Intel: PC aggiornati ma sempre compatibili

Il big di Santa Clara vara un nuovo programma con cui si impegna a semplificare la vita alle aziende dando loro la garanzia che le sue tecnologie si manterranno pienamente compatibili fra loro


Santa Clara (USA) – Per ridurre i grattacapi di tutte quelle aziende che hanno la necessità di aggiornare con una certa frequenza il proprio parco di PC, e che devono spesso risolvere le incompatibilità fra nuovi e vecchi sistemi, Intel ha varato un nuovo programma denominato Stable Image Platform Program (SIPP), anche noto con il nome in codice di Granite Peak.

Con SIPP, Intel tenta di ridurre i costi aziendali rendendo più semplice le attività di test, installazione e gestione dell’infrastruttura IT. A tale scopo il chipmaker si impegna a limitare, per un periodo di 12 mesi, le modifiche significative apportate alla propria architettura di computing in seguito all’introduzione sul mercato di nuovi chipset.

“SIPP rappresenta un impegno da parte di Intel nel migliorare l’omogeneità delle configurazioni della piattaforma PC”, ha spiegato Intel. “In questo modo i responsabili IT saranno in grado di testare una sola volta la configurazione dei computer e quindi di implementarla in tutti i nuovi PC per l’anno successivo. In precedenza, quando un produttore di PC o componenti apportava una modifica, i reparti IT dovevano in genere effettuare nuovi test su software e hardware per verificarne la compatibilità, e questa procedura poteva essere molto dispendiosa anche in termini di tempo”.

Intel afferma che con l’introduzione di SIPP i responsabili IT saranno in grado di standardizzare le piattaforme di computer a livello aziendale semplificando la gestione del parco macchine e riducendo i costi complessivi di gestione (TCO). Il programma interessa i sistemi equipaggiati con la tecnologia Centrino o i processori Pentium 4 con Hyper-Threading.

“Le aziende cercano una configurazione dei computer che offra prestazioni elevate oltre a stabilità, per ridurre la complessità e tenere sotto controllo i costi”, ha affermato Jeff McCrea, vice president del Desktop Platforms Group di Intel. “Il programma Intel SIPP fornisce un impegno di 12 mesi per offrire la possibilità di ottenere questi vantaggi”.

Nell’ambito del programma SIPP, Intel integrerà nei PC desktop e portatili la tecnologia Stable Image, una caratteristica hardware integrata nei chipset progettati per SIPP che dovrebbe garantire la compatibilità delle piccole modifiche apportate alla tecnologia con le precedenti configurazioni della piattaforma PC. Inoltre, Intel sostiene di voler aiutare i responsabili IT a effettuare pianificazioni più accurate per gli acquisti futuri, fornendo anticipazioni sulle innovazioni previste per la piattaforma Intel e sulle future transizioni della tecnologia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo


    vengono sul mio computer a
    prendere file


    senza autorizzazione ? non mi
    risulta.



    No, ma controllano quello che hai sul
    pc, ed

    in futuro, con loghorn, sara' pure
    peggio.

    MUAHAHAHHAHAHAHAH



    spiano la mia posta ed i miei
    messaggi


    via messenger ? non mi risulta



    Se tu leggessi scopriresti che usando
    MSN la

    MS puo' rivendere il tuo testo, cioe'
    metti

    caso che dici ad un amico MSN che hai
    una

    tal idea, la microsoft potrebbe
    copiartela e

    non darti mille lire. A gia' spiare le

    conversazioni private non e' truffa!

    MUAHAHAHHAHAHAHAH ^ 2


    ci sono delle regole per il
    trattamento dei

    dati, mai sentito parlare di privacy?

    senti, hai una vaga idee delle risorse
    che ci vorrebbero per spiare tutto il
    traffico messenger e tutto ciò che hai
    sull'HD ?

    per rubare i segreti di pulcinella che
    comunichi tramite messenger basta
    il buon vecchio metodo dei soldoni
    oppure del passamontagna
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer...

    Adesso lui purtroppo non c'è più, è morto
    mentre tentava di configurare il mouse e
    mentre aspettava di capire perchè in quel
    s.o. le cose non funzionavano subito e bene
    come sul suo caro Windows XP!!!:-@ :-@ :-@ purtroppo l'ereditarietà non ti ha dotato di altrettanto spirito di iniziativa...
  • Anonimo scrive:
    Re: Parliamoci chiaro EH!!!
    Non e` tanto una questione di Click e Doppio Click, quanto che di solito Windows, quando arriva, presenta sempre qualche problema, poi arrivano gli UpDate e tutto si risolve.Windows XP e` il miglior Sistema Operativo che Microsoft abbia mai fatto, ed a mio parere, e` il Top in assoluto, Windows Server 2003 sta andando benissimo e sta lasciando perplessi tutti perche` fino ad ora non ha dato problemi.A breve lo compreremo anche nel mio Ufficio, Linux lo abbiamo adoperato una volta, ma sinceramente i polli si prendono la prima volta, alla seconda sono tornato a Windows.Vedrai che tra un po' di tempo, le vendite di Windows Server 2003 incrementeranno per bene, e la tecnologia .NET diventera` praticamente uno Standard, e per quanto posso vedere io che sono un programmatore, la tecnologia .NEt e` veramente una gran cosa, e sono contento che sia nata.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parliamoci chiaro
    Non e` tanto una questione di Click e Doppio Click, quanto che di solito Windows, quando arriva, presenta sempre qualche problema, poi arrivano gli UpDate e tutto si risolve.Windows XP e` il miglior Sistema Operativo che Microsoft abbia mai fatto, ed a mio parere, e` il Top in assoluto, Windows Server 2003 sta andando benissimo e sta lasciando perplessi tutti perche` fino ad ora non ha dato problemi.A breve lo compreremo anche nel mio Ufficio, Linux lo abbiamo adoperato una volta, ma sinceramente i polli si prendono la prima volta, alla seconda sono tornato a Windows.Vedrai che tra un po' di tempo, le vendite di Windows Server 2003 incrementeranno per bene, e la tecnologia .NET diventera` praticamente uno Standard, e per quanto posso vedere io che sono un programmatore, la tecnologia .NEt e` veramente una gran cosa, e sono contento che sia nata.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parliamoci chiaro
    Non è colpa di nessuno se esistono 50 milioni di persone che sanno a malapena fare click, doppio click, ctrl-alt-canc con il computer
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    Non dire cavolate, Mozilla è da tempio che è fuori dalla fase BETA, da quando è uscito dalla sigla 0.x.y, quando è uscito dalle sigle BETA e RC.L'ultimo stable è Mozilla 1.3.x vai e sceglietela.Anche Apache ha i suoi prodotti in fase stable; non è cosi per il 2; che però con una BETA testing più lunga avrà il vantaggio che quando sarà dichiarata stable sarà meno bugata di altri sw closed messi frettolosamente sul mercato.
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino


    Sbagliato. Il SW open surce e' *SEMPRE*
    beta. nn diciamo cazzate se vai a vedere come stanno le cose realmente ti accorgerai che esiste sempre una versione in via di sviluppo e quindi in continuo testing e una versione stabile
    Basta vedere Mozilla, un esempio su
    tutti. Lo scrivono loro da sempre che
    rilasciano solo per beta testing.questi sono FUD belli e buoni.(mozilla fa di IE colazione, pranzo e cena e pure ammazza caffe)
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    Si, ma per giudicarlo sui bug, è presto, vista la sua scarsa diffusione.Poi, cmq non ci vuole un genio a capire che un periodo di BETA (magari anche Alpha) testing più lungo genera un prodotto stable meno bugato.Sulle feature di IIS, sappiamo che IIS implementa anche ftp e sue feture.Però se volessi potrei prendere l'accoppiata Apache + ProFTPD; quest'ultimo ha avuto un solo bug nella sua storia. Vero non l'ho scelto a caso; potevo ad esempio prendere Wu-FTPD, ed sarei stato nella situazione da te prima descritta: pressapoco gli stessi bug di IIS (meno bug sul lato httpd, molti di più sul lato ftpd).Però il mondo open è bello proprio per questo: si hanno più progetti e puoi scegliere quello che più ti aggrada. Quello più adatto ai tuoi bisogni; perfino quello che ti consente di dire che vi è il sw (o l'accopiata di sw) open che ha molti meno bug dell'analogo closed (quando magari anche nell'open esistono altri sw analoghi, che per bug sono pari a quel sw closed).
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah! BUAHAHAHHAHAHAHAHAHA

    bella risposta
    Ora mi citi, voce per voce, facendo
    riferimento allo standard, quali parti non
    rispetta.
    Vediamo
    Sto aspettando
    Un programmatore C++ che si ritenga tale,
    non crede che lo standard sia GCC, anche
    mettendo in fondo --ansi e --pedanticla vuoi smettere ?ti ho già detto che glielo ha detto suo cugginoeppoi anche lui ha fatto helloworld.c :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    e questo vuol dire che MS non interpreta lo
    standard?
    ti sei andato a guardare cosa dice lo
    standard ISO in merito?
    sai quante estensioni fuori standard usa
    GCC, motivo per cui e' molto difficile
    compilare il kernel linux con compilatori
    diversi da GCC?

    suvvia
    un po' di professionalita'...ma va, non lo sai ?qui lo standard è tutto ciò che non è MS....
  • Anonimo scrive:
    Re: Parliamoci chiaro
    Ti assicuro di no, l'ho scritto questa sera, magari non condividi ciò che ho scritto; ma questa è una cosa diversa...
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    - Scritto da: Anonimo
    Generalmente il sw open source ha un periodo
    di BETA testing molto più lungo del closed.
    Questo consente al sw open di vantare nelle
    forme dichiarate stable un Numero di Bug
    decisamente inferiore a quello riscontrato
    nel sw closed che viene immesso prima e con
    un minor periodo di BETA testing in garanzia
    per la fase di produzione.Sbagliato. Il SW open surce e' *SEMPRE* beta. Basta vedere Mozilla, un esempio su tutti. Lo scrivono loro da sempre che rilasciano solo per beta testing.
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino

    Ti sembra invece normale arrivare al numero
    cosi alto di bug di iis?
    E solo per avere (come dici) più future
    prima magari!!!!resto dell'idea che non esistono solo apache e IISe che a parita' di feauteres, IIS non ha molti piu' bug di apacheIIS e' quasi un middlewaree' strettamente legato a MTS/COM/COM+, e' quasi un application server, supporta le code di messaggi, supporta le transazioni a livello di pagina, supporta object e thread pooling non credo che sia normale che escano tutti quei bug, dovuti anche alle ormai famose e pessime permission di default che fornisce MS, ma Zeus ad esempio e' molto piu' avanzato di apche, e' multithreading e non soffre dei problemi di IISeppure e' closed
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    Vabbè, forse è sbagliato prendere come esempio il solito iis; c'è ad esempio Zeus che è closed, cmq è poco diffuso, per cui rimango su iis.Ti sembra invece normale arrivare al numero cosi alto di bug di iis?E solo per avere (come dici) più future prima magari!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Ma questa per te (la impossibilità a leggere
    il codice) è comunque la condizione di
    default.
    e quindi?ti e' mai passato per la mente che magari la cosa non mi interessi piu' di tanto?
    Cosa pretendi da me? nullasolo che non faccia troppo lo sboronedi codice mal scritto ce n'e' a iosabasta guardare molti (forse troppi) progetti open sourcecompresi i piu' blasonati
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino

    Generalmente il sw open source ha un periodo
    di BETA testing molto più lungo del closed.
    Questo consente al sw open di vantare nelle
    forme dichiarate stable un Numero di Bug
    decisamente inferiore a quello riscontrato
    nel sw closed che viene immesso prima e con
    un minor periodo di BETA testing in garanzia
    per la fase di produzione.tutte risposte sullo stesso tonoil che vuol dire che nel software open vedro' delle feature vecchie, fra molti annicome nel caso di apache che arriva sul multithreading con 10 anni di ritardo e solo in beta...buona notte!
  • Anonimo scrive:
    Parliamoci chiaro
    Si è capito che dietro $CO c'è M$ ,si è comprata il sorgente di Unix, guardacaso nello stesso periodo in cui $CO ha sollevato il polverone.La verià è che M$ è alla frutta, winXP ha venduto meno del previsto, .net viene snobbato da buona parte degli sviluppatori,sul lato server non è mai andata oltre il 30% del mercato...Stanno scatenando un macello giudiziario solo perchè non sanno più cosa fare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Parliamoci chiaro
      - Scritto da: Anonimo
      Si è capito che dietro $CO c'è M$ ,si è
      comprata il sorgente di Unix, guardacaso
      nello stesso periodo in cui $CO ha sollevato
      il polverone.

      La verià è che M$ è alla frutta, winXP ha
      venduto meno del previsto, .net viene
      snobbato da buona parte degli
      sviluppatori,sul lato server non è mai
      andata oltre il 30% del mercato...
      Stanno scatenando un macello giudiziario
      solo perchè non sanno più cosa fare....azzo dici MS va a gonfie vele ed il C# con piattaforma .NET sta sostituendo il Java in diverse applicazioni... XP è lo standard e il 2003 Server è stato accettato molto bene dal mercato...mi sa che alla frutta ci sia solo la mandrake e simili...
    • Anonimo scrive:
      Re: Parliamoci chiaro

      La verià è che M$ è alla frutta, winXP ha
      venduto meno del previsto, .net viene
      snobbato da buona parte degli
      sviluppatori,sul lato server non è mai
      andata oltre il 30% del mercato...se l'azienda che capitalizza di piu' nella storia dell'informatica, se l'azienda che raggiunge "solo" il 30% del mercato server, se l'azienda che e' guidata dall'uomo piu' ricco del mondo e' alla frutta, le altre dove sono?stanno ravanando?
      Stanno scatenando un macello giudiziario
      solo perchè non sanno più cosa fare...sara'...
    • Anonimo scrive:
      Re: Parliamoci chiaro
      Questo messaggio l'hai gia' copia-incollato almeno 2 volte, negli ultimi tempi. Complimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Parliamoci chiaro
      - Scritto da: Anonimo
      Si è capito che dietro $CO c'è M$ ,si è
      comprata il sorgente di Unix, guardacaso
      nello stesso periodo in cui $CO ha sollevato
      il polverone.

      La verià è che M$ è alla frutta, winXP ha
      venduto meno del previsto, Già, ha venduto solo 50 milioni di copie... pochine decisamente ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    Generalmente il sw open source ha un periodo di BETA testing molto più lungo del closed.Questo consente al sw open di vantare nelle forme dichiarate stable un Numero di Bug decisamente inferiore a quello riscontrato nel sw closed che viene immesso prima e con un minor periodo di BETA testing in garanzia per la fase di produzione.
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    Di solito le beta open source sono più stabili delle versioni definitive di quella zozzeria di winzozz...
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Africano



    - Scritto da: Anonimo









    - Scritto da: Africano




    ...[ cutt ] (non ci stava
    più......ricut



    Io baso l'ipotesi di inapplicabilità

    sul



    fatto che SCO sarebbe stata



    nell'impossibilità di fare un

    controllo,



    quella clausola è dubbia perché
    estende



    l'obbligo di lettura di un
    contratto a


    tutto



    uno sterminato codice di un os,
    ritengo


    che



    si possa rivendicare l'obbligo di

    lettura


    di



    un contratto ma non tutto il codice
    di

    un



    os.




    Non mi risulta nessuno abbia mai

    vinto


    una




    causa di copyright perchè la


    applicabilità




    delle clausole richideva troppo

    tempo


    ....



    Ti risultano l'abbiano persa?





    Mi risulta quantomeno che nella causa
    M$


    Apple.


    M$ appia deciso (vedendo che avrebbe
    perso


    con maggiori danni) di arrivare ad un


    accordo in cui riconosceva a Apple una

    certa


    cifra e l'obbligo di portare alcune


    applicazioni (explorer e word) su


    piattaforma Apple.


    Nella fattispecie M$ sosteneva la


    inapplicabilità proprio con
    argomentazioni


    molto vicine a quelle da te citate
    (puoi


    leggere tranquillamente molti dei

    documenti


    relativi al "trial" dato che sono

    pubblici).

    Sai in questo tipo di cose la misura è

    tutto, ms avrebbe dovuto controllare, non

    leggere soltanto, controllare
    l'equivalente

    di un os?

    Così sostenevano loro (non io)Esattamente cosa avrebbero dovuto controllare, per farmi un'idea delle proporzioni con un os.










    Prova un pò a vedere se riesci ad



    applicare




    questo principo alla Majors


    ollywoodiane!



    Non so perfettamente a cosa ti

    riferisci


    ma



    le mayors fanno firmare contratti
    che



    obbligano a spulciare testi per



    l'equivalente di un os?





    hai mai guardato il testo della licenza

    per


    il codice di crittografia dei DVD?


    ..no vero? (insisto prima leggi poi

    parla)

    No, me lo sono perso, ma vorresti
    intendere

    che c'è da leggere per almeno 1/100

    dell'equivalente di un os?

    La relazione è esattamente la stessa che in
    GPL se (come M$ e sempre per bocca loro) hai
    integrato il software nell' O.S.Questo che ha a che fare colle majors?
    lascia che ti dica comunque (senza
    acrimonia) che piu' che un esperto (per
    parte mia qualche esperienza c'e l' ho) in
    cose legali mi sembri esperto nello
    "schivare" le quetioni che ti si pongono in
    modo puntuale per rispondere con un nuovo
    argomento (che pone una nuova domanda invece
    di dare risposta alla precedente).Forse si chiama dialettica. Se tu porti esempi non del tutto combacianti si dovranno valutare le differenze o no? Se vuoi permetterai che si venda cara la pelle o vuoi fatto uno sconto?:)
    Non voglio con questo dire che sono un
    padreterno in materia legale .. ma questo
    non significa neppure che non mi sia (per
    necessità) documentato. Io invece non vanto nessuna esperienza, se ti ho dato l'impressione della vanteria perdonami non ne avevo l'intenzione, ho solo la presunzione di avere qualche nozione di logica.






    Sarebbe come dire che se la FIAT

    tiene


    la




    Contabilità a mano (in teoria lo


    potrebbe




    fare) poi può reclamare la


    inapplicabilità




    dei termini di registrazione
    perchè

    la




    registrazione richiede troppo
    tempo!




    Non penso proprio!



    Non credo questo c'entri molto anzi
    a


    esser



    sincero non l'ho capito. :)



    Inoltre, nel periodo di tempo in cui



    l'illecito non era stato sanato
    dalla



    pubblicazione di SCO (e il sanare è

    pure



    esso dubbio) l'os violava altre

    licenze e



    quindi potrebbero ritenersi non
    validi

    i



    diritti proclamati dalla licenza e
    ciò



    invalidare ogni atto successivo.

    Be', qui tu hai letto, niente da
    commentare?

    :)Neanche la rilettura ti suggerisce una mossa promettente?



    E in tutto questo quella clausola è



    sicuramente discutibilissima perché
    mi


    avete



    costretto a prendere le parti di
    SCO.

    :@




    Mbe sai ognuno difende chi vuole! :-D

    Credo che le difese sbagliate siano
    autogol

    quindi se sbaglio buon per linux e se non

    sbaglio buon per linux lo stesso.

    Ciao

    Mbho? cioè ? che vuoi dire? e sopratutto che
    c'entra?Potrebbe sembrare che tu stia difendendo linux mentre io no e volevo chiarire che le mie intenzioni non sono quelle di sostenere SCO ma solo quelle di mettere in dubbio difese dubbie. Spero che il malinteso sia chiarito.In ultimo voglio fare una riflessione su quella clausola, credo il senso sia che chi detiene dei diritti e li rilascia consapevolmente sotto gpl, nella fattispecie se fosse stata la stessa SCO a introdurre nel codice i suoi codici, allora in alcun modo potrebbe far valere i suoi vecchi diritti precedentemente detenuti sotto altra licenza, imho. E ribadisco che i tribunali li ho visti da lontano.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino

    sono 3 anni che apache 2 e' in beta raga'...
    basta cazzate
    siamo gia alla 2.0.45Windows invece... ha passato i 15 anni no? auahauahauahauahuaha ha gli stessi bug di una beta :D
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT decisamente] ciao darwin
    O tiri fuori una tua foto o te ne stai zitto! e i brufoli ce li avrai tu dove non batte i sole...
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT decisamente] ciao darwin
      - Scritto da: Anonimo
      O tiri fuori una tua foto o te ne stai
      zitto! e i brufoli ce li avrai tu dove non
      batte i sole...ma con chi parli ? cosa c'entro io coi brufoli (tuoi o di chiunque altro)?
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT decisamente] ciao darwin
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        O tiri fuori una tua foto o te ne stai

        zitto! e i brufoli ce li avrai tu dove non

        batte i sole...
        ma con chi parli ? cosa c'entro io coi
        brufoli (tuoi o di chiunque altro)?chiedo umilmente scusa ho equivocato il destinatario del nessaggio :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT decisamente] ciao darwin

    non c'è solo in computer, non c'è solo
    l'informatica, c'è chi usa il computer per
    svago come me e non ne fà motivo di vita..ecco perche' non ti scaldi nella magica guerra windows linux...e non pensare che non ci sarà un vincitore.DI solito chi stà perdendo comincia ad alzare la voce comincia ad avere un atteggiamento aggressivosente il brivido che gli passa lungo la schiena...sente che la fine inesorabilmente si avvicina,sente che c'e' bisogno della buffonata diSCO per riuscire a vendere il nuovo prodottino.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    - Scritto da: Anonimo


    perchè tu sei in grado di smentire?

    e tu puoi provare quello che dici?Per quanto riguarda il contratto come auditor siPer quanto riguarda il codice ho firmato un non disclosure e non ho intenzione (anche per etica professionale) di violarlo!!Ma questa per te (la impossibilità a leggere il codice) è comunque la condizione di default.Cosa pretendi da me?
  • Anonimo scrive:
    Re: OT gsm crackabili? Re: Libertà di sc
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    hai ragione ho sbagliato
    www.cypherpunks.to

    ! mancava la S 8)

    Ma che razza di sito è? Io non vedo nulla
    che centra con i gsm...

    mah!rieccomi qua http://www.wired.com/news/politics/0,1283,32900,00.htmlhttp://jya.com/crack-a5.htmhttp://www.chiark.greenend.org.uk/pipermail/ukcrypto/1998-October/002552.htmlhttp://www.fitug.de/debate/0001/msg00300.htmlma con un poco di buona volontà trovi altri link +o - brufolosi 8) 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: OT gsm crackabili? Re: Libertà di sc
      come sospettavo tutti i link che hai trovato sono solo zeppi di teoria su come si dovrebbe (nota il condizionale) procedere per decriptare una telefonata.cose realizzate in pratica = zero.adios!
  • Anonimo scrive:
    Re: lavorate tutti alla Microsoft?
    -
    Quindi faresti il "monnezzaro"?!?! :-D
    Perche' non mi pare che il tuo mestiere sia
    diverso da quello. Il monnezzaro "operatore
    ecologico" ci libera dalla monnezza vera, tu
    ci liberi da quella fatta di bit.
    Sei quindi un monnezzaro moderno ossia un
    "operatore tecnologico" collega
    dell'"operatore ecologico".Prino stai considerando un virus "monnezza"... spesso dai virus c'è da imparare... secondo... se lui è il monnezzaro, pensa ai pc... sono le discariche? Son contento di sentire che metti i tuoi documenti in discarica :DChe bei commenti che sapete fare :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah! BUAHAHAHHAHAHAHAHAHA

    se non sei documentato non e' colpa mia, io
    con il VC++ 6 ci ho programmato, non come te
    ti bevi tutto quello che ti propinano! :)bella rispostaOra mi citi, voce per voce, facendo riferimento allo standard, quali parti non rispetta.VediamoSto aspettandoUn programmatore C++ che si ritenga tale, non crede che lo standard sia GCC, anche mettendo in fondo --ansi e --pedanticnotte caropenetrator
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Ma rigirati le frittate come ti pare... cmq
    e' gia' la seconda volta che mi offendi, non
    e' bello, soprattutto visto che ti atteggi a
    martire di non so quale causa!io non ho capito in che parti VC++ non rispetta lo standardpotresti spiegarmelo?magari citando anche cosa dice lo standard a proposito?ciaopenetrator
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah!

      io non ho capito in che parti VC++ non
      rispetta lo standard
      potresti spiegarmelo?
      magari citando anche cosa dice lo standard a
      proposito?

      ciao
      penetratorma lascia perdere. è tutto il giorno che glielochiedo: prima inizia bla bla poi che suocuggino gli ha detto che VC++ gli ruba lemail e le manda a zio bill ed infine chiedendospiegazioni si è messo a frignare dicendo chese non gli vogliamo bene possiamo anche starezitti perché lui non ci parla se non gli diciamoche quello che ha scritto è oro colatomah
      • Africano scrive:
        [OT] Il post sopra è imperdibile
        - Scritto da: Anonimo

        io non ho capito in che parti VC++ non

        rispetta lo standard

        potresti spiegarmelo?

        magari citando anche cosa dice lo
        standard a

        proposito?



        ciao

        penetrator

        ma lascia perdere. è tutto il giorno che
        glielo
        chiedo: prima inizia bla bla poi che suo
        cuggino gli ha detto che VC++ gli ruba le
        mail e le manda a zio bill ed infine
        chiedendo
        spiegazioni si è messo a frignare dicendo che
        se non gli vogliamo bene possiamo anche stare
        zitti perché lui non ci parla se non gli
        diciamo
        che quello che ha scritto è oro colato

        mah:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D:D :D :D :D :D:D :D :D :D :DMi sto leggendo tutto il 3d ma a questa risposta non ho resistito, indipendentemente dalla posizine presa è uno spasso assoluto, complimenti sinceri, non ricordo più l'ultimo post in cui ho riso tanto, anche la metrica è perfetta, grazie di cuore. :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D:D :D :D :D :D:D :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah! BUAHAHAHHAHAHAHAHAHA
    se non sei documentato non e' colpa mia, io con il VC++ 6 ci ho programmato, non come te ti bevi tutto quello che ti propinano! :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    hai mai sentito parlare di esempi? ho citato
    il primo che mi veniva in mente, tanto per
    la cronaca un struttura scritta in C++ viene
    compilata correttamente da DJGPP e Dev-C++,
    ma non da VC++ 6, mi immagino gli altri
    lustri di casa MS se addirittura un
    fondamente di un linguaggio di
    programmazione come la struct in c++, viene
    mal interpretata! :)e questo vuol dire che MS non interpreta lo standard?ti sei andato a guardare cosa dice lo standard ISO in merito?sai quante estensioni fuori standard usa GCC, motivo per cui e' molto difficile compilare il kernel linux con compilatori diversi da GCC?suvviaun po' di professionalita'...
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!


    lo sai che sulla maggior parte dei server
    gira Linux?
    Certo, sui web server.
    ma neanche li...non confondere apache con linux
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    perchè tu sei in grado di smentire?e tu puoi provare quello che dici?
  • toponzo scrive:
    Re: [OT decisamente] ciao darwin
    hem... certo non sarò mister universo ma non sono brufoloso.. non sono panzuto anzi ho un fisico carino (non eccessivamente palestrato) e non sò cosa voglia dire nerd..credo che lo stereotipo del ragazzo che usa il computer = brufoli e panza, sia un pò anacronistico..non c'è solo in computer, non c'è solo l'informatica, c'è chi usa il computer per svago come me e non ne fà motivo di vita..- Scritto da: Anonimo
    No, gli utenti linzozz, tutti nerds
    brufolosi panzuti, non sono telegenici...

    ZioBill
    ***fai come SCO: uccidi un pinguino...***

    PS No, a scanso di equivoci, ODIO linux e
    USO Windows (con magno profitto...)

    - Scritto da: Anonimo

    si potrebbe chiedere a bonolis di

    organizzare un "ciao darwin" utenti
    windows

    contro utenti linux... sarebbe meglio
    anche

    di quello porno dive contro attrici

    drammatiche (... forse ?)



    saluti

  • Anonimo scrive:
    Re: Mah! BUAHAHAHHAHAHAHAHAHA

    Rispondo cosi' proprio perche' l'ho
    studiato, sorry, mi dispiace per te, ma non
    sono l'ultimo sprovveduto di turno che puoi
    prendere in giro con la favola che microsoft
    e' la cosa migliore. Ma lo sai che con il
    VC++ 6 non si potevano compilare programmi
    scritti in C++ standard (senza nessuna
    funzione particolare), lo sai che sulla
    maggior parte dei server gira Linux? ah gia'
    non sono applicazioni professionali!ma se VC++ e' uno dei compilatori windows con il maggior supporto all standard ISO!!!ma se la versione 7 supporta anche i template parzialmente specializzati!!ma che dici?????e poi da dove si evince che la maggior parte dei server gira su linux?che fonte hai?
  • Anonimo scrive:
    Re: OT gsm crackabili? Re: Libertà di sc
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    hai ragione ho sbagliato
    www.cypherpunks.to

    ! mancava la S 8)

    Ma che razza di sito è? Io non vedo nulla
    che centra con i gsm...

    mah!Mi spiace lo hanno spostato alla voce "researchers" che è (restricted) ai membri... ma non ti preoccupare dammi un poco di tempo e teli trovo da qualche altra parte :|
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino

    quelli sono bug della veraione in via di
    sviluppo, che in quanto tale non è
    consigliata per l'uso. Un po' come se si
    dicesse che win ha i bug in beta.sono 3 anni che apache 2 e' in beta raga'...basta cazzatesiamo gia alla 2.0.45
  • Anonimo scrive:
    Re: OT gsm crackabili? Re: Libertà di sc
    - Scritto da: Anonimo
    hai ragione ho sbagliato www.cypherpunks.to
    ! mancava la S 8)Ma che razza di sito è? Io non vedo nulla che centra con i gsm...mah!
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Scherzi? Questi non sono bug... queste
    sono

    "non perfette ottimizzazioni".

    quelli sono bug della veraione in via di
    sviluppo, che in quanto tale non è
    consigliata per l'uso. Un po' come se si
    dicesse che win ha i bug in beta.e di cui sono già uscite le patches!!! 8)cosa un po più difficile da dire di windows!! :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    - Scritto da: Anonimo
    Scherzi? Questi non sono bug... queste sono
    "non perfette ottimizzazioni".quelli sono bug della veraione in via di sviluppo, che in quanto tale non è consigliata per l'uso. Un po' come se si dicesse che win ha i bug in beta.
  • Anonimo scrive:
    Re: OT gsm crackabili? Re: Libertà di sc
    - Scritto da: Anonimo

    Sei proprio ignorante ! www.cypherpunk.to

    in più puoi fare molte ricerche su google

    (chissà se lo sai usare?) sull'argomento e

    troverai tanto con cui sbizzarrirti

    (compresa la clonazione di cellulare +
    sim)

    Ciao Mandrake!

    Complimenti: un link che neanche non
    funziona, un'offesa gratuita... e come al
    solito un rimando a google.

    Se vuoi butto anch'io in internet un sito
    dove ti dico che ti vendo uno scanner per
    GSM... poi in realtà se lo compri ti
    arriverà a casa un pezzo di plastica con un
    display e una batteria per alimentarlo... e
    sono sicuro che ci sarebbe gente che me lo
    comprerebbe!

    Lo facevano pure 30 anni fa con gli
    occhialini a raggi x (sai quanti ne hanno
    venduti? ed erano di cartone e non
    funzionavano!).

    Attento, lo so che in teoria il GSM è
    crackabile... ma dalla teoria alla pratica
    ne passa di acqua sotto i ponti!

    Dammi un link preciso ballonaro (non mi
    piace offendere, ma visto i tuoi toni :( ).hai ragione ho sbagliato www.cypherpunks.to ! mancava la S 8)
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer.
    Tuo nonno era un pirla.
  • Anonimo scrive:
    Re: Certo che i dipendenti Microsoft...
    - Scritto da: Locke
    ... non hanno proprio un ç@$$0 da fare
    stamattina! Guarda che bella invasione
    lamerosa che han fatto :)ieri i dipendenti linux hanno tirato in ballo linux quando si parlava di windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che i dipendenti Microsoft...
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Locke

      ... non hanno proprio un ç@$$0 da fare

      stamattina! Guarda che bella invasione

      lamerosa che han fatto :)

      ieri i dipendenti linux hanno tirato in
      ballo linux quando si parlava di windows.I dipendenti Microsoft si dividono i 2 categorie quelli che Microsoft paga e quelli così (troll) TROLL da pensare che Linux (come se fosse una azienda) ha dei dipendenti 8) 8)
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer.
    - Scritto da: Anonimo
    ...gli dissero che forse alla sua età non
    sarebbe stato in grado di poterlo usare,
    perchè troppo distante era la sua mentalità
    dal mondo dell'informatica.
    Ma mio nonno rispose che lui aveva fatto la
    guerra, era stato deportato in Grecia
    durante un inverno rigidissimo e aveva visto
    morire i suoi compagni.
    Disse che aveva preso la patente a 65 anni e
    aveva deciso di lanciarsi col paracadute
    quando ne avrebbe compiuti 90.
    Non era certo il caso di mettersi paura
    davanti a una scatoletta di plastica e
    metallo...

    Acquistò il suo pc, cominciò a scrivere le
    lettere con Word, a navigare in Internet con
    Internet Explorer, a guardarsi i vecchi film
    di Alberto Sordi in DVD e ad ascoltare le
    canzoni del Quartetto Cetra con Windows
    Media Player, si fece persino la sua pagina
    web con Microsoft Frontpage (niente di
    complicato per carità, una semplice
    paginetta perchè noi nipoti non ci
    dimenticassimo di lui)

    Un giorno gli dissi: "Nonno ma lo sai che
    esiste anche un altro sistema operativo che
    si chiama Linux? E' più bello, più
    performante, c'ha la shell Unix dalla quale
    puoi fare tutto, non si blocca mai, e poi è
    pure gratis. Perchè non lo provi?"

    Mio nonno, che era sempre stato un uomo
    coraggioso, accettò di provarlo.
    Adesso lui purtroppo non c'è più, è morto
    mentre tentava di configurare il mouse e
    mentre aspettava di capire perchè in quel
    s.o. le cose non funzionavano subito e bene
    come sul suo caro Windows XP!!!:-@ :-@ :-@ Peccato! non si configura proprio (da secoli) il mouse sul caro Liunux 8)

  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Studia a fondo windows, e forse ti



    accorgerai che è un serio sistema



    operativo.




    Rispondo cosi' proprio perche' l'ho


    studiato, sorry, mi dispiace per te, ma

    non


    sono l'ultimo sprovveduto di turno che

    puoi


    prendere in giro con la favola che

    microsoft


    e' la cosa migliore. Ma lo sai che con
    il


    VC++ 6 non si potevano compilare
    programmi


    scritti in C++ standard (senza nessuna


    funzione particolare), lo sai che sulla


    maggior parte dei server gira Linux? ah

    gia'


    non sono applicazioni professionali!



    Facciamo chiarezza (sono sempre io)!

    VC++6 non è l'unico compilatore C/C++
    sotto

    Windows.

    Puoi usare gcc, su DEVC++ o compilatori

    Borland o quelli che + ti fanno comodo. Se

    devi usare librerie come MFC, forse non ti

    conviene allontarti troppo... se devi

    sviluppare del codice portabile puoi
    optare

    per altri compilatori.




    lo sai che sulla maggior parte dei
    server

    gira Linux?

    Certo, sui web server.



    Lo sai che le reti Microsoft sono presenti

    nella (stra)grande maggioranza delle

    aziende?

    Mio caro sbagli quasi tutte le aziende usano
    TCP/IP (non mi risulta affatto microsoft)...
    Qualto al Lan Manager (che comunque tutti
    trasportano TCP/IP) è oltre che M$ IBM e
    3COM
    Quale sarebbe sta rete Microsoft di cui
    parli?e cmqe anche così fa letteralmente cag... (troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consi
    Ah scusa la prossima volta scrivero un libro e se per caso offendero' microsoft chiedero' umilmente scusa al padre eterno, certo che e' riassunto, certo che e' di parte, dal mio punto di vista e' solamente l'ennesimo tentativo ai danni di linux, tutto qui, mera legge di chi ha i soldi e vuole continuare a reprimere cio' che non capisce.Io me la prendo perche' mi viene detto, guarda questa cosa per me e' poco chiara, troppo riassunta, un po' semplicistica, ma mi vengono sputate sentenze come, sei un idiota, sei un emilio fede, sei un incompentente, ecc. ecc. che non sono desumibili ne' dal mio intervento, ma vengono fatte accuse solo con il voglia di ferire una persona che conosce alcuni fatti, ha una visione abbastanza globale della questione, si e' documentato, ha sentito piu' di una campana, ed ha deciso che voleva dire la sua; e poi vengo offeso perche' magari te (in senso generale) non conosci, ad esempio, tutte le azioni illegali che microsoft ha fatto per spezzare le gambine, prima a netscape, poi a sun, poi a linux e cosi' via.Quando io dico che c'e' un pericolo reale che il prossimo office mi cancelli un file, e' la verita', e' una delle fantomatiche caratteristiche che microsoft pubblicizza spacciando per sicurezza, per i suoi prossimi prodotti.Palladium e compagnia bella non sono mie invenzioni, cosi' come gli anni ruggenti della silicon valley in cui tutti si rincorrevano senza pensare a brevetti, ecc., ma pensando a fare solo denaro, e' storia, il mio raccontarla non e' voglia di prendere una posizione, ma e' andata cosi' e se microsoft non si e' comportata bene non e' colpa mia.Per quanto riguarda la qualita' dei prodotti microsoft riporto una frase di attivissimo - se volete che non parli piu' male di prodotti MS, iniziate a fare un software decente -con questo ho concluso
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamo un po' di chiarezza - consi

      Per quanto riguarda la qualita' dei prodotti
      microsoft riporto una frase di attivissimo -
      se volete che non parli piu' male di
      prodotti MS, iniziate a fare un software
      decente -Per me questa frase vale oro !
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamo un po' di chiarezza - consi

      umilmente scusa al padre eterno, certo che
      e' riassunto, certo che e' di parte, dal mio
      punto di vista e' solamente l'ennesimo
      tentativo ai danni di linux, tutto qui, mera
      legge di chi ha i soldi e vuole continuare a
      reprimere cio' che non capisce.quindi non iniziare un post con facciamo chiarezzamagari scrivici "come la vedo io"
  • FDG scrive:
    Re: E anche Apple...
    - Scritto da: Spacedog
    Beh, in sordina (ma son sicuro che domani
    anche P.I. la riporterà), comunque ecco qui,
    presa da Neowin (che cita come fonte
    Cnet|News.com):Riassumendo, la questione si limita all'uso del marchio "Unix" da parte di Apple. Secondo OpenGroup Apple l'ha usato senza permesso. Secondo Apple, l'ha usato come termine generico (sistema operativo tipo "Unix"). Per me (utente apple) ha ragione OpenGroup. Ma anche se Apple non usasse più il termine "Unix", non è che mi cambierebbe molto.
    • Anonimo scrive:
      Re: E anche Apple...
      Scusa non capisco quale sarebbe la tesì che vuoi sostenere col supporto di questa notizia?- Scritto da: FDG
      - Scritto da: Spacedog


      Beh, in sordina (ma son sicuro che domani

      anche P.I. la riporterà), comunque ecco
      qui,

      presa da Neowin (che cita come fonte

      Cnet|News.com):

      Riassumendo, la questione si limita all'uso
      del marchio "Unix" da parte di Apple.
      Secondo OpenGroup Apple l'ha usato senza
      permesso. Secondo Apple, l'ha usato come
      termine generico (sistema operativo tipo
      "Unix"). Per me (utente apple) ha ragione
      OpenGroup. Ma anche se Apple non usasse più
      il termine "Unix", non è che mi cambierebbe
      molto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consi
    - Scritto da: Anonimo
    aggiungo solo che oltre essere molto
    riduttivo, schifosamente di parte e a
    pubblicizzare il tuo sito passi anche per un
    perfetto "so tuto mi"


    questo l'hai scritto tu, non io, e non mi
    sembra che ti meriti il mio rispetto oltre
    il dovuto.certo che l'ho scritto io lole sinceramente non è che mi importi molto del tuo rispetto ma sono cmq un difensore dell'educazione... cosa che ormai sembra sempre più un vago ricordo.

    Per quanto riguarda il resto, ti ripeto, a
    me non danno fastidio le critiche, ma mi
    danno fastidio i commenti messi li' solo
    perche' presumi,io non presumo, ho le mie idee come te hai le tue...a differenza tua io non ho ne voglia ne tempo di mettermi qua a scrivere 3 pagine di post... mi sono limitato a commentarlo. per me rimane un post di parte e cmq molto riassuntivo. scusa quanti anni hai? cosa
    sai di sistemi operativi? storia della
    programmazione? cosa sai dei problemi legali
    di microsoft? cosa sai di quelle campagne
    contro microsoft che ledono la privacy?ho 31 anni;si ne so qualche cosa;anche;quello che si puo reperire sul net e quello che cmq qualsiasi persona normale puo sapere;come la precedente.

    se poi tu leggessi, io ho detto che e' solo
    la mia opinione, te puoi contestare quello
    che io argomento, infatti lo contesto dicendo che a mio avviso avendo letto quello che hai scritto sei di parte e il post è troppo riassuntivo...non sto affermando che dici fesserie ma che le verita possono assumere molte facce a seconda di come vengono raccontate... tutto quanon me, perche' presumi
    che faccia il saccente, poi ci ripenso, te
    presumi? in base a cosa? mi conosci? o hai
    voluto leggere solo come ti e' parso? non mi serve conoscerti,,, mi è bastato leggere quello che hai scritto.se ci
    fai caso a parte qualche termine forte
    contro microsoft, non ho espresso un
    giudizio sulla diatriba tra e SCO e IBM, ma
    ho solo fatto domande, a cui nessuno per ora
    puo' dare una risposta.

    per il resto, le cose che ho raccontato, ti
    invito a segnalarmi anche un solo link che
    mi smentisca e faccio ammenda pubblica di
    fustigazione in piazza. :)ripeto io non contesto quello che dici ma la forma e la maniera di porsi.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Facciamo chiarezza (sono sempre io)!
    VC++6 non è l'unico compilatore C/C++ sotto
    Windows.
    Puoi usare gcc, su DEVC++ o compilatori
    Borland o quelli che + ti fanno comodo. Se
    devi usare librerie come MFC, forse non ti
    conviene allontarti troppo... se devi
    sviluppare del codice portabile puoi optare
    per altri compilatori.hai mai sentito parlare di esempi? ho citato il primo che mi veniva in mente, tanto per la cronaca un struttura scritta in C++ viene compilata correttamente da DJGPP e Dev-C++, ma non da VC++ 6, mi immagino gli altri lustri di casa MS se addirittura un fondamente di un linguaggio di programmazione come la struct in c++, viene mal interpretata! :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    - Scritto da: Anonimo

    Facciamo chiarezza (sono sempre io)!

    non quello che ti ha chiesto più dettagli,
    quell'altro :-)Cristo quotatatevi almeno in parte è la centesima volta che vi perdete per l'albero delle thead......!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    - Scritto da: Anonimo


    Studia a fondo windows, e forse ti


    accorgerai che è un serio sistema


    operativo.


