Lavoro nell'IT, l'esperienza non paga

Assunto con contratto a tempo indeterminato, si ritrova con uno stipendio pari alla metà di quello che gli spetterebbe. Dice: molti coltivano ambizioni esagerate, ma molte società di settore vogliono botte piena e moglie ubriaca

Roma – Carissimi di Punto Informatico, vorrei aggiungere la mia esperienza in merito alla questione “precariato IT”. Approvo in parte le cose scritte da entrambi i protagonisti delle due lettere ( industriale e sistemista ), ecco la mia esperienza. Ho 30 anni, assunto a tempo indeterminato da quasi 10 anni da una multinazionale, responsabile del reparto sistemistica con tutte le responsabilità che ne conseguono: guadagno mensile 1.500 euro.

“La nostra percezione del mercato del lavoro IT è quindi completamente diversa: molte aziende che cercano, poche persone valide o competenti in giro, corsi di laurea obsoleti che non mettono in grado di lavorare da subito, nessuna voglia di spostarsi, rifiuto delle responsabilità e poca ambizione in genere.”

Concordo in parte con la lettera scritta dall’industriale. Io stesso mi sono trovato nella condizione di non esser in grado ci coprire una semplice posizione di Helpdesk, perché al giorno d’oggi siamo tutti maghi del computer, usare Nero ed installare il driver della stampante ci rende tutti hacker. Un po’ di presunzione in meno non guasterebbe. Le stesse persone pretendono stipendi dai 2.000 euro in su schifando i contratti a tempo indeterminato da 900 euro. Con questo non voglio dire che 900 euro siano uno stipendio da re, dico soltanto che un ragazzo di 20 anni con zero esperienze lavorative e che a stento installa Nero forse dovrebbe pensarci 2 volte a rifiutare. Questa è la parte con la quale concordo con l’industriale, passiamo all’altra.

La posizione che ricopro in azienda andrebbe retribuita con 3.000 euro mensili ma io ne guadagno la metà. Ho effettuato diversi colloqui e tutti per posizioni uguali o superiori alla mia tutti con multinazionali e non con aziende da 10 dipendenti (con tutto il rispetto per le piccole aziende, lo sottolineo solo affinché sia chiaro che le aziende delle quali parlo potevano assolutamente permettersi quello che chiedevo). Risultato? In un paio di occasioni ho dovuto pagare di tasca mia il biglietto aereo (noi siamo soliti pagare i biglietti aerei per i colloqui che riguardano certe posizioni o in alternativa raggruppiamo i colloqui in un albergo della città in questione ed a spostarsi è il nostro responsabile RU), in altre occasioni la grande offerta è stata di 500 euro in più rispetto alla mia attuale retribuzione. Una grande azienda romana invece mi ha offerto il 10% (DIECI) in più.

La mia è poca ambizione? Il mio è rifiuto di spostarsi? Il mio è rifiuto delle responsabilità? Io ho quasi 10 anni di esperienza, posso gestire e riorganizzare un reparto IT senza che nessuno mi debba formare, fare corsi o cos’altro e se per farlo devo spostarmi chiedo almeno 3.000 euro, un contributo per la casa e la macchina aziendale. Non vado a morire di fame in una città diversa dalla mia per il 10% in più. E vi assicuro che le multinazionali con le quali ho avuto a che fare sono aziende consolidate eppure spaventate dalle mie richieste (assolutamente allineate al mercato europeo ed alle mie competenze). Resto nella mia città con i miei 1.500 euro e la mia casa in attesa che magari qualcuno capisca che l’esperienza si paga.

Lettera non firmata

Sul tema vedi anche:
IT? Il regno del precariato
IT? Il lavoro c’è, eccome. Manca la voglia
Dipendenti IT? Solo se sottopagati
I venditori IT? Ignoranti
Ma un 22enne come diventa lavoratore IT?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Zaven KD scrive:
    Strozzature su ADSL
    Le strozzature sulle linee ADSL (gia lente di per se in Italia)di Telecom-Alice, Wind-Infostrada, Tele2 (o teletu), Fastweb insomma tutti sono accentuate ed inasprite su richiesta della SIAE e delle potentissime case cinematografiche e discografiche.Su queste commessioni lente di per se per via degli impianti ex- Sip e/o a fibre ottica gia vetusti ed obsoleti si sono applicate apprechiature della CISCO Americana per strozzare le linee ADSL e dissuadere i vari scaricatori di films e canzoni.
  • itabb scrive:
    I casi sono 2 o più dorsali o più NAP
    Non è che ci siano troppe strade per risolvere il problema 1 aumentare la portata dei collegamenti fra le varie città italiane e l'estero2 mettere un punto di intescambio IXP-NAP in ogni capolouogo di regione e ancora meglio in ogni capoluogo di provincia.Ci sono dei soggetti privati come aruba e pubblici come il GARR che potrebbero mettere a disposizione provvisoriamente le loro apparecchiature per sopperire a eventuali mancanze della rete ma i primi ragionano con la logica del "non lo faccio se non guadagno" e i secondi dovrebbero avere l'ordine dalla politica.
  • Anonimo scrive:
    Giusto
    Discorso corretto. Purtroppo la situazione è veramente pesante soprattutto per gli operatori come tiscali o infostrada che non sono proprietari della rete. Per Telecom la situazione va molto meglio. Resta che di fatto operatori come quelli citati in precedenza non possono concorrere, offrendo un servizio che è, a tutti gli effetti, un disservizio. Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Che ideona!!
    ahhh be' bella soluzione allora facciamo che chi ha l'adsl paga anche il canone telecom per quelli che non ce l'hanno visto che la linea non ha gli stessi diritti che ne dici?
  • Anonimo scrive:
    Parigi 100 Mb/s a marzo
    Non ci resta che piangere .....come per la libertà di informazione ....prepariamoci al 90 posto in graduatoria mondiale ...
  • Anonimo scrive:
    Adsl ngi
    Io ho un adsl da 1280 kb/s di ngi.Pago un po di + rispetto a telecom ecc, ma ho banda minima garantita, se fanno lavori mi avvertono, è gia il secondo anno e non ho mai avuto problemi.E in + tra poco mi fanno l'upgrade di banda.Ve la consigliowww.ngi.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Adsl ngi
      ma no ma che NGI...problemi su problemi...Ho dovuto cambiare DISPERATO....
      • Anonimo scrive:
        Re: Adsl ngi

