MS RoundTable denudato a Milano

Cattura di immagini in movimento, microfoni che si orientano sulla provenienza della voce e gestione intelligente delle funzionalità di conferencing: così il big di Redmond tenta di affascinare gli uffici italiani

Milano – Cinque sensori simili a quelli in uso alle fotocamere più moderne per mettere a fuoco le immagini delle persone in movimento; una struttura a specchi per centrare le immagini; un sistema intelligente che riconosce la provenienza della voce e orienta di conseguenza la telecamere. Sono le caratteristiche principali del RoundTable, strumento che segna lo sbarco di Microsoft nel mercato delle conferenze. A dire il vero il gigante di Redmond è già presente nel settore, attraverso la fornitura di software, ma questa volta ha prodotto in proprio anche le componenti hardware.

Confermando le anticipazioni , Microsoft ha presentato ieri in prima italiana a Milano il nuovo prodotto plug&play che consente di effettuare videoconferenze con panoramica a 360 gradi, attraverso una connessione VoIP. “Le telecamere inserite all’interno del dispositivo consentono di coprire per intero l’ambiente circostante – spiega a Punto Informatico Enrico Bonatti, direttore del gruppo information worker di Microsoft Italia – eliminando i problemi di messa a fuoco che solitamente contraddistinguono le videoconferenze con oratori in movimento”.

Nei fatti, questo avviene attraverso un sistema di specchi che riproduce l’immagine riflessa e l’adatta in modo che sia visibile sullo schermo. In questo modo, il RoundTable può essere piazzato sulla scrivania della sala riunioni da dove può seguire i vari interventi. Un sistema intelligente di riconoscimento consente alla webcam di (in)seguire tutte le voci e focalizzare automaticamente la persona da cui provengono i suoni. Un ritardo di qualche decimo di secondo consente di filtrare i suoni ambientali (ad esempio starnuti o movimenti bruschi), evitando la messa a fuoco della persona sbagliata. Il sistema “smart audio” è pensato anche per catturare le differenti sfumature della conversazione a più voci che si svolge in sala. “Con RoundTable anche le persone collegate in remoto possono avere una panoramica completa di quello che succede nell’ambiente in cui è piazzata – prosegue Bonatti – L’obiettivo è di migliorare la condivisione delle informazioni e il sistema collaborativo anche tra persone che magari si trovano a grande distanza fra loro”. Come un sistema multimediale di registrazione tradizionale, le conversazioni possono essere utilizzate anche “in differita”, in un momento successivo al reale svolgimento.

Il dispositivo RoundTable può essere connesso sia alla rete IP dell’azienda, che a quella telefonica analogica. “La grande sfida per i produttori di tecnologia, in questo momento – prosegue Bonatti – è superare il divario tra ricerca del contatto personale e scelta del dispositivo utilizzato. Non capita di rado, infatti, di cercare una stessa persona su più canali, dal telefono fisso al mobile, dall’instant messaging all’email. L’evoluzione prossima futura sarà, dunque, all’insegna dell’unificazione nelle comunicazioni”.

Per utilizzarlo, RoundTable va connesso al PC (che dev’essere dotato di Communications server 2007 o Live meeting) mentre chi partecipa da remoto deve essere connesso ad Internet e disporre di Windows XP o Vista, su un computer con almeno 1,8 gigahertz e 1 giga di RAM. Sono necessari, inoltre, 1,5 giga di spazio su hard disk, una video card con almeno 64 MB di Ram e un adattatore con risoluzione video e monitor super VGA.

Con questo dispositivo parte dunque l’attacco di Microsoft a Skype e simili? “Non esattamente”, commenta Bonatti. “Prodotti come quelli continueranno a trovare spazio presso l’utenza domestica, ma a nostro modo di vedere presentano alcuni problemi di sicurezza sul versante business”. Il nuovo giochino Microsoft sarà sul mercato italiano ad un prezzo ancora da definire a partire da metà ottobre.

