Intel si prepara all'esplosione della Passenger Economy

Il colosso di Santa Clara inizierà con le auto grazie a una collaborazione con BMW e proseguirà su altri fronti cercando di anticipare e cavalcare il boom del self-driving. Un'opportunità di business che le previsioni stimano in 7mila miliardi di dollari entro il 2050

Roma – Secondo un recente studio di Intel Corporation in partnership con Strategy Analytics, l’impatto di quella che è stata battezzata Passenger Economy sarà doppio rispetto a quanto avvenuto con la Sharing Economy. Le aspettative sono eclatanti: da 800 miliardi di dollari nel 2035 a 7mila miliardi entro 2050 . Ovviamente il focus centrale sono ancora una volte le auto a guida autonoma e le smart city . Saranno questi due elementi a fare da propulsore secondo gli analisti per la nuova rivoluzione industriale che in parte ricorda la corsa allo spazio degli Anni ’60.

passenger_economy

I player attivi su questo versante sono tantissimi, oltre ai soliti tech come Google ed Apple , si sono aggiunte le aziende di servizi di mobilità come Uber e ovviamente i produttori tradizionali di automobili non sono rimasti a guardare valutando anche interessanti partnership come quella di Intel con BMW che con un investimento di 250 milioni di dollari nel prossimo biennio e l’acquisto di Mobileye punta a portare in strada un nuovo modello di self-driving car entro la fine dell’anno.

Brian Krzanich, CEO di Intel, afferma: “le aziende dovrebbero iniziare a pensare alla loro strategia per l’autonomia nella mobilità fin da ora”. “Meno di dieci anni fa nessuno parlava del potenziale della sharing economy o delle app perché nessuno le ha viste arrivare. È per questo che abbiamo iniziato a parlare presto di Passenger Economy, per far aprire gli occhi alle persone circa l’opportunità che emergeranno quando le auto diverranno i più potenti dispositivi mobili di generazione dati che utilizziamo”.

Harvey Cohen, analista e coautore dello studio, pone l’accento sulle opportunità di business : “le opzioni di auto senza pilota appariranno nei mercati sviluppati e reinventeranno la consegna di merci e il trasporto a lungo raggio. Ciò allevierà le carenze di autisti in tutto il mondo e rappresentano due terzi dei primi ricavi previsti”.

Nel dettaglio ci si attende uno sviluppo massiccio del Mobility-as-a-Service (MaaS) tanto sul versante business (che dovrebbe costituire il 43 per cento dell’intera passenger economy, con un valore di 3mila miliardi di dollari) che sul versante consumer (in questo caso con un valore del 55 per cento, pari a 3,7mila miliardi di dollari). Va da sé che con questo tipo di economia le nuove applicazioni e servizi vedranno un rapido sviluppo, attorno alle quali si andrà a sviluppare altrettanto commercio. In questo caso il valore stimato è di 200 miliardi di dollari di guadagni. Interessanti anche le opportunità d’indotto . Si ipotizzano servizi per la persona, dai trattamenti di bellezza e cure mediche da remoto ai servizi di ristorazione e alloggio come cene veloci, hotel su mezzi di trasporto ecc. Parallelamente ampie potenzialità sono legate ai contenuti multimediali (ricordiamo ad esempio la carrozza cinema su Italo Treno) e alla pubblicità basata sulla localizzazione. E gli esempi potrebbero essere i più disparati.

Ma la nuova economia del trasporto non è soltanto una questione commerciale. Vi è anche un interessante risvolto sociale : grazie alla tecnologia potranno ad esempio essere risparmiate 585mila vite tra il 2035 e il 2045 (si pensi che solo nel 2016 negli Stati Uniti hanno perso la vita 745 persone in incidenti con coinvolgimento di camion merci). Liberandosi dall’impegno della guida inoltre, gli utenti potranno investire in altre attività le oltre 250 milioni di ore all’anno risparmiate nelle città più congestionate. Per la commercializzazione delle auto completamente autonome occorrerà però aspettare il 2040. Nel frattempo ci dobbiamo accontentare di versioni co-pilotate , dove però la reattività e attenzione umana ha ancora un ruolo centrale.