        ma no ma che NGI...problemi su problemi...Ho
        dovuto cambiare
        DISPERATO....Quoto! Mai più! Due anni fa erano validissimi, adesso il servizio fa più schifo che mai. Sono MESI che non vado a più di 100kbit/s nelle fasce orarie migliori, e le uniche scuse che ottengo sono "sollecitiamo l'intervento telecom" ... seeee ... come se il tecnico telecom con la sola imposizione delle mani possa fare la moltiplicazione dei pani, dei pesci, e della banda sul dslam.
        • Anonimo scrive:
          Re: Adsl ngi
          ..concordo..io purtroppo c'è l'ho ankora..mi stanno derubando..l'assistenza mi prende in giro da 4 mesi..tutti i pomeriggi non mi si apre nemmeno una pag d explorer..sono disperato perchè intanto continuano a farsi pagare x buona un adsl che non c'è! state attenti!!!
  • lalla63 scrive:
    Telecom ha tolto il test velocità ADSL
    http://www.helpadsl.it/?modulo=speedtestA causa di problemi tecnici di sovraccarico server...... Patetici, non volevano far vedere ai loro polli con che velocità navigano.
  • Anonimo scrive:
    ...... aumento ... qualità...
    Tutto ok fino al punto : "invece di aumentare la coperura adsl e meglio aumentare la banda per chi cè la gia " e giusto avere il servizio che uno paga ... ma sicuramente chi naviga a 56 k non naviga GRATIS , quindi perche far piovere sempre sul bagnato !!!????? almeno il 50 % (la sparo qua , ma sono molti di più )delle persone che usano adsl e per scaricare film e musica e lo farei pure io !,e quindi se la velocita non e sempre al massimo ma ki se ne fregaaaaaaaaa o no!??? se proprio con il broadband uno ci lavora perche non fare una connessione simetrica HDSL ... Quindi visto che la rete italiana e vicino ad essere satura ... tagliare la banda alle connessioni non importanti ... migliorando la qualità delle connessioni senza dimenticarci di chi qualita nella connessione non ne ha proprio 56 K !!!!! Saluti a tutti
  • Anonimo scrive:
    la banda
    Ormai è noto a tutti coloro che hanno aderitoall'offerta alice 20 mega che il servizio offerto è un grande bufala.I motivi tecnici sono a conoscenza dagli addettiai lavori, non è possibile sulla rete attuale di Telecom Italia che fa acqua da tutte le parti per il continuo abbandono della manutenzione della rete.Sono un ex addetto ai lavori per questo devo per forza denunciare lo stato di abbandono della manutenzione dei cavi e in genere della rete per profitti più redditizi come il traffico telefonico. Causa la frequenza in gioconon è possibile sui cavi in rame trasmissioni ad alta velocità specialmente quando il degrado della rete raggiunge il valore di oggi.Return Loss termine tecnico che indica più altala trasmissione, più alta perdita di dati ripetosulla rete sconguassata di Telecom Italia si potrebbe al massimo fare Fonia.
  • Anonimo scrive:
    Basta guerre tra poveri
    Stiamo assistendo una guerra tra poveri.Il poveretto non coperto da ADSL contro il poveretto con una ADSL di qualità insufficiente.Siamo sicuri ce le due posizioni siano antitetiche? O piuttosto è vero che esitono impedimenti che ostacolano la soluzione di entrambi i problemi. Tra questi impedimenti citerei:1) Scarsa consapevolezza politica della importanza del "Digital Associate".Spesso sim parla di "Digital Divede" in relazione a paesi in via di sviluppo ma lo stesso concetto va applicato anche alle aree geografiche italiane in cui il "Digital" non arriva.2) Mancanza della tutela degli utenti.Di quegli utenti che non possono disporre di una connessione efficente. Vuoi perche non c'è (area non coperta da ADSL), sia perchè non funziona adeguatamente (mancanza di banda effettiva).E non si può dire "sul contratto non esiste banda garantita" se non si fanno esempi di contratti che invece garantiscono una banda monima e ripettano nei fatti tali garanzia.3) Mancanza di concorrenzaQuale concorrenza può esserci tra chi offre connessioni internet e possiede il 95% di del cablaggio telefonico nazionale, delle centrali telefoniche e delle linee dati internazionali ed altri gestori che possono solo rivendere quello che comprano dal primo?Cio significa anche che il livello di servizio offerte dai competitor non può essere superiore a quello offerto dal Gestore Telefonico Nazionale5) Mancanza di investimenti in infrastruttureIl Gestore Telefonico Nazionale non si preoccupa di Aumentare la percentulae di territorio servito perchè si preoccupa di vincere la concorrenza con il rivenditore delle sue ADSL. I piccoli comuni dovrebbero preoccuparsi di avere un acquedotto, un sistema fognario, le linee elettriche, le strade, le linee telefoniche ed anche le connsioni dati. Preoccupandosi di quest'ultima con la stessa solerzia ci si occupano delle altre.Credo che non ci siano comuni in Italia su cui non sia possibile attivare un telefono. Questo perchè tutti i comuni hanno fatto pressioni politiche per averrlo e in alcuni casi anche accordi con il Gestore Telefonico Nazionale. Evidentemente il non avere un telefono viene sentito come un grave problema, un impedimento allo sviluppo e alla felice residenza in un determinato comune. Evidentemente il non avere una connessione dati efficiente non viene ancora sentito dal ceto politico nazionale e locale come un problema grave.Spero di aver fatto capire che siamo tutti sulla stessa barca, poveretti senza ADSL e poveretti con ADSL inefficiente. Se si affreontano e risolvono le questioni esposte si risolvono i problemi dellìuno e dell'altro.Roberto
  • Anonimo scrive:
    Temo che Beppe Grillo abbia ragione
    gia ha indovinato la Parmalat...ora dice ceh Telecom fallira perche ha 42 miliardi di euro di debiti...speriamo di no..senno addio adsl
    • Anonimo scrive:
      Re: Temo che Beppe Grillo abbia ragione
      La Giuseppa HA RAGIONE.Telecom è stata tenuta su dalle banche.. e dopo la FUSIONE continua a calare come valore...E' un lento fallimento.. se ci fosse un gruppo forte finanziariamente telecom ora sarebbe già stata venduta...
      • Anonimo scrive:
        Re: Temo che Beppe Grillo abbia ragione
        Che la vendessero a qualche azienda straniera, solo così l'Italia si salverà dai disservizi di questi incapaci. Vedi Tre e WInd hanno cominciato a funzionare dopo che sono stati venduti.
  • Anonimo scrive:
    Facile parlare quandi si è coperti!!!
    Io preferirei anche un 512 kb rispetto al 56k che sono costretto ad usare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Facile parlare quandi si è coperti!!
      hai ragione...poretti..si lamentano perche hanno poca banda..e non riescono a gare netgaming...della serie "io con internet di lavoro"ma vaff@*#ùà
      • Anonimo scrive:
        Re: Facile parlare quandi si è coperti!!
        Mi associo in pieno... se tutto mi andrà bene avrò copertura entro il 2008 :s meno male che la regione piemonte si è data una mossa diominuire il digital divide
  • Anonimo scrive:
    sappiamo solo lamentarci
    ma caz questi fanno quello che vogliono loro ma perche noi lo PERMETTIAMO.Pensate solo se ogni abbonato diceVOGLIO LA DISDETTA PERCHE IL CONTRATTO FA SCHIFO1 2 10 non fanno nulla ma 1000 10000 si meditate meditate
  • Anonimo scrive:
    E i prezzi da monopolista?
    in italia per una connessione flat uno deve pagare minimo 30,50 euro (canone telecom) +16,90*2 (adsl tele2) al mese.quindi 32,15 euro al mese per avere una 2 mega.E' ridicolo!!! veramente vergognoso prezzi troppo alti e per niente allineati con il resto d'Europa.Inoltre ritengo che il problema più grosso sia la copertura, non la velocità (problema secondario).Conosco centinaia di persone costrette a navigare ancora con il 56k... mentre questo si lamenta che 2 mega non gli bastano? che si faccia un hdsl se ha soldi da buttare, vedrai che poi vai veloce!!!
  • Anonimo scrive:
    Vero, con una punta di egoismo
    Comprendo le lamentele del lettore, ma non posso fare a meno di notare un po' di egoismo: in fondo la sua tesi è "IO ho l'ADSL, IO navigo lento, anzi, non abbastanza veloce per le mie aspettative, quindi è più importante far andare veloce ME che estendere il servizio a chi ancora non ce l'ha".Forse esagero, ma vivo in una zona non coperta e vi assicuro che non è piacevole pagare salato un servizio scadente: ad esempio, se, per caso, mi arrivano mail con allegati troppo pesanti, devo lasciare il pc a lavorare per 10 minuti senza possibilità di fare altro, senza contare che quei 10 minuti li pago tutti, e che nel frattempo non posso nemmeno telefonare.Ritengo che solo quando la quantità di utenti non serviti sarà marginale, ci si dovrà preoccupare della qualità del servizio: avere entrambe le cose subito (o a breve termine) è onestamente impossibile, quindi bisogna stabilire delle priorità
  • YellowT scrive:
    Con il decreto forse le cose cambieranno
    Fino ad oggi tutti gli operatori volevano acquisire un cliente con mesi gratis e offerte che duravano pochissimo.Tutto questo perchè il contratto dura 12 mesi e iin quel periodo il cliente non puo dare disdetta.Nel nuovo decreto (quello dei costi ricarica) si fa espresso divieto di applicare durate minime ai contratti di telefonia.Finalmente gli operatori punteranno sulla qualità dato che, se il cliente non è soddisfatto, può dare disdetta anche dopo 15 giorni di contratto :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Con il decreto forse le cose cambier
      - Scritto da: YellowT
      Fino ad oggi tutti gli operatori volevano
      acquisire un cliente con mesi gratis e offerte
      che duravano
      pochissimo.
      Tutto questo perchè il contratto dura 12 mesi e
      iin quel periodo il cliente non puo dare
      disdetta.

      Nel nuovo decreto (quello dei costi ricarica) si
      fa espresso divieto di applicare durate minime ai
      contratti di
      telefonia.

