Le soluzioni WiMax di Fujitsu

L'azienda presenta le sue proposte sulla tecnologia broadband wireless, in occasione del Mobile World Congress di Barcellona

Milano – Mentre il WiMax italiano vede procedere il proprio iter, seppur in modo macchinoso e complesso, le aziende organizzano la propria offerta. E questa settimana, presso il Mobile World Congress di Barcellona, Fujitsu Microelectronics Europe ha presentato i propri dispositivi WiMAX , fornendo dimostrazioni delle proprie soluzioni.

Fujitsu, tra i soci fondatori e componenti della Board del WiMAX Forum, ha presentato il proprio SoC (MB86K21) baseband wave2 compatibile, instaurando una comunicazione wireless tra le PC card Fujitsu Mobile WiMAX, basate sulla tecnologia MIMO e le stazioni base WiMAX. La dimostrazione include video streaming trasmessi in modalità wireless.

Il SoC mobile WiMAX è dichiarato come totalmente compatibile con le specifiche IEEE 802.16e-2005 e incorpora processori MAC e PHY OFDMA integrati scalabili fino a 1024 FFT, schemi di modulazione adattativi tra cui 64QAM, 16QAM e QPSK e interfaccia per moduli MIMO RF.

Inoltre, Fujitsu fornisce una panoramica sui futuri form factor delle applicazioni WiMAX mobili, che saranno disponibili a partire dal primo semestre del 2008, sull’SDK (System Development Kit) per MB86K21 e sul PC Card Reference Design Kit, messi a disposizione della propria clientela proprio in questi giorni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Guybrush scrive:
    Il backup e' importante...
    ...e voglio credere che la signora, prima di mandare il PC in assistenza ne abbia fatto fare uno... o l'abbia richiesto come servizio a quelli del servizio di assistenza.Non voglio credere che non ci abbia pensato.Il fatto e' che se tu, assistenza, perdi UN PORTATILE, e' tuo dovere risarcirlo.Punto.E non con "un buono da spendere" che mi vien da citare la Sora Lella.Quindi: la signora ha fatto bene, non tanto per i dati personali in se, quanto proprio per il gesto di menefreghismo nei confronti del cliente.--
    A
  • lellykelly scrive:
    a parte il backup
    che va fatto ogni 32 secondi, i dati personali hanno un valore, se i carabinieri ti perdono la carta d'identità, quanto si dovrebbe far pagare??ma lo stivale è bucato...
  • Enzo4510 scrive:
    Quello di Negroponte solo un milione
    Una volta ho letto un articolo di Nicholas Negroponte, all' epoca in cui parlava della contrapposizione tra bit e atomi, in cui per sottolineare il valore dei bit, raccontava che dovendo dichiarare alla dogana di un aeroporto il valore dei beni trasportati dichiarò la cifra di un milione di dollari per il suo laptop...
    • Enzo4510 scrive:
      Re: Quello di Negroponte solo un milione
      - Scritto da: Enzo4510
      Una volta ho letto un articolo di NicholasHo trovato quell' articolo:http://web.media.mit.edu/~nicholas/Wired/WIRED3-01.html:-)
  • scettico scrive:
    Andrà a finire che …
    l'utente sarà tenuto a firmare una liberatoria e la dichiarazione d'avvenuto backup dei contenuti.
    • uibbs2 scrive:
      Re: Andrà a finire che …
      - Scritto da: scettico
      l'utente sarà tenuto a firmare una liberatoria
      e la dichiarazione d'avvenuto backup dei
      contenuti.Uhm, qui a Siracusa fra negozianti la facciamo firmare da *secoli* , e credo un po' anche nel resto d'Italia... :D-- Saluti, Grizzly - http://www.g-sr.eu-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 febbraio 2008 07.17-----------------------------------------------------------
    • simplicio scrive:
      Re: Andrà a finire che …
      ma non sarebbe piu´ semplice che il computer venisse preso in consegna senza hard-disk, lasciando quest'ultimo al cliente ?s
      • Fabrizio scrive:
        Re: Andrà a finire che …
        - Scritto da: simplicio
        ma non sarebbe piu´ semplice che il computer
        venisse preso in consegna senza hard-disk,
        lasciando quest'ultimo al cliente
        ?sdipende da cosa devi ripararepoi in una buona parte dei casi presunti problemi hardware vengono creati da driver scritti con i piedi quindi il computer funzionerebbe senza problemi con un altro hdpoi hai mai provato a prendere un'installazione già fatta di windows su un pc e a metterlo su uno completamente differente? io non mi fiderei mai a farci dei test
      • MeMedesimo scrive:
        Re: Andrà a finire che …
        - Scritto da: simplicio
        ma non sarebbe piu´ semplice che il computer
        venisse preso in consegna senza hard-disk,
        lasciando quest'ultimo al cliente
        ?se come glielo ristalli sopra winzozz? con il pensiro -.- certe volte succede che qualcosa fa storto nel backup dei dati (magari per probl al disco rigido o a quella chiavica di ntfs) e che fai? un cavolo amen. backuppare i dati e' responabilita' dell'utente. ora non dico che buttarli (o peggio perdere i pc) sia lecito ma piddi io a natale ho comprato un 500 nuovo come secondo backup di doc importanti per il mio pc di casa... anche perche se il tipo li perde chiedi 5k euri ma se salta la corrente o si rompe l'hd che fai? li chiedi all'enel?
    • BlueSky scrive:
      Re: Andrà a finire che …
      - Scritto da: scettico
      l'utente sarà tenuto a firmare una liberatoria
      e la dichiarazione d'avvenuto backup dei
      contenuti.Già, ed i dati personali che stanno sul pc e che potrebbero finire in mano a chiunque?
    • ---- scrive:
      Re: Andrà a finire che …
      liberatoria?? scherzi?? con valore legale?? TU perdi il MIO pc che hai in custodia e per il quale ho PAGATO e pensi di cavartela con una liberatoria?!?- Scritto da: scettico
      l'utente sarà tenuto a firmare una liberatoria
      e la dichiarazione d'avvenuto backup dei
      contenuti.
      • Gips scrive:
        Re: Andrà a finire che …
        Bhe, la liberatoria serve proprio a tutelare il negoziante in queste questioni! Tu firmando la liberatoria, scarichi alcune responsabilità dal negoziante... è legalmente corretto...(non dico che lo sia moralmente, il giudizio spetta al singolo...)Poi, se non vuoi firmarla, non so cosa possa farci un negoziante a riguardo....per rispondere al primo intervento, invece: La liberatoria va firmata alla consegna dell'oggetto in assistenza... mica dopo!... no?
        • kranar scrive:
          Re: Andrà a finire che …
          La liberatoria sul software gia' la firmi si chiama EULA. :-D Sono andato un po' O.T. ma serve a far apire che anche se non moralmente giusto sul software gia' esiste. Meditate Meditate.
        • ---- scrive:
          Re: Andrà a finire che …
          No no... non inventiamo nulla... non puoi "liberare" la responsabilità che scaturisce da una prestazione PAGATA...- Scritto da: Gips
          Bhe, la liberatoria serve proprio a tutelare il
          negoziante in queste questioni! Tu firmando la
          liberatoria, scarichi alcune responsabilità dal
          negoziante... è legalmente
          corretto...
          (non dico che lo sia moralmente, il giudizio
          spetta al
          singolo...)
          Poi, se non vuoi firmarla, non so cosa possa
          farci un negoziante a
          riguardo....

