ISAN, controllo totale per i contenuti

L'Australia accelera su un sistema identificativo per i contenuti multimediali in formato digitale. ISAN si appoggia ad un unico database centrale e servirà per tracciare la diffusione online di film e canzoni

Sydney – L’Australia sarà il primo paese al mondo ad abbracciare ufficialmente la tecnologia ISAN, acronimo di International Standard Audiovisual Number : come il nome suggerisce, si tratta di un sistema identificativo per i contenuti digitali diffusi su Internet. La stampa locale australiana l’ha già battezzato “il codice ISBN dell’era digitale”, ma in realtà si tratta di un piccolo pacchetto di dati, delle dimensioni di 96 bit, che viene agganciato a ciascun file distribuito online.

In Australia, il governo ha stabilito che ogni nuova produzione audiovisiva destinata al mercato dovrà essere obbligatoriamente provvista dell’identificativo. ISAN è supportato a livello nativo da <a href="/windows-vista-scende-dal-torrente/], il nuovo sistema operativo targato Windows Vista . L’assegnazione di un nuovo identificativo costa la bellezza di 20 euro per ciascun prodotto registrato.

I contenuti “marchiati” da ISAN, una volta riprodotti da appositi dispositivi compatibili, si connettono ad un server centrale in Svizzera: attraverso questo meccanismo, i file protetti possono essere tracciati e localizzati . Nel processo di comunicazione col server, il client ISAN-compatibile invia l’indirizzo IP dell’utente e contemporaneamente scarica informazioni aggiuntive sulla canzone o sul video in questione: nome dell’artista, anno di produzione e genere, in maniera non troppo differente da quanto avviene nel caso di [CDDB[http://en.wikipedia.org/wiki/CDDB” target=”_blank”>Microsoft con i più diffusi clienti multimediali.

Il direttore dell’organizzazione senza scopo di lucro responsabile di ISAN, Patrick Attallah, ha detto che il sistema fornirà le fondamenta per la raccolta di informazioni statistiche sui consumatori di contenuti digitali, così da pianificare operazioni di marketing estremamente precise.

Ogni anno, il database ISAN si arricchisce di oltre 200mila nuovi prodotti : la maggior parte sono film prodotti negli USA, dove il sistema è ormai ampiamente diffuso soprattutto tra gli studios di Hollywood.

Col passaggio alla piattaforma digitale, anche l’industria televisiva adotterà lo standard ISAN per ciascun programma messo in onda, via satellite o attraverso il canale IPTV. Secondo Attallah, ISAN è destinato ad essere un enorme successo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bzzz... Bzzz...
    http://tinyurl.com/fo9cl
  • Anonimo scrive:
    Rilevata nuova periferica...
    Bzzz... bzzzz...Rilevata nuova periferica...Bzzz... bzzzz...Braccio sinistro...È in corso l'installazione dei driver della periferica...Bzzz... bzzzz...Rilevata nuova periferica...Braccio destro...Bzzz... bzzzz...La periferica potrebbe essere in conflitto con un'altra...La periferica braccio sinistro è in conflitto con la periferica braccio destro...rimuovere l'hardware?Bzzz... bzzzz...È in corso l'aggiornamento del software per la periferica braccio sinistro...Il Driver 5.4.3.2.1 sembra essere più recente della versione correntemente installata...Procedere con l'installazione della nuova versione per l'uso del pollice opponibile?Si è verificato un errore irreversibile.Riavviare il sistema?Il dito medio resterà alzato mentre tutte le altre dita resteranno inattive.Si consiglia di riavviare in modalità provvisoria e procedere alla reinstallazione dei driver.Bzzz... bzzzz...(cylon)
  • Anonimo scrive:
    Linux l'ha ormai da anni
    il supporto lego è già disponibile da anni nel kernel.(linux)W:-}
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux l'ha ormai da anni
      - Scritto da:
      il supporto lego è già disponibile da anni nel
      kernel.