    Rispondo cosi' proprio perche' l'ho

    studiato, sorry, mi dispiace per te, ma
    non

    sono l'ultimo sprovveduto di turno che
    puoi

    prendere in giro con la favola che
    microsoft

    e' la cosa migliore. Ma lo sai che con il

    VC++ 6 non si potevano compilare programmi

    scritti in C++ standard (senza nessuna

    funzione particolare), lo sai che sulla

    maggior parte dei server gira Linux? ah
    gia'

    non sono applicazioni professionali!

    Facciamo chiarezza (sono sempre io)!
    VC++6 non è l'unico compilatore C/C++ sotto
    Windows.
    Puoi usare gcc, su DEVC++ o compilatori
    Borland o quelli che + ti fanno comodo. Se
    devi usare librerie come MFC, forse non ti
    conviene allontarti troppo... se devi
    sviluppare del codice portabile puoi optare
    per altri compilatori.


    lo sai che sulla maggior parte dei server
    gira Linux?
    Certo, sui web server.

    Lo sai che le reti Microsoft sono presenti
    nella (stra)grande maggioranza delle
    aziende?Mio caro sbagli quasi tutte le aziende usano TCP/IP (non mi risulta affatto microsoft)...Qualto al Lan Manager (che comunque tutti trasportano TCP/IP) è oltre che M$ IBM e 3COM Quale sarebbe sta rete Microsoft di cui parli?
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Facciamo chiarezza (sono sempre io)!non quello che ti ha chiesto più dettagli,quell'altro :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!


    Studia a fondo windows, e forse ti

    accorgerai che è un serio sistema

    operativo.
    Rispondo cosi' proprio perche' l'ho
    studiato, sorry, mi dispiace per te, ma non
    sono l'ultimo sprovveduto di turno che puoi
    prendere in giro con la favola che microsoft
    e' la cosa migliore. Ma lo sai che con il
    VC++ 6 non si potevano compilare programmi
    scritti in C++ standard (senza nessuna
    funzione particolare), lo sai che sulla
    maggior parte dei server gira Linux? ah gia'
    non sono applicazioni professionali!Facciamo chiarezza (sono sempre io)!VC++6 non è l'unico compilatore C/C++ sotto Windows.Puoi usare gcc, su DEVC++ o compilatori Borland o quelli che + ti fanno comodo. Se devi usare librerie come MFC, forse non ti conviene allontarti troppo... se devi sviluppare del codice portabile puoi optare per altri compilatori.
    lo sai che sulla maggior parte dei server gira Linux? Certo, sui web server.Lo sai che le reti Microsoft sono presenti nella (stra)grande maggioranza delle aziende?
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consi
    aggiungo solo che oltre essere molto riduttivo, schifosamente di parte e a pubblicizzare il tuo sito passi anche per un perfetto "so tuto mi" questo l'hai scritto tu, non io, e non mi sembra che ti meriti il mio rispetto oltre il dovuto.Per quanto riguarda il resto, ti ripeto, a me non danno fastidio le critiche, ma mi danno fastidio i commenti messi li' solo perche' presumi, scusa quanti anni hai? cosa sai di sistemi operativi? storia della programmazione? cosa sai dei problemi legali di microsoft? cosa sai di quelle campagne contro microsoft che ledono la privacy?se poi tu leggessi, io ho detto che e' solo la mia opinione, te puoi contestare quello che io argomento, non me, perche' presumi che faccia il saccente, poi ci ripenso, te presumi? in base a cosa? mi conosci? o hai voluto leggere solo come ti e' parso? se ci fai caso a parte qualche termine forte contro microsoft, non ho espresso un giudizio sulla diatriba tra e SCO e IBM, ma ho solo fatto domande, a cui nessuno per ora puo' dare una risposta.per il resto, le cose che ho raccontato, ti invito a segnalarmi anche un solo link che mi smentisca e faccio ammenda pubblica di fustigazione in piazza. :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consiglio
    Anche se autoquoti i tuoi post non aumenti la tua popolarita', quando mi risponderete ARGOMENTANDO qualcosa che io ho detto, saro' il primo ad ammettere l'errore, se volete fare un attacco personale perche' siete degli idioti o non sapete come vanno le cose, beh mi dispiace per voi. Ma le crticihe personali le accetto quando costruttive e non da persone idiote come voi.Tanto per iniziare sono un'altra persona e non la stessa che si autoquota come dici te lolpoi non mi pare di averti attaccato personalmente ma d'altra parte si sa le persone piene di se come te se la prendono anche molo facilemente....per finire ribadisco che cio che tu hai scritto è molto molto molto restrittivo e palesemente di parte, per dire questo non ho bisogno di "argomentare" il tuo post.... parla già da solo....ah già ora oltre a passare per uno pieno di se, di parte e pure un po trollone se vogliamo ti sei rivelato anche una persona maleducata... per quel che puo ancora contare.ari ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    Boh! Sai, a volte le discussioni si dilungano e non si sa dove vanno a finire...
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    E' tutto il giorno che lo ripeto (e mi sto
    stancando di questo giochino), se vuoi
    argomentare bene, forse ti prendero' in
    cosiderazione, altrimenti amen, non posso
    farmi venire un attacco di bile per un
    imbecille che si diverte a stuzzicarmi.Hai proprio ragione, comincio ad innervosirmipure io:1) forse ti sfugge che ci sono più persone cheti stanno dando contro. io non sono ne quellodella Repubblica ne quello che hai accusatodi aver fatto auto-quote2) di argomentazioni sulla tua faziosità misembra che ne siano state esposte, peril resto se credi di avere scritto delle grandiverità o delle cose oggettive ti rimandoproprio al finale di quello che ha quotatoil messaggio di farti assumere darepubblica3) che diavolo di argomenti seri vuoi portareper controbattere delle affermazioni deliranticome quella dello spionaggio del messenger ?ma sei fuori ?!?!?
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    E' tutto il giorno che lo ripeto (e mi sto stancando di questo giochino), se vuoi argomentare bene, forse ti prendero' in cosiderazione, altrimenti amen, non posso farmi venire un attacco di bile per un imbecille che si diverte a stuzzicarmi. ||O||oo:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consi

    erano 5 minuti che pensavo come rispondere a
    questo illuminante post "Facciamo un po' di
    chiarezza".....

    ma vedo che non server, se permetti
    sottoscrivo il tuo :)

    p.s.

    aggiungo solo che oltre essere molto
    riduttivo, schifosamente di parte e a
    pubblicizzare il tuo sito passi anche per un
    perfetto "so tuto mi"

    ciaoAnche se autoquoti i tuoi post non aumenti la tua popolarita', quando mi risponderete ARGOMENTANDO qualcosa che io ho detto, saro' il primo ad ammettere l'errore, se volete fare un attacco personale perche' siete degli idioti o non sapete come vanno le cose, beh mi dispiace per voi.Ma le crticihe personali le accetto quando costruttive e non da persone idiote come voi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!


    vengono sul mio computer a prendere file

    senza autorizzazione ? non mi risulta.

    No, ma controllano quello che hai sul pc, ed
    in futuro, con loghorn, sara' pure peggio.MUAHAHAHHAHAHAHAH

    spiano la mia posta ed i miei messaggi

    via messenger ? non mi risulta

    Se tu leggessi scopriresti che usando MSN la
    MS puo' rivendere il tuo testo, cioe' metti
    caso che dici ad un amico MSN che hai una
    tal idea, la microsoft potrebbe copiartela e
    non darti mille lire. A gia' spiare le
    conversazioni private non e' truffa!MUAHAHAHHAHAHAHAH ^ 2
    ci sono delle regole per il trattamento dei
    dati, mai sentito parlare di privacy?senti, hai una vaga idee delle risorseche ci vorrebbero per spiare tutto iltraffico messenger e tutto ciò che haisull'HD ?per rubare i segreti di pulcinella checomunichi tramite messenger bastail buon vecchio metodo dei soldonioppure del passamontagna
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consiglio
    - Scritto da: Anonimo

    Ho letto quello che hai scritto.
    Devo dire che si denota una buona base di
    cultura informatica.
    Hai ri-scritto un pezzo di storia in maniera
    esemplare.

    Secondo me ti conviene chiedere a repubblica
    di assumerti come articolista nel settore
    informatico.
    In effetti credo che il tuo livello di
    conoscenza sia pari persino a quei 2 tali
    che hanno intervistato la GdF riguardo alla
    retata di pirati NON solo non capendo niente
    di quanto sentito ma travisando
    completamente il tutto.

    Facci un pensierino, repubblica ha sempre
    bisogno di giornalisti di un "certo"
    livello!
    :-D :-D :-D erano 5 minuti che pensavo come rispondere a questo illuminante post "Facciamo un po' di chiarezza".....ma vedo che non server, se permetti sottoscrivo il tuo :)p.s. aggiungo solo che oltre essere molto riduttivo, schifosamente di parte e a pubblicizzare il tuo sito passi anche per un perfetto "so tuto mi"ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    vengono sul mio computer a prendere file
    senza autorizzazione ? non mi risulta.No, ma controllano quello che hai sul pc, ed in futuro, con loghorn, sara' pure peggio.
    spiano la mia posta ed i miei messaggi
    via messenger ? non mi risultaSe tu leggessi scopriresti che usando MSN la MS puo' rivendere il tuo testo, cioe' metti caso che dici ad un amico MSN che hai una tal idea, la microsoft potrebbe copiartela e non darti mille lire. A gia' spiare le conversazioni private non e' truffa!
    trattano i miei dati personali per un account
    di posta elettronica ed instant messaging ?
    e chi non lo fa.ci sono delle regole per il trattamento dei dati, mai sentito parlare di privacy?
    molte, ma non tutte ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Scusate ... forse mi sono perso qualcosa?
    casa c'entra con sco e linux?nulla, volevamo solo provare a vederecome veniva graficamente l'alberodell'intero thread facendo 10 discussioniin parallelo poi uno si è inalberato perchél'ha sparata grossa e si è pure offeso poi ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    Scusate ... forse mi sono perso qualcosa?casa c'entra con sco e linux?fatela finita :-D- Scritto da: Anonimo

    Sborsare soldi in beneficenza è senza
    dubbio

    uno dei suoi puntidi forza, completerei

    l'informazione magari ricordando

    ROTFL :-D


    anche il patrimonio che spende per
    foraggiare le

    campagne elettorali (sai com'è la ruota
    gira

    se è oliata a dovere..); ma di questo non

    dobbiamo scandalizzarci, noi italiani
    siamo

    brutti sporchi e cattivi e i nostri
    politici
    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ grande film!


    vengono (a volte erroneamente) accusati di

    essere disonesti, negli USA , invece, che
    ci

    sia un fiume di danaro che viene usato per

    oliare viene pubblicato (o sbattuto in

    faccia) ai cittadini.

    (N.B. Non sono contro gli USA , ma certe

    cose...)

    potrei non essere daccordo su chi li ha
    ricevuti,
    ma non sottovaluterei il loro modello di
    farsi
    sponsorizzare dai gruppi industriali

    di fatto avviene anche negli altri paesi, ma
    farlo alla luce del sole mi da più
    tranquillità
    che farlo di nascosto o con pratiche illegali
    o al limite della legalità
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta con gli utonti linux
    Si, sono io: quoto alla outlook (inchino) solo quando non devo commentare il thread dentro il testo (come adesso).ZioBill***I LOVE (win)***- Scritto da: void()
    [CUT]

    Infatti il tizio di cui sopra, a livello

    giornalistico, si pone tra Liguori e Fede

    (con una punta di Giorgio Medail...).



    ZioBill

    ***mistificate, mistificate, tanto non
    c'e'

    piu' trippa per gatti: forza SCO!!!!***

    non ci credo, ziobill (se e' lui) che non
    quota piu' alla "autlùc"!
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino ci s
    Scherzi? Questi non sono bug... queste sono "non perfette ottimizzazioni".
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Sborsare soldi in beneficenza è senza dubbio
    uno dei suoi puntidi forza, completerei
    l'informazione magari ricordandoROTFL :-D
    anche il patrimonio che spende per foraggiare le
    campagne elettorali (sai com'è la ruota gira
    se è oliata a dovere..); ma di questo non
    dobbiamo scandalizzarci, noi italiani siamo
    brutti sporchi e cattivi e i nostri politici ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ grande film!
    vengono (a volte erroneamente) accusati di
    essere disonesti, negli USA , invece, che ci
    sia un fiume di danaro che viene usato per
    oliare viene pubblicato (o sbattuto in
    faccia) ai cittadini.
    (N.B. Non sono contro gli USA , ma certe
    cose...)potrei non essere daccordo su chi li ha ricevuti,ma non sottovaluterei il loro modello di farsisponsorizzare dai gruppi industrialidi fatto avviene anche negli altri paesi, mafarlo alla luce del sole mi da più tranquillitàche farlo di nascosto o con pratiche illegalio al limite della legalità
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    per quello c'é un'altro troncone del thread,
    questa era solo una mia curiosità alla quale
    tu potevi rispondere in mille maniere ma
    quella che hai scelto mi porta a pensare
    che sei solo un superficialone che ha
    fatto una sparata (oltre a non soddisfare
    la mia curiosità)Ma rigirati le frittate come ti pare... cmq e' gia' la seconda volta che mi offendi, non e' bello, soprattutto visto che ti atteggi a martire di non so quale causa!
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    vuoi un esempio? le strutture, prova a fare
    una struttura con DJGPP e poi compilala con
    Visual C++, a me non la compilava, se vuoi
    cose piu' specifiche cercatele!chiedere è lecito, rispondere cortesiachiederò a tuo cugggino
    E poi, ascoltami bene, buffone qui, ci sei
    soltanto tu e le tue mere domande
    puntigliose su una parola imprecisa o su di
    me, che poco hanno a che vedere con il pezzo
    che ho scritto, quando, forse, sarai capace
    di argomentare un pochino le domande, e di
    controbbatere con un po' di logica, forse ti
    prendero' sul serio.coa c'entra il tuo pezzo ?per quello c'é un'altro troncone del thread,questa era solo una mia curiosità alla qualetu potevi rispondere in mille maniere maquella che hai scelto mi porta a pensareche sei solo un superficialone che hafatto una sparata (oltre a non soddisfarela mia curiosità)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    beh dai insomma almeno ha la dignità di
    sborsare un bel patrimonio in beneficenza
    (lo so, lo so che è tutto detraibile), in
    ogni
    caso incontro molto più il mio favore di
    gentaglia ala Elison.Sborsare soldi in beneficenza è senza dubbio uno dei suoi puntidi forza, completerei l'informazione magari ricordando anche il patrimonio che spende per foraggiare le campagne elettorali (sai com'è la ruota gira se è oliata a dovere..); ma di questo non dobbiamo scandalizzarci, noi italiani siamo brutti sporchi e cattivi e i nostri politici vengono (a volte erroneamente) accusati di essere disonesti, negli USA , invece, che ci sia un fiume di danaro che viene usato per oliare viene pubblicato (o sbattuto in faccia) ai cittadini.(N.B. Non sono contro gli USA , ma certe cose...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    mmmmmm
    mmmmmmun vero oratore, non c'e' che dire!complimenti!
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    - Scritto da: Anonimo

    Nei limiti del possibile immagino ...

    studiare windows senza sorgenti (a

    differenza di Linux) è complesso molte
    sono

    le "undocumented features" ...

    mmmmmm


    in ogni caso (non molto tempo fa) mi è

    toccato (sotto non disclosure) vedere
    alcune

    parti di funzioni legate alla sicurezza

    (svolgevo funzioni di auditing in una

    certificazione di un prodotto Common

    Criteria) ... e anche coi sorgenti è un
    vero

    incubo!

    mmmmmmperchè tu sei in grado di smentire?
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    scusa ma sei solo un buffone...

    ti ho chiesto il perché non per sentirmi la
    solita trollata, ma perché ero curioso di
    sapere i dettagli (ergo cosa di standard
    esattamente non ricompilava)

    andava bene anche un link

    ma purtroppo ho visto solo la solita
    storiella
    di mio cuggino....vuoi un esempio? le strutture, prova a fare una struttura con DJGPP e poi compilala con Visual C++, a me non la compilava, se vuoi cose piu' specifiche cercatele!E poi, ascoltami bene, buffone qui, ci sei soltanto tu e le tue mere domande puntigliose su una parola imprecisa o su di me, che poco hanno a che vedere con il pezzo che ho scritto, quando, forse, sarai capace di argomentare un pochino le domande, e di controbbatere con un po' di logica, forse ti prendero' sul serio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Nei limiti del possibile immagino ...
    studiare windows senza sorgenti (a
    differenza di Linux) è complesso molte sono
    le "undocumented features" ...mmmmmm
    in ogni caso (non molto tempo fa) mi è
    toccato (sotto non disclosure) vedere alcune
    parti di funzioni legate alla sicurezza
    (svolgevo funzioni di auditing in una
    certificazione di un prodotto Common
    Criteria) ... e anche coi sorgenti è un vero
    incubo!mmmmmm
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    scusa ma sei solo un buffone...ti ho chiesto il perché non per sentirmi lasolita trollata, ma perché ero curioso disapere i dettagli (ergo cosa di standardesattamente non ricompilava)andava bene anche un linkma purtroppo ho visto solo la solita storielladi mio cuggino....
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    Ti consiglio di studiarlo + a fondo.




    Ah, te intendi per sviluppare con
    Visual


    Studio? ma io per applicazioni

    professionali


    intendo altro, non esiste solo
    microsoft.



    Studia a fondo windows, e forse ti

    accorgerai che è un serio sistema
    operativo.


    Rispondo cosi' proprio perche' l'ho
    studiato, sorry, mi dispiace per te, ma non
    sono l'ultimo sprovveduto di turno che puoi
    prendere in giro con la favola che microsoft
    e' la cosa migliore. Ma lo sai che con il
    VC++ 6 non si potevano compilare programmi
    scritti in C++ standard (senza nessuna
    funzione particolare), lo sai che sulla
    maggior parte dei server gira Linux? ah gia'
    non sono applicazioni professionali!Nei limiti del possibile immagino ... studiare windows senza sorgenti (a differenza di Linux) è complesso molte sono le "undocumented features" ...in ogni caso (non molto tempo fa) mi è toccato (sotto non disclosure) vedere alcune parti di funzioni legate alla sicurezza (svolgevo funzioni di auditing in una certificazione di un prodotto Common Criteria) ... e anche coi sorgenti è un vero incubo!Per non parlare di quante volte lo "sponsor" (si definisce così chi svolge le funzioni di presentazione e supporto del prodotto da certificare CC) ha dovuto "riciclare" e presentare "patches" per ottenere la certificazione....Visto dal vero il codice non è certo un bell'esempio da seguire ve lo posso assicurare... e mi fermo qui... per ovvie ragioni!
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!



    Il PC me lo sono assemblato per i ca**i

    miei


    Sorry, ti è andata male....



    questo avvalora la solita tesi:



    linaro=smanettone



    ;-)

    Alla fine andiamo addirittura d'accordo !
    linaro=smanettone
    azz volevo dargli una connotazione negativa io :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Ma lo sai che con il
    VC++ 6 non si potevano compilare programmi
    scritti in C++ standard (senza nessuna
    funzione particolare)Perché ? (domanda, no flame)
    lo sai che sulla
    maggior parte dei server gira Linux?ZZZZZZZzzzzzzzzZZZZZzzzzzz
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Veramente io stavo solo parlando di un
    minimo di rispetto per delle persone e
    concordo con te che nelle pratiche
    economiche su scala globale tale rispetto va
    a farsi friggere (sai com'è i soldi contano
    più delle persone...)disdicevole, ma tant'é
    No, scusa mi sono sbagliato, lo ha fatto
    perchè è buono, ha l'animo gentile e pensa
    al bene dell'umanità, figurati se vado a
    pensare che lo ha fatto per rimpinzarsi le
    tesche di soldi...beh dai insomma almeno ha la dignità disborsare un bel patrimonio in beneficenza(lo so, lo so che è tutto detraibile), in ognicaso incontro molto più il mio favore digentaglia ala Elison.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    ho solo aggiunto una sfumatura che tra
    l'altro
    sottolinea il fatto che Apple non ha
    comperato
    la tecnologia, ma ha proprio contribuito allo
    sviluppo della stessaScusa, ma c'e' quel tizio che mi sta facendo girare le OO ed e' facile che risponda male!Grazie per la precisazione! :)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Mi sembra di aver detto solamente che la
    APPLE ha pagato il prodotto Xerox, se poi si
    trattasse di dindini sonanti o contratti
    sulle provvigioni o azioni apple, beh io non
    c'ero, ma mi sembra che la sostanza non
    cambi, o no? :)guarda che non ho detto che sei un coglione :-)ho solo aggiunto una sfumatura che tra l'altrosottolinea il fatto che Apple non ha comperatola tecnologia, ma ha proprio contribuito allosviluppo della stessa
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo

    Il PC me lo sono assemblato per i ca**i
    miei

    Sorry, ti è andata male....

    questo avvalora la solita tesi:

    linaro=smanettone

    ;-)Alla fine andiamo addirittura d'accordo ! linaro=smanettone
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    - Scritto da: Anonimo



    Ti consiglio di studiarlo + a fondo.


    Ah, te intendi per sviluppare con Visual

    Studio? ma io per applicazioni
    professionali

    intendo altro, non esiste solo microsoft.

    Studia a fondo windows, e forse ti
    accorgerai che è un serio sistema operativo.Rispondo cosi' proprio perche' l'ho studiato, sorry, mi dispiace per te, ma non sono l'ultimo sprovveduto di turno che puoi prendere in giro con la favola che microsoft e' la cosa migliore. Ma lo sai che con il VC++ 6 non si potevano compilare programmi scritti in C++ standard (senza nessuna funzione particolare), lo sai che sulla maggior parte dei server gira Linux? ah gia' non sono applicazioni professionali!
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!
    - Scritto da: Anonimo



    Ti consiglio di studiarlo + a fondo.


    Ah, te intendi per sviluppare con Visual

    Studio? ma io per applicazioni
    professionali

    intendo altro, non esiste solo microsoft.

    Studia a fondo windows, e forse ti
    accorgerai che è un serio sistema operativo.Poi scusa, hai usato l'icona di Outlook sul tuo sito!!!EDDAI!
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino ci s
    Non vedo cosa c'entri, comunque...
    Sono state riscontrate due falle nel
    software Apache, potenzialmente sfruttabili
    per portare attacchi DoS sui sistemi
    vulnerabili.
    Un attacco portato con successo attraverso
    questa falla potrebbe risultare in un Denial
    of Service (DoS) e consentire l'esecuzione
    di codice virale con i privilegi del
    servizio web attivo.
    La seconda è dovuta ad un errore nel modulo
    di autenticazione di base, ed è stata
    riscontrata nelle versioni dalla 2.0.40 alla
    2.0.45 sulle piattaforme Unix.
    Questa può essere sfruttata per portare
    attacchi DoS che renderebbero impossibile la
    Basic Authentication fino al riavvio del web
    service.Vero. Però ti faccio notare due cose:1- entrambe sono nella serie "instabile" 2.0.x2- il problema è già stato risolto.
    E' stato riportato un problema
    nell'implementazione di Java e di Javascript
    in Opera. Uno script o un applet realizzato
    ad arte è potenzialmente in grado di
    connettersi ai domini di sicurezza impostati
    dall'utente. C'entra ancora di meno. Comunque, mi pare siano stati risolti anche questi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!


    Ti consiglio di studiarlo + a fondo.
    Ah, te intendi per sviluppare con Visual
    Studio? ma io per applicazioni professionali
    intendo altro, non esiste solo microsoft.Studia a fondo windows, e forse ti accorgerai che è un serio sistema operativo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo


    ahem ma ti pare di poter fare un
    paragone ?

    Nell'ottica dei grandi numeri forse no,

    nell'ottica del povero disgraziato che ci

    rimane incastrato decisamente si!

    già...

    no, niente, scusa mi ero sbagliato,
    evidentemente stiamo parlando di etica in
    senso assoluto e non di pratiche economiche
    su scala globaleVeramente io stavo solo parlando di un minimo di rispetto per delle persone e concordo con te che nelle pratiche economiche su scala globale tale rispetto va a farsi friggere (sai com'è i soldi contano più delle persone...)

    quindi va bene: il mostro MS, che ha dato una
    spinta colossale al mercato
    dell'informatica, è
    da biasimare fortementeSai a BG cosa gliene frega dei miei biasimi...


    Pensavo che al processo fosse pesata molto

    una dichiarazione di BG guardacaso fatta

    alcuni giorni prima della sentenza :"se ci

    daranno torto dovremo ritirare winzozz dal

    mercato"... non vorrei essere stato nei

    panni di quel giudice , si sarà sentito il

    fiato sul collo di milioni di aziende in

    tutto il mondo, pensa che responsabilità
    (e

    poi parlano tanto di non condizionare i

    giudici)

    certo, certo...

    scusa ma non credo proprio che la vicenda
    sia così riduttivaNemmeno io, era solo un tassello del mosaico che compone la storia, pensavo valesse la pena di ricordarlo


    seeee vabbeh mettiamoci in punta al


    promontorio a suonare l'ocarina va la
    va


    sognatore

    Ti avrei voluto vedere a te! perdere il

    posto di lavoro solo perchè l'uomo più
    ricco

    del mondo ha le pa**e girate; e poi

    l'ocarina non la so suonare !

    ah perché ha le palle girate eh...No, scusa mi sono sbagliato, lo ha fatto perchè è buono, ha l'animo gentile e pensa al bene dell'umanità, figurati se vado a pensare che lo ha fatto per rimpinzarsi le tesche di soldi...
    vabbeh senti ti insegno io a suonarla così
    poi sei perfetto sul promontorio :-Pgrazie
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Anche qui è stato un po' impreciso mi pare.
    Se non ricordo male la Apple non ha
    acquistato
    la tecnologia da Xerox, ma ha solo trovato un
    accordo economico per prendere i ricercatori
    che fecero il sistema per Star ed Alto per
    fargli
    sviluppare in casa Apple la famosa
    interfaccia.Mi sembra di aver detto solamente che la APPLE ha pagato il prodotto Xerox, se poi si trattasse di dindini sonanti o contratti sulle provvigioni o azioni apple, beh io non c'ero, ma mi sembra che la sostanza non cambi, o no? :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Così astratto che M$ ha dovuto accordarsi
    con Apple e pagare un sostanzioso pacco di
    soldi oltre a doversi accordare per il
    porting di sue applicazioni (explorer e
    word) su Apple!Quello che intendo è che la gestione delle finestre e icone è un concetto che si è diffuso proprio come il verso in cui si aprono le porte di un automobile o la posizione dei pedali di frizione, freno e accelleratore.
    Scorretta (hai tralasciato) per cui (al di
    là delle conseguenze pratiche) M$ è stata
    riconoscuita colpevole in trbunale (non da
    me ne da te).Già, peccato che non è l'unica a farlo. Diffondere i propri standard è una tecnica di molti.
    Basta leggere caro.... e se leggere non ti
    basta prova con un buon debugger!Leggere cosa? Debuggare cosa? A me non mi è mai stato cancellato nulla.
    per il resto cosa vuoi commentare a parte i
    tuoi TROLL ... che si commentano da soli :-D--poweroff
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Il PC me lo sono assemblato per i ca**i miei
    Sorry, ti è andata male....questo avvalora la solita tesi:linaro=smanettone;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Già, cose lette sui giornali... chissà poi
    cosa successe realmente (non mi pare che
    Bill Gates sia finito in galera).Gia' le sentenze della corte americana non hanno valenza per te, loro sono solo dei sovversivi comunisti.
    Non sto parlando solo di allora, sto
    parlando di strategie commerciali
    attualmente adottate.Appunto IBM ci ha provato con OS/2, non ce l'ha fatta, ha visto Linux e ha deciso di usarlo, cosa c'e' di male?
    Sul fatto che Microsoft non possa "ospitare"
    sul suo sistema operativo solamente le sue
    tecnologie solo assolutamente d'accordo
    (vista la posizione monopolista) ma non vedo
    perchè non debba crearsi dei propri
    standards che si sono dimostrati, nella mia
    esperienza, molto vantaggiosi (a dispetto di
    migliaia di file .conf senza omogeneità).No, sul fatto che microsoft implementi gli standard a modo suo per stroncare la concorrenza. Anche qui la Sun ha vinto con tanto di sentenza della corte americana.
    Guarda caso nessuno gli vieta di farlo.E guarda caso che io windows non lo compro piu' :)
    Se ciò dovesse avvenire hai la cena pagata.Prepara il bancomat che io mangio parecchio.
    Non sono affatto dello stesso parere,
    nonostante ammiri questo grande prodotto e
    soprattutto la grande volontà delle persone
    che hanno contribuito allo sviluppo.Beh ci sono testi autorevoli di Sistemi Operativi (come il Tanenbaum) che la pensano come me :)
    Il mondo del commercio (in generale) è pieno
    di queste vicende.Qui ti perdi un pezzo importante, ce l'hai presente quanto e' grande la microsoft? ti sembra perlomeno plausibile che contatti personalmente i rivenditori per far dire delle menzogne ai propri clienti? sai dalla piccola societa' che deve tirare a campare posso aspettarmelo, da un colosso come microsoft e' come voler andare a rubare le caramelle ai bambini o raccattare le monete per terra perche' tanto "tutto fa brodo".
    La scelta del miglior sistema operativo è un
    fattore puramente soggettivo. No bello, ti sbagli di grosso, ci sono parametri, standard e documentazioni che pongono un minimo di regolamentazione per lo sviluppo dei sistemi operativi.Esistono parametri per valutare tanto il cuore del sistema operativo che la sua interfaccia grafica.
    Ti consiglio di studiarlo + a fondo.Ah, te intendi per sviluppare con Visual Studio? ma io per applicazioni professionali intendo altro, non esiste solo microsoft.
    Cosa significa? Linux è pieno di
    applicativi, non mi verrai a dire che tutti
    gli applicativi che girano su Linux fanno
    parte di Linux. Scusami ma non conosco quali
    applicazioni si intendono con il nome Linux,
    puoi farmi un esempio?
    (tipo: Kernel + bash + X + kde/gnome ?)Cosa ti cambia quando ti dico che uso linux+bash+X+kde? che allora quando dico Linux capisci di cosa parlo? e prima no? ma Linux l'hai scoperto ora?
    A casa ho windows 2K Pro + Mandrake 9.1 su
    un PII 233 con 256MB Ram. COME PC DOMESTICO
    windows 2k è molto + veloce.A provare la mandrake 9.1, proprio sullo stesso P200 andava lentissima, ora con Debian sembra rinata; ora qui un po' di precisione anche da parte tua, per favore, iniziamo a dire che esistono distribuzioni e distribuzioni.
    Le tue CONSIDERAZIONI PERSONALI hanno un
    carattere prepotente e diffamatorio e quindi
    tra i reply al tuo post ne troverai
    sicuramente anche altri.Prepotente? scusa ho una spranga di ferro in mano? diffamatorio? perche' sa la Microsoft fa qualcosa che non devo e lo dico, sono diffamatorio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!


    ripeto HA PRESO direttamente dalla Apple,

    aveva convito Steve Jobs a collaborare per

    un progetto e per questo ha ricevute le

    macchine apple comprensive di una gui

    avanzata, e le ha spudoratamente copiate.

    IMHO equivale a rubare. Ricordo che,
    invece,

    apple il software dalla Xerox lo ha

    regolarmente comprato.

    Già, cose lette sui giornali... chissà poi
    cosa successe realmente (non mi pare che
    Bill Gates sia finito in galera).Anche qui è stato un po' impreciso mi pare.Se non ricordo male la Apple non ha acquistatola tecnologia da Xerox, ma ha solo trovato unaccordo economico per prendere i ricercatoriche fecero il sistema per Star ed Alto per farglisviluppare in casa Apple la famosa interfaccia.Bill credo abbia adirittura iniziato a volersviluppare un sistema simile la prima voltache lo ha visto da Jobs ma non ricordo idettagli.
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    Il PC me lo sono assemblato per i ca**i mieiSorry, ti è andata male....
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!


    ahem ma ti pare di poter fare un paragone ?
    Nell'ottica dei grandi numeri forse no,
    nell'ottica del povero disgraziato che ci
    rimane incastrato decisamente si!già...no, niente, scusa mi ero sbagliato,evidentemente stiamo parlando di etica insenso assoluto e non di pratiche economichesu scala globalequindi va bene: il mostro MS, che ha dato unaspinta colossale al mercato dell'informatica, èda biasimare fortemente
    Pensavo che al processo fosse pesata molto
    una dichiarazione di BG guardacaso fatta
    alcuni giorni prima della sentenza :"se ci
    daranno torto dovremo ritirare winzozz dal
    mercato"... non vorrei essere stato nei
    panni di quel giudice , si sarà sentito il
    fiato sul collo di milioni di aziende in
    tutto il mondo, pensa che responsabilità (e
    poi parlano tanto di non condizionare i
    giudici)certo, certo...scusa ma non credo proprio che la vicendasia così riduttiva

    seeee vabbeh mettiamoci in punta al

    promontorio a suonare l'ocarina va la va

    sognatore
    Ti avrei voluto vedere a te! perdere il
    posto di lavoro solo perchè l'uomo più ricco
    del mondo ha le pa**e girate; e poi
    l'ocarina non la so suonare !ah perché ha le palle girate eh...vabbeh senti ti insegno io a suonarla cosìpoi sei perfetto sul promontorio :-P
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    si salutaci anche quell'idiota che ti ha venduto il PC con Kui ci tai rompendo le palle!:-D- Scritto da: Anonimo
    bash-2.05a$lynx
    g www.punto-informatico.it
    freccia giù un pò di volte...
    freccia destra un pò di volte,
    yuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu! funziona
    grazie! (saluti dalla shell)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    bash-2.05a$lynxg www.punto-informatico.itfreccia giù un pò di volte...freccia destra un pò di volte,yuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu! funziona grazie! (saluti dalla shell)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Non sono presunte, ti invito a leggere
    questo articolo www.virusbye.it , e di
    guardare i link citati che sono di fonti,
    forse per te, abbastanza autorevoli, o devo
    fartelo dire dai marziani?qual'è il problema ?vengono sul mio computer a prendere filesenza autorizzazione ? non mi risulta.spiano la mia posta ed i miei messaggivia messenger ? non mi risultatrattano i miei dati personali per un accountdi posta elettronica ed instant messaging ?e chi non lo fa.

    mettiamola così: tu ci hai provato ma

    francamente auspicarsi che un pezzo

    così fazioso abbia uno spazio privilegiato

    mi sembra un po' troppo

    Ma infatti ho solo detto a quelli di PI che
    se lo dovessero ritenere valido hanno il mio
    previo consenso.


    altre argomentazioni te le puoi

    leggere man mano che arrivano

    Mi sembra che le faccia tutte tu! :)molte, ma non tutte ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    ripeto HA PRESO direttamente dalla Apple,
    aveva convito Steve Jobs a collaborare per
    un progetto e per questo ha ricevute le
    macchine apple comprensive di una gui
    avanzata, e le ha spudoratamente copiate.
    IMHO equivale a rubare. Ricordo che, invece,
    apple il software dalla Xerox lo ha
    regolarmente comprato.Già, cose lette sui giornali... chissà poi cosa successe realmente (non mi pare che Bill Gates sia finito in galera).
    Non ti sbagliare, microsoft e' stata
    contattata dalla IBM
    perche' aveva sviluppato il basic e doveva
    farne un porting
    per il sistema operativo della IBM.
    Vorrei vedere te al posto della IBM, ad aver
    dato la possibilita' alla Microsoft di
    diventare quello che e', se IBM oggi
    appoggia Linux lo fa certamente per soldi,
    ma lo fa, perche' Linux e' un prodotto che
    vale.Non sto parlando solo di allora, sto parlando di strategie commerciali attualmente adottate.
    Un conto sono manovre protettive, un conto
    e' affondare le aziende concorrenti
    imponendo i propri standard, cmq per quanto
    riguarda la questione Java, i giudici
    americani dell'antitrust hanno dato ragione
    a Sun e quindi mi sembra che qui ci sia
    poco da contestare.Sul fatto che Microsoft non possa "ospitare" sul suo sistema operativo solamente le sue tecnologie solo assolutamente d'accordo (vista la posizione monopolista) ma non vedo perchè non debba crearsi dei propri standards che si sono dimostrati, nella mia esperienza, molto vantaggiosi (a dispetto di migliaia di file .conf senza omogeneità).
    Gia', microsoft non ha studiato un formato
    musicale protetto che, guarda caso, faceva
    comodo alle major?Guarda caso nessuno gli vieta di farlo.
    A me non sembra, comunque se questi software
    "sicuri" ti cancelleranno qualcosa di
    importante ringrazia la microsoft.Se ciò dovesse avvenire hai la cena pagata.
    Infatti, ho solo detto che sono rimasto
    scottato e sono passato a Linux perche' IMHO
    lo ritengo un prodotto migliore.Non sono affatto dello stesso parere, nonostante ammiri questo grande prodotto e soprattutto la grande volontà delle persone che hanno contribuito allo sviluppo.
    Surreali? che microsoft faccia le cose fuori
    dalle regole, l'hai letto il link che ho
    messo su Microsoft e la privacy? hai letto
    cosa circolava? come si e' comportata la
    microsoft? beh, da un azienda che ha
    contattato i rivenditori intimandogli di
    dire a chi comprava Linux che commetteva un
    illecito, posso aspettarmi davvero di tutto.Il mondo del commercio (in generale) è pieno di queste vicende.
    Per carita' windows ha i suoi pregi, ma non
    mi venite a dire che e' il miglior sistema
    operativo.La scelta del miglior sistema operativo è un fattore puramente soggettivo.
    Per me Windows, ripeto va benissimo, se ci
    devo fare grafica o giocare, ma per molte
    applicazioni professionali non lo ritengo
    adatto, tutto qui!Ti consiglio di studiarlo + a fondo.
    Uff! mamma che fatica, ma perche' vi
    accanite sulle parole, sapete benissio che
    intendo dire Linux come kernel+ applicativi
    vari. Mi sta bene, come ha fatto notare un
    altro utente, la differenza tra open source
    e GPL, ma quando parlando mi riferisco a
    Linux, e' ovvio che mi riferisco anche agli
    applicativi. Cosa significa? Linux è pieno di applicativi, non mi verrai a dire che tutti gli applicativi che girano su Linux fanno parte di Linux. Scusami ma non conosco quali applicazioni si intendono con il nome Linux, puoi farmi un esempio?(tipo: Kernel + bash + X + kde/gnome ?)

    TROLL! Sono i produttori di hardware che

    devono preoccuparsi di creare i driver
    per i

    sistemi operativi e non viceversa.

    Qui non hai proprio capito, non sto parlando
    del supporto dell'hardware che per Linux e'
    ancora un problema, ma del fatto che un
    sistema operativo microsoft richieda una
    macchina piu' potente, io ho installato una
    debian sid minimale (con kde) su un misero
    P200 e funziona egregiamente, quando, a
    fatica, mi ci gira il windows 98, figurati
    l'XP.A casa ho windows 2K Pro + Mandrake 9.1 su un PII 233 con 256MB Ram. COME PC DOMESTICO windows 2k è molto + veloce.
    Comunque preferirei dei commenti
    argomentati, non mi piace molto vedere come
    risposta ARGH! ROTFL! TROLL!, mi fanno
    pensare che la persona d'avanti a me abbia
    ben poca cultura e fantasia.Le tue CONSIDERAZIONI PERSONALI hanno un carattere prepotente e diffamatorio e quindi tra i reply al tuo post ne troverai sicuramente anche altri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Scusa, sono nuovo non so usare molto bene il
    carrozzone, se mi spieghi come si fa è
    meglio, oppure faccio un copia/ incolla come
    sopra , non va bene lo stesso ?clickare su "rispondi quotando" no eh ?hai bisogno di una shell ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    ahem ma ti pare di poter fare un paragone ?Nell'ottica dei grandi numeri forse no, nell'ottica del povero disgraziato che ci rimane incastrato decisamente si!
    si bravo, ma se non ricordo male tra
    le varie cose che sono emerse al
    processo uno dei problemi era proprio
    legato all'eventuali split della MS ed
    alle conseguenze per tutta una serie
    di consistenti investimenti fatti anche
    dallo stato in obbligazioni (o quant'altro
    MS)Pensavo che al processo fosse pesata molto una dichiarazione di BG guardacaso fatta alcuni giorni prima della sentenza :"se ci daranno torto dovremo ritirare winzozz dal mercato"... non vorrei essere stato nei panni di quel giudice , si sarà sentito il fiato sul collo di milioni di aziende in tutto il mondo, pensa che responsabilità (e poi parlano tanto di non condizionare i giudici)
    seeee vabbeh mettiamoci in punta al
    promontorio a suonare l'ocarina va la va
    sognatoreTi avrei voluto vedere a te! perdere il posto di lavoro solo perchè l'uomo più ricco del mondo ha le pa**e girate; e poi l'ocarina non la so suonare !
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    ripeto HA PRESO direttamente dalla Apple,
    aveva convito Steve Jobs a collaborare per
    un progetto e per questo ha ricevute le
    macchine apple comprensive di una gui
    avanzata, e le ha spudoratamente copiate.
    IMHO equivale a rubare. Ricordo che, invece,
    apple il software dalla Xerox lo ha
    regolarmente comprato.no, chi le ha spudoratamente copiate (paroparo) e' stata la Digital con il GEM (ma lo haimai visto almeno o parli perché hai letto duecose sulla settimana enigmistica ?), MS hasicuramente copiato le idee ecc ma se vuoiqualcuno che lo ha copiato spudoratamentesenza nemmeno cercare di dargli un lookdiverso stai sbagliando obiettivo
    Un conto sono manovre protettive, un conto
    e' affondare le aziende concorrenti
    imponendo i propri standard, cmq per quanto
    riguarda la questione Java, i giudici
    americani dell'antitrust hanno dato ragione
    a Sun e quindi mi sembra che qui ci sia
    poco da contestare.delirio....tutte le aziende che competono cercano diimporre il proprio standard, il resto è puraretoricail fatto che poi alcune aziende cerchino difarlo commettendo scorrettezze è altramateria, regolata in questo caso dall'antitrust

    Seeeeee....