          per rispondere al primo intervento, invece: La
          liberatoria va firmata alla consegna dell'oggetto
          in assistenza... mica dopo!...
          no?
        • Lieutenant scrive:
          Re: Andrà a finire che …
          E da quali responsabilità liberi il negoziante?Dalla responsabilità di uno smarrimento? Potrebbe farlo riparare e poi tenerselo e dire che qualcuno l'ha rubato... quindi da questa responsabilità non puoi (e non vorrai mai) liberarlo.Scopo di un intervento di riparazione è la riparazione e la riconsegna. Ciò che viene consegnato, DEVE essere restituito.Nessuna liberatoria può esimere il negoziante dal restituire il computer. E se smarrisce il PC, me ne deve dare uno uguale o migliore. E se mi fa aspettare mi incazzo e pretendo che mi ridia il computer e mi paghi pure un risarcimento per i disagi che mi ha causato.Al massimo posso non ritenerlo responsabile per i dati che sono contenuti sul computer, visto che era mia responsabilità proteggerli adeguatamente.- Scritto da: Gips
          Bhe, la liberatoria serve proprio a tutelare il
          negoziante in queste questioni! Tu firmando la
          liberatoria, scarichi alcune responsabilità dal
          negoziante... è legalmente
          corretto...
          (non dico che lo sia moralmente, il giudizio
          spetta al
          singolo...)
          Poi, se non vuoi firmarla, non so cosa possa
          farci un negoziante a
          riguardo....

          per rispondere al primo intervento, invece: La
          liberatoria va firmata alla consegna dell'oggetto
          in assistenza... mica dopo!...
          no?
    • gino scrive:
      Re: Andrà a finire che …
      la liberatoria sarà dei dati cancellati per sbaglio magari e lì ci potrà starema solo se il pc viene riconsegnato funzionante, castrato ma funzionantese invece il pc lo perdono col cavolo che si possono liberare della responsabilità!!!hanno perso una mia cosa e in più hanno messo in giro dati riservati su di me!
Chiudi i commenti