Internet travolge le aziende italiane

Lo afferma lo studio realizzato da Assintel, secondo cui la quasi totalità delle PMI dispone di una connessione ad internet. Ma pochi la usano bene. Sfruttare le potenzialità della rete richiede più investimenti


Milano – Le piccole e medie imprese italiane si stanno aprendo ad Internet e ai nuovi sistemi di comunicazione. Lo afferma uno studio Assintel presentato ieri secondo cui è evidente un forte incremento nell’intensità di utilizzo dei servizi Internet come strumenti di comunicazione. Gli SMS, i servizi WAP e GPRS raggiungono livelli di utilizzo ancora poco elevati ma con prospettive di aumento per il futuro.

L’indagine, volta ad analizzare il livello di penetrazione delle applicazioni e dei servizi informatici nelle PMI italiane, ha riguardato un campione di 900 aziende operanti in tutti i settori e con un numero di dipendenti compreso tra 10 e 200.

La quasi totalità delle aziende è collegata ad Internet (99 per cento), la percentuale di diffusione dei collegamenti però diminuisce se si considerano tipologie di reti IP ad utilizzo maggiormente strategico: Intranet (60,2 per cento) e Extranet (18,8 per cento).

Le aziende utilizzano le reti IP di cui sono dotate per mettere a disposizione informazioni: via Internet (79 per cento), via Intranet (50,9 per cento) e via Extranet (16 per cento). Si tratta ancora di informazioni di tipo istituzionale (60,6 per cento) e di cataloghi/listini (35,1 per cento); le informazioni riservate a dipendenti, a partner e a fornitori risultano meno presenti del previsto, denotando il probabile minor utilizzo di Intranet ed Extranet rispetto a quanto dichiarato.

“A monte della diffusione di Internet e dell’utilizzo della rete per scambiare informazioni – spiega Assintel – sta la maggiore disponibilità degli imprenditori ad investire nell’informatizzazione delle proprie aziende, anche se i ritmi di tale crescita sono bassi se confrontati con quelli del resto dell’Europa”.

Circa il 30 per cento delle aziende dichiara di utilizzare applicazioni da remoto, non solo via internet ma anche con modalità tradizionali, e quelle attinenti l’area amministrativa risultano le più utilizzate (41,6 per cento), mentre l’accesso alle applicazioni aziendali condiviso con clienti, partner e fornitori è invece riscontrabile solo nel 24,2 per cento dei casi. In questo ambito in particolare gli esperti rilevano però che ad essere più utilizzate sono applicazioni customer oriented per le relazioni con i clienti (le aziende dotate di un sito web utilizzano ancora i database tradizionali e in percentuale minore soluzioni sviluppate ad hoc) e applicazioni SCM per gestire i rapporti con i fornitori (si tratta soprattutto di pacchetti gestionali o applicazioni personalizzate).


Ad una maggiore standardizzazione delle applicazioni presentate sul mercato dalle Software House italiane corrisponde una crescita degli investimenti in questa direzione da parte delle piccole e medie aziende. “Questo è dovuto – spiega Assintel – al fatto che tali applicazioni garantiscono una maggiore flessibilità e per l’azienda un ritorno di investimento più sicuro”.

Dal punto di vista delle PMI i principali vantaggi legati all’e-business sono:

– la modernizzazione delle attività tradizionali (22,9 per cento),
– l’efficienza dei processi interni (21 per cento)
– l’integrazione con l’esterno (13,9 per cento).

Le criticità ad esso maggiormente associate, invece, sono:

– la riorganizzazione interna (35,5 per cento)
– la revisione dei processi aziendali (25,8 per cento).

“L’elevata percentuale di mancate risposte – continua Assintel – fa ritenere che alcune aziende non si siano mai preoccupate di valutare costi e benefici legati ad un eventuale utilizzo dell’e-business”.

Assintel conclude il proprio rapporto segnalando dunque un aumento delle imprese che “si distinguono per la realizzazione di attività con un livello di strategicità superiore” rispetto però alla maggioranza delle operazioni in rete delle piccole e medie imprese italiane, ancora legate ad informazioni istituzionali e poco dinamiche.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    in azienda...
    in azienda ho proposto l'installazione di open office 1.0.Il capo dopo aver valutato i costi mi ha chiesto di valutare i rischi (e' una settimana che scrivo documenti in formati M$ usando open office ... eheh una goduria mandare roba in doc,xls,ppt senza avere M$ office ehehahah)...40 licenze in meno M$... 40 milioni risparmiatidei quali alcuni finiranno in potenziamento server, altri in potenziamento tecnici/sistemisti.. altri rimangono al capo che e' felice :-)che dire?viva l'open source...
  • Anonimo scrive:
    Ma porco cane!
    ma come fa certa gente a dire "se un comune adotta sw non ms ci sono meno posti di lavoro"?ma da quando la ms è italiana? è americana, no? e allora, meno posti di lavoro in America, cosa c'entra l'Italia?
  • Anonimo scrive:
    un bell'esempio
    Che dire: è una delibera esemplare!Maliziosamente ci sarebbe da dire che quasi quasi non ci non sia dietro, per una volta tanto, il solito politacante di turno.Nella delibera ci sono tutti quei giusti dubbi che riguardano l'uso di software proprietario, soprattutto quando questo software, al 95% viene sempre dalla stessa fonte che è monopolista accanito (altro che libero mercato) e che sembra disposta a tutto piuttosto che a misurarsi solo sul piano della bontà, trasparenza e competitività dei prodotti.Notate che gli stessi dubbi se li sono posti anche il governo tedesco e quello francese, la difesa USA ed il governo cinese (quest'ultimo forse per ragioni più politiche ed autarchiche che tecniche), diverse aziende "big" dell'informatica (IBM, HP, anche se per ragioni "pro domo" loro).Un sindaco (o i suoi collaboratori) ben documentato ed informato. Bene!
  • Anonimo scrive:
    [Troll] Vedete...
    ...windows e' una merda, e basta avere un po' di Cultura informatica per capirlo.Bill Gates ha avuto solo culo, il culo di trovare IBM e la banda di ... che gli ha dato il controllo del sistema operativo (quell cesso di MSDOS, che era gia' un cesso nel 1980). E' una verita' storica che tutti coloro che hanno un minimo di cultura sanno.Microsoft ha fatto i soldi col software scadente e speculando sulla pirateria. Ma adesso i fessi che ci sono cascati, copiandosi il software Microsoft, incomincieranno a pagarla questa benedetta licenza... e come se la pagheranno!Microsoft sarebbe un'associazione di volontariato al servizio dell'umanita? E quale sarebbe questo servizio? Farsi incu... pagando? Ah, gia', ha reso un bel servizio MS a tutti: presunti informatizzati in realta' ignoranti, aziende capaci ma fastidiose e quindi da eliminare, utenti incapaci di sapere che il mondo non e' un buco con una finestra intorno... troll presuntuosi...Microsoft e' una fabbrica di menzogne, e le recenti campagne di PR contro il software libero ne sono un'ulteriore prova. Il FUD e' il loro mestiere, da tempi immemorabili. Chi si ricorda degli denigratori infiltrati da microsoft nei gruppi di discussione su OS2? Fanno pure FUD quando cercano personale da assumere: ti dicono "noi siamo fighi, Bill Gates e' un Dio e tutti gli altri sono merde, noi facciamo software innovativo e gli altri no". Insomma mostrano alquanto poca modestia. Allora ti diverti a prenderli per il culo facendogli notare che in tutta la loro storia non hanno inventato nulla di nuovo. Vieni scartato, ma a ben vedere questa non e' una disgrazia(1).Vorrei sapere quali sarebbero queste stupende tecnologie avanzatissime che implementerebbe Uindows ma non i sistemi concorrenti. L'interfaccia utente? Neanche quella! Semplicita' d'uso? Un PC con su Uindows sarebbe semplice? Ne avete visto di sistemi user friendly!Un po' di cervello in piu' vi permetterebbe di capire che il problema del software open source non e' solo una mera contraposizione tra Windows/MS e Linux. E' un problema di gestione della cosa _pubblica_ e di diritti dei cittadini.(1) ai cretini con la risposta pronta: non e' capitato a me: io neanche ci sarei andato al colloquio, che schifo.
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Vedete...
      - Scritto da: GEH
      Allora ti diverti a prenderli
      per il culo facendogli notare che in tutta
      la loro storia non hanno inventato nulla di
      nuovo. Vieni scartato, ma a ben vedere
      questa non e' una disgrazia(1).Chi viene scartato, nel suo picolo, non guadagnera più del lavacessi, ma almeno rimane federe alle sue idee e può continuare a prendere per il culo.Chi invece non è scartato fa montagne di quatrini facendo il responsabile o il supercopetente IT.

      Vorrei sapere quali sarebbero queste
      stupende tecnologie avanzatissime che
      implementerebbe Uindows ma non i sistemi
      concorrenti. L'ho già detto almento una volta:- Le icone a 16Mil di colori- L'ombra sotto il puntatore del mouse- Le VNP integrate nel sistema- L'avvio automatico quando inserisci un cd che funziona davvero- Le unità logiche C: D: E: ...- .NET.. ecc ..ne vuoi ancora ?
      Un po' di cervello in piu' vi permetterebbe
      di capire che il problema del software open
      source non e' solo una mera contraposizione
      tra Windows/MS e Linux. E' un problema di
      gestione della cosa _pubblica_ e di diritti
      dei cittadini.Infatti: che diritto hai tu come obbista di danneggiare un'azienda che da da mangare a migliaria di dipendenti ?Io credo proprio nessuno.Se tu fossi nel settore automobilisico non ti sarebe mai fornita l'omologazzione per le tue invenzzioni.Ti autocostruisci una machina ma ci giri solo in casa tua!
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Vedete...
        Azz, sei proprio simpatico :DNella tua *totale* incompetenza sei il simbolo dell'analfabeta informatico odierno, colui che quando non avrà più le iconcine da cliccare resterà con il sedere per terra dovendo realmente ripiegare su posti di secondo piano per non essersi premurato di studiare *un minimo* il funzionamento del suo computer.Microsoft c'entra poco, questione di persona, Microsoft permette questo e forse è questo il punto, conosco persone decisamente competenti che usano cmq windows con "testa". Tu non sei tra queste :)Spero tu abbia una connessione internet a casa, mi spiacerebbe non godermi i tuoi post in cui ti atteggi da "supercompetente IT" :) Per quel che mi riguarda non mi fiderei di chi non conosce bene neppure la sua lingua caro il mio obbista Garzanti :DCiauzPork ho fatto lievitare il troll-o-meter io stavolta :D
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Vedete...
        - Scritto da: zop

        L'ho già detto almento una volta:
        - Le icone a 16Mil di colori
        - L'ombra sotto il puntatore del mouse
        - Le VNP integrate nel sistema
        - L'avvio automatico quando inserisci un cd
        che funziona davvero
        - Le unità logiche C: D: E: ...
        - .NET

        .. ecc ..

        ne vuoi ancora ?
        se possibile...
        Infatti: che diritto hai tu come obbista di
        danneggiare un'azienda che da da mangare a
        migliaria di dipendenti ?HAI FATTO 2 P... SCATOLE COSI' CO' 'STA STORIA!!!Ci sono un sacco di aziende che danno lavoro a *milioni* di persone ma che sotto sotto fanno schifo per le eventuali attività collaterali che svolgono (la stessa IBM ne fu un esempio, e non è detto che ancora non lo sia): l'azienda non è un DIO! E' un organismo che si ciba di quello che trova: non vedo perchè anteporre il fatto che da il lavoro al fatto se lo faccia per buoni o cattivi motivi...La Nestlè, la P&G, la Philip-Morris e la Wurth danno sicuramente più lavoro della M$! eppure credo che ci siano moltissimi motivi per biasimarle...M$ è solo un'altra di queste azienda colossali che nascondono i propri porci comodi dietro le loro politiche di marketing/immagine, e i deficenti le difendono a spada tratta e GRATIS!
        Io credo proprio nessuno.
        Se tu fossi nel settore automobilisico non
        ti sarebe mai fornita l'omologazzione per le
        tue invenzzioni.
        Ti autocostruisci una machina ma ci giri
        solo in casa tua!certe volte è meglio andare a piedi...
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Vedete...