    Gia', microsoft non ha studiato un formato
    musicale protetto che, guarda caso, faceva
    comodo alle major?studia!il formato musicale protetto di cui vai cianciandonon è altro che un'implementazione di MPEG4che è stato sviluppato ANCHE grazie allasponsorizzazione di MS (come di tanti altriproduttori)il fatto che abbia sviluppato poi tutta unatecnologia di DRM per permettere ai produttoridi musica di proteggere la proprietà intelletualeè assolutamente lecito, che problemi hai ?vuoi continuare a scopiazzare liberamente ?

    Pura fantasia.

    A me non sembra, comunque se questi software
    "sicuri" ti cancelleranno qualcosa di
    importante ringrazia la microsoft.a te non sembra ? fatti ? solo pugnette ?
    Infatti, ho solo detto che sono rimasto
    scottato e sono passato a Linux perche' IMHO
    lo ritengo un prodotto migliore.ah, giusto, e il fatto che tu sia rimasto scottatoassume la connotazione di "fare chiarezza"aaah beh!
    Per me Windows, ripeto va benissimo, se ci
    devo fare grafica o giocare, ma per molte
    applicazioni professionali non lo ritengo
    adatto, tutto qui!ah, giusto, e il fatto che tu sia rimasto scottatoassume la connotazione di "fare chiarezza"aaah beh!
  • Anonimo scrive:
    Re: x Antonio
    Quando ti decidarai a scrivere in italiano "potabile" e vorrai argomentare con qualcosa di diverso da i soliti rantolii od offese personali, beh fammelo sapere!:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consi
    Ti ha scartato persino repubblica?:-P
  • Anonimo scrive:
    Re: pi invece di parlare sempre di lino
    Forse non te ne sei accorto è un forum su linux e sco! :-D- Scritto da: Anonimo
    ono i buchi di apache da trattare, ma si sa
    un bel buco win oppure un uscita di sco su
    lino non producono cosi tanti click


    Sono state riscontrate due falle nel
    software Apache, potenzialmente sfruttabili
    per portare attacchi DoS sui sistemi
    vulnerabili.
    Un attacco portato con successo attraverso
    questa falla potrebbe risultare in un Denial
    of Service (DoS) e consentire l'esecuzione
    di codice virale con i privilegi del
    servizio web attivo.
    La seconda è dovuta ad un errore nel modulo
    di autenticazione di base, ed è stata
    riscontrata nelle versioni dalla 2.0.40 alla
    2.0.45 sulle piattaforme Unix.
    Questa può essere sfruttata per portare
    attacchi DoS che renderebbero impossibile la
    Basic Authentication fino al riavvio del web
    service.


    oppure che dire di opera

    E' stato riportato un problema
    nell'implementazione di Java e di Javascript
    in Opera. Uno script o un applet realizzato
    ad arte è potenzialmente in grado di
    connettersi ai domini di sicurezza impostati
    dall'utente.

    Si tratta di un problema relativo ai
    controlli di accesso. In passato altri
    browser hanno avuto problemi simili
    (Explorer, Netscape, ecc.). Purtroppo non vi
    sono soluzioni al momento.

    ecc...
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo
    sai quando uno scrive un post con il titolo
    "facciamo un po' di chiarezza!" dovrebbe
    mantenere un minimo di oggettività e non
    mettersi a sbofonchiare su presunte
    violazioni della privacy ecc. di cui non
    hai alcuna provaNon sono presunte, ti invito a leggere questo articolo www.virusbye.it , e di guardare i link citati che sono di fonti, forse per te, abbastanza autorevoli, o devo fartelo dire dai marziani?
    mettiamola così: tu ci hai provato ma
    francamente auspicarsi che un pezzo
    così fazioso abbia uno spazio privilegiato
    mi sembra un po' troppoMa infatti ho solo detto a quelli di PI che se lo dovessero ritenere valido hanno il mio previo consenso.
    altre argomentazioni te le puoi
    leggere man mano che arrivanoMi sembra che le faccia tutte tu! :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Vero; ma per essere obiettivi dovremmo
    contare sia le persone alle sue dipendenze
    che quelle buttate in mezzo ad una strada
    dalle società che sono fallite a causa di
    una concorrenza poco leale (...netscape...)ahem ma ti pare di poter fare un paragone ?
    '...contribuisce in maniera consistente
    all'economia globale ...'
    Sicuramente contribuisce in maniera
    consistente alla SUA economia, si bravo, ma se non ricordo male trale varie cose che sono emerse alprocesso uno dei problemi era propriolegato all'eventuali split della MS edalle conseguenze per tutta una seriedi consistenti investimenti fatti anchedallo stato in obbligazioni (o quant'altroMS)
    'll signor Jobs invece non solo non è
    riuscito a fare tanto, ma ha anche
    abbandonato la nave per inseguire i suoi
    sogni...'
    ...Che ci sarà di male ad inseguire i propri
    sogni..., in ogni caso se preferisci la
    legge del più forte e prepotente, se
    preferisci un tritacarne a un
    sognatore...mah!seeee vabbeh mettiamoci in punta alpromontorio a suonare l'ocarina va la vasognatore
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo
    Quotare come tutti i cristiani, no?che ti frega non ti sei perso niente altro che trollate winzozz!
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    Scusa, sono nuovo non so usare molto bene il carrozzone, se mi spieghi come si fa è meglio, oppure faccio un copia/ incolla come sopra , non va bene lo stesso ?
  • Anonimo scrive:
    pi invece di parlare sempre di lino ci s
    ono i buchi di apache da trattare, ma si sa un bel buco win oppure un uscita di sco su lino non producono cosi tanti click Sono state riscontrate due falle nel software Apache, potenzialmente sfruttabili per portare attacchi DoS sui sistemi vulnerabili.Un attacco portato con successo attraverso questa falla potrebbe risultare in un Denial of Service (DoS) e consentire l'esecuzione di codice virale con i privilegi del servizio web attivo.La seconda è dovuta ad un errore nel modulo di autenticazione di base, ed è stata riscontrata nelle versioni dalla 2.0.40 alla 2.0.45 sulle piattaforme Unix.Questa può essere sfruttata per portare attacchi DoS che renderebbero impossibile la Basic Authentication fino al riavvio del web service.oppure che dire di operaE' stato riportato un problema nell'implementazione di Java e di Javascript in Opera. Uno script o un applet realizzato ad arte è potenzialmente in grado di connettersi ai domini di sicurezza impostati dall'utente. Si tratta di un problema relativo ai controlli di accesso. In passato altri browser hanno avuto problemi simili (Explorer, Netscape, ecc.). Purtroppo non vi sono soluzioni al momento. ecc...
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    Quotare come tutti i cristiani, no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta

    sai cosa sono i paragoni? ho qualche
    dubbio...si e questi mi sembrano stupidi
    cmq sarebbe auspicabile leggere qualche
    motivazione in più sul vostro definire una
    "cazzata" il posto succitato. Attendo.mi sembra che lo abbia già fattol'altro tizio nel thread
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo

    Pekkato ke non si stia parlando affatto di

    kuesto! :-D!

    peccato che se vuoi continuare a vedere
    il mondo solo con i tuoi paraocchi (e le
    tue kappa irritantissime) rimarrai sempre
    indietro :-Dkuale è il problema sono komunkue irraggiungibile per te! :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah!

    Cosa significa "ha preso direttamente dalla
    Apple"?
    Forse qui si fa molta confusione e a volte
    proprio non riesco a capire. Oggi esistono
    decine di Windows Manager famosi e meno. E'
    vero che la xerox ha creato il primo WM
    "famoso" (mi sembra ce ne fossero anche
    altri) ma voglio dire allora gli altri WM di
    oggi sono tutti cloni dei cloni del WM di
    Xerox? Quello che ALCUNI non vogliono capire
    è che il concetto di WM è molto più astratto
    di quanto si pensi. ripeto HA PRESO direttamente dalla Apple, aveva convito Steve Jobs a collaborare per un progetto e per questo ha ricevute le macchine apple comprensive di una gui avanzata, e le ha spudoratamente copiate. IMHO equivale a rubare. Ricordo che, invece, apple il software dalla Xerox lo ha regolarmente comprato.
    Forse non ci siamo ancora capiti. La vera
    potenza di Microsoft è stata nell'alzare il
    telefono, chiamare un produttore di
    componenti elettronici (x esempio) e dire:
    "che ne pensi di costruire un oggettino
    simile a quello fatto dall'azienda X e io
    intanto ci faccio un bel sistema operativo
    che ci gira sopra usabile anche dagli
    utonti?". Una bella firma su un contratto di
    partnership con il produttore e si parte con
    le campagne commerciali. Oggi però i
    produttori si stanno rendendo conto che la
    fetta del software installato che si intasca
    Microsoft se la possono prendere loro
    installando Linux e adattandosi in casa il
    sistema operativo. E' grazie a questo che
    oggi Linux sta crescendo.Non ti sbagliare, microsoft e' stata contattata dalla IBMperche' aveva sviluppato il basic e doveva farne un porting per il sistema operativo della IBM.Vorrei vedere te al posto della IBM, ad aver dato la possibilita' alla Microsoft di diventare quello che e', se IBM oggi appoggia Linux lo fa certamente per soldi, ma lo fa, perche' Linux e' un prodotto che vale.
    Fin qui mi pare che siano state puramente
    delle manovre protettive per windows e che
    abbiano dato il loro tornaconto. Cioè, non
    volgio difendere Microsoft ma solamente la
    strategia adottata dal punto di vista
    commerciale.Un conto sono manovre protettive, un conto e' affondare le aziende concorrenti imponendo i propri standard, cmq per quanto riguarda la questione Java, i giudici americani dell'antitrust hanno dato ragione a Sun e quindi mi sembra che qui ci sia poco da contestare.
    Seeeeee....Gia', microsoft non ha studiato un formato musicale protetto che, guarda caso, faceva comodo alle major?
    Questo è tutto da dimostrare.Infatti l'ho detto che e' una mia personale opinione.
    Pura fantasia.A me non sembra, comunque se questi software "sicuri" ti cancelleranno qualcosa di importante ringrazia la microsoft.
    Scusa perchè hai comprato WindowsXP, queste
    cose le dovresti sapere. Il sw è questo e se
    non ti piace la prossima volta non lo
    compri,Infatti, ho solo detto che sono rimasto scottato e sono passato a Linux perche' IMHO lo ritengo un prodotto migliore.
    Se rispettano le regole espresse nel
    contratto peggio per te che hai accettato,
    ma leggendo quello che hai scritto mi
    sembrano delle situazioni quantomeno
    surreali.Surreali? che microsoft faccia le cose fuori dalle regole, l'hai letto il link che ho messo su Microsoft e la privacy? hai letto cosa circolava? come si e' comportata la microsoft? beh, da un azienda che ha contattato i rivenditori intimandogli di dire a chi comprava Linux che commetteva un illecito, posso aspettarmi davvero di tutto.

    Adesso parliamo dei pregi di Windows e

    quelli di Linux; windows e' facile, per

    tante cose anche troppo, ma proprio la sua

    facilita' a volte e' disarmante, cioe' se

    con windows le cose funzionano bene,

    funzionano bene, ma se funzionano male,

    bisogna iniziare a pregare, perche' e'

    spesso un impresa risolvere un problema;Per carita' windows ha i suoi pregi, ma non mi venite a dire che e' il miglior sistema operativo.

    Windows e' un sistema operativo pieno di

    Virus ed anche se devo ammetere che WinXP
    e'

    stabile e prestante, riconosco che un pc

    windows ha le sue falle che, soprattutto
    per

    un adetto ai lavori, diventano
    inaccetabili.Per me Windows, ripeto va benissimo, se ci devo fare grafica o giocare, ma per molte applicazioni professionali non lo ritengo adatto, tutto qui!
    Linux logico, linux ragiona.... ma lo
    capisci che Linux è il kernel del sistema
    operativo? La bash, il kde, lo gnome, non
    sono Linux, ma sono applicazioni che girano
    su di esso. Bisogna ammirare Linux per la
    stabilità del kernel e non per gli
    applicativi che lo circondano (spesso poi
    nemmeno logici).
    Avrei dovuto esprimerti in questo modo:
    "Grazie agli applicativi presenti su linux
    posso gestire il pc/server in maniera
    logica". Che poi diciamoci la verità tanto
    logica proprio non lo è. Uff! mamma che fatica, ma perche' vi accanite sulle parole, sapete benissio che intendo dire Linux come kernel+ applicativi vari. Mi sta bene, come ha fatto notare un altro utente, la differenza tra open source e GPL, ma quando parlando mi riferisco a Linux, e' ovvio che mi riferisco anche agli applicativi.
    TROLL! Sono i produttori di hardware che
    devono preoccuparsi di creare i driver per i
    sistemi operativi e non viceversa. Qui non hai proprio capito, non sto parlando del supporto dell'hardware che per Linux e' ancora un problema, ma del fatto che un sistema operativo microsoft richieda una macchina piu' potente, io ho installato una debian sid minimale (con kde) su un misero P200 e funziona egregiamente, quando, a fatica, mi ci gira il windows 98, figurati l'XP.Comunque preferirei dei commenti argomentati, non mi piace molto vedere come risposta ARGH! ROTFL! TROLL!, mi fanno pensare che la persona d'avanti a me abbia ben poca cultura e fantasia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    '...un'industria senza pari che da da mangiare a un esercito di persone in tutto il mondo...'Vero; ma per essere obiettivi dovremmo contare sia le persone alle sue dipendenze che quelle buttate in mezzo ad una strada dalle società che sono fallite a causa di una concorrenza poco leale (...netscape...)'...contribuisce in maniera consistente all'economia globale ...'Sicuramente contribuisce in maniera consistente alla SUA economia, 'll signor Jobs invece non solo non è riuscito a fare tanto, ma ha anche abbandonato la nave per inseguire i suoi sogni...'...Che ci sarà di male ad inseguire i propri sogni..., in ogni caso se preferisci la legge del più forte e prepotente, se preferisci un tritacarne a un sognatore...mah!
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consi
    - Scritto da: Anonimo

    Ho letto quello che hai scritto.
    Devo dire che si denota una buona base di
    cultura informatica.
    Hai ri-scritto un pezzo di storia in maniera
    esemplare.

    Secondo me ti conviene chiedere a repubblica
    di assumerti come articolista nel settore
    informatico.
    In effetti credo che il tuo livello di
    conoscenza sia pari persino a quei 2 tali
    che hanno intervistato la GdF riguardo alla
    retata di pirati NON solo non capendo niente
    di quanto sentito ma travisando
    completamente il tutto.Mentre invece questo post gronda competenza e argomentazioni sensate!hai ragione sono i post di questo livello (il tuo) che tengono in piedi i forum!:-D

    Facci un pensierino, repubblica ha sempre
    bisogno di giornalisti di un "certo"
    livello!
    :-D :-D :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Pekkato ke non si stia parlando affatto di
    kuesto! :-D!peccato che se vuoi continuare a vedereil mondo solo con i tuoi paraocchi (e letue kappa irritantissime) rimarrai sempreindietro :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta
    - Scritto da: Anonimo


    Chi compra un prodotto deve poter
    vedere


    come è fatto all'interno, sempre che
    non

    sia


    un reattore nucleare.


    Per quale motivo uno deve comprare una


    macchina con il cofano blindato, io
    voglio


    vedere come è fatto il motore non so
    voi,

    se


    poi vi fidate tanto della genuinità dei


    prodotti MS usateli. Io voglio avere la


    libertà di scegliere il mio SO, non
    vedo


    perchè me lo dobbiate impedire.





    salut



    che cazzata

    concordo, mai letto nulla di più insensatoveramente mi sembra un concetto abbastanza banale
    paragoni che non stanno ne in cielo ne in
    terra :|sai cosa sono i paragoni? ho qualche dubbio...cmq sarebbe auspicabile leggere qualche motivazione in più sul vostro definire una "cazzata" il posto succitato. Attendo. Grazie.
  • void() scrive:
    Re: Basta con gli utonti linux
    [CUT]
    Infatti il tizio di cui sopra, a livello
    giornalistico, si pone tra Liguori e Fede
    (con una punta di Giorgio Medail...).

    ZioBill
    ***mistificate, mistificate, tanto non c'e'
    piu' trippa per gatti: forza SCO!!!!***non ci credo, ziobill (se e' lui) che non quota piu' alla "autlùc"!
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo


    Quanto vi brucia che tutta quella
    storia

    sia


    vera... ma quanto vi brucia...

    hai omesso quanto vi brucia leccapiedi di

    Bill quanto vi rode!

    eheheheheh :-D

    LOL vedi la storia insegna pure che il
    signor Gates non facendosi intimorire
    dallo sbruffone Jobs, come ha invece
    fatto la Digital, è riuscito a mettere in
    piedi un'industria senza pari che da
    da mangiare a un esercito di persone
    in tutto il mondo e contribuisce in
    maniera consistente all'economia
    globale

    il signor Jobs invece non solo non è
    riuscito a fare tanto, ma ha anche
    abbandonato la nave per inseguire
    i suoi sogni che oggi sono di proprietà
    di un'azienda che produce orologi,
    macchine fotografiche, stampanti ed
    altri ammenicoli
    Pekkato ke non si stia parlando affatto di kuesto! :-D!
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza - consiglio
    ROTFL ben detto
  • Anonimo scrive:
    Facciamo un po' di chiarezza - consiglio
    Ho letto quello che hai scritto.Devo dire che si denota una buona base di cultura informatica.Hai ri-scritto un pezzo di storia in maniera esemplare.Secondo me ti conviene chiedere a repubblica di assumerti come articolista nel settore informatico.In effetti credo che il tuo livello di conoscenza sia pari persino a quei 2 tali che hanno intervistato la GdF riguardo alla retata di pirati NON solo non capendo niente di quanto sentito ma travisando completamente il tutto.Facci un pensierino, repubblica ha sempre bisogno di giornalisti di un "certo" livello!:-D :-D :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!


    Quanto vi brucia che tutta quella storia
    sia

    vera... ma quanto vi brucia...
    hai omesso quanto vi brucia leccapiedi di
    Bill quanto vi rode!
    eheheheheh :-DLOL vedi la storia insegna pure che ilsignor Gates non facendosi intimoriredallo sbruffone Jobs, come ha invecefatto la Digital, è riuscito a mettere inpiedi un'industria senza pari che dada mangiare a un esercito di personein tutto il mondo e contribuisce inmaniera consistente all'economiaglobaleil signor Jobs invece non solo non èriuscito a fare tanto, ma ha ancheabbandonato la nave per inseguirei suoi sogni che oggi sono di proprietàdi un'azienda che produce orologi,macchine fotografiche, stampanti edaltri ammenicoli
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    sai quando uno scrive un post con il titolo"facciamo un po' di chiarezza!" dovrebbemantenere un minimo di oggettività e nonmettersi a sbofonchiare su presunteviolazioni della privacy ecc. di cui nonhai alcuna provamettiamola così: tu ci hai provato mafrancamente auspicarsi che un pezzocosì fazioso abbia uno spazio privilegiatomi sembra un po' troppoaltre argomentazioni te le puoileggere man mano che arrivano
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo
    Quanto vi brucia che tutta quella storia sia
    vera... ma quanto vi brucia...hai omesso quanto vi brucia leccapiedi di Bill quanto vi rode!eheheheheh :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    Quanto vi brucia che tutta quella storia sia vera... ma quanto vi brucia...
  • gerry scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano
    Credo che ti stia mordendo la coda, se ibm
    ha preso quel codice da una distro SCO è
    evidente che o non è stata IBM a commettere
    l'illecito o addirittura è stata proprio SCO
    liberare il codice quindi non c'è proprio
    nulla da discutere.Ma è appunto questo di cui stiamo discutendo... SCO aveva una sua distro linux, quindi vuol dire che per un certo tempo ha distribuito quello stesso codice che dice gli sia stato rubato dalla comunità open. E lo ha fatto sotto licenza GPL. Resta sempre il fatto che potrebbe tentare di dimostrare che IBM ha preso il codice direttamente da Unix, però io mi chiedo: se un domani esce una nuova distro col il System V dicendo "l'ho preso dal linux di SCO" quest'ultima potrebbe ancora lamentarsi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Africano


    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Africano



    ...[ cutt ] (non ci stava più......









    di dire inesattezze) non si
    parla


    ne di





    primo ne di secondo ma di

    copyright




    holder.





    Quindi se SCO (copyright
    older)



    pubblica





    (per primo o per millesimo)

    codice



    sotto




    GPL





    quel codice è LEGALMENTE GPL


    (perchè il





    copyright older lo ha

    pubblicato)..


    E'





    scritto chiarissimo e senza

    nessuna





    ambiguità.




    I termini cambiano ma il dubbio

    resta.


    Una




    licenza non è la bibbia a parte
    che



    secondo




    alcuni eminenti biblisti neanche

    tutta


    la




    bibbia è la bibbia. Chi pubblica

    codice



    gpl







    Questo vale per qualunque licenza
    (GPL

    e



    NON) ma ciò che è scritto non è



    interpretabile altrimenti (in questo

    caso)








    è tenuto a conoscere la licenza e


    quindi



    SCO




    era tenuta a sapere cosa stava

    facendo


    ma



    la




    clausola potrebbe ritenersi non


    pienamente




    applicabile perché obbligherebbe
    chi




    pubblica a un lavoro impossibile
    o


    quasi e




    questi avrebbe potuto ritenere
    che




    l'omissione di un controllo


    approfondito



    era




    necessario per non bloccare tutto

    per



    anni.




    Inoltre, quella clausola potrebbe

    non



    essere




    perfettamente lecita perché

    sanerebbe


    con



    un




    atto non pienamente consapevole
    un



    illecito




    precedente. Imho quella clausola
    è




    sicuramente pienamente
    applicabile

    se


    chi




    rinuncia ai propri diritti lo fa
    in


    piena




    consapevolezza. Sembra un
    discorso




    applicabile ai dialer :).








    Guarda che i diritti si dividono

    (proprio



    per i motivi che tu dici) in

    "alienabili"


    e



    "inalienabili" (ad es. tu non pui

    venderti



    come schiavo anche se firmi un

    contratto



    perchè il tuo diritto alla libertà e



    "inalienabile" ... e questo da luogo

    alla



    "inapplicabilità" del contratto

    stesso).



    Il copyright invece è un diritto



    "alienabile" e proprio su questo si

    fonda


    la



    legislazione in materia il tempo



    (eventualmente) necessario a SCO o a


    chinque



    altro a capire il (tra l'altro SUO
    ...

    a


    suo



    dire) codice non da luogo a nessuna



    inapplicabilità.


    Io baso l'ipotesi di inapplicabilità
    sul


    fatto che SCO sarebbe stata


    nell'impossibilità di fare un
    controllo,


    quella clausola è dubbia perché estende


    l'obbligo di lettura di un contratto a

    tutto


    uno sterminato codice di un os, ritengo

    che


    si possa rivendicare l'obbligo di
    lettura

    di


    un contratto ma non tutto il codice di
    un


    os.



    Non mi risulta nessuno abbia mai
    vinto

    una



    causa di copyright perchè la

    applicabilità



    delle clausole richideva troppo
    tempo

    ....


    Ti risultano l'abbiano persa?



    Mi risulta quantomeno che nella causa M$

    Apple.

    M$ appia deciso (vedendo che avrebbe perso

    con maggiori danni) di arrivare ad un

    accordo in cui riconosceva a Apple una
    certa

    cifra e l'obbligo di portare alcune

    applicazioni (explorer e word) su

    piattaforma Apple.

    Nella fattispecie M$ sosteneva la

    inapplicabilità proprio con argomentazioni

    molto vicine a quelle da te citate (puoi

    leggere tranquillamente molti dei
    documenti

    relativi al "trial" dato che sono
    pubblici).
    Sai in questo tipo di cose la misura è
    tutto, ms avrebbe dovuto controllare, non
    leggere soltanto, controllare l'equivalente
    di un os?Così sostenevano loro (non io)







    Prova un pò a vedere se riesci ad


    applicare



    questo principo alla Majors

    ollywoodiane!


    Non so perfettamente a cosa ti
    riferisci

    ma


    le mayors fanno firmare contratti che


    obbligano a spulciare testi per


    l'equivalente di un os?



    hai mai guardato il testo della licenza
    per

    il codice di crittografia dei DVD?

    ..no vero? (insisto prima leggi poi
    parla)
    No, me lo sono perso, ma vorresti intendere
    che c'è da leggere per almeno 1/100
    dell'equivalente di un os?La relazione è esattamente la stessa che in GPL se (come M$ e sempre per bocca loro) hai integrato il software nell' O.S.lascia che ti dica comunque (senza acrimonia) che piu' che un esperto (per parte mia qualche esperienza c'e l' ho) in cose legali mi sembri esperto nello "schivare" le quetioni che ti si pongono in modo puntuale per rispondere con un nuovo argomento (che pone una nuova domanda invece di dare risposta alla precedente).Non voglio con questo dire che sono un padreterno in materia legale .. ma questo non significa neppure che non mi sia (per necessità) documentato.




    Sarebbe come dire che se la FIAT
    tiene

    la



    Contabilità a mano (in teoria lo

    potrebbe



    fare) poi può reclamare la

    inapplicabilità



    dei termini di registrazione perchè
    la



    registrazione richiede troppo tempo!



    Non penso proprio!


    Non credo questo c'entri molto anzi a

    esser


    sincero non l'ho capito. :)


    Inoltre, nel periodo di tempo in cui


    l'illecito non era stato sanato dalla


    pubblicazione di SCO (e il sanare è
    pure


    esso dubbio) l'os violava altre
    licenze e


    quindi potrebbero ritenersi non validi
    i


    diritti proclamati dalla licenza e ciò


    invalidare ogni atto successivo.
    Be', qui tu hai letto, niente da commentare?
    :)


    E in tutto questo quella clausola è


    sicuramente discutibilissima perché mi

    avete


    costretto a prendere le parti di SCO.
    :@
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    Voglio rispondere agli utenti che sono rimasti irritati dal mio intervernto.Indipendentemente da come possiate aver "digerito" il fatto che, secondo me, microsoft a rubato ad apple la gui, rimangono tutti gli altri fatti, che forse i sagaci commentatori, non hanno voluto e saputo controbbatere, ma hanno preferito attacarsi alle mere parole con cui una storia e' stata raccontata per minarne il contenuto; contenuto che, potrebbe essere raccontato in altri mille modi, ma rimarebbe sempre lo stesso, e se di microsoft ne esce un giudizio negativo, non e' certo colpa mia, ricordate che ogni persona e' responsabile delle proprie azioni.Per questo comportamento, ahime', non posso fare altro che compatirvi, sperando che la Microsoft non si impossessi dei vostri computer, perche' a quel punto, non potrete dire di non essere stati avvertiti.Vi invito, anzi, a controbbatere, magari argomentando meglio , questa volta, le vostre opinioni.:)
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: gerry
    - Scritto da: gerry

    (quoto me stesso :D )


    Forse ho catito che intendi.... Abbiamo
    una

    catena di sotfware con codice derivato:

    CS1
    OS1
    OS2
    ...
    OSn

    Se OS1 (open) copia codice da CS1
    (closed) è

    il solo responsabile dell'illecito,
    mentre

    tutti i derivati sono esenti dall'illecito

    perchè "in buona fede" hanno copiato da un

    SW open e non da uno closed.



    Io invece credo che la detentrice di CS1

    possa rivalersi "in cascata" su tutta la

    catena per violazione del copyright.

    Semmai tutti coloro che risultano
    coinvolti

    potrebbero a loro volta rivalersi sul
    primo

    anello della catena che ha spacciato per

    open un software che in realtà non lo era.

    Basta che dimostrino la loro "buona fede"

    quando hanno cpoiato codice che ritenevano

    effettivamente sotto GPL.

    Ammettiamo che le cose stiano come dico io.
    SCO pubblica una versione linux sotto GPL,
    che include software di cui essa stessa è
    proprietaria.
    IBM pubblica la sua distro, SCO si lamenta
    dicendo "quel software deriva da uno unix
    commerciale e lede il copyright".
    IBM dice "io il pezzo di software
    incriminato l'ho preso dalla distro X, che è
    tua."
    Quindi SCO ha ragione contro IBM, ma IBM si
    può rivalere su SCO perchè ha spacciato
    codice sotto licenza GPL quando invece non
    lo era.
    Mi sembra che si sia raggiunto un paradosso.Credo che ti stia mordendo la coda, se ibm ha preso quel codice da una distro SCO è evidente che o non è stata IBM a commettere l'illecito o addirittura è stata proprio SCO liberare il codice quindi non c'è proprio nulla da discutere.
  • gerry scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano
    Cosa fai il perito dei tamponamenti a
    catena? :)Mi hai letto nel pensiero? stavo rimuginando la stessa cosa :)L'esempio è pertinente, se non sbaglio in caso di tamponamento a catena ognuno paga i danni che ha direttamente provocato. Se poi rietene di non essere causa del danno (x es. è stato spinto dall'automobile che lo precedeva) si può rivalere sul colpevole. Ma i danni li deve comunque pagare.
    Io credo che chiunque si voglia rivalere
    debba dimostrare la colpevolezza,
    considerando poi che la violazione sarebbe
    avvenuta su codice closed come avrebbero
    potuto tutti quelli che avessero violato
    inconsapevolmente i diritti di SCO
    scoprirlo? Esatto. Per esempio io che ne so che magari MySQL ha copiato l'engine da Oracle :D ? Se un domani salta fuori il problema però io mi sentirei tutelato, Oracle non ha mai lasciato vedere i sorgenti quindi io non ho nessun mezzo per verificare che questi non siano stati copiati. Oltretutto io non posso certo farmi passare tutti i RDBMS esistenti per vedere che MySQL non abbia copiato qualcosa che non poteva. Il problema è che con Linux la cosa è più sul filo del rasoio, il System V non è proprio un segreto industriale superprotetto e si potrebbe avanzare l'ipotesi che non ci sia stata proprio buona fede da parte di chi lo ha utilizzato.
    Credo che SCO potrebbe addossare
    a chi ha commesso l'illecito tutti i danni
    che dimostra abbia sofferto originati da
    questo atto.Già, ma paradossalmente anche lei ha rilasciato distribuzioni linux sotto GPL, quindi si dovrebbe rivalere su.... se stessa :)
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Africano


    ...[ cutt ] (non ci stava più......







    di dire inesattezze) non si parla

    ne di




    primo ne di secondo ma di
    copyright



    holder.




    Quindi se SCO (copyright older)


    pubblica




    (per primo o per millesimo)
    codice


    sotto



    GPL




    quel codice è LEGALMENTE GPL

    (perchè il




    copyright older lo ha
    pubblicato)..

    E'




    scritto chiarissimo e senza
    nessuna




    ambiguità.



    I termini cambiano ma il dubbio
    resta.

    Una



    licenza non è la bibbia a parte che


    secondo



    alcuni eminenti biblisti neanche
    tutta

    la



    bibbia è la bibbia. Chi pubblica
    codice


    gpl





    Questo vale per qualunque licenza (GPL
    e


    NON) ma ciò che è scritto non è


    interpretabile altrimenti (in questo
    caso)






    è tenuto a conoscere la licenza e

    quindi


    SCO



    era tenuta a sapere cosa stava
    facendo

    ma


    la



    clausola potrebbe ritenersi non

    pienamente



    applicabile perché obbligherebbe chi



    pubblica a un lavoro impossibile o

    quasi e



    questi avrebbe potuto ritenere che



    l'omissione di un controllo

    approfondito


    era



    necessario per non bloccare tutto
    per


    anni.



    Inoltre, quella clausola potrebbe
    non


    essere



    perfettamente lecita perché
    sanerebbe

    con


    un



    atto non pienamente consapevole un


    illecito



    precedente. Imho quella clausola è



    sicuramente pienamente applicabile
    se

    chi



    rinuncia ai propri diritti lo fa in

    piena



    consapevolezza. Sembra un discorso



    applicabile ai dialer :).






    Guarda che i diritti si dividono
    (proprio


    per i motivi che tu dici) in
    "alienabili"

    e


    "inalienabili" (ad es. tu non pui
    venderti


    come schiavo anche se firmi un
    contratto


    perchè il tuo diritto alla libertà e


    "inalienabile" ... e questo da luogo
    alla


    "inapplicabilità" del contratto
    stesso).


    Il copyright invece è un diritto


    "alienabile" e proprio su questo si
    fonda

    la


    legislazione in materia il tempo


    (eventualmente) necessario a SCO o a

    chinque


    altro a capire il (tra l'altro SUO ...
    a

    suo


    dire) codice non da luogo a nessuna


    inapplicabilità.

    Io baso l'ipotesi di inapplicabilità sul

    fatto che SCO sarebbe stata

    nell'impossibilità di fare un controllo,

    quella clausola è dubbia perché estende

    l'obbligo di lettura di un contratto a
    tutto

    uno sterminato codice di un os, ritengo
    che

    si possa rivendicare l'obbligo di lettura
    di

    un contratto ma non tutto il codice di un

    os.


    Non mi risulta nessuno abbia mai vinto
    una


    causa di copyright perchè la
    applicabilità


    delle clausole richideva troppo tempo
    ....

    Ti risultano l'abbiano persa?

    Mi risulta quantomeno che nella causa M$
    Apple.
    M$ appia deciso (vedendo che avrebbe perso
    con maggiori danni) di arrivare ad un
    accordo in cui riconosceva a Apple una certa
    cifra e l'obbligo di portare alcune
    applicazioni (explorer e word) su
    piattaforma Apple.
    Nella fattispecie M$ sosteneva la
    inapplicabilità proprio con argomentazioni
    molto vicine a quelle da te citate (puoi
    leggere tranquillamente molti dei documenti
    relativi al "trial" dato che sono pubblici).Sai in questo tipo di cose la misura è tutto, ms avrebbe dovuto controllare, non leggere soltanto, controllare l'equivalente di un os?




    Prova un pò a vedere se riesci ad

    applicare


    questo principo alla Majors
    ollywoodiane!

    Non so perfettamente a cosa ti riferisci
    ma

    le mayors fanno firmare contratti che

    obbligano a spulciare testi per

    l'equivalente di un os?

    hai mai guardato il testo della licenza per
    il codice di crittografia dei DVD?
    ..no vero? (insisto prima leggi poi parla) No, me lo sono perso, ma vorresti intendere che c'è da leggere per almeno 1/100 dell'equivalente di un os?


    Sarebbe come dire che se la FIAT tiene
    la


    Contabilità a mano (in teoria lo
    potrebbe


    fare) poi può reclamare la
    inapplicabilità


    dei termini di registrazione perchè la


    registrazione richiede troppo tempo!


    Non penso proprio!

    Non credo questo c'entri molto anzi a
    esser

    sincero non l'ho capito. :)

    Inoltre, nel periodo di tempo in cui

    l'illecito non era stato sanato dalla

    pubblicazione di SCO (e il sanare è pure

    esso dubbio) l'os violava altre licenze e

    quindi potrebbero ritenersi non validi i

    diritti proclamati dalla licenza e ciò

    invalidare ogni atto successivo.Be', qui tu hai letto, niente da commentare? :)

    E in tutto questo quella clausola è

    sicuramente discutibilissima perché mi
    avete

    costretto a prendere le parti di SCO. :@
    Mbe sai ognuno difende chi vuole! :-DCredo che le difese sbagliate siano autogol quindi se sbaglio buon per linux e se non sbaglio buon per linux lo stesso.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    e con questo ?... la storia è storia e i
    fatti sono esattamente quelli descritti.tanto per essere un po' più specifici:io racconterei nei dettagli come sonoandate le cose (compreso Digital conGEM) e lascerei ai lettori la libertà diformarsi una propria opinionela storia ha molte sfaccettature, il tuo mododi porla è soltanto irritante come del restotutto il tuo inutile post

    ma è piuttosto evidente, anche dal resto del

    messaggio, che hai un solo obiettivo: dare

    una giustificazione etica a Linux e

    Il che mi pare perfettamente in tema dato
    l'argomento del forum e a differenza del tuo
    post.in tema di parte

    dimostrare

    la disonesta di Microsoft

    Quella la hai dedotta tu da solo! Nel post
    al massimo si descrivono fatti e
    comportamenti il giudizio lo hai messo tutto
    da solo!tu sei il solito che sa usare solo la retoricaper dire che quello che traspare benissimonon esiste perché non è scritto da nessunaparteil tuo contributo è come sempre nulloadios
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Per me la discussione con te si chiude quipotevi anche evitare di farla perché le tueconsiderazioni sono assolutamente inutili
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: gerry
    - Scritto da: Africano


    Credo sia differente, SCO non ha
    rilasciato

    sotto gpl il codice che rivendica si è

    accorta solo dopo che altri lo avevano

    fatto, non credo che distribuire un
    software

    sotto gpl obbliga a controllare che ogni
    sua

    parte non violi i diritti di qualcuno la

    responsabilità è del primo che ha commesso

    il presunto illecito.

    Forse ho catito che intendi.... Abbiamo una
    catena di sotfware con codice derivato:
    CS1
    OS1
    OS2
    ...
    OSn
    Se OS1 (open) copia codice da CS1 (closed) è
    il solo responsabile dell'illecito, mentre
    tutti i derivati sono esenti dall'illecito
    perchè "in buona fede" hanno copiato da un
    SW open e non da uno closed.

    Io invece credo che la detentrice di CS1
    possa rivalersi "in cascata" su tutta la
    catena per violazione del copyright.
    Semmai tutti coloro che risultano coinvolti
    potrebbero a loro volta rivalersi sul primo
    anello della catena che ha spacciato per
    open un software che in realtà non lo era.
    Basta che dimostrino la loro "buona fede"
    quando hanno cpoiato codice che ritenevano
    effettivamente sotto GPL.Cosa fai il perito dei tamponamenti a catena? :)Io credo che chiunque si voglia rivalere debba dimostrare la colpevolezza, considerando poi che la violazione sarebbe avvenuta su codice closed come avrebbero potuto tutti quelli che avessero violato inconsapevolmente i diritti di SCO scoprirlo? Credo che SCO potrebbe addossare a chi ha commesso l'illecito tutti i danni che dimostra abbia sofferto originati da questo atto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Africano

    ...[ cutt ] (non ci stava più......





    di dire inesattezze) non si parla
    ne di



    primo ne di secondo ma di copyright


    holder.



    Quindi se SCO (copyright older)

    pubblica



    (per primo o per millesimo) codice

    sotto


    GPL



    quel codice è LEGALMENTE GPL
    (perchè il



    copyright older lo ha pubblicato)..
    E'



    scritto chiarissimo e senza nessuna



    ambiguità.


    I termini cambiano ma il dubbio resta.
    Una


    licenza non è la bibbia a parte che

    secondo


    alcuni eminenti biblisti neanche tutta
    la


    bibbia è la bibbia. Chi pubblica codice

    gpl



    Questo vale per qualunque licenza (GPL e

    NON) ma ciò che è scritto non è

    interpretabile altrimenti (in questo caso)




    è tenuto a conoscere la licenza e
    quindi

    SCO


    era tenuta a sapere cosa stava facendo
    ma

    la


    clausola potrebbe ritenersi non
    pienamente


    applicabile perché obbligherebbe chi


    pubblica a un lavoro impossibile o
    quasi e


    questi avrebbe potuto ritenere che


    l'omissione di un controllo
    approfondito

    era


    necessario per non bloccare tutto per

    anni.


    Inoltre, quella clausola potrebbe non

    essere


    perfettamente lecita perché sanerebbe
    con

    un


    atto non pienamente consapevole un

    illecito


    precedente. Imho quella clausola è


    sicuramente pienamente applicabile se
    chi


    rinuncia ai propri diritti lo fa in
    piena


    consapevolezza. Sembra un discorso


    applicabile ai dialer :).




    Guarda che i diritti si dividono (proprio

    per i motivi che tu dici) in "alienabili"
    e

    "inalienabili" (ad es. tu non pui venderti

    come schiavo anche se firmi un contratto

    perchè il tuo diritto alla libertà e

    "inalienabile" ... e questo da luogo alla

    "inapplicabilità" del contratto stesso).

    Il copyright invece è un diritto

    "alienabile" e proprio su questo si fonda
    la

    legislazione in materia il tempo

    (eventualmente) necessario a SCO o a
    chinque

    altro a capire il (tra l'altro SUO ... a
    suo

    dire) codice non da luogo a nessuna

    inapplicabilità.
    Io baso l'ipotesi di inapplicabilità sul
    fatto che SCO sarebbe stata
    nell'impossibilità di fare un controllo,
    quella clausola è dubbia perché estende
    l'obbligo di lettura di un contratto a tutto
    uno sterminato codice di un os, ritengo che
    si possa rivendicare l'obbligo di lettura di
    un contratto ma non tutto il codice di un
    os.

    Non mi risulta nessuno abbia mai vinto una

    causa di copyright perchè la applicabilità

    delle clausole richideva troppo tempo ....
    Ti risultano l'abbiano persa?Mi risulta quantomeno che nella causa M$ Apple.M$ appia deciso (vedendo che avrebbe perso con maggiori danni) di arrivare ad un accordo in cui riconosceva a Apple una certa cifra e l'obbligo di portare alcune applicazioni (explorer e word) su piattaforma Apple.Nella fattispecie M$ sosteneva la inapplicabilità proprio con argomentazioni molto vicine a quelle da te citate (puoi leggere tranquillamente molti dei documenti relativi al "trial" dato che sono pubblici).


