L'Italia cede alle impronte digitali

Tutti i cittadini che si doteranno di carta di identità dal 2010 dovranno consegnare le proprie impronte. Un rastrellamento di massa che gli esperti temono da anni. Governo e opposizione d'accordo: schediamoci bene, schediamoci tutti

Roma – C’era solo un modo per evitare che le polemiche infraeuropee sull’adozione di strumenti biometrici di controllo si placassero: il Governo italiano che intendeva schedare i Rom ora ha manovrato per estendere dal 2010 questa schedatura a mezzo impronte digitali a tutti i cittadini. In particolare, dal 2010 le carte di identità comprenderanno le impronte digitali dell’intestatario.

una impronta Il provvedimento è integrato al decreto legge della manovra voluta dal Governo, una misura che ha già ottenuto un primo via libera ieri notte dalla commissione Bilancio della Camera e che è associata al raddoppio del periodo di validità della carta di identità. “La carta di identità – recita l’emendamento – ha durata dieci anni e deve essere munita della fotografia e delle impronte digitali”.

Sul provvedimento c’è un accordo bipartisan : maggioranza e opposizione sembrano andare a braccetto in questa occasione, anche perché – dicono tutti con convinzione – è l’Europa a muoversi in questa direzione. La sensazione nel Palazzo ancora oggi, insomma, è che contro ogni evidenza tecnica e tecnologica, la registrazione delle impronte digitali abbia effettivamente un senso anche quando applicata a tutti indiscriminatamente. Anzi proprio per questo, parrebbe, a sentire le dichiarazioni degli esponenti politici.

Secondo il segretario del Partito Democratico Walter Veltroni , ad esempio, “è giusta la decisione di prendere a tutti le impronte digitali”. Veltroni chiede dunque la sospensione della misura rivolta ai soli Rom e sottolinea che “è giusto che sia una decisione universale”. Soddisfazione anche di Pier Ferdinando Casini secondo cui è stata accettata la proposta del suo partito, l’UDC, per il quale è necessario “prendere le impronte digitali a tutti i nostri figli e non solo ai minori Rom, che sarebbe stata una misura razzista. Così invece si va sulla strada della giustizia e del rispetto della legalità”.

Secondo i presentatori dell’emendamento, i deputati del PDL Marco Marsilio, Fabio Rampelli e Massimo Corsaro , in questo modo si risolvono tutti i problemi. “Grazie a questa norma – ha affermato Marsilio – è stata spazzata via la strumentale e demagogica polemica montata contro il governo in merito alla vicenda delle impronte ai minori nomadi. Questo provvedimento equipara tutti i cittadini nell’esigenza di rendere disponibili tutte le più moderne tecnologie per garantire la sicurezza e rendere certa e inequivocabile l’identificazione delle persone”. Secondo Corsaro, “l’archivio tecnologico delle impronte digitali verrà accolto con favore dalla stragrande maggioranza dei cittadini onesti che non avvertirà questa innovazione come una costrizione o una limitazione della libertà personale, ma la interpreterà correttamente come un contributo al controllo del territorio e al mantenimento della sicurezza da parte delle istituzioni”.

In realtà una certa prudenza l’ha espressa, invece, il Garante per la privacy Francesco Pizzetti , che ha ieri presentato la Relazione annuale e che a questo proposito ha dichiarato: “Il Garante non può che ripetere un fermo e chiaro invito alla moderazione nell’uso di questi strumenti, in quanto potenzialmente lesivi della dignità delle persone”. Pizzetti ha in particolare affrontato il problema della schedatura dei minori ma è in effetti l’unica voce istituzionale che ieri abbia sollevato perplessità su un uso indiscriminato a tappeto di questa tecnica biometrica.

kit di falsificazione Le polemiche su una questione da lungo tempo dibattuta in sede internazionale non si sono fatte attendere. Falsificare una impronta digitale è a portata di tutti . È dello scorso marzo la clamorosa iniziativa degli hacker del Chaos Computer Club , che hanno pubblicato le impronte digitali del ministro dell’Interno tedesco in una confezione pronta ad essere usata da chiunque per lasciare in giro impronte identiche a quelle del Ministro. Ma è solo l’ultima di una serie di dimostrazioni che negli anni hanno demolito il concetto di impronta digitale come strumento identificativo. Gli howto per realizzare rapidamente kit di riproduzione di impronte altrui sono naturalmente a disposizione su Internet di chiunque abbia interesse a studiarsi questi metodi.