        - Le icone a 16Mil di colori
        - L'ombra sotto il puntatore del mouse
        - Le VNP integrate nel sistema
        - L'avvio automatico quando inserisci un cd
        che funziona davvero
        - Le unità logiche C: D: E: ...Io alle volte ho dei dubbi se dare deltroll a qualcuno oppure no...pero'in questo caso spero davvero che lo siae che non creda davvero a queste cavolateperche' l'ignoranza estrema mi spaventa......se c'e' lui cosi' ce ne potrebberoessere altri!
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Vedete... SONO UN PIRLA
      COSA DIRE SOLO CHE SEI UN PIRLA comunista, uno dei soliti che girano per strada, pensate ogni volta che appaiono queste notizie che effettivamente il vostro scarrico delcesso chiamato linux o bsd possa prevalere su altri so.ti illudi le societa che oggi come oggi elargiscono qualche lira per *nix lo fanno solo per dar fastizio alla ms, quando la ms provvedera a sderenare le varie ibm, sun ,oracle che oggi come oggi vi sovenzionano con le loro briciole di voi non rimarra niente solo una serie di listati c incomprensibili solo buoni per farci una grigliata.amico e tutto fumo negli occhi come puoi pensare che un responsabile di una pubblica amministrazione manager d'azienda ecc.. possa investire nell'adozione massiva del vostro scassone (a chi dara la colpa di un fallimento solo a se stesso), quindi sei ancora in tempo vieni con noi ti porteremo in america al prossimo workshop su .net e li nella stanza del linuxari pentiti il nostro santone bill provvedera con la sodomizzazione rituale a cacciarvi fuori dall'anima il vosto amato *nix.
      • Anonimo scrive:
        sei un povero disperato sul viale del tramonto
        come da oggetto
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Vedete... SONO UN PIRLA
        Una "grigliata" di MERDA servita dal tuo padrone di Redmond.Buon appetito.
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Vedete... SONO UN PIRLA
        HAHAHAHAHABill Gates è stato un estimatore di Unix tant'è che Windows veniva scritto su piattaforma Unix :DQualche IMO a volte vi risparmierebbe figuracce terribili come questa :DTra l'altro le vostre personalissime e fantasiose idee su *investimento* e *azienda* saltano fuori dal nulla, non hanno il minimo riscontro sul mercato.Ci sarebbe molto da ridire sulla validità desktop di *nix non certo sull'adozione di piattaforme *nix in azienda :DDel resto voi che cazzo ne sapete :DLa differenza sostanzialmente sta nel fatto che se mi sposto su Windows non ho il minimo problema perchè essendo un'os idiota *tutti* lo sanno usare.Se spostano voi sotto *nix volate fuori dall'azienda con un bel calcio :DCiao e informati !P.S. La cosa dei comunisti è bellissima :D Ti consiglio di rivalutare l'ipotesi pugnetta anzichè postare stronzate sul forum =p
        • Anonimo scrive:
          Re: [Troll] Vedete... SONO UN PIRLA e ci rimani
          - Scritto da: gsam
          HAHAHAHAHA
          Bill Gates è stato un estimatore di Unix
          tant'è che Windows veniva scritto su
          piattaforma Unix :Dsi ignurant all'inizio di un sistema operativo su cosa lo vuoi compilare su qualcosa che non esiste, vedi sei un pirla e lo dimostri, senza mezzi termini.se non erro linux durante le sue prime mesi di vita era solo una simulazione di scheduling di processi che giravano sotto piattaforma unix (lo sapevi o no ignorant, quindi non dire ca****).unix era il miglior sistema operativo (insieme a MVS multics) e quindi e ovvio che dio BILL lo usasse, ma allora perche bill non fece una sua versione di unix come le varie societa come IBM, SUN ecc... fecero semplicemente perche a differenza tua lui capi che era un sistema vecchio buono solo a far girare robba vecchia se oggi ce gente che lo usano ancora perche non hanno i mezzi e le competenze per trasferire il tutto su un altro SO, infatti partecipando a varie riunioni di IT, molti manager si lamentano di ciò, (programmi vecchi lenti che girano su macchine che costano decine di migliaia di euro, dove un semplice aumento di memoria per il sistema deve essere messo a badget).
          Qualche IMO a volte vi risparmierebbe
          figuracce terribili come questa :D
          Tra l'altro le vostre personalissime e
          fantasiose idee su *investimento* e
          *azienda* saltano fuori dal nulla, non hanno
          il minimo riscontro sul mercato.
          Ci sarebbe molto da ridire sulla validità
          desktop di *nix non certo sull'adozione di
          piattaforme *nix in azienda :D
          Del resto voi che cazzo ne sapete :D
          La differenza sostanzialmente sta nel fatto
          che se mi sposto su Windows non ho il minimo
          problema perchè essendo un'os idiota *tutti*
          lo sanno usare.
          Se spostano voi sotto *nix volate fuori
          dall'azienda con un bel calcio :D
          Ciao e informati !pirloide io passo da linux win unix con estema facilita, sarai tu che quando sto immodezzone verra ficcato nel posto che merita, dovrai darti all'ippica, ai imparato ad usare quel cumulo di file di configurazione e pensi di essere un genio ehehehehehehe.Inoltre non riesco ha capire perche win per voi significa facile ai provato ad amministrare un sistema win2000 datacenter, decidere le in che partizione fare girare i job, oppure amministrare un exchange server ecc... NO e allora statte zitto che e meglio.le aziende che pensano sia facile e mettono il primo pirla come te a gestire un server win 2000 dopo due minuti si trovano con l'acqua alla gola, per dare sicurezza e potenza ad un sistema win 2000 ci vuole molta competenza e conoscenze delle nuove tecnologie.per far funzionare un sistema unix l'unica cosa che bisogna avere e essere vecchi come te.

          P.S. La cosa dei comunisti è bellissima :D
          Ti consiglio di rivalutare l'ipotesi
          pugnetta anzichè postare stronzate sul forum
          =plo stesso vale per te comunista mangia frittelle (avete perso le gonadi per mangare i bambini).
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Vedete... SONO UN PIRLA e ci rimani

            si ignurant all'inizio di un sistema
            operativo su cosa lo vuoi compilare su
            qualcosa che non esiste, vedi sei un pirla e
            lo dimostri, senza mezzi termini.
            se non erro linux durante le sue prime mesi
            di vita era solo una simulazione di
            scheduling di processi che giravano sotto
            piattaforma unix (lo sapevi o no ignorant,
            quindi non dire ca****).

            unix era il miglior sistema operativo
            (insieme a MVS multics) e quindi e ovvio che
            dio BILL lo usasse, ma allora perche bill
            non fece una sua versione di unix come le
            varie societa come IBM, SUN ecc... fecero
            semplicemente perche a differenza tua lui
            capi che era un sistema vecchio buono solo a
            far girare robba vecchia se oggi ce gente
            che lo usano ancora perche non hanno i mezzi
            e le competenze per trasferire il tutto su
            un altro SO, infatti partecipando a varie
            riunioni di IT, molti manager si lamentano
            di ciò, (programmi vecchi lenti che girano
            su macchine che costano decine di migliaia
            di euro, dove un semplice aumento di memoria
            per il sistema deve essere messo a badget).Ma che vuoi insegnare?Troll vatti a leggere cosa diceva il monopolista a cui tanto allegramente lecchi il culo all'inizio degli anni 90 :D Attestati di stima su attestati di stima verso Unix. Ah, c'era una cosa chiamata DOS, poteva fare Windows li sopra, invece l'ha fatto su uno Unix :D Perchè? :D
            pirloide io passo da linux win unix con
            estema facilita, sarai tu che quando sto
            immodezzone verra ficcato nel posto che
            merita, dovrai darti all'ippica, ai imparato
            ad usare quel cumulo di file di
            configurazione e pensi di essere un genio
            ehehehehehehe.
            Inoltre non riesco ha capire perche win per
            voi significa facile ai provato ad
            amministrare un sistema win2000 datacenter,
            decidere le in che partizione fare girare i
            job, oppure amministrare un exchange server
            ecc... NO e allora statte zitto che e
            meglio.Mai pensato che potessi essere un programmatore ? :D
            le aziende che pensano sia facile e mettono
            il primo pirla come te a gestire un server
            win 2000 dopo due minuti si trovano con
            l'acqua alla gola, per dare sicurezza e
            potenza ad un sistema win 2000 ci vuole
            molta competenza e conoscenze delle nuove
            tecnologie.

            per far funzionare un sistema unix l'unica
            cosa che bisogna avere e essere vecchi come
            te.Ho 23 anni e lavoro per una research piuttosto famosa che si avvale di un sistemista. Del resto non mi conosci e non puoi sapere cosa so e cosa non so :D E' la mancanza di argomentazioni che ti fa trarre conclusioni sbagliate (rimediando figuracce a go-go)
            lo stesso vale per te comunista mangia
            frittelle (avete perso le gonadi per mangare
            i bambini).Azz, non solo ignorante in informatica ma anche in politica :D Il monopolio è prerogativa dei comunisti, difenderlo a spada tratta è prerogativa dei comunisti (nell'accezione russa quindi falso comunismo) vuoi spedirmi in Siberia?Tanto per mettere i puntini sulle i.Perchè MS copia (il codice) alla grande da FreeBSD (Unix)?Perchè i server critici Microsoft sono su Unix?(Hotmail - MSN)Perchè ha è diverso da a e in certi contesti utilizzare a è sbagliato?ROTFL
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Vedete... SONO UN PIRLA e ci rimani

            dio BILL lo usasse, ma allora perche bill
            non fece una sua versione di unix come le
            varie societa come IBM, SUN ecc... seti chi parla d'ignoranza! ms ha fatto lo xenix, e naturalmente ha cercato di imporlo, ma a quei tempi gli utonti erano molto meno di quelli che capivano qualcosa di informatica, e quindi non ha fatto presa sul mercato.
            fecero
            semplicemente perche a differenza tua lui
            capi che era un sistema vecchio buono solo a
            far girare robba vecchia se oggi ce gente
            che lo usano ancora perche non hanno i mezzi
            e le competenze per trasferire il tutto su
            un altro SO,infatti ibm, sun, hp, sono tutte aziende senza testa. ma fammi il piacere... ah, continua pure a nascondere la testa sotto la sabbia.
            infatti partecipando a varie
            riunioni di IT, molti manager si lamentano
            di ciò, (programmi vecchi lenti che girano
            su macchine che costano decine di migliaia
            di euro, dove un semplice aumento di memoria
            per il sistema deve essere messo a badget).manco sai scrivere e vuoi commentare. badget!cos'è, il fratello di una scheda a banda magnetica?e comunque se non lo sai, (non capisco come tu faccia a respirare con la testa sotto la sabbia), tutte le lamentele provengono da chi usa roba ms. e poi, lo sai che con bsd si riesce a fare un serer dns, web e qualsiasi altra cosa, recuperando un vecchio pc sgrauso? prova invece a montare windows: centinaia di mb di ram, cpu velocissime, e alla fine hai la macchina comunque lenta.
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Vedete... SONO UN PIRLA
        ma perche' si usa l'aggettivo comunista come dispregiativo :SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA SONO COMUNISTA 100%questo potrebbe essere piu' efficace:SPORCO IMPERIALISTA MONOPOLISTAEBREO!
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Vedete... SONO UN PIRLA
        - Scritto da: grigliata
        COSA DIRE SOLO CHE SEI UN PIRLA comunista,Consiglio1:Chiunque tiri fuori la politica parlandodi'informatica e' in mala fede e vuolesolo fare flame. Oppure e' davvero stupido.
        ti illudi le societa che oggi come oggi
        elargiscono qualche lira per *nix lo fanno
        solo per dar fastizio alla ms, quando la ms
        provvedera a sderenare le varie ibm, sun
        ,oracle che oggi come oggi vi sovenzionano
        con le loro briciole di voi non rimarrabriciole....Penso che tu non abbia la minima idea delfatturato delle aziende che hai citato,prima fra tutti IBM.
        amico e tutto fumo negli occhi come puoi
        pensare che un responsabile di una pubblica
        amministrazione manager d'azienda ecc..
        possa investire nell'adozione massiva del
        vostro scassone (a chi dara la colpa di un
        fallimento solo a se stesso), quindi seiSei automaticamente smentito nei fatti,vedi il Peru' (bada che hai usato il terminepensare) quindi anche questa e' una inutilestupidaggine.
        nella stanza del linuxari pentiti il nostro
        santone bill provvedera con la
        sodomizzazione rituale a cacciarvi fuori
        dall'anima il vosto amato *nix.Una conclusione degna dellle stupidaggini chehai scritto prima.
  • Anonimo scrive:
    Ritorno alla normailtà
    Bene, bene, bene!La stranezza è il monopolio M$, non il fatto che ci sia concorrenza.Quello che nn riesco a capire è come possa succedere che qualcuno prenda come S.O. per i server MIcrosoft (come le poste italiane!!!!): spendi più e vanno peggio.Se non ci fossero tanti dementi in giro, sui server nn ci dovrebbero essere storie: LINUX & c (Solaris etc etc...), e basta. Per quanto riguarda i desktop M$ ancora può forse dire la sua...forse...
    • Anonimo scrive:
      dimenticavo...
      alla faccia della facilità dei sistemi M$, una mia esperienza recente:faccio un doc che pesa circa 150 kb sul mio m$ word, quindi salvo in .rtf e mi porto il .doc e il .rtf in vacanza....(sapevo che avrei usato un word più nuovo).Salva risalva, dopo 10 giorni il .rtf pesava 2,5 mb, con poco testo in più: al ritorno a casa, ho preso il nuovo tewsto e l'ho messo sul vecchio .doc...alla faccia della compatibilità e della semplicità! una cosa del genere avrebbe mandato in palla una squadra di segretarie!!saluti!
      • Anonimo scrive:
        Re: dimenticavo...
        - Scritto da: destrasinistra
        alla faccia della facilità dei sistemi M$,
        una mia esperienza recente:

        faccio un doc che pesa circa 150 kb sul mio
        m$ word, quindi salvo in .rtf e mi porto il
        .doc e il .rtf in vacanza....(sapevo che
        avrei usato un word più nuovo).

