L'ADSL di Clic cambia volto

L'operatore rivoluziona le proprie offerte per la banda larga, inaugurando due nuove tariffe in sostituzione delle precedenti


Milano – Tempi inquieti per i provider, per le offerte flat e ADSL; tempi di rivoluzioni e di rapidi mutamenti nei piani tariffari proposti al pubblico: Clic , dopo aver modificato tutti i profili flat, rinnova anche le tariffe ADSL.

Adesso sono solo due le offerte di banda larga previste dall’operatore: OlaFlat e WonderFlat. La prima, il cui canone annuale è di 987mila lire (IVA inclusa), consiste in una connessione a banda larga dimezzata, a 256/128 kb/s; per la seconda, a 640/128 kb/s il canone stabilito è invece di 1.320.000 lire. Entrambe le offerte includono nel prezzo la gestione di cinque caselle email, la registrazione di un dominio e, caso particolare, una disponibilità illimitata di spazio web.

È interessante notare quali sono le caratteristiche assenti nelle nuove offerte, prima presenti nelle vecchie proposte: mancano adesso tariffe ADSL che includano la possibilità di collegamento in LAN e che prevedano una quota di banda minima garantita. Clic ha invece optato per due offerte piuttosto basilari, una a banda piena e l’altra a velocità dimezzata: l’operatore si adegua così alla tendenza di proporre al pubblico tariffe ADSL “entry level”, oltre a quelle che permettono connessioni più prestanti.

