Lampi di Cassandra/ L'INPS e la piccola PEC perduta

di M. Calamari - La pubblica amministrazione vanta pratiche di digitalizzazione all'avanguardia, frenate solo da mancati finanziamenti. Ma la tecnologia a che serve, se manca il fattore umano?

Roma – Gli indefettibili 24 lettori di Cassandra ricorderanno certamente che al secolo ella si guadagna la pagnotta come dipendente. Come la totalità degli italiani che hanno questo status fortunato è per legge tenuta ad avvalersi delle attività previdenziali dell’INPS. Nella sua trentennale esperienza con il suddetto Ente, Cassandra ha vissuto episodi fantozziani, ma si deve dare atto che negli ultimi anni INPS ha compiuto uno dei più grossi sforzi di informatizzazione dei servizi al cittadino mai visti in Italia.
Per i servizi forniti via web si potrebbe anche aggiungere “con successo”.

D’altra parte Cassandra ha udito con le sue orecchie un altissimo dirigente dell’Ente dichiarare e promettere di fronte al Parlamento che loro sono in grado di fornire qualsiasi dato o elaborazione di dati storici, se necessario anche recuperando i documenti cartacei precedenti il (se ricordo bene) 1950 che sono archiviati in alcune grotte. Purché ovviamente arrivino i finanziamenti necessari. Ora, nel terzo millennio i dati cartacei praticamente sono dei non-dati, non esistono. Senza una loro digitalizzazione sono solo “legalmente” esistenti. E la digitalizzazione e correzione degli errori è possibile solo con costi immensi quanto immensa è la quantità di dati da digitalizzare.
INPS sembra quindi possedere un moderno frontend ma ha ancora un backend e dei dati molto “legacy”.

Caro Direttore, quei soldi non verranno mai trovati, quindi esaminiamo qualcosa di più semplice ed attuale.

Da alcuni anni tutti gli enti pubblici italiani sono obbligati per legge ad avere un indirizzo di Posta Elettronica Certificata, che i cittadini possano utilizzare per interagire con essa, con la stessa validità di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Per questo motivo, avendo bisogno di un “estratto conto certificativo”, invece di recarmi allo sportello o richiederlo con una raccomandata A/R, ho deciso semplicemente di inviare via P.E.C. la richiesta ed i necessari dati, visto che anche io, come membro di un albo professionale, sono obbligato ad avere un indirizzo di P.E.C. reperibile anche tramite il registro ufficiale REGINDE.

Sul sito del suo Ente c’è l’obbligo di pubblicare il/gli indirizzi di P.E.C. da utilizzare.
Il giorno 27 gennaio di questo anno, dopo accurate ricerche sul sito, ho trovato un unico indirizzo di P.E.C. della sede di competenza, per la precisione “direzione.provinciale.firenze@postacert.inps.gov.it”.

Quindi alle ore 16:15 ho inviato la mia P.E.C., ottenendo la ricevuta di inoltro e quella di consegna in pochi secondi, come è normale.

Per essere più precisi possibile, la ricevuta di consegna recita:
Il giorno 27/01/2014 alle ore 15:15:38 (+0100) il messaggio “Estratto Conto Certificativo” proveniente da “marcoanselmoluca.calamari@ingpec.eu” ed indirizzato a “direzione.provinciale.firenze@postacert.inps.gov.it”
è stato consegnato nella casella di destinazione.
Identificativo del messaggio: opec275.20140127151538.21751.02.2.15@pec.aruba.it

La cosa anormale, se fossimo in un paese normale, è che da allora, dopo ben 7 mesi, non ho ricevuto nessuna risposta, nemmeno un rifiuto della richiesta od un messaggio automatico. Niente.
Ora, non voglio credere che il suo Ente crei caselle di P.E.C. per obbligo di legge e poi non le affidi ad un responsabile che ne debba gestire i messaggi, e nemmeno voglio pensare che il responsabile esista, ma cancelli richieste regolarmente inoltrate senza dargli nessun seguito.
Però non so cosa altro pensare.

È piccola cosa, lo so, non sono terabyte di dati da recuperare nelle caverne, ma solo un banale adempimento ad una semplificazione amministrativa, un piccolo scampolo di informatizzazione delle PP.AA. che peraltro io, come professionista, utilizzo da 6 anni.
Un rappresentante dell’Ente potrebbe controllare il motivo dell’inceppamento di questa briciola di modernizzazione?
Ricercare questa piccola P.E.C. perduta nelle vostre caverne digitali e darmene il dovuto riscontro?
Grazie anticipatamente.

