Kodak per i fotocellulari europei

Presto in Europa il servizio di stampa e gestione delle foto dedicato a chi possiede un telefonino con fotocamera integrata. Speciali chioschi garantiranno stampe wireless in pochi secondi


Cannes (Francia) – Con l’obiettivo di ritagliarsi una fetta degli introiti provenienti dall’esplosivo mercato dei cosiddetti cam-phone, i telefoni cellulari dotati di fotocamera digitale integrata, Kodak si prepara a lanciare anche in Europa il proprio servizio fotografico on-line dedicato agli utenti mobili.

Il Kodak Mobile Service verrà proposto a maggio in Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito e Spagna e offrirà agli utenti di fotofonini la possibilità di visualizzare, condividere, organizzare, archiviare e stampare le proprie foto da qualsiasi luogo.

Dopo gli USA, dove il servizio è stato lanciato lo scorso anno, Kodak conta di avviare anche in Europa una serie di partnership con i più importanti produttori di telefoni cellulari e operatori di telefonia mobile. L’azienda afferma di aver già preso accordi con Nokia , che commercializzerà cellulari compatibili con i chioschi di Kodak, e di essere in trattative con Vodafone, T-Mobile e Orange.

Entro l’estate gli utenti potranno accedere, sia via Web sia attraverso un cam-phone compatibile con lo standard WAP 2.0, al sito www.kodakmobile.eu.com (al momento ancora inesistente) e trasferire, condividere e stampare le foto e i video acquisiti con telefonini o macchine fotografiche digitali. Le foto, di cui sarà possibile ricevere le stampe direttamente a casa, potranno essere inviate anche via e-mail e saranno gestibili attraverso degli album virtuali.

Sarà anche possibile, ma solo sui telefoni cellulari compatibili, condividere, visualizzare e ordinare direttamente dal cellulare le stampe delle immagini catturate: inizialmente il servizio supporterà esclusivamente i cellulari 6600, 7650 e 3650 di Nokia.

Kodak conta poi di installare presso i rivenditori europei dei chioschi, chiamati Picture Maker, che consentono, attraverso un computer portatile o un dispositivo dotato di connessione Bluetooth o a infrarossi, di stampare foto in formato 10×15 cm e 13×18 cm nel giro di 5 secondi.

IDC stima che nei prossimi tre anni circoleranno, nella sola Europa, oltre 250 milioni di cellulari con fotocamera incorporata.

“Il mercato del mobile imaging sta attraversando una fase di crescita esplosiva e siamo fermamente intenzionati a cavalcare l’onda offrendo il massimo ai nostri clienti e partner”, ha affermato Lisa Gansky, general manager, Digital Imaging Services di Eastman Kodak Company. “Con la prevista introduzione nei prossimi anni di cellulari equipaggiati con fotocamere da 1 o 2 megapixel, la qualità delle immagini aumenterà inevitabilmente e altrettanto dovrà accadere alla qualità delle stampe, perché gli operatori si troveranno a dover gestire, archiviare e trasmettere file di maggiori dimensioni. In collaborazione con alcuni partner, tra cui AT&T Wireless, Verizon Wireless, Orange e Nokia, stiamo proponendo soluzioni flessibili e scalabili per gestire questa massa di immagini, assicurando agli utenti risultati di qualità”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mexicano scrive:
    geenidee
    noidea
  • Anonimo scrive:
    Ma con iMovie
    potrò fare le dissolvenze a stella?D'OH
    • Anonimo scrive:
      Non so ..ma..
      - Scritto da: Anonimo
      potrò fare le dissolvenze a stella?
      D'OHSinceramente non ho controllato se può fare questa "sofisticatissima e utilissima" performance, ma ho visto un DVD con titoli e scene e musiche di una bambina di 12 anni, ridotto da un film che in origine erano centinaia di spezzoni sparsi e mi è sembrato discreto.Pare che fosse la prima volta che vedeva il sistema..
    • FDG scrive:
      Re: Ma con iMovie
      - Scritto da: Anonimo
      potrò fare le dissolvenze a stella?
      D'OHMa un effetto meno schifoso non potevi sceglierlo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma con iMovie
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Anonimo


        potrò fare le dissolvenze a
        stella?

        D'OH

        Ma un effetto meno schifoso non potevi
        sceglierlo?gli effetti di questi programmilli sono tutti schifosi e alla lunga anche noiosi.
        • BigSam scrive:
          Re: Ma con iMovie

          gli effetti di questi programmilli sono
          tutti schifosi e alla lunga anche noiosi.Boh, mi sembrano bellissimi invece.E gratis!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma con iMovie
            - Scritto da: BigSam


            gli effetti di questi programmilli sono

            tutti schifosi e alla lunga anche
            noiosi.

