iTunes, in arrivo la flat musicale?

Voci di corridoio sostengono che Apple sia pronta al grande passo. E le major? La partita è ancora tutta da giocare. I consumatori scalpitano: 5 euro al mese per la terra promessa della musica

Roma – Basterebbero 8 dollari al mese per un menù di musica a volontà: questo, secondo il Financial Times , il succo delle trattative in corso tra Apple e le quattro principali etichette discografiche, Universal in testa. In ballo ci sarebbe pure una percentuale dei guadagni sugli iPod venduti.

iTunes, in arrivo la flat musicale? La trattativa tuttavia, secondo le indiscrezioni, sarebbe giunta ad uno stallo : troppo distante l’offerta di 20 dollari per unità, fatta da Apple alle grandi sorelle, da quella di 80 bigliettoni garantita lo scorso dicembre da Nokia a Universal per l’adesione al programma Comes with Music . “È una specie di sfida a chi cede per primo – hanno riferito due anonimi dirigenti che partecipano alla trattativa – e bisognerà vedere se in effetti qualcuno cederà”.

Se i termini restassero quelli indicati, basterebbero 5 euro al mese per scaricare tutto quanto contenuto nell’archivio musicale di iTunes. In alternativa, i consumatori potrebbero decidere di pagare una sovrattassa di 100 dollari all’atto dell’acquisto del player MP3 allo scopo di garantirsi una fornitura a vita di canzoni di ogni genere. Ma Apple pensa anche ad altre soluzioni, come ad esempio la fornitura di un certo numero di brani già uploadati sugli iPod in vendita, che rimarrebbero di proprietà dell’acquirente anche in caso decidesse di cambiare lettore.

Non è ben chiaro come mai Apple abbia deciso di intavolare questa trattativa: le vendite dell’iTunes Store vanno alla grande, non c’è alcun motivo apparente per voler cercare modelli di business alternativi. Inoltre, concedere alle major discografiche una fetta dei guadagni sull’hardware, la principale fonte di profitto in questo settore per Cupertino, potrebbe anche limitare gli introiti dell’azienda californiana.

C’è poi la questione della semplicità di utilizzo : al momento l’ecosistema iTunes+iPod è chiuso ma facilmente gestibile da chiunque. Basta collegare il lettore al computer per scaricare la musica da portare con sé, basta collegarsi ad Internet per acquistare nuovi brani ad un prezzo fissato e abbastanza conveniente. Aggiungere altre variabili, come un abbonamento, potrebbe far sorgere dubbi su quanto dovrebbe essere compreso nel pacchetto: i video musicali, ad esempio, che fine farebbero?

Forse Apple comincia a sentire la pressione della concorrenza , forse pensa di dare nuova linfa alle vendite di iPod che qualcuno già vede in declino. Oppure, forse Cupertino vuole soltanto mettere definitivamente la parola fine alla sfida per la conquista del mercato musicale online.