        Salva risalva, dopo 10 giorni il .rtf pesava
        2,5 mb, con poco testo in più: al ritorno a
        casa, ho preso il nuovo tewsto e l'ho messo
        sul vecchio .doc...

        alla faccia della compatibilità e della
        semplicità! una cosa del genere avrebbe
        mandato in palla una squadra di segretarie!!

        saluti!E fare un corso per imparare ad usare Word no vero?
        • Anonimo scrive:
          Re: dimenticavo...
          Cioè?Cosa avrebbe dovuto fare? (sono curioso sul serio)
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticavo...
            - Scritto da: gsam
            Cioè?
            Cosa avrebbe dovuto fare? (sono curioso sul
            serio)Non ti preoccupare, un cogl*one del genere non ti risponderà mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticavo...
            - Scritto da: gsam
            Cioè?
            Cosa avrebbe dovuto fare? (sono curioso sul
            serio)Semplicemente salvarlo in DOC. Ma a voi le cose semplici non piacciono:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: dimenticavo...

          E fare un corso per imparare ad usare Word
          no vero?HAHAHAHA questa si che e' comica!Un *corso*!!!!!!!! AHAHAHACome sarebbe stata la procedura correttaper la particolare operazione cheha descritto? Dai facci sognare!
  • Anonimo scrive:
    preinstallato
    il problema e` che se un`amministrazione decide di acquistare un pc per farlo girare con linux si ritrova preinstallato e prepagato winXP.Cosi` parte del vantaggio economico se ne va.
    • Anonimo scrive:
      Re: preinstallato
      - Scritto da: pietro
      il problema e` che se un`amministrazione
      decide di acquistare un pc per farlo girare
      con linux si ritrova preinstallato e
      prepagato winXP.Cosi` parte del vantaggio
      economico se ne va.Guarda che ci sono molte catene che ti chiedono se vuoi anche il sistema operativo( e di conseguenza lo paghi).Mi ricordo quando ho preso il PC da Essedi siccome il SO l'avevo già, mi diedero la macchina con i dischi non ancora formattati...
    • Anonimo scrive:
      Re: preinstallato
      - Scritto da: pietro
      il problema e` che se un`amministrazione
      decide di acquistare un pc per farlo girare
      con linux si ritrova preinstallato e
      prepagato winXP.Cosi` parte del vantaggio
      economico se ne va.Io presi un PC da CHL rinunciando al SO. Arrivato a casa subito installai mandrake.
      • Anonimo scrive:
        Re: preinstallato
        - Scritto da: tristemente_famoso
        Io presi un PC da CHL rinunciando al SO.
        Arrivato a casa subito installai mandrake.Mamma mia... mi spiace davvero. E' un finale triste.
        • Anonimo scrive:
          Re: preinstallato
          - Scritto da: Amigo
          - Scritto da: tristemente_famoso


          Io presi un PC da CHL rinunciando al SO.

          Arrivato a casa subito installai mandrake.

          Mamma mia... mi spiace davvero. E' un finale
          triste.Triste lo sarà per te.L'ho fatto anch'io. E coll'istallazione del file system journaliyng ho risparmiato anche sull'UPS
          • Anonimo scrive:
            Re: preinstallato

            Triste lo sarà per te.
            L'ho fatto anch'io.
            E coll'istallazione del file system
            journaliyng ho risparmiato anche sull'UPSvoglio vedere cosa puo' fare un jfs contro un fulmine o uno sbalzo di tensione.
        • Anonimo scrive:
          Re: preinstallato
          - Scritto da: Amigo

          Io presi un PC da CHL rinunciando al SO.

          Arrivato a casa subito installai mandrake.

          Mamma mia... mi spiace davvero. E' un finale
          triste.abbi pazianza, mica tutti hanno tempo, voglia e competenze per stare a installare e configurare una Debian...
    • Anonimo scrive:
      Re: preinstallato
      - Scritto da: pietro
      il problema e` che se un`amministrazione
      decide di acquistare un pc per farlo girare
      con linux si ritrova preinstallato e
      prepagato winXP.Cosi` parte del vantaggio
      economico se ne va.Maddai... per favore ragazzi, colleghiamo il cervello... a parte che ci sono quanti negozi vuoi che ti forniscono opzionalmente un pc senza win preinstallato, chiedere una serie di PC asseblati pare brutto? Esistono negozi che forniscono questo servizio sotto casa, sul web, dove vuoi tu...
  • Anonimo scrive:
    Novità positive anche da TRENTO
    Mentre continua l'ormai inutile campagna denigratoria dei pro-monopolio-microsoft, continuano a giungere notizie di adozione del software Open Source dalle amministrazioni pubbliche italiane.Ecco un esempio di come il software Open Source può essere d'aiuto al mondo della scuola: http://194.105.50.179/Forza, diamoci da fare. Facciamo conoscere e diffondere il software alternativo al monopolio microsoft (già condannato per abusi sul mercato e dichiaratamente recidivo).
    • Anonimo scrive:
      Re: Novità positive anche da TRENTO
      - Scritto da: zap
      Mentre continua l'ormai inutile campagna
      denigratoria dei pro-monopolio-microsoft,
      continuano a giungere notizie di adozione
      del software Open Source dalle
      amministrazioni pubbliche italiane.Non vorrei sembrare puntiglioso ma nessun comune ha ancora adottato il sw OS; sono delle delibere per prendere in considerazione l'uso del sw OS cosa ben diversa da utilizzarlo effettivamente.Volevo solo fare questa precisazione.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Novità positive anche da TRENTO
      - Scritto da: zap

      http://194.105.50.179/Prima lezione: il DNS, questo amico sconosciuto.
      Forza, diamoci da fare.Lo sto gia' facendo, oggi ho formattato 3 macchine Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Novità positive anche da TRENTO
        - Scritto da: Amigo
        - Scritto da: zap




        http://194.105.50.179/

        Prima lezione: il DNS, questo amico
        sconosciuto.
        ecco il winmaniac-giurassico, che crede ancora LINUX limitato al serverRisposte facili :www.kde.orgwww.gnome.orgwww.openoffice.orgwww.mozilla.orgQuesti progetti e le distribuzioni che li supportano e utilizzano dimostra quanto giurassici siano questi winmaniac malinformati e malinformanti
  • Anonimo scrive:
    [Troll] Una vergogna per l'Italia
    Queste notizie sono delle vere e proprie vergogne.Mi vergogno di essere un italiano.Invece di adottare software:1) Avanzato tecnologicamente2) Semplice da usare3) Di facile amministrazzione e gestione 4) Che non richiede continua assistenza5) Che salva e legge file in formati STANDARD6) Che la loro adozione permette di creare lavoro a centinaia di personeCosa si decide di fare ?Si decide di passare allo scrocco ed al supporto alle attività ilegali.Bene! Ora avremo ciò che ci meritiamo:1) Un sistema operativo ed applicazioni paragonabili tecnologicamente a quelle che usavano i nostri nonni negli anni '702) Misterioso da usare e con interfacce utente che fanno pena3) Un vero e proprio incubo da gestire e manutenere: se uno vi aministra a modo suo una cosa prima che ritorniate a capo di quello che ha fatto passano mesi4) Che richiede continua presenza dell'aministratore perche anche per compiere anche le più minime operazioni bisogna essere "iniziati alla sacra scenza" della chiesa dello stallato5) Che salva e legge ineficenti formati, per carità, con quintali di documentazzione, ma CHE NESSUNO USA6) Che l'adozione di software di questo tipo riduce drasticamente i posti di lavoro in attività di più alto livello, incrementando invece quello di mera amministrazzione più indicato ai manovali dell'infornatica7) Che utilizando questo software di dubbia provenienza si incrementa la diffusione dell'illegalità e l'illegalità rovina l'intero settore del software per colpa dei pirati hackerMi vergono proprio di essere della stessa nazione di quelli che hanno aprovato questa infamia!
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
      - Scritto da: zop
      Queste notizie sono delle vere e proprie
      vergogne.
      Mi vergogno di essere un italiano.E bravo che usi i tag ^___^
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
      - Scritto da: zop
      Queste notizie sono delle vere e proprie
      vergogne.
      Mi vergogno di essere un italiano.

      Invece di adottare software:
      1) Avanzato tecnologicamenteInfatti, è talmente avanzato tecnologicamente che la stessa M$ non lo usa; vai a vedere Hotmail; mentre l'altro è talmente indietro tecnologicamente che è usato al CERN, alla NASA, al MIT, a Berkeley, al Fermilab, al ...
      2) Semplice da usareSarà ...
      3) Di facile amministrazzione e gestione Sarà ...
      4) Che non richiede continua assistenzaAllora sono a posto; con la stabilità miglore del sw open, l'assistenza è minore.
      5) Che salva e legge file in formati STANDARDdella M$: apertissimi.
      6) Che la loro adozione permette di creare
      lavoro a centinaia di personeE soprattutto migliaia di Ml a Redmond, intascati anche solo per sciochezze, o per upgrade (di nome) al sistema per rendere incompatibile il sistema stesso con sistemi concorrenti.
      ......
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
        Non vi passa per la testa che ha messo la parola Troll nel TAG per indicare che scherzava?State perdendo colpi.....magari è perche' è venerdi' pomeriggio
        • Anonimo scrive:
          Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
          Leggi gli altri suoi interventi.
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
            - Scritto da: BSD_like
            Leggi gli altri suoi interventi.Cazz lo leggo solo ora...In ogni caso la cosa migliore sarebbe ignorarlo mentre quando qualcuno scrive boiate senza un minimo fondamento subito seguono decine di risposte...
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
            - Scritto da: Matteo
            In ogni caso la cosa migliore sarebbe
            ignorarlo mentre quando qualcuno scrive
            boiate senza un minimo fondamento subito
            seguono decine di risposte...si chiama X l'appunto trolling ^__^
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: Matteo


            In ogni caso la cosa migliore sarebbe

            ignorarlo mentre quando qualcuno scrive

            boiate senza un minimo fondamento subito

            seguono decine di risposte...

            si chiama X l'appunto trolling ^__^E la gente abbocca ...
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
            E direi che sei uno dei migliori in fatto di troll-fu quindi oggi niente koan zen ma visto che e venerdi una citazione [qua metto la punteggiatura e gli accenti sistemateli a vostro piacere nelle righe qui sopra ,,,'': ]La notte s'apre sull'orlo dell'abisso.Le porte dell'inferno sono chiuse:A tuo rischio le tenti. Al tuo richiamoSi desterà qualcosa per risponderti.Questo regalo lascio all'umanità:Ecco le chiavi.Cerca le serrature; sii soddisfatto.Ma ascolta ciò che dice Abdul Alhazred:Per primo io le ho trovate: e sono matto.
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
            - Scritto da: CountZero
            La notte s'apre sull'orlo dell'abisso.
            Le porte dell'inferno sono chiuse:
            A tuo rischio le tenti. Al tuo richiamo
            Si desterà qualcosa per risponderti.
            Questo regalo lascio all'umanità:
            Ecco le chiavi.
            Cerca le serrature; sii soddisfatto.
            Ma ascolta ciò che dice Abdul Alhazred:
            Per primo io le ho trovate: e sono matto.HPL sicuramente.Forse "la citta' senza nome", ma non sono sicuro
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
            - Scritto da: SiN
            Forse "la citta' senza nome", ma non sono
            sicuroti diro' neanch'io so piu' da dove arriva la citazione, in compenso la notte sento dei rumori dentro il muro.........il Conte
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
            - Scritto da: BSD_like
            Leggi gli altri suoi interventi.E allora? Ci riuscirei anch'io a scriverli, pur essendo in linea di massima un sostenitore di Linux; ha semplicemente fatto leva sui luoghi comuni più frequenti nel dibattito Windows vs Linux.Rispondergli ha solo portato a buon fine il suo obiettivo: trolleggiare ew ottenere il maggior numero di risposte possibili.Argh, ho risposto ank'io! ^_^byez
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
        sempre uguali aggiornati (se aggiornarti e come aggiornare il sistema che usi allora son dolori)- Scritto da: BSD_like


        - Scritto da: zop

        Queste notizie sono delle vere e proprie

        vergogne.