      (linux)

      W:-}Altrimenti a che serve? :D
  • Anonimo scrive:
    Chi usa linux verrà tagliato fuori
    Mi spiace per tutti gli smanettoni d'italia, ma è arrivata l'ora di bandire le cose inutili e tutti i suoi paladini nullafacenti (rotfl)Microsoft Bionics stritolerà il pinguino con una sola mano!(cylon)
  • Anonimo scrive:
    Ma che orda di inutili piagnoni
    a tutti i maniaci anti ms e anti tutto: andate a leggere topolino, la vostra utilità sociale non subirebbe alterazione alcunaa PI: ma c'è proprio bisogno di applicare titoli sempre così adatti a provocare tutti gli inutili nerds lameroni che ti visitano ogni giorno?Guarda il tuo forum e poi quello degli altri siti di informazione internet... qui è peggio di tenere al collo un crocifisso dentro una sinagoga
  • Anonimo scrive:
    Ecco come reagisce la lego alla notizia.
    The Denmark company, which is one of the last to produce toys in the U.S., plans to close its U.S. manufacturing plant and lay off 300 people there in early 2007. About 900 of its employees in Denmark also will be sacked over the next three years. Ovunque arrivi la Microsoft arrivano posti di lavoro :@
  • Anonimo scrive:
    Scenari apocalittici
    1° (Già lo avevo menzionato qualche giorno fa) L'Hitler di turno compra un po' di robot e conquista il mondo, poi lui muore e i robot restano padroni del mondo.2° L'autore dell'altro POST sbaglia un if e l'errore salta fuori dopo anni di funzionamento regolare, i robot ci ammazzano tutti e restano padroni del mondo.3° I robot con software microsoft ti chiedono la tua licenza di vita, non ce l'hai e ti disattivano (uccidendoti)4° I robot con software microsoft vengono attaccati da un virus entrato nel sistema a causa di un bug di Internet Explorer 15.7 patch 2039, i sistemi di sicurezza avanzati deducono che sia stato un uomo a creare il virus e per essere sicuro di punirlo uccidono tutti gli uomini.
  • Anonimo scrive:
    A quanto .NET robot wars?
    Vincerà quello il robot che crasherà meno degli altri?
    • Anonimo scrive:
      Re: A quanto .NET robot wars?
      - Scritto da:
      Vincerà quello il robot che crasherà meno degli
      altri?ROTFL!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Mia esperienza coi robot "veri"...
    Non centra che marginalmente con questa news ma ho voglia di raccontare un po'...Per quelle cose assurde che capitano nella vita mi son trovato (dopo un "passato" da programmatore standard) a lavorare su robot "veri".Quei cosi gialli enormi con cui si fanno le linee automatizzate, si saldano o verniciano le macchine.Figlioli, e' un macello.La parte meccanica e' incredibile, sto usando un braccio con 6 gradi di libertà che porta una 20ina di chili di "atrezzo" e lo sposta a 1 metro al secondo con una precisione di (non saprei, micron? millimetri?)La cosa demenziale sono le "piattaforme" di sviluppo, gli standard di comunicazione, la "costruzione di tutto quello che sta intorno a sti cosi"Ci saranno 6 o 7 linguaggi (PLC, controllore del robot, applicazione del robot, il robot, le schede assi, la supervisione etc etc) pensati da psicopatici, con IDE cervellotici, che comunicano per vie "traversissime" (controllore -
    scheda assi -
    bus -
    bit fisico -
    plc -
    bit fisico -
    scheda digitalizzatrice -
    fili -
    etc etc e non sei ancora arrivato) Riuscire a far fare a sto mostro QUELLO CHE VOGLIAMO NOI quando lo vogliamo noi e' la cosa piu demente che ho mai fatto.Comunque quando parte il ciclo e sto mostro VVVVVVVZZZZZ VVVVVVZZZZZZ VVVVVVZZZZZZZ a 200 all'ora gira, prende, posa, e' fantastico!!!Dopo 5 anni di pc a una scrivania ora smonto, corro, stacco, attacco, rismonto, testo, scrivo una riga, ricorro, testo. Sto buttanado giu la pancia!!! :-DAlla sera ho le mani sporche di grasso e vernice, mi fanno male i piedi ma mi sento come un bambino.La cosa piu incredibile (e avrei voluto avere la foto!) e' stata la mia faccia al mio primo "errore sw".Il braccio ha preso in pieno un portapezzo distruggendolo!Non sapevo che dire, che fare!Stavo li con la bocca aperta, col cervello che diceva "sei stato tu? con quell'if messo alla caxxo? hai ROTTO UNA COSA con un if???"Stavo li immobile a bocca aperta con tutti intorno che correvano per schiacciare l'emergenza, io fermo che ridevo dentro.Si, e' un debug molto "fisico"Mi mancano internet, i db, i "colleghi" ma... cosi non e'male!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza coi robot "veri"...
      - Scritto da:
      Non centra che marginalmente con questa news ma
      ho voglia di raccontare un
      po'...

