Lo US Army si arma di Opteron e Linux

L'Esercito americano ha commissionato ad IBM un grosso cluster di server basato sui pocessori Opteron e comandato dal Pinguino. Il monster verrà utilizzato per importanti progetti di ricerca militari


Armonk (USA) – L’accoppiata Opteron/Linux è a bordo di un nuovo supercomputer che IBM sta installando presso l’Army Research Laboratory Major Shared Resource Center ( ARL MSRC ), uno dei centri di ricerca più importanti dell’Esercito americano.

Il sistemone, che si posizionerà fra i primi supercomputer più veloci al mondo, verrà utilizzato dal Dipartimento americano della Difesa (DoD) per accelerare la ricerca e lo sviluppo di nuove armi.

Per il suo nuovo supercomputer militare, IBM ha sposato i processori Opteron di AMD con Linux, un’accoppiata già scelta nel recente passato dalla Scuderia Ferrari , dallo European Centre for Medium-Range Weather Forecasts e dalla Chinese Academy of Sciences . Con i suoi 2.304 processori Opteron a 2,2 GHz, contenuti in 1.186 eServer e325, il cervellone di Big Blue sarà capace di generare una potenza di calcolo di circa 10 teraflop al secondo: questo dovrebbe farne il secondo o il terzo supercomputer basato su Opteron più veloce al mondo.

La distribuzione di Linux che girerà sul cluster di IBM è quella di Novell/SuSE.

“IBM ha lavorato a stretto contatto con il DoD per sviluppare una potente soluzione di supercomputing basata su Linux che soddisfi le loro necessità ed offra l’affidabilità e la semplicità di gestione necessarie per incrementare significativamente la potenza di calcolo dell’organizzazione e far compiere un balzo in avanti alle tecnologie per la difesa”, ha scritto IBM in un comunicato.

All’interno dello US Army la guerra fra AMD e Intel per la conquista del mercato dei cluster x86 a 64 bit sembra per il momento finita in pareggio. Proprio pochi mesi fa, infatti, Linux Networx ha annunciato che l’Esercito americano aveva concluso un contratto per l’acquisto di una macchina basata su 2.132 CPU Xeon “Nocona” , i primi chip di Intel ad includere la Extended Memory 64 Technology.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MaurizioB scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iTunes
    - Scritto da: higgybaby
    inoltre ti faccio una domanda ma senza le
    major di cui vai blaterando potresti avere
    Kind of Blue? oppure Zepellin, Zepellin II e
    III e IV?
    White Album?
    Thriller?
    Ummagumma?
    così giusto per citare qualche titolo
    a caso!
    insomma apriamo gli occhi, non esiste
    soltanto la musica spazzatura ma una (quella
    buona) non potrebbe vivere senza l'altra (la
    spazzatura)!Certo, ma a me pare che tu stia citando cd decisamente *vecchi*, risalenti ad un periodo in cui il file sharing non esisteva e internet non andava nemmeno con html 3.2... I tempi sono indubbiamente cambiati, la musica s'è evoluta (e s'è anche in parte degradata), il mercato musicale è cambiato, ma in male, perché cerca di succhiar sangue ad una bestia che di sangue non ne dà più...Nessuno mette in dubbio che esista ancora buona musica, ma non esiste di certo "grazie" alla musica spazzatura, anzi, a mala pena sopravvive, sopraffatta dalla superficiale presenza della spazzatura mensile che ti propinano radio e tv.Se la suddetta spazzatura non esistesse, allora sì che cambierebbe anche il mondo della musica e del commercio musicale. Purtroppo siamo in un mondo pilotato dal commercio facile e veloce ed orientato in maniera tale che ciò perduri.Deprimente, vero?Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo

    Su un 450 ci vai su internet, ci leggi ci

    scrivi e l'unica cosa che non puoi fare e'

    cazzeggiare.... Piuttosto chi si compra il

    Pc a 3000Hz con GeForce6 cazzeggia.


    Anche chi compra il dual g5 per poi stare
    qui sul forum di PI a trollare su quanto
    sono belle le mutande di SJ cazzeggia....
    Ma dai macachi (nel senso degli utenti mac
    che comprano le mele solo perché fa
    figo e sono il 95% di quelli che frequentano
    questo forum: gli altri non sono qui
    perché lavorano davvero...) non puoi
    aspettarti altro.
    Sono uguali ai winari col p48500ghz centrino
    (si, quello che faceva mia nonna con
    l'uncinetto) con 184.000.000 di terabyte RAM
    per farci girare Offiz e che disprezzano
    tanto....Certo; anche se comprando in edicola una qualsiasi rivista di videogiochi io vedo un solo tipo di S.O. citato... E una potenza minima necessaria.... Poi parlatemi di cazzeggo: XP andra' si e no bene per farci girare i videogiochi; ed anche in quel casi se paragonato ad una console rapprresenta l'anti-efficenza :-).
    Forse perché, alla fine, sono uguali.
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo

    Un utente Mac è più
    facile da

    definire: se uno ha un Mac, a parte la

    piccola percentuale di quelli che
    installano

    Linux su Mac, è sicuramente un
    utente

    Mac e si considera tale, anche se oltre
    al

    Mac ha un PC con Windows.

