La PlayStation 3 sarà region free

I giochi della PS3 potranno essere privi di codice regionale, e dunque utilizzabili sulla propria console indipendentemente dal paese in cui sono stati acquistati. Per quanto riguarda i film invece non c'è ancora nulla di ufficiale


San Jose (USA) – La PlayStation 3 non conterrà alcun codice regionale. La notizia, che non arriva del tutto a sorpresa, è stata ufficialmente confermata da Phil Harrison, responsabile dello sviluppo giochi di Sony Computer Entertainment .

Il fatto che la PS3 non imporrà ai produttori di giochi l’uso dei codici regionali significa che gli utenti saranno finalmente liberi di far girare qualsiasi gioco, anche quelli acquistati o importati in zone geografiche diverse dalla propria . I produttori potranno inoltre lanciare i propri titoli contemporaneamente su tutti i mercati, in questo favoriti anche dalla possibilità di includere in un singolo disco Blu-ray un grande numero di localizzazioni.

Blu-ray, come noto, sarà il formato ottico a laser blu utilizzato dalla prossima console da gioco di Sony: i dischi più capienti potranno contenere fino a 50 GB di dati.

C’è chi sostiene che, con questa mossa, Sony voglia tagliare le gambe ai produttori dei cosiddetti mod-chip , modifiche hardware che, oltre a sbloccare le restrizioni regionali, consentono anche di far girare i giochi piratati. Molti utenti, secondo Sony, acquistano primariamente i mod-chip per giocare in anteprima con titoli usciti in altri paesi o acquistati all’estero via Internet.

Al momento appare improbabile che Sony possa estendere la propria politica region-free anche ai film , e questo per almeno due motivi: le pressioni dell’industria cinematografica, ancora convinta dell’opportunità di dividere il mondo in zone numerate, e il fatto che le restrizioni geografiche faranno quasi certamente parte delle protezioni standard della licenza Blu-ray.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: GRANDE BILL GATES
    - Scritto da: Anonimo
    Sveglia trollone, Microsoft è
    stata costretta dalle società a mettere su un
    opendocument perchè sennò le aziende gli
    sabotavano il lavoro!Per l'esattezza la cosa è partita dallo stato del Massachusetts
  • Anonimo scrive:
    Re: GRANDE BILL GATES
    Ti sbagli sul numero dei sistemi operativi.Al limite quelli sono i formati binari che trovi sul sito, ma se compili i sorgenti sono molti di più!
  • Solvalou scrive:
    Re: Non capisco...
    - Scritto da: localhost
    Abbiamo 2 formati standard aperti e basati su
    XML: ODT e OpenXml

    A questo punto mi chiedo: SE entrambi sono open
    (aperti), standard e basati su XML, che motivo
    c'è per litigare?E allora che motivo c'e' per microsoft di entrare, tardivamente e dopo un iniziale rifiuto (se ben ricordo) nel comitato di ODF?Evidentemente a Microsoft non e' indifferente che venga usato un formato piuttosto che un altro. E se non e' indifferente aspettatevi rogne.
  • FDG scrive:
    Re: ma cosa centra?
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè ignori il mondo dell'informatica.
    Ti faccio un piccola breve domanda, tra C# e Java
    quali dei due linguaggi di programmazione è
    riconosciuto come standard ?Del linguaggio da solo non te ne fai un tubo. Servono i framework, che guardacaso sono protetti da brevetti.
  • FDG scrive:
    Re: Non capisco...
    - Scritto da: frank72
    e guarda caso sui vari siti dedicati a openxml,
    già prende forma la campagna "get the facts",
    infatti sostengono che con opendocument non si ha
    retrocompatibilità con openxml si invece......Retrocompatibilità? E con che?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco...
    - Scritto da: Anonimo

    e localhost fà una domanda e scompareè un linaro.ho detto tutto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco...