      Finalmente gli operatori punteranno sulla qualità
      dato che, se il cliente non è soddisfatto, può
      dare disdetta anche dopo 15 giorni di contratto
      :DESATTO!!Speriamo che non trovino una gabola anche qui.
    • Anonimo scrive:
      Re: Con il decreto forse le cose cambier
      Speriamo bene perchè la situazione in cui mi trovo non è affatto piacevole.Ho un adsl Tiscali con contratto annuale con scadenza ad inizio dicembre.A settembre 2006 pensavo di disdettare per passare ad altro operatore ma il fatto di rischiare di dover aspettare molto tempo per il distacco della portante mi ha fatto desistere.Già stanco per la periodica lentezza, ora sono appena uscito da più di una settimana di guasto sulla linea e non ho potuto fare disdetta per questo contratto bloccato fino a questo novembre.Se decade questa impostazione di contratto annuale (spero anche per i contratti già stipulati e non solo per quelli nuovi post-decreto) sarebbe proprio una bella cosa per noi clienti e un ceffone educativo per i providers.Inoltre se imponessero pure tempi più restrittivi per l'obbligo di distacco della portante (visto che stando ad un tecnico telecom con cui ho parlato è un'operazione di pochi minuti), allora sì che i providers si darebbero da fare per un servizio migliore, grazie anche ad una forte concorrenza linberata da assurdi vincoli contrattuali.
  • Anonimo scrive:
    Deciditi a spendere di + e cambia ISP
    Esistono ISP che fanno contratti ADSL con banda minima garantita.Hai voluto spendere poco?Spendi di +, cambia ISP ed avrai banda minima garantita.Non ha senso "drogare" il mercato imponendo per legge dei requisiti minimi sulla connettività.
    • Anonimo scrive:
      Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS
      - Scritto da:
      Esistono ISP che fanno contratti ADSL con banda
      minima
      garantita.
      Hai voluto spendere poco?
      Spendi di +, cambia ISP ed avrai banda minima
      garantita.Parole sante.
    • JeffB scrive:
      Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS
      ad esempio NGI, ma se il problema è su tratta telecom(come sta accadendo) la prendi in quel posto lo stesso.Puoi rifarti su NGI, ed NGi si rifara' con Telecom ma cmq resta il problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS
        - Scritto da: JeffB
        ad esempio NGI, ma se il problema è su tratta
        telecom(come sta accadendo) la prendi in quel
        posto lo stesso.

        Puoi rifarti su NGI, ed NGi si rifara' con
        Telecom ma cmq resta il problema.Eh no! Quando la banda è garantita da contratto, deve essere garantita punto e basta! Se NGI non la rispetta e non sono previste penali allora cambia Provider, non scherziamo.Per legge il responsabile unico è il rivenditore che non può e non deve giocare a "scarica barile".Se cominciamo a dire in giro che la banda garantita è inutile perché poi non è veramente garantita... allora davvero siamo vicini alla fine di Internet.:'(
        • Anonimo scrive:
          Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS
          Scusate ma quali sono i prodriver che ti garantiscono la banda minima ? Io personalmente non ne conosco ?Un esempio sono passato da Telecom a Fastweb e invece di migliorare il servizio e drasticamente peggiorato.Per Cortesia i nomi dei prodriver che garantiscono la banda minima GRAZIE MILLE
          • JeffB scrive:
            Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS
            NGI ad esempiohttp://www.ngi.it/f5/F5.1280256.aspAttualmente nella mia zona non viene rispettata per probabile saturazione della centrale telecom.Potrei chiedere i danni ad NGI ma il problema è alla base: Telecom.
          • Anonimo scrive:
            Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS

            http://www.ngi.it/f5/F5.1280256.asp
            Attualmente nella mia zona non viene rispettata
            per probabile saturazione della centrale
            telecom.
            Potrei chiedere i danni ad NGI ma il problema è
            alla base:
            Telecom.Scusa eh, quindi dobbiamo essere tutti cornuti e mazziati? Paghiamo di più per la banda minima garantita, ma non si può averla per colpa di telecom? E allora tanto vale pagare meno a telecom, no? Tanto servizio del cazzo per servizio del cazzo almeno risparmio...
          • JeffB scrive:
            Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS
            Era per dire che il problema con NGI è secondario, nel senso:Si ok, ngi non rispetta la banda garantita, puoi rifarti su di lei, ci mancherebbe!Ma il problema nazionale resta.Il problema primario è la gestione dell'intera adsl nazionale da parte di telecom.Bisogna rendersi conto di questo e puntar li' puntar li' lo sguardo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS
      - Scritto da:
      Esistono ISP che fanno contratti ADSL con banda
      minima
      garantita.
      Hai voluto spendere poco?
      Spendi di +, cambia ISP ed avrai banda minima
      garantita.
      Non ha senso "drogare" il mercato imponendo per
      legge dei requisiti minimi sulla
      connettività.Si, bravo. Così quando ti succede (e ti succederà, stanne certo) ti verrà un travaso di bile perché tu sei quello che paga di più perché questa cosa non succeda mai.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS
        - Scritto da:

        Si, bravo. Così quando ti succede (e ti
        succederà, stanne certo) ti verrà un travaso di
        bile perché tu sei quello che paga di più perché
        questa cosa non succeda mai.
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Okay, allora scegliamo (e quindi premiamo) i contratti SENZA banda garantita, facciamoci prendere per i fondelli, così almeno quando succede... siamo a posto!Mi raccomando non pretendiamo mai serietà o penali, altrimenti se dovesse succedere... che facciamo? Naturalmente perdoniamo senza fare nient'altro, come abbiamo sempre fatto in Italia. O)
        • Anonimo scrive:
          Re: Deciditi a spendere di + e cambia IS