    Quindi se avessi un Mac io sarei un utente
    Mac indipendentemente dal tempo che gli
    dedico e dal fatto che posseggo un PC Linux
    su cui passo il 99% del tempo che dedico
    all'informatica? Che ragionamento è
    questo?Il ragionamento si basa sul fatto che se tu avessi un Mac non dedicheresti il 99% del tempo al PC con Linux.Puoi crederci o meno ma ti assicuro che a me è successo proprio così a gennaio di quest'anno. Ho preso un iBook in offerta con la ferma intenzione di andare di Gentoo....e invece ho scoperto che OS X é esattamente quello che ho sempre sognato di avere nelle mie macchine.Vai con il flame, ma riflettete sulle cavolate che per anni mi avete rifilato sui mac....
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    Quindi se avessi un Mac io sarei un utente
    Mac indipendentemente dal tempo che gli
    dedico e dal fatto che posseggo un PC Linux
    su cui passo il 99% del tempo che dedico
    all'informatica? Che ragionamento è
    questo?non mi sono spiegato bene: un utente Linux, in genere ha un PC ( facciamo che gli utenti Mac con Linux installato contino praticamente zero, no ? ), se un utente ha un PC, è anche MOLTO probabile che usi anche Windows. A quel punto, è difficile dire se si possa definire con sicurezza utente Linux, bisognerebbe investigare quanto tempo usa ogni sistema, il che è molto difficile da stabilire, ecco perchè le percentuali degli utenti Linux sono sempre *molto* azzardate.Un utente Mac, al contrario, è uno che possiede un Mac. Per cui, per NON essere definito utente Mac, dovrebbe essere solo il caso in cui, oltre ad avere il Mac, ha un PC, lo usa con Windows, e per giunta usa meno il Mac del PC con Windows. Non mi sembra per nulla rappresentativo dell'utenza Mac, per cui le percentuali degli utenti Mac sono molto più realistiche, visto anche che si sa quanti Mac sono stati venduti. Sta di fatto, che su Google, l'1% degli utenti appare usare Linux, e il 3% appare usare il Mac. E' l'unico dato più o meno certo sull'USO che gli utenti fanno del computer, viste le dimensioni di Google. E tenendo conto che il "browser-camuffation" ( perdonare il termine ), la fanno sia i browser per Mac che quelli per Linux, quindi è probabile che le percentuali siano leggermente più alte, per entrambi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iT

    Chiedere è lecito, rispondere
    è cortesia.Oddio!!! me pari er Baffone de li Parioli con ste robbe
  • winono scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iTunes

    ma la musica che compri e scarichi la puoi
    masterizzare, copiare, backuppare come vuoi?
    l'unica limitazione sarebbe che la puoi
    sentire solo con iTunes e/o iPod?No, certo che no.Dalle condizioni d'uso di iTunes:You shall be authorized to use the Products only for personal, noncommercial use.You shall be authorized to use the Products on five Apple-authorized devices at any time.You shall be entitled to export, burn or copy Products solely for personal, noncommercial use.You shall be authorized to burn a playlist up to seven times.You shall be able to store Products from up to five different Accounts on certain devices, such as an iPod and iPod mini, at a time.--In sostanza puoi ascoltare il brano acquistato (in formato AAC) su cinque computer (PC o Mac) contemporaneamente; ovviamente, se per esempio vendi il computer 2, lo "de-autorizzi" e trasferisci l'autorizzazione di quel brano sul computer 6 appena acquistato.Lo puoi masterizzare infinite volte.Lo puoi ascoltare sugli iPod (fino a 5 max contemporanei), ma una volta convertito in MP3 ovviamente lo puoi ascoltare su qualunque player MP3.
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    E l'articolo quali dati portava a suffragio
    della sua tesi ? Come ho detto, non sono riuscito a ritrovarlo... non è che mi ricordi esattamente parola per parola ma ricordo bene che affermava quello che ho detto portando dei dati che purtroppo non ricordo (se non mi sbaglio parlava addirittura di un 6% di utenti linux, sinceramente tale percentuale ad oggi mi sembra esagerata anche se sono personalmente a conoscenza di persone [e non sto parlando di "tecnici" ma di persone normali che il PC lo usano per scrivere lettere, navigare su internet e chattare] che negli ultimi mesi hanno letteralmente cestinato Windows e installato Linux come Desktop OS [evidentemente erano stanchi di portare il PC a riparare una volta ogni due giorni]).
    Perchè per me, un utente Linux non
    è uno che ha installato Linux in una
    partizione ( ho un paio di pc, oltre al Mac,
    una partizione Linux ce l'hanno tutti i miei
    pc, ma non per questo mi considero un utente
    Linux ), è uno che usa SOLO Linux. Bé, io uso Linux, sul mio PC non esistono partizioni Windows o di altri SO. Ho tuttavia un PC (che è quasi sempre spento [ossia lo accenderò per qualche ora se va bene una volta in due settimane in media]) con Windows che uso quando devo sviluppare applicazioni per il mondo Windows che con Linux non posso fare (anche se oramai CrossOver Office [versione 3] permette di far funzionare sufficentemente bene anche Delphi 7).Quindi secondo me la tua tesi che utente Linux e solo chi usa esclusivamente Linux non è corretta. Io sono un utente Sky (ancora per poco), ma questo non significa che guardo solo Sky.
    Un utente Mac è più facile da
    definire: se uno ha un Mac, a parte la
    piccola percentuale di quelli che installano
    Linux su Mac, è sicuramente un utente
    Mac e si considera tale, anche se oltre al
    Mac ha un PC con Windows.Quindi se avessi un Mac io sarei un utente Mac indipendentemente dal tempo che gli dedico e dal fatto che posseggo un PC Linux su cui passo il 99% del tempo che dedico all'informatica? Che ragionamento è questo?
    E, mi sembra corretto dire, che per "utenti"
    si intenda utenti singoli, non server di
    rete, dove sappiamo che Linux ( ma non solo,
    anche BSD, ad esempio ) ha una quota
    rilevante.L'articolo (a mia memoria, quindi per quello che ricordo) parlava di utenti Linux su PC desktop, quindi server esclusi.Ciao, Luca
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86? Eccoci!
    tranquillo, una cosa è sicura, non ti invidio proprio
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo



    affermava che oramai gli utenti Linux

    superano gli utenti Mac.

    E l'articolo quali dati portava a suffragio
    della sua tesi ?

    Perchè per me, un utente Linux non
    è uno che ha installato Linux in una
    partizione ( ho un paio di pc, oltre al Mac,
    una partizione Linux ce l'hanno tutti i miei
    pc, ma non per questo mi considero un utente
    Linux ), è uno che usa SOLO Linux.

    Un utente Mac è più facile da
    definire: se uno ha un Mac, a parte la
    piccola percentuale di quelli che installano
    Linux su Mac, è sicuramente un utente
    Mac e si considera tale, anche se oltre al
    Mac ha un PC con Windows.

    E, mi sembra corretto dire, che per "utenti"
    si intenda utenti singoli, non server di
    rete, dove sappiamo che Linux ( ma non solo,
    anche BSD, ad esempio ) ha una quota
    rilevante.http://www.google.com/press/zeitgeist/jun04_pie.gifhttp://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-may04.html
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    affermava che oramai gli utenti Linux
    superano gli utenti Mac.E l'articolo quali dati portava a suffragio della sua tesi ? Perchè per me, un utente Linux non è uno che ha installato Linux in una partizione ( ho un paio di pc, oltre al Mac, una partizione Linux ce l'hanno tutti i miei pc, ma non per questo mi considero un utente Linux ), è uno che usa SOLO Linux. Un utente Mac è più facile da definire: se uno ha un Mac, a parte la piccola percentuale di quelli che installano Linux su Mac, è sicuramente un utente Mac e si considera tale, anche se oltre al Mac ha un PC con Windows.E, mi sembra corretto dire, che per "utenti" si intenda utenti singoli, non server di rete, dove sappiamo che Linux ( ma non solo, anche BSD, ad esempio ) ha una quota rilevante.
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    allora, a parte il fatto che nel link mi
    aspettavo di trovare una statistica degli
    accessi a google sulla base dei sistemi
    operativi, cosa che (saro' orbo ma) non ho
    trovatomi sa che devi andare dall'oculista. Il grafico è visibilissimo in quella pagina, come ti hanno fatto già notare.
    mimetizzano facendo credere al server di
    essere appunto anch'essi un internet
    exploder?Perchè, secondo te non lo fanno neanche i browser per Mac, che sono praticamente gli stessi di Linux ( Mozilla, Opera, Safari=Konqueror ), per cui anche le statistiche Mac sono in falsate in difetto.L'unica cosa certa, dal fatto che i browser si camuffano da IE, è che le statistiche a favore di Windows sono più alte di quelle reali, ma questo non c'entra tra il rapporto Mac vs Linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    www.google.com/press/zeitgeist/jun04_pie.gif Mi spiace, non trovo più l'articolo dove l'ho letto, era un articolo di due giorni fa (forse su /. oppure su the inquirer o altra testata online) in cui si affermava che oramai gli utenti Linux superano gli utenti Mac.Purtroppo come ho detto, non avendola "bookmarkata" non sono più in grado di trovarla.Ciao, Luca
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86? Eccoci!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Re: dove sono tutti i troll x86? Eccoci!