    Prova un pò a vedere se riesci ad
    applicare

    questo principo alla Majors ollywoodiane!
    Non so perfettamente a cosa ti riferisci ma
    le mayors fanno firmare contratti che
    obbligano a spulciare testi per
    l'equivalente di un os?hai mai guardato il testo della licenza per il codice di crittografia dei DVD?..no vero? (insisto prima leggi poi parla)

    Sarebbe come dire che se la FIAT tiene la

    Contabilità a mano (in teoria lo potrebbe

    fare) poi può reclamare la inapplicabilità

    dei termini di registrazione perchè la

    registrazione richiede troppo tempo!

    Non penso proprio!
    Non credo questo c'entri molto anzi a esser
    sincero non l'ho capito. :)
    Inoltre, nel periodo di tempo in cui
    l'illecito non era stato sanato dalla
    pubblicazione di SCO (e il sanare è pure
    esso dubbio) l'os violava altre licenze e
    quindi potrebbero ritenersi non validi i
    diritti proclamati dalla licenza e ciò
    invalidare ogni atto successivo.
    E in tutto questo quella clausola è
    sicuramente discutibilissima perché mi avete
    costretto a prendere le parti di SCO. :@Mbe sai ognuno difende chi vuole! :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: W la GPL che mi fa guadagnare !!!
    - Scritto da: Anonimo
    Un grazie a tutti gli sviluppatori Open
    Source che mi fanno guadagnare una montagna
    di soldini: è da circa un paio d'anni
    infatti che vendo software GPL (in
    particolare PHP e MySQL), (e senza nessuna
    applicazione di corredo e senza scrivere una
    linea di codice :-))) alle aziende.

    Ciao e grazie ancora!!!questa è la conferma di quello che dico sempre io......ovvero chi crea sotto GPL muore di fame, chi lo vende è il solito furbastro...
  • gerry scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano
    Qualcuno avrà pure rubato quel codice e
    sicuramente ne dovrà rispondere penalmente
    se poi chi lo pubblica riesce a dimostrare
    che non ne sapeva niente non vedo come possa
    pagare le colpe di un altro e in tutto
    questo cosa avrebbe dovuto controllare?
    Avrebbe incautamente acquistato codice
    closed per definizione non controllabile da
    nessuno.Ignora questo post e leggi più sotto, mi son fatto un idea più precisa del problema.
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: gerry

    Chi pubblica codice gpl

    è tenuto a conoscere la licenza e quindi
    SCO

    era tenuta a sapere cosa stava facendo ma
    la

    clausola potrebbe ritenersi non pienamente

    applicabile perché obbligherebbe chi

    pubblica a un lavoro impossibile

    Forse è impossibile, ma va fatto. Altrimenti
    io potrei pubblicare un SW con parti di
    codice MS, aplle, o che altro dicendo "era
    troppa roba da controllare, per me è
    impossibile sapere tutto quello che c'è
    dentro."Qualcuno avrà pure rubato quel codice e sicuramente ne dovrà rispondere penalmente se poi chi lo pubblica riesce a dimostrare che non ne sapeva niente non vedo come possa pagare le colpe di un altro e in tutto questo cosa avrebbe dovuto controllare? Avrebbe incautamente acquistato codice closed per definizione non controllabile da nessuno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo

    Se gli autori di PI volessero mettere in

    rilievo questa lettera sono liberissimi di

    farlo, mi farebbe soltanto piacere.

    Se volete contattarmi tramite email per

    discutere, fatelo pure, sono aperto al

    dialogo.

    non ne vedo il motivo, credo che PI abbia
    persone che possono dare un idea molto
    meno "biased" della tua di come sono
    andate le cose
    Giusto...
    la tua riduzione dei fatti, ad un furto MS ai
    danni di Apple, nella parte iniziale è
    riduttiva
    per essere eufemistici
    Infatti...
    a quei tempi sono successe un sacco di
    cose

    accordi con Ashton-Tate, Sybase la produzione
    di LAN manager, tutte le vicende MS-IBM
    ecc. ecc.

    ma è piuttosto evidente, anche dal resto del
    messaggio, che hai un solo obiettivo: dare
    una giustificazione etica a Linux e
    dimostrare
    la disonesta di MicrosoftGrande! Infatti il tizio di cui sopra, a livello giornalistico, si pone tra Liguori e Fede (con una punta di Giorgio Medail...).ZioBill***mistificate, mistificate, tanto non c'e' piu' trippa per gatti: forza SCO!!!!***
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT decisamente] ciao darwin
    No, gli utenti linzozz, tutti nerds brufolosi panzuti, non sono telegenici...ZioBill***fai come SCO: uccidi un pinguino...***PS No, a scanso di equivoci, ODIO linux e USO Windows (con magno profitto...)- Scritto da: Anonimo
    si potrebbe chiedere a bonolis di
    organizzare un "ciao darwin" utenti windows
    contro utenti linux... sarebbe meglio anche
    di quello porno dive contro attrici
    drammatiche (... forse ?)

    saluti
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Africano
    ...[ cutt ] (non ci stava più......



    di dire inesattezze) non si parla ne di


    primo ne di secondo ma di copyright

    holder.


    Quindi se SCO (copyright older)
    pubblica


    (per primo o per millesimo) codice
    sotto

    GPL


    quel codice è LEGALMENTE GPL (perchè il


    copyright older lo ha pubblicato).. E'


    scritto chiarissimo e senza nessuna


    ambiguità.

    I termini cambiano ma il dubbio resta. Una

    licenza non è la bibbia a parte che
    secondo

    alcuni eminenti biblisti neanche tutta la

    bibbia è la bibbia. Chi pubblica codice
    gpl

    Questo vale per qualunque licenza (GPL e
    NON) ma ciò che è scritto non è
    interpretabile altrimenti (in questo caso)


    è tenuto a conoscere la licenza e quindi
    SCO

    era tenuta a sapere cosa stava facendo ma
    la

    clausola potrebbe ritenersi non pienamente

    applicabile perché obbligherebbe chi

    pubblica a un lavoro impossibile o quasi e

    questi avrebbe potuto ritenere che

    l'omissione di un controllo approfondito
    era

    necessario per non bloccare tutto per
    anni.

    Inoltre, quella clausola potrebbe non
    essere

    perfettamente lecita perché sanerebbe con
    un

    atto non pienamente consapevole un
    illecito

    precedente. Imho quella clausola è

    sicuramente pienamente applicabile se chi

    rinuncia ai propri diritti lo fa in piena

    consapevolezza. Sembra un discorso

    applicabile ai dialer :).


    Guarda che i diritti si dividono (proprio
    per i motivi che tu dici) in "alienabili" e
    "inalienabili" (ad es. tu non pui venderti
    come schiavo anche se firmi un contratto
    perchè il tuo diritto alla libertà e
    "inalienabile" ... e questo da luogo alla
    "inapplicabilità" del contratto stesso).
    Il copyright invece è un diritto
    "alienabile" e proprio su questo si fonda la
    legislazione in materia il tempo
    (eventualmente) necessario a SCO o a chinque
    altro a capire il (tra l'altro SUO ... a suo
    dire) codice non da luogo a nessuna
    inapplicabilità.Io baso l'ipotesi di inapplicabilità sul fatto che SCO sarebbe stata nell'impossibilità di fare un controllo, quella clausola è dubbia perché estende l'obbligo di lettura di un contratto a tutto uno sterminato codice di un os, ritengo che si possa rivendicare l'obbligo di lettura di un contratto ma non tutto il codice di un os.
    Non mi risulta nessuno abbia mai vinto una
    causa di copyright perchè la applicabilità
    delle clausole richideva troppo tempo ....Ti risultano l'abbiano persa?
    Prova un pò a vedere se riesci ad applicare
    questo principo alla Majors ollywoodiane! Non so perfettamente a cosa ti riferisci ma le mayors fanno firmare contratti che obbligano a spulciare testi per l'equivalente di un os?
    Sarebbe come dire che se la FIAT tiene la
    Contabilità a mano (in teoria lo potrebbe
    fare) poi può reclamare la inapplicabilità
    dei termini di registrazione perchè la
    registrazione richiede troppo tempo!
    Non penso proprio!Non credo questo c'entri molto anzi a esser sincero non l'ho capito. :)Inoltre, nel periodo di tempo in cui l'illecito non era stato sanato dalla pubblicazione di SCO (e il sanare è pure esso dubbio) l'os violava altre licenze e quindi potrebbero ritenersi non validi i diritti proclamati dalla licenza e ciò invalidare ogni atto successivo.E in tutto questo quella clausola è sicuramente discutibilissima perché mi avete costretto a prendere le parti di SCO. :@
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    - Scritto da: Anonimo

    Se gli autori di PI volessero mettere in

    rilievo questa lettera sono liberissimi di

    farlo, mi farebbe soltanto piacere.

    Se volete contattarmi tramite email per

    discutere, fatelo pure, sono aperto al

    dialogo.

    non ne vedo il motivo, credo che PI abbia
    persone che possono dare un idea molto
    meno "biased" della tua di come sono
    andate le cose

    la tua riduzione dei fatti, ad un furto MS ai
    danni di Apple, nella parte iniziale è
    riduttiva
    per essere eufemistici

    a quei tempi sono successe un sacco di
    cose

    accordi con Ashton-Tate, Sybase la produzione
    di LAN manager, tutte le vicende MS-IBM
    ecc. ecc.e con questo ?... la storia è storia e i fatti sono esattamente quelli descritti.

    ma è piuttosto evidente, anche dal resto del
    messaggio, che hai un solo obiettivo: dare
    una giustificazione etica a Linux eIl che mi pare perfettamente in tema dato l'argomento del forum e a differenza del tuo post.
    dimostrare
    la disonesta di MicrosoftQuella la hai dedotta tu da solo! Nel post al massimo si descrivono fatti e comportamenti il giudizio lo hai messo tutto da solo!Ad ogni modo lascio all'autore del post ulteriori commenti (se li vorrà fare)Per me la discussione con te si chiude qui
  • nop scrive:
    Re: [OT decisamente] ciao darwin

    sarebbe meglio anche di quello porno dive contro attrici drammatiche
    sarà .... ma preferisco una bella coscia ad un modulo del kernel......
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!

    Se gli autori di PI volessero mettere in
    rilievo questa lettera sono liberissimi di
    farlo, mi farebbe soltanto piacere.
    Se volete contattarmi tramite email per
    discutere, fatelo pure, sono aperto al
    dialogo.non ne vedo il motivo, credo che PI abbiapersone che possono dare un idea moltomeno "biased" della tua di come sonoandate le cosela tua riduzione dei fatti, ad un furto MS aidanni di Apple, nella parte iniziale è riduttivaper essere eufemisticia quei tempi sono successe un sacco dicoseaccordi con Ashton-Tate, Sybase la produzionedi LAN manager, tutte le vicende MS-IBMecc. ecc.ma è piuttosto evidente, anche dal resto delmessaggio, che hai un solo obiettivo: dareuna giustificazione etica a Linux e dimostrarela disonesta di Microsoft
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un po' di chiarezza!
    Non c'è molto da aggiungere, Mi pare chiaro e ben argomentato... Tuttavia rimane un problema irrisolto che forse valeva la pena di discutere :La differenza tra open source (genericamente inteso) e GPL.Questa differenza (senza essere "talebani") è molto più importante (e purtroppo poco conosciuta) di quanto sembra a prima vista.Personalmente sono convinto che senza GPL oggi il fenomeno Linux sarebbe molto più "a rischio" (anche di fronte ad attacchi "strumentali" come quello di SCO) .La licenza GPL ci da la possibilità di fare in concreto tutte le cose che hai detto egregiamente... e proprio per questo qualche riflessione nel merito delle differenze (open source e GPL) andrebbe fatta.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamo un po' di chiarezza!
      Si può leggere il comunicato di SCO:http://www.sco.it/Press/csLinuxSuspension.htmlIn particolare:"La società ha inoltre comunicato che sospenderà le vendite del proprio sistema operativo Linux fino a quando non saranno chiarite e risolte in maniera corretta le problematiche legate all'utilizzo di Linux."In effetti con questo ammettono che le loro distro Linux hanno del codice che loro incriminano. Ma che purtroppo per loro hanno già diffuso con licenza GPL.Ancora:"SCO continuerà a supportare i clienti preesistenti di SCO Linux e Caldera OpenLinux, ritenendoli liberi da qualsiasi responsabilità relativa alla proprietà intellettuale SCO per i sistemi SCO Linux e Caldera OpenLinux acquistati."Sembra più una volontà di spazzare via il campo dagli altri concorrenti e prendersi l'ormai prezioso mercato Linux.La Microsoft sullo sfondo sta a guardare...Forse SCO vuole essere acquisita, da IBM o Microsoft, non importa, basta togliersi dalle braghe di tela.Se vince la causa è probabile, ma se perde, vanno a spasso malamente.Chissà, forse non rinnovando la licenza per AIX quasi obbliga IBM ad acquisirla.Cmq credo che il polverone sia un problema piccolo.Se vi sono delle versioni di Linux che violano i diritti di SCO, basta sostituire le righe incriminate, fornendo una nuova versione del kernel. Quelle illegali non verrebbero pubblicate in internet.E' molto singolare che SCO abbia tirato fuori queste beghe proprio a ridosso del rinnovo della licenza di AIX, visto che ha minacciato di non rinnovare la licenza "unless IBM settles SCO's claim that parts of its Unix code are being used in Linux" [da slashdot].Tit.
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT decisamente] ciao darwin
    ma basta, tu come gli altri che si lamentanodel livello del forum sono caldamente invitatia starsene fuori dai piedilo sapete benissimo che va sempre a finirecosì, come ben lo sanno quelli di PI, quindiè ben inutile pontificare sull'opportunità omeno di fare queste flame waresistono da sempre nelle mailing, nei newsgroupe nei forumaaaaah ma se c'é qualcuno che non è daccordo.......fiiiuuuutt
  • gerry scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: gerry(quoto me stesso :D )
    Forse ho catito che intendi.... Abbiamo una
    catena di sotfware con codice derivato:
    CS1
    OS1
    OS2
    ...
    OSn
    Se OS1 (open) copia codice da CS1 (closed) è
    il solo responsabile dell'illecito, mentre
    tutti i derivati sono esenti dall'illecito
    perchè "in buona fede" hanno copiato da un
    SW open e non da uno closed.

    Io invece credo che la detentrice di CS1
    possa rivalersi "in cascata" su tutta la
    catena per violazione del copyright.
    Semmai tutti coloro che risultano coinvolti
    potrebbero a loro volta rivalersi sul primo
    anello della catena che ha spacciato per
    open un software che in realtà non lo era.
    Basta che dimostrino la loro "buona fede"
    quando hanno cpoiato codice che ritenevano
    effettivamente sotto GPL.Ammettiamo che le cose stiano come dico io.SCO pubblica una versione linux sotto GPL, che include software di cui essa stessa è proprietaria. IBM pubblica la sua distro, SCO si lamenta dicendo "quel software deriva da uno unix commerciale e lede il copyright".IBM dice "io il pezzo di software incriminato l'ho preso dalla distro X, che è tua."Quindi SCO ha ragione contro IBM, ma IBM si può rivalere su SCO perchè ha spacciato codice sotto licenza GPL quando invece non lo era.Mi sembra che si sia raggiunto un paradosso.
  • Anonimo scrive:
    Re: OT gsm crackabili? Re: Libertà di sc

    ... ma dalla teoria alla pratica
    ne passa di acqua sotto i ponti!E' qui che sbagli...Tu ti fidi di un algoritmo che è (anche se soloteoricamente) craccabile?Bè, complimenti
  • gerry scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano
    Credo sia differente, SCO non ha rilasciato
    sotto gpl il codice che rivendica si è
    accorta solo dopo che altri lo avevano
    fatto, non credo che distribuire un software
    sotto gpl obbliga a controllare che ogni sua
    parte non violi i diritti di qualcuno la
    responsabilità è del primo che ha commesso
    il presunto illecito.Forse ho catito che intendi.... Abbiamo una catena di sotfware con codice derivato:CS1
    OS1
    OS2
    ...
    OSnSe OS1 (open) copia codice da CS1 (closed) è il solo responsabile dell'illecito, mentre tutti i derivati sono esenti dall'illecito perchè "in buona fede" hanno copiato da un SW open e non da uno closed.Io invece credo che la detentrice di CS1 possa rivalersi "in cascata" su tutta la catena per violazione del copyright.Semmai tutti coloro che risultano coinvolti potrebbero a loro volta rivalersi sul primo anello della catena che ha spacciato per open un software che in realtà non lo era. Basta che dimostrino la loro "buona fede" quando hanno cpoiato codice che ritenevano effettivamente sotto GPL.
  • Anonimo scrive:
    [OT decisamente] ciao darwin
    si potrebbe chiedere a bonolis di organizzare un "ciao darwin" utenti windows contro utenti linux... sarebbe meglio anche di quello porno dive contro attrici drammatiche (... forse ?)saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano...[ cutt ] (non ci stava più......

    di dire inesattezze) non si parla ne di

    primo ne di secondo ma di copyright
    holder.

    Quindi se SCO (copyright older) pubblica

    (per primo o per millesimo) codice sotto
    GPL

    quel codice è LEGALMENTE GPL (perchè il

    copyright older lo ha pubblicato).. E'

    scritto chiarissimo e senza nessuna

    ambiguità.
    I termini cambiano ma il dubbio resta. Una
    licenza non è la bibbia a parte che secondo
    alcuni eminenti biblisti neanche tutta la
    bibbia è la bibbia. Chi pubblica codice gplQuesto vale per qualunque licenza (GPL e NON) ma ciò che è scritto non è interpretabile altrimenti (in questo caso)
    è tenuto a conoscere la licenza e quindi SCO
    era tenuta a sapere cosa stava facendo ma la
    clausola potrebbe ritenersi non pienamente
    applicabile perché obbligherebbe chi
    pubblica a un lavoro impossibile o quasi e
    questi avrebbe potuto ritenere che
    l'omissione di un controllo approfondito era
    necessario per non bloccare tutto per anni.
    Inoltre, quella clausola potrebbe non essere
    perfettamente lecita perché sanerebbe con un
    atto non pienamente consapevole un illecito
    precedente. Imho quella clausola è
    sicuramente pienamente applicabile se chi
    rinuncia ai propri diritti lo fa in piena
    consapevolezza. Sembra un discorso
    applicabile ai dialer :).
    Guarda che i diritti si dividono (proprio per i motivi che tu dici) in "alienabili" e "inalienabili" (ad es. tu non pui venderti come schiavo anche se firmi un contratto perchè il tuo diritto alla libertà e "inalienabile" ... e questo da luogo alla "inapplicabilità" del contratto stesso).Il copyright invece è un diritto "alienabile" e proprio su questo si fonda la legislazione in materia il tempo (eventualmente) necessario a SCO o a chinque altro a capire il (tra l'altro SUO ... a suo dire) codice non da luogo a nessuna inapplicabilità.Non mi risulta nessuno abbia mai vinto una causa di copyright perchè la applicabilità delle clausole richideva troppo tempo ....Prova un pò a vedere se riesci ad applicare questo principo alla Majors ollywoodiane! Sarebbe come dire che se la FIAT tiene la Contabilità a mano (in teoria lo potrebbe fare) poi può reclamare la inapplicabilità dei termini di registrazione perchè la registrazione richiede troppo tempo!Non penso proprio!
  • Anonimo scrive:
    Re: E anche Apple...
    Ma quanto sta ad andare a gambe all'aria la eppol... prima da hardware scsi imperperformante e processori innovativi e' passata a componenti da pc medio, ora il so su unix, ci manca che ti mette la cpu intel ed e' andata... sta a vedere che fra un po' rilasceranno pure mac os x per x86 (che secondo me farebbero bene) a 150 euro, almeno volendo uno puo' utilizzare il sistema mac os senza comprare quei blocchi di plastica accecante a migliaia di euro... io me lo comprerei pure un mac os x per x86 guarda un po'...GV
    • Spacedog scrive:
      Re: E anche Apple...
      - Scritto da: Anonimo
      io me lo comprerei pure un mac os x per x86
      guarda un po'...
      Penso lo farebbero in molti... ma da qui a dire che Apple sta "andando a gambe per aria", ce ne corre... rimane ancora l'azienda più innovativa e con i prodotti migliori (eccessivamente cari, sono il primo a dirlo, ma comunque migliori)... basta che guardi Mac Os X: quale Unix è così bello, così pieno di funzionalità e perfettamente efficiente nel campo multimediale? E i loro portatili... io ho da poco un Powerbook G4, e ti assicuro... non torno indietro a Windows, manco se mi pagano!
  • gerry scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li

    Chi pubblica codice gpl
    è tenuto a conoscere la licenza e quindi SCO
    era tenuta a sapere cosa stava facendo ma la
    clausola potrebbe ritenersi non pienamente
    applicabile perché obbligherebbe chi
    pubblica a un lavoro impossibile Forse è impossibile, ma va fatto. Altrimenti io potrei pubblicare un SW con parti di codice MS, aplle, o che altro dicendo "era troppa roba da controllare, per me è impossibile sapere tutto quello che c'è dentro."
  • Spacedog scrive:
    E anche Apple...
    Beh, in sordina (ma son sicuro che domani anche P.I. la riporterà), comunque ecco qui, presa da Neowin (che cita come fonte Cnet|News.com):"As legal battles heat up over who owns the rights to the Unix operating system, another dispute has been quietly simmering over the rights to the Unix name itself.Apple Computer is being sued by The Open Group, the San Francisco company that claims ownership of the Unix trademark, for using the term Unix in conjunction with its Mac OS X operating system without a license. Apple has countersued, asking a judge to declare that the trademark is invalid, because the term Unix has become generic.Though initiated nearly 18 months ago, the case has not yet gone to trial. According to a motion filed with the court Tuesday, both companies want to have an exchange of factual documents completed by August, with a trial sought for February.This legal battle, though separate from SCO's recent claim that Linux uses copyrighted Unix source code, adds further fire to the debate over the custody of Unix--the 30 plus-year old OS originally developed by AT&T."
  • Anonimo scrive:
    Re: OT gsm crackabili? - paranoia
    - Scritto da: Anonimo

    Infatti è così ... ottimo esempio ... la

    crittografia del tuo GSM è
    craccabilissima
    Ma che cavolo dici!

    Dai almeno un paio di link... che non ti
    crede nessuno! Vai a raccontare le tue
    frottole altrove!lascia stare...i linuxari sono paranoici x definizione.
  • Anonimo scrive:
    Re: OT gsm crackabili? Re: Libertà di sc

    Sei proprio ignorante ! www.cypherpunk.to
    in più puoi fare molte ricerche su google
    (chissà se lo sai usare?) sull'argomento e
    troverai tanto con cui sbizzarrirti
    (compresa la clonazione di cellulare + sim)
    Ciao Mandrake!Complimenti: un link che neanche non funziona, un'offesa gratuita... e come al solito un rimando a google.Se vuoi butto anch'io in internet un sito dove ti dico che ti vendo uno scanner per GSM... poi in realtà se lo compri ti arriverà a casa un pezzo di plastica con un display e una batteria per alimentarlo... e sono sicuro che ci sarebbe gente che me lo comprerebbe!Lo facevano pure 30 anni fa con gli occhialini a raggi x (sai quanti ne hanno venduti? ed erano di cartone e non funzionavano!).Attento, lo so che in teoria il GSM è crackabile... ma dalla teoria alla pratica ne passa di acqua sotto i ponti!Dammi un link preciso ballonaro (non mi piace offendere, ma visto i tuoi toni :( ).
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer...
    Stupenda !!!!:-D
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Africano



    - Scritto da: Anonimo









    - Scritto da: FDG





    - Scritto da: Anonimo












    Ora, siccome l'inserimento
    di


    codice




    open






    source/GPL in qualsiasi

    programma




    rende il






    programma stesso GPL, a
    questo


    punto




    SCO






    perde tutti i diritti.











    Una precisazione: SCO non
    perde i



    diritti





    del codice che ha scritto.



    Semplicemente





    dovrebbe rimuovere le parti



    eventualmente





    prese da altri software GPL.


    Purtroppo





    l'idea di "licenza virale"



    propagandata da





    Microsoft fa credere che si

    perda il




    diritto





    su ciò che è realmente
    proprio.

    Ma



    questo




    è





    _sostanzialmente_ _sbagliato_.

    Se io




    prendo





    del codice mio e lo includo in


    codice



    GPL,





    nessuno mi vieta di
    continuare a



    lavorare





    sul mio codice e di farne

    software





    proprietario. Allo stesso
    modo,

    come




    nessuno





    vieta a chiunque di prendere
    il


    codice



    che





    ho reso pubblico e di usarlo,



    modificarlo




    e





    redistribuirlo. Io comunque

    rimango





    proprietario del MIO codice.









    SE vuoi riferirti agli errori e


    ommissioni




    che M$ usa per criticare GPL
    posso


    anche




    capirti ma per il resto non sono




    d'accordo...




    Sul sito di FSF (www.fsf.org)
    che

    mi


    pare




    abbia il bun diritto di

    "interpretare"


    la




    licenza trovi nelle FAQ questo


    statement:









    " Does the GPL allow me to

    distribute a




    modified or beta version under a




    nondisclosure agreement?









    No. The GPL says that anyone
    who



    receives




    a copy of your version from you
    has

    the




    right to redistribute copies

    (modified


    or




    not) of that version. It does not

    give


    you




    permission to distribute the
    work on


    any




    more restrictive basis."









    In altri termini se io ho
    ricevuto

    da


    SCO



    o




    da chiunnque sia il copyright
    older

    un




    software rilasciato in GPL il
    fatto


    che il




    Copyright older rimuova


    (eventualmente) in




    un periodo successivo non mi
    priva

    del




    diritto di ridistribuire (a mia

    volta



    sotto




    GPL) il codice ottenuto in


    precedenza....









    In altri termini SCO sta di fatto


    violando




    la licenza GPL.









    Il vero problema sta nel fatto
    che

    noi




    (comunità) non possiamo
    legalmente




    perseguire SCO per questo perchè

    solo


    SCO








    una altra clausola GPL) potrebbe



    perseguire




    se stessa (per le parti

    eventualmente


    da



    lei




    poste in GPL)per violazione della

    GPL




    stessa...









    ... La cosa è come vedi un pò più



    complessa




    di come sembra!



    Credo sia differente, SCO non ha


    rilasciato



    sotto gpl il codice che rivendica
    si è



    accorta solo dopo che altri lo
    avevano



    fatto, non credo che distribuire un


    software



    sotto gpl obbliga a controllare che

    ogni


    sua



    parte non violi i diritti di
    qualcuno

    la



    responsabilità è del primo che ha

    commesso



    il presunto illecito.





    Forse non mi sono spiegato mi riferisco


    (almeno io) alla distro LINUX
    rilasciata

    da


    SCO (non da altri) in cui il kernel

    (linux è


    il kernel) è per definizione di Linux


    INEVITABILMENTE GPL.


    Che SCO ne fosse o meno cosciente (si è


    accorta solo dopo) non fa la benchè
    minima


    differenza...


    IL resto della distro (non il kernel)
    può


    come in molte distro contenere
    qualunque


    cosa (GPL e non) ma questo non ha a che


    vedere con Linux che per definizione è
    il


    Kernel e altrettanto per definizione
    (di


    Linus Torvald) è GPL.




    Ti eri spiegato benissimo, ed è
    esattamente

    quello che contesto, imho è il primo che

    rilascia un codice sotto gpl ad assumersi
    la

    responsabilità della liceità dell'atto e
    non

    obbliga chi usa quel codice in altri

    prodotti a controllare linea per linea se

    non sta violando i suoi diritti e se

    distribuendolo non perde definitivamente i

    propri diritti sul proprio codice.
    Considera

    se così fosse che chiunque avesse codice
    da

    difendere prima di usare codice gpl nei

    propri prodotti dovrebbe spulciare

    meticolosamente ogni riga per vedere se
    non

    sta dilapidando il suo patrimonio e ciò
    non

    sarebbe certo un incentivo alla diffusione

    dell'open source.

    Continui a non capire !
    Se leggi la licenza (fallo per favore prima
    di dire inesattezze) non si parla ne di
    primo ne di secondo ma di copyright holder.
    Quindi se SCO (copyright older) pubblica
    (per primo o per millesimo) codice sotto GPL
    quel codice è LEGALMENTE GPL (perchè il
    copyright older lo ha pubblicato).. E'
    scritto chiarissimo e senza nessuna
    ambiguità.I termini cambiano ma il dubbio resta. Una licenza non è la bibbia a parte che secondo alcuni eminenti biblisti neanche tutta la bibbia è la bibbia. Chi pubblica codice gpl è tenuto a conoscere la licenza e quindi SCO era tenuta a sapere cosa stava facendo ma la clausola potrebbe ritenersi non pienamente applicabile perché obbligherebbe chi pubblica a un lavoro impossibile o quasi e questi avrebbe potuto ritenere che l'omissione
  • Anonimo scrive:
    Re: lavorate tutti alla Microsoft?


    Se Zio Bill non fosse mai nato, starei
    ancora

    facendo la grana con Amiga, ma visto che è

    nato ben venga Windows che adesso mi fa

    fare ancora più grana.



    Linuzzo ?

    Per il momento c'é poca grana da fare,

    più avanti si vedrà.
    Pazzesco c'è qualcuno che ti paga?di brutto anche
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer...

    Adesso lui purtroppo non c'è più, è morto
    mentre tentava di configurare il mouseAzz sicuro fosse linux? A me il mouse l'ha sempre riconosciuto bene...
  • leonardo() scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer.
    - Scritto da: Anonimo
    Va bene, ora finisci il tuo kinder fetta al
    latte che tra poco iniziano i cartoni in
    tele.
    ROTFL!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer...
    SQUALLIDO
  • Anonimo scrive:
    Re: lavorate tutti alla Microsoft?
    - Scritto da: Anonimo
    Se Zio Bill non fosse mai nato, starei ancora
    facendo la grana con Amiga, ma visto che è
    nato ben venga Windows che adesso mi fa
    fare ancora più grana.

    Linuzzo ?
    Per il momento c'é poca grana da fare,
    più avanti si vedrà.Pazzesco c'è qualcuno che ti paga?
  • Anonimo scrive:
    Re: lavorate tutti alla Microsoft?
    Se Zio Bill non fosse mai nato, starei ancorafacendo la grana con Amiga, ma visto che ènato ben venga Windows che adesso mi fafare ancora più grana.Linuzzo ?Per il momento c'é poca grana da fare,più avanti si vedrà.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si...siamo al grottesco...

    ZioBill
    ***linux e' scopiazzato da unix. Ma, per
    ora, e' solo un'opinione (come tante...)***----------------------------------| PLEASE DON'T| FEED THE TROLL----------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Linux
    - Scritto da: Africano
    Per quotare hai quotatoTe invece no...
    • Africano scrive:
      Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Linux
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Africano

      Per quotare hai quotato

      Te invece no...Quotare il post di una risposta non pertinente non è come quotare qualsiasi cosa o nulla? Quindi è come l'avessi fatto. :P
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o
    - Scritto da: Anonimo


    Ahahahah e se il fornitore è M$ .... si

    aspetta e spera..... chi vive
    sperando.....

    Dimmi adesso che centra MS .... se proprio
    non vuoi vedere il messaggio di errore
    reinstalli il SO ripristinando la situazione
    originaria....Ma allora sei proprio andato coordina per un attimo i tuoi neuroni e vedi se riesci a ricordare che M$ fa anche il fornitore di applicazioni!
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o

    Ahahahah e se il fornitore è M$ .... si
    aspetta e spera..... chi vive sperando.....Dimmi adesso che centra MS .... se proprio non vuoi vedere il messaggio di errore reinstalli il SO ripristinando la situazione originaria....
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o
    - Scritto da: Anonimo


    Invece ho sotto Windows un programma
    chiuso

    che mi è stato fornito che ad ogni avvio
    da

    un errore... peccato che chi me l'ha
    fornito

    mi ha detto "è un errore normale, premi ok

    ogni volta" e che diamine! Se avessi avuto

    il sorgente allora me lo sarei ricompilato

    togliendo quella schifosa finestra di

    dialogo!

    Ma chiedere al fornitore di come toglierlo?
    Compilare un kernel per queste cazzate mi
    sembra eccessivo.......Ahahahah e se il fornitore è M$ .... si aspetta e spera..... chi vive sperando.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer.

    ...gli dissero che forse alla sua età non
    sarebbe stato in grado di poterlo usare,
    perchè troppo distante era la sua mentalità
    dal mondo dell'informatica.[CUT]Va bene, ora finisci il tuo kinder fetta al latte che tra poco iniziano i cartoni in tele.
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o

    Invece ho sotto Windows un programma chiuso
    che mi è stato fornito che ad ogni avvio da
    un errore... peccato che chi me l'ha fornito
    mi ha detto "è un errore normale, premi ok
    ogni volta" e che diamine! Se avessi avuto
    il sorgente allora me lo sarei ricompilato
    togliendo quella schifosa finestra di
    dialogo!Ma chiedere al fornitore di come toglierlo?Compilare un kernel per queste cazzate mi sembra eccessivo.......
  • Anonimo scrive:
    Re: OT gsm crackabili? Re: Libertà di sc
    - Scritto da: Anonimo

    Infatti è così ... ottimo esempio ... la

    crittografia del tuo GSM è
    craccabilissima
    Ma che cavolo dici!

    Dai almeno un paio di link... che non ti
    crede nessuno! Vai a raccontare le tue
    frottole altrove!Sei proprio ignorante ! www.cypherpunk.toin più puoi fare molte ricerche su google (chissà se lo sai usare?) sull'argomento e troverai tanto con cui sbizzarrirti (compresa la clonazione di cellulare + sim)Ciao Mandrake!
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o
    ma che cavolo dici!Può capitare a tutti di dover mettere le mani al kernel! E tutti sono in grado (per le cose banali!).Ti faccio un esempio: io avevo un problema di sporcizie stampate in console dal kernel... a causa di un problema del support APIC del mio bios.Ebbene, dopo essermi accertato che quei warning erano solo warning e non errori gravi, ho cercato la stringa che mi trovato continuamente in console... e l'ho rimossa dal codice sorgente del kernel. Poi con una bella ricompilata tutto è andato ok!Invece ho sotto Windows un programma chiuso che mi è stato fornito che ad ogni avvio da un errore... peccato che chi me l'ha fornito mi ha detto "è un errore normale, premi ok ogni volta" e che diamine! Se avessi avuto il sorgente allora me lo sarei ricompilato togliendo quella schifosa finestra di dialogo!
  • Anonimo scrive:
    OT gsm crackabili? Re: Libertà di scelta

    Infatti è così ... ottimo esempio ... la
    crittografia del tuo GSM è craccabilissima Ma che cavolo dici!Dai almeno un paio di link... che non ti crede nessuno! Vai a raccontare le tue frottole altrove!
  • Anonimo scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Africano


    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: FDG




    - Scritto da: Anonimo










    Ora, siccome l'inserimento di

    codice



    open





    source/GPL in qualsiasi
    programma



    rende il





    programma stesso GPL, a questo

    punto



    SCO





    perde tutti i diritti.









    Una precisazione: SCO non perde i


    diritti




    del codice che ha scritto.


    Semplicemente




    dovrebbe rimuovere le parti


    eventualmente




    prese da altri software GPL.

    Purtroppo




    l'idea di "licenza virale"


    propagandata da




    Microsoft fa credere che si
    perda il



    diritto




    su ciò che è realmente proprio.
    Ma


    questo



    è




    _sostanzialmente_ _sbagliato_.
    Se io



    prendo




    del codice mio e lo includo in

    codice


    GPL,




    nessuno mi vieta di continuare a


    lavorare




    sul mio codice e di farne
    software




    proprietario. Allo stesso modo,
    come



    nessuno




    vieta a chiunque di prendere il

    codice


    che




    ho reso pubblico e di usarlo,


    modificarlo



    e




    redistribuirlo. Io comunque
    rimango




    proprietario del MIO codice.







    SE vuoi riferirti agli errori e

    ommissioni



    che M$ usa per criticare GPL posso

    anche



    capirti ma per il resto non sono



    d'accordo...



    Sul sito di FSF (www.fsf.org) che
    mi

    pare



    abbia il bun diritto di
    "interpretare"

    la



    licenza trovi nelle FAQ questo

    statement:







    " Does the GPL allow me to
    distribute a



    modified or beta version under a



    nondisclosure agreement?







    No. The GPL says that anyone who


    receives



    a copy of your version from you has
    the



    right to redistribute copies
    (modified

    or



    not) of that version. It does not
    give

    you



    permission to distribute the work on

    any



    more restrictive basis."







    In altri termini se io ho ricevuto
    da

    SCO


    o



    da chiunnque sia il copyright older
    un



    software rilasciato in GPL il fatto

    che il



    Copyright older rimuova

    (eventualmente) in



    un periodo successivo non mi priva
    del



    diritto di ridistribuire (a mia
    volta


    sotto



    GPL) il codice ottenuto in

    precedenza....







    In altri termini SCO sta di fatto

    violando



    la licenza GPL.







    Il vero problema sta nel fatto che
    noi



    (comunità) non possiamo legalmente



    perseguire SCO per questo perchè
    solo

    SCO






    una altra clausola GPL) potrebbe


    perseguire



    se stessa (per le parti
    eventualmente

    da


    lei



    poste in GPL)per violazione della
    GPL



    stessa...







    ... La cosa è come vedi un pò più


    complessa



    di come sembra!


    Credo sia differente, SCO non ha

    rilasciato


    sotto gpl il codice che rivendica si è


    accorta solo dopo che altri lo avevano


    fatto, non credo che distribuire un

    software


    sotto gpl obbliga a controllare che
    ogni

    sua


    parte non violi i diritti di qualcuno
    la


    responsabilità è del primo che ha
    commesso


    il presunto illecito.



    Forse non mi sono spiegato mi riferisco

    (almeno io) alla distro LINUX rilasciata
    da

    SCO (non da altri) in cui il kernel
    (linux è

    il kernel) è per definizione di Linux

    INEVITABILMENTE GPL.

    Che SCO ne fosse o meno cosciente (si è

    accorta solo dopo) non fa la benchè minima

    differenza...

    IL resto della distro (non il kernel) può

    come in molte distro contenere qualunque

    cosa (GPL e non) ma questo non ha a che

    vedere con Linux che per definizione è il

    Kernel e altrettanto per definizione (di

    Linus Torvald) è GPL.


    Ti eri spiegato benissimo, ed è esattamente
    quello che contesto, imho è il primo che
    rilascia un codice sotto gpl ad assumersi la
    responsabilità della liceità dell'atto e non
    obbliga chi usa quel codice in altri
    prodotti a controllare linea per linea se
    non sta violando i suoi diritti e se
    distribuendolo non perde definitivamente i
    propri diritti sul proprio codice. Considera
    se così fosse che chiunque avesse codice da
    difendere prima di usare codice gpl nei
    propri prodotti dovrebbe spulciare
    meticolosamente ogni riga per vedere se non
    sta dilapidando il suo patrimonio e ciò non
    sarebbe certo un incentivo alla diffusione
    dell'open source.Continui a non capire !Se leggi la licenza (fallo per favore prima di dire inesattezze) non si parla ne di primo ne di secondo ma di copyright holder.Quindi se SCO (copyright older) pubblica (per primo o per millesimo) codice sotto GPL quel codice è LEGALMENTE GPL (perchè il copyright older lo ha pubblicato).. E' scritto chiarissimo e senza nessuna ambiguità.
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Linux
    - Scritto da: Anonimo
    ricordo tutto, ero presente alla Caldera e
    alla IBM quando si massaggiavano a vicenda..
    gli sebedei

    anche io sono stupito che ora stia
    tritrattando così!

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Anonimo


    SCO e Caldera, quando si sono unite nel


    Maggio del 2001 (Caldera ha acquisito
    SCO

    e


    poi ne ha assunto il nome) diceva
    proprio


    nel comunicato stampa che la strategia

    della


    fusione era "Unifying UNIX with Linux
    for


    business", potete leggere il comunicato


    stampa su





    http://lwn.net/2001/0510/a/caldera-sco.php3


    Ora, siccome l'inserimento di codice
    open


    source/GPL in qualsiasi programma
    rende il


    programma stesso GPL, a questo punto
    SCO


    perde tutti i diritti.





    Mauro



    Ho qualche dubbio sulla spendibilità di

    quella clausola in un tribunale, oltre

    all'assurdo che nel caso di codice copiato

    da entrambi unix potrebbe chiedere

    risarcimenti e linux assorbire unix e nel

    caso sia ancora di novell linux per una

    violazione di sco assorbirebbe un prodotto

    di novell. Quella clausola si comporta
    come

    un prione, imho chi viola una clausola può

    essere perseguito ma non è la licenza
    stessa

    che può comminare la pena. Se subisco un

    furto e faccio beccare il ladro sarà la

    giustizia a punire il reo anche se sulla

    refurtiva c'era scritto che i ladri

    rischiavano il taglio delle mani.Per quotare hai quotato ma cosa c'entra colla mia risposta?
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: FDG



    - Scritto da: Anonimo








    Ora, siccome l'inserimento di
    codice


    open




    source/GPL in qualsiasi programma


    rende il




    programma stesso GPL, a questo
    punto


    SCO




    perde tutti i diritti.







    Una precisazione: SCO non perde i

    diritti



    del codice che ha scritto.

    Semplicemente



    dovrebbe rimuovere le parti

    eventualmente



    prese da altri software GPL.
    Purtroppo



    l'idea di "licenza virale"

    propagandata da



    Microsoft fa credere che si perda il


    diritto



    su ciò che è realmente proprio. Ma

    questo


    è



    _sostanzialmente_ _sbagliato_. Se io


    prendo



    del codice mio e lo includo in
    codice

    GPL,



    nessuno mi vieta di continuare a

    lavorare



    sul mio codice e di farne software



    proprietario. Allo stesso modo, come


    nessuno



    vieta a chiunque di prendere il
    codice

    che



    ho reso pubblico e di usarlo,

    modificarlo


    e



    redistribuirlo. Io comunque rimango



    proprietario del MIO codice.





