Mac App Store, crack e bug

Trovato subito un metodo per aggirare la richiesta di attivazione delle app a pagamento. E per risolvere un errore che ha tenuto fuori i primissimi utenti dal servizio

Roma – È passato appena un giorno dell’esordio di Mac App Store, e gli smanettoni hanno già scovato in un modo per scaricare gratuitamente le app a pagamento : per aggirare il bisogno di un codice di autenticazione se ne fornisce un altro, di un’app gratuita.

Il crack non dovrebbe funzionare con tutte le applicazioni a pagamento ma solo con quelle che non hanno seguito il consiglio di Apple sulla validazione delle ricevute: molti sviluppatori non hanno previsto alcun tipo di validazione, altri – tra cui Rovio, quelli di Angry Birds – utilizzano metodi inefficaci.

Completare la procedura di “crack” è abbastanza semplice: basta copiare e incollare firma e ricevuta di un app gratuita nelle richieste di validazione di una eventualmente scaricata da Internet. Il trucco sta nel difetto delle app che si accontentano di una ricevuta valida, senza controllare che corrisponda o meno a quella necessaria .

Non si tratta, per altro, dell’unico problema per il nuovo store di Cupertino: alcuni hacker affermano di aver violato la sicurezza di Mac App Store, e già a dicembre lo smanettone che si fa chiamare Dissident ha annunciato un crack, nome in codice KickBack, pronto per quanto lo store sarà pienamente operativo e avrà mostrato tutte “le schifezze che conterrà”.

Infine, oltre ad avere qualche problema di interfaccia (secondo alcuni è praticamente una versione 1.0 se non beta), con il riconoscimento delle app già installate sul Mac, e non offrire la possibilità di periodi di prova gratuiti (spesso a differenza dei siti dello sviluppatore), alcuni utenti si sono anche trovati davanti all’ errore 100 , che impedisce di scaricare e installare alcun software.

Il problema sembrerebbe legato all’attivazione di Mac App Store a poche ore dall’esordio ufficiale: Cupertino avrebbe di fatto dimenticato di mostrare a questi utenti la possibilità di accettare termini e condizioni di servizio , così da lasciarli in una sorta limbo che non gli permetteva di interagire con il marketplace. Il classico metodo spegnere e riaccendere, o lo sloggarsi dal negozio digitale e dal Mac per accedere nuovamente, e farsi così richiedere l’accettazione dei termini, sembra per molti utenti funzionare.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Steve Jobs scrive:
    win8
    voglio la beta di windows 8...!!!!
  • iRoby scrive:
    Il bello di Android
    Il bello di Android secondo me è l'essere indipendente dal desktop e da un sistema operativo in particolare.Nel senso che i contatti e gli SMS sono backuppabili e sincronizzabili con internet. Ti sincronizzi i contatti Facebook e anche quelli GMail, i documenti i calendari, ecc.Hai l'USB storage standard, ti fa il tethering, in pratica non devi dipendere da nessuna applicazione per nessun sistema operativo, a parte quei terminali dove il produttore fornisce un software di Sync solo per Windows che alla fine serve solo per aggiornare il firmware in modo più semplice, quando c'è un aggiornamento.Se Windows 7 Mobile obbligherà ad avere Windows su un desktop/notebook per alcune sue operazioni essenziali, per me è un sistema da evitare a priori!Per me la mobilità deve significare anche indipendenza da qualsiasi piattaforma. Il mio terminale deve potersi gestire da solo via rete, e questo Android me lo da.Io uso Linux su desktop, ma con Android non ho neppure bisogno di andarmi a cercare applicazioni che mi aiutino a gestirmi il mio smartphone da Linux, un problema che c'è sempre stato con iOS, Symbian e Windows Mobile.Tablet e smartphone Android sono il massimo per versatilità, e il sistema operativo sta crescendo veramente bene rispetto alle limitazioni che invece ti impongono gli altri. In USA il robottino verde ha già superato iPhone, spero lo faccia in tutto il mondo, perché se lo merita...Spero Windows 7 faccia veramente il botto, in negativo ovviamente, non ne abbiamo alcun bisogno secondo me.Qui si sta ridisegnando l'informatica personale passando dal mobile, e Microsoft questa volta non ha voce in capitolo!
    • Aleph72 scrive:
      Re: Il bello di Android
      - Scritto da: iRoby
      Il bello di Android secondo me è l'essere
      indipendente dal desktop e da un sistema
      operativo in
      particolare.
      Nel senso che i contatti e gli SMS sono
      backuppabili e sincronizzabili con internet. Ti
      sincronizzi i contatti Facebook e anche quelli
      GMail, i documenti i calendari,
      ecc.Speriamo di poter discutere tranquillamente e senza essere additati come fanboy almeno con te.Hai fatto bene a scrivere questo post elencando quali siano, per te, i punti di forza di Android.Io uso iOS e quindi sono legato ad iTunes per le operazioni di backup, di caricamento dei files musicali e altre cose.La sincronizzazione dei contatti, calendari e email "over the air" è possibile anche con iOS, sia con Google stessa, sia con altri servizi tra i quali l'ottimo MobileMe di Apple.
      Hai l'USB storage standard, ti fa il tethering,
      in pratica non devi dipendere da nessuna
      applicazione per nessun sistema operativo, a
      parte quei terminali dove il produttore fornisce
      un software di Sync solo per Windows che alla
      fine serve solo per aggiornare il firmware in
      modo più semplice, quando c'è un
      aggiornamento.Il tethering lo fa anche iOS e sembrerebbe che dalla prossima versione 4.3 sarà possibile anche su iOS creare un hotspot wifi.Purtroppo, come dicevo prima, dipendo da iTunes. Non che mi dispiaccia. Uso anche computer Mac, quindi la cosa non mi pesa per niente, però avrei preferito una gestione migliore dei files sul dispositivo.Una su tutte: perché cavolo non devo poter cancellare le foto, gli mp3, i video dal mio terminale così come è possibile per i contatti e le app?Mi sono trovato una volta nella condizione di necessitare più spazio per fare una ripresa HD abbastanza lunga e sono stato costretto a cancellare le applicazioni più pesanti.
      Se Windows 7 Mobile obbligherà ad avere Windows
      su un desktop/notebook per alcune sue operazioni
      essenziali, per me è un sistema da evitare a
      priori!

      Per me la mobilità deve significare anche
      indipendenza da qualsiasi piattaforma. Il mio
      terminale deve potersi gestire da solo via rete,
      e questo Android me lo
      da.Ottimo
      Io uso Linux su desktop, ma con Android non ho
      neppure bisogno di andarmi a cercare applicazioni
      che mi aiutino a gestirmi il mio smartphone da
      Linux, un problema che c'è sempre stato con iOS,
      Symbian e Windows
      Mobile.Vero. Hai mai provato a far girare itunes con wine? Sarei curioso di sapere se funziona.

      Tablet e smartphone Android sono il massimo per
      versatilità, e il sistema operativo sta crescendo
      veramente bene rispetto alle limitazioni che
      invece ti impongono gli altri. In USA il
      robottino verde ha già superato iPhone, spero lo
      faccia in tutto il mondo, perché se lo
      merita...Come vendite ci riuscirà sicuramente.I dispositivi che usano Android sono tantissimi.
      Spero Windows 7 faccia veramente il botto, in
      negativo ovviamente, non ne abbiamo alcun bisogno
      secondo
      me.Io no.Più concorrenza c'è, più gli altri si dovranno impegnare.Vedi Apple per esempio. Ha aggiunto il supporto al multitasking solo da poco. Se non ci fosse stato Android non so se l'avrebbe fatto.
      Qui si sta ridisegnando l'informatica personale
      passando dal mobile, e Microsoft questa volta non
      ha voce in
      capitolo!Io una vocina gliela darei, per il motivo che ho spiegato.Poi i gusti son gusti. Conosco 1 persona felicissima con il suo nuovo LGnonsoche con WP7.
      • Darwin scrive:
        Re: Il bello di Android
        - Scritto da: Aleph72
        Speriamo di poter discutere tranquillamente e
        senza essere additati come fanboy almeno con
        te.
        Hai fatto bene a scrivere questo post elencando
        quali siano, per te, i punti di forza di
        Android.
        Io uso iOS e quindi sono legato ad iTunes per le
        operazioni di backup, di caricamento dei files
        musicali e altre
        cose.
        La sincronizzazione dei contatti, calendari e
        email "over the air" è possibile anche con iOS,
        sia con Google stessa, sia con altri servizi tra
        i quali l'ottimo MobileMe di
        Apple.Io penso che sia Android e iOS siano due ottimi sistemi operativi mobile.Essendo però legato affettivamente a Linux, preferisco Android perchè come ha giustamente detto iRoby mi piace essere slegato dalla piattaforma.Nonostante questo, il modello di completa sinergia macchina-sistema operativo di Apple è un modello efficace e comunque molto valido, se si usa un solo tipo di terminale.
        Vero. Hai mai provato a far girare itunes con
        wine? Sarei curioso di sapere se
        funziona.Se vi interessa, ecco gli ultimi test:http://appdb.winehq.org/objectManager.php?sClass=version&iId=21302
        Come vendite ci riuscirà sicuramente.
        I dispositivi che usano Android sono tantissimi.L'importante è che rimanga la libertà di scelta e l'interoperabilità anche tra gli smartphone/tablet. :)
        Io no.
        Più concorrenza c'è, più gli altri si dovranno
        impegnare.
        Vedi Apple per esempio. Ha aggiunto il supporto
        al multitasking solo da poco. Se non ci fosse
        stato Android non so se l'avrebbe
        fatto.Per me l'importante che la si smetta di imporlo in tutti i desktop.Se c'è la libertà di scegliere un PC con preinstallata una distro Linux, come si sceglie un PC con Windows, sarebbe il mondo perfetto.
        Io una vocina gliela darei, per il motivo che ho
        spiegato.
        Poi i gusti son gusti. Conosco 1 persona
        felicissima con il suo nuovo LGnonsoche con
        WP7.Concordo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 gennaio 2011 13.20-----------------------------------------------------------
      • ruppolo scrive:
        Re: Il bello di Android
        - Scritto da: Aleph72
        Speriamo di poter discutere tranquillamente e
        senza essere additati come fanboy almeno con
        te.
        Hai fatto bene a scrivere questo post elencando
        quali siano, per te, i punti di forza di
        Android.
        Io uso iOS e quindi sono legato ad iTunes per le
        operazioni di backup,Mentre in Android, il backup dove sta?
        di caricamento dei files
        musicali e altre
        cose.I file musicali come li carichi, in Android? Con il pensiero?
        La sincronizzazione dei contatti, calendari e
        email "over the air" è possibile anche con iOS,No, non è che è possibile, è l'unica scelta.
        sia con Google stessa, sia con altri servizi tra
        i quali l'ottimo MobileMe di
        Apple.Certo, ma MobilMe o Google, per l'utente iOS, è una scelta, non l'unica scelta. Con iOS puoi sincronizzare il tuo dispositivo con il computer senza bisogno di acXXXXX Internet.Mentre con Android sei costretto a usare 2 distinti sistemi per sincronizzare le tue cose: Il collegamento locale via cavo per musica, foto, filmati. Il collegamento Internet per contatti e calendari.
        Purtroppo, come dicevo prima, dipendo da iTunes.
        Non che mi dispiaccia.E allora perché "purtroppo"?
        Uso anche computer Mac,
        quindi la cosa non mi pesa per niente, però avrei
        preferito una gestione migliore dei files sul
        dispositivo.Migliore di iTunes non esiste. O forse gestire a mano è meglio di gestire in modo automatico? Da quando in qua?
        Una su tutte: perché cavolo non devo poter
        cancellare le foto, gli mp3, i video dal mio
        terminale così come è possibile per i contatti e
        le
        app?E che esigenza del piffero sarebbe quella di cancellare on the road tali elementi? Quale forma di urgenza ci sarebbe? Sarebbe come dire che le chiavette USB sono limitate perché manca la possibilità di cancellare un file senza doverle collegare al computer. Ha senso? Le app si possono cancellare perché sono elementi che puoi caricare direttamente dalla rete con il dispositivo stesso, e che anche se cancelli le puoi riprendere senza danno. La musica invece non puoi riprenderla, per cui, per la tua sicurezza, ti è impedito di cancellarla.
        Mi sono trovato una volta nella condizione di
        necessitare più spazio per fare una ripresa HD
        abbastanza lunga e sono stato costretto a
        cancellare le applicazioni più
        pesanti.E hai dovuto salire la fune per 20 metri, per fare questo? Cancelli e via, poi iTunes le rimette senza nemmeno che tu glielo debba dire, fa sa solo. E le rimette esattamente dov'erano prima.
        Come vendite ci riuscirà sicuramente.
        I dispositivi che usano Android sono tantissimi.Coem vendite anche i netbook hanno venduto tantissimo... buoni quelli, vero?
        Vedi Apple per esempio. Ha aggiunto il supporto
        al multitasking solo da poco. Se non ci fosse
        stato Android non so se l'avrebbe
        fatto.E pensi che il multitasking siano tutte rose e fiori? Sono più le volte che lo maledico, che quelle che lo benedico.
        • Aleph72 scrive:
          Re: Il bello di Android
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Aleph72

          Speriamo di poter discutere tranquillamente e

          senza essere additati come fanboy almeno con

          te.

          Hai fatto bene a scrivere questo post elencando

          quali siano, per te, i punti di forza di

          Android.

          Io uso iOS e quindi sono legato ad iTunes per le

          operazioni di backup,

          Mentre in Android, il backup dove sta?E che ne so io?Magari è possibile metterlo sulla SD, come succedeva con i vecchi iPaq e Palm.


          di caricamento dei files

          musicali e altre

          cose.

          I file musicali come li carichi, in Android? Con
          il
          pensiero?Non lo so. Però credo che possano caricarli via BT e SD.


          La sincronizzazione dei contatti, calendari e

          email "over the air" è possibile anche con iOS,

          No, non è che è possibile, è l'unica scelta.Ma che dici? Io prima di attivare MobileMe li sincronizzavo via cavo con iTunes.


          sia con Google stessa, sia con altri servizi tra

          i quali l'ottimo MobileMe di

          Apple.

          Certo, ma MobilMe o Google, per l'utente iOS, è
          una scelta, non l'unica scelta. Con iOS puoi
          sincronizzare il tuo dispositivo con il computer
          senza bisogno di acXXXXX
          Internet.Certo. Mi sa che non avevo capito la tua affermazione di prima.

          Mentre con Android sei costretto a usare 2
          distinti sistemi per sincronizzare le tue cose:
          Il collegamento locale via cavo per musica, foto,
          filmati. Il collegamento Internet per contatti e
          calendari.


          Purtroppo, come dicevo prima, dipendo da iTunes.

          Non che mi dispiaccia.

          E allora perché "purtroppo"?Per il fatto che non posso cancellare musica e video.


          Uso anche computer Mac,

          quindi la cosa non mi pesa per niente, però
          avrei

          preferito una gestione migliore dei files sul

          dispositivo.

          Migliore di iTunes non esiste. O forse gestire a
          mano è meglio di gestire in modo automatico? Da
          quando in
          qua?Dipende dalle situazioni. A me iTunes piace tanto ma a volte preferirei un po' più di libertà.


