Microsoft vuole lo scalpo di WindowsXP.nu

I legali di Microsoft hanno minacciato di azioni legali l'autore del sito WindowsXP.nu se entro una settimana non cederà il dominio al big di Redmond. Partita una petizione on-line per salvare il sito


Amsterdam (Olanda) – Ha tempo fino al 19 dicembre il giovane autore del sito WindowsXP.nu , Steven Bink, per chiudere baracca e burattini: se entro quel termine non avrà seguito il “suggerimento” che i rappresentanti legali olandesi di Microsoft gli hanno inviato pochi giorni fa via fax, Bink rischia una citazione in tribunale.

WindowsXP.nu, un sito abbastanza noto fra gli utenti dell’ultimo sistema operativo di Microsoft, pubblica news e link riguardanti Windows XP, ospita un forum e offre la possibilità di iscriversi ad una newsletter.

A differenza di altri siti che nel passato sono entrati nel mirino del big di Redmond, WindowsXP.nu non sembra clonare l’aspetto del sito di Microsoft né, almeno all’apparenza, contiene programmi “warez” o articoli diffamatori.

Oltre che per il suo nome, il sito di Blink potrebbe forse aver infastidito Microsoft a causa della pubblicazione di loghi, immagini e link a versioni beta di alcuni suoi programmi, materiale che si trova in ogni caso su centinaia di altri siti analoghi.

Blink, che possiede anche il dominio OfficeXP.nu (per il quale non sembra aver avuto ancora noie da Microsoft), non ha divulgato il contenuto della missiva ricevuta dai legali olandesi di Microsoft, limitandosi a dire che “si difenderà con i denti” e annunciando, nel caso Microsoft dovesse riuscire a oscurargli l’attuale dominio, che continuerà la pubblicazione dei propri contenuti su www.blink.nu.

Pochi giorni fa un certo Jon Joe Jameson ha lanciato una petizione in cui riconosce a Microsoft la proprietà del proprio marchio ma afferma di non capire perché “un ottimo sito come windowsxp.nu debba essere trasformato da Microsoft in un semplice URL di redirezione”. La petizione ha raccolto fino ad oggi circa 2.000 firme.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    robotica
    salve mi chiamo luigi e sono uno studete di ingegneria informatica. asimo l'ho "conosciuto" durante la lezione di robotica industriale. infatti il mio prof. ,b.siciliano, è stato anche lui alla presentazione di asimo a las vega e poi ancora a siena. in questi giorno è andato a vedere la presentazione a tokyo. e quindi durante una lezione ha portato il filmino di asimo: è stato davvero spettacolare, movimenti fluidi...umani. infatti , oltre a "parlare e giocare" come un bambino sapeva ballere come uno vero ballerino...impressionante. se volete ho messo dei link (nella sezione per l'appunto LINK) sul mio sito:http://spazioinwind.libero.it/tullioluigi
  • kensan scrive:
    Magnifico!
    http://world.honda.com/ASIMO/movies/mov/qtst2.htmlMa lo avete visto come si muove? Cammina con una speditezza incredibile e fa pure le curve!
  • Anonimo scrive:
    L'ho visto alla TV....
    E' incredibile....a ingegneria di robottini ne vedi a iosa, ma questo e' incredibile!Non so se avete visto come sale e scende le scale: le GUARDA e mentre aanza con passo deciso cambia il passo e inizia a salire...L'altra cosa che mi ha fatto morire era una persona che lo spingeva per farlo cadere e e lui si opponeva automaticamente.C'e' da ricordarsi che sto robot e' BIPEDE!!! facile fare un robot con 4 ruote, non voglio manco pensare gli algoritmi per gestire il cambiopasso di un robot bipede cosi grosso e pesante....Rivedevo "L'uomo bicentenario" e pensavo che non sarebbe male che arrivasse la rivoluzione robotica...Mi ci butterei a capofitto!Che figata
    • Jabbawack scrive:
      [Self-OT] Re: L'ho visto alla TV....
      - Scritto da: Anonimo
      Rivedevo "L'uomo bicentenario" e pensavo che
      non sarebbe male che arrivasse la
      rivoluzione robotica...Per favore, non citare quello scempio.Saluti, Ryo Takatsuki
    • smnbss scrive:
      Re: L'ho visto alla TV....
      grande, è programmato in VB ??LOL :)
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ho visto alla TV....
        e certo!come dice la pubblicità".net di microsfot: un solo passo fra desiderio e realtà"e qui si parla appunto di passi :)lol
  • Vaira scrive:
    E basta?
    Miglirare la qualità della vita delle persone sarebbe un affare che se ve in giro per casa senza le ruote?Ma almeno è capace di sgombrare il cesso quando si intasa?
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta?
      - Scritto da: Vaira
      Miglirare la qualità della vita delle
      persone sarebbe un affare che se ve in giro
      per casa senza le ruote?
      Ma almeno è capace di sgombrare il cesso
      quando si intasa?Dai tempo al tempo, e vedrai che un giorno riuscirà a fare anche quello, così tu non ti sporcherai le ditina delle manine, così potri continuare a infilartele nel naso, (o fartelo soffiare da Asimo).
  • Anonimo scrive:
    Se e' come Aibo della Sony...
    Ero un po' scettico su Aibo (il cagnolino robot Sony), poi mi e' capitato di vederlo dal vivo e sono rimasto esterrefatto.Considerando che non e' un progetto nuovissimo, e' un robot notevole quel cagnolino.Speriamo che alla fine ne esca qualcosa di utile da queste ricerche.Luigi
  • Anonimo scrive:
    Mi auguro che........
    Che di qui a 10 anni questi aggeggi portino un concreto beneficio alla vita di tutti. Pensate agli anziani, ai non vedenti, a chi ha problemi di deambulazione, a chi deve badare a famiglie numerose o, più semplicemente, vuole "qualcosa" in casa che lo assista. Pensate agli ospedali, alle fabbriche (senza incrementare i disoccupati :-), agli asili, alla pulizia delle strade ed altri luoghi....... sarebbero tantissimi i settori in cui impiegare questi automi. Cavolo, sarebbe una rivoluzione :-) !!!!Ma la vogliamo ?Io sì.!!!Spero che 10 non siano troppi pochi.
  • Anonimo scrive:
    E' come un bambino...
    ...ma è tanto, tanto tenero... :) E sì che siamo lontani da qualcosa di realmente simile a robot asimoviani, ma aggeggi come questi riescono ancora a farci sognare...
Chiudi i commenti