Internet: i giovani non usano precauzioni

Italiani i meno responsabili. Nella giornata della sicurezza online, aziende e istituzioni non risparmiano parole per sottolineare i pericoli dell'inconsapevolezza

Roma – Oggi è il Safer Internet Day 2010 , la giornata europea per la sicurezza in Rete organizzata da InSafe , ovvero la rete europea di cooperazione per la promozione dell’uso sicuro di Internet costituita e cofinanziata dalla Commissione Europea.

La giornata vedrà il susseguirsi di una serie di iniziative in ogni paese dell’UE, volte a sensibilizzare sul tema dei pericoli che si nascondono in Rete e in particolare, quest’anno, sulla necessità di comprendere che qualsiasi cosa si posta in Rete può arrivare potenzialmente a chiunque. Fra i consigli : selezionare gli amici online di cui ci si può fidare, non divulgare foto potenzialmente imbarazzanti per sé o per altri, usare correttamente le impostazioni per la privacy offerte dai social network.

In tale occasione Microsoft mostra una ricerca condotta in 11 paesi europei su 14 mila utenti (sia genitori che minori), fotografando un quadro di inconsapevolezza diffusa tra i navigatori della Rete. Il 79 per cento dei teenager europei, infatti, ha oggi almeno una propria pagina su un social network e il 43 per cento ritiene sia pienamente sicuro postare e condividere informazioni personali attraverso i social media: tanto da inserire online anche dati e riferimenti particolarmente sensibili. Ciò ha determinato che due terzi dei teenager europei fossero contattati online da sconosciuti.

L’Italia, poi, ha il primato su questo dato, arrivando a contare il 73 per cento di adolescenti che hanno contatti con sconosciuti. Il 26 per cento dei ragazzi italiani, poi, condivide il proprio indirizzo di casa, poco più della metà indica il nome della propria scuola, addirittura il 76 per cento si scambia foto e video anche di amici e il 59 l’indirizzo di posta elettronica o di instant messaging. Non solo: più del 46 per cento dei ragazzi spesso risponde online a persone non fidate.

Secondo lo studio di Microsoft, inoltre, la situazione non sarebbe arginabile con il contrllo dei genitori: il 59 per cento si dichiara sereno rispetto alla navigazione in Rete dei propri ragazzi, convinto che sappiano adottare tutte le precauzioni per proteggere e condividere responsabilmente le informazioni online e il 40 per cento non controlla affatto le navigazioni o i post pubblicati. Solo 1 su 10 si è dotato di un sistema di parental control e appena il 15 per cento limita l’utilizzo di Internet al PC “condiviso” del soggiorno. D’altronde, anche se il 77 per cento dei genitori si dichiara abbastanza esperto di computer, a sentire i giovani sarebbero solo poco più della metà ad avere sufficienti competenze tecniche.

Poprio la mancanza di consapevolezza, sia degli adulti che dei ragazzi, sarebbe la causa di tali sconsideratezze. Per questo le istituzioni hanno deciso di produrre alcuni spot in tutte le lingue dell’UE dal titolo “Think B4 U post!” (tradotto in italiano “Posta con la testa”).

Per i bambini nel Regno Unito è stata anche preparata dalla Child Exploitation and Online Protection Centre ( Ceop ) una campagna specifica con cartoni animati che spiegano l’importanza di non condividere dati personali con sconosciuti: l’80 per cento dei bambini oggi usano Internet, per questo è importante iniziare con contenuti adeguati e con l’educazione fin dai primi anni di scuola.

Jim Gamble, vertice del Ceop, ha colto l’occasione per sottolineare l’assurdità di alcune realtà, come il fatto che a molti bambini sia resa accessibile la webcam: “Questo è il mondo in cui viviamo” ha sentenziato. Per questo alcuni siti sono stati dotati di un bottone per “segnalare un abuso”, che ha già permesso di disinnescare situazioni potenzialmente molto pericolose.

Sul banco degli imputati ideale di questa giornata, inoltre, i social network e le tecnologie correlate che permettono di postare foto, video e altri materiali sensibili (propri ma anche di amici), senza rendersi conto di rischi e con grande facilità. Il fenomeno di video e foto con il telefonino, per esempio, in Italia ha avuto una forte eco sui media.