    SE vuoi riferirti agli errori e
    ommissioni


    che M$ usa per criticare GPL posso
    anche


    capirti ma per il resto non sono


    d'accordo...


    Sul sito di FSF (www.fsf.org) che mi
    pare


    abbia il bun diritto di "interpretare"
    la


    licenza trovi nelle FAQ questo
    statement:





    " Does the GPL allow me to distribute a


    modified or beta version under a


    nondisclosure agreement?





    No. The GPL says that anyone who

    receives


    a copy of your version from you has the


    right to redistribute copies (modified
    or


    not) of that version. It does not give
    you


    permission to distribute the work on
    any


    more restrictive basis."





    In altri termini se io ho ricevuto da
    SCO

    o


    da chiunnque sia il copyright older un


    software rilasciato in GPL il fatto
    che il


    Copyright older rimuova
    (eventualmente) in


    un periodo successivo non mi priva del


    diritto di ridistribuire (a mia volta

    sotto


    GPL) il codice ottenuto in
    precedenza....





    In altri termini SCO sta di fatto
    violando


    la licenza GPL.





    Il vero problema sta nel fatto che noi


    (comunità) non possiamo legalmente


    perseguire SCO per questo perchè solo
    SCO




    una altra clausola GPL) potrebbe

    perseguire


    se stessa (per le parti eventualmente
    da

    lei


    poste in GPL)per violazione della GPL


    stessa...





    ... La cosa è come vedi un pò più

    complessa


    di come sembra!

    Credo sia differente, SCO non ha
    rilasciato

    sotto gpl il codice che rivendica si è

    accorta solo dopo che altri lo avevano

    fatto, non credo che distribuire un
    software

    sotto gpl obbliga a controllare che ogni
    sua

    parte non violi i diritti di qualcuno la

    responsabilità è del primo che ha commesso

    il presunto illecito.

    Forse non mi sono spiegato mi riferisco
    (almeno io) alla distro LINUX rilasciata da
    SCO (non da altri) in cui il kernel (linux è
    il kernel) è per definizione di Linux
    INEVITABILMENTE GPL.
    Che SCO ne fosse o meno cosciente (si è
    accorta solo dopo) non fa la benchè minima
    differenza...
    IL resto della distro (non il kernel) può
    come in molte distro contenere qualunque
    cosa (GPL e non) ma questo non ha a che
    vedere con Linux che per definizione è il
    Kernel e altrettanto per definizione (di
    Linus Torvald) è GPL.
    Ti eri spiegato benissimo, ed è esattamente quello che contesto, imho è il primo che rilascia un codice sotto gpl ad assumersi la responsabilità della liceità dell'atto e non obbliga chi usa quel codice in altri prodotti a controllare linea per linea se non sta violando i suoi diritti e se distribuendolo non perde definitivamente i propri diritti sul proprio codice. Considera se così fosse che chiunque avesse codice da difendere prima di usare codice gpl nei propri prodotti dovrebbe spulciare meticolosamente ogni riga per vedere se non sta dilapidando il suo patrimonio e ciò non sarebbe certo un incentivo alla diffusione dell'open source.
  • Mechano scrive:
    Re: Si...siamo al grottesco...
    - Scritto da: Anonimo
    Contro il principio di causalita', contro la
    freccia della termodinamica, questo tizio
    qui sostiene che il figlio ha generato pezzi
    del padre....

    Non vedo l'ora che SCO tiri fuori le prove
    insindacabili del vero misfatto...

    ZioBill
    ***linux e' scopiazzato da unix. Ma, per
    ora, e' solo un'opinione (come tante...)***Zio Bill in fondo e' simpatico. Spesso ci si chiede se c'e' o se ci fa'... :-)E allora come si fa con una malattia cronica della pelle ormai ce l'abbiamo e ce la dobbiamo tenere. Tra l'altro sono molto indeciso se accomunarti alle piattole o alla rogna, per il prurito che riesci a produrre a tutti quelli che ti leggono! :-DRiguardo al discorso del codice Linux in Unix, e' assolutamente possibile che tutti i vendor possano aver preso da Linux e messo nei loro Unix per il semplice motivo che Linux va come un treno, lo sviluppo e' talmente veloce e selvaggio che nessun vendor closed source, IBM compresa con AIX, sono in grado di sviluppare i loro Unix con tutte le novita' che ha introdotto Linux e alla stessa velocita', non per nulla Sun s'e' presa Gnome per Solaris ed in cambio ha regalato qualche altra cosa. Alcuni vendor come Compaq/Digital per DG-UX e Silincon Graphics per Irix sono fortunati per il solo fatto che producono questi Unix per il loro hardware che alla fine si riduce a poche macchine RISC con bus e chipset sempre simili e derivati e con un bus PCI ma nel sistema operativo c'e' solo il supporto a poche decine di schede tra ISDN, Ethernet e multiport di varia natura, figurati se hanno tempo e voglia per far funzionare anche la web cam alla moda o addirittura le miriadi di TV e SAT card. Nel mondo Unix non esiste nessun fenomeno cosi' grande come Linux.Sono convintissimo che questa notizia del furto da parte di SCO a Linux per la compatibilita' sia veritiera daltronde anche FreeBSD ha il suo "emulatore" per le applicazioni Linux con molto software GPL (qualcuno mi corregga se sbaglio).--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Si...siamo al grottesco...

      - Scritto da: Mechano
      Zio Bill in fondo e' simpatico. Spesso ci si
      chiede se c'e' o se ci fa'... :-)
      E allora come si fa con una malattia cronica
      della pelle ormai ce l'abbiamo e ce la
      dobbiamo tenere. Tra l'altro sono molto
      indeciso se accomunarti alle piattole o alla
      rogna, per il prurito che riesci a produrre
      a tutti quelli che ti leggono! :-DComincio a credere che ZioBill in realta` sia un felicissimo utilizzatore di Linux che odia Microsoft, e che si spancia dalle risate vedendo le reazioni che provoca ognuna delle sue Trollate... :-DEnry.
      • Anonimo scrive:
        Re: Si...siamo al grottesco...
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Mechano

        Zio Bill in fondo e' simpatico. Spesso ci
        si

        chiede se c'e' o se ci fa'... :-)

        E allora come si fa con una malattia
        cronica

        della pelle ormai ce l'abbiamo e ce la

        dobbiamo tenere. Tra l'altro sono molto

        indeciso se accomunarti alle piattole o
        alla

        rogna, per il prurito che riesci a
        produrre

        a tutti quelli che ti leggono! :-D

        Comincio a credere che ZioBill in realta`
        sia un felicissimo utilizzatore di Linux che
        odia Microsoft, e che si spancia dalle
        risate vedendo le reazioni che provoca
        ognuna delle sue Trollate... :-D

        Enry.No non sono d'accordo è un vero imbecille (oppure il più grande attore dopo Alberto Sordi).
    • Anonimo scrive:
      Re: Si...siamo al grottesco...
      - Scritto da: Mechano
      Riguardo al discorso del codice Linux in
      Unix, e' assolutamente possibile che tutti i
      vendor possano aver preso da Linux e messo
      nei loro Unix per il semplice motivo che
      Linux va come un treno, lo sviluppo e'
      talmente veloce e selvaggio che nessun
      vendor closed source, IBM compresa con AIX,
      sono in grado di sviluppare i loro Unix con
      tutte le novita' che ha introdotto Linux e
      alla stessa velocita', non per nulla Sun
      s'e' presa Gnome per Solaris ed in cambio haNon ti sei mai chiesto a cosa servono gli atti ed i documenti depositati (con tanto di data) presso notai ed altri uffici legali?
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Chi compra un prodotto deve poter vedere

    come è fatto all'interno, sempre che non
    sia

    un reattore nucleare.

    Per quale motivo uno deve comprare una

    macchina con il cofano blindato, io voglio

    vedere come è fatto il motore non so voi,
    se

    poi vi fidate tanto della genuinità dei

    prodotti MS usateli. Io voglio avere la

    libertà di scegliere il mio SO, non vedo

    perchè me lo dobbiate impedire.

    Ma davvero? Ho preso un cellulare nuovo
    nuovo, ma la Nokia non mi fornisce i disegni
    della circuiteria. Cavoli, potrebbe esseri
    dentro uno spyware!Infatti è così ... ottimo esempio ... la crittografia del tuo GSM è craccabilissima (alla faccia della privacy) senza bisogno di essere maghi e purtroppo anche senza bisogno di essere autorizzati dalla magistratura...Contento tu ........
  • Anonimo scrive:
    Re: Circa il 70% di UNIX Sys V
    - Scritto da: BSD_like
    deriva dal BSD.E te pareva se non saltavi fuori anche oggi a dire che tutto deriva da bsd. Tra un po' riscriveranno la genesi nella Bibbia dicendo "Dio creo bsd, che creo a sua volta l'universo".
    • Anonimo scrive:
      Re: Circa il 70% di UNIX Sys V
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: BSD_like

      deriva dal BSD.

      E te pareva se non saltavi fuori anche oggi
      a dire che tutto deriva da bsd. Tra un po'
      riscriveranno la genesi nella Bibbia dicendo
      "Dio creo bsd, che creo a sua volta
      l'universo".Ma finiamola ! BSD è un ottimo sistema che deriva come Linux dalla collaborazione di molti utenti e ricercatori come è sempre stato nella tradizione Unix.Oggi la storia e l'evoluzione della informatica hanno fatto di Linux e BSD i veri eredi di questa tradizione e di questo spirito....Cosa c'entrano queste polemiche stupide... se volete misurare chi di voi due c'e la più lungo andate da un altra parte... che non è un bel vedere.
    • BSD_like scrive:
      Re: Circa il 70% di UNIX Sys V
      Veramente non salto fuori io; se non sai quanto materiale è stato lic. con BSD dal server X (il primo che venne creato al MIT, che al MIT era solo un'estensione della console testuale, fù la Xerox a farne la console grafica che conosciamo oggi - da cui deriva anche le moderne GUI di Mac e win - ) all'ftp (lo sai che l'ftp utilizzato da Cisco in IOS (FreeBSD) è lic. da Yale univ. in lic. BSD?), al telnet, al raid, al LVM (il Logical Volume Manager degli UNIX e utilizzato anche dai raw device di Oracle, venne introdotto da IBM, indovina con quale univ. i ricercatori IBM studiarono l'estensione e la maturità dell'LVM dal concetto a cui erano partiti gli stessi ric. IBM!).Tutta "roba" e non solo quella che è finita in SysV, per cui mi sembra naturale che avendo anche Linux pescato da quel codice abbia delle somiglianze con il SysV.Ah, lo stack TCP/IP?La quasi tot. dei protocolli TCP e UDP?Già univ. di Berkeley, studi portati avanti con la collaborazione del pentagono negli anni 70.Le RPC? Introdotte da Sun per l'NFS (il protocollo introdotto da Sun) erano poca cosa, per Sun servivano solo per l'NFS. Diede la possibilità a Berkeley di studiarle ed ampliare le RPC e furono lic. come BSD.Anche questa tutta "roba" che gli UNIX, e non solo, hanno.Ma anche qui sarebbe anormale la somiglianza tra SysV e Linux (tra l'altro il TCP/IP di Linux non è preso dal BSD).Ma come dimenticare il clustering!!!E il sw più famoso Beowulf del clustering: gira su tutti gli UNIX, e vi derivano prodotti commerciali. È una classe, una metodologia di creare sw per il cluster paralleli, introdotta alla NASA da 2 ingegneri, lic. dall'ente con lic. BSD e data all'univ. di Berkeley e MIT.Non mi pare che gli altri UNIX si facciano mancare questo materiale.Putroppo per te, la storia ha avuto un corso diverso da quello che, magari, tu speri.E che oggi SCO venga a parlare di somiglianze tra il suo UNIX (ammesso che i diritti non siano di Novell) senza citare le analoghe somiglianze con il codice BSD da cui anche Linux poteva trarre, mi pare strano.
  • Anonimo scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: FDG


    - Scritto da: Anonimo






    Ora, siccome l'inserimento di codice

    open



    source/GPL in qualsiasi programma

    rende il



    programma stesso GPL, a questo punto

    SCO



    perde tutti i diritti.





    Una precisazione: SCO non perde i
    diritti


    del codice che ha scritto.
    Semplicemente


    dovrebbe rimuovere le parti
    eventualmente


    prese da altri software GPL. Purtroppo


    l'idea di "licenza virale"
    propagandata da


    Microsoft fa credere che si perda il

    diritto


    su ciò che è realmente proprio. Ma
    questo

    è


    _sostanzialmente_ _sbagliato_. Se io

    prendo


    del codice mio e lo includo in codice
    GPL,


    nessuno mi vieta di continuare a
    lavorare


    sul mio codice e di farne software


    proprietario. Allo stesso modo, come

    nessuno


    vieta a chiunque di prendere il codice
    che


    ho reso pubblico e di usarlo,
    modificarlo

    e


    redistribuirlo. Io comunque rimango


    proprietario del MIO codice.



    SE vuoi riferirti agli errori e ommissioni

    che M$ usa per criticare GPL posso anche

    capirti ma per il resto non sono

    d'accordo...

    Sul sito di FSF (www.fsf.org) che mi pare

    abbia il bun diritto di "interpretare" la

    licenza trovi nelle FAQ questo statement:



    " Does the GPL allow me to distribute a

    modified or beta version under a

    nondisclosure agreement?



    No. The GPL says that anyone who
    receives

    a copy of your version from you has the

    right to redistribute copies (modified or

    not) of that version. It does not give you

    permission to distribute the work on any

    more restrictive basis."



    In altri termini se io ho ricevuto da SCO
    o

    da chiunnque sia il copyright older un

    software rilasciato in GPL il fatto che il

    Copyright older rimuova (eventualmente) in

    un periodo successivo non mi priva del

    diritto di ridistribuire (a mia volta
    sotto

    GPL) il codice ottenuto in precedenza....



    In altri termini SCO sta di fatto violando

    la licenza GPL.



    Il vero problema sta nel fatto che noi

    (comunità) non possiamo legalmente

    perseguire SCO per questo perchè solo SCO


    una altra clausola GPL) potrebbe
    perseguire

    se stessa (per le parti eventualmente da
    lei

    poste in GPL)per violazione della GPL

    stessa...



    ... La cosa è come vedi un pò più
    complessa

    di come sembra!
    Credo sia differente, SCO non ha rilasciato
    sotto gpl il codice che rivendica si è
    accorta solo dopo che altri lo avevano
    fatto, non credo che distribuire un software
    sotto gpl obbliga a controllare che ogni sua
    parte non violi i diritti di qualcuno la
    responsabilità è del primo che ha commesso
    il presunto illecito.Forse non mi sono spiegato mi riferisco (almeno io) alla distro LINUX rilasciata da SCO (non da altri) in cui il kernel (linux è il kernel) è per definizione di Linux INEVITABILMENTE GPL.Che SCO ne fosse o meno cosciente (si è accorta solo dopo) non fa la benchè minima differenza...IL resto della distro (non il kernel) può come in molte distro contenere qualunque cosa (GPL e non) ma questo non ha a che vedere con Linux che per definizione è il Kernel e altrettanto per definizione (di Linus Torvald) è GPL.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non vedo il problema... [E.C.]
    sorry :P
  • Anonimo scrive:
    Non vededo il problema...
    http://www.gnu.org/software/hurd/hurd.htmlhttp://www.hurd.it/8)
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer.

    è morto
    mentre tentava di configurare il mouseIn verità in verità ti dico... tuo nonno è morto per un altro motivo. E' noto che Windows nuoce gravemente alla salute... il male lo stava già rodendo da tempo, e la dimostrazione è che non ha saputo configurare il mouse... o meglio, non ha saputo non configurare il mouse, visto che sotto Linux il mouse non lo devi proprio settare (e che diamine, ormai è dai tempi della RH 5.0 che esiste l'autoprobe).:)
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: FDG

    - Scritto da: Anonimo




    Ora, siccome l'inserimento di codice
    open


    source/GPL in qualsiasi programma
    rende il


    programma stesso GPL, a questo punto
    SCO


    perde tutti i diritti.



    Una precisazione: SCO non perde i diritti

    del codice che ha scritto. Semplicemente

    dovrebbe rimuovere le parti eventualmente

    prese da altri software GPL. Purtroppo

    l'idea di "licenza virale" propagandata da

    Microsoft fa credere che si perda il
    diritto

    su ciò che è realmente proprio. Ma questo
    è

    _sostanzialmente_ _sbagliato_. Se io
    prendo

    del codice mio e lo includo in codice GPL,

    nessuno mi vieta di continuare a lavorare

    sul mio codice e di farne software

    proprietario. Allo stesso modo, come
    nessuno

    vieta a chiunque di prendere il codice che

    ho reso pubblico e di usarlo, modificarlo
    e

    redistribuirlo. Io comunque rimango

    proprietario del MIO codice.

    SE vuoi riferirti agli errori e ommissioni
    che M$ usa per criticare GPL posso anche
    capirti ma per il resto non sono
    d'accordo...
    Sul sito di FSF (www.fsf.org) che mi pare
    abbia il bun diritto di "interpretare" la
    licenza trovi nelle FAQ questo statement:

    " Does the GPL allow me to distribute a
    modified or beta version under a
    nondisclosure agreement?

    No. The GPL says that anyone who receives
    a copy of your version from you has the
    right to redistribute copies (modified or
    not) of that version. It does not give you
    permission to distribute the work on any
    more restrictive basis."

    In altri termini se io ho ricevuto da SCO o
    da chiunnque sia il copyright older un
    software rilasciato in GPL il fatto che il
    Copyright older rimuova (eventualmente) in
    un periodo successivo non mi priva del
    diritto di ridistribuire (a mia volta sotto
    GPL) il codice ottenuto in precedenza....

    In altri termini SCO sta di fatto violando
    la licenza GPL.

    Il vero problema sta nel fatto che noi
    (comunità) non possiamo legalmente
    perseguire SCO per questo perchè solo SCO (è
    una altra clausola GPL) potrebbe perseguire
    se stessa (per le parti eventualmente da lei
    poste in GPL)per violazione della GPL
    stessa...

    ... La cosa è come vedi un pò più complessa
    di come sembra!Credo sia differente, SCO non ha rilasciato sotto gpl il codice che rivendica si è accorta solo dopo che altri lo avevano fatto, non credo che distribuire un software sotto gpl obbliga a controllare che ogni sua parte non violi i diritti di qualcuno la responsabilità è del primo che ha commesso il presunto illecito.
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o
    - Scritto da: Anonimo
    su questo ti do atto.. ma credimi.. non ho
    mai avuto bisogno di cambiare il kernel.. e
    ne è passata di h2o sotto i ponti !Non ne dubito .. infatti mediamente non è necessario a meno che tu non abbia particolarissime (non particolari) esigenze che ti portino a sviluppare ricerche in quella direzione... in altre parole devi avere degli ottimi motivi (e essere confidente nella tua capacità (o quella del tuo team) di affrontare con successo l'impresa.. perchè ne valga la pena.In compenso ... se ne valeva la pena... ti potrai avvalere della collaborazione di molti altri esperti ..per la manutenzione del tuo SW, una volta che sarà passato in distribuzione....


    - Scritto da: nop





    non conosco un meccanico che non sappia


    rimettere in quadro una macchina.. ma
    che


    scrivi??!?



    La mia macchina aveva un problema alla
    spia

    della benzina

    Andato dal mio meccanico di fiducia ho

    dovuto portarla all'assistenza ufficiale

    perchè non era un grado di fare nulla,

    Arrivato in Audi un meccanico in cravatta
    e

    camice lindo ha attaccato un cavetto alla

    macchina et voila' ecco che la spia

    funzionava correttamente...




    tolta questa ultima genialata colossale

    per


    grattare alla categoria nuovi soldini,
    non


    conosco meccanici che non sappiano

    smontare


    una macchina come ancora non conosco


    sistemisti che non sappiano rifarsi 3
    10

    100


    volte un sistema linux o unix con
    codici


    etc...



    si ma il sistemista fa anche il

    programmatore?

    quante persone sono in grado di mettere
    mano

    al kernel?



    Avere il sorgente in teoria è buono per

    tutti .... in pratica pochi godono del

    vantaggio di avere il sorgente.........



    Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o

    No è proprio qui che sbagli di grosso semmai
    è vero il contrario...
    Mentre sono pochi quelli in grado di
    migliorare il kernel TUTTI (non pochi)
    godono dei miglioramenti...

    E' questa la base dei principi con cui i
    developer open source lavorano!
    Non sai leggere le licenze!




    Ciaonon era il senso della mia idea. . ora sto lavorando anche io a un progetto open sotto GPL.. ma non lo faccio per la gloria di vedere un nome, nemmeno per fare soldi su quello (ovvio che no) nemmeno perchè sia in mano a tutti (a chi importa, non basta che un prodotto sia gratuito perchè tutti lo usino, il mercato dipende da altri fattori) ma piuttosto per poterlo diffondere con velocità ed accompagnarlo a servizi esterni, altri software, lavoro umano e vendere una soluzione ad un prezzo buono! Il bello di un GPL è questo. E' una soddisfazione personale se ci lavori sopra, è una rete di contatti con altri matti che ti danno una mano. E' uno strumento per creare nuove idee, e poi la chiave per completare un progetto per fare mercato. Se una cosa non serve a nessuno, che sia gratis o meno.. muore.
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o
    su questo ti do atto.. ma credimi.. non ho mai avuto bisogno di cambiare il kernel.. e ne è passata di h2o sotto i ponti !- Scritto da: nop



    non conosco un meccanico che non sappia

    rimettere in quadro una macchina.. ma che

    scrivi??!?

    La mia macchina aveva un problema alla spia
    della benzina
    Andato dal mio meccanico di fiducia ho
    dovuto portarla all'assistenza ufficiale
    perchè non era un grado di fare nulla,
    Arrivato in Audi un meccanico in cravatta e
    camice lindo ha attaccato un cavetto alla
    macchina et voila' ecco che la spia
    funzionava correttamente...


    tolta questa ultima genialata colossale
    per

    grattare alla categoria nuovi soldini, non

    conosco meccanici che non sappiano
    smontare

    una macchina come ancora non conosco

    sistemisti che non sappiano rifarsi 3 10
    100

    volte un sistema linux o unix con codici

    etc...

    si ma il sistemista fa anche il
    programmatore?
    quante persone sono in grado di mettere mano
    al kernel?

    Avere il sorgente in teoria è buono per
    tutti .... in pratica pochi godono del
    vantaggio di avere il sorgente.........

    Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o
    - Scritto da: nop



    non conosco un meccanico che non sappia

    rimettere in quadro una macchina.. ma che

    scrivi??!?

    La mia macchina aveva un problema alla spia
    della benzina
    Andato dal mio meccanico di fiducia ho
    dovuto portarla all'assistenza ufficiale
    perchè non era un grado di fare nulla,
    Arrivato in Audi un meccanico in cravatta e
    camice lindo ha attaccato un cavetto alla
    macchina et voila' ecco che la spia
    funzionava correttamente...


    tolta questa ultima genialata colossale
    per

    grattare alla categoria nuovi soldini, non

    conosco meccanici che non sappiano
    smontare

    una macchina come ancora non conosco

    sistemisti che non sappiano rifarsi 3 10
    100

    volte un sistema linux o unix con codici

    etc...

    si ma il sistemista fa anche il
    programmatore?
    quante persone sono in grado di mettere mano
    al kernel?

    Avere il sorgente in teoria è buono per
    tutti .... in pratica pochi godono del
    vantaggio di avere il sorgente.........No è proprio qui che sbagli di grosso semmai è vero il contrario...Mentre sono pochi quelli in grado di migliorare il kernel TUTTI (non pochi)godono dei miglioramenti...E' questa la base dei principi con cui i developer open source lavorano!Non sai leggere le licenze!

    Ciao
  • nop scrive:
    Re: Libertà di scelta 6-pici-o


    non conosco un meccanico che non sappia
    rimettere in quadro una macchina.. ma che
    scrivi??!? La mia macchina aveva un problema alla spia della benzina Andato dal mio meccanico di fiducia ho dovuto portarla all'assistenza ufficiale perchè non era un grado di fare nulla,Arrivato in Audi un meccanico in cravatta e camice lindo ha attaccato un cavetto alla macchina et voila' ecco che la spia funzionava correttamente...
    tolta questa ultima genialata colossale per
    grattare alla categoria nuovi soldini, non
    conosco meccanici che non sappiano smontare
    una macchina come ancora non conosco
    sistemisti che non sappiano rifarsi 3 10 100
    volte un sistema linux o unix con codici
    etc...si ma il sistemista fa anche il programmatore? quante persone sono in grado di mettere mano al kernel?Avere il sorgente in teoria è buono per tutti .... in pratica pochi godono del vantaggio di avere il sorgente.........Ciao
  • Africano scrive:
    Re: Quando mio nonno comprò il computer...
    L'hai letta la notizia? Magari a tuo nonno sono stati fatali i cavoli a merenda che vorresti propinare anche in questo forum. .:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando mio nonno comprò il computer.
      e cmq, Linux va fin troppo bene, se consideri che OGNI pezzo d'hardware oggi circolante ha i driver per windows e non per linux. Come sarebbe se insieme alle istruzioni e ai driver per windows ci fossero anche driver e istruzioni per linux?in un mercato che supporta ENTRAMBI i sistemi operativi secondo me linux sarebbe ancor meno difficile da usare. con buona pace di tuo nonno
  • Anonimo scrive:
    Re: Certo che i dipendenti Microsoft...
    - Scritto da: Locke
    ... non hanno proprio un ç@$$0 da fare
    stamattina! Guarda che bella invasione
    lamerosa che han fatto :)da che pulpito
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che i dipendenti Microsoft...
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Locke

      ... non hanno proprio un ç@$$0 da fare

      stamattina! Guarda che bella invasione

      lamerosa che han fatto :)

      da che pulpitoDal pulpito di chi non tira in ballo M$ commentando un articolo che parla di Linux e Unix (SCO)....
  • Anonimo scrive:
    Quando mio nonno comprò il computer...
    ...gli dissero che forse alla sua età non sarebbe stato in grado di poterlo usare, perchè troppo distante era la sua mentalità dal mondo dell'informatica.Ma mio nonno rispose che lui aveva fatto la guerra, era stato deportato in Grecia durante un inverno rigidissimo e aveva visto morire i suoi compagni.Disse che aveva preso la patente a 65 anni e aveva deciso di lanciarsi col paracadute quando ne avrebbe compiuti 90.Non era certo il caso di mettersi paura davanti a una scatoletta di plastica e metallo...Acquistò il suo pc, cominciò a scrivere le lettere con Word, a navigare in Internet con Internet Explorer, a guardarsi i vecchi film di Alberto Sordi in DVD e ad ascoltare le canzoni del Quartetto Cetra con Windows Media Player, si fece persino la sua pagina web con Microsoft Frontpage (niente di complicato per carità, una semplice paginetta perchè noi nipoti non ci dimenticassimo di lui)Un giorno gli dissi: "Nonno ma lo sai che esiste anche un altro sistema operativo che si chiama Linux? E' più bello, più performante, c'ha la shell Unix dalla quale puoi fare tutto, non si blocca mai, e poi è pure gratis. Perchè non lo provi?"Mio nonno, che era sempre stato un uomo coraggioso, accettò di provarlo.Adesso lui purtroppo non c'è più, è morto mentre tentava di configurare il mouse e mentre aspettava di capire perchè in quel s.o. le cose non funzionavano subito e bene come sul suo caro Windows XP!!!:-@ :-@ :-@
  • Locke scrive:
    Certo che i dipendenti Microsoft...
    ... non hanno proprio un ç@$$0 da fare stamattina! Guarda che bella invasione lamerosa che han fatto :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Linux
    ricordo tutto, ero presente alla Caldera e alla IBM quando si massaggiavano a vicenda.. gli sebedeianche io sono stupito che ora stia tritrattando così!- Scritto da: Africano
    - Scritto da: Anonimo

    SCO e Caldera, quando si sono unite nel

    Maggio del 2001 (Caldera ha acquisito SCO
    e

    poi ne ha assunto il nome) diceva proprio

    nel comunicato stampa che la strategia
    della

    fusione era "Unifying UNIX with Linux for

    business", potete leggere il comunicato

    stampa su


    http://lwn.net/2001/0510/a/caldera-sco.php3

    Ora, siccome l'inserimento di codice open

    source/GPL in qualsiasi programma rende il

    programma stesso GPL, a questo punto SCO

    perde tutti i diritti.



    Mauro

    Ho qualche dubbio sulla spendibilità di
    quella clausola in un tribunale, oltre
    all'assurdo che nel caso di codice copiato
    da entrambi unix potrebbe chiedere
    risarcimenti e linux assorbire unix e nel
    caso sia ancora di novell linux per una
    violazione di sco assorbirebbe un prodotto
    di novell. Quella clausola si comporta come
    un prione, imho chi viola una clausola può
    essere perseguito ma non è la licenza stessa
    che può comminare la pena. Se subisco un
    furto e faccio beccare il ladro sarà la
    giustizia a punire il reo anche se sulla
    refurtiva c'era scritto che i ladri
    rischiavano il taglio delle mani.
  • Africano scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Linux
    - Scritto da: Anonimo
    SCO e Caldera, quando si sono unite nel
    Maggio del 2001 (Caldera ha acquisito SCO e
    poi ne ha assunto il nome) diceva proprio
    nel comunicato stampa che la strategia della
    fusione era "Unifying UNIX with Linux for
    business", potete leggere il comunicato
    stampa su
    http://lwn.net/2001/0510/a/caldera-sco.php3
    Ora, siccome l'inserimento di codice open
    source/GPL in qualsiasi programma rende il
    programma stesso GPL, a questo punto SCO
    perde tutti i diritti.

    MauroHo qualche dubbio sulla spendibilità di quella clausola in un tribunale, oltre all'assurdo che nel caso di codice copiato da entrambi unix potrebbe chiedere risarcimenti e linux assorbire unix e nel caso sia ancora di novell linux per una violazione di sco assorbirebbe un prodotto di novell. Quella clausola si comporta come un prione, imho chi viola una clausola può essere perseguito ma non è la licenza stessa che può comminare la pena. Se subisco un furto e faccio beccare il ladro sarà la giustizia a punire il reo anche se sulla refurtiva c'era scritto che i ladri rischiavano il taglio delle mani.
  • FDG scrive:
    Re: Si...siamo al grottesco...
    *** I TROLL VANNO IGNORATI ***
  • Anonimo scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Anonimo
    SCO e Caldera, quando si sono unite nel
    Maggio del 2001 (Caldera ha acquisito SCO e
    poi ne ha assunto il nome) diceva proprio
    nel comunicato stampa che la strategia della
    fusione era "Unifying UNIX with Linux for
    business", potete leggere il comunicato
    stampa su
    http://lwn.net/2001/0510/a/caldera-sco.php3
    Ora, siccome l'inserimento di codice open
    source/GPL in qualsiasi programma rende il
    programma stesso GPL, a questo punto SCO
    perde tutti i diritti.

    MauroNon solo è vero quello che dici ma il bello è che sco accusa IBM di aver contribuito per NUMA e JFS (che sono tecnologie IBM) non certo "inventate da SCO" è pazzesco adesso il delirio supera ogni limite si può essere accusati di aver violato il copyright di ciò che già ti appartiene...Queste sono .. purtroppo le ovvie conseguenze di questo modello di business basato sulla cosidetta proprietà intellettuale (che non si capisce come possa appartenere ad una azienda invece che agli individui ... non risulta che le aziende ... pur essendo persone giuridiche abbiano un intelletto .. in nessuna giurisprudenza.. è per questo che le aziende hanno dei responsabili umani... amministratore delegato ecc... che dovrebbero ... loro si avere intelletto).Nel software poi non esiste per definizione nessun lavoro che non sia basato su lavori precedenti.. ciascun software scritto si basa da sempre su riflessioni, codice teorie e conoscenze condivise... Sfido chiunque a scrivere anche solo "hello world!" da scratch.....P.S. non fate i furbi ... da scratch significa no compiler, no o.s. no output routines di supporto per il display, no drivers.... e via dicendo...Il software è una storia fatta di collaborazione (per sua intrinseca natura) questo è il vero segreto del successo dell' open source... sempre che sia un segreto.... chiunque sia in buona fede ci può arrivare!
  • FDG scrive:
    Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
    - Scritto da: Anonimo
    Ora, siccome l'inserimento di codice open
    source/GPL in qualsiasi programma rende il
    programma stesso GPL, a questo punto SCO
    perde tutti i diritti.Una precisazione: SCO non perde i diritti del codice che ha scritto. Semplicemente dovrebbe rimuovere le parti eventualmente prese da altri software GPL. Purtroppo l'idea di "licenza virale" propagandata da Microsoft fa credere che si perda il diritto su ciò che è realmente proprio. Ma questo è _sostanzialmente_ _sbagliato_. Se io prendo del codice mio e lo includo in codice GPL, nessuno mi vieta di continuare a lavorare sul mio codice e di farne software proprietario. Allo stesso modo, come nessuno vieta a chiunque di prendere il codice che ho reso pubblico e di usarlo, modificarlo e redistribuirlo. Io comunque rimango proprietario del MIO codice.
    • Anonimo scrive:
      Re: Era SCO che diceva Unificare UNIX+Li
      - Scritto da: FDG
      - Scritto da: Anonimo


      Ora, siccome l'inserimento di codice open

      source/GPL in qualsiasi programma rende il

      programma stesso GPL, a questo punto SCO

      perde tutti i diritti.

      Una precisazione: SCO non perde i diritti
      del codice che ha scritto. Semplicemente
      dovrebbe rimuovere le parti eventualmente
      prese da altri software GPL. Purtroppo
      l'idea di "licenza virale" propagandata da
      Microsoft fa credere che si perda il diritto
      su ciò che è realmente proprio. Ma questo è
      _sostanzialmente_ _sbagliato_. Se io prendo
      del codice mio e lo includo in codice GPL,
      nessuno mi vieta di continuare a lavorare
      sul mio codice e di farne software
      proprietario. Allo stesso modo, come nessuno
      vieta a chiunque di prendere il codice che
      ho reso pubblico e di usarlo, modificarlo e
      redistribuirlo. Io comunque rimango
      proprietario del MIO codice.SE vuoi riferirti agli errori e ommissioni che M$ usa per criticare GPL posso anche capirti ma per il resto non sono d'accordo...Sul sito di FSF (www.fsf.org) che mi pare abbia il bun diritto di "interpretare" la licenza trovi nelle FAQ questo statement:" Does the GPL allow me to distribute a modified or beta version under a nondisclosure agreement? No. The GPL says that anyone who receives a copy of your version from you has the right to redistribute copies (modified or not) of that version. It does not give you permission to distribute the work on any more restrictive basis."In altri termini se io ho ricevuto da SCO o da chiunnque sia il copyright older un software rilasciato in GPL il fatto che il Copyright older rimuova (eventualmente) in un periodo successivo non mi priva del diritto di ridistribuire (a mia volta sotto GPL) il codice ottenuto in precedenza....In altri termini SCO sta di fatto violando la licenza GPL.Il vero problema sta nel fatto che noi (comunità) non possiamo legalmente perseguire SCO per questo perchè solo SCO (è una altra clausola GPL) potrebbe perseguire se stessa (per le parti eventualmente da lei poste in GPL)per violazione della GPL stessa...... La cosa è come vedi un pò più complessa di come sembra!
  • Anonimo scrive:
    re: ai lettori di P.I.

    Altro non c'è da aggiungere se non il fatto che i veri lettori
    non si metterebbero a discutere su flame così grossolani!
    Auguro a tutti voi buona giornata.concordo pienamente con questa affermazionespesso gli interventi di alcuni che frequentano questo forum mi ricordano tanto le diatribe tra i sostenitori del commodore 64 e dello spectrum.... dispute da adolescenti.ed sorprendente constatare quanto tempo certi personaggi hanno a disposizione.....buona giornata
  • Anonimo scrive:
    Re: Si...siamo al grottesco...
    - Scritto da: Anonimo
    Non vedo l'ora che SCO tiri fuori le prove
    insindacabili del vero misfatto...Pure io. Per ora i proclami di SCO hanno lo stesso peso di chi dice di essere stato rapito dagli alieni, di aver visto la madonna o di aver clonato un essere umano :-)
  • Anonimo scrive:
    Era SCO che diceva Unificare UNIX+Linux
    SCO e Caldera, quando si sono unite nel Maggio del 2001 (Caldera ha acquisito SCO e poi ne ha assunto il nome) diceva proprio nel comunicato stampa che la strategia della fusione era "Unifying UNIX with Linux for business", potete leggere il comunicato stampa su http://lwn.net/2001/0510/a/caldera-sco.php3Ora, siccome l'inserimento di codice open source/GPL in qualsiasi programma rende il programma stesso GPL, a questo punto SCO perde tutti i diritti.Mauro
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta
    - Scritto da: Anonimo
    Chi compra un prodotto deve poter vedere
    come è fatto all'interno, sempre che non sia
    un reattore nucleare.
    Per quale motivo uno deve comprare una
    macchina con il cofano blindato, io voglio
    vedere come è fatto il motore non so voi, se
    poi vi fidate tanto della genuinità dei
    prodotti MS usateli. Io voglio avere la
    libertà di scegliere il mio SO, non vedo
    perchè me lo dobbiate impedire.

    salutche cazzata
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di scelta 6-pici-o
      Invece una grande verità.. anche se non è farina del suo sacco.. è comunque chiara;questa è una frase che citata da uno dei papà di linux.. molti anni fa!! che diceva più o meno.. mettiamo caso che ho un giuasto al motore della mia macchina.. a) caso linux: la smonto o vado dal meccanico che la smonta per me, individua il guasto, la ripara e la rimontab) caso windows: o trovo una pezza per tacconare il guasto oppure cambio la macchina o il sistema.. che grande soluzione.. diciamo che in futuro, per stare all' esempio, milioni di persone non potranno mai essere libere e capaci di aggiustare la macchina qualora sia guasta, ma ogni cittadino proprietario di un veicolo dovrà sistematicamente rivolgersi alla casa costruttrice per chiedere un'auto nuova, dato che la casa costruttrice impedirà a chiunque di poter conoscere e smontare la propria macchina... - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Chi compra un prodotto deve poter vedere

      come è fatto all'interno, sempre che non
      sia

      un reattore nucleare.

      Per quale motivo uno deve comprare una

      macchina con il cofano blindato, io voglio

      vedere come è fatto il motore non so voi,
      se

      poi vi fidate tanto della genuinità dei

      prodotti MS usateli. Io voglio avere la

      libertà di scegliere il mio SO, non vedo

      perchè me lo dobbiate impedire.



      salut

      che cazzata
      • nop scrive:
        Re: Libertà di scelta 6-pici-o

        che diceva più o meno.. mettiamo caso che ho
        un giuasto al motore della mia macchina..

        a) caso linux: la smonto o vado dal
        meccanico che la smonta per me, individua il
        guasto, la ripara e la rimontaSe è in grado .... oppure la porti in un centro autorizzato(chiami l'assistenza nel caso windows).Se la smonti tu oppure il tuo meccanico dimentica la garanzia......
        • Anonimo scrive:
          Re: Libertà di scelta 6-pici-o
          sto vomitando..non conosco un meccanico che non sappia rimettere in quadro una macchina.. ma che scrivi??!? certo .. per stare sempre all'esempio.. se parti con un meccanico vero sai che ti dice? che da 2 anni le macchine le fanno sempre più elettroniche, così non guadagnano più una fava! 1) sono costretti a comprare sistemi costosi di diagnosi2) sono costretti a fare corsi, a pagare altri per ripararle3) anche a loro hanno fatto conoscere il famoso ucc-ello padulotolta questa ultima genialata colossale per grattare alla categoria nuovi soldini, non conosco meccanici che non sappiano smontare una macchina come ancora non conosco sistemisti che non sappiano rifarsi 3 10 100 volte un sistema linux o unix con codici etc...- Scritto da: nop


          che diceva più o meno.. mettiamo caso che
          ho

          un giuasto al motore della mia macchina..



          a) caso linux: la smonto o vado dal

          meccanico che la smonta per me, individua
          il

          guasto, la ripara e la rimonta

          Se è in grado .... oppure la porti in un
          centro autorizzato(chiami l'assistenza nel
          caso windows).

          Se la smonti tu oppure il tuo meccanico
          dimentica la garanzia......
      • Anonimo scrive:
        Re: Libertà di scelta 6-pici-o
        - Scritto da: Anonimo
        Invece una grande verità.. anche se non è
        farina del suo sacco.. è comunque
        chiara;questa è una frase che citata da uno
        dei papà di linux.. molti anni fa!!
        veramente non sapevo che questo concetto fosse stato già espresso... mi fa piacere aver capito al volo quello che l'open source significa, al contrario di tutte quelle brillanti menti "pensanti" che stanno postando peste e corna in merito (polemica).Il tagliando lo voglio fare io, o farlo fare dal mio meccanico oppure dove ho preso la macchina. Quello che conta veramente è che sia io a decidere dove e a chi.salut
        che diceva più o meno.. mettiamo caso che ho
        un giuasto al motore della mia macchina..

        a) caso linux: la smonto o vado dal
        meccanico che la smonta per me, individua il
        guasto, la ripara e la rimonta

        b) caso windows: o trovo una pezza per
        tacconare il guasto oppure cambio la
        macchina o il sistema..

        che grande soluzione.. diciamo che in
        futuro, per stare all' esempio, milioni di
        persone non potranno mai essere libere e
        capaci di aggiustare la macchina qualora sia
        guasta, ma ogni cittadino proprietario di un
        veicolo dovrà sistematicamente rivolgersi
        alla casa costruttrice per chiedere un'auto
        nuova, dato che la casa costruttrice
        impedirà a chiunque di poter conoscere e
        smontare la propria macchina...




        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo


        Chi compra un prodotto deve poter
        vedere


        come è fatto all'interno, sempre che
        non

        sia


        un reattore nucleare.