          Una su tutte: perché cavolo non devo poter

          cancellare le foto, gli mp3, i video dal mio

          terminale così come è possibile per i contatti e

          le

          app?

          E che esigenza del piffero sarebbe quella di
          cancellare on the road tali elementi? Quale forma
          di urgenza ci sarebbe? Sarebbe come dire che le
          chiavette USB sono limitate perché manca la
          possibilità di cancellare un file senza doverle
          collegare al computer. Ha senso? Le app si
          possono cancellare perché sono elementi che puoi
          caricare direttamente dalla rete con il
          dispositivo stesso, e che anche se cancelli le
          puoi riprendere senza danno. La musica invece non
          puoi riprenderla, per cui, per la tua sicurezza,
          ti è impedito di
          cancellarla.È una mia esigenza. Niente pifferi. In ogni caso anche la musica, i video e le foto si possono riprendere. Io ho l'iPhone da 16 GB e se ci metto tutta la musica che voglio e le foto mi restano circa 2 GB liberi. Se giro un video di 5 minuti in hd poi non posso editarlo con imovie sul telefono per mancanza di spazio. Certo mi è capitato solo una volta, ma quella volta avrei voluto poter cancellare i 4 film che avevo per fare spazio. Non avrei perso niente visto che ce li avevo anche su iTunes sul Mac.


          Mi sono trovato una volta nella condizione di

          necessitare più spazio per fare una ripresa HD

          abbastanza lunga e sono stato costretto a

          cancellare le applicazioni più

          pesanti.

          E hai dovuto salire la fune per 20 metri, per
          fare questo? Cancelli e via, poi iTunes le
          rimette senza nemmeno che tu glielo debba dire,
          fa sa solo. E le rimette esattamente dov'erano
          prima.Si ma ho dovuto togliere le app quando invece avrei preferito togliere i film.


          Come vendite ci riuscirà sicuramente.

          I dispositivi che usano Android sono tantissimi.

          Coem vendite anche i netbook hanno venduto
          tantissimo... buoni quelli,
          vero?Infatti io ho detto come vendite.


          Vedi Apple per esempio. Ha aggiunto il supporto

          al multitasking solo da poco. Se non ci fosse

          stato Android non so se l'avrebbe

          fatto.

          E pensi che il multitasking siano tutte rose e
          fiori? Sono più le volte che lo maledico, che
          quelle che lo
          benedico.A me invece piace poter tenere alcuni programmi aperti in background, tipo Messagenet, Skype e Tomtom.
        • antonio scrive:
          Re: Il bello di Android
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Aleph72

          Speriamo di poter discutere tranquillamente e

          senza essere additati come fanboy almeno con

          te.

          Hai fatto bene a scrivere questo post elencando

          quali siano, per te, i punti di forza di

          Android.

          Io uso iOS e quindi sono legato ad iTunes per le

          operazioni di backup,

          Mentre in Android, il backup dove sta?ci sono almeno una cinquantina di app che backuppao di tutto dalle applicazioni ai dati al firmware...


          di caricamento dei files

          musicali e altre

          cose.

          I file musicali come li carichi, in Android? Con
          il
          pensiero?wi-fi, usb, micro-sd


          La sincronizzazione dei contatti, calendari e

          email "over the air" è possibile anche con iOS,

          No, non è che è possibile, è l'unica scelta.


          sia con Google stessa, sia con altri servizi tra

          i quali l'ottimo MobileMe di

          Apple.

          Certo, ma MobilMe o Google, per l'utente iOS, è
          una scelta, non l'unica scelta. Con iOS puoi
          sincronizzare il tuo dispositivo con il computer
          senza bisogno di acXXXXX
          Internet.

          Mentre con Android sei costretto a usare 2
          distinti sistemi per sincronizzare le tue cose:
          Il collegamento locale via cavo per musica, foto,
          filmati. Il collegamento Internet per contatti e
          calendari.falso, puoi usare solo internet, solo i cavi o entrambe.


          Purtroppo, come dicevo prima, dipendo da iTunes.

          Non che mi dispiaccia.

          E allora perché "purtroppo"?


          Uso anche computer Mac,

          quindi la cosa non mi pesa per niente, però
          avrei

          preferito una gestione migliore dei files sul

          dispositivo.

          Migliore di iTunes non esiste. O forse gestire a
          mano è meglio di gestire in modo automatico? Da
          quando in
          qua?


          Una su tutte: perché cavolo non devo poter

          cancellare le foto, gli mp3, i video dal mio

          terminale così come è possibile per i contatti e

          le

          app?

          E che esigenza del piffero sarebbe quella di
          cancellare on the road tali elementi? Quale forma
          di urgenza ci sarebbe? Sarebbe come dire che le
          chiavette USB sono limitate perché manca la
          possibilità di cancellare un file senza doverle
          collegare al computer. Ha senso? Le app si
          possono cancellare perché sono elementi che puoi
          caricare direttamente dalla rete con il
          dispositivo stesso, e che anche se cancelli le
          puoi riprendere senza danno. La musica invece non
          puoi riprenderla, per cui, per la tua sicurezza,
          ti è impedito di
          cancellarla.VIVA LA LIBERTA'...


          Mi sono trovato una volta nella condizione di

          necessitare più spazio per fare una ripresa HD

          abbastanza lunga e sono stato costretto a

          cancellare le applicazioni più

          pesanti.

          E hai dovuto salire la fune per 20 metri, per
          fare questo? Cancelli e via, poi iTunes le
          rimette senza nemmeno che tu glielo debba dire,
          fa sa solo. E le rimette esattamente dov'erano
          prima.


          Come vendite ci riuscirà sicuramente.

          I dispositivi che usano Android sono tantissimi.

          Coem vendite anche i netbook hanno venduto
          tantissimo... buoni quelli,
          vero?buoni buoni, io conosco un sacco di gente che li ha e non ne è affatto pentita, come non sono pentiti quelli che hanno preso in iphone, un'ipad etc etc etc...


          Vedi Apple per esempio. Ha aggiunto il supporto

          al multitasking solo da poco. Se non ci fosse

          stato Android non so se l'avrebbe

          fatto.

          E pensi che il multitasking siano tutte rose e
          fiori? Sono più le volte che lo maledico, che
          quelle che lo
          benedico.Su android funziona alla grande, prova a cambiare sistema operativo che magari gira meglio.
    • ruppolo scrive:
      Re: Il bello di Android
      - Scritto da: iRoby
      Il bello di Android secondo me è l'essere
      indipendente dal desktop e da un sistema
      operativo in
      particolare.Con tanti saluti alle sinergie.
      Io uso Linux su desktop, ma con Android non ho
      neppure bisogno di andarmi a cercare applicazioni
      che mi aiutino a gestirmi il mio smartphone da
      Linux, un problema che c'è sempre stato con iOS,
      Symbian e Windows
      Mobile.A quanto pare ignori la piattaforma iOS.Con qualsiasi dispositivo iOS l'utente è in grado di trovare le app, acquistarle, scaricarle, installarle. Anzi, la maggior parte degli utenti fa proprio così.
      Tablet e smartphone Android sono il massimo per
      versatilità, e il sistema operativo sta crescendo
      veramente bene rispetto alle limitazioni che
      invece ti impongono gli altri.E delle limitazioni di Android vogliamo parlarne? Ad esempio, se Apple, Microsoft o qualsiasi distribuzione Linux aggiorna il sistema, tutti i relativi utenti possono aggiornare immediatamente i loro dispositivi. Tranne uno: Android.
      In USA il
      robottino verde ha già superato iPhone, spero lo
      faccia in tutto il mondo, perché se lo
      merita...Non ha superato un piffero, quanto a utilizzo. Ed è l'utilizzo che conta: netbook docet.
  • Gui scrive:
    2011 l'hanno del pinguino
    Come da titolo !!!
    • Darwin scrive:
      Re: 2011 l'hanno del pinguino
      - Scritto da: Gui
      Come da titolo !!!Troppo bassa come trollata...non scatena più flame.Riprova
      • Fiber scrive:
        Re: 2011 l'hanno del pinguino
        - Scritto da: Darwin
        - Scritto da: Gui

        Come da titolo !!!
        Troppo bassa come trollata...non scatena più
        flame.

        RiprovaGui sta prendendo per i fondelli tutti gli spudorati fanboy LinuS come te e nemmeno te ne accorgi(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Darwin scrive:
          Re: 2011 l'hanno del pinguino
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: Darwin
          Gui sta prendendo per i fondelli tutti gli
          spudorati fanboy LinuS come te e nemmeno te ne
          accorgi(rotfl)(rotfl)(rotfl)Sei tornato dopo il tuo squallido epic fail? (rotfl) (rotfl)
    • Funz scrive:
      Re: 2011 l'hanno del pinguino
      - Scritto da: Gui
      Come da titolo !!!Titolo con enorme orrore di ortografia, tra l'altro :p
    • iRoby scrive:
      Re: 2011 l'hanno del pinguino
      Beh se tieni conto che Android è Linux e che se questo sarà l'anno dei tablet e degli smartphone, sarà anche quello dei dispositivi con Android, sì diciamo che sarà l'anno di Linux.
      • ruppolo scrive:
        Re: 2011 l'hanno del pinguino
        - Scritto da: iRoby
        Beh se tieni conto che Android è Linux e che se
        questo sarà l'anno dei tablet e degli smartphone,
        sarà anche quello dei dispositivi con Android, sì
        diciamo che sarà l'anno di
        Linux.Io invece dico che sarà l'anno di Apple.Ma segno il tuo post, tra un anno vedremo...
        • iRoby scrive:
          Re: 2011 l'hanno del pinguino
          - Scritto da: ruppolo
          Io invece dico che sarà l'anno di Apple.

          Ma segno il tuo post, tra un anno vedremo...Io in questa scommessa ci metterei anche qualche soldino...http://www.androidblog.it/site/2011/01/16/5109/news/lippol94/android-sorpassa-apple-nel-market-share-cera-daspettarselo/Ma era scontato un tale risultato... Android lo metti su tanti dispositivi di ogni fascia di prezzo, era ovvio che si diffondesse tanto a discapito dell'iPhone e iPad (e anche di WM) che sono prodotti di moda, da hype e sovrapprezzati.
    • ruppolo scrive:
      Re: 2011 l'hanno del pinguino
      - Scritto da: Gui
      Come da titolo !!!A parte l'errore ortografico, direi che sarà l'anno dei pinguini (al plurale).Che non sono gli utenti Linux, ma quelli che sbaglieranno acquisto :D
  • Winaro scrive:
    L'aria fritta...
    A prescindere da quanto Ballmer possa apparire poco attraente, e per certi versi pure inadeguato, non mi pare che abbia esposto solo "aria fritta".Si illude chi pensa che per Microsoft sia "troppo tardi". Microsoft, a differenza di altre aziende, è ovunque e porta in dote oltre 15 anni di dominio quasi assoluto.Basta vedere la moltitudine di prodotti ed applicazioni presentati per capire che dove alcuni gestiscono un regno, Microsoft amministra un impero.Le battaglie si vincono grazie alla strategia, ma le guerre alla fine le vince chi ha più soldati e armi: nessuno può competere con Microsoft in questo.
    • Feliciaus scrive:
      Re: L'aria fritta...
      Per ora sono passati da 60% all'un per cento, se non è una sconfitta questa. Explorer aveva oltre il 90% del mercato e ora?Io mi sono sempre trovato bene con i prodotti Microsoft, però da circa 3/4 anni a questa parte la concorrenza ha proposto prodotti migliori. Ora spero microsoft risponda all'attacco e non commetta in futuro altri errori.detto tra noi Microsoft non mi da da mangiare, per cui sino a che l'ho ritenuto valido ho acquisto i loro prodotti, ad oggi non esiste ne cellulare ne tablet microsoft, per cui devo acquistare la concorrenza, in futuro magari tornerò a windows mobile. Resiste il PC con l'office, ad oggi non lo cambierei per un mac, ma in futuro vedremo.
      • Winaro scrive:
        Re: L'aria fritta...
        - Scritto da: Feliciaus
        Per ora sono passati da 60% all'un per cento, se
        non è una sconfitta questa. Explorer aveva oltre
        il 90% del mercato e
        ora?E ora c'è sempre un enorme ecosistema che spazia nei più disparati settori della vita quotidiana. Questo ecosistema è la vera cassaforte di Microsoft. Microsoft può permettersi di sbagliare: non è una cosa da poco.
        Io mi sono sempre trovato bene con i prodotti
        Microsoft, però da circa 3/4 anni a questa parte
        la concorrenza ha proposto prodotti migliori. Ora
        spero microsoft risponda all'attacco e non
        commetta in futuro altri
        errori.Mah... ormai vediamo quasi quotidianamente che quando si tratta di grosse entità gli errori si fanno nelle campagne acquisti. Kinect è un acquisto che è andato bene a Microsoft ed ha enormi potenzialità, a mio avviso ben superiori al touch o multi-touch.Kinect è il primo passo verso interfacce virtuali ed immateriali: Microsoft l'ha fatto, gli altri no.Fai la somma di 3D e Kinect... immagina una scatolina dotata di camera e proiettore 3d, magari tascabile.
        detto tra noi Microsoft non mi da da mangiare,
        per cui sino a che l'ho ritenuto valido ho
        acquisto i loro prodotti, ad oggi non esiste ne
        cellulare ne tablet microsoft, per cui devo
        acquistare la concorrenza, in futuro magari
        tornerò a windows mobile.Lo smartphone o il tablet *da soli* sono problemi minori, diventano però irrinunciabili se si integrano con tutto il resto. Microsoft in questo ha molto più da offire di chiunque altro.
        • Darwin scrive:
          Re: L'aria fritta...
          - Scritto da: Winaro
          E ora c'è sempre un enorme ecosistema che spazia
          nei più disparati settori della vita quotidiana.
          Questo ecosistema è la vera cassaforte di
          Microsoft. Microsoft può permettersi di
          sbagliare: non è una cosa da
          poco.Ti sbagli, Microsoft non può permettersi nulla e Ballmer lo sa benissimo visto che sta lasciando le sue quote azionarie...
          Mah... ormai vediamo quasi quotidianamente che
          quando si tratta di grosse entità gli errori si
          fanno nelle campagne acquisti. Kinect è un
          acquisto che è andato bene a Microsoft ed ha
          enormi potenzialità, a mio avviso ben superiori
          al touch o
          multi-touch.
          Kinect è il primo passo verso interfacce virtuali
          ed immateriali: Microsoft l'ha fatto, gli altri
          no.
          Fai la somma di 3D e Kinect... immagina una
          scatolina dotata di camera e proiettore 3d,
          magari
          tascabile.Si ma è una tecnologia bloccata esclusivamente a Xbox. E la concorrenza con le altre console è spietata....
          Lo smartphone o il tablet *da soli* sono problemi
          minori, diventano però irrinunciabili se si
          integrano con tutto il resto.Minori? Perde quote di mercato in un terreno fertile...
          Microsoft in questo
          ha molto più da offire di chiunque
          altro.Non mi risulta...
          • Winaro scrive:
            Re: L'aria fritta...
            - Scritto da: Darwin
            Ti sbagli, Microsoft non può permettersi nulla e
            Ballmer lo sa benissimo visto che sta lasciando
            le sue quote azionarie...(su Kinect)
            Si ma è una tecnologia bloccata esclusivamente a
            Xbox. E la concorrenza con le altre console è
            spietata....


