Jolla si divide

L'azienda finlandese si concentrerà sullo sviluppo e sul licensing di Sailfish OS, mentre una azienda che si costituirà nel prossimo futuro porterà avanti il lavoro sul versante hardware

Roma – Hardware e software viaggeranno su binari separati: la finlandese Jolla, fondata da ex-Nokia, ha scelto di semplificare le proprie attività, così da concentrarsi sul business di Sailfish OS, delegando a una società terza di prossima formazione il compito di animare la divisione hardware.

Nel comunicato ufficiale si spiega che la decisione è stata presa perché Jolla si trova in quel momento in cui le giovani aziende devono decidere di focalizzarsi su un obiettivo preciso: “Ci sono grandi opportunità nel business del licensing di Sailfish OS”, spiega Antti Saarnio, a capo del consiglio di amministrazione – Dopo tre anni di intense attività di ricerca e sviluppo sul sistema operativo, ci stiamo lanciando a tutta velocità in un business nuovo e più ambizioso, che richiede una maggiore concentrazione sul software”. Nella divisione software, del resto, è confluito fino ad ora il 90 per cento degli investimenti dell’azienda.

Sailfish OS, grazie anche alla attenzione dedicata alla sicurezza, si è guadagnato l’interesse delle istituzioni russe per lo sviluppo di dispositivi mobile , mentre il mercato indiano, spiega Jolla, si mostra aperto più che mai alla conquista da parte dei sistemi operativi mobile alternativi rispetto agli onnipresenti Android e iOS: l’azienda, che per ora non vanta accordi concreti , riferisce di voler annunciare i risultati conseguiti in occasione del Mobile World Congress di Shanghai in programma nei prossimi giorni.

E se Jolla si concentrerà sullo sviluppo e sul licensing del sistema operativo, l’azienda che verrà costituita nei prossimi mesi avrà il compito di dare seguito agli esperimenti in ambito hardware portati avanti finora con lo smartphone e con la campagna di crowdfunding per il tablet che gli investitori dovrebbero ricevere “il prima possibile”, appena risolto il problema di approvvigionamento di “certe componenti”. Saarnio ha riferito a Techcrunch che la nuova azienda godrà di “ampia libertà di sviluppare tutti i tipi di hardware”, eventualmente equipaggiato con sistemi operativi diversi da Sailfish, soprattutto se ci si rivolgerà ad un mercato interessato alla sicurezza.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    ALIENI PRESTO LA VERITA' !
    ALIENI PRESTO LA VERITA'! [yt]2evQt8sI9BY[/yt]
    • Guarda che mucchio di stronzate scrive:
      Re: ALIENI PRESTO LA VERITA' !
      Ah che bello, un video che svela la verità sugli alieni, vediamocelo!Beh ma... sì ma... ma questo video mi sembra un po' pieno di stronzate...Ma nooooo... ma che MUCCHIO DI STRONZATE !!!
      • alieno scrive:
        Re: ALIENI PRESTO LA VERITA' !
        - Scritto da: Guarda che mucchio di stronzate
        Ah che bello, un video che svela la verità sugli
        alieni,
        vediamocelo!

        Beh ma... sì ma... ma questo video mi sembra un
        po' pieno di
        stronzate...