Luca Annunziata

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ale scrive:
    veramente SJ ha detto un'altra cosa
    come riportato da _parecchi_ altri siti, Jobs avrebbe detto ben altra cosa, cioè che Flash "standard" sia troppo "grosso" per l'iPhone mentre il Lite sia troppo poco potente, quasi inutile.Mi sembra un concetto abbastanza diverso da quanto scritto nell'articolo...
  • Renato scrive:
    Smentita di Adobe del suo CEO
    Adobe ha già smentito il suo CEO dicendo che senza l'aiuto di Apple non ne farà nulla e per i limiti dell'SDK e per quelli della licenza dello stesso. Zzzzzzzzzz
  • Isso scrive:
    Flashlite e Sonyericsson W300i
    Le applicazioni in Flashlite girano bene sul mio piccolo W300i, mi par strano che la potenza dell'iPhone non sia sufficiente. Mi pare evidente che il motivo di tanto osteggiamento da parte di Apple verso "Flash" sia da cercare altrove.
    • BLah scrive:
      Re: Flashlite e Sonyericsson W300i
      Ma quale potenza?
    • Giurassico scrive:
      Re: Flashlite e Sonyericsson W300i
      - Scritto da: Isso
      Le applicazioni in Flashlite girano bene sul mio
      piccolo W300i, mi par strano che la potenza
      dell'iPhone non sia sufficiente. Mi pare evidente
      che il motivo di tanto osteggiamento da parte di
      Apple verso "Flash" sia da cercare
      altrove.Che flash fa schifo?Persino il concorrente creato da Microsoft è migliore.
  • erpirata scrive:
    IO VOGLIO JAVA !
    Come da titolo, Flash per me è secondario mi serve prima JAVA.
  • lembo scrive:
    ma chi lo vuole?
    io ne faccio volentieri a meno, c'è gnash che lo sostituisce bene, e poi è troppo pesante ed è un rimedio solo all'ignoranza in html e php. esteticamente è inefficiente e piace solo a gente superficiale, gli altri lo schifano, ed a ragione.basta flash e simili, vogliamo standard aperti e soprattutto sinceri e senza DRM.adobe, o rendi libera la tua roba oppure tienitela, ci sono alternative come quelle di ms che non aspettano altro che la tua fine.
    • Paolo Corenti scrive:
      Re: ma chi lo vuole?
      ha parlato l'imperatore del www... ormai Flash è diventato, da anni, una presenza in costante ascesa nel web, le cose sviluppate possono essere più o meno belle, sta a chi sviluppa renderle o meno free...
      • lembo scrive:
        Re: ma chi lo vuole?
        - Scritto da: Paolo Corenti
        ha parlato l'imperatore del www... ormai Flash è
        diventato, da anni, una presenza in costante
        ascesa nel web, le cose sviluppate possono essere
        più o meno belle, sta a chi sviluppa renderle o
        meno
        free...devi ammettere però che se può fare a meno, basta che installi flashblock, un'estensione di firefox, e vedi come navighi meglio, e le cose in flash ci pensi due volte prima di visualizzarle, almeno a me fa così.poi che siano inutilmente pesanti lo puoi verificare tu stesso visitando i siti molto belli ma che non hanno nessuna ragione per non essere in semplice html. secondo me ci fanno anche brutta figura, vogliono apparire pomposi e risultano solo pesanti sotto tutti gli aspetti, e anche carenti in sicurezza.
      • LaNberto scrive:
        Re: ma chi lo vuole?
        - Scritto da: Paolo Corenti
        ha parlato l'imperatore del www... ormai Flash è
        diventato, da anni, una presenza in costante
        ascesa nel web, le cose sviluppate possono essere
        più o meno belle, sta a chi sviluppa renderle o
        meno
        free...non so che rete navighi. Il flash attualmente è relegato a elementi accessori della pagina: banner animati, pubblicazione di video e poco più.Meno male direi (ai miei tempi, parecchi anni fa, anche io ho fatto i miei bei danni col flash). Basterebbe il fatto che non è indicizzabile...
    • mario rossi scrive:
      Re: ma chi lo vuole?
      Scusa la mia superficialità ma penso che per fare animazioni di un certo impatto in modo rapido non ci sia niente meglio di flash.Se Tu, oh sommo esperto del web, che hai mille verità in tasca, ci volessi informare sugli standard aperti per realizzare quello che oggi noi modesti mortali realizziamo in flash, Te ne saremmo tutti infinitamente grati, e genuflessi nella tua direzione, tesseremmo le Tue lodi.Amen
      • LaNberto scrive:
        Re: ma chi lo vuole?
        - Scritto da: mario rossi
        Scusa la mia superficialità ma penso che per fare
        animazioni di un certo impatto in modo rapido non
        ci sia niente meglio di
        flash.
        Se Tu, oh sommo esperto del web, che hai mille
        verità in tasca, ci volessi informare sugli
        standard aperti per realizzare quello che oggi
        noi modesti mortali realizziamo in flash, Te ne
        saremmo tutti infinitamente grati, e genuflessi
        nella tua direzione, tesseremmo le Tue
        lodi.

        AmenDa anni ormai lo sviluppo di siti Flash è ridotto al lumicino perché controproducente per il cliente: più costosi da sviluppare, non adatti ai motori di ricerca, per nulla accessibili, i soli siti flash rimasti sono di due tipi:1) quelli sviluppati da designer incompetenti o pigri che non hanno voglia di imparare come si sviluppano i siti in maniera standard2) I siti di aziende che non devono vendere nulla on line ma che vogliono un sito solo per fare persenza - un esempio: i mini siti delle case automobilistiche o gli scarsissimi slideshow delle case di moda.quanto agli standard: andare sul sito w3c e cominciare a studiare.
        • mirkojax scrive:
          Re: ma chi lo vuole?

