Microsoft: mai più schermo blu

Microsoft accusa i suoi precedenti sistemi operativi. Una pubblicità-provocazione apparsa su un noto mensile dell'IT, pubblicità che richiama la famigerata schermata blu per evidenziare l'affidabilità di Win2k


New York (USA) – The Register riporta la notizia secondo cui il numero corrente del mensile PC Magazine pubblicato in USA da Ziff Davis contiene una pubblicità di Microsoft alquanto curiosa.

L’inserzione, su due pagine, rappresenta la classica schermata blu di errore comune a tutte le versioni del sistema operativo Windows e nota con il nomignolo di “blue screen of death”, contornata da una riga tratteggiata con l’icona della forbice: al margine superiore della pagina una scritta recita “Arrivederci schermata blu; salve affidabile Microsoft”.

La pubblicità suggerisce poi al lettore di non perdere altro tempo e passare a Windows 2000 Professional, un sistema operativo “tredici volte più affidabile di Windows 98”, e viene fornito un link verso il sito di NSTL, dove si apprende anche che Win2k Pro è 3 volte più affidabile di Windows NT 4.0 Workstation.

I valori estrapolati da NSTL sono stati misurati in base al tempo medio prima dell’insorgere di un errore (MTTF): ebbene, Win2k Pro ha raggiunto 2893 ore di continuato utilizzo prima di crashare; WinNT 919 ore e Windows 9x appena 216 ore.

Che dire.. Ci sono voluti cinque anni, ma alla fine Microsoft sembra proprio averlo voluto dichiarare pubblicamente: Windows 9x è un sistema poco affidabile. E se si vuole l’affidabilità la si paga: Windows 2000 Pro versione aggiornamento da Win 9x costa infatti circa 600 mila lire.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma java non era sicuro?
    Mi ricordo quando Sun tiro' fuori Java. Si parlo' molto della sicurezza di questo linguaggio per fare applet. Le applet invece si rivelano poi un mezzo per colpire su qualsiasi piattaforma.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma java non era sicuro?
      - Scritto da: Op
      Mi ricordo quando Sun tiro' fuori Java. Si
      parlo' molto della sicurezza di questo
      linguaggio per fare applet.Appunto il linguaggio, ma poi anche la runtime java deve essere implementata bene, quella di IE forse non lo è...
      Le applet invece
      si rivelano poi un mezzo per colpire su
      qualsiasi piattaforma.Non è vero.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma java non era sicuro?
        Ma a voi e' mai capitato di avere problemi con programmi Java realizzati da malintenzionati?Questa storia dei bugs somiglia un po' a quella della mucca pazza: tanto fumo e poco arrosto.Ovvero: e' piu' l'allarmismo che si crea attorno a queste situazioni, che la probabilita' vera che questi avvenimenti accadano. Io francamente me ne infischio, come disse Clark Gable in Via col vento.Paragonandolo al caso della mucca pazza, e' piu' probabile che ci venga addosso un'automobile guidata da un pirata della strada che ci venga la BSE! Eppure guardate i telegiornali! Tre quarti dell'edizione dedicati a 'sta mucca pazza, pochi minuti sulla politica estera e di quello che accade nel paese neanche un cenno (a parte la mucca ovviamente). Non ci dicono ad esempio che oggi ci sono stati almeno trenta incidenti mortali. Altro che morbo della mucca pazza! Gli incidenti non fanno notizia!Morale della favola: e' certmente utile sapere che Guninski fa il suo dovere di rompiballe, ma siccome non ho mai avuto nessun problema non do tanto peso a 'ste notizie, e me ne vado al cercarne altre piu' interessanti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma java non era sicuro?
          - Scritto da: Max[...]
          Paragonandolo al caso della mucca pazza, e'
          piu' probabile che ci venga addosso
          un'automobile guidata da un pirata della
          strada che ci venga la BSE! Eppure guardate
          i telegiornali! Tre quarti dell'edizione
          dedicati a 'sta mucca pazza, pochi minuti
          sulla politica estera e di quello che accade
          nel paese neanche un cenno (a parte la mucca
          ovviamente). Non ci dicono ad esempio che
          oggi ci sono stati almeno trenta incidenti
          mortali. Altro che morbo della mucca pazza!
          Gli incidenti non fanno notizia!Ma cosa dici ??????Hai idea di cosa accadrebbe se si ignorasse il problema BSE??
          Morale della favola: e' certmente utile
          sapere che Guninski fa il suo dovere di
          rompiballe, ma siccome non ho mai avuto
          nessun problema non do tanto peso a 'ste
          notizie, e me ne vado al cercarne altre piu'
          interessanti.Ricorda che per trasformare i problemi in disastri la prima cosa da fare e' ignorarli.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma java non era sicuro?
          - Scritto da: Max
          Ma a voi e' mai capitato di avere problemi
          con programmi Java realizzati da
          malintenzionati?