        Ma nooooo... ma che <b
        <u
        MUCCHIO DI
        STRONZATE </u
        !!! </b
        Ti sbagli ci sono ancora molte più stronzate di come dici tu.
  • danylo scrive:
    E ci volevano gli esperti?
    E ci volevano gli esperti?E' come comprare la porta blindata e poi mettere le chiavi sotto lo zerbino.
    • ... scrive:
      Re: E ci volevano gli esperti?
      - Scritto da: danylo
      E ci volevano gli esperti?
      E' come comprare la porta blindata e poi mettere
      le chiavi sotto lo
      zerbino.[img]http://www.lifewithdogs.tv/wp-content/uploads/2014/02/2.20.14-Smiling-Dogs5.jpg[/img]
  • Etype scrive:
    Terrorismo...
    "direttore dell'FBI James Comey, da sempre sostenitore delle backdoor, continua a dipingere i sistemi crittografici come un'arma in mano ai terroristi"Ogni volta che vogliono convincere la massa spunta sempre la giustificazione "terrorismo"Notizia di oggi,l'NSA spiava i cancellieri tedeschi da oltre 20 anni,addirittura si parla dei primi anni 90.Non è anche questa una forma di terrorismo,andare a ficcare il naso negli affari altrui credendosi Dio ?Ma chi ci crede più alla scusa del terrorismo ? Loro vogliono governare il mondo e avere tutti sotto i loro piedi,è diverso.Molti di quelli che gli USA chiama oggi terroristi un tempo erano suoi alleati.. Bin Laden all'inizio era al soldi degli USA, la stessa ISIS è uan creatura amerciana che poi gli è sfuggita di mano...
    • Prozac scrive:
      Re: Terrorismo...
      Perché ti scandalizzi tanto?Il termine adulcorato "Intelligence" non deve farti dimenticare quello che queste agenzie sono: agenzie di spionaggio.E cosa fanno le agenzie di spionaggio? Spiano...Da sempre tali agenzie cercano di carpire il maggior numero di informazioni dal maggior numero di sorgenti (amiche o nemiche) in qualsiasi modo possibile.E dove si trovano le informazioni, al giorno d'oggi? Nei sistemi informatici (lo dice il termine stesso, no?).Quindi perché ti scandalizzi se scopri che un'agenzia di spionaggio (americana, russa, tedesca, italiana, ecc...) prova a facilitarsi il modo di raggiungere tali informazioni?Al massimo dovrebbe far storgere il naso il fatto che a spiare gli stati esteri fosse la NSA (che per statuto dovrebbe occuparsi della sicurezza interna agli Stati Uniti) e non la CIA (che, invece, è l'agenzia che per statuto si occupa dell'estero).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 luglio 2015 15.48-----------------------------------------------------------
      • Etype scrive:
        Re: Terrorismo...
        Io non sono per niente scandalizzato,da prima di Snowden era nolo voci,poi non solo sono diventate conferme ma addirittura era molto peggio è più vasto di quanto il comune cittadino credeva.Le intelligence dovrebbero in teoria occuparsi di minacce interne credibili e solo in quel momento agire.Loro invece hanno creato un sistema dove fanno confluire tutto con la solita scusa del terrorismo,che è un terrorismo mediatico.Sono più sconcertanti le rispsote ufficiali e per niente credibili che danno " E' per proteggere il popolo americano" come se 7 miliardi di persone fossero solo americani,sopratutto questo fa intendere anche un altro aspetto,loro si sentono superiori alle altre nazioni per questo si sentono in dovere di sacrificare tutti per i loro scopi.Che senso ha spiare un alleato ?E' solo un modo per avere grandi vantaggi sulle altre nazioni,fossi con la Germania e tutti gli altri stati interessati da spionaggio taglierei i ponti con la NATO e le loro basi sul territorio.
        • Prozac scrive:
          Re: Terrorismo...
          - Scritto da: Etype
          Io non sono per niente scandalizzato,da prima di
          Snowden era nolo voci,poi non solo sono diventate
          conferme ma addirittura era molto peggio è più
          vasto di quanto il comune cittadino
          credeva.E così dalla notte dei tempi...Prima dell'informatica, gli agenti usavano altri metodi...È cambiato solo il livello tecnologico...
          Le intelligence dovrebbero in teoria occuparsi di
          minacce interne credibili e solo in quel momento
          agire.Leggiti la storia di Hoover per capire chi sono quelli dell'"intelligence".
          Loro invece hanno creato un sistema dove fanno
          confluire tutto con la solita scusa del
          terrorismo,che è un terrorismo
          mediatico.Non è la solita scusa. È una delle "scuse" che vanno di moda ora.Negli anni le scuse cambiano.Ad esempio negli anni '80 (per gli americani) la scusa era la guerra fredda e il blocco comunista.Ma pure dall'altra parte della barricata, i tedeschi dell'est avevano le spie più brave al mondo (la STASI). Controllavano tutto e tutti. Senza informatica. Addirittura senza giustificare il loro operato...
          Sono più sconcertanti le rispsote ufficiali e per
          niente credibili che danno " E' per proteggere il
          popolo americano" come se 7 miliardi di persone
          fossero solo americani,sopratutto questo fa
          intendere anche un altro aspetto,loro si sentono
          superiori alle altre nazioni per questo si
          sentono in dovere di sacrificare tutti per i loro
          scopi.Ok. Lo sappiamo che sei anti-americano.Questo non cambia il fatto che le spie hanno sempre fatto questo lavoro... Dalla notte dei tempi!
          Che senso ha spiare un alleato ?
          E' solo un modo per avere grandi vantaggi sulle
          altre nazioni,fossi con la Germania e tutti gli
          altri stati interessati da spionaggio taglierei i
          ponti con la NATO e le loro basi sul
          territorio.Stai tranquillo che la Germania i suoi conti li sa far bene. E sa ben valutare come ottenere vantaggi da questi giochetti.
          • Prozac scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Etype
            Oggi è molto diverso da allora,prime pure c'erano
            occasioni in cui poteva scoppiare una guerra da
            un momento all'altro...oggi si fa solo per avere
            potere e sottomettere gli
            altri.Invece adesso viviamo in pace e prosperità...Ah già... siamo su Vulcano :D