            Lo smartphone o il tablet *da soli* sono
            problemi

            minori, diventano però irrinunciabili se si

            integrano con tutto il resto.
            Minori? Perde quote di mercato in un terreno
            fertile...


            Microsoft in questo

            ha molto più da offire di chiunque

            altro.
            Non mi risulta...A parte il paragrafo su kinect, che per ora è limitato a XBox, ma per il futuro non lo sappiamo, quel che volevo dire è che l'integrazione con altri dispositivi non è un elemento di secondo piano.In questo, con oltre il 90% di macchine windows, Microsoft ha una posizione privilegiata rispetto ad altri concorrenti. Microsoft è già "dentro le case", gli altri ci devono entrare.Per questo ti dico che "può permettersi di sbagliare": perché le basta poco per rimediare.Non dico che ci riuscirà, ma che per Microsoft è molto più facile.Il principale nemico di Microsoft è in realtà sè stessa.
    • Darwin scrive:
      Re: L'aria fritta...
      - Scritto da: Winaro
      Si illude chi pensa che per Microsoft sia "troppo
      tardi". Microsoft, a differenza di altre aziende,
      è ovunque e porta in dote oltre 15 anni di
      dominio quasi
      assoluto.Se per dominio intendi imposizione allora concordo...
      Le battaglie si vincono grazie alla strategia, ma
      le guerre alla fine le vince chi ha più soldati e
      armi: nessuno può competere con Microsoft in
      questo.Microsoft le ha vinte con l'abuso di poszione dominante, che è un reato...
      • Winaro scrive:
        Re: L'aria fritta...
        - Scritto da: Darwin
        Se per dominio intendi imposizione allora
        concordo......
        Microsoft le ha vinte con l'abuso di poszione
        dominante, che è un
        reato...Comunque sia, la situazione è quella. Se lasciamo da parte il legittimo entusiasmo, è da stupidi non rendersi conto che non basta un prodotto o una stagione per mettere in ginocchio un'azienda grande come Microsoft.
        • Darwin scrive:
          Re: L'aria fritta...
          - Scritto da: Winaro
          Comunque sia, la situazione è quella. Se lasciamo
          da parte il legittimo entusiasmo, è da stupidi
          non rendersi conto che non basta un prodotto o
          una stagione per mettere in ginocchio un'azienda
          grande come
          Microsoft.Ma infatti non ci vuole una stagione, ma non ci vorrà molto...si sta mettendo in ginocchio da sola, oltre ad una concorrenza decisamente avanti per i suoi standard...
          • Madre Natura scrive:
            Re: L'aria fritta...
            Google è una iena, veloce meschina e da fastidio mangiando le carcasse di animali catturati da altri e vive ridendo bella grassa.Apple è un ghepardo solitario e fascinoso che prende in velocità le prede spesso prima degli altri.Microsoft è un Orso Bruno che ama riposare e si muove lento se non c'è necessità di correre.Lento ma si muove. Se però qualcuno gli da fastidio lo rincorre e lo cattura, gli orsi sanno essere molto veloci se lo vogliono. Se poi qualcuno si avvicina troppo, si solleva su due zampe e gli stacca via la testa con una zampata.
          • Darwin scrive:
            Re: L'aria fritta...
            - Scritto da: Madre Natura
            Microsoft è un Orso Bruno che ama riposare e si
            muove lento se non c'è necessità di correre.Lento
            ma si muove. Se però qualcuno gli da fastidio lo
            rincorre e lo cattura, gli orsi sanno essere
            molto veloci se lo vogliono. Se poi qualcuno si
            avvicina troppo, si solleva su due zampe e gli
            stacca via la testa con una
            zampata.Forse però i pinguini, i ghepardi e le iene sono troppo veloci per l'orso visto che non riesce a prederli (rotfl)
          • FinalCut scrive:
            Re: L'aria fritta...
            - Scritto da: Madre Natura
            Google è una iena, veloce meschina e da fastidio
            mangiando le carcasse di animali catturati da
            altri e vive ridendo bella
            grassa.

            Apple è un ghepardo solitario e fascinoso che
            prende in velocità le prede spesso prima degli
            altri.

            Microsoft è un Orso Bruno che ama riposare e si
            muove lento se non c'è necessità di correre.Lento
            ma si muove. Se però qualcuno gli da fastidio lo
            rincorre e lo cattura, gli orsi sanno essere
            molto veloci se lo vogliono. Se poi qualcuno si
            avvicina troppo, si solleva su due zampe e gli
            stacca via la testa con una
            zampata.Se iene e ghepardi mangiano tutte le prede in circolazione anche un grande orso bruno prima o poi muore di fame. La guerra è un'arte, non necessariamente per vincere un nemico bisogna battersi frontalmente.Se il tuo avversario è più forte di te, lo tieni a distanza e lo sfinisci ai fianchi, e quando cade... nemmeno l'uomo più forte del mondo è in grado di combattere se non riesce più ad alzarsi in piedi.(apple)(linux)
          • Winaro scrive:
            Re: L'aria fritta...
            - Scritto da: Darwin
            Ma infatti non ci vuole una stagione, ma non ci
            vorrà molto...si sta mettendo in ginocchio da
            sola, oltre ad una concorrenza decisamente avanti
            per i suoi
            standard...Concordo che si stia mettendo in ginocchio da sola, principalmente alla luce del fatto che non riesce ad imbroccarne una giusta.Concorso solo parzialmente sulla concorrenza: il livello è "avanti" come hai detto tu, ma se guardiamo con attenzione, a parte Android (che è fatto in casa), molte delle "innovazioni" sono delle acquisizioni ben riuscite. Non si tratta di capacità innovative, ma manageriali. Non è una differenza da poco.
          • Paolino scrive:
            Re: L'aria fritta...
            è da quando è uscito windows 2000 che sento fare questi discorsi.Sono passati 11 anni e MS è ancora lì, domina il mercato...
          • Darwin scrive:
            Re: L'aria fritta...
            - Scritto da: Paolino
            Sono passati 11 anni e MS è ancora lì, domina il
            mercato...Hai dimenticato di aggiungere la parolina desktop dopo mercato. Dominerà quel settore finchè obbligherà i produttori a montare Windows sui computer.Anche se pian piano la situazione sta cambiando...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 gennaio 2011 18.31-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: L'aria fritta...
            Modificato dall' autore il 10 gennaio 2011 18.31
            --------------------------------------------------Poteva metterci anche server dopo mercato e sarebbe stata vera lo stesso.http://www.geekissimo.com/2010/06/08/windows-domina-mercato-server-2010-fine-sogno-linux/Ora scrivi pure che le vendite di linux non contano perché tutti comprano i server bare e poi installano il sistema operativo dopo... cosi' ci confermi subito che sei ancora in età scolare e chiudiamo subito il discorso.
          • Darwin scrive:
            Re: L'aria fritta...
            - Scritto da: nome e cognome
            Ora scrivi pure che le vendite di linux non
            contano perché tutti comprano i server bare e poi
            installano il sistema operativo dopo...Andrea Guida autore del post:"le unità ci sono scritte (in parentesi), ma si contano solo quelle vendute con sistemi preinstallati. Quindi è probabile che la statistica non tenga conto di tutti quelli che usano linux in ambito server senza pagare un soldo."Sei ancora sicuro di ciò che affermi? I server Linux calcolati sono SOLO: RHEL e SLES, ma mancano al count Debian, CentOS ecc. che hanno una buona fetta di mercato. Prova a leggere meglio ciò che posti.Inoltre quello nel post non è un count ma bensì una pura e semplice statistica basata sui server ACQUISTATI.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 gennaio 2011 19.22-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: L'aria fritta...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: nome e cognome

            Ora scrivi pure che le vendite di linux non

            contano perché tutti comprano i server bare e
            poi

            installano il sistema operativo dopo...

            Andrea Guida autore del post:
            "le unità ci sono scritte (in parentesi), ma si
            contano solo quelle vendute con sistemi
            preinstallati. Quindi è probabile che la
            statistica non tenga conto di tutti quelli che
            usano linux in ambito server senza pagare un
            soldo."

            Sei ancora sicuro di ciò che affermi? I server
            Linux calcolati sono SOLO: RHEL e SLES, ma
            mancano al count Debian, CentOS ecc. che hanno
            una buona fetta di mercato. Prova a leggere
            meglio ciò che
            posti.
            Inoltre quello nel post non è un count ma bensì
            una pura e semplice statistica basata sui server
            ACQUISTATI.ROTFL, cosi' come non tiene conto dei windows installati usando licenze a volume e dei windows pirata che secondo la tua teoria dovrebbero essere significativi rispetto al venduto. Ti ripeto... se credi che le aziende spendano decine di migliaia di euro (quando non centinaia o milioni) in ferro e poi chiamino il cugino del portiere per fargli installare debian o centos hai bisogno di fare un po' di esperienza.
          • Darwin scrive:
            Re: L'aria fritta...
            - Scritto da nome e cognome
            ROTFL, cosi' come non tiene conto dei
            windows installati usando licenze a volume
            e dei windows pirata che secondo
            la tua teoria dovrebbero essere significativi rispetto al venduto.Cosa c'entrano i windows pirata?Ah quindi secondo la tua interessante teoria, conta l'OS venduto, non quello in uso. Ah ecco. Ora spiegato il motivo.Comunque, quale parte non ti è chiara di: "le unità ci sono scritte (in parentesi), ma si contano solo quelle vendute con sistemi preinstallati. Quindi è probabile che la statistica non tenga conto di tutti quelli che usano linux in ambito server senza pagare un soldo.".Porta un documento che indichi una REALE diffusione e non statistiche campate in aria.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 gennaio 2011 01.24-----------------------------------------------------------
    • FinalCut scrive:
      Re: L'aria fritta...
      - Scritto da: Winaro
      Si illude chi pensa che per Microsoft sia "troppo
      tardi". Microsoft, a differenza di altre aziende,
      è ovunque e porta in dote oltre 15 anni di
      dominio quasi
      assoluto.
      Le battaglie si vincono grazie alla strategia, ma
      le guerre alla fine le vince chi ha più soldati e
      armi: nessuno può competere con Microsoft in
      questo.Ai tempi di Netscape avresti avuto ragione da vendere. Ma oggi Internet Explorer dal 98% è sceso vicino al 50% (questo ci ha slegato dalla compatibilità forzata con gli OS Windows) il che rende possibile anche acquistare tablet con Apple/Android.Windows stesso è sceso dal 96% al 90% e quest'anno con l'arrivo dei tablet scenderà, probabilmente, altrettanto.Windows ME è morto, il 7 non sta tanto bene.L'impero di Microsoft è vicino a cadere se vengono intaccate le vendite di licenze OEM. Come in un domino, le prime tessere, browser/smartphone/tablet, sono già cadute sulla testa di Microsoft e sarà l'inizio della fine...Ovviamente M$ non cadrà domani, forse nemmeno tra cadrà mai, ma il suo impero (inteso come dominio assoluto) è già morto.(apple)(linux)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2011 17.37-----------------------------------------------------------
      • rover scrive:
        Re: L'aria fritta...
        Ma in che lingua scrivi?Poi lasciamo stare il contenuto!
        • Darwin scrive:
          Re: L'aria fritta...
          - Scritto da: rover
          Ma in che lingua scrivi?In italiano. Forse non lo sai che questa è la lingua di stato.Tornare tra i banchi di scuola ti farebbe bene.
          Poi lasciamo stare il contenuto!Ha detto la verità, ma si vede che non riesci ad accettarla...[img]http://imworld.aufeminin.com/profil/D20101212/15592289_2444_12637028_5039_castoro_rosicone_h223300_l_H233109_L.jpg[/img]
      • Winaro scrive:
        Re: L'aria fritta...
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: Winaro


        Si illude chi pensa che per Microsoft sia
        "troppo

        tardi". Microsoft, a differenza di altre
        aziende,

        è ovunque e porta in dote oltre 15 anni di

        dominio quasi

        assoluto.


        Le battaglie si vincono grazie alla strategia,
        ma

        le guerre alla fine le vince chi ha più soldati
        e

        armi: nessuno può competere con Microsoft in

        questo.

        Ai tempi di Netscape avresti avuto ragione da
        vendere.


        Ma oggi Internet Explorer dal 98% è sceso vicino
        al 50% (questo ci ha slegato dalla compatibilità
        forzata con gli OS Windows) il che rende
        possibile anche acquistare tablet con
        Apple/Android.

        Windows stesso è sceso dal 96% al 90% e
        quest'anno con l'arrivo dei tablet scenderà,
        probabilmente,
        altrettanto.

        Windows ME è morto, il 7 non sta tanto bene.

        L'impero di Microsoft è vicino a cadere se
        vengono intaccate le vendite di licenze OEM.


        Come in un domino, le prime tessere,
        browser/smartphone/tablet, sono già cadute sulla
        testa di Microsoft e sarà l'inizio della
        fine...

        Ovviamente M$ non cadrà domani, forse nemmeno tra
        cadrà mai, ma il suo impero (inteso come dominio
        assoluto) è già
        morto.Domanda: perché dovrebbero cadere le licenze OEM? In favore di Chromium?Microsoft è in stallo, al momento vivacchia, ma a differenza di qualsasi altra azienda, in virtù dell'enorme diffusione dei suoi prodotti, le basta alzare un po' il tiro per rimettersi in carreggiata.Guarda Kinect: da "microsoft non fa nulla!" siamo passati a "ohh che bello! Facciamo i drivers per averlo su tutte le piattaforme!"Chi ti dice che fra 6 mesi Microsoft non acquisisca un produttore di hardware ed incominci a inondare il mercato di tablet da 200-300 euro?Tablet che si integrino perfettamente con windows 8 sui PC o sulla XBox per i sistemi da salotto?Chi altro può fare una cosa del genere avendo a disposizione il 90% dell'installato, un mercato distributivo immenso ed un peso economico-politico come il suo?A scanso di equivoci io non sono un vero "Winaro", ma mi sembra che a parte gli entusiasmi a volte si stia vendendo la pelle dell'orso prima di averlo abbattuto.
        • Darwin scrive:
          Re: L'aria fritta...
          - Scritto da: Winaro
          A scanso di equivoci io non sono un vero
          "Winaro", ma mi sembra che a parte gli entusiasmi
          a volte si stia vendendo la pelle dell'orso prima
          di averlo
          abbattuto.Nono, su questo concordo. Infatti io in altri post ho scritto che la prova del nove sarà Windows 8. Se sarà un buon prodotto, sarà una vittoria per Microsoft, ma se sarà un flop come vista...
        • TuttoaSaldo scrive:
          Re: L'aria fritta...