        Mi vergogno di essere un italiano.



        Invece di adottare software:

        1) Avanzato tecnologicamente

        Infatti, è talmente avanzato
        tecnologicamente che la stessa M$ non lo
        usa; vai a vedere Hotmail; mentre l'altro è
        talmente indietro tecnologicamente che è
        usato al CERN, alla NASA, al MIT, a
        Berkeley, al Fermilab, al ...se non erro la MS ha dato ciò in autsouce quindi se io do una cosa all'esterno per essere gestita che me frega con che sw, basta che sia fatto bene altrimenti ti stronco.questa e la differenza che intercorre tra voi comunisti e noi illuminati, a voi se per fare una cosa si deve usare un oggetto della concorrenza preferite non farla, noi usiamo anche il sw del nostro peggior nemico.

        2) Semplice da usare

        Sarà ...

        3) Di facile amministrazzione e gestione

        Sarà ...

        4) Che non richiede continua assistenza

        Allora sono a posto; con la stabilità
        miglore del sw open, l'assistenza è minore.ma che stai a di fatti un giro su www.securityfocus.com guarda le statistiche dei buchi i vostri sistemi in quanto a insicurezza e buchi ci hanno superato da un pezzo, tu ti chiederai perche semplice il vostro sviluppo e anarchico, fork che non si ricongiungono librerie incompatibili e di decine di versioni diverse, alla faccia di compila e funziona, compili e non va vai a cercare la libreria il file di config da modificare, ma andate a cagare.......

        5) Che salva e legge file in formati
        STANDARD

        della M$: apertissimi.

        6) Che la loro adozione permette di creare

        lavoro a centinaia di persone

        E soprattutto migliaia di Ml a Redmond,
        intascati anche solo per sciochezze, o per
        upgrade (di nome) al sistema per rendere
        incompatibile il sistema stesso con sistemi
        concorrenti.


        ......
        ma sono affari tuoi se vuoi passare da win2000 a winxp, se il passaggio non lo ritieni opportuno non lo fai, ci sono societa che usano come terminali con win95 quindi chi ti costringe.
        • Anonimo scrive:
          Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
          - Scritto da: solitefesseriechedite
          ma sono affari tuoi se vuoi passare da
          win2000 a winxp, se il passaggio non lo
          ritieni opportuno non lo fai, ci sono
          societa che usano come terminali con win95
          quindi chi ti costringe.La pacchia sta per finire, il monopolista vi obblighera' all'aggiornamento.Rispondi a questo:http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=190572&fid=1
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            - Scritto da: dracul


            - Scritto da: solitefesseriechedite

            ma sono affari tuoi se vuoi passare da

            win2000 a winxp, se il passaggio non lo

            ritieni opportuno non lo fai, ci sono

            societa che usano come terminali con win95

            quindi chi ti costringe.

            La pacchia sta per finire, il monopolista vi
            obblighera' all'aggiornamento.

            Rispondi a questo:

            http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=19057A dra' eccheppalle con 'sto post!Voi una risposta ?La voi proprio ?Allora eccola:Tutto ciò è giustissimo al 100%!Devi considerare che Microsoft, una azieda veramente filantropica, fa concorrenza anche a se stessa.Ossia lei investe e deve concorrere anche con le sue versioni precedenti del software.All'inizio era facile, ora diventa sempre più difficile e la pirateria fatta degli hacker dilaga senza sosta.Come fare ?Offire il software in affitto: in questo modo si ha un ritorno economico continuo da investire in nuove funzionalità.Del resto è lei la proprietaria del software e può farci quello che le pare e tanto più se questo si traduce in beneficio tangibile per noi utenti.Aiutamola a battere se stessa, ricompriamo ogni hanno un nuovo pacchetto Office per sostenere il suo business!O no ?Non te stà bene ?Te ce vole troppi soldi a te per avere il giocattolo ?Allora torna indietro trentanni e mettiti a giocare con il giurassinux, ma non venire a rompere le palle a noi grandi che ciabbiamo da lavorare ed i soldi per prenderci il software in affitto per incrementare la nostra produttività ce li abbiamo!P.S.: E finiscila di rompere le palle con il solito post !zop
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            - Scritto da: zop


            - Scritto da: dracul





            - Scritto da: solitefesseriechedite


            ma sono affari tuoi se vuoi passare da


            win2000 a winxp, se il passaggio non lo


            ritieni opportuno non lo fai, ci sono


            societa che usano come terminali con
            win95


            quindi chi ti costringe.



            La pacchia sta per finire, il monopolista
            vi

            obblighera' all'aggiornamento.



            Rispondi a questo:




            http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=19057

            A dra' eccheppalle con 'sto post!

            Voi una risposta ?
            La voi proprio ?

            Allora eccola:

            Tutto ciò è giustissimo al 100%!

            Devi considerare che Microsoft, una azieda
            veramente filantropica, fa concorrenza anche
            a se stessa.due affermazioni straordinariamente risibili di cui molti ti ringrazieranno.La filantropia di microsoft è ampiamente dimostrata dalla condanna per abuso sulla concorrenza e il mercato, come anche dalla recente condanna per pirateria e dalle indagini antitrust e relative all a privacy in cui microsoft stessa è implicataSe questa per te è l'azienda filantropica, chiunque sarà in grado di fare la tara alle tue valutazioni
            Offire il software in affitto: in questo
            modo si ha un ritorno economico continuo da
            investire in nuove funzionalità.in regime di monopolio questa è una classica "stretta al consumatore" di chi lo detiene
            Del resto è lei la proprietaria del software
            e può farci quello che le pare a meno di sentenze contro il monopolio, che deve comunque rispettare le leggi vigenti (ad esempio lo Sherman Act, che ha violato e per cui è stata condannata)
            e tanto più
            se questo si traduce in beneficio tangibile
            per noi utenti.solo per te, evidentemente, che hai le risorse economiche per strapagare l'avido monopolista (o forse hai altri sistemi per evitare l'esborso)
            Aiutamola a battere se stessa, ricompriamo
            ogni hanno un nuovo pacchetto Office per
            sostenere il suo business!Battiamo microsoft: BOICOTTIAMO microsoft, eliminiamo il Tappo al mercato. Diamole la possibilità di crescere fuori dal suo monopolio (se ci riesce)Non usiamo software microsoft, non diffondiamo i file prodotti con essi. Non copiamo legalmente o illegalmente il suo software.
            Te ce vole troppi soldi a te per avere il
            giocattolo ?E' proprio vero, quindi: i prodotti microsoft sono elitari
            Allora torna indietro trentanni e mettiti a
            giocare con il giurassinux, ma non venire a
            rompere le palle a noi grandi che ciabbiamo
            da lavorare ed i soldi per prenderci il
            software in affitto per incrementare la
            nostra produttività ce li abbiamo!se il tuo modello economico preferito è il monopolio, buona fortuna. Ma il mercato LIBERO è un'altra cosa.
            P.S.: E finiscila di rompere le palle con il
            solito post !...che evidentemente dà fastidio ai win-maniac microsoft-dipendenti. Grazie per avercelo confermato
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            GRAZIEGRAZIEGRAZIEOra ho capito tutto.Mi disinstallo subito giurassinux.Evviva le icone 3d.
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            - Scritto da: gsam
            Evviva le icone 3d.che come è noto costituiscono un criterio fondamentale nella scelta di un sistema operativo
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            ROTFLOk, oltre agli esempi anche i concetti di ironia e sarcasmo sono proibitivi per voi.Stendiamo un velo pietoso :D
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            - Scritto da: zap
            La filantropia di microsoft è ampiamente
            dimostrata dalla condanna per abuso sulla
            concorrenza e il mercato, come anche dalla
            recente condanna per pirateria e dalle
            indagini antitrust e relative all a privacy
            in cui microsoft stessa è implicata
            Condane risibili, visto che Microsoft aiuta gli stati a verificare il contenuto dei PC delli utenti ed a evitare che gli stessi se ne acorgano.Inoltre, la diffusione dei suoi prodotti è fondamentale per il benesere della società ed alla tranquilità dei consumatori.Vuoi un prodotto ?Meno scelte hai e meglio è.Che bisogno c'è di scegliere se quello che ò a disposizione mi fornisce già tute le funzzioni che posso desiderare ?

            Se questa per te è l'azienda filantropica,
            chiunque sarà in grado di fare la tara alle
            tue valutazioni
            Certo: è grazie a lei che gli stati posono controlare quello che hai sul disco, incrementado cosi la lotta al terorismo e diminuire il numero di scelte falsamente alterative quando vi serve un prodoto software.Questo voi del giurassinux non lo pote fare!

            Del resto è lei la proprietaria del
            software

            e può farci quello che le pare

            a meno di sentenze contro il monopolio, che
            deve comunque rispettare le leggi vigenti
            (ad esempio lo Sherman Act, che ha violato e
            per cui è stata condannata)
            Microsoft è una manna per gli stati di tuto il mondo a cominiare da quelo del suo paese.Non convienne a nessuno che venga daneggiata sostanzzialmente: Microsoft non è solo una azienda ma è anche -e sopratuto- un centro di potere che colabora con gli stati ed aiuta giorno per giorno ad identificare i sobillatori e i sovertitori dello status di quo.

            e tanto più

            se questo si traduce in beneficio
            tangibile

            per noi utenti.

            solo per te, evidentemente, che hai le
            risorse economiche per strapagare l'avido
            monopolista (o forse hai altri sistemi per
            evitare l'esborso)
            A me non sembra avido.Tuto somato, il costo del suo software, a diferenza di scarse imitazzioni, è inferiore al valore ogetivo del suo uso.Se poi si considerano anche le funzioni nascoste, allora il tutto diviene anche tropo economico.Bisgonere anche pagare una tasa alla Microsoft, tante magnanima e filantropica.Quindi rinnovo l'invito:


            Aiutamola a battere se stessa, ricompriamo

            ogni hanno un nuovo pacchetto Office per

            sostenere il suo business!


            E' proprio vero, quindi: i prodotti
            microsoft sono elitari
            Errore: i prodotti Microsoft sono per quelli che li posono comprare.Non puoi permetterteli ? Non te li compri!Nessuno ti obliga: puoi anche fare senza! (non ciai il sorcio sbuzato e lo stallato ? he! he!)

            se il tuo modello economico preferito è il
            monopolio, buona fortuna.

            Ma il mercato LIBERO è un'altra cosa.
            Ecchisenefrega: siamo tuti liberi di fare il nostro interese.Microsoft fa il suo interese.I parthner Microsoft, con l'aiuto di Microsoft, fanno il loro interesse.Io, con l'aiuto di Microsoft, faccio il mio intererese.Gli stati, con l'aiuto di Microsoft, fanno il loro intesese.Viviamo tuti felici e contenti.Lunici che romponno le bale sono:1) I concorenti che non li riesce di fare prodotti all'altezza di queli che produce Microsoft2) i linuxari pirati haker come te che sostengono a spada tratta un pessimo e volgare prodotto anarcoide senza senso per un uso sul limite dela leggalità se non pretamente ilegale.Ma vedrai che presto tuta questa storia del sorcio sbuzato divera illegale ... e la publica moralità verrà ripristinata
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            Dopo questo post l'unica ipotesi possibile è che questo zop sia un'allegro mattacchione che si diverte come un matto (e come dargli torto?) a farci incazzare.Credo sia palese ormai :)
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            - Scritto da: gsam
            Dopo questo post l'unica ipotesi possibile è
            che questo zop sia un'allegro mattacchionenon credere, zop fa sempre così: comincia il dialogo cercando di nascondere quello che pensa veramente, ma poi degrada volutamente in discorsi autoritari e sconclusionati che non avrebbero più alcun posto in nessun lato del Parlamento.Se il suo è divertimento, si tratta di delirio di onnipotenza di un frustrato
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
            Lungi da me fare flame, ma.....dal numero di errori di ortografia che ha messo in un solo post direi che sta facendo apposta.Quindi evitare di dargli spago potrebbe essere una buona soluzione, anche perche' in una democrazia vera e' giusto e credibile che non tutti la pensino come i linuxari, io non auspico un monopolio linuxaro, io voglio il libero mercato con la libera scelta, se microsoft fara' dei prodotti realmente competitivi potrebbe farcela a sopravvivere anche in un libero mercato, probabilmente ne uscirebbe ridimensionata ma i loro prodotti dovrebbero attenersi a standard qualitativi che adesso neanche pensano di raggiungere...(lo dico dopo che oggi ho patchato nuovamente exchange 2000 ... per l'ennesima volta). - Scritto da: zap


            - Scritto da: gsam

            Dopo questo post l'unica ipotesi
            possibile è

            che questo zop sia un'allegro mattacchione

            non credere, zop fa sempre così: comincia il
            dialogo cercando di nascondere quello che
            pensa veramente, ma poi degrada volutamente
            in discorsi autoritari e sconclusionati che
            non avrebbero più alcun posto in nessun lato
            del Parlamento.