E se i Garanti europei in più occasioni hanno messo in guardia sull’utilizzo indiscriminato della biometria, un approfondimento di Stefano Rodotà , già garante italiano, proprio in questi giorni ha letteralmente fatto a pezzi l’idea di catturare le impronte digitali dei cittadini.

Il furto dell’ impronta digitale può rivelarsi gravido di conseguenze, scrive Rodotà: “Se il furto riguarda l’impronta digitale, poiché questa non è sostituibile, l’effetto è drammatico: sarò escluso da tutti i sistemi fondati sull’identificazione attraverso l’impronta”. “La tecnica delle impronte digitali – scrive ancora – non solo non è sicura ma, sfidata com’è anche dalle tecnologie della falsificazione, diviene pericolosa, rendendo possibile la disseminazione delle impronte all’insaputa dell’interessato, in occasioni e luoghi che questi non ha mai frequentato”. Senza contare, inoltre, che “solo nelle apparenze le impronte digitali possono essere definite uno strumento neutrale. Hanno un forte valore simbolico: chi le raccoglie sembra quasi che si impadronisca del corpo altrui”.

Ma le polemiche giungono anche dalla blogosfera . Non appena si è iniziata a diffondere la notizia, sui blog italiani si sono moltiplicate critiche e perplessità. Sul suo blog Alessandro Bottoni, nome già noto ai lettori di Punto Informatico , parla di provvedimento grave: “Questa soluzione – scrive – risolve un problema inesistente ed introduce un rischio molto più grave di quello che pretende di affrontare”. Anarcadia invece scrive : “le impronte digitali saranno prese a tutti, così risolviamo la discriminazione su base etnica e troviam la scusa buona per aumentare il controllo dello stato sui cittadini, in un colpo solo”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • boom scrive:
    san francesco
    Oggi giorno la chiesa lo considererebbe un pervertito...
  • H5N1 scrive:
    ...e videro che erano nudi
    Lo scandalo è in chi guarda non in chi si spoglia.Allo stesso modo vorrei ricordare che non l'umanità può (deve?) fare tranquillamente a meno di una religione che si dichiara a favore della vita a tutti i costi e vieta la vendita di profilattici mentre nel suo stato vende sigarette.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 luglio 2008 14.39-----------------------------------------------------------
    • ciaociciu scrive:
      Re: ...e videro che erano nudi
      hanno rovinato la vita di tutti per 2000 anni, sarebbe ora che la smettessero ormai sti bigotti!
  • Soldi loro scrive:
    Il racket della beneficenza
    Certo che si incavolano i cattolici!Se gli portano via i soldi della beneficenze, dove gli pigliano i fondi?Solo in Italia c'è il pizzo dell'8 per mille. Nei paesi culturalmente avanzati, lo stato è laico.
  • Giuseppe scrive:
    Filantropia a poco
    Ottimi filantropi quelli della Virgin: a loro piacciono gli uomini e anche le donne e si accontentano di poco (addosso).
  • tiziocazio scrive:
    I soliti cattolici...
    Patetici come sempre.
    • next scrive:
      Re: I soliti cattolici...
      - Scritto da: tiziocazio
      Patetici come sempre.Non erano loro che avevano fatto il calendario dei preti?Non erano nudi ma avevano certe facce languide....
    • ilmassi scrive:
      Re: I soliti cattolici...
      il solito commento...beota e lobotomizzato come sempre. E' dura eh pensare alla realtà.
  • Sandra scrive:
    La volgarità!!!
    Attenzione a quella!!! Se si mantiene nei limiti del decente allora va bene!!!
  • ilmassi scrive:
    cosa non si fa per pubblicità..
    creare lo scandeletto è economico e vieni ripreso gratuitamente da tutti i giornali idioti del mondo tipo questo.
  • Mister.Mister scrive:
    Campagne moderne
    Ho segnalato il precedente post perchè ritengo sia offensivo, visto l'uso di parolacce ed offesa alla Chiesa.Comunque mi preoccupano queste campagne da nomi fantasiosi Strip2Clothe.Da alcuni anni esistono, sopratutto su MTV, cose simili tipo WakeUpStandUP dove per una causa giusta (di cui non ricordo il contenuto) bisognava alzarsi dalle sedie ad una certa ora.La stessa cosa, in altra forma, fu quando i Monaci buddisti della Birmania (Myanmar) protestarono.La Repubblica-on-line chiese a tutti di mettersi qualcosa di rosso, come il vestito dei Monaci, ed inviare le foto.Spero che la parola "deficienti" sia permessa dalle regole del Forum.Tanti ma tanti, inviarono la foto.Ora, questo è la chiusura del cerchio del "Controllo ed Annullamento della mente" delle nuove generazioni "tecnologiche".Non andare in piazza a protestare, come negli anni '60, '70 ma mettiti nudo fatti un video o una foto e postalo sul WEB 2.0 Social Network !.Ma non Vi siete accorti che Vi hanno fregato ?
    • CMOTDibbler scrive:
      Re: Campagne moderne
      - Scritto da: Mister.Mister
      Ho segnalato il precedente post perchè ritengo
      sia offensivo, visto l'uso di parolacce ed offesa
      alla
      Chiesa.
      Spero che tu sia un troll.(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Nel post precedente sono solo esposti fatti e non sono presenti insulti a nessuno.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Campagne moderne
      - Scritto da: Mister.Mister