          Chi ti dice che fra 6 mesi Microsoft non
          acquisisca un produttore di hardware ed incominci
          a inondare il mercato di tablet da 200-300
          euro?
          Tablet che si integrino perfettamente con windows
          8 sui PC o sulla XBox per i sistemi da
          salotto?
          Chi altro può fare una cosa del genere avendo a
          disposizione il 90% dell'installato, un mercato
          distributivo immenso ed un peso
          economico-politico come il
          suo?
          ompi un paradigma. MS diventerebbe un produttore di HW, quindi in competizione con gli altri produttori che troverebbero disdicevole pagare licenze ad un concorrente..
    • attonito scrive:
      Re: L'aria fritta...
      - Scritto da: Winaro
      A prescindere da quanto Ballmer possa apparire
      poco attraente, e per certi versi pure
      inadeguato, non mi pare che abbia esposto solo
      "aria
      fritta".
      Si illude chi pensa che per Microsoft sia "troppo
      tardi". Microsoft, a differenza di altre aziende,
      è ovunque e porta in dote oltre 15 anni di
      dominio quasi
      assoluto.
      Basta vedere la moltitudine di prodotti ed
      applicazioni presentati per capire che dove
      alcuni gestiscono un regno, Microsoft amministra
      un
      impero.
      Le battaglie si vincono grazie alla strategia, ma
      le guerre alla fine le vince chi ha più soldati e
      armi: nessuno può competere con Microsoft in
      questo.il concetto del "too big to fail" si e' dimostrato fallace, non piu' tardi di due anni fa.
      • Winaro scrive:
        Re: L'aria fritta...
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: Winaro

        A prescindere da quanto Ballmer possa apparire

        poco attraente, e per certi versi pure

        inadeguato, non mi pare che abbia esposto solo

        "aria

        fritta".

        Si illude chi pensa che per Microsoft sia
        "troppo

        tardi". Microsoft, a differenza di altre
        aziende,

        è ovunque e porta in dote oltre 15 anni di

        dominio quasi

        assoluto.

        Basta vedere la moltitudine di prodotti ed

        applicazioni presentati per capire che dove

        alcuni gestiscono un regno, Microsoft amministra

        un

        impero.

        Le battaglie si vincono grazie alla strategia,
        ma

        le guerre alla fine le vince chi ha più soldati
        e

        armi: nessuno può competere con Microsoft in

        questo.

        il concetto del "too big to fail" si e'
        dimostrato fallace, non piu' tardi di due anni
        fa.Ti riferisci a Vista? Vista è stato un "fail", ma guardando le statistiche, l'assenza di alternative - dovuta anche (sopratutto) al lock-in - ha prodotto una permanenza su XP.Non c'è stata l'avanzata di un concorrente, e se qualcosa s'è mosso è avvenuto in percentuali ridicole rispetto alla tragedia che poteva colpire il mondo windows.
        • attonito scrive:
          Re: L'aria fritta...
          - Scritto da: Winaro
          - Scritto da: attonito

          - Scritto da: Winaro


          A prescindere da quanto Ballmer possa apparire


          poco attraente, e per certi versi pure


          inadeguato, non mi pare che abbia esposto solo


          "aria fritta".


          Si illude chi pensa che per Microsoft sia

          "troppo


          tardi". Microsoft, a differenza di altre

          aziende,


          è ovunque e porta in dote oltre 15 anni di


          dominio quasi


          assoluto.


          Basta vedere la moltitudine di prodotti ed


          applicazioni presentati per capire che dove


          alcuni gestiscono un regno, Microsoft
          amministra


          un


          impero.


          Le battaglie si vincono grazie alla strategia,

          ma


          le guerre alla fine le vince chi ha più
          soldati

          e


          armi: nessuno può competere con Microsoft in


          questo.



          il concetto del "too big to fail" si e'

          dimostrato fallace, non piu' tardi di due anni

          fa.

          Ti riferisci a Vista? Vista è stato un "fail", ma
          guardando le statistiche, l'assenza di
          alternative - dovuta anche (sopratutto) al
          lock-in - ha prodotto una permanenza su
          XP.
          Non c'è stata l'avanzata di un concorrente, e se
          qualcosa s'è mosso è avvenuto in percentuali
          ridicole rispetto alla tragedia che poteva
          colpire il mondo
          windows.mi riferisco alle banche e assicurazioni che sono fallite negli USA. Erano IMMENSI COLOSSI che sono sparite dal mercato.Questo per dire che NESSUNO e' al riparo dal fallimento, NESSUNO si puo' permettere di dormire sugli allori....
    • sdftyuio scrive:
      Re: L'aria fritta...
      IBM , AT&T ed altri insegnano come possono suicidarsi i gradi...
    • James Kirk scrive:
      Re: L'aria fritta...
      - Scritto da: Winaro
      Si illude chi pensa che per Microsoft sia "troppo
      tardi". Microsoft, a differenza di altre aziende,
      è ovunque e porta in dote oltre 15 anni di
      dominio quasi
      assoluto.
      Basta vedere la moltitudine di prodotti ed
      applicazioni presentati per capire che dove
      alcuni gestiscono un regno, Microsoft amministra
      un impero.Che Microsoft, seppure in ritardo, non possa essere considerata fuori dai giochi è ovvio per le ragioni che hai detto.Tuttavia quello dei tablet (almeno nello schema Apple/Android) è un mondo del tutto nuovo e, per la prima volta, Microsoft ha una concorrenza ben più agguerrita e preparata di quella che aveva (e che si è suicidata) negli anni 80 e 90.Qui, peraltro, non solo occorre riscrivere l'interfaccia del Sistema ma occorre anche riscrivere le applicazioni, per cui tutto il parco applicazioni di Windows, a differenza del PC, qui conta poco.Quindi che M$ sia fuori dei giochi lo escludo, ma che abbia la possibilità di acquisire una posizione dominante è improbabile.
    • MacBoy scrive:
      Re: L'aria fritta...
      Quel che penso io è che M$ rischia (finalmente) grosso perdendo il mercato dei tablet.Non tanto perché i tablet sono di moda, in realtà il tablet è un formato scomodo per un utilizzo in un ufficio quando hai una scrivania e una sedia (mercato business, il suo). Ma per quello che rappresentano. Cioè per il paradigma dei loro OS. iOS e il clone Android.Sono OS "semplificati". Sono intrinsecamente sicuri (almeno iOS, Adroid un po' meno). Non richiedono manutenzioni software. Installare e rimuovere un programma è questione di un click e non comportano problemi (registry che si sXXXXXXXno, installazioni a metà, files sparpagliati per l'HD, ecc). Sono IMMEDIATI nel loro utilizzo. Non serve un costoso "corso di formazione".Quando uscirà un "tablet con monitor e tastiera" da ufficio, con il browser HTML5 e iWork installato (o anche un google docs locale) M$ inizierà ad avere SERI problemi. Perchè le aziende si accorgeranno che quei "cosi" semplificati in realtà possono fare il 90% di quello che fanno i loro ingombranti e problematici PC. E Meglio. Più velocemente. Senza problemi. Senza manutenzione. AD UN COSTO MOLTO MINORE.Certo, come dice Jobs, i PC tradizionali non scompariranno, diventeranno l'equivalente dei camion, quando gli iOS/Android saranno le ubiquitarie auto. Ci sarà sempre necessità di computer più versatili e potenti. Ma il loro utilizzo sarà minoritario in un'ottica aziendale e quindi difficilmente M$ potrà più vendere il suo miliardo di licenze OEM di Seven solo PER INERZIA.Il suo mercato invitabilmente si ridurrà. I suoi PC saranno i nuovi "Mainframe". O i nuovi "Mini Computer". Cioè dinosauri del passato, per un mercato specializzato e minore. M$ sarà la nuova IBM. Sempre importante, certo... ma un bel po' di meno.
  • ruppolo scrive:
    Abissale ritardo
    Ciò che sta facendo ora Microsoft lo doveva fare 15 anni fa. Ovvero mollare la piattaforma x86 e fare un Windows moderno, dando un taglio netto al vecchiume.Ora è troppo tardi, si sono giocati la credibilità. Ormai sono i giullari dell'informatica.
    • Osvy scrive:
      Re: Abissale ritardo
      - Scritto da: ruppolo
      Ciò che sta facendo ora Microsoft lo doveva fare
      15 anni fa. Ovvero mollare la piattaforma x86 e
      fare un Windows moderno, dando un taglio netto al
      vecchiume.

      Ora è troppo tardi, si sono giocati la
      credibilità. Ormai sono i giullari
      dell'informatica.Non mi sembra che le vendite di Windows 7 siano malaccio.. certo, dopo il flop di Vista molti di noi (aziende comprese) devono fare di necessità virtù: o rimanere con XP (quasi impossibile) o passare a Win 7.Intanto, Office sul mercato consumer (mi sembra) sta recuperando, sia perché lo vendono a 80-90 euro a licenza, sia perché Open Office purtroppo a me pare che "batta un po' la fiacca": benissimo se lo usi come sostituto di WordPad, ma se vai su documenti un tantino più complessi diventa un problema. Nemmeno il copia formato funziona correttamente, ma quel che è peggio spesso crasha, e non è bello..Certo, io sto scrivendo del mondo PC e pare che il futuro gli passerà sopra.. ma al momento ancora le vendite Microsoft non sono "da impiccagione", anche se è il caso si sveglino un po'. ciao
    • James Kirk scrive:
      Re: Abissale ritardo
      - Scritto da: ruppolo
      Ciò che sta facendo ora Microsoft lo doveva fare
      15 anni fa. Ovvero mollare la piattaforma x86 e
      fare un Windows moderno, dando un taglio netto al
      vecchiume.
      Non 15 anni fa: nel '95 Microsoft era al suo apice e fortemente trascinata dal mercato Business e questo mercato vuole compatibilità e portabilità.Nelle aziende anchre oggi girano ancora programmi a 16 bit, magari scritti negli anno '80 ma che vanno ancora benissimo. Ciò obbliga il Mantenimento di Windows 32 nel settore business.Una debole finestra di possibilità di uscita da x86 ci fu all'inizio degli anni '90 con l'"Advanced RISC Computing", che però falli miseramente, anche perchèp l'OS era UNIX che allora era ben poco amichevole (c'è voluto OSX per renderlo tale).La Mela in quegli anni avrebbe potuto perdere il posto di Mirosoft ma si era persa tra Newton, cloni e prezzi ben più alti dei PC di quanto non sia oggi.Che poi Microsoft non abbia mai capito il settore 'consumer' e abbia perso del tempo sul 'mobile' è fuori discussione; tuttavia per me il porting di Windows su ARM è un problema secondario; il vero problema non è l'hardware ma la riscrittura dell'interfaccia e dei programmi per l'uso con le dita, ed è questo (oltre alla velocità a cui marciano Apple e Google) che rende il recupero un incognita.
      • FinalCut scrive:
        Re: Abissale ritardo
        Strano, per una volta mi sento di quotarti al 100%...(apple)(linux)
      • Darwin scrive:
        Re: Abissale ritardo
        - Scritto da: James Kirk
        Non 15 anni fa: nel '95 Microsoft era al suo
        apice e fortemente trascinata dal mercato
        Business e questo mercato vuole compatibilità e
        portabilità.Veramente era il contrario. Era lei che trascinava il mercato con il lock macchina-piattaforma, mandando fuori i concorrenti. È una sfumatura diversa.
        Nelle aziende anchre oggi girano ancora programmi
        a 16 bit, magari scritti negli anno '80 ma che
        vanno ancora benissimo. Ciò obbliga il
        Mantenimento di Windows 32 nel settore
        business.Oggi si usa la virtualizzazione. Costi inferiori e maggiore compatibilità.La realtà è che Microsoft non vuole lasciare il settore x86 perchè altrimenti perderebbe il monopolio, come già sta succedendo anche se in maniera più graduale.
        Una debole finestra di possibilità di uscita da
        x86 ci fu all'inizio degli anni '90 con
        l'"Advanced RISC Computing", che però falli
        miseramente, anche perchèp l'OS era UNIX che
        allora era ben poco amichevoleUNIX è stato uno delle più grandi opere mai costruite. La sua filosofia era ed è per i suoi discendenti tradizionali: impara ed utilizza.Solo che le aziende preferivano Microsoft perchè "offriva" un OS facile come quello domestico. L'unico prezzo erano la sicurezza e il concetto di anti-funzionalità che obbligava a costi enormi le aziende.Morale? La maggioranza dei server che muove il mondo sono UNIX-based.
        (c'è voluto OSX
        per renderlo
        tale).OS X è un capitolo totalmente differente. È nato più che altro per necessità ed oggi è un ottimo prodotto. Tuttavia una soluzione UNIX tradizionale è preferibile sui server o su postazioni embedded, laddove la scalabilità e la flessibilità sono imperativi e non optional.
        La Mela in quegli anni avrebbe potuto perdere il
        posto di Mirosoft ma si era persa tra Newton,
        cloni e prezzi ben più alti dei PC di quanto non
        sia
        oggi.Apple stava morendo per colpa sua. Offriva un sistema qualitativamente basso (non aveva nemmeno il multitasking), era per di più relegato sui Motorola 68k (poi PowerPC) e costava molto di più di quanto costa ora. Jobs invece aveva creato NeXTSTEP basandolo su tecnologia UNIX e quando è tornato in Apple l'ha fatto capire alla società che ha costruito Mac OS X, che ripeto: è un ottimo prodotto. La carta vincente poi, è il passaggio a CPU Intel.
        Che poi Microsoft non abbia mai capito il settore
        'consumer' A Microsoft non gli è mai interessato capire gli utenti. Gli interessava solo ingrassare il portafoglio.
        e abbia perso del tempo sul 'mobile' è
        fuori discussione;Come sopra...
        tuttavia per me il porting di
        Windows su ARM è un problema secondario;Invece è il nodo cruciale. Ha creato una piattaforma poco portabile e Windows CE ne è la prova, visto che aveva bisogno delle librerie Win32 x86 in quanto il porting non era totale. Ora con i tablet sarà la stessa cosa.Il kernel è troppo legato alle architetture Intel. Avrebbe bisogno di una riscrittura completa, cosa che M$ sta rinviando.
        il vero
        problema non è l'hardware ma la riscrittura
        dell'interfaccia e dei programmi per l'uso con le
        dita,Questo è secondario. Prima bisogna riscrivere il core, poi il resto.
        ed è questo (oltre alla velocità a cui
        marciano Apple e Google) che rende il recupero un
        incognita.Apple ha fatto le cose per bene. Ha costruito un OS a prova di standard e abbastanza portabile. Per questo iOS è un ottimo prodotto per il mobile.Android è sviluppato sulle fondamenta Linux, che è per sua natura assolutamente portabile.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2011 14.11-----------------------------------------------------------
        • Picchiatell o scrive:
          Re: Abissale ritardo
          - Scritto da: Darwin
          La realtà è che Microsoft non vuole lasciare il
          settore x86 perchè altrimenti perderebbe il
          monopolio, come già sta succedendo anche se in
          maniera più
          graduale.non so se non "vuole" o non "puo'" a questo punto dei giochi....visto quello che non riesce a fare nemmeno nel campo dei x86...
          Solo che le aziende preferivano Microsoft perchè
          "offriva" un OS facile come quello domestico.
          L'unico prezzo erano la sicurezza e il concetto
          di anti-funzionalità che obbligava a costi enormi
          le
          aziende.
          Morale? La maggioranza dei server che muove il
          mondo sono
          UNIX-based.All'epoca le aziende erano anche invogliate dal poco costo-controllo per le licenze e dal materiale piratato che veniva dato dagli stessi "installatori" m$Per chi ha vissuto quei tempi il cambio e' stato traumatico....solo per il tempo perso nei rispristini dei dati sotto windows....
          • Darwin scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Picchiatell o
            non so se non "vuole" o non "puo'" a questo punto
            dei giochi....visto quello che non riesce a fare
            nemmeno nel campo dei
            x86...Credo non voglia e non possa farlo..
            All'epoca le aziende erano anche invogliate dal
            poco costo-controllo per le licenze e dal
            materiale piratato che veniva dato dagli stessi
            "installatori"
            m$
            Per chi ha vissuto quei tempi il cambio e' stato
            traumatico....solo per il tempo perso nei
            rispristini dei dati sotto
            windows....Grazie per la precisazione ;)Una testimonianza vera che conferma quanto in molti stiamo affermando riguardo la presunta diffusione Microsoft. ;)

            -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2011 15.01-----------------------------------------------------------
          • Picchiatell o scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Picchiatell o

            non so se non "vuole" o non "puo'" a questo
            punto

            dei giochi....visto quello che non riesce a fare

            nemmeno nel campo dei

            x86...
            Credo non voglia e non possa farlo..