Marco Calamari
Lo Slog (Static Blog) di Marco Calamari
L’archivio di Cassandra/ Scuola formazione e pensiero

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mario scrive:
    il futuro
    tra qualche anno telefono, TV e radio saranno tutte veicolate attraverso internet, qindi queste divisioni hanno poco senso, i cavi per internet e l'etere per internet in mobilità (compreso il satellite)
  • Silvan scrive:
    Speranza.
    Speriamo che il piano "strategico" per le frequenze non sia come quello per l'Ucraina, altrimenti siamo "spacciati".
  • ... scrive:
    bleah
    l'europa è una puttana affetta da aids, ebola, colera e vaiolo contemporaneamente. è clinicamente morta.
  • ruppolo scrive:
    La TV deve traslocare!
    Per la tipologia di utilizzo del televisore, ovvero apparecchio fisso con antenna sul tetto, per l'ampiezza di banda richiesta oggi per un canale con la definizione per gli attuali televisori e per la natura unidirezionale del flusso dei dati, la TV dovrebbe abbandonare la rete terrestre e utilizzare solo ed esclusivamente il satellite. Qualsiasi altra manovra rappresenta solo la stupidità umana.
    • Leguleio scrive:
      Re: La TV deve traslocare!

      Per la tipologia di utilizzo del televisore,
      ovvero apparecchio fisso con antenna sul tetto,
      per l'ampiezza di banda richiesta oggi per un
      canale con la definizione per gli attuali
      televisori e per la natura unidirezionale del
      flusso dei dati, la TV dovrebbe abbandonare la
      rete terrestre e utilizzare solo ed
      esclusivamente il satellite.Perché, le antenne paraboliche sul tetto sono più belle? :)[img]http://cdn.c.photoshelter.com/img-get/I0000poua4hy2rew/s/750/750/Mokattam-052-MG-11.jpg[/img]
      Qualsiasi altra manovra rappresenta solo la
      stupidità
      umana.Bisogna convivere anche con quella.
  • NO TV scrive:
    Abolire la televisione
    Ma stiamo ancora a perdere tempo con questi residuati tecnologici del secolo scorso?La televisione va ABOLITA e tutto il suo spettro va riservato alle connessioni Internet.La televisione è stata una della peggiori disgrazie per l'Umanità, un mezzo di condizionamento tanto subdolo quanto infame e per questo molto amato dai politici.NO TV
    • pippevento scrive:
      Re: Abolire la televisione
      - Scritto da: NO TV
      La televisione va ABOLITA e tutto il suo spettro
      va riservato alle connessioni
      Internet.

      La televisione è stata una della peggiori
      disgrazie per l'Umanità, un mezzo di
      condizionamento tanto subdolo quanto infame e per
      questo molto amato dai
      politici.la TV condiziona le persone in sola scrittura (ovvero le emittenti non sanno chi la guarda, cosa guarda e cosa pensa).Internet, oltre a condizionare le persone in scrittura, permette anche di ottenere dati importanti in lettura, con la profilazione e il data mininig e, per esempio, individuare chi potenzialmente ha le caratteristiche per uscire dal gregge, come dimostra il flag 'estremista' che si aggiudica chiunque visiti il linuxjournal, o scarichi software per la privacy.Alla lunga internet si rivelerà molto più pericoloso della TV (se già non lo è).
      • Nauseato scrive:
        Re: Abolire la televisione
        - Scritto da: pippevento
        - Scritto da: NO TV


        La televisione va ABOLITA e tutto il suo
        spettro

        va riservato alle connessioni

        Internet.



