L'iPhone? Si comprerà al Louvre

Secondo fonti che si definiscono bene informate presto nel museo parigino sarà aperto un Apple Store

Roma – Qual è il souvenir più singolare che un visitatore del Louvre potrebbe acquistare? Una riproduzione di una delle opere esposte, ad esempio della Monna Lisa di Leonardo o un iPhone? La risposta più azzeccata potrebbe proprio essere la seconda, dal momento che Apple sembra pronta ad aprire – con un intento quasi sacrilego – un proprio Apple Store nel grande museo.

il celebre museo La notizia, secondo quanto pubblicato dal francese Nanoblog , è quasi ufficiale: il nuovo punto vendita Apple di Parigi, che si estenderà su due piani per un totale di oltre 700 metri quadrati, sarà ospitato nel Carrousel e, anche se non porterà l’iPhone e la famiglia Mac a confrontarsi con le opere d’arte presenti in quello che è probabilmente il più famoso museo del mondo, si candida senz’altro ad essere una tappa molto gettonata dei visitatori più tecnofili .

L’Apple Store parigino, alla sua apertura, avrà indubbiamente la possibilità di esporre la versione 3G del melafonino, la cui presentazione molti l’attendono oggi, in occasione del keynote di Steve Jobs previsto all’Apple Worldwide Developer Conference (WWDC) di San Francisco.

Dario Bonacina

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Kryptotel LLc scrive:
    Telefonate sicure e non intercettabili
    Per tutelarsi dalle intercettazioni illegali e dagli spioni al telefono c'e' il nuovo servizio di telefonia mobile cifrata di Kryptotel LLc. L'applicazione, disponibile su IPHONE 4, consente di effettuare telefonate cifrate e sicure. per scaricare la demo gratuita direttamente sul vostro telefonino: www.kryptotel.net
  • Mobile Privacy scrive:
    Intercettazioni & Cifratura
    Mi spiace dovere segnalarvi questa cosa, ma non avevo ancora letto tante sciocchezze e tutte assieme sulla cifratura delle comunicazioni digitali. La prima macchina digitale per la cifratura delle conversazioni telefoniche fu usata da Churchill e Roosevelt ed occupava un'intera stanza. E lo stato attuale della crittografia fa si che un programmatore con capacità medie possa scrive un software in grado di mettere in difficoltà i servizi segreti americani per poterlo violare. In ogni caso, consiglio una visita al sito www.mobileprivacy.net
  • Luca Nardini scrive:
    Secondo atto
    La nuova legge che proibisce le intercettazioni é solo il secondo atto di un altro scandaloitaliano: la fornitura di cellulari criptati (i "criptofonini") ai parlamentari italiani.La paura di essere ascoltati dei nostri parlamentari era tale da rifornirsi tutti (a spese del contribuente) di questi costosi gaget che avrebbero dovuto eliminare le intercettazioni.http://www.repubblica.it/2007/07/sezioni/scienza_e_tecnologia/criptofonino-deputati/criptofonino-deputati/criptofonino-deputati.htmlma oplá ecco che un parlamentare viene intercettato: Pecoraro Scanio !http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/cronaca/pecoraro-indagato/atti-ministri/atti-ministri.htmlhttp://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/04/pecoraro-indagato-woodcock.shtml?uuid=04973340-0210-11dd-ad63-00000e251029&type=Liberomolte delle telefonate intercettate erano effettivamente criptate, anche se questo non é servito ad evitare le intercettazionihttp://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=252513queste telefonate, inoltre erano state effettivamente effettuate con i cellulariforniti dal ministerohttp://qn.quotidiano.net/politica/2008/04/04/77731-voli_gratis_pecoraro.shtmlQualcuno potrebbe quindi chiedersi a che cosa servano questi "criptofonini" e a cosa sia servito spendere inutilmente soldi del contribuente se poi le intercettazioni vengono regolarmente eseguite.Il fatto é che la caspertech aveva chiaramente detto che la crittografia dei suoi dispositivi puó essere disabilitata per ordine della magistratura:http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/10_Ottobre/31/mottola.shtmlEcco quindi il motivo della legge contro le intercettazioni: resosi conto che il magico telefonino criptato sia una sola vogliono abolire per legge le intercettazioni !L'unico problema é su chi pagherá il conto di questi inutili "criptofonini" ma é un problema di facile soluzione: il contribuente italiano é come al solito il pantalone di turno !
  • free sud scrive:
    regime
    Siamo in presenza di un classico esempio di regime: il governo inventa il problema al fine di risolverlo con una legge salva-casta, il sistema informativo deviato amplifica , le alte cariche dello Stato legittimano. L'opposizione bela (tranne Di Pietro).La sottile linea democratica è stata superata. Abbondantemente. E' arrivata l'ora di mobilitare le piazze. Ma Veltroni dorme. Napolitano legittima. Solo Di Pietro scalpita.WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM
  • Luca scrive:
    Due pesi due misure P2P & Intercettazion
    Qualcuno mi spiega perche' in nome della privacy si vietano le intercettazione mentre invece si consente il monitoraggio del traffico P2P senza alcun problema ? Secondo le ultime proposte non mi possono intercettare se sono indagato per un reato fino a 10 anni, ma in compenso possono avere informazioni relative al mio traffico P2P (tramite sniffer vari di rete o su mandato del giudice) e utilizzarle in un eventuale processo...Che pena...
  • risp 59 scrive:
    non bastano le intercettaz per arrestare
    io dico che le intercettazioni sono necessarie ma non devono bastare a far arrestare una persona oltre alle intercettazioni che possono essere capite come l'interlocutore desidera devono esserci delle prove certe, perchè purtroppo io lavorando in un carcere ho visto gente condannata solo perchè per telefono ha parlato di alcune cose ma non vi erano prove reali.
  • otacon87 scrive:
    ALLA FINE CHE FIGURA FACCIAMO
    all'estero??http://it.youtube.com/watch?v=cmurH-jtIIo&NR=1a guardarlo mi vergogno...mi vergogno di essere italiano
    • Franco scrive:
      Re: ALLA FINE CHE FIGURA FACCIAMO
      - Scritto da: otacon87
      all'estero??


      http://it.youtube.com/watch?v=cmurH-jtIIo&NR=1


      a guardarlo mi vergogno...
      mi vergogno di essere italianoNo!non farlo!il tuo orgoglio di Italiano non deve cessare!sarebbe come darla loro vinta!combatti,ribellati e fai sentire la tua voce!magari non servirà a niente,ma avrai la coscienza pulita e sarai orgoglioso di te stesso.Siamo messi male certo,ma abbiamo punte di eccellenza che tutti ci invidiano caspita!Calcola poi che all'estero son sempre stati gelosi di noi Italiani,in realtà ci ammirano,ma provano ribrezzo per lo spreco del nostro talento e delle nostre risorse.
      • otacon87 scrive:
        Re: ALLA FINE CHE FIGURA FACCIAMO
        mi dispiace...io fra qualche anno vado a vivere in norvegia...e addio repubblica delle bananeniente piu debito pubblico,niente piu mafia,niente piu tifo calcistico tra schieramenti politici
        • Franco scrive:
          Re: ALLA FINE CHE FIGURA FACCIAMO
          - Scritto da: otacon87
          mi dispiace...
          io fra qualche anno vado a vivere in norvegia...
          e addio repubblica delle banane
          niente piu debito pubblico,
          niente piu mafia,
          niente piu tifo calcistico tra schieramenti
          politiciBuona fortuna,io finchè ho un tozzo di pane da mangiare tutti i giorni me ne resto qui a "combattere".
          • otacon87 scrive:
            Re: ALLA FINE CHE FIGURA FACCIAMO
            ma chi te lo fa fare?guarda che succede... tu combatti e ti sputano, ti dicono che sei un comunista, che non vuoi la giustizia, che fai il male per il popolo...lasciali a godersi la loro mafia, spaghetti e mandolino
          • Giulio Vinci scrive:
            Re: ALLA FINE CHE FIGURA FACCIAMO
            Sto cercando di scappare anch'io all'estero come il famoso topolino dalla nave che affonda... però pensa a chi non può farlo perché non ha possibilità economiche o qualifiche... chi ha già una famiglia e un mezzo lavoro, la casa di proprietà qui, con un mutuo magari...per loro varrebbe la pena di rimanere e far valere anche i loro diritti... scappare all'estero è più facile, certo ma alla fine si scappa sempre... io son scappato dal sud italia per andare al nord, ora scappo dall'italia per andare all'estero... poi che faccio, scappo dal mondo...?
          • otacon87 scrive:
            Re: ALLA FINE CHE FIGURA FACCIAMO
            vai in Norvegia a fare il boscaiolo... rende abbastanza e non è spiacevole
  • Gauss scrive:
    Io non ho niente da nascondere
    Questa era la frase detta una volta per giustificare le telecamere, le intercettazioni, i chip vari etc.etc....e presto chi diceva quella frase veniva attaccato da qualcuno come fascista favorevole al controllo totalitario dello Stato.Il bello è che gli stessi che si lamentavano del controllo di stato, sono gli stessi che oggi si scagliano su questo provvedimento, solo perchè...l'ha fatto Berlusconi!
    • Franco scrive:
      Re: Io non ho niente da nascondere
      - Scritto da: Gauss
      Questa era la frase detta una volta per
      giustificare le telecamere, le intercettazioni, i
      chip vari etc.etc....e presto chi diceva quella
      frase veniva attaccato da qualcuno come fascista
      favorevole al controllo totalitario dello
      Stato.
      Il bello è che gli stessi che si lamentavano del
      controllo di stato, sono gli stessi che oggi si
      scagliano su questo provvedimento, solo
      perchè...l'ha fatto
      Berlusconi!No suinide,ora leggi qui e cerca di capire il perchè dell'ingiustizia di questa proposta.Qualche esempio. Tizio viene ammazzato.Nessuna traccia dell'assassino. Il giudice ordina di controllare i telefoni di parenti, amici e colleghi di lavoro, alla ricerca di un indizio. Ma l'omicidio (salvo che a commetterlo sia un mafioso, un camorrista o un terrorista) non è compreso tra i reati per cui sarà ancora lecito intercettare: dunque resterà insoluto, salvo che l'assassino si presenti spontaneamente a confessare. Rapina in banca: una telecamera riprende uno dei rapinatori. Gl'inquirenti riconoscono dalle immagini sfuocate uno dei rapinatori e gl'intercettano il telefono per accertarsi che sia proprio lui e individuarne i complici. Questo, oggi. Domani, non essendo le rapine reati di criminalità organizzata, niente intercettazioni: impossibile scoprire i malviventi, che la faranno franca, né tantomeno recuperare il bottino. Un imprenditore viene sequestrato.Le forze dell'ordine, oggi, mettono sotto controllo il telefono di casa per risalire dalle chiamate per la richiesta di riscatto - alle utenze dei sequestratori, pedinarli, scoprire il covo e liberare l'ostaggio. Domani niente intercettazioni e niente colpevoli. Ai familiari non resterà che pagare e sperare che il congiunto venga restituito tutto intero. Un misterioso molestatore perseguita una ragazza con telefonate oscene, o minaccia e insulta un suo nemico: gl'investigatori controllano il telefono della vittima e risalgono al disturbatore. Oggi. In futuro anche questo sarà impossibile. Una donna, picchiata e violentata dall'ex compagno, trova la forza di sporgere denuncia. Ma mancano le prove. Per trovarle, serve intercettare l'uomo per verificarne gli spostamenti. Con la nuova legge, niente intercettazioni e niente prove. Circa il 90% delle intercettazioni, in Italia, riguardano traffici di droga, molto spesso a opera di bande di italiani o di immigrati non affiliati alla criminalità organizzata. Bene, anzi male: non saranno più intercettabili, così lo Stato rinuncia a sgominare centinaia di pericolose gang e a sequestrare enormi quantità di stupefacenti. Anche per rintracciare i latitanti, sfuggiti alla giustizia dopo condanne per omicidio, rapina, traffico d'armi o di droga ecc., si intercettano i telefoni di parenti, amici e conoscenti per verificare chi li ospiti o li aiuti: salvo che si tratti di mafiosi o terroristi, la nuova legge impedirà di acciuffarli.Poi, naturalmente, ci sono i reati finanziari, fiscali e contro la Pubblica amministrazione. Che poi sono quelli che Berlusconi, avendone commessi parecchi ed essendo tuttora imputato per tutte e tre le categorie penali, spera di rendere impossibili da scoprire e da punire (magari con una norma transitoria che renda inutilizzabili le intercettazioni sin qui realizzate, tipo quella tra lui e Saccà per cui è imputato a Napoli per corruzione). Siccome nessuno li confessa spontaneamente, l'unico modo per smascherarli è intercettare chi è sospettato di commetterli. D'ora in poi sarà proibito: non commetterli, ma scoprirli. Così i miliardi di euro che ora lo Stato recupera ogni anno dai processi per bancarotta, falso in bilancio, corruzione, concussione, frode fiscale, aggiotaggio (solo dalle intercettazioni dei furbetti del quartierino, la Procura di Milano e Clementina Forleo hanno recuperato quasi 1 miliardo di euro) resteranno nelle tasche dei criminali. Chissà che ne dice Robin Hood Tremonti.Qui non c'entra un ca##o il tifo calcistico di gente come te e chojin!questo discorso trascende la destra e la sinistra!Qui si parla di far tacere tutto in modo che tutti i rifiuti della società possano delinquere senza controllo.Or torna coi tuoi amici nel letamaio
  • FMX gbh scrive:
    sequestri
    Voglio vedere cosa accadrà al primo sequestro di bambini (ovviamente non mi sto augurando che qualcuno commetta questo delitto), quando gli investigatori dovranno spiegare all'opinione pubblica che i rapitori possono telefonarsi indisturbati....
  • Antonio Mela scrive:
    Re: Siamo fuori da ogni ben di Dio...
    - Scritto da: Ricky
    Questo despota ha parecchi guai con la giustizia
    e sin troppi interessi PERSONALI in ballo ma
    qualcuno ha pensato bene di rieleggerlo,per la
    seconda volta,mettendo una seria ipoteca sul
    nostro futuro,ovvero quello infausto che ci si
    prospetta
    innanzi.Che vuoi farci: viviamo in una gerontocrazia, ed il potere (ed il grosso dei voti) ce l'hanno i pensionati (tipo i miei tanto per citarne due) che hanno un solo pensiero in testa: "nessuno di quei comunisti infami osi toccare la mia pensione!" o "che mi frega se i contributi che ho pagato per 30 o più anni ora in seguito all'inflazione non valgono niente e debbono pensarci gli attuali lavoratori a mantenermi con i loro contributi? L'INPS poteva investirli meglio quei soldi!".Che importa poi se i loro figli o i loro nipoti presto vivranno una vita da miserabili? Loro tra 20-30 anni saranno al camposanto, senza che nessuno "abbia toccato le loro pensioni"; non parliamo poi dei vecchi ottuagenari che infestano i palazzi del potere italiano, nemmeno a loro può fregare nulla del futuro dei giovani, l'importante è mantenere voti e consensi nel presente...Oltre ai vecchi altra consistente categoria (seppur molto minoritaria presa da sola) che ha contribuito al ritorno dell'unto di Arcore è quella imprenditoriale: nemmeno a loro può fregare molto del futuro dei più visto che il loro se lo sono già garantito (i soldi per la pensione integrativa li trovano senza troppe difficoltà, quando non è la stessa azienda a pagare per loro un fondo chiuso di categoria).
    Siamo un paese SEMILIBERO,dove l'informazione e'
    sotto controllo QUASI TOTALE,vive ancora internet
    ma chissa' per qanto
    tempo.Ci han già provato diverse volte a lasciare il monopolio dell'informazione alla casta dei giornalisti, finora han fallito (anche in seguito a vivaci proteste come in occasione della tentata legge antiblog del precedente governo), ma non è ancora detta l'ultima...
    Qui siamo sotto regime...sara' bene che ci diamo
    una bella svegliata o finiamo molto
    male.Siamo in minoranza oramai, e chi ci dovrebbe ascoltare è sordo.Invidio quelli che han avuto la buona idea di emigrare: oltre a poter sperare in condizioni di vita migliori non dovranno assistere a ciò che ci aspetta...E' solo questione di tempo (dieci, quindici anni al massimo) prima che scoppi una megarivolta generale.
  • Gianpiero Tassoni scrive:
    Presidente siamo con te
    Spero che silvio riesca a "sbrigarsi" di dosso tutte queste insipide critiche verso il suo onesto operato, volto a migliorare la nostra sicurezza e qualità di vita.Mi stupisco che, lettori come quelli di punto informatico, si ostinino ancora una volta a criticare riforme e leggi che negli altri paesi si sognano.Silvio si fa in quattro per noi, ed è solo grazie a lui che l'italia sta progredendo in ambito tecnologico, risollevandosi dal catastrofico debito del precedente governo di sinistra pur mantenendo un costante progresso.Daltronde gli italiani stessi se ne sono accorti, facendolo vincere alle ultime elezioni con stragrande maggioranza su una sinistra il cui unico scopo era "riscaldare" la poltrona. Forza Silvio.
    • Franco scrive:
      Re: Presidente siamo con te
      - Scritto da: Gianpiero Tassoni
      Spero che silvio riesca a "sbrigarsi" di dosso
      tutte queste insipide critiche verso il suo
      onesto operato, volto a migliorare la nostra
      sicurezza e qualità di
      vita.

      Mi stupisco che, lettori come quelli di punto
      informatico, si ostinino ancora una volta a
      criticare riforme e leggi che negli altri paesi
      si
      sognano.

      Silvio si fa in quattro per noi, ed è solo grazie
      a lui che l'italia sta progredendo in ambito
      tecnologico, risollevandosi dal catastrofico
      debito del precedente governo di sinistra pur
      mantenendo un costante
      progresso.

      Daltronde gli italiani stessi se ne sono accorti,
      facendolo vincere alle ultime elezioni con
      stragrande maggioranza su una sinistra il cui
      unico scopo era "riscaldare" la poltrona. Forza
      Silvio.Debito?quale debito suinide?Ma se l'UE ha archiviato l'inchiesta sui nostri conti proprio grazie al governo Prodi!ma di che diavolo stai parlando!la voragine nei nostri conti è stata colpa di Silvio e Tremonti!La stessa UE pochi giorni fa ha lodato il programma dell'Italia,ma quello che i suinidi non sanno è proprio che quello stesso programma è ,per ammissione di "tremo" stesso, uguale a quello di Padoa-Schioppa.Ora torna pure nel letamaio da cui sei uscito
      • Gianpiero Tassoni scrive:
        Re: Presidente siamo con te
        Peccato che la corte europea sia una stimata congrega di toghe rosse. E' risaputo, non negare.Già il fatto che abbiano archiviato è un EVIDENTE riprova del giro di corruzione della sinistra con il parlamento europeo, un debito talmente alto in era prodiana che dalla sua astrazione era quasi papabile.Almeno lui ha lottato contro gli stalinisti, vi ricordate il famoso kapot? Ha difeso l'onore dell'italia per noi, Silvio.Ingrati.
    • Sempre io ma non me logga scrive:
      Re: Presidente siamo con te
      - Scritto da: Gianpiero Tassoni
      Spero che silvio riesca a "sbrigarsi" di dosso
      tutte queste insipide critiche verso il suo
      onesto operato, volto a migliorare la nostra
      sicurezza e qualità di
      vita.

      Mi stupisco che, lettori come quelli di punto
      informatico, si ostinino ancora una volta a
      criticare riforme e leggi che negli altri paesi
      si
      sognano.

      Silvio si fa in quattro per noi, ed è solo grazie
      a lui che l'italia sta progredendo in ambito
      tecnologico, risollevandosi dal catastrofico
      debito del precedente governo di sinistra pur
      mantenendo un costante
      progresso.

      Daltronde gli italiani stessi se ne sono accorti,
      facendolo vincere alle ultime elezioni con
      stragrande maggioranza su una sinistra il cui
      unico scopo era "riscaldare" la poltrona. Forza
      Silvio.Ma ci credi davvero in quello che hai scritto ?
    • ginopilotin o scrive:
      Re: Presidente siamo con te
      Mi auguro che tu stia scherzando. In questo caso complimenti, penso che ci siano caduti in tanti :D
      • Gianpiero Tassoni scrive:
        Re: Presidente siamo con te
        Basta accendere il cervello e vedere le cose come realmente stanno, e non come dicono i canali alternativi bidoni di internet.
    • Roberto Bergonzini scrive:
      Re: Presidente siamo con te
      - Scritto da: Gianpiero Tassoni
      Spero che silvio riesca a "sbrigarsi" di dosso
      tutte queste insipide critiche verso il suo
      onesto operato, davvero onestizzimo
      volto a migliorare la nostraO_o
      sicurezza e qualità di vita.... posso? ... mawuawuawuawuawuawuawua ... scuza, non resistevo
      Mi stupisco che, lettori come quelli di punto
      informatico, si ostinino ancora una volta a
      criticare riforme e leggi che negli altri paesi
      si sognano.... di notte quando hanno gli incubi
      Silvio si fa in quattro per noi, ed è solo grazie
      a lui che l'italia sta progredendo in ambito
      tecnologico, risollevandosi dal catastrofico
      debito del precedente governo di sinistra pur
      mantenendo un costante
      progresso.Okey, sei scritturato. Presentati a Cinecittà abbiamo bisogno che sanguiniamo di attori che sanno fare satira come si deve!
      Daltronde gli italiani stessi se ne sono accorti,
      facendolo vincere alle ultime elezioni con
      stragrande maggioranza su una sinistra il cui
      unico scopo era "riscaldare" la poltrona. Forza
      Silvio.Non ho capito se Forza Silvio è un tipo di poltrona ... oppure l'ululato di un tifozo adulatore.Complimenti. Sei riuscito a farmi scrivere qualcosa. NOn ci avrei scommesso 1 centUn zalutone a tutti
      • Gianpiero Tassoni scrive:
        Re: Presidente siamo con te
        Questa risposta non merita commenti, talmente dislessica e priva di fondamenti che può solo risuonare in una tiepida risata.
    • linux boy scrive:
      Re: Presidente siamo con te
      Me-no-ma-le-che-sil-vio-c'è!!(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
  • MadiC LTM scrive:
    Per rispondere un po'...
    Premessa: non sono di SINISTRA (giusto perche' qui se uno parla male di Berlusconi e' un sinistroide mascarato).Cerchero' di essere quanto piu' obiettivo possibile, sperando di coinvolgere le persone in un dibattito non in un rullo di troll a ripetizione. Berlusconi dalle sue dichiarazioni sui giornali, ha le seguenti intenzioni:"Il provvedimento deve contenere l'elenco dei reati per i quali si possono chiedere le intercettazioni. E ci devono essere solo quelli gravi". Mafia, terrorismo, pedofilia, reati di grave allarme sociale, violenze. Niente delitti contro la pubblica amministrazione. Via la corruzione e la concussione. A chi cerca di fargli capire che una legge simile rischia di incorrere subito nei fulmini del Quirinale il Cavaliere replica: "È inaccettabile che i magistrati possano chiedere sempre e comunque le intercettazioni per qualsiasi reato. E poi finisce sempre e tutto sui giornali, pure gli sms con uno scambio di baci".Ora, puo' essere che ritratti, dicendo che e' stato frainteso, ma per adesso cosi' stanno le cose.Il fatto e' (ed e' un fatto per quanto ne dicano diversi personaggi qui presenti) che con le intercettazioni si combattono le truffe e i reati finanziari, gli omicidi, e molti altri reati che non sono corrispondenti alle reati di mafia o di terrorismo, e le altre cose.Senza questa possibilita' la magistratura sara' ancora depotenziata di un valido strumento.Per quanto riguarda la pubblicazione, attualmente una volta che le intercettazioni sono agli atti queste sono pubblicabili. A volte le cose non sono penalmente rilevanti ma lo sono politicamente. Nella scorsa legislatura il vergognoso governo di sinistra, in bipartisan con il centrodestra, tranne "il solito di pietro", voleva bloccare la pubblicazione. In maniera completa.Ora proprio si vuole evitare di farle fare le intercettazioni.Berlusconi, dalle dichiarazioni che leggo dai giornali, e' praticamente l'unico che vuole una legge sulle intercettazioni di tale levatura. La lega ha visioni diverse. Casini ha visioni diverse.Opionioni:Mi sembra che siam andati oltre. Si depotenziano gli strumenti della magistratura per salvare pochi rovinando ancora di piu' il nostro stato di diritto.Per chi pensava al dialogo, al fatto che Berlusconi fosse quello che aiuta l'Italia... ci pensi! Ci pensi bene!
  • Eugenio scrive:
    E la GALERA per il falso in bilancio NO?
    Ma sì!5 anni a chi intercetta, anche se ce n'era motivo!Ed è sacrosanto anche che il falso in bilancio sia depenalizzato!Che sarà mai falsificare le finanze di un'azienda per frodare il fisco, in confronto a intercettare un DELINQUENTE al fine di reperire PREZIOSE INFORMAZIONI SUI REATI COMMESSI e di PROVARE un eventuale coinvolgimento?Se avessero punito chi PUBBLICA intercettazioni senza permesso, lo avrei capito. Ma punire CHI LE FA se le fa non per mafia o terrorismo ma per reati (giusto un esempio) finanziari, è ASSURDO. Solo un premier con la fedina penale sporca poteva concepirlo.Perchè meravigliarsi? Dopotutto, siamo l'Italia dell'UDC che radia Meli perchè si è fatto due squillo, ma promuove a senatore Cuffaro che si è fatto due mafiosi. E bravi anche quelli che hanno votato UDC.L'Italia sta andando semplicemente a p*****e, grazie al nostro caro premier (e a chi l'ha votato!).
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: E la GALERA per il falso in bilancio NO?
      Ma le indagini 20 anni fa quando le intercettazioni erano molte meno perchè tecnicamente più complesso come facevano i magistrati?Adesso per evidenziare un falso in bilancio ci vuole una intercettazione telefonica? Un accertamento della finanza non basta più?Diciamo la verità le intercettazioni sono attualmente usate dai magistrati per spiare i politici e ricattarli, per incrementare il loro potere ai danni della democrazia.- Scritto da: Eugenio
      Ma sì!

      5 anni a chi intercetta, anche se ce n'era motivo!

      Ed è sacrosanto anche che il falso in bilancio
      sia
      depenalizzato!

      Che sarà mai falsificare le finanze di un'azienda
      per frodare il fisco, in confronto a intercettare
      un DELINQUENTE al fine di reperire PREZIOSE
      INFORMAZIONI SUI REATI COMMESSI e di PROVARE un
      eventuale
      coinvolgimento?

      Se avessero punito chi PUBBLICA intercettazioni
      senza permesso, lo avrei capito. Ma punire CHI LE
      FA se le fa non per mafia o terrorismo ma per
      reati (giusto un esempio) finanziari, è ASSURDO.
      Solo un premier con la fedina penale sporca
      poteva
      concepirlo.

      Perchè meravigliarsi? Dopotutto, siamo l'Italia
      dell'UDC che radia Meli perchè si è fatto due
      squillo, ma promuove a senatore Cuffaro che si è
      fatto due mafiosi. E bravi anche quelli che hanno
      votato
      UDC.

      L'Italia sta andando semplicemente a p*****e,
      grazie al nostro caro premier (e a chi l'ha
      votato!).
      • pietro scrive:
        Re: E la GALERA per il falso in bilancio NO?
        -..
        Diciamo la verità le intercettazioni sono
        attualmente usate dai magistrati per spiare i
        politici e ricattarli, per incrementare il loro
        potere ai danni della
        democrazia.
        ...se le cose non si sanno è meglio stare zitti, in Italia non si possono mettere sotto controllo i telefoni dei politici, tutti quelli che sono stati intercettati è perchè stavano telefonando a qualcuno (non politico) che essendo indagato aveva il telefono sotto controllo.
        • Franco scrive:
          Re: E la GALERA per il falso in bilancio NO?
          - Scritto da: pietro
          -..

          Diciamo la verità le intercettazioni sono

          attualmente usate dai magistrati per spiare i

          politici e ricattarli, per incrementare il loro

          potere ai danni della

          democrazia.


          ...se le cose non si sanno è meglio stare zitti,
          in Italia non si possono mettere sotto controllo
          i telefoni dei politici, tutti quelli che sono
          stati intercettati è perchè stavano telefonando a
          qualcuno (non politico) che essendo indagato
          aveva il telefono sotto
          controllo.Perle ai porci piero!sta gente è buona solo per essere chiamata serva.
    • pietro scrive:
      Re: E la GALERA per il falso in bilancio NO?
      ...
      Se avessero punito chi PUBBLICA intercettazioni
      senza permesso, lo avrei capito...I giornalisti fanno il loro lavoro, hanno una notizia, la pubblicano, sta a chi l'ha ottenuta ( il magistrato) non renderla pubblica
  • Silvan scrive:
    I giudici come i politici dovrebbero....
    dovrebbero essere eletti dai cittadini italiani. Solo così potranno essere confermati o rimossi a secondo del loro comportamento virtuoso o meno. Ora la gente li vede molto severi con le persone normali e molto indulgenti con i delinquenti. E li vede anche come una casta inamovibile, controllata solo da altri giudici, che normalmente sono assai comprensivi fra loro. Per fortuna molti giudici fanno bene il loro lavoro, ma la categoria è messa in cattiva luce da sentenze, emesse e pubblicate sui giornali, che generano molte perplessità nei cittadini.
    • fiertel91 scrive:
      Re: I giudici come i politici dovrebbero....
      ah beh! se lasciamo agli italiani il diritto di scegliersi i giudici, sai quanto goisce Berlusconi sapendo che il 60% della massa non capisce un emerito cazzo e sceglie i giudici suoi perché hanno 'intrinseco il valore della libertà'! maddai!
  • C.F. scrive:
    MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?
    Se non ci fossero le "orecchie di Gomma" ora nn sapremo tutti gli scandali che succedono in italia! le intercettazioni sono fondamentali per certe inchieste " CALCIOPOLI VALLETTOPOLI" e tante altre!! Non sapremo che Dalema e Latorre sotto inchiesta per la scalata unipol! Non sapremo che Berlusconi era grande amico di Craxi..(ecco perchè 3 tv..)!INFORMATEVIIIII!!!! I GIORNALI NON INFORMANO!! FANNO PROPAGANDA!!
    • Olmo scrive:
      Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?

      INFORMATEVIIIII!!!! I GIORNALI NON INFORMANO!!
      FANNO
      PROPAGANDA!!E dicci un poco, tu queste informazioni dove le hai lette, nei baci perugina?
      • otacon87 scrive:
        Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?
        la risposta è proprio davanti ai tuoi occhi ;)
        • Olmo scrive:
          Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?
          - Scritto da: otacon87
          la risposta è proprio davanti ai tuoi occhi
          ;)Yup yup ;)Viene da pensare che tanti credano che le notizie Grillo le riceva per grazia ricevuta. Capita a chi non è abituato ad aprire una pagina di quotidiano da sempre. Sparlano del giornalismo, anche a ragione, per carità, ma non fanno niente per informarsi, se non ascoltare il santone di turno. Grillo è un genio, ce ne vorrebbero 1000 di Grillo: il problema è la massa acritica (grossa parte del suo pubblico, non tutta ovviamente!) che lo segue.
          • chojin scrive:
            Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?
            - Scritto da: Olmo
            - Scritto da: otacon87

            la risposta è proprio davanti ai tuoi occhi

            ;)


            Yup yup ;)

            Viene da pensare che tanti credano che le notizie
            Grillo le riceva per grazia ricevuta. Capita a
            chi non è abituato ad aprire una pagina di
            quotidiano da sempre. Sparlano del giornalismo,
            anche a ragione, per carità, ma non fanno niente
            per informarsi, se non ascoltare il santone di
            turno. Grillo è un genio, ce ne vorrebbero 1000
            di Grillo: il problema è la massa acritica
            (grossa parte del suo pubblico, non tutta
            ovviamente!) che lo
            segue.Certo, Grillo dal suo punto di vista è sicuramente un genio... si fa una barca di soldi con tutti i fessi che lo pagano e lo finanziano per dire la sua marea di cavolate, in base a quello che gli viene ordinato di dire. Un giullare dovrebbe fare il giullare, non politica.
          • Olmo scrive:
            Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?

            Un giullare dovrebbe fare il giullare, non
            politica.Questa volta ti quoto al 100%
          • Giocatore110 scrive:
            Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Olmo

            - Scritto da: otacon87


            la risposta è proprio davanti ai tuoi occhi


            ;)





            Yup yup ;)



            Viene da pensare che tanti credano che le
            notizie

            Grillo le riceva per grazia ricevuta. Capita a

            chi non è abituato ad aprire una pagina di

            quotidiano da sempre. Sparlano del giornalismo,

            anche a ragione, per carità, ma non fanno niente

            per informarsi, se non ascoltare il santone di

            turno. Grillo è un genio, ce ne vorrebbero 1000

            di Grillo: il problema è la massa acritica

            (grossa parte del suo pubblico, non tutta

            ovviamente!) che lo

            segue.

            Certo, Grillo dal suo punto di vista è
            sicuramente un genio... si fa una barca di soldi
            con tutti i fessi che lo pagano e lo finanziano
            per dire la sua marea di cavolate, in base a
            quello che gli viene ordinato di dire.

            Un giullare dovrebbe fare il giullare, non
            politica.Appunto, stai zitto.Anche perchè quelli che sono stati al VDay non hanno pagato un centesimo per avere un'ulteriore fonte di informazione.Spero tu capisca il significato di Ulteriore.
          • otacon87 scrive:
            Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?
            - Scritto da: chojin
            Un giullare dovrebbe fare il giullare, non
            politica.peccato che il giullare faccia politica meglio dei politici...
          • fiertel91 scrive:
            Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?
            uhm...meglio dei politici...magari di Bossi & co, ma di altri proprio no caro mio. Grillo ignorante è, ignorante resta, e la gente si lascia plagiare
          • otacon87 scrive:
            Re: MA SE NON CI FOSSERO LE INTERCETTAZ!?
            i politici degni di stare in parlamento si contano sulle dita di una mano monca.
  • Audaces scrive:
    Regole semplici
    Le regole da applicare sono quelle del buon senso, come nel caso della pubblicazione on line dei redditi: non forzare le leggi in senso ideologico. Dunque, se i redditi non devono essere pubblicati on line per molti utili motivi, al fine di evitare delazioni secondo le tecniche dei più nefasti regimi dittatoriali che la storia europea ricordi, così nel caso delle intercettazioni telefoniche, è sufficiente:1) limitarle per tipo di indagine: terrorismo internazionale e nazionale, malavita organizzata, servizi segreti opportunamente controllati etc.; 2) autorizzarne l'uso ai soli organi dello Stato preposti al compito;3) renderle note ai difensori degli indagati per consentirne la difesa;4) renderle note al pubblico con equilibro e soltanto dopo opportuni riscontri;5) separare le notizie utili alle indagine dalle altre che non corrispondono a tale requisito;6) responsabilizzare i magistrati, gli organi di indagine e quelli della stampa con delle pene pecuniarie, dal non farne usi impropri; 7) cancellare le informazioni raccolte non indispensabili alle indagini;8) prevedere un risarcimento danni per tutti coloro che risultassero vittime dell'uso improprio delle intercettazioni;9) controllare che le spese di intercettazione telefonica siano in equilibrio con le altre svolte all'interno dell'Europa (in proporzione al numero delle indagini, alla consistenza dei fenomeni criminosi e della popolazione)per evitare gli eccessi d'uso attuali;10) ogni altra idea utile a mantenere l'uso delle intercettazioni telefoniche adeguato nelle quantità e tipologie, ad una democrazia liberale e democratica. I principi di privacy, devono essere sempre difesi.Tutti noi sappiamo bene che gli uomini hanno un comportamente sociale controllato e uno privato che è separato da quello pubblico. Se molte delle nostre azioni private corrispondono a quanto pubblicamente apprezzabile, molte altre azioni private non interessano assolutamente la sfera pubblica. E' vero anche che molti comportamenti privati ledono la pubblica morale e richiedono pertanto che sia l'individuo stesso a saperne esercitare un controllo. Quello che interessa è che il comportamento pubblico corrisponda a criteri di etica e morale accettata e desiderata anche se in continua positiva evoluzione.Affermazioni private compensano moralmente l'idividuo dello sforzo compiuto per sistemare le proprie pulsioni nei confronti delle regole sociali e non è necessario che siano note se l'individuo non le pratica nella realtà. Il controllo deve essere effettuato soltanto in ambito pubblico e non privato proprio perchè e il pubblico che è capace con la sua forza morale di questo controllo.
  • Antonio Fortunato scrive:
    Il vero costo delle intercettazioni
    Mi spiace dover fare una critica a punto informatico che ho sempre letto con rispetto, ma all'inizio dell'articolo si parla del blocco delle intercettazioni per "contenere un capitolo di spesa notoriamente pesante" e rimanda ad un altro articolo che indica "che negli ultimi quattro anni è costata allo Stato la bellezza di 1,3 miliardi di euro", pari a 325 milioni di euro l'anno. Cifra leggermente più alta rispetto a quella riportata nell'ultimo "passaparola" del 9 giugno di Marco Travaglio, che indica 240 milioni l'anno. http://www.beppegrillo.it/iniziative/passaparola/Mi sembra che parlare di una spera notoriamente pesante sia un'illazione, dato che 325 milioni non sono poi così tanti per uno stato che ad esempio spende 6 miliardi per costruire un ponte (di messina) o 1 miliardo l'anno per il finanziamento all'editoria (reso necessario dalla mancanza di un tetto massimo per la raccolta pubblicitaria televisiva, che ha come consequenza l'annullamento della pubblicità remunerativa sui giornali).Bisogna poi considerare che 325 milioni di euro l'anno per le intercettazioni telefoniche sono fin pochi rispetto ai vantaggi che ci portano, cioè l'arresto di criminali a tutti i livelli (dagli omicidi di Erba all'aggiotaggio del ex governatore della banca d'italia), sopratutto se comparati con altre spese che non ci portano niente, quale la multa dell'Unione Europea di 330 milioni perché rete4 sta trasmettendo illegalmente, o il prestito ponte da 300 milioni per "salvare" Alitalia permettendo allo psiconano di vincere le elezioni (e far scappare airfrance).
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Il vero costo delle intercettazioni
      contenuto non disponibile
    • Nick scrive:
      Re: Il vero costo delle intercettazioni
      Non dimentichiamoci le 570.000 auto blu (escludendo dal conteggio le auto blu dell'esercito). In tutti gli stati uniti ci sono 70.000 auto blu.Tenendo conto che ogni ognuna di esse costa 70.000 euro all'anno (tra autista, carburante...) le 500.000 auto blu in più ci costano 35 MILIARDI di euro OGNI ANNO.http://www.perilbenecomune.net/subsites/Battaglie/Auto_Blu.html
  • a n o n i m o scrive:
    Perfetto, ERA PROPRIO ORA!
    ora telefono al mio pusher e gli ordino 5 kili di erba (e finalmente scandirò benissimo la parola "ma-rri-juu-aana!") TANTO ORA SI PUO' FARE. già che ci sono, telefonerò anche al mio giro di papponi per sapere se ci sono delle nuove giovani ragazze (possibilmente mignottenni) da avviare ai marciapiedi (e finalmente scandirò benissimo la parola "pu-tta-aane!"), tanto ORA SI PUO' FARE. ah, per non parlare del mio import-export di armi col ex-jugoslavia, vuoi mettere la praticità di ordinare 5 casse di AK-47 senza dover ricorrere a strambi sotterfugi, come chiamarli "maglioni" o "cassette di mele" col rischio sempre che l'interlocutore fraintenda?per fortuna ORA SI PUO' FARE ....e più ci penso e più mi vengono in mente tutte quelle cose che finalmente SI POSSONO FARE (come ad esempio organizzare rapimenti o rapine, i pedofili potranno "ordinare" i bambini in tranquillità, si potranno organizzare truffe e finalmente anche i mafiosi potranno smetterla di usare quel mezzo obsoleto che è i pizzini!), serviva proprio una legge in un pese di santi come il nostro.ah, e nessuno si azzardi a dire che non è una buona idea, mi raccomando!non vorrete per caso "minare il dialogo" spero...
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Perfetto, ERA PROPRIO ORA!
      contenuto non disponibile
      • Akiro scrive:
        Re: Perfetto, ERA PROPRIO ORA!

        edit:
        -se non sei sospettato di traffico di droga non
        ti intercettano comunque, quindi potevi farlo
        anche
        ieri.lui forse no, ma il pusher?
        -se sei sospettato di traffico di droga ti
        controllano ogni spostamento fisico e
        finanziario, nonchè tutti i pacchi in arrivo,
        quindi ti beccheranno anche
        domani.si certo, aspetteremo fiduciosi.......................
      • a n o n i m o scrive:
        Re: Perfetto, ERA PROPRIO ORA!
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: a n o n i m o

        ora telefono al mio pusher e gli ordino 5
        kili

        di erba (e finalmente scandirò benissimo la

        parola

        "ma-rri-juu-aana!")

        TANTO ORA SI PUO' FARE.

        bello!
        Te lo trasferisce per telefono l'ordine?no, ci troviamo alla stazione di luino :$
        E tu glielo paghi cantando?no, gli porto la busta coi soldi, come sempre :tu i soldi li trasferisci via telefono?
        edit:
        -se non sei sospettato di traffico di droga non
        ti intercettano comunque, quindi potevi farlo
        anche
        ieri.caspita, vuoi dirmi che sono abbligati ad informarmi se sono sotto intercettazione?(in altre parole, coma fai a sapere che non ti intercettano?)
        -se sei sospettato di traffico di droga ti
        controllano ogni spostamento fisico e
        finanziario, nonchè tutti i pacchi in arrivo,
        quindi ti beccheranno anche
        domani.si, infatti sono anni che in piazza *** la sera tarda bazzicano sempre i soliti pusher.c'avranno anche loro i pizzini e i nascondigli metadimensionali? :-oti sei fermato alla superficie del problema (e le prime 5 righe del mio post), ritenta.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Perfetto, ERA PROPRIO ORA!
          contenuto non disponibile
          • a n o n i m o scrive:
            Re: Perfetto, ERA PROPRIO ORA!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: a n o n i m o


            no, ci troviamo alla stazione di luino :$

            se nessuno dei due è indagato per droga, nessuno
            vi poteva intercettare nemmeno con la vechhia
            legge.
            Se uno di voi due lo è, a Luino troverai tante
            persone ad
            accoglierti.




            E tu glielo paghi cantando?



            no, gli porto la busta coi soldi, come sempre
            :

            se nessuno dei due è indagato per droga, nessuno
            vi poteva intercettare nemmeno con la vechia
            legge.
            Se uno di voi due lo è, quando gli porterai i
            soldi troverai tante persone ad
            accoglierti.



            -se non sei sospettato di traffico di droga
            non


            ti intercettano comunque, quindi potevi farlo


            anche


            ieri.