            All'epoca le aziende erano anche invogliate dal

            poco costo-controllo per le licenze e dal

            materiale piratato che veniva dato dagli stessi

            "installatori"

            m$

            Per chi ha vissuto quei tempi il cambio e' stato

            traumatico....solo per il tempo perso nei

            rispristini dei dati sotto

            windows....
            Grazie per la precisazione ;)
            Una testimonianza vera che conferma quanto in
            molti stiamo affermando riguardo la presunta
            diffusione Microsoft. ;)
            a mio avviso un'altra spinta grossa all'epoca e' stata data dai "commerciali" per cui hanno visto nell'avere un pc un mondo tutto proprio (i famosi grafici a torta :-D ) con cui estrapolare i propri dati senza l'ausilio di tecnici - contabili ect....mentre questi ultimi erano legati al mondo "ingessato" as/38....As/400 i primi votavano per i pentium olivetti...
        • James Kirk scrive:
          Re: Abissale ritardo
          - Scritto da: Darwin
          - Scritto da: James Kirk

          Non 15 anni fa: nel '95 Microsoft era al suo

          apice e fortemente trascinata dal mercato

          Business e questo mercato vuole compatibilità e

          portabilità.
          Veramente era il contrario. Era lei che
          trascinava il mercato con il lock
          macchina-piattaforma, mandando fuori i
          concorrenti. È una sfumatura
          diversa.Il Lock Macchina-Piattaforma è figlio della 'Compatibilità IBM'; è chiaro che Microsoft è stata quella da da questo ne ha guadagnato di più.Sono stati gli utenti (in questo caso le Aziende) a premiare Microsoft per liberarsi dal 'sistema' chiuso e costoso creato da IBM.Windows ha avuto sucXXXXX per vari motivi ma tra questi ve ne erano 3:- Si era capito che, grazie a Microsoft, i cloni costavano molto meno dei PC IBM ed erano compatibili, consentendo elle aziende di mantenere un approccio prudente nel lento distacco da IBM.- Evitava il passaggio ad OS2, che era visto come un tentativo di IBM di recuperare il monopolio che stava perdendo.- Introduceva una interfaccia grafica tipo Mac snobbata da IBM ma desiderata dagli utenti. Sembra strano visto oggi, ma per tutti gli anni '80 e fino a metà degli anni '90 Microsoft ha rappresentato una liberazione dal sistema dei centri EDP voluti da IBM, dove non potevi fare neppure un semplice 'query' senza che il capocentro di turno non volesse.Che poi Microsoft sia diventato un monopolista alla stregua di quel che era allora IBM è sotto gli occhi di tutti, ma fino a che Windows non si è affermato è stato il mercato a decidere e fino agli anni '90 il mercato è andato verso la limitazione del potere di IBM.L'utenza avrebbe potuto andare con Apple (il Mac era nettamente superiore al PC molto di più di quanto non lo sia stato da Windows 95 in su) ma la 'non compatibilità IBM' di Apple ed i prezzi dei MAC lo hanno impedito.(lo stupendo MacII CX che avevo a disposizione costava come 3 PC di pari velocità). Chi è andato con Apple (salvandola) e stato chi non ne poteva fare a meno, cioè il mercato legato alla Grafica (Tipografie studi di pubblicità in primis) e, in parte, l'education.Comunque i fattori che hanno reso potente Microsoft sono quelli oggi che l'hanno bloccata a più livelli e solo ora (tardi) stanno iniziando a capire.
          Morale? La maggioranza dei server che muove il
          mondo sono
          UNIX-based.UNIX ha avuto da sempre sucXXXXX nel mondo server e l'unico vero concorrente tecnicamente alla sua altezza è stato Netware, anch'esso finito miseramente per errori enormi e schiacciata tra Microsoft e UNIX.Poi Linux ha preso gran parte del posto di UNIX.
          A Microsoft non gli è mai interessato capire gli
          utenti. Gli interessava solo ingrassare il
          portafoglio.Come ogni azienda! Il fatto che non abbia mai capito il mondo 'consumer o mobile' è perchè la dirigenza è anche ora troppo legata al mondo business.Infatti gli utenti business li capisce benissimo.


          tuttavia per me il porting di

          Windows su ARM è un problema secondario;
          Invece è il nodo cruciale. Non discuto che sia mportante ma per me resta secondario: Intel ha tecnologie 18 mesi avanti gli altri, per non parlare della capacità produttiva.Quando i chip X86 permetteranno di tenere acceso il tablet per 8-10 ore (cioè pressapoco dal 2012) poco importerà quale hardware c'è sotto.La vera differenza la fa il software. Semmai Windows su ARM è più una richiesta degli OEM che vogliono sia costringere Intel ad abbassare i prezzi sia recuperare margini di profitto appiattiti dal fatto che i sistemi Wintel sono tutti uguali.I SOC ARM costano infatti meno degli Intel ed i tablet (grazie alla novità) possono essere venduti a prezzi maggiorati; gli OEM possono quindi sperare in 3 o 4 anni di buoni margini prima che l'inevitabile concorrenza li riduca di nuovo (a parte Apple che ... vabbè tralasciamo gli ovvi motivi @^).
          Android è sviluppato sulle fondamenta Linux, che
          è per sua natura assolutamente
          portabile.Ovvio.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2011 16.32-----------------------------------------------------------
          • Giorgio46 scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: James Kirk
            - Scritto da: Darwin

            - Scritto da: James Kirk



            Chi è andato con Apple (salvandola) e stato chi
            non ne poteva fare a meno, cioè il mercato legato
            alla Grafica (Tipografie studi di pubblicità in
            primis) e, in parte,
            l'education.

      • FDG scrive:
        Re: Abissale ritardo
        - Scritto da: James Kirk
        Nelle aziende anchre oggi girano ancora programmi
        a 16 bit, magari scritti negli anno '80 ma che
        vanno ancora benissimo. Ciò obbliga il
        Mantenimento di Windows 32 nel settore
        business.Scusa, ma sento parlare di questi applicativi che bisogna supportare, ma io non li ho mai incontrati. Ma quali e quante sono le aziende che ne hanno bisogno?
        • FinalCut scrive:
          Re: Abissale ritardo
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: James Kirk


          Nelle aziende anchre oggi girano ancora
          programmi

          a 16 bit, magari scritti negli anno '80 ma che

          vanno ancora benissimo. Ciò obbliga il

          Mantenimento di Windows 32 nel settore

          business.

          Scusa, ma sento parlare di questi applicativi che
          bisogna supportare, ma io non li ho mai
          incontrati. Ma quali e quante sono le aziende che
          ne hanno
          bisogno?Non so, alla posta fino a qualche anno fa si vedevano terminali a fosfori verdi...(apple)(linux)
          • ruppolo scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: FinalCut
            Non so, alla posta fino a qualche anno fa si
            vedevano terminali a fosfori
            verdi...È perché sono ecologici...
        • James Kirk scrive:
          Re: Abissale ritardo
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: James Kirk


          Nelle aziende anchre oggi girano ancora
          programmi

          a 16 bit, magari scritti negli anno '80 ma che

          vanno ancora benissimo. Ciò obbliga il

          Mantenimento di Windows 32 nel settore

          business.

          Scusa, ma sento parlare di questi applicativi che
          bisogna supportare, ma io non li ho mai
          incontrati. Ma quali e quante sono le aziende che
          ne hanno
          bisogno?Per lo più sono programmi sviluppati in casa negli anni '80, magari in Basic o Turbo Pascal; io ho visto per lo più programmi di calcolo ad uso di uffici tecnici, programmi spesso complessi (di cui il programmatore è andato in pensione o a cambiato ditta) e che funzionano ancora benissimo e nessuno osa metterci mano per timore di fare errori.E' chiaro che non ce ne sono tanti ma evidentemente ce n'è abbastanza da costringere Microsoft ad inserire XP virtualizzato in Seven.
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Abissale ritardo
      - Scritto da: ruppolo
      Ciò che sta facendo ora Microsoft lo doveva fare
      15 anni fa. Ovvero mollare la piattaforma x86 e
      fare un Windows moderno, dando un taglio netto al
      vecchiume.

      Ora è troppo tardi, si sono giocati la
      credibilità. Ormai sono i giullari
      dell'informatica.Veramente a parte l'abissale ritardo accumulato dai video presenti in rete dei tablet pc 2011 appare che le varie finestre aperte non riescano nemmeno a tenere il pieno schermo senza contare che ancora una volta senza il "favoloso" pennino non si puo' fare praticamente niente , ....poi continuano con quell'aborto di surface senza applicazioni... se le cercano...
      • Darwin scrive:
        Re: Abissale ritardo
        Concordo.Poi dicono che buttiamo m***a su Microsoft. Veramente se la butta da sola...
        • Picchiatell o scrive:
          Re: Abissale ritardo
          - Scritto da: Darwin
          Concordo.

          Poi dicono che buttiamo m***a su Microsoft.
          Veramente se la butta da
          sola...il concetto mai capito da M$ e dei relativi fanboys e' che IO ti pago per un qualcosa che deve funzionare "punto" , non devo essere IO utente che perdo il mio tempo per metterlo in condizione di funzionare...
          • Darwin scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Picchiatell o
            il concetto mai capito da M$ e dei relativi
            fanboys e' che IO ti pago per un qualcosa che
            deve funzionare "punto" , non devo essere IO
            utente che perdo il mio tempo per metterlo in
            condizione di
            funzionare...Oh...finalmente qualcuno che cerca di arrivare al punto cruciale con obbiettività :)
          • Picchiatell o scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Picchiatell o

            il concetto mai capito da M$ e dei relativi

            fanboys e' che IO ti pago per un qualcosa che

            deve funzionare "punto" , non devo essere IO

            utente che perdo il mio tempo per metterlo in

            condizione di

            funzionare...
            Oh...finalmente qualcuno che cerca di arrivare al
            punto cruciale con obbiettività
            :)veramente mi pare sia un normalissimo "conto della serva" ( o della massaia se preferite) di cui, anche molti imprenditori di fama ,ancora non si capacitano che e' inutile spendere meno su una macchina che costa 500-700 euro quando poi una persona tecnico deve per farla funzionare tra antivirus,installazioni varie , ripristini di sistema , salvataggi vanno via costi 10 volte superiori alla settimana...
    • Funz scrive:
      Re: Abissale ritardo
      - Scritto da: ruppolo
      Android, invece, è tale e quale a Windows: "il
      mio sistema nei vostri
      computer".Carina questa... estendendola, direi che iOS è "il mio sistema sui miei computer", e sicuramente saremo in disaccordo sul fatto che ciò è male :pDa parte mia preferisco Linux, che sarà meno leccato ma almeno dice "il vostro sistema nei vostri computer"
      Risultato? Frammentazione. [cut filippica anti Android]Tutte le cose che dici sono vere, ma non è niente di che. Meglio la libertà di scelta, e la varietà.
      • ruppolo scrive:
        Re: Abissale ritardo
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: ruppolo

        Android, invece, è tale e quale a Windows: "il

        mio sistema nei vostri

        computer".

        Carina questa... estendendola, direi che iOS è
        "il mio sistema sui miei computer", e sicuramente
        saremo in disaccordo sul fatto che ciò è male
        :p
        Da parte mia preferisco Linux, che sarà meno
        leccato ma almeno dice "il vostro sistema nei
        vostri
        computer"Appunto, per chi può confezionarsi da sé il sistema. Ovvero 4 gatti.



        Risultato? Frammentazione.
        [cut filippica anti Android]

        Tutte le cose che dici sono vere, ma non è niente
        di che.

        Meglio la libertà di scelta, e la varietà.Purché non si debba scegliere tra mille forme di pasta Barilla.
        • Complimento ni scrive:
          Re: Abissale ritardo
          Non c'è niente da fare, alcune cose proprio non le capisci.Non è colpa tua.Sei nato schiavo.
        • Funz scrive:
          Re: Abissale ritardo
          - Scritto da: ruppolo

          Da parte mia preferisco Linux, che sarà meno

          leccato ma almeno dice "il vostro sistema nei

          vostri

          computer"

          Appunto, per chi può confezionarsi da sé il
          sistema. Ovvero 4
          gatti.tipo infilare il CD, rispondere a 4 domande su lingua e fuso orario, e aspettare mezzoretta?Oppure andare da un rivenditore che vende Linux, visto che iniziano ad esserci?

          Meglio la libertà di scelta, e la varietà.

          Purché non si debba scegliere tra mille forme di
          pasta
          Barilla.Io scelgo tra le mille forme, e tra le mille marche.Tu continua a mangiare solo i rigatoni marca Apple, che manco tengono la cottura :p
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Abissale ritardo
      - Scritto da: ruppolo
      Ciò che sta facendo ora Microsoft lo doveva fare
      15 anni fa. Ovvero mollare la piattaforma x86 e
      fare un Windows moderno, dando un taglio netto al
      vecchiume.Già nel '93 Windows era un sistema operativo portabile su altre architetture e disponibile al pubblico. NT4 supportava anche MIPS, Power e Alpha. Semplicemente il pubblico ha preferito Intel. Ora c'è una certa passione per ARM e Microsoft ha fatto vedere che il prossimo Windows girerà anche su ARM.
      • Darwin scrive:
        Re: Abissale ritardo
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Già nel '93 Windows era un sistema operativo
        portabile su altre architetture e disponibile al
        pubblico. NT4 supportava anche MIPS, Power e
        Alpha. Semplicemente il pubblico ha preferito
        Intel.Semplicemente Microsoft ha abbandonato il porting poichè troppo ingestibile...
        Ora c'è una certa passione per ARM e Microsoft ha
        fatto vedere che il prossimo Windows girerà anche
        su
        ARM.sisi, se gira come sugli x86 allora stiamo freschi... :D
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Abissale ritardo
          - Scritto da: Darwin
          Semplicemente Microsoft ha abbandonato il porting
          poichè troppo
          ingestibile...Io non me la ricordo così: la realtà è che Intel è riuscita a raggiungere le prestazioni e le capacità dei RISC garantendo compatibilità. Il mercato delle alternative si è lentamente spento (in compenso si è ampliato quello di AMD).

