabile su tutte le piattaforme compresi i palmtop e sistemi operativi in un codice altrettanto lento ma che gira solo sulle ultime versioni di windows e solo su piattaforma intel , GRANDE BILL!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente

        3)cosa vuol dire solo su piattaforma Intel?
        gira perfettamente anche su AMD se è per
        quello.AMD è una piattaforma Intel compatibile. Quando si dice piattaforma non Intel si intende Alpha, Sparc e via dicendoPaolo
        • Anonimo scrive:
          Re: finalmente

          AMD è una piattaforma Intel compatibile.
          Quando si dice piattaforma non Intel si
          intende Alpha, Sparc e via dicendo

          PaoloLe piattaforme "intel" come dici tu, si chiamano "x86" (..presto saranno IA-64)
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente
            --Le piattaforme "intel" come dici tu, si chiamano "x86" Esatto. E .Net gira perfettamente su queste architetture, quale ne sia il chipset o il processore sottostante....
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente
            siete dei cog***ni... il MIGLIOR LINGUAGGIO DEL MONDO è VbScript... Viva VB!!!
    • Maik scrive:
      Re: finalmente
      - Scritto da: Anonimo
      un tool che permette di passare dal lento
      codice bytecode portabile su tutte le
      piattaforme compresi i palmtop e sistemi
      operativi in un codice altrettanto lento ma
      che gira solo sulle ultime versioni di
      windows e solo su piattaforma intel , GRANDE
      BILL!!!
      Esisteva già, senza l'onere di dover abbandonare Java. Si chiama gcj
  • Anonimo scrive:
    Zio Bill uccidi java
    subito
  • Anonimo scrive:
    Ed il contrario?
    Mi serve un tool per convertire da C# a Java :DSalutoni da Greenu
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed il contrario?
      - Scritto da: Anonimo
      Mi serve un tool per convertire da C# a Java
      :D

      Salutoni da Greenuil giorno che bill butterà fuori un programma per passare da windows a linux :)
    • Terra2 scrive:
      Re: Ed il contrario?
      - Scritto da: Anonimo
      Mi serve un tool per convertire da C# a Java
      :DMi sa che quelli di OpenOffice.org ne sanno qualcosa... hai provato a spulciare il sito?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed il contrario?
      - Scritto da: Anonimo
      Mi serve un tool per convertire da C# a Java
      :D

      Salutoni da GreenuEcco bravo!Qualcuno scriva alla sun e gli dica di farlo prima che sia troppo tardi!!!
Chiudi i commenti