La casa è sicura, lo dice il telefono

Con un apparecchio telefonico, fisso o mobile, è possibile controllare il sistema antintrusione presentato da Elkron. Per la casa, l'ufficio e tutto quanto merita di essere mantenuto sotto controllo

Torino – Il telefono cellulare viene sempre più spesso utilizzato come interfaccia di comunicazione per sistemi antifurto o antintrusione, in virtù della praticità di avere il controllo remoto del proprio antifurto di casa – o dell’ufficio – sempre a portata di mano. E proprio per queste esigenze Elkron propone MP508, presentandolo come sistema antintrusione interattivo, multimediale e gestibile in remoto via cellulare, telefono fisso e Internet.

Attraverso l’applicazione software Hi-Connect sviluppata da Elkron, il sistema può essere telegestito, programmato e controllato anche a distanza ed è possibile trasportarne l’intera programmazione su una comune chiavetta USB. “La telegestione – spiega l’azienda – avviene tramite reti telefoniche PSTN e GSM con l’opportunità di invio di allarmi vocali numerici e SMS. Grazie alla tastiera parla/ascolta, il nuovo sistema è in grado di attivare l’ascolto ambientale dell’area protetta e di aprire un canale di comunicazione interno/esterno”.

Dotato di 8 ingressi, espandibili fino a 64, MP508 consente personalizzazioni e servizi aggiuntivi. “L’utente – precisa Elkron – potrà collegare fino a 4 telecamere per aumentare la propria sicurezza ed abbinare la funzione antintrusione a quella fondamentale di videosorveglianza. Inoltre, svolge funzioni di antincendio, antigas, antiallagamento, funzione soccorso e esistenza in vita”.

Le applicazioni sono molteplici e dipendono dalla grandezza dell’ambiente da controllare e proteggere: la casa, l’ufficio, il negozio, il box che ospita l’invidiata automobile. Per maggiori informazioni, è possibile contattare Elkron attraverso questa pagina .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • carmelo francescon i scrive:
    privacy, ecc.