          Ora c'è una certa passione per ARM e Microsoft
          ha

          fatto vedere che il prossimo Windows girerà
          anche

          su

          ARM.
          sisi, se gira come sugli x86 allora stiamo
          freschi...Questa è una opinione.
          • krane scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Darwin

            Semplicemente Microsoft ha abbandonato il

            porting poichè troppo ingestibile...
            Io non me la ricordo così: la realtà è che Intel
            è riuscita a raggiungere le prestazioni e le
            capacità dei RISC garantendo compatibilità. Il
            mercato delle alternative si è lentamente spento
            (in compenso si è ampliato quello di AMD).Ma non sono scomparse del tutto, se gli fosse costato cosi' poco sforzo perche' rinunciare a una fetta di mercato ?


            Ora c'è una certa passione per ARM e


            Microsoft ha fatto vedere che il


            prossimo Windows girerà anche


            su ARM.

            sisi, se gira come sugli x86 allora stiamo

            freschi...
            Questa è una opinione.No: guardati le richieste di 7 e paragona i proXXXXXri ARM con gli intel.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: krane
            Ma non sono scomparse del tutto, se gli fosse
            costato cosi' poco sforzo perche' rinunciare a
            una fetta di mercato
            ?Meno dell'1%? Non aveva alcun senso economico. E poi sono scomparse del tutto. Solo Power ha resistito (grazie a IBM, per un po' Apple, PS e XBOX).
            No: guardati le richieste di 7 e paragona i
            proXXXXXri ARM con gli
            intel.Microsoft non parla di fornire Windows 7 su ARM. Parla genericamente di Windows (e le indiscrezioni su "Jupiter" mi paiono significative).
          • Darwin scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Meno dell'1%? Non aveva alcun senso economico. E
            poi sono scomparse del tutto. Solo Power ha
            resistito (grazie a IBM, per un po' Apple, PS e
            XBOX).Proprio per motivi economici ha dovuto evitare.Avrebbe dovuto riscrivere molte parti di Windows e questa era una spesa rischiosa, vista la diffusione di OS alternativi come Linux e Mac OS che giravano egregiamente su quelle macchine.
            Microsoft non parla di fornire Windows 7 su ARM.
            Parla genericamente di Windows (e le
            indiscrezioni su "Jupiter" mi paiono
            significative).Microsoft vuole effettuare un porting. E il porting non è possibile a meno di una riscrittura di molte parti del sistema operativo.Farà come con Windows CE (anche con Windows Phone 7). Librerie miste. Questa è l'unica opportunità che hanno per vedere Windows su architetture ARM.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Darwin
            Proprio per motivi economici ha dovuto evitare.
            Avrebbe dovuto riscrivere molte parti di Windows
            e questa era una spesa rischiosa, vista la
            diffusione di OS alternativi come Linux e Mac OS
            che giravano egregiamente su quelle
            macchine.Ma di cosa stiamo parlando? A quei tempi LInux non era neanche nel radar (c'erano Univel e cose del genere).
            Microsoft vuole effettuare un porting. E il
            porting non è possibile a meno di una riscrittura
            di molte parti del sistema
            operativo.Ma lo sai che NT è nato multipiattaforma?
            Farà come con Windows CE (anche con Windows Phone
            7). Librerie miste. Questa è l'unica opportunità
            che hanno per vedere Windows su architetture
            ARM.Questo non lo capisco. Cosa sarebbero queste librerie miste?
          • Darwin scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ma lo sai che NT è nato multipiattaforma? Si, ma già allora era ingestibile. Figurati ora che è legato in modo totale all'architettura x86 intel.
            Questo non lo capisco. Cosa sarebbero queste
            librerie
            miste?Microsoft non hai mai fatto un porting completo su pocketpc. Ha infatti mischiato librerie win32 provenienti dalla x86 con librerie compilate nativamente. Questo perchè il legame con la x86 era (ed è) indissolubile, a meno di una riscrittura di molte parti del kernel.Questo ha portato al sistema in una pesantezza complessiva e una inefficienza del sistema operativo.Diversamente è avvenuto in iOS dove il sistema operativo è stato costruito attorno ad iPhone (e iPad).
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Ma lo sai che NT è nato multipiattaforma?
            Si, ma già allora era ingestibile. Figurati ora
            che è legato in modo totale all'architettura x86
            intel.Mi risulta che NT era sviluppato per RISC e poi portato su x86.
            Microsoft non hai mai fatto un porting completo
            su pocketpc. Ha infatti mischiato librerie win32
            provenienti dalla x86 con librerie compilate
            nativamente. Questo perchè il legame con la x86
            era (ed è) indissolubile, a meno di una
            riscrittura di molte parti del
            kernel.Non mi risulta neanche questo.
            Questo ha portato al sistema in una pesantezza
            complessiva e una inefficienza del sistema
            operativo.Opinioni.
          • Darwin scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Darwin
            Mi risulta che NT era sviluppato per RISC e poi
            portato su
            x86.Ti risulta male...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 gennaio 2011 19.05-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: Abissale ritardo
            Modificato dall' autore il 11 gennaio 2011 19.05
            --------------------------------------------------Altro linaro che non si stanca mai di piantare figuracce.http://en.wikipedia.org/wiki/Windows_NTTo ensure portability, initial development was targeted at the Intel i860XR RISC proXXXXXr, switching to the MIPS R3000 in late 1989, and then the Intel i386 in 1990.[3]
          • Darwin scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: nome e cognome
            Altro linaro che non si stanca mai di piantare
            figuracce.

            http://en.wikipedia.org/wiki/Windows_NT

            To ensure portability, initial development was
            targeted at the Intel i860XR RISC proXXXXXr,
            switching to the MIPS R3000 in late 1989, and
            then the Intel i386 in
            1990.[3]Se sapessi leggere l'inglese avresti notato che non si sta parlando di porting, visto che non è mai stato scritto per PA-RISC. Lo switch è stato fatto all'inizio dello sviluppo di NT. Quindi NT è tecnicamente nativo delle x86.
          • krane scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: krane

            Ma non sono scomparse del tutto, se gli fosse

            costato cosi' poco sforzo perche' rinunciare a

            una fetta di mercato ?
            Meno dell'1%? Non aveva alcun senso economico. E
            poi sono scomparse del tutto. Solo Power ha
            resistito (grazie a IBM, per un po' Apple, PS e
            XBOX).Quale lungimiranza, sapeva gia' che sarebbe sceso sotto l'1% ai tempi di NT !!!!

            No: guardati le richieste di 7 e paragona i

            proXXXXXri ARM con gli intel.
            Microsoft non parla di fornire Windows 7 su ARM.
            Parla genericamente di Windows (e le
            indiscrezioni su "Jupiter" mi paiono
            significative).Non le ho minimamente seguite.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: krane
            Quale lungimiranza, sapeva gia' che sarebbe sceso
            sotto l'1% ai tempi di NT
            !!!!Erano già molto basse. E ovviamente l'hardware classe PC di Apple o di IBM (impegnata sul fronte OS/2 e Workplace OS) non era per loro interessante.
            Non le ho minimamente seguite.Jupiter pare sia una nuova GUI basata su XAML per Windows. QUalcuno specula dicendo che Windows 8 avrà questa GUI e quella tradizionale in modo da poter essere usato in diversi scenari.
          • Darwin scrive:
            Re: Abissale ritardo
            - Scritto da: krane
            Ma non sono scomparse del tutto, se gli fosse
            costato cosi' poco sforzo perche' rinunciare a
            una fetta di mercato
            ?Era ingestibile in quanto Windows è troppo legato per le architetture intel x86. Avrebbe creato un OS di bassa lega come le versioni per pocketpc, che hanno dovuto usare librerie miste per far funzionare l'OS.
            No: guardati le richieste di 7 e paragona i
            proXXXXXri ARM con gli
            intel.Quoto.
    • zuzzurro scrive:
      Re: Abissale ritardo

      Chome OS è una abberrazione, il grande fratello
      di Orwell, e chiunque dotato di sale in zucca
      dovrebbe starne alla
      larga.E tu che plaudi ad un sistema che si basa sui voleri di un unico grande cogl... uomo dici una cosa del genere?Guarda, se dovessi scegliere due cloud, una Google, l'altra Apple, mi fiderei più della prima.
    • .net scrive:
      Re: Abissale ritardo
      - Scritto da: ruppolo
      Ciò che sta facendo ora Microsoft lo doveva fare
      15 anni fa. Ovvero mollare la piattaforma x86 e
      fare un Windows moderno, dando un taglio netto al
      vecchiume.

      Ora è troppo tardi, si sono giocati la
      credibilità. Ormai sono i giullari
      dell'informatica.Peggio ancora apple, che è passata alla 80x86 pochissimi anni fa
      • Darwin scrive:
        Re: Abissale ritardo
        - Scritto da: .net
        - Scritto da: ruppolo
        Peggio ancora apple, che è passata alla 80x86
        pochissimi anni
        faE lo ha fatto anche decentemente. Come ha fatto decentemente il porting su ARM. Voglio proprio vedere il porting di Windows...
  • senter scrive:
    su ARM...e le applicazioni?
    windows 8 su ARM, magari nel 2012...ok, e le applicazioni? nel 20XX? e quali? con linux il mondo open source ha la portabilità di tutto lo stack, non solo del kernel, con windows ARM sarà come minimo sempre qualche anno indietro con le versioni degli applicativi...A meno che non puntino tutto sulla compatibilità binaria con le applicazioni per .NET, come credo sia nei loro piani...Obbiettivo possibile, basta portare il runtime, ma ben poco ambizioso....
    • mmmm scrive:
      Re: su ARM...e le applicazioni?
      .Net andrà automaticamente come va automaticamente in x64.Poi porteranno tutta la libreria win32 su ARM. A quel punto mancano solo i driver ma se va sui tablet la cosa è meno importante...
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: su ARM...e le applicazioni?
      applicazioni? se mi dai un wordpad, un paint, un browser, un mediaplayer e il solitario hai già un sistema base completo. il resto lo prelevi dall'open source inizialmente
    • FDG scrive:
      Re: su ARM...e le applicazioni?
      - Scritto da: senter
      windows 8 su ARM, magari nel 2012...ok, e le
      applicazioni
      A meno che non
      puntino tutto sulla compatibilità binaria con le
      applicazioni per .NET, come credo sia nei loro
      piani...TI sei risposto da solo :)
    • Ener scrive:
      Re: su ARM...e le applicazioni?
      Silverlight fuso quasi del tutto con WPF e cross browser/platform, già si sa da qualche giorno.
    • guast scrive:
      Re: su ARM...e le applicazioni?