Mirko Zago

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ieltscertif icate77 scrive:
    ieltscertificate77@gmail.com
    IELTS, TOEFL, PTE & GRE for sale (ieltsonlineielts2017@outlook.com)We are an organization specialized in the acquisition of IELTS, TOELFand GRE certification . We can provide original certificates for thoseof you, who for one reason or the other are unable to take the test orobtain the required band score demanded by their institution,employers or embassy . We can help you overcome this hike by offeringTest Free Certificates in IELTS, TOEFL IBT and GRE.?if interested contact below for more details :ieltsonlineielts2017@outlook.comskype : online.service75
  • Big Bother scrive:
    Nomen omen
    No, ma scusate, nessuno ha notato che la tipa si chiama Reality Winner??? No ma che davero davero?
    • bradipao scrive:
      Re: Nomen omen
      - Scritto da: Big Bother
      No, ma scusate, nessuno ha notato che la tipa si
      chiama Reality Winner??? No ma che davero davero?Aggiungerei:- Ma una consulente dell'NSA che non conosce neanche l'ABC cinematografico per non farsi beccare?- E una testata giornalistica che non prende la minima precauzione (sempre da ABC cinematografico) per proteggere la propria fonte?
    • bubba scrive:
      Re: Nomen omen
      - Scritto da: Big Bother
      No, ma scusate, nessuno ha notato che la tipa si
      chiama Reality Winner??? No ma che davero
      davero?eh si... Reality Leigh Winnerpensa quelli che si chiamano felice ricchione, o massimo pattume.... e' peggio, no?
      • come no scrive:
        Re: Nomen omen
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Big Bother

        No, ma scusate, nessuno ha notato che la
        tipa
        si

        chiama Reality Winner??? No ma che davero

        davero?
        eh si... Reality Leigh Winner
        pensa quelli che si chiamano felice ricchione, o
        massimo pattume.... e' peggio,
        no?Certo che c'è di peggio. Basti pensare a chi si chiama aphex maxsix, ..., iroby, e poi tutti i vari gay, e le facce da culo tipo il maruggia... (rotfl)
  • panda rossa scrive:
    Leggere tra le righe.
    Prendiamo il seguente paragrafo dell'articolo: <i
    "Le mail includevano documenti in standard Microsoft Word apparentemente legittimi, con l'invito ad aprire i file per leggere le istruzioni riguardanti l'uso del software di controllo della registrazione per il voto elettronico. Dai doc si finiva poi su siti Web malevoli da cui veniva prelevato e installato malware progettato a scopo di spionaggio." </i
    Praticamente dice che Windows e' la solita merda e qualunque protocollo anche minimale di sicurezza dovrebbe proibirlo.
    • ben10 scrive:
      Re: Leggere tra le righe.
      Non è una battuta. A parte le versioni vecchie di windows Windows 10 è uno spyware conclamato. E' ampiamente riconosciuto come tale. Non capisco perchè Microsoft non venga perseguita per aver creato un malware e perchè non sia vietata la sua distribuzione e utilizzo.O forse è solo perchè il mondo "libero" è troppo sottomesso alla volontà degli USA.
      • panda rossa ipse dixit scrive:
        Re: Leggere tra le righe.
        - Scritto da: ben10
        Non è una battuta. A parte le versioni vecchie di
        windows Windows 10 è uno spyware conclamato. E'
        ampiamente riconosciuto come tale. Non capisco
        perchè Microsoft non venga perseguita per aver
        creato un malware e perchè non sia vietata la sua
        distribuzione e
        utilizzo.Ecco l'amico di panda rossa che gli va dietro (rotfl)Tu hai letto l'articolo vero ? Hai capito il problema vero ?Perchè nell'articolo non di parla di Windows 10 eh !! (rotfl)
        O forse è solo perchè il mondo "libero" è troppo
        sottomesso alla volontà degli
        USA.Non lamentarti del mondo "libero" perchè se tu e il tuo amichetto panda rossa potete dire un sacco di baggianate è proprio perchè esiste un mondo "libero" in cui c'è la libertà di essere dei somari (rotfl)
        • ben10 scrive:
          Re: Leggere tra le righe.
          - Scritto da: panda rossa ipse dixit
          Tu hai letto l'articolo vero ? Hai capito il
          problema vero
          ?Io ho letto l'articolo e l'ho capito tutto. Tu probabilmente no.
          Perchè nell'articolo non di parla di Windows 10
          eh !!Anche se non te ne sei accorto perchè sei rincoglionito, io non stavo commentando l'articolo ma rispondendo a panda rossa (che ha fatto un commento un po' off topic ma non troppo). <i
          mi spiace ma sei un coglione! </i
          (rotfl) (rotfl)
        • come no scrive:
          Re: Leggere tra le righe.
          - Scritto da: panda rossa ipse dixit
          - Scritto da: ben10

          Non è una battuta. A parte le versioni vecchie
          di

          windows Windows 10 è uno spyware conclamato. E'

          ampiamente riconosciuto come tale. Non capisco

          perchè Microsoft non venga perseguita per aver

          creato un malware e perchè non sia vietata la
          sua

          distribuzione e

          utilizzo.

