Lavoro IT, sguardo rivolto a Est

Cisco formerà in India, Cina e Medioriente personale qualificato da inserire negli ecosistemi locali. Nei paesi ricchi manca la passione, manca un mercato dinamico, mancano lavoratori

Roma – L’occidente e il primo mondo scarseggiano di sbocchi per le imprese IT, il mercato del lavoro langue per mancanza di personale specializzato che sappia assolvere alle necessità delle aziende. Cisco guarda dunque ad oriente: nei paesi emergenti ferve il desiderio di competere ad armi pari con il resto del mondo, un entusiasmo da cavalcare e da interpretare a proprio favore. Non c’è speranza di reclutare talenti nei paesi ricchi; i più giovani battono altre strade, la carriera IT è considerata una noia.

Cisco India Cisco, al pari di altre numerosissime realtà aziendali , punta sull’India, sulla Cina, sul Medioriente: sono mercati promettenti non solo perché in certi casi si configurano come paradisi dell’outsourcing ], ma perché sono pronti ad importare ed ospitare infrastrutture mentre la popolazione e la capacità di spesa crescono e la sete di tecnologia divampa. In questi paesi Cisco vuole assumere, vuole formare tecnici qualificati che possano vigilare e portare avanti i progetti che già vi fermentano: “Stiamo reclutando personale da aree in cui necessitiamo di talenti e dove i talenti non sono ancora valorizzati” ha spiegato Leo Scrivner, dirigente che si occupa di gestire il personale nelle campagne indiane di Cisco.

L’obiettivo dell’azienda è addestrare 10mila lavoratori , certificando la loro preparazione con attestati rilasciati dalle Cisco Networking Academy : il 20 per cento dei tecnici sfornati sarà formato con corsi ancora più specifici e sarà impiegato presso le sedi locali, il restante 80 per cento costituirà l’ambita forza lavoro per aziende partner, con cui Cisco spera di alimentare sinergie e creare un ecosistema fecondo perché germoglino nuove opportunità di business.

Questa spinta verso oriente è parte di una strategia che Cisco coltiva da tempo: nei mesi scorsi l’azienda aveva annunciato di voler formare 360mila ingegneri indiani nel giro di 5 anni, un numero cospicuo ma non sufficiente per colmare la necessità locale di tecnici specializzati.

Ma se la sete di specialisti appare implacabile sui mercati orientali che stanno vivendo un netto sviluppo , anche le aziende localizzate nei paesi del primo mondo avvertono lo stesso impellente bisogno di personale qualificato . Se in Italia il professionista IT arranca , in paesi come la Germania , il Regno Unito e gli States è l’industria ad arrancare e a rivolgersi all’estero. Il ricambio generazionale incombe e gli sparuti professionisti IT devono essere corteggiati : tale è la competizione per aggiudicarseli e inserirli nella propria squadra.

La questione che impensierisce, si segnala da più fronti, è la scarsa attrattiva che le professioni tecniche esercitano sui giovani che devono costruirsi un percorso accademico e una carriera lavorativa. Lo segnala la Computing Research Association ( CRA ): nonostante le prospettive lavorative siano allettanti, nelle università nordamericane sono sempre meno gli studenti che portano a termine un corso di studi nel campo IT. Non che i ragazzi non siano consapevoli del brillante futuro che potrebbe stagliarsi di fronte a loro: la principale ragione per cui scelgono di non intraprendere dei corsi incentrati sull’information technology, spiega con un’ indagine la British Computer Society ( BCS ), è che considerano noioso il lavoro che potrebbe attenderli .

Se dunque Cisco e le aziende occidentali non possono che guardare verso Est, anche i giovani che stanno battendo la strada della formazione IT sembrano rivolgersi ad oriente: l’India, fucina di ingegneri e informatici , è destinazione di un sempre più esteso outsourcing dei compiti a casa .

Gaia Bottà

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lupino scrive:
    nokia n73
    per nokia n73 e simili, ci si puo' installare ubuntu al posto di symbian??? debrandizzando contemporaneamente il cell?
    • comeno scrive:
      Re: nokia n73
      certo! c'è anche la marmotta che confeziona la cioccolata, ma perdi la garanzia. l'unica cosa ti chiederà il cd per l'installazione, però non ho capito bene dove sta il cassetto del lettore sull'n73
  • berto scrive:
    [OT] buona notizia... per la Francia!
    http://www.webnews.it/news/leggi/8676/sia-trasparente-il-prezzo-dei-sistemi-operativi-oem/
  • Nemo scrive:
    nokia n800/n810
    Sarebbe FANTASTICO avere sto coso sui tablet nokia....
  • MeX scrive:
    anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
    "è ottimizzato per l'uso delle dita: l'interfaccia, basata su GNOME, supporta le gestures e lo scrolling inerziale 'alla iPhone', ma per il momento snobba il multi-touch"certo... il multi touch lo snobba... forse perché di multitouch c'é SOLO l'iPhone, tutti gli altri device hanno il "mono touch"... cmq... ormai é chiaro che l'iPhone ha dato la direzione di ció che saranno i dispositivi portatili in futuro (ora tutti abbandonano i preziosi pennini...)
    • kattle87 scrive:
      Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
      insomma, abbandonare il pennino mi sembra eccessivo... metti che voglio usare il riconoscimento della scrittura, oppure anche nei tablet... Insomma io il pennino lo considero vagamente indispensabile: prendili tu gli appunti all'università con le dita! :D
      • MeX scrive:
        Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
        tu prendi appunti all'universitá su un cellulare??!?Ad ogni modo con le dita si puó anche fare riconoscimento della scrittura, come hanno mostrato durante la presentazione di iPhone 3G per l'input di caratteri asiatici ;)
        • ma va scrive:
          Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
          - Scritto da: MeX
          tu prendi appunti all'universitá su un
          cellulare??!?
          Ad ogni modo con le dita si puó anche fare
          riconoscimento della scrittura, come hanno
          mostrato durante la presentazione di iPhone 3G
          per l'input di caratteri asiatici
          ;)Si certo... e usa anche il vi come word processor...
          • MeX scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            - Scritto da: ma va
            - Scritto da: MeX

            tu prendi appunti all'universitá su un

            cellulare??!?

            Ad ogni modo con le dita si puó anche fare

            riconoscimento della scrittura, come hanno

            mostrato durante la presentazione di iPhone 3G

            per l'input di caratteri asiatici

            ;)

            Si certo... e usa anche il vi come word
            processor..."vi" ?
          • husky scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            - Scritto da: MeX
            - Scritto da: ma va

            - Scritto da: MeX


            tu prendi appunti all'universitá su un


            cellulare??!?


            Ad ogni modo con le dita si puó anche fare


            riconoscimento della scrittura, come hanno


            mostrato durante la presentazione di iPhone 3G


            per l'input di caratteri asiatici


            ;)



            Si certo... e usa anche il vi come word

            processor...

