L'SMS è sovrano nel Regno Unito

Nel paese ogni settimana vengono spediti un miliardo di messaggini. Tanti quanti ne sono stati inviati in tutto il 1999

Roma – Con buona pace di chi adombra il suo nefasto impatto sociale , l’SMS (che nel 2007 ha compiuto quindici anni ) non conosce crisi e resta un apprezzato strumento di comunicazione, in particolare nel Regno Unito, dove si calcola che ogni settimana circolino in media oltre un miliardo di messaggini.

Rispetto allo scorso anno, evidenzia BBC , sul traffico di SMS la Mobile Data Association ( MDA ) ha registrato una crescita del 25%, ma assume particolare rilievo il fatto che il numero di SMS scambiati settimanalmente corrisponda al traffico di tutto il 1999.

Nel solo settembre 2007 ne sono stati inviati 4,825 miliardi.

Nettamente superate le previsioni di MDA (che aveva stimato per l’intero 2007 un range tra i 42 e i 48 miliardi di messaggi), come ha dichiarato il direttore Mike Short, che sottolinea gli elementi vincenti dell’SMS: “È conveniente, completo, è disponibile su ogni apparecchio ed è efficiente”. E sono in molti a preferirlo ad un messaggio lasciato sulla segreteria telefonica.

L’utilizzo è in crescita anche a livello business: molte aziende, rivela Short, utilizzano l’SMS per comunicare messaggi urgenti ai propri dipendenti e informazioni commerciali a clienti e fornitori.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Aldo Mattana scrive:
    Mi sembra giusto
    "ha ripubblicato i contatti di 329 scocciatori sul suo blog... I bot degli spammer si sono già industriati per imbrigliare nella loro tela gli indirizzi"Ok, ha fatto bene, ma noi in Italia possiamo farlo con la legge privacy?Quali altri metodi suggerite per dare in pasto ai bot spammer gli indirizzi degli spammer?
  • ma vero scrive:
    Veramente strano...
    Se fossi direttore di una rivista di argomento tecnologico non verrei certo infastidito dalle segnalazioni anche continue di prodotti basati su nuove tecnologie.
    • Io blocco il p2p scrive:
      Re: Veramente strano...
      - Scritto da: ma vero
      Se fossi direttore di una rivista di argomento
      tecnologico non verrei certo infastidito dalle
      segnalazioni anche continue di prodotti basati su
      nuove
      tecnologie.Ecco la nuova tecnologia: NL4RGE Y0UR P3NISMa stai zitto pecorone.
      • anonimo01 scrive:
        Re: Veramente strano...

        su

        nuove

        tecnologie.

        Ecco la nuova tecnologia: NL4RGE Y0UR P3NIS
        non so se avete notato...nelle ultime "enlarge u'r penny" mettono tutto il testo in una gif...con un orribile foto del before-after trattamento! che schifo :@ credevo di vomitare!
  • Presid. Scrocco scrive:
    Make love not spam
    Make love not spamChi si ricorda di questo screensaver antispam di Lycos?Era un'idea simpatica, peccato per l'ultra-intasamento della rete... :|http://mlns.starring.seE qui c'è il software in ita: http://www.mediafire.com/?bnztsw1dtrs
  • occhio per occhio che? scrive:
    Ma mangia pane e volpe questo?
    Giusto per curiosita ma questo guru lo sa che le email usate dagli spammer sono praticamente usa e getta?Quando hai pubblicato le email degli spammer che cosa hai risolto? Che altri spammer inviino spam a caselle chiuse che non usa nessuno.Ma mangia pane e volpe questo eh?
    • lucacan scrive:
      Re: Ma mangia pane e volpe questo?
      Ma hai letto l'articolo???
      • AranBanjo scrive:
        Re: Ma mangia pane e volpe questo?
        Non dirglielo su.... che poi ci sta male.
      • beh dipende scrive:
        Re: Ma mangia pane e volpe questo?
        si, mi pare che anche questo qui mangia pane e volpe al mattino :-D lol!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ma mangia pane e volpe questo?
          Già, ed inoltre ci sono in giro sistemi (abbastanza) efficaci. Ne stò provando uno proprio in questi gg e non solo funziona e' italiano al 100% !!
          • darksky scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            guarda il modo per levare il 99,01% di spam è sul server, l'abbiamo fatto e ti dico io ricevovo 400 mail di spam al giorno ora ne ricevo 2 o 3 alla settimana. Quando arriva una mail il server controlla se il sender esiste come server mail se non esiste lo butta. Tutti gli spam avvengono la maggior parte da server mail inesistenti
          • pegasus2000 scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            - Scritto da: darksky
            Quando arriva una mail il server
            controlla se il sender esiste come server mail se
            non esiste lo butta. Tutti gli spam avvengono la
            maggior parte da server mail
            inesistentiMi sono sempre chiesto come facessero. Grazie per la gradita info. :)
          • anonimo01 scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            - Scritto da: darksky
            guarda il modo per levare il 99,01% di spam è sul
            server, l'abbiamo fatto e ti dico io ricevovo 400
            mail di spam al giorno ora ne ricevo 2 o 3 alla
            settimana. Quando arriva una mail il server
            controlla se il sender esiste come server mail se
            non esiste lo butta. Tutti gli spam avvengono la
            maggior parte da server mail
            inesistentiaspetta a cantar vittoria...io ricevo sempre più spesso messaggi di non consegna per dei messaggi che NON partono dalla mia rete.in pratica, clonano il mittente utilizzando quello di altri destinatari (reali) di spam.se guardi nelle intestazioni delle mail farlocche t'accorgi che provengono in realtà spesso da server .biz o altri schifi...thanks good l'antispam funge abb bene qui (con tutti i che l'abbiam pagato : ) e arriva pocopoco...
          • darksky scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            guarda possono mettere l'email che vogliono ma l'antispam funziona così, prende l'indirizzo del server e gli dice al server guarda che ho avuto un problema con la mail, me la rimandi, tra le altre cose il server cestina tutte le mail di ritorno che non sono mandate da un server attendibile.
          • acno scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            Conosco questo metodo, ma non lo uso perche' ha un effetto collaterale per me inaccettabile. Genera una quantita' di traffico enorme per il "rimpallo" di email e visto che la pricipale risorsa di internet e' la banda.......
          • darksky scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            bhe mica vero, la richiesta da un server la fa una sola volta, una volta che ha avuto la risposta viene aggiunto nei server attendibili e non viene rigenerata la richiesta quando arriva un'altra mail da quel server. Quindi il traffico enorme non lo hai perchè per ogni server la prima volta viene mandata la mail 2 volte invece di 1. Non mi pare poi cosi collaterale come effetto e inaccettabile visto che oramai i + grandi antispam usano questo metodo visto che è il + attendibile e sicuro. Attenzione poi non hai un rimpallo di email il server dice ue' guarda che la mail che mi hai appena inviato ha avuto un problema, me la rimandi? quindi il traffico tra i 2 server è spedire la mail 2 volte da parte del server di partenza e una mini comunicazione di meno di 1k tra i 2 server non mi par poi cosi esagerata.
          • acno scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            Dipende sempre dal contesto, nel server aziendale che gestisco (30 utenti) arrivano parecchie email voluminose da molte fonti diverse e con una ADSL che funziona 10 secondi al minuto, mi ritrovo gia' ora con il server impegnato a processare posta per gran parte della giornata.In effetti, questo vale per me (come ho scritto), e' chiaro che non vale (almeno spero!) per tutti.
          • darksky scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            ma immagino che chi ti manda queste email siano quasi sempre gli stessi clienti come mail voluminose, puoi anche mettere quei server subito come attendibili e lasciare il resto del lavoro per tutti gli altri all'anti-spam.
          • anonimo01 scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            - Scritto da: darksky
            guarda possono mettere l'email che vogliono ma
            l'antispam funziona così, prende l'indirizzo del
            server e gli dice al server guarda che ho avuto
            un problema con la mail, me la rimandi, tra le
            altre cose il server cestina tutte le mail di
            ritorno che non sono mandate da un server
            attendibile.non ci siam capiti. esisto@serververo.it manda una mail a picopallo@pallot.to il mittente viene intercettato (dome il destinatario, del resto)lo f*k spammer spammeggia con autore esisto@serververo.it ad indirizzi vari (reali e non).i vari server, nel qual caso non esista l'indirizzo, rispondono all'email (quindi al server vero, dato il dominio) con "ERR!Picche, quel destinatario qui non esiste!" la mail d'errore, ristorna a esisto@serververo.it e qui dipende dalla bontà dell'antispam:-alcuni l'accettano poichè proviene da server più o meno conosciuti-alcuni eseguono a prescindere la scansione e la segano-alcuni server rejectano a vari livelli (tcp, smtp etc) i bounce-alcuni s'accorgono dello spam ma restano contariati dall'errore, e laconsegnano con "likey spam"etc etcil trucco è configurare per bene il server/antispam (che per un minimo di decenza, si presume sia hw)in qualsiasi caso rifiutare mil d'errore equivale a dire "menefrego di te" (peggio ancora quelli che ti mandano le segnalazioni d'errore in PDF! giuro che non ci volevo credere!) e se per caso vedessi che un server mail con cui ho a che fare rifiuta msg d'errore...probabilmente intaso postamster@ e admin@ d'insulti O)---edit---ora ho capito cosa intendi! :|un metodo che definire "barbaro" è poco :sfunziona fino a quanto? 15 utenti? 20?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2007 11.50-----------------------------------------------------------
          • darksky scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            no forse tu non hai capito, il server se ne frega dell'indirizzo email che scrivi tu sulla mail, nell'intestazione c'è scritto da che server email la mail è stata inviata quindi se è una mail di ritorno se il server mandante di origine è un server in blacklist o inesistente non l'accetta mi par abbastanza semplice.Diciamo che la colpa principale è dei mail server che non utilizzano il controllo se il mandante esiste o meno, perchè se tutti controllassero se il server che spedisce esiste o meno non rimanderebbe la mail ad un server che non ha spedito la mail e si leverebbero una marea di spam gia di suo.esisto@server.it riceve una mail da un fakese il server.it controlla se il server che ha mandato la mail esiste o no , nel caso di mail inviata a indizzi non validi con indirizzo valido di un'altro server non la rimanderebbe all'indirizzo valido indietro.Se tutti i server di posta si comportassero in questo modo si leverebbero dalla rete il 90% di spam che proviene da server alzati al momento di inviare le email e poi levati, e resterebbe lo spam inviato da server email validi.
          • anonimo01 scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            - Scritto da: darksky
            no forse tu non hai capito, il server se ne frega
            dell'indirizzo email che scrivi tu sulla mail,
            nell'intestazione c'è scritto da che server email
            la mail è stata inviata quindi se è una mail di
            ritorno se il server mandante di origine è un
            server in blacklist o inesistente non l'accetta
            mi par abbastanza
            semplice.