            (in altre parole, coma fai a sapere che non ti

            intercettano?)

            se sei malavitoso, assumi smepre di essere
            sospettato e non fai le cose alla luce del
            sole.


            si, infatti sono anni che in piazza *** la sera

            tarda bazzicano sempre i soliti

            pusher.

            c'avranno anche loro i pizzini e i nascondigli

            metadimensionali?

            evidentemente sì, *VISTO CHE SONO ANNI CHE E'
            POSSIBILE INTERCETTARE LE LORO TELEFONATE E
            NESSUNO LI
            ARRESTA*

            Dopo questa smerdata chiudo il discorso.ti rispondo con parole noi mie, visto che fai finta di non capire.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2313281&m=2314754#p2314754
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Perfetto, ERA PROPRIO ORA!
            contenuto non disponibile
  • nome cognome scrive:
    oggetto
    testo
  • slacky scrive:
    tutti intercettati
    Tanto con il reato di terrorismo intercettano tutti e comunque. E solo uno specchietto per le allodole. Far credere che smettono di intercettare. Una favoletta raccontata dalle televisioni che vi riempiono di favolette preconfezionate da giornalisti di parte...Credeteci pure.
  • John Fogerty scrive:
    e per gli altri reati?
    Quindi per pedofila, omicidio colposo (qualcuno può sempre cadere da una finestra), furto aggravato, complicità di qualsiasi tipo, strage, infanticidio, stupro non si potranno più utilizzare le intercettazioni? A meno dell'aggravante di terrorismo o criminalità organizzata?
    • Democratura italiana scrive:
      Re: e per gli altri reati?
      - Scritto da: John Fogerty
      Quindi per pedofila, omicidio colposo (qualcuno
      può sempre cadere da una finestra), furto
      aggravato, complicità di qualsiasi tipo, strage,
      infanticidio, stupro non si potranno più
      utilizzare le intercettazioni?Esatto!Un'indagine su un QUALSIASI REATO PENALE dovrebbe potersi avvalere di ogni mezzo tecnologico a disposizione... ma questo potrebbe dare fastidio a qualcuno potente... e quindi...
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: e per gli altri reati?
      contenuto non disponibile
      • John Fogerty scrive:
        Re: e per gli altri reati?
        Quelli dell'assessore alla sanita calabrese lo hanno fatto. Tanti altri lo hanno fatto, non credo che siano così pochi come pensi.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: e per gli altri reati?
          contenuto non disponibile
          • John Fogerty scrive:
            Re: e per gli altri reati?

            Se uno è così stupido da parlare di un omicidio
            da lui eseguito al telefono, a sto punto,
            mandiamo un questionario a tutti gli italiani:
            che mettano una X su ogni reato che hanno
            commesso e si presentino in procura col
            questionario compilato...A-ah! Ma guarda gli omicidi di Fortugno erano proprio stupidi! Anche i trafficanti di rifiuti in Campania! Ma pensa un po'! E io mica lo sapevo! Me lo dovevi dire tu che un criminale è uno stupido, io mica ci arrivavo da solo!
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: e per gli altri reati?
            contenuto non disponibile
      • Simo scrive:
        Re: e per gli altri reati?
        Infatti Ricucci l'hanno scoperto così...Inoltre il telefono rimane (per quel che conosco di tecnologia) il metodo più usato per comunicare se si è lontani... (hai mai sentito di crimali che si mandano le mail, fra l'altro rintracciabilissime, o piccioni viaggiatori?)Inoltre l'intelligente Moggi ha fatto quasi tutti i reati via telefono...Io non ho paura di essere intercettato, (non dico che mi piacerebbe) e preferisco questo disagio se in ballo c'è la mia SICUREZZA.
      • Coscienza pulita scrive:
        Re: e per gli altri reati?
        - Scritto da: unaDuraLezione
        E d'altra parte è noto che gli assassini amino
        vantarsi delle proprie geste per telefono...Guarda che anche senza una confessione telefonica si possono ugualmente raccogliere elementi utilissimi alle indagini (vedi caso Franzoni) tipo incongruenze, bugie, contraddizioni o piccoli segreti.Tutto può essere prezioso. Tutto, tranne chi si arrampica sugli specchi pur di proteggere i sospettati di reati penali.
        • chojin scrive:
          Re: e per gli altri reati?
          - Scritto da: Coscienza pulita
          - Scritto da: unaDuraLezione

          E d'altra parte è noto che gli assassini amino

          vantarsi delle proprie geste per telefono...

          Guarda che anche senza una confessione telefonica
          si possono ugualmente raccogliere elementi
          utilissimi alle indagini (vedi caso Franzoni)
          tipo incongruenze, bugie, contraddizioni o
          piccoli
          segreti.

          Tutto può essere prezioso. Tutto, tranne chi si
          arrampica sugli specchi pur di proteggere i
          sospettati di reati
          penali.Oh, cielo..davvero vuoi parlare del caso Franzoni ? Uno dei peggiori esempi di ciò che la magistratura italiana è in grado di produrre. Condannata senza prove tangibili. I magistrati non hanno saputo produrre nulla, a parte farsi pagare per i tanti servizi giornalistici--che mica li fanno gratis,che pensi?!Chi va in tv o fa interviste viene pagato. Qualcuno ricorda Funari e le sue contrattazioni per quanti soldi doveva pagarlo Mentana? Ehh! Nel caso Franzoni la magistratura ha dimostrato tutta la sua nullità. Senza prove allo stesso modo possono condannare chiunque. E senza prove non è un processo ma una dittatura.
          • Franco scrive:
            Re: e per gli altri reati?
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Coscienza pulita

            - Scritto da: unaDuraLezione


            E d'altra parte è noto che gli assassini amino


            vantarsi delle proprie geste per telefono...



            Guarda che anche senza una confessione
            telefonica

            si possono ugualmente raccogliere elementi

            utilissimi alle indagini (vedi caso Franzoni)

            tipo incongruenze, bugie, contraddizioni o

            piccoli

            segreti.



            Tutto può essere prezioso. Tutto, tranne chi si

            arrampica sugli specchi pur di proteggere i

            sospettati di reati

            penali.

            Oh, cielo..davvero vuoi parlare del caso Franzoni
            ?

            Uno dei peggiori esempi di ciò che la
            magistratura italiana è in grado di produrre.

            Condannata senza prove tangibili. I magistrati
            non hanno saputo produrre nulla, a parte farsi
            pagare per i tanti servizi giornalistici--che
            mica li fanno gratis,che
            pensi?!
            Chi va in tv o fa interviste viene pagato.
            Qualcuno ricorda Funari e le sue contrattazioni
            per quanti soldi doveva pagarlo Mentana? Ehh!


            Nel caso Franzoni la magistratura ha dimostrato
            tutta la sua nullità. Senza prove allo stesso
            modo possono condannare chiunque. E senza prove
            non è un processo ma una
            dittatura.chi sei tu,ignorante,per dire che la magistratura ha sbagliato?Con che arroganza osi farlo?suinide!Sei un avvocato?sei un magistrato!chi cazzo sei idiota!Hai letto tutte le carte?hai letto tutto quello che c'è scritto?ma che cazzo ne sai coglione!
  • Dino scrive:
    Pecoraro Scanio intercettato
    é notizia recente di intercettazioni ai danni del parlamentare Alfonso Pecoraro Scanio http://it.reuters.com/article/topNews/idITDIG42745820080404 http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=1.0.2039439567 http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=252279 http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/cronaca/pecoraro-indagato/atti-ministri/atti-ministri.htmlhttp://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/04/pecoraro-indagato-woodcock.shtml?uuid=04973340-0210-11dd-ad63-00000e251029&type=LiberoMa a tutti i parlamentari era stato fornito il "criptofonino",un telefono cellulare criptato che avrebbe dovuto evitare le intercettazioni. Naturalmente il conto l'aveva pagato il contribuente ! http://www.repubblica.it/2007/07/sezioni/scienza_e_tecnologia/criptofonino-deputati/criptofonino-deputati/criptofonino-deputati.htmlmolte delle telefonate intercettate erano effettivamente criptate, anche se questo non é servito ad evitare le intercettazioni http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=252513 queste telefonate, inoltre erano state effettivamente effettuate con i cellulari forniti dal ministero http://qn.quotidiano.net/politica/2008/04/04/77731-voli_gratis_pecoraro.shtmlquesto "criptofonino" é quindi inutile per eliminare le intercettazioni ? Il fatto é che la caspertech aveva annunciato che la crittografia dai suoi dispositivi puó essere disabilitata per ordine della magistratura http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/10_Ottobre/31/mottola.shtmlQuindi é piú che legittimo dubitare della sicurezza di questo fantomatico "criptofonino" offerto senza altra garanzia se non la parola della sconosciuta ditta produttrice http://www.caspertech.com/ Per quello che ne sappiamo potrebbe essere quello che, in gergo si chiama 'snake oil' cioé un applicativo inefficace e buggato, http://en.wikipedia.org/wiki/Snake_oil_(cryptography) se non un fake totale: cosa ne sappiamo di quello che fa questo software ? chi ha la possibilitá di controllare ? potrebbe anche non fare niente ! Del resto gli esperti hanno sempre raccomandato, per tutto quello che riguarda la crittografia di poter conoscere il codice sorgente del programma utilizzato, cosa che la Caspertech non ha mai fatto.
    • Olmo scrive:
      Re: Pecoraro Scanio intercettato

      questo "criptofonino" é quindi inutile per
      eliminare le intercettazioni ?Non vedo il problema. Quello strumento era stato dichiaratemente messo a disposizione per garantire la riservatezza delle comunicazioni consentendo comunque gli interventi della legga. Dov'è lo scandalo? E' sempre stato tutto alla luce del sole..
  • Olmo scrive:
    Intercettazioni: è notizia di oggi
    Truffe, lesioni, ma anche omicidio14 arresti in clinica privata milaneseIn manette primari, assistenti e un dirigente della Santa Rita. In tutto 18 indagati. Decine di operazioni fatte solo per ottenere rimborsi dalla Regione: mammelle asportate a donne giovani, tubercolosi curate togliendo i polmoni. In cinque casi i pazienti sono deceduti. Gdf e pm: "Senza intercettazioni, inchiesta impossibile"http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/cronaca/medici-arrestati/medici-arrestati/medici-arrestati.html
  • emanuele scrive:
    una manna dal celo
    wow che bello ora si può pirateggiare e rivende tutto il software che si vuole compresi i videogiochi e films tanto se non intercettano le chiamate non intercettano nemmeno la navigazione web :)...si si ora in italia si può fare i criminali senza rischiare...forse è meglio pensare all'espatrio siamo messi veramente male
    • Giocatore110 scrive:
      Re: una manna dal celo
      Toppato in pieno:Hanno vietato le intercettazioni processuali punendo giudici, magistrati e pubblicatori, ma NON i gestori telefonici che le eseguono.E quanto ad Internet, o alle intercettazioni a tappeto, nulla è stato detto o cambiato, quindi se sei uno dei (purtroppo) tanti che credono che questa legge favorisca la Privacy, più o meno, nella rete scusa ma non ci hai capito un cavolo. Tieniti pronto a vederti Computer sequestrato e processi contro SIAE.
  • matteo scrive:
    PER NON DIMENTICARE
    attenti ai komunisti!!http://www.youtube.com/watch?v=_zWFKDPX6l4&eurl=http://gaming.ngi.it/showthread.php?t=467193&page=2
  • Ocram scrive:
    Nessuno tocchi Saccà
    Nessuno tocchi Saccà, il servo fedele.Tra poco usciranno intercettazioni sui rifiuti che dimostreranno, se ancora ce ne fosse la necessità, dello stretto legame tra commissariato e camorra.Il primo non sapeva come smaltire i rifiuti, la seconda aveva la soluzione.
  • alex brown scrive:
    ! enjoy !
    ti sei fatto fare il lavaggio del cervello.Anche se non avesse dichiarato quella frase, ti sentiresti di dire che ha agito in senso contrario ?http://it.youtube.com/watch?v=G8LBrRvNuNk
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: ! enjoy !
      - Scritto da: alex brown
      ti sei fatto fare il lavaggio del cervello.
      Anche se non avesse dichiarato quella frase, ti
      sentiresti di dire che ha agito in senso
      contrario
      ?

      http://it.youtube.com/watch?v=G8LBrRvNuNkAppunto quella frase non l'ha mai detta.E secondo me si ha agito per gli interessi generali, non suoi particolari.Cosa invece non vera per altri politici come:Di Pietro, che strenuo difensore della legalità accetta regali costosi dagli indagati (ha ma se la megistratura dice che accettare 50 milioni + una mercedes + un telefonino, comprese le telefonate non è reato....)D'Alema con il suo 18 metri (una barchetta) semiregalata da imprenditori amici, la sua casa popolare in centro a Roma (vedi Striscia la notizia)Prodi, che da presidente dell'IRI e poi da capo di governo ne ha fatte a ripetizione, come ad esempio la privatizzazione di Telecom (bel regalo a Gnutti vero?)
      • alex brown scrive:
        Re: ! enjoy !

        Appunto quella frase non l'ha mai detta.
        E secondo me si ha agito per gli interessi
        generali, non suoi
        particolari.Ma che ne sai te ..Si, ti ritieni piu' autorevole di Enzo Biagi ?
        Cosa invece non vera per altri politici come:
        Di Pietro, che strenuo difensore della legalità
        accetta regali costosi dagli indagati (ha ma se
        la megistratura dice che accettare 50 milioni +
        una mercedes + un telefonino, comprese le
        telefonate non è
        reato....)L'hai letta su Avvenire o sul giornalino dei piccoli ?
        D'Alema con il suo 18 metri (una barchetta)
        semiregalata da imprenditori amici, la sua casa
        popolare in centro a Roma (vedi Striscia la
        notizia)
        Prodi, che da presidente dell'IRI e poi da capo
        di governo ne ha fatte a ripetizione, come ad
        esempio la privatizzazione di Telecom (bel regalo
        a Gnutti
        vero?)Dei politici di centro sinistra collusi in malaffari come il buon berlusca non me ne frega niente.Puoi tirar fuori tutti i D'alema che vuoi, per me il tuo padroncino rimane una merda mafiosa.E tu un po' ingenuo...
      • alex brown scrive:
        Re: ! enjoy !

        Appunto quella frase non l'ha mai detta.Non correre, te che ne sai ?Le tue fonti sono ancor piu' autorevoli di Enzo Biagi ?
        E secondo me si ha agito per gli interessi
        generali, non suoi
        particolari.In base a quale ragionamento ?
        Cosa invece non vera per altri politici come:
        Di Pietro, che strenuo difensore della legalità
        accetta regali costosi dagli indagati (ha ma se
        la megistratura dice che accettare 50 milioni +
        una mercedes + un telefonino, comprese le
        telefonate non è
        reato....)Letta su Avvenire o Il Giornalino Dei Piccoli ?
        D'Alema con il suo 18 metri (una barchetta)
        semiregalata da imprenditori amici, la sua casa
        popolare in centro a Roma (vedi Striscia la
        notizia)
        Prodi, che da presidente dell'IRI e poi da capo
        di governo ne ha fatte a ripetizione, come ad
        esempio la privatizzazione di Telecom (bel regalo
        a Gnutti
        vero?)Non ho mai voluto scagionare nessuno di centro sinistra.Le colpe sono eque ed entrambe le parti cercano di approfittarsene il piu' possibile.Ma te non capisci perche' sei troppo servo.Saluti, ottusangolo !
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: ! enjoy !
          Ha adesso le colpe sono equamente distribuite, allora come mai la magistratura indaga a senso unico?Io sarò anche un ottusangolo, ma non mi sembra che Voi sinistrorsi ragioniate tanto bene.per quanto riguarda le fonti basta fare una ricerca con google indicando Di Pietro Mercedes, con D'Alema idem e poi li ci sono anche i servizi di striscia la notizia, per Prodi beh senti se non vivi sulla luna ci sono gli atti processuali SME/Cirio e la svendita di Telecom dovrebbe bastare e avanzare, con l'Alitalia peccato c'era quasi riuscito...
          • Franco scrive:
            Re: ! enjoy !
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ha adesso le colpe sono equamente distribuite,
            allora come mai la magistratura indaga a senso
            unico?
            Io sarò anche un ottusangolo, ma non mi sembra
            che Voi sinistrorsi ragioniate tanto
            bene.
            per quanto riguarda le fonti basta fare una
            ricerca con google indicando Di Pietro Mercedes,
            con D'Alema idem e poi li ci sono anche i servizi
            di striscia la notizia, per Prodi beh senti se
            non vivi sulla luna ci sono gli atti processuali
            SME/Cirio e la svendita di Telecom dovrebbe
            bastare e avanzare, con l'Alitalia peccato c'era
            quasi
            riuscito...Suino,non basta cercare DiPietro mercedes.Devi cercare quel che dicono le sentenze,è stato mai indagato?il fatto sussiste?lascia perdere va....può essere un porco schifoso certo,ma non è amico di mafiosi e non si è mai salvato il sedere con le leggi ad personam.
  • C.F. scrive:
    Un altra legge ad Personas..
    Sta diventando proprio un paese triste l'italia..si propagandano false leggi per l'immigrazione come che sia colpa di un clandestino il male dell'itali, e non dei politici e imprenditori corrotti che si fanno le leggi per salvarsi dalla magistratura..e Berlusconi è uno di quelli..l'ha fatto nei 5 anni passati del suo governo e continua in questo..prima con una legge sul patteggiamento poi con rete 4 ora con le intercettazioni..!! sono tutti corrotti..dal Pd al Pdl..
  • Darth Vader scrive:
    E di chi è la responsabilità?
    L'impossibilità di fare intercettazioni limiterà la possibilità da parte di magistrati onesti di fare il proprio lavoro. Questo, purtroppo, è un fatto. Ma di chi è la responsabilità?Negli ultimi anni abbiamo visto:1. intercettazioni in numero abnorme tanto da diventare una voce di spesa preponderante nel bilancio della giustizia.2. intercettazioni utilizzate per costurire teoremi accusatori finalizzati unicamente alla visibilità del magistrato che conduceva le indagini.3. intercettazioni di conversazioni non oggetto di indagine che finivano integralmente sui giornali (di destra e di sinistra)4. intercettazioni in originale che finivano misteriosamente nelle mani di Repubblica per essere utilizzate come strumento di campagna elettorale.La responsabilità di tutto ciò sta nella magistratura che oggi si lamenta a ragione ma che nel passato non è mai stata capace di fare pulizia al suo interno per limitare i protagonismi e la strumentalizzazione politica non solo delle indagini ma anche degli strumenti investigativi usati come una clava contro il mondo dei "VIP" (politici e non) con il chiaro intento di costruire carriere a magistrati sulle spalle di reputazione e libertà personale delle persone.Attendiamo tutti di avere una magistratura che fa il suo mestiere evitando di fare politica e che soprattutto sia in grado di fare ciò che per legge oggi nessuno può fare. Vale a dire investire delle proprie responsabilità i magistrati che:1. spendono soldi in intercettazioni ma non riescono a dimostrare i reati per i quali le hanno chieste2. si fanno scappare le intercettazioni non penalmente rilevanti sulla stampa3. perseguono degli innocenti solo per farsi pubblicità
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: E di chi è la responsabilità?
      contenuto non disponibile
    • fantedicopp e scrive:
      Re: E di chi è la responsabilità?
      - Scritto da: Darth Vader
      L'impossibilità di fare intercettazioni limiterà
      la possibilità da parte di magistrati onesti di
      fare il proprio lavoro. Questo, purtroppo, è un
      fatto. Ma di chi è la
      responsabilità?

      Negli ultimi anni abbiamo visto:
      1. intercettazioni in numero abnorme tanto da
      diventare una voce di spesa preponderante nel
      bilancio della
      giustizia.
      2. intercettazioni utilizzate per costurire
      teoremi accusatori finalizzati unicamente alla
      visibilità del magistrato che conduceva le
      indagini.
      3. intercettazioni di conversazioni non oggetto
      di indagine che finivano integralmente sui
      giornali (di destra e di
      sinistra)
      4. intercettazioni in originale che
      finivano misteriosamente nelle mani di Repubblica
      per essere utilizzate come strumento di campagna
      elettorale.Parole sante.Ma c'è un modo con il quale si potrebbe ottenere il risultato senza limitare i giudici scrupolosi: modificare la costituzione e introdurre dei meccanismi di responsabilità dei magistrati. Non riesci ad arrivare a una condanna? La tua carriera si ferma. C'è contiguità tra il PM e i giudici? Si separano gli organi inquirenti da quelli giudicanti. Il CSM è un organo corporativo? Lo si abolisca e si crei un organo eletto dai cittadini formato da non magistrati che giudichi l'operato dei magistrati. Credo si debba modificare la costituzione per fare tutto ciò, ma si può (e secondo me si deve) fare.
    • Giocatore110 scrive:
      Re: E di chi è la responsabilità?
      Concedimi di rispondere ad una parte del messaggio.- Scritto da: Darth Vader
      Negli ultimi anni abbiamo visto:
      1. intercettazioni in numero abnorme tanto da
      diventare una voce di spesa preponderante nel
      bilancio della
      giustizia.La giustizia costa, ma se parli di intercettazioni al tappeto, soprattutto in Internet e a favore dei soliti noti, questa legge non vieta nulla.Comunque vorrei vedere i bilanci, da quanto ne so il vero problema economico della magristratura è la lentezza burocratica.
      2. intercettazioni utilizzate per costurire
      teoremi accusatori finalizzati unicamente alla
      visibilità del magistrato che conduceva le
      indagini.Non che gli intercettati parlassero del magistrato...
      3. intercettazioni di conversazioni non oggetto
      di indagine che finivano integralmente sui
      giornali (di destra e di
      sinistra).Capitava, ma credi che questa legge farà un distinguo e lascerà in pace le intercettazioni penalmente rilevanti (e parlo solo di quelle richieste dalla magistratura per i processi)?
      4. intercettazioni in originale che
      finivano misteriosamente nelle mani di Repubblica
      per essere utilizzate come strumento di campagna
      elettorale.Le intercettazioni non sono state usate in campagna elettorale, ma ne erano lontane. E in tutta sincerità, quello che le ha usate di più per favorirsi è stato il PDL.
    • sed lex scrive:
      Re: E di chi è la responsabilità?
      E no, amico!Troppo facile buttarla in questi termini: "ci sono dei magistrati malati di protagonismo, quindi blocchiamo tutte le indagini in corso comprese quelle portate avanti da chi fa onestamente il proprio lavoro".Magari fosse questa la ragione di un provvedimento del genere. Ne saremmo tutti contenti.No no, la ragione è un'altra, e ben più grave per tutti quanti.I fatti di queste ultime settimane parlano chiaro e possono fornire un ottimo esempio di cosa "bolle in pentola".A Napoli, esisteva -ed esiste - un sistema "MAFIOSO" di gestione dell'affare rifiuti, che vedeva coinvolti personaggi che hanno ricoperto incarichi istituzionali negli ultimi 15 anni.Proprio dalle intercettazioni telefoniche che si vogliono proibire, emerge che all'epoca la vice del sign. Bertolaso - il quale oggi è incaricato di salvare Napoli e la Campania dalla 'munnezza' - chiedeva di coprire i rifiuti versati in discarica con la calce viva, in modo da farli puzzare di meno.Grazie alle intercettazioni, noi - non i magistrati ma NOI - stiamo togliendo il coperchio dalla pentola del sistema mafioso-affaristico-politico che ha portato alla rovina questo paese e che ci consegna un debito pubblico da far ancora oggi spavento.Ci sono tutti in mezzo: destra, sinistra, ...palla al centro ....GOAAAAAL!!!E vai che vinciamo gli Europei di calcio e di tutto questo continuiamo letteralmente a fottercene le scatole.E a dare ragione a chi - dopo l'indulto, le leggi ad personam, gli amici "condannati" in via definitiva per aver corrotto giudici nel proprio interesse, i politici eletti al Senato nonostante le condanne per aver 'spiato' le "cimici" ai mafiosi - vuole togliere alla magistratura un potentissimo strumento d'indagine per i reati di corruzione, concussione, falso ideologico, abuso d'ufficio e chi ne ha più ne .......altro che vallettopoli.... ma non scherziamo!!!Forza Italioti, tutti a tifare l'Itaggggglllllliiiia corrotta e corruttibile.
      • Darth Vader scrive:
        Re: E di chi è la responsabilità?
        - Scritto da: sed lex
        E no, amico!

        Troppo facile buttarla in questi termini: "ci
        sono dei magistrati malati di protagonismo,
        quindi blocchiamo tutte le indagini in corso
        comprese quelle portate avanti da chi fa
        onestamente il proprio
        lavoro".

        Magari fosse questa la ragione di un
        provvedimento del genere. Ne saremmo tutti
        contenti.
        Veramente è così. Ma non ne siamo per nulla contenti.
        No no, la ragione è un'altra, e ben più grave per
        tutti
        quanti.

        I fatti di queste ultime settimane parlano chiaro
        e possono fornire un ottimo esempio di cosa
        "bolle in
        pentola".

        A Napoli, esisteva -ed esiste - un sistema
        "MAFIOSO" di gestione dell'affare rifiuti, che
        vedeva coinvolti personaggi che hanno ricoperto
        incarichi istituzionali negli ultimi 15
        anni.E, scusa, ma i magistrati cosa hanno fatto in questi ultimi 15 anni? Possibile che si svegliano solo adesso?

        Proprio dalle intercettazioni telefoniche che si
        vogliono proibire, emerge che all'epoca la vice
        del sign. Bertolaso - il quale oggi è incaricato
        di salvare Napoli e la Campania dalla 'munnezza'
        - chiedeva di coprire i rifiuti versati in
        discarica con la calce viva, in modo da farli
        puzzare di
        meno.Fino ad ora i giudici hanno solo dato l'impressione di voler bloccare la risoluzione di un problema che tutta Italia vuol risolvere in un modo o nell'altro . Un problema che sta danneggiando tutti anche chi non abita lì.

        Grazie alle intercettazioni, noi - non i
        magistrati ma NOI - stiamo togliendo il coperchio
        dalla pentola del sistema
        mafioso-affaristico-politico che ha portato alla
        rovina questo paese e che ci consegna un debito
        pubblico da far ancora oggi
        spavento.Veramente si sta solo trovando l'ennesimo pretesto per rallentare o bloccare la risoluzione.Se lo stato incarica un commissario con "poteri speciali" questi poteri speciali li deve avere.Altrimenti bastava aspettare che li risolvessero Bassolino e la Iervolino (scusa mi viene da ridere solo a rileggerla questa ultima frase).

        Ci sono tutti in mezzo: destra, sinistra,
        ...palla al centro
        ....GOAAAAAL!!!Vabbè, fa sempre comodo addossare anche un po' alla destra lo sfacelo creato da politici di sinistra. Così riusciamo a sostenere la solita balla che "tanto sono tutti uguali" (guarda il bilancio i attivo pubblicato da Milano e quello di Roma con 1 miliardo di deficit).Tutto ciò però non toglie che si stia continuando a difendere la posizione di "rispetto del cavillo" mascherata da legalità, che fa sì che i problemi in Italia non si risovano mai, nemmeno quando ci sputtanano con tutto il mondo e ci levano uno degli asset principali che le aziende italiane possono sfruttare all'estero: l'immagine.
        E a dare ragione a chi - dopo l'indulto, le leggi
        ad personam, gli amici "condannati" in via
        definitiva per aver corrotto giudici nel proprio
        interesse, i politici eletti al Senato nonostante
        le condanne per aver 'spiato' le "cimici" ai
        mafiosi - vuole togliere alla magistratura un
        potentissimo strumento d'indagine per i reati di
        corruzione, concussione, falso ideologico, abuso
        d'ufficio e chi ne ha più neEccolo il Travaglio de noantri. Il problema è questo "quis custodet custodes". Parafrasando: la casta dei magistrati è tanto meglio della casta dei politici? E chi ci garantisce che qualcuna delle due stia effettivamente facendo i miei interessi (sia pure coltivando anche i suoi)? E in definitiva: almeno i politici si sottopongono al giudizio elettorale, ma i giudici a quale giudizio si sottopongono?
        • Olmo scrive:
          Re: E di chi è la responsabilità?

          E, scusa, ma i magistrati cosa hanno fatto in
          questi ultimi 15 anni? Possibile che si svegliano
          solo
          adesso?No, cosa hai fatto tu in questi ultimi 15 anni? Mai letto un giornale? Mai seguito cosa ha fatto la magstratura? O siccome soltanto tu non ti sei mai informato e non hai mai seguito indagini, processi e condanne dobbiamo crederti quando dici che i magistrati si sono svegliati solo ora? Ma sei un bel tipo, eh..
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Olmo

            E, scusa, ma i magistrati cosa hanno fatto in

            questi ultimi 15 anni? Possibile che si
            svegliano

            solo

            adesso?


            No, cosa hai fatto tu in questi ultimi 15 anni?
            Mai letto un giornale? Mai seguito cosa ha fatto
            la magstratura? O siccome soltanto tu non ti sei
            mai informato e non hai mai seguito indagini,
            processi e condanne dobbiamo crederti quando dici
            che i magistrati si sono svegliati solo ora? Ma
            sei un bel tipo,
            eh..Ho un vantaggio: posso guardaere ai risultati. Stanno sparsi sulle strade di Napoli da 1 anno.
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Ho un vantaggio: posso guardaere ai risultati.
            Stanno sparsi sulle strade di Napoli da 1
            anno.Hai anche il vantaggio di fare analisi molto semplicistiche e superficiali, suffragato probabilmente da scarso livello informativo e grande propensione a lasciarti affascinare dal populismo. Bene, distruggiamo la magistratura, poi verremo da te a chiederti di combattere corruzione,mafia e criminalità.
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Olmo

            Ho un vantaggio: posso guardaere ai risultati.

            Stanno sparsi sulle strade di Napoli da 1

            anno.

            Hai anche il vantaggio di fare analisi molto
            semplicistiche e superficiali, suffragato
            probabilmente da scarso livello informativo e
            grande propensione a lasciarti affascinare dal
            populismo. Bene, distruggiamo la magistratura,
            poi verremo da te a chiederti di combattere
            corruzione,mafia e
            criminalità.Analisi semplicistiche il fatto di guardare ai risultati? Hai un'idea un po' confusa di cosa dovresti aspettarti dalle istituzioni cui paghi le tue tasse.Che la magistratura combatta mafia, corruzione e criminalità. E che combatta anche la malagestione dei rifiuti. Ma che lo faccia soprattutto orientata ai risultati. Perché finora di risultati se ne sono visti pochini, sia per la malavita che per la questione dei rifiuti.
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Che la magistratura combatta mafia, corruzione e
            criminalità. Sì. Togliendo loro lo strumento che, dopo le ispezioni dei conti bancari esteri, ha più contribuito ai loro successi, cioè le intercettazioni. Mi sembra molto astuto.
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Olmo

            Che la magistratura combatta mafia, corruzione e

            criminalità.

            Sì. Togliendo loro lo strumento che, dopo le
            ispezioni dei conti bancari esteri, ha più
            contribuito ai loro successi, cioè le
            intercettazioni. Mi sembra molto
            astuto.Quando ti riferisci ai successi intendi la visibilità delle inchieste sui giornali vero? Perché se ti riferisci a condanne di colpevoli mi sa che stai prendendo un granchio.
          • in galera scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Darth Vader
            Perché se ti riferisci a condanne di colpevoli mi
            sa che stai prendendo un
            granchio.Totò Cuffaro lo definiresti un "granchio"?
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: in galera
            - Scritto da: Darth Vader


            Perché se ti riferisci a condanne di colpevoli
            mi

            sa che stai prendendo un

            granchio.


            Totò Cuffaro lo definiresti un "granchio"?Staremo a vedere, ci sono sempre tre gradi di giudizio. Per il momento non mi sembra che si sia riusciti a dimostrare il concorso esterno o il favoreggiamento alla mafia ma solo alla persona.Comunque non mi sembra che gli elettori si fidino molto della magistratura tanto da non votare UDC e evitare di mandare Cuffaro in parlamento. Non credi che questo la dica lunga sul livello di fiducia che la gente ha della magistratura?
          • in galera scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Darth Vader
            No, perché i reati di mafia sono esclusi dal
            divieto.E qui ti sbagli e cadi in contraddizione con te stesso.E' vero che i reati di mafia sono esclusi.Ma Cuffaro non è stato condannato in primo grado per mafia: bensì' per favoreggiamento semplice e rivelazione di segreti d'ufficio. L'aggravante "per mafia" non gli è stata riconosciuta.
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: in galera
            - Scritto da: Darth Vader


            No, perché i reati di mafia sono esclusi dal

            divieto.

            E qui ti sbagli e cadi in contraddizione con te
            stesso.

            E' vero che i reati di mafia sono esclusi.

            Ma Cuffaro non è stato condannato in primo grado
            per mafia: bensì' per favoreggiamento semplice e
            rivelazione di segreti d'ufficio. L'aggravante
            "per mafia" non gli è stata
            riconosciuta.Ma l'indagine è stata fatta per un reato di concorso esterno in associazione mafiosa. E le intercettazioni si fanno durante le indagini, non a processo concluso. Quindi in quel caso sarebbero state lecite anche con la legge proposta dal governo Berlusconi.Perché poi vi ostiniate tanto a sostenere che Berlusconi stia aiutando qualcuno che non è nemmeno più alleato ma è all'opposizione rientra veramente nella paranoia dell'antiberlusconismo.
          • in galera scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Darth Vader

            Perché poi vi ostiniate tanto a sostenere che
            Berlusconi stia aiutando qualcuno che non è
            nemmeno più alleato ma è all'opposizione rientra
            veramente nella paranoia
            dell'antiberlusconismo.Perché è la sacrosanta verità.Quale sarebbe la ragione? Rendere la pulizia di Napoli più rapida e indolore?Tappando la bocca ai magistrati che indagano sui responsabili di questo scempio?Balle!!E il soggetto a raccontare Balle è molto Bravo.La verità vera è che chi è agli arresti oggi sulla base d'indagini condotte anche e sopratutto grazie alle intercettazioni, potrebbe fare nomi e cognomi. E in questi nomi e cognomi ci sono personaggi illustri della politica locale e nazionale.Chi non vede queste cose è un ingenuo e chi non le vuole vedere è in malafede.Altro che antiberlusconismo appiccicato a sputo sempre e comunque.P.S.Per quanto riguarda Cuffaro:la condanna non è per mafia, quindi la prova formata nel processo di primo grado (l'intercettazione) non riguarda reati di mafia. Ameno che il giudice di secondo grado ribalti la sentenza di primo riconoscendo l'aggravante di cui sopra.PP.SS.Chi sarebbero queste persone "ora all'opposizione"?
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: in galera

            Per quanto riguarda Cuffaro:

            la condanna non è per mafia, quindi la prova
            formata nel processo di primo grado
            (l'intercettazione) non riguarda reati di mafia.
            Ameno che il giudice di secondo grado ribalti la
            sentenza di primo riconoscendo l'aggravante di
            cui
            sopra.L'intercettazione viene fatta durante l'indagine e Cuffaro è stato indagato per mafia, quindi sarebbe rientrato nei cai per i quali è prevista l'intercettazione.

            PP.SS.

            Chi sarebbero queste persone "ora
            all'opposizione"?Cuffaro è dell'UDC e quindi all'opposizione. Per cui attenti ad infangarlo: ora è vostro amico.
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Cuffaro è dell'UDC e quindi all'opposizione. Per
            cui attenti ad infangarlo: ora è vostro
            amico.Magari votiamo ForzaNuova,che ne sai? O forse siamo leghisti che vogliono una magistratura sana.Basta desiderare giustizia e si è di sinistra?
          • in galera scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Darth Vader
            L'intercettazione viene fatta durante l'indagine
            e Cuffaro è stato indagato per mafia, quindi
            sarebbe rientrato nei cai per i quali è prevista
            l'intercettazione.
            No, Cuffaro era indagato per rivelazione di segreto d'ufficio e favoreggiamento personale aggravato. L'aggravante consisteva proprio nell'aver favorito soggetti colpevoli (loro si, non Cuffaro) di reati di mafia. Ma tale aggravante è stata esclusa.Tecnicamente dunque non si può parlare di reati di mafia, se non forse nel secondo dei due (=aver aiutato "altri" - colpevoli del reato di associazione a delinquere di stampo mafioso - a sottrarsi alle ricerche dell'autorità giudiziaria o a sfuggire alle indagini).Quale che sia, almeno nel primo caso (=rivelazione di segreto d'ufficio) la legge "Berlusconia" si applicherebbe eccome.

            Cuffaro è dell'UDC e quindi all'opposizione. Per
            cui attenti ad infangarlo: ora è vostro
            amico.All'opposizione si, ma per i caxxi suoi... non certo con chi oggi si dichiara di sinistra o con i "dipietristi".Certo è invece che all'epoca dei fatti, l'UDC era alleato col centro-destra.Ma son dettagli insignificanti.Qui si discute del xché fare fuori le intercettazioni come mezzo di prova per quasi tutti i reati, quando per tutelare la riservatezza basterebbe proibire o limitare la loro pubblicazione da parte dei giornali.
          • Lucianino scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            Visto che sei orientato ai risultati...Descrivici cosa ha fatto il precedente governo Berlusconi che è stato in carica 5 anni...Credi che sia dipeso da questi due anni il problema della spazzatura a Napoli ?Plagiato e ingenuo !!!
          • chojin scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Lucianino
            Visto che sei orientato ai risultati...Descrivici
            cosa ha fatto il precedente governo Berlusconi
            che è stato in carica 5
            anni...
            Credi che sia dipeso da questi due anni il
            problema della spazzatura a Napoli
            ?

            Plagiato e ingenuo !!!Infatti il problema della spazzatura in Campania dipende dai 15 anni di potentato di Bassolino, "il nuovo che avanza". Intoccabile di sinistra che non si dimette malgrado tutte le palesi porcate che ha combinato e scarica la colpa sugli altri.
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Quando ti riferisci ai successi intendi la
            visibilità delle inchieste sui giornali vero?
            Perché se ti riferisci a condanne di colpevoli mi
            sa che stai prendendo un
            granchio.Sinceramente non credo. Temo anzi che le nostre visioni siano diametralmente opposte. Ti pongo due quesiti, sperando possano essere utili alle nostre riflessioni:1. Ti risulta che la visibilità di un magistrato o di un giudice lo avvantaggi economicamente?2. Ti risulta che scarseggino le condanne? Posso proporti di dare quotidianamente ai quotidiani nazionali? Guarda, credimi, le condanne non mancano e il lavoro della magistratura è reso sempre più difficile da un clima di ostracismo pesantissimo e da leggi sempre più difficilihttp://news.google.it/news?hl=it&ned=it&q=condannato&btnG=Cerca+nelle+notizie
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Olmo

            Quando ti riferisci ai successi intendi la

            visibilità delle inchieste sui giornali vero?

            Perché se ti riferisci a condanne di colpevoli
            mi

            sa che stai prendendo un

            granchio.

            Sinceramente non credo. Temo anzi che le nostre
            visioni siano diametralmente opposte. Ti pongo
            due quesiti, sperando possano essere utili alle
            nostre
            riflessioni:

            1. Ti risulta che la visibilità di un magistrato
            o di un giudice lo avvantaggi
            economicamente?Sì. Guarda Di Pietro, Violante, D'Ambrosio, ... tutta gente le cui inchieste "politicamente rilevanti" (quindi visibili) hanno garantito uno stipendio da parlamentare.

            2. Ti risulta che scarseggino le condanne? Posso
            proporti di dare quotidianamente ai quotidiani
            nazionali? Guarda, credimi, le condanne non
            mancano e il lavoro della magistratura è reso
            sempre più difficile da un clima di ostracismo
            pesantissimo e da leggi sempre più
            difficiliRitornando al post originale: chi è causa del suo mal pianga sè stesso. Anche se qui i veri danneggiati del male di cui è responsabile la magistratura (nel suo insieme di magistrati furoi controllo e controllori inerti) siamo noi cittadini.
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Sì. Guarda Di Pietro, Violante, D'Ambrosio, ...
            tutta gente le cui inchieste "politicamente
            rilevanti" (quindi visibili) hanno garantito uno
            stipendio da
            parlamentare.Sono ex-magistrati. Se un magistrato non ha velleità politiche, l'impegnarsi in un'inchiesta è funzionale solo al successo della stessa. Ma non capisco bene il tuo punto di vista: secondo la tua visione, bisognerebbe togliere strumenti e potere alla magistratura? I magistrati, quando coronano un'inchiesta con un successo, dovrebbero essere considerati degli eroi: invece oggi va di moda indicare il successo di un'inchiesta come un indice della sua vergogna. Ti giuro, per quanto mi sforzi non capisco cosa i detrattiri della magistratura stiano chiedendo: uno stato senza il potere giudiziario? Montesquieu non ha insegnato nulla?
            Ritornando al post originale: chi è causa del suo
            mal pianga sè stesso. Anche se qui i veri
            danneggiati del male di cui è responsabile la
            magistratura (nel suo insieme di magistrati furoi
            controllo e controllori inerti) siamo noi
            cittadini.Perché? Quale male stiamo pagando? Oh gente, la magistratura è uno dei capisaldi delle democrazie. Tecnicamente, quando la magistratura è sottomessa al potere legislativo o a quello esecutivo si parla di dittatura. Volete questo? Immagino di no.. Allora, cosa intendete ottenere con una magistratura che deve garantire immunità alle cariche istituzionali, mancato accesso agli strumenti di indagine, controllo diretto od indiretto dal parlamento? Siete in grado di citare 1 caso storico 1 in cui la direzione che si sta intraprendendo abbia portato ad una democrazia sana? Uno, uno solo, ti prego.
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Olmo

            Sì. Guarda Di Pietro, Violante, D'Ambrosio, ...

            tutta gente le cui inchieste "politicamente

            rilevanti" (quindi visibili) hanno garantito uno

            stipendio da

            parlamentare.


            Sono ex-magistrati. Se un magistrato non ha
            velleità politiche, l'impegnarsi in un'inchiesta
            è funzionale solo al successo della stessa. Ma
            non capisco bene il tuo punto di vista: secondo
            la tua visione, bisognerebbe togliere strumenti e
            potere alla magistratura? I magistrati, quando
            coronano un'inchiesta con un successo, dovrebbero
            essere considerati degli eroi: invece oggi va di
            moda indicare il successo di un'inchiesta come un
            indice della sua vergogna. Ti giuro, per quanto
            mi sforzi non capisco cosa i detrattiri della
            magistratura stiano chiedendo: uno stato senza il
            potere giudiziario? Montesquieu non ha insegnato
            nulla?Oggi la magistratura è una corporazione con i connotati di casta di intoccabili e che sconfina pesantemente nella politica (mi ripeto: un magistrato NON deve criticare una legge dello stato; se vuole si dimette e la critica, se no se ne sta zitto e rispetta la divisione dei poteri).Inoltre oggi la magistratura non ha la capacità di autoregolarsi: quando le intercettazioni non sono penalmente rilevanti allora vengono usate come una gogna mediatica, il carcere preventivo è stato usato come strumento dell'inquisizione spagnola (circa 80 persone ai tempi di Mani Pulite sono state incarcerate e poi rilasicate senza che fossero MAI state interrogate), i giudici non pagano mai quando fanno cazzate (i giudici di Tortora hanno fatto tutti carriera ) e se vengono rimossi è solo quando mettono il naso negli affari della sinistra (la Forleo aveva fatto ben altre cazzate prima di interessarsi a D'Alema e Fassino, ma solo per questo è stata silurata, De Magistris è stato inquisito appena ha toccato la sinistra), quando i magistrati non arrivano ad una condanna perché non sono stati in grado di provarla non viene mai fatto un bilancio tra il tempo e le risorse spese e la futura carriera del magistrato. Potrei continuare, ma mi fermo.





            Ritornando al post originale: chi è causa del
            suo

            mal pianga sè stesso. Anche se qui i veri

            danneggiati del male di cui è responsabile la

            magistratura (nel suo insieme di magistrati
            furoi

            controllo e controllori inerti) siamo noi

            cittadini.


            Perché? Quale male stiamo pagando? Oh gente, la
            magistratura è uno dei capisaldi delle
            democrazie. Tecnicamente, quando la magistratura
            è sottomessa al potere legislativo o a quello
            esecutivo si parla di dittatura. Volete questo?
            Immagino di no.. Allora, cosa intendete ottenere
            con una magistratura che deve garantire immunità
            alle cariche istituzionali, mancato accesso agli
            strumenti di indagine, controllo diretto od
            indiretto dal parlamento? Siete in grado di
            citare 1 caso storico 1 in cui la direzione che
            si sta intraprendendo abbia portato ad una
            democrazia sana? Uno, uno solo, ti
            prego.Mi ripeto nuovamente: non sono convinto che togliere le intercettazioni sia la cura. La cura sarebbe molto più radicale. Occorre rivedere pesantemente il criterio di meritocrazia dei giudici, la loro responsabilità (un medico che sbaglia paga, in qualche misura, perché non un magistrato?), la separazione delle carriere e l'assoggettamento ad un organo di controllo fatto di non-magistrati eletto dai cittadini. Questo pur mantenendo la separazione dei poteri.
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Oggi la magistratura è una corporazione con i
            connotati di casta di intoccabili e che sconfina
            pesantemente nella politica (mi ripeto: un
            magistrato NON deve criticare una legge dello
            stato; se vuole si dimette e la critica, se no se
            ne sta zitto e rispetta la divisione dei
            poteri).Parimenti, il potere politico deve non interferire con la magistratura. E questo è più grave, perché mentre il magistrato la legge la deve rispettare, il parlamento le leggi (che riguardano la magistratura) può scriverle.
            Inoltre oggi la magistratura non ha la capacità
            di autoregolarsi: Oibò, perché mai?
            quando le intercettazioni non
            sono penalmente rilevanti allora vengono usate
            come una gogna mediatica, il carcere preventivo è
            stato usato come strumento dell'inquisizione
            spagnola (circa 80 persone ai tempi di Mani
            Pulite sono state incarcerate e poi rilasicate
            senza che fossero MAI state interrogate),Cazzata pura e semplice. Bufale che girano imperrettite e smentite clamorosamente dai fatti. Leggi le sentenze, leggi i verbali. NON è vero, tutto qui. Te lo ha fatto credere Sbarbi per decenni, insieme alla sua banda mediaset. Non è vero. Link?
            i giudici non pagano mai quando fanno
            cazzate (i giudici di Tortora hanno fatto
            tutti carriera ) e se vengono rimossi è solo
            quando mettono il naso negli affari della
            sinistra (la Forleo aveva fatto ben altre cazzate
            prima di interessarsi a D'Alema e Fassino, ma
            solo per questo è stata silurata, De Magistris è
            stato inquisito appena ha toccato la sinistra),Falso, sorry.
            quando i magistrati non arrivano ad una condanna
            perché non sono stati in grado di provarla non
            viene mai fatto un bilancio tra il tempo e le
            risorse spese e la futura carriera del
            magistrato. Potrei continuare, ma mi
            fermo.Il magistrato si muove su denunce, diosanto! Se arriva una denuncia, il magistrato indaga. Indagare non significa accusare. Se l'indagine dimostra l'estranietà ai fatti, tanto meglio.

            (un medico che
            sbaglia paga, in qualche misura, perché non un
            magistrato?), la separazione delle carriere e
            l'assoggettamento ad un organo di controllo fatto
            di non-magistrati eletto dai cittadini. Questo
            pur mantenendo la separazione dei
            poteri.Cioè, magistrati scelti in funzione di quanto fanno comodo agli elettori? Ma stai scherzando?E il refuso principale è: se un processo si conclude con l'assoluzione *non* si tratta di un errore del magistrato, ma del successo del magistrato di aver dimostrato l'innocenza dell'imputato. Paragonare un assoluzione all'errore del medico negligente è un'argomentazione populista e pericolosa.
          • chojin scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Olmo

            Oggi la magistratura è una corporazione con i

            connotati di casta di intoccabili e che sconfina

            pesantemente nella politica (mi ripeto: un

            magistrato NON deve criticare una legge dello

            stato; se vuole si dimette e la critica, se no
            se

            ne sta zitto e rispetta la divisione dei

            poteri).

            Parimenti, il potere politico deve non
            interferire con la magistratura. E questo è più
            grave, perché mentre il magistrato la legge la
            deve rispettare, il parlamento le leggi (che
            riguardano la magistratura) può
            scriverle.E chi vorresti che le scrivesse le leggi? Il magistrato non eletto dal popolo sovrano ? Ma sì, facciamo una bella dittatura della magistratura completa come nel film Judge Dredd con Stallone... ehh!
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Ma sì, facciamo una bella dittatura della
            magistratura completa come nel film Judge Dredd
            con Stallone...
            ehh!Perché mi metti in bocca cose che non ho detto? Sei meschino.Le leggi le scrive il potere legislativo. E il potere giudiziario sia mantenuto indipendente. Dove diavolo avrei detto il contrario? Se intellettualmente disonesto, e lo sai.
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Olmo

            Oggi la magistratura è una corporazione con i

            connotati di casta di intoccabili e che sconfina

            pesantemente nella politica (mi ripeto: un

            magistrato NON deve criticare una legge dello

            stato; se vuole si dimette e la critica, se no
            se

            ne sta zitto e rispetta la divisione dei

            poteri).

            Parimenti, il potere politico deve non
            interferire con la magistratura. E questo è più
            grave, perché mentre il magistrato la legge la
            deve rispettare, il parlamento le leggi (che
            riguardano la magistratura) può
            scriverle.



            Inoltre oggi la magistratura non ha la capacità

            di autoregolarsi:

            Oibò, perché mai?


            quando le intercettazioni non

            sono penalmente rilevanti allora vengono usate

            come una gogna mediatica, il carcere preventivo
            è

            stato usato come strumento dell'inquisizione

            spagnola (circa 80 persone ai tempi di Mani

            Pulite sono state incarcerate e poi rilasicate

            senza che fossero MAI state interrogate),


            Cazzata pura e semplice. Bufale che girano
            imperrettite e smentite clamorosamente dai fatti.
            Leggi le sentenze, leggi i verbali. NON è vero,
            tutto qui. Te lo ha fatto credere Sbarbi per
            decenni, insieme alla sua banda mediaset. Non è
            vero.
            Link?Che cosa ci vuoi fare. Qualsiasi link ti giri tu dirai che si tratta di una banda di massoni che si sono coalizzati per calunniare la magistratura.



            i giudici non pagano mai quando fanno

            cazzate (i giudici di Tortora hanno fatto

            tutti carriera ) e se vengono rimossi è solo

            quando mettono il naso negli affari della

            sinistra (la Forleo aveva fatto ben altre
            cazzate

            prima di interessarsi a D'Alema e Fassino, ma

            solo per questo è stata silurata, De Magistris è

            stato inquisito appena ha toccato la sinistra),

            Falso, sorry.Fa solo piacere, a questo punto, essere nella maggioranza. Lasceremo le paranoie da complesso di persecuzione a te e quella minoranza che si beve tutto quello che dice Travaglio.


            quando i magistrati non arrivano ad una condanna

            perché non sono stati in grado di provarla non

            viene mai fatto un bilancio tra il tempo e le

            risorse spese e la futura carriera del

            magistrato. Potrei continuare, ma mi

            fermo.


            Il magistrato si muove su denunce, diosanto! Se
            arriva una denuncia, il magistrato indaga.
            Indagare non significa accusare. Se l'indagine
            dimostra l'estranietà ai fatti, tanto meglio.Tanto meglio un cazzo. Se devo spendere migliaia di euro per difendermi, sopportare anni di vita passati con il sospetto addosso di essere un colpevole, la frustrazione indotta nell'inquisito da un giudice che se si sbaglia (e si sbaglia alla grande come per il padre dei fratellini di Gravina) non prende nemmeno atto del suo errore in modo onesto ma si ostina sentendosi parte di una casta che non può mai sbagliare. Tutto ciò, chi me lo ripaga?






            (un medico che

            sbaglia paga, in qualche misura, perché non un

            magistrato?), la separazione delle carriere e

            l'assoggettamento ad un organo di controllo
            fatto

            di non-magistrati eletto dai cittadini. Questo

            pur mantenendo la separazione dei

            poteri.


            Cioè, magistrati scelti in funzione di quanto
            fanno comodo agli elettori? Ma stai
            scherzando?Cerco di riprendere il tuo pensiero: uno stato in cui la magistratura sia assoggettata al governo sarebb (giustamente) una dittatura, mentre uno stato in cui la magistratura va contro il volere dei cittadini è democrazia. E poi, perché sarebbe una corbelleria eleggere i giudici o un organo di controllo sui giudici? Gli americani eleggono i giudici e non mi sembra che vi sia una dittatura là. A meno che tu non sia il solito antiamericano militante nel qual caso diventano plausibili anche le tesi più inverosimili.

            E il refuso principale è: se un processo si
            conclude con l'assoluzione *non* si tratta di un
            errore del magistrato, ma del successo del
            magistrato di aver dimostrato l'innocenza
            dell'imputato. Ma quando scrivi 'ste stronzate, almeno un po' da ridere ti viene?Paragonare un assoluzione
            all'errore del medico negligente è
            un'argomentazione populista e
            pericolosa.Pericoloso mi sembra chi vorrebbe mandare sotto processo chiunque perché tanto se sei innocente non hai nulla da temere.Una domanda: ma per voi dove finisce lo stato di diritto e inizia lo stato di polizia?
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Che cosa ci vuoi fare. Qualsiasi link ti giri tu
            dirai che si tratta di una banda di massoni che
            si sono coalizzati per calunniare la
            magistratura.Mi fai così gretto, stupido e disonesto?Vaglierei quelle informazioni,invece. Ma non ne trovo.Se le hai tu, ti prego di fornirmele.

            Ma quando scrivi 'ste stronzate, almeno un po' da
            ridere ti
            viene?No. Però mi farebbe piacere sapere da te perché le ritieni stronzate.

            Pericoloso mi sembra chi vorrebbe mandare sotto
            processo chiunque perché tanto se sei innocente
            non hai nulla da
            temere.Non dico questo. Mai detto.

            Una domanda: ma per voi dove finisce lo stato di
            diritto e inizia lo stato di
            polizia?Io temo lo stato di polizia, lo temo moltissimo.Ma qui si parla di gente inquisita, non di intercettazioni a tappeto! Si parla di inquirenti privati degli strumenti più efficaci. Non di monitoraggio della popolazione, argomento sul quale mi trovi molto preoccupato.Mi spiace aver dato l'idea del reazionario. Sono uno strenuo difensore della privacy personale. Ma, ripeto, qui si parla di intercettazioni di imputati nell'ambito di indagini per le quali esistono argomenti probatori. E' motlo diverso, non credi?
          • Darth Vader scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?
            - Scritto da: Olmo
            No. Però mi farebbe piacere sapere da te perché
            le ritieni stronzate.Perché un magistrato che fa bene il suo lavoro, un innocente non lo inquisice nemmeno. E se lo inquisisce e ritiene di non poterne provare la colpevolezza, archivia il caso. Questo perché il procedimento è di per sè una pena. Pecuniaria e morale. E tu mi parli di assoluzione come successo delle procedure della giustizia (???)





            Pericoloso mi sembra chi vorrebbe mandare sotto

            processo chiunque perché tanto se sei innocente

            non hai nulla da

            temere.

            Non dico questo. Mai detto.




            Una domanda: ma per voi dove finisce lo stato di

            diritto e inizia lo stato di

            polizia?

            Io temo lo stato di polizia, lo temo moltissimo.
            Ma qui si parla di gente inquisita, non di
            intercettazioni a tappeto! Forse non hai capito bene cosa è successo. Ai magistrati hanno tolto uno strumento perché lo usavano con la stessa consapevolezza e oculatezza con cui un babbuino usa una pistola.
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Perché un magistrato che fa bene il suo lavoro,
            un innocente non lo inquisice nemmeno. Mai sentito parlare del fatto che non è il magistrato a fare le denunce? Mai sentito parlare di indagini d'ufficio?
            E se lo
            inquisisce e ritiene di non poterne provare la
            colpevolezza, archivia il caso. Cioè assolve per archiviazione. E secondo la tua logica dovrebbe pagare.
            Questo perché il
            procedimento è di per sè una pena. ??
            Pecuniaria e
            morale. E tu mi parli di assoluzione come
            successo delle procedure della giustizia
            (???)
            Mi dici una cosa, ma ti risulta che l'Italia sia nella morsa di magistrati impazziti che accusano e processano gli innocenti a destra e a manca? Qui a cercare di difendersi dalla magistratura c'è solo una classe politica collusa fino al collo.
            Forse non hai capito bene cosa è successo. Ai
            magistrati hanno tolto uno strumento perché lo
            usavano con la stessa consapevolezza e oculatezza
            con cui un babbuino usa una
            pistola.Non mi risulta. Mi risulta che invece quello strumento iniziasse a scoprire dei poteri che non andavano toccati.Libero di pensarlo, però. Sarà bello quando i magistrati saranno inermi. Allora sì che ti piacerà vivere in Italia. AuguriTi propongo di informarti su quanto i precedenti governi hanno fatto sulle rogatorie internazionali: è un progetto con un obiettivo ben preciso. Ela delegittimazione delle intercettazioni è il coronamento.
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Che cosa ci vuoi fare. Qualsiasi link ti giri tu
            dirai che si tratta di una banda di massoni che
            si sono coalizzati per calunniare la
            magistratura.Dunque, l'affermazione è che più di 80 persone sono state incarcerate a mai interrogate.A me non risulta. Voi dove lo avete letto?
          • Olmo scrive:
            Re: E di chi è la responsabilità?

            Dunque, l'affermazione è che più di 80 persone
            sono state incarcerate a mai
            interrogate.
            A me non risulta. Voi dove lo avete letto?Davvero, è curioso.Da google "mai interrogate" "mani pulite" =
            0 risultatiAiutami tu, ti prego, non sono bravo a cercar su Google. Dov'è quell'informazione?
        • sed lex scrive:
          Re: E di chi è la responsabilità?
          Mi vuoi raccontare che la destra è meglio della sinistra o viceversa?Ahaha :-DMa se ho detto che ci son tutti in mezzo.E che vuol dire il tuo discorso:per risolvere il problema dei rifiuti a Napoli devo tappare la bocca ai magistrati e difendere i politici mafiosi e corrotti che, insieme ai loro pari "imprenditori", il problema l'hanno creato?Tu credi ancora ai miracoli di un uomo solo che s'è fatto da solo?No amico, questo paese ha bisogno di gente che si rimbocchi le maniche e faccia le cose come devono essere fatte. Senza smafiare sui soldi dello Stato, cioè i NOSTRI.
    • lellykelly scrive:
      Re: E di chi è la responsabilità?
      e la responsabilità del popolo che se ne frega altamente di tutto e poi pretende?non è mai colpa nostra, mai, sempre degli altri.negli altri stati il popolo si ribella, in italia invece corriamo a comprare, perchè non ce la regalano, la vasellina. si vede che ci piace tanto.
    • Akiro scrive:
      Re: E di chi è la responsabilità?

      1. spendono soldi in intercettazioni ma non
      riescono a dimostrare i reati per i quali le
      hanno chiestetipo?
      2. si fanno scappare le intercettazioni non
      penalmente rilevanti sulla
      stampatipo?
      3. perseguono degli innocenti solo per farsi
      pubblicitàtipo?
  • garabombo scrive:
    li avete votati ora ve li tenete
    Bravi, l'italiano che e' opportunista pure nel voto.Auguro solo un gran botto finanziario italiano, cosi si potra' finire in bellezza.Grazie alla solita legge ad personam, tutti i collusi potranno farla franca.Che czz di paese il nostro.Bravi aspettiamo qualche altra legge ad personam.Lo avete votato (parafrasando Moretti) e allora tenetevelo.certo pure veltrusconi non e' che era meglio
    • Darth Vader scrive:
      Re: li avete votati ora ve li tenete
      - Scritto da: garabombo
      Bravi, l'italiano che e' opportunista pure nel
      voto.
      Auguro solo un gran botto finanziario italiano,
      cosi si potra' finire in
      bellezza.Veramente a quello ci ha già portato Prodi. Tutti stramazzati dalle tasse, ma con i conti a posto e gli statali contenti.

      Grazie alla solita legge ad personam, tutti i
      collusi potranno farla
      franca.
      Che czz di paese il nostro.
      Bravi aspettiamo qualche altra legge ad personam.
      Lo avete votato (parafrasando Moretti) e allora
      tenetevelo.

      certo pure veltrusconi non e' che era meglioCorrettamente Prodi non lo prendi nemmeno in considerazione. Ma guarda che è grazie a lui che Berlusconi ha fatto una marcia trionfale.
      • pietro scrive:
        Re: li avete votati ora ve li tenete

        Veramente a quello ci ha già portato Prodi. Tutti
        stramazzati dalle tasse, ma con i conti a posto e
        gli statali
        contenti.evidentemente non hai ben chiaro chi ci rimette quando i conti non sono a posto, altro che qualche tassa in più, hai presente l'Argentina?
  • Giocatore110 scrive:
    NON FAVORISCE LA PRIVACY!!!
    La legge prevede che le intercettazioni, pur presentate in tribunale, debbano procedere un Iter complesso per essere pubblicate ed arrivare all'orecchio dell'opinione pubblica.Ma questo vale solo per le PUBBLICAZIONI.Non sarete così stupidi da credere che questa legge vieti le intercettazioni a caso o a tappeto, o il loro uso per processarvi in direttissima di qualsiasi reato compreso quello di aver scaricato un paio di canzoni (anche se di 2 mai si tratta)? NO Le intercettazioni ci saranno, e potranno essere anche peggiori di quelle odierne.Solo che adesso, quando saranno penalmente rilevanti e provanti, noi cittadini avremo difficoltà a conoscerne non solo il contenuto, ma anche la presenza.Se ci tenete alla vostra Privacy, non confondete sta legge anti PUBBLICAZIONI con delle leggi che difendano davvero la vostra Privacy.
  • user2937366 scrive:
    e quelle su internet?
    e quelle su tutta la massa e il flusso dati, via internet??pensate quando ci sarà IPV6 ... ad IP risponde!
    • Giocatore110 scrive:
      Re: e quelle su internet?
      Quelle su internet non sono menzionate nè limitate in alcun modo. E tra l'altro oggigiorno non sono nemmeno sicuro che siano limitate all'uso processuale.
  • tux scrive:
    il ministro della giustizia ad personam
    la prima legge antidemocratica è stata fatta, la prossima saranno le leggi razziali a difesa della mafia, alfano ha un dubbio passato,schifani pure, ciarrapico sfruttatore di bambini lo dobbiamo chiamare senatore, ma di cosa ci stupiamo ancora qualche anno e torneremo sui monti con le scarpe rotte quando fischia il vento....
  • Fabri scrive:
    Chi ha paura delle intercettazioni?
    Io farei una semplice domanda al premier: perché uno dovrebbe avere paura delle intercettazioni??? Io personalmente non ne ho, se anche un magistrato ascoltasse tutto il giorno le mie telefonate non ne caverebbe un ragno dal buco. Chi ha paura di essere ascoltato non è certo per la privacy ma solo perché sa di aver commesso (o di dover commettere in futuro) un qualche reato.
    • chojin scrive:
      Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
      - Scritto da: Fabri
      Io farei una semplice domanda al premier: perché
      uno dovrebbe avere paura delle intercettazioni???
      Io personalmente non ne ho, se anche un
      magistrato ascoltasse tutto il giorno le mie
      telefonate non ne caverebbe un ragno dal buco.
      Chi ha paura di essere ascoltato non è certo per
      la privacy ma solo perché sa di aver commesso (o
      di dover commettere in futuro) un qualche
      reato.Allora tutta Italia trema perchè tutti hanno commesso un qualche reato.. dall'evasione delle tasse alla corruzione raccomandando qualcuno per un posto di lavoro o con favori sessuali.. ehh!
      • andJusticeF orAll scrive:
        Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
        No forse lo credi tu...c'è tanta gente onesta...ma forse tu non sei cosi tranquillo.Il tuo è qualunquismo.Povera Italia sempre di più.
        • chojin scrive:
          Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
          - Scritto da: andJusticeF orAll
          No forse lo credi tu...c'è tanta gente
          onesta...ma forse tu non sei cosi
          tranquillo.

          Il tuo è qualunquismo.

          Povera Italia sempre di più.Sì, la gente di sinistra tanto onesta..ehh!Ne conosco tanti di sinistra "onestissimi" .. prendono la pensione sociale, dichiarano zero ed hanno introiti per milioni di euro... E succede in tutta Italia.O che dire degli operai che piangono miseria e fanno 2-3 lavori a nero? Ehh!
      • io io scrive:
        Re: Chi ha paura delle intercettazioni?

        Allora tutta Italia trema perchè tutti hanno
        commesso un qualche reato.. dall'evasione delle
        tasse alla corruzione raccomandando qualcuno per
        un posto di lavoro o con favori sessuali..
        ehh!Da questo post si evince tutta la levatura morale di chi vota a destra: tutti evasori fiscali, corruttori (figura assai più disdicevole di quella dei corrotti), gente che ottiene/offre lavoro dietro raccomandazione e favori sessuali.
        • chojin scrive:
          Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
          - Scritto da: io io

          Allora tutta Italia trema perchè tutti hanno

          commesso un qualche reato.. dall'evasione delle

          tasse alla corruzione raccomandando qualcuno per

          un posto di lavoro o con favori sessuali..

          ehh!

          Da questo post si evince tutta la levatura morale
          di chi vota a destra: tutti evasori fiscali,
          corruttori (figura assai più disdicevole di
          quella dei corrotti), gente che ottiene/offre
          lavoro dietro raccomandazione e favori
          sessuali.Stai parlando della gente di sinistra? "i furbi", "i dotti" .. l'intellighenzia...
          • Fabri scrive:
            Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
            Fatti vedere chobin, mi sembri un po' ossessionato dalla sinistra mangia-bambini al punto da difendere a spada tratta un pluri-inquisito per una varietà di reati solo perchè si dichiara liberale (vai a studiare cos'è il liberalismo e poi passa gli appunti al premier). E vieni anche a farci la morale sulla legalità portando come argomentazione l'idea che in Italia tutti commettono reati; se ciò fosse anche vero (ma ovviamente non lo è) sarebbe in parte dovuto alla diffusa percezione di impunità che le leggi ad-personam e l'indulto hanno alimentato.
          • chojin scrive:
            Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
            - Scritto da: Fabri
            Fatti vedere chobin, mi sembri un po'
            ossessionato dalla sinistra mangia-bambini al
            punto da difendere a spada tratta un
            pluri-inquisito per una varietà di reati solo
            perchè si dichiara liberale (vai a studiare cos'è
            il liberalismo e poi passa gli appunti al
            premier). E vieni anche a farci la morale sulla
            legalità portando come argomentazione l'idea che
            in Italia tutti commettono reati; se ciò fosse
            anche vero (ma ovviamente non lo è) sarebbe in
            parte dovuto alla diffusa percezione di impunità
            che le leggi ad-personam e l'indulto hanno
            alimentato.Veramente è dovunto allo schifo che è la magistratura, che scarcera criminali pluricondannati, che scarcera i terroristi.
          • alex scrive:
            Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
            Stai dicendo che gli italiani (tutti) evadono le tasse perché vengono scarcerati i delinquenti? Complimenti..
          • chojin scrive:
            Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
            - Scritto da: alex
            Stai dicendo che gli italiani (tutti) evadono le
            tasse perché vengono scarcerati i delinquenti?
            Complimenti..Gli italiani evadono le tasse: 1) perchè sono troppo alte; 2) perchè si sentono furbi. E chi vota a sinistra si sente più furbo di tutti, una razza eletta. Per questo ricchi di sinistra hanno la pensione sociale..
          • otacon87 scrive:
            Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
            stai raggiungendo il delirio...
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Chi ha paura delle intercettazioni?
            E non ti lamenti delle leggi dei partiti dei Berlusconi? Sei falso in questa tua ultima frase.
  • SharkTear scrive:
    Evvai con la prima legge ad hoc
    Ecco una delle tante leggi inutili per i cittadini ma che salverà le chiappe dei tanti mafiosi che stanno al parlamento....
    • Teo_ scrive:
      Re: Evvai con la prima legge ad hoc
      - Scritto da: SharkTear
      Ecco una delle tante leggi inutili per i
      cittadini ma che salverà le chiappe dei tanti
      mafiosi che stanno al
      parlamento....La prima per me è quella che vuole il segreto di Stato sulle discariche, ma forse ne ho trascurate altre.
  • Nick scrive:
    I Reati di Berlusconi
    Non sarà più possibile eseguire intercettazioni per indagare sui reati che solitamente compie Berlusconi e la casta in generale...CORRUZZIONEREATI FINANZIARI...
    • chojin scrive:
      Re: I Reati di Berlusconi
      - Scritto da: Nick
      Non sarà più possibile eseguire intercettazioni
      per indagare sui reati che solitamente compie
      Berlusconi e la casta in
      generale...

      CORRUZZIONE
      REATI FINANZIARI
      ...Parli di Coop ed Unipol ? O delle regioni rosse?
      • andJusticeF orAll scrive:
        Re: I Reati di Berlusconi
        Si anche di quelli...la casta è anche di sinistra
      • Giocatore110 scrive:
        Re: I Reati di Berlusconi
        Di tutto, ma che fossero Americani o Russi, degli stranieri di questi due paesi lincerebbero Berlusconi se sapessero cos'ha fatto del reato di Falso in Bilancio. Smettila con 'sta storiella per bambini dei magistrati Comunisti.Che poi anche il PRC possa commettere reati, nessuno qui lo nega, non siamo stupidi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2008 11.02-----------------------------------------------------------
        • chojin scrive:
          Re: I Reati di Berlusconi
          - Scritto da: Giocatore110
          Di tutto, ma che fossero Americani o Russi, degli
          stranieri di questi due paesi lincerebbero
          Berlusconi se sapessero cos'ha fatto del reato di
          Falso in Bilancio. Smettila con 'sta storiella
          per bambini dei magistrati
          Comunisti.


          Che poi anche il PRC possa commettere reati,
          nessuno qui lo nega, non siamo
          stupidi.Negli USA c'è Bill Gates, di sinistra ma che elargisce mazzette anche a destra e che nessuno ha mai toccato. E lui sì che è stato provato essere uno che ha commesso reati. I processi Microsoft VS DoJ basterebbero ed avanzerebbero per qualsiasi altra società o multinazionale. I magistrati sono comunisti. E' un dato di fatto.
          • otacon87 scrive:
            Re: I Reati di Berlusconi
            il bello è che la caccia al comunista c'era pure in america...ma negli anni 60...poi il comunismo è morto e la gente ha capito che i comunisti non esistono più... perché dichiararsi comunisti è come dichiararsi chennesò... cartaginesi... è uno schieramento che ha perso... peccato che facciano credere ai bimbiminkia che ci sia l'orco rosso che gli vuole rubare la carta igenica perchè in russia non la danno...la peggior prigione è quella le cui sbarre si trovano nella tua mente.la dittatura più salda è quella che non sai di subire, quella che si spaccia per libertà...ma poi perchè tutti ce l'hanno con silvio?poretto... prima costruisce milano2 (con soldi ricavati non si sa come) e poi voi volete pure accusarlo di cose brutte?... che ingrati... ci ha tolto pure l'ICI...
          • chojin scrive:
            Re: I Reati di Berlusconi
            - Scritto da: otacon87
            il bello è che la caccia al comunista c'era pure
            in america...ma negli anni
            60...
            poi il comunismo è morto e la gente ha capito che
            i comunisti non esistono più... perché
            dichiararsi comunisti è come dichiararsi
            chennesò... cartaginesi... è uno schieramento che
            ha perso...Il comunismo non è morto, ha fatto finta cambiando nome. Con il '68 c'è stata la grande trovata della "rivoluzione".. ed oggi siamo pieni di '68ini decerebrati arrivati in posti di comando.
            peccato che facciano credere ai bimbiminkia che
            ci sia l'orco rosso che gli vuole rubare la carta
            igenica perchè in russia non la
            danno...

            la peggior prigione è quella le cui sbarre si
            trovano nella tua
            mente.
            la dittatura più salda è quella che non sai di
            subire, quella che si spaccia per
            libertà...Ecco, bravo. Ed è la sinistra '68ina. La sinistra democratica è morta da anni.
            ma poi perchè tutti ce l'hanno con silvio?
            poretto... prima costruisce milano2 (con soldi
            ricavati non si sa come) e poi voi volete pure
            accusarlo di cose brutte?... che ingrati... ci ha
            tolto pure
            l'ICI...Berlusconi ha fatto molto per il popolo italiano, la mafia rossa ha creato solo omertà.
          • otacon87 scrive:
            Re: I Reati di Berlusconi
            ti rendi conto che non sai neanche di cosa stai parlando?berlusconi ha fatto molto solo per se stesso e per la "famiglia"la mafia non è rossa, e di tutta la politica, e che tu ci creda o meno, c'è in mezzo pure berlusconi.il68 ormai è passato, il comunismo è morto come è morto il fascismo quando hanno appeso il duce.apri gli occhi
          • otacon87 scrive:
            Re: I Reati di Berlusconi
            mi dispiace non poterti rispondere ma come al solito le cose scomode vengono moderate...
          • pippo scrive:
            Re: I Reati di Berlusconi

            Berlusconi ha fatto molto per il popolo italiano,
            la mafia rossa ha creato solo
            omertà.santo subito :D
          • Giocatore110 scrive:
            Re: I Reati di Berlusconi
            - Scritto da: chojin
            Berlusconi ha fatto molto per il popolo italiano,
            la mafia rossa ha creato solo
            omertà.7 parole:Depenalizzazione praticamente totale del falso in bilancio.Se tu avessi una qualche nozione economica, anche solo pratica, proveresti disprezzo per uno che ha fatto questo all'economia Italiana e dice di voler far del bene all'Italia.Ma rimanendo terra terra questo basta a non permetterti di dire quel paragone.A propostito, i partiti di Berlusconi hanno votato a favore dell'Indulto.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: I Reati di Berlusconi
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Giocatore110

            Di tutto, ma che fossero Americani o Russi,
            degli

            stranieri di questi due paesi lincerebbero

            Berlusconi se sapessero cos'ha fatto del reato
            di

            Falso in Bilancio. Smettila con 'sta storiella

            per bambini dei magistrati

            Comunisti.





            Che poi anche il PRC possa commettere reati,

            nessuno qui lo nega, non siamo

            stupidi.

            Negli USA c'è Bill Gates, di sinistra ma che
            elargisce mazzette anche a destra e che nessuno
            ha mai toccato. E lui sì che è stato provato
            essere uno che ha commesso reati. I processi
            Microsoft VS DoJ basterebbero ed avanzerebbero
            per qualsiasi altra società o multinazionale.Guardati i contenuti dei processi e poi prova a friare un paragone tra Berlusconi e Bill Gates, razza di essere incapace di distinguerli (e già questa è una grossa offesa, per essere chiari).A proposito, il tuo paragonare la Sinistra degli Stati Uniti D'America con la Sinistra dell'Italia dimostra la tua ASSOLUTA ignoranza in campo politico, facci un piacere, non fare una figura di così, è brutto vedere uno che arriva a questi paragoni assurdi perchè non le vuole distinguere e VUOLE rimanere ignorante al riguardo.
            I magistrati sono comunisti. E' un dato di fatto.No, è una balla di fatto.
      • Paox scrive:
        Re: I Reati di Berlusconi
        - Scritto da: chojin
        - Scritto da: Nick

        Non sarà più possibile eseguire intercettazioni

        per indagare sui reati che solitamente compie

        Berlusconi e la casta in

        generale...



        CORRUZZIONE

        REATI FINANZIARI

        ...

        Parli di Coop ed Unipol ? O delle regioni rosse?Ovvio, grazie a Berlusconi anche i suoi cari amici comunisti avranno vita piu' facile...
      • Akiro scrive:
        Re: I Reati di Berlusconi

        Parli di Coop ed Unipol ? O delle regioni rosse?e quindi?
    • Dante Alighieri scrive:
      Re: I Reati di Berlusconi
      Corruzione con UNA Z!
  • ninjaverde scrive:
    EraOra
    Era ora di fare qualcosa sull'argomento, sopratutto regolamentarlo. Non si può fare di una telefonata un atto d'accusa, sono sempre necessari riscontri oggettivi, e tantomeno pubblicare intercettazioni private.Ciò detto per certe indagini il mezzo va usato, un mezzo di indagine che va mantenuto segreto, sempre, fino alla fase dibattimentale in un'aula di processo.Fino ad oggi abbiamo assistito alla diffusione di colloqui spesso utili solo ai giornali dei pettegolezzi, talvolta senza nessuna rilevanza in termini di reato.Chiacchiere inutili e dannose, spesso solo diffamatorie.
    • tux scrive:
      Re: EraOra
      ma in qualsiasi paese democratico basta un intercettazione per stroncare un politico le intercettazioni dei politici vanno pubblicatesempre e comunque
      • ninjaverde scrive:
        Re: EraOra
        Ma non è una questione solo di politici o meno.Tu o io un bel giorno siamo incavolatissimi e ci minacciano di morte. Ovviamente non pensiamo seriamente di farlo. Ma se continuiamo di questo passo va a finire che ci arresterano per tentato omicidio...È un esempio estremo naturalmente.E poi cosa ce ne frega se un politico va a puttane o meno?Se scopa con donne o uomini (saranno cavoli suoi).Quello che ci interessa è se quel politico sa fare bene l'interesse dei cittadini, se è in gamba e sa amministrare bene, o se rispetta le leggi. Ovvio che il metodo non va annullato, poichè è un mezzo utile per le indagini, tenendo presente che potrà fornire indizi e non prove, ma questo è il compito della polizia, e la famosa privacy dovrebbe essere salvaguardata, non è assulotamente lecito pubblicare le chiacchiere private.È la stessa cosa come aprire una lettera chiusa, leggerne il contenuto e mandare una fotocopia alla stampa. Credo che questo sia una forma di diffamazione oltre che di vioalzione della privacy. O come se una coppia venisse filmata di nascosto mentre fa l'amore....Se poi la coppia vole fare vedre quello che fa, lo faranno liberamente poichè maggiorenni e solo sui canali dediti a questo. Altrimenti diverrà anche lecito spiare la moglie, il marito o il collega d'ufficio, il capo ufficio per farlo licenziare o denigrarlo di fronte ai subalterni... con le conseguenze che ciò potrà portare ad un vero caos, con ricatti, furberie, minacce e quant'altro.
        • tux scrive:
          Re: EraOra
          quoto con te ma se un intercettazione dice che un politico ha rubato la sua azienda è in bancarotta aspettiamo 5 anni prima di renderlo pubblico?pretendo che si sappia subitola democrazia muore sempre sotto scroscianti applausi
          • ninjaverde scrive:
            Re: EraOra
            Per la verità non si dovrebbe aspettare così tanto... Questo è un problema della lungaggine della giustizia italiana....purtroppo. Tieni presente che se invece uno è innocente, allora subisce di fatto un processo anticipato dell'opinione pubblica se poi risulta innocente chi compensa i danni?
  • andJusticeF orAll scrive:
    Siamo alle solite
    ma io mi chiedo ma l 'italia con tutti i problemi che ha ....adesso ha bisogno di una legge sulle intercettazioni?Ripeto:Ma nessuno si ricorda che il nostro amato presidente è indagato a napoli per corruzione grazie a delle intercettazioni telefoniche.Un' altra legge ad personam ?Ma non mi venite a dire che è un' altra coincidenza.-------------------------Roma, 12 dicembre 2007 - Il leader del Partito della libertà Silvio Berlusconi è indagato dalla procura di Napoli per la corruzione di Agostino Saccà, presidente di RaiFiction e - seconda ipotesi di reato - per istigazione alla corruzione del senatore Nino Randazzo e di altri senatori della Repubblica, "in altri episodi non ancora identificati". Lo scrive oggi La Repubblica e la notizia è stata confermata in serata dalla Procura della Repubblica di Napoli.-------------------------Povera Italia sempre di più
    • Olmo scrive:
      Re: Siamo alle solite
      Quoto.Sentitevelo, sentitevelo il nostro presidente del consigliohttp://espresso.repubblica.it/multimedia/1471644C'è da vergognarsi di essere italiani :(
  • Homo Pedophilus scrive:
    Era ora.
    Non ne potevo più di parlare in codice e cambiare telefono ogni votla che devo vendere un bambino come schiavo sessuale.Appena pronta la legge li venderò direttamente su ebay...Stay Tuned!!!!!!!!
  • Homo Calciator scrive:
    E che la legge sia retroattiva!
    Così rimettiamo al suo posto Moggi e togliamo gli ultimi tre scudetti all'Inter!!!!Senza intercettazioni, Moratti starebbe ancora rosicando dietro a Galliani e Grande Stevens....[lol]
    • moderazione allucinant e scrive:
      Re: E che la legge sia retroattiva!
      - Scritto da: Homo Calciator
      Così rimettiamo al suo posto Moggi e togliamo gli
      ultimi tre scudetti
      all'Inter!!!!

      Senza intercettazioni, Moratti starebbe ancora
      rosicando dietro a Galliani e Grande
      Stevens....

      [lol]Avevo scritto un messaggio simile ma il moderatore stupidamente l'ha cancellato e non era neanche OT, forse era ironico, ma non OT visto che le intercettazioni del calcio sono state uno degli avvenimenti degli ultimi anni.
    • bravo scrive:
      Re: E che la legge sia retroattiva!
      - Scritto da: Homo Calciator
      Così rimettiamo al suo posto Moggi e togliamo gli
      ultimi tre scudetti
      all'Inter!!!!

      Senza intercettazioni, Moratti starebbe ancora
      rosicando dietro a Galliani e Grande
      Stevens....

      [lol]cancella pure questo senza motivare, bella moderazione, complimenti.
  • chojin scrive:
    Re: Siamo fuori da ogni ben di Dio...
    - Scritto da: Ricky
    Sono anni che assisto a decisioni politiche
    qantomeno "estrose", spesso e volentieri poco
    allineate con il resto dell'Europa e comunque
    poco inclini a perseguire il benessere del
    CITTADINO.L'anarchia la fa la sinistra che crea il caos nelle piazze. Che incita i clandestini, che predica razzismo e lotta di classe.
    Ultimamente vedo anarchia totale,abbiamo un
    despota al comando che decide cosa e' lecito e
    cosa
    no.Ancora con 'sta storia del despota? Berlusconi può non piacerti ma è stato eletto democraticamente per la terza volta dal popolo italiano. In più il Presidente del Consiglio in Italia ha pochissimi poteri. Se fosse un despota da anni avreste fatto la fine che i vostri compagni, quelli veri despoti, dei regimi comunisti nel mondo fanno fare ai propri avversari.. ehh!
    • ottomano scrive:
      Re: Siamo fuori da ogni ben di Dio...
      - Scritto da: chojin
      Ancora con 'sta storia del despota? Berlusconi
      può non piacerti ma è stato eletto
      democraticamente per la terza volta dal popolo
      italiano.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Ricky scrive:
        Re: Siamo fuori da ogni ben di Dio...
        DEMOCRATICAMENTE...ma sai cosa vuol dire?Perche' ho i miei seri dubbi...Lo sai con quale legge elettorale e' stato eletto vERO?Lo sai CHI lo ha eletto VERO?Lo sai che avrebbe comunque perso se non avessero fatto propaganda elettorale su TUTTE LE TELEVISIONI , GIORNALI,PUBBLICITA' SUI MURI per favorire la LEGA?!Quello e' un cainano...ha fatto bene i suoi conti e ricorda...LUI fa come i manager del nulla, con poca eprcentuale in mano controlla TUTTO...Tronchetti Provera ti ricorda nulla?SVEGLIA...
    • tux scrive:
      Re: Siamo fuori da ogni ben di Dio...
      si democraticamente.... solo che lui ha i "grandi elettori" messina denaro etcetc...peccato che arrestarono provenzano se no sai che vittoria il nano è un mafioso non un despota chiamiamo le cose con il loro nome
      • chojin scrive:
        Re: Siamo fuori da ogni ben di Dio...
        - Scritto da: tux
        si democraticamente.... solo che lui ha i "grandi
        elettori" messina denaro etcetc...peccato che
        arrestarono provenzano se no sai che vittoria il
        nano è un mafioso non un despota chiamiamo le
        cose con il loro
        nomeAncora con queste idiozie ? Bassolino e Jervolino in Campania li ha eletti la camorra allora,eh? Ehh!E delle storiche regioni rosse che vogliamo dire? Non è mafia pure quella?Ma fatela finita, che siete ridicoli!
        • tux scrive:
          Re: Siamo fuori da ogni ben di Dio...
          ma chi ha mai difeso bassolino e iervolino...sei tu ridicolo che prendi poche mele marce per accusare tantiva a laura barbun
  • korova scrive:
    Abuso di intercettazioni
    Come in tutte le cose in italia si è persa la misura.Troppo comodo stare a spiare le persone al calduccio davanti un pc.Mi sono scocciato di salutare il maresciallo di turno che mi intercetta ad ogni mia telefonata.Che vadano a lavorare sulla strada: che si credono impiegati!!!Vadano a pedinare, se ne sono ancora capaci.Li vedo troppo tronfi con quella facilità di intercettare, è meglio che calino un pò le ali. :) :) :| :|(geek)(geek)(newbie)(newbie) :$(cylon)(cylon)
    • Davide scrive:
      Re: Abuso di intercettazioni
      - Scritto da: korova
      Come in tutte le cose in italia si è persa la
      misura.
      Troppo comodo stare a spiare le persone al
      calduccio davanti un
      pc.
      Mi sono scocciato di salutare il maresciallo di
      turno che mi intercetta ad ogni mia
      telefonata.
      Che vadano a lavorare sulla strada: che si
      credono
      impiegati!!!
      Vadano a pedinare, se ne sono ancora capaci.
      Li vedo troppo tronfi con quella facilità di
      intercettare, è meglio che calino un pò le
      ali.

      :) :) :| :|(geek)(geek)(newbie)(newbie)
      :$(cylon)(cylon)Se uno non ha niente da nascondere non si fà neanche certi problemi....
      • beebox scrive:
        Re: Abuso di intercettazioni
        - Scritto da: Davide
        Se uno non ha niente da nascondere non si fà
        neanche certi
        problemi....In un mondo ideale, forse.
        • Testazza scrive:
          Re: Abuso di intercettazioni
          Se uno non ha niente da nascondere:Saranno ca.z.zi miei quello che dico al telefono?E che, devo aver un'orecchia di gomma che mi ascolta?Ma dove siamo?Ma pensa un po'
          • Davide scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Testazza
            Se uno non ha niente da nascondere:
            Saranno ca.z.zi miei quello che dico al telefono?
            E che, devo aver un'orecchia di gomma che mi
            ascolta?
            Ma dove siamo?

            Ma pensa un po'Se non hai niente da nascondere non sarà certo un'orecchia di gomma a rovinarti la giornata, soprattutto quell'orecchia di gomma che arresta i delinquenti anche per la tua sicurezza....
          • chojin scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Davide
            - Scritto da: Testazza

            Se uno non ha niente da nascondere:

            Saranno ca.z.zi miei quello che dico al
            telefono?

            E che, devo aver un'orecchia di gomma che mi

            ascolta?

            Ma dove siamo?



            Ma pensa un po'

            Se non hai niente da nascondere non sarà certo
            un'orecchia di gomma a rovinarti la giornata,
            soprattutto quell'orecchia di gomma che arresta i
            delinquenti anche per la tua
            sicurezza....Ma sì, certo, "Il Grande Fratello" Maoista... ma per favore!Poi se il grande fratello è in giornata storta ti arresta a te senza motivo o comunque ti sputtana perchè qualcosa che hai detto non gli è piaciuto... E questa sarebbe giustizia?
          • Davide scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Davide

            - Scritto da: Testazza


            Se uno non ha niente da nascondere:


            Saranno ca.z.zi miei quello che dico al

            telefono?


            E che, devo aver un'orecchia di gomma che mi


            ascolta?


            Ma dove siamo?





            Ma pensa un po'



            Se non hai niente da nascondere non sarà certo

            un'orecchia di gomma a rovinarti la giornata,

            soprattutto quell'orecchia di gomma che arresta
            i

            delinquenti anche per la tua

            sicurezza....

            Ma sì, certo, "Il Grande Fratello" Maoista... ma
            per
            favore!
            Poi se il grande fratello è in giornata storta ti
            arresta a te senza motivo o comunque ti sputtana
            perchè qualcosa che hai detto non gli è
            piaciuto...

            E questa sarebbe giustizia?No, questo è delirio...il tuo...
          • Testazza scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Al solito quando intercetti loro si incazzano, io chiederei a questa gente che "non ha niente da celare" le password per vedere e-mail conti bancari ecc, tanto non hanno nulla da temere no?
          • Davide scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Testazza
            Al solito quando intercetti loro si incazzano, io
            chiederei a questa gente che "non ha niente da
            celare" le password per vedere e-mail conti
            bancari ecc, tanto non hanno nulla da temere
            no?Infatti non ho proprio nulla da temere...che vuoi che ci sia nelle mail della gente onesta?e nei conti correnti oltre al solito stipendio e al mutuo cosa pensate ci sia?e che volete che dica la gente onesta al telefono?mica mi arrestano per aver detto ti amo alla mia ragazza....
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            contenuto non disponibile
          • Davide scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Davide

            mica mi arrestano per

            aver detto ti amo alla mia

            ragazza....

            se è anche la ragazza di quello che ti
            intercetta, stai sicuro che finisci in
            gabbia.non è che guardate troppi film?...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            contenuto non disponibile
          • Testazza scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Voglio le tue password, così mi faccio quattro risate, e magari contatto qualche tua amichetta o pubblico i tuoi 69 sul giornale, tanto a te non ti frega
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            contenuto non disponibile
          • Testazza scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Io auguro a questi pagliacci di non finire MAI in mano alla stampa o alla magistratura, per non avere una vita rovinata da quattro incapaci.Tortora vs. "Tortona?" docet
          • Davide scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Davide



            non è che guardate troppi film?...

            La realtà è sempre più avanti di qualunque film e
            dovresti rendertene conto da
            solo.Vuoi la realtà?eccola Roma, 12 dicembre 2007 - Il leader del Partito della libertà Silvio Berlusconi è indagato dalla procura di Napoli per la corruzione di Agostino Saccà, presidente di RaiFiction e - seconda ipotesi di reato - per istigazione alla corruzione del senatore Nino Randazzo e di altri senatori della Repubblica, "in altri episodi non ancora identificati". Lo scrive oggi La Repubblica e la notizia è stata confermata in serata dalla Procura della Repubblica di Napoli.E questo grazie alle intercettazioni..
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            In quali casi c'è stato abuso? Cosa intendi per abuso? Quali tipo di intercetazione ritieni non utile per le indagini?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            contenuto non disponibile
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Quoto al 100%Certo che con un Re e dei pretendenti così l'italia ha fatto proprio bene a optare per una repubblica!- Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Olmo

            In quali casi c'è stato abuso? Cosa intendi per

            abuso? Quali tipo di intercetazione ritieni non

            utile per le

            indagini?

            Uno degli esempi che ho già citato: le
            considerazioni di uno dei savoia sul popolo sardo
            (assolutamente maleducate ma perfettamente
            legittime) sono state reiterate per una settimana
            intera.
            E l'inchiesta, ovviamente, non riguardava
            illeciti sulle considerazioni sui
            sardi.

            Poi mi risponderai anche tu... "chi non ha niente
            da nascondere... " o "Chissenefrega dei
            Savoia"...
            Certo, finchè capita agli altri chissenefrega, no?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            contenuto non disponibile
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni

            Sul punto 2... di fatto io sarei d'accordo se a
            fronte di pesanti indizi, si intercettasse una
            persona (tenere conto però che il destinatario
            delle telefonate non ha lacuna colpa ma viene
            intercettato a
            prescindere).Sorry, ma qui pecchi di ignoranza.Le intercettazioni vengono avviate solo in caso di indagine in corso e in presenza di prove indiziare,NON a prescindere come ti hanno fatto credere.
            Però...
            NULLA dovrebbe sfuggire fino alla discussione
            delle prove nel processo e questo NON AVVIENE
            MAI, E NON c'è modo di evitarlo, come mostra la
            cronoca di tutti i
            giorni.??Dal momento che le intercettazioni vengono messe agli atti SONO DOCUMENTI PUBBLICI. IL SEGRETO ISTRUTTORIO E' STATO ABOLITO 18 anni fa!SVEGLIAAAAAAAAAAA!
            Inoltre le intercettazioni dovrebbero essere
            riportate con beep sulla parti che nonE daglie.Il segreto istruttorio non esiste piùùùùù. Chiaro? Ti sei perso qualcosa? Ma li leggi i giornali o vivi al capezzolo di Fede?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            contenuto non disponibile
          • otacon87 scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            vedo che quoti solo una parte del discorso e ignori il resto...deja-vu x2...
          • Olmo scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni

            ovvio.
            Come mai i giornali li conoscono *PRIMA*?Non mi sembra, C'è stato qualche caso, certo,ma in generale, quando si grida comunque allo scandalo, i dati sono già assolutamente pubblici.A te quali casi risultano?
            bravo continua così, più provi ad offendere meno otterrai
            ragione.Hai ragione! Ma mi è proprio scappata! ;)
          • otacon87 scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            ti assicuro che se avessero ascoltato me mentre dicevo una cosa del genere non gliene fregava una cazz0 a nessuno
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: otacon87
            ti assicuro che se avessero ascoltato me mentre
            dicevo una cosa del genere non gliene fregava una
            cazz0 a
            nessunoMa se un domani diventassi noto, ti piacerebbe che le tirassero fuori da un cassetto?Perchè il bello delle intercettazioni è anche che spesso risalgono ad altri periodi e vengono tirate in ballo solo quando sono utili a chi vi può accedere.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Davide
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: Davide






            non è che guardate troppi film?...



            La realtà è sempre più avanti di qualunque film
            e

            dovresti rendertene conto da

            solo.

            Vuoi la realtà?

            eccola

            Roma, 12 dicembre 2007 - Il leader del Partito
            della libertà Silvio Berlusconi è indagato dalla
            procura di Napoli per la corruzione di Agostino
            Saccà, presidente di RaiFiction e - seconda
            ipotesi di reato - per istigazione alla
            corruzione del senatore Nino Randazzo e di altri
            senatori della Repubblica, "in altri episodi non
            ancora identificati". Lo scrive oggi La
            Repubblica e la notizia è stata confermata in
            serata dalla Procura della Repubblica di
            Napoli.

            E questo grazie alle intercettazioni..Ha bel merito, Berlusconi ha fatto un altro crimine gravissimo ha udite udite raccomandato la velina di turno. Peccato che come tutti gli altri procedimenti a suo carico finirà come al solito o con una assoluzione o con la solita prescrizione, tanto per lasciare qualche alone di colpa, visto che tanto non riescono a provare mai nulla.Immagino che la velina in oggetto sia l'unica raccomandata d'Italia, invece per quanto riguarda la diffusione di notizie riservate e di intercettazioni riguardanti un parlamentare (che per legge non dovrebbero neanche essere fatte) nessuno ha trovato il colpevole.
          • Davide scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: Davide

            - Scritto da: unaDuraLezione


            - Scritto da: Davide









            non è che guardate troppi film?...





            La realtà è sempre più avanti di qualunque
            film

            e


            dovresti rendertene conto da


            solo.



            Vuoi la realtà?



            eccola



            Roma, 12 dicembre 2007 - Il leader del Partito

            della libertà Silvio Berlusconi è indagato dalla

            procura di Napoli per la corruzione di Agostino

            Saccà, presidente di RaiFiction e - seconda

            ipotesi di reato - per istigazione alla

            corruzione del senatore Nino Randazzo e di altri

            senatori della Repubblica, "in altri episodi non

            ancora identificati". Lo scrive oggi La

            Repubblica e la notizia è stata confermata in

            serata dalla Procura della Repubblica di

            Napoli.



            E questo grazie alle intercettazioni..


            Ha bel merito, Berlusconi ha fatto un altro
            crimine gravissimo ha udite udite raccomandato la
            velina di turno. Peccato che come tutti gli altri
            procedimenti a suo carico finirà come al solito o
            con una assoluzione o con la solita prescrizione,
            tanto per lasciare qualche alone di colpa, visto
            che tanto non riescono a provare mai
            nulla.
            Immagino che la velina in oggetto sia l'unica
            raccomandata d'Italia, invece per quanto riguarda
            la diffusione di notizie riservate e di
            intercettazioni riguardanti un parlamentare (che
            per legge non dovrebbero neanche essere fatte)
            nessuno ha trovato il
            colpevole.Sei sicuro che con "istigazione alla corruzione del senatore Nino Randazzo e di altri senatori della Repubblica" si stia parlando solo di una velina?Comunque non verrà incriminato no visto che renderà illegali le intercetazzioni che lo condannano con una bella legge a tutela dei cittadini....
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Istigazione alla corruzione raccomandare una Velina?Mi sembra che in Italia ci siano quotidianamente reati ben più gravi, certo che se a farlo è Berlusconi... Peccato però che non diffondano le intercettazioni telefoniche fra D'Alema e l'imprenditore che gli ha praticamente omaggiato la Barca (18 metri), ha giaà ma D'Alema è un compagno, quindi certe indagini è meglio non farle.- Scritto da: Davide
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: Davide


            - Scritto da: unaDuraLezione



            - Scritto da: Davide












            non è che guardate troppi film?...







            La realtà è sempre più avanti di qualunque

            film


            e



            dovresti rendertene conto da



            solo.





            Vuoi la realtà?





            eccola





            Roma, 12 dicembre 2007 - Il leader del Partito


            della libertà Silvio Berlusconi è indagato
            dalla


            procura di Napoli per la corruzione di
            Agostino


            Saccà, presidente di RaiFiction e - seconda


            ipotesi di reato - per istigazione alla


            corruzione del senatore Nino Randazzo e di
            altri


            senatori della Repubblica, "in altri episodi
            non


            ancora identificati". Lo scrive oggi La


            Repubblica e la notizia è stata confermata in


            serata dalla Procura della Repubblica di


            Napoli.





            E questo grazie alle intercettazioni..





            Ha bel merito, Berlusconi ha fatto un altro

            crimine gravissimo ha udite udite raccomandato
            la

            velina di turno. Peccato che come tutti gli
            altri

            procedimenti a suo carico finirà come al solito
            o

            con una assoluzione o con la solita
            prescrizione,

            tanto per lasciare qualche alone di colpa, visto

            che tanto non riescono a provare mai

            nulla.

            Immagino che la velina in oggetto sia l'unica

            raccomandata d'Italia, invece per quanto
            riguarda

            la diffusione di notizie riservate e di

            intercettazioni riguardanti un parlamentare (che

            per legge non dovrebbero neanche essere fatte)

            nessuno ha trovato il

            colpevole.

            Sei sicuro che con "istigazione alla corruzione
            del senatore Nino Randazzo e di altri senatori
            della Repubblica" si stia parlando solo di una
            velina?
            Comunque non verrà incriminato no visto che
            renderà illegali le intercetazzioni che lo
            condannano con una bella legge a tutela dei
            cittadini....
          • Olmo scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni

            Ha bel merito, Berlusconi ha fatto un altro
            crimine gravissimo ha udite udite raccomandato la
            velina di turno. No, amico mio: leggila in un altro modo.Il Presidente del Consiglio colloquia con il Presidente della Televisione di Stato il quale si prostra ai suoi desideri perfino per raccomandazioni di basso livello. La Televisione di Stato, l'organo indipendente di informazione dello stato è trattata dal Presidente del Consiglio, in barba ai principi di indipendenza dei poteri, come affare proprio, ricevendo servilismo.Se a te va bene, goditelo
          • chojin scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Olmo

            Ha bel merito, Berlusconi ha fatto un altro

            crimine gravissimo ha udite udite raccomandato
            la

            velina di turno.


            No, amico mio: leggila in un altro modo.
            Il Presidente del Consiglio colloquia con il
            Presidente della Televisione di Stato il quale si
            prostra ai suoi desideri perfino per
            raccomandazioni di basso livello. La Televisione
            di Stato, l'organo indipendente di informazione
            dello stato è trattata dal Presidente del
            Consiglio, in barba ai principi di indipendenza
            dei poteri, come affare proprio, ricevendo
            servilismo.

            Se a te va bene, goditeloMa fai ridere i polli! Il Presidente RAI così come quello di Mediaset si prostrano ogni giorno alle raccomandazioni che arrivano da CGIL ed esponenti di sinistra per assumere la gente. Berlusconi fa una raccomandazione come tutto il resto d'Italia e deve essere impalato e crocifisso così che tutta la popolazione che vive di raccomandazioni 24/7 possa sentirsi in pace ? Ragionamento classico di un demone che vuole apparire angioletto questo.
          • Olmo scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni

            Ma fai ridere i polli!
            Il Presidente RAI così come quello di Mediaset si
            prostrano ogni giorno alle raccomandazioni che
            arrivano da CGIL ed esponenti di sinistra per
            assumere la gente.Fonti? Io posso darti un'intercettazione. Tu? Parole al vento?

            Berlusconi fa una raccomandazione come tutto il
            resto d'Italia e deve essere impalato e
            crocifisso così che tutta la popolazione che vive
            di raccomandazioni 24/7 possa sentirsi in pace ?
            Berlusconi è il Presidente del Consiglio, ma ti rendi conto? No,non ti rendi conto. Votalo, goditelo.
            Ragionamento classico di un demone che vuole
            apparire angioletto
            questo.Ragionamento di chi ha smesso di credere nello stato di diritto. Nemmeno l'evidenza riesce più a scandalizzarvi.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Già c'è una intercettazione di un parlamentare fra l'altro, cosa che è proibita per legge e che quindi dovrebbe essere cestinata immediatamente.Il vero problema è che i giudici indagano a senso unico, contro Berlusconi e che usano sistemi anche illegali (come le intercettazioni) pur di colpire il nemico politico. Insomma fanno politica e hanno cercato di puntellare il governo Prodi (riuscendoci), ricattando un parlamentare che altrimenti avrebbe votato con l'opposizione facendo cadere il governo stesso. In un paese normale simili magistrati sarebbero già stati deferiti e buttati fuori dalla magistratura.- Scritto da: Olmo

            Ma fai ridere i polli!

            Il Presidente RAI così come quello di Mediaset
            si

            prostrano ogni giorno alle raccomandazioni che

            arrivano da CGIL ed esponenti di sinistra per

            assumere la gente.

            Fonti? Io posso darti un'intercettazione. Tu?
            Parole al
            vento?




            Berlusconi fa una raccomandazione come tutto il

            resto d'Italia e deve essere impalato e

            crocifisso così che tutta la popolazione che
            vive

            di raccomandazioni 24/7 possa sentirsi in pace ?



            Berlusconi è il Presidente del Consiglio, ma ti
            rendi conto? No,non ti rendi conto. Votalo,
            goditelo.


            Ragionamento classico di un demone che vuole

            apparire angioletto

            questo.


            Ragionamento di chi ha smesso di credere nello
            stato di diritto. Nemmeno l'evidenza riesce più a
            scandalizzarvi.
          • otacon87 scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            sarebbero stati riconosciuti come eroi della giustizia...giustizia, cosa che a voi non risulta comprensibile...
          • otacon87 scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: chojin
            Berlusconi fa una raccomandazione come tutto il
            resto d'Italia e deve essere impalato e
            crocifisso così che tutta la popolazione che vive
            di raccomandazioni 24/7 possa sentirsi in pace ?se tu vivi di raccomandazioni 24 ore su 24 7 giorni su 7 non significa che lo fanno pure gli altri...comunque SI, andrebbe punito visto che la legge è uguale per tutti.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Si la legge sarà uguale per tutti, ma intanto la magistratura indaga a senso unico solo su Berlusconi, e compie anche intercettazioni illegali pur di influenzare la vita politica del paese, questo non ti sembra grave, lo sai che per legge i parlamentari non possono essere intercettati ed eventuali intercettazioni involontarie andrebbero immediatamente distrutte?Ma tanto i giudici a chi devono rispondere del loro operato?- Scritto da: otacon87
            - Scritto da: chojin


            Berlusconi fa una raccomandazione come tutto il

            resto d'Italia e deve essere impalato e

            crocifisso così che tutta la popolazione che
            vive

            di raccomandazioni 24/7 possa sentirsi in pace ?

            se tu vivi di raccomandazioni 24 ore su 24 7
            giorni su 7 non significa che lo fanno pure gli
            altri...
            comunque SI, andrebbe punito visto che la legge è
            uguale per
            tutti.
          • trepz scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Si la legge sarà uguale per tutti, ma intanto la
            magistratura indaga a senso unico solo su
            BerlusconiVista la mole di reati commessi in Italia che (per fortuna) non sono di Berlusconi direi che questa è un'affermazione che devi dimostrare., e compie anche intercettazioni
            illegali pur di influenzare la vita politica del
            paeseQuali sarebbero le intercettazioni illegali scusa? Ci vuole il permesso di un giudice terzo dietro notizia di reato per ordinare un'intercettazione. O forse ti riferisci a quelle di Tavaroli, Telecom & c? Ho una notizia per te, sono sempre state illegali.
            questo non ti sembra grave, lo sai che per
            legge i parlamentari non possono essere
            intercettati ed eventuali intercettazioni
            involontarie andrebbero immediatamente
            distrutte?Falso. Possono essere acquisite come prove dietro autorizzazione della Giunta per le Autorizzazioni a Procedere del parlamento (che guarda caso tendenzialmente dice no).
            Ma tanto i giudici a chi devono rispondere del
            loro
            operato?Al popolo, come tutti, specialmente il governo.
          • otacon87 scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            see certo... il loro scopo è detronizzare berlusconi... infatti non è stato appena rieletto...se fosse innocente si farebbe processareinvece non lo fa... non vi dice niente la cosa?incredibile come la concezione di legge sia tanto lontana da certi individui... ma certo... siamo in italia...
          • Lucina scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni

            Il Presidente RAI così come quello di Mediaset si
            prostrano ogni giorno alle raccomandazioni che
            arrivano da CGIL ed esponenti di sinistra per
            assumere la gente.E a te va bene, porcodio? E quando viene fuori difendi i colpevoli?
          • Olmo scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Sarai tu che vivi di raccomandazioni, io il mio pane me lo guadagno onestamente e la gente disonesta cerco di combatterla. E quando vedo che la massima carica dello stato fa uso di uno strumento pubblico come se fosse una sua azienda mi indigno.
          • Davide scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Olmo
            Sarai tu che vivi di raccomandazioni, io il mio
            pane me lo guadagno onestamente e la gente
            disonesta cerco di combatterla. E quando vedo che
            la massima carica dello stato fa uso di uno
            strumento pubblico come se fosse una sua azienda
            mi
            indigno.non diceva a te ;)
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Olmo
            Sarai tu che vivi di raccomandazioni, io il mio
            pane me lo guadagno onestamente e la gente
            disonesta cerco di combatterla. E quando vedo che
            la massima carica dello stato fa uso di uno
            strumento pubblico come se fosse una sua azienda
            mi
            indigno.Veramente all'epoca era il capo dell'opposizione e se fossi in te mi indignerei molto di più per altre cose, tipo i rifiuti in Campania, l'enorme sperpero di denaro pubblico in opere incompiute, lo stipedio dei parlamentari e dei magistrati
          • otacon87 scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            guarda che non è una partita di calcio... non tutto è diviso fra squadra a e squadra b...se il nano fa il mafioso non significa che gli altri sono degli angioletti...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Infatti sono tanto prostati che mandano in onda Travaglio e soci tutte le settimane!- Scritto da: Olmo

            Ha bel merito, Berlusconi ha fatto un altro

            crimine gravissimo ha udite udite raccomandato
            la

            velina di turno.


            No, amico mio: leggila in un altro modo.
            Il Presidente del Consiglio colloquia con il
            Presidente della Televisione di Stato il quale si
            prostra ai suoi desideri perfino per
            raccomandazioni di basso livello. La Televisione
            di Stato, l'organo indipendente di informazione
            dello stato è trattata dal Presidente del
            Consiglio, in barba ai principi di indipendenza
            dei poteri, come affare proprio, ricevendo
            servilismo.

            Se a te va bene, goditelo
          • otacon87 scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            lascia perdere che sappiamo tutti che fine ha fatto enzo biagi e luttazzi...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Però è capitato di vedere pubblicate intercettazioni dove c'era un bel Gossip, tipo questo va a letto con quella o si scopa talaltra o ancora ha fregato questo o quello, senza che ci fosse nulla di penalmente rilevante, ti piacerebbe che pubblicassero una tua conversazione privata di quando sparli della tua ragazza/amico/parente/datore di lavoro ecc...No certo a te non capiterà mai, ma ti rendi conto che certe informazioni possono essere usate per ricattare e che quando vertono su funzionari pubblici magistrati e deputati possono anche mettere a repentaglio la vita democratica, influenzando processi, iter parlamentari di leggi ecc...- Scritto da: Davide
            - Scritto da: Testazza

            Al solito quando intercetti loro si incazzano,
            io

            chiederei a questa gente che "non ha niente da

            celare" le password per vedere e-mail conti

            bancari ecc, tanto non hanno nulla da temere

            no?

            Infatti non ho proprio nulla da temere...che vuoi
            che ci sia nelle mail della gente onesta?e nei
            conti correnti oltre al solito stipendio e al
            mutuo cosa pensate ci sia?e che volete che dica
            la gente onesta al telefono?mica mi arrestano per
            aver detto ti amo alla mia
            ragazza....
          • Davide scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Sulla publicazione sconsiderata dei giornali e dei telegiornali sono perfettamente daccordo con te,non lo trovo giusto...ma le intercetazioni sono uno strumento fondamentale contro mafia corruzione ecc,non si possono togliere perchè ogni tanto qualcosa sfugge,semmai bisogna fare in modo che non escano dalle mani della magistratura questo si...
          • chojin scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            - Scritto da: Davide
            Sulla publicazione sconsiderata dei giornali e
            dei telegiornali sono perfettamente daccordo con
            te,non lo trovo giusto...ma le intercetazioni
            sono uno strumento fondamentale contro mafia
            corruzione ecc,non si possono togliere perchè
            ogni tanto qualcosa sfugge,semmai bisogna fare in
            modo che non escano dalle mani della magistratura
            questo
            si...Ed il problema è proprio la magistratura.. che si buca da sola le mani per farle uscire... ehh!
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            Guarda che nessuno vuole proibire le intercettazioni e ci mancherebbe, ma solo regolamentarle, in modo che appunto non appaiano più stralci penalmente irrilevanti sui giornali o che vengano compiute intercettazioni a caso su deputati e senatori, visto che già in passato sono state utilizzate per influenzare la vita politica del paese, ora Salvando il governo Prodi (velina), ora facendolo cadere (Mastella)
          • otacon87 scrive:
            Re: Abuso di intercettazioni
            gia... regolamentiamolo così i politici potranno fare i loro porci comodi come al solito...
  • Davide scrive:
    siamo fuori da ogni ben di dio
    Qualche anno fa me la prendevo anch'io come te, ma visto che gli italiani si ostinano a votare certe persone, è giusto che abbiano ciò che hanno voluto.Peccato che quando si sveglieranno sarà già troppo tardi...
    • chojin scrive:
      Re: siamo fuori da ogni ben di dio
      - Scritto da: Davide
      Qualche anno fa me la prendevo anch'io come te,
      ma visto che gli italiani si ostinano a votare
      certe persone, è giusto che abbiano ciò che hanno
      voluto.
      Peccato che quando si sveglieranno sarà già
      troppo
      tardi...Si sono svegliati quando lo hanno votato. Il problema è che lui e gli altri di centro destra hanno paura dello strapotere della sinistra e non hanno il coraggio di intaccarlo per cambiare le cose davvero in questo paese addormentato e allo sfascio.
      • Giocatore110 scrive:
        Re: siamo fuori da ogni ben di dio
        L'hanno già fatto per 3 governi, peggiorando in modo notevole la situazione del paese. Non è da poco, ci sono riusciti.
      • otacon87 scrive:
        Re: siamo fuori da ogni ben di dio
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)il bello è che ci crede veramente...
  • Testazza scrive:
    Mi sembra giusto
    Che le intercettazioni vengano decise con granu salis, e non a capocchiona per dare notorietà a pseudo magistrati come woodCock o De Magistris, che spendono soldi pubblici per indagare su cose che sinceramente oltre a rivelarsi dei grandi bluff, non hanno spesso e volentieri neppure l'aspetto di un vero reato.Berlusconi fa bene a tutelare la privacy, non vedo perchè quando parlo per telefono dovrei poter essere intercettato.Che i Sig.ri magistrati imparino a fare il loro lavoro con professionalità ed intuito, che in questo paese nessuno è più in grado di risolvere casi anche banali senza che l'assassino confessi con videotape a seguito.E basta con stà menata che questo o quell'altro vogliono pararsi il deretano, visto che Unipol non era di destra e sono stati intercettati pure loro.Anche quella poi è finita a tarallucci e vino, proprio perchè la magistratura non sa cavare un ragno da un buco e frigna sempre che non ce la fà, vuole + soldi e sono tutti contro i magistrati.
    • Olmo scrive:
      Re: Mi sembra giusto
      - Scritto da: Testazza
      Che le intercettazioni vengano decise con granu
      salis, e non a capocchiona per
      dare
      notorietà a pseudo magistrati come woodCock o De
      Magistris, Certo. Infatti il pool antimafia di Falcone e Borsellino come lavorava? E le magagne di Parmalat & C come sono state beccate? E i tentativi di golpe a cui l'Italia è sfuggita quasi per miracolo? E le frodi fiscali da miliardi di euro?
      • chojin scrive:
        Re: Mi sembra giusto
        - Scritto da: Olmo
        - Scritto da: Testazza

        Che le intercettazioni vengano decise con granu

        salis, e non a capocchiona per

        dare

        notorietà a pseudo magistrati come woodCock o
        De

        Magistris,

        Certo. Infatti il pool antimafia di Falcone e
        Borsellino come lavorava? E le magagne di
        Parmalat & C come sono state beccate? E i
        tentativi di golpe a cui l'Italia è sfuggita
        quasi per miracolo? E le frodi fiscali da
        miliardi di
        euro?Direi che lavoravano molto male.
        • Olmo scrive:
          Re: Mi sembra giusto
          Perché dici questo?Il pool antimafia è riuscito, nel maxiprocesso, a dare una batosta di dimensioni epiche alla mafia, condannando 360 mafiosi, 120 omicidi e traffici di droga, 19 ergastoli, 2665 anni di condanne al carcere, interrompendo le attività criminali di mafiosi dello stampo di Michele Greco, Giuseppe Marchese,Salvatore Riina, Giuseppe Lucchese e Bernardo Provenzano.; il lavoro di Falcone & C ha contribuito alla definizione di "reato di associazione mafiosa", prima vago.Hanno lavorato così inefficacemente che la mafia ha dovuto fare fuori i due giudici più attivi del pool, con 500 Kg di tritolo.Sinceramente, in che senso dici che hanno lavorato male?
          • chojin scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: Olmo
            Perché dici questo?

            Il pool antimafia è riuscito, nel maxiprocesso, a
            dare una batosta di dimensioni epiche alla mafia,
            condannando 360 mafiosi, 120 omicidi e traffici
            di droga, 19 ergastoli, 2665 anni di condanne al
            carcere, interrompendo le attività criminali di
            mafiosi dello stampo di Michele Greco, Giuseppe
            Marchese,Salvatore Riina, Giuseppe Lucchese e
            Bernardo Provenzano.; il lavoro di Falcone & C ha
            contribuito alla definizione di "reato di
            associazione mafiosa", prima
            vago.

            Hanno lavorato così inefficacemente che la mafia
            ha dovuto fare fuori i due giudici più attivi del
            pool, con 500 Kg di
            tritolo.

            Sinceramente, in che senso dici che hanno
            lavorato
            male?Sì, grandi numeri.. ma a conti fatti, nella sostanza? La maggioranza di quella gente condannata per mafia o è uscita dal carcere nel corso degli anni, o è come fosse libera ai domiciliari o è come se fosse libera in carcere perchè può fare tutto ciò che vuole, e non con i pizzini ma con cellulari, computer... ehh!
          • tux scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            questo grazie a berlusconi e ai suoi soci borsellino è morto perche indagava sul nano svegliaaaaa
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            La maggioranza di quella gente condannata per
            mafia o è uscita dal carcere nel corso degli
            anni, E' una tua illazione o hai dati a conferma? DOVE hai letto una cosa simile? Dove? Fonti, please.
            o è come fosse libera ai domiciliari o è
            come se fosse libera in carcere perchè può fare
            tutto ciò che vuole, e non con i pizzini ma con
            cellulari, computer...
            ehh!Di nuovo non capisco: quindi dici che il lavoro di Falcone è stato inutile? Sai vero che il pool antimafia è stato sostanzialmente smantellato, dopo quel successo? Ripeto: stai dicendo che Falcone non ha fatto un lavoro inutile?
          • Mizio scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Sì, grandi numeri.. ma a conti fatti, nella
            sostanza?I grandi numeri sono singoli mafiosi in carcere, idiota.Nella sostanza Brusca è in carcere. O te lo vuoi come sindaco?
          • Franco scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Olmo

            Perché dici questo?



            Il pool antimafia è riuscito, nel maxiprocesso,
            a

            dare una batosta di dimensioni epiche alla
            mafia,

            condannando 360 mafiosi, 120 omicidi e traffici

            di droga, 19 ergastoli, 2665 anni di condanne al

            carcere, interrompendo le attività criminali di

            mafiosi dello stampo di Michele Greco, Giuseppe

            Marchese,Salvatore Riina, Giuseppe Lucchese e

            Bernardo Provenzano.; il lavoro di Falcone & C
            ha

            contribuito alla definizione di "reato di

            associazione mafiosa", prima

            vago.



            Hanno lavorato così inefficacemente che la mafia

            ha dovuto fare fuori i due giudici più attivi
            del

            pool, con 500 Kg di

            tritolo.



            Sinceramente, in che senso dici che hanno

            lavorato

            male?

            Sì, grandi numeri.. ma a conti fatti, nella
            sostanza?

            La maggioranza di quella gente condannata per
            mafia o è uscita dal carcere nel corso degli
            anni, o è come fosse libera ai domiciliari o è
            come se fosse libera in carcere perchè può fare
            tutto ciò che vuole, e non con i pizzini ma con
            cellulari, computer...
            ehh!tu sei un pezzente!sei un ignorante!adesso mi fai veramente incazzare!ti giuro che se dovessi averti faccia a faccia ti gonfierei di botte!Come cazzo osi parlare male del pool anti-mafia!pezzente che non sei altro,studia la storia!Falcone e Borsellino erano a tanto cosi dal distruggerli!non fare del male,proprio distruggere cosa nostra!Sei una vergogna per il popolo italiano.Ringrazia di essere anonimo,dopo questa affermazione ti meriti davvero una lezione.
          • advange scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Sei una vergogna per il popolo italiano.Ringrazia
            di essere anonimo,dopo questa affermazione ti
            meriti davvero una
            lezione.Non lo dire nemmeno per scherzo: dice cose poco condivisibili ma ha il diritto di dirle; lascialo parlare senza minacciare.
          • Akiro scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            La maggioranza di quella gente condannata per
            mafia o è uscita dal carcere nel corso degli
            anni, o è come fosse libera ai domiciliari o è
            come se fosse libera in carcere perchè può fare
            tutto ciò che vuole, e non con i pizzini ma con
            cellulari, computer...
            ehh!allora siccome qualcuno esce allora non mettiamoli più nemmeno dentro.
          • chojin scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: Akiro

            La maggioranza di quella gente condannata per

            mafia o è uscita dal carcere nel corso degli

            anni, o è come fosse libera ai domiciliari o è

            come se fosse libera in carcere perchè può fare

            tutto ciò che vuole, e non con i pizzini ma con

            cellulari, computer...

            ehh!

            allora siccome qualcuno esce allora non
            mettiamoli più nemmeno
            dentro.Qualcuno esce? Qui escono tutti i veri criminali! Poi però l'unica cosa importante per la magistratura è perseguire Berlusconi e gli elettori o simpatizzanti di Berlusconi.
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Qualcuno esce? Qui escono tutti i veri criminali! Vero? Io vedo che Berlusconi è a piede libero, Previti pluricondannato pure e Brusca in carcere.A te risultano dati diversi? In che isola vivi?
          • chojin scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: Olmo

            Qualcuno esce? Qui escono tutti i veri
            criminali!



            Vero? Io vedo che Berlusconi è a piede libero,
            Previti pluricondannato pure e Brusca in
            carcere.

            A te risultano dati diversi? In che isola vivi?Tu hai fette di salame davanti agli occhi. Indottrinato al massimo. Odio viscerale, vuoi che uccidano Berlusconi perchè ti hanno insegnato che è il male. Patetico. I criminali veri sono gli assassini, gli stupratori, i borseggiatori, i ladri. Sistematicamente tutti questi, specie se immigrati, vengono liberati dalla magistratura. Così come i terroristi conclamati, che vengono osannati a ruolo di partigiani anti-USA ed anti-Israele. La magistratura è fuori controllo, è marcia e va rimessa in ordine e sotto il controllo del Parlamento eletto dai cittadini!
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Odio viscerale, vuoi che
            uccidano Berlusconi perchè ti hanno insegnato che
            è il male. Patetico.
            Non penso Berlusconi sia il male, non lo odio e meno che mai lo vorrei morto. Voglio giustizia e indagini. E' scandaloso chiederlo?
            I criminali veri sono gli assassini, gli
            stupratori, i borseggiatori, i ladri.Anche, certo. Anche chi manda il proprio popolo alla guerra. Anche chi riduce una nazione ricca alla povertà, come i criminali argentini. Anche chi costruisce autostrade con materiali difettati, per intascarsi la mazzetta miliardaria, mettendo a repentaglio la mia e la tua vita. Anche chi organizza golpe per arrivare al potere.Magari nel mondo ci fossero solo i borseggiatori!
            Sistematicamente tutti questi, specie se
            immigrati, vengono liberati dalla magistratura.Puoi fornire dati sulle scarcerazioni? E' una tua impressione o hai fonti? Basta che vai sul sito del ministero per scoprire che abbiamo dalla TV una visione ben distorta di come funzioni la giustizia.
            La magistratura è fuori controllo,
            è marcia e va rimessa in ordine e sotto il
            controllo del Parlamento eletto dai
            cittadini!Come potresti garantire nel futuro, vicino o lontano, un controllo nel caso di una deriva dei poteri?Il mondo ha conosciuto troppo spesso e troppo di recente aberrazioni del potere legislativo (Hitler, Mussolini, Castro, Stalin, Pol Pot e via dicendo): il pericolo può essere lontano, ma una democrazia sana deve sempre premunirsi per queste evenienze: una magistratura sottoposta al potere esecutivo è storicamente una condizione molto favorevole all'insorgere di pericoloi regimi. Non si tratta di una posizione ideologica.Ti posso suggerire di leggere qualcosa di Montesquie, sulla divisione dei poteri? O qualsiasi resoconto della nascita e crescita di un qualsiasi regime, nel mondo: uno dei passi ovvi ed essenziali è sempre stato la sottomissione della magistratura al potere legislativo.
          • martinmystere scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            biogna che te lo ridica....sei veramente una testa di minchia...ma senza appello....e sciaquati la bocca prima di parlare di persone come falcone e borsellino ...di persone che sono morte facendo il loro dovere....idiota!
          • Akiro scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Poi però l'unica cosa importante per la
            magistratura è perseguire Berlusconi e gli
            elettori o simpatizzanti di
            Berlusconi.povero Berlusconi! è un santo, il Santo dei Prescritti.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            Ciao Olmo !
            Perché dici questo?Mah, dal tono dei commenti che fa probabilmente perchè se va avanti così il prossimo a vedere il sole a scacchi sarà lui ...
            Il pool antimafia è riuscito, nel maxiprocesso, a
            dare una batosta di dimensioni epiche alla mafia,
            condannando 360 mafiosi, 120 omicidi e traffici
            di droga, 19 ergastoli, 2665 anni di condanne al
            carcere, interrompendo le attività criminali di
            mafiosi dello stampo di Michele Greco, Giuseppe
            Marchese,Salvatore Riina, Giuseppe Lucchese e
            Bernardo Provenzano.; il lavoro di Falcone & C ha
            contribuito alla definizione di "reato di
            associazione mafiosa", prima
            vago.La verità è che le intercettazione funzionano, e bene anche, e questa cosa fa una paura nera a "lorsignori".le intercettazioni sono GIA' regolamentate, e sempre "lorsignori" tendono a dimenticare SONO GIA' SEGRETE.Vengono pubblicate quando gli atti sono depositati e gli avvisi di garanzia (o addirittura gli arresti) sono eseguiti e quindi tutto il materiale CESSA DI ESSERE COPERTO DA SEGRETO.Se una intercettazione non da risultato (non scatena nessun provvedimento) non solo non viene pubblicata ma DEVE essere distrutta.
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: The_GEZCiao The_GEZ (che bello, è raro che capiti di salutarsi, grazie)Eh, quoto in pieno, come potrei non quotare quello che dici?
    • linux boy scrive:
      Re: Mi sembra giusto
      purtroppo l'italia è in pieno declino per gente come te...per prima cosa renditi conto che de magistris è stato assolto in pieno per le accuse che gli erano state fatte e l'Italia dovrebbe ringraziarlo perchè anche se intorpidita dai sonniferi lui assieme ad altre persone ha datto degli ottimi contributi per svegliare l'italiae poi... ma non ti balena neppure per caso l'idea che sono leggi fatte per loro.. per fare in modo che continuino a fare quello che hanno sempre fatto? NOn ti scandalizza che in senato si comprino i voti con prostitute? Non ti scandalizza che la rai era completamente a braccetto con mediaset? Non ti scandalizza che I Savoia gestivano un giro di prostituzione?Mahh... fino a quando l'atteggiamento sarà come il tuo non andremo da nessuna parte...in effetti anche i cani sopravvivono alle zecche... quasi sempre...
      • marchino scrive:
        Re: Mi sembra giusto

        e poi... ma non ti balena neppure per caso l'idea
        che sono leggi fatte per loro.. per fare in modo
        che continuino a fare quello che hanno sempre
        fatto? NOn ti scandalizza che in senato si
        comprino i voti con prostitute? Non ti
        scandalizza che la rai era completamente a
        braccetto con mediaset? Non ti scandalizza che I
        Savoia gestivano un giro di
        prostituzione?Non ti scandalizza che le due inchieste su esponenti del centro-sinistra siano state insabbiate? Non ti scandalizza che siano state solo due?E' in atto una guerra tra caste: quella dei politici, e quella dei magistrati. Entrambe vogliono fare il bello e il cattivo tempo, decidendo chi può fare cosa, e chi non può farlo.SVEGLIAAAAAAAAAAAA
        • Testazza scrive:
          Re: Mi sembra giusto
          I "Savoia" gestivano un giro di prostituzione:1 Chi se ne frega (devo pure pagare un magistratello per avere questa notiziona?)2 Quello non è in grado di gestire neppure sua moglie figuriamoci n° pute3 E allora??4 E' pure caduto dal letto5 E' finita in un bluff, alla fine non ha fatto una mazza6 Il sindaco di Campione è stato assolto per quella storia è ha chiesto pure i danni (salatissimi), chi li paga WoodCock vendendo su E-bay la sua Harley??Ma fatemi il piacere, alla fine oltre allla buffonaia dobbiamo (pantalone) pagare pure le vaccate che fanno questi togati, e intanto i "veri" delinquenti sono in giro.
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: Testazza
            I "Savoia" gestivano un giro di prostituzione:

            1 Chi se ne frega (devo pure pagare un
            magistratello per avere questa
            notiziona?)Siamo messi bene. La legge deve ignorare lo sfruttamento della prostituzione?
            6 Il sindaco di Campione è stato assolto per
            quella storia è ha chiesto pure i danni
            (salatissimi), chi li paga WoodCock vendendo su
            E-bay la sua
            Harley??E dunque? I magistrati operano per dovere di ufficio, dietro denunce. Dovevano non indagare perché a te il sindaco di Campione sta simpatico?
            Ma fatemi il piacere, alla fine oltre allla
            buffonaia dobbiamo (pantalone) pagare pure le
            vaccate che fanno questi togati, e intanto i
            "veri" delinquenti sono in giro.Che qualunquismo. Vi auguro un'Italia senza magistratura, vedrai come sarà bello chiedere giustizia.
        • Olmo scrive:
          Re: Mi sembra giusto

          Non ti scandalizza che le due inchieste su
          esponenti del centro-sinistra siano state
          insabbiate? Non ti scandalizza che siano state
          solo
          due?Dove lo hai letto che sono state solo due? Ma perché andate avanti a luoghi comuni? Vuoi un elenco degli esponenti di sinistra condannati da inchieste e processi che tu manco sapevi fossero stati istituiti? Leggi i giornali, invece di affidarti solo al sentito dire. Leggi libri. INFORMATI.Claudio Fedrazzoni (PD) è in carcere. Mai sentito nominare? Ed è stato condannato grazie ad un'inchiesta che non ha niente a che fare con le presunte due uniche inchieste insabbiate di cui straparli.Stefano Francesca, portavoce del sindaco Marta Vincenzi con un passato di amministratore di società legate al Pds-Ds, Paolo Striano assessore alle finanze e capogruppo a Tursi per la Margherita nella giunta Pericu, Massimo Casagrande, avvocato, consigliere Ds, Massimiliano Morettini, ex presidente regionale Arci, uno dei leader del movimento no global genovese, attuale assessore al decentramento; Claudio Fedrazzoni ex dirigente della Culmv ed ex consigliere Ds nella precedente amministrazione sono indagati per una singola vicenda di corruzione (che tu ignoravi). Vuoi altri casi? Usa new.google.it e smettila di diffondere falsità.
          SVEGLIAAAAAAAAAAAAMa sveglia tu, e informati, diosanto.
          • chojin scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: Olmo

            Non ti scandalizza che le due inchieste su

            esponenti del centro-sinistra siano state

            insabbiate? Non ti scandalizza che siano state

            solo

            due?


            Dove lo hai letto che sono state solo due? Ma
            perché andate avanti a luoghi comuni? Vuoi un
            elenco degli esponenti di sinistra condannati da
            inchieste e processi che tu manco sapevi fossero
            stati istituiti? Leggi i giornali, invece di
            affidarti solo al sentito dire. Leggi libri.
            INFORMATI.Sì, tantissimi..eh! Quei pochi disgraziati che sono serviti come capro espiatorio per il partito in ambiti locali per coprire le porcate che tutti sanno che si fanno sistematicamente ogni giorno, specie nelle regioni rosse..ehh!
            Claudio Fedrazzoni (PD) è in carcere. Mai sentito
            nominare? Ed è stato condannato grazie ad
            un'inchiesta che non ha niente a che fare con le
            presunte due uniche inchieste insabbiate di cui
            straparli.Uno dei tanti poveri fessi messi alla gogna dal "buon partito comunista".
            Stefano Francesca, portavoce del sindaco Marta
            Vincenzi con un passato di amministratore di
            società legate al Pds-Ds, Paolo Striano assessore
            alle finanze e capogruppo a Tursi per la
            Margherita nella giunta Pericu, Massimo
            Casagrande, avvocato, consigliere Ds,
            Massimiliano Morettini, ex presidente regionale
            Arci, uno dei leader del movimento no global
            genovese, attuale assessore al decentramento;
            Claudio Fedrazzoni ex dirigente della Culmv ed ex
            consigliere Ds nella precedente amministrazione
            sono indagati per una singola vicenda di
            corruzione (che tu ignoravi).


            Vuoi altri casi? Usa new.google.it e smettila di
            diffondere
            falsità.La lista degli sfigati a sinistra che si devono immolare su ordine del partito con la promessa che il loro sacrificio sarà ripagato... ehh!
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            Non ho capito cosa intendi: che i condannati di sinistra sono capri espiatori? Stai dicendo questo? Non sembra molto solida la tua tesi complottista e qualunquista. Ma se ti fa piacere crederla, sei liberissimo.Intanto mi fa piacere che non tu abbia confermato la tua insensata affermazione che ci siano state solo 2 indagini riguardanti esponenti di sinistra, perché era palesemente falsa e superficiale.Io ti invito solo ad informarti un po' di più, perché è facilissimo scivolare in sfondoni grossolani argomentando le notizie (verificabili e pubbliche) con livore e qualunquismo come hai fatto nel primo post. I condannati PSI (sinistra) delle indagini su corruzioni e mazzette sono difficilente liquidabili tutti come sfigati capri espiatori. Forse, quello che si può affermare con relativa tranquillità è che normalmente i reati più gravi sono più o meno legati al potere economico e politico acquisito: per cui è presumibile che un potere forte possa essere maggiormente colluso con affari poco puliti. E per questo la DC, imperante per decenni, abbia avuto più possibilità ed interesse a delinquere rispetto ai radicali, che di potere ne hanno avuto (per volere popolare) meno della DC: non si tratta di bontà innata personale,ma di potere. Ma le tue affermazioni, per quanto plausibili, richiederebbero per lo meno un po' di dati di conferma. E, semplicemente, che la sinistra non sia mai indagata e condannata è un'emerita stronzata, sorry.
          • marchino scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Vuoi altri casi? Usa new.google.it e smettila di
            diffondere
            falsità.




            SVEGLIAAAAAAAAAAAA


            Ma sveglia tu, e informati, diosanto.Non cerchiamo il pelo nell'uovo, per favore. Sostituisci alla parola "esponenti" la parola "leader" nel mio precedente messaggio e poi riprova a commentare.Vuoi forse contestare il fatto che le inchieste verso Prodi/D'Alema/Veltroni/Rutelli siano state decisamente meno che quelle su Berlusconi? Vuoi forse contestare il fatto che quelle poche avviate siano state insabbiate?Forse vorrai ancora disquisire sul termine che ho usato (insabbiate). Diciamo allora che il magistrato che ha avuto il coraggio di indagare su Prodi è stato destituito dopo essere stato sottoposto a perizia psichiatrica. Qualcuno lo dice, e qualcuno lo fa.Dei guai di portaborse e scartini (che orami visto l'assetto federalista del nostro disgraziato paese sono tanti, tantissimi) mi interessa poco. Tu, se vuoi, continua a informarti su di loro. C'è sempre qualcuno che preferisce guardare le rughe del dito piuttosto che la luna.
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Vuoi forse contestare il fatto che le inchieste
            verso Prodi/D'Alema/Veltroni/Rutelli siano state
            decisamente meno che quelle su Berlusconi? Vuoi
            forse contestare il fatto che quelle poche
            avviate siano state
            insabbiate?Il caso Why Not è una vergogna, concordo con te. E' il motivo per cui il mio voto alla sinistra quest'anno non è arrivato.Su Berlusconi, sorry, ma il confronto è impari: Berlusconi è considerato solo in Italia un personaggio sano e basta che leggi qualsiasi pubblicazione estera per renderti conto che desti le più allarmate peroccupazioni del mondo intero. Non è colpa di Veltroni se Berlusconi è colluso con la mafia. Nei documenti di istruttoria al processo a Riina c'è un capitolo riguardante le relazioni tra Berlusconi e Riina. Ci sono intercettazioni spaventose, migliaia di pagine di documenti. Libri (di destra e di sinistra, italiani e non) quanti te ne pare. C'è una tessera P2. Sai cos'è la P2? Ti rendi conto della gravità? Prova a leggere, anche solo su wikipedia, il programma della P2, spaventati.. E vogliamo lamentarci che ci fossero indagini su un personaggio così pericoloso per la salute della nostra nazione?Se poi preferisci pernsare che sia solo la tesi di magistrati cattivoni e comunisti, prova ad approfondire l'argomento che è molto, molto interessante. Per esempio, è molto bello Berlusconi, di Ginzuburg. O le indagini dell'Indipendent (UK), se vuoi leggere opinioni (e fatti!) di persone di destra.
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Vuoi forse contestare il fatto che le inchieste
            verso Prodi/D'Alema/Veltroni/Rutelli siano state
            decisamente meno che quelle su Berlusconi? Bimbo mio, Berlusconi è mafioso e pidduista. Prodi & C avranno altri capi d'accusa ed è doveroso procedere, ma che invochi, la par-condicio, un processo a testa, per giustizia, quando si parla di mafia?
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            Se mi cassate il contributo per OT, perché resta il post precedente, OT quanto il mio?
          • Olmo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            Redazione, io ho commentato con correttezza e senza ingiurie. Grazie per riservarmi il medesimo trattamento. Vi fa onore.
    • dade scrive:
      Re: Mi sembra giusto
      Certo perchè vuole assicurarsi il diritto di non essere intercettato LUI e continuare indisturbato con i suoi sporchi affari con la mafia... O tu sei ancora uno di quelli convinti che sia una persona onesta e rispettabile vittima di persecuzione giuridica?SIETE PIU FAZIOSI DEI BOLSCEVICHI DURANTE LA RIVOLUZIONE RUSSA ALTRO CHE ANTICOMUNISTI
    • Akiro scrive:
      Re: Mi sembra giusto

      Che le intercettazioni vengano decise con granu
      salis, e non a capocchiona per
      dare
      notorietà a pseudo magistrati come woodCock o De
      Magistris, che spendono soldi
      pubblici
      per indagare su cose che sinceramente oltre a
      rivelarsi dei grandi bluff,mi sa che su de magistris sei un attimino "ignorante":http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/post/1932167.html
  • Mizio scrive:
    Per l'autore
    Anche se i giornali oramai hanno gioco facile a reiterare l'uso del termine, il titolo "premier" per il Presidente del consiglio è assolutamente fuori luogo. In Italia non esiste il premierato http://it.wikipedia.org/wiki/Premierato"premier[..] è il termine con il quale è usualmente chiamata, in Italia, quella particolare versione del sistema parlamentare che prevede un ruolo forte ed autonomo, sia rispetto al consiglio dei ministri sia alla stessa maggioranza parlamentare, del capo della compagine governativa (in Italia: presidente del Consiglio dei ministri) ed una sua, diretta o "semidiretta", investitura popolare."Grazie
    • Olmo scrive:
      Re: Per l'autore
      Quoto. Non si capisce perché non si usi mai il termine corretto. Esattamente come il chiamare "governatori" i presidenti della regione e "sceriffo" il capo della polizia. Tristezza.
    • Renato B scrive:
      Re: Per l'autore
      Hai quasi ragione Mizio, peccato che hai citato l'unico paragrafo che in definitiva permette l'uso della parola premier per indicare il presidente del consiglio italiano.- Scritto da: Mizio
      Anche se i giornali oramai hanno gioco facile a
      reiterare l'uso del termine, il titolo "premier"
      per il Presidente del consiglio è assolutamente
      fuori luogo. In Italia non esiste il premierato


      http://it.wikipedia.org/wiki/Premierato

      "premier[..] è il termine con il quale è
      usualmente chiamata, in Italia, quella
      particolare versione del sistema parlamentare che
      prevede un ruolo forte ed autonomo, sia rispetto
      al consiglio dei ministri sia alla stessa
      maggioranza parlamentare, del capo della
      compagine governativa (in Italia: presidente del
      Consiglio dei ministri) ed una sua, diretta o
      "semidiretta", investitura
      popolare."

      Grazie
    • OrioPIX scrive:
      Re: Per l'autore
      Uff quanti puntini sulle A!!!PRIMO Wikipedia non e' la Bibbia.SECONDO visto che secondo te e' attendibile leggi qua:http://it.wikipedia.org/wiki/Presidente_del_Consiglio "In Italia il presidente del Consiglio dei Ministri (correntemente denominato anche premier, in analogia con la figura britannica del premierato, differente per origine e costituzione, ma simile per rappresentatività dello Stato) è uno degli organi monocratici che compongono il governo".
      • Olmo scrive:
        Re: Per l'autore

        PRIMO Wikipedia non e' la Bibbia.
        Hai ragione.L'Associazione Costituzionalisti è più attendibile?http://www.associazionedeicostituzionalisti.it/materiali/anticipazioni/premierato/index.html
        Uff quanti puntini sulle A!!!E' vero, è vero. Ma è anche dai termini imposti dai media che si insinuano le proposte politiche, soprattutto se sostenute dalla TV.
  • unaDuraLezione scrive:
    I giudici devono solo tacere
    contenuto non disponibile
    • otacon87 scrive:
      Re: I giudici devono solo tacere
      tipo... ma chissenefrega del savoia...qui si parla di intercettazioni serie...chi non ha nulla da nascondere non si preoccupa di chi ascolta le telefonate...
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: I giudici devono solo tacere
        contenuto non disponibile
        • otacon87 scrive:
          Re: I giudici devono solo tacere
          - Scritto da: unaDuraLezione

          chi non ha nulla da nascondere...

          ...non è degno di esistere.secondo quale strana legge morale inventata da te?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: I giudici devono solo tacere
            contenuto non disponibile
          • otacon87 scrive:
            Re: I giudici devono solo tacere
            se proprio devo rispondere...credevo che fosse scontato che non tutti vivono nel fatato mondo di veline e calciatori raccontato dalla televisione...io non ho nulla in contrario sulle intercettazioni telefoniche, io non ho nulla da nascondere...al contrario di altri...ps: non hai ancora spiegato il tuo filisofico ragionamento per cui chi non ha nulla da nascondere non è degno di esistere... magari per te è come dire "rispetta la famiglia..." (e si capirebbe pure perchè sei così contrario alle intercettazioni...)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: I giudici devono solo tacere
            contenuto non disponibile
          • otacon87 scrive:
            Re: I giudici devono solo tacere
            - Scritto da: unaDuraLezione

            quindi la argomentazione è che sono scemo.
            Ok.

            quindi sei uno di quelli che 'non ha nulla da
            nascondere'
            pronto per colonscopia?ti rispondi da solo...non capisci la differenza fra una colonscopia e un intercettazione?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: I giudici devono solo tacere
            contenuto non disponibile
          • otacon87 scrive:
            Re: I giudici devono solo tacere
            hehehe troppo facile scappare e evitare di rispondere...
    • Akiro scrive:
      Re: I giudici devono solo tacere

      Mi viene in mente il caso di Vittorio Emanuele di
      Savoia, antipatico quanto volete, ma il suo
      giudizio sui sardi era una battuta personale
      fatta fra privato e privato e nessuno aveva
      diritto di pubblicarla (striscia la notizia l'ha
      reitarata per due settimane di
      seguito)allora blocchiamo tutto per una battuta?ottimo, per i delinquenti.
  • Hobbes scrive:
    Vergogna
    Vietano le intercettazioni per difendere i loro sporchi affari,in modo che la magistratura non possa procedere. E censurano i giornali in modo che la gente non possa sapere.COMPLIMENTI.
    • Testazza scrive:
      Re: Vergogna
      Il solito commento livoroso sragionato e "Travaglioso"ANO zero è finito, non te ne sei accorto?
      • linux boy scrive:
        Re: Vergogna
        ma dimmi e tu di chi sei parassita? Il tuo raggionamento si allinea molto alla politica di oggi dell'italia
      • Paox scrive:
        Re: Vergogna
        - Scritto da: Testazza
        Il solito commento livoroso sragionato e
        "Travaglioso"
        ANO zero è finito, non te ne sei accorto?Tanquillo... l'ano te lo rifanno i deliquenti liberi di fare i loro comodi grazie alle leggi del berlusca
  • Fabri scrive:
    che bello
    oooh, finalmente potrò impunemente organizzare al telefono sequestri di minori, vantarmi con gli amici di averli violentati (al telefono, ovviamente), e dispensare consigli su come ammazzarli (by phone, of course!!)... e non avrò la scocciatura di un magistrato poco spiritoso che non apprezza le mie gesta!!! Finalmente!!!
  • H5N1 scrive:
    Ufficio complicazione affari semplici
    Logica, buon senso e moderazione sembrano definitivamente uscite dal dizionario politichese.La questione sarebbe semplice: basterebbe rendere illecito l'uso improprio delle intercettazioni e non le intercettazioni stesse.Che senso ha stilare una rista di reati che rendano lecita l'intercettazione?Un reato è un reato indipendentemente dal tipo, dalla gravità e (soprattutto) da chi lo commette e l'intercettazione è uno dei pochi sistemi atti a reperire prove, informazioni ed indizi.La privacy non c'entra nulla.Basterebbe limitare l'utilizzo del mezzo!Odio sentire opporre al concetto di sicurezza quello di libertà! Le due cose non si escludono affatto!Iniziamo col rendere illecita (altro che 5 anni, diamone 10!) la loro divulgazione e iniziamo a CHIUDERE le redazioni che le pubblicano...Fermo restando il diritto alla privacy e nella (illusoria) speranza che non si commettano abusi non credo che siano poi molte le modifiche da apportare all'attuale sistema.
    • David Trezeguet scrive:
      Re: Ufficio complicazione affari semplici
      - Scritto da: H5N1
      Iniziamo col rendere illecita (altro che 5 anni,
      diamone 10!) la loro divulgazione e iniziamo a
      CHIUDERE le redazioni che le
      pubblicano...
      Peccato che non si possa applicare retroattivamente perche la cazzata dello sport sarebbe a diventare il giornale della parrocchia
  • aghost scrive:
    Decisioni grottesche
    l'idea del divieto assoluto di intercettazione è assurdo, ed ha lo scopo sostanziale di fermare le indagini sui politici e sui colletti bianchi, la casta insomma. Una cosa che non sta ne' in cielo ne in terra, visto che la corruzione in italia è un problema gravissimoQuanto al pretesto che le interecettazioni costerebbero troppo, è una scusa grottesca, e la sanità allora? Quella non la tagliano?http://www.aghost.wordpress.com/
    • andJusticeF orAll scrive:
      Re: Decisioni grottesche
      Ma nessuno si ricorda che il nostro amato presedente è indagato a napoli per corruzione grazie a delle intercettazioni telefoniche.Un' altra legge ad personam ?-------------------------Roma, 12 dicembre 2007 - Il leader del Partito della libertà Silvio Berlusconi è indagato dalla procura di Napoli per la corruzione di Agostino Saccà, presidente di RaiFiction e - seconda ipotesi di reato - per istigazione alla corruzione del senatore Nino Randazzo e di altri senatori della Repubblica, "in altri episodi non ancora identificati". Lo scrive oggi La Repubblica e la notizia è stata confermata in serata dalla Procura della Repubblica di Napoli.-------------------------Povera Italia sempre di più
      • Fabri scrive:
        Re: Decisioni grottesche
        - Scritto da: andJusticeF orAll
        Ma nessuno si ricorda che il nostro amato
        presedente è indagato a napoli per corruzione
        grazie a delle intercettazioni
        telefoniche.

        Un' altra legge ad personam ?come sei maligno... ;-)a me fa ancora + paura un'altra cosa: in questa legislatura il PDL dovrà salvare Dell'Utri, condannato in primo grado a 8 anni per associazione mafiosa, cosa si inventeranno per non farla finire in galera? Prevedo norme moooooooooooolto elastiche coi mafiosi...
        • Ale scrive:
          Re: Decisioni grottesche
          - Scritto da: Fabri
          - Scritto da: andJusticeF orAll

          Ma nessuno si ricorda che il nostro amato

          presedente è indagato a napoli per corruzione

          grazie a delle intercettazioni

          telefoniche.



          Un' altra legge ad personam ?


          come sei maligno... ;-)
          a me fa ancora + paura un'altra cosa: in questa
          legislatura il PDL dovrà salvare Dell'Utri,
          condannato in primo grado a 8 anni per
          associazione mafiosa, cosa si inventeranno per
          non farla finire in galera? Prevedo norme
          moooooooooooolto elastiche coi
          mafiosi...vi quoto ad entrambi , siamo nella merda noi cittadini , e purtroppo non possiamo fare nulla , poi la contraddizione è che nelle forze dell'ordine non possono entrare quelli che hanno parenti fino al 4° grado con precedenti penali , eppoi tutti sti delinguenti che sono in politica? no quello và bene -.-'
  • lellykelly scrive:
    secondo me
    andrebbero comunque fatte, ma usate solo ai fini dell'inchiesta, e non come accade adesso che vanno a finire nei giornali ancora prima che i magistrati lo sappiano.
  • CinicoTV scrive:
    Certamente !
    "Il provvedimento è stato motivato dalla volontà di salvaguardare la privacy dei cittadini"
  • Enjoy with Us scrive:
    Finalmente!
    Vediamo se ora i magistrati lasciano in pace vallette e consimili e si dedicano al loro vero lavoro.... mettere in galera mafiosi & C.Tra l'altro una simile legge contro l'abuso attuale delle intercettazioni telefoniche, che in più momenti ha demagocicamente limitato l'azione dei governi precedenti, potrebbe mettere al riparo anche gli utenti del p2p, cosa che non mi dispiacerebbe affatto!
    • Franco scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Vediamo se ora i magistrati lasciano in pace
      vallette e consimili e si dedicano al loro vero
      lavoro.... mettere in galera mafiosi &
      C.
      Tra l'altro una simile legge contro l'abuso
      attuale delle intercettazioni telefoniche, che in
      più momenti ha demagocicamente limitato l'azione
      dei governi precedenti, potrebbe mettere al
      riparo anche gli utenti del p2p, cosa che non mi
      dispiacerebbe
      affatto!Amico,lascia perdere argomento cosi complicati va...Per fermare la pubblicazione di alcuni atti basta semplicemente regolamentare le pubblicazioni.Cosi invece fermi proprio tutto il lavoro della magistratura anche per i reati come la concussione e di corruzione..tanto per capirci,mani pulite con questa legge non sarebbe mai nata!E tu mi vieni a parlare di p2p quando in ballo ci sono i "reati dei colletti bianchi" che stanno al governo??Perfavore,riflettici bene e non apparire ridicolo!c'è gia chojin a farsi impallinare quest'oggi.
      • uno dei tanti scrive:
        Re: Finalmente!
        - Scritto da: Franco
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Vediamo se ora i magistrati lasciano in pace

        vallette e consimili e si dedicano al loro vero

        lavoro.... mettere in galera mafiosi &

        C.

        Tra l'altro una simile legge contro l'abuso

        attuale delle intercettazioni telefoniche, che
        in

        più momenti ha demagocicamente limitato l'azione

        dei governi precedenti, potrebbe mettere al

        riparo anche gli utenti del p2p, cosa che non mi

        dispiacerebbe

        affatto!

        Amico,lascia perdere argomento cosi complicati
        va...
        Per fermare la pubblicazione di alcuni atti basta
        semplicemente regolamentare le pubblicazioni.e dai introduciamo al censura che tanto ci mancava .Cosi
        invece fermi proprio tutto il lavoro della
        magistratura anche per i reati come la
        concussione e di corruzione..tanto per
        capirci,mani pulite con questa legge non sarebbe
        mai
        nata!e chi te lo dice ?vedo che di indagini non ne capisci nulla
        • medio scrive:
          Re: Finalmente!
          basta che lo dici e ci si crede
        • Franco scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da: uno dei tanti
          - Scritto da: Franco

          - Scritto da: Enjoy with Us


          Vediamo se ora i magistrati lasciano in pace


          vallette e consimili e si dedicano al loro
          vero


          lavoro.... mettere in galera mafiosi &


          C.


          Tra l'altro una simile legge contro l'abuso


          attuale delle intercettazioni telefoniche, che

          in


          più momenti ha demagocicamente limitato
          l'azione


          dei governi precedenti, potrebbe mettere al


          riparo anche gli utenti del p2p, cosa che non
          mi


          dispiacerebbe


          affatto!



          Amico,lascia perdere argomento cosi complicati

          va...

          Per fermare la pubblicazione di alcuni atti
          basta

          semplicemente regolamentare le pubblicazioni.

          e dai introduciamo al censura che tanto ci
          mancava
          .
          Cosi


          invece fermi proprio tutto il lavoro della

          magistratura anche per i reati come la

          concussione e di corruzione..tanto per

          capirci,mani pulite con questa legge non sarebbe

          mai

          nata!

          e chi te lo dice ?
          vedo che di indagini non ne capisci nullaSuino conosci un certo DiPietro?ecco,lo dice lui.Sai vero che la persona di cui stiamo parlando è stato uno dei magistrati coinvolti in mani pulite vero??Contento?hai la fonte adesso,ora però taci,per dire stupidate senza che qualcuno ti senta c'è il telefono ora.
      • chojin scrive:
        Re: Finalmente!
        - Scritto da: Franco
        Amico,lascia perdere argomento cosi complicati
        va...
        Per fermare la pubblicazione di alcuni atti basta
        semplicemente regolamentare le pubblicazioni.Cosi
        invece fermi proprio tutto il lavoro della
        magistratura anche per i reati come la
        concussione e di corruzione..tanto per
        capirci,mani pulite con questa legge non sarebbe
        mai
        nata!Senza mani pulite si sarebbe evitata tanta inutile ipocrisia a vantaggio esclusivo dei partiti politici di sinistra.
        E tu mi vieni a parlare di p2p quando in ballo ci
        sono i "reati dei colletti bianchi" che stanno al
        governo??
        Perfavore,riflettici bene e non apparire
        ridicolo!c'è gia chojin a farsi impallinare
        quest'oggi.Sempre pronti a sparare, eh compagni?
        • medio scrive:
          Re: Finalmente!
          no compagni e no camerati solo uno sciocco parla come te
          • Franco scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: medio
            no compagni e no camerati solo uno sciocco parla
            come
            teChojin posso invitarti nella sezione "politicamente" di p2pforum.it?Puoi registrati?voglio davvero prenderti virtualmente a bastonate.Se preferisci vengo io in qualche tuo forum amico pieni di lesi come te.
        • alex brown scrive:
          Re: Finalmente!
          vantaggiosissimo, tanto e' vero che poi e' sceso in politica Berlusconi. Lui stesos dichiaro' : "Se non lo faccio mi arrestano".Di che cosa stai parlando ?
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: alex brown
            vantaggiosissimo, tanto e' vero che poi e' sceso
            in politica Berlusconi.


            Lui stesos dichiaro' : "Se non lo faccio mi
            arrestano".
            Di che cosa stai parlando ?Mi potresti Linkare un articolo in cui c'e' questa dichiarazione di Berlusconi?Io me ne ricordo un'altra: che scese in campo per evitare all'Italia di fare la fine dell'Unione Sovietica. Spero sinceramente che ci riesca, perche' in Italia e' purtroppo vero che c'e' un problema di democrazia, infatti uno dei poteri forti dello stato, la Magistratura e' dichiaratamente di sinistra, fa politica e non perde occasione per contrastare scelte politiche che non condivide. Il risultato e' una bella paralisi, con effetti tipo spazzatura a Napoli, bello vero! Grazie magistratura, pronta a cavillare sulle discariche ma cieca nei decenni in cui Camorra e affaristi senza scrupoli sversavano in tutta la regione!
          • matteo scrive:
            Re: Finalmente!
            cioe lol^?? tu credi al fatto che berlusca sia sceso in campo per evitare la fine italiana??!??!! HAHAHAHAAHAHAHLa barzelletta sui komunisti saremo tutti invasi!! maledizione!!! KKKomunisti mangiano i bambini!!Le favole.Belusconi è sceso in politica per sistemare cose personali, e vedo che il vizio con questa nuova proposta non è cambiato.
          • alex brown scrive:
            Re: Finalmente!
            gia', oltretutto come si fa a paragonare l'italia all'unione sovietica ? Loro decenni di dittatura pesantissima, noi decenni di DC .. ( sempre pesantissimi e infatti non so cosa sia stato peggio per la verita' )Richiedo , di cosa stai parlando ?
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            gia', oltretutto come si fa a paragonare l'italia
            all'unione sovietica ? Loro decenni di dittatura
            pesantissima, noi decenni di DC .. ( sempre
            pesantissimi e infatti non so cosa sia stato
            peggio per la verita'
            )
            Richiedo , di cosa stai parlando ?Cose di famiglia e... "La famiglia è una cosa importante"P.S. se vuoi puoi chiedere ai giudici maggiori informazioni sul vostro amato prescritto...
        • martinmystere scrive:
          Re: Finalmente!
          lasciatelo dire "amico".....sei proprio una testa di c**o....te lo dico anche loggandomi....
        • pippo scrive:
          Re: Finalmente!

          Ho capito che sei di sinistra da far schifo, Sbagliato, votavo lega quando erano ancora in 4 gatti...
          Per fortuna la maggioranza degli italiani, anche
          se vi da sommo fastidio è più intelligente di
          quelli come te e hanno
          capito!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            Allora mi sfugge qualche cosa, perchè difendi Prodi e C a spada tratta?Dovresti essere d'accordo sul pacchetto giustizia proposto e sul giro di vite sulle intercettazioni Gossip di questi anni.
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            Allora mi sfugge qualche cosa, perchè difendi
            Prodi e C a spada
            tratta?
            Dovresti essere d'accordo sul pacchetto giustizia
            proposto e sul giro di vite sulle intercettazioni
            Gossip di questi
            anni.Forse perchè non sono quello che ti fanno credere? :D
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Finalmente!
          Senti non puoi affidarti alle ricostruzioni storiche di Panorama...
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Ha ma non è un caso che il PSI fu il principale
          bersaglio di mani pulite, Craxi dava troppo
          fastidio al PCI, faceva l'ago della bilancia,
          governava con la DC mentre il PCI era
          all'opposizione.Intanto l'inchiesta non si era fermata al PSI, comunque...
          Guarda caso la magistratura ha indagato tutti
          tranne appunto il PCI e meno male che Berlusconi
          entrò a sorpresa altrimenti lo avrebbero indagato
          ancor prima del 1990, pur di impedirgli di andare
          al governo.Ma non lo indagavano perchè era al governo, ma per quel che aveva combinato. Sai la differenza?
          Ho capito che sei di sinistra da far schifo, ma
          dopo gli ultimi due anni di governo Prodi come
          hai ancora il coraggio di difendere questa
          sinistra,Basta ricordarsi di cosa hanno fatto i partiti di Berlusconi.
          con quello che hanno combinato in
          campania con la spazzatura,Roba decennale, è iniziata più o meno con l'ascesa in politica di Berlusconi, se ci tieni.
          con quello che hanno
          combinato con l'Alitalia (due anni persi con una
          trattativa in esclusiva con Air France, dopo aver
          fatto fuori i vari pretendenti con scuse
          varie).I precedenti si sono fatti fuori con la gara, mentre Berlusconi ha distrutto tutto quello che rimaneva e nonostante abbia ora mostrato i suoi veri piani per Alitalia non ti arrabbi per come ti ha preso in culo in campagna elettorale?
          Per fortuna la maggioranza degli italiani, anche
          se vi da sommo fastidio è più intelligente di
          quelli come te e hanno
          capito!Solo una minoranza (17 e rotti milioni), diventata maggioranza grazie ai premi di maggioranza assoluta e ad altri casini di una legge definita pessima dalla stessa attuale maggioranza quando non ha vinto.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Finalmente!
        - Scritto da: Franco
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Vediamo se ora i magistrati lasciano in pace

        vallette e consimili e si dedicano al loro vero

        lavoro.... mettere in galera mafiosi &

        C.

        Tra l'altro una simile legge contro l'abuso

        attuale delle intercettazioni telefoniche, che
        in

        più momenti ha demagocicamente limitato l'azione

        dei governi precedenti, potrebbe mettere al

        riparo anche gli utenti del p2p, cosa che non mi

        dispiacerebbe

        affatto!

        Amico,lascia perdere argomento cosi complicati
        va...
        Per fermare la pubblicazione di alcuni atti basta
        semplicemente regolamentare le pubblicazioni.Cosi
        invece fermi proprio tutto il lavoro della
        magistratura anche per i reati come la
        concussione e di corruzione..tanto per
        capirci,mani pulite con questa legge non sarebbe
        mai
        nata!
        E tu mi vieni a parlare di p2p quando in ballo ci
        sono i "reati dei colletti bianchi" che stanno al
        governo??
        Perfavore,riflettici bene e non apparire
        ridicolo!c'è gia chojin a farsi impallinare
        quest'oggi.Ha gia' mani pulite e Berlusconi, guardiamo i fatti, alla fine tutti quei processi mediatici si sono risolti al 99% in assoluzioni o insabbiamenti, alla fine l'unico colpevole e' risultato Craxi e il suo PSI, e le altre indagini?Tutta la microdelinquenza (micro si fa per dire), gli assassini rilasciati con l'indulto (che si doveva applicare solo ai reati meno gravi? quali?!?), le quotidiane diffusioni a mezzo stampa di verbali ed intercettazioni, spesso con nessuna rilevanza penale usate solo per condizionare a volte anche il parlamento, questo e' poco importante vero?Pare che in Italia gli unici reati perseguibili siano quelli di corruzione e concussione, ma gli altri reati?E la responsabilita' del giudice in caso di errori?Secondo Voi e' giustizia aspettare anche piu' di 30 anni per una causa civile?
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Finalmente!
          99%?Ma se le prescrizioni e le interruzioni dovute alla depenalizzazione di reato sono più d'una, da dove sbuca 'sta percentuale?E chi credi che abbia votato l'indulto, la sinistra e basta?E chi credi che abbia favorito in campagna elettorale, peraltro avvenuta in un periodo che NON è quello in cui sono state pubblicate le intercettazioni, la possibilità di chiudere le intercettazioni medesime, ma solo quelle telefoniche della magistratura anche su richiesta penale, ma non quelle di massa rivolte ai microcrimini come il download pirata?E la smetti di dire che le intercettazioni non erano rilevanti? E la distruzione del sistema penale che ha incasinato ancora di più i giudici?
    • chojin scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Vediamo se ora i magistrati lasciano in pace
      vallette e consimili e si dedicano al loro vero
      lavoro.... mettere in galera mafiosi &
      C.
      Tra l'altro una simile legge contro l'abuso
      attuale delle intercettazioni telefoniche, che in
      più momenti ha demagocicamente limitato l'azione
      dei governi precedenti, potrebbe mettere al
      riparo anche gli utenti del p2p, cosa che non mi
      dispiacerebbe
      affatto!Ma iniziassero a mettere in galera gli assassini, stupratori, ladri e scippatori conclamati e recidivi almeno! Non esistono solo i mafiosi di criminali.
      • pippo scrive:
        Re: Finalmente!

        Ma iniziassero a mettere in galera gli assassini,
        stupratori, ladri e scippatori conclamati e
        recidivi almeno!

        Non esistono solo i mafiosi di criminali.E gli scambisti p2p!!! :D
      • linux boy scrive:
        Re: Finalmente!
        ma la colpa di chi è? Di chi ha fatto l'indulto o dei magistrati?
        • chojin scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da: linux boy
          ma la colpa di chi è? Di chi ha fatto l'indulto o
          dei
          magistrati?Di tutti e due. I magistrati sono sempre pronti ad opporsi a leggi quali il reato di clandestinità che colpisce i criminali, sono sempre pronti a scarcerare i terroristi schierandosi contro la CIA e l' FBI .. Invece con l'indulto, guarda caso, non solo hanno ubbidito ma sono contenti di scarcerare tutti e continuano a farlo a tempo indeterminato. Questi magistrati andrebbero messi loro in carcere. Un magistrato che aiuta i criminali anzichè punirli è il peggio cancro che possa esistere in un paese civile. Ed in Italia la maggioranza fanno proprio questo, il contrario di ciò che dovrebbero fare.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            E i politici che aiutano i criminali?
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            E i politici che aiutano i criminali?No, no, non svegliarlo... :D
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            C'ho già provato per un motivo futile e non ci conto, ma in certi casi mi sento quasi in dovere di provarci ancora. :/
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            C'ho già provato per un motivo futile e non ci
            conto, ma in certi casi mi sento quasi in dovere
            di provarci ancora.
            :/Anch'io ma vedo che è inutile, non c'è peggior sordo...
    • Fabri scrive:
      Re: Finalmente!
      Ma quali vallette??? Prova a leggere Mani Sporche di Travaglio, spiega benissimo quell'inchiesta, nata per smantellare cose ben più serie e gravi! Le vallette sono state tirate in ballo dai media per screditare l'inchiesta, e molte di loro si sono presentate spontaneamente in procura (non convocate) senza nemmeno essere state ascoltate dai magistrati. Il nome Vallettopoli poi è un'invenzione dei giornali, prova ad informarti anziché guardare Studio Aperto
      • chojin scrive:
        Re: Finalmente!
        - Scritto da: Fabri
        Ma quali vallette??? Prova a leggere Mani Sporche
        di Travaglio, spiega benissimo quell'inchiesta,
        nata per smantellare cose ben più serie e gravi!
        Le vallette sono state tirate in ballo dai media
        per screditare l'inchiesta, e molte di loro si
        sono presentate spontaneamente in procura (non
        convocate) senza nemmeno essere state ascoltate
        dai magistrati. Il nome Vallettopoli poi è
        un'invenzione dei giornali, prova ad informarti
        anziché guardare Studio
        ApertoTravaglio.. sarebbe quella la tua verità ? Ma per favore! Travaglio, Beppe Grillo... pupazzetti che alcuni della sinistra utilizzano per propagandare assurde falsità e nascondere la verità. Ed il popolo bue ci crede e paga pure.
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Finalmente!
          Perchè a Berlusconi gliene frega, della criminalità finanziaria o del Falso in Bilancio? Credi che il reato di Clandestinità sia rivolto ai criminali anzichè agli stranieri in genere lasciando fuori fin troppi criminali?Credi che i tuoi amici non abbiano votato a favore dell'indulto?Queste cazzate cominciano a rompere.
          • chojin scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Giocatore110
            Perchè a Berlusconi gliene frega, della
            criminalità finanziaria o del Falso in Bilancio?
            Credi che il reato di Clandestinità sia rivolto
            ai criminali anzichè agli stranieri in genere
            lasciando fuori fin troppi
            criminali?
            Credi che i tuoi amici non abbiano votato a
            favore
            dell'indulto?
            Queste cazzate cominciano a rompere.Hai un bel pò di confusione in testa. Il reato di clandestinità è quello che è. Lo applichi a chi non entra legalmente in Italia. Chi entra legalmente non ha nulla di che temere, e se trova lavoro può restare. Chi varca le frontiere senza farsi identificare merita la prigione!
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Giocatore110

            Perchè a Berlusconi gliene frega, della

            criminalità finanziaria o del Falso in Bilancio?

            Credi che il reato di Clandestinità sia rivolto

            ai criminali anzichè agli stranieri in genere

            lasciando fuori fin troppi

            criminali?

            Credi che i tuoi amici non abbiano votato a

            favore

            dell'indulto?

            Queste cazzate cominciano a rompere.

            Hai un bel pò di confusione in testa. No. Pensa un attimo prima di negare a scelta.
            Il reato di clandestinità è quello che è. Lo
            applichi a chi non entra legalmente in Italia.
            Chi entra legalmente non ha nulla di che temere,
            e se trova lavoro può restare.Appunto, non è un reato per i criminali, che spesso non sono nemmeno clandestini, è solo un reato per gli immigrati, che tra l'altro non capisco perchè debba essere un aggravante.
            Chi varca le frontiere senza farsi identificare
            merita la
            prigione!Non preoccuparti, di criminali ne abbiamo già abbastanza, non sarà un problema fermare la concorrenza, in quel campo si arrangiano.
          • Paox scrive:
            Re: Finalmente!

            Hai un bel pò di confusione in testa. Mai quanta ne abbia tu...No, davvero... Sei messo proprio male...
        • pippo scrive:
          Re: Finalmente!

          Battaglie per la legalità ? Chi vota a sinistra
          come te non la vuole proprio la legalità.

          Altrimenti sareste i primi a richiedere il reato
          di clandestinità anzichè opporvi.Detto da un abitante di un paese che ha prodotto EMIGRANTI più o meno clandestini per decenni, suona un pò ridicolo no?
          • chojin scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo

            Battaglie per la legalità ? Chi vota a sinistra

            come te non la vuole proprio la legalità.



            Altrimenti sareste i primi a richiedere il reato

            di clandestinità anzichè opporvi.
            Detto da un abitante di un paese che ha prodotto
            EMIGRANTI più o meno clandestini per decenni,
            suona un pò ridicolo
            no?Il che non vuol dire niente. Certo, guardiamo all'antichità e le emigrazioni dei mafiosi dal sud Italia che hanno esportato la criminalità del mondo. Allora se una minoranza italiana di criminali ha creato problemi al pianeta è giusto che sia permesso a tutte le altre criminalità di invaderci e distruggerci?Ma per favore!
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!



            Battaglie per la legalità ? Chi vota a
            sinistra


            come te non la vuole proprio la legalità.





            Altrimenti sareste i primi a richiedere il
            reato


            di clandestinità anzichè opporvi.

            Detto da un abitante di un paese che ha prodotto

            EMIGRANTI più o meno clandestini per decenni,

            suona un pò ridicolo

            no?

            Il che non vuol dire niente. Certo, guardiamo
            all'antichità e le emigrazioni dei mafiosi dal
            sud Italia che hanno esportato la criminalità del
            mondo. Allora se una minoranza italiana di
            criminali ha creato problemi al pianeta è giusto
            che sia permesso a tutte le altre criminalità di
            invaderci e
            distruggerci?
            Ma per favore!Cocco hai le idee un pò confuse, io sono figlio di emigranti VENETI, padania :DE i campi di "accoglienza" di staten island non erano per ricchi turisti! :DChi non conosce la storia è destinato a rifarne gli errori (od orrori)Quando pensi di iniziare a spedire la spazzatura ad auschwitz :D :D
          • chojin scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo



            Battaglie per la legalità ? Chi vota a

            sinistra



            come te non la vuole proprio la legalità.







            Altrimenti sareste i primi a richiedere il

            reato



            di clandestinità anzichè opporvi.


            Detto da un abitante di un paese che ha
            prodotto


            EMIGRANTI più o meno clandestini per decenni,


            suona un pò ridicolo


            no?



            Il che non vuol dire niente. Certo, guardiamo

            all'antichità e le emigrazioni dei mafiosi dal

            sud Italia che hanno esportato la criminalità
            del

            mondo. Allora se una minoranza italiana di

            criminali ha creato problemi al pianeta è giusto

            che sia permesso a tutte le altre criminalità di

            invaderci e

            distruggerci?

            Ma per favore!
            Cocco hai le idee un pò confuse, io sono figlio
            di emigranti VENETI, padania
            :D
            E i campi di "accoglienza" di staten island non
            erano per ricchi turisti!
            :D
            Chi non conosce la storia è destinato a rifarne
            gli errori (od
            orrori)
            Quando pensi di iniziare a spedire la spazzatura
            ad auschwitz :D
            :DChe marea di cavolate che scrivi. Fra poco ci dirai che sei di razza mista, un pò giallo, un pò rosso, un pò bianco ed un pò nero.. magari anche verde?
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            Che marea di cavolate che scrivi. Fra poco ci
            dirai che sei di razza mista, un pò giallo, un pò
            rosso, un pò bianco ed un pò nero..

            magari anche verde?... un po' di cervello? :D
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo

            Battaglie per la legalità ? Chi vota a sinistra

            come te non la vuole proprio la legalità.



            Altrimenti sareste i primi a richiedere il reato

            di clandestinità anzichè opporvi.
            Detto da un abitante di un paese che ha prodotto
            EMIGRANTI più o meno clandestini per decenni,
            suona un pò ridicolo
            no?No! Visto che il trattamento che ci riservavano era ben peggiore di quello che offriamo oggi.Il voler regolamentare, rimandando al destinatario chi immigra illegalmente e' l'unico sistema per mantenere l'ordine.E' incredibile che poi ad alzare la voce siano paesi come la Spagna o la Grecia che per anni sugli immigrati clandestini hanno sparato e non in aria ma per uccidere come testimoniano le migliaia di vittime piu' o meno note.Vi siete mai chiesti perche' gli immigrati arrivino sulle nostre coste anziche' in Spagna o in Grecia. Vi siete mai chiesti di come mai sono le motovedette italiane a recuperare in acque internazionali i disperati e mai i Greci o gli Spagnoli?
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            Perchè i giornali non ne parlano, selezionano solo i casi in cui i Greci e Spagnoli hanno fatto fuoco, e gli ALCUNI Italiani da Bravi non cercano nemmeno di sapere se ci sono immigrati in quei stati e come sono messi riguardo a sè stessi e legalmente con la società.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            Ma sei fuori?I giornali dei Greci e degli Spagnoli che sparano e uccidono immigrati illegali hanno sempre cercato di evitare di parlare.Ma se l'Italia osa solo pensare di rendere piu' stringenti le norme sull'immigrazione allora diventiamo razzisti!Questo per dimostrare quanto sia libera l'informazione in Italia e in Europa, e di come gli altri paesi siano molto piu' bravi di Noi a lavare i panni sporchi in silenzio!
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ma sei fuori?Non offendere aggratis.
            I giornali dei Greci e degli Spagnoli che sparano
            e uccidono immigrati illegali hanno sempre
            cercato di evitare di
            parlare.L'hai saputo leggendo giornali Greci e Spagnoli o ti è stato detto dai Giornalisti dei giornali Italiani? Pensa un attimo prima di rispondere, che li lo sanno che ci sono problemi, ma non certo quelli che spaventano i nostri giornalisti...
            Ma se l'Italia osa solo pensare di rendere piu'
            stringenti le norme sull'immigrazione allora
            diventiamo razzisti!Basta applicarle. E magari non farlo in modo casuale, come t'ho già detto è il caso di informarsi su come si organizzano all'estero,
            Questo per dimostrare quanto sia libera
            l'informazione in Italia e in Europa, e di come
            gli altri paesi siano molto piu' bravi di Noi a
            lavare i panni sporchi in
            silenzio!Semmai il contrario. Non puoi dire questo basandoti solo sulle informazioni del tuo paese d'origine. Soprattutto se si tratta di Giornali che parlano solo dei casi peggiori senza dire come sono messi gli immigrati extracomunitari sia socialmente che legalmente nei paesi da te citati.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            Se sei in mala fede non è colpa mia. Le notizie sugli eccidi Spagnoli e Greci sono passate rare volte nelle pagine interne anche dei nostri giornali. Ma Se Francia e Germania hanno un Reato di immigrazione clandestina, l'Inghilterra non so cosa abbia comunque rimpatria i clandestini, ti pare mai possibile che solo l'Italia dia un foglio di via invitando il clandestino ad andarsene e se lo ribecca dopo qualche giorno si limita a rinnovargli l'invito?- Scritto da: Giocatore110
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Ma sei fuori?

            Non offendere aggratis.


            I giornali dei Greci e degli Spagnoli che
            sparano

            e uccidono immigrati illegali hanno sempre

            cercato di evitare di

            parlare.

            L'hai saputo leggendo giornali Greci e Spagnoli o
            ti è stato detto dai Giornalisti dei giornali
            Italiani? Pensa un attimo prima di rispondere,
            che li lo sanno che ci sono problemi, ma non
            certo quelli che spaventano i nostri
            giornalisti...


            Ma se l'Italia osa solo pensare di rendere piu'

            stringenti le norme sull'immigrazione allora

            diventiamo razzisti!

            Basta applicarle. E magari non farlo in modo
            casuale, come t'ho già detto è il caso di
            informarsi su come si organizzano
            all'estero,


            Questo per dimostrare quanto sia libera

            l'informazione in Italia e in Europa, e di come

            gli altri paesi siano molto piu' bravi di Noi a

            lavare i panni sporchi in

            silenzio!

            Semmai il contrario. Non puoi dire questo
            basandoti solo sulle informazioni del tuo paese
            d'origine. Soprattutto se si tratta di Giornali
            che parlano solo dei casi peggiori senza dire
            come sono messi gli immigrati extracomunitari sia
            socialmente che legalmente nei paesi da te
            citati.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Se sei in mala fede non è colpa mia. Le notizie
            sugli eccidi Spagnoli e Greci sono passate rare
            volte nelle pagine interne anche dei nostri
            giornali. Appunto. Parli della NOSTRA casta giornalistica, se ti informi li ci credo che non sai nemmeno che gli Spagnoli ed i Greci sono più informati di te in quello che accade nelle loro terre.Ma d'altronde con questa razzo di premessa...
            Ma Se Francia e Germania hanno un Reato
            di immigrazione clandestina, l'Inghilterra non so
            cosa abbia comunque rimpatria i clandestini, ti
            pare mai possibile che solo l'Italia dia un
            foglio di via invitando il clandestino ad
            andarsene e se lo ribecca dopo qualche giorno si
            limita a rinnovargli
            l'invito?A parte che il reato è stato scambiato con un'aggravante, in base a cosa non so dovrebbe solo essere un'aggiunta di pena per far risparmiare lo stato non un'aggravante, in Francia e Germania, ma soprattutto in Francia dalle sue ex colonie, c'è più immigrazione regolare che da noi, solo che sanno gestirla e non ci sono i nostri casini.In Germania sono più fortunati, arrivano dall'Est Europa ma con il boom non solo economico che c'è da quelle parti non si pongono manco più il problema sul serio.
        • Fabri scrive:
          Re: Finalmente!
          Tanto per la cronaca non voto a sx (grazie a Dio nemmeno a dx). Cresci un po' e ascolta Gaber, il mondo non si divide in destra e sinistra!
        • Franco scrive:
          Re: Finalmente!
          Sei troppo tonto!Travaglio è dichiaratamente e spudoratamente di DESTRA!DESTRA NON SINISTRA!SVEGLIA CHOJIN!la verità tu manco caspio sai cosa sia!- Scritto da: chojin
          - Scritto da: Fabri

          Ma quali vallette??? Prova a leggere Mani
          Sporche

          di Travaglio, spiega benissimo quell'inchiesta,

          nata per smantellare cose ben più serie e gravi!

          Le vallette sono state tirate in ballo dai media

          per screditare l'inchiesta, e molte di loro si

          sono presentate spontaneamente in procura (non

          convocate) senza nemmeno essere state ascoltate

          dai magistrati. Il nome Vallettopoli poi è

          un'invenzione dei giornali, prova ad informarti

          anziché guardare Studio

          Aperto

          Travaglio.. sarebbe quella la tua verità ?
          Ma per favore! Travaglio, Beppe Grillo...
          pupazzetti che alcuni della sinistra utilizzano
          per propagandare assurde falsità e nascondere la
          verità. Ed il popolo bue ci crede e paga
          pure.
        • alex brown scrive:
          Re: Finalmente!
          eh beh, non generalizzare.per quanto mi riguarda, sostengo che il carcere come forma di punizione sia sbagliato. Non vedo ragione di aprirne altri quindi. Ci vorrebbe anche e soprattutto una riforma carceraria, invece di proporre indulti ..Altroche' nuovi carceri.Forse li userei per gente come berlusconi e i suoi servetti inutili come te ...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: alex brown
            eh beh, non generalizzare.
            per quanto mi riguarda, sostengo che il carcere
            come forma di punizione sia sbagliato. Non vedo
            ragione di aprirne altri quindi.

            Ci vorrebbe anche e soprattutto una riforma
            carceraria, invece di proporre indulti
            ..

            Altroche' nuovi carceri.
            Forse li userei per gente come berlusconi e i
            suoi servetti inutili come te
            ...Certo meglio indulti che nuove carceri!Permettimi di chiarirti le idee:1. Nuove carceri servono, non solo per fare fronte a nuovi arresti ma nche per svecchiare un'edilizia carceraria fatiscente.2. Certi reati secondo me vanno puniti con il carcere. I vari reati di mafia e i reati contro la persona3. Tutti gli altri reati, in particolare quelli contro il patrimonio in cui non siano commesse violenze, si possono punire con pene alternative. Es. Sbattere in galera Callisto Tanzi non serve anulla, meglio colpirlo sui soldi.
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            Certo meglio indulti che nuove carceri!
            Permettimi di chiarirti le idee:
            1. Nuove carceri servono, non solo per fare
            fronte a nuovi arresti ma nche per svecchiare
            un'edilizia carceraria
            fatiscente.
            2. Certi reati secondo me vanno puniti con il
            carcere. I vari reati di mafia e i reati contro
            la
            persona
            3. Tutti gli altri reati, in particolare quelli
            contro il patrimonio in cui non siano commesse
            violenze, si possono punire con pene alternative.
            Es. Sbattere in galera Callisto Tanzi non serve
            anulla, meglio colpirlo sui
            soldi.Nel frattempo i poveracci trombati da questi "geni della finanza" e costretti a rubare per mangiare finiscono in galera!Che idea BRILLANTE!!! :D
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo

            Certo meglio indulti che nuove carceri!

            Permettimi di chiarirti le idee:

            1. Nuove carceri servono, non solo per fare

            fronte a nuovi arresti ma nche per svecchiare

            un'edilizia carceraria

            fatiscente.

            2. Certi reati secondo me vanno puniti con il

            carcere. I vari reati di mafia e i reati contro

            la

            persona

            3. Tutti gli altri reati, in particolare quelli

            contro il patrimonio in cui non siano commesse

            violenze, si possono punire con pene
            alternative.

            Es. Sbattere in galera Callisto Tanzi non serve

            anulla, meglio colpirlo sui

            soldi.
            Nel frattempo i poveracci trombati da questi
            "geni della finanza" e costretti a rubare per
            mangiare finiscono in
            galera!
            Che idea BRILLANTE!!! :DChi va in giro a spacciare droga lo vuoi in galera o no?Chi va in giro ad ammazzare passanti (in macchina ubriaco o drogato, con la pistola, con i sassi dai cavalcavia ecc..) lo vuoi in galera o no?Chi va a rubare/a stupprare/a taglieggiare lo vuoi in galera o no?Secondo te basta mandare in galera solo i nomi eccellenti che truffano soldi a stato e/o ai cittadini?Secondo me questi ultimi, come tutti quelli che fanno reati finanziari possono tranquillamente essere gestiti con pene alternative.Hai fatto un falso in bilancio? Ti faccio una multa che ti leva il pelo, sei recidivo ti riduco in bolletta e ti metto al bando da incarichi dirigenziali, magari ti obbligo ad un qualche lavoro socialmente utile.Mettere in galera uno come Duilio Poggiolini a che serve? Non era meglio sequestrargli tutti i beni e obbigarlo a prestare qualche lavoro socialmente utile?Il problema sentito in Italia è l'insicurezza, la macanza di pene certe, è inamissibile vedere ergastolani che dopo 10 anni hanno diritto alla semilibertà. Se uno è pericoloso per la società deve rimanere in galera, non essere rimesso in libertà pronto a ridelinquere.Per i "poveri" costretti a rubare per mangiare, ricordo che esistono le mense della Caritas e varie associazioni di volontariato e che i casi si contano sulla punta delle dita, tanto che quando si verificano li pubblicano in prima pagina sui giornali, per poi scoprire come è già avvenuto più di una volta che erano delle bufale!
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            Chi va in giro a spacciare droga lo vuoi in
            galera o
            no?
            Chi va in giro ad ammazzare passanti (in macchina
            ubriaco o drogato, con la pistola, con i sassi
            dai cavalcavia ecc..) lo vuoi in galera o
            no?
            Chi va a rubare/a stupprare/a taglieggiare lo
            vuoi in galera o
            no?Preferisco in galera chi corrompe i giudici e invece siede in parlamento...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Finalmente!
        - Scritto da: Fabri
        Ma quali vallette??? Prova a leggere Mani Sporche
        di Travaglio, spiega benissimo quell'inchiesta,
        nata per smantellare cose ben più serie e gravi!
        Le vallette sono state tirate in ballo dai media
        per screditare l'inchiesta, e molte di loro si
        sono presentate spontaneamente in procura (non
        convocate) senza nemmeno essere state ascoltate
        dai magistrati. Il nome Vallettopoli poi è
        un'invenzione dei giornali, prova ad informarti
        anziché guardare Studio
        ApertoHa be certo se lo ha detto Travaglio allora deve essere vero!
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Finalmente!
          Di solito per capire bene quello che ha detto Travaglio si devono leggere i documenti citati. E' per questo che è affidabile, almeno nel limite dei documenti citati.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            No! il signor Travaglio non e' mai affidabile, quando cita libri o altre fonti lo fa solo in modo parziale e distorto.Quindi ascoltare un simile figuro che cerca di distorcere sempre la realta' per cercare di dimostrare un suo teorema, fra l'altro utilizzando un servizio pubblico, e' francamente da evitare.Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in passato a Berlusconi (il suo obbiettivo principale) sono state sempre smentite dalla magistratura, che certo non e' favorevole a Berlusconi!
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in
            passato a Berlusconi (il suo obbiettivo
            principale) sono state sempre smentite dalla
            magistratura, che certo non e' favorevole a
            Berlusconi!Veramente la magistratura ha dovuto ammettere che i reati non esistevano più :Dleggi ad personam di ricorda niente? :D
          • chojin scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo

            Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in

            passato a Berlusconi (il suo obbiettivo

            principale) sono state sempre smentite dalla

            magistratura, che certo non e' favorevole a

            Berlusconi!
            Veramente la magistratura ha dovuto ammettere che
            i reati non esistevano più
            :D
            leggi ad personam di ricorda niente? :DAncora queste cavolate.Leggi di cui si è giovata prima di tutto la sinistra.
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!



            Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in


            passato a Berlusconi (il suo obbiettivo


            principale) sono state sempre smentite dalla


            magistratura, che certo non e' favorevole a


            Berlusconi!

            Veramente la magistratura ha dovuto ammettere
            che

            i reati non esistevano più

            :D

            leggi ad personam di ricorda niente? :D

            Ancora queste cavolate.
            Leggi di cui si è giovata prima di tutto la
            sinistra.Certo, i comunisti sono ben noti imprenditori...
          • chojin scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo



            Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in



            passato a Berlusconi (il suo obbiettivo



            principale) sono state sempre smentite dalla



            magistratura, che certo non e' favorevole a



            Berlusconi!


            Veramente la magistratura ha dovuto ammettere

            che


            i reati non esistevano più


            :D


            leggi ad personam di ricorda niente? :D



            Ancora queste cavolate.

            Leggi di cui si è giovata prima di tutto la

            sinistra.
            Certo, i comunisti sono ben noti imprenditori...Montezemolo, Della Valle, Tronchetti Provera...
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!


            Certo, i comunisti sono ben noti imprenditori...

            Montezemolo, Della Valle, Tronchetti Provera...E nonna papera te la sei dimenticata?Le marmotte operaie?Saresti quasi divertente, se non fossi così convinto...
          • chojin scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo


            Certo, i comunisti sono ben noti
            imprenditori...



            Montezemolo, Della Valle, Tronchetti Provera...
            E nonna papera te la sei dimenticata?
            Le marmotte operaie?
            Saresti quasi divertente, se non fossi così
            convinto...La tattica '68ina della denigrazione e dell'insulto non attacca più come un tempo. Dovete aggiornarvi se volete tentare di insabbiare la verità che tutto il popolo vede.
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!




            Certo, i comunisti sono ben noti

            imprenditori...





            Montezemolo, Della Valle, Tronchetti
            Provera...

            E nonna papera te la sei dimenticata?

            Le marmotte operaie?

            Saresti quasi divertente, se non fossi così

            convinto...

            La tattica '68ina della denigrazione e
            dell'insulto non attacca più come un tempo.
            Dovete aggiornarvi se volete tentare di
            insabbiare la verità che tutto il popolo
            vede.Va beh, vatti a leggere le carte dei processi a san silvio e poi quando sarai informato sui FATTI e non sulle veline, ne riparliamo...P.S. per tua informazione le veline sono quelle del MinCulPop :D
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo


            Certo, i comunisti sono ben noti
            imprenditori...



            Montezemolo, Della Valle, Tronchetti Provera...
            E nonna papera te la sei dimenticata?
            Le marmotte operaie?
            Saresti quasi divertente, se non fossi così
            convinto...E le Coop sono amministrate da Berlusconi vero?La tangenti non ne sono mai passate!Ma certo se lo dice la magistratura che è così imparziale da avere una corrente di maggioranza assoluta di dichiarata simpatia PD....
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            E le Coop sono amministrate da Berlusconi vero?
            La tangenti non ne sono mai passate!
            Ma certo se lo dice la magistratura che è così
            imparziale da avere una corrente di maggioranza
            assoluta di dichiarata simpatia
            PD....Pensa senza intercettazioni quei dannati comunisti l'avrebbero fatta franca.Meno male che silvio risolverà il problema!Della delinquenza?No delle intercettazioni :D
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo

            E le Coop sono amministrate da Berlusconi vero?

            La tangenti non ne sono mai passate!

            Ma certo se lo dice la magistratura che è così

            imparziale da avere una corrente di maggioranza

            assoluta di dichiarata simpatia

            PD....
            Pensa senza intercettazioni quei dannati
            comunisti l'avrebbero fatta
            franca.
            Meno male che silvio risolverà il problema!
            Della delinquenza?
            No delle intercettazioni :DPerchè a te risulta che qualcuno abbia pagato per il sistema delle coperative rosse?a me no! Come al solito!
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!



            E le Coop sono amministrate da Berlusconi
            vero?


            La tangenti non ne sono mai passate!


            Ma certo se lo dice la magistratura che è così


            imparziale da avere una corrente di
            maggioranza


            assoluta di dichiarata simpatia


            PD....

            Pensa senza intercettazioni quei dannati

            comunisti l'avrebbero fatta

            franca.

            Meno male che silvio risolverà il problema!

            Della delinquenza?

            No delle intercettazioni :D

            Perchè a te risulta che qualcuno abbia pagato per
            il sistema delle coperative
            rosse?
            a me no! Come al solito!E per quelli di Mediaset?Ah no, per quelli paghiamo noi :DQuindi ?Ti ricordo che due torti non fanno una ragione.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo



            E le Coop sono amministrate da Berlusconi

            vero?



            La tangenti non ne sono mai passate!



            Ma certo se lo dice la magistratura che è
            così



            imparziale da avere una corrente di

            maggioranza



            assoluta di dichiarata simpatia



            PD....


            Pensa senza intercettazioni quei dannati


            comunisti l'avrebbero fatta


            franca.


            Meno male che silvio risolverà il problema!


            Della delinquenza?


            No delle intercettazioni :D



            Perchè a te risulta che qualcuno abbia pagato
            per

            il sistema delle coperative

            rosse?

            a me no! Come al solito!
            E per quelli di Mediaset?
            Ah no, per quelli paghiamo noi :D
            Quindi ?
            Ti ricordo che due torti non fanno una ragione.Mediaset non mi risulta abbia mai fatto torti a nessuno, se alludi alle frequenze di Rete 4, se il governo D'Alema decide di assegnare altre frequenze ad una sconosciuta Europa 7 senza averle direi che la colpa è di D'Alema che doveva preoccuparsi prima di reperire le frequenze necessarie. Non dimenticare che poi la Sinistra provò circa una decina di anni fa di far chiudere Mediaset con un referendum, che perse miseramente, mi sembra che quindi Mediaset abbia una doppia investitura sia giuridica che popolare che ne giustificano l'attività.Per quanto riguarda le Coop certo che le distorsioni del mercato della grande distribuzione le paghiamo noi cittadini, prova ad andare a Firenze o a Modena a fare la spesa, troverai solo Coop o al limite l'afiliata Conad. Sarà un caso che i prezzi in questi due centri sono più alti che altrove? Sarà un caso che determinati prodotti non si riesca a trovarli?Ma un'indagine vera della magistratura sul come mai in certe aree del paese le concessioni per i supermercati/centri commerciali siano solo a favore delle cooperative, questo mai vero? Ma l'evidenza non è sotto gli occhi di tutti? Come si possono vedere certe realtà commerciali (modena con tre centri commerciali 2 Coop e 1 Conad) e dire che tutto va bene?
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!


            E per quelli di Mediaset?

            Ah no, per quelli paghiamo noi :D

            Quindi ?

            Ti ricordo che due torti non fanno una ragione.
            Mediaset non mi risulta abbia mai fatto torti a
            nessuno, se alludi alle frequenze di Rete 4, se
            il governo D'Alema decide di assegnare altre
            frequenze ad una sconosciuta Europa 7 senza
            averle direi che la colpa è di D'Alema che doveva
            preoccuparsi prima di reperire le frequenze
            necessarie.Si alludo prorpio a quelle; quindi la procedura di infrazione UE contro l'italia è un complotto comunista...
            Per quanto riguarda le CoopSarà un caso che intorno a milano trovi un sacco di esselunga?Ti ripeto 2 torti non fanno una ragione, ci sono ladri sia a dx che a sx; ma piantatela di farlo passare per un povero martire dei comunisti!!!
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo


            E per quelli di Mediaset?


            Ah no, per quelli paghiamo noi :D


            Quindi ?


            Ti ricordo che due torti non fanno una
            ragione.

            Mediaset non mi risulta abbia mai fatto torti a

            nessuno, se alludi alle frequenze di Rete 4, se

            il governo D'Alema decide di assegnare altre

            frequenze ad una sconosciuta Europa 7 senza

            averle direi che la colpa è di D'Alema che
            doveva

            preoccuparsi prima di reperire le frequenze

            necessarie.

            Si alludo prorpio a quelle; quindi la procedura
            di infrazione UE contro l'italia è un complotto
            comunista...


            Per quanto riguarda le Coop

            Sarà un caso che intorno a milano trovi un sacco
            di
            esselunga?
            Ti ripeto 2 torti non fanno una ragione, ci sono
            ladri sia a dx che a sx; ma piantatela di farlo
            passare per un povero martire dei
            comunisti!!!Non mi risulta che Berlusconi abbia interessi nella S Lunga, per quanto riguarda la procedura di infrazione è appunto legata ad aver promesso delle frequenze non disponibili ad un operatore dopo aver indetto una gara.Cosa c'entra Mediaset che è titolare di regolare concessione governativa?Torno a ripetere, se il governo D'Alema ha indetto una gara promettendo frequenze di cui non aveva la disponibilità e la cosa finisce per arrivare alla commissione europea, paghi D'Alema. La sinistra ha già promosso e perso in passato un referendum per chiudere Mediaset, non sarebbe ora di rassegnarsi? Bisogna continuare a creare complicazioni e problemi per mettere in difficoltà un'azienda che funzione ed è redditizia, al contrario della Rai che ingoia migliaia di migliardi di canone e di pubblicità ed ha ancora i bilanci in passivo o come La 7 in passivo drammatico e sostenuta fino ad oggi con i soldi di Telecom? (cioè noi!)Questa fretta poi non la capisco, è previsto nel 2012 il passaggio al digitale, con frequenze disponibili per molti altri operatori, siamo andati avanti con il duopolio per 28 anni ora non possiamo aspettarne altri 4?
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            Questa fretta poi non la capisco, è previsto nel
            2012 il passaggio al digitale, con frequenze
            disponibili per molti altri operatori, siamo
            andati avanti con il duopolio per 28 anni ora non
            possiamo aspettarne altri
            4?Per quel che mi riguarda (non guardando la TV) possono fare quel che gli pare, ma essendo la questione in ballo da LUGLIO 1999 cosa vuoi che siano altri 4 anni? :D
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo

            Questa fretta poi non la capisco, è previsto nel

            2012 il passaggio al digitale, con frequenze

            disponibili per molti altri operatori, siamo

            andati avanti con il duopolio per 28 anni ora
            non

            possiamo aspettarne altri

            4?
            Per quel che mi riguarda (non guardando la TV)
            possono fare quel che gli pare, ma essendo la
            questione in ballo da LUGLIO 1999 cosa vuoi che
            siano altri 4 anni?
            :DAppunto non vedo dove sia il problema di aspettare altri 4 anni. Se poi Tu la televisione neanche la guardi, non vedo cosa ti importi di tutta la faccenda.Ha già perchè paghi il canone Rai
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            Semplice: si spostano e trovano altri centri commerciali, o grandi Discount. E magari senza lamentarci che il nome non è Italianizzante, soprattutto quando i prodotti sono comunque Italiani.Per quanto riguarda Rete 4, non ci sono razzi. RETE 4 NON HA MAI AVUTO NESSUN DIRITTO SULLA FREQUENZA CHE USA PER TRASMETTERE IN TERRITORIO NAZIONALE.Quando ci fu la gara per l'assegnazione delle frequenze, si usarono quelle libere che legislativamente non avevano un vero proprietario e tra le tante offerte vinse Europa 7 per il palinsesto proposto.Non è un caso unico, anche La 7 ha fatto un iter di approvazione per avere i diritti.Solo che Rete 4 viene trasmessa a tutta potenza e al massimo le 2 reti assieme si sovrapporrebbero generando un disturbo. In un paese legale questo avrebbe significato il sequestro di un po' di beni di Mediaset e il divieto penale dell'uso delle frequenze mai a loro assegnate, per darle a chi le aveva vinte legalmente e secondo la legge. Ma così non è successo e al massimo con la trasmissione di Europa 7 si vedrebbero disturbi.Questo non significa che Rete 4 abbia proprietà delle frequenze e tantomeno l'assegnazione di qual che sia governo ad usarle sul territorio nazionale, visto che le usa direttamente da anni senza permesso.Se poi tu credi che le frequenze fossero già state assegnate e quindi non libere, smetti di guardare Emilio Fede senza contraddittorio.
          • Franco scrive:
            Re: Finalmente!
            Sei pateticoooooo,no sul serio.realmente chi sei?sei piersivlio?Pezzo d'asino la depenalizzazione del falso in bilancio l'ha usata assieme ai suoi amici per salvarsi da alcuni processi!questo non sono teorie!sono FATTI!SONO FOTTUTISSIMI FATTI!È la gente come te che sta mandando in malora il paese,non gli zingari!tu sei peggio di tutti i rom di questo paese!- Scritto da: chojin
            - Scritto da: pippo


            Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in


            passato a Berlusconi (il suo obbiettivo


            principale) sono state sempre smentite dalla


            magistratura, che certo non e' favorevole a


            Berlusconi!

            Veramente la magistratura ha dovuto ammettere
            che

            i reati non esistevano più

            :D

            leggi ad personam di ricorda niente? :D

            Ancora queste cavolate.
            Leggi di cui si è giovata prima di tutto la
            sinistra.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Franco
            Sei pateticoooooo,no sul serio.
            realmente chi sei?sei piersivlio?
            Pezzo d'asino la depenalizzazione del falso in
            bilancio l'ha usata assieme ai suoi amici per
            salvarsi da alcuni processi!questo non sono
            teorie!sono FATTI!SONO FOTTUTISSIMI
            FATTI!
            È la gente come te che sta mandando in malora il
            paese,non gli zingari!tu sei peggio di tutti i
            rom di questo
            paese!

            - Scritto da: chojin

            - Scritto da: pippo



            Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in



            passato a Berlusconi (il suo obbiettivo



            principale) sono state sempre smentite dalla



            magistratura, che certo non e' favorevole a



            Berlusconi!


            Veramente la magistratura ha dovuto ammettere

            che


            i reati non esistevano più


            :D


            leggi ad personam di ricorda niente? :D



            Ancora queste cavolate.

            Leggi di cui si è giovata prima di tutto la

            sinistra.Le depenalizzazioni sul falso in bilancio sono passate solo 3-4 anni fa , quando ormai la maggior parte dei processi contro Berlusconi si era conclusa in una bolla di sapone, tanto è vero che la norma venne chiamata dalla sinistra salva Previti, anche se poi in aula venne modificata in modo tale che non interferisse con il processo in corso a Previti che venne anche condannato.La verità è che su Berlusconi non hanno mai potuto provare nulla, nonostante che dal 1990 la magistratura di Milano non si sia occupata d'altro. In molti casi è stata la magistratura a tirare in lungo i processi per arrivare alla prescrizione, ben sapendo che non vi erano prove serie. Quindi meglio una prescrizione da poter usare "politicamente" che una piena assoluzione.Io sono convinto che anche Berlusconi come qualsiasi imprenditore (e probabilmente cittadino) abbia infranto qualche legge, quello che è sicuro è che un simile accanimento giudiziario/mediatico non lo si è visto mai contro nessun altro e questo la dice lunga sull'indipendenza della magistratura che è dichiaratamente di sinistra.Questo è il vero dato oggettivo che deve preoccupare gli Italiani: In Italia determinati poteri dello stato sono in mano a persone politicizzate e che agiscono non secondo il fine istituzionale ma secondo quello di una parte politica. Il solo fatto che esista nella magistratura una formazione sindacale (in cui si riconoscono oltre il 70% dei magistrati) dichiaratamente di sinistra evidenzia come tale organo non possa mantenere la giusta equidistanza dal potere politico!
          • cvb scrive:
            Re: Finalmente!
            SSSSShhshshshshs non dire queste cose che poi ti dicono che sei un Komunista mangia bambiniiii!!!Certo che siamo messi male:Un paese che si divide in gente che prova un amore smisurato in un individuo dalla dubbia moralità e dalle dubbie origini ("mi sono fatto da solo!!") pronta a difenderlo coprendosi di ridicolo(ma gli siete cosi tanto grati che vi ha dato "amici" e "c'è posta per te"??? sentivate la mancanza dei servizi a reti unificate su padre pio per nascondere ogni volta che il governo fa una figuraccia???) ad ogni parola e gente che per cercare di vederci chiaro deve affidarsi ad un comico dato che l'opposizione "ufficiale" o non fa nulla o aiuta il governo (in realtà solo Berlusconi con sue appendici senza possibilità di scelta propria).
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            No! il signor Travaglio non e' mai affidabile,
            quando cita libri o altre fonti lo fa solo in
            modo parziale e
            distorto.I documenti sono pubblici, valli a leggere.
            Quindi ascoltare un simile figuro che cerca di
            distorcere sempre la realta' per cercare di
            dimostrare un suo teorema, fra l'altro
            utilizzando un servizio pubblico, e' francamente
            da evitare.Se cerchi qualcuno che distorce la realtà devi ascoltare quelli che cercano di screditarlo. Non so tutto ma ho ascoltato il direttore di Panorama che rispondeva a Travaglio e mi chiedo come sia possibile che quel giornale abbia ancora acquirenti dopo le BALLE assurde e comprovate di falsità che ha pronunciato in un breve voce a voce.Per la distorsione devi rivolgerti a questi tizi.
            Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in
            passato a Berlusconi (il suo obbiettivo
            principale) sono state sempre smentite dalla
            magistratura, che certo non e' favorevole a
            Berlusconi!Guarda che ha perso un solo una accusa di diffamazione pagando una frazione del richiesto in un caso che non riguardava nemmeno Berlusconi solo per una parte di quello che ha detto, naturalmente se vuoi saperne di più completo.Ma in tutti gli altri processi ha vinto perchè i fatti descritti e/o quotati da altri documenti non erano atti diffamatori, seppur mettessero in cattiva luce i Querelanti.
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            Guarda che ha perso un solo una accusa di
            diffamazione pagando una frazione del richiesto
            in un caso che non riguardava nemmeno Berlusconi
            solo per una parte di quello che ha detto,
            naturalmente se vuoi saperne di più
            completo.
            Ma in tutti gli altri processi ha vinto perchè i
            fatti descritti e/o quotati da altri documenti
            non erano atti diffamatori, seppur mettessero in
            cattiva luce i
            Querelanti.Ecco, vedi i magistrati comunisti l'hanno difeso ;)
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            Noo, ma che, avevano finito le toghe verdi!!!Potevano chiedere quelle viola ma la chiesa protesta. (rotfl)
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Giocatore110
            - Scritto da: Enjoy with Us

            No! il signor Travaglio non e' mai affidabile,

            quando cita libri o altre fonti lo fa solo in

            modo parziale e

            distorto.

            I documenti sono pubblici, valli a leggere.


            Quindi ascoltare un simile figuro che cerca di

            distorcere sempre la realta' per cercare di

            dimostrare un suo teorema, fra l'altro

            utilizzando un servizio pubblico, e' francamente

            da evitare.

            Se cerchi qualcuno che distorce la realtà devi
            ascoltare quelli che cercano di screditarlo. Non
            so tutto ma ho ascoltato il direttore di Panorama
            che rispondeva a Travaglio e mi chiedo come sia
            possibile che quel giornale abbia ancora
            acquirenti dopo le BALLE assurde e comprovate di
            falsità che ha pronunciato in un breve voce a
            voce.
            Per la distorsione devi rivolgerti a questi tizi.


            Tra l'altro tutte le accuse che rivolse in

            passato a Berlusconi (il suo obbiettivo

            principale) sono state sempre smentite dalla

            magistratura, che certo non e' favorevole a

            Berlusconi!

            Guarda che ha perso un solo una accusa di
            diffamazione pagando una frazione del richiesto
            in un caso che non riguardava nemmeno Berlusconi
            solo per una parte di quello che ha detto,
            naturalmente se vuoi saperne di più
            completo.
            Ma in tutti gli altri processi ha vinto perchè i
            fatti descritti e/o quotati da altri documenti
            non erano atti diffamatori, seppur mettessero in
            cattiva luce i
            Querelanti.Infatti Io ho letto molti dei libri citati dal Sig Travaglio e posso assicurare che quasi sempre si tratta di frasi isolate dal contesto in modo spesso da ribaltare i fatti riportati nel libro citato. Non è un caso che proprio l'autore dell'ultimo libro "citato" da Travaglio abbia smentito Travaglio stesso.Il fatto che solo una Travaglio sia stato condannato per diffamazione dovrebbe già evidenziare quanto il personaggio sia poco autorevole, poi conoscendo i tempi dei processi civili, immagino la quantità di procedimenti ancora pendenti e che si chiuderanno probabilmente per prescrizione, cosa che certo non rende Travaglio attendibile.
          • pippo scrive:
            Re: Finalmente!

            Infatti Io ho letto molti dei libri citati dal
            Sig Travaglio e posso assicurare che quasi sempre
            si tratta di frasi isolate dal contesto in modo
            spesso da ribaltare i fatti riportati nel libro
            citato. Non è un caso che proprio l'autore
            dell'ultimo libro "citato" da Travaglio abbia
            smentito Travaglio
            stesso.
            Il fatto che solo una Travaglio sia stato
            condannato per diffamazione dovrebbe già
            evidenziare quanto il personaggio sia poco
            autorevole, poi conoscendo i tempi dei processi
            civili, immagino la quantità di procedimenti
            ancora pendenti e che si chiuderanno
            probabilmente per prescrizione, cosa che certo
            non rende Travaglio
            attendibile.Almeno lui non gode di immunità parlamentare... :D
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: pippo

            Infatti Io ho letto molti dei libri citati dal

            Sig Travaglio e posso assicurare che quasi
            sempre

            si tratta di frasi isolate dal contesto in modo

            spesso da ribaltare i fatti riportati nel libro

            citato. Non è un caso che proprio l'autore

            dell'ultimo libro "citato" da Travaglio abbia

            smentito Travaglio

            stesso.

            Il fatto che solo una Travaglio sia stato

            condannato per diffamazione dovrebbe già

            evidenziare quanto il personaggio sia poco

            autorevole, poi conoscendo i tempi dei processi

            civili, immagino la quantità di procedimenti

            ancora pendenti e che si chiuderanno

            probabilmente per prescrizione, cosa che certo

            non rende Travaglio

            attendibile.
            Almeno lui non gode di immunità parlamentare... :DSi ma perchè gli si deve dare una tribuna pubblica da cui parlare, visto che almeno una volta lo hanno già condannato per diffamazione?O è l'unico che possa rivelare la verità?
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Infatti Io ho letto molti dei libri citati dal
            Sig Travaglio e posso assicurare che quasi sempre
            si tratta di frasi isolate dal contesto in modo
            spesso da ribaltare i fatti riportati nel libro
            citato. Guarda che i libri li devi leggere, se prendi i riassunti di specifici giornalisti non li hai letti.Quanto ai metodi di distorsione da te applicati, non applicabili a Travaglio visto che le sue citazioni sono complete e decontestualizzati come i cavoli a contorno (Se non la capisci ci rinuncio) ti invito a chiederti quanti giornalisti sarebbero stati cacciati con centinaia di calci in culo se questo fosse veramente un problema.
            Non è un caso che proprio l'autore
            dell'ultimo libro "citato" da Travaglio abbia
            smentito Travaglio
            stesso.L'ultimo libro citato da Travaglio in ordine di originalità è stato Gomorra, gli altri li aveva già citati da un pezzo. Dove sarebbe esattamente la smentita?
            Il fatto che solo una Travaglio sia stato
            condannato per diffamazione dovrebbe già
            evidenziare quanto il personaggio sia poco
            autorevole, poi conoscendo i tempi dei processi
            civili, immagino la quantità di procedimenti
            ancora pendenti e che si chiuderanno
            probabilmente per prescrizione, cosa che certo
            non rende Travaglio
            attendibile.Guarda gli altri e vediamo chi è più affidabile, guarda i testi citati e facciamo le cose serie. In ogni caso, il modo in cui non solo neghi l'esistenza di decine di cause vinte da Travaglio, tra cui la recentissima di Schifani già chiusa con l'assoluzione di Travaglio, se non capisci quanto e per cosa è stato condannato Travaglio in quella causa parzialmente persa non è colpa mia, rileggiti qualche fonte, anzi no, variala.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Vediamo se ora i magistrati lasciano in pace
      vallette e consimili e si dedicano al loro vero
      lavoro.... mettere in galera mafiosi & C.Questa legge serve ad impedire che vengano scoperti e messi in galera mafiosi, politici, imprenditori e altri criminali. Apri gli occhi: coloro che propongono leggi come questa sono i veri criminali.
      Tra l'altro una simile legge contro l'abuso
      attuale delle intercettazioni telefonicheNon c'è alcun abuso. Chi lo urla è stato scoperto mentre commetteva reati.
      in più momenti ha demagocicamente limitato l'azione
      dei governi precedentiNon è mai successo. Al massimo ha sconvolto la tranquillità di che ha la coscienza sporca.
      potrebbe mettere al riparo anche gli utenti del p2p,Per niente. Non ha alcuna correlazione. Mette al riparo chi commette reati e garantisce impunità ai criminali.
    • Akiro scrive:
      Re: Finalmente!

      Vediamo se ora i magistrati lasciano in pace
      vallette e consimili e si dedicano al loro vero
      lavoro.... mettere in galera mafiosi &
      C.ti riferisci al fatto che alcuni esponenti del nostro governo volevano cercar di comprare dei voti da dei senatori con delle vallette?se per te questo è lecito... siamo alla frutta!
      Tra l'altro una simile legge contro l'abuso
      attuale delle intercettazioni telefoniche, che in
      più momenti ha demagocicamente limitato l'azione
      dei governi precedenti, potrebbe mettere al
      riparo anche gli utenti del p2p, cosa che non mi
      dispiacerebbe affatto!mi sa che sono due cose ben diverse...
  • sanity scrive:
    quando berlusconi (tessera p2 1816)
    ha annunciato di voler mettere il bavaglio alla magistratura proibendo le intercettazioni la grande falciatrice si e' fatta viva traete le vostre conclusioni metafisiche
    • Franco scrive:
      Re: quando berlusconi (tessera p2 1816)
      - Scritto da: sanity
      ha annunciato di voler mettere il bavaglio alla
      magistratura proibendo le intercettazioni la
      grande falciatrice si e' fatta viva


      traete le vostre conclusioni metafisicheUmh,un pò come nel caso del terremoto cinese che li avrebbe colpiti ed uccisi solo perchè il governo cinese è una dittatura?(sharon stone).Bè,chiediti allora cosa succederà quando Silvio si vorrà far eleggere presidente della Repubblica.....
      • soulista scrive:
        Re: quando berlusconi (tessera p2 1816)
        - Scritto da: Franco
        - Scritto da: sanity

        ha annunciato di voler mettere il bavaglio alla

        magistratura proibendo le intercettazioni la

        grande falciatrice si e' fatta viva





        traete le vostre conclusioni metafisiche

        Umh,un pò come nel caso del terremoto cinese che
        li avrebbe colpiti ed uccisi solo perchè il
        governo cinese è una dittatura?(sharon
        stone).dì la verità che hai letto solo i titoloni dei giornali e non quello che ha effettivamente detto Sharon Stone...
  • AndyCapp scrive:
    Una telefonata dal futuro
    http://bolognina.biz/2008/06/08/una-telefonata-dal-futuro-prossimo/
  • Nilok scrive:
    Passo falso del Governo
    Augh,il Governo dichiara che è vietato inseguire a sirene spiegate gli scippatori in pieno centro cittadino: questo disturberebbe lo shopping delle Ladies...Sarà possibile inseguire i criminali....FACENDO RUMORE.... solo se questi hanno ucciso per lo meno due bambini e 4 adulti con un reddito superiore ai 200mila euro/anno.Siamo talmente PIENI di Mafiosi e Terroristi che non abbiamo tempo e risorse da sprecare per gli altri criminali: il Governo inciampa.Ho ParlatoNilok
    • lozio85 scrive:
      Re: Passo falso del Governo
      MI LIMITO A QUOTARE E SOTTOSCRIVERE!!!- Scritto da: Nilok
      Augh,

      il Governo dichiara che è vietato inseguire a
      sirene spiegate gli scippatori in pieno centro
      cittadino: questo disturberebbe lo shopping delle
      Ladies...

      Sarà possibile inseguire i criminali....FACENDO
      RUMORE.... solo se questi hanno ucciso per lo
      meno due bambini e 4 adulti con un reddito
      superiore ai 200mila
      euro/anno.

      Siamo talmente PIENI di Mafiosi e Terroristi che
      non abbiamo tempo e risorse da sprecare per gli
      altri criminali: il Governo
      inciampa.

      Ho Parlato

      Nilok
    • MeX scrive:
      Re: Passo falso del Governo
      - Scritto da: Nilok
      Augh,

      il Governo dichiara che è vietato inseguire a
      sirene spiegate gli scippatori in pieno centro
      cittadino: questo disturberebbe lo shopping delle
      Ladies...sai forse la logica ancora più perversa dietro tutto questo è che così diminuisce la criminalità percepita...
    • ottomano scrive:
      Re: Passo falso del Governo
      - Scritto da: Nilok
      Augh,

      il Governo dichiara che è vietato inseguire a
      sirene spiegate gli scippatori in pieno centro
      cittadino: questo disturberebbe lo shopping delle
      Ladies...

      Sarà possibile inseguire i criminali....FACENDO
      RUMORE.... solo se questi hanno ucciso per lo
      meno due bambini e 4 adulti con un reddito
      superiore ai 200mila
      euro/anno.

      Siamo talmente PIENI di Mafiosi e Terroristi che
      non abbiamo tempo e risorse da sprecare per gli
      altri criminali: il Governo
      inciampa.

      Ho Parlato

      NilokFinora non sono mai stato d'accordo con te.Oggi è la prima volta che posso dire "quoto".Nicola
  • rockroll scrive:
    Allora niente intercetazioni P2P?
    Un buon avvocato (ma ne basta uno anche molto meno che buono) ci metterebbe poco ad evidenziare a termini di legge che le intercettazioni del traffico P2P, che a tutti gli effetti sono "intercettazioni telefoniche in violazione alla privacy", e che che avrebbero lo scopo di perseguire "reati" che non ricadono certo nelle casistiche di estrema gravità previste, diventerebbero assolutamente non autorizzate anzi del tutto illecite ed illegali, con tanto di punizione esemplare per chi le perpetra....Bravi voi, accanitevi pure contro il Berluska, azzannatevi pure per fanboysmo politico (quello di sinistra poi... è tipico comportamento inculcato, come da repertorio) e intanto non vi accorgete proprio del punto debole di questa legge, che vi lascerebbe piena libertà di scorazzare nelle reti di Sharing... Sbaglio o non era questo uno dei maggiori vostri desideri?Ma forse è meglio che continuiate a non accorgervene, così il punto debole, che è sfuggito ai marpioni di destra, resta ancora poco noto, e forse evitiamo che i suddetti si sveglino e corrano ai ripari equiparando il mostruoso "delitto di condivisione" ai delitti di strage e di sterminio di massa... iila cosa moe autce l'ho particolarmente con il cieco accanimento ad oltranza tipico dei FanBoys di sinistra)wn
    • rockroll scrive:
      Re: Allora niente intercetazioni P2P?
      scusate il refuso di coda non cancellato.
    • Franco scrive:
      Re: Allora niente intercetazioni P2P?
      MA CHE CA@@O ME NE FREGA DEL P2P!!!io sono uno che scarica,ma me ne fotto che 'sta legge possa favorirmi!io voglio giustizia!voglio che quella feccia di politicanti se ne stia al gabbio!cosa me ne frega dell'ultimo dvd di shrek!- Scritto da: rockroll
      Un buon avvocato (ma ne basta uno anche molto
      meno che buono) ci metterebbe poco ad evidenziare
      a termini di legge che le intercettazioni del
      traffico P2P, che a tutti gli effetti sono
      "intercettazioni telefoniche in violazione alla
      privacy", e che che avrebbero lo scopo di
      perseguire "reati" che non ricadono certo nelle
      casistiche di estrema gravità previste,
      diventerebbero assolutamente non autorizzate anzi
      del tutto illecite ed illegali, con tanto di
      punizione esemplare per chi le
      perpetra....

      Bravi voi, accanitevi pure contro il Berluska,
      azzannatevi pure per fanboysmo politico (quello
      di sinistra poi... è tipico comportamento
      inculcato, come da repertorio) e intanto non vi
      accorgete proprio del punto debole di questa
      legge, che vi lascerebbe piena libertà di
      scorazzare nelle reti di Sharing...

      Sbaglio o non era questo uno dei maggiori vostri
      desideri?

      Ma forse è meglio che continuiate a non
      accorgervene, così il punto debole, che è
      sfuggito ai marpioni di destra, resta ancora poco
      noto, e forse evitiamo che i suddetti si sveglino
      e corrano ai ripari equiparando il mostruoso
      "delitto di condivisione" ai delitti di strage e
      di sterminio di massa...


      iila cosa moe autce l'ho particolarmente con il
      cieco accanimento ad oltranza tipico dei FanBoys
      di
      sinistra)wn
    • uno dei tanti scrive:
      Re: Allora niente intercetazioni P2P?
      - Scritto da: rockroll
      Un buon avvocato (ma ne basta uno anche molto
      meno che buono) ci metterebbe poco ad evidenziare
      a termini di legge che le intercettazioni del
      traffico P2P, che a tutti gli effetti sono
      "intercettazioni telefoniche in violazione alla
      privacy", e che che avrebbero lo scopo di
      perseguire "reati" che non ricadono certo nelle
      casistiche di estrema gravità previste,
      diventerebbero assolutamente non autorizzate anzi
      del tutto illecite ed illegali, con tanto di
      punizione esemplare per chi le
      perpetra....peccato che in italia non esiste il concetto di prova legale o illegale ; è il giudice che decide a sua discrezione se usare o meno una prova presentata.

      Bravi voi, accanitevi pure contro il Berluska,
      azzannatevi pure per fanboysmo politico (quello
      di sinistra poi... è tipico comportamento
      inculcato, come da repertorio) e intanto non vi
      accorgete proprio del punto debole di questa
      legge, che vi lascerebbe piena libertà di
      scorazzare nelle reti di Sharing...

      Sbaglio o non era questo uno dei maggiori vostri
      desideri?

      Ma forse è meglio che continuiate a non
      accorgervene, così il punto debole, che è
      sfuggito ai marpioni di destra, resta ancora poco
      noto, e forse evitiamo che i suddetti si sveglino
      e corrano ai ripari equiparando il mostruoso
      "delitto di condivisione" ai delitti di strage e
      di sterminio di massa...


      iila cosa moe autce l'ho particolarmente con il
      cieco accanimento ad oltranza tipico dei FanBoys
      di
      sinistra)wn
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Allora niente intercetazioni P2P?
        - Scritto da: uno dei tanti
        peccato che in italia non esiste il concetto di
        prova legale o illegale ;Non è vero, se una prova è stata raccolta al di fuori della legge (es. poliziotti che senza alcuna autorizzazione di un magistrato vanno a mettere una microspia in casa di qualcuno durante la sua assenza) le prove raccolte sono invalidate e non si possono usare in un processo.Stessa cosa se ad esempio dopo un sequestro di materiale informatico non si aspettano i canonici 5 giorni (in cui l'indagato può nominare un perito che ha il diritto di assistere all'esame) di tempo prima di rompere/aprire i sigilli al materiale per iniziarne l'esame. Se viene fatto senza aspettare i 5 giorni, tutta l'indagine viene invalidata perché nessuno può garantire all'indagato che il materiale non sia stato manomesso e modificate o aggiunte (o anche cancellate) cose incriminanti per l'indagato.
    • Skynet scrive:
      Re: Allora niente intercetazioni P2P?
      - Scritto da: rockroll
      Un buon avvocato (ma ne basta uno anche molto
      meno che buono) ci metterebbe poco ad evidenziare
      a termini di legge che le intercettazioni del
      traffico P2P, che a tutti gli effetti sono
      "intercettazioni telefoniche in violazione alla
      privacy", e che che avrebbero lo scopo di
      perseguire "reati" che non ricadono certo nelle
      casistiche di estrema gravità previste,
      diventerebbero assolutamente non autorizzate anzi
      del tutto illecite ed illegali, con tanto di
      punizione esemplare per chi le
      perpetra....

      Bravi voi, accanitevi pure contro il Berluska,
      azzannatevi pure per fanboysmo politico (quello
      di sinistra poi... è tipico comportamento
      inculcato, come da repertorio) e intanto non vi
      accorgete proprio del punto debole di questa
      legge, che vi lascerebbe piena libertà di
      scorazzare nelle reti di Sharing...

      Sbaglio o non era questo uno dei maggiori vostri
      desideri?

      Ma forse è meglio che continuiate a non
      accorgervene, così il punto debole, che è
      sfuggito ai marpioni di destra, resta ancora poco
      noto, e forse evitiamo che i suddetti si sveglino
      e corrano ai ripari equiparando il mostruoso
      "delitto di condivisione" ai delitti di strage e
      di sterminio di massa...


      iila cosa moe autce l'ho particolarmente con il
      cieco accanimento ad oltranza tipico dei FanBoys
      di
      sinistra)wnCresci un po piuttosto che sparare stronzate di questo genere.Un conto è parlare di politica un conto di p2p. E di certo quello che mi interessa è che berlusconi governi bene piuttosto che favorirmi sul file sharing. Se poi metti in evidenza il fatto che diventa bravo perché ha fatto una legge che tutela anche gli scaricatori, allora siamo messi bene. Ecco perhcè l'italia va male, xche è pieno di persone come te. Berlusca ti fa vedere le prime tv, allora diventa bravo. Berlusca ti fa scaricare, allora è bravo. Ma per favore.....
  • giuseppe colombo scrive:
    si alle intercettazioni ai politici
    questa è una legge fatta per ammutolire i magistrati ke fanno il loro lavoro.ma il problema siamo noi italiani(a parer mio una massa di ignoranti)che vogliamo vedere sul giornale la foto di un vip che fà una skappatella ma nn vogliamo sentire quello ke ki ci governa combina, NN bisogna mettere cose di carattere privato ma DOVREBBERO INTERCETTARE TUTTI I NOSTRI POLITICI,CHE SONO LA VERA MAFIA .GIUSEPPE MATERA
    • luca cimi scrive:
      Re: si alle intercettazioni ai politici
      - Scritto da: giuseppe colombo
      questa è una legge fatta per ammutolire i
      magistrati ke fanno il loro lavoro.ma il problema
      siamo noi italiani(a parer mio una massa di
      ignoranti)che vogliamo vedere sul giornale la
      foto di un vip che fà una skappatella ma nn
      vogliamo sentire quello ke ki ci governa combina,
      NN bisogna mettere cose di carattere privato ma
      DOVREBBERO INTERCETTARE TUTTI I NOSTRI
      POLITICI,CHE SONO LA VERA MAFIA
      .
      GIUSEPPE MATERAgiustissimo!!!!!!!!!!!!
  • anonimo scrive:
    Capisco Berlusconi
    3 scudetti all'Inter bruciano di brutto
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Responsabilità PENALE dei magistrati
    Finalmente, era ora.
    • Homo Imperialis scrive:
      Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Finalmente, era ora.Sottoscrivo.La Magistratura, unico barlume di democrazia reale in italia deve essere soggetta al potere di colui che, vincendo le elezioni, è Unto dal Signore e governa per volere divino.A noi.
      • fantedicopp e scrive:
        Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
        - Scritto da: Homo Imperialis
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        Finalmente, era ora.

        Sottoscrivo.
        La Magistratura, unico barlume di democrazia
        reale in italia deve essere soggetta al potere di
        colui che, vincendo le elezioni, è Unto dal
        Signore e governa per volere
        divino.

        A noi.Guarda, mi basterebbe che la magistratura fosse soggetta al volere dei cittadini. Che poi tu dica che sia "l'unico barlume di democrazia" mi fa pensare che l'ultima volta che hai aperto un giornale era ancora vivo Falcone. La magistratora di oggi si deve riguadagnare questo titolo.
        • Zarbon scrive:
          Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
          Ma tu ti informi della magistratura solo via giornale o tv? spero di no... ricorda che le notizie buone si stanno ancora legando le scarpe quando quelle cattive hanno già fatto il giro del mondo... chi ha orecchie per intendere...
          Guarda, mi basterebbe che la magistratura fosse
          soggetta al volere dei cittadini. Che poi tu dica
          che sia "l'unico barlume di democrazia" mi fa
          pensare che l'ultima volta che hai aperto un
          giornale era ancora vivo Falcone. La magistratora
          di oggi si deve riguadagnare questo
          titolo.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
          - Scritto da: fantedicopp e
          Guarda, mi basterebbe che la magistratura fosse
          soggetta al volere dei cittadini. La magistratura è soggetta alla legge, come tutti. La tua frase non ha alcun senso: che vuol dire?
          Che poi tu dica
          che sia "l'unico barlume di democrazia" mi fa
          pensare che l'ultima volta che hai aperto un
          giornale era ancora vivo Falcone. Che significa? La magistratura è indipendente dal potere politico: è un proncipio cardine della democrazia. Per questo chi ha molto da nascondere sta lottando da molti anni per impedire alla giustizia di funzionare. La morte di Falcone e Borsellino è il risultato della vicinanza tra mafiosi e politici: quegli stessi che ora vorrebbero sottrarre alle forze dell'ordine ogni possibilità di indagine.
          La magistratora di oggi si deve riguadagnare questo
          titolo.Il governo di oggi disprezza la legge e garantisce l'impunità dei reati. La Magistratura è l'unico baluardo democratico che ancora resiste.
          • Darth Vader scrive:
            Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: fantedicopp e

            Guarda, mi basterebbe che la magistratura fosse

            soggetta al volere dei cittadini.

            La magistratura è soggetta alla legge, come
            tutti. La tua frase non ha alcun senso: che vuol
            dire?Una magistratura soggetta alla legge la fa rispettare, non la applica a suo piacimento (legge Bossi-Fini) o pretende di discuterne merito e contenuti (legge sulle intercettazioni, sul reato di immigrazione clandestina o, tornando al '94, sulla carcerazione preventiva).



            La magistratora di oggi si deve riguadagnare
            questo

            titolo.

            Il governo di oggi disprezza la legge e
            garantisce l'impunità dei reati.Ti sfugge una cosa: il parlamento FA le leggi. Pertanto se decide di depenalizzare il falso in bilancio (per fare un esempio) sarà discutibile ma è democratico. Se un ministro decide di licenziare un capo della guardia di finanza perché sta indagando dalla parte sbagliata, non solo è discutibile ma è anche illegale. Anche se, proprio la nostra ineffabile magistratura, lo ha considerato un atto "illecito ma non illegale" (???) La Magistratura
            è l'unico baluardo democratico che ancora
            resiste.Se facesse il suo mestiere sì. Purtroppo nel corso degli ultimi anni questo si è perso. Ha senso che un giudice che ha lascito andare dei terroristi perché "guerriglieri" venga poi fermata DAI SUOI COLLEGHI perché vuole indagare sulla parte politica "sbagliata"? Sarebbe questo il baluardo di democrazia? Quasi quasi è più democratica la sunna islamica.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
            - Scritto da: Darth Vader
            Una magistratura soggetta alla legge la fa
            rispettare, non la applica a suo piacimento.Falso.Il compito della magistratura è quello di applicare la legge nell'ambito del quadro legislativo preesistente, ciò vuol dire interpretarne i passaggi ambigui e non applicare quelle norme che contrastano con detto quadro. Informati meglio: il potere giudiziario nel suo complesso, spetta ai magistrati, non hai politici.

            Il governo di oggi disprezza la legge e

            garantisce l'impunità dei reati.

            Ti sfugge una cosa: il parlamento FA le
            leggi..Ti sfugge una cosa: parlamento e governo sono due cose distinte.Ti sfugge anche un'altra cosa: nel governo e nel parlamento sono presenti pregiudicati per reati gravi ed infamanti contro la persona, il patrimonio, lo Stato. Questo provvedimento va nella direzione di impedire la persecuzione di quegli stessi reati. Dunque a buon diritto sostengo che questo governo disprezza la legge (per averla violata nelle persone di diversi ministri) e garantisce l'impunità dei reati (per questa proposta di legge e per le leggi preparate in passato dalle stesse persone).
            Pertanto se decide di depenalizzare il
            falso in bilancio (per fare un esempio) sarà
            discutibile ma è democratico. Ma dimostra disprezzo per la legge e voglia d'impunità, a maggior ragione se a commettere il reato depenalizzato è lo statto individuo che prepara la legge.
            Se un ministro decide di licenziare un capo della
            guardia di finanza perché sta indagando dalla parte
            sbagliata, non solo è discutibile ma è anche
            illegale. La motivazione che hai scritto è tutta (ancora) da dimostrare, ed inesistente. Per il resto ti sfugge che è il Ministero delle Finanze a gestire la GdF, per cui ogni decisione in merito a trasferimenti (non licenziamento, informati) non solo è legale, ma del tutto legittima.
            Se facesse il suo mestiere sì. C'è chi tenta d'impedirlo, con leggi come questa.
            Purtroppo nel corso degli ultimi anni questo si è perso.Per nulla. Questa è solo la propaganda insistente dei criminali che si sono messi a fare politica.
            Ha senso che un giudice che ha lascito andare dei
            terroristi perché "guerriglieri" venga poi
            fermata DAI SUOI COLLEGHI...Dimostra solo che l'organo di autogoverno della magistratura funziona. E che, evidentemente, i magistrati non fanno parte di una corporazione monolitica, ma di un organo democratico.Ti ricordo che il commento alle sentenze è bene farlo soltanto dopo aver letto integralmente (comprendendole) le motivazioni della sentenza. Così come il motivo delle azioni disciplinari non è affatto quello che scrivi, ma di tutt'altro genere. Dovresti informarti presso fonti più credibili di quelle che utilizzi di solito.
            Sarebbe questo il baluardo di democrazia? Sì.
          • chojin scrive:
            Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            Che significa? La magistratura è indipendente dal
            potere politico: è un proncipio cardine della
            democrazia. Per questo chi ha molto da nascondere
            sta lottando da molti anni per impedire alla
            giustizia di funzionare. La morte di Falcone e
            Borsellino è il risultato della vicinanza tra
            mafiosi e politici: quegli stessi che ora
            vorrebbero sottrarre alle forze dell'ordine ogni
            possibilità di
            indagine.La magistratura è dipendete da un solo potere politico, visto che la maggioranza è palesemente di sinistra. Il fatto stesso che vi siano le correnti politiche della magistratura è una cosa che non dovrebbe esistere. Invece delle cavolate "super partes", ma perchè la sinistra non rinuncia al suo controllo, visto che blatera tanto di giustizia e legalità a chiacchiere, e non accetta di modificare la costituzione per avere vera democrazia della magistratura? Elezione diretta del popolo locale di giudici e magistrati! Elezioni locali in ogni regione per le procure. Così si avrebbe finalmente un minimo di democrazia e trasparenza nella magistratura.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
            - Scritto da: chojin
            La magistratura è dipendete da un solo potere
            politico, La magistratura è indipendente dal potere politico. Tu a educazione civica prendevi due, vero? Ti mancano le basi.
            visto che la maggioranza è palesemente di sinistra. Dove lo hai letto, su Tiramolla? Panzane.
            Il fatto stesso che vi siano le
            correnti politiche della magistratura è una cosa
            che non dovrebbe esistere.Non solo è normale, ma anche giustissimo: i magistrati sono persone, quindi pensano. Come svolgono il loro lavoro non ha alcuna attinenza con le proprie idee personali. Oppure credi che gl'idraulici di destra siano più bravi a sturare i lavandini? Ridicolo.
            Invece delle cavolate "super partes", ma perchè
            la sinistra non rinuncia al suo controlloQuale controllo? Di che accidenti parli? Non devi limitarti a guardare rete4, altrimenti non saprai mai cosa vuol dire pensare.
            visto che blatera tanto di giustizia e legalità a
            chiacchiere, e non accetta di modificare la
            costituzione per avere vera democrazia della
            magistratura? La Costituzione Italiana è una delle migliori leggi fondamentali al mondo. Non c'è nulla di antidemocratico nelle istituzioni della giustizia.Le idiozie sull'elezione diretta sono pura propaganda per far credere che il problema siano i giudici e non i criminali che siedono in parlamento e tra i ministri.Ed i babbei ci credono...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            La magistratura è soggetta alla legge, come
            tutti.COME NOI magistrati che incarcerarono Enzo Tortora non sono mai stati condannati dal CSM ad una riduzione (rotfl) di stipendio (come prevede la legge), non hanno mai risarcito le loro vittime (come prevede la legge), non si sono mai fatti neanche un solo giorno di carcere per avere sbagliato e rovinato/ucciso delle vite (come prevede la legge), non sono mai stati destituiti dal loro incarico fino alla pensione e oggi hanno delle pensioni da nababbi come del resto è stato il loro (carissimo) stipendio. Pagati e rimasti a lavorare nonostante abbiano fatto di merda il loro lavoro: una cosa che in qualsiasi altro tipo di lavoro sarebbe stato giusta causa per il licenziamento. Ma chi dovrebbe licenziare i magistrati? Il CSM, cioè altri magistrati... che ovviamente si coprono a vicenda. Cane non mangia cane.Il pubblico ministero che fu pizzicato dalle Iene ad aver accusato e rovinato la vita di centinaia di persone per presunto acquisto di pornografia infantile che si era basato sull'uso di un sito intermediario (paypal probabilmente) e aveva accusato TUTTE persone innocenti, è ancora lì al suo posto, non è stato destituito, non ha risarcito neanche le spese legali alle vittime (eggià perché anche se sei innocente gli avvocati te li paghi lo stesso), non si è fatto (ovviamente) neanche un giorno di carcere, non è stato nemmeno accusato dal CSM.E questi sono solo esempi eclatanti, tu puoi forse citare Falcone e Borsellino ma in Italia i magistrati sono centinaia se non migliaia e pur avendo avuto diverse volte torto non hanno mai pagato per i loro errori. E questo lo dicono i fatti.Perché loro possono agire fuori dalle regole e i normali cittadini non possono? Allora è facile, domani prendo il mio vicino di casa che mi sta antipatico, gli dico che è un mostro psicopatico, lo chiudo nello sgabuzzino e non gli permetto di comunicare con nessuno per mesi e mesi, poi forse, quando mi sarò stancato di inventare prove contro di lui, lo farò uscire. E non dovrò mai e poi mai rispondere a chicchessia di quello che gli ho fatto. Funziona così, no?
            Il governo di oggi disprezza la leggeNo, sono i magistrati a farlo e te l'ho appena dimostrato.
            e garantisce l'impunità dei reati.No, sono i magistrati a farlo e te l'ho appena dimostrato.
            La Magistratura è l'unico baluardo democratico che
            ancora resiste.Cioè l'unica casta di intoccabili che non risponderà mai e poi mai delle sue azioni o di quelle dei suoi sottoposti (io li chiamo scagnozzi servi del potere).
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org

            La magistratura è soggetta alla legge, come

            tutti.

            I magistrati che incarcerarono Enzo Tortora non
            sono mai stati condannati...E allora?Non ho mai negato che esistano gli errori. Si sbaglia, in Italia come in qualunque altro Paese. Ciò non toglie che i magistrati non siano sopra la legge.
            una cosa che in qualsiasi altro tipo
            di lavoro sarebbe stato giusta causa per il
            licenziamento. Falso: l'Italia abbonda di incapaci pagati profumatamente e promossi nonostante l'assoluta incompetenza. Te ne accorgerai, appena sarai più cresciuto.
            pur avendo avuto diverse volte torto non hanno mai
            pagato per i loro errori. E questo lo dicono i fatti.Falso.Sono numerosi i magistrati, pubblici ministeri, avvocati che hanno subito le conseguenze dei propri errori, che hanno pagato rimettendoci denaro, carriere e libertà individuale. Se ti fermi ai due o tre casi che trovi sui giornali non hai certo un quadro realista. Informati meglio.
            Perché loro possono agire fuori dalle regoleNON POSSONO agire fuori dalle regole.
            i normali cittadini non possono? Lo fanno in tanti, informati.
            domani prendo il mio vicino di casa che mi sta
            antipatico, gli dico che è un mostro psicopatico,
            lo chiudo nello sgabuzzino e non gli permetto di
            comunicare con nessuno per mesi e mesi, poi
            forse, quando mi sarò stancato di inventare prove
            contro di lui, lo farò uscire. E non dovrò mai e
            poi mai rispondere a chicchessia di quello che
            gli ho fatto. Funziona così, no?No. Cresci.

            Il governo di oggi disprezza la legge

            No, sono i magistrati a farlo e te l'ho appena
            dimostrato.Non hai dimostrato nulla. Semplicemente non sai come'è il mondo. O ti fa comodo non vedere.
            Cioè l'unica casta di intoccabili che non
            risponderà mai e poi mai delle sue azioni Ovvero l'unica parte delle istituzioni a subire le intimidazioni di un governo di pregiudicati. Solo i babbei elettorali riescono a credere alle stupidaggini che scrivi. Quelli che votano per i mafiosi e poi parlano di giustizia. Svegliaaa!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: www.aleksfalcone.org


            La magistratura è soggetta alla legge, come


            tutti.



            I magistrati che incarcerarono Enzo Tortora non

            sono mai stati condannati...

            E allora?
            Non ho mai negato che esistano gli errori. Si
            sbaglia, in Italia come in qualunque altro Paese.Quei magistrati, contrariamente a Enzo Tortora, sono ancora vivi. La GIUSTIZIA vorrebbe che, sia pur in deciso ritardo, pagassero il loro errore.
            Ciò non toglie che i magistrati non siano sopra
            la legge.Infatti sono sopra la legge, cioè non ne devono rispondere. I casi che ho citato lo dimostrano: tu hai citato qualche caso di magistrati che hanno risposto delle loro stronzate di fronte alla legge?

            una cosa che in qualsiasi altro tipo

            di lavoro sarebbe stato giusta causa per il

            licenziamento.

            Falso: l'Italia abbonda di incapaci pagati
            profumatamente e promossi nonostante l'assoluta
            incompetenza. Te ne accorgerai, appena sarai più
            cresciuto.Sono cresciuto abbastanza, forse a crescere dovresti essere tu, in ogni caso non toglie che ciò sia e resti sbagliato, e vista la delicatezza del ruolo dei magistrati se non sanno fare il loro lavoro è meglio che cambino mestiere. Magistrati, poliziotti e altri mestieri simili devono rispondere pubblicamente e pesantemente più di altri tipi di lavoratori. Del resto, nessuno li ha mai obbligati a fare quella scelta, avrebbero potuto scegliere altre carriere meno rischiose per i cittadini. Oppure, se scelgono di farlo, devono pagarne le conseguenze se sbagliano.E' come per i medici: tutti i medici che fanno del male o peggio ancora fanno deliberatmaente morire i pazienti subiscono delle indagini interne e spesso anche sanzioni disciplinari, vengono sospesi eccetera, se non vere e proprie indagini penali con tanto di condanne. Perché i magistrati che sbagliano non devono subire lo stesso trattamento? Perché i magistrati dovrebbero avere dei "jolly" che gli permettono di fare i reati restando impuniti? Sono cittadini come gli altri o no?
            Falso.
            Sono numerosi i magistrati, pubblici ministeri,
            avvocati che hanno subito le conseguenze dei
            propri errori, che hanno pagato rimettendoci
            denaro, carriere e libertà individuale.Fai i nomi, anche uno solo. A me risulta che negli ultimi 20 anni tutte (*TUTTE*) le cause finite davanti al CSM si sono risolte col proscioglimento del magistrato di turno. Io i casi te ne ho citati, tu saresti così gentile da citare i tuoi (e possibilmente delle fonti, visto che certo non saranno eclatanti quanto quelli citati da me)
            Se ti
            fermi ai due o tre casi che trovi sui giornali
            non hai certo un quadro realista. Informati
            meglio.I casi che leggo sui giornali, TUTTI I GIORNI mi riportano abusi da parte degli inquirenti nei confronti di persone tutt'altro che colpevoli (fino alla condanna definitiva in cassazione nessuno lo è). Tieni anche conto che se uno al processo non è giudicato colpevole quasi sempre i giornali neanche ne parlano, o lo fanno in un trafiletto. Quindi non sono proprio "due o tre casi". Per non parlare del fatto che i giornali riportano come fonte esclusivamente le fonti colpevoliste (PM e forze dell'ordine) e quasi mai le fonti innocentiste (avvocati difensori), se non nei casi maggiormente sentiti (Cogne e simili). In tutti gli altri casi vengono riportate notizie solo da fonte investigativa/accusatoria. E anche questo deve cambiare: o si riportano entrambe le fonti, o non si riporta niente.

            Perché loro possono agire fuori dalle regole

            NON POSSONO agire fuori dalle regole.Non potrebbero ma nei fatti lo fanno e negarlo significa andare completamente fuori dalla realtà.
            Non hai dimostrato nulla. Semplicemente non sai
            come'è il mondo. O ti fa comodo non
            vedere.[...]
            Solo i babbei elettorali riescono a credere alle
            stupidaggini che scrivi. Quelli che votano per i
            mafiosi e poi parlano di giustizia.
            Svegliaaa!Neanche mi sogno di risponderti, quanto dici è talmente assurdo e irritante da essere patetico.
        • Akiro scrive:
          Re: Responsabilità PENALE dei magistrati

          Guarda, mi basterebbe che la magistratura fosse
          soggetta al volere dei cittadini. Che poi tu dica
          che sia "l'unico barlume di democrazia" mi fa
          pensare che l'ultima volta che hai aperto un
          giornale era ancora vivo Falcone. La magistratora
          di oggi si deve riguadagnare questo
          titolo.quale magistratura conosci???ce ne fossero di de magistris
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Responsabilità PENALE dei magistrati
        - Scritto da: Homo Imperialis
        La Magistratura, unico barlume di democrazia
        reale in italiaSe per te democrazia significa essere una casta di intoccabili che si fronteggiano l'un l'altro e non dover rispondere né rispettare né la legge civile né la legge penale allora la proposta del premier non può che essere adeguata di fronte a tanta becera ignoranza.Qualunque cittadino faccia anche solo un decimo degli errori che fanno i magistrati verrebbe incarcerato a vita. Loro invece possono fare tutto quello che vogliono e nessuno può dirgli nulla... chi controlla i controllori?E' ora di dire basta, e se serve per forza "l'unto dal signore" allora ben venga, i finti comunisti non ci hanno voluto pensare, se ci pensa lui è tutto grasso che cola.
  • chojin scrive:
    Solito articolo politico anti-Berlusconi
    .. poteva mancare ? Poteva P.I. esimersi dallo schierarsi apertamente, per l'ennesima volta dopo tante in passato, contro il nuovo governo Berlusconi ? Ehhh!La militanza di sinistra deve essere dimostrata,eh! E così ecco l'ennesimo articolo...
    • ilmoralizza tore scrive:
      Re: Solito articolo politico anti-Berlusconi
      chojin torna a leccare il culo alla merdaccia mafiosa arcoriana
      • chojin scrive:
        Re: Solito articolo politico anti-Berlusconi
        - Scritto da: ilmoralizza tore
        chojin torna a leccare il culo alla merdaccia
        mafiosa
        arcorianaTi sei qualificato per quello che sei. Continua così, mi raccomando.
        • demi scrive:
          Re: Solito articolo politico anti-Berlusconi
          ma alla fine sei riuscito ad aprire il link?
        • Franco scrive:
          Re: Solito articolo politico anti-Berlusconi
          - Scritto da: chojin
          - Scritto da: ilmoralizza tore

          chojin torna a leccare il culo alla merdaccia

          mafiosa

          arcoriana

          Ti sei qualificato per quello che sei. Continua
          così, mi
          raccomando.Bè che sia amico di mafiosi è vero.puoi contestarlo?Che tu ti stia dimostrando un suo fedelissimo è vero?puoi contestarlo?Dimmi cosa c'è di sbagliato nella frase di quel tizio...o forse ti offende la parola leccaculo?
    • Anonimo Pensante scrive:
      Re: Solito articolo politico anti-Berlusconi
      Mha secondo me a prescindere dagli schieramenti politici si sà che il sor berlusca ha un sacco di scheletrini negli armadi e che le intercettazioni sono una cosa che ad una persona come lui è molto scomoda... Come al solito si tira l'acqua al proprio mulino. (Quello del berlusca è molto grande quindi serve molta acqua)
    • Pablo scrive:
      Re: Solito articolo politico anti-Berlusconi
      Mi sembra di sentire Cicchitto.
  • emmeesse scrive:
    intercettare e pubblicare on line
    Tutto quello che un rappresentante del governo dice in una qualsiasi conversazione deve essere intercettato e pubblicato on line per tutta la durata del suo mandato.Tali informazioni devono essere pubblicamente e libeamente accessibili per CHIUNQUE.Questo io desidero. Altro che.Chi chiede il mio voto e lo ottiene deve essere assolutamente conoscibile in ogni suo aspetto, visto che ha il mio mandato a governare.
    • chojin scrive:
      Re: intercettare e pubblicare on line
      - Scritto da: emmeesse
      Tutto quello che un rappresentante del governo
      dice in una qualsiasi conversazione deve essere
      intercettato e pubblicato on line per tutta la
      durata del suo
      mandato.

      Tali informazioni devono essere pubblicamente e
      libeamente accessibili per
      CHIUNQUE.

      Questo io desidero. Altro che.

      Chi chiede il mio voto e lo ottiene deve essere
      assolutamente conoscibile in ogni suo aspetto,
      visto che ha il mio mandato a
      governare.Solo del governo ? Allora facciamolo valere per tutti. Magistrati. Opposizione. Eh? Non va più bene, scommettiamo? Ehh!
      • emmeesse scrive:
        Re: intercettare e pubblicare on line
        Anche l'opposizione e' ovvio. Ha ricevuto dal cittadino il mandato di provare ad andare al governo anche l'opposizione. Non lo sapevi? Anche Veltroni e' li perche' lo hanno votato i cittadini. (Meno cittadini, quindi ha perso, ma deve essere trasparente pure lui)I magistrati, invece, non sono eletti dai cittadini.Comprendo che tu di democrazia abbia poche e vaghe nozioni, maalmeno informati prima di sparare corbellerie.
        • chojin scrive:
          Re: intercettare e pubblicare on line
          - Scritto da: emmeesse
          Anche l'opposizione e' ovvio. Ha ricevuto dal
          cittadino il mandato di provare ad andare al
          governo anche l'opposizione. Non lo sapevi? Anche
          Veltroni e' li perche' lo hanno votato i
          cittadini. (Meno cittadini, quindi ha perso, ma
          deve essere trasparente pure
          lui)

          I magistrati, invece, non sono eletti dai
          cittadini.
          Comprendo che tu di democrazia abbia poche e
          vaghe nozioni, maalmeno informati prima di
          sparare
          corbellerie.E certo che allora i magistrati sono degli dei, sono intoccabili e nessun cittadino deve sapere cosa fanno per te? Mi sembra molto logico. Non sono stati eletti quindi non si può chiedere loro nulla, bisogna solo sottostare al potere che hanno. E questa sarebbe democrazia per te ?Sei tu ad avere le idee confuse, evidentemente.
          • emmeesse scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            Cioe', quindi, secondo il tuo ragionamento dovrei sapere anche tutti i cavolacci tuoi perche' non sei mai stato candidato e quindi eletto?Ma che mi frega di quello che fai. Mica sei stato tu a proporti come guida per il paese.Vorrei potere controllare i tuoi redditi (e che tu possa fare ltrettanto con i miei). Ma se no lo posso piu' fare da internet posso sempre telefonare al tuo comune di residenza (questo e' possibile da anni, lo sai?)
          • emmeesse scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            E si noti bene che nessuno ha detto che al "potere" (magistratura, polizia) non si debba potere chiedere nulla.Le vie per chiedere conto ai poteri dello Stato vi sono.Anche questa ipotesi in una democrazia e' prevista.Informati meglio
          • chojin scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            - Scritto da: emmeesse
            E si noti bene che nessuno ha detto che al
            "potere" (magistratura, polizia) non si debba
            potere chiedere
            nulla.

            Le vie per chiedere conto ai poteri dello Stato
            vi
            sono.
            Anche questa ipotesi in una democrazia e'
            prevista.

            Informati meglioSei tu che devi informarti. Prova da libero cittadino a chiedere informazioni su un magistrato o un giudice. Vedrai che finirai in guai seri. Sono di fatto caste di intoccabili, o meglio, quelli di sinistra che detengono il potere nella magistratura sono intoccabili, chi non è di sinistra viene eliminato dal branco ed indagato dalle associazioni ed organi della casta.
          • MircoM scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            certo, e' assiomatico ed autoevidente che tutti i magistrati che indagano personalita' politiche di centro-destra sono comunisti. ovviamente questo implica che tutti quei politici siano innocenti.stupido io a non averci pensato prima...
          • Pablo scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            Anche la tesi della Magistratura di Sinistra è una vecchia canzone di Craxi e amici.
          • Franco scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: emmeesse

            E si noti bene che nessuno ha detto che al

            "potere" (magistratura, polizia) non si debba

            potere chiedere

            nulla.



            Le vie per chiedere conto ai poteri dello Stato

            vi

            sono.

            Anche questa ipotesi in una democrazia e'

            prevista.



            Informati meglio

            Sei tu che devi informarti.
            Prova da libero cittadino a chiedere informazioni
            su un magistrato o un giudice. Vedrai che finirai
            in guai seri. Sono di fatto caste di intoccabili,
            o meglio, quelli di sinistra che detengono il
            potere nella magistratura sono intoccabili, chi
            non è di sinistra viene eliminato dal branco ed
            indagato dalle associazioni ed organi della
            casta.Interessante!poi mi saprai spiegare come mai gente come De Magistris o la Forleo siano stati allontanati semplicemente perchè ritenuti scomodi.Sei patetico in questo tuo voler dare addosso alla sinistra!Ti prego,umiliati ancor di più:dicci che i giornali e l'informazione in generale è in mano anch'essa alla sx!dai ti prego!"Distinguiamo tra intercettazioni lecite e quelle illegalmente acquisite. Queste ultime, tipo Telecom o Pio Pompa per intenderci, non vanno pubblicate. Ma per quelle lecite, va solo evitato che la pubblicazione avvenga prima del deposito degli atti. Il resto deve essere rimesso alla deontologia del giornalista, che non può essere definito tale se scrive dei baci mandati via sms da Anna Falchi a Ricucci. Non per questo, però, l´opinione pubblica deve restare all´oscuro del traccheggio tra i furbetti del quartierino e il governatore della Banca d´Italia"Adesso tu mi dirai cosa c'è di sbagliato in questa affermazione,sempre che tu ne sia capace.
          • chojin scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            - Scritto da: Franco
            - Scritto da: chojin
            Interessante!poi mi saprai spiegare come mai
            gente come De Magistris o la Forleo siano stati
            allontanati semplicemente perchè ritenuti
            scomodi.
            Sei patetico in questo tuo voler dare addosso
            alla
            sinistra!
            Ti prego,umiliati ancor di più:dicci che i
            giornali e l'informazione in generale è in mano
            anch'essa alla sx!dai ti
            prego!Sei patetico tu a non voler vedere o comunque ammettere la palese verità. La Forleo ha osato toccare D'Alema con l'inchiesta Unipol. Tutti i magistrati che si sono negli anni interessati delle Coop e di Unipol in qualsiasi modo e per qualsiasi ragione sono stati linciati dagli organi stessi della magistratura. Ma guarda caso..ehhh!
          • Giocatore110 scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            Ti rendi conto di quante cazzate stai dicendo e di quanti politici e schieramenti fossero immischiati nelle intercettazioni UNIPOL?Cazzo, quelle sono intercettazioni fatte per rilevare fatti penalmente rilevanti, non pesca a caso, e la loro presenza sia in aula che fuori come prova è giusta.Ben diverse sono le intercettazioni casuali o permanenti che esulano dai reati, per quelli è un altro paio di maniche.
          • macfrino scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            ma invece di parlare solo dei magistrati, ragionare un po' della responsabilità dei giornalisti, no, eh?? del fatto che ve ne saranno senza dubbio di integerrimi, ma forse ne esistono, sicuramente pochissimi, che sono pagati per mettere notizie in prima pagina, scritte in un certo modo, per scatenare un certo risultato, e magari potrebbero essere messi a libro paga da qualcuno che gli telefona e gli dice le cose da scrivere, come quando si ordina una pizza??? no, sicuramente questo non succede... questo tipo di servi non esiste... Faranno bene ad imporre il divieto di intercettazioni, così, quando il capo telefona per dare ordini allo scrivano, non potrà essere intercettato...p. s. amico, questo tipo di personaggi sicuramente non esiste ma, se proprio dovesse esistere è, secondo me, sia a destra che a sinitra, ok? così la smettiamo con la tua/vostra/loro ossessione postsovieticocomunistabambinimangiaticinabandierarosaeccecceccecc! A difendere una parte sola ci rimette sempre il tutto...
          • Franco scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Franco

            - Scritto da: chojin

            Interessante!poi mi saprai spiegare come mai

            gente come De Magistris o la Forleo siano stati

            allontanati semplicemente perchè ritenuti

            scomodi.

            Sei patetico in questo tuo voler dare addosso

            alla

            sinistra!

            Ti prego,umiliati ancor di più:dicci che i

            giornali e l'informazione in generale è in mano

            anch'essa alla sx!dai ti

            prego!

            Sei patetico tu a non voler vedere o comunque
            ammettere la palese verità. La Forleo ha osato
            toccare D'Alema con l'inchiesta Unipol. Tutti i
            magistrati che si sono negli anni interessati
            delle Coop e di Unipol in qualsiasi modo e per
            qualsiasi ragione sono stati linciati dagli
            organi stessi della magistratura. Ma guarda
            caso..ehhh!non hai risposto alla mia domanda..non che me lo aspettassi sai,ma ho la conferma che sei veramente patetico.Per te la politica è una partita di calcio dove si tifa una squadra a tutti i costi.Ma sparati va...
          • chojin scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            - Scritto da: Franco
            - Scritto da: chojin

            - Scritto da: Franco


            - Scritto da: chojin


            Interessante!poi mi saprai spiegare come mai


            gente come De Magistris o la Forleo siano
            stati


            allontanati semplicemente perchè ritenuti


            scomodi.


            Sei patetico in questo tuo voler dare addosso


            alla


            sinistra!


            Ti prego,umiliati ancor di più:dicci che i


            giornali e l'informazione in generale è in
            mano


            anch'essa alla sx!dai ti


            prego!



            Sei patetico tu a non voler vedere o comunque

            ammettere la palese verità. La Forleo ha osato

            toccare D'Alema con l'inchiesta Unipol. Tutti i

            magistrati che si sono negli anni interessati

            delle Coop e di Unipol in qualsiasi modo e per

            qualsiasi ragione sono stati linciati dagli

            organi stessi della magistratura. Ma guarda

            caso..ehhh!



            non hai risposto alla mia domanda..non che me lo
            aspettassi sai,ma ho la conferma che sei
            veramente
            patetico.
            Per te la politica è una partita di calcio dove
            si tifa una squadra a tutti i costi.Ma sparati
            va...Finchè la sinistra sarà composta da gente come te non potrà mai produrre nulla di buono per il popolo. Le tue risposte danno l'ennesimo esempio di cosa significa essere di sinistra oggi.
          • Ale scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line


            Interessante!poi mi saprai spiegare come mai
            gente come De Magistris o la Forleo siano stati
            allontanati semplicemente perchè ritenuti
            scomodi.
            Sei patetico in questo tuo voler dare addosso
            alla
            sinistra!
            Ti prego,umiliati ancor di più:dicci che i
            giornali e l'informazione in generale è in mano
            anch'essa alla sx!dai ti
            prego!

