LiMux, Monaco smentisce Microsoft

La migrazione di 13mila computer dal software Windows alla distro Linux sarebbe costata solo 23 milioni di euro, una cifra molto lontana da quella stimata da BigM insieme a HP

Roma – A capo dell’ufficio stampa al Comune di Monaco, Stefan Hauf ha contestato le stime offerte da Microsoft e HP sulla migrazione dei sistemi informatici della città tedesca dal sistema operativo Windows alla distro LiMux. Per il passaggio di 13mila computer da Windows NT 4 e Office 97 a Ubuntu e OpenOffice – iniziato nel 2004 e in via di completamento entro il prossimo autunno – le autorità bavaresi avrebbero pianificato una spesa complessiva di 23 milioni di euro .

Un budget decisamente più basso di quello stimato nello studio condotto da HP, dove i costi di migrazione nel progetto LiMux erano stati quantificati in oltre 60 milioni di euro .

Nei dati forniti dalle istituzioni di Monaco, il passaggio dal software Microsoft alla distro LiMux avrebbe permesso un risparmio di oltre 10 milioni di euro. Come sostenuto da Stefan Hauf, lo studio commissionato da BigM sarebbe basato su diversi assunti fallaci.

In primis , i calcoli effettuati nello studio HP-Microsoft avrebbero sovrastimato il totale dei client passati a LiMux OS, che solo quest’anno ha coinvolto 13mila postazioni contro le 12mila individuate da BigM nei primi anni del progetto . Il numero complessivo di tecnici informatici coinvolti nella migrazione sarebbe allo stesso modo eccessivo, lontano dai mille dipendenti calcolati nello studio.

Infine, l’azienda di Redmond avrebbe trascurato i costi legati alle apparecchiature hardware, decisamente più elevati per i prodotti Windows.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sardonico scrive:
    Ma solo in Giappone...
    ...appunto :-D
  • Izio01 scrive:
    La Tomy!
    Quella che faceva decine di giocattoli con movimento rigorosamente a molla, inclusi mini cantieri spettacolari dove il camion andava, caricava, portava da un'altra parte, scaricava... sono dei grandi! :)
    • Ebm scrive:
      Re: La Tomy!
      Lo compro solo se olte apulire lo schermo mi ripara anche i profondi graffi/incrinature dello schermo. Altrimenti uso la cara e vecchia amica mano.
      • Izio01 scrive:
        Re: La Tomy!
        - Scritto da: Ebm
        Lo compro solo se olte apulire lo schermo mi
        ripara anche i profondi graffi/incrinature dello
        schermo. Altrimenti uso la cara e vecchia amica
        mano.Ma sì, non è certo un coso "mai più senza". Solo un gadget carino :)
Chiudi i commenti