            Se il suo è divertimento, si tratta di
            delirio di onnipotenza di un frustrato



          • Anonimo scrive:
            Re: Zop e gli interessi del monopolio microsoft
            Mi ricorda il mio vecchio gioco Zack McKracken su C64, quello dove gli alieni instupidiscono attraverso le linee telefoniche :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Zop e gli interessi del monopolio microsoft
            - Scritto da: zop

            La parola "garantismo" ti è oscura quanto

            quelle di "libertà" e di "concorrenza".
            Non lo nego. è sufficiente.Le faremo sapere. non chiami Lei: la chiameremo Noi.Avanti un altroooooo !!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Zop e gli interessi del monopolio microsoft
            - Scritto da: zap

            Le faremo sapere. non chiami Lei: la
            chiameremo Noi.
            Non si preocupi, nel caso non sentisimo nulla se non si presenta Lei, la veremo a prendere Noi.E appro: Non importa dove và, tanto la troveremmo cmq, basta seguire la puza di linuxaro ...
        • Anonimo scrive:
          Re: [Troll] aBSD_like leggo i tuoi post e sono
          - Scritto da: solitefesseriechedite
          sempre uguali aggiornati (se aggiornarti e
          come aggiornare il sistema che usi allora
          son dolori)

          - Scritto da: BSD_like





          - Scritto da: zop


          Queste notizie sono delle vere e
          proprie


          vergogne.


          Mi vergogno di essere un italiano.





          Invece di adottare software:


          1) Avanzato tecnologicamente



          Infatti, è talmente avanzato

          tecnologicamente che la stessa M$ non lo

          usa; vai a vedere Hotmail; mentre l'altro
          è

          talmente indietro tecnologicamente che è

          usato al CERN, alla NASA, al MIT, a

          Berkeley, al Fermilab, al ...

          se non erro la MS ha dato ciò in autsouce
          quindi se io do una cosa all'esterno per
          essere gestita che me frega con che sw,
          basta che sia fatto bene altrimenti ti
          stronco.
          questa e la differenza che intercorre tra
          voi comunisti e noi illuminati, a voi se per
          fare una cosa si deve usare un oggetto della
          concorrenza preferite non farla, noi usiamo
          anche il sw del nostro peggior nemico.A parte che il peggior nemico per M$ (lo dice lei, estendendolo a tutto il mondo closed source; e invece nò, lo è solo per lei) è Linux, anzi la GPL; non commenti come mai nelle critical application degli ist. scientifici gov. e privati si usi o.s. UNIX e in particolare open; se è indietro tecnologicamente; visto che più critical application di così...Non commenti perchè se indietro tecnologicamente M$ ci pesca parte del codice e usa quelle tecnologie (raid, ftp, telnet,...).Un pò di coerenza, no?Se l'avesse M$ non l'userebbe (magari così è il tramonto per win & soci).



          2) Semplice da usare



          Sarà ...


          3) Di facile amministrazzione e
          gestione



          Sarà ...


          4) Che non richiede continua assistenza




          Allora sono a posto; con la stabilità

          miglore del sw open, l'assistenza è
          minore.

          ma che stai a di fatti un giro su
          www.securityfocus.com guarda le statistiche
          dei buchi i vostri sistemi in quanto a
          insicurezza e buchi ci hanno superato da un
          pezzo, tu ti chiederai perche semplice il
          vostro sviluppo e anarchico, fork che non si
          ricongiungono librerie incompatibili e di
          decine di versioni diverse, alla faccia di
          compila e funziona, compili e non va vai a
          cercare la libreria il file di config da
          modificare, ma andate a cagare....... Il giro lo devi fare tu; con il confronto tra 0,7 gb di sw e 8 Gb (BSD) fino a a oltre 20 Gb il confronto si fà benino; prova a dividere il numero di bug per la q.tà di sw e poi ne riparliamo chi ha il miglior rapporto.E' difatti il miglior rapporto quello di win, tanto migliore da non essere preso in considerazione dal pentagono (e non mi riferisco alla scaramuccia innescata da M$ per il sw negli uffici di impiegati che di media sono solo un pò più preparati di quelli italiani nell'informatica), dalla NSA (per metterci le backdoors), dalla NASA, dal CERN, etc.




          5) Che salva e legge file in formati

          STANDARD



          della M$: apertissimi.


          6) Che la loro adozione permette di
          creare


          lavoro a centinaia di persone



          E soprattutto migliaia di Ml a Redmond,

          intascati anche solo per sciochezze, o per

          upgrade (di nome) al sistema per rendere

          incompatibile il sistema stesso con
          sistemi

          concorrenti.




          ......




          ma sono affari tuoi se vuoi passare da
          win2000 a winxp, se il passaggio non lo
          ritieni opportuno non lo fai, ci sono
          societa che usano come terminali con win95
          quindi chi ti costringe.Si, sono affari miei, visto che voglio l'interoperabilità tra sistemi, dato che questa mi assicura concorrenza e funzionalità, soprattutto se si è in presenza di un monopolio.
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia

      "iniziati alla sacra scenza" Cos'è la scenza?
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
      - Scritto da: zop
      Bene! Ora avremo ciò che ci meritiamo:
      1) Un sistema operativo...Parli di windows?
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Una vergogna per l'Italia
      - Scritto da: zop
      Bene! Ora avremo ciò che ci meritiamo:
      1) Un sistema operativo ed applicazioni
      paragonabili tecnologicamente a quelle che
      usavano i nostri nonni negli anni '70
      2) Misterioso da usare e con interfacce
      utente che fanno pena... eccetera ecceteraStai parlando di Windows vero?
  • Anonimo scrive:
    Bravi!
    Sono stati bravi e coraggiosi.Sono orgoglioso di essere abruzzese.Il principio fondamentale non è solo quello di interferire efficacemente con le politiche colpevoli e insidiose delle grandi aziende - chiamate politiche di "fidelizzazione" - ma soprattutto quello di semplificare la vita dei consumatori, degli users e di ottimizzare le risorse delle Pubbliche Amministrazioni.Basta con le trappole che per definizione son quei posti dove è facile entrare e difficile uscire!UP x Luca de' Marsi!
  • Anonimo scrive:
    Esperienza personale....
    ho fatto l'obiettore in un medio comune italiano.Non vorrei essere l'amministratore di questo comune "deWindowizzato".Mi dite come fate a far usare Linux alla segretaria del sindaco, al messo comunale, all'impiegata della contabilità?la maggior parte di sta gente usa Windows come supporto di Word, non ci capisce una fava, lotta ore per riuscire a stampare col margine o tira accidenti per scrivere una relazione di una paginetta...come faranno ad usare Linux?QUANTE persone dovranno LAVORARE all'helpdesk o in giro per istallare stampanti bastarde, mettere in rete computer riottosi, assecondare i desideri di questo e di quello?boh?
    • Anonimo scrive:
      Re: Esperienza personale....
      - Scritto da: Gigi

      la maggior parte di sta gente usa Windows
      come supporto di Word, non ci capisce una
      fava, lotta ore per riuscire a stampare col
      margine o tira accidenti per scrivere una
      relazione di una paginetta...Useranno Linux come supporto di OpenOffice.Tempo di apprendimento: identico a Woed, ovvero tendente all'infinito ^__^
    • Anonimo scrive:
      Re: Esperienza personale....
      Sembra sempre che sia stata inventata prima l'IDE di Bool.Spiegami tu come facevano le stesse segretrie a usare DOS 10 anni fa :) == Risparmi su licenze e amenità varie e investi su *un* elemento competente che risolva i problemi più ostici o investi su assistenza == Risparmi e crei un posto lavoroNon male no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Esperienza personale....
      Semplice, la segretaria può anche tenersi windows (non mi pare che la delibera parli di spazzare via il software propietario dagli uffici), ma potrebbe imparare a usare OpenOffice.Utilizzando formati aperti e retrocompatibili, si possono continuare ad udsare i pc con Win98, senza per forza cambiare ogni anno Hw w Sw.Linux potrebbe invece sostituire ogni tipo e livello di server (file sharing, web server, mail, print server, database, etc etc etc)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non hai presentato ALCUNA esperienza personale
      - Scritto da: Gigi
      Mi dite come fate a far usare Linux alla
      segretaria del sindaco, al messo comunale,
      all'impiegata della contabilità?una volta installato (azione non in carico della segretaria, o del messo, o dell'impiegata), il software si apre con l'interfaccia grafica che chiede l'immissione di utente e password. Fatto questo, basta cliccare sulle icone a disposizione sul desktop virtuale e operare come solito
      la maggior parte di sta gente usa Windows
      come supporto di Word, .. ecco che la segretaria si accinge a cliccare sull'icona con StarOffice o OpenOffice..
      non ci capisce una
      fava, lotta ore per riuscire a stampare col
      margine o tira accidenti per scrivere una
      relazione di una paginetta......e il messo comunale stampa la sua paginetta in Open Office cliccando sul pulsante con l'icona della stampante...
      come faranno ad usare Linux?Miracolo! tutti riescono a usare LINUX, una volta che sia stato installato e configurato! E MIRACOLO : il comune riesce a risparmiare nell'acquisto delle LICENZE-svuota-casse del monopolio microsoft, dovendo provvedere alla sola stipula di un contratto con un'azienda di assistenza che non avrà alcuna possibilità di tenere in scacco l'amministrazione pubblica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non hai presentato ALCUNA esperienza personale
        - Scritto da: zap
        ...e il messo comunale stampa la sua
        paginetta in Open Office cliccando sul
        pulsante con l'icona della stampante...A sì?Prova a vedere qui.http://groups.google.com/groups?as_q=non%20riconosce%20la%20stampante&as_ugroup=*linux*&lr=&hl=it
        • Anonimo scrive:
          Re: Non hai presentato ALCUNA esperienza personale
          Beh, la verità non sta mai da una parte sola.Guarda qui:http://groups.google.com/groups?hl=it&lr=&q=%2Bproblemi+%2Bstampare+%2BwindowsAccendere il cervello please
          • Anonimo scrive:
            Re: Non hai presentato ALCUNA esperienza personale
            - Scritto da: Cla
            Beh, la verità non sta mai da una parte sola.
            Guarda qui:Mai detto che su Win funziona tutto, cervellone.Il tipo insisteva sulla facilità di fare con Merdix quello che si fa in tutti gli uffici con Windows.Io gli ho mostrato il contrario.
            Accendere il cervello pleaseAppunto, e magari quando è acceso ricordasi di usarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non hai ALCUN controesempio valido
            - Scritto da: eh?
            Il tipo insisteva sulla facilità di fare conil testo da te linkato cita:
            ho da poco messo su la RH 7.1 trovata su Internet News. ecco che questo caso non riguarda quanto dicevo: io partivo dalla situazione di una distribuzione BEN installata da tecnici (come va correttamente installato qualunque software). A partire da questa posizione, QUALUNQUE impiegato normale continuerà a effettuare le stesse operazioni senza quasi cambiamento.Forse che in Comune o al Ministero le installazioni le fanno fare al primo impiegato che passa?
    • Anonimo scrive:
      ecco la mia esperienza personale.
      premetto che i dipendenti degli uffici dove lavoro utilizzano i PC esclusivamente come macchine da scrivere evolute.circa 100 PC in rete locale, una decina di stampanti laser, e qualche stampante a colori.Word a manetta, raramente Excel per qualche calcolo elementare, alcuni utilizzano Powerpoint per alcune presentazioni.solo 5 impiegati utilizzano Access, gli altri non sanno nemmeno cosa è.Abbiamo iniziato ad utilizzare Linux + OpenOffice, e i risultati sono ECCELLENTI.
      Mi dite come fate a far usare Linux alla
      segretaria del sindaco, al messo comunale,
      all'impiegata della contabilità?Alcune distribuzioni tipo Mandrake Linux sono, agli occhi dell'utente medio, praticamente identiche a Windows.C'è il solito desktop, la solita barra delle applicazioni, l'equivalente del pulsante "start", il cestino e tutte le iconcine che vuoi. Un paio di giorni di pratica, e sei subito a tuo agio.

      la maggior parte di sta gente usa Windows
      come supporto di Word, non ci capisce una
      fava, lotta ore per riuscire a stampare col
      margine o tira accidenti per scrivere una
      relazione di una paginetta...L'interfaccia di OpenOffice è praticamente identica a quelle di MS Office (specie per quanto riguarda Word e Excel).
      come faranno ad usare Linux?
      QUANTE persone dovranno LAVORARE
      all'helpdesk o in giro per istallare
      stampanti bastarde, mettere in rete computer
      riottosi, assecondare i desideri di questo e
      di quello?