Luigi dell’Olio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • massimo martinange li scrive:
    piero ricca sei un grande!!!sono con te!
    che schifo!piero ricca che viene censurato cosi!dai piero fatti coraggio siamo tutti con te e sappiamo benissimo che ti tolgono dai media semplicemente perchè vai contro i loro interessi,anche se hai tutte le ragioni del mondo per farlo!!!siamo con te!!!rimani un grande!!!
  • clprofessional scrive:
    sequestro blog
    Credo sia un errore il sequestro, non ho riscontrato nulla di cui chi ha fatto denuncia possa sentirsi diffamato. Dire la verità ora è diffamazione? E chi racconta bugie in televisione e le spaccia per vere? Sicuramente si chiarirà tutto.Aspetto il ritorno del blog di Pierocarmine lamorte
  • lido paolini scrive:
    per la legalita
    sei grande piero rapresenti tutti gli italiani onesti pur rischiando con questi politici arroganti siamo con te con la legge degli onesti vai avanti .
  • DMAC scrive:
    il popolo delle libertà..
    Libertà di andare a putt**** ma non di parlare di ciò che non fa comodo..Ma quando si cominceranno a vergognare di loro stessi gli elettori di questo partito spazzatura?
  • aa bb scrive:
    schifo
    che schifo speriamo solo nell'età che è molto avanzata o prioma poi morirà
  • Luca rinaldi scrive:
    commento
    La smettiamo di pubblicare ste catene di Sant'Antonio vecchie di mesi e anni come quella sull'emendamento D'Alia? Se vogliamo fare vera informazione, questo non è assolutamente il modo e ci si mette alla stregua dell'informazione del regimetto. Per favore, se non riuscite o non potete verificare le fonti, fate a meno di riportare certe notizie.
    • Luca rinaldi scrive:
      Re: commento
      "La smettiamo di pubblicare ste catene di Sant'Antonio vecchie di mesi e anni come quella sull'emendamento D'Alia? Se vogliamo fare vera informazione, questo non è assolutamente il modo e ci si mette alla stregua dell'informazione del regimetto. Per favore, se non riuscite o non potete verificare le fonti, fate a meno di riportare certe notizie."In risposta a qualcuno che aveva segnalato la notizia su OKNotizie di Virgilio dopo un anno
  • toni sicilia scrive:
    scusate la z in piu'
    scusate la z in piu'
  • toni sicilia scrive:
    piero sei mitico
    Ragazzi questo e l'inizzio del fascismo
  • Stefan Manasrtirl iu scrive:
    Che guerra sia
    Non so se piangere oppure ridere!Mi sembra tanto simile a quello che sento sulla censura in internet fatta dal governo iraniano. Proprio dall'Iran dovrebbero aver imparato che non è possibile censurare internet, ma l'italia è arretrata e stupida. E' guidata da buffi uomini di potere che si credono superuomini, e che non sanno in realtà quanto sia debole ciò che hanno.Io sono un programmatore e anche un blogger, e considero questa vicenda un chiaro attacco ingiustificato, e perciò farò tutto ciò che è in mio potere(sono curioso se il signore del tg4 o la procura sa esattamente cosa può essere in mio potere :) ) per combattere e resistere a questa ondata di censura, e invito tutti quelli che ne hanno la possibilità di fare altrettanto.
  • Anna Manna scrive:
    chiusura blog di Piero ricca
    sono profondamente addolorata e amareggiata nel vedere come in Italia si calpesti la libertà di pensiero,e la Costituzione. Di come si dimentichi che x la libertà in Italia,e per la libertà di espressione sono morti centinaia di patriotti . non trovo le parole per esprimere il mio dolore e il mio dissenso dico solo che ho vergogna di essere italiana .
  • fabrizio silvaggi scrive:
    solidarietà
    SOLIDARIETA' A PIERO RICCA E TUTTI I SOSTENITORI E UTENTI DEL BLOG
  • luigi Romeo scrive:
    ITALIA
    ...non si può più dire niente in questo paese???... mio dio non è ke stiamo tornando indietro con gli anni? no?
  • simone fanni scrive:
    solidarietà
    Caro Piero dalla Sardegna tutta la mia solidarietà per quello che ti hanno fatto, non mollare, quello schifoso di Fede non l'avrà vinta.Prima o poi i nodi verranno al pettine !!Forza Piero
  • piero ricca scrive:
    il pagliaccio
    piero ricca dovrebbero sequestrare anche te oltre al tuo blog....sei il pagliaccio di tutta italia...vergognati
  • beppe scrive:
    piero
    hanno bannato Piero,ma Piero è on line
  • scala40 scrive:
    Solidarietà per chi subisce ingiustizie
    Un saluto a tutti voi :-DCari amici io mi unisco a tutte le persone che subiscono ingiustizie , soprattutto se a farci subire ingiustizie lo fanno usando il potere che hanno , oppure usando il potere di amici , parenti , o facendo scambio di voti , tu mi fai avere quei diritti e io ti faccio avere i voti , ora si stà esagerando , una volta se si veniva a conoscenza che si usava il potere invece della legge era uno SCANDALO , ora invece ne vanno fieri , uniamoci a mandare a casa i nostri Parlamentari DISONOREVOLI , chi deve stare al Parlamento non deve essere un condannato , i condannati in Parlamento possono solo peggiorare in tutto noi cittadini onesti . Cordialmente saluto tutti con un abbraccio a tutte le persone che soffrono *:-):-) . Dala vostra amica Angela scala40
  • arcioplonti scrive:
    Chi dei due si becca pubblicità,Emilio ?
    Chi dei due si becca la pubblicità gratis Emilio o Piero, visto che ormai in occidente siamo tutti precondizionati a ricevere solo "spot" che si rinnovano velocemente pur sempre uguali nella loro falsità e né ci conviene andare in Medioriente o in Africa o in Asia?Io parteggio comunque col Piero(Così dovrebbero fare le istituzioni e lo Stato che improntano il loro ruolo in questa fase al mercato e alla concorrenza, almeno a parola e qui si tratta di linguaggio. Bersani dov'è?). Non dice anche l'Emilio e il suo padrone (beato lui!) più concorrenza più mercato più ricchezza? E il Piero è Ricca!
  • Umilio Fido scrive:
    Elimina Rete4 dal TUO televisore
    Ecco un video su come mandare definitivamente in pensione la frequenza di Rete4 dal proprio televisore: http://it.youtube.com/watch?v=qv9Y4CzzZVM
  • Nome e Cognome scrive:
    Re: LA VERA STORIA DI RETE4
    - Scritto da: Non authenticat
    - Scritto da: Nome e cognome


