Lampi di Cassandra/ Piazza Duomo, assalto sparuto all'iCoso

di M. Calamari - Tra Carabinieri e barriere anticarro, una "lunga fila" si snoda nel centro storico in occasione del day one dell'iPhone X... o forse no?

Roma – Cassandra talvolta la mattina si concede un cappuccino in una piazza storica del centro città (no, non è piazza Duomo, ma nel titolo le serviva una “licenza poetica”).
Dunque, svoltando il solito angolo si trova di fronte un cellulare dei Carabinieri, evento non raro, visto che mettere blindati in Piazza Duomo è ahimè ormai un’abitudine, pare apprezzata da molti, assai utile per tener ben vivo lo spettro del terrorismo.


A fianco dei familiari portici hanno installato una lunga fila di transenne, protette da una altrettanto lunga file di barriere (anticarro?) di cemento ; lungo di essa si snoda una fila di signori, soprattutto ragazzi, in divisa blu con l’ aria un po’ spaesata di chi si sente solo .


In cima un gruppo di una ventina di ragazzi prevalentemente anche loro in blu ma senza divisa, sono in evidente attesa… di cosa? Ah, oggi è il giorno di inizio vendita dell’ iCoso più desiderato e più visto in televisione di ogni tempo. Sì, quello pieno di vernice, bravi.

Cassandra si dovrebbe fermare per raccontare come mai, anche se hai mille euro da spendere, non dovresti farlo a favore di walled garden, che terranno te e tutti gli altri ancor più prigionieri.
Ma son concetti complicati per poterli esporre efficacemente prima del caffè.

Poi, in un lampo, Cassandra ricorda quando anche lei era altrettanto affascinata dalla stessa tecnologia (ma gli iCosi di allora si aprivano, Woz c’era ancora e la vendita di media non aveva ancora complicato il gioco) e decide, a malincuore, di lasciar perdere.

Il negozio di iCosi è addirittura più vuoto del solito perché fanno entrare solo uno alla volta; anche i portici hanno l’aria più deserta del solito, non ci sono nemmeno i soliti breaker perché per loro è troppo presto.


Discendendo la fila che non c’è, lungo le barriere a prova di carroarmato, Cassandra passa accanto alla rada fila dei vigilantes con cartellino che devono garantire l’ordine pubblico; sono almeno una ventina, e hanno l’aria un po’ spaesata di chi cerca qualcosa da fare.


Mi fermo per fare una foto alle barriere, vicino ad un vigilantes particolarmente giovane che mi chiede da accendere.
Non ce l’ho, ma laidamente ne approfitto per chiedergli informazioni; mi racconta di essere ovviamente un avventizio, che così tirerà su un cinquantino, che è lì dalle 5 del mattino e che c’erano già alcune persone in fila.

Nel dire così scuote la testa ; mi sento piacevolmente e completamente d’accordo, ma non posso fare a meno di chiedermi cosa farebbe lui se avesse in tasca una dozzina di verdoni che gli avanzassero.

C’è una bellissima libreria sotto lo stesso portico, ricavata da un vecchio cinema; 10 anni fa, senza bar/ristorante, era ancora più bella; ma vabbè, questione di gusti.

Illudersi che avrebbe scelto quella per spendere i verdoni forse è chiedere troppo, ma sperare che non avrebbe comprato l’iCoso ma magari un buon portatile ed uno smartphone nuovo, avanzando qualche centinaio di euro per i vizi o per le opere buone natalizie forse sì.

Un giornaletto telematico sostiene che nel grande centro commerciale fuori città i primi sono arrivati due giorni fa, e che stanotte c’erano 100 aidioti in fila.
Mi chiedo se a New York, nella 5th avenue, attorno al cubo di cristallo ci fosse schierata la SWAT.
Chissà, ma almeno qui nel centro storico, sotto i portici, guardie e aidioti insieme sono stati all’asciutto…

Marco Calamari @calamarim

Le profezie di Cassandra: @XingCassandra
Videorubrica “Quattro chiacchiere con Cassandra”
Lo Slog (Static Blog) di Cassandra
Per parlare a Cassandra
L’archivio di Cassandra: scuola, formazione e pensiero