      boh?c'è un tizio alle mie dirette dipendenze che non fa altro che vagare per i vari uffici di dove lavoro per "risolvere problemi" agli impiegati. il classico smanettone fac-totum, che non produce, ma permette agli altri di produrre.era costretto a formattare e reinstallare le postazioni con Win 9x + Office in media una volta al mese. da un po' di tempo (sotto mia pressione) ha iniziato a sperimentare l'accoppiata Linux + OpenOffice.I PC così configurati sono solidissimi, efficienti e - cosa più importante - praticamente BLINDATI. Risultato: il tizio smanettone ora ha molto più tempo libero.Gli impiegati si sono adattati al nuovo sistema molto rapidamente, e l'unica cosa che li disturba è che non possono più fare danni (hanno solo il diritto di sfogliare la rete, utilizzare le stampanti e avviare OpenOffice).Non hanno più diritto di installare tonnellate di immondizia come screensasver di dubbia provenienza, porcate varie dei CD delle riviste, giochini stupidi, etc..Ah, i virus sono ormai un lontano ricordo, e tutti i soldi che risparmiamo in licenze li utilizziamo per l'acquisto di hardware più "bello" (ad esempio i PC che abbiamo acquisito, ovviamente senza software, hanno tutti degli splendidi monitor LCD da 15").
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco la mia esperienza personale.
        - Scritto da: soddisfatto
        Alcune distribuzioni tipo Mandrake Linux
        sono, agli occhi dell'utente medio,
        praticamente identiche a Windows.Cioe' fanno rivoltare lo stomaco?
        L'interfaccia di OpenOffice è praticamente
        identica a quelle di MS Office (specie per
        quanto riguarda Word e Excel).Forse perche' il software libero invece di innovare copia le "idee" che M$ a sua volta ha copiato.
        I PC così configurati sono solidissimi,
        efficienti e - cosa più importante -
        praticamente BLINDATI.Certo, a parte il piccolo particolare che ci gira sopra Linux. Non oso chiedere la distribuzione...
        tonnellate di immondizia come screensasver
        di dubbia provenienza, porcate varie dei CD
        delle riviste, giochini stupidi, etc.La stessa cosa che fai su W2K, non e' niente di nuovo o di eccezionale. Probabilmente non possono installare niente perche' non c'e' nessun setup.exe su cui cliccare.
        • Anonimo scrive:
          Re: ecco la mia esperienza personale.
          Complimenti in particolare a Zap e Soddisfatto, in un certo senso mi avete anticipato, ritengo che una volta configurato il sistema un utente-utonto non abbia più difficoltà a usare una distro commerciale Linux piuttosto che Windows, d'altra parte tale utente, se dovesse mettere mano alla configurazione del sistema avrebbe difficoltà sia con Linux sia con Windows. In più Linux ha dei vantaggi che sono stati abbondantemente elencati (vedi discorso virus, stabilità, sicurezza, ecc.).Una domanda ad Amigo, visto che le interfacce grafiche attuali di Linux, di Office e Open Office ti fanno schifo, tu come le faresti?Cioè, ti faccio un esempio: le automobili hanno tutte un motore, anteriore posteriore o centrale, quattro ruote, un volante ecc., che sia una Fiat, una Ford, una Ferrari, una Mercedes, ecc., dovrei dire che dopo la prima casa che ha prodotto automobili le altre non hanno saputo far altro che copiare perchè le cose che elenco sopra le ritroviamo in tutte le vetture? Sai Amigo, criticare è facile, sii costruttivo, non limitarti a questo ma dì quello che faresti tu, come dovrebbe essere un'interfaccia grafica di un desktop, di un programma di videoscrittura o di un foglio di calcolo per essere innovativa e per non scopiazzare.Senza polemica :)Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco la mia esperienza personale.
            - Scritto da: wolf64
            abbia più difficoltà a usare una distro
            commerciale Linux piuttosto che Windows,questo non e' vero infatti debian e' piu' facile da usare delle altre anche se non e' commerciale ovvero non e' schiava delle multinazionali capitalistiche che opprimono gli sviluppatori software
            avrebbe difficoltà sia con Linux sia con
            Windows. questo e' falso dato che in linux e soprattutto debian/gnu/linux/stable basta modificare pochi file con il vi
            Office e Open Office ti fanno schifo, tu
            come le faresti?io lo so secondo me bisognerebbe scrivere il testo completo della gpl dentro ogni bottone cosi' l'utente si sentirebbe rassicurato durante l'esercizio della sua liberta'
            Cioè, ti faccio un esempio: le automobili
            hanno tutte un motore, anteriore posteriore
            o centrale, quattro ruote, un volante ecc.,forse non hai visto la macchina del maestro xian dopo l'incidente con il riscio' in titanio del mio amico wong wei zong
        • Anonimo scrive:
          Re: ecco la mia esperienza personale.

          Cioe' fanno rivoltare lo stomaco?No, sono facili ed effettivamente lo sono.
          Forse perche' il software libero invece di
          innovare copia le "idee" che M$ a sua volta
          ha copiato.Un word-processor tu come lo faresti? Mi sembra quantomeno ovvio che una formula ormai assodata (soprattutto perchè *ovvia*) vada arricchita in funzionalità e non rivoluzionata. Poi parlare di copiare sfw closed mi sembra ridicolo.OpenOffice ha StarOffice che ha copiato da Office che ha pescato da WordPerfect e una marea di applicazioni distinte ..... == invenzione del calcolatore... mah
          Certo, a parte il piccolo particolare che ci
          gira sopra Linux. Non oso chiedere la
          distribuzione...Non osare infatti, qualsiasi distribuzione Linux (a differenza di Windows) è altamente configurabile e non è detto che il sopracitato "smanettone" nn abbia configurato le macchine ad hoc.
          La stessa cosa che fai su W2K, non e' niente
          di nuovo o di eccezionale. Probabilmente non
          possono installare niente perche' non c'e'
          nessun setup.exe su cui cliccare.Di nuovo c'è un monitor LCD mi pare.Così come di nuovo hanno un sistema multiutente (serio) che gestisce i permessi senza la legnata di bug di Win2k.Ritenta.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco la mia esperienza personale.
            - Scritto da: LinucsTu sei un troll pero' di quelliironici e mi sei simpaticoma lo sai che ci sara' sicuramentechi prendera' sul serio la caricaturadel linuxaro estremistacon i paraocchi che interpreti sempre?Per questo ti ho risposto, per chi nonlo avesse ancora capito Linucs e' untroll, simpatico ma sempre un troll.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco la mia esperienza personale.
            Concordo con Bi ;)- Scritto da: Bi


            - Scritto da: Linucs
            Tu sei un troll pero' di quelli
            ironici e mi sei simpatico
            ma lo sai che ci sara' sicuramente
            chi prendera' sul serio la caricatura
            del linuxaro estremista
            con i paraocchi che interpreti sempre?
            Per questo ti ho risposto, per chi non
            lo avesse ancora capito Linucs e' un
            troll, simpatico ma sempre un troll.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco la mia esperienza personale.
            Ti dirò di + Bi, per me Linucs viene a trolleggiare con un bel (per modo di dire!!!) Winzozz XP nuovo fiammante (sopratutto... fiammante!!!), altro che Linx..... :PPPPPPP
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco la mia esperienza personale.
            - Scritto da: wolf64
            Ti dirò di + Bi, per me Linucs viene a
            trolleggiare con un bel (per modo di
            dire!!!) Winzozz XP nuovo fiammante
            (sopratutto... fiammante!!!), altro che
            Linx..... :PPPPPPPSorry, "Lynx", avevo fatto un mix tra Lynx e Links...
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco la mia esperienza personale.
            E' preoccupante però che quando parlano ironicamente dicano molte meno caz*ate che quando parlano sul serio :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco la mia esperienza personale.

            Sorry, "Lynx", avevo fatto un mix tra Lynx e
            Links...eheh, tranquillo, io ci ho scritto 200 paginee mi capita ancora di confondermi *anche* conlyx! :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco la mia esperienza personale.
        Evvai!grande prova.spero che anche da me la cosa vada per questo verso (sto provando a premere in quella direzione...) il problema sono i pc che arrivano direttamente con xp... :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Esperienza personale....
      - Scritto da: Gigi[...]
      come faranno ad usare Linux?
      QUANTE persone dovranno LAVORARE
      all'helpdesk o in giro per istallare
      stampanti bastarde, mettere in rete computer
      riottosi, assecondare i desideri di questo e
      di quello?

      boh?scusa, ma che io sappia, in un ente/azienda nessuna segretariaa) mette in rete *da sola* e *manualmente* il proprio computer, neanche sotto Windowsb) installa la propria stampante, neanche sotto Windowsc) installa i programmi che le servono, neanche sotto Windowseccetera, eccetera.per il resto posso garantirti che è molto più macchinoso, per l'amministratore, mettere su e mantenere una rete non banale con Windows piuttosto che con qualsiasi UNIX e derivato (esperienza personale: dopo un mese di sbattimento con litigi tra Windows2000 e XP che una mattina si vedevano l'uno con l'altro e quella successiva no mi sono stancato e ho basato tutto su linux, e da allora solo ordinaria... amministrazione!)ciaogodzciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Ulteriori elementi della discussione
    Per chi non lo sapesse, in Peru' viene discussa in parlamento una proposta per l'adozione del software libero. La cosa ha prodotto una interessante scambio di mail tra il direttore generale di Microsoft Peru' e il parlamentare promotore della legge. A mio avviso, la risposta del parlamentare e' molto interessante (ne suggerisco la lettura a tutti coloro che abbiano dei dubbi sull'adozione del software libero nella P.A.). Ecco i link delle traduzioni in italiano delle due mail:http://www.softwarelibero.it/altri/ms_to_villanueva.shtmlhttp://www.softwarelibero.it/altri/villanueva_a_ms.it.shtml
    • Anonimo scrive:
      Re: Ulteriori elementi della discussione
      DR. EDGAR DAVID VILLANUEVA NUÑEZDeputato della Republica del Perú.Lo vorrei come ministro della innovazione in Italia!
  • Anonimo scrive:
    e fai cosi si spendono meno soldi per il sw a
    finche il sindaco e il resto della giunta possacostruirsi una villa a testa alla facia del progr open sorcio che vive in baracca.ehehehehehehehehehe
    • Anonimo scrive:
      * TROLL ALERT *
      * TROLL ALERT *
      • Anonimo scrive:
        [OT] a proposito dei troll
        - Scritto da: FDG
        * TROLL ALERT *Ritorno a proporre suggerimenti alla Redazione a proposito dei troll:- eliminare la possibilita' di postare anonimamente, se non previa approvazione.- se non vi piacesse la prima soluzione, visto che i forum sono comunque moderati, perche' non aggiungete un simbolo, tipo "[flame]" o addirittura "[troll]", per evitare di farci perdere tempo a leggere certi commenti?
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] a proposito dei troll
          Ottima idea!In effetti leggere commenti del genere è solo una perdita di tempo, sono offensivi e infondati e lasciano intendere che il troll, come in questo caso, parla per sentito dire e senza conoscere l'argomento, solo e unicamente per provocare.*Realmente* non esiste miglior botta di vita che sapere dell'esistenza di simili ciarlatani nel panorama italiano (il classico discorso "Ok, ho fatto una cazzata, ma va sto troll com'è messo" :D) ma non sempre si ha il tempo di giocare.Uppo il tag [TROLL] :D
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] a proposito dei troll
          Perchè dai...certi commenti ti regalano un sorriso in questo mondo grigio e deprimente ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] a proposito dei troll
            - Scritto da: Gibson
            Perchè dai...certi commenti ti regalano un
            sorriso in questo mondo grigio e deprimente
            ;)Questo e' vero. Infatti ritengo che abbia piu' senso fare aggiungere al moderatore il tag "[troll]" o quello "[flame]". Poi, ciascuno sarebbe libero di divertirsi come vuole leggendo o meno tali messaggi.
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            Ottimo sugerimento:da ora in poi mi autoregolamenterò.Farò precedere al titolo l'indicazzione [Troll].Tanto ci sarà sempre chi mi risponderà, visto che le trolate che ho sempre fatto in giro per questi forum erano chiaramente identificabili come tollate.Ma ricordatevi: il vero problema dell'umanita non sono i troll ma 1) il software di dubbia provenienza 2) i pirati haker che con la loro riprovevole opera rovinano i posti di lavoro nelle aziende software3) la gerarchia religgiosa della venerazione del software di dubbia provenienza, del sorcio sbuzato e -soprattutto- il suo papa, lo stallato4) i classici e giurassici linuxari d.o.c.g. (spesso più pericolosi per loro stessi e che per gli altri)
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            - Scritto da: zop
            Ma ricordatevi: il vero problema
            dell'umanita non sono i troll ma
            1) il software di dubbia provenienza come quello non fornito coi sorgenti, pratica notoria dei monopolisti (condannati per abusi sul mercato) che non attrae chi con la sicurezza ci deve sopravvivere (vedi il ministero della Difesa USA, noto utilizzatore di software open source)
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            - Scritto da: zap
            - Scritto da: zop