    Allora lo sai?
    ti sei dato del troll da solo :Dhehehehehehehehehehehehehnon ha bisogno di saperlo, risponde al richiamo come un'oca selvatica......QUA, QUA, QUA....IL TROLL(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    Su un 450 ci vai su internet, ci leggi ci
    scrivi e l'unica cosa che non puoi fare e'
    cazzeggiare.... Piuttosto chi si compra il
    Pc a 3000Hz con GeForce6 cazzeggia.

    Anche chi compra il dual g5 per poi stare qui sul forum di PI a trollare su quanto sono belle le mutande di SJ cazzeggia....Ma dai macachi (nel senso degli utenti mac che comprano le mele solo perché fa figo e sono il 95% di quelli che frequentano questo forum: gli altri non sono qui perché lavorano davvero...) non puoi aspettarti altro.Sono uguali ai winari col p48500ghz centrino (si, quello che faceva mia nonna con l'uncinetto) con 184.000.000 di terabyte RAM per farci girare Offiz e che disprezzano tanto....Forse perché, alla fine, sono uguali.
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86? Eccoci!
    - Scritto da: Anonimo
    Re: dove sono tutti i troll x86? Eccoci!Allora lo sai? ti sei dato del troll da solo :D
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86? Eccoci!
    - Scritto da: Anonimo
    Sono in pianta stabile in quel 95 per cento
    della popolazione mondiale dei PC, mica
    percentuali da ridere come mela o
    pinguino........ fanno il mercato e
    decretano la vita o la morte di tutti i
    software...
    L'invidia porta a dire un sacco di
    sciocchezze. Viva Bill !!!... poveretto...(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iTunes
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: winono



    - Scritto da: Anonimo


    Ma somiglia al file sharing o no?



    Ciao,



    risposta breve: no. :)



    risposta lunga: iTunes è un
    programma

    Apple, che gira su Mac e su Win (ed a
    quanto

    pare anche su Linux, ora), che ha

    l'obiettivo di diventare il centro di

    controllo attraverso cui un utente
    gestisce

    la propria musica digitale.

    In sostanza, iTunes:



    - archivia, gestisce e riproduce i file
    MP3

    che hai sul computer (riproduce anche i
    CD

    audio e le stazioni Web-radio)

    - dialoga con l'iPod in modo da

    sincronizzarlo con gli MP3 che hai
    sull'hard

    disk

    - si collega allo iTunes Music Store,
    che

    è un negozio online attraverso il

    quale si può comprare musica

    *legalmente*, pagandola 99 Eurocent a
    brano.

    Lo Store è attivo negli USA ed in

    alcune nazioni europee, in Italia lo

    sarà da ottobre.

    ma la musica che compri e scarichi la puoi
    masterizzare, copiare, backuppare come vuoi?+ o - si....le masterizzazioni non sono illimitate per la musica scaricata dall'ITMS, per il resto puoi farci ciò che vuoi
    l'unica limitazione sarebbe che la puoi
    sentire solo con iTunes e/o iPod?
    un mp3 te lo puoi ascoltare con qualsiasi sw x mp3

    PS: apprezzo, pur non essendo il poster
    originale che sei l'unica ad aver dato una
    risposta decente alla domanda

    sarai distratto xke non è stato l'unico...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iT
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Rispondi in modo sgarbato facendo il

    sapientino e palesi un'insufficienza di

    informazioni in merito che è

    spaventevole.

    ma sei qui per fare la solita polemica
    sterile...o per conoscere le caratteristiche
    di questo servizio ?
    guarda che la polemica sterile la stai facendo tu, visto che dopo il paragrafo da te citato vi si poteva leggere una spiegazione al servizio citato.Mi sa che hai sbagliato a rispondere...altrimenti è solo polemica sterile quella che fai.
    forse sarebbe il caso che ti rilassassi un
    po'....forse sarebbe il caso di leggere e capire ciò che si legge prima di postare
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iTunes
    - Scritto da: winono

    - Scritto da: Anonimo

    Ma somiglia al file sharing o no?

    Ciao,

    risposta breve: no. :)

    risposta lunga: iTunes è un programma
    Apple, che gira su Mac e su Win (ed a quanto
    pare anche su Linux, ora), che ha
    l'obiettivo di diventare il centro di
    controllo attraverso cui un utente gestisce
    la propria musica digitale.
    In sostanza, iTunes:

    - archivia, gestisce e riproduce i file MP3
    che hai sul computer (riproduce anche i CD
    audio e le stazioni Web-radio)
    - dialoga con l'iPod in modo da
    sincronizzarlo con gli MP3 che hai sull'hard
    disk
    - si collega allo iTunes Music Store, che
    è un negozio online attraverso il
    quale si può comprare musica
    *legalmente*, pagandola 99 Eurocent a brano.
    Lo Store è attivo negli USA ed in
    alcune nazioni europee, in Italia lo
    sarà da ottobre.ma la musica che compri e scarichi la puoi masterizzare, copiare, backuppare come vuoi?l'unica limitazione sarebbe che la puoi sentire solo con iTunes e/o iPod?PS: apprezzo, pur non essendo il poster originale che sei l'unica ad aver dato una risposta decente alla domanda
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iT
    - Scritto da: Anonimo
    Rispondi in modo sgarbato facendo il
    sapientino e palesi un'insufficienza di
    informazioni in merito che è
    spaventevole.ma sei qui per fare la solita polemica sterile...o per conoscere le caratteristiche di questo servizio ?forse sarebbe il caso che ti rilassassi un po'....
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iT
    - Scritto da: Anonimo
    E tu avresti bisogno di un diversivo, ogni
    tanto... ;)forse non è chiaro ma sono un'altra persona....
    Mi sembri un po' sgarbatello...sgarbato ? ma se ti ho spiegato cos'è itunes e ti ho anche allegato il link per consultare e conoscere le caratteristiche.quindi certe uscite infelici riservale per i tuoi amici...ma è possibile che non esiste un utente x86 con il quale è possibile parlare (scrivere) civilmente ?
  • DSG scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86? Eccoci!
    - Scritto da: Anonimo
    L'invidia porta a dire un sacco di
    sciocchezze. Viva Bill !!!e tua sorella!:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iTunes
    - Scritto da: FAM

    Ma somiglia al file sharing o no?

    NO


    Non ho mai capito sta storia dell'iTunes

    Ecco bravo, non ne hai proprio capito niente.

    iTunes & p2p sono due cose agli antipodi.
    Rispondi in modo sgarbato facendo il sapientino e palesi un'insufficienza di informazioni in merito che è spaventevole.
    Con il primo compri dei file musicali da una
    multinazionale in combutta con le major, con
    il secondo condividi con chiunque qualunque
    tipo di file massacrando diritti d'autore e
    copyright di major e softwarehouse.
    Itunes è un semplice sw gratuito per l'ascolto, la gestione e la masterizzazione di mp3 e files musicali in genere. Inoltre è utile alla gestione e sincronizzazione mp3 su iPod e da un po serve ad acquistare musica online sull'ITMS. In europa questo servizio è parzialmente attivo...
    Ma alle major ed alla merda commerciale che
    ci rifilano a 22? non posso che augurare il
    peggio.:(
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Didodock
    - Scritto da: Anonimo


    Ho dato più soldi io a Mandrakesoft


    in questi anni (l'abbonamento si paga


    una volta all'anno) che quanto i miei


    amici "Windowsiani" abbiano speso per


    Windows dalla nascita di Win95


    (solitamente, da buoni Windowsiani, lo copiano


    semplicemente).

    Io a baldrakesoft non ho mai, ne darò

    un bel niente.

    Non darò un tubo nemmeno ad apple per

    la sua musica o i suoi plasticoni.

    Mi tengo strette Slack e Debian, che mi

    scarico senza dovermi registrare.

    Inoltre mi tengo il mio bel PIII 450, pagato

    20euri, alla faccia di tutti i g5, p4, fx64,

    centrini della nonna e fregnacce varie.

    Tuttalpiù, fra 10 anni, vedrò

    cosa troverò al mercato delle

    pulci....



    renderizzate, macachi, renderizzate......

    riavviate, winari, riavviate.....
    Se tu con il pc ci devi solo cazzeggiare e
    sei un purciaro non puoi prendertela con gli
    altri...Eccone uno !!! Col PC devi solo cazzeggiare ????? Ma, amico a cosa serve un PC dell'ultima generazione se non a cazzeggiare ???? Su cosa girano i giochi ????Su un 450 ci vai su internet, ci leggi ci scrivi e l'unica cosa che non puoi fare e' cazzeggiare.... Piuttosto chi si compra il Pc a 3000Hz con GeForce6 cazzeggia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iT
    Grande.Finalmente qualcuno che non sia convinto che internet = "tutto gratuito per forza"Sarà ora di cambiare questa mentalità.Bravo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iT
    E tu avresti bisogno di un diversivo, ogni tanto... ;-)Mi sembri un po' sgarbatello...
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo


    Ho dato più soldi io a
    Mandrakesoft

    in questi anni (l'abbonamento si paga
    una

    volta all'anno) che quanto i miei amici

    "Windowsiani" abbiano speso per Windows

    dalla nascita di Win95 (solitamente, da

    buoni Windowsiani, lo copiano

    semplicemente).



    Io a baldrakesoft non ho mai, ne darò
    un bel niente.
    Non darò un tubo nemmeno ad apple per
    la sua musica o i suoi plasticoni.
    Mi tengo strette Slack e Debian, che mi
    scarico senza dovermi registrare.
    Inoltre mi tengo il mio bel PIII 450, pagato
    20euri, alla faccia di tutti i g5, p4, fx64,
    centrini della nonna e fregnacce varie.
    Tuttalpiù, fra 10 anni, vedrò
    cosa troverò al mercato delle
    pulci....

    renderizzate, macachi, renderizzate......
    riavviate, winari, riavviate.....
    (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(liSe tu con il pc ci devi solo cazzeggiare e sei un purciaro non puoi prendertela con gli altri...==================================Modificato dall'autore il 04/08/2004 11.58.50
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86? Eccoci!
    Sono in pianta stabile in quel 95 per cento della popolazione mondiale dei PC, mica percentuali da ridere come mela o pinguino........ fanno il mercato e decretano la vita o la morte di tutti i software...L'invidia porta a dire un sacco di sciocchezze. Viva Bill !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
  • Anonimo scrive:
    XKE' TROLLARE???
    complimenti, la clava da troll dove la tieni sotto il comodino?hai perso una buona occasione per stare zitto... hai fatto il classico intervento da troll!P.S.: per la cronaca, sono un mac user anche io... (apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    renderizzate, macachi,
    renderizzate......

    riavviate, winari, riavviate.....


    (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(li

    quindi secondo la tua logica i macuser
    renderizzano, gli utenti windows
    riavviano...e tu che fai ?
    ti tocchi?
    :DNo, tocco tua sorella!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    mica fiaschi, pero' senza il tasto
    destro

    del mouse nn mi sembra proprio un bel

    vivere...

    veramente sul Mac puoi utilizzare qualsiasi
    mouse usb 2-3 tasti con rotella...ecc...
    poi e questione di abitudine, se ti abitui solo al mouse al massimo ai 3 tasti quindi 3 opzioni, con la tastiera ne ho a disposizione almeno 5 opzioni + tutte le shortcut(apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo
    mica fiaschi, pero' senza il tasto destro
    del mouse nn mi sembra proprio un bel
    vivere...veramente sul Mac puoi utilizzare qualsiasi mouse usb 2-3 tasti con rotella...ecc...
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    ...l'applicazione più richiesta dal
    popolo Linux... mica fiaschi targati M$....

    (apple)mica fiaschi, pero' senza il tasto destro del mouse nn mi sembra proprio un bel vivere...
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo
    renderizzate, macachi, renderizzate......
    riavviate, winari, riavviate.....
    (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(liquindi secondo la tua logica i macuser renderizzano, gli utenti windows riavviano...e tu che fai ?ti tocchi?:D
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    Ho dato più soldi io a Mandrakesoft
    in questi anni (l'abbonamento si paga una
    volta all'anno) che quanto i miei amici
    "Windowsiani" abbiano speso per Windows
    dalla nascita di Win95 (solitamente, da
    buoni Windowsiani, lo copiano
    semplicemente).
    Io a baldrakesoft non ho mai, ne darò un bel niente.Non darò un tubo nemmeno ad apple per la sua musica o i suoi plasticoni.Mi tengo strette Slack e Debian, che mi scarico senza dovermi registrare.Inoltre mi tengo il mio bel PIII 450, pagato 20euri, alla faccia di tutti i g5, p4, fx64, centrini della nonna e fregnacce varie.Tuttalpiù, fra 10 anni, vedrò cosa troverò al mercato delle pulci....renderizzate, macachi, renderizzate......riavviate, winari, riavviate.....(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo

    Ma te lo immagini il "popolo Linux" che

    mette mano alla carta di credito e
    spende un

    euro a botta per scaricare
    canzonette????

    Proprio il segmento di mercato
    azzeccato!

    Scusa, perché? Io uso linux oramai da
    diversi anni, come SO desktop oltre che
    server. Ho pagato e continuo a pagare
    Mandrakesoft per la mia appartenenza al loro
    club (soldi che vanno direttamente in
    ricerca e sviluppo)... Questa è una gran bella cosa, complimenti!
    Perché ritieni che "il popolo linux"
    non voglia spender soldi?
    Ho dato più soldi io a Mandrakesoft
    in questi anni (l'abbonamento si paga una
    volta all'anno) che quanto i miei amici
    "Windowsiani" abbiano speso per Windows
    dalla nascita di Win95 (solitamente, da
    buoni Windowsiani, lo copiano
    semplicemente).Sacrosanta verità.

    Io sinceramente non sono per nulla
    interessato alla musica di iTunes (protetta
    da DRM che me ne impediscono l'uso sui
    dispositivi che voglio io e non quelli che
    loro vogliono impormi, qualità
    mediocre, etc),Qua non sono d'accordo. Qualità mediocre? Falso, da iTunes music store compri file AAC di qualità nettamente superiore all'mp3, e nella stragrande maggioranza dei casi delle nuove uscite, gli AAC vengono generati dai master a 24 bit, prima della riduzione di wordlength e del dither a 44.1/16 bit.Inoltre fairplay ti da la possibilità di ascoltare i tuoi brani su 5 computer contemporaneamente, di caricarli su iPod, e di masterizzarli quante volte vuoi (max 10 volte la stessa playlist, ma basta cambiare l'ordine delle canzoni e ne fai altre 10).Direi che per l'uso di un utente normale è largamente sufficiente, certo per i pirati che devono venderli in spiaggia magari no... :P ma con l'aumentare della
    percentuale di utenti desktop di Linux
    (siamo oramai più degli utenti Apple
    e il trend continua ad essere in crescita)
    ci sarà sicuramente qualcuno che
    vorrà usare questo servizio. Pertanto
    ben venga un iTunes per Linux.
    Qua credo tu sbagli... Linux è diffuso se si contano anche i server, ma come desktop mmmmh... anche le stats dell'altro post su google contraddicono la tua informazione.In ogni caso ben venga un itunes per linux sicuramente.Ciao,Max
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo
    allora, a parte il fatto che nel link mi
    aspettavo di trovare una statistica degli
    accessi a google sulla base dei sistemi
    operativi, cosa che (saro' orbo ma) non ho
    trovato,http://www.google.com/press/zeitgeist/jun04_pie.gif ma devo veramente spiegarti io che
    un grandissimo numero di browsers, per
    evitare problemi di compatibilita' con siti
    specificamente resi 'ottimizzati per
    internet exploder' dai soliti geni, si
    mimetizzano facendo credere al server di
    essere appunto anch'essi un internet
    exploder?
    non lo sapevi da solo? quelle statistiche
    sono falsate...
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo


    (siamo oramai più degli utenti
    Apple

    e il trend continua ad essere in
    crescita)

    mmm...non ancora.

    www.google.com/press/zeitgeist.html

    non mi dire che gli utenti Linux usano poco
    Internet o Google...allora, a parte il fatto che nel link mi aspettavo di trovare una statistica degli accessi a google sulla base dei sistemi operativi, cosa che (saro' orbo ma) non ho trovato, ma devo veramente spiegarti io che un grandissimo numero di browsers, per evitare problemi di compatibilita' con siti specificamente resi 'ottimizzati per internet exploder' dai soliti geni, si mimetizzano facendo credere al server di essere appunto anch'essi un internet exploder?non lo sapevi da solo? quelle statistiche sono falsate...
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
  • higgybaby scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iTunes
    - Scritto da: FAM

    Ma somiglia al file sharing o no?

    NO


    Non ho mai capito sta storia dell'iTunes

    Ecco bravo, non ne hai proprio capito niente.

    iTunes & p2p sono due cose agli antipodi.

    Con il primo compri dei file musicali da una
    multinazionale in combutta con le major, con
    il secondo condividi con chiunque qualunque
    tipo di file massacrando diritti d'autore e
    copyright di major e softwarehouse.

    Ma alle major ed alla merda commerciale che
    ci rifilano a 22€ non posso che augurare il
    peggio.:(spero proprio che ti mandino a lavorare gratis, ma gratis nel senso che alla fine del mese il tuo datore di lavoro ti dica i soldi ce li avrei però non ti pago, forse smetteresti di dare aria alla bocca senza collegare il cervello!(se non te ne fossi accorto solo con il P2P e con le bacchettate che hai dato alle Major molti di quelli che si pagano da mangiare con la loro musica andrebbero a sbadilare la ghiaia in Reno, speriamo che l'iTunes Music Store venda sempre di più e che il mercato salga anche per la concorrenza e se proprio non ti vanno giù le Major basta che non compri nulla e non scarichi nemmeno illegalmente, è così che si fa la vera guerra la prezzo dei cd e ai DRM)inoltre ti faccio una domanda ma senza le major di cui vai blaterando potresti avere Kind of Blue? oppure Zepellin, Zepellin II e III e IV?White Album?Thriller?Ummagumma?così giusto per citare qualche titolo a caso!insomma apriamo gli occhi, non esiste soltanto la musica spazzatura ma una (quella buona) non potrebbe vivere senza l'altra (la spazzatura)!ciaoigor
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    (siamo oramai più degli utenti Apple
    e il trend continua ad essere in crescita)mmm...non ancora.http://www.google.com/press/zeitgeist.htmlnon mi dire che gli utenti Linux usano poco Internet o Google...
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iT
    - Scritto da: Anonimo
    Lui ha semplicemente chiesto non c'è
    bisogno di essere sgarbati.dopo mesi che si parla di itunes / itunes music store sarebbe il caso di conoscerlo...è il negozio di vendita online per la musica migliore e più utilizzato al mondo!
    Chiedere è lecito, rispondere
    è cortesia.vero...oppure basterebbe consultare il sito specifico per conoscere questo prodotto/serviziohttp://www.apple.com/itunes/ciao.
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iT
    - Scritto da: FAM

    Ma somiglia al file sharing o no?

    NO


    Non ho mai capito sta storia dell'iTunesLui ha semplicemente chiesto non c'è bisogno di essere sgarbati.Chiedere è lecito, rispondere è cortesia.
  • FAM scrive:
    Re: Non ho mai capito sta storia dell'iTunes

    Ma somiglia al file sharing o no?NO
    Non ho mai capito sta storia dell'iTunesEcco bravo, non ne hai proprio capito niente.iTunes & p2p sono due cose agli antipodi.Con il primo compri dei file musicali da una multinazionale in combutta con le major, con il secondo condividi con chiunque qualunque tipo di file massacrando diritti d'autore e copyright di major e softwarehouse.Ma alle major ed alla merda commerciale che ci rifilano a 22? non posso che augurare il peggio.:(
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?

    Ma te lo immagini il "popolo Linux" che
    mette mano alla carta di credito e spende un
    euro a botta per scaricare canzonette????
    Proprio il segmento di mercato azzeccato!Scusa, perché? Io uso linux oramai da diversi anni, come SO desktop oltre che server. Ho pagato e continuo a pagare Mandrakesoft per la mia appartenenza al loro club (soldi che vanno direttamente in ricerca e sviluppo)... Perché ritieni che "il popolo linux" non voglia spender soldi? Ho dato più soldi io a Mandrakesoft in questi anni (l'abbonamento si paga una volta all'anno) che quanto i miei amici "Windowsiani" abbiano speso per Windows dalla nascita di Win95 (solitamente, da buoni Windowsiani, lo copiano semplicemente).Io sinceramente non sono per nulla interessato alla musica di iTunes (protetta da DRM che me ne impediscono l'uso sui dispositivi che voglio io e non quelli che loro vogliono impormi, qualità mediocre, etc), ma con l'aumentare della percentuale di utenti desktop di Linux (siamo oramai più degli utenti Apple e il trend continua ad essere in crescita) ci sarà sicuramente qualcuno che vorrà usare questo servizio. Pertanto ben venga un iTunes per Linux.Ciao, Luca
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo
    ...l'applicazione più richiesta dal
    popolo Linux... mica fiaschi targati M$....

    (apple)Ma te lo immagini il "popolo Linux" che mette mano alla carta di credito e spende un euro a botta per scaricare canzonette????Proprio il segmento di mercato azzeccato!PS: le canzonette protette M$ si aprono tranquillamente anche con il RealPlayer10.......
  • Anonimo scrive:
    Non ho mai capito sta storia dell'iTunes
    Ma somiglia al file sharing o no?Duca Conte TB (m2o)
    • winono scrive:
      Re: Non ho mai capito sta storia dell'iTunes
      - Scritto da: Anonimo
      Ma somiglia al file sharing o no?Ciao,risposta breve: no. :)risposta lunga: iTunes è un programma Apple, che gira su Mac e su Win (ed a quanto pare anche su Linux, ora), che ha l'obiettivo di diventare il centro di controllo attraverso cui un utente gestisce la propria musica digitale.In sostanza, iTunes:- archivia, gestisce e riproduce i file MP3 che hai sul computer (riproduce anche i CD audio e le stazioni Web-radio)- dialoga con l'iPod in modo da sincronizzarlo con gli MP3 che hai sull'hard disk- si collega allo iTunes Music Store, che è un negozio online attraverso il quale si può comprare musica *legalmente*, pagandola 99 Eurocent a brano. Lo Store è attivo negli USA ed in alcune nazioni europee, in Italia lo sarà da ottobre.
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    ...l'applicazione più richiesta
    dal

    popolo Linux... mica fiaschi targati
    M$....

    Adesso non t'allargare, la più
    richiesta... ce ne sono di priorità,
    in fondo è entertainment, mica ci
    lavori con iTunes.

    Però fa sempre piacere.non mi sono mica allargato io, lo ha fatto lui:"La versione 3.1 risponde al grande desiderio espresso dai nostri fedeli utenti di utilizzare iTunes", ha affermato Jeremy White, CEO di CodeWeavers(apple)PS: ed è vero fa sempre piacere... ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: dove sono tutti i troll x86?
    - Scritto da: Anonimo
    ...l'applicazione più richiesta dal
    popolo Linux... mica fiaschi targati M$....Adesso non t'allargare, la più richiesta... ce ne sono di priorità, in fondo è entertainment, mica ci lavori con iTunes.Però fa sempre piacere.
  • Anonimo scrive:
    dove sono tutti i troll x86?
    ...dove sono tutti i troll x86 che parlavano malissimo di iTunes ed Apple?"La versione 3.1 risponde al grande desiderio espresso dai nostri fedeli utenti di utilizzare iTunes", ha affermato Jeremy White, CEO di CodeWeavers, la società che sviluppa la tecnologia CrossOver. "iTunes è divenuto il numero uno, l'applicazione più richiesta. Entro la fine del 2005 prevediamo di integrare in CrossOver Office il supporto alla maggior parte delle applicazioni per Windows". ...l'applicazione più richiesta dal popolo Linux... mica fiaschi targati M$....(apple)
Chiudi i commenti