            "vi" ?vi, nano, emacs, wordstar
          • MeX scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            ah nano lo conosco vi no...Mah guarda non lo escluderei che qualche pazzoide metta nell'appStore uno dai te citati wordprocessor, considerando che giá ora esiste (per la versione jailbreakkata) un terminale BSD :D
          • ma va scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            Non conosci vi???????Te prego...
          • MeX scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            no prima di prendermi un macbook avevo sperimentato un po'linux, e la prima utility per l'editing di testo che mi capitó tra le mani fu nano... mi scuso per la mia mancanza!
          • ma va scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            - Scritto da: MeX
            no prima di prendermi un macbook avevo
            sperimentato un po'linux, e la prima utility per
            l'editing di testo che mi capitó tra le mani fu
            nano... mi scuso per la mia
            mancanza!Allora apri immediatamente il terminale e lancia il vi.vi non è solo un editor ma un fantastico esercizio per allenare la memoria!
          • ... scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            ahahaha verissimo (rotfl)
          • krane scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            - Scritto da: MeX
            no prima di prendermi un macbook avevo
            sperimentato un po'linux, e la prima utility per
            l'editing di testo che mi capitó tra le mani fu
            nano... mi scuso per la mia mancanza!Ma... ma... ma...Sei un babbuino se non conosci vi !!! (e si vede dall'immagine (rotfl) )vi e' un editor esistente da prima delle tasiere estese, quindi niente tastierino numerico, tasti F1-12, tasti cursore ecc...Quello che dice che e' un buon esercizio per la memoria ha ragione, poiche' i vari ins, cancella riga, marca, copia incolla si fa con combinazioni di tasti.E' potentissimo e lo trovi praticamente su qualsiasi *nix, l'ho trovato perfino dentro al mio router :Dhttp://www2.units.it/~nircdc/doc/oldunix/DUedi.9.1.2.15.html
          • ... scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            vero, io però preferisco joe ^^
          • Pel scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..




            Si certo... e usa anche il vi come word

            processor...

            "vi" ?"vi", per chi non se lo ricorda più, è lo storico editor di testo dello Unix BSD...
          • ... scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            storico si, ma è anche ancora attuale :)
        • kattle87 scrive:
          Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
          intendevo il pennino sui tablet :P
    • barra78 scrive:
      Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
      Beh l'asus EEE dal 900 in poi hanno un touchpad multitouch le storie tipo surface sono già previste nelle mainline dei prossimi kernel .26Sull'abbandono del pennino: magari così almeno la smetto di perderli :P ho abbandonato il vecchio a1000 per un nokia e61 proprio xchè avevo finito i pennini!
      • MeX scrive:
        Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
        e anche spassoso vedere al bar gente riciclare lo stuzzicadenti per schiacciare le iconcine dei loro handsets :D
        • barra78 scrive:
          Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
          cmq questa cosa del touchscreen da usare con le dita mi da un pò da fare!!! Io ho una pelle molto grassa. Lascio aloni ovunque. O questi mi fanno uno schermo che si pulisce da solo o non se ne parla !
          • MeX scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            uhm anche la mia pelle é abbastanza grassa mah sull'iPod Touch non lasciano segni particolari, penso sia dovuto la fatto che lo schermo é in vetro e non plastica, a meno che non immergi il dito nell'olio lasciare aloni sul vetro é molte piú difficile che lascriarli sulla plastica ;)
          • ma va scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            - Scritto da: MeX
            uhm anche la mia pelle é abbastanza grassa mah
            sull'iPod Touch non lasciano segni particolari,
            penso sia dovuto la fatto che lo schermo é in
            vetro e non plastica, a meno che non immergi il
            dito nell'olio lasciare aloni sul vetro é molte
            piú difficile che lascriarli sulla plastica
            ;)Non lasciano segni particolare sull'ipod???Appena lo tocchi diventa illeggibile!
          • MeX scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            come puoi notare qui:http://farm2.static.flickr.com/1025/870149607_18b894c081.jpg?v=0nulla di che... basta una passata sul maglione e sei a posto... ;)
          • ma va scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            - Scritto da: MeX
            come puoi notare qui:
            http://farm2.static.flickr.com/1025/870149607_18b8

            nulla di che... basta una passata sul maglione e
            sei a posto...
            ;)Vivi al polo nord????qui ci sono 40 gradiiiii
        • husky scrive:
          Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
          - Scritto da: MeX
          e anche spassoso vedere al bar gente riciclare lo
          stuzzicadenti per schiacciare le iconcine dei
          loro handsets
          :Dgià, e hai mai provato a scrivere un sms con il pennino mentre sei in automobile (come passeggero) tra curve, buche e tremolii vari? altro che T9, al palmare serve la maga con la sfera di cristallo per capire cosa vuoi scrivere (rotfl)
          • MeX scrive:
            Re: anche Linux ha le fotocopiatrice rotte..
            no fortunatamente l'unica cosa con il pennino che ho é il Nintendo DS ;)
  • ano nimo scrive:
    E Flash allora?
    E flash è forse opensource?e stando all'articolo è di default:"Con il pieno supporto al Web 2.0 (AJAX, Flash, Java ecc.)"
    • kattle87 scrive:
      Re: E Flash allora?
      non lo so, ma esistono implementazioni open di flash?
      • AtariLover scrive:
        Re: E Flash allora?
        certo! Gnash ;)In ogni caso non è vietato installoarci roba closed eh? Dicono solo che quando lo metti loro non ne hanno inclusa nessuna...
    • Alessandro Del Rosso scrive:
      Re: E Flash allora?
      Considera che loro parlano espressamente di "applicazioni". Plug-in, driver, codec e altro software "non applicativo" può anche essere closed.- Scritto da: ano nimo
      E flash è forse opensource?
      e stando all'articolo è di default:

