L'UMTS non s'ha da fare: Bouygues

Clamorose le dichiarazioni dell'operatore francese che punta tutto su GPRS ed Edge e che ritiene inutilmente costoso l'UMTS, le cui velocità sarebbero raggiungibili comunque. Nubi si addensano sulla telefonia di terza generazione


Parigi – Costa troppo, le velocità di trasferimento dati che raggiunge sono ottenibili comunque, il gioco non vale la candela, meglio il GPRS: così si potrebbe riassumere il pensiero di uno dei massimi industriali europei nel mondo della telefonia mobile, Martin Bouygues, a proposito dell’UMTS.

La connettività wireless di terza generazione (3G) non interessa Bouygues secondo cui i costi delle licenze, e ancor più quelli di realizzazione delle infrastrutture necessarie per la fornitura dei servizi UMTS, sono “inutilmente elevati”.

La sua azienda Bouygues Telecom non parteciperà dunque alla gara per l’assegnazione delle licenze UMTS in Francia, dove il governo si trova oggi nella singolare condizione di avere quattro licenze da assegnare con solo due operatori disponibili ad acquistarle (France Telecom e Vivendi Universal).

Uno standard europeo per l’UMTS, secondo Bouygues, non è più necessario, perché non vi sarebbero applicazioni 3G che non siano ottenibili con la telefonia mobile di seconda generazione (2G), ovvero con il GPRS (Global Packet Radio System) ed Edge (Enhanced Data Rates for GSM Evolution), due tecnologie che “potenziano” le capacità dei sistemi GMS attuali.


Il GPRS, che in Italia dovrebbe arrivare entro l’estate, secondo Bouygues si può “accoppiare” ad Edge per superare i limiti del sistema e veicolare dati ad altissima velocità, fino ad emulare completamente quanto ottenibile dall’UMTS, alla metà dei costi. In particolare entro il 2002, prevede Bouygues, Edge porterà la velocità dei dati a 180 kilobit al secondo. Questo dato, associato a migliori tecnologie di compressione dei dati multimediali, consentirà agli utenti GSM Edge di sfruttare servizi audiovideo di alta qualità sul proprio telefonino.

Bouygues, il primo grande operatore a “dire no” all’UMTS, sostiene che se la trasmissione di video ad alta qualità potrà richiedere una banda da 200 kilobit al secondo, entro il 2003 le capacità di Edge potranno essere spinte fino al limite teorico del sistema, ovvero 276 Kilobit al secondo, e dunque riuscire a fornire anche questo genere di servizio.

Sul piano dei costi, Bouygues ha sottolineato che la realizzazione di infrastrutture 3G in Francia può significare una spesa di 18mila miliardi di lire, contro i 4mila miliardi che richiede l’aggiornamento del GSM con i sistemi di seconda generazione.

Altra piaga in cui l’industriale ha affondato il coltello è quella dei telefonini, perché sono molte le fonti secondo cui entro il 2002, al lancio dei servizi UMTS, non vi saranno device wireless sul mercato per poterli sfruttare. Il rischio sarebbe addirittura quello di dover attendere il 2003 o il 2004 per una distribuzione sufficiente di apparecchi.

