LinkedIn: privacy violata, privacy rispettata

Il social network cade sulla buccia di banana dell'advertising socializzato a tutti i costi. Il mondo se ne accorge, LinkedIn chiede scusa e cambia di nuovo la policy

Roma – LinkedIn, il social network “professionale” che ha recentemente esordito in Borsa , sembra avere problemi nella gestione ottimale della privacy dei suoi utenti. La società è stata colta “con le mani nella cioccolata” durante la modifica della sua policy a riguardo, una modifica la cui conseguenza diretta era stata l’impiego delle identità degli utenti come veri e propri “testimonial” pubblicitari di prodotti e brand.

Grazie alla nuova policy LinkedIn aveva subito preso a utilizzare nome, foto e abitudini comportamentali nei banner pubblicitari mostrati sul sito, con un’associazione diretta fra “utenti” e “prodotti” senza che i primi avessero la benché minima idea del nuovo servizio. E senza alcuna autorizzazione preventiva , visto che LinkedIn aveva deciso di connotare il sistema in forma di funzionalità opt-out piuttosto che opt-in.

Esisteva naturalmente la possibilità di disattivare la funzionalità ma solo passando – in pieno stile Facebook – attraverso i menù e i sottomenù dell’interfaccia dell’account utente. Neanche a dirlo, alla fine la notizia della nuova, discutibile iniziativa di LinkedIn ha fatto rumore al punto da costringere il social network a un sostanziale dietrofront.

“Il nostro valore fondamentale è Prima gli utenti dice ora LinkedIn – e riguardo all’advertising social in fase di test, stiamo ascoltando i nostri utenti”. Probabilmente avremmo potuto gestire meglio la comunicazione delle nostre intenzioni, ammette LinkedIn.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • uno nessuno scrive:
    mariuccia
    Credevo che in una disputa fra Google e Microsoft Mariuccia tifasse per Google. Ma sicuramente tifa per MS solo perchè non ha capito che Google è più grossa. Poverino, è in malafede ma non è troppo sveglio...Dai Mariuccia, non ti arrabbiare per questi commenti! Anzi, ti facciamo pubblicità! Se vai avanti così ti faranno direttore del TG4!
  • the_m scrive:
    Articolo fazioso... che novità
    Mi dispiace notare che da tempo spesso gli articoli di Maruccia siano volti solo a screditare Android, anche con affermazioni soggettive o fuorvianti (vedi es. che mi vengono in mente solo nel giro di pochi giorni http://punto-informatico.it/3239656/PI/News/chrome-os-insicuro-design.aspx e http://punto-informatico.it/3238494/PI/News/android-openness-parenti-alla-lontana.aspx)Anche in questo caso, il pezzo: <i
    Google vuole ora che il giudice rifiuti quella testimonianza "squalificata" dalla violazione del segreto industriale - su di un codice che in teoria dovrebbe essere open source. </i
    In realtà tutti sappiamo che in tutti i dispositivi Android c'è una parte open source (AOSP), una parte (solitamente closed) relativa ai driver di periferica sul device e una parte closed relativa alle Google Apps.Visto che l'articolo non riporta di quale parte è soggetta alle accuse di Google, dire che "il codice in teoria dovrebbe essere open source" è una <b
    XXXXXta </b
    . Anzi, sembra che le violazioni riguardassero la parte di sync, quindi probabilmente c'entra la "Google experience" che non è mai stata resa open.Come pure è una XXXXXta/forzatura questo paragrafo: <i
    nella speranza che Google non decida di denunciare blogger e siti di news per la "violazione di segreto industriale", le immagini mostrate in giro anticipano alcune delle scelte estetiche fatte da Mountain View per l'occasione </i
    Aspettiamo di avere una sola notizia di Google che denuncia qualcuno per aver copiato l'estetica di un prodotto relativo ad Android; forse stava pensando ad altri (Apple) che denunciano per estetica, icone, confezione di cartone, foto che anticipano prodotti non ancora sul mercato, ecc.?Maruccia forse saresti più credibile se almeno <i
    una volta ogni tanto </i
    facessi un articolo con qualche critica ad Apple, visto che sei un esperto dei loro prodotti. Altrimenti così ci sembra di leggere "ilGiornale" :D ROTFL
    • styx scrive:
      Re: Articolo fazioso... che novità
      - Scritto da: the_m
      Mi dispiace notare che da tempo spesso gli
      articoli di Maruccia siano volti solo a
      screditare Android, anche con affermazioni
      soggettive o fuorvianti ...
      (cut)che dire... quotiamo 100% e speriamo in articoli migliori :)
      • lejubila scrive:
        Re: Articolo fazioso... che novità
        STRAQUOTONEEEEEEEEE!!!!!Come non essere d'accordo?
      • Papple scrive:
        Re: Articolo fazioso... che novità
        - Scritto da: styx
        - Scritto da: the_m