      "Con il pieno supporto al Web 2.0 (AJAX, Flash,
      Java
      ecc.)"
  • CSOE scrive:
    Ma come fanno
    A fare notizia tutte le volte che infiocchettano diversamente sempre lo stesso pacco ?
    • gnubit scrive:
      Re: Ma come fanno
      Esattamente nemmeno io l'ho capito, ma so per certo che a Redmond tengono dei corsi a riguardo.
      • Kyashan scrive:
        Re: Ma come fanno
        - Scritto da: gnubit
        Esattamente nemmeno io l'ho capito, ma so per
        certo che a Redmond tengono dei corsi a
        riguardo.stralol!
    • barra78 scrive:
      Re: Ma come fanno
      Non vedo come si possa devinire ubuntu MID lo stesso pacco (immagino riferendoti alla versione desktop). provala poi ne riparliamo. Kernel fortemente ottimizzato, applicativi che hanno senso di esistere solo su questa distro.Poi è una distro nata x i produttori di hardware. X creare qualcosa pronto e funzionale su questi dispositivi
    • Fabio scrive:
      Re: Ma come fanno
      - Scritto da: CSOE
      A fare notizia tutte le volte che infiocchettano
      diversamente sempre lo stesso pacco
      ?Purtroppo si questo sito gira solo gente ignorante e tu ne sei un esempio..senza offesa eh
  • 0verture scrive:
    E così si conclude un sogno...
    ...chi sperava che il mondo linux avesse trovato uno sbocco serio sul mercato attraverso i mini portatili, ora ribattezzati con un "modaiolo" MID, un mondo dove windows non avrebbe potuto tenere banco a lungo vista la decisa morte di xp e l'avvento di quel carro funebre di Vista, adesso può andare a dormire, tranquillo di essersi sbagliato.Non ci voleva tanto: una distro unificata prodotta insieme dai maggiori produttori ed ottimizzata per tre o quattro configurazioni al massimo (oltretutto largamente basate su roba di intel di cui esistono già i driver open source ufficiali), i programmi giusto leggermente e neanche troppo ottimizzati/alleggeriti, il supporto ad un paio di risoluzioni atipiche dovute ai piccoli lcd e magari già guardare oltre tipo agli schermi touch (sarebbe stata la prima volta che il mondo linux avrebbe condotto lo sviluppo di qualcosa che non fosse un fork del menga).Non ci voleva tanto, ma s'è preferito puntare al giocattolino scemo per internet. S'è preferito mortificare un hardware che fino a prova contraria montava in larga parte su portatili costruiti fino a pochissimi anni fa, per farci stare un qualcosa di castrato e castrante.Adesso per carità chi non vorrà seguire il trend, farà in fretta a fare pulizia ed a mettere una distro completa e decente ma intanto la massa che comprerà questi mid si terrà un affare limitato e così continuerà a non guardare verso linux (del resto se vogliono un computer serio, dopo una simile performance, eviteranno a priori di associare linux ad un os serio).E vabbè, un'altra possibilità sprecata in nome dell'incapacità di collaborare quando, dove e come serve non solo tra la comunità fanatica e rissosa ma anche elevata tra le varie aziende che continuano a non voler vedere oltre il proprio orticello.
    • malus scrive:
      Re: E così si conclude un sogno...
      Ho fatto una fatica terrificante per cercare di capire cosa tu abbia voluto dire.Ad ogni modo credo che in sintesi tu abbia voluto dire 3 cose:1) questa distro Ubuntu MID è un arrangiamento che alla fine non sa di nulla.2) GNU/Linux non è un OS serio.3) I team che stanno dietro ai progetti Open Source perdono tempo perchè non si alleano.Se questo è il tuo pensiero ti posso garantire che non hai capito un bel niente del mondo Open Source!!! Ti rispondo a tutti e tre i punti.1) Ubuntu MID è sosntanzialmente un porting della corrispondente versione Ubuntu Desktop. Inoltre è solo all'inizio ma ha le premesse per fare bene. Nessuno pensa mai ai grandi sforzi che fanno queste aziende che non hanno i budget di M$.2) non so che risponderti... sai cos'è un OS??? La stabilità e la sicurezza non contano??? conta solo poter giocare??? booo3) Questo è l'unico punto che ha un pò di senso. Bisogna considerare però che spesso la forza del software GNU ma anche non GNU è l'estrema varietà!In definitiva posso dire che io sono un informatico prossimo alla laurea, uso i computer da 12 anni: i primi 8 usavo solo Win e gli ultimi 4 fino ad ora solo Linux (Gentoo). Con Win 1000 problemi ora solo soddisfazioni. Posso fare di tutto e inoltre ho dimenticato l'esistenza dei virus.
      • 0verture scrive:
        Re: E così si conclude un sogno...
        - Scritto da: malus
        Ho fatto una fatica terrificante per cercare di
        capire cosa tu abbia voluto
        dire.Hai fatto una fatica inutile perchè non hai capito niente.In futuro segui l'esempio di Homer, non tentare che tanto non ci riesci.
        Ad ogni modo credo che in sintesi tu abbia voluto
        dire 3
        cose:

        1) questa distro Ubuntu MID è un arrangiamento
        che alla fine non sa di
        nulla.Sbagliato: Ubuntu MID è un sistema castrato che va a castrare un hardware che potrebbe offrire molto di più.
        2) GNU/Linux non è un OS serio.Sbagliato: Questo non lo penso io, ma lo penserà la massa che si ritroverà linux presentato in questo modo idiota.
        3) I team che stanno dietro ai progetti Open
        Source perdono tempo perchè non si
        alleano.Sbagliato: Non perdono tempo perchè non si alleano, perdono mercato perchè non si alleano.3 su 3 - My compliments...

        Se questo è il tuo pensiero ti posso garantire
        che non hai capito un bel niente del mondo Open
        Source!!! Ti rispondo a tutti e tre i
        punti.Infatti non è quello il mio pensiero e purtroppo del mondo open source (soprattutto questo dal quale nasce linux) ho capito delle cose che forse non avrei dovuto viste le reazioni che ricevo dai miei post, chiaro segno che, nella piaga, infilo ogni volta non un dito ma un tizzone ardente

        1) Ubuntu MID è sosntanzialmente un porting della
        corrispondente versione Ubuntu Desktop. Inoltre è
        solo all'inizio ma ha le premesse per fare bene.
        Nessuno pensa mai ai grandi sforzi che fanno
        queste aziende che non hanno i budget di
        M$.Non hanno i budget di m$ perchè non si alleano, non collaborano. Sembra di vedere i piccoli negozianti itagliani che si lamentano della grande distribuzione ma continuano orgogliosi con la loro vetrinetta invece di cercare di proporre delle soluzioni migliori magari proprio collaborando.
        2) non so che risponderti... sai cos'è un OS???
        La stabilità e la sicurezza non contano??? conta
        solo poter giocare???
        boooIo lo so cos'è un OS. Te, sono sicuro che finisci triturato alla prima domanda seria sull'argomento che ti fanno.
        3) Questo è l'unico punto che ha un pò di senso.
        Bisogna considerare però che spesso la forza del
        software GNU ma anche non GNU è l'estrema
        varietà!
        Certo ed infatti linux nel desktop, invece di venire promosso ad alternativa seria contro windows, è stato promosso a giocattolino per portatilini. Su HWU puoi trovare degli interessantissimi commenti di Acer a proposito, soprattutto quando fanno notare che su due modelli del Aspire One, quello bello, con ram e spazio disco in abbondanza verrà venduto con xp mentre l'altro praticamente finirà per fare compagnia al JumPC di Olidata
        In definitiva posso dire che io sono un
        informatico prossimo alla laurea, uso i computer
        da 12 anni: i primi 8 usavo solo Win e gli ultimi
        4 fino ad ora solo Linux (Gentoo). Con Win 1000
        problemi ora solo soddisfazioni. Posso fare di
        tutto e inoltre ho dimenticato l'esistenza dei
        virus.Non devi essere un granchè come informatico se per liberarti dai virus hai dovuto cambiare sistema operativo.Mi sa che fai parte di quella categoria di persone che spara alle mosche con i cannoni.
        • barra78 scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...