        La televisione è stata una della peggiori

        disgrazie per l'Umanità, un mezzo di

        condizionamento tanto subdolo quanto infame
        e
        per

        questo molto amato dai

        politici.

        la TV condiziona le persone in sola scrittura
        (ovvero le emittenti non sanno chi la guarda,
        cosa guarda e cosa
        pensa).
        Internet, oltre a condizionare le persone in
        scrittura, permette anche di ottenere dati
        importanti in lettura, con la profilazione e il
        data mininig e, per esempio, individuare chi
        potenzialmente ha le caratteristiche per uscire
        dal gregge, come dimostra il flag 'estremista'
        che si aggiudica chiunque visiti il linuxjournal,
        o scarichi software per la
        privacy.
        Alla lunga internet si rivelerà molto più
        pericoloso della TV (se già non lo
        è).Quoto.Ha molto più senso il tuo discorso che quello del tuo interlocutore.Non per nulla ci hanno tentato, con nessun successo, a rendere condizonante la TV anche in lettura, coi decoder interattivi. Se abboccavi ti davano pure gli incentivi (e malgrado ciò spendevi molto di pià che per un semplice zapper, che pagliacci!).Da parte mia vorri dire che è giusto dedicare a sistemi mobili, che non hanno altra possibilità di connessione, la banda di frequenze che necessita, dove per sistemi mobili non intendo il ridicolo cazzeggio coi giocattoli tanto di moda ed ancor meno l'impegno assurdo richiesto da forniture multimediali in definizioni inutilmente esagerate, ma piuttosto gli indispensabili servizi di comunicazione mobile di cui un moderno consorzio civile ha bisogno, a partire dalle comunicazioni dati, ontrolli vari e perchè no voce, con sistemi di trasporto aereo e non aereo. Internet fino a prova contraria è cablata su fibra e sta benissimo così, e l'accesso in mobilità dovrebbe costituire un'eccezione, e come tale andrebbe pagato, a meno di comprovate esigenze di ordine pubblico o aziendale o sociale con relativi contratti agevolati in merito: lo stesso dicasi per semplici cellulari, che non devono assolutamente impegnare banda per chattare o ricevere cavolate multimediali...: per avvertire la moglie di scolare la pasta perchè che stai arrivando baastano 3 secondi 3 (se non un semplice squillo). Ovviamente vanno preservate le minime bande per servizi radio di adeguata importanza informativa. La TV dovrebbe viaggiare totalmente via cavo ovvero via fibra, sfruttando normalmente le enormi potenzialità del collegamento telefonico fisso su fibra ottica, sul quale viagggia anche internet, collegamento che se non è su fibra che collegamento del menga è? A questo punto ben venga la TV in alta o peggio altissima definizione, tanto di risorse ce n'è da sprecare su fibra, ed ha senso gustarsi trasmissioni tecnicamente all'altezza solo se comodamente piazzati davanti a POSTAZIONE FISSA, perDio!La TV via "etere", opinabilmente DVB/T, dovrebbe essere trasmenssa in definizione SD o meglio nuovo standard 16:9 tipo 800x450 ma non oltre, e dovrebbe concernere i soli canali di base (diciamo gli attuali Rai1 Rai2 Rai3 Rete4 Can5 Ita1 LA7 Cielo Rai4 Raimovie Iris Ita2)Ma questa limitazione di banda alla TV, per non dire esclusione o quasi, dovrebbe avvenire solo DOPO che di tutto è di più possa essere veicolato come palinsesto TV su adeguata rete cablata in fibra! Perdinci, cavolo! TA2 RETe4eCAN5 c
    • ruppolo scrive:
      Re: Abolire la televisione
      Concordo sulla TV come la peggior disgrazia del genere umano, ma la Bibbia ci insegna che attualmente il mondo è governato da Satana, quindi non dobbiamo meravigliarci se la gente desideri la TV al punto di non poterne fare a meno, come una droga. Dalla TV fuoriesce così tanta violenza da provocare assuefazione alla stessa, e persuasione così potente da poterla definire coercizione. Chi ne ha ancora la forza, la butti.
      • Punto punto scrive:
        Re: Abolire la televisione
        - Scritto da: ruppolo
        Concordo sulla TV come la peggior disgrazia del
        genere umano, ma la Bibbia ci insegna che
        attualmente il mondo è governato da Satana,
        quindi non dobbiamo meravigliarci se la gente
        desideri la TV al punto di non poterne fare a
        meno, come una droga.
        Dalla TV fuoriesce così tanta violenza da
        provocare assuefazione alla stessa, e persuasione
        così potente da poterla definire coercizione.Ma dalla bibbia ne esce molta molta di piu', il dio malvaglio e crudele uccide gente a frotte pure per coprire i propri errori, come la povera Lilit.
        Chi ne ha ancora la forza, la butti.Ecco bravo: "La Forza" di star wars e' sicuramente piu' serio e realistico come credo.
    • marcorr scrive:
      Re: Abolire la televisione
      - Scritto da: NO TV
      Ma stiamo ancora a perdere tempo con questi
      residuati tecnologici del secolo
      scorso?