Le parole di Bouygues stanno naturalmente scuotendo tutto l’ambiente, dai fornitori dei contenuti multimediali agli altri operatori mobili, fino a coloro che hanno sborsato molte migliaia di miliardi di lire per ottenere licenze in Germania, Gran Bretagna o Italia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Stabilità datecela ORA!!
    Salve, il mio lavoro consiste nell'amministrare un paio di società  che si occupano di editoria: la prima tradizionale, riviste, depliant, ecc.. L'altra, controllata dalla prima ha, da oltre un anno, cominciato a produrre cd-rom contenenti filmati riproducenti cataloghi di prodotti, presentazioni aziendali, resoconti di fiere, ecc.. Abbiamo, come si può intuire, una serie di software per tutti gli usi ed i gusti e Mac e PC convivono tra loro con i soliti problemi. La situazione dei prezzi di hardware e software é certamente migliorata negli ultimi anni ma un dato mi sconcerta. Il percorso evolutivo PC, Windows 95/98/NT/ME/2000 e quello Mac 6/7/8/9/?X non promette nulla di buono. Perché, direte voi. I proclami di migliorie rimangono tali, si prometteva la già  dal MAC OS 7, per venderlo. Forse lo daranno assieme a MAC OS X. Si parlava di fantastiche prestazioni e stabilità  da W 95 in poi. Non so piò contare le patch e gli aggiornamenti, senza citarne poi le differenti ed inutili sigle che si accavallano, sottolineando solamente che, la stessa carrozzeria, la colorano diversamente ogni volta, salvo forse NT o la sua nuova mutazione W2000. Non voglio addentrarmi nel discorso Linux perché, se vuoi produrre impaginati o filmati su CD devi avere gli applicativi, quindi...La follia imperante di questa continua evoluzione, fa si che ti ritrovi con un fornitore che usa MAC OS 8 ed X Press 4 ed un grafico la versione 3, magari piratata e MAC OS 9.04. Il fornitore dei tabulati degli indirizzi che usa PC non riesce ad aprire un file compattato con DropStuff, perche nessuno gli ha detto come fare: se NON ha .zip, si incasina e ti blocca il lavoro. Hai uno scanner appena acquistato e ti accorgi che i drive per il MAC OS 9.1 non li hanno ancora fatti. Abbiamo investito milioni per adattarci alla USB e ti scodellano la FireWire. Dopo esperimenti vari , abbiamo con FinalCut 1.2.5 un filmato scaricato in dv dalla SONY digitale: per controllare un passaggio operativo abbiamo chiesto all'assistenza Apple: la risposta è stata che LORO avevano i riferimenti solo su CANON e, assommando stupore a comicità , ci chedevano di tenerli aggiornati sugli sviluppi in modo da essere, a loro volta, utili alla comunità . Potrei continuare per molto, ma non lo faccio, altrimenti vi annoio. Continuamo a lavorare nella speranza che smettano di credere di illuderci che quello che NON hai (il prossimo sistema operativo, il prossimo computer, il prossimo drive) ti risolva tutti i problemi. Continuamo a lavorare nella speranza che smettano di distribuire versioni BETA dei loro sistemi operativi, cercando in questo modo di risparmiare sui test che LORO dovrebbero svolgere, incasinando i computer di quegli sprovveduti (grafici, appassionati, operatori) che malauguratamente le montano. Vorrei vedere quanti comprerebbero un'auto in versione BETA, senza tutte e quattro le ruote montate, la carrozzeria e tutto il resto. Non cadiamo nella trappola che nuovo é bello, superaggiornato é come qualche guru alla moda dice troppo spesso. STABILE E FUNZIONANTE É BELLO. Smettiamola, una buona volta, di farci prendere per il ... .
  • Anonimo scrive:
    Re: Mele contro finestre...
    - Scritto da: Alex
    Sembra incredibile, ma a tutt'oggi quando
    solo si prova a metter vicine piattaforme .......Salve, il mio lavoro consiste nell'amministrare un paio di società  che si occupano di editoria: la prima tradizionale, riviste, depliant, ecc.. L'altra, controllata dalla prima ha, da oltre un anno, cominciato a produrre cd-rom contenenti filmati riproducenti cataloghi di prodotti, presentazioni aziendali, resoconti di fiere, ecc.. Abbiamo, come si può intuire, una serie di software per tutti gli usi ed i gusti e Mac e PC convivono tra loro con i soliti problemi. La situazione dei prezzi di hardware e software é certamente migliorata negli ultimi anni ma un dato mi sconcerta. Il percorso evolutivo PC, Windows 95/98/NT/ME/2000 e quello Mac 6/7/8/9/?X non promette nulla di buono. Perché, direte voi. I proclami di migliorie rimangono tali, si prometteva la già  dal MAC OS 7, per venderlo. Forse lo daranno assieme a MAC OS X. Si parlava di fantastiche prestazioni e stabilità  da W 95 in poi. Non so piò contare le patch e gli aggiornamenti, senza citarne poi le differenti ed inutili sigle che si accavallano, sottolineando solamente che, la stessa carrozzeria, la colorano diversamente ogni volta, salvo forse NT o la sua nuova mutazione W2000. Non voglio addentrarmi nel discorso Linux perché, se vuoi produrre impaginati o filmati su CD devi avere gli applicativi, quindi...La follia imperante di questa continua evoluzione, fa si che ti ritrovi con un fornitore che usa MAC OS 8 ed X Press 4 ed un grafico la versione 3, magari piratata e MAC OS 9.04. Il fornitore dei tabulati degli indirizzi che usa PC non riesce ad aprire un file compattato con DropStuff, perche nessuno gli ha detto come fare: se NON ha .zip, si incasina e ti blocca il lavoro. Hai uno scanner appena acquistato e ti accorgi che i drive per il MAC OS 9.1 non li hanno ancora fatti. Abbiamo investito milioni per adattarci alla USB e ti scodellano la FireWire. Dopo esperimenti vari , abbiamo con FinalCut 1.2.5 un filmato scaricato in dv dalla SONY digitale: per controllare un passaggio operativo abbiamo chiesto all'assistenza Apple: la risposta è stata che LORO avevano i riferimenti solo su CANON e, assommando stupore a comicità , ci chedevano di tenerli aggiornati sugli sviluppi in modo da essere, a loro volta, utili alla comunità . Potrei continuare per molto, ma non lo faccio, altrimenti vi annoio. Continuamo a lavorare nella speranza che smettano di credere di illuderci che quello che NON hai (il prossimo sistema operativo, il prossimo computer, il prossimo drive) ti risolva tutti i problemi. Continuamo a lavorare nella speranza che smettano di distribuire versioni BETA dei loro sistemi operativi, cercando in questo modo di risparmiare sui test che LORO dovrebbero svolgere, incasinando i computer di quegli sprovveduti (grafici, appassionati, operatori) che malauguratamente le montano. Vorrei vedere quanti comprerebbero un'auto in versione BETA, senza tutte e quattro le ruote montate, la carrozzeria e tutto il resto. Non cadiamo nella trappola che nuovo é bello, superaggiornato é come qualche guru alla moda dice troppo spesso. STABILE E FUNZIONANTE É BELLO. Smettiamola, una buona volta, di farci prendere per il ... .
  • Anonimo scrive:
    troppi processori fanno male
    Anche se le previsioni dell'articolo non sono gompletamente fuori di testa, faccio notare che al momento MacOS X utilizza un kernel BSD in versione limitata, ha la licenza gratuita, ed è limitato a soli due processori.Questo non vuol dire che le cose non possano cambiare.4 G4 chi me li regala? Non Apple. Credo sinceramente che il costo di un singolo G4 sia ben superiore ad un x86 compatibile, per ovvi motivi di numeri rispetto al mercato PC (il mercato embedded o altro non vale), e quindi questi 4 processori qualcuno deve pagarli.Una domanda: ognuno di voi a casa ha una centrale nucleare da monitorare? un centro di ricerche spaziali?Se un programma come Sety@home può utilizzare la potenza processore che normalmente non utilizzate, che cazzo ve ne fate di un PIV a 8GHz?(o G4 equivalente?)Evidentemente il fattore più importante di un computer non è il processore. E se invece fosse il rapporto che la macchina deve avere con l'uomo?Qualcuno vi ha detto che il futuro sono i comandi vocali? Ma di quale futuro stanno parlando? Forse di quello in cui i Computer saranno in grado di avere una vera intelligenza artificiale, ma per quello ci vogliono PC completamente diversi. Io spero di non dover fare da cavia su interfacce alternative, voglio usarle quando saranno definitive (questo discorso non vale per lo studio)
  • Anonimo scrive:
    Minima moralia (re: Mele contro finestre...)
    Sapevo che avrei messo il dito su un nervo scoperto, ma mi aspettavo di ricevere risposte un po' più civili e argomentate, e non (tranne in uno o due casi) una sequela di affermazioni generiche e insulti gratuiti; il che la dice lunga sul quoziente intellettivo medio dei partecipanti...Ad ogni modo, ribadisco che la mia era l'opinione di un semplice "utente", con molta curiosità e qualche cognizione tecnica e, soprattutto, l'esperienza diretta maturata "sul campo". Non ho iniziato a usare i computer a undici anni, come probabilmente molti dei ventenni di oggi (e io i vent'anni me li sono lasciati dietro dieci anni fa), quindi tutto quello che so l'ho imparato negli ultimi tre-quattro anni, smanettando, leggendo, informandomi e sì, certo, anche sbagliando. Trovo quindi penoso che, invece di mostrarmi dove possibilmente sbaglio, e dove possibilmente ho ragione (come ha fatto, ad esempio, Alessandro) si ricorra all'attacco diretto e privo di solide argomentazioni. La mia personale opinione, che nessun Mac-user è stato ancora capace di farmi cambiare, è che gli utenti Apple vivano con questo forte complesso di inferiorità rispetto agli utenti Pc, e debbano quindi continuamente sbandierare la (presunta) superiorità della loro scelta. La cosa si fa tristemente evidente negli articoli di gente come Bragagnolo, che non perde occasione di attaccare il mondo Pc, mentre questo, beatamente, può continuare a permettersi, con sornione distacco, di ignorare la Mela.Comunque, per non fare la parte di quello che parla tanto senza mettere in pratica ciò che dice, ecco di seguito le mie "controrisposte":- a Vito C: io parlo di multimedialità e "user-friendliness", e tu mi sposti il discorso sulla stabilità di Windows. Che poi questo sia, come tu dici, "instabile che più instabile non si può", è una cosa tutta da dimostrare: tanto per intenderci, io ho comprato il computer nuovo all'inizio del luglio scorso, scegliendo i componenti e assemblandomelo da solo. Ho installato Win98 il 7 luglio (data registrata nei file di sistema): non ho mai avuto bisogno di reinstallarlo, e posso anche lasciarlo aperto otto ore di fila - scrivere, giocarci, navigare, continuare il lavoro sulla mia pagina web - senza bisogno di riavviarlo. E no, non l'ho portato a Lourdes prima di cominciare a usarlo. Dunque? E' vero che faccio una manutenzione costante: pulisco il registro, faccio copie di backup dei file critici prima di installare programmi di prova, deframmento regolarmente. Del resto, anche alla macchina cambi l'olio, controlli la pressione delle gomme etc, no?Per quanto riguarda QuarkXpress, che il programma sia buono o no non è affar mio, ma della tipografia. Io sapevo che è un ottimo programma di impaginazione, se ce ne sono di migliori la cosa non mi riguarda, però è un programma "nato e cresciuto" per Mac, e quindi qualche dubbio sul fatto che sia il sistema ad essere poco stabile, e non il programma, mi viene... - a Larry: non solo mi fanno scrivere dei libri, me li pubblicano e mi pagano anche. Se mi dimostri che sai leggere, te ne posso pure inviare una copia. Per quanto riguarda la questione delle prove comparative: il tuo paragone non regge. La prova tra automobili diverse viene fatta sulla base di parametri comuni - velocità, consumi, comfort etc. Ma tra un Mac e un Wintel questa risulterebbe falsata: l'architettura dei processori è differente, l'OS è *completamente* diverso e i programmi, infatti, devono essere riscritti per poter funzionare. Questo è vero anche per gli altri OS come Linux o BeOS, ma qui l'architettura hardware è la stessa e il software utilizza le istruzioni per i processori x86. In definitiva, sarebbe come paragonare i Pc con la Playstation - cosa che, a onor del vero, gli amanti della Ps fanno spesso, ma senza gran cognizione di causa...La mia osservazione sul differente metodo di raffreddamento scelto da IBM si doveva al fatto che c'erano, tra le opinioni, qualcosa come quattordici interventi su questo presunto "miracolo" della mancanza della ventola negli i-Mac. Aggiungerei che, se anche un Pentium III funziona più che bene senza ventola, le voci delle eccessive temperature raggiunte da tali processori (sempre sbandierate dai Mac-lovers) vanno "un tantino" ridimensionate... Certo, mi si potrà rispondere che, in compenso, gli Athlon scaldano molto, ma poi si aprirebbe una bagarre anche con i fan di AMD, ed è l'ultima cosa che voglio. Per ciò che concerne il bug degli i-Mac con Netscape 4, trovo dubbio che sia un problema del browser, dato che era uscito prima dello scatolone colorato di Apple. Inoltre, perché, all'uscita di Windows Me, quando ci si è resi conto che il nuovo OS non va d'accordo con la maggior parte dei firewall (causa l'implementazione dello stack TCP/IP di Win2000), tutti hanno giustamente dato la colpa a Millennium, mentre nel caso Netscape/i-Mac Apple dovrebbe essere assolta? Forse perché, come Dio, Apple è infallibile per definizione? E comunque, Netscape 6 funziona benissimo anche su Linux; io l'ho pure installato sul pc dell'Università, è lento ma funziona bene anche lì.Riguardo le mie osservazioni sull'interfaccia - e con questa rispondo anche a Carlo S. - quello che volevo far notare, con un esempio plateale, è che non è così facile e intuitiva come vorrebbero far credere gli Apple-fanatics. Io mi metto dalla parte dell'utente "normale", che si avvicina per la prima volta a un computer e non ha particolari cognizioni tecniche. E' inutile che mi si venga a parlare delle "storture" (?) di Windows, come fa Carlo S.: se in tutti i programmi per Mac le voci Chiudi e Esci sono sotto il menu File, mentre per spegnere il computer sono sotto il menu Altro, parlerei quantomeno di scarsa omogeneità dell'interfaccia. E obiettivamente, andare in Chiudi sessione e scegliere tra Arresta il sistema, Riavvia e Riavvia in Dos è una scelta che comprende chiunque, anche alle prime armi; andare in Altro (?), e scegliere tra Smetti e Stop, no. E a questo punto rilancio con un'altra osservazione: MacOs "riduce a icona" le finestre lasciandone fuori solo la barra in alto, con il risultato che se si hanno parecchi task aperti, uno dei quali a pieno schermo, recuperare quelli sottostanti diventa un'impresa. La barra di stato di Windows da questo punto di vista è estremamente più comoda. Infine: dici che MacOs ha il multitasking preemptive dalla versione 9. Uscita quando? 6 mesi fa? 8? Fantastico, finalmente ci sono arrivati anche loro... una fatica improba, che evidentemente gli ha fatto pensare "mai più, la prossima volta ci rivolgiamo a Unix!" (parole profetiche? :-)- a Carlo S.: ho già avuto modo di leggere i tuoi "commenti" qualche tempo fa, relativamente a un altro articolo di Bragagnolo. Non dovrei neanche abbassarmi a risponderti, gli insulti generalizzati di cui fai largo uso e il tuo qualunquismo tecnico si commentano da soli. Un paio di osservazioni però le devo fare: 1) stiamo parlando, fondamentalmente, di MacOs e Windows, ovvero due interfa
    • Anonimo scrive:
      Re: Minima moralia (re: Mele contro finestre...)
      - Scritto da: Alex
      ...capace di farmi cambiare, è che gli utenti
      Apple vivano con questo forte complesso di
      inferiorità rispetto agli utenti Pc, e
      debbano quindi continuamente sbandierare la (presunta) superiorità della loro scelta. **************************************************Fino a qualche giorno fa noi mac-user eravanmo accusati di essere degli schifosi snob. Personalmente questo complesso di inferiorità non lo sento, anzi...
      La cosa si fa tristemente evidente negli
      articoli di gente come Bragagnolo, che non
      perde occasione di attaccare il mondo Pc,
      mentre questo, beatamente, può continuare
      a permettersi, con sornione distacco, di
      ignorare la Mela.**************************************************Il distacco è talmente sornione che da quando sono usciti gli iMac, tutti i produttori di hardware stanno attenti al design ed ai colori dei prodotti che commercializzano (Olidata, Strabilia, Compaq, Packard-Bell ecc.)
      - a Vito C: io parlo di multimedialità e
      "user-friendliness", e tu mi sposti il
      discorso sulla stabilità di Windows. Che poi
      questo sia, come tu dici, "instabile che più
      instabile non si può", è una cosa tutta da
      dimostrare: tanto per intenderci, io ho
      comprato il computer nuovo all'inizio del
      luglio scorso, scegliendo i componenti e
      assemblandomelo da solo. Ho installato Win98
      il 7 luglio (data registrata nei file di
      sistema): non ho mai avuto bisogno di
      reinstallarlo, e posso anche lasciarlo
      aperto otto ore di fila - scrivere,
      giocarci, navigare, continuare il lavoro
      sulla mia pagina web - senza bisogno di
      riavviarlo. E no, non l'ho portato a Lourdes
      prima di cominciare a usarlo. *************************************************Non ho parlato solo di stabilità. Comunque la stessa Microsoft dice che i suoi sistemi sono instabili (vedi articolo di qualche giorno fa su P.I.). Addirittura su WinME afferma che "non è adatto ad una utenza professionale". Sulla multimedialità di Microsoft ti ho risposto, ma non c'é peggior sordo di chi non vuol sentire.
      "se non c'era Mac, c'era Windows?" E io ti
      rispondo: se non c'era Xerox, c'era Mac?
      Già, perché mentre tutti gli Apple-fans
      ricordano (chissà perché) il processo
      intentato dalla casa di Cupertino a
      Microsoft per il presunto "plagio"
      dell'interfaccia (conclusosi, vorrei
      ricordarlo, nel 1994 con la vittoria di
      Microsoft), nessuno sembra rammentare il
      processo intentato nel 1989 da Xerox ad
      Apple per l'uso dei suoi progetti di
      interfaccia grafica nei computer Lisa e
      Macintosh, che Jobs aveva potuto "sbirciare"
      durante una visita a Xerox nel 1979. E
      infine: ammesso e non concesso che Apple
      arrivi sempre prima, e tutti gli altri dopo,
      che importa, se il risultato di questi
      "altri" è migliore? **************************************************Se non c'erà Xerox forse non c'era il Macintosh, ma di sicuro c'era la Apple. La Xerox non ha mai fatto causa contro Apple, ma si congratulò con Jobs e Wozniak per aver messo in pratica quello che loro avevano fatto solo a livello sperimentale. Il Lisa risale al 1979, il Macintosh al 1984 perché avrebbero dovuto fargli causa 5 anni dopo?Nel 1985 Apple denunciò Microsoft con ragione. Erano state violate le leggi sul copyright. Si può discutere sul fatto se sia giusto seppellire le opere d'intelletto di copyright, ma siccome la legge è legge andava rispettata. Solo una corte d'appello politicizzata e in mano ai repubblicani salvò la Microsoft. Probabilmente la storia si ripeterà, purtroppo. Infatti hanno cominciato a rialzare la testa decretando che Linux morirà, quell'altro avrà il 10% di mercato, quell'altro lo terremo a respirazione artificiale, mentre le loro stronzate sono progresso e innovazione tecnologica e quindi non possono essere smembrati (nella silicon valley si staranno sbellicando ancora dalle risate a sentire le parole innovazione e progresso nella bocca di Bill Gates, forse per questo stanno scendendo le azioni, non riescono a concentrarsi sul lavoro).Il personal computer lo ha inventato la Apple, dimmi quali sono questi altri che fanno prodotti migliori. Il S.O. ad interfaccia grafica lo ha inventato Apple, dimmi quali sono questi S.O. migliori. Quella che tu chiami multimedialità indovina chi l'ha inventata? WMP secondo te è migliore di Quicktime? Mi spieghi perché le major di Hollywood per i loro trailer usano Quicktime?, mi spieghi perché il concerto di Madonna su internet su MSN con WMP è stato un fiasco ed invece Madonna sul suo sito ufficiale utilizza come tecnologie Flash e Quicktime? Mi spieghi perché... continua ad usare windows con tutte le sue estensioni multimediali con sornione distacco, illudendoti di usare un Macintosh migliore. Noi Mac - user continuiamo ad usare questa "ciofeca".PS altra grande invenzione, ma non di Apple, è Java e internet (su questa invece c'é un signore che sta tentado di tutto per far credere che l'abbia inventata lui).
      • Anonimo scrive:
        Re: Minima moralia (re: Mele contro finestre...)
        Alle argomentazioni di Alex si sarebbe potuto rispondere con argomentazioni, non con fanatismo da stadio - Scritto da: Vito C.
        Fino a qualche giorno fa noi mac-user
        eravanmo accusati di essere degli schifosi
        snob.
        Personalmente questo complesso di
        inferiorità non lo sento, anzi...Due facce della stessa medaglia? Causa-effetto?
        Il distacco è talmente sornione che da
        quando sono usciti gli iMac, tutti i
        produttori di hardware stanno attenti al
        design ed ai colori dei prodotti che
        commercializzano (Olidata, Strabilia,
        Compaq, Packard-Bell ecc.)Uhm... correggimi se sbaglio, ma un computer è un "po' piu'" che un case colorato.Copiare un case traslucido è come dire che una scatola di pelati copia una ferrari per il semplice fatto che entrambe hanno del rosso all'esterno
        Non ho parlato solo di stabilità. Comunque
        la stessa Microsoft dice che i suoi sistemi
        sono instabili (vedi articolo di qualche
        giorno fa su P.I.).Nessuno ha mai negato che Win9x sia stabile quanto un castello di carte. A onor del vero, il mio PC in ufficio (Win95) sta acceso 9 ore e mezzo di fila, e si sarà piantato 3 volte in un anno). Il PC di casa si inchioda quando (incautamente) tento di installare software "allegri" quanto a manipolazione di registro e librerie di sistema.
        Addirittura su WinME
        afferma che "non è adatto ad una utenza
        professionale".WinME è un S.O. di cui MS dovrebbe essere resa pienamente responsabile.
        Sulla multimedialità di
        Microsoft ti ho risposto, ma non c'é
        peggior sordo di chi non vuol sentire.C'è anche chi si arrampica sui vetri per dar sostegno alle proprie opinioni con poco fondamento. Che hai da dire contro la multimedialità di Win9x? Forse non riproduce file sonori (Wav, MP3 o che altro)? Forse non riproduce immagini o video? Forse non visualizza HTML? Boh... non che parliamo di S.O. diversi?
        Il personal computer lo ha inventato la
        Apple, dimmi quali sono questi altri che
        fanno prodotti migliori.Quale è criterio per stabilire la "bontà" di un PC? Prestazioni? Prezzo? Qualità dei componenti? Reperibilità delle parti? Possibilità di intervento sull'hardware da parte del semplice utente?Uhm... Apple non è certo l'unica ad offrire (parte) di queste qualità. Molte produttori di PC di marca (HP, Compaq, solo per citarne alcuni) offrono tutto ciò a prezzi minori rispetto ad Apple.Ci sono poi gli assemblati casalinghi, quelli che si fanno coi pezzi scelti come dal salumiere e che, a mio avviso, sono i migliori: mi scelgo quel che voglio io, al prezzo che volgio io... Qualcuno mi sa dire dove trovo un "salumiere" con pezzi Apple (Processori, schede madri, più di 3 schede video)?
        Il S.O. ad
        interfaccia grafica lo ha inventato Apple,
        dimmi quali sono questi S.O. migliori.BeOS, QNX, AmigaOSAhm, vero, non c'è così tanto software... mentre per Apple c'è Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop e Photoshop (dimenticavo: Photoshop).
        Quella che tu chiami multimedialità indovina
        chi l'ha inventata?Fammi indovinare...Siamo al 100% sicuri che sia opera di Apple?E cmq, tenendo per valida questa ipotesi, dove sta scritto che deve essere l'unica detentrice della capacità multimediale?
        Mi spieghi perché le
        major di Hollywood per i loro trailer usano
        Quicktime?Perché in USA usano l'NTSC che ha minor risoluzione orizzontale del PAL? Perché in GB, Australia e in altri paesi guidano tenendo la sinistra? Sappiamo che i grafici sono pigri o peggio, arroccati su posizioni di difesa delle loro capacità (legittimo), per cui (è una mia supposizione) insistono ad usare prodotti Apple per fare quello che forse potrebbero fare meglio (o forse no) con un PC.
        mi spieghi perché il concerto di
        Madonna su internet su MSN con WMP è stato
        un fiasco ed invece Madonna sul suo sito
        ufficiale utilizza come tecnologie Flash e
        Quicktime?uhm... dovresti forse andarti a rivedere la differenza che corre fra un server WEB e un lettore che hai sul tuo computer.Banalizzando, hai appena detto: "Non capisco perché in autostrada ci sia stato un ingorgo quando io con la falciatrice sul prato di casa vado così liscio"
        Mi spieghi perché... continua ad
        usare windows con tutte le sue estensioni
        multimediali con sornione distacco,
        illudendoti di usare un Macintosh migliore.Uhm.. forse sta proprio lì il punto: quale utente PC (con pregi e moltissimi difetti), non mi sogno nemmeno di pensare che sto usando un Mac migliore. Proprio non me ne può fregare di meno. Quando tagio l'erba del prato con la falciatrice, non penso che sto usando un versione migliore di apriscatole! forse tu sì? Uhm... che si diceva prima del complesso di inferiorità? Il mac non è al centro del mondo: un utente PC vive la sua bella vita (così come un utente Mac, voglio sperare) senza preoccuparsi se la sua macchina è una versione migliore rispetto a quella che non ha scelto. La scelta l'ha fatta a monte (voglio sperare), in base alle sue esigenze.
        Noi Mac - user continuiamo ad usare questa
        "ciofeca".Nessuno ve lo vieta, ma non riempitevi la bocca di falsità quali "non devo mai riavviare", "non si blocca mai", "è facile ed intuitivo".Ricorderò sempre come una volta abbia tentato di installare Ircle su un iMac e come questo si sia piantato tutte e tre le volte della (poi rinunciata) installazione.
        PS altra grande invenzione, ma non di Apple,
        è Java e internet (su questa invece c'é un
        signore che sta tentado di tutto per far
        credere che l'abbia inventata lui). Bell l'ha fatto comn Marconi, Colombo coi Vichinghi e chissà quante altre volte...Essere utenti PC, a volte costretti, non è il massimo della vita, ma non è peggiore o migliore dell'essere utenti Apple.Win9x è certamente un sistema instabile, elefantiaco, a volte assurdo: non lo nego.Non ne voglio certamente fare una difesa di ufficio (chi ne avrebbe il coraggio, sarebbe una battaglia persa in partenza).Personalmente ho scelto Win invece di Mac e della mia scelta non mi faccio portabandiera.E' però fastidioso sentirsi continuamente trattati da deficienti solo perché si ha un S.O. diverso (da entrambi i lati).Largo alla possibilità di usare più sistemi operativi (magari sulla stessa macchina): è auspicabile il porting (o che cavolo) di MacOS X su piattaforma Intel, in modo da pestare i piedi a MS. L'alternativa spinge al miglioramento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Minima moralia (re: Mele contro finestre...)
      Caro Alex, ti ho letto tutto, e a questo punto declino gentilmente la tua offerta riguardo al libro.scrivi come il codice di Windows: ridondante.Windows 2000 sono 29 milioni di righe di codice: un'insulto.comunque il paragone regge, sei tu ad essere ottuso. Apple e Compaq (per esempio) fanno esattamente lo stesso prodotto - un personal Computer - questo "manufatto " e' costituito esattamente dalle stesse componenti di base: un processore una scheda madre, un HD, della memoria RAM, un monitor ed un sistema Operativo.il tutto assemblato secondo la propria filosofia, esattamente come per le automobilitelefoni cellulari, cucine a gas ecc.di cosa parlano i tuoi libri: la storia dei peluche Trudi?forse peggio. Paragonare la Playstation al PC: solo un utente Window ci arriverebbe, e tu lo sei! Ho indovinato.Allora non capisci proprio niente!cosa vuoi dire con "arrivato prima" e' apple che deve modificare il sistema operativo perche' ci funzioni Netscape o viceversa?Ultimamente anche Adobe ha preso una mazzata da Apple per non aver rispettato alcuni parametri del SO con ATM.E per un mese gli utenti Apple hanno dovuto sudare per utilizare i Font. Infine, si, siamo arrivati ad avere il multitasking per ultimi, devo farti un elenco di quello he manca ancora al mondo windows?vuoi paragonare il Finder di apple al vostro file Manager?come si chiama la versione Windows di Sherlock?da quanto potete usare nomi con piu' di 8 caratteri?perche' uno dovrebbe volere riavviare da Dos?dimostrami che Windows ha una maggiore ergonomia! parliamo di numero di operazioni per l'utente per raggiungere un risultato.dove vai a cercare uno Zip che hai inserito nel PC?anche io pubblico libri, ma solo con figure.e non brutte come le tue!Stai su Windows, te lo sei guadagnato!
    • Anonimo scrive:
      Re: Minima moralia (re: Mele contro finestre...)