          Mi raccomando non pretendiamo mai serietà o
          penali, altrimenti se dovesse succedere... che
          facciamo? Naturalmente perdoniamo senza fare
          nient'altro, come abbiamo sempre fatto in
          Italia.Ma secondo te l'utente medio ha tempo e risorse da spendere per portare in tribunale la NGI di turno? Io ho con NGI una 1280/256, che da mesi viaggia peggio di un 56k (per saturazione di centrale, ne sono quasi certo), un ticket aperto oramai da quasi un mese. La scorsa settimana ho mandato la raccomandata di diffida ad adempiere per ripristinare la linea entro i canonici 15 giorni. Non lo faranno, e come da codice civile io interromperò il contratto per inadempienza. E pensi che i signori in questione non dicano niente? Pensi che dicano grazie e arrivederci?
  • YellowT scrive:
    Doppio post
    errore scusate, doppio post-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 febbraio 2007 09.56-----------------------------------------------------------
  • Locke scrive:
    Quantità, non qualità!
    Non sono assolutamente d'accordo con quello che è stato scritto in questo articolo.In un paese perfetto, tutti quanti avremmo l'ADSL e tutti quanti navigheremmo al 100% della banda.Tuttavia, siamo ben lontani dall'essere un paese perfetto e non abbiamo nessuna delle due cose, ma vediamo assieme cosa accadrebbe se ne avessimo anche solo una:Tutti gli italiani hanno la banda larga: Tutti quanti sarebbero felici di poter usufruire della banda larga, IMMENSAMENTE migliore della linea 56K, e non dico solo per questioni di velocità.Un grosso vantaggio è che il telefono è sempre libero se si naviga. Ok, ce l'ha anche l'ISDN... ma l'ISDN va a scatti telefonici, tariffe flat ISDN vantaggiose per gli utenti non ce ne sono molto ed è molto più facile che caschi la linea rispetto ad una connessione dedicata "Always on" come l'ADSL.TUTTI quelli che hanno la banda larga navigano al 100% della velocità ipotetica: una buona parte degli italiani navigherebbe a ottime velocità, anche se non si riesce bene a comprendere per fare COSA. All'italiao medio, di 20 megabit di banda ne serviranno giusto 3 o 4, per navigare su qualunque sito senza intoppi, potersi scaricare i trailers dei film da vedere al cinema senza essere disturbati dal "buffering" continuo, scaricarsi l'ultima patch del gioco preferito... poi chiaramente ci sono usi meno legali che invece richiedono più banda per poter garantire nel minor tempo possibile lo scaricamento dell'ultimo videogioco o del film dal P2P.Per la frase finale"Voi comprereste una macchina da 30mila euro senza garanzia e con il libretto che dice di non andare forte perché si potrebbe rompere il motore o potrebbero non funzionare i freni?"rispondo in questo modo:"Si, la comprerei volentieri, visto che io al limite mi posso accontentare di due buoi che trainano il mio carretto e che mi costano più di 30 mila euro tra mangime, veterinario e cure varie. Poi ogni tre ore si fermano un'ora per riposare!Comprerei volentieri quell'auto, ma dalle mie parti il concessionario non c'è, quindi anzichè una macchina funzionante ma con dei limiti, mi devo accontentare di un metodo antiquato per andare per le mie stradine."
    • Anonimo scrive:
      Re: Quantità, non qualità!
      *Io ho l'ADSL da 2 anni ma sono cmq sempre stato sostenitore dell'aumento di copertura.Per il semplice fatto che provengo da una ISDN e in tutta sincerità, piuttosto che tornare al modem preferisco avere una ADSL 640k a vita.Infatti adesso ho alice 2 mega che per giocare a WOW e scaricare 3-4 trailers, o 2 MP3 funziona a meraviglia, anche se non scarico sempre a 250kb/s ma spesso vado a 60/80kb non me ne frega, basta non tornare mai + al modem.Posso stare online TUTTO il tempo che voglio senza patemi di scatti o bollette, 640k sono sufficienti per skype, teamspeak, gioco online, download moderati, email, ebay, gestire il sito online e navigazione tranquilla.Mi basta. Hai ragione.-yrA
      • Anonimo scrive:
        Re: Quantità, non qualità!
        Se voi giocaste a FPS online non vi basterebbero come non bastano a me... mi spiace non tutti hanno le vostre stesse esigenze.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quantità, non qualità!
          Gioco online sempre a battlefield 2142 e ti quoto perfettamente, ogni utente a diverse esigenze.A me piacerebbe avere un adsl con più banda ma putroppo anche pagando non si può.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quantità, non qualità!
          Guarda, oltre a WoW uso anche Warcraft III e Battlefield 2. Sinceramente più che BANDA, serve il PING e quindi la qualità della linea, ma visto che cmq con i server NGI, (che uso come riferimento), pingo al massimo 66/80 ms non mi lamento.Ovvio che andrei meglio con ping 10, ma a sto punto anche una 640/256 con ping 10 sarebbe sufficiente, visto che in BF2 come in CS:Source o UT, non devo scaricare dati, ma pingare veloce.-yrA
  • Anonimo scrive:
    2 Mb banda minima
    Piccolo paesino (La Cassa, To), 1500 anime, grande novità: arriva ADSL!!!!Almeno due telefonate al giorno da alice / libero / etc. Da parte di Tin toni del tipo: fare in fretta a fare i contratti, altrimenti non ci sarà più posto.Alla domanda "c'è banda minima garantita? " La risposta (alice) è "certo!!". Rispondo al venditore che se mi dà 2 mega di banda minima e me lo sottoscrive faccio il contratto e lo invito a cena, lui e famiglia. Mi risponde 'chiedo al responsabile'. Il responsabile conferma che la banda minima garantita è 2 Mb, ma non me lo può mettere per scritto....Chiedo un abbonamento 2Mb down/256k upload con banda minima 100k e IP fisso a McLink che, fatti i controlli, mi dice che per al mia centrale non è possibile superare i 640 k in down, quindi si deve ritarare il contratto per poterlo rispettare.Penso che prima della banda, delle infrastrutture, degli spot, etc, sia necessaria serietà.
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 Mb banda minima
      Tipica tecnica da imbonitori; a La Cassa (che tra parentesi so dov'è perché abito anch'io in provincia di TO) evidentemente hanno installato il mini-dslam su rame, e lo sapevano bene quando ti hanno contattato, vedi il fatto che ti hanno specificato di "fare in fretta perché i contratti sono limitati". Con questi dispositivi infatti si possono servire al massimo un centinaio di utenti.Però arrivare a garantire 2 mb di banda minima...Io posso dirmi fortunato: abito in un paese di 500 abitanti che per caso si trova praticamente sopra una linea principale telecom in fibra: così quando la scorsa primavera è arrivato l'adsl si è potuto installare il dslam "vero", ed essendoci pochi utenti il servizio è buono, ma nella vicina cittadina (Caluso, 5000 ab.) già si sente il sovraffollamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 Mb banda minima
      Per i gia' cliente con abbonamento ADSL flatdovrebbero dimezzare la quota mensile
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 Mb banda minima
      Hai provato con NGI ???Io ho 500k di banda minima garantita :DE non soffro di nessun rallentamento.
  • Anonimo scrive:
    Ognuno si cura del suo
    orticello.ciao a tutti, buon lavoro
  • Anonimo scrive:
    Ma quali infrastrtture
    Non devono spianare le alpi. Ma solo tirare qualche filo e installare qualche ponte radio di appoggio e qualche server in più, e lo chiamano infrastrutture. Non vogliono proprio tirar fuori un euro questi qui.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente!
    Finalmente ci si è resi conto che più che i disservizi sulla mancata navigazione "totale", ci son (e sono più gravi) problemi di BANDA!Ormai son mesi che tantissimi utenti hanno a disposizione massimo 10k in download. Ed a volte neanche quelli, perchè ci son momenti di "vuoto totale" che durano qualche secondo.Speriamo che grazie a Punto - Informatico si riesca a smuovere qualcosa!
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente!
      infatti, la notizia della rai l'hanno messa in prima fila, mentre il problema grave dell'adsl in italia l'hanno messa alla fine.
  • Anonimo scrive:
    ADSL Aziendali maggiore priorità
    Le ADSL per uso aziendale dovrebbero avere una maggiore priorità, mentre qui si mette sullo stesso piano chi deve lavorare e chi deve scaricare musica e film.La mia ditta con l'ADSL da 6 mesi non riesce più a lavorare decorosamente per mancanza di banda.Posso capire un disservizio temporaneo, ma qui si sta distruggendo internet in Italia, e le piccole aziende che non hanno costosissime linee dedicate super garantite lavorano male e con notevole perdita di tempo. Questi disservizi aumentano notevolmente i costi di produzione.Sarà stato un caso, ma i disservizi sono iniziati nel settembre 2006, prima andava tutto bene.Non capisco cosa si aspetta a migliorare i servizi, e come se l'Italia fosse senza energia elettrica, ormai l'ADSL fa parte della nostra economia e questi la bloccano come se nulla fosse accaduto, e non se ne parla nemmeno.Che schifo!
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL Aziendali maggiore priorità
      gioia, le ADSL aziendali hanno due differenze sostanziali rispetto a quelle domestiche:1. una banda minima garantita *vera* in mancanza della quale hai tutto il diritto d'incazzarti e rescindere il contratto2. dei call center e dei tecnici *veri* che sanno di cosa si parlaergo, se "ci lavori" ma non sei in grado di far rispettare le tue condizioni contrattuali, rescindi il contratto per inadempienza e non venire a piangere qui...
      • Anonimo scrive:
        Re: ADSL Aziendali maggiore priorità
        - Scritto da:
        gioia, le ADSL aziendali hanno due differenze
        sostanziali rispetto a quelle
        domestiche:

        1. una banda minima garantita *vera* in mancanza
        della quale hai tutto il diritto d'incazzarti e
        rescindere il
        contratto

        2. dei call center e dei tecnici *veri* che sanno
        di cosa si
        parla

        ergo, se "ci lavori" ma non sei in grado di far
        rispettare le tue condizioni contrattuali,
        rescindi il contratto per inadempienza e non
        venire a piangere
        qui...1. l'adsl di libero per le aziende è = a quella dei privati.2. il call center eè lo stesso e l'operatore che ti risponde pure. se hai culo sono io, altrimenti uno dei 500 ragazzi/e che di pc ne sanno meno del proprio frigorifero.
  • aghost scrive:
    Ma lo Stato dorme, come le Authority
    Anche questo è un problema politico. Nel senso che lo Stato non fa l'interesse dei cittadini ma quello dei gestori.Nessuno si sognerebbe che l'acqua degli acquedotti venisse fornita con contratti "fino a 100 litri/ora", ma che poi nella realtà arrivasse un rigagnolo dai rubinetti o addirittura poche gocce.Eppure è quel che succede con ADSL. L'utente non ha nessun diritto, nessuna garanzia, perché lo Stato non ha imposto ai gestori, per legge, la fornitura minima garantita. Eppure i gestori agiscono in regime di concessione statale.Internet oggi è un servizio vitale, specie per le aziende, quanto l'acqua, la luce, il gas. Non è possibile che i gestori facciano quel che gli pare.Anche in questo caso la situazione attuale è il risultato dell'incancrenimento dei problemi derivati dal monopolio, e l'assenza di uno Stato serio che pensi sopratutto all'interesse pubblico, piuttosto che dei soliti noti.http://www.aghost.wordpress.com/
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma lo Stato dorme, come le Authority
      Concordo pienamente, io penso che lo stato dovrebbe togliere immediatamente le strutture dalle mani di telecom, che si sta dimostrando incapace di gestire la situazione anche recando danni all'economia. Ci sono moltissime aziende efficientissime in Italia che potrebbero gestire la situazione molto meglio.
  • Anonimo scrive:
    Libero - Alice a confronto
    Qualche mese fa ho aderito all'offerta 4 Mbit di Alice, nonostante avevo già attivo un ADSL sempre da 4 Mbit con Libero su un'altro numero telefonico. Ho confrontato la velocità utilizzando lo stesso tipo di router/modem con 2 computer di prestazioni simili, uno accanto all'altro.Mi sono bastate poche ore per capire che ALICE è una vera truffa, nonostante la velocità mediocre di download collegandomi ai domini nella sfera di TIN, tutto il resto era come (ed anche peggio!) di un modem 56k. Collegandomi con Libero al newsserver "supernews.com" utilizzando Agent 3.0, la velocità di download era mediamente intorno ai 2500-3000 kbit/s, mentre con Alice (alla stessa ora) la velocità era di ca. 40 kbit/s (si, 40 kbit !!!)VERGOGNOSO!Le stesse prove nei giorni successivi hanno dato gli stessi risultati.Al 4° giorno dall'attivazione ho inviato la raccomandata di reccesso del servizio ADSL a Telecom Italia (ed ottenuto senza pagare nulla).Morale della favola: se vuoi scaricare la spazzatura a pagamento da "Alice Rosso", Alice funziona bene, altrimenti (intendo se vuoi usare internet) stai alla larga da Alice.
    • Anonimo scrive:
      Re: Libero - Alice a confronto
      - Scritto da:
      Qualche mese fa ho aderito all'offerta 4 Mbit di
      Alice, nonostante avevo già attivo un ADSL sempre
      da 4 Mbit con Libero su un'altro numero
      telefonico.