      Spero che la parola "deficienti" sia permessa
      dalle regole del
      Forum.NO! :@ E ora per punizione, due giri al cilicio. Pentiti fratello, pentiti!
    • Funz scrive:
      Re: Campagne moderne
      Infatti il post precedente non l'hanno rimosso.Rileggilo e dimmi dove sono le parolacce.Se per te delle critiche legittime rappresentano un'offesa alla Chiesa, questo denota quanto sei parziale. Probabilmente sei un fanatico integralista sessuofobo-represso.
      • Mister.Mister scrive:
        Re: Campagne moderne
        Il Post è stato rimosso era http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2359308&m=2359496&is=0#p2359496E datevi tutti una calmata.
        • Carlos scrive:
          Re: Campagne moderne
          Che si diano una calmata i cattolici sempre a mettere il naso in OGNI DOVE.Non sono i detentori della verità e del "buon costume" dell'umanità...
    • Zarbon scrive:
      Re: Campagne moderne
      Segnala pure il post precedente...nel frattempo contiene solo verità...la verità fa male? Anzi mi congratulo con l'autore del post perchè è riuscito a parlare con un velo di ironia ma senza entrare nella volgarità..
    • anonimo codardo scrive:
      Re: Campagne moderne
      - Scritto da: Mister.Mister
      Ho segnalato il precedente post perchè ritengo
      sia offensivo, visto l'uso di parolacce ed offesa
      alla
      Chiesa.Fascismo, appunto.
    • Matteo C. scrive:
      Re: Campagne moderne
      Se proprio la mettiamo sul lato del fregare una cattolico dovrebbe stare zitto....per anni con la scusa della religione, in tempi dove la popolazione era maggiormante ignocante i preti andavano in giro raccontando panzanata facendo il bello e il cattivo tempo.Un tempo vi era l'indice in Italia...Forse ti sembrerà strano, ma gran parte dell'italia non si rispecchia nella morale cattolica.I cattolici farebbero bene a seguire le loro regole morali senza tentare di far passare che le loro sono universalmente giuste, naturali ecc...
  • uibbs2 scrive:
    Saddam e Welby
    Un movimento cattolico? Oh la la... (ghost)Ma proprio cattolico?Ma proprio quella religione? Quella i cui rappresentanti hanno negato un funerale a Welby perche' non ne poteva piu' di stare attaccato ad un respiratore, ma che hanno pregato per l'anima di Saddam Hussein? @^Ma veramente quella religione?Quella religione che sostiene tanto la vita umana da essere contraria all'aborto anche quando il bambino e' frutto di uno stupro (si vedano le suore della ex Jugoslavia)? :$Ma quel movimento che per aver preteso la citazione di presunte "origini cristiane" dell'Europa ha ottenuto diversi no sulla bozza di Costituzione Europea?Oh la la, ma proprio quello ? (troll2)Beh, sono quattro anni che lo dico: *io* qui in Italia sono per proporre un referendum abrogativo per i Patti Lateranensi. O)E chissa' se finalmente qualcuno si decidera' a non prendere sottogamba questa situazione.-- Saluti, Grizzly - http://www.g-sr.eu/
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Saddam e Welby
      - Scritto da: uibbs2

      Beh, sono quattro anni che lo dico: *io*
      qui in Italia sono per proporre un referendum
      abrogativo per i Patti Lateranensi.
      O)Putroppo il vecchiardo ha parecchi pupi in politica..

      --
      Saluti, Grizzly - http://www.g-sr.eu/Olalà, un frequentatore abituale di usenet, non sai che vogliono chiudere tutto, in favore dei poveri pampini! :D
      • uibbs2 scrive:
        Re: Saddam e Welby
        - Scritto da: nattu_panno_dam

        Beh, sono quattro anni che lo dico: *io*

        qui in Italia sono per proporre un referendum

        abrogativo per i Patti Lateranensi. O)
        Putroppo il vecchiardo ha parecchi pupi in
        politica..A quanto pare... e non solo in politica
        Olalà, un frequentatore abituale di usenet, non
        sai che vogliono chiudere tutto, in favore dei
        poveri pampini! :DSi, lo so. Un giorno chiuderanno tutto e tutti, internet diventera' una tv piu' o meno interattiva, e forse torneremo a fidonet...PS: e come capisti che giro su usenet? (ghost)-- Saluti, Grizzly - http://www.g-sr.eu/
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Saddam e Welby
          - Scritto da: uibbs2

          --
          Saluti, Grizzly - http://www.g-sr.eu/Semplicemente dai due trattini più spazio prima della firma. (geek)
    • irolav scrive:
      Re: Saddam e Welby
      sei un mito!
    • iRoby scrive:
      Re: Saddam e Welby
      AhhhL'ho fatto anche io ieri un post simile...Ho elencato le violenze sessuali che ha subito un mio amico in orfanotrofio dalle suore.Gli schiaffazzi che prendevo io dal mio parroco quando ero chierichetto.Il vescovo di una città del nord est che ci ha provato con la mia ex fidanzata africana.L'8 per mille del 2005 dei cittadini italiani che se ne è andato tutto in USA per pagare avvocati e risarcimenti dei preti pedofili che tanto ha protetto Papa "Mazinger".Le famose antennine del Vaticano che sparano a decine di volte oltre i limiti di legge.E la magnifica banca dello IOR che ricicla di tutto e di più.
    • ilmassi scrive:
      Re: Saddam e Welby
      - critichi la chiesa per aver negato i funerali a welbi? quindi li consideri un grande onore... Non è scontato che vengano concessi come spesso si crede e se uno si espone apertamente contro i principi cristiani perchè dovrebbe desiderare questo tipo di rito?- Saddam è una persona umana e come tutte resta degno della misericordia di Dio, qualsiasi cosa abbia fatto. Probabilmente aveva più bisogno di preghiere lui di madre teresa.-Il bambino frutto di uno stupro è la conseguenza di un atto violento e sbagliato, come quando ti spacchi una gamba e devi restare ingessato un mese. Chi sei tu per dire che è giusto ammazzare quel bambino? che colpa ha? Di certo la madre sarà liberissima di non tenerlo, ma aggiungere violenza non risolverà certo i problemi di quella donna, anzi.si quella religione.
      • uibbs2 scrive:
        Re: Saddam e Welby
        - Scritto da: ilmassi
        è scontato che vengano concessi come spesso si
        crede e se uno si espone apertamente contro i
        principi cristiani perchè dovrebbe desiderare
        questo tipo di rito?Quindi Saddam Hussein e' stato un bravo cristiano. :D Ah, ok.Welby ha criticato apertamente la dottrina della chiesa dicendo: "Non ce la faccio piu', lasciatemi morire in santa pace", mentre Saddam Hussein che ha infranto almeno dal quinto all'ottavo comandamento e' da proporre per un processo di beatificazione, gia' che ci siamo, visto che e' pure morto da martire.Guarda, manco vado oltre perche' le guerre di religione sono inutili, ma citero' un passaggio del telefilm Star Trek Generation, nel quale un tizio ibernatosi nel 20mo secolo viene svegliato a bordo di una base spaziale orbitante. Si informa sui progressi politici e culturali e ad un certo punto chiede: "Ma... le guerre?"Un ufficiale gli fa: "Da quando abbiamo abolito le religioni, sono finite pressoche' tutte e adesso viviamo in pace in tutto l'universo".Pensaci.-- Saluti, Grizzly - http://www.g-sr.eu/
        • ilmassi scrive:
          Re: Saddam e Welby
          guarda che nessuno ha difeso saddam, e non mi risulta che sia morto a causa della sua fede. (martire?) e pensa non verrà nemmeno beatificato. A te che critichi la chiesa come la peste te ne frega davvero dei funerali cattolici..? o sei di quelli faccioquellochemipare ma allafine nonsisamai. se vuoi sparlare a caso continua pure non hai argomenti.
          • Darkat scrive:
            Re: Saddam e Welby
            no lui ha proprio ragione, sei tu ilmassi che non hai argomenti, prima dici di welbi che non doveva avere il funerale perchè"se uno si espone apertamente contro i principi cristiani perchè dovrebbe desiderare questo tipo di rito?"e poi dici che saddam, che non solo è di un'altra religione, ma che si è 'pesantemente' esposto contro i principi cristiani ha bisogno di preghiere dei cristiani?ma ci prendiamo in giro?uibb2 hai un nome dalla pronuncia contorta però continua così almeno tu dici le cose come stanno :)
      • soulista scrive:
        Re: Saddam e Welby
        - Scritto da: ilmassi
        - critichi la chiesa per aver negato i funerali a
        welbi? quindi li consideri un grande onore... Non
        è scontato che vengano concessi come spesso si
        crede e se uno si espone apertamente contro i
        principi cristiani perchè dovrebbe desiderare
        questo tipo di
        rito?Welby si é battuto per un suo diritto ed un diritto di tutti: poter decidere di porre fine all'accanimento terapeutico. Questo la Chiesa l'ha considerato un suicidio e come smacco gli ha negato i funerali. Non conosco a fondo la storia di Welby e non so se era religioso, ma trovo assurdo ed ipocrita che a una persona che non ha mai fatto del male a nessuno e che magari ha vissuto una vita intera secondo i principi cattolici gli venga tolta la dignità in punto di morte, mentre ad un'altra persona che ha massacrato persone impunemente e con l'appoggio segreto della chiesa (Pinochet) vengano concessi i funerali. Se un Dio esiste ed é come lo descrivono i cristiani: poveri noi.
        - Saddam è una persona umana e come tutte resta
        degno della misericordia di Dio, qualsiasi cosa
        abbia fatto. Probabilmente aveva più bisogno di
        preghiere lui di madre
        teresa.

        -Il bambino frutto di uno stupro è la conseguenza
        di un atto violento e sbagliato, come quando ti
        spacchi una gamba e devi restare ingessato un
        mese.Bel paragone... del resto che ci si può aspettare da chi confonde uno spermatozoo e ovulo con una vita consapevole e senziente?
        Chi sei tu per dire che è giusto ammazzare
        quel bambino? che colpa ha? Di certo la madre
        sarà liberissima di non tenerlo, ma aggiungere
        violenza non risolverà certo i problemi di quella
        donna,
        anzi.vi fermate a quello che vedete all'interno dei vostri paraocchi. "no all'aborto, salviamo la vita"... poi chi se ne frega se la madre é costretta a vivere di stenti, rinnegata dalla sua comunità perchè, ricordiamolo, in molte culture anche cattoliche lo stupro é "non ufficialmente" ancora colpa della donna (peggio ancora della donna che DENUNCIA lo stupro, gettando fango sulla comunità); chi se ne frega poi se il bambino viene palleggiato tra gli orfanotrofi e famiglie che lo seviziano, coltivando un probabile futuro criminale...Ah beh... non ci avevo pensato: più bambini negli orfanotrofi, più divertimento per voi
        si quella religione.Già... proprio quella.Passo e chiudo
      • Snoopy scrive:
        Re: Saddam e Welby
        scusate, ma mi inserisco...- Scritto da: ilmassi
        - critichi la chiesa per aver negato i funerali a
        welbi? quindi li consideri un grande onore... Nonil funerale é un rito che c'é in tutto il mondo, in tutte le religioni, la chiesa ha estirpato ed eliminato qualsiasi rito precedente, imponendo il suo. E' "normale" che una persona che viva qui voglia una cerimonia per il matrimonio od il funerale, e qui sono quelli fatti dalla chiesa.
        è scontato che vengano concessi come spesso si
        crede e se uno si espone apertamente contro i
        principi cristiani perchè dovrebbe desiderare
        questo tipo di
        rito?Allora, non facciamo confusione con cristianesimo e chiesa cattolica, per favore! Tanto per rispondere, é previsto che una persona venga mantenuta in vita artificialmente? Non é diabolico andare contro il volere di Dio? Non conosco questo signor Welbi, ma buttandola la merita o non merita come tutti.

        - Saddam è una persona umana e come tutte resta
        degno della misericordia di Dio, qualsiasi cosa
        abbia fatto. Probabilmente aveva più bisogno di
        preghiere lui di madre
        teresa.Puoi pregare tanto quanto vuoi, non si muove una virgola nel mondo, ma se ti fa contento fallo (non é ironico).