    non bisogna dimenticarsi che il formato della
    microsoft è coperto da brevettiGiusto, vedi cosa stanno facendo per FAT32!
  • Anonimo scrive:
    Re: GRANDE BILL GATES
    L'open source come i formati aperti mira a rilasciare il codice, o nel caso degli office il formato, in modo che chiunque/qualcunque programma possa accedere ai sorgenti/dati. Il concetto è molto simile, è contrarissimo a tutto ciò che ruota attorno a Microsoft e che spesso è chiuso e nascosto, mentre si avvicina parecchio a tutto ciò che è open.Comunque, il fatto di aprire i propri documenti è un traguardo per tutti: per Microsoft perchè una volta tanto farà qualcosa di veramente costruttivo, per noi utenti che potremmo finalmente leggere e salvare in documenti universalmente leggibili.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco...
    ed in più pare contenga porzioni binarie.e localhost fà una domanda e scompare
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco...
    - Scritto da: frank72
    ritieni che Open XML sia veramente OPEN o lo sia
    solo nel nome?
    Solo di nome, poi ha dei brevetti al suo interno. Attualmente è "royalties free" ma non è dato sapere fino a quando, o meglio fino a quando non vi saranno avversari... http://blogs.msdn.com/brian_jones/default.aspx?p=2"Why do we have patents at all? - We do it primarily to be able to innovate and protect ourselves at the same time. Having patents gives us the ability to fend off patent lawsuits that are the inevitable result of being a big company and delivering new technology. We make the decisions to patent technology very early in the development phase of our work, which is necessary because you can lose your IP rights if you don?t file patent applications before you make your invention public. Then later we determine our licensing of the technology in conjunction with product decisions. In this case we are deciding to not enforce them as long as you don't enforce patents you may have on the formats against us." Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco...
    openxml e' aperto come specifiche ma non e' gratuito come uso... o per lo meno mi pare di ricordare cosi'
  • frank72 scrive:
    Re: GRANDE BILL GATES
    Mi spieghi cosa c'entra l'open source con i formati Aperti?
  • frank72 scrive:
    Re: Non capisco...
    e guarda caso sui vari siti dedicati a openxml, già prende forma la campagna "get the facts", infatti sostengono che con opendocument non si ha retrocompatibilità con openxml si invece......
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco...
    - Scritto da: Anonimo
    E' più comdo inventarsi il proprio standard e poi
    obbligare gli altri ad adeguarsi (imponendosi
    attraverso il mercato), che adeguarsi agli
    standard pensati da altri.
    Microsoft si sta dimostrando "open" solo quando
    le fa comodo. Non mi piace......non bisogna dimenticarsi che il formato della microsoft è coperto da brevetti
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco...


    Ma allora perché M$ si e' inventata OpenXml se
    c'era già ODF? Se anche il suo formato è aperto,
    libero, etc. allora bastava ODF. Conoscendo M$
    se vogliono proporre la loro versione è per
    qualche tipo di interesse. Non vedo altri motivi
    validi per proporre una cosa che già c'è (ODF).E' più comdo inventarsi il proprio standard e poi obbligare gli altri ad adeguarsi (imponendosi attraverso il mercato), che adeguarsi agli standard pensati da altri.Microsoft si sta dimostrando "open" solo quando le fa comodo. Non mi piace......
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa centra?
    Oltre a quello che ha detto Riot c'è anche da considerare che, per java, le specifiche vengono discusse e approvate da una larga comunità di aziende ed esperti (guarda qui http://jcp.org/en/participation/members/) mentre a ms basta niente per rompere la compatibilità o prendere strade che interessano solo a lei.
  • Riot scrive:
    Re: ma cosa centra?

    Perchè ignori il mondo dell'informatica.
    Ti faccio un piccola breve domanda, tra C# e Java
    quali dei due linguaggi di programmazione è
    riconosciuto come standard ?Peccato che tutte le librerie Winforms di NET siano coperte da brevetti, quindi un bel giorno MS potrebbe chiedere il pagamento di royalties per tutta quella sezione e progetti tipo Mono non potrebbero più assicurare una piena compatibilità.MS non fa mai niente che non possa darle una buona possibilità di lock-in.
  • Anonimo scrive:
    Re: GRANDE BILL GATES
    - Scritto da: Anonimo



    Bye bye linarazzi, anche questa volta lo ZIO

    d'America ve lo ha messo nel ...