      Ho confrontato la velocità utilizzando lo stesso
      tipo di router/modem con 2 computer di
      prestazioni simili, uno accanto
      all'altro.
      Mi sono bastate poche ore per capire che ALICE è
      una vera truffa, nonostante la velocità mediocre
      di download collegandomi ai domini nella sfera di
      TIN, tutto il resto era come (ed anche peggio!)
      di un modem 56k. Collegandomi con Libero al
      newsserver "supernews.com" utilizzando Agent 3.0,
      la velocità di download era mediamente intorno ai
      2500-3000 kbit/s, mentre con Alice (alla stessa
      ora) la velocità era di ca. 40 kbit/s (si, 40
      kbit
      !!!)VERGOGNOSO!

      Le stesse prove nei giorni successivi hanno dato
      gli stessi
      risultati.
      Al 4° giorno dall'attivazione ho inviato la
      raccomandata di reccesso del servizio ADSL a
      Telecom Italia (ed ottenuto senza pagare
      nulla).

      Morale della favola: se vuoi scaricare la
      spazzatura a pagamento da "Alice Rosso", Alice
      funziona bene, altrimenti (intendo se vuoi usare
      internet) stai alla larga da
      Alice.
      E anche questa cosa non è vera...Forse Libero a te funziona meglio. Leggiti però alcuni Forum, tutti indignati per la misera velocità fornita da Libero, Tiscali etc. etc...
    • Anonimo scrive:
      Re: Libero - Alice a confronto
      - Scritto da:
      Morale della favola: se vuoi scaricare la
      spazzatura a pagamento da "Alice Rosso", Alice
      funziona bene, altrimenti (intendo se vuoi usare
      internet) stai alla larga da
      Alice.e non ci sono più le mezze stagioni!!!Ma per favore... tutti gli operatori hanno problemi, ho un amico che quando giocavamo online si collegava con il 56k perchè la sua adsl con LIBERO era più lenta! Quindi libero fa schifo? No! Lui ha avuto sfortuna...Io ad esempio ho Alice ormai 5 anni e mi son sempre trovato bene... anche di giorno raggiungo tranquillamente i 4-500 Kb/s di dl :-) (ovviamente non su tutti i server) quindi evitiamo ste sparate del cavolo...Il problema non sta nell'operatore, ma nell'eventuale sfortuna di capitare in una centralina già troppo carica.
  • danyton scrive:
    Richiedamo petizione europea
    Ragazzi proprio in questi giorni ho trovato il sito della comunità europea riguardo l'apertura di una petizione pubblica che raggiunge il tavolo del parlamento a fine petizione.Se leggete le modalità di apertura (http://www.europarl.europa.eu/parliament/public/staticDisplay.do?id=49&pageRank=2&language=IT) c'è riportato anche una clausola per la protezione dei consumatori.Io dico solo che è ora che ci facciamo sentire,non solo per questo ma per tutta la merda che sta degradando questo bel paese.http://www.europarl.europa.eu/parliament/public/petition/submit.do?language=IT-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 febbraio 2007 03.22-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiedamo petizione europea
      Modificato dall' autore il 19 febbraio 2007 03.22
      ---------------------------------------------sono d'accordo con teapriamo una petizione
  • Anonimo scrive:
    VERAMENTE RIDICOLO
    Veramente ridicolo...sono un utente infostrada pago un adsl 4mb e dalle 12.30 all 23.30 si naviga a 1,5kb / 1kb al sec è veramente ridicolo. Per non parlare del call center che ti fa mettere le mani ai capelli per poi non risolvere mai niente. MI SA CHE DOBBIAMO FARE UN COMITATO.
    • Anonimo scrive:
      Re: VERAMENTE RIDICOLO
      forse dovresti verificare che sia tutto a posto con la tua linea, io con infostrada a 4 mbit solo col mulo vado ad una media di 20-40 k/s (punte di 100) su file moolto condivisi. bittorrent in media vado tranq sui 100-150 (avvolte 350). download non p2p e dall' europa minimo 200-250 max 470.piuttosto ultimamente mi sta dando molti problemi di disconnessione, ma forse è un problema del modem.
      • Anonimo scrive:
        Re: VERAMENTE RIDICOLO
        - Scritto da:
        forse dovresti verificare che sia tutto a posto
        con la tua linea, io con infostrada a 4 mbit solo
        col mulo vado ad una media di 20-40 k/s (punte di
        100) su file moolto condivisi. bittorrent in
        media vado tranq sui 100-150 (avvolte 350).
        download non p2p e dall' europa minimo 200-250
        max
        470.
        piuttosto ultimamente mi sta dando molti problemi
        di disconnessione, ma forse è un problema del
        modem.Pensa te ce l'hai e la usi solo epr scaricare a scrocco.Io ce l'avrei bisogno per lavorare e manco sono coperto.Il problema e' la copertura !!! La banda c'e': basta aprire il portafoglio e non pretendere l'oro a gratis.
  • Anonimo scrive:
    Velocità minima garantita per legge.
    La velocità minima dovrebbe essere garantita per legge.Un 10% della velocità nominale mi pare onesto.Non puoi pagare una 4mb/s e ritrovarti con 7kb/s... è come andare dal salumiere, pagare un etto di prosciutto ed avere solamente l'incarto!!!Ripeto... il servizio minimo deve essere garantito, altrimenti il cliente và ricompensato scalcolando i giorni di disservizio dalla bolletta.just my 2 cent
  • Giacks3d scrive:
    chi più spende meno spende
    Ancora c'è gente che non capisce che le 4mb sono solo la velocità massima teorica raggiungibile e che nel contratto non c'è scritto da nessuna parte che la connessione deve avere un minimo garantito. Questo ovviamente per le offerte di fascia bassa perchè andando a spendere di più si ottinene ciò che si vuole. Già intorno alle 30 euro al mese ci sono gestori che offrono 200 kbit/s di banda garantita. Ripeto, 30 euro!!!Quindi basta venire a piangere perchè l'adsl da 15 euro al mese nell'ora di punta va come un 56k perchè c'è chi col 56k ci và 24ore su 24 pagando ben di più e si è rotto le scatole di sentire queste lamentele.
    • Anonimo scrive:
      Re: chi più spende meno spende
      A parte che se vai sui forum di NGI, c'è gente che si lamenta di disservizi (causa Telecom) da un paio di mesi almeno...Non vedo perché di giorno debba saturarsi tutto. Io finalmente sto vedendo i 20k, ed è l'una di notte. Stavo andando a 4k dalle 10 di ieri mattina.Dici che paghiamo troppo poco? allora facciano offerte solo con banda garantita e adeguino i prezzi.Che senso ha portare la banda larga a tutti con la "garanzia" che la rete non tiene un bel niente rispetto alla copertura?
      • Anonimo scrive:
        Re: chi più spende meno spende
        - Scritto da:
        A parte che se vai sui forum di NGI, c'è gente
        che si lamenta di disservizi (causa Telecom) da
        un paio di mesi
        almeno...

        Non vedo perché di giorno debba saturarsi tutto.
        Io finalmente sto vedendo i 20k, ed è l'una di
        notte. Stavo andando a 4k dalle 10 di ieri
        mattina.