            Ma ricordatevi: il vero problema

            dell'umanita non sono i troll ma

            1) il software di dubbia provenienza
            come quello non fornito coi sorgenti,
            pratica notoria dei monopolisti (condannati
            per abusi sul mercato)Vedi, se Microsoft fornisse i sorgenti tutti la copierebero, non come giurassinux che ha nessuno interessa copiarlo perchè nessuno lo vuole.Quindi, Microsoft è un'azienda benefatrice dell'umanità che con i suoi prodotti, l'inovazzione tennologgica e la sua presenza sul mercato fa in modo che tutti possiamo usare le stesse applicazioni salvandoci dalla necessità dover usare uno più prodotti che non vogliamo.E poi, vuoi metere che non abiamo la necessità e le dificoltà nello scegliere ?Vuoi usare un word processor? usi word.Vuoi usare uno spreadshit ? usi excel.e via cosi.Così tutti sapiamo usare le stesse cose e non è richiesto tanto da impararre. Non è bello questo ?
            che non attrae chi
            con la sicurezza ci deve sopravvivere (vedi
            il ministero della Difesa USA, noto
            utilizzatore di software open source)Succede questo perchè lo stallato e gli adepti della sua chiesa, al pari della chiesa di Scientology fanno proseliti e ne anebbiano le menti.Inoltre inneggiano all'illegalità e questo ovviamente è una buona scusa per attrarre a se nuovi adepti dalle menti deboli che li ascoltano (come probabilmente sei te).Però ciò è duplicemente illegale: perchè il software di dubbia provenienza non si può copiare e perchè il loro operato si traduce nella soprafazione della volonta individuale degli adepti iretiti dalle false promese e poi da un condizzionamento mentale completo.Non mi sorprenderei se avendo fatto adepti del dod un giorno o l'altro il vostro papa del culto del sorcio sbuzato non decida di ricattare il mondo, minacciando un bombardamento nucleare se non gli pagheremo tutti un salatissimo obolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            A parte le cavolate; i pirati hack., non si combattono definendoli in vari modi; ma instaurando un o.s. e sw correlato che regga agli attacchi e ai carichi di lavoro nel caso.Perchè M$ utilizza *BSD quando ha il suo win?Perchè questo risponde a queste caratteristiche.Devi entrare nella mentalità di un cultore UNIX, che considera la sicurezza & altro, non aggiunte facoltative ma background del sistema, senza le quali non lo stesso non corrisponde alla definizione di sistema: cioè la visione di un sistema solo sotto il profilo squisitamente tecnico.Poi, la M$ copia tranquillamente porzioni di codice dal BSD, quindi non vedo cosà d'originale il suo sw, se non il modo di riscrivere il codice BSD, e con che risultati poi ...
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            - Scritto da: BSD_like
            A parte le cavolate...E' una gonade umana, non gli rispondente.
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            sei un grande! la redazione di p.i. dovrebbe assumerti a tempo pieno come troll ufficiale!
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            D'accordissimo.Finalmente un troll serio :DInformatica e italiano non sono cosa tua, almeno sei simpatico :DOcio alla PictureBox che l'hai messa male :D
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            ma come scrive adesso? col traduttore automatico?
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll][OT] a proposito dei troll
            - Scritto da: zop
            Ma ricordatevi: il vero problema
            dell'umanita non sono i troll ma
            1) il software di dubbia provenienza
            2) i pirati haker che con la loro
            riprovevole opera rovinano i posti di lavoro
            nelle aziende software
            3) la gerarchia religgiosa della venerazione
            del software di dubbia provenienza, del
            sorcio sbuzato e -soprattutto- il suo papa,
            lo stallato
            4) i classici e giurassici linuxari d.o.c.g.
            (spesso più pericolosi per loro stessi e che
            per gli altri)NON TI SMENTISCI MAI!!! :)
    • Anonimo scrive:
      se non volete piu vedere i TROLL provate a
      usare dosi massicce di veronal e serenase (e una bella bottigli di grappa), cosi avrete due effetti positivi e vado a enumerarli:1)non vedrete mai più troll folletti bisce e quant'altro2) non contringerete più me a leggere le vostre fesserie su linux e compani.3) proporre il fatto di postare cose solo se si lascia nome cognome e indirizzo onestamente va contro qualsiasi pensiero di liberta che voi stessi promuovete, che c'è quando le cose non vi piacciono e non tocano voi e il vostro circoletto di bevitori di caffeina allora viva la segretezza porco bill ecc... quando qualcuno va contro di voi allora chi se ne frega della liberta, schediamo tutti.siete molto coerenti eheheheheheheheheheheh
      • Anonimo scrive:
        Re: [troll] se non volete piu vedere i TROLL ...
        - Scritto da: ottimissimo
        2) non contringerete più me a leggere le
        vostre fesserie su linux e compani.qualcuno ti tiene sotto tiro?
        3) proporre il fatto di postare cose solo se
        si lascia nome cognome e indirizzo
        onestamente va contro qualsiasi pensiero di
        liberta che voi stessi promuovete,qualcuno ha proposto nome+cognome+indirizzo?Toh , no nme ne sono accorto!
        • Anonimo scrive:
          Re: [troll] se non volete piu vedere i TROLL ...
          - Scritto da: SiN


          - Scritto da: ottimissimo

          2) non contringerete più me a leggere le

          vostre fesserie su linux e compani.


          qualcuno ti tiene sotto tiro?



          3) proporre il fatto di postare cose solo
          se

          si lascia nome cognome e indirizzo

          onestamente va contro qualsiasi pensiero
          di

          liberta che voi stessi promuovete,

          qualcuno ha proposto nome+cognome+indirizzo?

          Toh , no nme ne sono accorto!



          be allora non sai leggere o non vuoi leggere quindi cambia professione datti alla politica
          • Anonimo scrive:
            Re: [troll] se non volete piu vedere i TROLL ...
            - Scritto da: politica

            be allora non sai leggere o non vuoi leggere
            quindi cambia professione datti alla
            politicaInvece tu non vuoi rispondere o non sai rispondere.Probabilmente ci sei già, in politica.
      • Anonimo scrive:
        Re: se non volete piu vedere i TROLL provate a
        Il problema di fondo è che noi diciamo"Ehi, guarda che il nostro os è migliore perchè è più sicuro!!!" (Esempio)Mentre voi (se va bene):"Ma insomma siete tutti comunisti e avete le pezze al culo" (Esempio)La differenza di fondo è quella :)Tra l'altro mi piacerebbe che una volta (soltanto una) voi le smentiste queste idiozie che diciamo su Linux ma, da quando leggo questo forum, ancora non è *mai* successo.Ciauz
        • Anonimo scrive:
          Re: se non volete piu vedere i TROLL provate a
          - Scritto da: gsam
          Il problema di fondo è che noi diciamo
          "Ehi, guarda che il nostro os è migliore
          perchè è più sicuro!!!" (Esempio)
          Mentre voi (se va bene):
          "Ma insomma siete tutti comunisti e avete le
          pezze al culo" (Esempio)
          La differenza di fondo è quella :)
          Tra l'altro mi piacerebbe che una volta
          (soltanto una) voi le smentiste queste
          idiozie che diciamo su Linux ma, da quando
          leggo questo forum, ancora non è *mai*
          successo.
          Ciauzlinux bsd e vari *nix sicuri ma dove ai letto queste trunz***, in una delle pubblicita dell'ibm oracle ed altri ti informo amico mio che non esiste niente di sicuro, e in questi ultimi tempi specialmente i vostri cari os tra patch strun*** vari avete fatto impallidire anche il più schifono e bacato win95
          • Anonimo scrive:
            Re: se non volete piu vedere i TROLL provate a
            Ah è vero :DLa differenza sta anche nel fatto che certa gente non ha il quoziente intelletivo di capire un esempio, e si che era scritto chiaro e tondo :DInoltre tu continui a voler inseganre senza averne *minimamente* le competenze dato che non sai chi scrive dall'altra parte :DRimediando fugure su figure :D... contento te hihihi
  • Anonimo scrive:
    Premessa sbagliata
    Forse la GNU GPL è l'unica licenza che prevedeil concetto di Open Source e liberadisponibilità del codice sorgente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Premessa sbagliata
      Nessuno ha detto questo...che centra?Perchè non sviluppi meglio il tuo concetto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Premessa sbagliata
        - Scritto da: ???
        Nessuno ha detto questo...che centra?Nella premessa invece viene + o - detto questo.Una grave imprecisione, IMHO
    • Anonimo scrive:
      Re: Premessa sbagliata
      - Scritto da: Mario Rossi
      Forse la GNU GPL è l'unica licenza che
      prevede
      il concetto di Open Source e libera
      disponibilità del codice sorgente?Lasci fuori l'uso che se ne puo' fare di questo codice?
      • Anonimo scrive:
        Re: Premessa sbagliata
        - Scritto da: FDG
        Lasci fuori l'uso che se ne puo' fare di
        questo codice?La GNU GPL limita l'uso che si puo fare del codice. Prevede infatti che qualsiasi modifica o lavoroderivato da debba essere reso disponibile nella medesimaforma di licenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Premessa sbagliata
          - Scritto da: Mario Rossi

          Lasci fuori l'uso che se ne puo' fare di

          questo codice?
          La GNU GPL limita l'uso che si puo fare del
          codice...Lo limita in un certo modo e per determinati scopi. Principalmente, e' fatta in questo modo per evitare che qualcuno utilizzi il codice in modo da farlo diventare software chiuso, quindi non piu' Open Source. Intendiamoci, a mio avviso in alcuni casi questo e' ammissibile, in altri no.
  • Anonimo scrive:
    Un passo indietro
    Dato che sono un tipico italiano cinico e sospettoso, a mio parere tutto questo parlare di open source non farà altro che avvantaggiare alcune aziende a scapito di altre. Come sviluppatore di una piccola società non vedo sinceramente alcuna rivoluzione: certamente non saranno in molte le software house che si metteranno a smanettare sul sistema operativo. Semplicemente, si svilupperà software per la versione X della tale distribuzione. Punto e basta. Certo è un vantaggio (per il cliente) poter scegliere quale SO installare, ma credo che nella pubblica amministrazione bisognerebbe essere più pragmatici e scegliere i sistemi (e il software) in base alle reali necessità e a ciò che c'è sul mercato, cercando di risparmiare sui costi e sull'assistenza.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Un passo indietro... o avanti?
      Hai cominciato male il tuo discorso, a mio avviso, ma ti sei salvato sul finale. Forse senza saperlo.Hai detto bene quando dici che la PA deve scegliere il sw in base a quello che offre il mercato e alle necessità, cercando di abbassare i costi. Bene, l'OpenSource te lo permette molto più del sw proprietario, specie quello delle società che monopolizzano il mercato e ti impongono di aggiornare il sw. La scelta porta a concorrenza e la concorrenza porta a prodotti migliori.Per me è un passo avanti
      • Anonimo scrive:
        Re: Un passo indietro... o avanti?
        Hai ragione. Io comunque volevo porre l'accento (non ci sono riuscito bene...) sul fatto che mi pare sia in atto una guerra di religione, che forse andrebbe un po' ridimensionata. I discorsi sulla sicurezza e sul controllo del codice sorgente lasciano il tempo che trovano... Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un passo indietro... o avanti?
          - Scritto da: Michele
          I discorsi sulla sicurezza e sul controllo del
          codice sorgente lasciano il tempo che
          trovano... Davvero?
        • Anonimo scrive:
          Re: Un passo indietro... o avanti?
          - Scritto da: Michele
          I discorsi sulla sicurezza e sul controllo del
          codice sorgente lasciano il tempo che
          trovano... Certo, informazioni sensibili le lasceresti trattare tranquillamente a software di cui sai poco o nulla? Secondo te, le modalita' operative, codificate nel software, non sono un patrimonio che in determinate occasioni sarebbe meglio mantenenre indipendente dal fornitore? Fino a che punto ha senso legarsi ad un particolare fornitore solo per aver adottato un suo formato di dati chiuso, soprattutto se quei dati dovrebbero circolare liberamente lasciando liberta di scelta sugli strumenti da utilizzare ai cittadini?Quando si tratta della cosa pubblica, non puoi limitarti a criteri di scelta di convenienza ed efficienza. Si, sono criteri importanti, ma ci sono anche altri criteri altrettanto importanti da tenere in considerazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un passo indietro... o avanti?