            "Distinguiamo tra intercettazioni lecite e quelle
            illegalmente acquisite. Queste ultime, tipo
            Telecom o Pio Pompa per intenderci, non vanno
            pubblicate. Ma per quelle lecite, va solo evitato
            che la pubblicazione avvenga prima del deposito
            degli atti. Il resto deve essere rimesso alla
            deontologia del giornalista, che non può essere
            definito tale se scrive dei baci mandati via sms
            da Anna Falchi a Ricucci. Non per questo, però,
            l´opinione pubblica deve restare all´oscuro del
            traccheggio tra i furbetti del quartierino e il
            governatore della Banca
            d´Italia"

            Adesso tu mi dirai cosa c'è di sbagliato in
            questa affermazione,sempre che tu ne sia
            capace.[sarcasmo on]che dici mai? i politici che perseguitano i magistrati? per quale motivo per nascondere i loro imbrogli per mangiarsi l'italia , sono solo fesserie [sarcasmo off]Poi secondo me riguardo la Forleo ho anche una mezzo pensiero che l'incidente che ha avuto o l'anno scorso o 2 anni fà sia stato pilotato -.-' ma queste sono sempre cose che i nostri politici limpidi non farebbero -.-'
          • Zarbon scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            Ecco Un altro abbinculato da rete 4 :D
            Sei tu che devi informarti.
            Prova da libero cittadino a chiedere informazioni
            su un magistrato o un giudice. Vedrai che finirai
            in guai seri. Sono di fatto caste di intoccabili,
            o meglio, quelli di sinistra che detengono il
            potere nella magistratura sono intoccabili, chi
            non è di sinistra viene eliminato dal branco ed
            indagato dalle associazioni ed organi della
            casta.
          • Paolo scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line
            anche Borsellino era di sinistra?
          • Akiro scrive:
            Re: intercettare e pubblicare on line

            Sei tu che devi informarti.
            Prova da libero cittadino a chiedere informazioni
            su un magistrato o un giudice. Vedrai che finirai
            in guai seri. Sono di fatto caste di intoccabili,
            o meglio, quelli di sinistra che detengono il
            potere nella magistratura sono intoccabili, chi
            non è di sinistra viene eliminato dal branco ed
            indagato dalle associazioni ed organi della
            casta.vabè dai, tu hai ascoltato troppi comizi di Berlusconi.se per te tutti i magistrati sono ocmunisti e psicolabili non sono loro che devono esser cambiati, ma tu evidentemente che hai problemi.dato che è palese che ci sono state indagini si a destra che a sinistra che sono state bloccate.
      • Nemo scrive:
        Re: intercettare e pubblicare on line
        - Scritto da: chojin
        Solo del governo ?
        Allora facciamolo valere per tutti.
        Magistrati. Opposizione. Perche', c'e' ancora l'opposizione ?Mi sembrava di aver visto solo ZERBINI e SCENDILETTO....(IDV a parte)
        Eh?
        Non va più bene, scommettiamo? Ehh!per me TUTTI devono essere intercettabili e monitorabili, bastava unasemplice legge che punisse gli editori in caso di pubblicazioni non autorizzate, ma ovviamente alla mafio-casta va MOLTO MEGLIO COSI....Avanti cosi vero la catastrofe, ma con ottimismo...
  • claudio scrive:
    Evvai!
    Ora i politici disonesti e i loro amici potranno fare tutti gli impicci che vorranno!Riguardo la privacy, è solo una scusa, se uno è onesto in tutto quello che fa, ma viene intercettato per sbaglio, non vedrà mai pubblicato niente della sua vita privata, perché non rileveranno nessun reato. Inoltre non ritengo che i politici che ci rappresentano possano avere una vita privata, vuoi rappresentarmi? be allora voglio sapere tutto di te, anche quante volte vai al bagno ogni giorno e se dopo ti lavi le mani...
    • chojin scrive:
      Re: Evvai!
      - Scritto da: claudio
      Ora i politici disonesti e i loro amici potranno
      fare tutti gli impicci che
      vorranno!Tutta Italia fa gli impicci, mica solo i politici. Negarlo è negare la verità.
      Riguardo la privacy, è solo una scusa, se uno è
      onesto in tutto quello che fa, ma viene
      intercettato per sbaglio, non vedrà mai
      pubblicato niente della sua vita privata, perché
      non rileveranno nessun reato. Sono anni che i giornali pubblicano scandali che poi si risolvono in nessuna condanna e solo la reputazione di quelli meno ammanicati rovinata.
      Inoltre non ritengo
      che i politici che ci rappresentano possano avere
      una vita privata, vuoi rappresentarmi? be allora
      voglio sapere tutto di te, anche quante volte vai
      al bagno ogni giorno e se dopo ti lavi le
      mani...Forse per saziare il tuo feticismo basterebbe un film porno.. eh?
      • andJusticeF orAll scrive:
        Re: Evvai!

        Tutta Italia fa gli impicci, mica solo i politici.
        Negarlo è negare la verità.Ma questo lo credi tu perchè probabilmente hai qualcosa da nascondereQuesto è qualunquismo della peggior specie
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Evvai!
      contenuto non disponibile
      • andJusticeF orAll scrive:
        Re: Evvai!

        "chi non ha nulla da nascondere", eh?Te sicuramente visto come parli
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Evvai!
          contenuto non disponibile
          • andJusticeF orAll scrive:
            Re: Evvai!
            hai bisogno del disegnino?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: andJusticeF orAll
            hai bisogno del disegnino?ti ho chiesto di dire chiarmanete che cosa io avrei da nascondere.Se non lo dici chiaramente sei un verme.Se lo dici chiaramente ed è falso ti denuncio.A te la scelta.
          • andJusticeF orAll scrive:
            Re: Evvai!
            Mi sembra di non avere insultato nessuno mentre tu si.Quindi o ritiri quello che hai detto e chiedi scusa o ti denuncio io.
          • tux scrive:
            Re: Evvai!
            be non esagerare solo uno che ha avuto (e condannato) la tessera p2 solo un corrotto solo un ladro puo farsi il problema delle intercettazioni lol
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: tux
            be non esagerare solo uno che ha avuto (e
            condannato) la tessera p2 solo un corrotto solo
            un ladro puo farsi il problema delle
            intercettazioni
            lolquindi io avrei la tessera p2?dillo chiaramente, così parto con ls denuncia.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Evvai!
            ti ho chiesto di rendere conto di una tua affermazione.Ti stai forse rifiutando di farlo?p.s.La mia non è un'offesa in quanto c'è un *SE*.
          • andJusticeF orAll scrive:
            Re: Evvai!
            Visti i post cancellati.Non intendevo accusarti di nascordere qualcosa.Anzi ho equivicati il precedente messaggio.
  • Mike scrive:
    Pararsi il c+++
    Secondo me stanno solo cercando di nascondere i loro affari illeciti sotto questa finta lotta per la privacy...anche se ammetto che spesso i media fanno un uso illecito e scorretto delle stesse...ma allora perchè non punire chi le pubblica?
    • uno dei tanti scrive:
      Re: Pararsi il c+++
      - Scritto da: Mike
      Secondo me stanno solo cercando di nascondere i
      loro affari illeciti sotto questa finta lotta per
      la privacy...anche se ammetto che spesso i media
      fanno un uso illecito e scorretto delle
      stesse...ma allora perchè non punire chi le
      pubblica?perche sarebbe censura . cretino
    • Cassio scrive:
      Re: Pararsi il c+++
      Oltre al C++ mi parerei anche il Pascal, il Delphi e il Java :P
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Pararsi il c+++
      - Scritto da: Mike
      Secondo me stanno solo cercando di nascondere i
      loro affari illeciti sotto questa finta lotta per
      la privacy...anche se ammetto che spesso i media
      fanno un uso illecito e scorretto delle
      stesse...ma allora perchè non punire chi le pubblica?Questo è il punto. Chi pubblica non ha alcun peso nei processi. L'obiettivo è impedire il lavoro della giustizia. Si poteva aspettare qualcosa di diverso da criminali che governano?
  • Franco scrive:
    La terza Repubblica:quella del silenzio
    Ottimo!stanno davvero cambiando l'Italia!Tangentopoli è nata da un intercettazione telefonica e la prima Repubblica è caduta.Ora le intercettazioni telefoniche per i reati dei cosidetti "colletti bianchi" saranno un reato,è iniziata la terza Repubblica...quella del silenzio.Il bello è che ci fanno anche credere che sia nel nostro interesse!bè effettivamente sapere se un politico ha rapporti con mafiosi è certamente nel mio interesse!un pò meno nel suo,visto che,logica vuole,la gente non voti per un colluso...Ma siamo sicuri?no perchè al Parlamento abbiamo anche dei condannati per reati di stampo mafioso....Povera Italia...
    • un comunista scrive:
      Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
      li avete votati e ora ve li tenete
      • Anonimo... scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        Me li tengo ben volentieri!Come in tutte le cose anche nelle intercettazioni telefoniche non bisogna abusare. Purtroppo ciò non è accaduto, soprattutto da parte dei magistrati che per farsi pubblicità rendevano pubbliche intercettazioni che non dovevano esserlo.
        • HostFat scrive:
          Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
          Tipo De Magistris, appena pienamente assolto?
          • shevathas scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: HostFat
            Tipo De Magistris, appena pienamente assolto?tipo woodcook con vallettopoli
          • Franco scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: HostFat

            Tipo De Magistris, appena pienamente assolto?

            tipo woodcook con vallettopoliTipo masticazzichisenefrega??Bene,allora regolamentiamo le regole sulla pubblicazione!mi sta benissimo!è vero.forse si è esagerato!ma non ti pare che ora si stia esagerando con questa norma?
          • shevathas scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            Bene,allora regolamentiamo le regole sulla
            pubblicazione!le regole ci sono, le sanzioni sono previste, ma quante sanzioni sono state inflitte a magistrati e giornalisti per aver pubblicato intercettazioni penalmente irrilevanti e che riguardavano persone non inquisite e non implicate nei fatti oggetto di indagine.
            mi sta benissimo!è vero.forse si è
            esagerato!ma non ti pare che ora si stia
            esagerando con questa
            norma?cominci la magistratura a fare autocritica e il CSM a punire seriamente i magistrati che abusano e forse avrebbero un po' più di credibilità.
          • gerry scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: shevathas

            Bene,allora regolamentiamo le regole sulla

            pubblicazione!

            le regole ci sono, le sanzioni sono previste, ma
            quante sanzioni sono state inflitte a magistrati
            e giornalisti per aver pubblicato intercettazioni
            penalmente irrilevanti e che riguardavano persone
            non inquisite e non implicate nei fatti oggetto
            di
            indagine.Secondo il tuo ragionamento se non riusciamo a far rispettare i limiti di velocità dovremmo vietare la macchine.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: shevathas
            le regole ci sono, le sanzioni sono previste, ma
            quante sanzioni sono state inflitte a magistrati
            e giornalisti per aver pubblicato intercettazioni
            penalmente irrilevanti e che riguardavano persone
            non inquisite e non implicate nei fatti oggetto
            di indagine.I magistrati non c'entrano, le norme regolano la pubblicazione. Qui stiamo parlando di impedire le indagini, di impedire che si possano trovare i colpevoli.
            cominci la magistratura a fare autocritica e il
            CSM a punire seriamente i magistrati che abusanoLe intercettazioni sono un mezzo d'indagine. L'abuso consiste nella diffusione da parte dei giornalisti, protetti dalla loro corporazione. Questa proposta punisce chi tenta di trovare i colpevoli. I criminali che ora governano hanno escogitato il modo di continuare a delinquere. Ed i babbei dicono che va bene così.
          • shevathas scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            I magistrati non c'entrano, le norme regolano la
            pubblicazione. chi ha il compito di custodire i testi delle intercettazioni e di curarne la distruzione di queste se non pertinenti all'indagine in corso ? i giornalisti ?
            Qui stiamo parlando di impedire le
            indagini, di impedire che si possano trovare i
            colpevoli.
            e anche di impedire che vengano sputtanati e processati a mezzo stampa degli innocenti.Ricordiamo i casini di vallettopoli, tanto squallore finito chissacome sui giornali che proprio non c'entrava niente con il procedimento penale in corso.


            cominci la magistratura a fare autocritica e il

            CSM a punire seriamente i magistrati che abusano

            Le intercettazioni sono un mezzo d'indagine.
            L'abuso consiste nella diffusione da parte dei
            giornalisti, protetti dalla loro corporazione.
            le intercettazioni devono essere giustificate e impiegate in gravi casi.In italia abbiamo più intercettazioni rispetto sia agli stati uniti che al resto dell'europa.
          • d1e60 scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: shevathas
            chi ha il compito di custodire i testi delle
            intercettazioni e di curarne la distruzione di
            queste se non pertinenti all'indagine in corso ?
            i giornalisti?Da chi prendono, le intercettazioni, i magistrati?Forse dalla stessa fonte dalla quale possono, sia pure illegalmente, attingere i giornalisti?Una limitazione alla pubblicazione delle intercettazioni c'é già e credo si chiami "diffamazione".Qui, ora, si parla solo di limitazione alle indagini.Utile solo a chi ha qualcosa da nascondere.Sono perfettamente d'accordo su chi dice che un politico dovrebbe essere un "libro aperto".Propongo un nuovo reality: "Il grande fardello" ... quello della nostra "casta" politica.
          • soulista scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: HostFat

            Tipo De Magistris, appena pienamente assolto?

            tipo woodcook con vallettopolitipo un gruppetto allegro di interisti: uno presidente dell'inter, uno a capo della telecom e uno a capo della FIGC che decidono che é venuto il momento di vincere qualche scudetto di cartone...
        • Zarbon scrive:
          Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
          Alla fine quei magistrati gli hanno fatto un favore perchè gli hanno dato una scusa in più (da usare per la gente come te) per togliere le intercettazioni- Scritto da: Anonimo...
          Me li tengo ben volentieri!
          Come in tutte le cose anche nelle intercettazioni
          telefoniche non bisogna abusare. Purtroppo ciò
          non è accaduto, soprattutto da parte dei
          magistrati che per farsi pubblicità rendevano
          pubbliche intercettazioni che non dovevano
          esserlo.
      • emmeesse scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        Io non li ho votati, ma me li devo tenere lo stesso... :-(
    • chojin scrive:
      Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
      - Scritto da: Franco
      Ottimo!stanno davvero cambiando l'Italia!

      Tangentopoli è nata da un intercettazione
      telefonica e la prima Repubblica è
      caduta.Tangentopoli è nato dalla corruzione della magistratura, utilizzata a fini politici da alcuni partiti che non sono stati ovviamente toccati dalle inchieste.
      Ora le intercettazioni telefoniche per i reati
      dei cosidetti "colletti bianchi" saranno un
      reato,è iniziata la terza Repubblica...quella del
      silenzio.Eh, vedi infatti come stai zitto tu e stanno zitti tutti quanti, eh? Ma per favore! Ancora con 'ste idiozie della dittatura? Qui la dittatura c'è ma è di quelli che scassano creando caos 24/7 impedendo al paese di funzionare.
      Il bello è che ci fanno anche credere che sia nel
      nostro interesse!bè effettivamente sapere se un
      politico ha rapporti con mafiosi è certamente nel
      mio interesse!un pò meno nel suo,visto che,logica
      vuole,la gente non voti per un
      colluso...E certo che esiste solo la mafia con il bollino D.O.C. .. ma per favore! In Italia di mafie è pieno ad ogni livello. Basta vedere che servono le raccomandazioni anche per fare lo spazzino.. oh, giusto.. "l'operatore ecologico" ..
      Ma siamo sicuri?no perchè al Parlamento abbiamo
      anche dei condannati per reati di stampo
      mafioso....

      Povera Italia...Già, povera Italia con gente che non si sforza neppure di ragionare e vedere la realtà vera...
      • davide scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        Sono pronto a rinunciare alla mia privacy pur di consentire l'utilizzo delle intercettazioni!! Chi le vuole abolire lo fa certo solamente per difendere i propri interessi!!E comunque non ha senso: le intercettazioni si effettuano per raccogliere le prove del reato che si vuole dimostrare. Se le prove non ci sono, nessuno rischierà mai 5 anni di galera per ordinarle!!Praticamente stanno dicendo che si possono utilizzare solo quando si hanno gia altre prove che assicurino il reato! Come dire "ognuno si faccia i c***i propri!!"Visto che le cose funzionano cosi bene nel bel paese e che ci fidiamo cosi tanto l'uno dell'altro, particolarmente dei politici, è proprio il caso di permettere che ognuno faccia quello che vuole senza timore di essere intercettato!!Che vergogna...
        • shevathas scrive:
          Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
          - Scritto da: davide
          Sono pronto a rinunciare alla mia privacy pur di
          consentire l'utilizzo delle intercettazioni!! Chi
          le vuole abolire lo fa certo solamente per
          difendere i propri
          interessi!!perchè non ti sei firmato con nome e cognome, codice fiscale etc. etc. o hai qualcosa da nascondere ?
          E comunque non ha senso: le intercettazioni si
          effettuano per raccogliere le prove del reato che
          si vuole dimostrare. Se le prove non ci sono,
          nessuno rischierà mai 5 anni di galera per
          ordinarle!!ti rendi conto dell'assurdità ? siamo al grande fratello, intercettiamo 24/24 per vedere se spuntano fuori prove di un qualche reato.Assurdo, le intercettazioni dovrebbero essere un supporto alle indagini, non un sostitutivo a queste ultime.
          Praticamente stanno dicendo che si possono
          utilizzare solo quando si hanno gia altre prove
          che assicurino il reato! Come dire "ognuno si
          faccia i c***i
          propri!!"è corretto.Si dovrebbe indagare se ci sono indizi precisi e circostanziati, non intercettare a priori perchè tizio potrebbe essere un delinquente.
          Visto che le cose funzionano cosi bene nel bel
          paese e che ci fidiamo cosi tanto l'uno
          dell'altro, particolarmente dei politici, è
          proprio il caso di permettere che ognuno faccia
          quello che vuole senza timore di essere
          intercettato!!
          Che vergogna...rendiamo pubbliche tutte le comunicazioni allora di tutti gli alti funzionari e di quelli che esercitano le alte cariche dello stato, siano essi eletti o nominati.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: shevathas
            ti rendi conto dell'assurdità ? siamo al grande
            fratello, intercettiamo 24/24 per vedere se
            spuntano fuori prove di un qualche reato.
            Assurdo, le intercettazioni dovrebbero essere un
            supporto alle indagini, non un sostitutivo a
            queste ultime.Sono strumento d'indagine, lo sono sempre stato. Le richieste totali sono in numero limitato, per questioni regolamentari e tecniche. La riservatezza è sempre tutelata e vengono mantenute agli atti unicamente le conversazioni che hanno rilevanza nelle indagini. Questa proposta di legge è solo un modo di impedire il funzionamento della giustizia. Tutto per proteggere i criminali che governano.
            è corretto.
            Si dovrebbe indagare se ci sono indizi precisi e
            circostanziati, non intercettare a priori perchè
            tizio potrebbe essere un delinquente.Si indaga solo su indizi di coinvolgimento. Non esiste l'intercettazione 'a priori': non ha senso e nemmeno sarebbe possibile tecnicamente. Le indagini servono a confermare o ad escludere ipotesi investigative. Ma si vuol togliere alla Giustizia le possibilità di scoprire i colpevoli. Dai pregiudicati al governo cosa si sperava di ottenere? Il rispetto della legge? Lavorano per l'impunità dei reati. I propri.
            rendiamo pubbliche tutte le comunicazioni allora
            di tutti gli alti funzionari e di quelli che
            esercitano le alte cariche dello stato, siano
            essi eletti o nominati.Tra l'indagare ed il rendere pubbliche le indagini c'è tutta l'ignoranza di chi crede alla correttezza di questo provvedimento e l'enorme distanza tra un Paese normale e l'Italia dei mafiosi in Parlamento.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Basta aver aperto un giornale qualunque, di
            destra o di sinistra, per sapere che quello che
            dici non avviene.Ecco un altro ingenuo che cerca 'quel che avviene' sui giornali. Le procedure e le autorizzazioni necessarie per l'avvio di una intercettazione non sono scritte sui giornali. La trovi soltanto estratti utili ad attirare qualche lettore in più.
            Senti... che rilevanza avevano le opinioni dei
            savoia sui sardi nelle indagini fatte su di loro?Di cosa parli, delle indagini effettuate oppure delle frasi sbattute sui giornali? Tra le due cose c'è la stessa distanza tra la realtà e quello che si da in pasto agli ingenui.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org


            Ecco un altro ingenuo che cerca 'quel che

            avviene' sui giornali.

            Sui giornali sono sbaniderate le intercettazioni
            che tu dici siano conservate così bene fino al
            processo.E allora?I giornali pubblicano informazioni frammentarie di documenti coperti da segreto istruttorio. Dimostra solo che i giornalisti commettono reati.
            Tu mi dici che in teoria tutto viene fatto
            perfettamente, ma in pratica tutto finisce sul
            giornale prima ancora che ai diretti interessati,
            quindi anche un ingenuo come me si accorge che il
            sistema delle intercettazioni non funzionava
            correttamente.Dovresti anche accorgerti che sui giornali si pubblicano notizie sulle indagini di ogni tipo, secretate o meno. Il problema non sono le intercettazioni, ma le fughe di notizie. Confondi il dito con la luna.
          • shevathas scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            Dovresti anche accorgerti che sui giornali si
            pubblicano notizie sulle indagini di ogni tipo,
            secretate o meno. Il problema non sono le
            intercettazioni, ma le fughe di notizie. Confondi
            il dito con la
            luna.ok e chi dovrebbe essere responsabile delle fughe di notizie? come mai se documenti che dovrebbero essere mantenuti segreti finiscono sui giornali non viene indagato per scarsa diligenza chi dovrebbe garantire della riservatezza di quelle informazioni ?
      • Pablo scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        Questa e il ragionamento della "Guerra Civile Fredda"che tirano fuori tutti quelli beccati con le mani nella marmellata.
      • luca cimi scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        hai tutto quello che ti meriti ! idiota!
      • Franco scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        Sei la palese dimostrazione che in Italia la servitù esiste ancora.Provo pena per quelli come te.Sei anche una capra,perchè non conosci nemmeno la storia del paese...non parlare di mani pulite perfavore se non sai cosa sia e come sia nata.Tu sei il tipico lettore de "il giornale":arrogante,saccente,presuntuoso,collegato ad un mondo nel quale la verità non esiste e ignorante.Vorrei poterti dire che riderò quando l'Italia sarà andata in fallimento,ma non lo farò.Io amo questo paese e vederlo stuprato da pezzenti come te ed i tuoi governanti mi spezza il cuore.Tu sei buono solo a parlare di playstation3,il resto ti è precluso...- Scritto da: chojin
        - Scritto da: Franco

        Ottimo!stanno davvero cambiando l'Italia!



        Tangentopoli è nata da un intercettazione

        telefonica e la prima Repubblica è

        caduta.

        Tangentopoli è nato dalla corruzione della
        magistratura, utilizzata a fini politici da
        alcuni partiti che non sono stati ovviamente
        toccati dalle
        inchieste.


        Ora le intercettazioni telefoniche per i reati

        dei cosidetti "colletti bianchi" saranno un

        reato,è iniziata la terza Repubblica...quella
        del

        silenzio.

        Eh, vedi infatti come stai zitto tu e stanno
        zitti tutti quanti, eh?

        Ma per favore! Ancora con 'ste idiozie della
        dittatura? Qui la dittatura c'è ma è di quelli
        che scassano creando caos 24/7 impedendo al paese
        di
        funzionare.


        Il bello è che ci fanno anche credere che sia
        nel

        nostro interesse!bè effettivamente sapere se un

        politico ha rapporti con mafiosi è certamente
        nel

        mio interesse!un pò meno nel suo,visto
        che,logica

        vuole,la gente non voti per un

        colluso...

        E certo che esiste solo la mafia con il bollino
        D.O.C. .. ma per favore!

        In Italia di mafie è pieno ad ogni livello. Basta
        vedere che servono le raccomandazioni anche per
        fare lo spazzino.. oh, giusto.. "l'operatore
        ecologico"
        ..


        Ma siamo sicuri?no perchè al Parlamento abbiamo

        anche dei condannati per reati di stampo

        mafioso....



        Povera Italia...

        Già, povera Italia con gente che non si sforza
        neppure di ragionare e vedere la realtà
        vera...
      • HotEngine scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        - Scritto da: chojin
        Tangentopoli è nato dalla corruzione della
        magistratura, utilizzata a fini politici da
        alcuni partiti che non sono stati ovviamente
        toccati dalle inchieste.ROTFL... Da dove sbuchi tu? Adesso abbiamo anche il revisionismo politico oltre a quello storico?
      • tux scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        tu che tessera hai? 1817 propaganda2?ma per favore tu stai delirando il pool di mani pulite magistrati corrotti?ma vai vai vai a marciare in fila col tuo fez e la tua bandierina ... è l'unica cosa che puoi fare ragionare con la testa ... del capo
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        - Scritto da: chojin
        Tangentopoli è nato dalla corruzione della
        magistratura, utilizzata a fini politici da
        alcuni partiti che non sono stati ovviamente
        toccati dalle inchieste.Come no, e le tangenti non esistono, i politici sono persone oneste e l'Italia è un Paese dove vige l'assoluto rispetto delle leggi. Stai vaneggiando, oppure sei complice dei criminali che stanno governando.
        Ma per favore! Ancora con 'ste idiozie della
        dittatura? Qui la dittatura c'è ma è di quelli
        che scassano creando caos 24/7 impedendo al paese
        di funzionare.I fuorilegge sono la causa del malfunzionamento. Evidentemente fai parte di coloro che li sostengono. Dovresti informarti circa il significato di dittatura e dissenso. Il dittatore è quello che, tra le altre cose, impedisce alla magistratura di lavorare ed accusa di disfattismo chi indica le storture del regime. Fatti un esame di coscienza: se le cose peggiorano è colpa di quelli come te.
        In Italia di mafie è pieno ad ogni livello. Basta
        vedere che servono le raccomandazioni anche per
        fare lo spazzino.. oh, giusto.. "l'operatore
        ecologico"Per questo non t'infastidisce essere governato da mafiosi?
        Già, povera Italia con gente che non si sforza
        neppure di ragionare e vedere la realtà vera...La 'realtà vera' è che ci sono condannati per mafia seduti in parlamento ed un governo che non gradisce che la legge sia fatta rispettare.
      • Lucianino scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        Ho il dispiacere di avere di fronte uno dei tipici prodotti Mediaset.Forgiato dalle parole vaneggianti di Emilio Fede.Le intercettazioni dovrebbero essere utilizzate solo in casi di terrorismo...Anche contro l'attuale governo quindi..Non ti pare che le reti fininvest facciano del terrorismo psicologico ?
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
      contenuto non disponibile
      • Olmo scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

        In caso di mafia l'ìintercettazione sarà lecita.
        Nemmeno ti sei preso la briga di leggere...La mafia non è solo quella della coppola e la lupara. Oggi la mafia opera in borsa. Ridurre gli strumenti di indagine sarà molto, molto gradito da cosa nostra.
      • tux scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        quindi berlusconi sara intercettato tutto il giorno?
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
          contenuto non disponibile
          • andJusticeF orAll scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            ma te invece im sembra non hai chiaro nulla ...forse ci vorrebbe per te il disegno...ma semplificato :D
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • tux scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            una dura lezione .... le lezioni della storia del paese non le hai mai seguite .... inizia dalla banca rasini e avrai le argomentazioniverba volant scripta manent...
          • tux scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            che malmostoso.... :D
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: tux

            quindi berlusconi sara intercettato tutto il

            giorno?

            se è colluso con la mafia sì.
            E' abbastanza chiaro o vuoi il disegno?Se si può dimostrare che è colluso con la mafia in altro modo, a che serve intercettare, genio?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org


            Se si può dimostrare che è colluso con la mafia

            in altro modo, a che serve intercettare,

            genio?

            Hai ragione.
            Da domani divento capo della mafia e della camorra.Sostituisci il presidente del consiglio in carica?
            Tutto tramite telefono.
            In fondo basta la parola, no?
            Nessuno vorrà vedermi in faccia, nessuno vorrà
            dei soldi...La tua ingenuità è disarmante. Cresci.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
        - Scritto da: unaDuraLezione
        In caso di mafia l'ìintercettazione sarà lecita.
        Nemmeno ti sei preso la briga di leggere...Senza intercettazioni sarà impossibile stabilire che c'entra la mafia. Nemmeno ti prendi la briga di pensare.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
          contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            *SE SI HANNO SOSPETTI CHE E'COLLUSO, LO
            INTERCETTI LEGALMENTE*, altrimenti perchè
            intercettare lui e non un altro a
            caso?Ma infatti si parla di *quel tipo di intercettazioni*, non di ascolti casuali. Sono le intercettazioni legali che si desidera affossare. Diosanto, ma ti limiti a leggere i titoli degli articoli?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            Mi viene il dubbio di essere l'unico a saper
            leggere
            l'italiano...Appunto. E le intercettazioni per inside trading, per falso in bilancio, per corruzione di giudici, per appalti, che mettono sul lastrico una nazione, non sono uguamente "legali"? Il problema allarmante che, probabilmente per diferendere una classe interessata, sono quelle che verranno cassate.Non sei d'accordo che impendendone l'uso si avvantaggi quel tipo di crimine?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            Può essere... ma in quale misura avvantaggi
            alcuni tipi di crimine e in cambio di quali
            vantaggi per l'onesto cittadino è del tutto
            discutibile.Cioè, capiamoci: fine delle intercettazioni se non per le categorie succitate. Quali i vantaggi per le indagini? Quali per la giustizia? Quali per il cittadino?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            stare a poltirre davanti a un
            PC.Cioè, Falcone e Borsellino, che hanno pagato con la vita, poltrivano davanti ad un PC? Ma ti rendi conto di quale bassezza ti fa raggiungere la tua ignoranza di come funzioni la magistratura?
            Questo è evidente... la garanzia di onn essere
            spiati solo per essere sospettati di reati minori
            (non sono *TUTTI* minori, ma ci sono *ANCHE*
            quelli
            minori)Perché, i reati minori sono meno perseguibili ed indagabili? E quali chiami reati minori, gli agiotaggi,gli insider trading, le bancherotte fraudolente che, non essendo reati terroristici e di mafia, non mettono sul lasrtrico migliaia di famiglie?Sei di fuori, o sei uno dei tanti tele-cerebrolesi. Per avviare un'intercettazione c'è bisogno del mandato della magistratura e per quello ci vuole un'indagine in corso. Berlusconi & C temono le intercettazioni perché temono l'intervento della magistratura e stanno architettando ad arte (da anni ormai) una campagna denigratoria della magistratura. Smetti di guardare mediaset ed inizia a leggere i giornali, soprattutto quelli esteri. Svegliati dal bel sogno.

            poi, ripeto, i criminali (politici o no, mafiosi
            o no) fra un po' capiranno la tecnologia
            (crittagrafia pesante, TOR, wardriving ...) e la
            legge sulla telefonia diventera del tutto
            irrilevante.
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio


            poi, ripeto, i criminali (politici o no, mafiosi

            o no) fra un po' capiranno la tecnologia

            (crittagrafia pesante, TOR, wardriving ...) e la

            legge sulla telefonia diventera del tutto

            irrilevante.Quindi? Impediamo fin da subito di indagare? Tagliamo i fondi agli inquirenti? Ma ti rendi conto che il progetto del governo è quello di tagliare le gambe agli inquirenti? TE NE RENDI CONTO? C'è da gridare al golpe, c'è da richiamare l'allarme nazionale... E tu te ne stai a borbottare contro i magistrati antipatici.. Quando il progetto P2 sarà completato (ma tanto scommetto che manco lo hai mai letto) rideremo insieme. Che tristezza.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            Bene, Altro esempio.Le indagini sulle coop rosse, non nascono da intercettazioni? E non è ne' mafia ne' terrorismo. E l'insider trading? e lo scandalo del presidente della banca d'Italia Fazio?Tutti poliziotti che hanno perso tempo poltrendo davanti ad un PC?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            Molto più probabilmente hanno attivato
            l'intercettazione ad indagini già
            iniziate.Ma è ovvio! La legge questo prescrive!Ma gli elementi probatori importanti sono stati raccolti con intercettazioni. Le stesse che PDL vuole abolire.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio

            tu hai scirtto L'ESATTO CONTRARIO ovvero che le
            indagini sono *NATE* su quelle
            intercettazioni.
            Quindi, o non sai scrivere in italiano, oppure ti
            stai arrampicando sugli
            specchi.Chiedo scusa. Scrivendo su un form capita di non essere preciso. Le indagini NON nascono dalle intercettazioni: si acquisiscono elementi probatori. Prima si inquisiscono le persone,poi si intercettano.Chiedo scusa per l'inesattezza
            Talmente ovvio che nega la tua tesi inizialeCapita, non sto scrivendo una tesi: sto scrivendo su un forum.Vediamo di chiarire:La mia tesi è che le intercettazioni siano un elemento inquisitorio fondamentale ed efficacissimo, e che per questo una parte del potere politico, quella che sarebbe maggiormente danneggiata dalla prosecuzione delle indagini, si stia attivando per rendere il lavoro degli inquirenti più difficoltoso in quella direzione.Questo ovviamente è opinabile, ma non mi sembra una tesi così peregrina o complottista, soprattutto perché non isolata a questo fatto circostanziale ma avallata da una buona dozzina di anni di azioni parlamentari nella stessa direzione
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            irrilevante
            sorvegliarliBe', stai al fatto che funzionano! Che i criminali si incastrano così. Se dovessimo trovare uno strumento più efficace, ben venga. Per adesso c'è questo, e funziona, diavolo se funziona! Funziona così tanto che vogliono tutti chiuderlo
            tenere sotto controllo nel mondo reale (doveCome? Come controlli le truffe organizzate dai dirigenti di banca? Dove li segui? Come indaghi sui mandanti degli omicidi che si limitano a parlare e dare direttive?
            gli inquisitori non vengono lasciati a piedi, se
            non possono intercettare sempre, troveranno modo
            di osservare meglio gli spostamteni di denaro o
            altro...Cioè le rogatorie internazionali, che Berlusconi con lo sdegno dell'intera UE voleva cassare.E comunque, ti sembra che per intensificare la lotta alla criminalità sia giusto il ragionamento "togliamo lo strumento numero 1, quello che sta dando i migliori frutti, i magistrati qualcos'altro si inventeranno...."
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            irrilevante sorvegliarliSiccome i fatti dimostrano che le intercettazioni sono spesso determinanti, questa ipotesi è smentita.
            -i criminali, prima o poi dovranno interagire col
            mondo reale (rubo qualche cosa, passa dei soldi
            ad un sicario, ...).
            visto che si suppone siano sospettati (altrimenti
            non avrebbe senso di parlarne visto che gli
            farebbero nemmeno le intercettazioni) si posson
            tenere sotto controllo nel mondo reale (dove
            peraltro è più probabile che facciano danni,
            magari si becca un presunto omicida prima che
            ammazzi e prima che si metta a telefonare a
            destra e a manca per vantarsene).Il 'mondo reale' comprende la comunicazione. Comunicare, anche via telefono, fa parte delle interazioni col mondo reale: non c'è nulla d'irreale o di 'altro mondo' in una telefonata. La registrazione audio (e video) è di per sé una prova testimoniale, oltre che un modo per raccogliere informazioni nell'ambito di una inchiesta. Ed il 'tenere sotto controllo' un sospettato oppure chiunque sia implicato, anche inconsapevolmente, in un reato vuol dire intercettare le sue comunicazioni, siano esse a voce, via telefono, a gesti o coi segnali di fumo.
            gli inquisitori Casomai gl'inquirenti: l'inquisizione non c'è più...
            non vengono lasciati a piedi, se
            non possono intercettare sempre, troveranno modo
            di osservare meglio gli spostamteni di denaro o
            altro...Un metodo d'indagine non esclude l'altro. Vengono usati tutti i mezzi necessari e non c'è motivo di sottrarne uno dei più importanti. Gli spostamenti di denaro non dimostrano nulla senza altri elementi. L'intercettazione delle comunicazioni telefoniche non si può sostituire. Senza considerare che in ambito finanziario, per esempio, spesso il reato consiste né più né meno nel flusso stesso di informazioni dall'interno di un'azienda (spionaggio, insider trading, bancarotta fraudolenta, ecc.)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2008 18.21-----------------------------------------------------------
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            tu hai scirtto L'ESATTO CONTRARIO ovvero che le
            indagini sono *NATE* su quelle intercettazioni.Indagini possono nascere da precedenti intercettazioni, a seguito di nuove informazioni di reato. In ogni caso l'autorizzazione si basa su motivazioni e sospetti più che concreti.
            Quindi, o non sai scrivere in italiano, oppure ti
            stai arrampicando sugli specchi.Oppure, cosa più probabile, tu non conosci leggi e procedure.
            Talmente ovvio che nega la tua tesi inizialeLa tua logica è illogica.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Io mi auguro di no, perchè significherebbe che
            hanno tenuto controllo persona che non sono
            sospettate di nulla.Non si possono controllare persone senza motivo. Ci vuole una autorizzazione motivata per giustificare qualunque provvedimento verso qualunque essere umano.
            Molto più probabilmente hanno attivato
            l'intercettazione ad indagini già iniziate.Esattamente ciò che prescrive la legge in vigore, e che i pregiudicati del governo vogliono proibire, informati. Le informazioni raccolte senza una precedente concreta motivazione sono completamente INUTILI: non possono essere usate durante i processi.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione

            Cioè, Falcone e Borsellino, che hanno pagato con

            la vita, poltrivano davanti ad un PC?

            ...
            vabbè, se vuoi solo far polemica chiudo qui..

            edit:
            tra laltro, ancora una volta hai preso come
            esempio una caso di mafia per il quale nulla
            cambierà con la nuova leggeStupidaggini.Con una legge del genere il lavoro del giudice che porta il mio stesso cognome sarebbe stato impossibile. Hai una vaga idea di quante indagini siano iniziate da reati apparentemente comuni per poi rivelare connessioni con organizzazioni criminali?
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Nel medio lungo magari si svaglieranno e
            troveranno altri mezzi per indagherare senza
            stare a poltirre davanti a un PC.????Non hai la minima idea di cosa voglia dire fare indagini. Questa frase dimostra enorme ignoranza nonché assoluta mancanza di argomenti. Per indagare sui reati, da quando esistono le indagini di polizia, si controllano le comunicazioni tra i sospetti. Di quali 'altri mezzi' stai blaterando? Telepatia? Indovini?
            Questo è evidente... la garanzia di onn essere
            spiati solo per essere sospettati di reati minoriNESSUNO è 'spiato' per un semplice sospetto: la concessione delle autorizzazioni è sottoposta a criteri restrittivi esattamente come i mandati di perquisizione e di fermo, di sequestro e di blocco dei beni. Per i cittadini non ci sarà alcun beneficio, solo la certezza che molti criminali resteranno impuniti.
            poi, ripeto, i criminali (politici o no, mafiosi
            o no) fra un po' capiranno la tecnologia
            (crittagrafia pesante, TOR, wardriving ...) e la
            legge sulla telefonia diventera del tutto
            irrilevante.La tecnologia non conta (e non c'entra niente): per ogni porta chiusa esiste la chiave. Qui si sta parlando di sottrazione dei mezzi d'indagine, né più né meno.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Può essere... ma in quale misura avvantaggi
            alcuni tipi di crimine e in cambio di quali
            vantaggi per l'onesto cittadino è del tutto
            discutibile.Nulla di più facile: il cittadino onesto non ha alcun beneficio da un simile provvedimento. Gli unici a rimetterci sono le forze dell'ordine e la giustizia. A guadagnarci, invece, tutti quelli che commettono reati, senza distinzione.
            Ma sono abbastanza realista da capire che è
            un'utopia pretendere che si limitino da soli a
            tal punto.Quindi ti limiti a sostenere la correttezza dei loro tentativi di restare del tutto impuniti per i propri reati. A me pare ipocrisia.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Mi viene il dubbio di essere l'unico a saper
            leggere l'italiano...Forse sai computare le lettere, ma in quanto a comprensione...
            "divieto assoluto di intercettazione
            telefonica, con esclusione per indagini
            che riguardano la criminalità organizzata, la
            mafia, la 'ndrangheta, la camorra o il
            terrorismo" Vuol dire che per ogni tipo di reato sarà più facile restare impuniti. Vuol dire che tutti i politici, imprenditori, sequestratori, ricattatori, ecc. saranno liberi di delinquere perché polizia e magistratura non avranno mai la possibilità di indagare. A meno di dimostrare una qualche connessione con la criminalità organizzata, cosa quasi impossibile dal momento che le indagini saranno impedite.Il fatto che chi vuole questa legge sia oggetto di indagini non ti fa venire alcun dubbio?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org

            ah... tu devi essere uno di quelli che decide che
            una persona è colpevole e poi cerca di trovare
            per cosa...Solita tecnica di chi non sa discutere: etichettare in modo infamante chi la pensa diversamente, senza peraltro essere in grado di sostenere le proprie affermazioni.
            *SE SI HANNO SOSPETTI CHE E'COLLUSO, LO
            INTERCETTI LEGALMENTE*E' quello che si fa adesso. La nuova proposta renderebbe illegale qualunque intercettazione.
            altrimenti perchè intercettare lui e non un altro a caso?Perché c'è un sospetto da confermare o confutare: si chiamano indagini. L'unico scopo di una proposta del genere è ostacolare le indagini sugli stessi politici che vogliono questa legge. Solo un ingenuo non riesce a vederlo. Allo stesso modo se si rendesse illegale l'analisi del DNA salvo i casi di criminalità organizzata, sarebbe un ostacolo alla giustizia.
            secondo il tuo immenso raginoamento tutti i
            mafiosi sono stati catturati facendo delle
            intercettazioni campioni casuali sui cittadiniNON ESISTONO INTERCETTAZIONI CASUALI: sono disposte su esplicita e motivata richiesta del titolare delle indagini e per un tempo limitato. Informati, invece di credere alle favole.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org

            dal che si evince che secondo te *PRIMA* ti
            intercettano e poi decidono se è per mafia o altro.
            Il che è una minchiata colossale.Il che è assolutamente normale: senza informazioni IN CHE MODO si può stabilire l'ambito in cui è stato commesso un reato? Chiaramente la 'matrice' mafiosa è dimostrata dalle indagini, non certo per ispirazione divina.
            no perchè stavamo parlando di mafia.
            PLONKL per accanimento di negazione di concetti
            molto semplici.Ti rifiuti pateticamente di capire l'italiano. Si parla di un provvedimento che sottrae agli inquirenti uno dei più importanti mezzi d'indagine. Ci guadagnano tutti i criminali, mafiosi e terroristi inclusi, che dovranno preoccuparsi di un problema in meno: sarà estremamente difficile anche solo inquadrare un reato di qualunque tipo come afferente alla criminalità comune, ad una banda organizzata oppure a mafia, camorra e così via.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            Quoto. Quoto tutti i messaggi che hai scritto. Interessantissimi, pacati, argomentati.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            - Scritto da: Olmo
            Quoto. Quoto tutti i messaggi che hai scritto.
            Interessantissimi, pacati, argomentati.Conosco abbastanza l'argomento. Forse il mio cognome non è casuale...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La terza Repubblica:quella del silenzio
            contenuto non disponibile
Chiudi i commenti