      Per quanto riguarda QuarkXpress, che il
      programma sia buono o no non è affar mio, ma
      della tipografia. Io sapevo che è un ottimo
      programma di impaginazione, se ce ne sono di
      migliori la cosa non mi riguarda, però è un
      programma "nato e cresciuto" per Mac, e
      quindi qualche dubbio sul fatto che sia il
      sistema ad essere poco stabile, e non il
      programma, mi viene... mi permetto un piccolo sfogo: Xpress sta nella stessa posizione di Autocad (un eccellente programma nevvero????)ha un monopolio di fatto anche perche' i programmi di impaginazione non sono numerosi come quelli di 3D...dove la concorrenza migliora il prodotto ad un ritmo incalzante.PageMaker/Xpress: il primo e' morto e l'80% dei grafici usa da sempre, solo, Xpress. Solo un mentecatto puo' pensare quello che hai pensato tu.Xpress e' un programma di merd_! hai mai visto FreeHand, Illustrator, photoshop, Golive, Premiere, Director andare in crash sotto Mac?solo Xpress.punto
    • Anonimo scrive:
      Eccoti le 100 lire, vai adesso...
      Leggendo i tuoi post, si ha l'impressione che alcuni "schiaffi" che hai preso in passato abbiano lasciato in te la voglia di rifarti in qualche modo.Ora, a parte il fatto che dovresti sapere (data l'eta') che cambiare nickname (o non metterlo affatto) e' un modo almeno scorretto di comunicare, mi auguro che tu non t'illuda che questo modo di operare ti puo' rendere irriconoscibile agli altri.In passato, la tua aggressivita' e' stata piu' volte messa a tacere da me e da altre persone.Adesso, cerchi di riciclarti con riflessioni (?) pseudo-intellettuali degne dell'ergonomia di windows.Concordo con Larry - poi - riguardo alla ridondanza: dovrebbero dare delle multe a chi spreca banda su Internet e cosi' ti metteresti buonino.I tuoi due post.Inutile ritornare dove sei gia' stato corretto: alcune cose che dici sono totalmente false (dammi i dettagli della causa Xerox contro Apple, ballista), le altre dimostrano la scarsa conoscenza della storia e della filosofia di Apple (spiegami come usate il drag-and-drop, illuso).Visto poi che hai anche voluto esternare in maniera psicanalitica, vorrei ricordarti che la storia del complesso d'inferiorita' l'ho tirata fuori ai danni di chi usa windows molto tempo fa, ormai. Ma vedo che ho colpito nel segno e adesso cerchi di riutilizzarla.Grazie per la soddisfazione. Ne ricordi altre?I commenti diretti a me.Per te, chiudere un'applicazione e spegnere il computer sono la stessa cosa?Se la risposta e' no, perche' dovrebbero stare allo stesso posto, allora?Se l'interfaccia grafica l'hai avuta ANNI DOPO di me (e in forte odore di brutta copia) e ti sei abituato alle brutture di wondows, di che cosa cerchi di convincermi? Del fatto che cio' che tu usi e' meglio? Ti ci sei abituato? Peggio per te.Riguardo alle "finestre aperte", ora tutti hanno visto chiaramente quanto ne sai di MacOS: trascini la finestra in basso e rimane una linguetta; clicchi sulla linguetta e la finestra torna al suo posto. Complimenti, espertone!!Multitasking. Esiste una qualunque versione di windows con un multitasking che funziona? HahahahahahahahahahahahahahahaMa per favore! Non ci casca piu' nemmeno mio nipote di nove anni. Smettetela, buffoni.Risposte alle tue domande:1) MacOS e' un sistema operativo; windows e' l'interfaccia grafica (volgarissima) del sistema operativo DOS che vi trascinate dalla notte dei tempi... lo so io, lo sanno tutti!2) Lascerei stare Dio. Per quanto rigurda le tue "obiettive argomentazioni d'utilizzo", permettimi di sollevare qualche dubbio: si tratta solo della tua (piccola, modesta, insignificante) personale esperienza, caricata di superbia ed autostima che rendono le tue argomentazioni molto meno che obiettive. Comunque, per risponderti, sia Steve Jobs che io sappiamo dove te le puoi infilare.3) Prendila come vuoi: spero solo che ti occupi di arte antica in maniera migliore di quanto fai con i computers. Per te, ovviamente.4) microsoft non ha vinto alcuna causa contro Apple (ma non ti occupi di arte antica?). Xerox non ha intentato alcuna causa contro Apple. Che ne dici di un po' di fosforo?Il sottoscritto.Sono orgoglioso del fatto che ricordi i miei post passati.Evidentemente, hanno lasciato il segno.Purtroppo per te (come ti ho gia' fatto notare in passato), non solo NON faccio "largo uso" di insulti, ma NON mi lascio certo intimorire da chi mi insulta e l'insulto non mi impedisce di rispondere per le rime. Ricordi?Uso "qualunquismo tecnico" solo quando e' richiesto dalla situazione: ad obiezioni retoriche, faziose, scontate, false o idiote non sono abituato a rispondere con cortesia. L'ignoranza e' di chi le pone, non mia.D'altro canto, non ve l'ha ordinato il dottore...Denigrare per il gusto di farlo comporta delle responsabilita': se te lo dimentichi, io te lo ricordo. E senza preoccuparmi della forma.Anzi, come ben sai, schiaffeggiare mi diverte.Carlo S.PS: E' arrivato un nuovo MacWorld e questo significa nuove macchine, nuovo software, nuova superiorita'. Immagino il fastidio che ti deve dare..... dai, urla piu' forte che Apple e' morta: non ti sento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Eccoti le 100 lire, vai adesso...
        - Scritto da: Carlo S.
        Concordo con Larry - poi - riguardo alla
        ridondanza: dovrebbero dare delle multe a
        chi spreca banda su Internet e cosi' ti
        metteresti buonino.Siamo alla censura... Non solo usi l'unico sistema operativo degno di questo nome ma puoi pure decidere chi e cosa è degno di circolare in rete. Complimenti.
        Inutile ritornare dove sei gia' stato
        corretto: alcune cose che dici sono
        totalmente false (dammi i dettagli della
        causa Xerox contro Apple, ballista), le
        altre dimostrano la scarsa conoscenza della
        storia e della filosofia di Apple (spiegami
        come usate il drag-and-drop, illuso).Si prende un file tenendo premuto il tasto sinistro del mouse (magari dopo che lo si è rinominato o copiato con l'uso del tasto destro- come? Non sai cosa è il tasto destro del mouse? chiedi ad utenti BeOS, Linux, Unix, AmigaOS, QNX, Geox) e lo si trascina nella cartella/programma/shell desiderata.
        Visto poi che hai anche voluto esternare in
        maniera psicanalitica, vorrei ricordarti che
        la storia del complesso d'inferiorita' l'ho
        tirata fuori ai danni di chi usa windows
        molto tempo fa, ormai. Ma vedo che ho
        colpito nel segno e adesso cerchi di
        riutilizzarla.
        Grazie per la soddisfazione. Ne ricordi
        altre?Ah, vero: siamo al copyright delle idee. "Io l'hho detto per primo, gné gné gné" "Su, bambini, state buoni che adesso vi porto tutti a fare la passeggiata"
        I commenti diretti a me.
        Per te, chiudere un'applicazione e spegnere
        il computer sono la stessa cosa?Su Win ci sono comandi diversi, situati in posti diversi.
        Se l'interfaccia grafica l'hai avuta ANNI
        DOPO di me (e in forte odore di brutta
        copia) e ti sei abituato alle brutture di
        wondows, di che cosa cerchi di convincermi?Scusa? Sei tu l'inventore della GUI? Wow!!!!!!! Onoratissimo. Ricordo un vecchio Mac (non ricordo la sigla) che ho aperto per dargli una pulita. Processore: 68030. "Come quello del mio Amiga 1230!!" ho pensato. Appunto, era solo il pensiero, perché la velocità del primo mi riportava al vecchio Amiga 500 col 68000 :(. 24 M di Ram il Mac, 2 Mega l'Amiga 500. Davvero un bel sistemino quello di cui all'epoca ti gloriavi tanto (e non tirarmi in ballo le applicazioni: qui stai parlando di GUI, che, a dirla tutta, non significa nemmeno S.O.)
        Del fatto che cio' che tu usi e' meglio? Ti
        ci sei abituato? Peggio per te.Pure al Mac bisogna abituarsi: capire dove stanno i comandi, cosa fa questo e cosa fa quello; nessuno nasce "imparato" e la pretesa di un sistema "intuitivo" è falsa per qualsiasi S.O.
        Riguardo alle "finestre aperte", ora tutti
        hanno visto chiaramente quanto ne sai di
        MacOS: trascini la finestra in basso e
        rimane una linguetta; clicchi sulla
        linguetta e la finestra torna al suo posto.
        Complimenti, espertone!!Uhm.. Forse tralasci di specificare a partire da quale MacOs succede questo.
        Multitasking. Esiste una qualunque versione
        di windows con un multitasking che funziona?
        HahahahahahahahahahahahahahahaDalla 95 in poi non è più cooperativo bensì di prelazione.QNX lo fa da sempreUnix lo fa da sempreAmigaOS lo fa da sempreBeOS lo fa da sempreOS/2 lo fa da sempre
        Ma per favore! Non ci casca piu' nemmeno mio
        nipote di nove anni. Smettetela, buffoni.Spero che la sua mente faccia ancora in tempo ad aprirsi e che non si chiuda a riccio come il suo povero zio...
        Risposte alle tue domande:
        1) MacOS e' un sistema operativo; windows e'
        l'interfaccia grafica (volgarissima) del
        sistema operativo DOS che vi trascinate
        dalla notte dei tempi... lo so io, lo sanno
        tutti!uhm... ti sfugge che ci sono Win95, Win98, Win2000, WinNT dopo la versione che hai appena nominato (Win fino al 3.11)(winME non lo metto neppure fa i S.O.)
        2) Lascerei stare Dio. Per quanto rigurda le
        tue "obiettive argomentazioni d'utilizzo",
        permettimi di sollevare qualche dubbio: si
        tratta solo della tua (piccola, modesta,
        insignificante)"Insignificante"? Alex, come chiunque altro, ha una sua opinione, che può essere condivisibile o no, ma MAI insignificante.Se fosse davvero insignificante, perché ti sei inalberato in questa maniera? Coda di paglia?
        personale esperienza,
        caricata di superbia ed autostima che
        rendono le tue argomentazioni molto meno che
        obiettive.A me sembra che quella che tu definisci "superbia" sia solo personale esperienza, che può differire dalla tua, ma mentre la tua viene assurta a legge (da te stesso), quella altrui deve per forza venire falcidiata?
        Comunque, per risponderti, sia
        Steve Jobs che io sappiamo dove te le puoi
        infilare.Due gentlemen. Siamo a corto di argomenti, eh? punti nel vivo si passa allo scurrile...
        3) Prendila come vuoi: spero solo che ti
        occupi di arte antica in maniera migliore di
        quanto fai con i computers. Per te,
        ovviamente.A me sembra che Alex abbia portato esempi e conoscenze che non possono venire bollate come "incompetenza". Piuttosto potrei ribaltare il discorso, visto le tue false affermazioni sul multitasking e Win9x come S.O.
        4) microsoft non ha vinto alcuna causa
        contro Apple (ma non ti occupi di arte
        antica?).MS non è quella che si comprata una parte di Apple? Non è quella che ha fatto installare una versione di Explorer? Non è quella che vi fa a vere una suite da ufficio ad un prezzo esorbitante in inglese? Non è quella che è arrivata a portare ossigeno ad uan Apple boccheggiante?Correggimi se sbaglio..
        Il sottoscritto.
        Sono orgoglioso del fatto che ricordi i miei
        post passati.
        Evidentemente, hanno lasciato il segno.Evidentemente altri considerano le opinionialtrui non "insignificanti".
        Purtroppo per te (come ti ho gia' fatto
        notare in passato), non solo NON faccio
        "largo uso" di insulti,Ah no?cito:"piccola, insgnificante opinione", "sia Steve jobs che io sappiamo dove te le puoi infilare""Smettela, buffoni"Ti consiglio di consultare qualsiasi vocabolario italiano (ce ne sarà pure una qualche versione per Mac, altrimenti ricorri alla versione cartacea) e controllare alla voce insulti.
        ma NON mi lascio
        certo intimorire da chi mi insulta e
        l'insulto non mi impedisce di rispondere per
        le rime. Ricordi?
        Uso "qualunquismo tecnico" solo quando e'
        richiesto dalla situazione: ad obiezioni
        retoriche, faziose, scontate, false o idiote
        non sono abituato a rispondere con cortesia.Uhm... ne sei l'autore, più che altro.cito:"windows è l'interfaccia grafica (volgarissima)del sistema operativo DOS che vi portate dietro dalla notte dei tempi""Esiste una qualunque versionedi windows con un multitasking che funziona?"e sono troppo stanco per fare riferimento ai messaggi precedenti
        L'ignoranza e' di chi le pone, non mia.Porre obiezioni
        • Anonimo scrive:
          Re: Eccoti le 100 lire, vai adesso...

          Ah, i passaggi citati qui sopra, li ho
          inseriti selezionando la fonte col tasto sx
          del mouse, un colpo col destro, "copia" e
          poi "incolla".
          Tranquilli: ci arriverete anche voi, prima o
          dopo; tutti gli altri ci son da tempo.

          Bravo!clap, clap, clap, clap, clap, clap!forse non hai mai pensato che anche potendo fare quello che hai fatto con una mano sola non ti ha concesso di utilizzare l'altra per fare qualcosa piu' che grattarti...io faccio la stessa cosa con 2 mani ed e' estremamente probabile (per non dire certo) che ci metta del tempo in meno.voi, continuate a ragionare cosi' , un giorno a lavorare davanti ai computer Windows ci metteranno i criceti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoti le 100 lire, vai adesso...
            - Scritto da: Larry

            Ah, i passaggi citati qui sopra, li ho

            inseriti selezionando la fonte col tasto
            sx

            del mouse, un colpo col destro, "copia" e

            poi "incolla".

            Tranquilli: ci arriverete anche voi,
            prima o

            dopo; tutti gli altri ci son da tempo.




            Bravo!
            clap, clap, clap, clap, clap, clap!