            Leggiti la storia di Hoover per capire chi
            sono

            quelli

            dell'"intelligence".

            L'aspirapolvere ? :DSe non sai chi è Hoover, è inutile nemmeno iniziare un qualche discorsoSe, invece, la tua è solo ironia di bassa lega... Allora diventa una perdita di tempo fare un qualsiasi discorso con te...

            Non è la solita scusa. È una delle
            "scuse"

            che vanno di moda

            ora.

            Negli anni le scuse cambiano.

            Ad esempio negli anni '80 (per gli
            americani)
            la

            scusa era la guerra fredda e il blocco

            comunista.

            Eh si la Russia è il male e gli USA i salvatori
            del
            mondo.E dove sarebbe scritta questa cosa?Certo che tu e la logica fate proprio a pugni!

            Ma pure dall'altra parte della barricata, i

            tedeschi dell'est avevano le spie più brave
            al

            mondo (la STASI). Controllavano tutto e
            tutti.

            Senza informatica. Addirittura senza
            giustificare

            il loro

            operato...

            A questo punto preferico che dicano la verità
            anzichè inventarsi delle scuse tanto
            ridicole.Sai cosa glie ne frega a loro di cosa preferisci tu ;)

            Ok. Lo sappiamo che sei anti-americano.

            Mi stai dicendo che tu accetti passivamente una
            cosa del genere ?
            O_OE dove sarebbe scritta questa cosa?Certo che tu e la logica fate proprio a pugni!

            Questo non cambia il fatto che le spie hanno

            sempre fatto questo lavoro... Dalla notte dei

            tempi!

            E dove hai sentito che le spie
            tedesche,francesi,ecc spiavano quelle americane
            da otlre 20 anni ? O addirittura ascoltare le
            conversazioni come hanno fatto con la Merkel
            ?E tu dove hai sentito che l'ha fatto gli Stati Uniti?Fino a quando non è apparso Snowden, non ne sapevi nulla.Magari, prima o poi, esce uno Snowden tedesco e chissà cosa "scopriamo" ;)

            Stai tranquillo che la Germania i suoi conti
            li

            sa far bene. E sa ben valutare come ottenere

            vantaggi da questi

            giochetti.

            Ma non penso proprio,visto il cellulare spiato
            della Merkel è ora
            questo...

            http://www.laseroffice.it/blog/2015/07/09/wikileakE quindi?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Terrorismo...
      - Scritto da: Etype
      Ogni volta che vogliono convincere la massa
      spunta sempre la giustificazione
      "terrorismo"Di post come il tuo ne ho letti a bizzeffe. Vorrei soltanto capire una cosa: il terrorismo é un pericolo reale oppure no?Su questo punto bisogna mettersi d'accordo.
      • 120938 scrive:
        Re: Terrorismo...
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Etype



        Ogni volta che vogliono convincere la massa

        spunta sempre la giustificazione

        "terrorismo"

