Megablitz antipirata a Napoli e Catania

La Guardia di Finanza individua centri di riproduzione abusiva di CD. Scattano arresti, denunce e sequestri di grandi quantità di materiali contraffatti


Roma – Sono due le operazioni condotte nelle scorse ore dalla Guardia di Finanza che hanno colpito centrali di riproduzione illegale di CD, DVD e altri supporti, contenenti in particolare musica e videogiochi illecitamente riprodotti.

I blitz sono avvenuti a Napoli e a Catania. Nel capoluogo campano la Guardia di Finanza ha effettuato una serie di perquisizioni in più di dieci abitazioni e depositi situati nel centro storico della città. Sono stati arrestati due uomini di 30 e 28 anni e sono state emesse tre denunce a carico di altrettanti sospetti complici.

Stando ad una nota diffusa dalla F.P.M.- Federazione contro la pirateria musicale , nel corso del blitz nel napoletano sono stati rivenuti più di 126mila CD illegali, DVD pronti per la distribuzione in tutta Italia, musicassette. Individuati anche due laboratori nei quali sono stati rinvenuti oltre a 100 masterizzatori e 10 computer anche migliaia di copertine e locandine nonché custodie per i supporti sequestrati.

Le Fiamme Gialle a Catania, invece, hanno individuato un centro illegale di riproduzione di CD, 20mila dei quali erano già pronti per essere distribuiti sul mercato nero. All’interno di questo “laboratorio clandestino” sono stati rinvenuti 34 masterizzatori e “quattro potenti computer in grado di riprodurre oltre duemila CD al giorno”.

