Intel fuori dall'elettronica di consumo

Il gigante non guadagna abbastanza da certi aggeggi e preferisce focalizzare la propria attenzione sui processori


Santa Clara (USA) – Era nell’aria ma ora c’è la conferma: Intel esce dal business dell’elettronica di consumo in cui si era infilata da gigante nel 1998. La motivazione è quella più ovvia per un’azienda di queste dimensioni che esce da un mercato così importante: non si guadagna abbastanza.

Intel ha ben piazzato in tutto il mondo le sue cam e i player audio ma sono molti i progetti che nel mondo non hanno ripagato l’azienda per i suoi sforzi, azienda che deve invece focalizzarsi sui microprocessori per mantenere la leadership in quel settore sempre più affollato e competitivo. “Abbiamo avuto successo in certe categorie di prodotto – conferma un portavoce Intel – ma sul lungo termine questo non assicura crescita”.

Stando a quanto dichiarato dall’azienda, i prodotti Intel continueranno ad essere venduti fino ad esaurimento delle scorte di magazzino, previsto per i primi mesi dell’anno prossimo.

Tra i device che non saranno più prodotti c’è il “Pocket Concern Audio Player”, la “Pocket PC Camera”, un microscopio digitale e la “tavoletta web”, la Web tablet che lo scorso gennaio veniva data come nuovo strumento di accesso semplice al web. Allo stesso modo finsce la Dot.Station, unità di accesso e funzionalità internet che non conoscerà mai i fasti del mercato.

Stando al portavoce Intel, comunque, rimarranno in produzione sia i device di connessione wireless home, come AnyPoint Wireless, che i processori StrongARM per quei produttori che vogliano realizzare sistemi con questa tecnologia Intel.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    A prova di tutto ??
    Che mi risulti, l' unico modo sicuro per gestire e proteggere i dati aziendali è affidarli ad un sistema tipo AS/400 o simili. O no ??
    • Anonimo scrive:
      Re: A prova di tutto ??
      I sistemi z/390 sono una classe superiore agli AS/400. CiaoAlex
    • Anonimo scrive:
      Re: A prova di tutto ??
      - Scritto da: enrico
      Che mi risulti, l' unico modo sicuro per
      gestire e proteggere i dati aziendali è
      affidarli ad un sistema tipo AS/400 o
      simili. O no ??AS400 non adotta una politica transazionale delle operazioni. Quindi, migliaia di transazioni al secondo sono mal digerite da questo sistema...Che risulta cmq, inbattibile per gestire database enormi in maniera efficacissima, oltrechè sicura.Ad ogni compito, c'è la macchina ideale.
      • Anonimo scrive:
        Re: A prova di tutto ??

        Che risulta cmq, inbattibile per gestire
        database enormi in maniera efficacissima,
        oltrechè sicura....mhhhh.... ho i miei dubbi che sia la migliore. i mainframe z/390 e s/390 sono usati dalle aziende con dati critici + grandi, quelle che possono permetterseli.
        • Anonimo scrive:
          Re: A prova di tutto ??
          - Scritto da: Ivan
          ...mhhhh.... ho i miei dubbi che sia la
          migliore. i mainframe z/390 e s/390 sono
          usati dalle aziende con dati critici +
          grandi, quelle che possono permetterseli. I prezzi stanno scendono anche nel mondo Mainframe, tra poco molti potranno permetterselo.
          • Anonimo scrive:
            Re: A prova di tutto ??
            Ma da quanto partono 'sti mainframe?ci ho lavorato sopra 2 anni e nessuno ha mai saputo darmi un prezzo preciso...
          • Anonimo scrive:
            Re: A prova di tutto ??
            Quando ho iniziato a lavorarci io si parlava di 2-4 miliardi (di 12 anni fa) per potenze che oggi stanno in un buon server. Oggi con meno (750.000$ si dice nell'articolo) soldi porti a casa tanta di quella potenza...
          • Anonimo scrive:
            Re: A prova di tutto ??
            - Scritto da: Ivan
            Ma da quanto partono 'sti mainframe?

            ci ho lavorato sopra 2 anni e nessuno ha mai
            saputo darmi un prezzo preciso...Quanto una macchina costa tanto, il prezzo di listino è molto soggetto a trattativa diretta da parte di IBM.
      • Anonimo scrive:
        Re: A prova di tutto ??
        - Scritto da: l
        Che risulta cmq, inbattibile per gestire
        database enormi in maniera efficacissima,
        oltrechè sicura.
        Ad ogni compito, c'è la macchina ideale.Diciamo la meno peggio..Nel caso specifico dell'AS/400, puoi scrivere "ideale" ;-)
Chiudi i commenti