      Per quelle cose assurde che capitano nella vita
      mi son trovato (dopo un "passato" da
      programmatore standard) a lavorare su robot
      "veri".
      Quei cosi gialli enormi con cui si fanno le linee
      automatizzate, si saldano o verniciano le
      macchine.

      Figlioli, e' un macello.
      La parte meccanica e' incredibile, sto usando un
      braccio con 6 gradi di libertà che porta una
      20ina di chili di "atrezzo" e lo sposta a 1 metro
      al secondo con una precisione di (non saprei,
      micron?
      millimetri?)

      La cosa demenziale sono le "piattaforme" di
      sviluppo, gli standard di comunicazione, la
      "costruzione di tutto quello che sta intorno a
      sti
      cosi"
      Ci saranno 6 o 7 linguaggi (PLC, controllore del
      robot, applicazione del robot, il robot, le
      schede assi, la supervisione etc etc) pensati da
      psicopatici, con IDE cervellotici, che comunicano
      per vie "traversissime" (controllore -
      scheda
      assi -
      bus -
      bit fisico -
      plc -
      bit fisico -

      scheda digitalizzatrice -
      fili -
      etc etc e non
      sei ancora arrivato)

      Riuscire a far fare a sto mostro QUELLO CHE
      VOGLIAMO NOI quando lo vogliamo noi e' la cosa
      piu demente che ho mai
      fatto.

      Comunque quando parte il ciclo e sto mostro
      VVVVVVVZZZZZ VVVVVVZZZZZZ VVVVVVZZZZZZZ a 200
      all'ora gira, prende, posa, e'
      fantastico!!!

      Dopo 5 anni di pc a una scrivania ora smonto,
      corro, stacco, attacco, rismonto, testo, scrivo
      una riga, ricorro, testo. Sto buttanado giu la
      pancia!!!
      :-D
      Alla sera ho le mani sporche di grasso e vernice,
      mi fanno male i piedi ma mi sento come un
      bambino.

      La cosa piu incredibile (e avrei voluto avere la
      foto!) e' stata la mia faccia al mio primo
      "errore
      sw".
      Il braccio ha preso in pieno un portapezzo
      distruggendolo!
      Non sapevo che dire, che fare!
      Stavo li con la bocca aperta, col cervello che
      diceva "sei stato tu? con quell'if messo alla
      caxxo? hai ROTTO UNA COSA con un
      if???"
      Stavo li immobile a bocca aperta con tutti
      intorno che correvano per schiacciare
      l'emergenza, io fermo che ridevo
      dentro.