Aziende hanno affermato tutto il loro impegno a tutelare i giovani: la statistica fornita da Microsoft è stata anche l’occasione per ribadire il proprio impegno e interesse per l’argomento. Così Microsoft Italia guiderà il proggetto SicuramenteWeb che, in collaborazione con il Ministero della Gioventù, quello delle Comunicazioni, la Polizia Postale e Save the Children, porterà nelle scuole e sulle pagine dei quotidiani locali oltre 650 dipendenti con l’obiettivo di educare ed informare.

Non è mancato poi l’intervento del ministro della Gioventù, Giorgia Meloni: “Il futuro dei nostri giovani, le loro opportunità di crescita sono e saranno sempre più nella Rete. Da una parte dobbiamo quindi garantire a tutti i ragazzi l’accesso alla nuova società digitale, dall’altra rendere quest’ultima un luogo sicuro e senza rischi in particolare per le nuove generazioni”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AdessoBasta scrive:
    .Pensate che bello...
    Il sistema operativo valuta l'anzianità della batteria e si regola di conseguenza. Quindi se avete la batteria da oltre un anno e mezzo, ne richiede la sostituzione. E come per miracolo tutti sono costretti ad andare al centro assistenza del proprio brand ad acquistarne una nuova nuova. Grazie Microsoft per far girare l'economia ... ed altro.
  • Stefy scrive:
    Riscontrato questo problema
    é vero anche io da qualche giorno sto avendo ogni volta che accendo il pc un avviso che mi sollecita a sostituire la batteria! Anche se c'è attaccato l'alimentatore l'avviso compare. Ho come sistema Operativo Seven...Grazie a questo articolo inizio a dubitare non dipendi proprio da questo..Grazie
  • eccologggic o scrive:
    Ma non era un OS a risparmio energetico?
    MS lo ha certificato classe A+++ ed ha strombazzato le sue capacità di ridurre il consumo energetico.Dovrebbe contribuire a salvare ettari di vegetazione delle foreste amazzoniche e da solo chiudere il 30% del buco nell'ozono (questo grazie al rilascio mensile di apposite patch).Impossibile che sprema le batterie, deve ricaricarle addirittura nell'uso anche se staccato dalla spina della corrente.
    • Ruppella scrive:
      Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
      - Scritto da: eccologggic o
      > MS lo ha certificato classe A+++ ed ha
      > strombazzato le sue capacità di ridurre il
      > consumo
      > energetico.
      > Dovrebbe contribuire a salvare ettari di
      > vegetazione delle foreste amazzoniche e da solo
      > chiudere il 30% del buco nell'ozono (questo
      > grazie al rilascio mensile di apposite
      > patch).
      > Impossibile che sprema le batterie, deve
      > ricaricarle addirittura nell'uso anche se
      > staccato dalla spina della
      > corrente.Questa e' la fine che fa chi si compera un os come uindos, non preferendo Mech oesseics, che prevede una vera gestione di risparmio energetico stile unix, con tanto di riga di comando per configurare le opzioni piu' importanti...vuoi mettere con i punta e clicca maicrosoft ;)
      • LuNa scrive:
        Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
        con tanto di riga di comando per configurare le opzioni piu' importantiin mac os x, la riga di comando ti permette tutto quello che ti permette di fare la GUI, non una virgola di più.
        • valerivs scrive:
          Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
          Ma LOL!La riga di comando di Mac OS X ti permette di fare tutto quello che puoi fare con un sistema Unix-like.La bash questa sconosciuta.Ritenta sarai più fortunato
          • FinalCut scrive:
            Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
            - Scritto da: valerivs
            > Ma LOL!
            > La riga di comando di Mac OS X ti permette di
            > fare tutto quello che puoi fare con un sistema
            > Unix-like.
            > La bash questa sconosciuta.
            > > Ritenta sarai più fortunatoÈ ovvio che un concetto forzato, ma lui si riferiva ai settaggi di risparmio energetico.Non sottovalutare la GUI di Mac OS X, la linea di comando è più pratica solo in alcune situazioni specifiche.(linux)(apple)
          • LuNa scrive:
            Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
            esatto. mi riferivo alle impostazioni di sistema.ovvio che è un sistema unix quindi hai bash e un sacco di altri giocattoli.
          • benny blanco scrive:
            Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
            tipo?un utilizzo tipico?oppure l'hai solo letto sul manuale?