      La televisione va ABOLITA e tutto il suo spettro
      va riservato alle connessioni
      Internet.

      La televisione è stata una della peggiori
      disgrazie per l'Umanità, un mezzo di
      condizionamento tanto subdolo quanto infame e per
      questo molto amato dai
      politici.

      NO TVe una volta abolita, cito:I quartieri umili presto apparterranno al passato. Le prigioni e i riformatori resteranno vuoti. Tutti gli uomini cammineranno di nuovo eretti, tutte le donne sorrideranno e tutti i bambini rideranno. Le porte dell'inferno si sono chiuse per sempre.O no.
      • bubba scrive:
        Re: Abolire la televisione
        - Scritto da: marcorr
        - Scritto da: NO TV

        Ma stiamo ancora a perdere tempo con questi

        residuati tecnologici del secolo

        scorso?



        La televisione va ABOLITA e tutto il suo
        spettro

        va riservato alle connessioni

        Internet.



        La televisione è stata una della peggiori

        disgrazie per l'Umanità, un mezzo di

        condizionamento tanto subdolo quanto infame
        e
        per

        questo molto amato dai

        politici.



        NO TV
        e una volta abolita, cito:
        I quartieri umili presto apparterranno al
        passato. Le prigioni e i riformatori resteranno
        vuoti. Tutti gli uomini cammineranno di nuovo
        eretti, tutte le donne sorrideranno e tutti i
        bambini rideranno. Le porte dell'inferno si sono
        chiuse per
        sempre.
        O no.+1 per la citazione :)
      • krane scrive:
        Re: Abolire la televisione
        - Scritto da: marcorr
        - Scritto da: NO TV

        Ma stiamo ancora a perdere tempo con questi

        residuati tecnologici del secolo

        scorso?



        La televisione va ABOLITA e tutto il suo
        spettro

        va riservato alle connessioni

        Internet.



        La televisione è stata una della peggiori

        disgrazie per l'Umanità, un mezzo di

        condizionamento tanto subdolo quanto infame
        e
        per

        questo molto amato dai

        politici.

        NO TV
        e una volta abolita, cito:
        I quartieri umili presto apparterranno al
        passato. Le prigioni e i riformatori resteranno
        vuoti. Tutti gli uomini cammineranno di nuovo
        eretti, tutte le donne sorrideranno e tutti i
        bambini rideranno. Le porte dell'inferno si sono
        chiuse per sempre.
        O no.Ti diro che in effetti da quando ho smesso di avere una tv in casa mi sento molto meglio, hai piu' tempo, si fa sport, perdi la forma del divano e cammini di nuovo eretto si, riguardo alle donne c'e' piu' tempo per baccagliare e riguardo ai bambini: http://www.bimbisaniebelli.it/mamma-e-famiglia/bambino/1-3-anni/sviluppo/troppa-tv-il-cervello-dei-bambini-ne-risentehttp://www.scienzaeconoscenza.it/articolo/i-danni-della-tv-sul-cervello-dei-bambini.phpBella citazione comunque :D
        • NO TV scrive:
          Re: Abolire la televisione
          http://www.psicologopedia.it/2012/02/22/gli-effetti-cognitivi-e-psicologici-della-televisione-la-revisione-di-desmurget-della-letteratura-esistenteNO TV
          • bubba scrive:
            Re: Abolire la televisione
            - Scritto da: NO TV
            http://www.psicologopedia.it/2012/02/22/gli-effett

            NO TVmagari leggi anche qualcosa di piu' on topic... chesso' 'il Corriere delle Comunicazioni'.... potresti notare cose curiose.... tipo che la "tv" non e' lo scatolo col ricevitore RF, ma gli hollywoodiani, gli azzeccagarbugli del copyright, gli "Amici filippi", i TG, i quizzoni, l'auditel, il marketing & gli ads... tutta roba che si sta' sempre piu' riversando dentro il tubo IP.
          • ... scrive:
            Re: Abolire la televisione
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: NO TV