        Dici che paghiamo troppo poco? allora facciano
        offerte solo con banda garantita e adeguino i
        prezzi.
        Che senso ha portare la banda larga a tutti con
        la "garanzia" che la rete non tiene un bel niente
        rispetto alla
        copertura?La banda larga è un diritto non un privilegio.Così sputi nel piatto dove mangi.. perchè bene o male quando và a regime tutti contenti e tutti felici dell'adsl ma NESSUNO si ricorda di chi come me và a 56 KB PER OBBLIGO E NON PER SCELTA.Meriti vivamente che il dslam adsl nella tua zona venga distrutto e così tu possa tornare con una centrale UCR e quindi SENZA ADSL PER QUALCHE ANNO!
    • riddler scrive:
      Re: chi più spende meno spende
      Sono d'accordo, al di la' di problemi sempre possibili c'e' una bella differenza fra chi punta al primo prezzo e chi offre servizi "d'elite", o almeno percipiti tali da chi vuole solo primo prezzo.Un mio amico e' andato a 600 byte/sec per un anno, poi ha potuto cambiare, spendendo 4 volte tanto: 2mbit/sec e mai un problema.Era piu' contento prima o dopo? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: chi più spende meno spende
      io pago 36 euro + canone con alice 20 mega ed è più lenta dei 4 mega che avevo prima con il modem attaccato al pc. Certe volte sembra ancora più lenta tant'è vero che nemmeno si aprono le pagine web nel browser mentre navigo.Quindi il problema è un'altro: pago e voglio il servizio per quello che pago. Punto e chiuso.
      • Anonimo scrive:
        Re: chi più spende meno spende
        - Scritto da:
        io pago 36 euro + canone con alice 20 mega ed è
        più lenta dei 4 mega che avevo prima con il modem
        attaccato al pc. Certe volte sembra ancora più
        lenta tant'è vero che nemmeno si aprono le pagine
        web nel browser mentre
        navigo.
        Quindi il problema è un'altro: pago e voglio il
        servizio per quello che pago. Punto e
        chiuso.io pago la tua stessa cifra ho una 4m e vado a 1200kbps ovvero 160kb/s in down è quella la velocità che ti piaccia o no e quando c'è saturazione di banda passi automaticamente a 640kbps e anche menopoi ci sono gli agevolati loro vanno anche a 320kb/s o 500kb/s ne consoco diversi e lavorano o hanno a che fare con telecomla 20m comunque è inteso che le connessioni veloci le raggiunge (in teoria) solo per la tv mentre quando navighi o scarichi si affida a 4m che in termini telecom è pari a una connessione da 1.2mSe c'è saturazione di banda ringraziamo tutti pirati che scaricano da p2p o che gaurdano la tvTuttavia ha colpa pure il provider visto non si ha adeguato nulla per permettere questi aumenti di banda e servizi aggiuntiviquesto per i comuni mortali almenovisto ad esempio come si può notare nella mia città la fibra la stanno ampliando pure adesso http://www.comune.tn.it/trento/trentoci.nsf/5cdc79e5ef6dbf3dc125715e002df1af/6a1216729a8ade4bc1257273003197f1/$FILE/Planimetria2007.pdfmi passa giusto dal lato opposto della strada ma è dedicata a servizi di comune provincia università ecc non certo per i comuni cittadinievidentemente qualcuno dei piani alti di tali infrastrutture non aveva più la possibilità di scaricare da p2p e quindi ha tempestato il sindaco della richiesta come fondamentaleecco così un'altro bel futuro sovraccarico per i poveri mortali
    • Anonimo scrive:
      Re: chi più spende meno spende
      Infatti, anche io ho 200 kbps di banda garantita, ma il pomeriggio fino a sera naviga da fare schifo (20 kbps) e spesso non posso svolgere il mio lavoro e da molti mesi e sto subendo molti danni alla mia attività che lavora esclusivamente on line.
    • uguccione500 scrive:
      Re: chi più spende meno spende
      ...vuoi dire che è giusto che pubblicizzino la 20 Mbit quando alla fine viaggi a 56kb? Secondo il tuo ragionamento tutti dovremmo andare dalla mamma Telecom e affittare una backbone: solo così magari hai una garanzia che l'adsl sia buona...Ma fammi il piacere, trollone di turno! Se non sai far valere i tuoi diritti minimi se non pagando ulteriormente oltre il dovuto, almeno stai zitto! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: chi più spende meno spende

      che si vuole. Già intorno alle 30 euro al mese ci
      sono gestori che offrono 200 kbit/s di banda
      garantita. Ripeto, 30
      euro!!!Siii?? Come NGI ad esempio? E' da inizio anno che ho dal 20 al 60% di packet loss, velocità di picco di 50kbit/sec quando va bene, ticket con l'assistenza aperti da settimane, e continua a non funzionare una fava. E guarda un po' che strano, i disservizi sono cominciati da quando hanno cominciato anche loro a regalare upgrade di banda. E sai che cosa fa veramente ridere? Che l'altra mia adsl del nostro ex-monopolista, tanto per non fare nomi, FUNZIONA MEGLIO!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: chi più spende meno spende
        - Scritto da:
        E sai che cosa fa veramente ridere? Che l'altra
        mia adsl del nostro ex-monopolista, tanto per non
        fare nomi, FUNZIONA
        MEGLIO!!!Ho i miei dubbi e togli pure "ex-"
        • Anonimo scrive:
          Re: chi più spende meno spende


          E sai che cosa fa veramente ridere? Che l'altra

          mia adsl del nostro ex-monopolista, tanto per
          non

          fare nomi, FUNZIONA

          MEGLIO!!!
          Ho i miei dubbi e togli pure "ex-"Tu hai i tuoi dubbi, io le statistiche dei due Cisco. E nota bene che sono due linee che percorrono la stessa tratta, si connettono alla stessa centrale, ho le stesse misurazioni di attenuazione e rumore sulla linea (infatti gli errori fisici sono inesistenti da entrambe le parti) e la tipologia di adsl è la medesima. E con tutto che detesto il teoricamente-ex-monopolista, in questo caso i fatti parlano da soli.
    • Anonimo scrive:
      Re: chi più spende meno spende
      - Scritto da: Giacks3d
      Quindi basta venire a piangere perchè l'adsl da
      15 euro al mese nell'ora di punta va come un 56k
      perchè c'è chi col 56k ci và 24ore su 24 pagando
      ben di più e si è rotto le scatole di sentire
      queste
      lamentele.Ti quoto alla grande, sostituendo "scatole" con "palle"
    • Anonimo scrive:
      Re: chi più spende meno spende
      - Scritto da: Giacks3d
      Ancora c'è gente che non capisce che le 4mb sono
      solo la velocità massima teorica raggiungibile e
      che nel contratto non c'è scritto da nessuna
      parte che la connessione deve avere un minimo
      garantito.

      Questo ovviamente per le offerte di fascia bassa
      perchè andando a spendere di più si ottinene ciò
      che si vuole. Già intorno alle 30 euro al mese ci
      sono gestori che offrono 200 kbit/s di banda
      garantita. Ripeto, 30
      euro!!!
      Quindi basta venire a piangere perchè l'adsl da
      15 euro al mese nell'ora di punta va come un 56k
      perchè c'è chi col 56k ci và 24ore su 24 pagando
      ben di più e si è rotto le scatole di sentire
      queste
      lamentele.Concordo.... SEI UN UTENTE ADD?
  • Anonimo scrive:
    serve anche pù banda in upload!
    4MB/sec in download e 256 KB/sec in upload???è ridicolo!!!facciamo almeno 4M/1M che ancora è poco...
    • Anonimo scrive:
      Re: serve anche pù banda in upload!
      - Scritto da:
      4MB/sec in download e 256 KB/sec in upload???

      è ridicolo!!!

      facciamo almeno 4M/1M che ancora è poco...Se pensi che 4M/256k è ridicolo, allora come definisci Alice 20 Mega? : 20M/256kQuei 256k in upload non bastano nemmeno solo per l'overhead di un downlink di 20 Mbit.VERGOGNOSO!!!Poveri imbeccilli che pagano per un (dis)servizio simile pensando di avere chissà che prestazioni.
      • Super_Treje scrive:
        Re: serve anche pù banda in upload!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        4MB/sec in download e 256 KB/sec in upload???



        è ridicolo!!!



        facciamo almeno 4M/1M che ancora è poco...

        Se pensi che 4M/256k è ridicolo, allora come
        definisci Alice 20 Mega? :
        20M/256k
        Quei 256k in upload non bastano nemmeno solo per
        l'overhead di un downlink di 20
        Mbit.

        VERGOGNOSO!!!