        Di post come il tuo ne ho letti a bizzeffe.
        Vorrei soltanto capire una cosa: il terrorismo é
        un pericolo reale oppure
        no?
        Su questo punto bisogna mettersi d'accordo.E no: prima bisogna definire esattamente cosa si intende per "terrorismo", poi si puà discutere se sia reale o meno.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Terrorismo...
          - Scritto da: 120938
          E no: prima bisogna definire esattamente cosa si
          intende per "terrorismo", poi si puà discutere se
          sia reale o
          meno.Che ne dici della definizione di wikipedia? https://it.wikipedia.org/wiki/Terrorismo
          • Etype scrive:
            Re: Terrorismo...
            L'america ama ingigantire molto più le cose per sua convenienza.
          • 120938 scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: 120938


            E no: prima bisogna definire esattamente

            cosa si intende per "terrorismo", poi si

            puà discutere se sia reale o meno.
            Che ne dici della definizione di wikipedia?
            https://it.wikipedia.org/wiki/TerrorismoSe ne evinche che gli usa hanno fatto terrorismo in Irak e l'europa con loro ha fatto terrorismo in Ucraina con i cecchini probabilmente.Quindi direi che il terrorismo è reale.
          • Izio01 scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: 120938
            - Scritto da: Nome e cognome

            - Scritto da: 120938




            E no: prima bisogna definire esattamente


            cosa si intende per "terrorismo", poi si


            puà discutere se sia reale o meno.


            Che ne dici della definizione di wikipedia?

            https://it.wikipedia.org/wiki/Terrorismo

            Se ne evinche che gli usa hanno fatto terrorismo
            in Irak (...)Eh, ma gli americani sono sempre i buoni, quindi a loro questa definizione non si applica, vale solo per chi non ha la bandiera a stelle e strisce ;-)
          • NSA Agent scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: 120938


            E no: prima bisogna definire esattamente cosa si

            intende per "terrorismo", poi si puà discutere
            se

            sia reale o

            meno.


            Che ne dici della definizione di wikipedia?

            https://it.wikipedia.org/wiki/TerrorismoChe ne dici di 0.0000099027908 (quasi uno su un milione) cioè la probabilità che un americano aveva di essere colpito o coinvolto da un attentato terroristico nel momento storicamente di massimo pericolo (11 settembre 2001)?Giusto per fare piazza pulita di "impressioni" "opinioni" e "ideologie"?Vogliamo stare ai numeri (ufficiali)....
      • Etype scrive:
        Re: Terrorismo...
        - Scritto da: Nome e cognome
        Di post come il tuo ne ho letti a bizzeffe.
        Vorrei soltanto capire una cosa: il terrorismo é
        un pericolo reale oppure
        no?
        Su questo punto bisogna mettersi d'accordo.Se c'è terrorismo vero questo è solo in risposta all'atteggiamento arrogante,prepotente e da ficcanso che hanno gli USA in giro per il mondo.Prima hanno usato i terroristi quando gli faceva comodo però li chiamava alleati fornendo denaro ed armi,poi quando per convenienza occorreva cambiare bandiera di colpo diventavano nemico.C'è da dire che quando loro vogliono una cosa o ti costringono ad essere d'accordo con le buone oppure ti fanno guerra,in particolare dove sono ricchezze. Non è un caso che non si muovano per i Paesi poveri dove non c'è nulla da rpednere ma ci sono da tempo guerre.Solo pochi stati hanno un terrorismo che quasi sempre è di tipo interno,vedi l'IRA,ETA,ecc perchè vogliono essere indipendenti.Il terrorismo preso in esame dagli USA,che prende ogni 3X2 ci infila dentro di tutto,è la scusa con la quale vuole avere consenso dai popoli. Lo scopo è quello di creare un bersaglio comune e far accettare le peggiori leggi liberticide ai popoli schiavizzandoli di fatto.La maggior parte del terrorismo che ha in bocca l'America è solo mediatico e funzionale per i suoi scopi di controllo.
        • Etype scrive:
          Re: Terrorismo...
          La cosa fa anche ridere visto tanto tecnocontrollo e alleati spiati da decenni e casualmente non sono riusciti sventare gli attacchi del 11 settembre,una farsa fatta apposta per creare questo tipo di situazione.
          • Prozac scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Etype
            La cosa fa anche ridere visto tanto
            tecnocontrollo e alleati spiati da decenni e
            casualmente non sono riusciti sventare gli
            attacchi del 11 settembre,una farsa fatta apposta
            per creare questo tipo di
            situazione.Ti sei dimenticato di parlare delle scie chimiche e del finto allunaggio ;)
          • Etype scrive:
            Re: Terrorismo...
            Non ti fa venire il dubbio che quel giorno ci sono stati ritardi e mancati controlli nella nazione più potente e armata del mondo ? :D[yt]GLOaYysUrBg&feature[/yt]
          • qualcuno scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Etype
            Non ti fa venire il dubbio che quel giorno ci
            sono stati ritardi e mancati controlli nella
            nazione più potente e armata del mondo ?
            :D