        • Ruppella scrive:
          Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
          - Scritto da: LuNa
          > con tanto di riga di comando per configurare le
          > opzioni piu'
          > importanti
          > > in mac os x, la riga di comando ti permette tutto
          > quello che ti permette di fare la GUI, non una
          > virgola di
          > più.si ma con mech lo fai con piu' classe, e sei piu' figo, ricordatelo!!!!
          • Il medico della mutua scrive:
            Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
            FATTI CURARE, IO SONO BRAVO SE VUOI
          • Ruppella scrive:
            Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
            - Scritto da: Il medico della mutua
            > FATTI CURARE, IO SONO BRAVO SE VUOIno grazie, resto con la classe d il gusto di chi solo usa mech sa dotarsi ;)
          • Il medico della mutua scrive:
            Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
            Avrai classe, me ti serve un medico comunque
          • Ruppella scrive:
            Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
            - Scritto da: Il medico della mutua
            > Avrai classe, me ti serve un medico comunquecaro medico della mutua(usi uindous icspi essepitre?) resta con i tuoi virus, e cerca di defraggare ogni tanto, che io resto con uno dei migliori componenti arduare softuare mai creati ;)
          • Il medico della mutua scrive:
            Re: Ma non era un OS a risparmio energetico?
            Allora tanti tanti tanti calorosi auguri
  • Andreabont scrive:
    Spezziamo una lancia...
    Non so quanto è bisognoso di energia... perché non lo uso...Ma l'avviso di sostituzione non c'entra con questo, lo dà anche Ubuntu (che uso) se la batteria è danneggiata.E' un sistema di controllo che è stato introdotto negli ultimi sistemi operativi, che ti avvisa se la batteria funziona male o se si sta rompendo, e non c'entra con il consumo del sistema operativo.
    • micheg scrive:
      Re: Spezziamo una lancia...
      Si effettivamente questa funzione dovrebbe avvertire quando la capacità reale è scesa sotto il 67% della capacità nominale, magari questi utenti hanno semplicemente installato windows 7 su pc vecchi oppure semplicemente hanno mal usato la batteria stando sempre ad attaccare e staccare, esempio porti 10 minuti il pc in un altra stanza etc.. basta un annetto di mal utilizzo per ridurre la batteria di un 20, 30% il fatto è che semplicemente windows xp non segnala la cosa.
  • antonio scrive:
    macbook
    Io l'ho installato su macbook bianco ultimo tipo tramite bootcamp e quando uso win7 la batteria dura giusto la metà di quando uso snow leopard ^^
    • DarkSchneider scrive:
      Re: macbook
      - Scritto da: antonio
      > Io l'ho installato su macbook bianco ultimo tipo
      > tramite bootcamp e quando uso win7 la batteria
      > dura giusto la metà di quando uso snow leopard
      > ^^Solo per le trasparenze usa in continuazione la GPU, aggiungi un po' swap (il disco gira) e magari il fatto che Win non si curi troppo del rumore e faccia girare di più le ventole rispetto a OS X ed hai consumi maggiori by design.
      • Cryon scrive:
        Re: macbook
        - Scritto da: DarkSchneider
        > - Scritto da: antonio
        > > Io l'ho installato su macbook bianco ultimo tipo
        > > tramite bootcamp e quando uso win7 la batteria
        > > dura giusto la metà di quando uso snow leopard
        > > ^^
        > > Solo per le trasparenze usa in continuazione la
        > GPU, aggiungi un po' swap (il disco gira) e
        > magari il fatto che Win non si curi troppo del
        > rumore e faccia girare di più le ventole rispetto
        > a OS X ed hai consumi maggiori by
        > design.infatti.. la prova si dovrebbe fare passando da vista(xp è troppo differente imho) a 7
      • LuNa scrive:
        Re: macbook
        perchè un sistema mac non swappa e non ti fa i riflessi fichi e le ombre in tempo reale ? ma LOL. Anzi, in mac os x non puoi nemmeno togliere gli effetti, quindi se proprio vogliamo, è peggio da questo punto di vista.al massimo il problema risiede nel kernel o nella gestione (driver) che governano ACPI, poco compatibili con quel particolare hardware.
        • FinalCut scrive:
          Re: macbook
          - Scritto da: LuNa
          > perchè un sistema mac non swappa e non ti fa i
          > riflessi fichi e le ombre in tempo reale ? ma
          > LOL. Anzi, in mac os x non puoi nemmeno togliere
          > gli effetti, quindi se proprio vogliamo, è peggio