            forse non hai mai pensato che anche potendo
            fare quello che hai fatto con una mano sola
            non ti ha concesso di utilizzare l'altra per
            fare qualcosa piu' che grattarti...
            io faccio la stessa cosa con 2 mani ed e'
            estremamente probabile (per non dire certo)
            che ci metta del tempo in meno.
            voi, continuate a ragionare cosi' , un
            giorno a lavorare davanti ai computer
            Windows ci metteranno i criceti.Grattarmi le p***e, mangiucchiare uno snack, scacciare una mosca, cambiare canale col telecomando...Incredibile che tu, così fiero di dover usare due mani per fare ciò che si può benissimo fare con due dita, non ti sia ancora fatto amputare 8 dita... Filosofia Mac-Like?Unix ne usa addirittura 3 di tasti!!!!Mi chiedo con quale logica perversasi possa negare l'utilità di 2 (3) pulsanti sul mouse.O di nuovo solo gli utenti MAC sanno cosa serve e cosa no, e tutti gli altri (PC, Unix, Linux, BeOS, QNX, AmigaOS) sono degli emeriti imbecilli?Sul fatto che tu ci metta meno... beh... è tutto da dimostrare. Considerando il tempo uomo impiegato per apprendere la combinazione di tasti per fare questo o quello, di nuovo MacOS non si rivela granché intuitivo...Se arriveranno a mettere i criceti a fare il lavoro che potrei fare io, significa che io avrò molto tempo libero da dedicare all'ozio (o a mangiare semi di girasole), mentre tu starai con una mano sul mouse e l'altra sulla tastiera a pigiare tasti in una sequenza che il "buon" MacOS si degni di accettare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoti le 100 lire, vai adesso...
            Per il semplice fatto che (e pure un criceto ci arriverebbe) che la stessa mano deve fare il doppio delle operazioni nella meta' del tempo con il quadruplo dell'affaticamento.il tuo livello mentale e al di la' del immaginabile...veramente non capisci niente. Come i criceti che girano nella gabbietta...forse peggio. Criceto che pero' e' conscio della sua condizione di "Emerito Imbecille".come sono imbecilli tutte quelle centinaia di milioni di persone che usano l'automobile per muoversi.non c'e' nulla di strano per carita' ,ci si fa l'abitudine!Quando il criceto avra' finito il corso di Office lui prendera' il tuo stipendio....e tu potrai oziare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoti le 100 lire, vai adesso...
            - Scritto da: Larry
            Per il semplice fatto che (e pure un criceto
            ci arriverebbe) che la stessa mano deve fare
            il doppio delle operazioni nella meta' del
            tempo con il quadruplo dell'affaticamento.uhm... forse ti sfugge che con una mano libera puoi fare il doppio delle operazioni rispetto a quelle che puoi fare con due mani occupate. E' semplice matematica che ti insegnano alle elementari.Non pretendo che tu la capisca...
            il tuo livello mentale e al di la' del
            immaginabile...a parte l'orrore ortografico che hai appena commesso ("dell'immaginabile" *sarebbe* la versione corretta) ti ringrazio per aver definito la mia mente come qualcosa che va al di là della tua comprensione. Non me ne stupisco, comunque
            veramente non capisci niente.Bontà tua...
            Come i criceti che girano nella
            gabbietta...forse peggio. Uhm.. vogliamo essere anche costruttivi o passiamo le giornate a lanciare insulti gratuiti invece di dare corpo alle nostre idee?
            Criceto che pero' e' conscio della sua
            condizione di "Emerito Imbecille".I libri di storia sono pieni di rivoluzioni fomentate dai criceti...
            come sono imbecilli tutte quelle centinaia
            di milioni di persone che usano l'automobile
            per muoversi.Madonna! Ci sono miliardi di esseri viventi sul pianeta che ogni giorno (beh, chi può) mangia, respira e defeca...Cavoli che imbecilli...
            Quando il criceto avra' finito il corso di
            Office lui prendera' il tuo stipendio.
            ...e tu potrai oziare.Mentre tu starai ancora a trafficare con mouse e tastiera... tentando di convincere il criceto quanto il tuo sistema sia superiore... Lunga vita e prosperità
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoti le 100 lire, vai adesso...
            mmmmhhh!deve essere uno spettacolo comico vederti lavorare al computer...con due tastiere e due mouse!ho le lacrime agli occhi demente!Non era proprio un'errore ortografico ma una semplice svista di battitura (puoi andare a vederenei miei post precedenti se ho mai fatto errori simili!)intanto riguardati i tuoi: "al prezzo che volgio io"(uno tra tanti)nuova proposta: prendi il tuo computer e buttalo dalla finestra.
        • Anonimo scrive:
          Re: Eccoti le 100 lire, vai adesso...
          - Scritto da: MauroB
          Sulla superiorità delle nuove macchine.
          La famosa prova di Photoshop (ancora lui)
          Vogliamo rifarla, magari con un Photoshop
          compilato appositamente per Pentium IV?
          O su Athlon a 1+G?
          Vogliamo magari provare anche Word? O, che ne so, un gioco di ultima generazione nella versione per entrambe le macchine? "Ah no, i
          giochi no". Gli utenti Apple non amano il
          ludico. Allora usiamola solo come test, per
          fare il confronto fra le due macchine, senza
          divertimento promettiamo, dal puro punto di
          vista professionale.
          Come dite? Una prova del genere non l'hanno
          fatta? Ma come mai? Strano, eppure la
          pubblicità comparativa non è vietata. E
          comunque, vista la già citata "superiorità"
          delle macchina Apple, non ci dovrebbero
          essere problemi a stracciare le Wintel o
          WinAMD o WinVia.
          Aspetto i risultati.
          Grazie.************************************************Infatti caro MauroB all'ultimo MacWorld la prova l'hanno fatta. Alias/Wavefront Maya 3D beta per MacOS X beta su G4 a 733 Mhz, contro Maya 3D ottimizzato e in versione definitiva per win2000 su P4 a 1,5 Mhz. Il risultato? La versione su Apple girava il 33% più veloce. A proposito di facilità, nel '98 quando uscì l'iMac la Apple chiese un confronto con la Microsoft e Compaq per vedere chi riusciva prima a configurare il computer ed essere operativo. I due colossi rifiutarono, ma accettò la rivista Byte (se non la conosci è una delle più autorevoli riviste d'informatica). La Apple schierò un bambino di 10 anni, Byte un suo ingegnere elettronico. Il bambino ci mise 8 minuti e mezzo ad essere operativo, l'ingegnere 33 minuti.Altro argomento quello del software. Purtroppo sui S.O. da te citati non esiste software, perché il dittatore e i suoi servi non lo fanno per quelle piattaforme. Basterebbe che tutti si mettessero d'accordo per adottare dei file standard per il testo, per i fogli elettronici e così via per ogni tipo di applicazione, compatibilità garantita centinaia di software house che nascono per fare software su qualunque piattaforma.Su Apple non esiste solo Photoshop. Su Win ci sono 300 mila programmi di 299.500 cazzate e 500 programmi che servono a fare qualcosa. Di quei 500 esiste anche la versione per Mac e non sono tutti ottimizzati per Mac ma sono sempre più veloci e stabili che la versione per windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoti le 100 lire, vai adesso...
            - Scritto da: Vito C.
            Infatti caro MauroB all'ultimo MacWorld la
            prova l'hanno fatta. Alias/Wavefront Maya 3D
            beta per MacOS X beta su G4 a 733 Mhz,
            contro Maya 3D ottimizzato e in versione
            definitiva per win2000 su P4 a 1,5 Mhz. Il
            risultato? La versione su Apple girava il
            33% più veloce.Prendo atto.Visto che non mi schiero su barricate a difesa di PC o Mac, chiedo scusa per la mia affermazione, ma vorrei qualche altro esempio prima di rivedere la mia posizione, magari svolto da Bill persona...
            A proposito di facilità, nel
            '98 quando uscì l'iMac la Apple chiese un
            confronto con la Microsoft e Compaq per
            vedere chi riusciva prima a configurare il
            computer ed essere operativo. I due colossi
            rifiutarono, ma accettò la rivista Byte (se
            non la conosci è una delle più autorevoli
            riviste d'informatica). La Apple schierò un
            bambino di 10 anni, Byte un suo ingegnere
            elettronico. Il bambino ci mise 8 minuti e
            mezzo ad essere operativo, l'ingegnere 33
            minuti.Uhm.. permettimi.Cosa significa che un bambino di 3 anni c'ha messo 8 minuti ad essere operativo? Che sapeva usare (un prgramma a caso) Photoshop alla perfezione? Che installava e toglieva devices dal sistema? Che modificava parametri di funzionamento di programmi? Scusa, ma tale prova mi sembra una "bambinata (passami il termine).Se essere operativi significa aprire due finestre, allora OK ma metto in dubbio la capacità di un bambino di 8 anni di fare un uso "operativo" di un computer.
            Altro argomento quello del software.
            Purtroppo sui S.O. da te citati non esiste
            software, perché il dittatore e i suoi servi
            non lo fanno per quelle piattaforme.Uhm... Software per i sistemi operativi che ho citato ne esistono a vagonate (fatti un giro per il sito BeOS, o su Amiganet), solo che per pigrizia non li adottiamo, preferendo ciò che siamo abituati ad usare.
            Basterebbe che tutti si mettessero d'accordo
            per adottare dei file standard per il testo,
            per i fogli elettronici e così via per ogni
            tipo di applicazione, compatibilità
            garantita centinaia di software house che
            nascono per fare software su qualunque
            piattaforma.Uhm.... RTF, DBF, DOC ti dicono nulla?Gli standard de facto esistono già.
            Su Apple non esiste solo Photoshop. Su Win
            ci sono 300 mila programmi di 299.500
            cazzate e 500 programmi che servono a fare
            qualcosa. Di quei 500 esiste anche la
            versione per Mac e non sono tutti
            ottimizzati per Mac ma sono sempre più
            veloci e stabili che la versione per
            windows.Uhm... scusa... 99% di cazzate per PC e 100% di programmi utili per Mac? Mi sembra un tantino poco obiettivo. Non entro nel merito della superiore velocità e stabilità per mancanza di termini di paragone, ma ho dei legittimi dubbi.Io credo che si scambi per bontà del sistema quella che invece è la capacità dell'utente di usare un programma: da qui a poi confondere le cose e a farsi portabandiera di un sistema operativo piuttosto che di un altro, il passo è breve.
        • Anonimo scrive:
          A Mauro 150 per il maggior impegno (?)
          Caro Mauro,come vedi, Larry aveva perfettamente ragione: la ridondanza e' una vostra "prerogativa" e non sapete proprio farne a meno.Questo non vuol dire, tuttavia, che noi non siamo capaci di altrettanto.Percio', mettiti comodo: si parte. Ah, dimenticavo: vista la faziosita' delle tue obiezioni, cerchero' di non risparmiarmi con i commenti: peccato, tu ed Alex avete perso un'altra buona occasione per confrontarvi ragionevolmente - non dite che non eravate stati avvisati.Tanto ti dovevo.
          Siamo alla censura... Non solo usi l'unico sistema operativo degno di questo nome
          ma puoi pure decidere chi e cosa è degno di circolare in rete. Complimenti.Io non ho detto che uso l'unico sistema operativo degno di questo nome, ne' che decido io chi circola e chi no sulla Rete di Reti. Vengono comunque multati i cretini per la strada, non si capisce perche' non si debba fare altrettanto con i navigatori in Internet. Decidiamo insieme chi decide, ok?
          Si prende un file tenendo premuto il tasto sinistro del mouse (magari dopo che lo si
          è rinominato o copiato con l'uso del tasto destro- come? Non sai cosa è il tasto
          destro del mouse? chiedi ad utenti BeOS, Linux, Unix, AmigaOS, QNX, Geox) e lo si
          trascina nella cartella/programma/shell desiderata.Il tasto destro del mouse e' quello inutile, a meno che non usi windows. Per gli altri istemi operativi da te citati e' poco piu' di un gadget. Chiedi a chi lavora in Unix quante volte lo usa....Visto che so cos'e'?Poi, se quello che hai scritto e' la risposta a "come si usa il drag-and-drop", direi che siete ancora un po' indietro.Ti ricordo che la tecnica del "drag-and-drop" e' stata fortunatamente messa sotto brevetto in tempo da parte di Apple, cosi' il tuo amico Bill non ne ha potuto copiare TUTTE le funzionalita', pena un'altra querela.Se vuoi scoprire altre funzioni, puoi sempre comprarti un Mac!
          Ah, vero: siamo al copyright delle idee. "Io l'hho detto per primo, gné gné gné" "Su,
          bambini, state buoni che adesso vi porto tutti a fare la passeggiata"Ci sono bambini che inventano e bambini che copiano (v. risposta precedente).A proposito, chiedi al tuo amico Bill come mai viene stampato il simbolo di copyright dopo la frase "Where do you want to go today?"... non l'ho mai capito.Siamo al copyright del dizionario???

          I commenti diretti a me.

          Per te, chiudere un'applicazione e spegnere

          il computer sono la stessa cosa?
          Su Win ci sono comandi diversi, situati in posti diversi.Anche su Mac - ho detto il contrario?Vedo che non hai colto il punto... fatti spiegare da Alex.
          Scusa? Sei tu l'inventore della GUI? Wow!!!!!!! Onoratissimo.
          Ricordo un vecchio Mac (non ricordo la sigla) che ho aperto per dargli una pulita.
          Processore: 68030. "Come quello del mio Amiga 1230!!" ho pensato. Appunto, era
          solo il pensiero, perché la velocità del primo mi riportava al vecchio Amiga 500 col
          68000 :(. 24 M di Ram il Mac, 2 Mega l'Amiga 500. Davvero un bel sistemino quello
          di cui all'epoca ti gloriavi tanto (e non tirarmi in ballo le applicazioni: qui stai parlando
          di GUI, che, a dirla tutta, non significa nemmeno S.O.)No, non ho inventato la GUI, spiacente di deluderti.Ma (in quanto utente Apple) ho cominciato ad usarla anni prima di te, quindi il fatto che chi usa windows parli di ergonomia di GUI e' alquanto fuori luogo: siete arrivati per ultimi...E poi, giusto per capire, il confronto non era fra Mac e windows? Come mai hai tirato in ballo Amiga? Nessun altro argomento? Capisco.Allora ti faccio una bella domandina: secondo te, per colpa di chi e' morto l'Amiga? Apple?Hahahahahahahahahahaha.....
          Pure al Mac bisogna abituarsi: capire dove stanno i comandi, cosa fa questo e cosa
          fa quello; nessuno nasce "imparato" e la pretesa di un sistema "intuitivo" è falsa per
          qualsiasi S.O.Sono daccordo con te. Inoltre, una volta imparato, MacOS e' anche efficiente.
          Uhm.. Forse tralasci di specificare a partire da quale MacOs succede questo.Credo che succeda piu' o meno da quando se ne e' sentito il bisogno: non ci si e' preoccupati di avere schede video a colori quando non esistevano monitor a colori.D'altro canto, nella barra delle applicazoni di windows non si riesce a leggere il nome delle finestre aperte, se ce ne sono piu' di poche. L'utilita', allora?
          Dalla 95 in poi non è più cooperativo bensì di prelazione.
          QNX lo fa da sempre
          Unix lo fa da sempre
          AmigaOS lo fa da sempre
          BeOS lo fa da sempre
          OS/2 lo fa da semprePer quanto riguarda gli altri sistemi operativi sono daccordo.Ma non si parlava di Mac e windows? (e due... a chi mancano gli argomenti?)Inoltre, come piu' volte detto e dimostrato, il multitasking di windows (qualunque sua incarnazione tu voglia considerare) FA RIDERE A CREPAPELLE!!!E' semplicemente ridicolo, risibile, inutilizzabile: di che ti vanti?
          Spero che la sua mente faccia ancora in tempo ad aprirsi e che non si chiuda a
          riccio come il suo povero zio... Mio nipote ha un PC e non lo caga pari - quando viene da me, continua a stressarmi per farmi accedere il Mac e non stacca gli occhi un minuto.Vedi un po' tu....

          Risposte alle tue domande:

          1) MacOS e' un sistema operativo; windows e'