            [yt]GLOaYysUrBg&feature[/yt] E i piloti che pilotavano gli aerei schiantatisi contro le torri cos'erano, agenti della CIA o estremisti islamici?Smettiamola per piacere, almeno per rispetto delle vittime!
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Terrorismo...
            con sta storia, non si può nemmeno esprimere dei leciti dubbi.
          • Etype scrive:
            Re: Terrorismo...
            Dietro questa faccenda ci sono un bel pò di lati oscuri,un paio di settimane prima dell'attacco nelle torri gemelle era stata tolta la corrente per delle prove tecniche ed era entrata molta gente con divise anonime,ovviamente non funzionavano neanche i sistemi di videosorveglianza,allarmi,eccSi sa solo che gli USA hanno voluto chiudere in fretta la questione con spiegazioni per nulla scientifiche. Il progettista delle torri aveva affermato che non potevano crollare per l'impatto,neanche per il calore sviluppato che era insufficiente a sciogliere l'acciaio della struttura portante.
          • ... scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Etype
            non potevano crollare per
            l'impatto,neanche per il calore sviluppato che
            era insufficiente a sciogliere l'acciaio della
            struttura
            portante.E il calore non ha bruciato nemmeno la carta di identità dei terroristi che viaggiavano dentro ;)
          • Etype scrive:
            Re: Terrorismo...
            Già,per non parlare dei resti inesistenti di quello che ha colpito il pentagono,un solo buco e basta e senza ali ?
          • ... scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Etype
            Già,per non parlare dei resti inesistenti di
            quello che ha colpito il pentagono,un solo buco e
            basta e senza ali
            ?sì però bisogna anche scegliere i complotti più verosimili.Per esempio è logico che quella delle carte di identità fosse una palla allo scopo di dimostrare 'chi è stato' (al di là di ogni possibile rivendicazione).quello che voglio dire è che non è che se dicono una balla su una cosa allora ogni cosa che han detto è necessariamente falsa...
          • Luca scrive:
            Re: Terrorismo...
            In molti incidenti aerei passaporti, carte d'identità e altro sopravvive. Per un motivo molto semplice: volano via, lontano dal fuoco.Siamo ancora a questi livelli con l'11 settembre? Ste cose erano già state smentite il giorno dopo.
          • Luca scrive:
            Re: Terrorismo...

            l progettista delle torri aveva affermato che non potevano crollare per l'impattoInfatti all'impatto non sono crollate
            neanche per il calore sviluppato che era insufficiente a sciogliere l'acciaio della struttura portante.Ma ad ammorbidirlo sì.Incredibile che dopo più di 13 anni i complottari dell'11 settembre si attacchino sempre alle solite cose che sono state smontate e rismontate.Continuate a credere che la fisica sia governata dagli USA, che vi devo dire?
          • Luca scrive:
            Re: Terrorismo...
            Uh, quello che ha usato le scatole di cartone per "dimostrare" che un edificio non può crollare? Affidabile :D :D
          • NSA Agent scrive:
            Re: Terrorismo...
            0.0000099027908 è lo stesso numero per obama e per bush....Dipende tutto da quanto vuoi investire in paura....
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Terrorismo...
          Ti stavo rispondendo punto per punto ma con il refresh della pagina... o modifico le impostazioni del browser o faccio il copia incolla. (cylon)
      • NSA Agent scrive:
        Re: Terrorismo...
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Etype



        Ogni volta che vogliono convincere la massa

        spunta sempre la giustificazione

        "terrorismo"

