Mozilla sceglie Yahoo!

Abbandonata la storica alleanza con Big G negli Stati Uniti a favore del motore di ricerca in viola. Cambiamenti anche in Russia ed in Cina, per aumentare il pluralismo del search

Roma – Mozilla ha annunciato di aver sottoscritto un contratto con Yahoo che renderà per cinque anni il sito in viola il motore di ricerca di default del suo browser Firefox negli Stati Uniti. Il nuovo accordo cambia la situazione precedente che vigeva dal 2004 e che vedeva il Panda Rosso riconoscere un ruolo primario al motore di ricerca di Google: la nuova situazione è più varia con Yahoo la scelta di default per gli Stati Uniti, mentre per la Russia la scelta è caduta su Yandex Search e su Baidu per quanto riguarda la Cina. Al contrario Google resta il preferito per l’Europa e per il resto del mondo.

Per Mozilla non si è trattata di una scelta determinata dai costi , ma piuttosto dalla strategia generale: il CEO della Fondazione Chris Beard ha riferito che Yahoo, Baidu e Yandex rappresentano partner maggiormente allineati con gli obiettivi di Firefox.

Accanto a questa decisione di partenza, peraltro, Mozilla ha spiegato di aver predisposto uno strumento veloce ed intuitivo per scegliere il proprio motore di ricerca preferito: un menù a tendina offre i diversi siti per effettuare le ricerche tra cui Yahoo, Google, Bing, DuckDuckGo, Amazon, Twitter e Wikipedia.

Ad accompagnare le modifiche per quanto riguarda la configurazione di default, poi, vi è la prossima introduzione di uno strumento Do Not Track ( DNT ) da parte del motore di ricerca in viola e dello spazio riservato all’advertising annunciato nei mesi scorsi .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti