Linux 2.6 vicino al debutto

Il papà di Linux ha annunciato il parto di quella che potrebbe essere l'ultima release di test prima del lancio ufficiale del kernel 2.6.0 di Linux. Il gong sta per suonare


Roma – L’incubazione del nuovo kernel di Linux è ormai giunta alla sua fase terminale. Ieri il papà del Pinguino, Linus Torvalds, ha infatti rilasciato quella che potenzialmente potrebbe essere l’ultima versione preliminare di Linux 2.6, la test10 .

“Complessivamente i cambiamenti sono leggermente più sostanziosi di quanto avevo sperato, – ha scritto Torvalds in un messaggio inviato alla mailing-list dedicata agli sviluppatori del kernel di Linux -, ma considerando che la patch, compressa, è poco più di 100 KB e racchiude un mese di lavoro, mi ritengo abbastanza soddisfatto”.

Il mese di lavoro a cui si riferisce Torvalds è quello trascorso fra il rilascio dell’attuale versione di test del kernel 2.6 e la precedente test9, una release che, in occasione del suo annuncio , alcune fonti sostennero avrebbe potuto trattarsi della penultima versione di test. Torvalds conferma ora ufficialmente questa ipotesi affermando che la test10 è candidata ad essere quella definitiva, tuttavia nel suo messaggio suggerisce anche la possibilità che, prima del grande debutto, vi sia spazio per una release test11.

“La mia idea, la mia speranza, è in realtà quella di passare la questione ad Andrew (Morton, maintainer del kernel 2.6, N.d.R.), perché decida lui se rendere la 2.6.0 finale oppure no. Credo che Andrew non sarà in giro nelle prossime settimane e così, indipendentemente dal fatto che questa release si dimostri davvero solida o meno, avremo ancora poche settimane di testing conclusivo prima della decisione. Questo significa che, nel caso in cui Andrew non sia ancora tornato, potrei sempre finire per rilasciare una test11 se trovo qualcosa che ne giustifichi il rilascio”.

Anche nell’eventualità che venga sviluppata una nuova release di test, Torvalds sembra comunque deciso a rispettare fermamente la promessa di rilasciare il kernel 2.6.0 entro la fine dell’anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    fedora
    A me sembra che lo abbiano gia chiamato Fedra, notizie dell'altra settimana.
  • Anonimo scrive:
    Ieri sera ho montato fedora...
    sul pc.E' stato bellissimo...ma anche sul divano non e' male :DE viaaaa, veloci come la luce, nel forum del troll :D (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ieri sera ho montato fedora...
      - Scritto da: Anonimo
      sul pc.

      E' stato bellissimo...

      ma anche sul divano non e' male :D

      E viaaaa, veloci come la luce, nel forum del
      troll :D (troll)
      lo avevo detto io che era in un porno !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ieri sera ho montato fedora...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        sul pc.



        E' stato bellissimo...



        ma anche sul divano non e' male :D



        E viaaaa, veloci come la luce, nel forum
        del

        troll :D (troll)



        lo avevo detto io che era in un porno !!!ha un nome da zoccola
  • Anonimo scrive:
    Fedora è anche un nome di persona!
    Una mia ex compagna di classe si chiamava Fedora, chissà se sarebbe contenta ora di vedere una distro linux che si chiama come lei.Dopo RedHat Fedora quando avremo Debian Mario o Mandrake Valentina?
    • Anonimo scrive:
      Re: Fedora è anche un nome di persona!
      - Scritto da: Anonimo
      Una mia ex compagna di classe si chiamava
      Fedora, chissà se sarebbe contenta ora disi, mi ricordo anche io !!! l'ho vista in un porno !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fedora è anche un nome di persona!
      - Scritto da: Anonimo
      Una mia ex compagna di classe si chiamava
      Fedora, chissà se sarebbe contenta ora di
      vedere una distro linux che si chiama come
      lei.

      Dopo RedHat Fedora quando avremo Debian
      Mario o Mandrake Valentina?In compenso abbiamo una Skoda Fabia e una lavatrice Margherita... Senza contare che se vai a comprare una cucina ti accorgi che almeno il 50% hanno nomi di donna. Però nessuna si è mai lamentata....
  • pikappa scrive:
    Oh ma sui nomi proprio non ci siamo
    Prima Mozilla vs Interbase(aka FireBird) ora con fedora, ma trovare un altro nome non era + semplice?
  • Anonimo scrive:
    Meno male
    Quel nome fa veramente schifo... speriamo che usino questa gaffe per cambiarlo.
  • Anonimo scrive:
    Fedora........ arriverà.......
    ....in futuro.........Poi toccherà a Gnome/KDE scannarsi. Poi si scanneranno a tre: Xandros, KDE e Gnome.Il bagno di sangue vedrà protagonisti anche Xfce, WindowMaker e qualche altro.Alla fine ne rimarrà solo uno: quello che sarà la gui definitiva di linuzzo.Gli utenti ringrazieranno.
    • Mechano scrive:
      Re: Fedora........ arriverà.......
      - Scritto da: Anonimo

      ....in futuro.........
      ...
      Alla fine ne rimarrà solo uno: quello che
      sarà la gui definitiva di linuzzo.Ma perche' deve esserci la scanna?Io non lo capisco, perche' deve esserci una sola GUI un solo WM, un solo desktop?Il bello di Linux e il motivo per cui e' cosi' adattabile a piu' ambiti, e' proprio questa pluralita' di strumenti.Non a tutti garba il peso di KDE, non a tutti piace la pochezza di effetti grafici dei window manager minimalisti, eppure c'e' chi usa uno o l'altro.In un PC industriale che controlla una macchina litografica a cosa cacchio servono menu' ombreggiati ed effetti speciali nella GUI?Ma per convincere il "cummenda" ad usare Linux ci devi mettere i pupazzetti e le cazzate volanti...La tua e' una considerazione inutile?--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
      • pikappa scrive:
        Re: Fedora........ arriverà.......
        - Scritto da: Mechano
        - Scritto da: Anonimo



        ....in futuro.........

        ...

        Alla fine ne rimarrà solo uno: quello che

        sarà la gui definitiva di linuzzo.

        Ma perche' deve esserci la scanna?
        Io non lo capisco, perche' deve esserci una
        sola GUI un solo WM, un solo desktop?Beh secondo me invece perchè linux sfondi veramente ci deve essere una gui di riferimento standard
        Il bello di Linux e il motivo per cui e'
        cosi' adattabile a piu' ambiti, e' proprio
        questa pluralita' di strumenti.
        Non a tutti garba il peso di KDE, non a
        tutti piace la pochezza di effetti grafici
        dei window manager minimalisti, eppure c'e'
        chi usa uno o l'altro.
        In un PC industriale che controlla una
        macchina litografica a cosa cacchio servono
        menu' ombreggiati ed effetti speciali nella
        GUI?Va bene, chi non vuole la gui standard si installa quella che gli pare, ma per l'"utonto" inteso come chi ha visto un PC si e no 3 volte (anche se come tutti farebbe bene a studiare e non lamentarsi che il pc è difficile da usare...caxxo ma per usare una macchina si impara oppure no,mi pare che il concetto sia il solito)
        Ma per convincere il "cummenda" ad usare
        Linux ci devi mettere i pupazzetti e le
        cazzate volanti...Uè così fa più figo no?!
        La tua e' una considerazione inutile?

        --
        Ciao.
        Mr. Mechano
        mechano@punto-informatico.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Fedora........ arriverà.......

      ....in futuro.........

      Poi toccherà a Gnome/KDE scannarsi.
      Poi si scanneranno a tre: Xandros, KDE e
      Gnome.

      Il bagno di sangue vedrà protagonisti anche
      Xfce, WindowMaker e qualche altro.

      Alla fine ne rimarrà solo uno: quello che
      sarà la gui definitiva di linuzzo.

      Gli utenti ringrazieranno.Scusa ma non capisco che senso abbia il tuo messaggio. Perché dovrebbero scannarsi? e che c'entra con fedora? perché dovrebbe esserci solo un'interfaccia grafica?
  • Anonimo scrive:
    Red Hat azienda open source? Ahahaha!!!!
    Una volta ho mandato una mail al supporto Red Hat per una informazione; mi hanno risposto che loro supportano solo i clienti che hanno acquistato una distribuzione Red Hat."Alla faccia dell'open source" ho risposto io.Dopo il voltafaccia recente da parte di Red Hat ho rimosso tutto ciò che porta quel marchio dal mio PC; stò finendo di masterizzare la Mandrake 9.2 e domani la installerò su un altro disco fisso.Mi sa che qui stiano tentando di microsoftizzare anche il pinguino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
      - Scritto da: Anonimo
      Una volta ho mandato una mail al supporto
      Red Hat per una informazione; mi hanno
      risposto che loro supportano solo i clienti
      che hanno acquistato una distribuzione Red
      Hat.hanno ragione
      "Alla faccia dell'open source" ho risposto
      io.che centra?
      Dopo il voltafaccia recente da parte di Red
      Hat ho rimosso tutto ciò che porta quel
      marchio dal mio PC; stò finendo di
      masterizzare la Mandrake 9.2 e domani la
      installerò su un altro disco fisso.contento tu
      Mi sa che qui stiano tentando di
      microsoftizzare anche il pinguino.no, redhat e' semplicemente un'azienda che cura i suoi interessi.Poi guarda quanti progetti collaterali opensource sta sponsorizzando, e trovami un'altra azienda che lo fa.Non capisco tutto questo accanimento contro redhat, che non sara' la migliore distribuzione sul mercato (anche se in certe cose lo e').
    • MaurizioB scrive:
      Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Una volta ho mandato una mail al supporto
      Red Hat per una informazione; mi hanno
      risposto che loro supportano solo i clienti
      che hanno acquistato una distribuzione Red
      Hat.
      "Alla faccia dell'open source" ho risposto
      io.Spiegami quale parte di "open source" significa "supporto tecnico", visto che non lo capisco.Non mi pare che se mandi una mail al supporto tecnico (???) microsoft ti rispondano prontamente (e soprattutto in maniera esaustiva)
      • Anonimo scrive:
        Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
        Guarda, a me la Microsoft mi manda pure le patch direttamente nella casella di posta elettronica, dicendomi di usarle subito. 8)8)
        • Anonimo scrive:
          Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
          - Scritto da: Anonimo
          Guarda, a me la Microsoft mi manda pure le
          patch direttamente nella casella di posta
          elettronica, dicendomi di usarle subito.
          8)8)....e se la posta non ti funziona?Io invece metto yum update e yum upgrade sul cron e sono sempre aggiornato
          • Anonimo scrive:
            Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
            l'ironia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
            - Scritto da: Anonimo

            ....e se la posta non ti funziona?
            Io invece metto yum update e yum upgrade sul
            cron e sono sempre aggiornatodevi essere uno che capisce al volo quando si scherza . . .
    • MaurizioB scrive:
      Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Una volta ho mandato una mail al supporto
      Red Hat per una informazione; mi hanno
      risposto che loro supportano solo i clienti
      che hanno acquistato una distribuzione Red
      Hat.
      "Alla faccia dell'open source" ho risposto
      io.Spiegami quale parte di "open source" significa "supporto tecnico", visto che non lo capisco.Non mi pare che se mandi una mail al supporto tecnico (???) microsoft ti rispondano prontamente (e soprattutto in maniera esaustiva).Open Source non è un movimento di fanatici che vivono di aria, è un sistema per cui chi ci lavora (intendo guadagnando soldi), viene remunerato solitamente e principalmente per l'assistenza. Oppure eri convinto che redhat fosse una ditta di folli che si diverte a stare dietro una scrivania tutto il giorno senza guadagnare un soldo?Vediamo di schiacciare il tasto on anche nella zona cerebrale ogni tanto...Saluti
      • Anonimo scrive:
        ...e infatti RH9 ha chiuso i battenti...

        Spiegami quale parte di "open source"
        significa "supporto tecnico", visto che non
        lo capisco.Infatti OPEN SOURCE significa: arrangiati....
        Non mi pare che se mandi una mail al
        supporto tecnico (???) microsoft ti
        rispondano prontamente (e soprattutto in
        maniera esaustiva).Strano, con me l'hanno fatto... un errore?
        Open Source non è un movimento di fanatici
        che vivono di aria, è un sistema per cui chi
        ci lavora (intendo guadagnando soldi), viene
        remunerato solitamente e principalmente per
        l'assistenza.Infatti poi si sono accorti che non fanno un euro e fermano lo sviluppo di RH base alla 9 con il contentino di dare tutto a fedora, così per un pò salvano la faccia. Oppure eri convinto che redhat
        fosse una ditta di folli che si diverte a
        stare dietro una scrivania tutto il giorno
        senza guadagnare un soldo?No! Sono solo un'azienda che con la scusa dell'Open cerca di togliere mercato a MS usando una copertura per fare concorrenza sleale.
        Vediamo di schiacciare il tasto on anche
        nella zona cerebrale ogni tanto...

        SalutiInfatti...stiamo tutti aspettando che tu schiacci questo bottone....Oltretutto uno che non è informatico non dovrebbe parlare di informatica.... prima laureati in informatica, lavora nel campo per almeno 10 anni poi parla...GRAZIE....
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e infatti RH9 ha chiuso i battenti...
          beh io non centro un cxx ma il tuo sito e' veramente un concentrato del peggio della rete, ma che servizi offri?ma non ti vergogni?
    • Anonimo scrive:
      Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
      - Scritto da: Anonimo
      Una volta ho mandato una mail al supporto
      Red Hat per una informazione; mi hanno
      risposto che loro supportano solo i clienti
      che hanno acquistato una distribuzione Red
      Hat.
      "Alla faccia dell'open source" ho risposto
      io.A parte critiche di altro tipo che si possono fare alla red hat...Ma cosa pretendi?Non per dire, ma già hai usato a gratis software in cui la red hat ha messo del valore aggiunto (fin qui nulla di particolarmente strano nell'open source), e anche pretendi assistenza tecnica gratis? Vuoi anche l'omino red hat che venga a pulirti il water?Guarda che open source non significa che il software che usi sia gratis, men che meno avere assistenza tecnica gratis!
    • avvelenato scrive:
      Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
      scusa eh, ma non è che stai pretendendo troppo? -puonciòrno-buongiorno a lei, microsoft italia supporto tecnico, in che cosa posso esserle d'aiuto?-beh sa pecchè ho un propplèmma, pecchè ho accuistàto un picì uindovs eppoi ci ho messo su linucs, pecchè o' cuggino mmio m' ha dètto "mettece u'linucs che va una favola" ma ho lo scannèrre e la uebbecàmme che non funziònano-mi spiace, ma noi ci occupiamo solo di supporto tecnico relativo ai sistemi operativi MicroSoft®©? Windows®©?-ma che ràzza d'azziènda d'informàttica siete! ma sulla scàtola d'u' scannèrre e d'à' uebbecàmme ci sta scritto "supporta windows" bugiardi! - Scritto da: Anonimo
      Una volta ho mandato una mail al supporto
      Red Hat per una informazione; mi hanno
      risposto che loro supportano solo i clienti
      che hanno acquistato una distribuzione Red
      Hat.
      "Alla faccia dell'open source" ho risposto
      io.
      Dopo il voltafaccia recente da parte di Red
      Hat ho rimosso tutto ciò che porta quel
      marchio dal mio PC; stò finendo di
      masterizzare la Mandrake 9.2 e domani la
      installerò su un altro disco fisso.
      Mi sa che qui stiano tentando di
      microsoftizzare anche il pinguino.==================================Modificato dall'autore il 25/11/2003 2.17.32
      • Anonimo scrive:
        Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
        non l'ho capita :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha
        - Scritto da: avvelenato
        siete! ma sulla scàtola d'u' scannèrre e
        d'à' uebbecàmme ci sta scritto "supporta
        windows" bugiardi!Ahahah. Io invece l'ho capita!!!"supporta Windows"... :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha!!!!
      Beh, credi che alla Mandrake ti risolvano i problemi SENZA aver acquistato il loro prodotto o essersi almeno iscritto al "Club Mandrake" ?Guarda che OPEN SOURCE non vuol dire beneficenza, loro i programmatori e quelli che rispondono al telefono LI PAGANO. Da qualche parte i soldi devono pur entrare!Ciao,Alberto
    • Anonimo scrive:
      Re: Red Hat azienda open source? Ahahaha!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Una volta ho mandato una mail al supporto
      Red Hat per una informazione; mi hanno
      risposto che loro supportano solo i clienti
      che hanno acquistato una distribuzione Red
      Hat.
      "Alla faccia dell'open source" ho risposto
      io.Ma guarda, e perchè mai avrebbero dovuto darti assistenza, vuoi il software gratis e te lo danno ma se vuoi pure l'assitenza gratis allora a Red Hat o Mandrake o Suse che ci stanno a fare? Possono pure chiudere gli uffici e andare a zappare la terra, open source vuol dire che il software è open, puà essere usato scritto o rivisto da tutti. MA se a chi fa open source togli anche l'assistenza, allora questi possono pure andare a casa. Già fanno fanno fatica a non andare in fallimento, spesso e volentieri, vivere solo di assistenza non è facile e non da certo graranzia di fatturato il vendere sempre lo stesso numero di licenze o qualcuna in più. Mi sembra che ciò che hos empre temuto si stia avverando, il volere tutto gratis diventa oramai un diritto. MA solo quando si tratta del lavoro degli altri. Le software house sono li per fare software e vivere non per fare beneficienza, chi scrive open source o lo fa per avere almeno l'assistenza o è qualcuno che lo fa per hobby, come chi cura il giardino o fa brico, e dietro ha un lavoro retribuito in qualche software house. Dimenticarsi che al mondo senza soldi non si mangia, è allucinante. Tra un po' pretenderemo pure i pc gratis, in un post qui tempo fà uno lamentava la sua contrarietà a dover pagare la connessione a internet al provider o al gestore della telefonia. Diceva questi, che già aveva pagato il computer caro e salato, il software dubito lo avesse comprato ma presumo dato il tipo lo avesse copiato, quindi perchè pagare la connessione di ore e ore per scaricare la musica, p2p pure musica illegale e non pagata, lui doveva avere il diritto alla musica gratis e alla connessione gratis, mica era ricco, mica poteva permettersi di pagare tutto ciò, doveva rinunciare ad altro poverino. Insomma il mondo open offre dell possibilità, programmi gratuiti e aggiornamenti, da li in poi se si vuole altro si deve pagare, il tempo è denaro diceva Paperon De Paperoni, ma lo è per tutti, il mio come il vostro. Perchè pretendere allora dia vere il mio gratis e non dare anche il vostro.Io abolirei il denaro e il potere, abolirei i soldi tutti a lavorare per tutti e tutti a godere di tutto, ma è utopia.
      • Anonimo scrive:
        Forse per te c'è ancora speranza...

        Mi sembra che ciò che hos empre temuto si
        stia avverando, il volere tutto gratis
        diventa oramai un diritto. MA solo quando si
        tratta del lavoro degli altri. Le software
        house sono li per fare software e vivere non
        per fare beneficienza, chi scrive open
        source o lo fa per avere almeno l'assistenza
        o è qualcuno che lo fa per hobby, come chi
        cura il giardino o fa brico, e dietro ha un
        lavoro retribuito in qualche software house.Vedo che cominci a capire dove sta il pericolo per noi sviluppatori del GPL e dell'OPEN. Con la scusa della fascetta per la libertà sta cercando di affamarci....
        Dimenticarsi che al mondo senza soldi non si
        mangia, è allucinante. Tra un po'
        pretenderemo pure i pc gratis, in un post
        qui tempo fà uno lamentava la sua
        contrarietà a dover pagare la connessione a
        internet al provider o al gestore della
        telefonia. Diceva questi, che già aveva
        pagato il computer caro e salato, il
        software dubito lo avesse comprato ma
        presumo dato il tipo lo avesse copiato,
        quindi perchè pagare la connessione di ore e
        ore per scaricare la musica, p2p pure
        musica illegale e non pagata, lui doveva
        avere il diritto alla musica gratis e alla
        connessione gratis, mica era ricco, mica
        poteva permettersi di pagare tutto ciò,
        doveva rinunciare ad altro poverino. Questo sicuramente sarà stato indottrinato dalla comunità dei Linux-guys poi un pò di ideologie degli Hackers, un'infarinatura anti-MS ed ecco che personaggi cominciano ad uscire fuori....
        Insomma il mondo open offre dell
        possibilità, programmi gratuiti e
        aggiornamenti, da li in poi se si vuole
        altro si deve pagare, il tempo è denaro
        diceva Paperon De Paperoni, ma lo è per
        tutti, il mio come il vostro. Perchè
        pretendere allora dia vere il mio gratis e
        non dare anche il vostro.Desideriamo rispetto per il nostro lavoro di sviluppatori e il vero rispetto lo si può ricevere in un solo modo: Pagandoci!
        Io abolirei il denaro e il potere, abolirei
        i soldi tutti a lavorare per tutti e tutti a
        godere di tutto, ma è utopia.Qui ricominci a cadere in Matrix ma forse per te c'è speranza....
  • Anonimo scrive:
    Sti linuxiani anche sul nome...
    ...litigano! Ma che cosa ci aspettavamo? In un mondo (open-source) dove vige l'anarchia....
    • Anonimo scrive:
      Re: Sti linuxiani anche sul nome...
      ma, ma ..... tu sei il cugino di Ekleptical :D
      • debianaro scrive:
        Re: Sti linuxiani anche sul nome...
        - Scritto da: Anonimo
        ma, ma ..... tu sei il cugino di Ekleptical
        :Dno è un (troll) drogato :)
        • avvelenato scrive:
          Re: Sti linuxiani anche sul nome...
          mi sa che visita troppo spesso i siti pubblicizzati nel suo "portalone" :D
          • Mechano scrive:
            Re: Sti linuxiani anche sul nome...
            - Scritto da: avvelenato
            mi sa che visita troppo spesso i siti
            pubblicizzati nel suo "portalone" :DE poi fa cose per cui si potrebbe diventare ciechi?--Ciao. Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: Sti linuxiani anche sul nome...

          no è un (troll) drogato :)Tu almeno stai zitto che ti hanno crakkato il server fresco fresco...
Chiudi i commenti