        Di post come il tuo ne ho letti a bizzeffe.
        Vorrei soltanto capire una cosa: il terrorismo é
        un pericolo reale oppure
        no?
        Su questo punto bisogna mettersi d'accordo.è irrilevante..L'unica misura oggettiva del pericolo non è una "definizione astratta" ma un dato banalmente quantitativo.Ovvero quale probabilità tu cittadino x ha di essere colpito dal terrorismo.Ebbene così posta (l'unico modo sensato di porla) la questione è e resta che questa probabilità è larghissimamente inferiore a quella di eventi che non consideri normalmente a "alto rischio" (ad esempio una alluvione) e è invece assai simile a quella che ti cada in testa un meteorite (e largamente inferiore a quella che ti cada una tegola in testa)...A fronte di questo il ROI (return of investment) dei soldi, leggi, danni materiali e morali che le cosiddette contromisure hanno prodotto è assai bassino... in altri termini sono soldi buttati nel cesso contanto sul fatto che diffondere la paura tra le pecore è sempre stato un bel modo per farle entrare nello stazzo dove poi vengono tosate!
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Terrorismo...
          - Scritto da: NSA Agent
          è irrilevante..
          L'unica misura oggettiva del pericolo non è una
          "definizione astratta" ma un dato banalmente
          quantitativo.
          Ovvero quale probabilità tu cittadino x ha di
          essere colpito dal
          terrorismo.Esiste un modo di calcolare queste probabilitá?No perché "a occhio" mi sembra che le probabilitá di essere colpiti dal terrorismo di matrice islamica aumentino ogni giorno di piú.Poi se si vuol far finta di non vedere...
          • ... scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Nome e cognome
            No perché "a occhio" mi sembra che le probabilitá
            di essere colpiti dal terrorismo di matrice
            islamica aumentino ogni giorno di
            piú.dacci qualche numero.magari sulla realtà in territorio italiano, così ti bastano 0 cifre.
          • NSA Agent scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Nome e cognome


            No perché "a occhio" mi sembra che le
            probabilitá

            di essere colpiti dal terrorismo di matrice

            islamica aumentino ogni giorno di

            piú.

            dacci qualche numero.
            magari sulla realtà in territorio italiano, così
            ti bastano 0
            cifre.Ti do io il divisore oltre settemiliardi e mezzo (popolazione attuale) e al dividendo invece le persone colpite secondo te viene un numero grande?(rotfl)(rotfl)Che la "percezione" alimentata dai "tosapecore di turno" sia diversa fa poco (anzi nessuno) peso il dato nudo e crudo è quello.
          • NSA Agent scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Nome e cognome
            No perché "a occhio" mi sembra che le probabilitá
            di essere colpiti dal terrorismo di matrice
            islamica aumentino ogni giorno di
            piú.Si e non è "a occhio" è assai più semplice e più aritmetico si fa il numero totale dei coinvolti (feriti morti o danneggiati) diviso settemiliardi e rotti è un calcolo banalotto assai...Poi se uno si vuole inventare i dati è tutto un altro film....
          • Etype scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Nome e cognome
            No perché "a occhio" mi sembra che le probabilitá
            di essere colpiti dal terrorismo di matrice
            islamica aumentino ogni giorno di
            piú.
            Poi se si vuol far finta di non vedere...Beh certo se hai una bandiera a stelle e strisce,fai il prepotente,ficchi il naso in affari che non ti riguardano e altre cosette ti attiri un bel pò di antipatie,di certo non ti puoi lamentare dopo.Non ho mai sentito di attentati in Germania,in Svizzera,Finlandia,ecc e in Russia solo ad opera dei ceceni...Quelli che li hanno avuto sono stati Inghilterra che è il braccio destro degli USA,Francia che ha le colonie e Spagna... In Italia niente,ma tanto con l'organizzazione seria che si ritrova ne possono fare uno ogni 10 minuti e comunque l'unico obiettivo sarebbe il Vaticano,una vera liberazione.
          • NSA Agent scrive:
            Re: Terrorismo...
            - Scritto da: Etype

            Poi se si vuol far finta di non vedere...Non è questione di "far finta di non vedere" sono numeri:Vogliamo prendere (limitandoci agli usa) il massimo picco di danno subito?ok...11 settembre 2001 La data dovrebbe essere nota... i dati ufficiali (mica miei) dicono...2.752 persone morte (di cui 343 fire dept e 60 poliziotti) 294 feriti a new york e 106 al pentagono... mettiamoci pure 6 misteriosi "dispersi" per rincarare la dose...Totale vittime (morti feriti ecc.) coinvolte 2752+294+106+6 = 3158Giusto?popolazione totale USA (dato anche questo non certo mio) 318,9 milioni di persone.3158/318900000 = 0.0000099027908.Questo numero (che non è "una impressione" ma un dato) rappresenta esattamente e matematicamente la probablità percentuale che un americano qualsiasi aveva di essere coinvolto in un atto terroristico nel momento storicamente più tragico della storia USA al riguardo (ovvero l'11 settembre 2001). faccio sommessamente notare che ci sono 5 zeri (1/900000 a essere molto pessimisti)...Domandina delle cento pistole....I "tosapecore" hanno speso più o meno dello 0.0000099027908% del PIL americano per gestire il rischio?......La risposta credo che la sappiamo tutti.....Il resto sono ideologie paure e gestione politica delle suddette paure...Non si tratta di altro che di questo i numeri purtroppo sono assai chiari!
      • Luca scrive:
        Re: Terrorismo...
        Che sia un pericolo reale è fuor di dubbio. Come lo sono le mafie, i contrabbandieri e tanti altri criminali.Il discorso è: ha senso bandire la crittografia? (questo è quello che vorrebbe il FBI nei fatti).Se la risposta è sì, allora si dovrebbero bandire le auto (le usano i criminali, tanto quanto la crittografia).
    • AnonC scrive:
      Re: Terrorismo...
      Siete tutti MUCCHE! Le mucche fanno MUUUUUUUUUUUUUUU!MUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!MUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!MUUUUUUUUUU Mucche MUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!MUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU fanno le MUCCHE!MUCCHE CHE NON SIETE ALTRO!
  • .... scrive:
    James Comey: crittografia=terrorismo
    ah siamo arrivati.quindi, siccome gli stat uniti, visa, mastercard, paypal, ecc usano la criittografia significa che soro stesso SONO terroristi.e bravo il nostro James abu simbel Comey ibn assad.
  • .... scrive:
    non serve un esperto
    se chiamavate mia nonna, vi diceva a gratis che avere la porta blindata lascinado la finestra aperta, e' da stipidi. ve lo diceva gratis e vi regalava pure un barattolo di pomodirini sottolio che fa lei, una delizia!
    • Luca scrive:
      Re: non serve un esperto
      posso avere il barattolo di pomodori pur non dicendo cavolate?
      • .... scrive:
        Re: non serve un esperto
        - Scritto da: Luca
        posso avere il barattolo di pomodori pur non
        dicendo cavolate?li preferisci lisci o con dentro un quarto di peperoncino che da all'olio que retrogusto di piccante-appena-accennato?
    • Gulliver scrive:
      Re: non serve un esperto
      - Scritto da: ....
      se chiamavate mia nonna, vi diceva a gratis che
      avere la porta blindata lascinado la finestra
      aperta, E' tipica di tutte le villette a schiera questa cosa, porta blindata all'ingresso e in fianco porta finestra di cartone
  • eheheh scrive:
    tutti bravi con le backdoor degli altri
    come diceva il furbetto del quartierinoè facile fare il beep con le backdoor degli altri
    • NSA Agent scrive:
      Re: tutti bravi con le backdoor degli altri
      - Scritto da: eheheh
      come diceva il furbetto del quartierino

      è facile fare il beep con le backdoor degli altriA me pare geniale... praticamente si impongono per legge le mutande di latta col buco...Ovvero gli altri non sai... ma a quel punto seii certo che nelle LORO mutande il buco c'è per certo....C'est fantastique!Praticamente si sta propagandando la geniale idea di dire al mondo:"venghino siori... se si tratta di americani si sà che il buco è disponibile per legge...." gli altri.... mah!Premio pane e volpe 2015... e nobel del pirla....
      • ... scrive:
        Re: tutti bravi con le backdoor degli altri
        - Scritto da: NSA Agent
        Ovvero gli altri non sai... ma a quel punto seii
        certo che nelle LORO mutande il buco c'è per
        certo....
        C'est fantastique!
        Praticamente si sta propagandando la geniale idea
        di dire al
        mondo:
        "venghino siori... se si tratta di americani si
        sà che il buco è disponibile per legge...." gli
        altri....
        mah!
        Premio pane e volpe 2015... e nobel del pirla....è la banale dimostrazione che a loro interessa controllare il proprio popolo, non certo i terroristi...
        • NSA Agent scrive:
          Re: tutti bravi con le backdoor degli altri
          - Scritto da: ...
          è la banale dimostrazione che a loro interessa
          controllare il proprio popolo, non certo i
          terroristi...Maddai!?!Chi lo avrebbe mai detto... 8)
          • ... scrive:
            Re: tutti bravi con le backdoor degli altri
            - Scritto da: NSA Agent
            - Scritto da: ...