        Per quale motivo uno deve comprare una


        macchina con il cofano blindato, io
        voglio


        vedere come è fatto il motore non so
        voi,

        se


        poi vi fidate tanto della genuinità dei


        prodotti MS usateli. Io voglio avere la


        libertà di scegliere il mio SO, non
        vedo


        perchè me lo dobbiate impedire.





        salut



        che cazzata
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di scelta


      Chi compra un prodotto deve poter vedere

      come è fatto all'interno, sempre che non
      sia

      un reattore nucleare.

      Per quale motivo uno deve comprare una

      macchina con il cofano blindato, io voglio

      vedere come è fatto il motore non so voi,
      se

      poi vi fidate tanto della genuinità dei

      prodotti MS usateli. Io voglio avere la

      libertà di scegliere il mio SO, non vedo

      perchè me lo dobbiate impedire.



      salut

      che cazzataconcordo, mai letto nulla di più insensatoparagoni che non stanno ne in cielo ne in terra :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Si...siamo al grottesco...
    - Scritto da: Anonimo
    Contro il principio di causalita', contro la
    freccia della termodinamica, questo tizio
    qui sostiene che il figlio ha generato pezzi
    del padre....

    Non vedo l'ora che SCO tiri fuori le prove
    insindacabili del vero misfatto...

    ZioBill
    ***linux e' scopiazzato da unix. Ma, per
    ora, e' solo un'opinione (come tante...)***Come sei fiacco ZioBill oggi, potevi fare qualcosa di più, pazienza, oggi niente risate
  • cla scrive:
    Re: W la GPL che mi fa guadagnare !!!
    Vedi, questo secondo me è l'atteggiamento errato.Lo sviluppo collaborativo e quello che ne consegue, ti da vantaggi in termini di:-
    Trasparenza verso il cliente (visto che gli CEDI [a pagamento!] realmente quello che ha acquistato e non lo IMBROGLI con subaffitti, restrizioni ecc ...) dunque è una forte leva di marketing e fidelizzazione.-
    Risparmio di attività di R&D in quanto lo sviluppo è distribuito e l'attività di testing/debugging è molto più veloce. Dunque vendi sempre prodotti aggiornati e testati.Il non contribuire allo sviluppo lede alla tua immagine, se vendi un applicazione in PHP + MYSQL facendo il semplice installatore e sfruttando il lavoro di altri non dai valore aggiunto al tuo cliente (che sarò sicuramente il panettiere sotto casa, il negozietto ecc ma mai una azienda di certe dimensioni), se invece hai contribuito allo sviluppo, alla stesura di manualistica ecc sicuramente puoi pensare di andare a fare consulting su aziende diverse, che di solito prendono i Leader e non i copioni ... e il costo ora/uomo di un leader è ben differente ... sennò il tuo mercato rimarrà quello delle pulciCIao!Cla
    • Anonimo scrive:
      Re: W la GPL che mi fa guadagnare !!!
      - Scritto da: cla
      Vedi, questo secondo me è l'atteggiamento
      errato.
      Lo sviluppo collaborativo e quello che ne
      consegue, ti da vantaggi in termini di:

      -
      Trasparenza verso il cliente (visto che
      gli CEDI [a pagamento!] realmente quello che
      ha acquistato e non lo IMBROGLI con
      subaffitti, restrizioni ecc ...) dunque è
      una forte leva di marketing e
      fidelizzazione.

      -
      Risparmio di attività di R&D in quanto lo
      sviluppo è distribuito e l'attività di
      testing/debugging è molto più veloce. Dunque
      vendi sempre prodotti aggiornati e testati.

      Il non contribuire allo sviluppo lede alla
      tua immagine, se vendi un applicazione in
      PHP + MYSQL facendo il semplice installatore
      e sfruttando il lavoro di altri non dai
      valore aggiunto al tuo cliente (che sarò
      sicuramente il panettiere sotto casa, il
      negozietto ecc ma mai una azienda di certe
      dimensioni), se invece hai contribuito allo
      sviluppo, alla stesura di manualistica ecc
      sicuramente puoi pensare di andare a fare
      consulting su aziende diverse, che di solito
      prendono i Leader e non i copioni ... e il
      costo ora/uomo di un leader è ben differente
      ... sennò il tuo mercato rimarrà quello
      delle pulci

      CIao!
      Cla
      le tue parole sono giuste e oneste... ma purtroppo la licenza GPL spesso favorisce questo genere di speculazioni... (esempio gente che vende lo "Snitz forum" appena scaricato dalla Rete)... sai quanti ne ho visti...?
  • Anonimo scrive:
    W la GPL che mi fa guadagnare !!!
    Un grazie a tutti gli sviluppatori Open Source che mi fanno guadagnare una montagna di soldini: è da circa un paio d'anni infatti che vendo software GPL (in particolare PHP e MySQL), (e senza nessuna applicazione di corredo e senza scrivere una linea di codice :-))) alle aziende.Ciao e grazie ancora!!!
  • Anonimo scrive:
    Libertà di scelta
    Chi compra un prodotto deve poter vedere come è fatto all'interno, sempre che non sia un reattore nucleare. Per quale motivo uno deve comprare una macchina con il cofano blindato, io voglio vedere come è fatto il motore non so voi, se poi vi fidate tanto della genuinità dei prodotti MS usateli. Io voglio avere la libertà di scegliere il mio SO, non vedo perchè me lo dobbiate impedire.salut
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di scelta
      - Scritto da: Anonimo
      Chi compra un prodotto deve poter vedere
      come è fatto all'interno, sempre che non sia
      un reattore nucleare.
      Per quale motivo uno deve comprare una
      macchina con il cofano blindato, io voglio
      vedere come è fatto il motore non so voi, se
      poi vi fidate tanto della genuinità dei
      prodotti MS usateli. Io voglio avere la
      libertà di scegliere il mio SO, non vedo
      perchè me lo dobbiate impedire.Ma davvero? Ho preso un cellulare nuovo nuovo, ma la Nokia non mi fornisce i disegni della circuiteria. Cavoli, potrebbe esseri dentro uno spyware!
  • Anonimo scrive:
    Si...siamo al grottesco...
    Contro il principio di causalita', contro la freccia della termodinamica, questo tizio qui sostiene che il figlio ha generato pezzi del padre....Non vedo l'ora che SCO tiri fuori le prove insindacabili del vero misfatto...ZioBill***linux e' scopiazzato da unix. Ma, per ora, e' solo un'opinione (come tante...)***
  • Anonimo scrive:
    Ai lettori di P.I.
    Leggo quotidianamente Punto Informatico perchè è una rivista che permette di tenermi aggiornato, la trovo comoda da leggere ovunque io sia, non penso che si possano trovare molte cose da criticare se non i lettori stessi di PI. Mi chiedo veramente se dei professionisti o dei futuri professionisti si debbano accanire su quale OS sia il migliore.Ho giocato con i "computer" partendo dalla programmazione sullo Z80, per trovarmi ora a programmare in ambito GIS. Ho lavorato come sistemista da Windows 95 in avanti, sulla ex-Caldera, su TRU64, OpenUnix. Di questi SO ne ho apprezzato pregi e difetti. Reputo Windows un SO facile da usare, devo dire che molti miei amici non si sarebbero neanche avvicinati ad un pc se non fosse stato così semplice, ovviamente il non sapere cosa cavolo fa il SO in determinati momenti o il perchè si inchioda mi fa girare letteralmente le balle.Guardo a Linux come ad una valida alternativa, lo trovo bello perchè posso spiare il suo codice, capire un pò la mente di chi lo ha scritto. Altro non c'è da aggiungere se non il fatto che i veri lettori non si metterebbero a discutere su flame così grossolani!Auguro a tutti voi buona giornata.
  • Anonimo scrive:
    FORZA LINUX! ABBASSO (C) !
    questa storia dei brefvetti e del copyright ha veramente rotto il cazzo.sempre in mezzo in tutte le salse!gli animali ci superano di gran lunga in buon senso
  • Anonimo scrive:
    SCOglionamento :)
    e altro aggiungere...?
  • Anonimo scrive:
    Eh già, adesso chiunque implementi SMP..
    ... copia SCO! Eh ci mancava pure questa!
  • Anonimo scrive:
    BASTA CHE DUE COGLIONI
    CHE DUE CAZZI BASTAAAAAAAAAAAAAAA Porca puttana ma sta storia ha ROTTO I COGLIONICHISSENEFOTTE
  • Anonimo scrive:
    Re: Circa il 70% di UNIX Sys V
    - Scritto da: BSD_like
    deriva dal BSD.
    È infatti interessante come SCO voglia
    mostrare il proprio sorgente che lei
    dichiara essergli stato copiato (ammesso che
    poi i diritti non siano di Novell)
    confrontarlo con Linux, ma non con i
    sorgenti BSD analoghi.
    Sarebbe interessante; entrambi hanno preso
    dal BSD; per cui come fà SCO a sostenere che
    sia preso da UNIX SysV, quando la stragrande
    maggioranza del codice SysV è stato copiato,
    implementato o derivato dal BSD.
    Anzi sicuramente tra i 2 Linux (che pure è
    conforme al SysV) è quello che ha preso di
    meno dal BSD.
    SCO si comporta come i sedicenti maghi, che
    vogliono il confronto, per dimostrare le
    loro capacità magiche e preventive, solo con
    scienziati, ingegneri, medici, psicologi,
    etc.; men che meno con i maghi che si
    dichiarano illusionisti di professione.da uno che si fa chiamare BSD_like non mi aspetterei altro... resta comunque il fatto che linux non ha diritti su unix
    • BSD_like scrive:
      Re: Circa il 70% di UNIX Sys V
      Mentre invece SCO e altri, rigorosamente closed, hanno tutti i diritti sul codice BSD.Va bene che io toglierei quei diritti di sfruttamento del codice BSD ai sistemi operativi non UNIX; però la lic. BSD non nega nemmeno a Linux di sfruttarne il codice e di porlo anche sotto una lic. diversa come la GPL; ESATTAMENTE COME PER AT&T QUANDO FECE IL SUO UNIX Sys III, IV, V (tra l'altro il V è quello che deriva ed implementa più codice BSD).Nessuno dice che Linux abbia diritti sul codice UNIX SysV, però ha gli stessi diritti sul codice BSD, per cui se lo sfrutta ciò porta a somiglianze inevitabili con il codice SysV. SCO però non pone mai l'accento sul codice analogo (a quello che lei dichiara copiato) BSD, che se implementato anche da Linux, sarebbe inevitabilmente simile o uguale.Evidentemente SCO si ritiene la sola (o quantomeno ritiene le ditte closed source le sole) ad aver il diritto di sfruttare il codice BSD.
    • Skaven scrive:
      Re: Circa il 70% di UNIX Sys V
      - Scritto da: Anonimo
      da uno che si fa chiamare BSD_like non mi
      aspetterei altro...e da uno che posta come anonimo e quota da schifo cosa dovevamo aspettarci se non un messaggio totalmente inutile?
  • BSD_like scrive:
    Circa il 70% di UNIX Sys V
    deriva dal BSD.È infatti interessante come SCO voglia mostrare il proprio sorgente che lei dichiara essergli stato copiato (ammesso che poi i diritti non siano di Novell) confrontarlo con Linux, ma non con i sorgenti BSD analoghi.Sarebbe interessante; entrambi hanno preso dal BSD; per cui come fà SCO a sostenere che sia preso da UNIX SysV, quando la stragrande maggioranza del codice SysV è stato copiato, implementato o derivato dal BSD.Anzi sicuramente tra i 2 Linux (che pure è conforme al SysV) è quello che ha preso di meno dal BSD.SCO si comporta come i sedicenti maghi, che vogliono il confronto, per dimostrare le loro capacità magiche e preventive, solo con scienziati, ingegneri, medici, psicologi, etc.; men che meno con i maghi che si dichiarano illusionisti di professione.
  • leonardo() scrive:
    Re: La GPL è un'offesa al software e agl
    - Scritto da: Anonimo
    ...sviluppatoriognuno e' libero di scegliersi la licenza che piu' gli aggrada, no?
    tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
    web, e sentire certa gente (i veri utonti)
    che non capisce il motivo per il quale io mi
    faccia pagare (visto che creo software), mi
    fa andare in bestia... e questo e quello che
    ci sta dando il free software e la GPL...Ad esempio la GPL non impone che tu non ti faccia pagare per il tuo software; richiede che tu distribuisca oltre ai binari anche i file sorgenti. Ma a parte questo, parli per sentito dire o puoi darmi qualche riscontro?
    peccato che i linari siano soltanto dei
    lamer che non hanno mai sputato una pagina
    html in vita loro... altrimenti lo
    capirebbero anche loro invece di continuare
    a scroccarespero di aver frainteso il senso della frase..
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      - Scritto da: leonardo()

      - Scritto da: Anonimo

      ...sviluppatori
      ognuno e' libero di scegliersi la licenza
      che piu' gli aggrada, no?


      tra l'altro mi occupo di applicazioni per
      il

      web, e sentire certa gente (i veri utonti)

      che non capisce il motivo per il quale io
      mi

      faccia pagare (visto che creo software),
      mi

      fa andare in bestia... e questo e quello
      che

      ci sta dando il free software e la GPL...
      Ad esempio la GPL non impone che tu non ti
      faccia pagare per il tuo software; richiede
      che tu distribuisca oltre ai binari anche i
      file sorgenti. Ma a parte questo, parli per
      sentito dire o puoi darmi qualche riscontro?
      potrei pure inventarmi dei nomi... ma che tu ci creda o no, diverse volte hanno preteso i sorgenti come se fosse un diritto... tra l'altro la maggiorparte della mia produzione rimane solo in codice sorgente.


      peccato che i linari siano soltanto dei

      lamer che non hanno mai sputato una pagina

      html in vita loro... altrimenti lo

      capirebbero anche loro invece di
      continuare

      a scroccare
      spero di aver frainteso il senso della
      frase..no, non hai frainteso... sono anche istruttore di informatica e conosco bene i presunti esperti di linux e non... sono il 99% scrocconi per natura e non conoscono nemmeno un tag.In questi forum i linari proliferano.
      • leonardo() scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        - Scritto da: Anonimo
        potrei pure inventarmi dei nomi... ma che tu
        ci creda o no, diverse volte hanno preteso i
        sorgenti come se fosse un diritto... tra
        l'altro la maggiorparte della mia produzione
        rimane solo in codice sorgente.capisco. Be', si, il rischio di trovare gente che cerca di approfttarsi del lavoro altrui a mo' di parassita c'e' sempre, pero' anch'io a mia volta potrei farti esempi di collaborazioni avvenute proprio grazie all'apertura dei sorgenti.. Arrivati ad un certo punto entrano in ballo anche questioni di etica personale e volendo professionale..
        no, non hai frainteso... sono anche
        istruttore di informatica e conosco bene i
        presunti esperti di linux e non...
        sono il 99% scrocconi per natura e non
        conoscono nemmeno un tag.Scusa, contiuo a non seguirti. in pratica cio' che dici e' che: quelli che fanno gli esperti qui in realta' non danno nulla oppure nonostante sappiano tutto di linux non sanno neanche un tag html?
        In questi forum i linari proliferano.diciamo che c'e' abbondanza da ambo le parti..
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl

        no, non hai frainteso... sono anche
        istruttore di informatica e conosco bene i
        presunti esperti di linux e non...
        sono il 99% scrocconi per natura e non
        conoscono nemmeno un tag.se non fosse così ridicolo quello che dici, ci sarebbe quasi da arrabbiarsi.... ma siccome si capisce da come scrivi che sei un "serio istruttore di informatica", mi tolgo tanto di cappello alla tua professionalità e vado a sghignazzare con gli amici raccontando loro di questo post.....:D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl

        no, non hai frainteso... sono anche
        istruttore di informatica e conosco bene i
        presunti esperti di linux e non...
        sono il 99% scrocconi per natura e non
        conoscono nemmeno un tag.Istruttore?!?!?! Si, di scuola guida... istruttore... ma come parli?Ma scusa... se usi Linux non devi per forza essere un programmatore... puoi anche essere un semplice utente... o forse vuoi dire che tutti quelli che usano windows conoscono i tag html? Ma che dici? Ma rileggi prima di premere invia? Se uno è un semplice utente non è tenuto a saper programmare... e se uno è programmatore dubito non conosca i tag html... son così vecchi... ormai usciranno fuori dalle orecchie... aggiornati "istruttore"
        • Anonimo scrive:
          R: La GPL è un'offesa al software agl-io
          rcasi Istruttore cuoco mass. serietà gran. espert. cucina con aglio (possibilmente 3 anni di esperienza di bagna cauda)...w licenza GPL... w linuxabbasso scrocconi.. ma un linuxiano non è uno scroccone.. a dottò.. mi sa che il caldo ti fa male.. o forse quando giocavi a biglie da piccino eri sempre solo? hai mai fatto una pista con altri amici? magari quando era finita eri così orgoglioso da volerla così.. per sempre, ma lasciandola aperta a tutti i bambini che magari volevano partecipare.. hah- Scritto da: Anonimo

          no, non hai frainteso... sono anche

          istruttore di informatica e conosco bene i

          presunti esperti di linux e non...

          sono il 99% scrocconi per natura e non

          conoscono nemmeno un tag.

          Istruttore?!?!?! Si, di scuola guida...
          istruttore... ma come parli?

          Ma scusa... se usi Linux non devi per forza
          essere un programmatore... puoi anche essere
          un semplice utente... o forse vuoi dire che
          tutti quelli che usano windows conoscono i
          tag html? Ma che dici? Ma rileggi prima di
          premere invia? Se uno è un semplice utente
          non è tenuto a saper programmare... e se uno
          è programmatore dubito non conosca i tag
          html... son così vecchi... ormai usciranno
          fuori dalle orecchie... aggiornati
          "istruttore"
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          - Scritto da: Anonimo

          no, non hai frainteso... sono anche

          istruttore di informatica e conosco bene i

          presunti esperti di linux e non...

          sono il 99% scrocconi per natura e non

          conoscono nemmeno un tag.

          Istruttore?!?!?! Si, di scuola guida...
          istruttore... ma come parli?fino a pochi anni fa esisteva ancora l'albo degli istruttori... e forse lo rimetteranno, evidentemente sei anche tu il solito utonto linux

          Ma scusa... se usi Linux non devi per forza
          essere un programmatore... puoi anche essere
          un semplice utente... o forse vuoi dire che
          tutti quelli che usano windows conoscono i
          tag html? Ma che dici? Ma rileggi prima di
          premere invia? Se uno è un semplice utente
          non è tenuto a saper programmare... e se uno
          è programmatore dubito non conosca i tag
          html... son così vecchi... ormai usciranno
          fuori dalle orecchie... aggiornati
          "istruttore"i presunti esperti di linux girano con i virus in tasca (floppy e CD) scaricano troian dappertutto, si autodichiarano hackers e continuo a dire che il 99% di questa gente non conosce un solo tag e nemmeno sa cosa è una porta TCP...
          • cla scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agl
            Si, e continui a parlare di HTML perché non hai nianche idea di cosa siano XHTML, Css2 e XML ....Ma dai basta ....
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agl
            - Scritto da: cla
            Si, e continui a parlare di HTML perché non
            hai nianche idea di cosa siano XHTML, Css2 e
            XML ....

            Ma dai basta ....beh.. xhtml è solo uno adeguamento della sintassi html all'XML che di tag non credo ne abbia molti... ... sul css2 siamo d'accordo... questa è tutta un'altra musica e tutta da implementare, ma da un utonto linux non pretendo fino a tanto...
          • cla scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agl
            Un'altra musica tutta di implementare???Ma guarda che il w3c sta lavorando alle specifiche per css3Studia trollone studiaCla
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agl

            beh..Oooooooh, finalmente hai usato google e hai cercato qualche informazione... bravo, vedi che a parlare con gli utenti Linux ci si evolve? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agl
            - Scritto da: Anonimo.....
            i presunti esperti di linux girano con i
            virus in tasca (floppy e CD) scaricano
            troian dappertutto, si autodichiarano
            hackers e continuo a dire che il 99% di
            questa gente non conosce un solo tag e
            nemmeno sa cosa è una porta TCP... Invece i presunti esperti di html si autodichiarano istruttori...
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agl
            -
            fino a pochi anni fa esisteva ancora l'albo
            degli istruttori... e forse lo rimetteranno,
            evidentemente sei anche tu il solito utonto
            linuxMa istruttori di cosa scusa? Istruttori di Informatica? Mah... cmq ho solo XP... contento "Istruttore"? :D
            i presunti esperti di linux girano con i
            virus in tasca (floppy e CD) scaricano
            troian dappertutto, si autodichiarano
            hackers e continuo a dire che il 99% di
            questa gente non conosce un solo tag e
            nemmeno sa cosa è una porta TCP... Ma cosa diciiiii!!! Ma cos'è, hai spiato tutti gli utenti di Linux? Li hai visti girare con "i virus in tasca"?!?!?! Ma sei fuori? Sarà il caldo... e secondo te uno sa maneggiare un virus o un trojan senza restare infettato e non sa i tag HTML?!?!?! Fai ridere... :D Ma te sei "Istruttore" di HTML?!?! :°D
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agl
            Beeelllo i (troll) che si scannano a vicenda buahhhahhh :)- Scritto da: Anonimo

            -
            fino a pochi anni fa esisteva ancora
            l'albo

            degli istruttori... e forse lo
            rimetteranno,

            evidentemente sei anche tu il solito
            utonto

            linux

            Ma istruttori di cosa scusa? Istruttori di
            Informatica? Mah... cmq ho solo XP...
            contento "Istruttore"? :D


            i presunti esperti di linux girano con i

            virus in tasca (floppy e CD) scaricano

            troian dappertutto, si autodichiarano

            hackers e continuo a dire che il 99% di

            questa gente non conosce un solo tag e

            nemmeno sa cosa è una porta TCP...

            Ma cosa diciiiii!!! Ma cos'è, hai spiato
            tutti gli utenti di Linux? Li hai visti
            girare con "i virus in tasca"?!?!?! Ma sei
            fuori? Sarà il caldo... e secondo te uno sa
            maneggiare un virus o un trojan senza
            restare infettato e non sa i tag HTML?!?!?!
            Fai ridere... :D Ma te sei "Istruttore" di
            HTML?!?! :°D
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        Giusto per colmare la tua profonda ignoranza, tanto valechiarirTi che GPL non significa Linux. Gpl e' una licenza, linux e' un prodotto.Tu invece sei un istruttore incapace, che non sa' la diffenza tra prodotti e licenze.Io non uso linux, non lo installo, non istruisco su linux, non vendo linux, non scrocco il lavoro di altri usando linux(che pero' e' lavoro fatto in gpl da altri che lo hanno deciso di farlo liberamente), ne mi spaccio per istruttore(mentre quelli che leggono pensano che sia solo un cretino)pero' uso la gpl.Spero che la tua profonda ignoranza sia stata almeno un poco colmata.Quanto alla pretesa dei sorgenti, questa non e' certo legata aalla gpl..... ho scritto programmi in clipper per anni, quando il web semplicemente non esisteva, al pari della licenza gpl, e i sorgenti, capitava li chiedessero comunque, ma non capisco dove sia il problema:se hai paura che i clienti si rendano conto di come scrivi male il software e di essere sputtanato, beh questo e' solo un tuo problema.Ma sei proprio ignorante.....
        no, non hai frainteso... sono anche istruttore di informatica e
        conosco bene i presunti esperti di linux e non...
        sono il 99% scrocconi per natura e non conoscono
        nemmeno un tag. e piu' scrivi e piu' mi sembri un cretino, certamente non lo sarai, ma dopotutto il tuo primo messaggio mi da' dello scroccone, perche' scrivo anche software che non vendo, quindi direi che probabilmente SEI un cretino, oltre che sembrarlo.....NBistruttore? insegnate magari, esperto forse (pero' hai dimostrato di non esserlo)istruisci cavalli a fare pipi' sul sedile della tua auto?qui in Italia abbiamo la strana usanza di definire insegnanti, professori, esperti o quant'altro (in base alla qualifica) cio' che tu definisci con la funzione di "istruttore"NBse ti porto il mio cavallo, puo' fare anche lui pipi sulla tua testa?
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        - Scritto da: Anonimo
        ...
        no, non hai frainteso... sono anche
        istruttore di informatica e conosco bene i
        presunti esperti di linux e non...
        sono il 99% scrocconi per natura e non
        conoscono nemmeno un tag.

        In questi forum i linari proliferano.Istruttore di informatica?!?BUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...Scusa, non riesco a trattenermiAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...E' piu' forte di meAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...HTML? Ma per favoreAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...Ma sai cosa vuol dire programmare?AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          ...

          no, non hai frainteso... sono anche

          istruttore di informatica e conosco bene i

          presunti esperti di linux e non...

          sono il 99% scrocconi per natura e non

          conoscono nemmeno un tag.



          In questi forum i linari proliferano.

          Istruttore di informatica?!?
          BUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...
          Scusa, non riesco a trattenermi
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...
          E' piu' forte di me
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...
          HTML? Ma per favore
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...
          Ma sai cosa vuol dire programmare?
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...
          da come ridi si direbbe che sei proprio un lamer... il classico lamer con i virus in tasca... vatti a fare un corso di html 4.01, xhtml e css2 con i controcoglioni... e poi vediamo il resto...
      • il_guru scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        scusa ma per te l'HTML è tutto? se uno non conosce i tag non capisce niente di informatica? ma cosa diavolo insegni? tanto più che HTML non è un linguaggio di programmazione ma di formattazione di testo...
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          - Scritto da: il_guru
          scusa ma per te l'HTML è tutto? se uno non
          conosce i tag non capisce niente di
          informatica? ma cosa diavolo insegni? tanto
          più che HTML non è un linguaggio di
          programmazione ma di formattazione di
          testo...l'html è uno degli aspetti più pratici nello sviluppo del web... di solito è anche il più semplici... proprio per questo ho fatto l'esempio del tag... ma se preferisci facciamo la array invece...PS. html è fondamentalmente un impaginatore... a volte anche formattazione (ma non per molto).
  • Anonimo scrive:
    La GPL è un'offesa al software e agli...
    ...sviluppatoritra l'altro mi occupo di applicazioni per il web, e sentire certa gente (i veri utonti) che non capisce il motivo per il quale io mi faccia pagare (visto che creo software), mi fa andare in bestia... e questo e quello che ci sta dando il free software e la GPL...peccato che i linari siano soltanto dei lamer che non hanno mai sputato una pagina html in vita loro... altrimenti lo capirebbero anche loro invece di continuare a scroccare
    • toponzo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      - Scritto da: Anonimo
      ...sviluppatori

      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...

      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccaresollecito il conformarsi ad un atteggiamento rispettoso del prossimo..comunque..è comprensibile che tu in quanto lavoratore in ambito informatico, ti senta preoccupato di un concorrente che "regala" i propri servizi, ma dare dello "scroccone" ad una persona che utilizza linux è un controsenso visto che linux non viene pagato.. -_-
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      - Scritto da: Anonimo
      ...sviluppatori

      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...
      Scusa ma se la gente non ti vuol pagare avrà una ragione... se esiste una alternativa già fatta al tuo lavoro perchè ti dovrebbe pagare? Praticamente se ci fosse cibo gratis tu preferiresti buttarlo per non far morire di fame i salumieri? LOL! Ma sparite tutti sanguisughe!
      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccareROTFL! Ma scusa, le pagine web non le hai *MAI* scritte per apache? Mi sa che non vali tanto come webmaster.
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl

        Scusa ma se la gente non ti vuol pagare avrà
        una ragione... se esiste una alternativa già
        fatta al tuo lavoro perchè ti dovrebbe
        pagare? Praticamente se ci fosse cibo gratis
        tu preferiresti buttarlo per non far morire
        di fame i salumieri? LOL! Ma sparite tutti
        sanguisughe!io non so che lavoro fai tu, ma non penso che lo faresti gratis, come non lo fa gratis nessuno, se scrivo un programma con licenza GPL lo faccio come hobby dopo il lavoro, ma non tutti hanno un lavoro dove sono pagati per scrivere software proprietario e poi possono avere l'hobby di scrivere software GPL. Tu pensi che se il software fosse tutto GPl alla fine esisterebbero programmatori? e come vivono? anche il salumiere dee mangiare come deve mangiare il contadino che ti da il cibo. Si è persa di vista uan componente inportante della vita, il denaro ha sostituito il baratto diretto ma difatto baratto resta, senza denaro non si campa, Linus Torvalds ha si scritto il kernel di linux ma mica vive d'aria fa un lavoro dove è pagato migliaia di euro al mese, ma se nessuno gli desse lavoro pensate lavorerebbe ancora a linux? Andiamo smettiamola di fare demagogia e apriamo gli occhi, per avere software freeware ci vuole il software proprietario che paga gli stipendi ai programmatori che poi scrivono il software gratis. Mi fate ridere quando scrivete certe cose, il mondo non va come in star trek dove tutti lavorano per il bene di tutti. E se io lavoro nell'informatica e già ho margini inesistenti (circa il 14%) solodi spese non ci sto dentro aggiungiamo el tasse devo per forza vicvere di assistenza e piccoli programmi ma quando il cliente ti dice che già a pagato il computer e l'assistenza (non in garanzia) non te le vuole pagare perchè tu hai già stra guadagnato, mi spaice ma si evince come oggi la gente non si renda conto di come il mondo dell'informatica è una merda, se compri il pc nei supermercati risparmi ma poi dopo? se lo compri nei negozietti dopo hai assistenza ma non te la vogliono pagare, se fai siti o programmi ti sputano in faccia se costano il giusto per il tempo che ci metti, vorrebbero tutti gratis si bene io ve lo do gratis ma voi datemi il frutto del vostro lavoro in cambio senno mica è equo che io vi dia gratis e voi no
        • Africano scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          - Scritto da: Anonimo


          Scusa ma se la gente non ti vuol pagare
          avrà

          una ragione... se esiste una alternativa
          già

          fatta al tuo lavoro perchè ti dovrebbe

          pagare? Praticamente se ci fosse cibo
          gratis

          tu preferiresti buttarlo per non far
          morire

          di fame i salumieri? LOL! Ma sparite tutti

          sanguisughe!

          io non so che lavoro fai tu, ma non penso
          che lo faresti gratis, come non lo fa gratis
          nessuno, se scrivo un programma con licenza
          GPL lo faccio come hobby dopo il lavoro, ma
          non tutti hanno un lavoro dove sono pagati
          per scrivere software proprietario e poi
          possono avere l'hobby di scrivere software
          GPL. Tu pensi che se il software fosse tutto
          GPl alla fine esisterebbero programmatori? e
          come vivono? anche il salumiere dee mangiare
          come deve mangiare il contadino che ti da il
          cibo. Si è persa di vista uan componente
          inportante della vita, il denaro ha
          sostituito il baratto diretto ma difatto
          baratto resta, senza denaro non si campa,
          Linus Torvalds ha si scritto il kernel di
          linux ma mica vive d'aria fa un lavoro dove
          è pagato migliaia di euro al mese, ma se
          nessuno gli desse lavoro pensate lavorerebbe
          ancora a linux? Andiamo smettiamola di fare
          demagogia e apriamo gli occhi, per avere
          software freeware ci vuole il software
          proprietario che paga gli stipendi ai
          programmatori che poi scrivono il software
          gratis. Mi fate ridere quando scrivete certe
          cose, il mondo non va come in star trek dove
          tutti lavorano per il bene di tutti. E se
          io lavoro nell'informatica e già ho margini
          inesistenti (circa il 14%) solodi spese non
          ci sto dentro aggiungiamo el tasse devo per
          forza vicvere di assistenza e piccoli
          programmi ma quando il cliente ti dice che
          già a pagato il computer e l'assistenza (non
          in garanzia) non te le vuole pagare perchè
          tu hai già stra guadagnato, mi spaice ma si
          evince come oggi la gente non si renda conto
          di come il mondo dell'informatica è una
          merda, se compri il pc nei supermercati
          risparmi ma poi dopo? se lo compri nei
          negozietti dopo hai assistenza ma non te la
          vogliono pagare, se fai siti o programmi ti
          sputano in faccia se costano il giusto per
          il tempo che ci metti, vorrebbero tutti
          gratis si bene io ve lo do gratis ma voi
          datemi il frutto del vostro lavoro in cambio
          senno mica è equo che io vi dia gratis e voi
          noInnanzittutto non vedo cosa c'entri la programmazione collo sviluppo di siti, forse c'è in giro del software gpl che consente ai tuoi clienti di fare a meno del tuo lavoro?Poi se sviluppi software proprietario in che modo la gpl ti obbligherebbe a regalarlo? Se il tuo software proprietario è migliore di uno equivalente gpl i tuoi clienti avrebbero solo da perdere a rinunciarci. Tu pensi che se esistesse solo software gpl i programmatori non potrebbero vivere? Dove sta scritto? Anche il gpl si vende e puoi vendere i manuali e l'assistenza e le personalizzazioni. In ogni caso anche se tu volessi continuare a non usare la gpl non vedo proprio con quali argomenti potresti obbligare chi lo fa a rinunciarci anche se credi che stiano sbagliando.
        • DKDIB scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          Non capisco dove stia il problema.Tutti scrivono sw e lo distribuiscono come + gli aggrada: sta poi agli acquirenti scegliere quello col migliore compromesso fra costo e risultati.Punto.Se ki scrive sw facendolo pagare non riesce ad egualiare alternative gratuite puo' inventarsi nuove ragioni d' acquisto (spesso un sw riesce ad avere successo grazie a fattori accessori e quindi prescindendo dal proprio valore intrinseco), mettersi a scrivere programmi differenti oppure cambiare mestiere.Senza questo sara' semplicemente fuori dal mercato.
        • Anonimo scrive:
          Guadagnare con GPL
          - Scritto da: Anonimo


          Scusa ma se la gente non ti vuol pagare
          avrà

          una ragione... se esiste una alternativa
          già

          fatta al tuo lavoro perchè ti dovrebbe

          pagare? Praticamente se ci fosse cibo
          gratis

          tu preferiresti buttarlo per non far
          morire

          di fame i salumieri? LOL! Ma sparite tutti

          sanguisughe!

          io non so che lavoro fai tu, ma non penso
          che lo faresti gratis, come non lo fa gratis
          nessuno, se scrivo un programma con licenza
          GPL lo faccio come hobby dopo il lavoro,Io invece scrivo librerie GPL e lo faccio per lavoro. Altrimenti dovrei riscrivere tutta la base di codice che uso.Tu non produrre sotto GPL, nessuno ti costringe, io invece lo faccio.
          Tu pensi che se il software fosse tutto
          GPl alla fine esisterebbero programmatori? e
          come vivono? anche il salumiere dee mangiare
          come deve mangiare il contadino che ti da il
          ciboSe ci fosse software perfetto, che non è necessario modificare, non vedo perchè dovremmo continuare a dar da mangiare ai programmatori come me e te. Se ci fosse cibo gratis, perchè dovremmo pagare i contadini e i salumieri?Mi pare però che siamo ben lontani da questo punto.
          Andiamo smettiamola di fare
          demagogia e apriamo gli occhi, per avere
          software freeware ci vuole il software
          proprietario che paga gli stipendi ai
          programmatori Non è vero. C'è chi ha bisogno di scrivere software che è simile a quello esistente sotto GPL, e quindi partecipa al progetto, e vende il prodotto ai clienti e guadagna lo stesso. Non è un sogno, è realtà per molte piccole aziende!
          il mondo non va come in star trek dove
          tutti lavorano per il bene di tutti.Assolutamente no. Tu scrivi pezzi di software gratis, e in cambio ottieni altri pezzi di software, che vendi alle aziende personalizzandolo per le loro esigenze. E guadagni fior di soldi. Ti basti pensare ad un cdc nel quale ti chiedono una installazione unix. Se ci manca il driver per un hardware che in quella azienda usano, che fai, ti riscrivi un unix da zero, oppure paghi un programmatore per scrivere il driver? Io sceglierei la seconda.
          programmi ma quando il cliente ti dice che
          già a pagato il computer e l'assistenza (non
          in garanzia) non te le vuole pagare perchè
          tu hai già stra guadagnato, mi spaice ma si
          evince come oggi la gente non si renda conto
          di come il mondo dell'informatica è una
          merda, se compri il pc nei supermercati
          risparmi ma poi dopo?Ma questo non c'entra proprio un bel tubo di niente con la GPL.
          se lo compri nei
          negozietti dopo hai assistenza ma non te la
          vogliono pagare, se fai siti o programmi ti
          sputano in faccia se costano il giusto per
          il tempo che ci metti, vorrebbero tutti
          gratis si bene io ve lo do gratis ma voi
          datemi il frutto del vostro lavoro in cambio
          senno mica è equo che io vi dia gratis e voi
          noE che c'entra con la GPL?
          • Anonimo scrive:
            Re: Guadagnare con GPL
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            il mondo non va come in star trek dove

            tutti lavorano per il bene di tutti.

            Assolutamente no. Tu scrivi pezzi di
            software gratis, e in cambio ottieni altri
            pezzi di software, che vendi alle aziende
            personalizzandolo per le loro esigenze. E
            guadagni fior di soldi. Ti basti pensare ad
            un cdc nel quale ti chiedono una
            installazione unix. Se ci manca il driver
            per un hardware che in quella azienda usano,
            che fai, ti riscrivi un unix da zero, oppure
            paghi un programmatore per scrivere il
            driver? Io sceglierei la seconda.secondo me, voi linari vivete ancora nel mondo delle fiabe... si si...
          • Anonimo scrive:
            Re: Guadagnare con GPL
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            il mondo non va come in star trek dove


            tutti lavorano per il bene di tutti.



            Assolutamente no. Tu scrivi pezzi di

            software gratis, e in cambio ottieni altri

            pezzi di software, che vendi alle aziende

            personalizzandolo per le loro esigenze. E

            guadagni fior di soldi. Ti basti pensare
            ad

            un cdc nel quale ti chiedono una

            installazione unix. Se ci manca il driver

            per un hardware che in quella azienda
            usano,

            che fai, ti riscrivi un unix da zero,
            oppure

            paghi un programmatore per scrivere il

            driver? Io sceglierei la seconda.

            secondo me, voi linari vivete ancora nel
            mondo delle fiabe... si si... Ma scusa, tu non rilasci sotto gpl. E dici di fare cattivi affari. Allora che vuoi dalla GPL? Lo vedi che è il tuo il mondo in cui non si guadagna?
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          Non hai capito molto.Si può benissimo essere pagati per scrivere sotto gpl.Se ad un'azienda serve un prodotto che non è sul mercato, o una modifica ad un prodotto che già esiste, come pensi che faccia? lo farà fare a dei programmatori pagati per questo. Indipendentemente dal fatto che si tratti di gpl.E i programmatori mangiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      i scrocconi siete voi Windowsari .. il 90% dei windowsari ha windows + office + dreamwevar + chissa' quali altre cose copiate piratate craccate ...Io uso SuSE .. mi piace e l' ho comprata originale e pagata ben 80 euro e sono felicissimo di navigare chattare masterizzare ascoltare musica vedere dvd e fare tutti i cavoli miei con linux perche' mi piace di piu' di Windows .. e questa forse una colpa ?Devo usare il tuo fottutissimo Windows anche se non mi piace e se non ho 500 euro di buttare nella tazza per avere dei software scadenti ?Windows NON mi SERVE ! Con Linux posso fare tutto a prezzi piu' bassi e con risultati accellenti comunque e visto che non sono di quegli utonti che se prendi office gli cambi il nome disimparano a usarlo, non ho proprio nessun problema a usare software diversi.
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      Ma cosa ti ha morso si puo` sapere?? Cercati un altro lavoro se non riesci a competere con chi scrive software opensource, e non ti riesce di farti pagare. Sei un dittatore o cosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      perche' non la leggi la GPL prima di sputarci sopra? se lo facessi ti accorgeresti che non sta scritto da nessuna parte che non si possa vendere codice GPL.
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        come per molte distribuzioni Linux o l'encoder DivX.
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        - Scritto da: Anonimo
        perche' non la leggi la GPL prima di
        sputarci sopra? se lo facessi ti
        accorgeresti che non sta scritto da nessuna
        parte che non si possa vendere codice GPL.certamente l'ho letta qualche annetto fa' (versione inglese originale e quella tradotta in italiano) e sai benissimo che il tuo acquirente sarà libero di cedere "a gratis" il tuo lavoro... pertanto il tuo lavoro potrà essere venduto ad una sola persona... senza nemmeno guadagnarci sull'assistenza...pensaci... per sviluppare un programma di gestione lotto ci vogliono almeno 5 settimane... Quanto lo venderai?... visto che lo potrai vendere una volta sola?... 2000 euro...? oppure sarai costretto a venderlo 20 euro...?...i sorgenti non sono un problema per me che sono pure abituato a cederli...
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      - Scritto da: Anonimo
      ...sviluppatori

      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...Direi che chiunque sostenga che tu non debba essere pagato per il tuo lavoro capisco bene che possa essere definito "vero utonto" od anche qualcosa di più. Però questo cosa centra con
      potrei pure inventarmi dei nomi... ma che tu ci creda o no,
      diverse volte hanno preteso i sorgenti come se fosse un
      diritto... tra l'altro la maggiorparte della mia produzione
      rimane solo in codice sorgente. Non è che il fatto di dargli il codice sorgente voglia dire che non ti debbano pagare. Poi scusa (anche se non so esattamente quali stumenti di sviluppo utilizzi per il tuo lavoro) sul software che realizzi puoi utilizzare il tipo di licenza che più ti aggrada.. perché ti senti obbligato ad utilizzare la GPL?
      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccare
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sviluppatori

      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...
      Ciao,sviluppo siti dinamici in asp ormai da diversi anni e lavoro sopratutto con aziende medio grosse...come sistema operativo utilizzo windows (xp pro), per editare le pagine uso HomeSite e per la parte grafica che mi compete (piccola parte) uso PSP o al massimo photoshop..il tutto regolarmente licenziato.non capisco il tuo problema,per me è abbastanza normale cedere i sorgenti al cliente a lavoro finito,,, alla fine paga anche quelli e comunque non vedo il problema...cosi non come non capisco come tu possa sentirti minacciato dalla GPL.
      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccarenon utilizzo linux, credo che sia un ottimo sistema operativo e credo molto anche nel suo futuro ma al momento per la mia realtà non va bene ancora...cmq mi fa ridere che tu possa affermare una frase del genere con tanta naturalezza lolal di la delle solitediatribe linux vs Win davvero te giudichi un informatico dal fatto che sappia o meno scrivere una banalissima pagina html??? vergogna! lole dai su un po di serieta :)ciao
      • Skaven scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        Ciao! io sono un "linaro"! Ti faccio i complimenti per il tuo commento, mi ha fatto piacere leggere le parole di un utente only windows che esprime la propria opinione con educazione e rispetto verso cio che non usa, una rarita' qui dentro! Continua cosi! ciao!
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          Il fatto che io non parli male di linux non implica che voglia fatti i complimenti da uno che usa Linux.Anzi li ritengo degli utonti perchè usano un sistema complesso per fare cose semplici.A buon intenditor
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          hmm stavo pensando qualcosa del genere, a parte il continua cosi che suona un poco paternalistico.ma evidentemente gli utenti win educati non scrivono sui forum..se nessuno fosse cosi "utonto" da usare sistemi complessi per fare cose semplici non lo svilupperebbero neanche piu, o non si diffonderebbe come alternativa, nessuno ne parlerebbe, si e' vero sto sudando sangue a casa per fare TUTTE le cose che facevo con win 98 (bundle) , devo ancora leggere un bel po'.ma non credo di essere particolarmente utonto, solo un po' piu' consapevole.
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
        - Scritto da: Anonimo
        per me è abbastanza normale cedere i
        sorgenti al cliente a lavoro finito,,, alla
        fine paga anche quelli e comunque non vedo
        il problema...Con che licenza li cedi? Diritto di modifica? Diritto di rivendita? Diritto di possesso delle modifiche altrui? Gpl?
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          per me è abbastanza normale cedere i

          sorgenti al cliente a lavoro finito,,,
          alla

          fine paga anche quelli e comunque non vedo

          il problema...

