La UE vuole i dati degli europei

Una bozza di direttiva prevede la registrazione delle informazioni sulla corrispondenza elettronica, sui siti web visitati e persino sulla localizzazione via cellulare


Bruxelles – Siamo ancora ad una fase interlocutoria del processo legislativo ma c’è chi solleva inquietanti interrogativi sulla bozza di direttiva sulla raccolta dei dati personali formulata dalla presidenza olandese dell’Unione Europea.

Come sottolinea EDRI-Gram , da un lato la bozza consentirebbe ai singoli paesi di decidere per quanto tempo conservare i dati raccolti , dall’altra prevede la raccolta di molti dati sulle comunicazioni personali, informazioni estremamente dettagliate che possono disegnare la rete dei rapporti di un individuo e persino i suoi interessi.

La proposta originaria, redatta da rappresentanti di alcuni paesi europei, prevede la conservazione dei dati per periodi variabili tra i 12 e i 36 mesi, allo scopo di tenere a disposizione delle autorità di pubblica sicurezza informazioni che potrebbero dimostrarsi utili ai fini investigativi. Ora si parla di 12 mesi, ma senza obblighi in questo senso per i singoli paesi, che possono quindi decidere una data retention prolungata. Se il massimo precedentemente previsto era di 36 mesi, nella nuova bozza non vi sono limiti temporali .

Le informazioni sulle comunicazioni sarebbero poi rese accessibili a tutte le autorità europee indipendentemente dal paese di origine dei dati raccolti.

“Questi dati cosiddetti di traffico – sottolinea EDRI – rivelano chi ha chiamato chi o chi ha mandato un’email a chi, quali siti web ha visitato e persino dove si è stati con i propri telefoni cellulari”.

Ad essere interessati alla direttiva, evidentemente, non sono solo i cittadini europei ma anche gli operatori internet e di telecomunicazione che dovranno procedere alla raccolta dei dati stessi.

Secondo EDRI, un’altra questione fondamentale sollevata dalla bozza sta nell’ambigua definizione secondo cui la retention si applica ai “dati elaborati e archiviati a fini di bollettazione, per scopo commerciale o per qualsiasi altro fine legittimo da parte degli operatori”. “E quindi – afferma EDRI – gli operatori possono decidere da sé che cosa archiviare, o i dati da archiviare saranno elencati dai singoli paesi membri?”

Un pdf con la bozza della presidenza olandese è disponibile qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • TrollSpammer scrive:
    E le truffe delle suonerie in TV?
    Scaricati la suoneria di Papi Chulo e riceverai ogni settimana una suoneria nuova!! costo del servizio 2?In quanti secondo voi ci cascano e poi non riescono a disiscriversi? ;)Trovo questa cosa peggiore dei dialer, un conto è leggere del testo in un avviso activex, un conto leggere dei caratteri minuscoli in TV, impossibile
    • TPK scrive:
      Re: E le truffe delle suonerie in TV?
      - Scritto da: TrollSpammer
      Scaricati la suoneria di Papi Chulo e
      riceverai ogni settimana una suoneria
      nuova!! costo del servizio 2?

      In quanti secondo voi ci cascano e poi non
      riescono a disiscriversi? ;)
      Trovo questa cosa peggiore dei dialer, un
      conto è leggere del testo in un
      avviso activex, un conto leggere dei
      caratteri minuscoli in TV, impossibileMah, secondo me chi scarica anche una sola volta una suoneria a 2 ? meriterebbe di vedersi prosciugato il conto in banca...Poi ovviamente nessuno dice niente visto che questi pagano profumatamente la loro pubblicita' e le pagine sul televideo... fanno girare l'economia, bisognerebbe ringraziarli! ;)
  • Anonimo scrive:
    Quella E' Civiltà
    Quella è civiltà perché riescono a prendere una posizione per tutelare la gente e perché hanno la forza di imporla invece che stare dalla parte di quei quattro gatti che probabilmente vanno in giro in Mercedes grazie a trucchi e trabbocchetti per gonfiare le bollette degli altri. Verrebbe da dire Viva Sua Maesta!!! Altro che sudditi, se quel popolo è così tutelato allora la parola "suddito" dovrebbe avere un'accezione positiva!!!
  • TrollSpammer scrive:
    ancora dialer?
    I dialer se usati correttamente NON SONO illegali. E' come se criminalizzassimo tutti i programmi perchè alcuni sono virus.
    • Anonimo scrive:
      Re: ancora dialer?
      NN HA senso spendere tanti soldi per dei servizietti.. i dialer legali sono come i videopoker: macchinette mangiasoldi x polli e sprovveduti!quelli illegali.. nn ne parliamo proprio! è per colpa di quella robba se molta genta ha paura di collegarsi a internet per evitare bollette mostruose (e ne conosco un bel pò)
      • TrollSpammer scrive:
        Re: ancora dialer?
        ho un amico che ha paura di guidare, criminaliziamo le auto?E poi scusa, se ti viene un popup "CLICCA SI e spendi 12 euro" e te premi, sai quanto paghi.
        • Anonimo scrive:
          Re: ancora dialer?
          - Scritto da: TrollSpammer
          ho un amico che ha paura di guidare,
          criminaliziamo le auto?a me fanno paura solo le multe...
          E poi scusa, se ti viene un popup "CLICCA SI
          e spendi 12 euro" e te premi, sai quanto
          paghi.e se quello ti dice gratis e tu non leggi la scrittura a dimensione puffo con la stellina affianco? (ammesso ci sia)
    • Anonimo scrive:
      Re: ancora dialer?
      Il problema e' che non li usa nessuno in modo coscienzioso. Esistono inoltre altri sistemi piu' comodi e sicuri per il pagamento online: hai mai visto che compro qualcosa su amazon e mi fanno pagare con un dialer??? E' assurdo.Attualmente i dialer vengono usati per ingannare gli utenti: pretendono di vendere aria fritta a costi ragguardevoli. Pure se rispettando la legge, essi sono strumenti nati in malafede... quindi vanno aboliti. Per fortuna un po' tutti gli operatori internet l'hanno capito e di banner (almeno nei siti di una certa rilevanza) se ne vedono sempre meno in giro.
      • TrollSpammer scrive:
        Re: ancora dialer?
        se ci pensi questo è un male, i dialer pagavano i banner che ora valgono una miseria.
        • Anonimo scrive:
          Re: ancora dialer?
          - Scritto da: TrollSpammer
          se ci pensi questo è un male, i
          dialer pagavano i banner che ora valgono una
          miseria.L'addebito in bolletta telefonica è senza ombra di dubbio uno dei mezzi di pagamento migliori,in quanto da un lato garantisce la sicurezza all'utente di non dove rivelare dati personali o numeri di carta di credito,dall'altro è molto veloce in quanto non necessita di alcun inserimento di login ecc,per cui anche i newbie posso acquistare tranquillamente. Il problema è che a oggi in Italia,su addebito in bolletta,non si può acquistare nulla che non sia un servizio derivante da Telecom Italia...Il mercato Dialer in Italia ha subito l'anno scorso una regolamentazione ferrea,con l'introduzione di una normativa CHIARA che dice che su numerazione 899 la cifra massima che un utente spende non deve superare i 10,33 euro + IVA,per cui piantiamola di chiamare il dialer una truffa perchè non lo è! La truffa è sinonimo di illegalità e il dialer non è illegale perchè è regolamentato chiaramente!
Chiudi i commenti