Mac, antivirus gratis

La maggioranza degli utenti non ne possiede uno. La maggioranza degli utenti non lo ritiene necessario. Ma se è gratis, perché non averne uno?

Roma – Quanto è sicuro un Mac? L’adagio che vuole solo Windows vulnerabile a virus è stato recentemente attaccato dalla scoperta di malware (in determinati casi e se gli si apre la porta ) capaci di intaccare Mac OS, e ora alcune aziende di sicurezza puntano a veicolare l’idea che la parola sicurezza non è più scontata .

Nella quantità (proporzionale alla diffusione) di virus che lo possono coinvolgere, Mac OS X sembra ancora in parte al sicuro da questo nefasto pericolo: ma i nuovi accenni alla possibilità di offensive hanno trainato il lancio di prodotti ad hoc. Innanzitutto ci ha pensato Sophos , avvertendo che le minacce saranno sempre maggiori per via del crescente mercato occupato da Cupertino.

La fornitrice di sistemi di protezione informatici ha affermato che il prodotto offerto gratuitamente agli utenti della Mela è in grado di proteggerli da ogni tipo di Malware finora conosciuto. Inoltre è un prodotto completo (quindi non vi sono versioni premium a pagamento) e l’interesse ( dichiarato ) di Sophos e nel posizionamento del marchio: la volontà di diffondere la presenza del suo nome nel settore.

Accanto a Sophos anche ESET , negozio specializzato in prodotti di sicurezza, si è unito a Panda Security e BitDefender (che già offrivano servizi simili) e ha annunciato il prossimo rilascio di un client per Mac “ESET Cybersecurity for Mac” (da novembre nei negozi al costo di 40 dollari) e di ESET NOD32 Antivirus Business Edition destinato agli amministratori IT in ambienti Mac. Kaspersky, Symantec, Avast e altri da tempo offrono soluzioni specifiche per i computer con la mela morsicata.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nome e cognome scrive:
    Google sempre scrocca
    non perde mai occasione di utilizzare il fanatismo dei sorci open per evitare di assumere personale per il loro software.Sempre un passo avanti nello scricco e nel prendere per il XXXX la gente, direi.Il bello è che tanti ci cascano e regalano codice a questi mentecatti che non hanno neanche un recapito, niente di niente.Mi domando e dico fino a quando durerà questa situazione.Certamente fino a quando nessuno farà una class action contro sto google del cavolo e fin tanto tutti i babbei del pianeta continueranno a regalare codice e a scaricare i loro programmi, in cambio di tutti i dati personali e lo storico della loro navigazione.Bravi bravi davvero :@
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Google sempre scrocca
      - Scritto da: Nome e cognome
      non perde mai occasione di utilizzare il
      fanatismo dei sorci open per evitare di assumere
      personale per il loro
      software.Perchè dovrebbe assumere personale?Per pagarlo, poi, non potrebbe più offrire servizi gratuiti.Io preferisco regalare qualche pezzo di codice, piuttosto che avere servizi a pagamento.Se a te non va bene, non scrivere niente per google, nessuno ti obbliga.

      Sempre un passo avanti nello scricco e nel
      prendere per il XXXX la gente,
      direi.No: chi prende per il XXXX la gente è apple, che si fa pagare per delle semplici copie. E si fa pagare addirittura da chi vuole regalare il proprio lavoro... quella è una presa in giro. E ci sono degli idioti che ci cascano e pagano.

      Il bello è che tanti ci cascano e regalano codice
      a questi mentecatti che non hanno neanche un
      recapito, niente di
      niente.Io regalo il mio codice a chi lo vuole; se lo vuole google, per me non è un problema.Invece pensa che ci sono dei cretini che regalano il loro software a quei ladri della apple... e pagano pure (70$ all'anno) per il privilegio di farlo. Apple è da punire, non google.