          Hai fatto una fatica inutile perchè non hai
          capito
          niente.Sarà ma qui imho hanno capito poco tutti quanti di quello che hai scritto.....
          Sbagliato: Ubuntu MID è un sistema castrato che
          va a castrare un hardware che potrebbe offrire
          molto di
          più.Sai chi ha finanziato lo sviluppo di questo affare? intel. Sai chi sviluppa le piattaforme mid commercializzate attualmente? intel. Sai xchè hanno scelto ubuntu? Xchè stando ad intel ubuntu e l'opensource in generale sono la scelta migliore x questo tipo di dispositivi
          Sbagliato: Questo non lo penso io, ma lo penserà
          la massa che si ritroverà linux presentato in
          questo modo
          idiota.LOL La gente pensa che windows vista sia un passo avanti notevole rispetto al precedente xchè ha trasparenze e qualche povero effetto 3d. quando vedranno questo faranno salti di gioia. Hai presente il samsung q1ultra? ho un amico a cui lo ha regalato l'azienda per cui lavora. Giace INUTILIZZATO in un cassetto xchè windows su quel sistema è assolutamente inutilizzabile. tutto tropppo piccolo, il touch è approssimativo, gli applicativi forniti e la tastiera virtuale sono scomodi.
          Sbagliato: Non perdono tempo perchè non si
          alleano, perdono mercato perchè non si
          alleano.Probabile ma il capo di canonical ha appunto ipotizzato l'avvicinarci delle principali distro per unificare gli sforzi. Vedremo ma tieni conto che la maggior parte delle aziende che lavorano con l'opensource guadagnano e bene anche.
          Non devi essere un granchè come informatico se
          per liberarti dai virus hai dovuto cambiare
          sistema
          operativo.
          Mi sa che fai parte di quella categoria di
          persone che spara alle mosche con i
          cannoni.Qualche tempo fa in un'azienda che seguo è entrato un bel virus. Fonte? un sito (credo il catasto). Ci abbiamo messo 3 gg per capire come rimuoverlo xchè era roba così nuova che in ordine nod32, avast, norton non sono stati in grado di rilevare il virus fino al rilascio di update. L'unica macchina che non ha subito disagi era appunto il fileserver dove ho installato linux.Il server del gestionale che usano per la contabilità è stato fermo 5gg per il recupero e il ripristino dei dati (fatto da una azienda che ha solo a modena una 30ina di dipendenti)
          • 0verture scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...

            Sarà ma qui imho hanno capito poco tutti quanti
            di quello che hai
            scritto.....A forza di fare i polli da batteria, vi aspettate di fare il salto di qualità per capire quello che dico da oggi all'indomani ?

            Sai chi ha finanziato lo sviluppo di questo
            affare? intel. Sai chi sviluppa le piattaforme
            mid commercializzate attualmente? intel. Sai xchè
            hanno scelto ubuntu? Xchè stando ad intel ubuntu
            e l'opensource in generale sono la scelta
            migliore x questo tipo di
            dispositiviDiciamo pure che microsoft ha perso interesse verso questo mercato.

            LOL
            La gente pensa che windows vista sia un passo
            avanti notevole rispetto al precedente xchè ha
            trasparenze e qualche povero effetto 3d. quando
            vedranno questo faranno salti di gioia. Hai
            presente il samsung q1ultra? ho un amico a cui lo
            ha regalato l'azienda per cui lavora. Giace
            INUTILIZZATO in un cassetto xchè windows su quel
            sistema è assolutamente inutilizzabile. tutto
            tropppo piccolo, il touch è approssimativo, gli
            applicativi forniti e la tastiera virtuale sono
            scomodi.La gente appena prende un portatile con vista, corre al negozietto per far tornare xp in modo legale o meno.

            Probabile ma il capo di canonical ha appunto
            ipotizzato l'avvicinarci delle principali distro
            per unificare gli sforzi. Vedremo ma tieni conto
            che la maggior parte delle aziende che lavorano
            con l'opensource guadagnano e bene anche.

            Guadagnano solo quando possono fare assistenza. Passi nel mondo server dove la cosa ha un senso, ma in quello desktop assistenza se ne fa poca in proporzione alla base installata a meno che non si cercano scorciatoie dalla dubbia moralità.

            Qualche tempo fa in un'azienda che seguo è
            entrato un bel virus. Fonte? un sito (credo il
            catasto). Ci abbiamo messo 3 gg per capire come
            rimuoverlo xchè era roba così nuova che in ordine
            nod32, avast, norton non sono stati in grado di
            rilevare il virus fino al rilascio di update.
            L'unica macchina che non ha subito disagi era
            appunto il fileserver dove ho installato
            linux.3 giorni per avere delle definizioni aggiornate ? Inventatene un'altra: quelli di eset in un'ora e mezza dalla scoperta del virus ti buttano fuori la patch.Oltremodo è veramente poco professionale non aver tenuto nota del sito incriminato (visto soprattutto come lavorano certi dipendenti tra un salto su youporn ed un altro su pornotube)

            Il server del gestionale che usano per la
            contabilità è stato fermo 5gg per il recupero e
            il ripristino dei dati (fatto da una azienda che
            ha solo a modena una 30ina di
            dipendenti)Azienda molto poco seria (o contratto di assistenza pacco) se hanno fatto aspettare 5 giorni-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 giugno 2008 13.22-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...
            - Scritto da: 0verture

            Sarà ma qui imho hanno capito poco tutti quanti

            di quello che hai

            scritto.....
            A forza di fare i polli da batteria, vi aspettate
            di fare il salto di qualità per capire quello che
            dico da oggi all'indomani ?No guarda e' solo questione di usare l'italiano corretto quando si parla : soggetto, predicato... Mai sentiti nominare ??
        • ciko scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...


          Hai fatto una fatica inutile perchè non hai
          capito
          niente.
          In futuro segui l'esempio di Homer, non tentare
          che tanto non ci
          riesci.
          innanzitutto: l'educazione... ti ha risposto in modo estremamente civile, non vedo perche' offendere. Il tuo post era oggettivamente arzigogolato.