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mirko zago scrive:
    domani all'autore mirko zago
    Mi scusi, ma se il bitcoin e diventato noto alle masse negli ultimi mesi, come hanno fatto a costruire tutte queste centrali elettriche in tutto il mondo per sopperire a questo smisurato consumo di energia?Ritiene piu probabile che le apparecchiature per minare i bitcoin utilizzino energia elettrica (che tutte le centrali producono in eccesso) oppure che per costruire una gentrale da diversi megawatt bastino un paio di settimane?
  • fred scrive:
    valore virtuale vs valore reale
    Continuo a non comprendere il rapporto; ho un wallet vuoto perche' l'ho usato saltuariamente per dei pagamenti, ma ammettiamo che ne avessi avuti 10: in questo momento troverei una banca che li converte in moneta sonante come euro o dollari?
  • ... scrive:
    la soluzione e' facile
    si nuclearizzi la Nigeria.vari vantaggi:A. si alleggerisce il pianeta di 186 milioni di personeB. si contamina pesantemente l'area, favorendo la riduzione della pressione demografica nei paesi vicini.C. si eliminano un po' di testate nucleari che stanno diventando vecchie, inoltre se si usano li', non si potranno usare altrove.
    • ... scrive:
      Re: la soluzione e' facile
      - Scritto da: ...
      si nuclearizzi la Nigeria.Non è buona idea. Dato che la prossima tappa della delocalizzazione, dopo l`indo-cina, sarà proprio l`africa.
    • sveglion scrive:
      Re: la soluzione e' facile
      non si puoc e troppo petrolio da sfruttare in nigeria
  • ... scrive:
    ...
    I COMUNISTI SE LO SONO PRESI NEL CULO! PROSIT![img]http://anacortesoilandvinegarbar.com/wp-content/uploads/2015/10/champagne-01.jpg[/img]
  • capitan farlock scrive:
    minare un bitcoin costo?
    se volessi minare un bitcoin spenderei piu o meno dei 7000 dollari?tempo addietro sapevo che il costo elettrico era maggiore del valore del bitcoin e quindi non conveniva minare bitcoinforse oggi col presso z 70000
    • dam76 scrive:
      Re: minare un bitcoin costo?
      non conviene, a meno che non paghi/paghi poco l'elettricità
      • ... scrive:
        Re: minare un bitcoin costo?
        - Scritto da: dam76
        non conviene, a meno che non paghi/paghi poco
        l'elettricitàDipende tutto da quale asic prendi. Alcuni modelli molto performanti sono ancora convenienti anche con la media dei costi elettrici nostrani.
  • Marco scrive:
    "minining"???
    E che cippa è?
  • claudio scrive:
    collaterale
    e' un effetto collaterale dato dal design, oggi siamo nei pressi del consumo della svizzera e oltrepassato la grecia.dopotutto NON sono monentehttp://allarovescia.blogspot.it/2017/10/bitcoin-2.htmlErrato come progettazione
    • bradipao scrive:
      Re: collaterale
      - Scritto da: claudio
      Errato come progettazioneIn realtà è una cosa voluta, in quanto condizione necessaria alla sua indipendenza e stabilità. A parte le primissime fasi, nel lungo termine il valore della moneta dovrebbe assestarsi sul costo di estrazione (guarda caso proprio come l'oro).
      • claudio scrive:
        Re: collaterale
        - Scritto da: bradipao
        - Scritto da: claudio

        Errato come progettazione

        In realtà è una cosa voluta, in quanto condizione
        necessaria alla sua indipendenza e stabilità. A
        parte le primissime fasi, nel lungo termine il
        valore della moneta dovrebbe assestarsi sul costo
        di estrazione (guarda caso proprio come
        l'oro).Non contemplando la pochezza umana che ha portato a cio' e' di fatto errato. CVD.
        • bradipao scrive:
          Re: collaterale
          - Scritto da: claudio
          Non contemplando la pochezza umana che ha portato
          a cio' e' di fatto errato.Ammetto di non aver compreso questa risposta.
          • claudio scrive:
            Re: collaterale
            - Scritto da: bradipao
            - Scritto da: claudio

            Non contemplando la pochezza umana che ha
            portato

            a cio' e' di fatto errato.NOTA il valore di estrazione e' modulato, vai sul link, puo' essere, e doveva essere, nettamente inferiore. Le monete elettroniche non stanno funzionando come moneta. Alcune ricerche danno il 60% del valore mai movimentato e l'80% che e' stato ceduto una sola volta.Le monete elettroniche non sono ancorate ad un valore realeLe monete elettroniche stanno, come conseguenza di design, scalando di valore molto piu' del valore previsto (vedi il valore del bitcoin che e' in anticipo di mezzo decennio)Le monete elettroniche non sono monete ma e' una follia collettiva.
          • bradipao scrive:
            Re: collaterale
            - Scritto da: claudio
            NOTA il valore di estrazione e' modulato, vai sul
            link, puo' essere, e doveva essere, nettamente
            inferiore.Bitcoin è progettato per gestire un massimo di 21 milioni di bitcoin, (anche) per questo serve la crescita progressiva del costo di estrazione. Se poi tu a posteriori dici che la crescita progressiva poteva essere modulata un po' meglio, ci sta, ma il concetto che debba crescere è corretto e anzi voluto.
            Le monete elettroniche non sono ancorate ad un
            valore realeSe tu hai una certa quantità di una moneta è perchè l'hai scambiata con qualcosa di reale di pari valore, e rappresentano quindi la testimonianza che tu lo possedevi (sia esso un oggetto di valore o opera che hai prestato). Le criptovalute sono state progettate per garantire la sicurezza e l'univocità di questa informazione, per cui se ben implementate sono tecnicamente una moneta come le altre.Sono però d'accordo che le fluttuazioni abnormi sono del tutto speculative e difficilmente possono continuare a questi ritmi. Ma non è colpa del mezzo (la criptovaluta), è colpa dell'abuso che ne viene fatto (come di altri strumenti finanziari).
          • 8ce00af76b2 scrive:
            Re: collaterale