    "I figli si educano solo con l'esempio: sono i primi ad
    accorgersi di chi predica bene e razzola male ..."Ritengo questa risposta di Andy61 la più ragionevole di quelle che ho letto. E potrei aggiungere: Nessun telefonino ai minori se non nei casi di evidente necessità. Adesso sono in attese dei fulmini....ciao
  • Mark scrive:
    soltanto 7 euro? mmmm
    Di sicuro il cellulare invia tutta la mole di dati al server via connessione UMTS o GPRS.Quanto costerà il tutto, mensilmente?
  • Chitto scrive:
    Che schifo
    dovrebbero vergognarsi anche solo a pensare di poter mettere in vendita una schifezza simile. :s
    • pegasus2000 scrive:
      Re: Che schifo
      - Scritto da: Chitto
      dovrebbero vergognarsi anche solo a pensare di
      poter mettere in vendita una schifezza simile.
      :sConcordo all'ennesima potenza!
  • Mirko scrive:
    CONTRO la Privacy
    "Uno screensaver si attiva ogni 24 ore, presentando al baby-utente la scritta "Protected by Radar" e questa è la soluzione con cui il produttore del software dichiara di aver assolto ai problemi di privacy."Questo è quello che dicono loro.Non mi sembra corretto, affatto.Quindi secondo loro, se un tribunale ci controllasse tutte le chimate, il tribunale sarebbe apposto con la legge se ogni tanto ci arriva un messaggio che dice "siete sotto controllo" ??E che possibilità avremmo in tal caso?Gli possiamo forse dire no?La stessa cosa vale per i bambini che si ritrovano installato quel software.
  • nick scrive:
    Non solo per bambini
    Scommetto che qualche titolare simil furbone crederà di poterlo utilizzare per controllare i suoi dipendenti.
  • unaDuraLezione scrive:
    "Protected by Radar"
    contenuto non disponibile
  • andy61 scrive:
    scommetto che i genitori si lamentano ..
    Sarei quasi pronto a scommettere che i genitori che comperano questo servizio sono poi i primi a lamentarsi dell'invasione della privacy da parte del loro governo, degli ISP, etc. etc. etc.Come facciamo ad educare i nostri figli perché cerchino di costruire e vivere in un mondo in cui la privacy è ancora un valore, se poi siamo noi genitori che per primi distorciamo e distruggiamo il loro concetto di privacy?Io personalmente quando devo entrare in camera dei miei figli (il più piccolo ha ancora 8 anni) prima busso.I figli si educano solo con l'esempio: sono i primi ad accorgersi di chi predica bene e razzola male ...
  • TADsince1995 scrive:
    E dove è finita la fiducia?
    A mio avviso questo periodo storico è molto preoccupante, questa incapacità dei genitori di gestire i propri figli e di affidarsi a cretinate simili e/o dare la colpa a internet/videogiochi e quant'altro è davvero inquietante.Ma che fine faranno questi ragazzini con genitori così quando un giorno saranno adulti? Bisogna educarli i figli e dar loro la giusta dose di fiducia e libertà, lasciarli liberi di sbagliare e di pagare il prezzo dei loro errori. E' così che si cresce. Se no poi un giorno non saranno mai capaci di affrontare le difficoltà della vita adulta. Che senso ha usare il cellulare con l'illusione di controllarli? TAD
  • pegasus2000 scrive:
    Genitori idioti
    Se hanno timore che il loro figlio si cacci in qualche guaio, vuol dire che non sono stati capaci di educarlo...Poi, per carità, può succedere anche che il loro figlio si cacci nei guai nonostante una, chiamiamola così, austera educazione, che volete farci, a volte il DNA prevale su tutto e su tutti.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Genitori idioti
      essere preocuppati e naturale, ma spiare quello che fa il figlio per pure paranoia è sbagliato. Perchè poi non imparerà cosa significa la Fiduca, per non parlare che si può abituare ad essere controllato e di conseguenza (come dice l'articolo) di perdere la sua spontaneta.
  • Telefonista Anonimo scrive:
    Protected By Radar
    e se siete in barca o vivete su un'isola o su di una città costiera comparirà scritto "protected by sonar"?sì lo so è stata una battuta molto triste :(
    • pegasus2000 scrive:
      Re: Protected By Radar
      - Scritto da: Telefonista Anonimo
      e se siete in barca o vivete su un'isola o su di
      una città costiera comparirà scritto "protected
      by sonar"?

      sì lo so è stata una battuta molto triste :(Però, quando l'ho letta, mi ha fatto ridere, se il fatto ti può consolare... ;)
    • asd! scrive:
      Re: Protected By Radar
      LOL!!!
  • Ciccio Pasticcio scrive:
    Inutile
    Oramai i cellulari si trovano anche nelle patatine.Comprarne uno (i cell vecchi costano pochissimo adesso) senza sim e poi sostituire la scheda è un gioco da ragazzi.
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Inutile
      Mhhh già ce li vedo.Orde di ragazzini che per Natale chiedono un vecchio GSM in bianco e nero mentre i genitori pretendono di acquistare un super smartphone da non meno di 300(rotfl)
  • Nome e cognome scrive:
    Ma se lo si deve installare...
    ...lo si potrà anche disinstallare....(newbie)
  • Sgabbio scrive:
    inquetante
    come da titolo
    • pegasus2000 scrive:
      Re: inquetante
      Sono d'accordo.P.s.: A Sga'... Lo vedo solo ora: si scrive inquietante ... ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 gennaio 2008 09.49-----------------------------------------------------------
      • leonardocambi scrive:
        Re: inquetante
        ma si può? Tra qualche anno sarà tutto videosorvegliato e controllato...stiamo andando verso la morte della privaciciao
        • pegasus2000 scrive:
          Re: inquetante
          - Scritto da: leonardocambi
          ma si può? Tra qualche anno sarà tutto
          videosorvegliato e controllato...stiamo andando
          verso la morte della
          privaci
          ciaoTra qualche anno??? Prendi la pillola rossa: siamo già supersorvegliati e supercontrollati... Hai sentito della notizia del fisco che controllava un'azienda attraverso le immagini satellitari?
Chiudi i commenti