Microsoft mette a tacere il falso fringuello

A non piacere a Redmond, un account che parodia il suo presidente della divisione Windows Steven Sinofsky

Roma – Microsoft ha chiesto la rimozione del fake-account che finge di parlare per Steven Sinofsky, dirigente a capo della divisione Windows.

Le aziende e i personaggi pubblici stanno recentemente sempre più colonizzando Twitter, usato come strumento di public relation , agenzia stampa o semplice sfogo personale. Questo ha tuttavia causato non poca attenzione anche nei confronti di tutti quegli account che sfruttano la piattaforma di microblogging per forme diverse di parodia .

Un primo causo di richiesta di chiusura di un account che giocava con il nome di un personaggio famoso è legato al compianto CEO di Apple Steve Jobs: ora è il turno di Microsoft, che ha chiesto e ottenuto la chiusura dell’account che riteneva in violazione delle linee guida in materia di parodia e fake .

@StevenSinofsky , la cui natura di fake era resa nota solo dalla bio, si è ora trasferito all’account @FakeSinofsky . Secondo Microsoft , che ha provato a scherzare sull’accaduto, il problema era legato al fatto che avesse generato (per la mancata distinzione dall’originale rispetto al nome) non poche email da parte di consumatori confusi.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mirko scrive:
    AdBlock
    Ho installato AdBlock e l'ho configurato per bloccare la pubblicità e tutti gli script traccianti (pulsantini vari di facebook, google+, twitter etc etc...). I siti sono molto più veloci, consumo meno banda, risparmio cpu, memoria e la mia navigazione è meno tracciabile da occhi indiscreti. Se voglio guardare un po' di pubblicità... accendo la TV!.
    • Sgabbio scrive:
      Re: AdBlock
      ok, però metti a rischio molti siti gratuiti.
      • panda rossa scrive:
        Re: AdBlock
        - Scritto da: Sgabbio
        ok, però metti a rischio molti siti gratuiti.Pazienza. Correremo il rischio.Fino ad oggi non ne sono spariti poi cosi' tanti di siti gratuiti.
      • Mirko scrive:
        Re: AdBlock
        I siti che meritano li ho sempre sovvenzionati con donazioni... basta chiedere.
        • zAnpDJsv scrive:
          Re: AdBlock
          http://atenolol25mg.info/#7479 atenolol 25mg tablets,
        • qsdGglFAZT scrive:
          Re: AdBlock
          http://costofamoxicillin.ga/#3784 amoxicillin,
        • XhuGjeSvaVv RpTUnPKS scrive:
          Re: AdBlock
          http://allopurinolzyloprim.ml/buy-cheap-allopurinol.html#5674 allopurinol generic, http://californiainstallmentloans.pw/bank-finance.html#1512 bank finance, http://californiainstallmentloans.pw/apply-for-va-loan-online.html#7408 apply for va loan online,
        • pwCzVUGCffh xZ scrive:
          Re: AdBlock
          http://cymbaltaonline.ml/cymbalta-canada.html#1363 cymbalta canada, http://citaloprammedication.ml/buy-citalopram-20-mg.html#2265 citalopram online, http://lipitor10mg.ml/lipitor-medication.html#1634 lipitor medication,
        • NcaTkIjuprp zZr scrive:
          Re: AdBlock
          http://buyclindamycin.net/#1089 clindamycin buy,
      • puppa scrive:
        Re: AdBlock
        - Scritto da: Sgabbio
        ok, però metti a rischio molti siti gratuiti.Io lo disattivo su quelli che meritano, basta che usino ad non invasivi.
  • Gemma scrive:
    pubblicità digitale
    Ultimamente, cercando la musica di uno spot della Coca Cola degli anni 70, mi sono imbattuta in un sito web che pubblicizza proprio un nuovo modo di fare pubblicità su internet, l'advertising 2.0. Praticamente al video pubblicitario sono associate anche informazioni su tutto cio' che riguarda il video: musica, agenzia pubblicitaria, casa di produzione, luoghi dove sono state girate le scene, anno....e anche una piccola didascalia di presentazione sotto ogni video. Addirittura si rimanda alle mappe di Google maps per i luoghi!! Devo dire che è molto essenziale, ma esaustivo. Ho trovato anche degli spot che non avevo idea che esistessero, in inglese. Una bella idea!! Ma la cosa più bella e che non ci sono i banner che personalmente detesto. Una nota stonata è il numero limitato dei video, ma penso che sia dovuto al fatto che il sito sia nato da poco. Forse è proprio questa la direzione che deve intraprendere la pubblicità su internet, se vuole rimanere in vita. Da quello che vedo è un sito prettamente italiano e spero che l'Italia una volta tanto batta gli americani in innovazione!Ah dimenticavo, il sito è www.publiland.biz
  • panda rossa scrive:
    Quale pubblicita' digitale?
    Ma qualcuno ha capito di che cosa parla l'articolo?Banner? Popup? Filmatini? Ma che roba e'?
  • panda rossa scrive:
    Quale pubblicita' digitale?
    Ma qualcuno ha capito di che cosa parla l'articolo?Banner? Popup? Filmatini? Ma che roba e'?
    • puppa scrive:
      Re: Quale pubblicita' digitale?
      - Scritto da: panda rossa
      Ma qualcuno ha capito di che cosa parla
      l'articolo?
      Banner? Popup? Filmatini? Ma che roba e'?Roba vecchia e pure tagliata male.
      • panda rossa scrive:
        Re: Quale pubblicita' digitale?
        - Scritto da: puppa
        - Scritto da: panda rossa

        Ma qualcuno ha capito di che cosa parla

        l'articolo?

        Banner? Popup? Filmatini? Ma che roba e'?

        Roba vecchia e pure tagliata male.Ah... ho capito.E' dalla prima versione di adblock che non ne vedo piu' in giro.
Chiudi i commenti