Si allarga quindi il coro delle proposte di questo tipo, maturate in una seconda fase dell’introduzione dell’ADSL sul mercato italiano; adesso sembra che molti operatori scelgano di offrire contratti ADSL piuttosto diversificati a seconda delle esigenze dell’utenza, che può decidere se preferire una tariffa in base alla sua economicità o all’elevato livello di prestazioni garantite.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Io sto aspettando l'ADSL in prova.
    mi telefonano 1 giorno quelli della Telekom. mi propongono 1 prova di 2 mesi dell'ADSL... tutto spesato: installazione, modem, filtri, e traffico. dopo i 2 mesi deciderò se proseguire con la BBB oppure no.in quel caso pagherei solo + il noleggio del modem e il traffico. e la cosa mi pare buona x me, lo farei volentieri...cmq, alla prova ho detto sì.sono ancora 15 giorni ke sto aspettando
  • Anonimo scrive:
    6 mesi di attesa, chi mi batte?
    Pensate che io é da 6 mesi che tento di farmi istallare ADSL e non in un piccolo paese, a Torino!La telecom mi ha fatto aspettare 3 mesi al che li ho mandati a quel paese con un bel fax di disdetta rivolgendomi a Citiesonline. Ora sono quasi 3 mesi che Citiesonline mi dice che non può istallarla perche risulto ancora attivo alla telecom :( .Sta di fatto che sto aspettando da 6 mesi!
  • Anonimo scrive:
    Venditori di balle.
    Vent'anni fa vendevo componenti elettronici a industrie e laboratori.Spesso la ditta produttrice (americana) mi dava da distribuire le caratteristiche tecniche di nuovi prodotti che in realta' non esistevano, e non era detto neppure che sarebbero mai stati fatti. Dipendeva dall'interesse (quantita' di richieste) che ricevevano dai clienti.Ma questo non era scritto da nessuna parte !
  • Anonimo scrive:
    Vi chiarisco le idee
    Ho avuto parecchi contatti con i venditori telecom, e mi hanno detto:che se per un paesino di provincia si riescono ad avere almeno 30 precontratti, e badate be precontratti e no contratti, allora Telecom attiva l'adsl. Diversamente non se ne fa nulla.Quindi se volete attivare l'adsl, contattare telecom è dite che volete essere dei venditori e procurate 30 precontratti nel vostro paese , poi se ha 5.000 o 30.000 abitanti non conta. il numero di 30 possibili e reali clienti adsl giustifica il loro impianto che costa circa 200Milioni.
  • Anonimo scrive:
    il servizio cliente manca,è questo il prob
    ciao,mi dispiace per tua avventura,e mi sa che non sei il primo,ti racconto ciò che accaduto a me,io sto in un paese di 12.000 abitanti,un paese molto industrializzato,dopo anni arriva anche da me,+ precisamente il 1 giugno di quest'anno,dopo qualche giorno chiamo gli operatori e non sanno darmi una risposta,bhe allora,io chiamo + di una volta,per vedere se mi dicono qualcosa di diverso,dopo che trovo quello che ne sa qualcosa,facciamo il contratto per tel,e dicono,vi richiameremo domani per la parte finale del contratto,chiamo il giorno dopo,e l'operatrice non vide nulla,quindi nessun contratto segnalato,eh allora faccio la stessa procedura con questa operatrice,mi richiami domani,aspetto il giorno dopo e chiamo,chiedo e sopra ancora nulla,chiamo il 3 giorno,e ancora nulla,niente di registrato,nessun contratto fatto,quindi come al solito mi dice la solita cosa,insomma dopo 4 giorni capita che,chiamo come al solito,mi incazzo per telefono e mi dicono,aspettate un attimo verifichiamo,sento mormorare,dove sta l'indirizzo per registrare questo,stavono facendo la registrazione,per non sentirmi urlare,ma che ca@@o,per un'operazione di 10min,mi fate aspettare 4 giorni,solo per il contratto 4 giorni,e per lo + senza dirmi nulla,poi alla fine,dopo 15 min,mi dicono,il contratto è registrato da ieri,che mondo di mer..
  • Anonimo scrive:
    Non lamentatevi adesso.
    Volevate le priviatizzazioni?Eccovele.Un operatore privato non ha interesse ad entrare in luoghi dove c'e' poco mercato, rappresentano una perdita.Ecco perche' nel tuo paese non c'e' (presumo) un negozio Vobis ne' uno Mandarina Duck ne' probabilmente Benetton o un concessionario BMW.Volevate le privatizzazioni?Godetevele.
  • Anonimo scrive:
    Figuratevi
    Un mio amico ha fatto richiesta per ISDN ripeto I S D N e dopo 3 mesi NIENTE!
  • Anonimo scrive:
    Un caso simile
    Vi segnalo anche il mio caso, molto simile al caso pubblicato da PI:Io abito ad Albano Laziale (RM), un paese attaccato a Roma, ed è già da metà dell'anno 2000 che aspetto che qualche ISP attivi il servizio ADSL per il mio paesino.Dal 2000 fino ad oggi monitorizzo continuamente i vari siti web degli ISP aspettando buone notizie, mando email ai servizi informazioni degli ISP richiedendo aggiornamenti sulla copertura ADSL in Italia... ma non ricevo alcuna risposta ( customer care davvero carente ! :-( ).Qualche giorno fa' scopro che "Mamma" Telecom dice che ad AGOSTO "Albano Laziale(RM)", la mia attuale residenza, è stata coperta (vedi url http://www.wireline.telecomitalia.it/gen/1,1271,14314,00.html?LANGCODE=I); quindi intensifico le mie spedizioni di email di richiesta informazioni sul servizio ADSL, mi iscrivo a newsletter, visito web di tutti gli ISP che forniscono servizi ADSL (TIN, Tiscalinet, ecc...)... ma niente nessuno risponde... bah ! che servizio clienti veramente penoso :-(Per ora, continuo ad usare il mio buon modem 56K v.90 :-)MAXPS: La speranza è l'ultima a morire ? Ma già ora non si sente troppo bene :-)
  • Anonimo scrive:
    solo UN contratto?
    Solo un contratto stipulato?Non va bene, qui ben TRE ditte diverse a far stipulare contratti ADSL (son passati piu' di 12 mesi ormai...)Neppure telefonando han detto qualcosa.
  • Anonimo scrive:
    IO CE L'HO!!!!!!!!!!!!
    .....ma funziona da schifo! Cade, la mail box è irraggiungibile....sigh...sigh..... Stavo quasi meglio con l'ISDN
  • Anonimo scrive:
    Un caso ?
    Un caso che da quando l'azienda per cui lavoro si sia fatta stendere una connessione in fibra ottica per la connessione ad internet TIN dichiari l'ADSL recentemente attivata nello stesso comune in cui l'azienda risiede? Un caso ?Secondo me aspettano il primo che si faccia tirare un bel cavo "grosso" cosi' si tirano il loro cavo a spese di qualcun'altro e poi da li' attivano contratti...Boh... aspetteremo di avere le prove di questo prima di lanciare accuse. Comunque il sospetto mi viene!
  • Anonimo scrive:
    Oramai non ci credo più...
    Io oramai non ci spero più di vedere ADSL! Anch'io abito in un piccolo paese (appena 8000 abitanti) e se Telecom aspetta che la gente richieda ADSL per attivarla solo quando loro ritengano che le richieste siano in numero sufficiente... bhè allora io non la vedrò mai! In teoria conosco un bel po' di gente che sarebbe interessata, ma non credo che a nessuno di loro gli passi per mente l'idea di andare a rivolgersi a un Punto 187 per firmare un'adesione! Che senso ha? Perchè non si interessa Telecom piuttosto a raccogliere le adesioni? Secondo me poi dovrebbe coprire tutto il territorio, considerato anche che la modifica nelle centraline non è poi così complicata e costosa! Ma sinceramente non l'ho ancora capito se l'intera copertura nazionale rientri nei piani Telecom...Ai posteri l'ardua sentenza.
  • Anonimo scrive:
    PelecomItalia positiva
    Di solito non ne parlo bene. Comunque, fatta la richiesta, dopo un mese navigavo a 600. Con router e 8 IP. E sono in provincia. Pago 200/mese + iva con 1.5 gb prepagati.L'SMTP è fermo, ma per il resto viaggio.parlo di Pelecomitalia però. Lungi da me Tinit
    • Anonimo scrive:
      Re: PelecomItalia positiva
      di dove sei ni?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: PelecomItalia positiva
        - Scritto da: Valerio
        di dove sei ni?E' inutile, tanto non ce la farai mai :-)))Un MaurizioB che "ma tu sai con chi stai parlando?!?!?!" "sì." ^___^Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: PelecomItalia positiva
      traffico prepagato ? Hmmm... mi sa di HDSL... l'hdsl puo' arrivare dappertutto... Non i vincoli della ADSL!
      • Anonimo scrive:
        HDSL dappertutto? non piu'
        Ave!Anche io avevo sentito della HDSL, abito in un paesino di poche anime sulle montagne... Arrivava, no problema, il problema e' che è stato bloccato tutto dal 1° di ottobre, causa antitrust, quelli venduti va bene ma contratti nuovi nisba. O ci sono almeno due aziende sul territorio o non si fanno nuovi contratti.fate i vostri conti...
    • Anonimo scrive:
      Re: PelecomItalia positiva