        Mi dispiace notare che da tempo spesso gli

        articoli di Maruccia siano volti solo a

        screditare Android, anche con affermazioni

        soggettive o fuorvianti ...

        (cut)
        che dire... quotiamo 100% e speriamo in articoli
        migliori
        :)Da iMaruccia ? ;)Speranza vana.
      • uno nessuno scrive:
        Re: Articolo fazioso... che novità
        - Scritto da: styx
        che dire... quotiamo 100% e speriamo in articoli
        migliori
        :)...scritti da gente migliore.
    • zizzo scrive:
      Re: Articolo fazioso... che novità
      Ma Mariuccia altrove non è accusato pesantemente di essere Apple hater?Ognuno lo etichetta in basse ai propri parametri, alla fine poverino sbrocca.Vai Taxi Driver!
  • collione scrive:
    BREAKING NEWS!!!!!!!!!!!!
    Google compra Motorola http://www.osnews.com/story/25064/BREAKING_GOOGLE_ACQUIRES_MOTOROLAera nell'aria ma questa mossa è davvero incredibiledi colpo google si ritrova ad avere un mare di brevetti da usare contro i patent trollbene bene vediamo le facce di San Giobbe e Ballmer :D
    • george scrive:
      Re: BREAKING NEWS!!!!!!!!!!!!
      semmai ora google inizierà a fare il patent troll..esattamente come gli altri
    • rrrrrrrr scrive:
      Re: BREAKING NEWS!!!!!!!!!!!!
      C'é giá chi ha iniziato a prenderli pesantemente per il sedere:http://www.businessinsider.com/suck-it-applesoft-2011-8
    • mirko scrive:
      Re: BREAKING NEWS!!!!!!!!!!!!
      ma insomma, si sa già da ieri pomeriggio...piuttosto vorrei vedere quando il signor mariuccia si decide a farci un articolo.se posso suggerire:http://www.repubblica.it/economia/2011/08/15/news/google_compra_motorola_mobility_per_12_5_miliardi_di_dollari-20464946/ha già la data di ieri...
    • ruppolo scrive:
      Re: BREAKING NEWS!!!!!!!!!!!!
      - Scritto da: collione
      di colpo google si ritrova ad avere un mare di
      brevetti da usare contro i patent
      trollAl contrario, permetterà a lei di fare il patent troll. Google, infatti, non produce terminali.
      • Darwin scrive:
        Re: BREAKING NEWS!!!!!!!!!!!!
        - Scritto da: ruppolo
        Al contrario, permetterà a lei di fare il patent
        troll.Deve pur rispondere a tono ad un altro patent troll come Apple, no?
  • ruppolo scrive:
    "In teoria dovrebbe essere open source"
    In pratica, come ho sempre affermato, non lo è.Google è la riedizione del terzo millennio di Microsoft, un'azienda in cerca di monopolio e nient'altro.E chi oggi compra Android è lo stesso beota che negli anni '80 e primi '90 comprava Microsoft, aiutandola nel costruire un monopolio che avrebbe poi annichilito tutta l'informatica.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 agosto 2011 10.55-----------------------------------------------------------
    • Franco Tiratore scrive:
      Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
      Invece Apple è un'azienda pluralista vero?(rotfl)
    • Darwin scrive:
      Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
      Ed ecco il solito trollone che approfitta di una notizia a lui sconosciuta per fare la solita pubblicità ad una azienda parassita..
      Google è la riedizione del terzo
      millennio di Microsoft, un'azienda in
      cerca di monopolio e nient'altro.Certo...Apple invece vuole salvare il mondo portandolo nel suo ecosistema super-aperto (rotfl)
      E chi oggi compra Android è lo stesso
      beota che negli anni '80 e primi '90
      comprava Microsoft, aiutandola nel
      costruire un monopolio che avrebbe
      poi annichilito tutta l'informatica.È la stessa cosa che vorresti tu, facendo passare tutti ad Apple.Il tuo solito: due pesi e due misure...
    • mirko scrive:
      Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
      - Scritto da: ruppolo
      E chi oggi compra Android è lo stesso beota che
      negli anni '80 e primi '90 comprava Microsoft,
      aiutandola nel costruire un monopolio che avrebbe
      poi annichilito tutta l'informatica.e che cosa dovremmo comprare, signore?sentiamo...:-D
      • LOLisDEAD scrive:
        Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
        - Scritto da: mirko
        - Scritto da: ruppolo