      Mi domando e dico fino a quando durerà questa
      situazione.
      Certamente fino a quando nessuno farà una class
      action contro sto google del cavolo e fin tanto
      tutti i babbei del pianeta continueranno a
      regalare codice e a scaricare i loro programmi,
      in cambio di tutti i dati personali e lo storico
      della loro
      navigazione.io dò a google qualche informazione, ma google in cambio me ne dà molte di più.E inoltre mi dà notizie, musica e filmati gratis. Gli altri non lo fanno. Quindi Google si merita l'aiuto della comunità open (soprattutto se serve a far perdere soldi a apple e microsoft)
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Google sempre scrocca
        - Scritto da: uno qualsiasi
        il loro software a quei ladri della apple... e
        pagano pure (70$ all'anno) per il privilegio di
        farlo. Questa non la sapevo!Bhe anche google potrebbe farlo a questo punto, se ci sono i polli che addirittura pagano per fare coding ad apple.
        io dò a google qualche informazione, ma google in
        cambio me ne dà molte di
        più.
        E inoltre mi dà notizie, musica e filmati gratis.
        Gli altri non lo fanno. Quindi Google si merita
        l'aiuto della comunità open (soprattutto se serve
        a far perdere soldi a apple e
        microsoft)Ma io credo che sto falso mito che microsoft sia il male assoluto, sia da sfatare, anche se oramai è diventato un luogo comune.M$ si è meritata questo titolo "snobilare" per via della pratica dell'invio piu o meno "anonimo" di informazioni sull'utilizzatore del suo sistema operativo.Google fa molto di piu da questo punto di vista: ti da il suo browser con tanto di applicativo di servizio in background (google updater service), ti traccia con google analytics e anche con adsense, ti fornisce i DNS e tanto altro ancora.Allora, chi è che gioca con i dati personali, M$ o Google?Se M$ ottiene da te il tuo IP e altre informazioni su cosa stai utilizzando su quel sistema operativo, Google sa dove vai, cosa ti piace, quanti post/commenti fai, eccetera.Queste informazioni poi finiscono in un grosso database su cui si fanno statistiche e poi si elaborano i marketing trends da rivendere a grosse aziende potenzialmente interessate all'indagine.Questo è quello che fanno. La raccolta dei dati di M$ è niente rispetto a tutto ciò.Per la cronaca, la stessa cosa fa Facebook.E' normale che sia cosi, internet è anche questo. Ma dire che il male è M$ è davvero assurdo.Per apple è un'altra cosa, loro sono forti del fanatismo che ha la gente per il marchio, e lo sfruttano a 360 gradi.Ognuno ha la sua strategia, anche Nintendo ne ha una tutta sua.E' cosi che funziona. Comunque sono d'accordo per il 90% di quello che dici. In realtà sto ribandendolo, aggiungendo qualche postilla.Quel che dico è suffragato dalla presenza di noti fanatici di apple in queso forum, che nonostante l'evidenza e la realtà dell'IT, continuano ad promuovere la loro scelta (sull'OS e sui vari elettrodomestici) a spada tratta.Questo vale anche per i sostenitori di linux, ma per lui il discorso è davvero diverso. I problemi sono altri e tutti gli smanettoni che partecipano a questo sistema (davvero) alternativo, se ne infischiano delle esigenze della gente.In questo ultimo caso non c'è nessuna ricerca di marketing, e rimarra cosi com'è finchè qualcuno non si decidera a farlo.Per esempio red-hat lo ha fatto, ma è un prodotto commerciale.Per niente, non muove la coda neanche il cane.La morale è questa, ed è normale che sia cosi... chi pensa ancora che esista il benefattore del mondo, disinteressato e filantropo, non ha capito ancora nulla.Stiamo parlando di macchine, nate con lo scopo di fare soldi, guadagnare.Con tutti i mezzi possibili.E' una cosa da non dimenticare mai.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Google sempre scrocca
          - Scritto da: Nome e cognome
          - Scritto da: uno qualsiasi


          il loro software a quei ladri della apple... e

          pagano pure (70$ all'anno) per il privilegio di

          farlo.

          Questa non la sapevo!Controlla... per mettere un programma su appstore, devi pagare.
          Bhe anche google potrebbe farlo a questo punto,
          se ci sono i polli che addirittura pagano per
          fare coding ad
          apple.Potrebbe... ma non lo fa.

          io dò a google qualche informazione, ma google
          in

          cambio me ne dà molte di

          più.

          E inoltre mi dà notizie, musica e filmati
          gratis.

          Gli altri non lo fanno. Quindi Google si merita

          l'aiuto della comunità open (soprattutto se
          serve

          a far perdere soldi a apple e

          microsoft)

          Ma io credo che sto falso mito che microsoft sia
          il male assoluto, sia da sfatare, anche se oramai
          è diventato un luogo
          comune.Hai ragione: ormai il male assoluto è apple.
          M$ si è meritata questo titolo "snobilare" per
          via della pratica dell'invio piu o meno "anonimo"
          di informazioni sull'utilizzatore del suo sistema
          operativo.