          - Scritto da: mario rossi
          siti flash rimasti sono di due
          tipi:
          1) quelli sviluppati da designer incompetenti o
          pigri che non hanno voglia di imparare come si
          sviluppano i siti in maniera
          standard
          2) I siti di aziende che non devono vendere nulla
          on line ma che vogliono un sito solo per fare
          persenza - un esempio: i mini siti delle case
          automobilistiche o gli scarsissimi slideshowYoutube in che categoria va?proprio un sito fallito, beh ok forse intendevi siti interamente fatti in flash...beh quello si! basta vedere la lentezza di mogulus rispetto a ustream.tvE le applicazioni flex rispetto a linguaggi come phpcmq per lo streaming video se non ci fosse flash bisognerebbe inventarlo.
          • LaNberto scrive:
            Re: ma chi lo vuole?
            - Scritto da: mirkojax

            - Scritto da: mario rossi

            siti flash rimasti sono di due

            tipi:

            1) quelli sviluppati da designer incompetenti o

            pigri che non hanno voglia di imparare come si

            sviluppano i siti in maniera

            standard

            2) I siti di aziende che non devono vendere
            nulla

            on line ma che vogliono un sito solo per fare

            persenza - un esempio: i mini siti delle case

            automobilistiche o gli scarsissimi slideshow


            Youtube in che categoria va?Yoitube è un caso a parte, non per niente altrove dicevo che il flash ha avuto un bel successo nella distribuzione video (anche se codec open e standard come H264 sarebbero più interoperabili e di qualità più alta)
            proprio un sito fallito, beh ok forse intendevi
            siti interamente fatti in
            flash...
            beh quello si! basta vedere la lentezza di
            mogulus rispetto a
            ustream.tv
            E le applicazioni flex rispetto a linguaggi come
            php
            Da anni ormai svulippo siti standard, e i clienti si sono sempre trovati meglio, specie dopo che erano stati realizzati loro siti in flash impossibili da aggiornare e che facevano sì che la loro presenza su internet passasse inavvertita. Per fortuna l'epoca del flash è finita da un paio di anni o tre. Giusto che rimanga per i banner e altre minchiate simili, per fortuna facilmente filtrabili dal browser.Le applicazioni flex faranno la stessa fine, aspetta un paio di anni. Gli sviluppatori seri guardano altrove, e anche le norme di accessibilità.
    • studiare prima di parlare scrive:
      Re: ma chi lo vuole?