          Sbagliato: Ubuntu MID è un sistema castrato che
          va a castrare un hardware che potrebbe offrire
          molto di
          più.
          condivisibile, ma bisognerebbe prima provarlo per poter parlare (magari tu lo hai anche fatto, ma io no, quindi non posso darti ragione)

          Sbagliato: Questo non lo penso io, ma lo penserà
          la massa che si ritroverà linux presentato in
          questo modo
          idiota.condivisibile
          Sbagliato: Non perdono tempo perchè non si
          alleano, perdono mercato perchè non si
          alleano.
          si alleano invece, ma con i soggetti sbagliati (vedi novell/Microsoft - redhat/oracle)

          Non hanno i budget di m$ perchè non si alleano,
          non collaborano. Sembra di vedere i piccoli
          negozianti itagliani che si lamentano della
          grande distribuzione ma continuano orgogliosi con
          la loro vetrinetta invece di cercare di proporre
          delle soluzioni migliori magari proprio
          collaborando.
          non hanno il budget di Ms perche' non hanno il monopolio (e Dio voglia, non lo avranno mai)
          Certo ed infatti linux nel desktop, invece di
          venire promosso ad alternativa seria contro
          windows, è stato promosso a giocattolino per
          portatilini. questo non e' proprio un male se ci pensi bene... il desktop e' prossimo alla morte, il trend e' fruire alle applicazioni in device sempre piu' specializzati. Avere linux su tutti questi piccoli device obbligherebbe MS ad essere interoperabile con il mondo linux, decretandone il successo definitivo.
        • krane scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...
          - Scritto da: 0verture
          Sbagliato: Ubuntu MID è un sistema castrato che
          va a castrare un hardware che potrebbe offrire
          molto di più.Tu chel'hai sicuramente provata, mi dici :Perche' castrato ?Cosa non posso installare rispetto a una distro come ubuntu ?Cosa non posso fare rispetto ad una distro come ubuntu ?
          • barra78 scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...
            io l'ho provato e allo stato attuale la VM su kvm è molto limitata ma immagino che sia normale visto ceh è solo una demo.chi ha ubuntu può installarla con "sudo apt-get install ubuntu-mobile"in + sarebbe carino installare anche mid-browser e un pò di altre cose ma già così un'idea si ce la fa.
        • geppo scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...
          /offtopic mode ON
          non collaborano. Sembra di vedere i piccoli
          negozianti itagliani che si lamentano dellaitagliani?? ITAGLIANI???? (rotfl)posso capire se scrivi ITAKLIANI o ITAòLIANI... capita anche a me di premere due tasti contemporaneamente quando vado di fretta, ma la G è ben distante dalle L...da quando o attaccato a parlare itagliano non ho più dismesso (rotfl)/offtopic mode OFF
          • 0verture scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...
            nota che la G è voluta per sottolineare una particolare categoria sottosviluppata di cittadini della penisola italiana-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 giugno 2008 13.13-----------------------------------------------------------
          • dio scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...
            - Scritto da: geppo
            /offtopic mode ON


            non collaborano. Sembra di vedere i piccoli

            negozianti itagliani che si lamentano della

            itagliani?? ITAGLIANI???? (rotfl)

            posso capire se scrivi ITAKLIANI o ITAòLIANI...
            capita anche a me di premere due tasti
            contemporaneamente quando vado di fretta, ma la G
            è ben distante dalle
            L...
            che ne sai magari ha le mani palmate
            da quando o attaccato a parlare itagliano non ho
            più dismesso
            (rotfl)

            /offtopic mode OFF
        • Petengy scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...
          - Scritto da: 0verture
          - Scritto da: malus

          Ho fatto una fatica terrificante per cercare di

          capire cosa tu abbia voluto

          dire.

          Hai fatto una fatica inutile perchè non hai
          capito
          niente.
          In futuro segui l'esempio di Homer, non tentare
          che tanto non ci
          riesci.



          Ad ogni modo credo che in sintesi tu abbia
          voluto

          dire 3

          cose:



          1) questa distro Ubuntu MID è un arrangiamento

          che alla fine non sa di

          nulla.

          Sbagliato: Ubuntu MID è un sistema castrato che
          va a castrare un hardware che potrebbe offrire
          molto di
          più.quale hardware ? cosa potrebbe offire piu'? come?

          2) GNU/Linux non è un OS serio.

          Sbagliato: Questo non lo penso io, ma lo penserà
          la massa che si ritroverà linux presentato in
          questo modo
          idiota.Lo pensera' la massa? te l'ha detto lei ? dimostralo...

          3) I team che stanno dietro ai progetti Open

          Source perdono tempo perchè non si

          alleano.dimostralo, perchè dalle informazioni reperibili ovunque la comunità open è nota per la sua collaborazione estesa e progetto.manda qualche link che dimostri il contrario... e poi ne riparliamo
          Sbagliato: Non perdono tempo perchè non si
          alleano, perdono mercato perchè non si
          alleano.come sopra, dimostralo... altrimenti questo è solo un delirioseguendo la tua linea di pensiero allora io affermo: la comunità open source si allea .. fine del tuo discorso.
          3 su 3 - My compliments...




          Se questo è il tuo pensiero ti posso garantire

          che non hai capito un bel niente del mondo Open

          Source!!! Ti rispondo a tutti e tre i

          punti.

          Infatti non è quello il mio pensiero e purtroppo
          del mondo open source (soprattutto questo dal
          quale nasce linux) ho capito delle cose che forse
          non avrei dovuto viste le reazioni che ricevo dai
          miei post, chiaro segno che, nella piaga, infilo
          ogni volta non un dito ma un tizzone
          ardenteno no nessuno dito in un tizzone, ma cavolate aleatorie basate su imperativi (i tuoi) che poggiano sul nulla.sicuramente hai capito delle cose, questo te lo concedo.... quali non ci è dato di sapere...



          1) Ubuntu MID è sosntanzialmente un porting
          della

          corrispondente versione Ubuntu Desktop. Inoltre
          è

          solo all'inizio ma ha le premesse per fare bene.

          Nessuno pensa mai ai grandi sforzi che fanno

          queste aziende che non hanno i budget di

          M$.

          Non hanno i budget di m$ perchè non si alleano,
          non collaborano. Sembra di vedere i piccoli
          negozianti itagliani che si lamentano della
          grande distribuzione ma continuano orgogliosi con
          la loro vetrinetta invece di cercare di proporre
          delle soluzioni migliori magari proprio
          collaborando.io vedo invece grande collaborazione che sfocia in soluzioni pregevoli e azzeccate come questa... quindi mo come la mettiamo?


          2) non so che risponderti... sai cos'è un OS???

          La stabilità e la sicurezza non contano??? conta

          solo poter giocare???

          booo


          Io lo so cos'è un OS. Te, sono sicuro che finisci
          triturato alla prima domanda seria sull'argomento
          che ti
          fanno.cerchi compagnia ?

          3) Questo è l'unico punto che ha un pò di senso.

          Bisogna considerare però che spesso la forza del

          software GNU ma anche non GNU è l'estrema

          varietà!