            http://www.psicologopedia.it/2012/02/22/gli-effett



            NO TV
            magari leggi anche qualcosa di piu' on topic...
            chesso' 'il Corriere delle Comunicazioni'....
            potresti notare cose curiose.... tipo che la "tv"
            non e' lo scatolo col ricevitore RF, ma gli
            hollywoodiani, gli azzeccagarbugli del copyright,
            gli "Amici filippi", i TG, i quizzoni, l'auditel,
            il marketing & gli ads... tutta roba che si sta'
            sempre piu' riversando dentro il tubo
            IP.E in parallelo all'AdBlock installeremo il CazzatBlock.
          • NO TV scrive:
            Re: Abolire la televisione
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: NO TV



            http://www.psicologopedia.it/2012/02/22/gli-effetti-cognitivi-e-psicologici-della-televisione-la-revisione-di-desmurget-della-letteratura-esistente



            NO TV

            magari leggi anche qualcosa di piu' on topic...
            chesso' 'il Corriere delle Comunicazioni'....
            potresti notare cose curiose.... tipo che la "tv"
            non e' lo scatolo col ricevitore RF, ma gli
            hollywoodiani, gli azzeccagarbugli del copyright,
            gli "Amici filippi", i TG, i quizzoni, l'auditel,
            il marketing & gli ads... tutta roba che si sta'
            sempre piu' riversando dentro il tubo IP.Se la TV si riversa su Internet non è un problema, vista la qualità schifosa che ha non se la fila proprio nessuno.Il problema è quando il preziosissimo spettro elettromagnetico viene riservato oligopolitiscamente alla televisione per trasmettere qualche decina di squallidi canali invece che utilizzarlo per la connessione ad internet che ha una valore ed una utilità incommensurabilmente superiori.NO TV
      • NO TV scrive:
        Re: Abolire la televisione

        e una volta abolita, cito:
        I quartieri umili presto apparterranno al
        passato. Le prigioni e i riformatori resteranno
        vuoti. Tutti gli uomini cammineranno di nuovo
        eretti, tutte le donne sorrideranno e tutti i
        bambini rideranno. Le porte dell'inferno si sono
        chiuse per sempre.
        O no.EPIC FAILDove avrei scritto che è condizione sufficiente?Eliminare la televisione come eliminare la mafia, la corruzione, ecc. sono condizioni necessarie ma, purtroppo, non sufficienti.NO TV
        • marcorr scrive:
          Re: Abolire la televisione
          - Scritto da: NO TV

          e una volta abolita, cito:

          I quartieri umili presto apparterranno al

          passato. Le prigioni e i riformatori resteranno

          vuoti. Tutti gli uomini cammineranno di nuovo

          eretti, tutte le donne sorrideranno e tutti i

          bambini rideranno. Le porte dell'inferno si sono

          chiuse per sempre.

          O no.

          EPIC FAIL

          Dove avrei scritto che è condizione sufficiente?Allora dovresti comprendere la citazione: era il commento di un parlamentare statunitense all'indomani dell'approvazione del proibizionismo. E l'unica cosa che leggo nel tuo commento è un nuovo proibizionismo. Per cui, se vuoi, del tuo epic fail ti dico cosa puoi fartene.

          Eliminare la televisione come eliminare la mafia,
          la corruzione, ecc. sono condizioni necessarie
          ma, purtroppo, non
          sufficienti.

          NO TVSe vuoi ti indico anche altre cose da eliminare: la supponenza, l'arroganza di aver sempre ragione, la necessità di denigrare con un EPIC FAIL chi ha un'idea diversa dalla tua...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 settembre 2014 13.59-----------------------------------------------------------
          • NO TV scrive:
            Re: Abolire la televisione

            Allora dovresti comprendere la citazioneLa conoscevo già, ed è proprio per quello che ti ho scritto EPIC FAIL.
            Se vuoi ti indico anche altre cose da eliminare:
            la supponenza, l'arroganza di aver sempre
            ragione, la necessità di denigrare con un EPIC
            FAIL chi ha un'idea diversa dalla tua...Da quando mettere in evidenza una fallacia sarebbe arroganza?NO TV
          • marcorr scrive:
            Re: Abolire la televisione
            - Scritto da: NO TV

            Allora dovresti comprendere la citazione

            La conoscevo già, ed è proprio per quello che ti
            ho scritto EPIC
            FAIL.Ripeto, allora dovresti capire che il vietare nella maniera che esprimi tu è semplice proibizionismo.