          l'interfaccia grafica (volgarissima) del

          sistema operativo DOS che vi trascinate

          dalla notte dei tempi... lo so io, lo sanno

          tutti!
          uhm... ti sfugge che ci sono Win95, Win98, Win2000, WinNT dopo la versione che
          hai appena nominato (Win fino al 3.11)
          (winME non lo metto neppure fa i S.O.)Vedo che l'ironia sottile non fa per te.La taglio grossa: checche' il vostro amico Bill cerchi di far credere, DOS e' l'unico sistema operativo che vi e' stato dato; windows e' il brutto vestito che e' stato messo (e continua ad essere messo) sopra il DOS.(quindi non devi escludere solo winME... meno male: cosi' non fai confusione!)
          "Insignificante"? Alex, come chiunque altro, ha una sua opinione, che può essere
          condivisibile o no, ma MAI insignificante.
          Se fosse davvero insignificante, perché ti sei inalberato in questa maniera? Coda di
          paglia?L'opinione di Alex e' insignificante perche' filtrata dalla sua abitudine a windows.In questo senso, e' ASSOLUTAMENTE INSIGNIFICANTE.Manca di obiettivita' e di realismo - come dire: non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire.E siccome nessuno gli ha chiesto la sua opinione, deve imparare ad assumersi le responsabilita' che il suo atteggiamento disonesto comportano.Invece, per assurdo, pretende che gli altri prendano per buone le sue improprie esperienze personali. Cinque minuti di utilizzo sono sufficienti a scrivere cinquecento righe di improperi? Beh, preparami un libro: devo scrivere qualcosa su windows.Ma stai tranquillo: non mi inalbero e ci sono abituato (ci sono piu' topi che essere umani sulla Terra, ma non per questo dico che loro sono meglio di noi).Quanto alla domanda
          • Anonimo scrive:
            Re: A Mauro 150 per il maggior impegno (?)
            - Scritto da: Carlo S.
            Caro Mauro,
            come vedi, Larry aveva perfettamente
            ragione: la ridondanza e' una vostra
            "prerogativa" e non sapete proprio farne a
            meno.Complimenti: di tempo da perdere ne hai molto; io preferisco essere produttivo col mio computer, per cui mi limiterò ad una laconica risposta, che mi porterà via giusto 5 minuti, per poi tornare alla programmazione.Hai sproloquiato a lungo su difetti veri e presunti di Windows, ma più che altro hai fatto illazioni presentate come "verità storiche incontrovertibili". Beh, le tue opinioni non sono "il verbo" e di banalità e inesattezze ne hai sparate a sufficienza; siccome ti avevo già risposto e, dal momento che sembri refrattario ad ogni tipo di ragionamento, mi eviterò il fastidio di ripetere: vatti a rileggere le mie prime risposte.Il delirio si confà alle menti piccole, quelle che avendo troppe poche aperture all'esterno, si allargano a dismisura, in modo da colmare quei vuoti che un apporto esterno potrebbe evitare.Ti preciso unicamente che io non mi sono posto come paladino del mondo Windows contro il cavaliere nero-mac: leggi bene.Ho solo criticato un atteggiamento diffuso da entrambe le parti di considerare il proprio sistema come il migliore e di denigrare "l'avversario".Siccome a me questo atteggiamento ripugna, mi sono sentito di intervenire per riportare un po' di calma.Per il resto, mi attribuisci "amicizie" con tale Bill che proprio mi sono estranee e lontane.Hai sbatacchiato le dita a caso sulla tastiera solo per il gusto di dileggiare chi ti dà contro. Dalle persone mi aspetto dialogo e confronto, non dileggio, ma questo tu non lo puoi capire.Non sai nemmeno leggere, evidentemente, perché (uno a caso) il Garzanti (o anche questo non vale nulla?) definisce "Buffone" come (fra gli altri significati) "chi si comporta senza serietà e dignità". Ora tu mi neghi la dignità e questo, se permetti, è offendere (Garzanti: "arrecare danno morale, oltreggiare". Oltraggio: "ingiuria, offesa grave arrecata con parole o atti". Ingiuria: "offesa al decoro e all'onore altrui con parole o azioni oltraggiose").Devo continuare?Che il Mac abbia una GUI da prima di Windows sinceramente non mi dice nulla sul suo grado di sviluppo attuale. Invero furono i Vichinghi a scoprire l'America, ma la conquistarono e dominarono gli Europei...Se vuoi croggiolarti col "c'ero prima io", fallo pure, nessuno te lo vieta, ma menti sapendo di mentire: prima c'era Xerox.Ultimo punto: Il "pulsante inutile", come dici tu, è così inutile che quasi tutti gli altri S.O. lo usano (non li conosco tutti tutti, per cui dico "quasi tutti"). Unix ne ha addirittura tre!!!!!Ah, ma tu dici che non si usano... Boh... da utente Linux io il 2o e 3o tasto li uso....Crogiolati pure nell'idea di usare il miglior O.S. possibile! Nessuno te lo vieta.Personalmente non credo che ci sia un S.O. migliore di altri: difetti e pregi abitano dappertutto.Un augurio per un MacOS X migliore di quello che avete avuto finora.
          • Anonimo scrive:
            Correggo: A Mauro 130 Lire... anche troppe!
            Complimenti per la "brevita' " della risposta (versione winCE?)!!! I miei canoni sono diversi,ovviamente.Ti ho gia' detto tutto quello che avevo da dirti e ancora non dai le risposte che ho chiesto.Vedi un po' tu chi si dileggia.Per quanto riguarda il mio tempo libero, devo aggiungere che - nonostante il singolo tasto sul mouse - riesco a battermi bene e, comunque, che ti piaccia o meno lo uso come mi pare e non devo certo renderne conto a te, bellezza (era un insulto?).Anche stavolta, a dispetto delle tue convinzioni , non hai saputo fare niente di piu' che stravolgere come al solito... niente male per uno che si dichiara moderato.Ma non hai aggiunto niente di interessante, ne' di convincente. O tantomeno moderato.E grazie per le tue considerazioni su di me: davvero moderate pure quelle, o genio della filologia moderna.Torna pure a programmare sul tuo bandone.Spero che tu sappia farlo meglio di quanto hai cercato di fare con il dizionario: le tue equazioni sono state divertenti e, continuando cosi', avresti anche potuto attribuirmi (gia' che c'eri) alcuni atti terroristici degli Anni 70, il periodo del Proibizionismo e persino quello della Santa Inquisizione.Peccato che rimanga vero il fatto che nessuna delle parole da te citate viene definita "insulto" in maniera diretta e, in fondo, le tue personali interpretazioni interessano ben poco gli studiosi della nostra lingua.Infine, se tu avessi avuto qualche ragione concreta, non avresti perso il tuo tempo aggrappandoti a dettagli insignificanti.Vedo che ti ha dato fastidio un bel po'.Ma ti avevo avvisato: per duellare occorrono armi vincenti e classe da vendere.Chi e' causa del suo mal.................Carlo S.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mele contro finestre...
    - Scritto da: Alex
    Sembra incredibile, ti fanno scrivere dei libri!
    perché le riviste - anche online - dedicate
    alla Mela paragonano i nuovi prodotti con
    "equivalenti" Wintel, mentre nel mondo dei
    pc, per verificare prezzi e prestazioni, si
    paragonano solo i prodotti fra loro? Che
    senso ha mettere a confronto due
    architetture sia hardware che software
    completamente differenti?___________________________________paragoni le Fiat con le Fiato le Fiat con le volkswagen?__________________________________ Per un anno ho usato, all'Università, un I-Mac e un IBM. (Piccola parentesi: anche l'IBM (con un P3 600) non fa rumore. Il motivo l'ho
    scoperto con un po' di curiosità e un
    cacciavite: non c'è la ventola sul
    processore, c'è un grande dissipatore e una specie di "tunnel" che collega il processore con la ventola dell'alimentatore, che è rivolta all'interno. Bella idea, direi...)____________________________________ci sono volute le migliori menti del mondo per arrivarci.____________________________________
    Il risultato di quell'anno è stato una
    totale delusione nei confronti di Apple.
    L'I-mac è pieno di bachi (uno per tutti: non
    andava d'accordo con Netscape 4.0, bisognava
    passare alla versione 4.5),____________________________________e' assolutamente colpa della Apple, non ci sono dubbi! e' anche colpa della Apple se adesso l'iMac e' l'unico computer al mondo dove Netscape 6 funziona benissimo.m'immagino i tuoi tormenti di allora!aggiornare il browser!____________________________________MacOs è un
    sistema operativo lentissimo (già all'avvio:
    potete prendervi un caffè nel frattempo...),____________________________________40 secondi il mio iMac configurato server.____________________________________
    (e a chi viene in mente? Di solito Esci o
    Chiudi sono sotto File!), per poi trovarsi
    davanti a Riavvia, Smetti e Stop.. e tra
    questi ultimi due, quale scegli?-___________________________________non voglio vederti guidare un'automobile !!!!!devi essere un'interdetto totale.___________________________________
    Immaginatevi un novellino, che non ha mai
    sentito parlare di stand-by! Inoltre, la
    mancanza di una shell si sente, e in
    Windows, voglia o no, può essere molto
    d'aiuto... E non venitemi a dire che è
    stabile: nella tipografia dove correggo le
    bozze del mio ultimo libro, sono costretti a
    riavviare ogni due per tre... e hanno aperto
    solo Quark XPress!! ____________________________________non hai mai pensato che la colpa sia tua?leggiti il mio post di due giorni fa circa Intel Vs trasmeta.___________________________________ Inoltre: c'è qualcuno
    che ricorda che MacOs NON è un OS
    multitasking? Eh già, ha il multitasking
    cooperativo, a differenza di Unix (e Linux),
    OS/2 e NT (e, meno elaborato, Win 9x) che
    hanno il "vero" multitasking, di
    prelazione... senza contare che, a quanto ne
    so, a tutt'oggi i Macintosh non hanno la
    memoria protetta (con tutti i problemi che
    ne derivano).___________________________________sei rimasto indietro, ce l'ha preempitivo dal 9.0.ah! e perche' Windows ME non puo' gestire piu' di 512 MB di ram...c'e' una qualche ragione?e perche' in NT non c'e' il symmetric multiprocessing....se ne sono dimenticati?____________________________________
    Insomma, è facile capire perché Windows si è
    imposto a scapito del Mac: costi minori
    nell'hardware, e un OS che - con tutte le
    sue pecche, non lo nascondo - è decisamente
    più "user-friendly" e votato al multimediale
    e agli aspetti ludici. ____________________________________al momento gli riconosco solo una maggiore propensione alla navigazione sui siti porno__________________________________Fra qualche anno, se
    continua a migliorare a questo ritmo,
    useremo tutti Linux: più robusto, più
    stabile, e (quasi) completamente gratuito.
    Quel giorno Windows sarà un ricordo del
    passato, Macintosh un tizio scozzese di
    qualche vecchia barzelletta...____________________________________basta con le barzellette! ne hai dette troppe.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mele contro finestre...
    - Scritto da: Alex
    Sembra incredibile, ma a tutt'oggi quando
    solo si prova a metter vicine piattaforme
    Macintosh e Wintel si assiste a un lancio di
    insulti Tutto il tuo messaggio e' un insulto: la differenza e' che non ci sono sproloqui.Ma e' un insulto il fatto che un utente windows venga a dire a chi usa un Mac quale fra le due interfacce sia piu' user-friendly.Il DOS era (e') user-friendly per caso?E' un insulto anche pensare che i comandi di sistema del Mac siano peggiori solo perche' sei abituato alle storture di windows.Potrei continuare a controbattere punto per punto, ma vedo che non ha alcun senso: manchi totalmente di obbiettivita' e sei un inno all'anacronismo.Una riflessione, quindi: come mai Apple se ne esce sempre per prima e tutti gli altri seguono?Se non c'era Mac, c'era windows?Se non c'era QuickTime, c'era windowsmediaplayer?Se non c'era iMovie, c'era moviemaker?Pessimo com'e' il Mac, mi meraviglio che chiunque continui a copiarne le gesta!Carlo S.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mele contro finestre...
    - Scritto da: Alex
    Comunque, per rendere costruttivo questo mio
    contributo, butto lì un po' di
    considerazioni, frutto delle mie (poche)
    conoscenze in materia; premetto che, per
    lavoro, ho avuto modo di utilizzare -
    all'università e in tipografia (sono uno
    storico dell'arte, scrivo libri) - sia Apple
    che Windows/Intel.anch'io, ho modo tutt'ora di utilizzare l'uno e l'altro e preferisco Mac, ma ognuno ha i propri gusti, non credi?
    Che
    senso ha mettere a confronto due
    architetture sia hardware che software
    completamente differenti?nessuna, hai ragione, ma anche INTEL e AMD utilizzano architetture differenti. Allora potresti dire che Mac e PC hanno SO differenti, e perche' allora confrontare soluzioni Win NT con soluzioni Linux? Le riviste per PC non fanno confronti con MAc perche' il piu' delle volte lo ignorano, niente di piu'.
    Considerazione 2:
    correggetemi se sbaglio,
    ma da quanto ne so i processori x86, a
    partire dal Pentium II, hanno
    un'architettura interna mista, CISC e RISC:
    era completamente CISC fino al Pentium MMX,
    era completamente RISC solo nel Pentium Pro.
    ...su questo hai perfettamente ragione!!!!
    Insomma, è facile capire perché Windows si è
    imposto a scapito del Mac: costi minori
    nell'hardware, e un OS che - con tutte le
    sue pecche, non lo nascondo - è decisamente
    più "user-friendly" e votato al multimedialesu questo ho qualche dubbio.Non credo sia il caso di ricordare a tutti perche' si sia imposto lo standard VHS, a scapito di altri sistemi che non hanno avuto successo pur essendo molto superiori
  • Anonimo scrive:
    Bravo Bragagnolo
    Bravo Bragagnolo, non sono per gli insulti ma quando c'è vo c'è vo!!!Mickey
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo Bragagnolo
      Mickey,non credo proprio che il messaggio a cui ti riferisci sia stato scritto da Lucio.Non avrebbe alcun senso, non e' il suo stile, non ne ha bisogno.Inoltre, lui non si firma "Lucio Bragagnolo" nelle risposte.Credo invece che si tratti di una povera mente, convinta che basti cosi' poco per smerdare una persona.Se questi sono i risultati, e' chiaro che questa "povera mente" ha affidato i suoi calcoli ad un Pentium IV.Con windows 2000.Carlo S.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo Bragagnolo
        - Scritto da: Carlo S.
        Mickey,
        non credo proprio che il messaggio a cui ti
        riferisci sia stato scritto da Lucio.
        Non avrebbe alcun senso, non e' il suo
        stile, non ne ha bisogno.
        Inoltre, lui non si firma "Lucio Bragagnolo"
        nelle risposte.

        Credo invece che si tratti di una povera
        mente, convinta che basti cosi' poco per
        smerdare una persona.
        Se questi sono i risultati, e' chiaro che
        questa "povera mente" ha affidato i suoi
        calcoli ad un Pentium IV.
        Con windows 2000.

        Carlo S.Vero Carlo, neanche io credo sia stato il vero Bragagnolo, ma il tentativo è stato talmente mal architettato che è venuto bene...;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo Bragagnolo
        - Scritto da: Carlo S.
        Mickey,
        non credo proprio che il messaggio a cui ti
        riferisci sia stato scritto da Lucio.
        Non avrebbe alcun senso, non e' il suo
        stile, non ne ha bisogno.
        Inoltre, lui non si firma "Lucio Bragagnolo"
        nelle risposte.

        Credo invece che si tratti di una povera
        mente, convinta che basti cosi' poco per
        smerdare una persona.
        Se questi sono i risultati, e' chiaro che
        questa "povera mente" ha affidato i suoi
        calcoli ad un Pentium IV.
        Con windows 2000.

        Carlo S.Vedo che di dir str@@@@@e sei sempre in vena.Se foste dei 'veri' informatici sapreste anche che win2000 è il più grosso passo in avanti compiuto da Microsoft, e il PIV si preannuncia come il 'vero' processore per il futuro (si parla di parecchi GHz a breve) in attesa dell' Itanium.Ma Carlo S. non è stato uno dei pochi a comprare il Cubo? :-DDDDDDDD
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo Bragagnolo
          - Scritto da: Diggo
          Se foste dei 'veri' informatici sapreste
          anche che win2000 è il più grosso passo in
          avanti compiuto da Microsoft, *****************************************************Concordo. Infatti win 95/98/ME crashano decine di volte al giorno e periodicamente sei costretto a reinstallare il sistema mentre winY2K crasha decine di volte al mese.
          e il PIV si
          preannuncia come il 'vero' processore per il
          futuro (si parla di parecchi GHz a breve) in
          attesa dell' Itanium.******************************************************Inutile parlare con te di Risc, di Altivec o Silicon On Insulator e processori al rame. P4 sarà il futuro, forse, ma il presente è patetico. All'ultimo MacWorld è stata testata la versione beta di Maya (software 3D) con MacOS X beta su un G4 a 733 Mhz, è stato il 33% più veloce della versione definitiva per winY2K su P4 a 1,5 Ghz. Gli stessi dirigenti di Alis/Wavefront sono rimasti a bocca aperta.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Bravo Bragagnolo
            - Scritto da: Vito C.
            - Scritto da: Diggo

            Se foste dei 'veri' informatici sapreste

            anche che win2000 è il più grosso passo in

            avanti compiuto da Microsoft,
            *********************************************
            Concordo. Infatti win 95/98/ME crashano
            decine di volte al giorno e periodicamente
            sei costretto a reinstallare il sistema
            mentre winY2K crasha decine di volte al
            mese.
            Menti sapendo di mentire...Il mio vecchio server NT è crashato 1 (una) volta in 5 anni perchè la ventola del processore si è staccata dal dissipatore della CPU...Win 2000 ce l' ho da poco (4 mesi), perchè è 'nuovo' e rappresenta un' incognita (active directory, DNS, devo ancora digerirle) am non è ancora crashato.

            e il PIV si

            preannuncia come il 'vero' processore per
            il

            futuro (si parla di parecchi GHz a breve)
            in

            attesa dell' Itanium.
            *********************************************
            Inutile parlare con te di Risc, di Altivec
            o Silicon On Insulator e processori al rame.
            P4 sarà il futuro, forse, ma il presente è
            patetico. Allora parliamo di pipeline e di predizione.Sei uno di quelli che si riempiono la bocca di RISC e affini, sai almeno cosa significa l' acronimo di RISC? (partiamo dal Low-profile).

            Ciao
            Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Bravo Bragagnolo
            - Scritto da: Diggo
            Menti sapendo di mentire...
            Il mio vecchio server NT è crashato 1 (una)
            volta in 5 anni perchè la ventola del
            processore si è staccata dal dissipatore
            della CPU...
            Win 2000 ce l' ho da poco (4 mesi), perchè
            è 'nuovo' e rappresenta un' incognita (active
            directory, DNS, devo ancora digerirle) am
            non è ancora crashato.*************************************************Sei sicuro che stia mentendo io?
            Allora parliamo di pipeline e di predizione.
            Sei uno di quelli che si riempiono la bocca
            di RISC e affini, sai almeno cosa significa
            l' acronimo di RISC? (partiamo dal
            Low-profile).*************************************************Reduced Instruction Set Computer contrapposto alle ciofeche Intel che sono Complex Instruction Set Computer, dove complex non vuole dire che è meglio, ecco perché un G4 733 Mhz straccia un PIII o P4 al doppio della velocità, e non c'é bisogna di scendere nei particolari del perché è così. Itanium appartiene ancora alle entità astratte. Non sai cos'é e magari alla sua presentazione Motorola ed IBM avranno presentato qualcosa di più efficiente, tanto per cambiare. Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Bravo Bragagnolo
            - Scritto da: Vito C.
            *********************************************
            Sei sicuro che stia mentendo io?
            Dato che tu non lavori nel mio studio non potrai mai sapere se mento io, ma un pò di fiducia...Quello che ho detto corrisponde a verità, libero o meno di crederci, ma non mi va che un utente Apple dica che win2000 (o NT, è quasi uguale) va in crash ogni 'tri par ot asen cot'.Certo non c'è installato su di ogni, ma mi sembra più un bene mantenere una macchina 'pulita', o no?
            Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Bravo Bragagnolo
            Ah, certo!Se poi la lasci spenta, la tua macchina crasha ancora meno...w2000 e' pieno di buchi e bachi, esattamente come i suoi predecessori.Se si puo' considerare appena accettabile il suo comportamento in versione "professional", le sue performances da "server" fanno a dir poco schifo.Non parliamo di sicurezza, poi... a Redmond sembra che si conosca solo la propria, non certamente quella altrui!Una menzione particolare va anche ai costi di entrambe le versioni.Complimenti vivissimi!!!Carlo S.PS: Inutile dire che parlo a ragion veduta (anche se questo verra' rifiutato da "qualcuno" qui).
          • Anonimo scrive:
            Chi ha chiesto la tua opinione?
            - Scritto da: Carlo S.
            Ah, certo!
            Se poi la lasci spenta, la tua macchina
            crasha ancora meno...

            [cut]

            Carlo S.

            PS: Inutile dire che parlo a ragion veduta
            (anche se questo verra' rifiutato da
            "qualcuno" qui).Chi ha chiesto la tua opinione?
          • Anonimo scrive:
            Devo chiedere il tuo permesso per esprimerla?
            - Scritto da: Diggo
            Chi ha chiesto la tua opinione?Ops! Sgusa bwana, non sabevo ghe dovevo ghiederla a de.HahahahahahahahahahaCarlo S.PS: La lingua batte dove il dente duole, per caso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Devo chiedere il tuo permesso per esprimerla?
            - Scritto da: Carlo S.
            - Scritto da: Diggo

            Chi ha chiesto la tua opinione?

            Ops! Sgusa bwana, non sabevo ghe dovevo
            ghiederla a de.
            Hahahahahahahahahaha

            Carlo S.