            Boh, mi sembrano bellissimi invece.
            E gratis!che fortunato che sei, a me non ne hanno mai regaliti di mac all'apple store....se mi dici dove li regalano ci vado subitoooooooooooo
          • LaNberto scrive:
            Re: Ma con iMovie
            - Scritto da: Anonimo

            che fortunato che sei, a me non ne hanno mai
            regaliti di mac all'apple store....
            se mi dici dove li regalano ci vado
            subitooooooooooooNo carino, tiri fupri i soldini e li compri, come del resto tutti gli altri computer
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma con iMovie
          volta la pagina...
          • eMac@700 scrive:
            Re: Ma con iMovie
            cmq l'effetto a stella a me lo fà però ho installato qualche plug-in aggiuntivo non sò se è un effetto base o aggiunto=?
        • FDG scrive:
          Re: Ma con iMovie
          - Scritto da: Anonimo
          gli effetti di questi programmilli sono
          tutti schifosi e alla lunga anche noiosi.Si, perché alla fine piuttosto che riempire il video di inutili effetti, preferisci limitarti ad inserire ogni tanto quà e la una dissolvenza, giusto per dare l'idea che tra le due scene intercorre un certo intervallo di tempo (trucco cinematografico).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma con iMovie
      - Scritto da: Anonimo
      potrò fare le dissolvenze a stella?
      D'OH:DBellissimo quell'episodio dei Simpsons...E' la puntata in cui muore la moglie di Flanders?
  • Anonimo scrive:
    Due o tre cose...
    iDVD4 permette di creare progetti di 2 ore, il limite di un'oraemmezza era per la vecchia versione.Ho letto dappertutto, e oggi anche qui, che Garageband è avido di risorse......e allora come mai sul mio iMac@800 con "soli" 512MB di ram non ho problemi a portare avanti brani con 20/25 tracce mentre masterizzo il brano precedente, scarico da internet, scrivo i testi in M$Word e ho perfino Konfabulator aperto con una decina di widget, tra cui gli avidissimi eBayMaster e TrekForecast? Eppure la mia non è certo la macchina più prestante del mondo. Forse che si vuole spingere all'aggiornamento HW anche chi non ne ha bisogno?
    • Anonimo scrive:
      Re: Due o tre cose...
      penso l'articolo si riferisse ai vecchi G3 e i G4 dal pwermac blu in giu ;)
    • FDG scrive:
      Re: Due o tre cose...
      - Scritto da: Anonimo
      Ho letto dappertutto, e oggi anche qui, che
      Garageband è avido di risorse......e
      allora come mai sul mio iMac@800 con "soli"
      512MB di ram non ho problemi a portare
      avanti brani con 20/25 tracce mentre
      masterizzo il brano precedente...Io ho avuto problemi nel play realtime dei brani d'esempio per G4/G5 con un PowerBook 550 con 256MB di ram. Che il problema stia nella ram o nella velocità del disco? Tra i suggerimenti dati dalla documentazione c'è quello di usare se possibile un disco esterno più veloce, nel caso in cui non si riescano ad ottenere prestazioni accettabili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Due o tre cose...
      - Scritto da: Anonimo
      iDVD4 permette di creare progetti di 2 ore,
      il limite di un'oraemmezza era per la
      vecchia versione.OK, spero mi vogliate concedere una svista... :)Dopotutto non ho avuto tempo/possibilità di creare un nuovo DVD di tale lunghezza per testare in dettaglio ogni funzione della nuova versione (a quanto pare le informazioni che avevo in tal senso non erano corrette, informazioni che potrebbero anche arrivare dallo stesso help di iDVD, che parla di 90 minuti...)
      Ho letto dappertutto, e oggi anche qui, che
      Garageband è avido di risorse......e
      allora come mai sul mio iMac@800 con "soli"
      512MB di ram non ho problemi a portare
      avanti brani con 20/25 tracce mentre
      masterizzo il brano precedente, scarico da
      internet, scrivo i testi in M$Word e ho
      perfino Konfabulator aperto con una decina
      di widget, tra cui gli avidissimi eBayMaster
      e TrekForecast?
      Eppure la mia non è certo la macchina
      più prestante del mondo.
      Forse che si vuole spingere
      all'aggiornamento HW anche chi non ne ha
      bisogno?Ti assicuro che personalmente non ci guadagno niente quando Apple vende nuovo hardware, e ti assicuro che durante le prove col mio Powerbook 12" , a un certo punto "sono stato avvisato" che c'erano poche risorse disponibili. Certo, il portatile era impostato su "prestazioni limitate" per risparmiare la batteria, ma ho più memoria di te, e le applicazioni aperte erano solo GarageBand e Texedit (forse iPhoto... non ricordo). Inoltre ho appesantito il calcolo applicando vari effetti su tracce analogiche, non mi sono limitato ad aggiungere tracce MIDI "pulite".La tua macchina, pur non essendo tra le più prestanti, è sicuramente superiore a qualsiasi eMac, qualsiasi iBook, e probabilmente anche al mio PowerBook12"; inoltre è comunque dotata del doppio della RAM attualmente di serie sull'iMac entry-level.Ba buon Mac-fanatico (non so se hai letto "Macintosh, la verità nuda e cruda"), ti assicuro che pur essendo un'ottima applicazione, GarageBand avrebbe bisogno ancora di qualche piccolo ritocco e ottimizzazione: è normale visto siamo alla prima release, e a parte l'ottimizzazione ci sono molti particolari che potrebbero essere migliorati.iLife è un'ottima suite ad un prezzo vantaggiosissimo, ma non dobbiamo prendere per oro colato ogni cosa che arriva da Apple, serve anche spirito critico per riuscire ad ottenere qualcosa di meglio.-- Domenico Galimberti
    • Anonimo scrive:
      Re: Due o tre cose...