Secondo la Guardia di Finanza, l’organizzazione faceva capo a due pregiudicati catanesi che si avvalevano per la distribuzione della merce, sull’intera Sicilia orientale, di cittadini senegalesi in regola con il permesso di soggiorno. Adesso sono quattro le persone indagate dalla Procura distrettuale di Catania per associazione a delinquere, ricettazione e reati connessi alla illecita duplicazione di supporti magnetici e violazione alla normativa sui diritti d’autore.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    mail del 30 ottobre 2002
    Salve a tutti,Ormai la notizia è "vecchia", ma io vi posto anche questa arrivata questa mattina.Questa volta è nientepopodimenoche la Vedova Mobutu a scrivere!!! ;) per solo 15 milioni di dollaroni...Mittente: "Mrs. Sandra Mobutu Sese Seko." Destinatario: info@**********.it Data: 10/29/2002 09:33 PM Soggetto: I need your urgent response/call please? NOTE: PLEASE DIRECT ALL RESPONSE TO EMAIL ACCOUNT CONTAINED IN THIS LETTER FOR CONFIDENTIAL PURPOSE. STRICTLY CONFIDENTIALFROM: Mrs. Sandra Mobutu Sese SekoTEL: +234-80-****-****E-MAIL: sandra.s@**********.comAttention Please,BUSINESS PARTNERSHIP SOLICITEDMay I take the privilege to introduce myself; my name is Mrs. Sandra Mobutu Sese Seko a Widow of the late President of the Federal Republic of Zaire, President Mobutu Sese Seko (now Republic of Congo, under the leadership of the Son of Mr. Laurent Kabila). I am currently under political asylum in Nigeria. With my elder son Joseph Mobutu in Amsterdam as a refugee. I presume you are aware there is a financial dispute between my family (the Mobutu's) and the presentCivilian Government. Based on what they believe as bad and corrupt Government on my late Husband part, May his soul rest in peace?Following the above mentioned reasons; I am soliciting for your humble and confidential assistance to take custody of Fifteen Million, United States Dollars only (US$15M) also to front for us in the area of business investments you desire profitably well.Presently, this Sum of US$15 Million Dollars has secretly been deposited into a confidential Security/Courier Company in Europe, where it can be released to you by the Security Company based on my recommendation on that note; you will be presented as our partner who will be fronting for my family in any subsequentVentures. For you might have heard how a lot of my Husband's bank Account has been frozen.To show our preparedness and appreciation to conduct this business with you, I shall give you 25% of the total money and 5% for miscellaneous expense and 10% on any profit realizable in the process of investment of this fund in your country.Please, we need your entire support and co-operation for the success of the business venture, your utmost confidentially, sincerity and secrecy is highly required, due to my family's present predicament.Details of how we intend to carry out this project will be discussed as soon as I get a response of your willingness and interest. I sincerely will appreciate your urgent acknowledgment as soon as possible by contacting me on my Telephone number: +234-80-****-**** or E-mail address. Thank you.Yours truly,Mrs. Sandra Mobutu Sese Seko. NOTE: YOUR PHONE NUMBER IS VERY IMPORTANT, AS BUSINESS OF THIS MAGNITUDE AND NATURE IS NOT SUPPOSED TO BE DONE VIA E-MAIL.
  • Anonimo scrive:
    Re: mail del 4 ottobre 2002
    Visto che siamo in tema posto anche la mia. del 6 Agosto 2002 :AL**JI B**A S*LEKANO-NIGERIA.PHONE:**-803****655 ATTENTION:THE PRESIDENT/MANAGING DIRECTOR Dear Sir/Madam,REQUEST FOR URGENT AND CONFIDENTIAL TRANSACTION. I am a cousin and personal assistant to Ex-Nigerian(president)Head ofState Late Gen. Sanni Abacha who died on the 8th of June 1998. Sometimein 1998 before his death, he entrusted to me the sum of US$30 (ThirtyMillion United States Dollars) which we deposited with an organizationwhich I will disclose to you later .This money was meant for the campaignof his self-succession bid. Unfortunately he died before actualization ofhis aspiration.This amount of $30M entrusted to me by my boss dueto the trust and confidence he had on me is known tothe wife Hajia M.Abacha and his first Son Mohammed Abacha who is currentlyunder detention by the present Nigerian Government for excesses of hisfather during his tenure alone. In agreement with the Abachas family, I write to solicit your assistanceto transfer this sum of $30M to you for subsequent disbursement betweenyou and us. We are soliciting for your assistance because the presentNigerian Government are freezing any bank account traceable to the LateEx-Head of State's family and relatives.For your assistance, we have agreed to compensate you with 20% of thetotal sum while 80% is for us. The major part of our share of 80% shallbe used for investment overseas Note that this transaction is 100% riskfree as we have mapped out strategies for a successful transaction withthe organization, which I willdisclose to you later. Endeavor to keep this transaction absolutelysecret. This transaction isexpected to be concluded within 10working days If you are interested.This money will be transported to you/your country cash through adiplomatic courrier/means, so you have to recive and keep/handle the moneywell.so i will need1.your phone and fax numbers for easy and confidential communication.2 your full name and full address where you want to receive themoney/where the money will be delivered to you.I would want you to contact me immediately through my E-mail account (alhajibalasule@excite.com )only .i will only reply to the emails sent tothis email address.i will also email to you the pictures of the money wheni am sure of your interset.if you can handle this business replytoday/soonest.Thank you for your anticipated kind understandingand urgent positive response.YOU CAN CALL ME WITH PHONE NUMBER **-803****655 FOR EXPLANATIONSBest Regards,AL**JI B**A S*LE
  • Anonimo scrive:
    E' giusto che si sappia, il merito e' mio.
    in quanto le cose vanno piu' o meno cosi' da qualche mese: ho un inbox regolarmente spammato dai simpatici nigeriani, e come sempre rispondo loro cordialmente, in inglese, una cosina cosi':"caro amico, che bello sentirti! peccato che non ho tempo per accettare la tua propostona, sai, io lavoro e faccio un sacco di $$$$. ma ho un amico che e' interessatissimo alla tua proposta! eccoti il suo email:fbi@fbi.govsono sicuro che sara' felicissimo di incontrarti!"ora, sta a vedere che hanno spammato pure loro..:D