          Google fa molto di piu da questo punto di vista:
          ti da il suo browser con tanto di applicativo di
          servizio in background (google updater service),Guarda che il servizio in background c'è in quasi tutti i programmi che girano su windows (ce l'hanno anche i programmi di adobe, ad esempio). Su altri sistemi, invece, esiste un servizio unico che gestisce gli aggiornamenti di tutto.E comunque, se tali funzioni ti danno fastidio puoi sempre rimpiazzare Chrome con Iron (una versione costruita con il sorgente di Chromium, ma senza tutte le funzioni di raccolta dati)
          ti traccia con google analytics e anche con
          adsense, ti fornisce i DNS e tanto altro
          ancora.Non ti fornisce i DNS se non imposti tu i parametri di connessione per usarli. Di solito, si usano i dns del proprio provider.

          Allora, chi è che gioca con i dati personali, M$
          o
          Google?Ci gioca anche il provider, se è per questo.

          Se M$ ottiene da te il tuo IP e altre
          informazioni su cosa stai utilizzando su quel
          sistema operativo, Google sa dove vaiPer forza deve sapere dove vado, se sto usando il suo servizio di navigazione: altrimenti, come potrebbe indicarmi il percorso?
          , cosa ti
          piace, quanti post/commenti fai,Guarda che anche tu puoi sapere quanti post faccio, se ci tieni tanto.Se li ho scritti, è perchè volevo che venissero letti. Non sono certo segreti.
          eccetera.

          Queste informazioni poi finiscono in un grosso
          database su cui si fanno statistiche e poi si
          elaborano i marketing trends da rivendere a
          grosse aziende potenzialmente interessate
          all'indagine.Si chiama "data mining", so cos'è.
          Questo è quello che fanno.Vero: e con i soldi che guadagnano, in cambio mi forniscono tanti bei servizi utili.
          La raccolta dei dati
          di M$ è niente rispetto a tutto
          ciò.Vero, ma la microsoft cosa mi dà in cambio? Un bel niente! Non mi dà il sistema operativo gratis, ad esempio, vuole ancora dei soldi, e non tiene conto del fatto che magari ha già raccolto tutti i miei dati.

          Per la cronaca, la stessa cosa fa Facebook.Vero: del resto, Facebook serve proprio a divulgare i propri dati personali, e lo dice chiaramente. Se non ti va, non ha senso che tu lo usi: sarebbe come andare in piscina e poi lamentarsi perchè ci si è bagnati.

          E' normale che sia cosi, internet è anche questo.
          Ma dire che il male è M$ è davvero
          assurdo.Ho citato solo una volta M$. Il male è apple.

          Per apple è un'altra cosa, loro sono forti del
          fanatismo che ha la gente per il marchio, e lo
          sfruttano a 360
          gradi.Ok, vedo che cominciamo ad andare d'accordo.

          Ognuno ha la sua strategia, anche Nintendo ne ha
          una tutta
          sua.

          E' cosi che funziona. Comunque sono d'accordo per
          il 90% di quello che dici. In realtà sto
          ribandendolo, aggiungendo qualche
          postilla.

          Quel che dico è suffragato dalla presenza di noti
          fanatici di apple in queso forum, che nonostante
          l'evidenza e la realtà dell'IT, continuano ad
          promuovere la loro scelta (sull'OS e sui vari
          elettrodomestici) a spada
          tratta.Quoto
      • eppl scrive:
        Re: Google sempre scrocca
        ciccio, quelli che definisci cretini, pagano la apple per OSPITARE il loro codice da VENDERE in tutto il mondo e, pensa un pò, ci GUADAGNANO pure e anche TANTO se scrivono bei programmi invece di XXXXXXXte.io non li chiamarei tanto cretini.....
    • Winaro scrive:
      Re: Google sempre scrocca
      - Scritto da: Nome e cognome
      non perde mai occasione di utilizzare il
      fanatismo dei sorci open per evitare di assumere
      personale per il loro
      software.

      Sempre un passo avanti nello scricco e nel
      prendere per il XXXX la gente,
      direi.

      Il bello è che tanti ci cascano e regalano codice
      a questi mentecatti che non hanno neanche un
      recapito, niente di
      niente.

      Mi domando e dico fino a quando durerà questa
      situazione.
      Certamente fino a quando nessuno farà una class
      action contro sto google del cavolo e fin tanto
      tutti i babbei del pianeta continueranno a
      regalare codice e a scaricare i loro programmi,
      in cambio di tutti i dati personali e lo storico
      della loro
      navigazione.