      è un
      rimedio solo all'ignoranza in html e php.Come dire che l'acqua è una alternativa al vino... Che cazzo c'entra? Con Flash ci fai parecchie altre cose, certo che se ti limiti a fare un sitarello con bottoni colorati allora siamo d'accordo.Una cosa che per dire spingerebbe MOLTO il mercato di palmari, telefonini e cagate del genere è quello dei videogiochi. In Flash ne fai di complessi e meno complessi, alcuni sono dei capolavori.Sai quanto vendono i giochi? Ecco.
  • FinalCut scrive:
    Dopo aver appestato il Web...
    Adesso vogliono appestare anche i nostri telefonini? no grazie... inorridisco ancora quando vedo una pubblicità in Flash... :| :|Figuriamoci quei siti che non si capisce dove cliccare per quanto sono fatti male oppure che sono tanto lenti da farti aspettare sul loading pure con una 8 Mbit...(linux)(apple)
    • luca storti scrive:
      Re: Dopo aver appestato il Web...
      se fatto bene perché no, anche l'occhio vuole la sua parte...guarda qui per es: http://www.genereavventura.comed è solo uno dei mille esempi...
      • Infatti scrive:
        Re: Dopo aver appestato il Web...
        Si, ma hai notato il consumo di cpu quando guardi quel sito?
        • Riky scrive:
          Re: Dopo aver appestato il Web...
          - Scritto da: Infatti
          Si, ma hai notato il consumo di cpu quando guardi
          quel
          sito?Senza Flash queste cose sul web non si potrebbero fare!!Comunue a me gira bene... Bellissimo!
          • Infatti scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            Che c'entra "Gira bellissimo"? A me su Xp mi arriva a un 20%/30% di cpu.....per guardare una pagina web. E questo sia con Opera che con i.e.6
          • Infatti scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            LOL! E cliccando su un link mi è andato anche in crash i.e. ;-)Vabbè ma questo dipende da i.e., forse.....
          • .net scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            Dipende dal sistema , non da ie. Però poichè ie lo fa microsoft per voi è sempre molto facile dire queste cose. Chissà perkè agli utenti veri e non gli utonti, queste cose non capitano....
          • Infatti scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            LOL, gli utenti veri.... saresti tu? Sto usando ie su un Xp che rimane acceso anche settimane di fila, senza mai avere un calo prestazionale, su un sito fatto in flash mi va in crash i.e. e dipende da me o dal sistema?? Per cortesia su....un minimo di obiettività!P.S.Come mai con Opera non mi è andato in crash?
          • gino scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            - Scritto da: Infatti
            LOL, gli utenti veri.... saresti tu? Sto usando
            ie su un Xp che rimane acceso anche settimane di
            fila, senza mai avere un calo prestazionale, stai scherzando? xp acceso da settimane, senza riavvio e senza cali prestazionali o crash?scusa ma proprio non riesco a crederci?che gli hai fatto? esorcismi?:Dprendila come una battuta, in ogni caso vorrei sapere come fai sul serio, nessuna provocazione, solo curiosità
            su un sito fatto in flash mi va in crash i.e. e
            dipende da me o dal sistema?? Per cortesia
            su....un minimo di
            obiettività!già però io mi chiedo come abbia fatto il resto del sistema a resistere stabile e a crashare solo ie visto che molta roba che usa ie è condivisa dal sistema
            P.S.
            Come mai con Opera non mi è andato in crash?domanda scontata (rotfl)
          • Infatti scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            Dove lavoro le installazione di Xp le facciamo con dei kit: immagini di Xp su cui la gente ci lavora parecchio, sistemando tutto sino alla più sperduta chiave di registro.Sin'ora sono riuscito a fare un uptime di 3 settimane circa, poi ho riavviato, più che altro perchè era andata in crash un'aplpicazione di vmware.
          • pilo scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            - Scritto da: .net
            Dipende dal sistema , non da ie. Però poichè ie
            lo fa microsoft per voi è sempre molto facile
            dire queste cose. Chissà perkè agli utenti veri e
            non gli utonti, queste cose non
            capitano....Bhè, se usa IE per navigare è chiaramente un utonto.
          • Infatti scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            Utonto ci sarai tu, visto che non capisci che uno quando lavora ha l'esigenza di usare tutti i browser: se leggi bene ho provato anche Opera, quando navigo per i fatti miei uso solitamente Konqueror e Opera.Sei proprio un utonto!!
          • MircoM scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            beh, almeno stavolta te la sei presa con un utente ie, e non con un "linaro" :)
      • gino scrive:
        Re: Dopo aver appestato il Web...
        spero che quelli che usano il 56k ti mandino da qualche parte...
    • mirkojax scrive:
      Re: Dopo aver appestato il Web...
      behhh grazie a flash, youtube funzia!senza flash avrebbero messo il solito wmv o un quicktime e tutti avrebbero avuto problemi coi codec.
      • pippo scrive:
        Re: Dopo aver appestato il Web...

        behhh grazie a flash, youtube funzia!
        senza flash avrebbero messo il solito wmv o un
        quicktime e tutti avrebbero avuto problemi coi
        codec.Che fortuna! :D
        • stefano zanella scrive:
          Re: Dopo aver appestato il Web...
          mah, io sapevoche i video di youtube sono in h264
          • pippo scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...

            mah, io sapevoche i video di youtube sono in h264...e creati con mencoder ;)
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Dopo aver appestato il Web...
            - Scritto da: stefano zanella
            mah, io sapevoche i video di youtube sono in h264No. usano il formato flash video. Però nelle ultime versioni di flash c'è il supporto a H.264
      • mirkojax scrive:
        Re: Dopo aver appestato il Web...
        e senza contare altri servizi quali ustream.tv, hulu.com, siti delle tv dove si possono vedere un sacco di episodi e show gratis
      • FinalCut scrive:
        Re: Dopo aver appestato il Web...
        - Scritto da: mirkojax
        behhh grazie a flash, youtube funzia!
        senza flash avrebbero messo il solito wmv o un
        quicktime e tutti avrebbero avuto problemi coi
        codec.questa te la concedo... *touche*(linux)(apple)
Chiudi i commenti