            PS: La lingua batte dove il dente duole, per
            caso?Vedo che l' educazione ti è aliena...Beh, non me ne frega assolutamente nulla,come non mi interessi tu e le tue scemenze, il dente non mi fa male e sinceramente di ascoltare le tue cazzate si sono stufati tutti, sia Mac che Windowisti.Ti lasciamo la piazza, o Re delle cazzate.Divertiti con il tuo giocattolo, io devo lavorare, pezzente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Devo chiedere il tuo permesso per esprimerla?
            Si', evidentemente la lingua ha battuto dove il dente doleva.Due domande.Il problema della cattiva educazione e' mio?Perche' non parli per te, invece che a nome di altri?Rilassati, Diggo.Carlo S.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo Bragagnolo
          - Scritto da: Diggo
          Vedo che di dir str@@@@@e sei sempre in vena.
          Se foste dei 'veri' informatici sapreste
          anche che win2000 è il più grosso passo in
          avanti compiuto da Microsoft, e il PIV si
          preannuncia come il 'vero' processore per il
          futuro (si parla di parecchi GHz a breve) in
          attesa dell' Itanium.

          Ma Carlo S. non è stato uno dei pochi a
          comprare il Cubo? :-DDDDDDDDCome mai te la prendi cosi' tanto?Ti sei sentito colpito?Carlo S.PS: win2000 il piu' grosso passo avanti?hahahahahahahahahahahaallora ve ne resta di strada da fare!Mordi la polvere, bello.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mele contro finestre...
    - Scritto da: Alex
    Insomma, è facile capire perché Windows si è
    imposto a scapito del Mac: costi minori
    nell'hardware,*****************************************************Di quale hardware parli? Non certo di IBM, Compaq, Dell e Gateway, che sono le aziende con cui Apple "combatte". Ieri comunque all'incontro con gli analisti finanziari Jobs ha detto che comunque i loro computer costeranno sempre un 10% in più perché mirano a fare computer di qualità e non i più economici. E visti i premi per l'industrial design. Se poi vuoi comparare la Apple all'assemblatore sotto casa tua è chiaro che costano anche il 25 - 30 % in meno ma ripeto Apple compete con i grandi produttori e non può mettersi ad inseguire gli assemblatori. e un OS che - con tutte le
    sue pecche, non lo nascondo - è decisamente
    più "user-friendly" e votato al multimediale
    e agli aspetti ludici. **********************************************************Questa è la barzelletta attuale non quella che si sentirà tra qualche anno.Windows è instabile che più instabile non si può. Al mio paese si dice "fatti il nome e vai a dormire" ecco cos'é Xpress. Conosco alcuni che usano Adobe InDesign, cambiate.Windows più multimediale? Hai mai sentito parlare di Quicktime, iMovie, FinalCut e WebObject? Windows Media Player, Movie Maker, FrontPage sono solo le brutte copie dei prodotti testé menzionati.Su Mac ci sono circa 200 giochi, e con il Virtual Game Station hai tutti quelli per PSX con velocità più che dignitose.
    Fra qualche anno, se
    continua a migliorare a questo ritmo,
    useremo tutti Linux: più robusto, più
    stabile, e (quasi) completamente gratuito.
    Quel giorno Windows sarà un ricordo del
    passato, Macintosh un tizio scozzese di
    qualche vecchia barzelletta...******************************************************************Linux è più robusto e stabile di cosa? Di windows in tutte le sue versioni sicuramente. Del MacOs attuale probabile.Del MacOS X ne dubito fortemente. E' basato sulla versione di Unix più potente e stabile che esista, il FreeBSD fuso con l'interfaccia grafica mooolto ma moolto più user friendly di qualunque windows. Per Linux un mio amico che lo usa mi dice che una delle interfacce più belle e raffinate è AfterStep, se sbaglio il nome mi si corregga, ispirata da un'altra creatura di Jobs, il NextStep.E per di più il kernel chiamato Darwin sarà open source.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mele contro finestre...
    Finalmente un commento sensato... (per incisuo, io uso Linux).
  • Anonimo scrive:
    un dovere morale
    levarcelo dai coglion_i
  • Anonimo scrive:
    La mia risposta
    Ma andate un po' tutti in c*ulo
  • Anonimo scrive:
    Cominciassero ad usare bene il mouse...
    Pero', un G4 ad 1 giga e passa... bellali'... e il tasto destro del mouse????
    • Anonimo scrive:
      Re: Cominciassero ad usare bene il mouse...
      - Scritto da: Stefano Lavori
      Pero', un G4 ad 1 giga e passa...
      bellali'... e il tasto destro del mouse????intendi quello per i dementi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Cominciassero ad usare bene il mouse...
        intendi quello per i dementi?Piu' o meno cio' che un Ungulato potrebbe pensare di un Primate...Bravo! Sei l'Icona della DE-Evoluzione...Continua pure a lucidare la mela...
        • Anonimo scrive:
          Re: Cominciassero ad usare bene il mouse...
          - Scritto da: Stefano Lavori
          Piu' o meno cio' che un Ungulato potrebbe
          pensare di un Primate...L'importante e' essere convinti.Che ne diresti di un bel "mouse palmare" a CINQUE tasti?Hai cominciato ad usare il mouse anni dopo la Mela e parli di evoluzione?Certo che sei bello strano!Carlo S.
  • Anonimo scrive:
    Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...

    A dire la verità è arcinoto che un
    processore RISC richiede più "istruzioni"
    per portare a termine un'operazione che è
    ottenibile con un'unica istruzione su una
    macchina CISC.Verissimo, mi ero espresso male. Rimane il fatto che confrontare le prestazioni delle architetture RISC e CISC è molto arduo e non risolvibile con semplici paragoni di "prestazioni per ciclo di clock"
    Ovviamente dipende dal livello di
    parallelizzabilità dell'algoritmo che si
    intende processare. Probabilmente in un word
    processor c'è poco da parallelizzare, ma lo
    stesso non si può dire per un programma di
    calcolo scientifico o per un'applicazione
    server (pe DBMS).Verissimo anche questo: a Photoshop e simili ne gioverebbe pochissimo. Su di un server tipicamente vengono eseguiti tanti piccoli processi (per Unix) o threads (per NT) facili da schedulare su più processori. Come la mettiamo per processi enormi affamati di tempo, ma soprattutto di potenza di calcolo della CPU?
    Veramente con l'esclusione dei PC ormai
    tutte le "macchine", dai file server ai
    mainframe passando per i dipartimentali sono
    basate su architetture multiprocessore da un
    pezzo.Per i modivi che hai detto anche tu sopra: alta parallelizzabilità del software o applicativi di tipo server.
    I PC multiprocessore non esistono perché è
    preferibile economicamente pompare il clock
    piuttosto che rivedere tutto il software
    applicativo in chiave parallela.Esatto. Finché non verranno sviluppati software con codice parallelizzato la corsa al multiprocessore non ha senso per i PC desktop. Il nostro povero Photoshop su MacOsX (ma anche su NT) ne otterrebbe veramente poco.
  • Anonimo scrive:
    e il calore e le ventole?
    Ma avete mai notato che in un iMac non ci sono ventole? e il cube non fa rumore? E avete provato a stare accanto ad un PC con un athlon 1.1ghz? sembra un jet in decollo!Ben venga OS X, speriamo mantenga le promessePS: i benchmark alla Apple sui G4 e nelle dimostrazioni di Jobbs quasi sempre fanno vedere un MAC eseguire un'operazione con filtri di Photoshop contro un (pari) processore PC. NOn mi ricordo di aver mai visto Jobs tirare fuori SOLO numeri da salotto informatico (tipo teraflops)
    • Anonimo scrive:
      Re: e il calore e le ventole?
      - Scritto da: Reed[...]Si, e poi magari sei uno di quelli che compra Alfa Romeo, perchè ha lo scarico col rumore sportivo.Su, fammi il piacere, te e le ventole...
    • Anonimo scrive:
      Re: e il calore e le ventole?
      - Scritto da: Reed
      Ma avete mai notato che in un iMac non ci
      sono ventole? e il cube non fa rumore? E
      avete provato a stare accanto ad un PC con
      un athlon 1.1ghz? sembra un jet in decollo!

      Ben venga OS X, speriamo mantenga le promesse
      ma hai mai provato a metterci la mano sopra all'iMAC? hai mai provato a lavorarci (ribadisco LAVORARCI) per + di 4/5 ore?e poi..dio mio..l'iMAC è un giocattolo venuto male, piantiamola di prenderci in giro..
      • Anonimo scrive:
        Re: e il calore e le ventole?
        - Scritto da: abc
        ma hai mai provato a metterci la mano sopra
        all'iMAC? hai mai provato a lavorarci
        (ribadisco LAVORARCI) per + di 4/5 ore?
        e poi..dio mio..l'iMAC è un giocattolo
        venuto male, piantiamola di prenderci in
        giro..HIHIHIHI, come ti copatisco, le brutte figure valle a fare da un altra parte, la Apple sta per far uscire un sistema (MacOS X) che in teoria dovrebbe essere avviato il Lunedì mattina e spento il Sabato sera, e tu vieni a dirmi che i Mac scaldano! AHAHAHAH, e poi dici che l'iMac é venuto male? Sai che é grazie a quel giocattolo se Mac ha avuto una grossa risalita? E se per caso vuoi che ti presenti un po' di persone che fanno grafica (su iMac ) basta che me lo dici!!!Ciao @ndrea
        • Anonimo scrive:
          Re: e il calore e le ventole?
          "HIHIHIHI, come ti copatisco"Sulle nuove strfichissime iTastiere per caso manca la "M"? (si sa mai... essendo l'iniziale di Microsoft...)"Sai che é grazie a quel giocattolo se Mac ha avuto una grossa risalita?"Non mi stupisce, considerando la massa di babbei che si sono guardati il Grande Fratello... "E se per caso vuoi che ti presenti un po' di persone che fanno grafica (su iMac ) basta che me lo dici!!!"Ecco, questa e' una bella idea... presentaceli un po'...CMQ, ti COPATISCO anch'io... hai speso TRE pali per un chiodo... non puoi mica ammettere cosi' "d'amblet" di aver fatto la piu' grossa cazzata della tua vita...
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: Stefano Lavori
            "HIHIHIHI, come ti copatisco"
            Sulle nuove strfichissime iTastiere per caso
            manca la "M"? (si sa mai... essendo
            l'iniziale di Microsoft...)No, ti 6 fottuto da solo, anche Mac inizia per M, dato che si ha a che fare con bambini bisogna adattarsi!
            "Sai che é grazie a quel giocattolo se Mac
            ha avuto una grossa risalita?"
            Non mi stupisce, considerando la massa di
            babbei che si sono guardati il Grande
            Fratello...In fatti il GF era rivolto solo ed esclusivamente agli utenti Win, noi di Mac "purtroppo" (em, bambino, guarda che le virgolette indicano che la parola ha significato inverso) non avevamo WMP per seguirlo!
            "E se per caso vuoi che ti presenti un po'
            di persone che fanno grafica (su iMac )
            basta che me lo dici!!!"
            Ecco, questa e' una bella idea...
            presentaceli un po'...Presente...Ascolta salutami la maestra dell'asilo!
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: Stefano Lavori
            CMQ, ti COPATISCO anch'io... hai speso TRE
            pali per un chiodo... non puoi mica
            ammettere cosi' "d'amblet" di aver fatto la
            piu' grossa cazzata della tua vita...Meglio tre pali per un chiodo che un palo e mezzo per un buco. Ma d'altro canto c'e' anche chi va a puttane (windows) e poi si prende dei gran virus.Denigrare per il gusto di farlo non ti fa un gran onore (nemmeno al tuo "bandone" grigio) e non ti distingui nemmeno quanto a classe dialettica.Non era meglio starsene zitti?Carlo S.
        • Anonimo scrive:
          Re: e il calore e le ventole?
          ma tu sei scemo o cosa?l'imac fa da server? ma evitiamo di dire stronzate (che tra l'altro il mac os ha un grave bug sullo stack tcp/ip)non acalda? ma che stai a dire? ma piantala va che l'ho qui a fianco e lo uso per scaldare la stanzail mac è MORTO. mi pare di vedere solo persone affezionate che non lo ammettono. ma piantatela.- Scritto da: @ndrea
          - Scritto da: abc

          ma hai mai provato a metterci la mano
          sopra

          all'iMAC? hai mai provato a lavorarci

          (ribadisco LAVORARCI) per + di 4/5 ore?

          e poi..dio mio..l'iMAC è un giocattolo

          venuto male, piantiamola di prenderci in

          giro..

          HIHIHIHI, come ti copatisco, le brutte
          figure valle a fare da un altra parte, la
          Apple sta per far uscire un sistema (MacOS
          X) che in teoria dovrebbe essere avviato il
          Lunedì mattina e spento il Sabato sera, e tu
          vieni a dirmi che i Mac scaldano! AHAHAHAH,
          e poi dici che l'iMac é venuto male? Sai che
          é grazie a quel giocattolo se Mac ha avuto
          una grossa risalita? E se per caso vuoi che
          ti presenti un po' di persone che fanno
          grafica (su iMac ) basta che me lo dici!!!

          Ciao @ndrea
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: abc
            ma tu sei scemo o cosa?
            l'imac fa da server? ma evitiamo di dire
            stronzate (che tra l'altro il mac os ha un
            grave bug sullo stack tcp/ip)
            non acalda? ma che stai a dire? ma piantala
            va che l'ho qui a fianco e lo uso per
            scaldare la stanza
            il mac è MORTO. mi pare di vedere solo
            persone affezionate che non lo ammettono. ma
            piantatela.Senti fenomeno ci mancava un'altro scienziato ed esperto di informatica.Mai detto che non scalda, solo detto che non pregiudica assolutamente alcun ché, tantè che viene usato anche come server in piccole reti.Rimanendo sul discorso del calore al massimo puoi riscaldare la minestra che avrai "sapientemente" cucinato sul tuo bel PIII.Il mac è morto è un frase che ho sentito centinaia di volte, oeccato veramente che ogni volta Milioni di persone si sono fatte grasse risate.Avrei piacere a discutere seriamente con qualcuno che ne capisse veramente ed in modo schietto, ma vedendo la tua ineducazione con te la speranza è vana.Cmq se una persona della tua statura, della tua esperienza ha detto che l'iMac è un fallimento, e che il Mac è morto allora devo crederti, chissà come ho fatto a non accorgemene prima, deve essere così come dici, che inattento che sono.Fatti una doccia fredda così compensi il calore che ha raggiunto il tuo cervello.Mickey
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: Mickey
            Senti fenomeno ci mancava un'altro
            scienziato ed esperto di informatica.
            Mai detto che non scalda, solo detto che non
            pregiudica assolutamente alcun ché, tantè
            che viene usato anche come server in piccole
            reti.ahahaha. si certo. delle reti di deficienti che con lo stesso prezzo possono mettere delle intranet + efficienti. mac per rete = 0. punto.non dicciamo stronzate. non ho mai visto una intranet da NESSUNO fatta da mac.
            Rimanendo sul discorso del calore
            al massimo puoi riscaldare la minestra che
            avrai "sapientemente" cucinato sul tuo bel
            PIII.peccato che il PIII è sapientemente chiuso in un case ventilato. Rumore? a parte che dipende da che case usi (prova a vedere i dell OptilPlex prima di dire stronzate di rumore..suvvia), ma tra un piccolo ronzio ed efficenza preferisco la seconda, grazie.
            Il mac è morto è un frase che ho sentito
            centinaia di volte, oeccato veramente che
            ogni volta Milioni di persone si sono fatte
            grasse risate.ahahah. ne faccio pure io 4 pensando che 10 anni fa il mac primeggiava in alcuni campi, e ora è solo una piccola nicchia per persone come te che si attaccano a quattro stronzatine costose (ah si, scusa, il tuo mac lo hai pagato 3 milioni.. sai..io con quel prezzo ho una macchina un pò + potente, oltre a fare mille altre cosine, oltre ad avere un monitor con le palle..ops, scusa, uso un pc ;) )il fatto è che ti agrappi a piccole stronzatine per mostrare una superiorità che non esiste +.sorry. certo, è differente se vuoi discutere con persone affezionate al mac che ti danno ragione ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: abc
            ahahaha. si certo. delle reti di deficienti
            che con lo stesso prezzo possono mettere
            delle intranet + efficienti. mac per rete =
            0. punto.
            non dicciamo stronzate. non ho mai visto una
            intranet da NESSUNO fatta da mac.
            peccato che il PIII è sapientemente chiuso
            in un case ventilato. Rumore? a parte che
            dipende da che case usi (prova a vedere i
            dell OptilPlex prima di dire stronzate di
            rumore..suvvia), ma tra un piccolo ronzio ed
            efficenza preferisco la seconda, grazie.
            ahahah. ne faccio pure io 4 pensando che 10
            anni fa il mac primeggiava in alcuni campi,
            e ora è solo una piccola nicchia per persone
            come te che si attaccano a quattro
            stronzatine costose (ah si, scusa, il tuo
            mac lo hai pagato 3 milioni.. sai..io con
            quel prezzo ho una macchina un pò + potente,
            oltre a fare mille altre cosine, oltre ad
            avere un monitor con le palle..ops, scusa,
            uso un pc ;) )
            il fatto è che ti agrappi a piccole
            stronzatine per mostrare una superiorità che
            non esiste +.
            sorry. certo, è differente se vuoi discutere
            con persone affezionate al mac che ti danno
            ragione ;)In effetti mi era rimasto un piccolo dubbio sulle tue effettive capacità mentali, ma grazie a dio mi hai levato anche quello, sei propio uno sfigato pcista che non sa, non vuole sapere ed in più sei anche un cafone maleducato, tipico di un incompetente sbruffone borioso.E' inutile anche continuare un minima conversazione civile visto che non sai dove sia, per cui continua a restare ignorante e vivi tranquillo con i tuoi quotidiani problemucci..sai non dimenticavo che tu usi pc...A dimenticavo sono uno dei tanti che lavora con un rete mac, oh scusa non vorrei averti tramortito con una notizia del genere eh... senza rancore se adesso dormirai meno bene.Mickey
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: Mickey
            In effetti mi era rimasto un piccolo dubbio
            sulle tue effettive capacità mentali, ma
            grazie a dio mi hai levato anche quello, sei
            propio uno sfigato pcista che non sa, non
            vuole sapere ed in più sei anche un cafone
            maleducato, tipico di un incompetente
            sbruffone borioso.
            E' inutile anche continuare un minima
            conversazione civile visto che non sai dove
            sia, per cui continua a restare ignorante e
            vivi tranquillo con i tuoi quotidiani
            problemucci..sai non dimenticavo che tu usi
            pc...
            A dimenticavo sono uno dei tanti che lavora
            con un rete mac, oh scusa non vorrei averti
            tramortito con una notizia del genere eh...
            senza rancore se adesso dormirai meno bene.
            Mickeysi vede che lavori con i mac. sei solo un deficiente ;)ehhh si. i migliori sono i mac ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            -senti penombra o tempie.... tanto in mezzo non c'hai niente.1) l'iMac non scalda assolutamente - come processore - il calore che esce da sotto la maniglia e' quello del monitor.2) ho un iMac che fa da server Hotline utilizza OS 9.1, ed e' attaccato ad un gruppo di continuita' (tanto per darti un'idea) normalmente lo riavvio ogni 4-7 giorni dipende dall'uso (fa molte altre cose: masterizzazioni, scansioni, mi guardo i film in DivX, Mp3 tutto il giorno e tassativamente Seti@home).quando gli Admin dei server HL PC-Wintel arrivano alle 40 ore sparate di servizio senza un crash di solito festeggiano.Io ho un amico con un vecchio Performa 5200lo lascia acceso e parte per le ferie.vatti a nascondere col tuo rottame di Athlon.
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            ...."sai..io conquel prezzo ho una macchina un pò + potente,oltre a fare mille altre cosine, oltre adavere un monitor con le palle..Non lo avrei messo assolutamente in dubbio...!! In effetti non puoi farci altro che delle cosine con la tua macchina, oltre al fatto che avendo un monitor con le palle ci puoi sempre giocare a ping-pong o chissa magari anche a bigliardino. ¢:¬)....e con tanto di cappello....ah ah ah (scusa ma non mi sembrava proprio un appellativo superlativo per definire un moitor)..ops, scusa,
            uso un pc ;) )Si era capito... anche senza specificarlo...La cosa incredibile è che sei pure convinto di usarlo....?:-) mah!Che dire...!!!Tanti auguri e mille PC di questi...non te la prendere...ma non posso credere che ci si "scaldi" tanto con un PC.ciaodefghijklmnopqrstuvwxyz (tutto il resto dell'alfabeto)
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: defghijklmnopqrstuvwxyz
            ...."sai..io con
            quel prezzo ho una macchina un pò + potente,
            oltre a fare mille altre cosine, oltre ad
            avere un monitor con le palle..