          Con che licenza li cedi? Diritto di
          modifica? Diritto di rivendita? Diritto di
          possesso delle modifiche altrui? Gpl?come ho gia detto il cliente paga anche quelli quindi sono sui, per quel che mi riguarda puo farci quello che vuole.....modificarli, rivenderli, buttarli :)ma siccome solitamente il cliente è anche soddisfatto del lavoro e del costo rimane legato alla mia ditta e se vuole modifiche piccole o radicali, nuovi servizi o perche no un sito completamente nuovo torna cmq da me.
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...sviluppatori



        tra l'altro mi occupo di applicazioni per
        il

        web, e sentire certa gente (i veri utonti)

        che non capisce il motivo per il quale io
        mi

        faccia pagare (visto che creo software),
        mi

        fa andare in bestia... e questo e quello
        che

        ci sta dando il free software e la GPL...



        Ciao,

        sviluppo siti dinamici in asp ormai da
        diversi anni e lavoro sopratutto con aziende
        medio grosse...

        come sistema operativo utilizzo windows (xp
        pro), per editare le pagine uso HomeSite e
        per la parte grafica che mi compete (piccola
        parte) uso PSP o al massimo photoshop..
        il tutto regolarmente licenziato.

        non capisco il tuo problema,

        per me è abbastanza normale cedere i
        sorgenti al cliente a lavoro finito,,, alla
        fine paga anche quelli e comunque non vedo
        il problema...

        cosi non come non capisco come tu possa
        sentirti minacciato dalla GPL.
        ...forse non mi sono spiegato bene... Il problema non sono i sorgenti (quello li devo dare per forza e tu lo sai bene) ma il fatto di pretendere il tutto gratis poichè avranno i sorgenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...

      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccareIo uso linux.Conosco l'html. Ho mantenuto siti non proprio piccoli per lungo tempo (anche se mai per lavoro). Conosco abbastanza bene il php. Al momento, sto lavorando ad un'estensione al sorgente (al momento proprio: ho una finestra con il codice aperta): cosa che, fra l'altro, non potrei fare se non fosse sotto gpl o altre licenze libere.
      La GPL è un'offesa al software e agli...
      ...sviluppatoriPerché? semmai potrebbe esserlo nascondere il codice.Se php non fosse sotto gpl non potrei modificarlo, ad esempio, come ho già detto sto facendo.
      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...La gpl non ti vieta affatto di farti pagare. La gpl dice che si può distribure, gratuitamente o a pagamento, il codice (e i sorgenti) che licenzia: non che si debba scriverli gratis.
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
        - Scritto da: Anonimo

        ci sta dando il free software e la GPL...
        La gpl non ti vieta affatto di farti pagare.
        La gpl dice che si può distribure,
        gratuitamente o a pagamento, il codice (e i
        sorgenti) che licenzia: non che si debba
        scriverli gratis.Lo fai pagare al primo e non puoi piu' in pratica venderlo ad altri. Ma come hai detto tu stesso "non l'hai mai fatto per lavoro".
        • Africano scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          ci sta dando il free software e la
          GPL...

          La gpl non ti vieta affatto di farti
          pagare.

          La gpl dice che si può distribure,

          gratuitamente o a pagamento, il codice (e
          i

          sorgenti) che licenzia: non che si debba

          scriverli gratis.

          Lo fai pagare al primo e non puoi piu' in
          pratica venderlo ad altri. Ma come hai detto
          tu stesso "non l'hai mai fatto per lavoro".Se tu sviluppi software proprietario lo vendi quanto e come ti pare. Se quel software è di valore e lo rilasci sotto gpl allora indubbiamente non potrai contare allo stesso modo sugli introiti della vendita diretta ma certamente chi più di te sarà la risorsa più preziosa per modificare e sviluppare la tua creatura e questo ti aprirà possibilità precluse nel caso che il tuo software non avesse alle spalle una grossa softwarehouse. Considera poi che con la gpl potresti sviluppare software di altri e con questo trovare credito presso grosse aziende che mai avrebbero preso in considerazione le tue credenziali perché non avresti avuto l'occasione di dimostrare niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
            - Scritto da: Africano
            Se tu sviluppi software proprietario lo
            vendi quanto e come ti pare. Se quel
            software è di valore e lo rilasci sotto gpl
            allora indubbiamente non potrai contare allo
            stesso modo sugli introiti della vendita
            diretta ma certamente chi più di te sarà la
            risorsa più preziosa per modificare e
            sviluppare la tua creatura e questo ti
            aprirà possibilità precluse nel caso che ilCioe' tu mi dici. Lavoraci come un negro per chissa' quanto tempo, rilascia sotto gpl, e poi rimettiti a lavorare come un negro per fare le modifiche quando qualcuno FORSE ti chiamera'. Praticamente "lavora come un negro e poi abbi mooooooolta fede". Ottimo modello di business.P.S. Non sia una offesa alle persone di colore, e' solo un modo di dire.
            tuo software non avesse alle spalle una
            grossa softwarehouse. Considera poi che conIo lavoro come un negro, rilascio sotto gpl, ed una grossa SW se lo accaparra e si mette a vendere le modifiche/personalizzazioni. Ed io rimango a ragliare come un asino.
            la gpl potresti sviluppare software di altri
            e con questo trovare credito presso grosse
            aziende che mai avrebbero preso in
            considerazione le tue credenziali perché non
            avresti avuto l'occasione di dimostrare
            niente.Se sei un professionista, non un cantinaro wannabe, non hai bisogno di questa servitu' per farti vedere. E dimmi. Se l'azienda che ti "vede" e' a Toronto, tu che fai? Parti?
          • cla scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agl
            Però tu hai una visione molto spannometrica della situazione ...la GPL è una leva di marketing immensa nonché un sistema di R&D allargato ... il resto è accademia ...Per il discorso "Io non sono un cantinaro wannabe" ti sfido a riscrivere da zero un OS come linux e poi ne ripalrliamo ... salvo che tu non lavori per aziendine da 3 dipendenti che vogliono il sitarello ... allora si che porti avanti tutto da solo ... come un cantinaro wannabeCla
          • Africano scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Africano


            Se tu sviluppi software proprietario lo

            vendi quanto e come ti pare. Se quel

            software è di valore e lo rilasci sotto
            gpl

            allora indubbiamente non potrai contare
            allo

            stesso modo sugli introiti della vendita

            diretta ma certamente chi più di te sarà
            la

            risorsa più preziosa per modificare e

            sviluppare la tua creatura e questo ti

            aprirà possibilità precluse nel caso che
            il

            Cioe' tu mi dici. Lavoraci come un negro per
            chissa' quanto tempo, rilascia sotto gpl, e
            poi rimettiti a lavorare come un negro per
            fare le modifiche quando qualcuno FORSE ti
            chiamera'. Praticamente "lavora come un
            negro e poi abbi mooooooolta fede". Ottimo
            modello di business.E se non hai alle spalle una software house come credi il tuo prodotto possa competere coi loro? Se invece lavori in una software house pensi che sia meno schiavizzante essere pagati meglio e rimanere in servitù o guadagnare meno e restare padrone di sé stesso?
            P.S. Non sia una offesa alle persone di
            colore, e' solo un modo di dire.
            Almeno potevi buttare un occhio sul mio nick. :)

            tuo software non avesse alle spalle una

            grossa softwarehouse. Considera poi che
            con

            Io lavoro come un negro, rilascio sotto gpl,
            ed una grossa SW se lo accaparra e si mette
            a vendere le modifiche/personalizzazioni. Ed
            io rimango a ragliare come un asino.La grossa swhouse se lo può accaparrare legalmente solo se a sua volta usa la gpl e in questo caso pensi che esista qualcuno migliore di te che possa maneggiare il tuo lavoro?

            la gpl potresti sviluppare software di
            altri

            e con questo trovare credito presso grosse

            aziende che mai avrebbero preso in

            considerazione le tue credenziali perché
            non

            avresti avuto l'occasione di dimostrare

            niente.

            Se sei un professionista, non un cantinaro
            wannabe, non hai bisogno di questa servitu'
            per farti vedere. Solo nel caso che già fossi in servitù di una software house, senza nessuna contestazione sulla scelta.
            E dimmi. Se l'azienda che
            ti "vede" e' a Toronto, tu che fai? Parti?Ma io sono a Toronto. :)Questo discorso vale per tutto, se sei un professionista closed cazzuto ma ti vogiono solo a Toronto? Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...

          Lo fai pagare al primo e non puoi piu' in
          pratica venderlo ad altri. Ma come hai detto
          tu stesso "non l'hai mai fatto per lavoro".Può essere ragionevole.Ma se il lavoro lo fai per conto di qualcuno, questo ragionamento non ha senso, perché tu vieni pagato per sviluppare il prodotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      - Scritto da: Anonimo
      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagareForse perche' il lavoro faceva schifo ? Forse perche' esiste gia' qualcosa di meglio e gratis ?
      (visto che creo software), mi fa andare in bestia... e questo
      e quello che ci sta dando il free software e la GPL...Ecco un altro che non ha capito un tubo della GPL.
      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro...Ecco, ora il bugiardo insulta ...
      altrimenti lo capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccare... e conclude con una frase priva di significato.Un consiglio: Cambia lavoro, semplicemente non sei adatto. E magari regala pure il computer, cosi' non rischi il ridicolo nel forum di PI ...
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sviluppatori

      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...

      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccarehtml... cazz che programmatore che sei!!!..coglione io che perdo tempo a risponderti...
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...sviluppatori



        tra l'altro mi occupo di applicazioni per
        il

        web, e sentire certa gente (i veri utonti)

        che non capisce il motivo per il quale io
        mi

        faccia pagare (visto che creo software),
        mi

        fa andare in bestia... e questo e quello
        che

        ci sta dando il free software e la GPL...



        peccato che i linari siano soltanto dei

        lamer che non hanno mai sputato una pagina

        html in vita loro... altrimenti lo

        capirebbero anche loro invece di
        continuare

        a scroccare

        html... cazz che programmatore che sei!!!
        ..coglione io che perdo tempo a
        risponderti...da un linaro non pretenderei mai il c++ ...ma voi non conoscete nemmeno l'html (parlo solo per esperienza) almeno il 99%
    • cla scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      Hey amico, io sono un "Linaro", ma quando parlo ai clienti parlo di XHTML e Css2 e non di HTMLSei rimasto un po' indietro eh?Studia Studia ...P.S. E rilascio tutto sotto GPLCLa
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        - Scritto da: cla
        Hey amico, io sono un "Linaro", ma quando
        parlo ai clienti parlo di XHTML e Css2 e non
        di HTML

        Sei rimasto un po' indietro eh?
        Studia Studia ...


        P.S. E rilascio tutto sotto GPL

        CLaah ah ah ahahah... XHTML... magari hai fatto un corso di specializzazione... ma che vuoi far credere che...... ...... aha ahah
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      ecco qua la solita comunistata, la pretesa didecidere per me quello che posso o non posso fare.io scrivo sw per hobby, publicato con licenza gple vorrei tanto sapere perche' c'e' in giro un branco di comunisti che pretende di decidere per me come dovrei pubblicare le mie licenze.(la gpl e' vantaggiossima per trovare altri sviluppatori, che condividanoi tuoi interessi)il sw che scrivo e che vendo, semplicemente non lo metto sotto licenza gpl......se la cosa ti offende, vattene a vivere in Cina.e' piendo di sfigati che fanno finta di amare il libero mercato, e che al contrario, vogliono solo decidere per gli altri cosa gli altri possono fare. andassero TUTTI a vivere in Cina, sotto un regime che censura quello che non piace a un gruppo di oligarchi sfigati, intenti solo a far soldi sulle spalle della gente.NBnon riesci a farti pagare. ARRANGIATINB sviluppatore di applicazioni web? ahahahahahahahcrei sw : aahahahahhahahhaTu scrivi, Dio crea, mentre tu scrivi come tutti noi.So' che tutti i comunisti pensano tutti di essere Dio. Ma SVEGLIATI tu sei solo uno dei tanti.Sempre per la sveglia che ti devi mettere al collo:io linux neanche lo uso, la licenza gpl non c'entra una pera con linux, quindi salutami gli sviluppatori incapci e sfigati, che confondono una cosa con l'altra, al posto di salutarmi i linnari sfigati.
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
        - Scritto da: Anonimo
        ecco qua la solita comunistata, la pretesa di
        decidere per me quello che posso o non posso
        fare.

        io scrivo sw per hobby, publicato con
        licenza gpl
        e vorrei tanto sapere perche' c'e' in giro
        un branco di comunisti che pretende di
        decidere per me come dovrei
        pubblicare le mie licenze.
        (la gpl e' vantaggiossima per trovare altri
        sviluppatori, che condividanoi tuoi
        interessi)
        il sw che scrivo e che vendo, semplicemente
        non lo metto sotto licenza gpl......

        se la cosa ti offende, vattene a vivere in
        Cina.

        e' piendo di sfigati che fanno finta di
        amare il libero mercato, e che al contrario,
        vogliono solo decidere per gli altri cosa
        gli altri possono fare. andassero TUTTI a
        vivere in Cina, sotto un regime che censura
        quello che non piace a un gruppo di
        oligarchi sfigati, intenti solo a far soldi
        sulle spalle della gente.


        NB
        non riesci a farti pagare. ARRANGIATI

        NB
        sviluppatore di applicazioni web?
        ahahahahahahah
        crei sw : aahahahahhahahha
        Tu scrivi, Dio crea, mentre tu scrivi come
        tutti noi.
        So' che tutti i comunisti pensano tutti di
        essere Dio.
        Ma SVEGLIATI tu sei solo uno dei tanti.
        Sempre per la sveglia che ti devi mettere al
        collo:
        io linux neanche lo uso, la licenza gpl non
        c'entra una pera con linux, quindi salutami
        gli sviluppatori incapci e sfigati, che
        confondono una cosa con l'altra, al posto di
        salutarmi i linnari sfigati.mmmh... avrai di sicuro un po' di confusione in testa... anche perchè solitamente i comunisti vogliono tra l'altro - SOFTWARE PER TUTTI!!! -...tanto che la GPL funziona di solito nei paesi comunistima è meglio che la politica la mettiamo da parte..
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      Zappa e badile e la vita tornera' a sorridere- Scritto da: Anonimo
      ...sviluppatori

      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...

      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccare
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      -
      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccarePOVERINOOOOOOO!!! Scusa scusa scusa! No lo facciamo più, non pensavo di fare del male a chi scrive pagine html...MA COSA DICIIIIIIIIIUna pagina web non è un OS... è una creazione personale... un OS è standard... se vuoi fare un parallelo è come un template di frontpage... mo' ti lamenterai con microsoft perchè regalano template con frontpage e ti portano via possibili clienti... dio che robe si leggono :D
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      Sono perfettamente d'accordo con te: la GPL dovrebbe essere fuori legge. ZioBill***Campagna per mettere la GPL fuori legge***- Scritto da: Anonimo
      ...sviluppatori

      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...

      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccare
    • nop scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      - Scritto da: Anonimo
      mha, io ho realizzato vari prodotti in
      PHP+MYSQL che ho poi venduto con licenza
      gpl, aggiungendo qualche piccola clausola
      per la vendita successiva del prodotto.Ci esplichi quali sono queste clausole?
      • Africano scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
        - Scritto da: nop
        - Scritto da: Anonimo

        mha, io ho realizzato vari prodotti in

        PHP+MYSQL che ho poi venduto con licenza

        gpl, aggiungendo qualche piccola clausola

        per la vendita successiva del prodotto.

        Ci esplichi quali sono queste clausole?E soprattutto le piccole modifiche che hai apportato alle licenze originali.
        • nop scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...


          Ci esplichi quali sono queste clausole?
          E soprattutto le piccole modifiche che hai
          apportato alle licenze originali.
          C'è da scommettere che solo clausole restrittive a suo favore..... chissa se rispettano la licenza GPL?
          • DKDIB scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
            Embeh?!Se l' e' scritto lui ed avra' ben il diritto di farci quel ke gli pare......Se non ti va come uno distribuisce il proprio sw scrivitelo da solo.
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
            - Scritto da: DKDIB
            Embeh?!
            Se l' e' scritto lui ed avra' ben il diritto
            di farci quel ke gli pare......

            Se non ti va come uno distribuisce il
            proprio sw scrivitelo da solo.Perfettamente d'accordo. Ma non puoi vendermi SW sotto GPL quando non lo e' (non e' possibile modificare la GPL e chiamarla ancora tale).
          • nop scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
            - Scritto da: DKDIB
            Embeh?!
            Se l' e' scritto lui ed avra' ben il diritto
            di farci quel ke gli pare......Falso non ha diritto di fare quello vuole...le tua amata GPL te lo vieta........
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
            - Scritto da: DKDIB
            Embeh?!
            Se l' e' scritto lui ed avra' ben il diritto
            di farci quel ke gli pare......

            Se non ti va come uno distribuisce il
            proprio sw scrivitelo da solo.Vero. Ma, se leggi il suo post, noti che quel software non l'ha scritto lui.
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
            - Scritto da: DKDIB
            Embeh?!
            Se l' e' scritto lui ed avra' ben il diritto
            di farci quel ke gli pare......

            Se non ti va come uno distribuisce il
            proprio sw scrivitelo da solo.amore guarda che non parlava del SUO software delsoftware di altri....
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      - Scritto da: Anonimo
      mha, io ho realizzato vari prodotti in
      PHP+MYSQL che ho poi venduto con licenza
      gpl, aggiungendo qualche piccola clausola
      per la vendita successiva del prodotto.Assolutamente illegale. Se qualcosa e' GPL non puoi limitare in alcun modo la ridistribuzione a chi hai dato il prodotto.
      • DKDIB scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
        L' hai deciso tu, oh Padre Eterno?La GPL e' solo un testo scritto finke' non viene firmato.Se 2 o + parti vogliono possono usarla cosi' com' e', altrimenti prima di firmarla la modificano come gli pare e piace.
        • cla scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agl
          No, non lo dice il padreterno ma la licenza stessa:Copyright (C) 1989, 1991 Free Software Foundation, Inc. 59 Temple Place, Suite 330, Boston, MA 02111-1307 USATraduzione curata da gruppo Pluto, da ILS e dal gruppo italiano di traduzione GNU. Ultimo aggiornamento 19 aprile 2000.Chiunque può copiare e distribuire copie letterali di questo documento di licenza, ma non ne è permessa la modifica.CiaoCla
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
          - Scritto da: DKDIB
          L' hai deciso tu, oh Padre Eterno?

          La GPL e' solo un testo scritto finke' non
          viene firmato.
          Se 2 o + parti vogliono possono usarla cosi'
          com' e', altrimenti prima di firmarla la
          modificano come gli pare e piace.Se cambi una virgola non e' piu' la GPL. Altrimenti seguendo i tuoi ragionamenti modifico... modifico... modifico... ed arriviamo al closed source sotto gpl.
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
          - Scritto da: DKDIB
          L' hai deciso tu, oh Padre Eterno?

          La GPL e' solo un testo scritto finke' non
          viene firmato.
          Se 2 o + parti vogliono possono usarla cosi'
          com' e', altrimenti prima di firmarla la
          modificano come gli pare e piace.La GPL vieta espressamente la sua stessa modifica. Che tristezza i sacerdoti openari, manco conoscono la loro stessa fede.
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
          - Scritto da: DKDIB
          L' hai deciso tu, oh Padre Eterno?

          La GPL e' solo un testo scritto finke' non
          viene firmato.
          Se 2 o + parti vogliono possono usarla cosi'
          com' e', altrimenti prima di firmarla la
          modificano come gli pare e piace.Sentito mai parlare dei contratti che si perfezionano per adesione?No? Peccato, perchè tu poni in essere tutti i giornidecine di contratti che si perfezionanoper adesione.
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
          - Scritto da: DKDIB
          L' hai deciso tu, oh Padre Eterno?

          La GPL e' solo un testo scritto finke' non
          viene firmato.
          Se 2 o + parti vogliono possono usarla cosi'
          com' e', altrimenti prima di firmarla la
          modificano come gli pare e piace.Se qualcosa è già sotto gpl non si può cambiare in nessun modo.O meglio, è illegale farlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
          - Scritto da: DKDIB
          L' hai deciso tu, oh Padre Eterno?

          La GPL e' solo un testo scritto finke' non
          viene firmato.
          Se 2 o + parti vogliono possono usarla cosi'
          com' e', altrimenti prima di firmarla la
          modificano come gli pare e piace.Certo... anche io non firmo nulla a Microsoft... allora modifico la loro licenza e zac, copio tutto l'impossibile...
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
          - Scritto da: DKDIB
          L' hai deciso tu, oh Padre Eterno?

          La GPL e' solo un testo scritto finke' non
          viene firmato.
          Se 2 o + parti vogliono possono usarla cosi'
          com' e', altrimenti prima di firmarla la
          modificano come gli pare e piace.accetti la licenza con l'uso del software non con altro....e quindi non puoi modificarla..... (dato che la licenza vieta modifiche)
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      1) Non è vero che software OpenSource e quindi tantomeno sottostante a licenza GPL (che è conforme all'OpenSource Definition) non si può vendere2) Molte aziende usano free-software o open perchè permette un maggiore controllo e possibilità di intervento3) Hai mai provato a scrivere porzioni di kernel i c e poi lasciare liberi i sorgenti? o sì e non mi sono sentito minacciato, altro che pagine web.4) Io uso regolarmente software Open Source acquistato (ho due distribuzioni linux comprate!, le potevo anche scaricare, ma ci avrei messo delle settimane) e mi trovo benissimo: non mi sento uno "scroccone", e poi cmq concordo con chi ha detto che se una cosa costa di meno e fa le stesse cose allora è preferibile. Io non voglio mantenere i salumieri a tutti i costi.Io ho l'impressione che molte persone che si sentono minacciate dall'OSS o dal free-software non abbiano le idee chiare sull'argomento. Ma forse mi sbaglio.....Cordiali saluti, Marco
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
        - Scritto da: Anonimo
        1) Non è vero che software OpenSource e
        quindi tantomeno sottostante a licenza GPL
        (che è conforme all'OpenSource Definition)
        non si può vendere

        2) Molte aziende usano free-software o open
        perchè permette un maggiore controllo e
        possibilità di intervento

        3) Hai mai provato a scrivere porzioni di
        kernel i c e poi lasciare liberi i sorgenti?
        o sì e non mi sono sentito minacciato, altro
        che pagine web.

        4) Io uso regolarmente software Open Source
        acquistato (ho due distribuzioni linux
        comprate!, le potevo anche scaricare, ma ci
        avrei messo delle settimane) e mi trovo
        benissimo: non mi sento uno "scroccone", e
        poi cmq concordo con chi ha detto che se una
        cosa costa di meno e fa le stesse cose
        allora è preferibile. Io non voglio
        mantenere i salumieri a tutti i costi.

        Io ho l'impressione che molte persone che si
        sentono minacciate dall'OSS o dal
        free-software non abbiano le idee chiare
        sull'argomento. Ma forse mi sbaglio.....

        Cordiali saluti, Marco



        se riesci a fare una buona e attuale ricerca sul free software e GPL, ti accorgerai come questi sono trumenti di forte business per un pugno di astuti "commercianti"... ma solo un pugno... mentre il resto muore di fame e lavora per il "bene dell'umanità"...Viva la concorrenza e abbasso lo sfruttamento e il lavaggio del cervello... ma preferisco la filosofia di MS che non ha mai nascosto la ricerca costante del business...
    • Anonimo scrive:
      sei tu che sei un'offesa per l'umanita'
      piu' che altro.e' come se un medico privato si lamentasse perche' esiste la mutua, cambia mestiere se il poter fare delle scelte ti crea tutti questi problemiCaio
      • Anonimo scrive:
        Re: sei tu che sei un'offesa per l'umanita'
        - Scritto da: Anonimo
        piu' che altro.
        e' come se un medico privato si lamentasse
        perche' esiste la mutua, cambia mestiere se
        il poter fare delle scelte ti crea tutti
        questi problemi

        Caiopessimo paragone
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      Che tu lo voglia o no la GPL esiste e non puoi fare nulla per fermarla. Il problema è tuo che non riesci a fare business secondo questo modello.Se sei retrogrado non dare la colpa agli altri... :)Salutigl :)
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        - Scritto da: Anonimo
        Che tu lo voglia o no la GPL esiste e non
        puoi fare nulla per fermarla. Il problema è
        tuo che non riesci a fare business secondo
        questo modello.
        Se sei retrogrado non dare la colpa agli
        altri... :)

        Saluti
        gl :)con questo modello, fanno soldi solo i manager e i commercianti... ma voi lo capirete quando sarà troppo tardi.
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      - Scritto da: Anonimo
      mha, io ho realizzato vari prodotti in
      PHP+MYSQL che ho poi venduto con licenza
      gpl, aggiungendo qualche piccola clausola
      per la vendita successiva del prodotto.Quale clausola?
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agl
      buahAHHAh
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL è un'offesa al software e agli...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sviluppatori

      tra l'altro mi occupo di applicazioni per il
      web, e sentire certa gente (i veri utonti)
      che non capisce il motivo per il quale io mi
      faccia pagare (visto che creo software), mi
      fa andare in bestia... e questo e quello che
      ci sta dando il free software e la GPL...
      mah.. il motivo e' semmai : "windoze me da mio cuggino office mio cognato il sito internette vado da mio nipote che e' bbravo e col frontepeig mi fa un sito della madonna con tutti i bottoncini colorati e le foto"
      peccato che i linari siano soltanto dei
      lamer che non hanno mai sputato una pagina
      html in vita loro... altrimenti lo
      capirebbero anche loro invece di continuare
      a scroccareio non ho mai scritto una pagina html(se non amatorialmente) sono un sistemista(windows), detto cio uso linux a casa e spingo perche venga adottato anche dove lavoroPS ti svelo un segreto l'informatica esiste da prima dell'htmle linux e' scritto in c non in html comunque se non usi codice rilasciato sotto GPL usi la licenza ce vuoi...o vorresti usare codice GPL e chiuderlo?OpenCurcio** Alerta Alerta Que Camina la Espada de bolivar por america latina ***
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL è un'offesa al software e agl
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...sviluppatori



        tra l'altro mi occupo di applicazioni per
        il

        web, e sentire certa gente (i veri utonti)

        che non capisce il motivo per il quale io
        mi

        faccia pagare (visto che creo software),
        mi

        fa andare in bestia... e questo e quello
        che

        ci sta dando il free software e la GPL...


        mah.. il motivo e' semmai : "windoze me da
        mio cuggino office mio cognato il sito
        internette vado da mio nipote che e' bbravo
        e col frontepeig mi fa un sito della madonna
        con tutti i bottoncini colorati e le foto"
        che poi arriva mia cuggina (dall'america latina) che è esperta di Linux e gli da una sistematina che poi va da tuo co(g)nato e quando vede xp si incazza e gli formatta il disco ca ciaveva i dati per finanza e fisco che sanno usare solo windows perchè hanno preso l' ECDL 8) 8)

        peccato che i linari siano soltanto dei

        lamer che non hanno mai sputato una pagina

        html in vita loro... altrimenti lo

        capirebbero anche loro invece di
        continuare

        a scroccare
        io non ho mai scritto una pagina html(se non
        amatorialmente) sono un
        sistemista(windows), detto cio uso linux a
        casa e spingo perche venga adottato anche
        dove lavoro

        PS ti svelo un segreto l'informatica esiste
        da prima dell'html
        e linux e' scritto in c non in html comunque
        se non usi codice rilasciato sotto GPL usi
        la licenza ce vuoi...o vorresti usare codice
        GPL e chiuderlo?


        OpenCurcio
        ** Alerta Alerta Que Camina la Espada de
        bolivar por america latina ***
  • toponzo scrive:
    Re: lavorate tutti alla Microsoft?
    Ok ho assodato che lavorate alla Microsoft.. ma secondo voi giova alla vostra azienda il comportamento adottato? (il comportamento vostro come dipendenti intendo)- Scritto da: Anonimo
    Bill nostro che sei a Redmond sia acquistato
    il tuo windows, venga il tuo monopolio e sia
    fatta la tua volontà cosi in italia come nel
    mondo. Dacci oggi il nostro windows
    quotidiano e non ci indurre in open source
    ma liberaci da linux, AMEN



    Rabbrividisco all'idea che una persona

    desideri profondamente pagare fior di euro

    per un software proprietario, quando è

    presente un software free comunque ottimo

    come Linux..



    Ma lavorate tutti alla Microsoft?



    Comuqnue.. cercate di contenervi e di

    esprimere i vostri pareri nel limite del

    rispetto reciproco.
  • Anonimo scrive:
    Causa lunga e inconcludente
    Non mi è chiaro se il contratto fra IBM e SCO prevedesse la fornitura del sorgente di SCO Unix o meno.In caso non lo prevedesse SCO farà fatica a dimostrare che il codice incriminato sia stato copiato da IBM e non viceversa.Mi sembra che il vero scopo sia creare dubbi alle grandi aziende che vogliono adottare Linux.Mi piacerebbe vedere Microsoft che tira fuori dei grandi prodotti invece di usare ritorsioni legali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Causa lunga e inconcludente
      Si parla di SCO e Linux .. e subito a tirare in ballo la Microsoft ... ora mi dirai che Berlusconi è uno sfruttatore e che IBM ha usato i sorgenti di SCO compilandoli bendata- Scritto da: Anonimo
      Non mi è chiaro se il contratto fra IBM e
      SCO prevedesse la fornitura del sorgente di
      SCO Unix o meno.
      In caso non lo prevedesse SCO farà fatica a
      dimostrare che il codice incriminato sia
      stato copiato da IBM e non viceversa.
      Mi sembra che il vero scopo sia creare dubbi
      alle grandi aziende che vogliono adottare
      Linux.
      Mi piacerebbe vedere Microsoft che tira
      fuori dei grandi prodotti invece di usare
      ritorsioni legali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Causa lunga e inconcludente
        - Scritto da: Anonimo
        Si parla di SCO e Linux .. e subito a tirare
        in ballo la Microsoft ... ora mi dirai che
        Berlusconi è uno sfruttatore e che IBM ha
        usato i sorgenti di SCO compilandoli bendata
        Berlusconi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Causa lunga e inconcludente
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Si parla di SCO e Linux .. e subito a
          tirare

          in ballo la Microsoft ... ora mi dirai che

          Berlusconi è uno sfruttatore e che IBM ha

          usato i sorgenti di SCO compilandoli
          bendata


          Berlusconi?Ebbene si ATTENTATO il cavalier silvio berlusconi è stato bersagliato da kili di pomodori lanciati dai sostenitori di LINUX, quindi comunisti.Il cavaliere ricordandosi che nella precedente vita era un programmatore UNIX ha sporto causa legale a Trovals e quindi la storia la stanno ripordando i giornali.....
          • dick scrive:
            Re: Causa lunga e inconcludente
            Mi viene da vomitare:con che diavolo ti fai?passala invece di pippartela tutta,che tutta assieme ti fa male.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Si parla di SCO e Linux .. e subito a

            tirare


            in ballo la Microsoft ... ora mi dirai
            che


            Berlusconi è uno sfruttatore e che IBM
            ha


            usato i sorgenti di SCO compilandoli

            bendata




            Berlusconi?

            Ebbene si ATTENTATO il cavalier silvio
            berlusconi è stato bersagliato da kili die
            pomodori lanciati dai sostenitori di LINUX,
            quindi comunisti.Il cavaliere ricordandosi
            che nella precedente vita era un
            programmatore UNIX ha sporto causa legale a
            Trovals e quindi la storia la stanno
            ripordando i giornali.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Causa lunga e inconcludente
        1) IBM non ha usato (fuori dal contratto per AIX) nessun sorgente di SCO; la cosa deve essere provata.2) Non è chiaro a chi appartenga il copyright di UNIX SysV se a Novell (e credo di più a questa, dato che hanno riportato che SCO ha chiesto insistentemente di venderglielo) o a SCO.
        • Anonimo scrive:
          Re: Causa lunga e inconcludente
          - Scritto da: Anonimo
          1) IBM non ha usato (fuori dal contratto per
          AIX) nessun sorgente di SCO; la cosa deve
          essere provata.
          2) Non è chiaro a chi appartenga il
          copyright di UNIX SysV se a Novell (e credo
          di più a questa, dato che hanno riportato
          che SCO ha chiesto insistentemente di
          venderglielo) o a SCO.C'è di più vi risulta che le tecnologie NUMA e JFS siano mai state SCO...e con Xopen (titolare di Unix) come la mettiamo?E da Ultimo :1) Sco ha pubblicato (sotto GPL) una sua distro.2) Basta leggere la licenza GPL per sapere che se si pubblica (essendone autori) un software sotto licenza GPL tale sofware è a tutti gli effetti legali GPL.3) quindi (anche se non ci crede nessuno) qualunque fosse il codice proprietario incluso nel kernel e ferma restando la sua pubblicazione (che non mi pare contestabile) da parte di SCO in termini GPL, non solo SCO non ha nulla da pretendere, ma qualora ci fossero linee di codice in comune tra SCO e Linux la stessa SCO sarebbe in patente violazione della licenza GPL.Non vedo come tali dati di fatto possano essere contestati in tribunale!
  • FDG scrive:
    Ciò che mi rattrista...
    ...è vedere un sacco di gente parlare vanvera di cose che non conosce.Ma l'avete mai visto Unixware di SCO? E' quanto di più arcaico ci sia in circolazione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ciò che mi rattrista...
      - Scritto da: FDG
      ...è vedere un sacco di gente parlare
      vanvera di cose che non conosce.

      Ma l'avete mai visto Unixware di SCO? E'
      quanto di più arcaico ci sia in
      circolazione!Ha fatto la battuta
      • FDG scrive:
        Re: Ciò che mi rattrista...
        - Scritto da: Anonimo

        Ma l'avete mai visto Unixware di SCO? E'

        quanto di più arcaico ci sia in

        circolazione!

        Ha fatto la battutaNon è una battuta. Informati meglio su Unixware.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ciò che mi rattrista...
      - Scritto da: FDG
      Ma l'avete mai visto Unixware di SCO? E'
      quanto di più arcaico ci sia in
      circolazione!Ho visto il 7 (la versione che si poteva trovare in edicola). Niente di particolare, un'interfaccia (CDE) non particolarmente entusiamante ma che faceva il suo lavoro...L'unica pecca e' che non riconosceva gli HD IDE superiori a 8 Giga. Era uscita una patch, ma NON per la versione distribuita gratuitamente.Dopo averlo visto, mi sono sempre chiesto a chi esattamente SCO vendesse. Anche all'epoca c'erano ottime alternative MOLTO meno costose (tipo ad es. *BSD). Ho sempre pensato che le vendite fossero legate a SW verticali, ma poi ho sentito in giro che parecchi produttori sono passati a Linux.Insomma e' da un po' che considero SCO alla canna del gas...
      • Mizar74 scrive:
        Re: Ciò che mi rattrista...
        - Scritto da: Anonimo
        L'unica pecca e' che non riconosceva gli HD
        IDE superiori a 8 Giga. Era uscita una
        patch, ma NON per la versione distribuita
        gratuitamente.Non supportava l'LBA dei dischi Ide, bastava lasciare nel BIOS il disco come Large e l'installazione proseguiva.
        Dopo averlo visto, mi sono sempre chiesto a
        chi esattamente SCO vendesse. Anche
        all'epoca c'erano ottime alternative MOLTO
        meno costose (tipo ad es. *BSD). Ho sempre
        pensato che le vendite fossero legate a SW
        verticali, ma poi ho sentito in giro che
        parecchi produttori sono passati a Linux.
        Insomma e' da un po' che considero SCO alla
        canna del gas...In questo sono d'accordo, e proprio essendo alla canna del gas ha cercato l'unica scappatoia per fare un pò di soldi sguinzagliando legulei in giro!
  • Anonimo scrive:
    E' tutto un copia copia...
    ...sto linuxmi sa che l'unica salvezza per il pinguinaccio è quella di sposare la filosofia "closed"... così tutti i linari potranno nascondere bene la refurtiva...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto un copia copia...
      Guarda che l'art. era incentrato sul fatto che SCO abbia copiato parte del codice Linux per creare quella parte del kernel di UNIXware che gli consente di far girare applicativi Linux sul suo unix closed.Ed a ben pensarci la cosa è molto, molto probabile; molto più delle presunte accuse di SCO che cerca le somiglianze del "suo" codice con quello di Linux, dimenticandosi delle somiglianze del "suo" stesso codice con quello BSD (che a priori pure Linux può sfruttare, la lic. BSD lo consente; ma già questi signori del closed vorrebbero sfruttare solo per loro il codice BSD e rendere illegale la GPL).
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto un copia copia...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sto linux

      mi sa che l'unica salvezza per il
      pinguinaccio è quella di sposare la
      filosofia "closed"... così tutti i linari
      potranno nascondere bene la refurtiva...Già, come sanno fare bene alla Microsoft... :D
    • cla scrive:
      Re: E' tutto un copia copia...
      Che palle ... che noia ...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto un calunnia calunnia

      mi sa che l'unica salvezza per il
      pinguinaccio è quella di sposare la
      filosofia "closed"... così tutti i linari
      potranno nascondere bene la refurtiva...mi sa che non hai il coraggio di sostenere queste accuse di fronte a un tribunale qualora fossi tanto dignitoso da voler rispondere alla tue affermazioni diffamatorie
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto un copia copia...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sto linux

      mi sa che l'unica salvezza per il
      pinguinaccio è quella di sposare la
      filosofia "closed"... così tutti i linari
      potranno nascondere bene la refurtiva...Non sono assolutamente d'accordo con quello che dici,ma mi sto sbudellando dal ridere :-))))))))) PS: questo vale anche x gli altri!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' tutto un copia copia...


        ...sto linux



        mi sa che l'unica salvezza per il

        pinguinaccio è quella di sposare la

        filosofia "closed"... così tutti i linari

        potranno nascondere bene la refurtiva...


        Non sono assolutamente d'accordo con quello
        che dici,
        ma mi sto sbudellando dal ridere :-))))))))) Io invece sono daccordo, ma in ogni casomi sto rotolando pure io :-D
  • FDG scrive:
    Le affermazioni di SCO...
    "SCO afferma che IBM ha contribuito allo sviluppo di Linux in aree chiave quali la non-uniform memory architecture (NUMA), il symmetric multiprocessing (SMP) e il journaling file system, tecnologie che, secondo Sontag, sono di chiara e dimostrabile derivazione Unix e, come tali, la loro implementazione in Linux costituisce una violazione delle licenze di SCO"Peccato che tali funzionalità non sono presenti sul loro Unix. Sicuramente non lo erano nel codice originale di Unix, usato da IBM per iniziare a sviluppare AIX tanti e tanti anni fa:"Furthermore, as previously noted, many Unix developers possess copies of SVr1 through SVr4 versions of the historical Bell Labs source code. We can therefore state that of the component technologies for enterprise scaling, the Bell Labs codebase includes a journaling file system (in the form of the VxFS Veritas journaling file system) and LVM (in the form of VxVM). But SMP for Intel processors only entered the line in 1995 with UnixWare 2. PCI hot-swapping came in only in 1998 with Unixware 7"Ancora:"SCO/Caldera's claim to own the scalability techniques certainly cannot be supported from the feature list of its own SCO OpenServer, a genetic Unix. The latest version[40] advertises SMP up to only 4 processors (a level which SCO's complaint dismisses as inadequate), no LVM, no NUMA, and no hot-swapping. That is, SCO/Caldera is alleging that IBM misappropriated from SCO technologies which do not appear in SCO's own product"Nel documento si fa pure presente che il codice di UnixWare è in posseso solo di SCO, che se lo tiene ben stretto. Insomma, come avrebbero fatto certe funzionalità introdotte solo su UnixWare ad andare a finire altrove? E se alla fine si troveranno queste somiglianze, non vi viene il sospetto che in realtà siano stati loro a copiare del codice e che adesso se ne vogliano attribuire la paternita?Per l'intero documento:http://www.opensource.org/sco-vs-ibm.htmlP.S.: Ricordiamoci che lo Unix di SCO è uno unix low-end, ben meno dotato dei concorrenti AIX, HP-Unix, Solari e Linux. Insomma, non è tutto sto gran sistema operativo che vogliono far credere quelli di SCO.
  • Anonimo scrive:
    Linux al macero
    Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da zero e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux al macero
      non vedo l'ora
      Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da zero
      e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero
        Continua a spendre i tuoi soldi per un sistema operativo pieno di bug- Scritto da: Anonimo
        non vedo l'ora


        Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da
        zero

        e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux al macero
          bug li avete voi linari... nel cervello però !!!
          Continua a spendre i tuoi soldi per un
          sistema operativo pieno di bug
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero
        Scritto da: Anonimo
        non vedo l'oraMorirai disperato
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux al macero

          Morirai disperatoVoi inutili linari finirete così appena il vostro schifo di S.O. non verrà cacato + da nessuno !!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero

        non vedo l'ora


        Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da
        zero

        e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...Io invece non vedo l'ora che impari a quotare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux al macero
      ......scusate...ma i dollaroni che guadagna zio Bill li divide con voi????......boh......
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero
        L'invidia .. bella cosa .. magari sei uno di quelli che sputa dietro a quel santuomo di Berlusconi- Scritto da: Anonimo
        ......scusate...ma i dollaroni che guadagna
        zio Bill li divide con voi????

        ......boh......
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero
        I LINARI LO ZIO BILL NON LO DOVETE NEMMENO NOMINARE !Non vi rendete conto di quanto sia immenso quest'uomo e di quanto ha fatto per l'umanita (ovviamente in campo informatico). E tutti i soldi che ha se li merita tutti e anche di +.
        ......scusate...ma i dollaroni che guadagna
        zio Bill li divide con voi????

        ......boh......
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux al macero
          - Scritto da: Anonimo
          VOI LINARI LO ZIO BILL NON LO DOVETE NEMMENO
          NOMINARE !
          Non vi rendete conto di quanto sia immenso
          quest'uomo e di quanto ha fatto per
          l'umanita (ovviamente in campo informatico).
          E tutti i soldi che ha se li merita tutti e
          anche di +.No. Non ci rendiamo conto....Diccelo tu: cosa ha fatto per l'umanita ?Esempi concreti, please....E non un generico 'ha informatizzato le masse' o balle simili...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero
        - Scritto da: Anonimo
        ......scusate...ma i dollaroni che guadagna
        zio Bill li divide con voi????

        ......boh......Beh, è storia e psicologia, gli schiavi, nell'antichità, anche se denigrati, derisi, soggiogati, etc... dal proprio padrone, loro, per mancanza di intelletto e personalità (poveracci, non hanno mai avuto modo di crescere ed espandere la loro cultura, erano costretti a fare solo e solamente determinate cose e nel modo che il loro padrone voleva) erano disposti a difendere il loro padrone fino alla morte, questo ovviamente senza ricevere nulla in cambio, a parte le solite pedate nel didietro che sovente non mancavano, con rispettivo ringraziamento da parte dello schiavo.Ecco vedi, direi che il concetto è riassumibile con una semplicissima equazione:gli utonti stanno a bill gates come gli schiavi stanno al padrone
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux al macero
          Ecco vedi, direi che il concetto è
          riassumibile con una semplicissima
          equazione:

          gli utonti stanno a bill gates come gli
          schiavi stanno al padroneInvece gli imbecilli e ottusi stanno a linux come i la morte sta all'open source !W bill !
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux al macero
            Invece gli imbecilli e ottusi stanno a linux
            come i la morte sta all'open source !Giusto. Gli imbecilli e ottusi non hanno niente a che vedere con linux così come la morte è ben lontana dall'open source!
        • toponzo scrive:
          Re: Linux al macero
          Signori, credete che serva a qualcosa offendersi a vicenda? Per cosa? Per un sistema operativo? Ora capisco se lavorate nelle rispettive aziende ( e spero fortemente sia così) altrimenti i problemi sono ben altri..comunque non riesco a comprendere l'accanimento contro il free software che visto la sua natura altruistica, dovrebbe essere a prescindere ben accetto.E non mi tirate storie del tipo "ha iniziato prima lui" che non è il caso di essere infantili..
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux al macero
            - Scritto da: toponzo.....
            comunque non riesco a comprendere
            l'accanimento contro il free software che
            visto la sua natura altruistica, dovrebbe
            essere a prescindere ben accetto......Te lo spiego io l'accanimento contro il free software... tolti i pochi dipendenti di MS Italia e i più numerosi negozianti che vendono sw closed esistono tutti quelli che lavorano con Windows & C. Un professionista serio che conosca l'Informatica è in grado di passare in poco tempo da un sistema ad un altro con un breve periodo di apprendimento. Ed infatti c'è tanta gente che, pur mostrando le sue preferenze, lavora su entrambi i sistemi o comunque non ha paura di un eventuale passaggio ad un altro sistema. Esiste invece tanta gente che ha imparato solo a cliccare in giro per il desktop senza neppure sapere cosa c'è dietro, e questi hanno ovviamente una gran paura che il loro castello di carte crolli...
        • comanche scrive:
          Re: Linux al macero
          - Scritto da: Anonimo
          Beh, è storia e psicologia, gli schiavi,
          nell'antichità, anche se denigrati, derisi,
          soggiogati, etc... dal proprio padrone,
          loro, per mancanza di intelletto e
          personalità (poveracci, non hanno mai avuto
          modo di crescere ed espandere la loro
          cultura, erano costretti a fare solo e
          solamente determinate cose e nel modo che il
          loro padrone voleva) erano disposti a
          difendere il loro padrone fino alla morte,
          questo ovviamente senza ricevere nulla in
          cambio, a parte le solite pedate nel
          didietro che sovente non mancavano, con
          rispettivo ringraziamento da parte dello
          schiavo.

          Ecco vedi, direi che il concetto è
          riassumibile con una semplicissima
          equazione:

          gli utonti stanno a bill gates come gli
          schiavi stanno al padroneDimentichi la jus prime noctis.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero
        - Scritto da: Anonimo
        ......scusate...ma i dollaroni che guadagna
        zio Bill li divide con voi????No! pero' lui gli viene in contro adattando sempre di piu windows ai cerebrolesi per venire incontro alle loro capacita mentali! E loro sono felici perche cosi possono dire in giro di saper usare un computer!E ora mettetemi pure la X rossa :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux al macero
      film alle 11:00
    • zuglio scrive:
      Re: Linux al macero
      - Scritto da: Anonimo
      Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da zero
      e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...lastrico? e perchè? lo licenziano dalla trasmeta?
      • zuglio scrive:
        Re: Linux al macero
        - Scritto da: zuglio

        - Scritto da: Anonimo

        Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da
        zero

        e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...

        lastrico? e perchè? lo licenziano dalla
        trasmeta? transmeta scusate...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero
        Perde la causa, il kernel e' suo, la multa e' sua ... finirà lasua vita a scrivere emulatori di commodore 64 nelle cantine di un penitenziario- Scritto da: zuglio

        - Scritto da: Anonimo

        Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da
        zero

        e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...

        lastrico? e perchè? lo licenziano dalla
        trasmeta?
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux al macero

          Perde la causa, il kernel e' suo, la multa
          e' sua ... finirà la
          sua vita a scrivere emulatori di commodore
          64 nelle cantine di un penitenziarioAnche se per ipotesi quello che dice la sco fosse vero, cosa molto difficile, ti faccio notare che linus non ha scritto tutto il kernel...
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux al macero
          - Scritto da: Anonimo
          Perde la causa, il kernel e' suo, la multa
          e' sua ... finirà la
          sua vita a scrivere emulatori di commodore
          64 nelle cantine di un penitenziarioMa quale causa, ma quale suo... ma cosa dici! :DLinus coordina lo sviluppo del kernel... questo non significa che lui abbia copiato Unix... e poi basta vedere tutti i brevetti copiati da microsoft... bill è forse in galera? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux al macero
      Ma che vi frega di far fallire chi non fa pagare i suoi prodotti? Se siete felici usate win e basta, non vedo il senso di desiderare che uno 'fallisca'. (Fallire poi è una parola grossa, mica vende!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux al macero
        - Scritto da: Anonimo
        Ma che vi frega di far fallire chi non fa
        pagare i suoi prodotti? Se siete felici
        usate win e basta, non vedo il senso di
        desiderare che uno 'fallisca'. (Fallire poi
        è una parola grossa, mica vende!)attorno a linux è tutto un magna e copia... gli unici fottuti sono gli sviluppatori ai quali è stato fatto il lavaggio del cervello e adesso sono convinti di lavorare per la gloria... ne ho conosciuti parecchi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux al macero

          gli unici fottuti sono gli sviluppatori ai
          quali è stato fatto il lavaggio del cervello
          e adesso sono convinti di lavorare per la
          gloria... ne ho conosciuti parecchi...Veramente io lavoro per i soldi.E sono convinto che non guadagno male rispetto a molti sviluppatori di closed.Per carità, le eccezioni ci sono... ma anche tra i closed ci sono le eccezioni!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux al macero
      - Scritto da: Anonimo
      Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da zero
      e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...Bene, un altro che non sa cosa sia linux!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux al macero
      - Scritto da: Anonimo
      Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da zero
      e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...AUAHAUAHAUHA e perchè scusa? Chi ti dice che Linus abbia copiato? Forse non hai ben chiaro il ruolo di Linus in Linux e non hai ben capito di cosa si parla... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux al macero ROTFL
      ma è il caldo oppure c'é un rigurgito di newbieche è pieno di OT/bestemmie/whatever ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux al macero
      - Scritto da: Anonimo
      Se SCO ha ragione si dovrà ripartire da zero
      e Torvalds sarà ridotto sul lastrico ...secondo me se lo riscrivono da capo, con tutta l'esperienza che hanno lo farebbero ancora meglio.Se poi si considera che avrebbero dietro anche aziende tipo IBM che potrebbero dare una mano dall'inizio......ciao
  • Anonimo scrive:
    Dai SCO siamo tutti con te!
    Sarà dura, ma SCO ce la dovrà fare in tutti i modi!Cosi' finalmente, dopo di questo, il monopolio di Microsoft sarà totale e per SEMPRE! Finalmente tutti i sorgenti saranno closed e solo per i "pochi" che se lo "meritano".Speriamo che vada tutto a buon fine che questa volta ci togliamo di mezzo quella palla al piede dell'Open Source.Qui si gioca il tutto e per tutto, mica scherzi, perchè, ho paura che se SCO fallisce nella sua missione, allora la povera Microsoft dovrà passare tempi bui... speriamo proprio di no,Per il bene dell'umanità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dai SCO siamo tutti con te!

      Speriamo che vada tutto a buon fine che
      questa volta ci togliamo di mezzo quella
      palla al piede dell'Open Source.Beh stai tranquillo che se non ci riesce SCO allora ci penserà microsoft ad affossare linux e i taleban-linuxari.
      Qui si gioca il tutto e per tutto, mica
      scherzi, perchè, ho paura che se SCO
      fallisce nella sua missione, allora la
      povera Microsoft dovrà passare tempi bui...
      speriamo proprio di no,
      Per il bene dell'umanità.Ma quali tempi bui !!Qui a Redmond abbiamo e continueremo ad avere il monopolio totale !!HAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHALINUXMERD HAI I GIORNI CONTATI !!!!AHHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAH
      • Anonimo scrive:
        Re: Dai SCO siamo tutti con te!
        - Scritto da: Anonimo
        Beh stai tranquillo che se non ci riesce SCO
        allora ci penserà microsoft ad affossare
        linux e i taleban-linuxari.

        Ma quali tempi bui !!
        Qui a Redmond abbiamo e continueremo ad
        avere il monopolio totale !!Speriamo che sia come dici tu, il contrario mi fa rabbrividire.Ma una cosa che mi incute non poco terrore è che il buon Balmer prima del triste avvento di linux, non si era mai e poi mai esposto per criticare un prodotto avversario, e questo ahimè mi fa riflettere, e spero con tutto il cuore che lui non l'abbia fatto per timore, ma solo per far presente alla gente scettica che i prodotti di Microsoft sono ovviamente superiori.Ne sono quasi sicuro che questo sia il motivo reale, ma un dubbio me l'ha fatto comunque venire, speriamo che Microsoft regga duro come ha fatto fino ad oggi, una sua dipartita mi terrorizza non poco.Prega con me che SCO vinca, cosi' addio Linux e Open Source ed il Closed regnerà per Sempre!
      • Anonimo scrive:
        Re: Dai SCO siamo tutti con te!
        - Scritto da: Anonimo


        Speriamo che vada tutto a buon fine che

        questa volta ci togliamo di mezzo quella

        palla al piede dell'Open Source.

        Beh stai tranquillo che se non ci riesce SCO
        allora ci penserà microsoft ad affossare
        linux e i taleban-linuxari.


        Qui si gioca il tutto e per tutto, mica

        scherzi, perchè, ho paura che se SCO

        fallisce nella sua missione, allora la

        povera Microsoft dovrà passare tempi
        bui...

        speriamo proprio di no,

        Per il bene dell'umanità.

        Ma quali tempi bui !!
        Qui a Redmond abbiamo e continueremo ad
        avere il monopolio totale !!
        HAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAH
        HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
        LINUXMERD HAI I GIORNI CONTATI !!!!
        AHHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHSono un obiettore di coscienza, ed a suo tempo ho fatto il servizio civile come giusto. Parecchi di coloro che si opponevano all'odc ed al servizio civile, in quegli anni, argomentavano con un "non sono d'accordo perché io ho fatto il servizio militare". E allora? Visto che tu hai fatto quell'esperienza tutti debbono fare quell'esperienza? Evidentemente poiché il 90% degli italiani della mia età ha fatto il servizio militare ordinario ed il 90% degli italiani della mia età usa Windoze, i due gruppi di popolazione si sovrappongono, e la mentalità che li conduceva ad opporsi all'odc oggi li conduce ad opporsi a Linux ed agli Unices. Se io uso Windows Linux deve morì e finalmente c'è SCO che ci pensa. E' questa la profondità delle argomentazioni di alcuni winari qui intorno. Al contrario chi usa Linux non sente il bisogno missionario di donare la luce agli altri, mi sembra. Nessuno di noi vuole veder fallire zio Bill. Eppure ci chiamano linar-talebani.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dai SCO siamo tutti con te!

          Sono un obiettore di coscienza, ed a suo
          tempo ho fatto il servizio civile come
          giusto. Parecchi di coloro che si opponevano
          all'odc ed al servizio civile, in quegli
          anni, argomentavano con un "non sono
          d'accordo perché io ho fatto il servizio
          militare". E allora? Visto che tu hai fatto
          quell'esperienza tutti debbono fare
          quell'esperienza? Evidentemente poiché il
          90% degli italiani della mia età ha fatto il
          servizio militare ordinario ed il 90% degli
          italiani della mia età usa Windoze, i due
          gruppi di popolazione si sovrappongono, e la
          mentalità che li conduceva ad opporsi
          all'odc oggi li conduce ad opporsi a Linux
          ed agli Unices. mi sa che tu hai problemi molto gravi.
          morì e finalmente c'è SCO che ci pensa. E'
          questa la profondità delle argomentazioni di
          alcuni winari qui intorno. Al contrario chi
          usa Linux non sente il bisogno missionario
          di donare la luce agli altri, mi sembra.ti serve luce da donare ? se vuoi ti presto una lampadina da 200 W che fa una luce bestiale.E cmq tu se vuoi passa la vita a donare luce io invece mi godo il mio windows alla faccia dei linari.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dai SCO siamo tutti con te!
            - Scritto da: Anonimo

            mi sa che tu hai problemi molto gravi.mi sa che ti sbagli :-)
            ti serve luce da donare ?Mi sa che non hai capito il senso. Leggi meglio.
            io invece mi godo il mio windows alla faccia
            dei linari.Liberissimo di farlo. E zio Bill si gode i tuoi soldi, come è giusto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dai SCO siamo tutti con te!
        - Scritto da: Anonimo


        Speriamo che vada tutto a buon fine che

        questa volta ci togliamo di mezzo quella

        palla al piede dell'Open Source.

        Beh stai tranquillo che se non ci riesce SCO
        allora ci penserà microsoft ad affossare
        linux e i taleban-linuxari.o il bau-bau.
    • FDG scrive:
      Re: Dai SCO siamo tutti con te!
      - Scritto da: Anonimo
      Per il bene dell'umanità......evitiamo il trollaggio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dai SCO siamo tutti con te!
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Anonimo


        Per il bene dell'umanità...

        ...evitiamo il trollaggio.exitiamo il linuxaggio
        • Anonimo scrive:
          Re: Dai SCO siamo tutti con te!





          Per il bene dell'umanità...



          ...evitiamo il trollaggio.

          exitiamo il linuxaggioHAHAHAHAHAHAHAHAHHA ROTFL !!!!!!!BELLISSIMA BATTUTA !!SEI IL MIO MITO !!!!GRANDE !!W Bill e W MS !
    • Anonimo scrive:
      lavorate tutti alla Microsoft?
      Rabbrividisco all'idea che una persona desideri profondamente pagare fior di euro per un software proprietario, quando è presente un software free comunque ottimo come Linux..Ma lavorate tutti alla Microsoft? Comuqnue.. cercate di contenervi e di esprimere i vostri pareri nel limite del rispetto reciproco.
      • toponzo scrive:
        Re: lavorate tutti alla Microsoft?
        hem ho dimenticato di mettere la firma
      • Anonimo scrive:
        Re: lavorate tutti alla Microsoft?
        Quindi se uno chiede dei soldi per un software che è stato prodotto .. non deve essere pagato !!Bella filosofia- Scritto da: Anonimo
        Rabbrividisco all'idea che una persona
        desideri profondamente pagare fior di euro
        per un software proprietario, quando è
        presente un software free comunque ottimo
        come Linux..

        Ma lavorate tutti alla Microsoft?

        Comuqnue.. cercate di contenervi e di
        esprimere i vostri pareri nel limite del
        rispetto reciproco.
        • toponzo scrive:
          Re: lavorate tutti alla Microsoft?
          credo che tu abbia frainteso, è giusto pagare per un oggetto che si desidera..(premetto ho un portatile con winXP pre-installato)Ho semplicemente detto che tra windows che mi costa (credo) 200 euro e linux che mi costa 8 euro dal giornalaio con tanti bei programmi free.. preferisco linux ^_^- Scritto da: Anonimo
          Quindi se uno chiede dei soldi per un
          software che è stato prodotto .. non deve
          essere pagato !!

          Bella filosofia

          - Scritto da: Anonimo

          Rabbrividisco all'idea che una persona

          desideri profondamente pagare fior di euro

          per un software proprietario, quando è

          presente un software free comunque ottimo

          come Linux..



          Ma lavorate tutti alla Microsoft?



          Comuqnue.. cercate di contenervi e di

          esprimere i vostri pareri nel limite del

          rispetto reciproco.
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            Pero' usi un portatile con Windows XP e magari Office passato da un amico.- Scritto da: toponzo
            credo che tu abbia frainteso, è giusto
            pagare per un oggetto che si desidera..

            (premetto ho un portatile con winXP
            pre-installato)
            Ho semplicemente detto che tra windows che
            mi costa (credo) 200 euro e linux che mi
            costa 8 euro dal giornalaio con tanti bei
            programmi free.. preferisco linux ^_^

            - Scritto da: Anonimo

            Quindi se uno chiede dei soldi per un

            software che è stato prodotto .. non deve

            essere pagato !!



            Bella filosofia



            - Scritto da: Anonimo


            Rabbrividisco all'idea che una persona


            desideri profondamente pagare fior di
            euro


            per un software proprietario, quando è


            presente un software free comunque
            ottimo


            come Linux..





            Ma lavorate tutti alla Microsoft?





            Comuqnue.. cercate di contenervi e di


            esprimere i vostri pareri nel limite
            del


            rispetto reciproco.
          • toponzo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            ^_^ non ne ho bisogno ho open office sul mio computer, e per principio non uso software copiato..non uso neanche gli emulatori.. le cose che apprezzo le compro.- Scritto da: Anonimo
            Pero' usi un portatile con Windows XP e
            magari Office passato da un amico.

            - Scritto da: toponzo

            credo che tu abbia frainteso, è giusto

            pagare per un oggetto che si desidera..



            (premetto ho un portatile con winXP

            pre-installato)

            Ho semplicemente detto che tra windows che

            mi costa (credo) 200 euro e linux che mi

            costa 8 euro dal giornalaio con tanti bei

            programmi free.. preferisco linux ^_^



            - Scritto da: Anonimo


            Quindi se uno chiede dei soldi per un


            software che è stato prodotto .. non
            deve


            essere pagato !!





            Bella filosofia





            - Scritto da: Anonimo



            Rabbrividisco all'idea che una
            persona



            desideri profondamente pagare fior
            di

            euro



            per un software proprietario,
            quando è



            presente un software free comunque

            ottimo



            come Linux..







            Ma lavorate tutti alla Microsoft?







            Comuqnue.. cercate di contenervi e
            di



            esprimere i vostri pareri nel limite

            del



            rispetto reciproco.
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            Qualche filmettino .. qualche musichina ... qualche .doc portato da un amico risultato inleggibile ... - Scritto da: toponzo
            ^_^ non ne ho bisogno ho open office sul mio
            computer, e per principio non uso software
            copiato..

            non uso neanche gli emulatori.. le cose che
            apprezzo le compro.

            - Scritto da: Anonimo

            Pero' usi un portatile con Windows XP e

            magari Office passato da un amico.



            - Scritto da: toponzo


            credo che tu abbia frainteso, è giusto


            pagare per un oggetto che si desidera..





            (premetto ho un portatile con winXP


            pre-installato)


            Ho semplicemente detto che tra windows
            che


            mi costa (credo) 200 euro e linux che
            mi


            costa 8 euro dal giornalaio con tanti
            bei


            programmi free.. preferisco linux ^_^





            - Scritto da: Anonimo



            Quindi se uno chiede dei soldi per
            un



            software che è stato prodotto .. non

            deve



            essere pagato !!







            Bella filosofia







            - Scritto da: Anonimo




            Rabbrividisco all'idea che una

            persona




            desideri profondamente pagare
            fior

            di


            euro




            per un software proprietario,

            quando è




            presente un software free
            comunque


            ottimo




            come Linux..









            Ma lavorate tutti alla
            Microsoft?









            Comuqnue.. cercate di contenervi
            e

            di




            esprimere i vostri pareri nel
            limite


            del




            rispetto reciproco.
          • toponzo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            hem effettivamente ho degli mp3 di bethoven..ma conto presto di trovare il cd originale (semplicemente perchè lo desidero fortemente)i soldi non mi mancano ^_^ posso permettermi un cd..(comunque che centra il file .doc?)- Scritto da: Anonimo
            Qualche filmettino .. qualche musichina ...
            qualche .doc portato da un amico risultato
            inleggibile ...


            - Scritto da: toponzo

            ^_^ non ne ho bisogno ho open office sul
            mio

            computer, e per principio non uso software

            copiato..



            non uso neanche gli emulatori.. le cose
            che

            apprezzo le compro.



            - Scritto da: Anonimo


            Pero' usi un portatile con Windows XP e


            magari Office passato da un amico.





            - Scritto da: toponzo



            credo che tu abbia frainteso, è
            giusto



            pagare per un oggetto che si
            desidera..







            (premetto ho un portatile con winXP



            pre-installato)



            Ho semplicemente detto che tra
            windows

            che



            mi costa (credo) 200 euro e linux
            che

            mi



            costa 8 euro dal giornalaio con
            tanti

            bei



            programmi free.. preferisco linux
            ^_^







            - Scritto da: Anonimo




            Quindi se uno chiede dei soldi
            per

            un




            software che è stato prodotto ..
            non


            deve




            essere pagato !!









            Bella filosofia









            - Scritto da: Anonimo





            Rabbrividisco all'idea che una


            persona





            desideri profondamente pagare

            fior


            di



            euro





            per un software proprietario,


            quando è





            presente un software free

            comunque



            ottimo





            come Linux..











            Ma lavorate tutti alla

            Microsoft?











            Comuqnue.. cercate di
            contenervi

            e


            di





            esprimere i vostri pareri nel

            limite



            del





            rispetto reciproco.
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            scusa e' vero .. non esistono i doc .. esistono solo i .sxw supportati da tutto il mondo ;)- Scritto da: toponzo
            hem effettivamente ho degli mp3 di bethoven..
            ma conto presto di trovare il cd originale
            (semplicemente perchè lo desidero
            fortemente)

            i soldi non mi mancano ^_^ posso permettermi
            un cd..

            (comunque che centra il file .doc?)

            - Scritto da: Anonimo

            Qualche filmettino .. qualche musichina
            ...

            qualche .doc portato da un amico risultato

            inleggibile ...





            - Scritto da: toponzo


            ^_^ non ne ho bisogno ho open office
            sul

            mio


            computer, e per principio non uso
            software


            copiato..





            non uso neanche gli emulatori.. le cose

            che


            apprezzo le compro.





            - Scritto da: Anonimo



            Pero' usi un portatile con Windows
            XP e



            magari Office passato da un amico.







            - Scritto da: toponzo




            credo che tu abbia frainteso, è

            giusto




            pagare per un oggetto che si

            desidera..









            (premetto ho un portatile con
            winXP




            pre-installato)




            Ho semplicemente detto che tra

            windows


            che




            mi costa (credo) 200 euro e linux

            che


            mi




            costa 8 euro dal giornalaio con

            tanti


            bei




            programmi free.. preferisco
            linux

            ^_^









            - Scritto da: Anonimo





            Quindi se uno chiede dei soldi

            per


            un





            software che è stato prodotto
            ..

            non



            deve





            essere pagato !!











            Bella filosofia











            - Scritto da: Anonimo






            Rabbrividisco all'idea che
            una



            persona






            desideri profondamente
            pagare


            fior



            di




            euro






            per un software
            proprietario,



            quando è






            presente un software free


            comunque




            ottimo






            come Linux..













            Ma lavorate tutti alla


            Microsoft?













            Comuqnue.. cercate di

            contenervi


            e



            di






            esprimere i vostri pareri
            nel


            limite




            del






            rispetto reciproco.
          • toponzo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            ?_? continuo a non capire.. perhè non dovrei poter leggere un .doc?- Scritto da: Anonimo
            scusa e' vero .. non esistono i doc ..
            esistono solo i .sxw supportati da tutto il
            mondo ;)

            - Scritto da: toponzo

            hem effettivamente ho degli mp3 di
            bethoven..

            ma conto presto di trovare il cd originale

            (semplicemente perchè lo desidero

            fortemente)



            i soldi non mi mancano ^_^ posso
            permettermi

            un cd..



            (comunque che centra il file .doc?)



            - Scritto da: Anonimo


            Qualche filmettino .. qualche musichina

            ...


            qualche .doc portato da un amico
            risultato


            inleggibile ...








            - Scritto da: toponzo



            ^_^ non ne ho bisogno ho open office

            sul


            mio



            computer, e per principio non uso

            software



            copiato..







            non uso neanche gli emulatori.. le
            cose


            che



            apprezzo le compro.







            - Scritto da: Anonimo




            Pero' usi un portatile con
            Windows

            XP e




            magari Office passato da un
            amico.









            - Scritto da: toponzo





            credo che tu abbia frainteso,
            è


            giusto





            pagare per un oggetto che si


            desidera..











            (premetto ho un portatile con

            winXP





            pre-installato)





            Ho semplicemente detto che tra


            windows



            che





            mi costa (credo) 200 euro e
            linux


            che



            mi





            costa 8 euro dal giornalaio
            con


            tanti



            bei





            programmi free.. preferisco

            linux


            ^_^











            - Scritto da: Anonimo






            Quindi se uno chiede dei
            soldi


            per



            un






            software che è stato
            prodotto

            ..


            non




            deve






            essere pagato !!













            Bella filosofia













            - Scritto da: Anonimo







            Rabbrividisco all'idea
            che

            una




            persona







            desideri profondamente

            pagare



            fior




            di





            euro







            per un software

            proprietario,




            quando è







            presente un software
            free



            comunque





            ottimo







            come Linux..















            Ma lavorate tutti alla



            Microsoft?















            Comuqnue.. cercate di


            contenervi



            e




            di







            esprimere i vostri
            pareri

            nel



            limite





            del







            rispetto reciproco.
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            Perche' i software open non convertono bene in doc. Vero, leggono. Vero, scrivono. Ma quando i doc iniziano ad essere lunghi e revisionati ... rischi di perdere molti attributi e di "traumatizzare" il doc di partenza.Nulla contro openoffice e i suoi fratelli ... ma prima o poi anche a sun gli "gireranno" le balle e trovera' il modo di far pagare dallo star all'openofficeMannaggia a quando Star è stata inglobata da SUN e il suo fondatore ha iniziato a farsi i cannoni di Java ,, avesse fatto allora il salto all'open .. forse ora si avrebbe un altro standard de facto ... (e stiamo parlando di 94-95 se non ricordo male) - Scritto da: toponzo
            ?_? continuo a non capire.. perhè non dovrei
            poter leggere un .doc?

            - Scritto da: Anonimo

            scusa e' vero .. non esistono i doc ..

            esistono solo i .sxw supportati da tutto
            il

            mondo ;)



            - Scritto da: toponzo


            hem effettivamente ho degli mp3 di

            bethoven..


            ma conto presto di trovare il cd
            originale


            (semplicemente perchè lo desidero


            fortemente)





            i soldi non mi mancano ^_^ posso

            permettermi


            un cd..





            (comunque che centra il file .doc?)





            - Scritto da: Anonimo



            Qualche filmettino .. qualche
            musichina


            ...



            qualche .doc portato da un amico

            risultato



            inleggibile ...











            - Scritto da: toponzo




            ^_^ non ne ho bisogno ho open
            office


            sul



            mio




            computer, e per principio non uso


            software




            copiato..









            non uso neanche gli emulatori..
            le

            cose



            che




            apprezzo le compro.









            - Scritto da: Anonimo





            Pero' usi un portatile con

            Windows


            XP e





            magari Office passato da un

            amico.











            - Scritto da: toponzo






            credo che tu abbia
            frainteso,

            è



            giusto






            pagare per un oggetto che
            si



            desidera..













            (premetto ho un portatile
            con


            winXP






            pre-installato)






            Ho semplicemente detto che
            tra



            windows




            che






            mi costa (credo) 200 euro e

            linux



            che




            mi






            costa 8 euro dal giornalaio

            con



            tanti




            bei






            programmi free..
            preferisco


            linux



            ^_^













            - Scritto da: Anonimo







            Quindi se uno chiede dei

            soldi



            per




            un







            software che è stato

            prodotto


            ..



            non





            deve







            essere pagato !!















            Bella filosofia















            - Scritto da: Anonimo








            Rabbrividisco
            all'idea

            che


            una





            persona








            desideri
            profondamente


            pagare




            fior





            di






            euro








            per un software


            proprietario,





            quando è








            presente un software

            free




            comunque






            ottimo








            come Linux..

















            Ma lavorate tutti
            alla




            Microsoft?

















            Comuqnue.. cercate di



            contenervi




            e





            di








            esprimere i vostri

            pareri


            nel




            limite






            del








            rispetto reciproco.
          • Skaven scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            Bravi bella discussione! ma a quotare fate proprio schifo! mai sentito parlare di netiquette?http://www.geocities.com/idsx2000/quoting.htm
          • toponzo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            riprendendo il discorso del software copiato.. comunque penso che sia veramente stupido mettere del software copiato su windows XP, anche perchè nel momento in cui si effettua update, microsoft.com controlla la presenza di eventuali applicativi e l'effettiva registrazione.. è un pò come rubare, e poi passare al commissariato mostrando la refurtiva... -_-; - Scritto da: toponzo
            hem effettivamente ho degli mp3 di bethoven..
            ma conto presto di trovare il cd originale
            (semplicemente perchè lo desidero
            fortemente)

            i soldi non mi mancano ^_^ posso permettermi
            un cd..

            (comunque che centra il file .doc?)

            - Scritto da: Anonimo

            Qualche filmettino .. qualche musichina
            ...

            qualche .doc portato da un amico risultato

            inleggibile ...





            - Scritto da: toponzo


            ^_^ non ne ho bisogno ho open office
            sul

            mio


            computer, e per principio non uso
            software


            copiato..





            non uso neanche gli emulatori.. le cose

            che


            apprezzo le compro.





            - Scritto da: Anonimo



            Pero' usi un portatile con Windows
            XP e



            magari Office passato da un amico.







            - Scritto da: toponzo




            credo che tu abbia frainteso, è

            giusto




            pagare per un oggetto che si

            desidera..









            (premetto ho un portatile con
            winXP




            pre-installato)




            Ho semplicemente detto che tra

            windows


            che




            mi costa (credo) 200 euro e linux

            che


            mi




            costa 8 euro dal giornalaio con

            tanti


            bei




            programmi free.. preferisco
            linux

            ^_^









            - Scritto da: Anonimo





            Quindi se uno chiede dei soldi

            per


            un





            software che è stato prodotto
            ..

            non



            deve





            essere pagato !!











            Bella filosofia











            - Scritto da: Anonimo






            Rabbrividisco all'idea che
            una



            persona






            desideri profondamente
            pagare


            fior



            di




            euro






            per un software
            proprietario,



            quando è






            presente un software free


            comunque




            ottimo






            come Linux..













            Ma lavorate tutti alla


            Microsoft?













            Comuqnue.. cercate di

            contenervi


            e



            di






            esprimere i vostri pareri
            nel


            limite




            del






            rispetto reciproco.
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            - Scritto da: Anonimo
            Qualche filmettino .. qualche musichina ...
            qualche .doc portato da un amico risultato
            inleggibile ... Ah, sì... il .doc... il formato standard, no? Certo... Il formato standard per eccellenza... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?

            Pero' usi un portatile con Windows XP e
            magari Office passato da un amico.Che te ne fai di Office quando ci sono fior fiore di pacchetti free? Word ormai ha così tante funzioni inutili ai più che è tutto spazio sprecato, excel... a parte 2 formulette dubito che la maggior parte della gente ci faccia altro... OpenOffice va più che bene... ed è free
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            - Scritto da: toponzo
            credo che tu abbia frainteso, è giusto
            pagare per un oggetto che si desidera..

            (premetto ho un portatile con winXP
            pre-installato)
            Ho semplicemente detto che tra windows che
            mi costa (credo) 200 euro e linux che mi
            costa 8 euro dal giornalaio con tanti bei
            programmi free.. preferisco linux ^_^E tu perchè non hai chiesto espressamente che non lo preintallassero ?Forse perchè lo volevi !Se io non volessi preinstallato windows lo direi espressamente al rivenditore di consegnarmi il pc col disco VERGINE !Se non vuoi windows mica te lo possono vendere !Siete voi linari che create problemi che non esistono.
          • toponzo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            hem forse non sono stato chiaro -_-' uso entrambi perchè amo il software in generale, e mi sembrava il caso di avere almeno un computer con windows..tra un pò conto di comprarmi anche un amiga ^o^ (o un mac)non ho proprio niente contro microsoft.. sia ben chiaro.. come non ho niente contro linux o altri os- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: toponzo

            credo che tu abbia frainteso, è giusto

            pagare per un oggetto che si desidera..



            (premetto ho un portatile con winXP

            pre-installato)

            Ho semplicemente detto che tra windows che

            mi costa (credo) 200 euro e linux che mi

            costa 8 euro dal giornalaio con tanti bei

            programmi free.. preferisco linux ^_^

            E tu perchè non hai chiesto espressamente
            che non lo preintallassero ?
            Forse perchè lo volevi !
            Se io non volessi preinstallato windows lo
            direi espressamente al rivenditore di
            consegnarmi il pc col disco VERGINE !
            Se non vuoi windows mica te lo possono
            vendere !
            Siete voi linari che create problemi che non
            esistono.
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: toponzo

            credo che tu abbia frainteso, è giusto

            pagare per un oggetto che si desidera..



            (premetto ho un portatile con winXP

            pre-installato)

            Ho semplicemente detto che tra windows che

            mi costa (credo) 200 euro e linux che mi

            costa 8 euro dal giornalaio con tanti bei

            programmi free.. preferisco linux ^_^

            E tu perchè non hai chiesto espressamente
            che non lo preintallassero ?
            Forse perchè lo volevi !
            Se io non volessi preinstallato windows lo
            direi espressamente al rivenditore di
            consegnarmi il pc col disco VERGINE !
            Se non vuoi windows mica te lo possono
            vendere !
            Siete voi linari che create problemi che non
            esistono.Era tardi e quindi hai l'attenuante del sonno !a parte pochi esempi di portatili "assemblati" è praticamente impossibile acquistare un portatile di uno qualsiasi dei grandi produttori senza doversi sorbire anche Windows.Tra l'altro adesso si sono fatti pure furbi e nelle licenze è scritto (cito più o meno letteralmente da quella del mio laptop) "...il SW deve essere condiderato parte integrante dell'hw (?!)...in caso di non-accettazione del presente accordo di licenza, l'hw ed il sw dovranno essere riportati immediatamente al venditore che ...."Capito ? Se non accetti il software devi rinunciare anche all'hardware !
          • Anonimo scrive:
            Re: lavorate tutti alla Microsoft?
            come al solito qui c'è gente che fa affermazioni senza sapere quello che dice...ho ordinato un portatile Asus, ho telefonato all'asus proprio perchè non voglio windows, e l'operatore ha detto che non è una normale licenza windows (in quel caso la licenza la dovrei accettare io al primo avvio, e naturalmente non lo facevo). sono licenze OEM intestate ad Asus, quindi l'utente non è neanche libero di istallare quel windows su un altro PC.Non so se sia legalmente giusto che io utilizzi un sistema operativo con una licenza non intestata a me ma ad una ditta......bahcomunque non c'è nulla da fare.... almeno per altri 5 anni, il tempo necessario a vedere svanire MS
      • Anonimo scrive:
        Re: lavorate tutti alla Microsoft?
        - Scritto da: Anonimo
        Rabbrividisco all'idea che una persona
        desideri profondamente pagare fior di euro
        per un software proprietario, quando è
        presente un software free comunque ottimo
        come Linux..

        Ma lavorate tutti alla Microsoft?

        Comuqnue.. cercate di contenervi e di
        esprimere i vostri pareri nel limite del
        rispetto reciproco.Se zio Bill non fosse mai nato, io guadagnerei molto meno... W zio Bill, W le licenze
      • Anonimo scrive:
        Re: lavorate tutti alla Microsoft?
        ll nostro che sei a Redmond sia acquistato il tuo windows, venga il tuo monopolio e sia fatta la tua volontà cosi in italia come nel mondo. Dacci oggi il nostro windows quotidiano e non ci indurre in open source ma liberaci da linux, AMEN
        Rabbrividisco all'idea che una persona
        desideri profondamente pagare fior di euro
        per un software proprietario, quando è
        presente un software free comunque ottimo
        come Linux..

        Ma lavorate tutti alla Microsoft?

        Comuqnue.. cercate di contenervi e di
        esprimere i vostri pareri nel limite del
        rispetto reciproco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dai SCO siamo tutti con te!
      :D:D:D:D:D:DSe non ci fossero i troll come te, io come farei a ridere così alle 3 del mattino?!?Grazie di esserci...
      Sarà dura, ma SCO ce la dovrà fare in tutti
      i modi!
      Cosi' finalmente, dopo di questo, il
      monopolio di Microsoft sarà totale e per
      SEMPRE! Finalmente tutti i sorgenti saranno
      closed e solo per i "pochi" che se lo
      "meritano".

      Speriamo che vada tutto a buon fine che
      questa volta ci togliamo di mezzo quella
      palla al piede dell'Open Source.

      Qui si gioca il tutto e per tutto, mica
      scherzi, perchè, ho paura che se SCO
      fallisce nella sua missione, allora la
      povera Microsoft dovrà passare tempi bui...
      speriamo proprio di no,
      Per il bene dell'umanità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dai SCO siamo tutti con te!
      miiiiii.... non ci posso credere che c'e' gente che gli risponde pure!!
  • Anonimo scrive:
    Ormai quella di SCO è una telenovela
    e come ogni telenovela è diventata noiosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ormai quella di SCO è una telenovela
      Ma soprattutto chissenefrega, i Linari sono 4 gatti, è il caso di dedicargli un articolo in home? Mistero.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ormai quella di SCO è una telenovela
        - Scritto da: Anonimo
        Ma soprattutto chissenefrega, i Linari sono
        4 gatti, è il caso di dedicargli un articolo
        in home? Mistero.Eheheh ! Aggiornati, vai, nemmeno il tuo guru Ballmer ormai pensa più che gli utenti Linux siano solo 4 gatti.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ormai quella di SCO è una telenovela
      - Scritto da: Anonimo
      e come ogni telenovela è diventata noiosa.A parte che molte telenevola sono seguite da un sacco di telenevoli, pure quello che fa SCO a questo punto e' decisivo ancorche' complesso
  • Anonimo scrive:
    Domani
    Scade l'ultimatum a IBM per le licenze di AIX da SCO ... vedremo se questa buffonata comincera' a sgonfiarsi ....
    • illegalinstruct scrive:
      Re: Domani
      gia' ... basta aspettare .
    • Anonimo scrive:
      Re: Domani
      - Scritto da: Anonimo
      Scade l'ultimatum a IBM per le licenze di
      AIX da SCO ... vedremo se questa buffonata
      comincera' a sgonfiarsi ....A proposito di ultimatum scaduti....Qualcuno saprebbe spiegarmi perchè su tutti i siti SCO compaiono i particolari della vicenda:www.sco.comwww.sco.ittranne che sul sito tedesco, dove è scomparso ogni cenno ?www.sco.deQualcuno saprebbe anche spiegarmi perchè SCO ha preferito beccarsi un'ingiunzione da un tribunale piuttosto che tirar fuori queste famose prove ? http://mozillaquest.com/Linux03/ScoSource-18-Injunction_Story01.htmlEd infine, ricordando una famosa frase di Andreotti, qualcuno saprebbe spiegarmi le ultime due news di SCO ?http://www.sco.com/company/news/
  • Anonimo scrive:
    se e' vero
    se e' vero quelli di SCO hanno veramente la faccia come il culo, senza pudore ne' ritegno
Chiudi i commenti