        E chi oggi compra Android è lo stesso beota
        che

        negli anni '80 e primi '90 comprava
        Microsoft,

        aiutandola nel costruire un monopolio che
        avrebbe

        poi annichilito tutta l'informatica.

        e che cosa dovremmo comprare, signore?
        sentiamo...

        :-DNokia? :D
    • rrrrrrrr scrive:
      Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
      Certo Android non é perfetto, il codice di solito viene reso disponibile un po' di tempo dopo il rilascio. Ma c'é di peggio. - Scritto da: ruppolo
      In pratica, come ho sempre affermato, non lo è.E ti sbagli.

      Google è la riedizione del terzo millennio di
      Microsoft, un'azienda in cerca di monopolio e
      nient'altro.
      Come tutte le aziende. Basta solo capire quando é il momento di cambiare fornitore.
      E chi oggi compra Android è lo stesso beota che
      negli anni '80 e primi '90 comprava Microsoft,
      aiutandola nel costruire un monopolio che avrebbe
      poi annichilito tutta l'informatica.Senti chi parla di beoti !!
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 16 agosto 2011 10.55
      --------------------------------------------------
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
      Che ruppolata (TM)!!!!
      • TheOriginalFanboy scrive:
        Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
        google sta usando gli stessi mezzi di microsoft degli anni 80-90 per far diffondere il suo os al mondo, ma sugli smartphone.diffusione capillare , su terminali di basso costo, chissenefrega dei problemi (virus, app etc..) così l'utente medio impara ad utilizzare andorid come negli anni 90 si utilizzava per definizione windows.si: google è uguale a microsoft, forse peggio perchè negli anni 90 non tutti avevano un pc, ma nel 2011 tutti (o la gran parte) hanno uno smartphone.
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
          - Scritto da: TheOriginalFanboy
          google sta usando gli stessi mezzi di microsoft
          degli anni 80-90 per far diffondere il suo os al
          mondo, ma sugli
          smartphone.Incredibile che MS invece non ci riesca più a diffondere Windows Phone come ha fatto per anni con il suo Windows per pc...cosa è sucXXXXX nel frattempo?
          diffusione capillare , su terminali di basso
          costo, chissenefrega dei problemi (virus, app
          etc..) così l'utente medio impara ad utilizzare
          andorid come negli anni 90 si utilizzava per
          definizione
          windows.E cosa bisogna puntare ad una diffusione di nicchia? I provider di telefonia mobile non sono così scontenti del fatto che la gente paghi loro un abbonamento mensile per navigare con il loro smartphone android, anche con quello da 99 euro! Non so se rendo l'idea...
          si: google è uguale a microsoft, forse peggio
          perchè negli anni 90 non tutti avevano un pc, ma
          nel 2011 tutti (o la gran parte) hanno uno
          smartphone."Grazie" a MS ogni famiglia ha un pc in casa, grazie a Google uno smartphone...ed allora, dove sta il problema? La magagne ci sono, ma si possono eliminare, ma da queste affermazioni ho come l'impressione che al posto di Google e MS ci vorresti qualche altra azienda...insomma, basta rosicare!!
    • lul scrive:
      Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
      - Scritto da: ruppolo
      In pratica, come ho sempre affermato, non lo è.