    gia', solo che tu paghi circa 1000 euro tra
    office ed xp per avere lo stesso risultato.Si appunto, e la cosa divertente è che si crede anche piu furbo. Sveglia trollone, Microsoft è stata costretta dalle società a mettere su un opendocument perchè sennò le aziende gli sabotavano il lavoro! Così com'è stata costretta o sarà costretta a dare pezzi di codice se vuole provare a entrare nel settore aziende.L'apertura all'opendocument dimostra che l'opensource sta prendendo sempre piu piede e sempre di piu sarà importante nel mondo del lavoro. E anche se microzoz ha dato un nomignolo tutto suo al formato, per far credere agli ignoranti che il formato è originale 8) , in verità ha semplicemente dovuto copiare suite come star office e open office. Povera piccola microzoz :|
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa centra?
    Perchè ignori il mondo dell'informatica.Ti faccio un piccola breve domanda, tra C# e Java quali dei due linguaggi di programmazione è riconosciuto come standard ?- Scritto da: Anonimo
    cosa centra m$ con la parola open?
    e come si fa a scrivere nella stessa frase
    "microsoft" e "standardizzazione"???
  • localhost scrive:
    Non capisco...
    Abbiamo 2 formati standard aperti e basati su XML: ODT e OpenXmlA questo punto mi chiedo: SE entrambi sono open (aperti), standard e basati su XML, che motivo c'è per litigare?Capirei se M$ insistesse sul suo formato Office completamente oscuro e auto-deciso, ma dal momento che il formato è standard e facilmente supportabile, non vedo proprio il motivo di tutto questo clamore."Sabotare lo standard"? Non sono MAI stato un fan di Microsoft, ma onestamente questa volta non riesco a capire dove stia il problema. Se vince ODT o OpenXml, per l'utente finale non cambia niente, entrambi i formati hanno + o - le stesse caratteristiche.
    • citrullo scrive:
      Re: Non capisco...
      - Scritto da: localhost
      Abbiamo 2 formati standard aperti e basati su
      XML: ODT e OpenXml

      A questo punto mi chiedo: SE entrambi sono open
      (aperti), standard e basati su XML, che motivo
      c'è per litigare?

      Capirei se M$ insistesse sul suo formato Office
      completamente oscuro e auto-deciso, ma dal
      momento che il formato è standard e facilmente
      supportabile, non vedo proprio il motivo di tutto
      questo clamore.

      "Sabotare lo standard"? Non sono MAI stato un fan
      di Microsoft, ma onestamente questa volta non
      riesco a capire dove stia il problema. Se vince
      ODT o OpenXml, per l'utente finale non cambia
      niente, entrambi i formati hanno + o - le stesse
      caratteristiche.Ma allora perché M$ si e' inventata OpenXml se c'era già ODF? Se anche il suo formato è aperto, libero, etc. allora bastava ODF. Conoscendo M$ se vogliono proporre la loro versione è per qualche tipo di interesse. Non vedo altri motivi validi per proporre una cosa che già c'è (ODF).
    • frank72 scrive:
      Re: Non capisco...
      ritieni che Open XML sia veramente OPEN o lo sia solo nel nome?
  • Anonimo scrive:
    Re: La volpe che entra nel pollaio
    Io la cocaina ???? ma nooooooo mi piace solo l'odore :P
  • bluefox scrive:
    Re: GRANDE BILL GATES
    - Scritto da: Anonimo

    Bye bye linarazzi, anche questa volta lo ZIO

    d'America ve lo ha messo nel ...


    veramente quello standard viene usato
    principalmente da staroffice ed open office, e
    può essere usato su ogni sistema operativo. non
    capisco cosa abbia a che fare questo con linux
    (openoffice esiste per 4 sistemi operativi
    diversi) così come non capisco che gusto ci sia a
    fare uscite idiote come queste su un forum.
    bohquoto!
  • uguccione500 scrive:
    Re: GRANDE BILL GATES
    - Scritto da: Anonimo
    Ah! finalmente Microsoft entra e con pieno merito
    nel comitato Open Document.

    Evidentemente le specifiche del nuovo formato
    aperto di Office 2007 non sono closed , come
    vanno dicendo i piumati del forum, giusto?

    Ma a proposito...Ma lo hanno chiamato il vecchio
    dalla barba castrista, il buon sagace $tallman?