          discorsi sulla sicurezza e sul controllo del
          codice sorgente lasciano il tempo che
          trovano... Prego?Cosa?Ma sei andato?Certo in un automobile la forma del volante e l'autoradio sono più importanti dei freni e delle cinture, vero?
        • Anonimo scrive:
          Re: Un passo indietro... o avanti?
          - Scritto da: MicheleCoppo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un passo indietro... o avanti?
        A parer mio la liberta' di scelta sul mercato conta molto meno della uniformita' delle versioni. Per le grandi organizzazioni, la standardizzazione e' essenziale. La PA e' una grandissima organizzazione, ma e' italiana, quindi sceglie il proprio SW in completa anarchia (con buona pace della defunta AIPA, leggetevi le sue circolari: suonano "a noi piacerebbe SMTP, ma fate pure come vi pare, basta che vi mettete d'accordo tra di voi se volete usare le mail").Io credo che la PA dovrebbe stabilire una propria piattaforma informatica, con un SO aperto e sicuro, con protocolli standard, magari con un mix di applicazioni standard e specifiche per la PA. E soprattutto, che venga adottata da ogni amministrazione, per legge e non per caso. Sui dettagli non ho certo io la soluzione, infatti penso che un modo valido per definire l'architettura di questa piattaforma sia attraverso un forum aperto, in cui i *veri* esperti possano dire la loro sugli aspetti tecnici.In un progetto simile, l'Open Source e' ideale proprio perche' consentirebbe a tutti di contribuire a rendere la piattaforma affidabile e adatta allo scopo. Abbiamo fior di sistemisti e programmatori che darebbero l'anima pur di vedere trionfare Linux, sono convinto che abbiamo la capacita' di realizzare un impresa simile e che siamo in grado di insegnare qualcosa a tedeschi americani e altri paesi che vantano realizzazioni di alto livello.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un passo avanti verso la libertà di mercato
      - Scritto da: Michele
      nella pubblica amministrazione bisognerebbe
      essere più pragmatici e scegliere i sistemi
      (e il software) in base alle reali necessità
      e a ciò che c'è sul mercato, cercando di
      risparmiare sui costi e sull'assistenza.in effetti questa "rivoluzione" va proprio nella direzione che dici: la trasparenza del software è una reale necessità, così come lo è l'abbattimento dei costi di licenza imposti dal monopolista di turno; ormai sul mercato c'è la possibilità di scegliere (purché le manovre anti-competitive di microsoft, recidiva, vengano denunciate e fermate).Per quanto riguarda l'assistenza, questa è garantita dall'enorme patrimonio delle aziende sorte dalla lunga storia di un sistema trentennale come Unix, di cui LINUX è una tra le ultime versioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un passo indietro
      Infatti è quello che stanno incominciando a fare.Già adesso le società di software non smanettano sul kernel di win ma fanno solo applicazioni che vi girano.Prendendo in considerazione l'open source la P.A. ha la possibilità di risparmiare un bel pò di soldi in licenze e di focalizzarsi di più sugli applicativi, scegliendo liberamente quali usare (tenendo conto che la comuinità Open Source è + disposta a sviluppare prodotti standard e cross platform rispetto agli sviluppatori win).Non dilunghiamoci poi in discussioni su sicurezza etc che portano sempre a litigi.Il punto è che non è detto che che l'open source sia per forza meglio, ma è un bene che gli amministratori comincino ad accorgersi che le logiche che li hanno guidati fin'ora non sono dei dogmi ma esistono alternative valide.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un passo indietro
      - Scritto da: Michele
      [...] Certo è
      un vantaggio (per il cliente) poter
      scegliere quale SO installare,e questo si puo' fare usando dei buoni unix (free o meno), che bene o male sono compatibili tra di loro, non con il sistema incompatibile per antonomasia...
      ma credo che
      nella pubblica amministrazione bisognerebbe
      essere più pragmatici e scegliere i sistemi
      (e il software) in base alle reali necessità
      e a ciò che c'è sul mercato, cercando di
      risparmiare sui costi e sull'assistenza.e' giusto che nelle PA cerchino il software in base alle effettive necessita', senza sprecare soldi, pero' non bisogna andare al risparmio assouto a scapito della qualita' (come in alcune scuole dove comprano computer senza assistenza perche' tanto c'e' lo smanettone di turno che sistema tutto, salvo poi scoprire che non e' cosi' in grado di farlo...)
  • Anonimo scrive:
    Alla biblioteca di Vimercate
    Nelle postazioni e nel server utilizzati per accedere ad Internet c'è istallato Linux.:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla biblioteca di Vimercate non funza niente
      - Scritto da: vaira
      Nelle postazioni e nel server utilizzati per
      accedere ad Internet c'è istallato Linux.

      :)infatti non li usa nessuno perche non funzionano hanno tutti problemi di anaconda (ma che sara sta anaconda booooo):(
      • Anonimo scrive:
        Re: Alla biblioteca di Vimercate non funza niente
        - Scritto da: anaconda


        - Scritto da: vaira

        Nelle postazioni e nel server utilizzati
        per

        accedere ad Internet c'è istallato Linux.



        :)

        infatti non li usa nessuno perche non
        funzionano hanno tutti problemi di anaconda
        (ma che sara sta anaconda booooo)

        :(L' ANACONDA appare in LINUX quando vede attorno ROMPIMARONI.Quindi il sistema si BLOCCA.Per sbloccarlo, allontanare i ROMPIMARONI e reinstallare.In questo caso l' ANACONDA di Red-Hat riconfigura l'HD dei picco regolarmente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Alla biblioteca di Vimercate non funza niente
          - Scritto da: Alien
          L' ANACONDA appare in LINUX quando vede
          attorno ROMPIMARONI.
          Quindi il sistema si BLOCCA.
          Per sbloccarlo, allontanare i ROMPIMARONI e
          reinstallare.
          In questo caso l' ANACONDA di Red-Hat
          riconfigura l'HD dei picco regolarmente.... che bellezza :)
  • Anonimo scrive:
    si aprono nuovi orizzonti
    Questo tipo di iniziative sono un ottimo stimolo per la comunità Open Source.Tutti possono conoscere la vera essenza della filosofia "Open" e non "Free" come molti continuano a credere.Per ultimo penso che sia anche un ottimo stimolo (o costrizione?!!?) per le software house di pacchetti propietari a migliorarsi.Sono contento! anche se manca ancora molto....
  • Anonimo scrive:
    E vai!
    Un altro piccolo passo ^__^
  • Anonimo scrive:
    'ntipatia
    Ma quanto si è resa antipatica sta MS!Pian pianino...
  • Anonimo scrive:
    Porca miseria
    La delibera sembra scritta da Richard Stallman in persona!!!Comunque non credo che M$ sia in declino o debba fare le valige.... forse si inizia a vedere la fine del monopolio, almeno in certi campi (mi spiace, ma per almeno una generazione ancora, i cosidetti "utonti" continueranno a usare Win & C.)Nel futuro chissà, magari entreremo in un negozio per comprare un pc e ci chiederanno "Che OS vuole, Windows 2015, Linux Red Hat 17.2 o Mac Os X 12.3"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Porca miseria
      - Scritto da: Misfits
      La delibera sembra scritta da Richard
      Stallman in persona!!!

      Comunque non credo che M$ sia in declino o
      debba fare le valige.... forse si inizia a
      vedere la fine del monopolio, almeno in
      certi campi (mi spiace, ma per almeno una
      generazione ancora, i cosidetti "utonti"
      continueranno a usare Win & C.)

      Nel futuro chissà, magari entreremo in un
      negozio per comprare un pc e ci chiederanno
      "Che OS vuole, Windows 2015, Linux Red Hat
      17.2 o Mac Os X 12.3"? Perche', scusa, Tu entri in negozi dove non puoi decidere che SO ricevere, preinstallato, sul tuo nuovo PC? Non ci credo dai! :-! Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Porca miseria
        - Scritto da: Simplex
        Perche', scusa, Tu entri in negozi dove
        non
        puoi decidere che SO ricevere,
        preinstallato,
        sul tuo nuovo PC? Non ci credo dai! :-!
        Ciaohttp://www.computerstore.itSu tutte le configurazioni c'è XP preinstallato, con tanto di logo "Be sure! It's legal". (!)Perché ??? Se metto Solaris sono un pirata???Poi prova ad aquistare da loro un pc senza S.O. facendoti scalare i 135 euro di XP (il cui costo è incluso nel prezzo), così ti levi tutti i dubbi.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Porca miseria
          ;-)quasi ovunque NON e' possibile scegliere il OSpreinstallato.. prova a chiedere a quelli di dell di metterti Linux RedHat sul portatile...prova a dirgli che te ci metti la slackware....oltre a non sapere cosa e' non ne voglionosapere...questo e' Monopolio e va combattuto,quindi ben vengano tutti i comuni che scelganodi installare OS open source (visto e consideratoche almeno i soldi andranno in assistenza eo crescita del personale...)Chi puo' fa bene a NON comprare m$- Scritto da: CSoft


          - Scritto da: Simplex


          Perche', scusa, Tu entri in negozi dove

          non

          puoi decidere che SO ricevere,

          preinstallato,

          sul tuo nuovo PC? Non ci credo dai! :-!

          Ciao

          http://www.computerstore.it
          Su tutte le configurazioni c'è XP
          preinstallato, con tanto di logo "Be sure!
          It's legal". (!)
          Perché ??? Se metto Solaris sono un pirata???
          Poi prova ad aquistare da loro un pc senza
          S.O. facendoti scalare i 135 euro di XP (il
          cui costo è incluso nel prezzo), così ti
          levi tutti i dubbi.

          Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Porca miseria
        - Scritto da: Simplex
        Perche', scusa, Tu entri in negozi dove
        non
        puoi decidere che SO ricevere,
        preinstallato,
        sul tuo nuovo PC? Non ci credo dai! :-!
        Ciaonon ci sono particolari problemi per PC assemblati. per i desktop di marca già è più difficile evitare che ti rifilino windows.ma sui portatili è una battaglia persa in partenza!!!seriamente: io sono 2 mesi che cerco disperatamente un distributore che mi venda un portatile SENZA Windows preinstallato. praticamente non esistono. è una situazione inaccettabile.addirittura non ho trovato nemmeno un rivenditore che sia disposto a scalarmi il prezzo del windows qualora al primo avvio non accettassi il contratto di licenza MS (eppure c'è scritto a chiare lettere nella licenza che ho diritto al rimborso da parte del rivenditore).
        • Anonimo scrive:
          Re: Porca miseria

          addirittura non ho trovato nemmeno un
          rivenditore che sia disposto a scalarmi il
          prezzo del windows qualora al primo avvio
          non accettassi il contratto di licenza MS
          (eppure c'è scritto a chiare lettere nella
          licenza che ho diritto al rimborso da parte
          del rivenditore).chiama il numero verde della Ms e faglielo presenteinvece che piangerti addosso fa valere i tuoi diritti, sono sicuro che la Ms si dimostrera' molto professionale in questo frangentela colpa e' del rivenditore!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Porca miseria

      Nel futuro chissà, magari entreremo in un
      negozio per comprare un pc e ci chiederanno
      "Che OS vuole, Windows 2015, Linux Red Hat
      17.2 o Mac Os X 12.3"? mac os potrebbe essere X2.3 (X=10)
      • Anonimo scrive:
        Re: Porca miseria
        - Scritto da: tristemente_famoso


        Nel futuro chissà, magari entreremo in un

        negozio per comprare un pc e ci
        chiederanno

        "Che OS vuole, Windows 2015, Linux Red Hat

        17.2 o Mac Os X 12.3"?

        mac os potrebbe essere X2.3 (X=10)...beh, allora magari dovrebbe essere XII.III
    • Anonimo scrive:
      Re: Porca miseria
      - Scritto da: Misfits
      ...

      Nel futuro chissà, magari entreremo in un
      negozio per comprare un pc e ci chiederanno
      "Che OS vuole, Windows 2015, Linux Red Hat
      17.2 o Mac Os X 12.3"? Spero di no...io uso Slackware, non me ne farei nulla della Red Hat preinstallata :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Porca miseria

        Spero di no...io uso Slackware, non me ne
        farei nulla della Red Hat preinstallata :)un collega! dunque c'è ancora qualcuno a cui piacciono le distro dure e pure!
    • Anonimo scrive:
      Re: Porca miseria
      Hai sbagliato, ti chiederanno:Windows 2015 primavera\estate,windows 2015 autunno\inverno,Linux ReadHat 17.2o Mac?
    • Anonimo scrive:
      Re: Porca miseria
      - Scritto da: Misfits
      Nel futuro chissà, magari entreremo in un
      negozio per comprare un pc e ci chiederanno
      "Che OS vuole, Windows 2015, Linux Red Hat
      17.2 o Mac Os X 12.3"? Sarebbe cosa buona e giusta...
  • Anonimo scrive:
    microsoft in declino.
    sta andando...
  • Anonimo scrive:
    ADDIO Micro$$$$
    Su......forza........Prepara le valigie, è ora di uscire di scena.......E non dimenticare la carta igienica......Potrà servirti per asciugare il viso!!!!!
Chiudi i commenti