      Google è la riedizione del terzo millennio di
      Microsoft, un'azienda in cerca di monopolio e
      nient'altro.

      E chi oggi compra Android è lo stesso beota che
      negli anni '80 e primi '90 comprava Microsoft,
      aiutandola nel costruire un monopolio che avrebbe
      poi annichilito tutta
      l'informatica.
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 16 agosto 2011 10.55
      --------------------------------------------------in teoria tu dovresti essere un consulente informatico e capirne qualcosa di informatica, per l'ennesima volta hai dato dimostrazione di non capirne assolutamente nulla
    • uno nessuno scrive:
      Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
      - Scritto da: ruppolo
      E chi oggi compra Android è lo stesso beota che
      negli anni '80 e primi '90 comprava Microsoft,
      aiutandola nel costruire un monopolio che avrebbe
      poi annichilito tutta
      l'informatica.Anche perchè entrambi si atteggiano a paladini della libertà:Microsoft perchè ha portato i pc nelle caseGoogle perchè usare il software libero per fare soldi(e una buona parte della colpa è di un cretino che non c'è bisogno di nominare, che da 30 anni ripete come un disco rotto: "free non significa mica birra gratis!")
      • Healty scrive:
        Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
        Mi sembra che abbia ragione in realtà .-. guarda RedHat, ci guadagna colla sua distro di Linux, anche se sarebbe possibile ottenerla gratis in modi del tutto legali...e non c'è nulla di male! La cosa che effettivamente da un pò fastidio è il fatto che non tutto di Android è open source, principalmente la parte più di basso livello, i vari driver...questa è una cosa che non va, non il fatto che tenti di farci i soldi
        • Darwin scrive:
          Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
          - Scritto da: Healty
          La cosa che effettivamente da un pò fastidio è il
          fatto che non tutto di Android è open source,
          principalmente la parte più di basso livello, i
          vari driver...questa è una cosa che non va, non
          il fatto che tenti di farci i
          soldiLa parti di basso livello sono free in quanto sono software GNU GPL.I framework, Dalvik non sono free, in quanto sono sotto Licenza Apache e licenza prorpietaria.Ma alla fine non ci vedo nulla di male.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 agosto 2011 17.01-----------------------------------------------------------
      • Darwin scrive:
        Re: "In teoria dovrebbe essere open source"
        - Scritto da: uno nessuno
        Anche perchè entrambi si atteggiano a paladini
        della
        libertà:Da quando?
        Microsoft perchè ha portato i pc nelle caseCosa c'entra?
        Google perchè usare il software libero per fare
        soldiE allora? È reato?La GNU GPL non ha mai proibito a nessuno di farci soldi.Anzi nella prima presentazione del Manifesto GNU rilasciato con GNU Emacs, Stallman parlò proprio di come fare soldi con il software libero GNU GPL.
        (e una buona parte della colpa è di un cretino
        che non c'è bisogno di nominare,Trollata
        che da 30 anni
        ripete come un disco rotto: "free non significa
        mica birra
        gratis!")Infatti Free non vuol dire birra gratis, ma libertà.
  • Ottopuz scrive:
    Android ha parrecchie gatte da pelare...
    Per Android ci sono altri problemi, legati al fatto che esperti di sicurezza hanno individuato grosse falle nelle piu' diffuse applicazioni.A questo punto, se si muovono sara' ok, ma ad ottobre...http://www.atlantisway.com/articoli/gadgets-e-mobile/item/593-hacker-contro-android-scoperte-vulnerabilit%C3%A0-in-alcune-applicazioni
    • daniele_dll scrive:
      Re: Android ha parrecchie gatte da pelare...
      Si, ma il problema è nelle app di terze parti, non in quelle di android od in android stesso.Certo, sicuramente Google potrebbe implementare delle funzionalità per offrire maggiore sicurezza, ma c'è da ricordarsi che maggiori controlli richiedono anche maggiore potenza di calcolo e visto che molti telefoni montano ancora armv6 o armv11, direi che è meglio non rischiare :)- Scritto da: Ottopuz
      Per Android ci sono altri problemi, legati al
      fatto che esperti di sicurezza hanno individuato
      grosse falle nelle piu' diffuse
      applicazioni.
      A questo punto, se si muovono sara' ok, ma ad
      ottobre...