        Poveri imbeccilli che pagano per un (dis)servizio
        simile pensando di avere chissà che
        prestazioni.In realta' tutte le portanti alice 20 mbit compresa sono a 384 kbit/s ma cmq sono giusto giusto quello che ci serve per gli ack di un download a 20 mbit/s.
  • Anonimo scrive:
    Io ho solo il 56k !!
    Qui non c'è traccia dell'adsl... e mai ci sarà !!Quello della banda è un falso problema... vuoi l'adsl a 14 eruo con 1000000 ore di telefonate GRATIS, il modem GRATIS, e il PC GRATIS per scaricarti musica e film GRATIS ?? Ecco cosa ti meriti... l'adsl a singhiozzo.Ti ricordo però che se spendi qualche soldino in più (sempre meno di quanti ne spendo io a 56k) ci sono molte adsl con minimo garantito e che vanno molto bene. Non faccio nomi perchè non voglio fare pubblicità a nessuno... ma basta google per trovare tutto !Chi ha il 56k invece deve stare zitto e buono, vedere come il governo sperpera soldi nel DTT e lascia la banda larga un bene di nicchia per i pochi eletti che sono coperti... e si lamentano pure !
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho solo il 56k !!
      Giustissimo!!!Anch'io non ho la copertura ADSL (e l'aspetto da prima del boom di internet...).Capisco le ragioni di chi si lamenta di un disservizio, ma... ben si guarda dal dire MENO BANDA MA GARANTITA E PER TUTTI.No, lui la vuole tutta per sè... AVIDOOra mi toccherà valutare di navigare in UMTS col cellulare... e lui si lamenta!
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho solo il 56k !!
        Spendere poco di adsl e telefonare gratis ? Andare in Francia la soluzione.In Italia si paga il niente, è più che risaputo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho solo il 56k !!
      Chi mangia non si accorge di chi gli stà dietro a raccogliere le briciole.
  • Anonimo scrive:
    Alla fine qualcuno che la dice giusta !
    Alla fine qualcuno che la dice giusta !io con Alice 4 mega utilizzo opendns perchè è da sotto Natale , specialmente nei fine settimana che i ping sono assurdi , ecco ma se Telecom ammettesse che ha troppe richieste di Alice e soprattutto ammettesse che quei 20 mega non si raggiungeranno mai senza una ristrutturazione della rete ... ma forse almeno in Italia tutto ciò è fantascienza !
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla fine qualcuno che la dice giust
      E secondo te Telecom ammette una cosa del genere? E' allo sfascio e viene pure ad ammettertelo. Basta vedere le loro centrali, fatte di fili "spelati". Poi gli amministratori delegati ti vengono a parlare di leadership e innovazione... AHAHAHAH!
      • Anonimo scrive:
        Re: Alla fine qualcuno che la dice giust
        MA come si settano sti opendns ultimamente scarico da cacca prima fisso 450, ora al massimo di giorno da dedicati 100 mbit massimo 40 per nn parlare delle continue disconessioni.Se dipende da sto dns di telecom che nn regge piu qualcuno che mi spiega come fare :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla fine qualcuno che la dice giust
      - Scritto da:
      Alla fine qualcuno che la dice giusta !
      io con Alice 4 mega utilizzo opendns perchè è da
      sotto Natale , specialmente nei fine settimana
      che i ping sono assurdi , ecco ma se Telecom
      ammettesse che ha troppe richieste di Alice e
      soprattutto ammettesse che quei 20 mega non si
      raggiungeranno mai senza una ristrutturazione
      della rete ... ma forse almeno in Italia tutto
      ciò è fantascienza
      !okkio a credere che opendns sia la cura a tutto...http://geekplace.org/index.php?m=news&id=109&titolo=OpenDNS_%E8_male
  • Anonimo scrive:
    Non sono d'accordo
    La priorità principale deve essere la copertura. Poi ovviamente la banda minima garantita.E' pazzesco pensare che c'è ancora qualcuno che va a 56k.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      E' pazzesco? E invece c'e' un sacco di gente, compreso il sottoscritto che viaggia a 56kbit con il modem.Sino a quando ci sono delle tariffe adsl da rapina a mano armata io mi tengo stretto il mio modem...continuo a non capire perche' non possiamo avere le tariffe a livello di quelle francesi.e' uno scandalo!!!!!!! E poi uno si chiede perche' in Italia non si va avanti...dovrebbero imporre a telecom di togliere il balzello del canone sulle ADSL, sulla falsa riga di quello che stanno tentando di fare con i costi di ricarica dei cellulari.E' ora di finirla.Al momento per fare andare le ADSL (se hai fortuna e un buon segnale di portante) e' fare le ULL altrimenti nisba. Il consumatore sempre cornuto e mazziato...adesso basta!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      Ok... ma se copri tutti e poi vanno meno di un modem 56k a quale scopo lo fai? ber bullarti e dire ciò l'adsl.Serve fare entrambe le cose, coprire con l'ADSL ma in contemporanea adeguare anche l'infrastrutture.
      • Lopippo scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        con teleconomy internet pago 12 al mese per una linea a 45k che ha comunque i suoi problemi, la velocità effettiva solitamente è di 3/4 KB e spesso ci sono giornate in cui è inutile connettersi dato che si collega a 4kbit, non riesce a scambiare dati e la linea cade in continuazioneanch'io pago un canone mensile per la flat analogica ma nemmeno quella ha la banda minima garantita e 7 giorni di connettività su 7con l'adsl a 640/256 kbit avrei pagato poco meno del doppio, ed anche andando a 5 KB effettivi avrei avuto comunque il vantaggio della linea telefonica sempre liberae mi avrebbe fatto comodose l'infrastruttura attuale è carente che facciamo? un po' a tutti o una bella fetta a pochi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non sono d'accordo
          Come scusa? A te fanno pagare una 640 24€ al mese?Io pago una 20mega 36€ al mese. Dove li leggi i prezzi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non sono d'accordo
          hai ragione sarebbe meglio intanto che a tutti fosse possibile connettersi in adsl, ma l'autore della notizia anche ha ragione a lamentarsi, come utenti siamo bistrattati, e la banda minima è davvero poca.. sempre per il solito problema che telecom è indebitata e non spende granchè per aggiornare le centrali se non dopo anni...però gli spot megamilionari per i cellulari quelli si... bah
        • Anonimo scrive:
          Re: Non sono d'accordo
          Il provider dovrebbe estendere le infrastrutture e non vendere (o truffare?) i clienti con adsl 4mb o addirittura 20mb...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            Guarda che non truffano affatto! Se tu leggessi il contratto prima di firmare...Non ti va bene? Fatti Fastweb!Io con la 20mb viaggio ad una media di 10.000 kbps, con punte di 12.000/14.000. Non essendoci nel contratto un minimo garantito, non vedo dove sta la truffa!Certo, il servizio è scadente, le infrastrutture anche, ma non vado a dire in giro che Telecom mi truffa. Quando ne avrò le palle piene di telecom, passerò a Fastweb.
          • rockroll scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            - Scritto da:
            Il provider dovrebbe estendere le infrastrutture
            e non vendere (o truffare?) i clienti con adsl
            4mb o addirittura
            20mb...20 Mbps propagandati... Più ci penso e più mi viene da ridere fino a scoppiare... a parte che mi scappa da ridere anche solo pensando ai 4 Mbps millantati!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      - Scritto da:
      E' pazzesco pensare che c'è ancora qualcuno che
      va a
      56kNoooooo, come come faranno le nostre fantastiche societa' italiote come Eutelia a installare i loro trojan-dialer se poi passano tutti all'ADSL???
    • danyton scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      Ok ma se ampliamo la copertura che già le centrali sono sature e la banda non masta piu neanche a noi che abbiamo già l'adsl come faremo in futuro?
      • rockroll scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        - Scritto da: danyton
        Ok ma se ampliamo la copertura che già le
        centrali sono sature e la banda non masta piu
        neanche a noi che abbiamo già l'adsl come faremo
        in
        futuro? Me lo chiedo anch'io.Ci faremo due risate amare quando telecozza crollerà su se stessa autosaturandosi a causa della sua stessa IPTV...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      - Scritto da:
      La priorità principale deve essere la copertura.
      Poi ovviamente la banda minima
      garantita.