          > da questo punto di
          > vista."Snow" Leopard sta a significare che gira con una CPU molto più fredda di Leopard.Fredda=meno calcoli che la riscaldano=maggiore efficenza energetica > al massimo il problema risiede nel kernel o nella
          > gestione (driver) che governano ACPI, poco
          > compatibili con quel particolare
          > hardware.Ma anche no, dato che i driver inclusi dentro bootcamp per Windows7 sono sviluppati da Apple stessa.(linux)(apple)
          • LuNa scrive:
            Re: macbook
            Ma anche no, dato che i driver inclusi dentro bootcamp per Windows7 sono sviluppati da Apple stessa.appunto, da Apple, non da M$.
      • antonio scrive:
        Re: macbook
        - Scritto da: DarkSchneider
        > - Scritto da: antonio
        > > Io l'ho installato su macbook bianco ultimo tipo
        > > tramite bootcamp e quando uso win7 la batteria
        > > dura giusto la metà di quando uso snow leopard
        > > ^^
        > > Solo per le trasparenze usa in continuazione la
        > GPU, aggiungi un po' swap (il disco gira) e
        > magari il fatto che Win non si curi troppo del
        > rumore e faccia girare di più le ventole rispetto
        > a OS X ed hai consumi maggiori by
        > design.ecco, quella è un'altra cosa.. con SL non fa il minimo rumore, con win sembra un trattore
        • DarkSchneider scrive:
          Re: macbook
          - Scritto da: antonio
          > ecco, quella è un'altra cosa.. con SL non fa il
          > minimo rumore, con win sembra un
          > trattoreNon sempre è un bene, la paranoia per il rumore e le ventole di jobs fa si che i Mac siano abbastanza caldi (colpa anche dell'alluminio).Fino a che lo usi normalmente comunque non è un grosso problema, ma a default le temperature sono unpo' più alte rispetto al più rumoroso Win.
    • Ruppella scrive:
      Re: macbook
      - Scritto da: antonio
      > Io l'ho installato su macbook bianco ultimo tipo
      > tramite bootcamp e quando uso win7 la batteria
      > dura giusto la metà di quando uso snow leopard
      > ^^vuoi metterlo con l'ultimo snou leopard esistente? affiliamo le unghie a suon di tonnellate di patch che garantiscono la nostra sicurezza(scaricando quel che dice il nostro padrone giobs) e ci permettono con qualche semplice operazione a riga di comando, di fare cose che su uindos se le sognano (vedi gestione del fairuoll)...siamo troppo avanti!!!
      • DarkSchneider scrive:
        Re: macbook
        Facci un favore, registrati così possiamo metterti in ignore list.
        • .net scrive:
          Re: macbook
          In effetti però dice la verità. Piuttosto tu finora hai detto panzate, come la questione del consumo di Windows 7.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: macbook
            - Scritto da: .net
            > In effetti però dice la verità. Piuttosto tu
            > finora hai detto panzate, come la questione del
            > consumo di Windows
            > 7.Vuoi dire che sul Macbook Win7 è più leggero che SL?Perchè di questo parlavo, perchè su OS X gli effetti grafici son giusto 4 cavolate che girano anche su schede video che Aero se lo sognano, Vista/7 ne fanno un uso ben maggiore, la cosa si ripercuote sui consumi, Il profilo risparmio energetico di win toglie Aero e le trasparenze per sport altrimenti?Si con windows il disco lavora di più, è indubbiamente diversa la gestione delle risorse ma i frequenti accessi danno comunque un consumo maggiore, anche le ventole sempre in movimento consumano.Ora che tutto questo abbia un impatto del 50% sull'autonomia mi sembra eccessivo ma indubbiamente il loro peso ce l'hanno. Poi bisognerebbe vedere se la durata è stata misurata con l'orologio (ed a pari condizioni) o se si è basato sull'indicatore, quello di Snow Leopard è piuttosto suscettibile e varia la stima in maniera quasi schizzofrenica.
  • pclinux scrive:
    Il futuro è qui!
    E se fosse che il fornitore delle batterie non ha pagato M$ per essere inserito nell'elenco dei produttori "Trusted"??Benvenuti nel fantastico mondo del trusted computing!
    • stragatto scrive:
      Re: Il futuro è qui!
      E se invece fossero proprio i fabbricanti "trusted" che approfittano del trusted computing per inviare messaggi che invitano al cambio anticipato delle batterie? Sapete che ci sono produttori che mettono chip a tempo nelle batterie (come del resto avviene per le cartucce di alcune stampanti) per costringere a cambiarle anche se non sarebbe necessario ?
      • Ruppella scrive:
        Re: Il futuro è qui!
        - Scritto da: stragatto
        > E se invece fossero proprio i fabbricanti
        > "trusted" che approfittano del trusted computing
        > per inviare messaggi che invitano al cambio
        > anticipato delle batterie? Sapete che ci sono
        > produttori che mettono chip a tempo nelle
        > batterie (come del resto avviene per le cartucce
        > di alcune stampanti) per costringere a cambiarle
        > anche se non sarebbe necessario
        > ?queste schifezze avvengono solo con Maicrosoft e linucs, comperatevi un bel un bel MECH, e vedrete le differenze, purtroppo siamo secoli luce avanti (soprattutto come denaro da spendere)
        • salvo170586 scrive:
          Re: Il futuro è qui!
          - Scritto da: Ruppella
          > queste schifezze avvengono solo con Maicrosoft e
          > linucs, comperatevi un bel un bel MECH, e vedrete
          > le differenze, purtroppo siamo secoli luce
          > avanti (soprattutto come denaro da
          > spendere) queste XXXXXXX le spari solo te fidati...vai a scuola e continua a fare progressi, invece di perdere tempo qui a sparare minkiate da bimbominkia!!!
        • harvey scrive:
          Re: Il futuro è qui!
          Infatti ti fanno pagare direttamente il doppio il pc, almeno eviti di doverla cambiare :DIn fin dei conti apple e' ecologista!
        • mirko scrive:
          Re: Il futuro è qui!
          salvo, harvey...stava scherzando:-)
          • Ruppella scrive:
            Re: Il futuro è qui!
            - Scritto da: mirko
            > salvo, harvey...
            > > stava scherzando
            > :-)Fai silenzio uinaro mis redente della giobs-religione, convertiti o saranno solo dolori!!!!
          • ciao scrive:
            Re: Il futuro è qui!
            Sei troppo simpaticissimitico, continua cosí, dai forza
          • Ruppella scrive:
            Re: Il futuro è qui!
            - Scritto da: ciao
            > Sei troppo simpaticissimitico, continua cosí, dai
            > forzaBrucia quando si dice la verità sul vostro uindows vero? ;)
          • ciao scrive:
            Re: Il futuro è qui!
            Sono sincerissimo , sei troppo simpatico , avanti cosí
          • Ruppella scrive:
            Re: Il futuro è qui!
            - Scritto da: ciao
            > Sono sincerissimo , sei troppo simpatico , avanti
            > cosínon ti rispondo piu', non hai abbastanza classe per competere con un possessore di mech...
        • Funz scrive:
          Re: Il futuro è qui!
          - Scritto da: Ruppella
          > - Scritto da: stragatto
          > > E se invece fossero proprio i fabbricanti
          > > "trusted" che approfittano del trusted computing
          > > per inviare messaggi che invitano al cambio
          > > anticipato delle batterie? Sapete che ci sono
          > > produttori che mettono chip a tempo nelle
          > > batterie (come del resto avviene per le cartucce
          > > di alcune stampanti) per costringere a cambiarle
          > > anche se non sarebbe necessario
          > > ?
          > queste schifezze avvengono solo con Maicrosoft e
          > linucs, comperatevi un bel un bel MECH, e vedrete
          > le differenze, purtroppo siamo secoli luce
          > avanti (soprattutto come denaro da
          > spendere)Trollate banali e poco ispirate, nick poco originale... da anti-macaco mi dispiace di poterti dare solo un 5,5/10. Puoi migliorare.:p
        • Boffoso scrive:
          Re: Il futuro è qui!
          - Scritto da: Ruppella
          > queste schifezze avvengono solo con Maicrosoft e
          > linucs, comperatevi un bel un bel MECH, e vedrete
          > le differenze, purtroppo siamo secoli luce
          > avanti (soprattutto come denaro da
          > spendere)Ganzo! Pure io c'ho l' iMech (apple)[img]http://fc09.deviantart.net/fs14/f/2007/039/b/8/I_Mech_by_flyingdebris.jpg[/img]
  • pay the Bill scrive:
    impossibile
    Microsoft® Windows® èil Miglior Sistema Operativo a 360°nonchè il più usatodai migliori IT Technicians®(win)
    • panda rossa scrive:
      Re: impossibile
      - Scritto da: pay the Bill
      > Microsoft® Windows® è
      > il Miglior Sistema Operativo a 360°
      > nonchè il più usato
      > dai migliori IT Technicians®
      > (win)Naturalmente usato per giocare.
      • pay the Bill scrive:
        Re: impossibile
        - Scritto da: panda rossa
        > > Naturalmente usato per giocare.Con Microsoft® Visual Basic® .NET®anche Programmare è un gioco!Provalo subito!
Chiudi i commenti