      http://www.atlantisway.com/articoli/gadgets-e-mobi
      • collione scrive:
        Re: Android ha parrecchie gatte da pelare...
        bah, a me pare tutta aria frittainnanzitutto fai caso che queste notizie vengono sempre date dai produttori di antivirusspessissimo sono esagerazioni, come il caso dell'app maligna che non stava nemmeno nel market di ufficiale ma su siti terzi e invece è stata spacciata come la nuova peste del settore mobilela realtà è che a parte annunci sensazionalistici ancora dobbiamo vedere un code red, un nimda o uno zeus nel mondo android
        • shevathas scrive:
          Re: Android ha parrecchie gatte da pelare...

          la realtà è che a parte annunci sensazionalistici
          ancora dobbiamo vedere un code red, un nimda o
          uno zeus nel mondo
          androidci si arriverà, il problema principale per la sicurezza di qualsiasi sistema informativo è al di là della tastiera. E qualche idiota che vuole installarsi l'app. "guardami le tette" lo trovi sempre.
        • Urrrr scrive:
          Re: Android ha parrecchie gatte da pelare...
          Certo certo, quando ci sono applicazioni maligne o bacate per winzozz allora l'so ė una XXXXX ecc ecc.Quando ci sono per il tuo so preferito allora sono solo esagerazioni.Come ti dico ormai spesso hai scelto il hic giusto caro XXXXXXXX....- Scritto da: collione
          bah, a me pare tutta aria fritta

          innanzitutto fai caso che queste notizie vengono
          sempre date dai produttori di
          antivirus

          spessissimo sono esagerazioni, come il caso
          dell'app maligna che non stava nemmeno nel market
          di ufficiale ma su siti terzi e invece è stata
          spacciata come la nuova peste del settore
          mobile

          la realtà è che a parte annunci sensazionalistici
          ancora dobbiamo vedere un code red, un nimda o
          uno zeus nel mondo
          android
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Android ha parrecchie gatte da pelare...
      - Scritto da: Ottopuz
      Per Android ci sono altri problemi, legati al
      fatto che esperti di sicurezza hanno individuato
      grosse falle nelle piu' diffuse
      applicazioni.
      A questo punto, se si muovono sara' ok, ma ad
      ottobre...

      http://www.atlantisgay.com/BASTA CON LO SPAM, AVETE ROTTO LE BALLE!!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 agosto 2011 20.05-----------------------------------------------------------
      • Urrrr scrive:
        Re: Android ha parrecchie gatte da pelare...
        Bravo e tu Quota tutto, pure il link!Bravissimo!!!,
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: Android ha parrecchie gatte da pelare...
          - Scritto da: Urrrr
          Bravo e tu Quota tutto, pure il link!

          Bravissimo!!!,Fixed...pensavo di averlo tolto, invece si vede che mi ero sbagliato...
Chiudi i commenti