Legittimo il blocco del cellulare

Lo decide la Cassazione, che si è espressa sul caso di un giovane che molestava una ragazza. Il PM può bloccare il telefonino e acquisire i dati delle telefonate


Roma – Non ci sono dubbi per la Corte di Cassazione: il blocco del telefono cellulare può essere legittimamente disposto qualora questo venga utilizzato per molestare qualcuno e, per queste molestie, il suo proprietario sia condannato.

La decisione della Corte, che mette fine a numerose incertezze, riguarda il caso di un giovane di Potenza, N.D., accusato e condannato per aver rivolto “telefonate moleste con minacce” ad una ragazza. Quest’ultima, C.C., accompagnata dal padre aveva denunciato l’accaduto e il ragazzo era stato condannato a 15 giorni di carcere, commutati in sanzione pecuniaria, e al blocco del telefonino.

Il suo appello contro quest’ultimo provvedimento non è stato però accolto dalla Cassazione, per la quale il Pubblico Ministero di Matera responsabile del caso non solo aveva tutto il diritto di chiedere all’operatore telefonico di impedire nuove telefonate da quel cellulare ma anche di autorizzare la verifica dei tabulati delle chiamate. Proprio grazie alla verifica dei tabulati è stato infatti possibile ricostruire la frequenza delle molestie con minacce a danno della ragazza. Da qui la condanna.

Il reato di minacce è contemplato dall’articolo 612 del codice penale. La sentenza della Corte porta il n. 41234.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Utonto_da_sempre:a più giovani di usufru
    Il buon padre conclude la sua missiva con un'esortazione a fare meglio in futuro "in modo da consentire a più giovani di usufruirne."Credo abbia colto nel segno.Presentare una lodevole iniziativa è politicamente vantaggioso.Renderla "usabile" (perdonatemi il termine) è economicamente svantaggioso.Quindi la prossima sarà ancora più arzigogolata. Come migliaia di altre iniziative simili o "parificate" a quella citata.Utonto_da_sempre
  • Anonimo scrive:
    Non c'è da stupirsi
    In Italia è normalissimo che queste iniziative vadano così, anzi secondo me la maggior parte della gente non le prende nemmeno più in considerazione. Chissà come andrà la nuova agevolazione del 2003, come le altre ovvio.Gallone
  • Anonimo scrive:
    Bilancio
    Ma tra telefonate e tempo perso, siamo sicuri che e' stato conveniente l'acquisto con quella formula?Ciao,luigi
  • keiske scrive:
    Gli studenti universitari?
    sono studenti di seconda categoria?mahkeiske
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli studenti universitari?
      NO, è che noi studenti universitari possiamo usare i pc dei laboratori (sempre pieni..) Quelli delle superiori non hanno neanche il pc a scuola!!!!Però è una vergogna lo stesso, anche gli universitari, soprattutto quelli fuorisede si sono comprati portatili da 1500 ? in su...pieggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli studenti universitari?
        - Scritto da: Anonimo

        NO, è che noi studenti universitari possiamo
        usare i pc dei laboratori (sempre pieni..)..mai funzionanti e dotati del solito inutile windows
        Quelli delle superiori non hanno neanche il
        pc a scuola!!!!la mia (liceo scientifico), nel 96 aveva dei fiammanti 286.. :)
        Però è una vergogna lo stesso, anche gli
        universitari, soprattutto quelli fuorisede
        si sono comprati portatili da 1500 ? in..che poi qualche genio cerca anche di impedirti di portare nei laboratori universitariciaog
Chiudi i commenti