    Bye bye linarazzi, anche questa volta lo ZIO
    d'America ve lo ha messo nel ...Anche tu ci dai giu pesante di psicofarmaci o quando hanno distribuito i cervelli eri in mutua????
  • uguccione500 scrive:
    Re: ma cosa centra?
    E vabbè, se deve fallire subito, fatelo morire e basta 'sto caxxo di opendocument!!! E' come mandare Cicciolina in un convento di frati!!!!!!!! AHAHHAHAHAHAHAH!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: La volpe che entra nel pollaio
    - Scritto da: Anonimo
    già..magari facendo vivisezione... :(stavo per dirlo
  • Anonimo scrive:
    Re: La volpe che entra nel pollaio
    già..magari facendo vivisezione... :(
  • Anonimo scrive:
    ma cosa centra?
    cosa centra m$ con la parola open?e come si fa a scrivere nella stessa frase "microsoft" e "standardizzazione"???
  • Anonimo scrive:
    Re: La volpe che entra nel pollaio
    - Scritto da: Anonimo
    Dicendo "Ma nooo, non voglio mangiare le galline le vuole solo studiare, davvero
  • Anonimo scrive:
    Re: Get the facts 2
    - Scritto da: Anonimo
    Già me la immagino la campagna "Get the facts on
    Microsoft Office .doc and .odf", con la Microsoft
    che si aggrappa ad argomentazioni inconcludenti e
    totalmente non veritiere (come ha fatto con
    Linux).

    Patetico, incredibilmente patetico. A Redmond non
    sanno più dove andare a parare.Ma sanno benissimo come sputtanare il lavoro altrui :|
  • Anonimo scrive:
    Re: GRANDE BILL GATES
    - Scritto da: Anonimo
    Ah! finalmente Microsoft entra e con pieno merito
    nel comitato Open Document.

    Evidentemente le specifiche del nuovo formato
    aperto di Office 2007 non sono closed , come
    vanno dicendo i piumati del forum, giusto?

    Ma a proposito...Ma lo hanno chiamato il vecchio
    dalla barba castrista, il buon sagace $tallman?

    Bye bye linarazzi, anche questa volta lo ZIO
    d'America ve lo ha messo nel ...'scolta, lo zio d'america manda anche a te le copie di playboy?
  • Anonimo scrive:
    Get the facts 2
    Già me la immagino la campagna "Get the facts on Microsoft Office .doc and .odf", con la Microsoft che si aggrappa ad argomentazioni inconcludenti e totalmente non veritiere (come ha fatto con Linux).Patetico, incredibilmente patetico. A Redmond non sanno più dove andare a parare.
  • Anonimo scrive:
    GRANDE BILL GATES
    Ah! finalmente Microsoft entra e con pieno merito nel comitato Open Document.Evidentemente le specifiche del nuovo formato aperto di Office 2007 non sono closed , come vanno dicendo i piumati del forum, giusto?Ma a proposito...Ma lo hanno chiamato il vecchio dalla barba castrista, il buon sagace $tallman? Bye bye linarazzi, anche questa volta lo ZIO d'America ve lo ha messo nel ...
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDE BILL GATES

      Bye bye linarazzi, anche questa volta lo ZIO
      d'America ve lo ha messo nel ...veramente quello standard viene usato principalmente da staroffice ed open office, e può essere usato su ogni sistema operativo. non capisco cosa abbia a che fare questo con linux (openoffice esiste per 4 sistemi operativi diversi) così come non capisco che gusto ci sia a fare uscite idiote come queste su un forum.boh
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDE BILL GATES
      - Scritto da: Anonimo
      Ah! finalmente Microsoft entra e con pieno merito
      nel comitato Open Document.

      Evidentemente le specifiche del nuovo formato
      aperto di Office 2007 non sono closed , come
      vanno dicendo i piumati del forum, giusto?

      Ma a proposito...Ma lo hanno chiamato il vecchio
      dalla barba castrista, il buon sagace $tallman?

      Bye bye linarazzi, anche questa volta lo ZIO
      d'America ve lo ha messo nel ...Tra qualche giorno bye bye lo diremo noi a te, Bibolotti.E al tuo piccolo signore coi tacchi rialzati.
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDE BILL GATES

      Bye bye linarazzi, anche questa volta lo ZIO
      d'America ve lo ha messo nel ...gia', solo che tu paghi circa 1000 euro tra office ed xp per avere lo stesso risultato.
  • Anonimo scrive:
    VADE RETRO!!!
    Ma è chiaro!!! Che cosa può volerci andare a fare il DRAGA nella comitato di un formato concorrente se non SABOTARLO e presentare i suoi GET THE FACTS!?!?!?!? Speriamo il comitato tenga lontani questi PRETORIANI che vogliono solo sabotare una cosa che li sta mettendo in pericolo.VADE RETRO DRAGA!!!
  • Anonimo scrive:
    La volpe che entra nel pollaio
    Dicendo "Ma nooo, non voglio mangiare le galline :|
Chiudi i commenti