            Non lo avrei messo assolutamente in
            dubbio...!! In effetti non puoi farci altro
            che delle cosine con la tua macchina, oltre
            al fatto che avendo un monitor con le palle
            ci puoi sempre giocare a ping-pong o chissa
            magari anche a bigliardino. ¢:¬)....e con
            tanto di cappello....ah ah ah (scusa ma non
            mi sembrava proprio un appellativo
            superlativo per definire un moitor)

            ..ops, scusa,

            uso un pc ;) )

            Si era capito... anche senza specificarlo...
            La cosa incredibile è che sei pure convinto
            di usarlo....?:-) mah!

            Che dire...!!!
            Tanti auguri e mille PC di questi...

            non te la prendere...ma non posso credere
            che ci si "scaldi" tanto con un PC.

            ciao
            defghijklmnopqrstuvwxyz
            (tutto il resto dell'alfabeto)vai a rovinarti gli occhi con il tuo bellissimo 14 pollici dell'imac;)ah, insegnami a usare il mouse dell0imac (ahahahahahahma avete tutti la mano da bambino piccolo ?:)
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            ....vai a rovinarti gli occhi con il tuobellissimo 14 pollici dell'imac;)ah, insegnami a usare il mouse dell0imac(ahahahahahahma avete tutti la mano dabambino piccolo ?:)14".....! ma io ho un 24".....chiaramente senza palle...Già!....?:-)ah... una cosa ancora.. con il tasto destro ci tiri le palle! ....?º?º?CiaodefghijklmnopqrstuvwxyzP.S. comunque ti assicuro che sei simpaticissimo!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: abc
            ma tu sei scemo o cosa?
            l'imac fa da server? ma evitiamo di dire
            stronzate(che tra l'altro il mac os ha un
            grave bug sullo stack tcp/ip)
            non acalda? ma che stai a dire? ma piantala
            va che l'ho qui a fianco e lo uso per
            scaldare la stanza
            il mac è MORTO. mi pare di vedere solo
            persone affezionate che non lo ammettono. ma
            piantatela.Inanzi tutto evitiamo di leggere solo quello che si vuole, io ho detto che MacOS x (non X server) é stato ideato per restare acceso anche per intere giornate, questo non vuoleva dire che un iMac può diventare un server, ma voleva indicare che lavora 4/5 ore con un iMac o con un qualsiasi altro Mac non sia una cosa impossibile (anzi per me é quotidiana, sinceramente accendere il computer alla mattina e spegnerlo la sera alle alle 11 é normale)! Questa é la prima cosa, secondo l'unico emedito testa di caxxo che mette la mano sopra un iMac per sentire se é caldo 6 tu, da quando ce mondo se metti la mano sopra un monitor che é stato acceso 3/4 ore la scatola é calda, ma questo non vuoldire che il processore ha raggiunto la temperatura di 200/300° come succede quotidianamente a un Intel e simili! Infine per dire che il Mac é morto arrivi troppo tardi, dato che é da dieci anni che ogni volta che si parla di Mac c'é il rompi palle che dice che il Mac é morto, eppure siamo ancora qua!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: @ndrea
            Inanzi tutto evitiamo di leggere solo quello
            che si vuole, io ho detto che MacOS x (non X
            server) é stato ideato per restare acceso
            anche per intere giornate, questo non
            vuoleva dire che un iMac può diventare un
            server, ma voleva indicare che lavora 4/5
            ore con un iMac o con un qualsiasi altro Mac
            non sia una cosa impossibile (anzi per me é
            quotidiana, sinceramente accendere il
            computer alla mattina e spegnerlo la sera
            alle alle 11 é normale)si certo. lavori con un imac standard con 32 mega di ram, ie che non crasha mai, con grafica e stronzatine di cui ve la tirate? ma non diciamo stronzate, su dai, che sai bene come vanno ste cose. Questa é la prima
            cosa, secondo l'unico emedito testa di caxxo
            che mette la mano sopra un iMac per sentire
            se é caldo 6 tu, da quando ce mondo se metti
            la mano sopra un monitor che é stato acceso
            3/4 ore la scatola é calda, ma questo non
            vuoldire che il processore ha raggiunto la
            temperatura di 200/300° come succede
            quotidianamente a un Intel e simili!uauauauaua. ma voi difensori del mac vi attaccate al calore del processore per difendere il vostro sistema?? ahahahaha ma sei ridicolo sai?ah, sai, dietro l'imac c'è una specie di maniglia, e quando capita che devo spostarlo da qui a a la, sai, lo prendo da li, e mi brucio la manina. ahahahah. ma sai che il processore + monitor scalda MOLTO di + ? l'apple faceva MOLTO meglio metterci una ventolina per questo giocattolino (che CMQ sono parole di un grafico che lavora con mac da anni e che se gli parli di imac conferma il grosso errore di far uscire un gioccatolino?ah. giusto per uta informazione, iMac è nato per l'utenza PRETTAMENTE casalinga con pretese + o - nulle di lavoro (quell i sta per internet, un sistema nato solo per navigare e scrivere email o al massimo per ascoltare gli mp3..;), perchè..siamo seri.. se ti metti a fare grafica(e tiro fuori la grafica che tanto sventolate) su li..sei alla frutta:). Infine
            per dire che il Mac é morto arrivi troppo
            tardi, dato che é da dieci anni che ogni
            volta che si parla di Mac c'é il rompi palle
            che dice che il Mac é morto, eppure siamo
            ancora qua!!!mi ricordi omolto gli amighisti, sai?;)e dove sono? sono la. la dove però? dai piantala su.
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: abc(...)Ma ti pagano per essere cosi' o lo sei di tuo?Parli di grafica professionale, dando contro ad Apple?E' come tirarsi la zappa sui piedi!Non sarai anche tu il solito fallito che da' la colpa del proprio fallimento al computer, invece che a se stesso...Sei piuttosto patetico.Continua pure ad urlare la tua disperazione.Te la vuoi!Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: Carlo S.
            - Scritto da: abc
            (...)


            Ma ti pagano per essere cosi' o lo sei di
            tuo?
            Parli di grafica professionale, dando contro
            ad Apple?
            E' come tirarsi la zappa sui piedi!

            Non sarai anche tu il solito fallito che da'
            la colpa del proprio fallimento al computer,
            invece che a se stesso...

            Sei piuttosto patetico.
            Continua pure ad urlare la tua disperazione.
            Te la vuoi!

            Carlo S.grafica su un iMAC?ahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahhaha.ma sai cos'è l'iMAC? quella scatolina con un monitorino da 14 pollici e 32 mega di ram..e tu pensi di far grafica li?in bocca al lupo amico. state con il vostro imac va, scemetti:)
          • Anonimo scrive:
            Re: e il calore e le ventole?
            - Scritto da: abc


            - Scritto da: Carlo S.

            - Scritto da: abc

            (...)





            Ma ti pagano per essere cosi' o lo sei di

            tuo?

            Parli di grafica professionale, dando
            contro

            ad Apple?

            E' come tirarsi la zappa sui piedi!



            Non sarai anche tu il solito fallito che
            da'

            la colpa del proprio fallimento al
            computer,

            invece che a se stesso...



            Sei piuttosto patetico.

            Continua pure ad urlare la tua
            disperazione.

            Te la vuoi!



            Carlo S.
            grafica su un iMAC?
            ahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahhaha.
            ma sai cos'è l'iMAC? quella scatolina con un
            monitorino da 14 pollici e 32 mega di ram..e
            tu pensi di far grafica li?
            in bocca al lupo amico. state con il vostro
            imac va, scemetti:)Bimbetto occhio che a furia di sparare cazzate stai diventando il soggetto del sito.Monitor da 14"? 32mb di ram?Che ti sei fatto fare un modello unico?Ma propio non ti rendi conto di quanto sei ridicolo?Beata ignoranza...Mickey
      • Anonimo scrive:
        Re: e il calore e le ventole?
        - Scritto da: abc

        ma hai mai provato a metterci la mano sopra
        all'iMAC? hai mai provato a lavorarci
        (ribadisco LAVORARCI) per + di 4/5 ore?
        e poi..dio mio..l'iMAC è un giocattolo
        venuto male, piantiamola di prenderci in
        giro..E' un giocattolino venuto male?? Hai mai provato a lavorarci per più di 4/5 ore??Ma se li usano anche per server, ma che vai farneticando.Il modello che ha avuto più successo/premi/miglior accoglienza della storia dei pc degli ultimi 10anni.Ma va, adesso neghiamo anche l'evidenza.Mickey
      • Anonimo scrive:
        Re: e il calore e le ventole?
        Ti rendi conto di essere diventato lo zimbello del sito, un altro po' e arrivi in prima pagina......se posso suggerirti dopo A B C c'é dell'altro...non disperarti un giorno ci arriverai anche tu...
        • Anonimo scrive:
          Re: e il calore e le ventole?
          siete patetici, voi con i vostri mac, sai?continuate a sperare, deificienti, che ormai il mac è alla frutta - Scritto da: max
          Ti rendi conto di essere diventato lo
          zimbello del sito, un altro po' e arrivi in
          prima pagina...
          ...se posso suggerirti dopo A B C c'é
          dell'altro...non disperarti un giorno ci
          arriverai anche tu...
  • Anonimo scrive:
    Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...

    E più si aumentano i processori meno le
    prestazioni aumentano fino ad arrivare al
    punto che tendono addirittura a
    peggiorare... Mai sentito parlare di APE1000? Il professore Gabibbo (non è uno scherzo, esiste, ed è uno dei maggiori fisici italiani) ha inventato un'architettura superscalare per i calcoli scientifici fisici(normalmente i più parallelizzabili e quelli che più usano il processore). In due parole ogni scheda contiene memoria e processori. Tu continui ad aggiungiere queste schede, e la potenza di calcolo aumenta. Ad un costo ridotto. Ovvio che se metti 8 miliardi di processori ed un solo Harddisk, le prestazioni non aumenteranno di molto. I colli di bottiglia ci sono sempre. Ma quello è un problema di archittettura e di S.O.
    non ditemi per il monopolio Microsoft, visto
    che anche NT ha il supporto completo
    multiprocessore, ma le pocche macchine NT
    multiprocessore che ci sono in giro le
    potete trovare solo nelle server farm...NT supporta più processori... pagando.La base costa 2 cubi. per 5 utenti.Poi, per lo stesso S.O. "sbloccato" puoi arrivare fino a 20/40 mil. Quindi oltre al costo intrinseco della macchina paghi anche di più il S.O. Ecco perchè non ce ne sono molti ingiro...
    • Anonimo scrive:
      Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...

      Mai sentito parlare di APE1000?
      Il professore Gabibbo (non è uno scherzo,
      esiste, ed è uno dei maggiori fisici
      italiani) ha inventato un'architettura
      superscalare per i calcoli scientifici
      fisici(normalmente i più parallelizzabili e
      quelli che più usano il processore). In due
      parole ogni scheda contiene memoria e
      processori. Tu continui ad aggiungiere
      queste schede, e la potenza di calcolo
      aumenta.Ok, queste cose esistono da anni in salse diverse, ma si applicano SOLO per calcoli scientifici altamente parallelizzabili. Ti ci vedi a parallelizzare Photoshop? Ricordo a tutti che stiamo parlando di macchine Desktop MacOsX
      Ad un costo ridotto. Ovvio che se
      metti 8 miliardi di processori ed un solo
      Harddisk, le prestazioni non aumenteranno di
      molto. I colli di bottiglia ci sono sempre.
      Ma quello è un problema di archittettura e
      di S.O.Non è solo un problema di S.O. e architettura: è un problema di parallelizzabilità del codice, ma anche di multiprogrammazione: visto che MacOsX è basato su Unix presumo avrà un multitasking basato su processi padre e figlio (child). Supponiamo ora che il child di Photoshop stia eseguendo una pesantissima trasformata per conto di un filtro. Questo processo richiederà la massima capacità elaborativa del sistema, ma non la potrà mai ottenere, visto che i SO non fanno miracoli, e il processo verrà messo in esecuzione su di un solo processore.Questo è anche il motivo per cui le macchine multiprocessore non si sono diffuse se non in ambito scientifico (software ampiamente parallelizzabile) e in ambito server/web server (dove vengono eseguiti moltissimi *piccoli* processi, facili da mettere in esecuzione su più processori).
      • Anonimo scrive:
        Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...
        Penso proprio che il calcolo della fluidodinamica, dove ogni "punto" deve conoscere lo stato di quelli vicini, nei vari istanti, sia molto simile come concetto al fatto di applicare un filtro su Photoschop.Es:Applica ad un immagine l'effetto sfocatura.In modo molto grossolano pensa con 4 processori.dividi l'immagine in 4. Fai calcolare ad ogni processore il suo qurto di immagine. Le striscia centrali di congiunzione dell'immagine la ricalcoli. Piu o meno il filtro è 4 volte più veloce.Pensa all'effetto vento, in cui "trascini" i pixel. Se lo fai supponiamo a destra, dividi l'mmagine in 4 strisce orrizzontali, ed ogno processore elabora una striscia. prestazioni x4Pensa quando applichi i filtri con i livelli linkati. Ogni processore potrebbe elaborare un livello. Sai la velocità?. Oppure un processore applica il filtro ad un livello, mentre un altro si occupa di sommare i vari livelli in visualizzazione, ed un'altro, visto che la tua vista, di solito, è zoomata in negativo rispetto alla reale dimensione di occuperebbe di interpolare l'immagine "al volo".Come vedi, per Photoshop, ci sono tanti modi per pensare al multithreading.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...
          - Scritto da: l
          Come vedi, per Photoshop, ci sono tanti modi
          per pensare al multithreading.Concordo pienamente! All'universita' di Parma hanno speso una cifra astronomica per comprare una CM2 con migliaia (64k) di processori e tra le altre cose la utilizzavano per l'elaborazione delle immagini. Era una delle cose che gli riusciva meglio. Di solito si tratta di algoritmi fortemente parallelizzabili
      • Anonimo scrive:
        Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...
        - Scritto da: Valeriana La Rana