          Ecco l'amico di panda rossa che gli va dietro
          (rotfl)
          Tu hai letto l'articolo vero ? Hai capito il
          problema vero
          ?
          Perchè nell'articolo non di parla di Windows 10
          eh !!
          (rotfl)


          O forse è solo perchè il mondo "libero" è troppo

          sottomesso alla volontà degli

          USA.

          Non lamentarti del mondo "libero" perchè se tu e
          il tuo amichetto panda rossa potete dire un sacco
          di baggianate è proprio perchè esiste un mondo
          "libero" in cui c'è la libertà di essere dei
          somari
          (rotfl)Ben detto CIUCCIO!?
    • panda rossa ipse dixit scrive:
      Re: Leggere tra le righe.
      - Scritto da: panda rossa
      Prendiamo il seguente paragrafo dell'articolo:

      <i
      "Le mail includevano documenti in
      standard Microsoft Word apparentemente legittimi,
      con l'invito ad aprire i file per leggere le
      istruzioni riguardanti l'uso del software di
      controllo della registrazione per il voto
      elettronico. Dai doc si finiva poi su siti Web
      malevoli da cui veniva prelevato e installato
      malware progettato a scopo di spionaggio."
      </i
      Manca però questa parte: Il documento, la cui veridicità è stata a questo punto confermata da più parti, descrive un tentativo di hacking da parte dei membri del GRU focalizzato su un'azienda produttrice di hardware e software usati per le elezioni USA........Trattandosi di hacker di stato, in ogni caso, l'attacco è risultato essere parecchio sofisticato: una volta violati i server dell'azienda statunitense , rivela il documento della NSA, i responsabili hanno usato le e-mail compromesse per inviare messaggi di spear-phishing agli ufficiali responsabili dell'organizzazione locale delle votazioni Quindi: attacco sofisticato ad opera di hacker di stato, violazione di server aziendali, uso di email compromesse, spear-phishing per indurre l'utente ad aprire i doc da cui poi si viene mandati su siti malevoli.E panda rossa, quello che di informatica ne capisce più di tutti, sintetizza e semplifica così:
      Praticamente dice che Windows e' la solita merda
      e qualunque protocollo anche minimale di
      sicurezza dovrebbe
      proibirlo.Qui non si tratta di incompetenza (solo) ma di comprensione del testo (rotfl)
      • Zack scrive:
        Re: Leggere tra le righe.
        - Scritto da: panda rossa ipse dixit
        Qui non si tratta di incompetenza (solo) ma di
        comprensione del testovedi caro ipse, il problema non è comprendere il testo o meno, è che lo "schiavo del ligure" non può vivere senza criticare windows (anche fuori contesto) e quindi è sempre qui a passare il tempo scrivendo ovvietà (di più non riesce).
  • c1225871f68 scrive:
    benzina
    La benzina sul fuoco e quella che stanno disperatamente buttando i giornalisti sperando che a forza di ripetere stronzate qualcuno ci creda.L'arresto fa parte della messinscena per dare un minimo di credibiltà alla solita storiella. Adesso stanno truccando le occhiaie finte sull'autrice della "soffiata" per prendere pietose foto dalla sua prigionia.
  • Thepassenge r scrive:
    Come no...
    ...dopo i documenti pubblicati da wikileaks che hanno dimostrato come gli stessi servizi segreti yanks, corrotti fino al midollo, possono fingersi qualcun'altro senza lasciare traccia sfruttando certe vulnerabilità, credibilità che sia sempre colpa dei russi = zero.Fra l'altro stanno cercando in tutti i modi di far cadere Trump con questa storia, perchè si è un "buon" presidente che se ne fotte dell'estabilishment e dei loro piani criminali sull' unione dell'europa per ridurla colonia di schiavi in perenne compatizione, cosa dimostrata ultimamente non solo quando hanno fatto passare in sordina il CETA di cui non ha parlato nessuno, ma anche quando ha voltato le spalle sul climate change perchè ha capito che avrebbe solo fatto gli interessi della merkel e di macron tramite i fondi dell'Unep, o credavate davvero che la povertà delle persone e del clima a questi delinquenti fregasse qualcosa?
    • bubba scrive:
      Re: Come no...
      - Scritto da: Thepassenge r
      ...dopo i documenti pubblicati da wikileaks che
      hanno dimostrato come gli stessi servizi segreti
      yanks, corrotti fino al midollo, possono fingersima come, se i doc leakati li pubblica wikileaks ci credi e se li leaka theintercept (il paparino di snowden) no?
      qualcun'altro senza lasciare traccia sfruttando
      certe vulnerabilità, credibilità che sia sempre
      colpa dei russi =
      zero.ma come, se perfino putino dice che ci sono hacker "patriottici" https://arstechnica.com/security/2017/06/putin-patriotic-russian-hackers-may-have-interfered-in-us-election/
      Fra l'altro stanno cercando in tutti i modi di
      • cospi scrive:
        Re: Come no...
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Thepassenge r