      Bravi bravi davvero :@Quoto al 100%, sti pagliacci di Google hanno stufato.Microsoft sì che è un'azienda seria che ha davvero a cuore la sicurezza degli utenti, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti!Parola di Winaro! ;)
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Google sempre scrocca
        - Scritto da: Winaro
        Parola di Winaro! ;)Bhe, definirsi winaro, linaro eccetera, significa appartenere a qualcosa.Dal momento che stiamo parlando di oggetti, di beni di consumo, io non mi definisco con nessuna di queste etichette. Ma se ti piacciono tanto potresti aggiungere googlaro, o googlista, al tuo vocabolario del consumatore assuefatto.Io prendo e uso quel che mi pare e piace. Se una cosa mi è piu utile di un'altra, uso quella, senza buttare il resto.Nella cassetta degli attrezzi non c'è un solo attrezzo. Lo dice la parola stessa: "cassetta degli attrezzI". E' cosi che si deve pensare.Se poi anche tu sei un fanatico, mi dispiace per te.Anzi, forse è la mia fortuna e non mi dispiace poi cosi tanto.Sai, essere di ampie vedute ha i suoi vantaggi... ma sono tanti, piu di quelli che tu puo immaginare!Saluti.
        • Winaro scrive:
          Re: Google sempre scrocca
          Quoto al 100% quello che hai detto, in particolare ribadisco questo fatto:Microsoft sì che è un'azienda seria che ha davvero a cuore la sicurezza degli utenti, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti!Immagino che tu mi possa dare ulteriore appoggio su quanto ho affermato, sottoscrivendo le mie parole o motivando con degli esempi concreti le tue dichiarazioni.C'è gente che pensa che Google o Mozilla facciano del lavoro di testing prima di rilasciare delle applicazioni o fornire dei servizi e che questa iniziativa sia solo una cosa aggiuntiva rispetto ad un ottimo lavoro di base.Io e te invece sappiamo bene che non è così, sono solo degli scrocconi, le loro applicazioni sono fatte coi piedi e lasciate alle attenzioni degli opensorci.Le aziende serie sono ben altre, e come dicevo il risultato è sotto gli occhi di tutti. Noi abbiamo capito tutto! Eh eh!E intanto ce la godiamo!Parola di Winaro! ;)
    • lordream scrive:
      Re: Google sempre scrocca
      sempre meglio google di ms o apple-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 novembre 2010 02.02-----------------------------------------------------------
      • Winaro scrive:
        Re: Google sempre scrocca
        - Scritto da: lordream
        sempre meglio google di ms o appleNon mi risulta affatto.Microsoft è la più grande azienda di informatica del mondo.Ed Apple è una nostra controllata: Steve è nel libro paga di Steve.Capito? :@Parola di Winaro! ;)
    • zippy scrive:
      Re: Google sempre scrocca
      Ma se vengono pagati? Ma che dici?http://sites.google.com/a/chromium.org/dev/Home/chromium-security/hall-of-fame
    • zuzzurro scrive:
      Re: Google sempre scrocca
      Ma... se... paga!?!??!??
    • un cane scrive:
      Re: Google sempre scrocca
      - Scritto da: Nome e cognome
      non perde mai occasione di utilizzare il
      fanatismo dei sorci open per evitare di assumere
      personale per il loro
      software.

      Sempre un passo avanti nello scricco e nel
      prendere per il XXXX la gente,
      direi.

      Il bello è che tanti ci cascano e regalano codice
      a questi mentecatti che non hanno neanche un
      recapito, niente di
      niente.

      Mi domando e dico fino a quando durerà questa
      situazione.
      Certamente fino a quando nessuno farà una class
      action contro sto google del cavolo e fin tanto
      tutti i babbei del pianeta continueranno a
      regalare codice e a scaricare i loro programmi,
      in cambio di tutti i dati personali e lo storico
      della loro
      navigazione.

      Bravi bravi davvero :@Piantala di rosicare che se vai avanti in questo modo ti scoppia il fegato. (rotfl)
    • bbo scrive:
      Re: Google sempre scrocca
      - Scritto da: Nome e cognome
      Bravi bravi davvero :@3000 euro fanno sempre comodo, ma 3000 euro per un bug grave sono decisamente pochi. Nel mercato nero si possono vendere a molto di più :-)
  • Locascio scrive:
    Google sempre un passo avanti...
    ... domani lo annuncerà anche Microsoft!!!! :)
Chiudi i commenti