      parlo di Pelecomitalia però. Lungi da me
      Tinit---

      gia'...peccato che l'ADSL di Virgilio Tin sia cento volte meglio della Teleconomy ADSL...Fidati...
      • Anonimo scrive:
        Re: PelecomItalia positiva

        ---

        gia'...peccato che l'ADSL di Virgilio
        Tin sia cento volte meglio della Teleconomy
        ADSL...
        Fidati...Giusto. Solo che "ni" non ha affatto una Teleconomy ADSL. Eppure 8 IP, Router, 640 Kbit (600 garantiti), traffico prepagato dovevano farti pensare."Ni" ha sottoscritto una "EasyNet". Costa un po', dopo 1,4 Gb cominci a pagare 80 lire a Mb. Ma è un prodotto destinato ad una utenza professionale.
  • Anonimo scrive:
    Hai ragione però...
    Tante persone che hanno il tuo stesso problema hanno trovato soluzioni alternative, magari non ottimali ma comunque valide.Ad esempio?Connessione via satellite (vedi netsystem oppure strato.de ed il suo skyDSL)Non mi dilungo, perché in questa giungla commerciale non mi sento di fare un'analisi approfondita del settore, però una cosa è certa: con la connessione via satellite non conta il "dove ti trovi".Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Hai ragione però...
      - Scritto da: Hix
      Non mi dilungo, perché in questa giungla
      commerciale non mi sento di fare un'analisi
      approfondita del settore, però una cosa è
      certa: con la connessione via satellite non
      conta il "dove ti trovi".Già, conta il ping---Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Hai ragione!!!
      Si si... è proprio la stessa cosa.Corro a farmi inculare da Netsystem.Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hai ragione però...
      quelle povere anime che hanno stipulato un contratto con Netsystem qualche tempo fa sono rimaste fregate visto che il prezzo della scheda per usufruire del servizio è scesa dalle 399 mila lire a 99mila lire il brutto è che il servizio che prima era gratis ora costa ben 95 lire al minuto ripeto 95 lire al minuto!! cosa che per ora non è menzionata sul sito!!
Chiudi i commenti