  • Anonimo scrive:
    non ci credo neanch'io
    5 miliardi di dollari mi sembrano un po' troppi ...forse forse volevano dire 5 milioni di dollari, allora si che ci siamo.
  • Anonimo scrive:
    Non ci credo
    Questa truffa Nigeriana è in atto da alcuni anni, prima che attraverso Internet scrivevano per posta delle lettere in inglese e chiedevano aiuto per esportare ingenti somme di capitali, chiedendo un prestito di alcuni milioni di lire e promettondo che poi avrebbero spartito la somma trafugata consistente in 10 0 20 milioni di dollari. Alcuni ingenui sono anche andati in Nigeria dove sono stati praticamente sequestrati e hanno quindi dovuto pagare anche delle forti somme. Ma dire che con questo sistema hanno racimolato 10.000 miliardi delle vecchie lire significa affermare che il mondo è composto da 6 miliardi di imbecilli e 22 furbi.
  • Anonimo scrive:
    5 miliardi di dollari.....
    Mi sa tanto che la bufala piu' grossa sia proprio questa.Be' come dire una bufala nella bufala.Questo e' un grande esercizio di stile, da manuale non c'e' che dire. Sarebbe piacevole se la redazione facesse un controllo sulle notizie che sparano cifre cosi grosse e non basta il solito lancio d'agenzia a giustificarla perche' le stesse in passato hanno preso delle cantonate notevoli.La cifra e' talmente grossa che merita un corretto approfondimento delle fonti per cercare di stabilire quale sia la fonte ultima che ha messo in giro questa bufaleggiante cifra.
    • Anonimo scrive:
      Re: 5 miliardi di dollari.....
      e tu che ne sai?
      • Anonimo scrive:
        Re: Facciamo un po' di conti
        Stavo quasi per andare a letto quandoRILASSATI pronuncio' queste belle parole:E TU CHE NE SAI ?Be' una risposta sensata potrebbe essere che io sono uno di quei 22 nigeriani e che so' i fatti miei mentre tu mi sembri uno che e' sempre pronto a giustificare qualsiasi notizia tu legga rovesciando l'onere della prova. Al mio paese in Nigeria quando una fa un'affermazione e lui che deve mostrare agli altri su quali fatti fonda quest'affermazione. Inoltre sempre in Nigeria vige questo detto: ad affermazioni straordinarie corrispondono prove straordinarie. Strano paese la Nigeria per fortuna siamo in Italia e parecchi qui sono come te.Comunque vorrei fare un ragionamento indiretto nel duemila il pil (prodotto interno lordo) della Nigeria e' stato di 117MLD US$ quindi 5 miliardi US$ equivalgono circa al 4% del pil.Nel duemila il pil italiano e' stato di 1273MLD US$ ed il fatturato del suo gruppo industriale piu' grande di 57MLD US$ con 1$=1euro pari a circa il 4.5%. Da cio' si deduce che io ed i miei 21 compari valiamo in Nigeria quanto la Fiat vale in Italia. A questo punto la Nigeria invece di darci la caccia dovrebbe gelosamente preservare e proteggere le nostre truffe. Anzi se tutti i paesi in via di sviluppo incoraggiassero queste truffe in poco tempo il pil dei paesi sottosviluppati crescerebbe in maniera considerevole.....Saluti scetticiNasoblu4
        • Anonimo scrive:
          Re: Facciamo un po' di conti
          Peccato che le attività illegali sono esentasse e quindi lo stato non è che ci guadagni molissimo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Facciamo un po' di conti
          - Scritto da: nasoblu4
          Be' una risposta sensata potrebbe essere che
          io sono uno di quei 22 nigeriani e che so' i
          fatti miei mentre tu mi sembri uno che e'
          sempre pronto a giustificare qualsiasi
          notizia tu legga rovesciando l'onere della
          prova. Da questa frase deduco che io sono più credibile, visto che tu sei pronto a prendere identità diverse....
          Al mio paese in Nigeria quando una fa
          un'affermazione e lui che deve mostrare agli
          altri su quali fatti fonda
          quest'affermazione. Inoltre sempre in
          Nigeria vige questo detto: ad affermazioni
          straordinarie corrispondono prove
          straordinarie. Strano paese la Nigeria per
          fortuna siamo in Italia e parecchi qui sono
          come te.La fonte che spara 5 billion $ è presnete nella notizia. Cosa avresti fatto tu? Avresti chiesto ad uno dei nigeriani arrestati se erano davvero così tanti (ma poi, la confessione di uno solo può essere valida?)?
          Comunque vorrei fare un ragionamento
          indiretto nel duemila il pil (prodotto
          interno lordo) della Nigeria e' stato di
          117MLD US$ quindi 5 miliardi US$ equivalgono
          circa al 4% del pil.
          Nel duemila il pil italiano e' stato di
          1273MLD US$ ed il fatturato del suo gruppo
          industriale piu' grande di 57MLD US$ con
          1$=1euro pari a circa il 4.5%. Da cio' si
          deduce che io ed i miei 21 compari valiamo
          in Nigeria quanto la Fiat vale in Italia. A
          questo punto la Nigeria invece di darci la
          caccia dovrebbe gelosamente preservare e
          proteggere le nostre truffe. Anzi se tutti i
          paesi in via di sviluppo incoraggiassero
          queste truffe in poco tempo il pil dei paesi
          sottosviluppati crescerebbe in maniera
          considerevole.....Questo già sembra essere più logico. Seppure la cifra complessiva non viene detto in quanto tempo sarebbe stata raggiunta. In più questo tipo di truffa è in atto da anni e prima di Internet veniva fatta a voce... per mezzo di amicizie...!Insomma, mi sembri quello che vuole solo dimostrare di avere un proprio spirito critico (il che è buona cosa), ma che ancora non lo sa gestire...Buona vita!
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamo un po' di conti
            non è incredibile cosa sa dire la gente quando sa di non essere vista?
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamo un po' di conti
            Non so' se la cifra citata nell'articolo sia vera o meno, so per certo però che non solo il nostro paese è stato spammato via email, e snail mail...In germania da molti anni esiste un'apposito comitato dei "truffati dalla nigeria"....
        • Lucius Malfoy scrive:
          Re: Facciamo un po' di conti
          Condivido il detto del tuo paese Nigeriano. E giustissimo.
Chiudi i commenti