          Certo ed infatti linux nel desktop, invece di
          venire promosso ad alternativa seria contro
          windows, è stato promosso a giocattolino per
          portatilini. Su HWU puoi trovare degli
          interessantissimi commenti di Acer a proposito,
          soprattutto quando fanno notare che su due
          modelli del Aspire One, quello bello, con ram e
          spazio disco in abbondanza verrà venduto con xp
          mentre l'altro praticamente finirà per fare
          compagnia al JumPC di
          Olidataqui si parla di cipolle e tu citi le patate (i cosidetti giocattolini che stanno muovendo montagne di soldi e di mercato)mo capisco perchè i tuoi commenti non hanno senso, semplicemnte non capisci, o non concepisci, la reale portata che tu, soggetivamente, attribuisci ai dispositivi oggetto di quest'articoloQuesto rende i tuoi commenti unicamente pareri personali e di conseguenza opinabili.....

          In definitiva posso dire che io sono un

          informatico prossimo alla laurea, uso i computer

          da 12 anni: i primi 8 usavo solo Win e gli
          ultimi

          4 fino ad ora solo Linux (Gentoo). Con Win 1000

          problemi ora solo soddisfazioni. Posso fare di

          tutto e inoltre ho dimenticato l'esistenza dei

          virus.


          Non devi essere un granchè come informatico se
          per liberarti dai virus hai dovuto cambiare
          sistema
          operativo.
          Mi sa che fai parte di quella categoria di
          persone che spara alle mosche con i
          cannoni.e tu invece di quella che dovrebbe togliersi i paraocchi e dare uno sguardo alla realtà che negli utlimi 20 anni è cambiata (meglio o peggio non sta a me dirlo).....
      • BLah scrive:
        Re: E così si conclude un sogno...
        - Scritto da: malus
        In definitiva posso dire che io sono un
        informatico prossimo alla laurea, uso i computer
        da 12 anniEcco vedi di entrare nel mondo del lavoro, poi torniamo a parlare di sistemi operativi e uso serio.Chissà perché tutti i fan linux sono tutti universitari che non hanno una pippa da fare (magari da farsi fare)...
        • dade scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...
          Trovo offensiva questa affermazione persino io che non sono mai andato all'università. Sono un "fan" di linux come dici tu, e lavoro da almeno 10 annni nel settore informatico, non sono certo nato e cresciuto su questo sistema operativo ma ti assicuro che ADESSO lavoro SOLO su quello e SOLO quello mi fa guadagnare la pagnotta, se la tua affermazione voleva far intendere che il mondo del lavoro è "altro" e l'uso serio dei sistemi operativi è "altro" nel senso che sono "altri" i sistemi operativi seri, non hai capito proprio niente dell'informatica e sei il solito ennesimo maledetto troll
        • berto scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...
          (troll)(troll1)(troll2)piccolo troll
        • barra78 scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...
          Sono un sistemista da ormai 10 anni. Ho lavorato con windows per molto tempo. Ho iniziato ad avvicinarmi a linux per configurare firewall evoluti senza dover spendere 10.000 in prodotti commerciali. Hai mai usato endian firewall, ipcop, smoothwall? Da li sono passato a testare mailserver. Avanti anni luce rispetto a exchange!Ora ho aggiunto: fileserver, serverweb, crm e un pò di altre cose che con windows sarebbero costate molto molto di + (prova a chiedere un preventivo x navision di microsoft)
          • Anonimo_biz scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...
            sono sistemista da 15 anni e come te ho avuto la possibilità di lavorare sia su Ms che Linux.Io credo che sicuramente i miei clienti quando vogliono spendere poco nell'immediato scelgono Linux (risparmi licenze, hw, ecc..), ma è una scelta che il più delle volte non ripaga.Statisticamente vedo che i clienti che scelgono linux richiedono maggiori interventi tecnici rispetto a ms.Questo perchè non ci sono competenze in azienda, la linea di comandi spaventa e non sempre i clienti riescono a trovare le info giuste online anche per semplici modifiche.non so se il costo degli interventi, sommato a quelli di eventuali disservizi, siano superiori o inferiori a quanto si risparmia in licenze.credo che ci siano varie licenze che dicono una cosa o l'altra a secondo dei finanziatori...bah...forse fra qualche anno ?????
          • barra78 scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...
            Come ti ho detto uso linux su sistemi non presidiati. Firewall, webserver, fileserver ecc.Posso assicurarti che un fileserver con linux scoraggia gli smanettamenti da parte del cliente e ne garantisce la funzionalità sul lungo periodo. Poi sinceramente ho in giro un discreto numero di macchine linux e interventi tecnici 0. Solo un paio di alimentatori saltati e un pc sostituito xchè avevamo riciclato una macchina dell'ufficio.Il problema è che tanti si spacciano x sistemisti linux solo xchè hanno installato un paio di volte ubuntu.Io prima di vendere firewall linux ne ho installati e testati almeno una decina. Simulato disaster recovery, valutato limiti e possibilità. Stesso discorso x un fileserver. Pensa che proprio un paio di gg fa in un piccolo studio legale volevano usare un pc con xphome come fileserver (in una rete con 5 pc compreso quello). Chi mi ha commissionato il lavoro ha avuto grosse difficoltà con la gestione dei permessi di accesso a causa di casini passati (alcuni pc erano parte di un dominio poi rimosso, altri avevano utenti rinominati che non riuscivano ad accedere alle condivisioni di xp). In 4 ore ho messo su ubuntu, aggiornato tramite una schifosissima adsl 2mb (desktop in questo caso xchè sempre chi mi ha commissionato il lavoro non ha molta dimistichezza con la console), installato samba, messi permessi di accesso completo a tutto e ho creato un collegamento sul desktop gksudo nautilus x la gestione delle condivisioni. Risultato? tra 10 anni quella macchina è ancora li.Penso anche io che come utilizzo desktop sia prematuro, almeno in aziende dove non c'è un ced serio
          • iRoby scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...
            Io invece da una delle più grandi banche d'Italia ti posso dire che su 3700 hostname unici tra server stand-alone, macchine partizionabili e macchine virtuali, il 90% dei problemi (statistiche alla mano) sono causati da Windows (soprattutto il 2000 Server) il 7% da unix (Solaris e AIX vecchie versioni, poi Linux) e il restate 3% a switch di rete e router Cisco (che comunque sono in numero minore rispetto alle altre macchine).Hanno spostato i Windows 2000 Server da macchine fisiche a macchine virtuali per il solo vantaggio di non dover mandare l'omino col ditino affusolato per premere il tastino quando si piantavano perché così si può farlo da remoto.E si bruciano 9000 euro l'anno di licenze Micro$oft solo per il piacere di avere quasi il doppio di tecnici che lavorano su questo sistema operativo, rispetto a quelli Unix/Linux.I tecnici Micro$oft li maghi meno di quelli Unix, ma se hai un gran numero di macchine Windows, devi avere un numero maggiore di tecnici Windows, per cui dove sta il risparmio se ai costi di licenza devi aggiungere anche i malfunzionamenti (anche quelli un danno economico) e un esercito di clickatori che te li devono risolvere e lavorare continuamente solo per tenerle in piedi?