          Questa storia dei bugs somiglia un po' a
          quella della mucca pazza: tanto fumo e poco
          arrosto.
          Hai ragione. Mi fa veramente piacere sentire che c'e' qualcuno, come te, che non si fa prendere da questi facili allarmismi.Perchè non metti il tuo indirizzo e-mail, così ti mando un messaggio con in attachment un bel salvaschermo carino?E' divertentissimo, ti assicuro...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma java non era sicuro?
      - Scritto da: Op
      Mi ricordo quando Sun tiro' fuori Java. Si
      parlo' molto della sicurezza di questo
      linguaggio per fare applet. Le applet invece
      si rivelano poi un mezzo per colpire su
      qualsiasi piattaforma.Ma ti sembra normale usare Java per gestire delle Skin????
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma java non era sicuro?
      - Scritto da: Op
      Mi ricordo quando Sun tiro' fuori Java. Si
      parlo' molto della sicurezza di questo
      linguaggio per fare applet. In realtà, secondo me, esiste una confusione tra applet e applicazioni Java, le applet, normalmente, non possono scrivere su HD,mentre gli applicativi si, questo però dipende molto dalla Java Virtual Machine implementata nel browser, che se è bacata non mantiene il livello di sicurezza necessario.Keper
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma java non era sicuro?
      - Scritto da: Op
      Mi ricordo quando Sun tiro' fuori Java. Si
      parlo' molto della sicurezza di questo
      linguaggio per fare applet. Le applet invece
      si rivelano poi un mezzo per colpire su
      qualsiasi piattaforma.Java di per sè è sicuro perchè non permette l'accesso al file system. Di fatto le brutte implementazioni di microsoft (la jvm) nascondono buchi non legati a java, appunto, ma alla cattiva gestione della virtual machine.
  • Anonimo scrive:
    Sempre più in alto!
    E' più forte di loro, alla Microsoft non riescono a non creare programmi che dopo due mesi svelino autostrade per i malintenzionati; pochi mesi fa è venuta fuori quella falla-voragine di Outlook (sia Express che no) che permetteva l'esecuzione di comandi senza neanche aprire l'email, semplicemente scaricando l'intestazione del messaggio: non è stato lavoro facile, ma ci sono riusciti; ora, però si sono superati, permettendo a quella che dovrebbe essere solo una bitmap (come ad esempio avviene in Winamp) di creare un problema di sicurezza di tale portata.Ora mi aspetto qualcosa anche dal tappetino del mouse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre più in alto!
      Hihihi perché non lo sai che utilizzando Mouse Microsoft rischi di veder mangiata la tua mano?? :DDD ce' un baco nella gestione della porta PS2 che praticamentep permetterebbe ad un malintenzionato di far spuntare una bella tigre che ti mangia la mano :DD"Dove vuoi andare oggi?"All'ospedale!! :DDDD- Scritto da: Corrado
      E' più forte di loro, alla Microsoft non
      riescono a non creare programmi che dopo due
      mesi svelino autostrade per i
      malintenzionati; pochi mesi fa è venuta
      fuori quella falla-voragine di Outlook (sia
      Express che no) che permetteva l'esecuzione
      di comandi senza neanche aprire l'email,
      semplicemente scaricando l'intestazione del
      messaggio: non è stato lavoro facile, ma ci
      sono riusciti; ora, però si sono superati,
      permettendo a quella che dovrebbe essere
      solo una bitmap (come ad esempio avviene in
      Winamp) di creare un problema di sicurezza
      di tale portata.
      Ora mi aspetto qualcosa anche dal tappetino
      del mouse.
Chiudi i commenti