            è la banale dimostrazione che a loro
            interessa

            controllare il proprio popolo, non certo i

            terroristi...
            Maddai!?!
            Chi lo avrebbe mai detto...
            8) 8) 8) :@ :@ :@ :@ :@ 8) 8) 8) :( :( :( :( :( :( :( 8) :@ :((rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :( :@ :@ :((rotfl) :@ :@ :@(rotfl) :( :@ :@ :((rotfl) :@(cylon) :@(rotfl) :( :@ :@ :((rotfl) :@ :@ :@(rotfl) :( :@ :@ :((rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :( :@ 8) :( :( :( :( :( :( :( 8) 8) 8) :@ :@ :@ :@ :@ 8) 8)
  • pianeta kebab scrive:
    buona notizia!
    Hollywood sarà costretta ad inserire una backdoor nel DRM.E appena l'avremo scoperta.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • ... scrive:
    Domanda banale, Obama puoi rispondere?
    Una volta che gli USA avranno messo la backdoor in tutta la propria crittografia, come pensano di convincere l'ISIS ad usarla sapendo che è bacata?A quel punto fanno prima a mettere una frequenza di autodistruzione nelle armi e convincere l'ISIS ad usarle, è esattamente la stessa cosa.Nel caso della crittografia basta fare copia incolla dalle implementazioni open e senza backdoor... LOL... o pensano che un divieto possa far sparire dalla circolazione gli algoritmi robusti già esistenti?
    • .... scrive:
      Re: Domanda banale, Obama puoi rispondere?
      - Scritto da: ...
      Una volta che gli USA avranno messo la backdoor
      in tutta la propria crittografia, come pensano di
      convincere l'ISIS ad usarla sapendo che è
      bacata?

      A quel punto fanno prima a mettere una frequenza
      di autodistruzione nelle armi e convincere l'ISIS
      ad usarle, è esattamente la stessa
      cosa.

      Nel caso della crittografia basta fare copia
      incolla dalle implementazioni open e senza
      backdoor... LOL... o pensano che un divieto possa
      far sparire dalla circolazione gli algoritmi
      robusti già esistenti?nella burocratica e limitata mente dei tirapiedi "tennici" dell'abbronzatissimo, si.
    • prova123 scrive:
      Re: Domanda banale, Obama puoi rispondere?
      Esiste un problema più grosso, se vogliono mettere le backdoor ovunque le devono mettere nei chip, i chip non sono fabbricati a mano dal pieno di un wafer di silicio in una cantina del pentagono, ma sono prodotti in tutto il mondo dove nella catena c'è sempre qualcuno che non guadagna mai abbastanza. E' una guerra persa in partenza.
      • NSA Agent scrive:
        Re: Domanda banale, Obama puoi rispondere?
        In teoria (e si tratta di pura teoria) potevi immaginare una roba del genere fino a prima della seconda metà degli anni 80.In cui anche ciò che veniva "stampato" all'estero era prodotto in USA (almeno lo era per oltre il 90%).Oggi come oggi l'unica cosa che può produrre una idea "geniale" come questa è un coccolone con arrivo urgente di ambulanza perchè ci sta facendo venire l'infarto per le risate.
  • AnonC scrive:
    Re: Dicesi parlare ai sordi
    Siete tutti MUCCHE! Le mucche fanno MUUUUUUUUUUUUUUU!MUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!MUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!MUUUUUUUUUU Mucche MUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!MUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU fanno le MUCCHE!MUCCHE CHE NON SIETE ALTRO!
Chiudi i commenti