            Se vuoi ti indico anche altre cose da
            eliminare:

            la supponenza, l'arroganza di aver sempre

            ragione, la necessità di denigrare con un
            EPIC

            FAIL chi ha un'idea diversa dalla tua...

            Da quando mettere in evidenza una fallacia
            sarebbe
            arroganza?Da quando tu pretendi che la tua opinione è indiscutibilmente giusta.
          • NO TV scrive:
            Re: Abolire la televisione
            - Scritto da: marcorr
            - Scritto da: NO TV


            Allora dovresti comprendere la citazione



            La conoscevo già, ed è proprio per quello

            che ti ho scritto EPIC FAIL.

            Ripeto, allora dovresti capire che il vietare
            nella maniera che esprimi tu è semplice proibizionismo.Ma allora proprio non ci arrivi.Sono le situazioni come quelle dell'oligopolio televisivo ad imporre un proibizionismo di fatto permettendo ad una manciata di persone di decidere come pilotare l'opinione pubblica determinando le categorie bene/male.Visto cha ami tanto le citazioni:Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo.Johann Wolfgang Goethe

            Da quando mettere in evidenza una fallacia

            sarebbe arroganza?

            Da quando tu pretendi che la tua opinione è
            indiscutibilmente giusta.Dove l'ho preteso? (è gradita la citazione testuale)NO TV
          • marcorr scrive:
            Re: Abolire la televisione
            - Scritto da: NO TV
            - Scritto da: marcorr

            - Scritto da: NO TV



            Allora dovresti comprendere la
            citazione





            La conoscevo già, ed è proprio per
            quello


            che ti ho scritto EPIC FAIL.



            Ripeto, allora dovresti capire che il vietare

            nella maniera che esprimi tu è semplice
            proibizionismo.

            Ma allora proprio non ci arrivi.Grazie per gli insulti.

            Sono le situazioni come quelle dell'oligopolio
            televisivo ad imporre un proibizionismo di fatto
            permettendo ad una manciata di persone di
            decidere come pilotare l'opinione pubblica
            determinando le categorie
            bene/male.Allora il male non è la televisione in se ma l'oligopolio televisivo il male. La cosa è diversa.Cerca bene a chi lanciare i tuoi strali.

            Visto cha ami tanto le citazioni:
            Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene
            libero senza
            esserlo.
            Johann Wolfgang GoethePotrei dirti la stessa cosa visto che, secondo quanto hai scritto finora, potresti essere succube di una fazione che non ha nessuna visibilità televisiva che spera che, eliminando la TV, possa avere il potere che agogna.



            Da quando mettere in evidenza una
            fallacia


            sarebbe arroganza?



            Da quando tu pretendi che la tua opinione è

            indiscutibilmente giusta.

            Dove l'ho preteso? (è gradita la citazione
            testuale)Esplicitamente te ne sei ben guardato.Implicitamente nel momento stesso in cui hai definito un EPIC FAIL un'opinione diversa dalla tua ti sei messo sul piedestallo e hai giudicato la mia osservazione irricevibile.
  • oltrelamente scrive:
    quindi...
    Praticamente appena accendo la radio il router si collega :DOttimo! mi serviva proprio......
  • O blad scrive:
    Re: facebook vs dvbt?
    Sono frequenze che servono la rete LTE LTE-A a lungo raggio e poca penetrazione (per servire grandi territori con poche case).Molti paesi medio-orientali stanno considerando di rivedere la loro rete TV obsoleta, mantenndo le antenne invece di dismetterle e doverne mettere di nuove per la banda larga.
    • bubba scrive:
      Re: facebook vs dvbt?
      - Scritto da: O blad
      Sono frequenze che servono la rete LTE LTE-A a
      lungo raggio e poca penetrazione (per servire
      grandi territori con poche
      case).
      Molti paesi medio-orientali stanno considerando
      di rivedere la loro rete TV obsoleta, mantenndo
      le antenne invece di dismetterle e doverne
      mettere di nuove per la banda
      larga.in effetti quello dei mediorientali (e in generale per tutti quelli che vojono anche l'LTE-800) era uno degli altri casini in lista, per la povera dvbt nostrana.... Ma 1800 & 2600mhz proprio non ci basta? :PpP interferenze con l'lte800... sucamento dei 700mhz... e che pizza.... tutto per darci gli ads bidirezionali geolocalizzati dentro la tv (mobile) gh.
Chiudi i commenti