      A meno che non
      puntino tutto sulla compatibilità binaria con le
      applicazioni per .NET, come credo sia nei loro
      piani...Obbiettivo possibile, basta portare il
      runtimeGià .NET è più lento di Java, in più Java su ARM ha a disposizione una unità hardware.Gli conviene di più portare sul sistema una Java VM e convincere gli sviluppatori Android a fare il porting delle loro applicazioni.Per loro vorrebbe dire allargare il mercato con uno sforzo minimo.
  • Feliciaus scrive:
    Windows Phone
    Sono stato sempre un appassionato di Windows Mobile, vuoi perchè da tempo faceva cose che altri smarphone non facevano, compreso l'iphone. Non iniziamo ora le facili battute ma cerchiamo di essere obbiettivi su quello che windows Ce è stato. ora aspettavo con ansia la nuova versione, perchè il 6.5 è rimasto decisamente al palo, mentre Iphone migliorava e google bruciava le tappe. Mi piace la nuova impostazione, ho testato un LG e lo trovo davvero velocissimo, interessante la modalità di gestione ad Hub, peccato che ad oggi sia ancora con lacune che proprio non capisco.Ma come, il vecchio potevo usarlo come modem, addirittura come router WiFi, potevo usarlo come memoria USB, potevo copiarci dei file di clienti, fare il copia e incolla dei testi ecc ecc e ora? Si è vero usciranno gli aggiornamenti e forse tra 6 mesi sarà come lo voglio io, ma io non voglio aspettare altri sei mesi, per cui dovrò cambiare passando ad Android o Iphone. Sono rimasti al palo anche per i tablet, nei netbook hanno recuperato il terreno, grazie al fatto che linux non conviene a nessuno, ma sui tablet non credo riusciranno a colmare quello che apple fa con Ipad e a breve android farà con tutti gli altri.Mi spiace ma fossi in Bill smetterei di dedicarmi alla beneficenza e comincerei a far saltare qualche testa inutile dentro la microsoft.
    • Darwin scrive:
      Re: Windows Phone
      - Scritto da: Feliciaus
      Sono stato sempre un appassionato di Windows
      Mobile, vuoi perchè da tempo faceva cose che
      altri smarphone non facevano, compreso l'iphone.Ah...ti accontenti di poco, quindi...contento tu.
      Non iniziamo ora le facili battute ma cerchiamo
      di essere obbiettivi su quello che windows Ce è
      stato. Cioè un CES, come quello di Las Vegas (rotfl) (rotfl)
      ora aspettavo con ansia la nuova versione,
      perchè il 6.5 è rimasto decisamente al palo,Come è di norma in Microsoft..
      mentre Iphone migliorava e google bruciava le
      tappe.Vedi che succede a fidarsi di Microsoft?
      Mi piace la nuova impostazione, ho testato
      un LG e lo trovo davvero velocissimo,Il registry come va? (rotfl) (rotfl)
      interessante la modalità di gestione ad Hub,
      peccato che ad oggi sia ancora con lacune che
      proprio non
      capisco.Quando si tratta di Windows le lacune sono standard, non lo sapevi?
      Ma come, il vecchio potevo usarlo come modem,
      addirittura come router WiFi, potevo usarlo come
      memoria USB, potevo copiarci dei file di clienti,
      fare il copia e incolla dei testi ecc ecc e ora?E ora aspetta Windows 8 :D
      Si è vero usciranno gli aggiornamenti e forse tra
      6 mesi sarà come lo voglio io, ma io non voglio
      aspettare altri sei mesi, per cui dovrò cambiare
      passando ad Android o Iphone.Ottima scelta.
      Sono rimasti al
      palo anche per i tablet,Come sopra, quando parlavi della versione 6.5....
      nei netbook hanno
      recuperato il terreno, grazie al fatto che linux
      non conviene a nessuno,Grandissima idiozia. Sui netbook non è andato semplicemente perchè quei grandi strateghi di ASUS hanno montato Xandros :|
      ma sui tablet non credo
      riusciranno a colmare quello che apple fa con
      Ipad e a breve android farà con tutti gli
      altri.Come accade nei PC. Microsoft rimane al palo.
      Mi spiace ma fossi in Bill smetterei di dedicarmi
      alla beneficenza e comincerei a far saltare
      qualche testa inutile dentro la
      microsoft.Allora mi dispiace, bisognerebbe chiudere la Microsoft e Bill si dovrebbe auto-colpevolizzare per troppa incompetenza.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2011 17.19-----------------------------------------------------------
      • jjletho scrive:
        Re: Windows Phone
        scusa darwin...immagino che tu stia blaterando XXXXXXX su cose che non conosci. Lo spero per e perchè stai solo facendo la figura del melaboy stupido. E io voglio pensare che ti sei lasciato un attimo andare nel commento , sapendo che la mela ti protegge.Purtroppo una persona intelligente non avrebbe mai scritto le banalità che hai scritto tu..ma forse hai 18 anni e non potevi avere 10 anni fa un palmare/cellulare con windows ce...magari avevi un 3310 ..eppure fatichi a capire che quello che hanno scritto su ce è veritàsveglia bello
        • Darwin scrive:
          Re: Windows Phone
          - Scritto da: jjletho
          scusa darwin...immagino che tu stia blaterando
          XXXXXXX su cose che non conosci. Lo spero per e
          perchè stai solo facendo la figura del melaboy
          stupido.1) Non sono un melaboy. Anzi non ho roba Apple in casa.2) Non tutti la pensano allo stesso modo su un sistema operativo. Solo che quando si parla di iOS o Android o chicchessia tutto è lecito. Quando vi toccano Windows CE no?Ti piace Microsoft, usalo. Io i loro prodotti li butto nel XXXXX...
          E io voglio pensare che ti sei lasciato un attimo
          andare nel commento , sapendo che la mela ti
          protegge.Non uso Apple...
          Purtroppo una persona intelligente non avrebbe
          mai scritto le banalità che hai scritto tu..ma
          forse hai 18 anni e non potevi avere 10 anni fa
          un palmare/cellulare con windows ce...Non lo vorrei neanche in regalo...compratelo se ti piace così tanto.
          magari
          avevi un 3310 Non mi piaceva molto quel Nokia...
          • fracchia scrive:
            Re: Windows Phone
            Ahah è tutto chiaro, oltre a nn sapere di cosa parli nn conosci neanche i tempi dei verbi.
          • Darwin scrive:
            Re: Windows Phone
            - Scritto da: fracchia
            Ahah è tutto chiaro, oltre a nn sapere di cosa
            parliAncora...ma hai letto? So benissimo cos'è Windows CE. Lo conosco dalla 2.0.Non mi è mai piaciuto e SOPRATTUTTO non compro roba Microsoft. Ora ti è più chiaro, te lo devo riscrivere?
            nn conosci neanche i tempi dei
            verbi.Tempi dei verbi? Saresti così gentile da indicarmi quale tempo verbale avrei usato nel mondo improprio?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2011 08.40-----------------------------------------------------------
          • jjletho scrive:
            Re: Windows Phone
            Ah...ti accontenti di poco, quindi...contento tu.Cioè un CES, come quello di Las Vegas Rotola dal ridere Rotola dal ridereCome è di norma in Microsoft..Vedi che succede a fidarsi di Microsoft?Il registry come va? Rotola dal ridere Rotola dal ridereQuando si tratta di Windows le lacune sono standard, non lo sapevi?E ora aspetta Windows 8A bocca apertaCome sopra, quando parlavi della versione 6.5....Come accade nei PC. Microsoft rimane al palo.Allora mi dispiace, bisognerebbe chiudere la Microsoft e Bill si dovrebbe auto-colpevolizzare per troppa incompetenza.queste sono le tue frasi...ma ti leggi?...la banalità fatta post, un mucchio di luoghi comuni e di frasette stra-abusate
          • Darwin scrive:
            Re: Windows Phone
            - Scritto da: jjletho
            un mucchio di luoghi comunicerto certo...infatti li avete sfatati questi miti, giusto?Ora il registro si pulisce in automatico, il file system non si frammenta più, non prendete più virus, siete diventati l'OS più leggero...hai ragione. Sono proprio luoghi comuni.
            e di frasette
            stra-abusateAbusate? Il fatto che le dicano in tanti, non significa che sono stra-abusate. Forse un fondo di verità ce l'hanno. Tu che dici?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2011 12.03-----------------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: Windows Phone
            - Scritto da: Darwin
            Tempi dei verbi? Saresti così gentile da
            indicarmi quale tempo verbale avrei usato nel
            mondo
            improprio?Hai solo fatto l'errore di difendere Apple (anche se indirettamente).Sei matto? Non puoi dire che Win CE era una schifo e che iPhone è meglio...Dai troll di PI questo viene considerato come il "peccato originale" visto che sempre di mela si tratta...Su PI non esistono vie di mezzo, o sei per il closed o sei per l'open, o tifi per M$ o per Google, etc.. O dentro o fuori, tifoseria come allo stadio, insulto libero.(apple)(linux)
          • Darwin scrive:
            Re: Windows Phone
            Windows CE, ma stai scherzando? (rotfl) (rotfl)Un sistema operativo pensato per pocketpc che viene fornito di librerie win32 miste a librerie native, solo perchè microsoft non è mai stata in grado di fare un porting su un altra architettura e quindi con risultati di pesantezza evidente.Come si fa a chiamarlo CES? È l'evoluzione (rotfl) (rotfl)Tra l'altro Microsoft affidava il lavoro sXXXXX agli utenti, donando l'SDK per permettere ai sorgenti degli applicativi di essere cross-compilati.Io sono un utente di software libero e ammiro l'opera di Apple in relazione ai porting agli altri tipi di architetture.Sulle basi di OS X ha creato iOS ed ha fornito tutto l'occorrente per costruire applicativi su misura per quella piattaforma.Se voi utenti di CE vi accontentate della m***a, prego. Liberissimi di farlo. Ma non la spacciate per grande prodotto, anche perchè i risultati si vedono: Windows Phone 7 in netto ritardo rispetto ad iOS ed Android.Microsoft ha sempre fatto schifo in ambito mobile, proprio come in ambito PC. Solo che in ambito PC ha sbarrato la concorrenza, con il mobile non c'è riuscita.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2011 12.17-----------------------------------------------------------
          • fracchia scrive:
            Re: Windows Phone
            Intanto io lavoro con debian..quindi nn mi interessa difendere Microsoft. Tu sei uno che usa software libero e poi elogi Apple che strachiude il suo sistema. Sei proprio sballato. Vorrei sapere quanti anni hai..mi confronti ce con iPhone..ma bravo.Confrontalo con i concorrenti di 10 anni fa...visto che si parlava delle potenzialità che aveva. Per me hai 20 anni Massimo e ne hai di strada da fare prima di scrivere cose sensate. A proposito..ma lo sai che il defrag ce l'ha anche debian?
          • Darwin scrive:
            Re: Windows Phone
            - Scritto da: fracchia
            Intanto io lavoro con debian..quindi nn mi
            interessa difendere Microsoft.Io non ho detto che difendi Microsoft. Io ho detto: se ti piace OK.
            Tu sei uno che usa
            software libero e poi elogi Apple che strachiude
            il suo sistema. Sei proprio sballato.Io non sono un talebano dell'open. Io guardo le qualità del prodotto e se tu dici che Mac OS X non è un buon prodotto, caro mio non so che dirti.Apple può strachiudere il suo sistema quanto vuole. È nei suoi diritti farlo.Ed è comunque una affermazione che lascia il tempo che trova, visto che rilascia Darwin come software open, ha sviluppato cups e lo ha reso software libero, ha implementato Obj-C in GCC ed è un committer di freebsd. Non buttare fango su ciò che evidentemente non conosci.
            Vorrei
            sapere quanti anni hai..mi confronti ce con
            iPhone..ma
            bravo.Io ho fatto confronti sulla politica intrapresa nel porting. Da una parte Microsoft che è incapace di fare qualcosa di decente, dall'altra Apple che, nonostante le sue politiche più o meno condivisibili, fà quello che deve fare. Se tu mischi la qualità con l'avversione per una azienda, sono cavoli tuoi. A me piace essere obbiettivo.Il confronto con iPhone e Android, l'ho fatto con Windows Phone 7.
            Confrontalo con i concorrenti di 10 anni
            fa...visto che si parlava delle potenzialità che
            aveva. Per me hai 20 anni Massimo e ne hai di
            strada da fare prima di scrivere cose sensate.Io ho parlato dei limiti tecnici a livello della portabilità con cui è stato costruito. Se per te questo non è sensato, sono problemi tuoi.
            A proposito..ma lo sai che il defrag ce l'ha
            anche
            debian?Il fatto che ci sia (e4defrag se non sbaglio) non vuol dire averne bisogno visto che la frammentazione dei dati sulle partizioni ext* e HFS+ e irrisoria.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2011 14.38-----------------------------------------------------------
          • Ener scrive:
            Re: Windows Phone
            OK hai decisamente 20 anni, probabilmente la mente open deriva dall'università . Crescera e quando lavorerai cambierai varie idee
          • Darwin scrive:
            Re: Windows Phone
            - Scritto da: Ener
            OK hai decisamente 20 anni,Hai sbagliato persona...
            probabilmente la
            mente open deriva dall'università.No, deriva dalla voglia di qualità, cosa che difficilmente su windows si può trovare, a meno di uso di software di terze parti...
            quando lavorerai cambierai varie ideeQual'è il tuo canone di maturità? Sentiamo...Uff...e io che cerco di offrire spunti di argomentazioni a chi attacca solo per moda... :-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2011 19.58-----------------------------------------------------------
          • Feliciaus scrive:
            Re: Windows Phone
            Senza polemica, ma prima dell'uscita di Iphone non mi sembra che ci fossero serie alternative a chi volesse un palmare no? Windows Ce aveva tante applicazioni per il lavoro, dal banale ordine al ristorante alla gestione ordini per rappresentanti presso i clienti e come telefono per portarsi dietro una parte dell'ufficio. Il primo Iphone era limitato, costringeva ad usare una chiavetta USB e un altro contatto se volevi navigare con un portatile in movimento, non potevi scambiare dati tra diversi telefoni ecc. ecc. ora mi sembra che abbiano lavorato per risolvere questi problemi ed ad oggi ha una usabilità sconosciuta a Windows Mobile. Intendevo solo dire che è stata una mossa da pazzi da parte di microsoft aspettare tanti anni prima di fare il windows phone 7, ancora più da pazzi ritenere iphone o android dei giocattoli e non dei concorrenti, ancora peggio uscire con windows phone e nonostante avessero fatto qualcosa di veramente nuovo sono ricaduti in mancanze che lo rendono non acquistabile se non per giocarci.Se poi vogliamo generalizzare dicendo che microsoft è stata sempre indietro alla concorrenza e che tutto il resto è meglio be allora mi tiro fuori da questa discussione idiota.
          • Darwin scrive:
            Re: Windows Phone
            - Scritto da: Feliciaus
            Senza polemica, ma prima dell'uscita di Iphone
            non mi sembra che ci fossero serie alternative a
            chi volesse un palmare no?Concordo. Su questo non c'è dubbio, io non l'ho mai messo in discussione.
            Windows Ce aveva tante
            applicazioni per il lavoro, dal banale ordine al
            ristorante alla gestione ordini per
            rappresentanti presso i clienti e come telefono
            per portarsi dietro una parte dell'ufficio.Io non ho detto che non aveva programmi. Io ho detto che era sbagliato il porting e che nonostante fosse diffuso, non era un buon prodotto.
            Il
            primo Iphone era limitato, costringeva ad usare
            una chiavetta USB e un altro contatto se volevi
            navigare con un portatile in movimento, non
            potevi scambiare dati tra diversi telefoni ecc.
            ecc. ora mi sembra che abbiano lavorato per
            risolvere questi problemi ed ad oggi ha una
            usabilità sconosciuta a Windows Mobile.Questo non è un problema di iOS. Questa è la politica di Apple che ho scritto nell'altra risposta: può essere condivisibile, come non può esserlo.
            Intendevo solo dire che è stata una mossa da
            pazzi da parte di microsoft aspettare tanti anni
            prima di fare il windows phone 7, ancora più da
            pazzi ritenere iphone o android dei giocattoli e
            non dei concorrenti, ancora peggio uscire con
            windows phone e nonostante avessero fatto
            qualcosa di veramente nuovo sono ricaduti in
            mancanze che lo rendono non acquistabile se non
            per
            giocarci.Windows è in ritardo nel settore mobile, perchè il legame con le CPU x86 è troppo forte (ecco il problema di CE che ho detto prima). Oggi lo è ancora di più.Parliamoci chiaro: Windows non è portabile e non lo sarà mai, a meno di una riscrittura.
            Se poi vogliamo generalizzare dicendo che
            microsoft è stata sempre indietro alla
            concorrenza e che tutto il resto è meglio be
            allora mi tiro fuori da questa discussione
            idiota.È sempre stata dietro alla concorrenza. Non è mai stata avanti perchè non ha mai fatto un qualcosa di suo. O ha copiato, fallendo miseramente come nel caso di UAC e Windows Search Engine, oppure ha tentato strade solitarie prendendo fiaschi, come le dichiarazioni di Ballmer al CES 2010 riguardo i tablet.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2011 14.47-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: Windows Phone

            Un sistema operativo pensato per pocketpc che viene
            fornito di librerie win32 miste a librerie native,
            solo perchè microsoft non è mai stata in grado di fare
            un porting su un altra architettura e quindi con
            risultati di pesantezza evidente.Librerie Win32 miste a librerie native? E da quando le "librerie" Win32 non sarebbero quelle native di Windows??? O__oMi sa che Windows lo conosciamo veramente poco ... ma evidentemente fa figo parlare a vanvera. Che pena...
          • Darwin scrive:
            Re: Windows Phone
            Ho dimenticato di scrivere librerie Win32 provenienti dall'architettura x86.Sembrava chiaro comunque il senso, ma evidentemente fa figo trollare...
    • bbo scrive:
      Re: Windows Phone
      - Scritto da: Feliciaus
      Mi spiace ma fossi in Bill smetterei di dedicarmi
      alla beneficenza e comincerei a far saltare
      qualche testa inutile dentro la
      microsoft.il problema è proprio questo: Bill con la Microsoft non c'entra più nulla da più di 5 anni!è fuggito non appena ha capito che la situazione era irrecuperabile!
      • Darwin scrive:
        Re: Windows Phone
        - Scritto da: bbo
        il problema è proprio questo: Bill con la
        Microsoft non c'entra più nulla da più di 5
        anni!
        è fuggito non appena ha capito che la situazione
        era
        irrecuperabile!Ha fatto i suoi porci comodi per poi andarsene nel momento più opportuno...Ora la stessa cosa la sta facendo il panzone...
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Windows Phone
      - Scritto da: Feliciaus
      Mi spiace ma fossi in Bill smetterei di dedicarmi
      alla beneficenza e comincerei a far saltare
      qualche testa inutile dentro la
      microsoft.diciamo che a microsoft servirebbe una bella ridimensionata strutturale e un amministratore degno di questo nome. Bill Gates? Ma chi è? che ha mai fatto la Microsoft nella sua storia che non sia fagocitare la concorrenza senza mai introdurre una vera evoluzione? La vedo un po' come la Chiesa: spadroneggiava ai tempi del medioevo e ora non riesce più a stare al passo.Ma tanto, come la Chiesa, continuano a fare soldi e continueranno per anni... quindi Ballmer dorme sonni tranquilli.
      • Feliciaus scrive:
        Re: Windows Phone
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: Feliciaus

        Mi spiace ma fossi in Bill smetterei di
        dedicarmi

        alla beneficenza e comincerei a far saltare

        qualche testa inutile dentro la

        microsoft.