            Sono però d'accordo che le fluttuazioni abnormi
            sono del tutto speculative e difficilmente
            possono continuare a questi ritmi. Ma non è colpa
            del mezzo (la criptovaluta), è colpa dell'abuso
            che ne viene fatto (come di altri strumenti
            finanziari).Non permetteranno mai a bitcoin di funzionare come moneta, è una questione sia di soldi che di potere.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4411823&m=4412054#p4412054
          • ... scrive:
            Re: collaterale
            - Scritto da: 8ce00af76b2
            Non permetteranno mai a bitcoin di funzionare
            come moneta, è una questione sia di soldi che di
            potere.Continua pure a sognare...https://www.cryptocoinsnews.com/high-end-luxury-furniture-retailer-becomes-first-accept-bitcoin-uk/
          • f171e29aa56 scrive:
            Re: collaterale
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: 8ce00af76b2


            Non permetteranno mai a bitcoin di funzionare

            come moneta, è una questione sia di soldi che di

            potere.

            Continua pure a sognare...
            https://www.cryptocoinsnews.com/high-end-luxury-fuSei te quello che si deve svegliare
          • ... scrive:
            Re: collaterale
            - Scritto da: f171e29aa56
            Sei te quello che si deve svegliareNe se sicuro?https://www.cryptocoinsnews.com/new-french-restaurant-in-new-york-city-now-accepts-bitcoin/Continua pure a sognare...
          • sandrin scrive:
            Re: collaterale
            - Scritto da: 8ce00af76b2
            Non permetteranno mai a bitcoin di funzionare
            come monetabitcoinvalley.eu/it/
      • ... scrive:
        Re: collaterale
        - Scritto da: bradipao
        In realtà è una cosa voluta, in quanto condizione
        necessaria alla sua indipendenza e stabilità. A
        parte le primissime fasi, nel lungo termine il
        valore della moneta dovrebbe assestarsi sul costo
        di estrazione (guarda caso proprio come
        l'oro).No.Data la natura deflazionaria della moneta stessa, nel lungo termine il valore deve continuare ad aumentare, per compensarne la quantita fissata disponibile. Ci possono essere solo 21 milioni di bitcoin per oltre 7 miliardi di persone. E questa dice tutto.
        • capitan farlock scrive:
          Re: collaterale
          stesso discorso che fanno per l'oropero se ogni mese aprono nuove miniere di oro?quante criptomonete nuove escono ogni mese??
          • ... scrive:
            Re: collaterale
            - Scritto da: capitan farlock
            stesso discorso che fanno per l'orotrattasi di basilare principio economico: bene scarso + richiesta elevata
            valore maggiore.
            quante criptomonete nuove escono ogni mese??che non valgono un tubo, o crollano immediatamente. a meno che non abbiano features uniche e degne di nota.bitcoin da solo, esclusi i recenti fork, ha praticamente il 50% di market share.
    • ... scrive:
      Re: collaterale
      - Scritto da: claudio
      dopotutto NON sono monentecaxxata. sono monete se le tratti come tali, altrimenti no.anche il giornale diventa carta igienica, se lo usi come tale.e smettila di frequentare blogghettini da quattro soldi che di economia non ne sanno niente.
      • rockroll scrive:
        Re: collaterale
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: claudio


        dopotutto NON sono monente

        caxxata. sono monete se le tratti come tali,
        altrimenti
        no.
        anche il giornale diventa carta igienica, se lo
        usi come
        tale.

        e smettila di frequentare blogghettini da quattro
        soldi che di economia non ne sanno
        niente. Anche i sassolini possono essere usati come moneta, nell'ambito di una comunità disposta a riconoscerne il potere di acquisto. Al di fuori di essa restano sassolini senza valore.Quando le bolle speculative renderanno insicure le monete virtuali basate sul nulla, e nessuno le vorrà più accettare, i possessori resteranno con un pugno di bit senza alcun valore.
        • ... scrive:
          Re: collaterale
          - Scritto da: rockroll
          Quando le bolle speculative renderanno insicure
          le monete virtuali basate sul nulla, e nessuno le
          vorrà più accettare, i possessori resteranno con
          un pugno di bit senza alcun
          valore.Un minimo di valore, tipo qualche decina o centinaio di dollari, lo avranno sempre, soprattutto quelle maggiormente anonime a livello tecnico come dash, per via degli usi illeciti stile ransomware e similari. Anche quelle facilmente integrabili in siti o app per essere minate dagli utenti, come monero per esempio, avranno sempre un certo valore intrinseco.Dopotutto, anche dopo la bolla MtGox a fine 2013, bitcoin ha perso 80% di valore in un botto, crollando da oltre $1000 a malapena $200. Eppure guardalo adesso...
Chiudi i commenti