            Diciamo che la colpa principale è dei mail server
            che non utilizzano il controllo se il mandante
            esiste o meno, perchè se tutti controllassero se
            il server che spedisce esiste o meno non
            rimanderebbe la mail ad un server che non ha
            spedito la mail e si leverebbero una marea di
            spam gia di
            suo.

            esisto@server.it riceve una mail da un fake

            se il server.it controlla se il server che ha
            mandato la mail esiste o no , nel caso di mail
            inviata a indizzi non validi con indirizzo valido
            di un'altro server non la rimanderebbe
            all'indirizzo valido
            indietro.

            Se tutti i server di posta si comportassero in
            questo modo si leverebbero dalla rete il 90% di
            spam che proviene da server alzati al momento di
            inviare le email e poi levati, e resterebbe lo
            spam inviato da server email
            validi.avevo capito tutt'altro, errore mio.in pratica usi le rbl ? ;) (si chiaman così mi pare, no?)
          • darksky scrive:
            Re: Ma mangia pane e volpe questo?
            si esatto :)
      • occhio per occhio che? scrive:
        Re: Ma mangia pane e volpe questo?
        - Scritto da: lucacan
        Ma hai letto l'articolo???si e ti rispondo che mangia pane e volpe,se e' una newsletter che ricevi allora hai la possibilita' chiamata subscribe, se' ovviamente un sito ufficiale.Se e' spam quello che ricevi non sono email di newsletter che hai richiesto, quindi e' spam e dubito fortemente che ci sia una mail attiva in quel casoe chiaro o devo ripetere?Se questo e' un guru stiamo messi bene!
        • andrew scrive:
          Re: Ma mangia pane e volpe questo?
          - Scritto da: occhio per occhio che?
          - Scritto da: lucacan

          Ma hai letto l'articolo???

          si e ti rispondo che mangia pane e volpe,scommetto che tu invece vai di pane e rapa
        • p4bl0 scrive:
          Re: Ma mangia pane e volpe questo?
          Perché un'email di un'azienda non dovrebbe esistere? O_oSe quest'azienda ti invia promozioni che non hai richiesto è spam ma questo non significa che usino email inesistenti...
        • amedeo scrive:
          Re: Ma mangia pane e volpe questo?
          non basta 'leggere' l'articolo, fai lo sforzo di capire cosa c'e' scritto...i messaggi che riceve non sono classici 'spam', ma messaggi inviati a lui da *persone* che non si prendono la briga di verificare quale sia l'indirizzo piu' adatto tra quelli del suo staff; un po' come se la gente mandasse messaggi a Marchionne per cercare di vendere alla Fiat tecnologie automobilistiche invece di contattare gli appositi uffici
    • anonimo01 scrive:
      Re: Ma mangia pane e volpe questo?
      leggi l'articolo, volpe albina :s
    • Might scrive:
      Re: Ma mangia pane e volpe questo?
      Non hai capito niente
    • The Punisher scrive:
      Re: Ma mangia pane e volpe questo?
      Lui mangera' anche pane e volpe ma tu sei un'Aquila Imperiale!
Chiudi i commenti