      Si, e' un debug molto "fisico"
      Mi mancano internet, i db, i "colleghi" ma...
      cosi non
      e'male!La prima cosa che farei con un'attrezzo del genere è farmici grattare il fondoschiena stile Homer Simpson. E non dite di no che lo fareste tutti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza coi robot "veri"...
        C'è chi non si limiterebbe a farsi grattare la schiena... (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Mia esperienza coi robot "veri"...
          - Scritto da:
          C'è chi non si limiterebbe a farsi grattare la
          schiena...
          (rotfl)Certo, poi se sbagli l'if... ti ritrovi la vocina da soprano :-D
      • MandarX scrive:
        Re: Mia esperienza coi robot "veri"...

        Cioe' sposti la "punta" e tutto il robot si muove
        da solo per far fare a questa il movimento che
        desideri.come la cinematica inversa nel 3d?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza coi robot "veri"...
      complimenti!! ..bel racconto. Non sono un bravo programmatore e non riuscirei minimamente a districarmi tra la logica e il funzionamento di quelle macchine...però mi piacerebbe tanto e se mai lo facessi avrei le stesse sensazioni tue.Invidia ;).
    • MandarX scrive:
      Re: Mia esperienza coi robot "veri"...

      Stavo li con la bocca aperta, col cervello che
      diceva "sei stato tu? con quell'if messo alla
      caxxo? hai ROTTO UNA COSA con un
      if???"brividipensiamo oltre alle uova di pasqua ai possibili bug in un robot domestico
    • Anonimo scrive:
      Non si programmano in macro?
      Pigli il braccio, gli "insegni" quello che deve fare, controlli, imposti la velocita' ed e' tutto fatto?Personalmente i tecnici che lavorano con i robot non gli ho mai visti molto allegri, sempre musoni, nervosi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si programmano in macro?
        Si, ok.Se il robot deve fare sempre la stessa cosa tric trac tutto il giorno va bene.Io sto programmando una linea a isole (3 robot) just in time.Gli dici cosa arriva e il robot fa quello che deve fare.A volte lavora uno a volte l'altro etc secondo cosa bisogna fare.Piu la gestione errori Piu tempi tecnici (che si devono interfacciare con la linea).Piu emergenze.Piu un delirio di cose "accessorie" che devono essere pronte e disponibili quando lui lavora.Piu un botto di altra roba che gli venisse un'accidente.Comunque il linguaggio e' una specie di C addomesticato.Ogni prova va scaricato TUTTO, riavviato tutto, crunch, smadonno, no debug (al massimo stampi su un terminale una variabile per volta o in coda ad un log)Menoso...:-D :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza coi robot "veri"...
      avevo fatto quando ero al politecnico un corso di robotica, è stata una delle materie più belle che ho mai studiato, è un punto di convergenza per un sacco di discipline: meccanica teorica ed applicata, matematica di classe, algoritmica, tecniche si AI... bellissimo, immagino che ti abbia appassionato così tanto questa tua "scoperta"
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza coi robot "veri"...
        scusate ma a me suona tanto come balla... :$dai termini detti e dal modo di porsi mi sembra un po'... un po', punto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mia esperienza coi robot "veri"...
          - Scritto da:
          scusate ma a me suona tanto come balla... :$
          dai termini detti e dal modo di porsi mi sembra
          un po'... un po',
          punto.In realtà anche questo thread è una balla: in realtà MS non ha pubblicato il kit per la robotica,in realtà non ne sono capaci...No, scherzo, anche non fosse vero mi ha fatto tornare in mente i tempi delle macchine a controllo numerico: non sarà la stessa cosa, però ero solo all'ITIS,il PLC fatto molto poco...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza coi robot "veri"...
      - Scritto da:
      Non centra che marginalmente con questa news ma
      ho voglia di raccontare un
      po'...

      Per quelle cose assurde che capitano nella vita
      mi son trovato (dopo un "passato" da
      programmatore standard) a lavorare su robot
      "veri".
      Quei cosi gialli enormi con cui si fanno le linee
      automatizzate, si saldano o verniciano le
      macchine.