        diciamo che a microsoft servirebbe una bella
        ridimensionata strutturale e un amministratore
        degno di questo nome. Bill Gates? Ma chi è? che
        ha mai fatto la Microsoft nella sua storia che
        non sia fagocitare la concorrenza senza mai
        introdurre una vera evoluzione? La vedo un po'
        come la Chiesa: spadroneggiava ai tempi del
        medioevo e ora non riesce più a stare al
        passo.
        Ma tanto, come la Chiesa, continuano a fare soldi
        e continueranno per anni... quindi Ballmer dorme
        sonni
        tranquilli.Be dal dire che la microsoft abbia commesso errori e non sia riuscita ad essere la N.1 in tutti i settori al dire che non ha mai fatto nulla di importante direi che ne passa di acqua sotto i ponti.Ha semplicemente inventato il PC, sai quello scatolotto con il DOS e poi con il windows dentro? Vogliamo ricordarci la diffusione dei PC prima di microsoft? Vogliamo pensare dove stava Apple agli inizi degli anni 90, oppure vogliamo pensare a Linux ieri o oggi? Credo che bisogna essere obiettivi quando si esprimono commenti altrimenti si cade nel ridicolo. Si potrebbe anche affermare che apple non ha inventato mai nulla di qualcosa che già esisteva, che google è stato solo un motore di ricerca fortunato e migliore dei penosi altavista del tempo ecc. ecc. ma vi sembra un discorso sensato questo???Saluti
        • il solito bene informato scrive:
          Re: Windows Phone
          - Scritto da: Feliciaus
          Be dal dire che la microsoft abbia commesso
          errori e non sia riuscita ad essere la N.1 in
          tutti i settori al dire che non ha mai fatto
          nulla di importante direi che ne passa di acqua
          sotto i
          ponti.effettivamente è riuscita ad essere la N.1 in tutti i settori... certo bisognerebbe vedere COME c'é riuscita
          Ha semplicemente inventato il PC, sai quello
          scatolotto con il DOS e poi con il windows
          dentro? Vogliamo ricordarci la diffusione dei PC
          prima di microsoft?centrato il punto. Microsoft ha "inventato" la diffusione del PC, del prodotto cheap da mettere su ogni scrivania, e vada come vada...
          Vogliamo pensare dove stava
          Apple agli inizi degli anni 90, oppure vogliamo
          pensare a Linux ieri o oggi?Apple stava fallendo perché aveva abbandonato la filosofia che l'aveva resa grande tra il 76 e l'84. Era diventata un'azienda anonima di prodotti costosi (anche se performanti)
          Credo che bisogna
          essere obiettivi quando si esprimono commenti
          altrimenti si cade nel ridicolo.però ancora non mi viene in mente una innovazione introdotta da Microsoft
          Si potrebbe
          anche affermare che apple non ha inventato mai
          nulla di qualcosa che già esisteva, che google è
          stato solo un motore di ricerca fortunato e
          migliore dei penosi altavista del tempo ecc. ecc.
          ma vi sembra un discorso sensato
          questo???infatti il tuo non è un discorso sensato. Un discorso sensato è dire che Apple e Google sanno leggere l'era in cui si trovano e a guardare il futuro. E' vero che non hanno mai inventato nulla, ma il mondo della tecnologia è costituito da tante piccole innovazioni a sè stanti che però hanno bisogno di qualcuno con una visione d'insieme per poterle assemblare e fornire un prodotto che sconvolga il mercato o addirittura la vita di tutti i giorni.Per fare questo ci vuole coraggio, però. Coraggio che Microsoft non ha mai avuto... ma come ho già detto, chi glielo fa fare? i suoi dirigenti guadagnano milioni e per loro evidentemente va bene così.
  • kiolp scrive:
    BALLMER HA DETTO: iPad è un pc.
    http://bit.ly/i6Vfd2 Siete d'accordo con Ballmer? eheh
    • Darwin scrive:
      Re: BALLMER HA DETTO: iPad è un pc.
      http://bit.ly/i6Vfd2

      Siete d'accordo con Ballmer? ehehL'ha detto per rassicurare i malintenzionati. Praticamente è un invito a fare il porting dei malware su ARM, non appena Windows sbarcherà sui tablet (rotfl) (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2011 17.21-----------------------------------------------------------
  • attonito scrive:
    Dal nostro inviato a Las Vegas
    avete mandato DAVVERO qualcuno a las vegas?!?! e paga PI aereo, taxi, albergo e tutto il resto ?!?!?! volete farci credere che siete passati da articolo-in-inglese-traddotto-male-con-google a mandiamo-qualcuno-sul-posto?? maddai!!!
    • FDG scrive:
      Re: Dal nostro inviato a Las Vegas
      - Scritto da: attonito
      avete mandato DAVVERO qualcuno a las vegas?!?!Ipotesi: qualcuno che è andato a sue spese e scrive articoli per una decina di riviste online... forse sono poche?
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: Dal nostro inviato a Las Vegas
        infatti anche te puoi scrivere per PI... tu scrivi gliela mandi se gli piace lo pubblicano
      • Picchiatell o scrive:
        Re: Dal nostro inviato a Las Vegas
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: attonito


        avete mandato DAVVERO qualcuno a las vegas?!?!

        Ipotesi: qualcuno che è andato a sue spese e
        scrive articoli per una decina di riviste
        online... forse sono
        poche?magari a 10-20 euro ad articolo....tra qualche annetto si ripaga le spese , il difficile e' tornare indietro con il biglietto di ritorno...
        • FDG scrive:
          Re: Dal nostro inviato a Las Vegas
          - Scritto da: Picchiatell o

          Ipotesi: qualcuno che è andato a sue spese e

          scrive articoli per una decina di riviste

          online... forse sono

          poche?

          magari a 10-20 euro ad articolo....tra qualche
          annetto si ripaga le spese , il difficile e'
          tornare indietro con il biglietto di
          ritorno...Magari lo fa anche perché gli piace viaggiare...
  • gabriele de vitis scrive:
    re: tablet, il tabù di Microsoft?
    Non è mai stato ufficializzato il nome di windows 8...anzi..Ballmer ha detto..questo non è windows 8 ma la prossima versione di windows..forse windows next??..inoltre è stato detto più volte che l'interfaccia grafica mostrata non è quella del nuovo windows ... volevano mostrare solo le performance del nuovo sistema...
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
      basta che giri su arm e dovrò buttare il mac entro pochi anni perché torneranno "indietro" con l'architettura :D
      • Darwin scrive:
        Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
        - Scritto da: Jacopo Monegato
        basta che giri su arm e dovrò buttare il mac
        entro pochi anni perché torneranno "indietro" con
        l'architettura
        :DNon fai prima a buttare Windows? Tanto il fatto di essere indietro è una routine... (rotfl) (rotfl)Chissa se faranno tool per la deframmentazione, anti-malware e per la pulizia del registro anche per piattaforme arm (rotfl) (rotfl)
        • Uau (TM) scrive:
          Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
          - Scritto da: Darwin
          Non fai prima a buttare Windows? Tanto il fatto
          di essere indietro è una routine... (rotfl)
          (rotfl)
          Indietro rispetto a cosa? Rispetto a Cessux (TM)?Ossia l'O.L.D. per definizione?Ma da dove sbuchi fuori nuovo linaretto/BSD-aro da 4 soldi? Sei talmente scarso che non mi va nemmeno d'impegnarmi per fartelo capire, è già talmente evidente...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2011 12.05-----------------------------------------------------------
          • pippo scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: Uau (TM)
            Indietro rispetto a cosa?Sei talmente scarso che non mi va nemmeno d'impegnarmi per fartelo capire, è già talmente evidente...
          • Darwin scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: Darwin


            Non fai prima a buttare Windows? Tanto il fatto

            di essere indietro è una routine... (rotfl)

            (rotfl)



            Indietro rispetto a cosa? Rispetto a Cessux (TM)?
            Ossia l'O.L.D. per definizione?

            Ma da dove sbuchi fuori nuovo linaretto/BSD-aro
            da 4 soldi? Sei talmente scarso che non mi va
            nemmeno d'impegnarmi per fartelo capire, è già
            talmente
            evidente...Dove sarebbe l'old?Forse non ti va di impegnarti perchè non sai cosa dire...
          • Uau (TM) scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: Darwin
            Dove sarebbe l'old?
            Forse non ti va di impegnarti perchè non sai cosa
            dire...Potrei partire dal server X ma sarebbe come sparare a uno che caga...solo per quell'aborto potrei scriverti un'enciclopedia su tutti i difetti architetturali/implementativi che ha (tutti problemi tipici degli anni '70/'80).No dai, proprio non mi va di massacrare un nuovo linaro, per di più di quelli scarsi...sarebbe troppo noioso...[img]http://3.bp.blogspot.com/_XUVr3k7pvZM/Sgm-RdCyUFI/AAAAAAAABUQ/rwEpG_dY8zA/s400/leone%2520noia.jpg[/img]
          • Darwin scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: DarwinDimmi cosa non ti piace del server X?Avanti, sono masochista...sfogatiAh....spiegami anche i difetti strutturali...sono masochista anche in quello-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2011 13.04-----------------------------------------------------------
          • Uau (TM) scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            [img]http://3.bp.blogspot.com/_eJYJof0VJVU/S8bNgPv2qkI/AAAAAAAAAKY/x3RX80fj_6M/s400/noia.jpg[/img]
          • Darwin scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            Sei un troll senza argomenti.Parli del server X e dei difetti strutturali, ma non sai nemmeno spiegare.Comunque quella foto ti ricalca benissimo. Le scimmie clicca clicca come te sono molto diffuse-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2011 13.08-----------------------------------------------------------
          • Uau (TM) scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            http://stashbox.org/122385/xorg%20architecture2.pdfSe c'è altro da spiegare, se nemmeno con questo capisci dove sono i problemi di X....prova al CEPU non so che dirti.
          • Darwin scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            E così il server X sarebbe antiquato....E dimmi la vostra gestione non è per caso simile?L'unica differenza tra i sistemi UNIX e Windows e che X è un applicativo esterno mentre a voi è inscindibile dal sistema operativo.Inoltre non hai fatto una precisazione dovuta, X.org Window Server è modulare. Noi possiamo anche ridurre X ai minimi termini, cosa che voi non potreste nemmeno tentare di fare. Possiamo persino killarlo X usando il sistema operativo senza l'interfaccia grafica, in quanto disponiamo di una shell completamente integrata nel sistema operativo che ci permette di usarlo in modo completo.Linux è OLD secondo i tuoi principi...beh ti dico che siamo avanti anni luce a voi. Disponiamo di strumentazioni per la protezione del calibro di NSA SeLinux, AppArmor e TOMOYO. Abbiamo la possibilità di usare "-fstack-protector" (sai cos'è vero?). Per non parlare della gestione delle politiche di sicurezza che si radicano nelle aree più basse del sistema operativo. Per non parlare ancora della scalabilità e della flessibilità che il kernel Linux ha. Si adatta a qualsiasi condizione e a qualsiasi piattaforma (è stato inserito anche in un iPod).Vogliamo parlare del vostro accrocco chiamato UAC? Un istema di finta gestione delle policy che si trova a livello utente e che non copre il kernel e il resto del sistema operativo?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2011 13.54-----------------------------------------------------------
          • pippo scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            L'unica cosa che stai massacrando é la tua dignita'
          • pippo scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            puah !
          • Uau (TM) scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: pipp a
            puah !Fixed for ya!;-)
          • Darwin scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: pippo

            puah !

            Fixed for ya!

            ;-)Bravo! ottima argomentazione! Sei un vero troll professionista.
        • Jacopo Monegato scrive:
          Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
          cose che in linux/osx non mi mancano (rotfl)
          • Paolo scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            cose che in linux/osx non mi mancano (rotfl)ma una domanda più intelligente sarebbe: li usi ? :p
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            prego?
          • Darwin scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            cose che in linux/osx non mi mancano (rotfl)Per fortuna che non ne abbiamo bisogno...
      • FDG scrive:
        Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
        - Scritto da: Jacopo Monegato
        basta che giri su arm e dovrò buttare il mac
        entro pochi anni perché torneranno "indietro" con
        l'architettura
        :DARM non è quello su cui già gira iOS?Forse non ho capito cosa vuoi dire.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2011 15.49-----------------------------------------------------------
        • Jacopo Monegato scrive:
          Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
          mac è diverso da iphone per me -.-' frega niente se gira su ios... ma se il sospettato passaggio da osx a un ios aumentato vuol anche dire cambio di architettura, alla stregua del cambio degli ultimi anni da power pc a intel sono davvero curioso
          • Sgabbio scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            buttare via intel ? Cioè scherzi ? Con il cambio di proXXXXXri ha avuto un aumento di vendite!
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            si, perché era più semplice creare software multipiattaforma
          • FDG scrive:
            Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            mac è diverso da iphone per me -.-' frega niente
            se gira su ios... ma se il sospettato passaggio
            da osx a un ios aumentato vuol anche dire cambio
            di architettura, alla stregua del cambio degli
            ultimi anni da power pc a intel sono davvero
            curiosoSi, diversi sistemi, stesso kernel, vari framework comuni. Cambia il front-end, i framework per l'interfaccia e i servizi.. un po' come due distro linux configurate per scopi differenti. Tant'è che l'emulatore iOS usato per sviluppare su OS X non è altro che un'applicazione che carica i framework necessari ad eseguire le applicazioni iOS.In pratica stiamo parlando di un sistema portato, a partire dalle prime versioni, su 4 differenti architetture: 68x00 (le workstation NeXT), PPC, x86 e ARM. Non mi sembrerebbe strano se si scoprisse che hanno già provato a far girare OS X sui proXXXXXri ARM.
      • Osvy scrive:
        Re: re: tablet, il tabù di Microsoft?
        - Scritto da: Jacopo Monegato
        basta che giri su arm e dovrò buttare il mac
        entro pochi anni perché torneranno "indietro" con
        l'architettura :DBeh, buttare via un PC (in senso lato, Mac compreso) "entro pochi anni" non mi sembra così malvagio, vista l'obsolescenza "istantanea" dei prodotti che si acquistano... ;-)
  • Darwin scrive:
    Non può restare all'asciutto...
    Ma non era il panzone che diceva che non c'era mercato per i tablet?(rotfl) (rotfl)
    • ROGERDODGER scrive:
      Re: Non può restare all'asciutto...
      ma non era lo stesso che diceva che iPhone non poteva avere sucXXXXX nel mercato business perché non aveva una tastiera (video http://www.youtube.com/watch?v=eywi0h_Y5_U )e ora lancia smartphone solo touch dicendo che sono pronti per l'enterprise? spassoso.Com'è che era? "We sell millions of millions of millions of phone a year, Apple sells ZERO phone a year" Sissì certo...che poi è il contrario perché microsoft non vende nemmeno UN SOLO telefono. Apple in questi giorni venderà il suo 100milionesimo iPhone.
      • ROGERDODGER scrive:
        Re: Non può restare all'asciutto...
        scusate chiudo il tag che se no vengono tutti i commenti successivi in maiuscolo LOL
    • 1977 scrive:
      Re: Non può restare all'asciutto...
      - Scritto da: Darwin
      Ma non era il panzone che diceva che non c'era
      mercato per i
      tablet?

      (rotfl) (rotfl)e' un inetto.
Chiudi i commenti