      • Petengy scrive:
        Re: E così si conclude un sogno...
        non sei l'unico, overture ha il dono incontrastato del puro delirio.E' talmente sconnesso che non si sa nemmeno da dove cominciare per cercare di dipanare il dirompente ammasso di cacchiate che estrapola da news che sono, sotto tutti gli aspetti, solo notevolmente positive.....
    • gnubit scrive:
      Re: E così si conclude un sogno...
      Primo non sono pienamente d'accordo, gli hardware presenti nei cosiddetti MID o subnotebook sono vari.Ubuntu offre una soluzione "prepronta" secondo la sua filosofia.Vuoi provare ad installarci Slackware, chi te lo vieta, se i driver ci sono, un po' di ottimizzazione del kernel e via.Come utente di linux di lunga data io ho iniziato con SLS (vediamo chi la ricorda), confermo che sono a favore della pluralità delle distribuzioni.Primo perchè comunque sono soggette ad una sorta di selezione "naturale" che di quando in quando le sfoltisce.Secondo perchè ci sono diversi ambiti, Slackware per i server è un gioiello, ma per i desktop è un po' da "cultori", ubuntu invece sui desk è molto più rapida .Non vedo proprio perchè un mondo come quello di linux che si avvantaggia della pluralità dovrebbe diventare monotono come quello di windows.Direi che comunque nella massa dei fork, le soluzioni migliori prevalgono sempre.
      • 0verture scrive:
        Re: E così si conclude un sogno...
        Cosa non ti torna del fatto che la massa, quello si troverà e quello si terrà ?Perchè mai dovrebbe evolvere in una sorta di utenza furba solo in virtù che non si trova subito windows preinstallato ?Questo o quello, per loro uguale è, però intanto così va a finire che si fanno un'idea estremamente distorta di linux.Per loro linux diventerà quel coso, tipo prezzemolo, che finirà oggi in un router e domani nella lavatrice meno dove dovrebbe essere: sui desktop, territorio che da sempre vede solo due contendenti.(di certo a costoro, della pluralità delle distribuzioni finalizzate ai server ed ai geek, non fregherà assolutamente niente, quindi hai fatto un discorso inutile)
        • ciko scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...
          - Scritto da: 0verture
          Cosa non ti torna del fatto che la massa, quello
          si troverà e quello si terrà
          ?
          Perchè mai dovrebbe evolvere in una sorta di
          utenza furba solo in virtù che non si trova
          subito windows preinstallato
          ?
          Questo o quello, per loro uguale è, però intanto
          così va a finire che si fanno un'idea
          estremamente distorta di
          linux.
          secondo me neanche se ne accorgono neanche che c'e' installato linux... quanti conoscono il NokiaOS? quelli "esperti" conoscono symbian di solito, pensa te...
          Per loro linux diventerà quel coso, tipo
          prezzemolo, che finirà oggi in un router e domani
          nella lavatrice meno dove dovrebbe essere: sui
          desktop, territorio che da sempre vede solo due
          contendenti.e perche', secondo te il suo posto naturale e' il desktop? secondo me il posto naturale e' il server, che poi la base di codice sia riutilizzabile per far buoni desktop e' un'altro discorso. Ma e' la stessa buona base per lavatrici, palmari, automobili ecc...
          • Petengy scrive:
            Re: E così si conclude un sogno...
            .... il .... posto..... naturale.....di un OS..... mo questa me la segno e la incornicio.
        • Petengy scrive:
          Re: E così si conclude un sogno...
          - Scritto da: 0verture
          Cosa non ti torna del fatto che la massa, quello
          si troverà e quello si terrà
          ?ovvio che questo fatto non torna l'addove c'è possibilità di scelta.... o siamo ancora dall'altra parte del muro di berlino ? che non c'è piu' oltretutto....
          Perchè mai dovrebbe evolvere in una sorta di
          utenza furba solo in virtù che non si trova
          subito windows preinstallato
          ?Perchè non dovrebbe farlo ?
          Questo o quello, per loro uguale è, però intanto
          così va a finire che si fanno un'idea
          estremamente distorta di
          linux.
          questo o quello cosa ?Quale idea distorta ? quanti sono ? che peso hanno ?ma sopratutto loro chi ?
          Per loro linux diventerà quel coso, tipo
          prezzemolo, che finirà oggi in un router e domani
          nella lavatrice meno dove dovrebbe essere: sui
          desktop, territorio che da sempre vede solo due
          contendenti.e quindi ????
          (di certo a costoro, della pluralità delle
          distribuzioni finalizzate ai server ed ai geek,
          non fregherà assolutamente niente, quindi hai
          fatto un discorso
          inutile)costoro chi ? quindi chi sviluppa queste soluzioni (quelle di questo articolo come di tanti altri) lavorano per nulla ???? o per cosa lo fanno ? e perchè ?ma sopratutto.... ma ke stai a di ?????
    • VivaLaLLegr iA scrive:
      Re: E così si conclude un sogno...
      - Scritto da: 0vertureEsattamente, su un dispositivo del genere, quali funzioni sono "castrate"? (rotfl)So che probabilmente non hai idea di cosa si tratti, ma a questo punto la prossima volta fai come Homer: non tentare di capire che tanto non ci riesci. ;)
      • Petengy scrive:
        Re: E così si conclude un sogno...
        ma credo che il segreto per capire il suo incredibile ragionamento sia nel cercare di capire cosa lui si immagini per "dispositivo"....
    • gnulinux86 scrive:
      Re: E così si conclude un sogno...
      Ottimo a sparare FUD, sei un grande, complimenti. Lo ripeto ancora, il Kernel Linux è modulare, lo puoi inserire in molti dispositivi, la modularità, ti da la possibilità, di ottimizzare, la distro in questione, per il dispositivo dove va installata, esempio Linux Xandros, per EEPC, è installata di base in Easy mode, un installazione ottimizzata, ma se si vuole si può trasformare in Xandros Full. stessa cosa questa Ubuntu Mid, basata su Ubuntu 8.04, ma ottimizzata per questi dispositivi mobili, per aggiungere altre funzionalità è programmi, all'interno trovi un menu con tutto i software che aggiungi con 2 click.
    • r1348 scrive:
      Re: E così si conclude un sogno...