        Non è solo un problema di S.O. e
        architettura: è un problema di
        parallelizzabilità del codice, ma anche di
        multiprogrammazione: visto che MacOsX è
        basato su Unix presumo avrà un multitasking
        basato su processi padre e figlio (child).Presumo?!? purtroppo ti sbagli.Comosci qualcosa del kernel su cui si basa MacOSX?Ormai non esiste unix che non abbia un occhio di riguardo nei confronti delle threads, anche quelli nati ai tempi in cui multiprocessing era sinonimo di multiutenza, persino unix della Sun, Solaris. Prova a leggere qualcosa sul kernel MACH (MacOSX e BSD)Come dici tu "I SO non fanno miracoli", ma di sicuro si evolvono, ed e' quello che ha fatto anche UNIX.
  • Anonimo scrive:
    Bragagnolo non sa più che pesci pigliare...
    Prima dice che del GHz se ne frega, poi sconfessato dal mercato dice che il GHz fa vendere...Insomma un pò di coerenza... come al solito l' integralismo esasperato genera confusione e scemenze.DiggoP.s. : non ho nulla contro il Mac, ma l' integralismo a oltranza non lo posso sopportare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bragagnolo non sa più che pesci pigliare...
      - Scritto da: Diggo
      Prima dice che del GHz se ne frega, poi
      sconfessato dal mercato dice che il GHz fa
      vendere...e' un fatto, non credi? anche se quei 200MHz in piu' non portano a risultati apprezabilmente superiori
    • Anonimo scrive:
      Re: Bragagnolo non sa più che pesci pigliare...
      - Scritto da: Diggo
      Prima dice che del GHz se ne frega, poi
      sconfessato dal mercato dice che il GHz fa
      vendere...Bragagnolo dice - giustamente - che la corsa ai megahertz ha costituito un ottimo cavallo di battaglia per un certo tipo di industria: facciamo credere che aumentando semplicemente il clock del processore avremo un computer piu' potente e, nel frattempo, raddoppiamo le vendite di "bandoni".Ha anche detto che e' una stronzata. Ed e' stato dimostrato in piu' occasioni.Non mi sembrava poi cosi' difficile da capire...Bah!Carlo S.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bragagnolo non sa più che pesci pigliare...

        Bragagnolo dice - giustamente - che la corsa
        ai megahertz ha costituito un ottimo cavallo
        di battaglia per un certo tipo di industria:
        facciamo credere che aumentando
        semplicemente il clock del processore
        avremo un computer piu' potente e, nel
        frattempo, raddoppiamo le vendite di
        "bandoni".
        Ha anche detto che e' una stronzata. Ed e'
        stato dimostrato in piu' occasioni.Secondo me non hai capito una viola.I Mhz non si aumentano impunemente come si aumenta la cilindrata al Ciao .Ma non era la questione.Forse non hai capito che 'prima' si è detto che l' Apple faceva senza i Mhz, perchè gli utenti Apple erano 'preparati', e non si sarebbero fatti 'abbindolare' da 'inutili' prestazioni Mhziste.Poi ci si è reso conto che un processore con 'pochi' Mhz è considerato ARRETRATO (giustamente), e tale da non consentire un' immagine di mercato adeguata... (alla faccia degli utenti Apple preparati).

        Non mi sembrava poi cosi' difficile da
        capire...
        Bah!

        Carlo S.Si, si tutti come te...
        • Anonimo scrive:
          Re: Bragagnolo non sa più che pesci pigliare...

          Secondo me non hai capito una viola.Meno male che ci sei tu che m'illumini.Hai detto bene "Secondo me".E - se devo essere sincero - chi se ne frega di quello che pensi tu?
          I Mhz non si aumentano impunemente come si
          aumenta la cilindrata al Ciao .Ho detto il contrario?O ti droghi con roba scarsa?O ancora questo commento ha forse qualcosa a che fare con l'articolo di Bragagnolo?
          Forse non hai capito che 'prima' si è detto
          che l' Apple faceva senza i Mhz, perchè gli
          utenti Apple erano 'preparati', e non si
          sarebbero fatti 'abbindolare' da 'inutili'
          prestazioni Mhziste.
          Poi ci si è reso conto che un processore con
          'pochi' Mhz è considerato ARRETRATO
          (giustamente), e tale da non consentire un'
          immagine di mercato adeguata... (alla faccia
          degli utenti Apple preparati).Penso che tu sia l'unico che ha capito che "Apple faceva senza i MHz"!!Semmai, si e' detto che con la meta' dei MHz Apple riusciva a battere i "bandoni".Inoltre, un processore con "pochi" MHz NON e' da considerare arretrato (sebbene tu sostenga che e' giusto).Altrimenti, mi spieghi che te ne fai di un bus PCI a 33 MHz? O di un bus di sistema a 133 MHz? Sono arretrati, no? Perche' non butti via il tuo "bandone", allora?Espertone di informatica! Diggo, ti ho gia' zittito piu' volte su piu' argomenti; non sembra che tu abbia "classe da vendere"; i tuoi commenti lasciano spesso trasparire una certa ignoranza sul mondo Apple.Vuoi un consiglio? Lascia perdere la tua patetica "crociata personale" contro di me: se continui cosi', potrebbe trasformarsi in "Waterloo".Salva almeno la faccia.Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: Bragagnolo non sa più che pesci pigliare...
            - Scritto da: Carlo S.

            Secondo me non hai capito una viola.

            Meno male che ci sei tu che m'illumini.
            Hai detto bene "Secondo me".
            E - se devo essere sincero - chi se ne frega
            di quello che pensi tu?
            Si, certo, ma la tua è ancor più risibile.



            I Mhz non si aumentano impunemente come si

            aumenta la cilindrata al Ciao .

            Ho detto il contrario?
            O ti droghi con roba scarsa?
            O ancora questo commento ha forse qualcosa a
            che fare con l'articolo di Bragagnolo?
            No comment.



            Forse non hai capito che 'prima' si è
            detto

            che l' Apple faceva senza i Mhz, perchè
            gli

            utenti Apple erano 'preparati', e non si

            sarebbero fatti 'abbindolare' da 'inutili'

            prestazioni Mhziste.

            Poi ci si è reso conto che un processore
            con

            'pochi' Mhz è considerato ARRETRATO

            (giustamente), e tale da non consentire
            un'

            immagine di mercato adeguata... (alla
            faccia

            degli utenti Apple preparati).

            Penso che tu sia l'unico che ha capito che
            "Apple faceva senza i MHz"!!
            Semmai, si e' detto che con la meta' dei MHz
            Apple riusciva a battere i "bandoni".
            Inoltre, un processore con "pochi" MHz NON
            e' da considerare arretrato (sebbene tu
            sostenga che e' giusto).
            Altrimenti, mi spieghi che te ne fai di un
            bus PCI a 33 MHz? O di un bus di sistema a
            133 MHz? Sono arretrati, no? Perche' non
            butti via il tuo "bandone", allora?
            Espertone di informatica!
            Si, ok, ma CHE MI FREGA se l' Apple batte il mio 'bandone', tanto per il lavoro che faccio io se mi presento con un apple mi deridono (oltre al fatto che non c'è il software dedicato).Vedo che ti ostini a non capire il succo.

            Diggo, ti ho gia' zittito piu' volte su piu'
            argomenti; non sembra che tu abbia "classe
            da vendere"; i tuoi commenti lasciano spesso
            trasparire una certa ignoranza sul mondo
            Apple.Sicuramente la 'classe' è una tua prerogativa.Basta sapere che si sta parlando con dei bambini.

            Vuoi un consiglio? Lascia perdere la tua
            patetica "crociata personale" contro di me:
            se continui cosi', potrebbe trasformarsi in
            "Waterloo".
            Salva almeno la faccia.

            Carlo S.E tu salva Jobs comprando un Cubo in saldo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Bragagnolo non sa più che pesci pigliare...
            Le tue risposte (?) si commentano da sole.Fossi in te, non disprezzerei cio' che non posso avere.Buona fortuna,Carlo S.
  • Anonimo scrive:
    regalategli un apple 2 c
    ricordiamo per l'ennesima volta a brigagnolo che per sfruttare per bene la potenza di calcolo del processore il software deve essere apposta ottimizzato (ecco svelato l'arcano dietro alle prestazioni attuali del pentium 4).consigliamo altresì a brigugnolo di installare windows su un mac e di trarne un vittorioso editoriale sulla superiorità rispetto allo stesso di mac os x
    • Anonimo scrive:
      Re: regalategli un apple 2 c

      consigliamo altresì a brigugnolo di
      installare
      windows su un mac e di trarne un vittorioso
      editoriale sulla superiorità rispetto allo
      stesso di mac os xWindowsNT4SP6 Server su un G4@400? In emulazione? Sono pronto ad una gara con un server PIII@600 biprocessore. In realtà ho già fatto la prova. Vorrei far girare qualche applicazione Mac su Windows, per finire di divertirmi. Capisco che Wintel sia più importante, perché più diffuso; non è però vero che sia la migliore piattaforma. Certo, piò darsi che anche Apple/MacOS non sia il meglio in assoluto... ma a battere Wintel fa poca fatica!
  • Anonimo scrive:
    Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...
    ma vai a gracidare da un'altra parte!se NT non gestisce il multiprocessing come dovrebbe non vuol dire che altri sistemi non possano farlo!ci sono straordinarie macchine li fuori, con decine, centinaia, migliaia di processori che rendono esattamente per il numero di CPU che hanno.prendi le prestazioni di ASCI WHITE e dividi i 12,3 Tflop per il numero di processori vedi un po' il risultato!le leggi sono fatte per essere infrante.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...
      - Scritto da: Larry
      ma vai a gracidare da un'altra parte!
      se NT non gestisce il multiprocessing come
      dovrebbe non vuol dire che altri sistemi non
      possano farlo!Ma che centra???? Non ho la più pallida idea di quanto NT gestisca bene il multiprocessing. So solo come lo geste Unix, e quindi MacOsX.
      ci sono straordinarie macchine li fuori,
      con decine, centinaia, migliaia di
      processori che rendono esattamente per il
      numero di CPU che hanno.Sì, e tu facci girare Photoshop... Magari rendessero esattamente il numero di CPU che hanno!!! Avresti scoperto l'acqua calda! A questo punto qualunque problema scientifico diventerebbe risolvibile, anche quelli di complessità esponenziale, visto che potremmo disporre di capacità di calcolo infinite... Peccato che per ora la realtà sia un'altra...
      prendi le prestazioni di ASCI WHITE e dividi
      i 12,3 Tflop per il numero di processori
      vedi un po' il risultato!Su ASCI white vengono eseguite applicazioni MOLTO particolari (simulazioni in genere) altamente parallelizzabili e distribuibili in tanti piccoli processi... un po' come fa il Seti@home. Prova però a farci girare Photoshop...
      le leggi sono fatte per essere infrante.Quelle dello stato forse... Quelle della matematica o della fisica si ampliano e non si infrangono... Magari cercati un po' di documentazione sulla legge di Amdhal: vedrai com'è semplice da capire...
      • Anonimo scrive:
        Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...
        - Scritto da: Valeriana La Rana
        Ma che centra???? Non ho la più pallida idea
        di quanto NT gestisca bene il
        multiprocessing. So solo come lo geste Unix,
        e quindi MacOsX.
        Sicuro/a?!? In un altro messaggio dici che su UNIX solitamente si gestiscono processi, mentre su NT threads...A me risulta che ormai non vi sia versione di UNIX che non sia pensata per l'esecuzione ottimizzata di programmi multitheading. Lasciamo perdere i motivi storici che hanno caratterizzato la nascita di UNIX. Del resto il kernel MACH (lo stesso su cui si basa MacOS X, e BSD) e' nato con un occhio di riguardo proprio verso il multithreading. Ormai non e' piu' possibile usare "colori" ben definiti per classificare i sistemi operativi, dobbiamo ricorrere a differenti sfumature. Del resto anche alla Microsoft affermano che il nuovo kernel di Win2000 e' un microkernel, ma credo di non essere contraddetto se al riguardo sollevo qualche dubbio. E' in po' come l'eterno enigma della classificazione di una CPU: RISC o CISC?!?! la verita' e' che le due cose si stanno mescolando assieme, si cerca di correggere il tiro spostandosi inevitabilmente verso il centro, cercando di fare proprie le cose "buone" dell'altra filosofia.Altra storia e' il motivo che spinge INTEL, Motorola o chi altro, a sacrificare in parte la propria architettura pur di aumentare quella che alla vista dei piu' e' indice di velocita': i MHz.Ok, allunghiamo pure la pipeline, cosi' senza sforzo, senza dover utilizzare nessuna nuova tecnologia, sforniamo processori piu' veloci... Ma chi puo' darci torto? Che senso ha spendere in ricerca 6 mesi, quando tra 6 mesi avremo a disposizione nuove tecnologie che renderanno obsoleto il nostro progetto?La gente vuole potenza, e la vuole subito, vera o presunta (vedi incrementi pazzeschi del clock) che sia!
      • Anonimo scrive:
        Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...
        -Ti hanno gia' risposto in tanti,riassumo: non esiste una ragione al mondo perche' un programma come photshop non possa girare in parallelo su piu' processori.E gia' che ci sono, la bellezza di 5 anni fa il Daystar Genesis MP con 4 processori 6O4e Mac OS 7.5 utilizzava una versione di photoshop modificata per il MultiProcessing.sei un incompetente che parla per favorire il Global Warming.
  • Anonimo scrive:
    Il G4e è fortissimo
    Sono d'accordo con l'analisi di Bragagnolo. Io personalmente posso parlare del G4e che ritengo sarà un processore di passaggio ma veramente veloce e capace di tirare il mercato.Apple si sta muovendo nel modo giusto: non ha senso seguire Intel nella corsa hai mhz (di cui ha bisogno essendo un Complex). la strada è quella delle funzionalità basate sull'utenza...E poi mi spiegate perché una segretaria che scriveva con word2 le lettere del suo capo, oggi dovrebbe usare word2000??? Perché è più veloce?Da quando mi sono addentrato nelle differenze tra pc e mac mi sto convincendo sempre di ppiù che ho bisogno di un mac!
  • Anonimo scrive:
    Re: Giornalisti che dovrebbero studiare...
    Dimenticavo:
    Invece, Motorola si darà da fare con i G4e, che
    possono avere un clock più alto a prezzo di un
    leggero peggioramento intrinseco
    dell'architettura (come hanno sempre fatto a
    casa Intel)Ma fatemi il piacere..... mi casca tutto!!!! E' AMD che ha sempre fatto così... Assolutamente NON intel! Se poi per "peggioramento intrinseco dell'architettura" si intende l'accorciamento delle pipeline... allora si vede che il nostro esperto in processori Ing. L.B. non sa nulla di predizione dei salti...Lasciamo perdere và...
    • Anonimo scrive:
      Valeriana e OT
      Non voglio entrare più di tanto nel merito dei fatti privati tra questo signore e Bragagnolo che, evidentemente, non sono così vicini.Credo però che la redazione farebbe bene ad inserire la X sui messaggi off topic, così gli altri lettori possono leggere i messaggi migliori, grazie.Gli opinionisti di questi forum farebbero invece bene a mettere in campo la loro intelligenza oltre che il loro frizzante istinto, ad esempio cercando di essere "pertinenti". E' bello scrivere sui muri, ma non sporcare inutilmente uno spazio comune, grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Valeriana e OT
        - Scritto da: Chicco
        Non voglio entrare più di tanto nel merito
        dei fatti privati tra questo signore e
        Bragagnolo che, evidentemente, non sono così
        vicini.Beh, conosco Bragagnolo solo per i suoi articoli su PI e su alcuni mensili italiani.
        Credo però che la redazione farebbe bene ad
        inserire la X sui messaggi off topic, così
        gli altri lettori possono leggere i messaggi
        migliori, grazie.Questa si chiama censura.
        Gli opinionisti di questi forum farebbero
        invece bene a mettere in campo la loro
        intelligenza oltre che il loro frizzante
        istinto, ad esempio cercando di essere
        "pertinenti". E' bello scrivere sui muri, ma
        non sporcare inutilmente uno spazio comune,
        grazie.Discutere e contestare gli argomenti dell'articolo mi sembra ampiamente IN topic.
Chiudi i commenti