      avanti brani con 20/25 tracce mentre
      masterizzo il brano precedente, scarico da
      internet, scrivo i testi in M$Word e ho
      perfino Konfabulator aperto con una decina
      di widget, tra cui gli avidissimi eBayMastercioè, mentre pensi a scrivere un testo in word fai un brano musicale e ti aiuti a concentrare tenendo aperte diverse conversazioni, in più per non sprecare cicli di cpu e altre risorse fai fare altre cose in bkgrnd...ok, ok, buona come dimostrazione di multitasking, ma non ti viene mal di testa OGNI VOLTA CHE USI IL COMPUTER?
    • Anonimo scrive:
      Re: Due o tre cose...
      - Scritto da: Anonimo
      iDVD4 permette di creare progetti di 2 ore,
      il limite di un'oraemmezza era per la
      vecchia versione.
      Ho letto dappertutto, e oggi anche qui, che
      Garageband è avido di risorse......e
      allora come mai sul mio iMac@800 con "soli"
      512MB di ram non ho problemi a portare
      avanti brani con 20/25 tracce mentre
      masterizzo il brano precedente, scarico da
      internet, scrivo i testi in M$Word e ho
      perfino Konfabulator aperto con una decina
      di widget, tra cui gli avidissimi eBayMaster
      e TrekForecast?
      Eppure la mia non è certo la macchina
      più prestante del mondo.
      Forse che si vuole spingere
      all'aggiornamento HW anche chi non ne ha
      bisogno?Il peso di garage band è tutto nell'interfaccia grafica. Prova a chiudere la parte dove vedi i vu meter con i volumi delle tracce, o addirittura riduci ad icona garage band mentre è in play tenendo attivo il monitoraggio attività, e vedrai.Il motore audio ciuccia il 25%, il resto è l'interfaccia grafica. Quindi già con 8 tracce vedi la cpu a palla, ma poi puoi continuarne ad aggiungere 20, 30 ecc. e l'unico effetto visibile è uno scattonamento della GUI.Cmq a giorni sul sito di musimac pubblicheremo un articolo molto dettagliato proprio a riguardo di questo problema.Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Due o tre cose...GARAGEBAND UPDATE
        Vi informo che da giorni è disponibile un update Apple che dovrebbe eliminare i fastidiosi problemi di cui sopra..nonchè eliminare il messaggio che su certi mac con più di 300 font installati avvisava di doverli ottimizzare...
        • FDG scrive:
          Re: Due o tre cose...GARAGEBAND UPDATE
          - Scritto da: Anonimo
          Vi informo che da giorni è
          disponibile un update Apple che dovrebbe
          eliminare i fastidiosi problemi di cui
          sopra..Io l'ho già fatto e le traccie per G4 non riesco a sentirle lo stesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Due o tre cose...GARAGEBAND UPDATE
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Anonimo
            Io l'ho già fatto e le traccie per G4
            non riesco a sentirle lo stesso.Probabilmente perché il tuo PB ha un disco molto lento (4200rpm).diciamo che solo 256 mb di ram con un disco cosi lento non é la situazione ideale con GarageBand.le altre applicazioni (iLife04) con il tuo pb funzionano bene?
          • Anonimo scrive:
            Re: Due o tre cose...GARAGEBAND UPDATE
            - Scritto da: Anonimo

            Io l'ho già fatto e le traccie per G4

            non riesco a sentirle lo stesso.

            Probabilmente perché il tuo PB ha un
            disco molto lento (4200rpm).
            diciamo che solo 256 mb di ram con un disco
            cosi lento non é la situazione ideale
            con GarageBand.
            le altre applicazioni (iLife04) con il tuo
            pb funzionano bene?Ovvero, aggiornamento a parte (che di sicuro migliora qualcosa), "l'installazione su macchine non troppo prestanti non è consigliata", così com'era segnalato nella notizia/recensioneBye
Chiudi i commenti