        -Il bambino frutto di uno stupro è la conseguenza
        di un atto violento e sbagliato, come quando ti
        spacchi una gamba e devi restare ingessato un
        mese. Chi sei tu per dire che è giusto ammazzare
        quel bambino? che colpa ha? Di certo la madre
        sarà liberissima di non tenerlo, ma aggiungere
        violenza non risolverà certo i problemi di quella
        donna,
        anzi.Allora, non confondiamo bambino con feto, per favore! Detto questo, forse alla donna evita di peggiorare il trauma, tipo la gravidanza, tipo l'abbandono del figlio (che male non ha fatto, ma che probabilmente non potrebbe vedere). Poi al futuro figlio evita una vita già partita mica tanto bene. C'é gente già nata che soffre violenze inaudite, che muore perché manca una medicina, un tozzo di pane,... veramente non riesco a capire perché tutto questo lascia indifferenti, ma un mucchietto di cellule quello no!ciao
    • Zarbon scrive:
      Re: Saddam e Welby
      Tutto giusto tranne la parola "religione"...a me sembra solo una grande azienda a scopo di lucro ovviamente ;)
      • ilmassi scrive:
        Re: Saddam e Welby
        quindi fatti prete visto che fanno la bella vita no...?
        • Zarbon scrive:
          Re: Saddam e Welby
          - Scritto da: ilmassi
          quindi fatti prete visto che fanno la bella vita
          no...?Mi dispiace...ho un'anima e mi darebbe fastidio prendere in giro la gente e prendere soldi per questo....se prendo soldi per qualcosa voglio lavorare.. mi accontento della mia vita e di avere una dignità ;)
  • omissis scrive:
    i soliti cattolici perbenisti del cazzo
    sempre pronti a rompere i coglioni, chiudetevi in una chiesa tutti assieme e datevi fuoco.
    • quoto scrive:
      Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
      - Scritto da: omissis
      sempre pronti a rompere i coglioni, chiudetevi in
      una chiesa tutti assieme e datevi
      fuoco.
    • Andrea Gardini scrive:
      Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
      Tu dovresti unirti a loro!
      • quoto scrive:
        Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
        - Scritto da: Andrea Gardini
        Tu dovresti unirti a loro!QUOTO ABBESTIA AMICO MIO!!! 8)
    • kache scrive:
      Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
      Concordo.Dopo tutti i casini che hanno combinato negli ultimi 2000 vogliono ancora ficcare il loro naso ovunque.Oramai non li si può più sopportare.
      • anonimo scrive:
        Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
        - Scritto da: kache
        Concordo.
        Dopo tutti i casini che hanno combinato negli
        ultimi 2000 vogliono ancora ficcare il loro naso
        ovunque.
        Oramai non li si può più sopportare.Hanno soltanto detto la loro opinione, nessuno ti obbliga a stare a sentirli.
        • kache scrive:
          Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
          Il problema è che c'é ancora gente che le ascolta, le loro cacchio di opinioni!E sti cacchio di matusalemme che ascoltano la chiesa SONO AL POTERE! E' per questo che sono incacchiato!Cacchio!
          • anonimo scrive:
            Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
            - Scritto da: kache
            Il problema è che c'é ancora gente che le
            ascolta, le loro cacchio di
            opinioni!È un loro diritto.
            E sti cacchio di matusalemme che ascoltano la
            chiesa SONO AL POTERE!Non mi sembra che Catholic Charities sia al potere.

            E' per questo che sono incacchiato!
            Cacchio!E da bravo anticlericale sbagli bersaglio.La verità è che tu sei accecato dalla rabbia, e questo ti impedisce di pensare razionalmente.
    • anonimo scrive:
      Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
      - Scritto da: omissis
      sempre pronti a rompere i coglioni, chiudetevi in
      una chiesa tutti assieme e datevi
      fuoco.Perché? Non hanno forse diritto anche loro ad esprimere la propria opinione?
      • anonimo codardo scrive:
        Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
        Ne hanno tutto il diritto. Solitamente però i chiesaioli tendono ad IMPORLA. Vuoi che tuo figlio viva soffrendo come un vegetale del cazzo tenuto in vita da una cannetta e pretendi pure di dire che lo ha voluto Dio? Evviva! Spero capiti anche a te di trovarti dalla parte più dolorosa della barricata, sarà una bella prova per la tua fede, ma fai come ti pare. Se invece io MIO figlio lo voglio far smettere di soffrire, lasciami fare come la mia morale impone, e non rompere il cazzo.Questo semplice ragionamento non viene inteso, mai lo è stato, e mai lo sarà dalla chiesa, possa la sua fine avvenire il prima possibile. Quindi non mi stupisco di tanto odio. Certo hanno solo espresso la loro inutile opinione del cazzo, io l'ho ascoltata e sto pure perdendo tempo a commentarla, più di quando faccia spesso loro, ma la domanda che ci sorge è,quanto manca perchè facciano pressioni "politiche" per imporre la loro morale? Imporre le proprie idee con la forza è fascismo, ricordatevelo quando pregate. Amen.
        • anonimo scrive:
          Re: i soliti cattolici perbenisti del cazzo
          - Scritto da: anonimo codardo
          Ne hanno tutto il diritto. Solitamente però i
          chiesaioli tendono ad IMPORLA.La Chiesa non impone nulla, sono i politici a farlo. Prenditela con loro.
Chiudi i commenti