      Certo che ci vuole un bel coraggio a suonare le campane da morto per Linux quando tutto il mondo dice il contrario... bisogna rendere merito al tuo anticonformismo! :DOra tornando seri, benché sia io il primo a non apprezzare Ubuntu (linux+marketing), francamente non mi sembra questa tragedia se decidono di fare una versione di Ubuntu per MID/UPMC/ . Per il semplice motivo che ben pochi lo useranno ;) Quindi nessun danno all'immagine.E poi, ti posso assicurare che esiste un sacco di utenza professionale linux (di cui faccio parte) che non vede l'ora che le perle vengano date ai porci, poiché il giro di denaro che susciterebbe andrebbe a vantaggio della comunità di sviluppatori tutta, che non è certo composta da utonti.Se il prezzo è avere qualcuno che posta per chiedere dov'è c:, io sarei ben disposto a pagarlo.
  • Yuri scrive:
    Linux inside!
    Davvero linux ce lo ritroveremo anche come software che gestisce il frigorifero o il computer di bordo di un'automobile.
    • Boh scrive:
      Re: Linux inside!
      per ora solo nei router. Tutto il resto aria fritta
      • nbmghdh scrive:
        Re: Linux inside!
        - Scritto da: Boh
        per ora solo nei router. Tutto il resto aria
        frittanon e' vero, per fare un esempio di altri dispositivi embedded gnu/linux viene installato nella quasi totalita' degli ebook reader
        • Boh scrive:
          Re: Linux inside!
          certo, il device più usato dopo l'ipod...
          • nbmghdh scrive:
            Re: Linux inside!
            - Scritto da: Boh
            certo, il device più usato dopo l'ipod...uh? tu hai scritto che gnu/linux viene usato solo nei router,io ti ho portato un controesempio (un ambito dove, per sistemi embedded, viene usato quasi esclusivamente gnu/linux), cosa c'entra quanto sia di nicchia o di massa quell'ambito con la tua affermazione?
          • vrooom scrive:
            Re: Linux inside!
            Aggiungo anche alcuni lettori DVD/divx, a partire dal Kiss
          • ... scrive:
            Re: Linux inside!
            E anche alcuni decoder, anni fa, ai tempi di stream e tele+ ce n'era uno (di cui non ricordo il nome) con tanto di hd da 20Gb, scheda di rete e linux embedded, potevamo entrare con ssh e gestirlo direttamente da lì ^_^
          • ... scrive:
            Re: Linux inside!
            Il dreambox, esattamente :D
        • vac scrive:
          Re: Linux inside!
          Se non sbaglio anche il Tom Tom usa Linux
          • ahio scrive:
            Re: Linux inside!
            - Scritto da: vac
            Se non sbaglio anche il Tom Tom usa Linuxnon sbagli
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Linux inside!
        Linux è un Kernel modulare, lo puoi inserire in molti dispositivi, guarda l'immagine del mio Nick. Linux, è presente;Desktop,Notebook,Server,Mainframe,Navigatori satellitari,Router,PS3,Cellulari,Dispositivi mobili,SuperComputer(se ricordo altro lo aggiungo), se voi i link, che attestano quanto scritto non c'è problema.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 giugno 2008 09.13-----------------------------------------------------------
  • Infatti scrive:
    Molto interessante...
    Sono proprio curioso di vederla, per ora sto scaricando la kvm.Chissa se è compatibile con eeepc, potrei provare.... :D
    • barra78 scrive:
      Re: Molto interessante...
      per l'eee molto meglio la netbook edition da cui ti sto scrivendo!!
      • Infatti scrive:
        Re: Molto interessante...
        Cos'è? Mai sentita. Sempre Ubuntu? Link? :D
        • barra78 scrive:
          Re: Molto interessante...
          http://calcolomeccanica.com/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=1&Itemid=161guarda le ultime foto che ho aggiunto :Dho appena cambiato template nel sito e ho ancora alcune cose da sistemare.
          • Infatti scrive:
            Re: Molto interessante...
            Niente male. Io ho eeepc prima generazione (7"), anche tu la usi lì?Immagino che l'installazione non sia problematica e l'HW sia tutto riconosciuto....
          • barra78 scrive:
            Re: Molto interessante...
            ti scarichi eee ubuntu da qui:http://www.ubuntu-eee.com/index.php5?title=Main_Pagee al link precedente trovi le info su come installarlo. magari contattami su msn o skype se hai bisognobarra_78@hotmail.itbarra_78dimenticavo: anche io ho il 701-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 giugno 2008 10.25-----------------------------------------------------------
          • Infatti scrive:
            Re: Molto interessante...
            Ti ho aggiunto su msn e sto ora scaricando la iso.Grazie
  • maionese scrive:
    MA SKYPE NON E? OPEN SOURCE
    Prima leggo "Gli sviluppatori tengono a sottolineare che tutte le applicazioni utilizzate da Ubuntu MID sono open source e liberamente ridistribuibili."Poi vedo lo screenshot con le icone di skype...ma a che gioco giochiamo?Solita pagliacciata cantinara....
    • Infatti scrive:
      Re: MA SKYPE NON E? OPEN SOURCE
      Bhe potrebbe essere che viene rilasciato con solo software opensource, ma poi uno può aggiungerci quello che vuole.Vedremo che sarà.
    • Infatti scrive:
      Re: MA SKYPE NON E? OPEN SOURCE
      E infatti, ho appena caricato la kvm e nella sezione internet c'è Ekiga, ma non SkypeIl tuo post si riduce alla solita trollata.Ciao
    • Infatti scrive:
      Re: MA SKYPE NON E? OPEN SOURCE
      Nel caso volessi una prova:http://img133.imageshack.us/my.php?image=ubuuj4.png
    • gnulinux86 scrive:
      Re: MA SKYPE NON E? OPEN SOURCE
      Sai per un essere umano dotato di un minimo di intelligenza, leggendo la frase che per te è incomprensibile("Gli sviluppatori tengono a sottolineare che tutte le applicazioni utilizzate da Ubuntu MID sono OpenSource e liberamente ridistribuibili.") Significa che di base/default/nativamente, su questa Ubuntu sono installati software OpenSource, non è difficile capirlo. Spero almeno che tu sappia cosa voglia dire,"liberamente redistribuibili".
      • Infatti scrive:
        Re: MA SKYPE NON E? OPEN SOURCE
        Lascia stare è un trolletto, gli ho fornito anche la prova che ha detto una fesseria:http://img133.imageshack.us/my.php?image=ubuuj4.png
        • vistabuntu. wordpress. com scrive:
          Re: MA SKYPE NON E? OPEN SOURCE
          - Scritto da: Infatti
          Lascia stare è un trolletto, gli ho fornito anche
          la prova che ha detto una
          fesseria:

          http://img133.imageshack.us/my.php?image=ubuuj4.pnInfatti anche a me sa di trollatona.....http://vistabuntu.wordpress.com
        • vistabuntu. wordpress. com scrive:
          Re: MA SKYPE NON E? OPEN SOURCE
          - Scritto da: Infatti
          Lascia stare è un trolletto, gli ho fornito anche
          la prova che ha detto una
          fesseria:

          http://img133.imageshack.us/my.php?image=ubuuj4.pnbah....http://vistabuntu.wordpress.com/
Chiudi i commenti