      Figlioli, e' un macello.
      La parte meccanica e' incredibile, sto usando un
      braccio con 6 gradi di libertà che porta una
      20ina di chili di "atrezzo" e lo sposta a 1 metro
      al secondo con una precisione di (non saprei,
      micron?
      millimetri?)

      La cosa demenziale sono le "piattaforme" di
      sviluppo, gli standard di comunicazione, la
      "costruzione di tutto quello che sta intorno a
      sti
      cosi"
      Ci saranno 6 o 7 linguaggi (PLC, controllore del
      robot, applicazione del robot, il robot, le
      schede assi, la supervisione etc etc) pensati da
      psicopatici, con IDE cervellotici, che comunicano
      per vie "traversissime" (controllore -
      scheda
      assi -
      bus -
      bit fisico -
      plc -
      bit fisico -

      scheda digitalizzatrice -
      fili -
      etc etc e non
      sei ancora arrivato)

      Riuscire a far fare a sto mostro QUELLO CHE
      VOGLIAMO NOI quando lo vogliamo noi e' la cosa
      piu demente che ho mai
      fatto.

      Comunque quando parte il ciclo e sto mostro
      VVVVVVVZZZZZ VVVVVVZZZZZZ VVVVVVZZZZZZZ a 200
      all'ora gira, prende, posa, e'
      fantastico!!!

      Dopo 5 anni di pc a una scrivania ora smonto,
      corro, stacco, attacco, rismonto, testo, scrivo
      una riga, ricorro, testo. Sto buttanado giu la
      pancia!!!
      :-D
      Alla sera ho le mani sporche di grasso e vernice,
      mi fanno male i piedi ma mi sento come un
      bambino.

      La cosa piu incredibile (e avrei voluto avere la
      foto!) e' stata la mia faccia al mio primo
      "errore
      sw".
      Il braccio ha preso in pieno un portapezzo
      distruggendolo!
      Non sapevo che dire, che fare!
      Stavo li con la bocca aperta, col cervello che
      diceva "sei stato tu? con quell'if messo alla
      caxxo? hai ROTTO UNA COSA con un
      if???"
      Stavo li immobile a bocca aperta con tutti
      intorno che correvano per schiacciare
      l'emergenza, io fermo che ridevo
      dentro.

      Si, e' un debug molto "fisico"
      Mi mancano internet, i db, i "colleghi" ma...
      cosi non
      e'male!Già, quella maledetta if!Ricordo che, parlando con un neo-ingegnere, arrivammo alla conclusione che è più facile costruire e programmare un "robot" avvocato che un "robot" giardiniere.Quando ne parlavo alla gente mi prendeva per cretino, dato che la forma mentis canonica impone che per fare l'avvocato ci si deve laureare e allora è difficile, per fare il giardiniere basta andare alla Upim, o alla Coop, comprare una paletta e du' pacchi di torba e sei apposto.E non li convincevo quando, parlando sull'utilizzo dei database, un "robot" avvocato non solo potrebbe essere più veloce ma anche più obiettivo, o comunque, più attinente alla legge e a tutti i precedenti. Mentre per far tagliare una siepe ad un robot devi progettare sensori ad hoc per una miriade di variabili, riguardanti il terreno, la forma della pianta, tutte le variazioni di luce per la definizioe dei contorni etc etc... senza contare il sw che dovrebbe essere bello complesso per fargli maneggiare la cesoia e farlo scorrere tra gli impedimenti che il terreno di un giardino può presentare.Queste discussioni risalgono al '98!!! **SIGH**, come sono vecchiooooo!!!
  • Anonimo scrive:
    Oh mio dio!!
    """ L'uso di Robotics Studio permetterà di realizzare "semplici aspirapolvere così come veicoli automatizzati per il soccorso stradale","""AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH, come minimo ti tirano sotto invece di aiutarti....
    • Anonimo scrive:
      Re: Oh mio dio!!
      - Scritto da:
      """ L'uso di Robotics Studio permetterà di
      realizzare "semplici aspirapolvere così come
      veicoli automatizzati per il soccorso
      stradale","""

      AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH, come minimo ti tirano
      sotto invece di
      aiutarti....Ma sai leggere? Non ti tirano sotto... ti soccorreranno aspirandoti!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Oh mio dio!!
        "lei è in pericolo, lei è in pericolo" bboooooooommmmmmmmmmmmsta cosa mi ricorda tanto il film star whores (ridoppiaggio di star wars IV) dove 3po si chiama window98 e ogni tanto si lamenta perchè vede solo 16 colori perchè è in modalità provvisoria.- "Si è piantato dice che forse disinstallando le norton utilities......"- "Ah ok tanto non sono mai servite a un cazzo"wahahahah
      • exsinistro scrive:
        Re: Oh mio dio!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        """ L'uso di Robotics Studio permetterà di

        realizzare "semplici aspirapolvere così come

        veicoli automatizzati per il soccorso

        stradale","""



        AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH, come minimo ti tirano

        sotto invece di

        aiutarti....

        Ma sai leggere? Non ti tirano sotto... ti
        soccorreranno
        aspirandoti!!!!Ma prima ti tirano sotto, se no cosa ti soccorrono a fare!
    • MandarX scrive:
      Re: Oh mio dio!!

      AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH, come minimo ti tirano
      sotto invece di
      aiutarti....LOL
  • Anonimo scrive:
    Channel 9 interview
    mms://wm.microsoft.com/ms/msnse/0606/28073/Robotics_SDK_MBR.wmv
  • Anonimo scrive:
    ha ha ha
    fa due passi e poi deve riavviarsi :Dsentivo la mancanza di zelig ma cavolo certe notizie di cronaca informatica fanno pisciar dal ridere
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ha ha
      - Scritto da:
      fa due passi e poi deve riavviarsi :D

      sentivo la mancanza di zelig ma cavolo certe
      notizie di cronaca informatica fanno pisciar dal
      riderequanti anni hai?Probabilmente pochi, visto che il 70% delle macchine attualmente in uso presso officine e industrie usano software MS (prova ad esempio a chiedere al tuo meccanico o elettrauto di fiducia, oppure fatti un giro presso la fabbrica a te più vicina)
      • Anonimo scrive:
        Re: ha ha ha

        usano software MSqui da me dove c'è una pmi leader mondialenel campo delle macchine per imballaggi e nonsolo negli ultimi anni sono passati ai linuxrealtime per il controllo pressoché dappertutto
      • Anonimo scrive:
        Re: ha ha ha
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        fa due passi e poi deve riavviarsi :D



        sentivo la mancanza di zelig ma cavolo certe

        notizie di cronaca informatica fanno pisciar dal

        ridere

        quanti anni hai?

        Probabilmente pochi, visto che il 70% delle
        macchine attualmente in uso presso officine e
        industrie usano software MS (prova ad esempio a
        chiedere al tuo meccanico o elettrauto di
        fiducia, oppure fatti un giro presso la fabbrica
        a te più
        vicina)Presso officine e elettrauto non posso che darti ragione, non vorrai mica dar loro un sistema che non si deve spegnere e riavviare ogni tanto...
  • TheLoneGunman scrive:
    Viva Bee-bee sviluppato in .NET!!!
    Se poi tentate di risuscitare qualche vostro amico inserendogli nel cervello un chip preso dal vostro robot programmato con Robotic Studio ed esso cercherà di uccidervi non lamentatevi: con i prodotti microsoft beta può succedere tutti i giorni.(Per chi non conosce il mitico Bee-Bee: http://it-cinema.com/cinema/DOVEVI%20ESSERE%20MORTA-3E49.html )
Chiudi i commenti