Motorola spinge i chip alla velocità della luce

Il colosso dei microchip svela una nuova tecnologia ibrida che consentirà di produrre chip ottici basati, in parte, sull'economico silicio


Chicago (USA) – Motorola ha svelato una tecnologia che, unendo le virtù del silicio con quelle di un composto noto come arseniuro di gallio, è in grado di produrre chip ottici che abbinano alla durata e all’economicità dei chip al silicio, velocità prossime a quelle della luce.

L’arseniuro di gallio, già ampiamente utilizzato per i chip che equipaggiano lettori DVD e dispositivi di comunicazione, offre una velocità circa 40 volte maggiore di quella permessa dal silicio, per contro è molto costoso e, se utilizzato da solo, rende i chip molto fragili.

La sfida, che ha coinvolto mondo accademico e industriale, è stata dunque quella di unire le caratteristiche dei chip al silicio con quelli al gallio e portare i vantaggi della comunicazione ottica in un maggior spazio applicativo, che un domani potrebbe toccare anche i PC.

Per il momento, i primi ad avvantaggiarsi di questa tecnologia saranno i telefoni cellulari e tutti quei dispositivi dove già vengono impiegati chip all’arseniuro di gallio, fra cui DVD player, radar, elettronica per autoveicoli, ecc, il cui costo, nei prossimi anni, potrà abbassarsi ulteriormente.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Qui intanto si trema....
    Chissa' che fine faremo noi poveri impiegati di uno di questi 2 colossi che a parte la nebulosa e poco chiara strategia per il futuro hanno per ora sottolineato solo un aspetto della fusione prossima ventura:un bel taglio di posti di lavoro... 15mila - 20 mila...se vi sembrano poco....
  • Anonimo scrive:
    Perche' non credo venga accettata
    Credo questo matrimonio non avverra' per due motivi:1) l'EU non dara' il via libera perche' una fusione porterebbe a grandi licenziamenti proprio in Europa (dal momento che HP e Compaq hanno gia' licenziato 20000 in America, non credo ne mandino a casa altri 15000, quindi smantelleranno la Compaq Europea per gran parte) nonche' a problemi di monopolio nel mercato Server e forse anche in quello Desktop.2) A detta degli analisti dopo la recente caduta di prezzo delle azioni della HP, adesso ci sono solo $18 miliardi a disposizione per l'acquisto e Compaq potrebbe non accettare piu' questi termini a meno di non tagliare ulteriormente i costi (alias licenziamenti)Il vaglio del governo Americano credo sia ancora piu' difficile perche' negli States la societa' risultante avrebbe una quota di mercato (stando ai numeri del 2000) del 26% per i desktop e 20% per i server. I piu' vicini concorrenti sarebbero nel mercato Desktop Dell, con solo il 12%, e nel mercato Server IBM, con il 10%. Come potete ben vedere salvo sorprese da parte del governo Bush ci sono tutti i presupposti per un secco NO.Staremo a vedere.
  • Anonimo scrive:
    Non ne rimarrà nemmeno UNO !!
    Bull è stata comprata da TERIA' (Francesi vs/ Francesi), e non produce + Computer (ha adottato IBM con il nome Bull Escala ..).Unisys ha adottato IBM e HP (ma tanto verrà comprata entro quest'anno xchè non ha più mercato e ha fatto la fine di Bull: è un system integrator). Compaq (che ha mangiato Digital, che ha mangiato, a suo tempo, altre case ..) è stata mangiata da HP.IBM, nel tempo, ha comprato di tutto!! Secondo voi chi rimarrà sul palcoscenico del mercato??
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ne rimarrà nemmeno UNO !!
      Forse è la volta buona che la Commodore torna alla ribalta...??? ;)'Iao
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ne rimarrà nemmeno UNO !!
        - Scritto da: Psicopatico
        Forse è la volta buona che la Commodore
        torna alla ribalta...??? ;)Direi abbastanza improbabile, visto che è fallita già da qualche anno :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ne rimarrà nemmeno UNO !!
      Vediamo di mettere un po' di ordine:Bull ha esternalizzato la divisione servizi (con il nome di INTEGRIS)già dall'inizio del 2001. A questo punto Bull ha venduto solo Integris (non la filiale francese ma nel resto di Europa)alla società di servizi francese STERIA (scritto senza accento e pronunciato con l'accento).Bull esiste ancora, se Dio vuole, e vende sia computer Unix (RISC) prodotti da IBM, con qualche differenza sulle periferiche, e computer prodotti da NEC, che guarda caso è anche azionista di Bull.Per quanto riguarda UNISYS, potrebbe anche essere vero che verrà comperata, ma non escludo che resti così com'è.Ci stiamo dimenticando di Dell, che rimane forse l'altro competitor sul mercato PC. Che dici ci comperiamo pure Dell ?Ed EDS ? e Accenture ? Ho la sensazione caro amico che ti stia dimenticando un bel po' di attori, tanto più che il mercato dei servizi è forse l'unico che sta facendo margini.Forse l'azione di HP, oltre all'eliminazione di un pericoloso concorrente, era volta ad acquisire una potente area di Systems Integration (già Digital).....- Scritto da: kevork
      Bull è stata comprata da TERIA' (Francesi
      vs/ Francesi), e non produce + Computer (ha
      adottato IBM con il nome Bull Escala ..).
      Unisys ha adottato IBM e HP (ma tanto verrà
      comprata entro quest'anno xchè non ha più
      mercato e ha fatto la fine di Bull: è un
      system integrator).
      Compaq (che ha mangiato Digital, che ha
      mangiato, a suo tempo, altre case ..) è
      stata mangiata da HP.
      IBM, nel tempo, ha comprato di tutto!!
      Secondo voi chi rimarrà sul palcoscenico del
      mercato??
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ne rimarrà nemmeno UNO !!
      Solo apple:)
  • Anonimo scrive:
    Fiorina la Vacca
    Se io avessi un capo cosi' me ne andrei in battuta! L'avete vista la foto? Questa la sera fa bondage con i dipendenti.
  • Anonimo scrive:
    87 Ml o 87 Mld
    Spero che si tratti di 87 Miliardi di dollari e non di milioni, altrimenti...
  • Anonimo scrive:
    Ehm, visto che Carleton S. Fiorina è una donna...
    ... si dovrebbe forse modificare questo periodo:"Ai posti di comando di questo colosso si sederanno Carleton Fiorina, chairman e CEO di HP, e Michael Capellas, chairman e CEO di Compaq: il primo conserverà le sue attuali cariche, mentre il secondo diverrà presidente della nuova entità."Almeno, "chairman" dovrebbe diventare "chairwoman".
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehm, visto che Carleton S. Fiorina è una donna...
      - Scritto da: mep
      ... si dovrebbe forse modificare questo
      periodo:

      "Ai posti di comando di questo colosso si
      sederanno Carleton Fiorina, chairman e CEO
      di HP, e Michael Capellas, chairman e CEO di
      Compaq: il primo conserverà le sue attuali
      cariche,direi + che altro "la prima conserverà le attuali cariche"
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehm, visto che Carleton S. Fiorina è una donna...

      Scritto da: mep
      ... si dovrebbe forse modificare questo
      periodo:

      "Ai posti di comando di questo colosso si
      sederanno Carleton Fiorina, chairman e CEO
      di HP, e Michael Capellas, chairman e CEO di
      Compaq: il primo conserverà le sue attuali
      cariche, mentre il secondo diverrà
      presidente della nuova entità."

      Almeno, "chairman" dovrebbe diventare
      "chairwoman".Non vorrei sembrare polemico ma ...va all'indirizzo e guarda cosa c'è scritto ..http://www.hp.com/hpinfo/execteam/bios/fiorina.htm
      • Anonimo scrive:
        Re: Ehm, visto che Carleton S. Fiorina è una donna...
        mica male la tipetta....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ehm, visto che Carleton S. Fiorina è una donna...
          cosa si puo' chiedere di piu' da una donna... bella e potente ;O) un buon partito.
      • Anonimo scrive:
        Re: (aria fritta) Carleton S. Fiorina è una donna
        Ma perche', al posto di valutare con il Vostro giudizio personale una cosi' grande notizia, vi limitate a girare attorno all'argomento con particolari poco rilevanti?Non so voi, ma io, che la voro in una società in partnership con entrambe le compagnie, mi sono un po' preoccupato sentendo la notizia alla radio ieri...Molte cose cambieranno.E' su questo che dovrebbero riflettere gli "addetti ai lavori"...Senza polemica, naturalmente.
        • Anonimo scrive:
          Re: (aria fritta) Carleton S. Fiorina è una donna
          - Scritto da: Sklero
          Non so voi, ma io, che la voro in una
          società in partnership con entrambe le
          compagnie, mi sono un po' preoccupato
          sentendo la notizia alla radio ieri...Se è in partnership con entrambe non dovresti preoccuparti. Se lo fossi con una sola, allora sì.
          • Anonimo scrive:
            Re: (aria fritta) Carleton S. Fiorina è una donna
            Fa bene a preoccuparsi; ha appena perso la metà dei suoi partner...- Scritto da: Ansia


            - Scritto da: Sklero


            Non so voi, ma io, che la voro in una

            società in partnership con entrambe le

            compagnie, mi sono un po' preoccupato

            sentendo la notizia alla radio ieri...

            Se è in partnership con entrambe non
            dovresti preoccuparti. Se lo fossi con una
            sola, allora sì.
Chiudi i commenti