        ...dopo i documenti pubblicati da wikileaks che

        hanno dimostrato come gli stessi servizi segreti

        yanks, corrotti fino al midollo, possono
        fingersi
        ma come, se i doc leakati li pubblica wikileaks
        ci credi e se li leaka theintercept (il paparino
        di snowden)
        no?perché non sai quant'è profonda la tana del bianconiglio cospirazionista.
      • Thepassenge r scrive:
        Re: Come no...
        Ma va, mica crederai davvero che Trump è stato eletto per via degli hacker russi contro quella criminale guerrafondaia della Hillary, è tutto un gioco sporco per screditarlo assieme alla sua amministrazione, perchè non è un cane del deep state come gli altri deliquenti venduti prima di lui.E poi la Russia, che non si piega alle politiche globaliste, è ovviamente un nemico e va deriso e piegato, o credi che le esercitazioni NATO, gruppo di criminali, ai confini balcanici siano così tanto per sport?Open your eyes.- Scritto da: bubba
        - Scritto da: Thepassenge r

        ...dopo i documenti pubblicati da wikileaks che

        hanno dimostrato come gli stessi servizi segreti

        yanks, corrotti fino al midollo, possono
        fingersi
        ma come, se i doc leakati li pubblica wikileaks
        ci credi e se li leaka theintercept (il paparino
        di snowden)
        no?


        qualcun'altro senza lasciare traccia sfruttando

        certe vulnerabilità, credibilità che sia sempre

        colpa dei russi =

        zero.
        ma come, se perfino putino dice che ci sono
        hacker "patriottici"
        https://arstechnica.com/security/2017/06/putin-pat


        Fra l'altro stanno cercando in tutti i modi di

        <rant
        • bubba scrive:
          Re: Come no...
          - Scritto da: Thepassenge r
          Ma va, mica crederai davvero che Trump è stato
          eletto per via degli hacker russi no, ovviamente. e' con-causa... assieme alle campagne troglodite, fakenews e cazzari assortiti. Hillary [e anche i dem in generale-
          vedi sanders], spesso simpatica come un rutto, non ha aiutato.Ma tu seriamente (anche alla luce delle minchiate che tira fuori ogni gg ... si e' mai visto lo staff del presidente ,capo dei feds compreso, cosi' in fibrillazione continua a cosi' pochi mesi dalle elezioni?) vedevi bene un miliardario arrufone coi capelli farlocchi che ha fatto per DIECI anni The Apprentice come presidente usa? Quello crede di essere ancora in tv.
          E poi la Russia, che non si piega alle politiche
          globaliste, è ovviamente un nemico e va deriso e
          piegato, o credi che le esercitazioni NATO,
          gruppo di criminali, ai confini balcanici siano
          così tanto per
          sport?veramente il pseudodittatore putin pensa ancora ai bei giorni dell'urss e di quando era dirigente kgb, ma le sue ex "colonie" (dove si continua con provocazioni) non sono tanto gaie... u know Estonia, Lettonia e Lituania e polonia...poi certo c'e' tutto un gioco a perdere occidentale iniziato dopo la caduta del muro...
    • quoter scrive:
      Re: Come no...
      - Scritto da: Thepassenge r
      ...dopo i documenti pubblicati da wikileaks che
      hanno dimostrato come gli stessi servizi segreti
      yanks, corrotti fino al midollo, possono fingersi
      qualcun'altro senza lasciare traccia sfruttando
      certe vulnerabilità, credibilità che sia sempre
      colpa dei russi =
      zero.
      Fra l'altro stanno cercando in tutti i modi di
      far cadere Trump con questa storia, perchè si è
      un "buon" presidente che se ne fotte
      dell'estabilishment e dei loro piani criminali
      sull' unione dell'europa per ridurla colonia di
      schiavi in perenne compatizione, cosa dimostrata
      ultimamente non solo quando hanno fatto passare
      in sordina il CETA di cui non ha parlato nessuno,
      ma anche quando ha voltato le spalle sul climate
      change perchè ha capito che avrebbe solo fatto
      gli interessi della merkel e di macron tramite i
      fondi dell'Unep, o credavate davvero che la
      povertà delle persone e del clima a questi
      delinquenti fregasse
      qualcosa?
  • bubba scrive:
    contractor
    (..) who was working for the defense contractor Pluribus International Corporation (..)lo dissi anche tempo fa, piu' diventi obeso piu' ti scappano le briglie info ... come si fa ad essere la No Such Agency se subappalti roba a mezzi stati uniti :P
  • iRoby scrive:
    Pischella
    Che errore da pischella!Si sa da una vita come le stampanti lasciano tracce univoche sulla carta.
Chiudi i commenti