      E' pazzesco pensare che c'è ancora qualcuno che
      va a
      56k.guarda che è facile che pur avendo l'adsl poi ti ritrovi anche a meno di 56k, provare per credere
      • Dirk Pitt scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        - Scritto da:

        guarda che è facile che pur avendo l'adsl poi ti
        ritrovi anche a meno di 56k, provare per
        credereE non sarebbe male! Succede anche di peggio: http://www.punto-informatico.it/p.aspx?id=1893862&r=PI(il Cristian dell'articolo sono io, purtroppo)dillatutta.com - perchè la verità... funziona
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      Tu vuoi la copertura ed è sacrosanto. Il fatto è che però devi avere anche la qualità. Mi auguro se sarai mai coperto, che tu possa avere un collegamento decente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      Parole sante.Cittadini di serie "A" e paesani di serie"B". Amico io ti sto rispondendo come paesano di serie "B" a 56K.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      ed è ancora piu' pazzesco pensare che c'e' moltissima gente con la tanto agognata ADSL che va non a 56 k ma a 20 k..........e se questo capitasse a te che ne penseresti?
  • Anonimo scrive:
    Come in S.I.N.A.P.S.E.?
    Il problema non è la compressione.......è la...BANDA! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Come in S.I.N.A.P.S.E.?
      - Scritto da:
      Il problema non è la compressione.......è
      la...BANDA!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Veramente Milo Hoffman e Chino dicevano: Il problema non è nel meccanismo...è nella bandaPoi altra frase celebre all'inizio:Questo Business è binario, o sei uno o sei zero, vivo o morto, non esistono secondi qualificati...
      • sentinel scrive:
        Re: Come in S.I.N.A.P.S.E.?
        Ma anche in questo modo:"Questo mondo è binario, o sei 1 o sei 0,o sei vivo o sei morto."Tim Robbins nel film "S.Y.N.A.P.S.E."
  • carobeppe scrive:
    L'egoismo galoppa
    Quoto dall'articolo:Per cui la vera battaglia mi sembra quella non di portare l'ADSL a tutti ma garantire a tutti noi (che paghiamo un abbonamento mensile salato rispetto al resto dell'Europa) una Banda Minima Garantita decente sotto la quale l'operatore è obbligato a pagare una penale.Discorso molto egoistico, della serie "io sono coperto chissenefrega degli altri fatemi scaricare!". OK, paghi un servizio ed è giusto che tu lo riceva correttamente, ma il pezzo di frase dal "Per" al "tutti" potevi tenertelo...
  • Anonimo scrive:
    GIUSTISSIMO
    Io posso portare il mio esempio, specie per quanto riguarda Alice Business, ho frequentato diversi Forum e tutti lamentano questa cosa: LA SATURAZIONE DELLE CENTRALI.Lo stesso operatore del 191 dopo infinite proteste perchè la mia Alice Business 4 Mega ha una portante di 600 - 900Kb/s mi ha comunicato che dopo un controllo, la comunicazione interna che vede da parte dei tecnici è la seguente: RISORSE IN CENTRALE INSUFFICIENTI, CENTRALE SATURA - FUTURI UPGRADE NON PREVISTI.Vi rendete conto? Pagare per intero una connessione che va ad un 1/4 di quello che dovrebbe, ed io dovrei basare il mio business su un collegamento del genere? Download che quando sono fortunato vanno a 17 Kb/s...Il problema in Italia è la BANDA, ormai l'infrastruttura Telecom non regge più e non fanno upgrade.Intanto come è apparso su PuntoInformatico giorni fa, in Usa hanno cominciato a fare i controlli della reale qualità delle offerte ADSL, ma L'Italia è l'Italia, questo si sa...
    • Anonimo scrive:
      Re: GIUSTISSIMO

      Lo stesso operatore del 191 dopo infinite
      proteste perchè la mia Alice Business 4 Mega ha
      una portante di 600 - 900Kb/s mi ha comunicato
      che dopo un controllo, la comunicazione interna
      che vede da parte dei tecnici è la seguente:
      RISORSE IN CENTRALE INSUFFICIENTI, CENTRALE
      SATURA - FUTURI UPGRADE NON
      PREVISTI.E cosa c'entra la saturazione con la portante ?E' questo quello che dovevi dire all' operatore!!Insomma una cosa è la portante, e un' altra e la banda sull' ATM.Non è la portante a saturarsi, ma l' ATM.
      • Anonimo scrive:
        Re: GIUSTISSIMO
        Io non ho capito il tuo messaggio...Chi mi spiega cos'è la portante e cosa l'ATM?
        • Anonimo scrive:
          Re: GIUSTISSIMO
          La portante è il cavo che ti collega alla centrale, la parte ATM e quella che dalla centrale prosegue fino ad un router che ti proietta in internet.Se il tuo cavo è scadente hai una portante limitata (tipo 1 MB anziche i 4 o 20 MB che si possono avere con buone linee).Se hai questo problema l'unica soluzione è cambiare cavo e costa un sacco.Poi in centrale le portanti vengono tutte affasciate in un unico collegamento ATM. Se questo è "saturo" tu condividi questa banda con tanti alrti tutentie navighi "piano".Quanot "piano" o "velove" si misura comebanda totale/numero di utenti collegati in quel momento sulla tratta atm.
          • Anonimo scrive:
            Re: GIUSTISSIMO

            Se questo è "saturo" tu condividi questa banda
            con tanti alrti tutentie navighi
            "piano".
            Quanot "piano" o "velove" si misura come
            banda totale/numero di utenti collegati in quel
            momento sulla tratta
            atm.

            visto che te ne intendi vorrei porti questa domanda:se un utente ha la portante, ma non riesce a connettersi nonostante non ci siano problemi ne' in locale ne' alla centrale, da cosa potrebbe dipendere? Io ho proprio questo problema, i numerosi interventi dei tecnici non l'hanno risolto, ma nessuno è stato ancora in grado di darmi una spiegazione del disservizio.Il mio router si ferma su: LCP is allowed to come up.Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: GIUSTISSIMO
      Come ho scritto venerdì scorso:Io ho avuto un sacco di problemi di lentezza e blocco della linea con telecom (abbonamento aziendale), segnalati 50 mila volte via telefono, fax e tutti i mezzi idonei (anche minacce di disdetta, che proprio non gliene può fregar di meno a chi ti ascolta).A parte che quando parli di cose tecniche devi preventivare 40 minuti di telefono, perchè prima devi spiegare tutto alla studentessa del call center che ovviamente non ci capisce una mazza, poi quando si rende conto che non ci arriva ti passa qualcuno più esperto ma devi attendere 10-15 minuti con la canzonetta, poi devi ricominciare tutto da capo, e l'altro ti risponde: "è l'antivirus!", "è il firewall!", come se l'interlocutore fosse un fesso che ha visto il pc 3 giorni prima! E invece magari glielo posso insegnare io il lavoro! Ma lasciamo perdere...Alla fine ti mandano un tecnico che magari ti dice che va tutto bene, non ci sono problemi tecnici, la linea è ottima e perfetta, è solo che la centrale è sovraccarica e finchè non raddoppieranno la banda ti devi tenere lo schifo di servizio seppur pagando prezzo pieno!Allora, che ca$$o vanno in giro a vendere le adsl 4 mega quando poi ti ritrovi a 10-15kbps!?!!? Ma porca di quella miseria! Quando avevo il modem 56k andavo a 56k pieni! A sto punto che le mettiamo a fare le ADSL? Torniamo direttamente ai modem analogici o isdn e non ci pensiamo più!Qui in italia è sempre la solita storia, un passo avanti e due indietro...Cmq alla fine ho fatto portare un cavo dati di un altro provider, con una linea a 2mbit, che mi costa pure meno di prima, e disdico la vecchia carretta di adsl, e poi se mi gira ci porto anche il numero di telefono così mi tolgo di torno anche il canone!PKhttp://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1895755&id=1893862&r=PI
    • Studioworks scrive:
      Re: GIUSTISSIMO
      Io ho ancora il 56K, velocita' media di download 3,4kb/s upload 2,7kb/s, a sto punto se al posto del modem ci metto una cozza credo che non cambi nulla, l'ADSL non arriva manco a prenderli a fucilate.Ma allora mi chiedo: a unirci tutti e fare una bella denuncia alla magistratura no eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: GIUSTISSIMO
        - Scritto da: Studioworks
        Io ho ancora il 56K, velocita' media di download
        3,4kb/s upload 2,7kb/s, a sto punto se al posto
        del modem ci metto una cozza credo che non cambi
        nulla, l'ADSL non arriva manco a prenderli a
        fucilate.
        Ma allora mi chiedo: a unirci tutti e fare una
        bella denuncia alla magistratura no eh?Scusa ma CHI vuoi denunciare e con QUALE accusa?...tra l'altro avresti dovuto scrivere KB/s e non Kb/sb = bitB = Byte (8 bit)Secondo me puoi tranquillamente autodenunciarti per eccesso di ignoranza :D
        • Studioworks scrive:
          Re: GIUSTISSIMO
          Innanzitutto prima di darmi del deficente ti firmi, secondariamente quando dico Kb/s e NON KB/s come farebbe piacere a te so benissimo di quello che sto parlando.Quindi caro o cara mia che tu sia prima di dire quello che non sai fatti un giro conta fino a 10 e poi spegni il pc che e' meglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: GIUSTISSIMO
      In Italia hanno altro da fare, pensano solo a mettere le tasse.
Chiudi i commenti