    Ammesso (e non concesso) che sia ignorante (le


    cose non stanno affatto come tu hai detto.. e

    hai


    detto SOLO in UNA certa parte , guarda


    caso!)..

    Ma che stai dicendo? Che vuol dire "hai detto

    solo in una certa

    parte"?

    Ma chi ti ha insegnato l'itagliano?

    Compra il vocabolario
    Studia un pò di grammatica e trovi
    :
    (TU)=soggetto implicito e quindi omesso!
    HAI DETTO = Verbo (dire) Seconda persona
    singolare, tempo passato
    prossimo.
    SOLO=(leggasi vocabolario acquistato... lo trovi
    sicuro! si può dire anche SOLAMENTE al posto di
    SOLO)
    IN=preposizione semplice
    PARTE=(sempre vocabolario alla mano lo trovi
    sicuro!)Nota che tu hai scritto "hai detto solo in una certa parte"E la frase per avere senso MANCA DELL'OGGETTO.Quello cui rispondi ha detto (scritto?) solo in una certa parte qualcosa. Ma continua a non avere senso.Cosa avrebbe scritto in una sola parte e quale sarebbe questa certa parte in cui ha detto???E questa cosa che ha detto, per la quale tu fai notare che ha scritto una sola parte, in quante parti andava detta?Insomma, io avrò pure difficoltà a capirti (e non sono il solo), ma tu almeno cerca di sfogliare un dizionario (meglio del vocabolario che serve per tradurre da una lingua ad un'altra) per comporre una frase sensata.Richiedo: che diavolo volevi scrivere? Prova a scriverlo con altre parole o fatti aiutare. A questo punto non saprei che aggiungere.
  • Phabio76 scrive:
    Ricca: bannato!
    Il punto NON è sapere se Ricca è un bravo cristiano libero di esternare le proprie idee. NON me ne frega niente di lui e di quello che dice.All'utente comune di internet capita di essere bannato se non rispetta alcune regole, se fai il furbo ti chiudono pure il negozio su ebay... se il seriale è scaduto il software smette di funzionare... se ti fai una pagina finta con 1000 link google se ne accorge e ti retrocede...Insomma ci sono tante regole che esistono, che conosciamo, che sono per la maggior parte condivisibili perchè gli utenti stessi hanno contribuito a crearle, affinandole con l'esperienza (o meglio, sono state create crecando di arginare i comportamenti scorretti più comuni)Usare un blog, una forma di editoria, per fini politici sta un po' al limite e qualche regola bisogna pure rispettarla.Secondo me è sbagliato dimostrare una solidarietà incondizionata verso certi soggetti-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 19.53-----------------------------------------------------------
    • simone scrive:
      Re: Ricca: bannato!
      secondo me, invece, la censura manco dovrebbe esistere: se una affermazione, articolo e così via è "spazzatura" o addirittura offensiva, semplicemente dovrebbe essere ignorata, ma come si sa l' "opinione pubblica è un pò come la stupida delle sale da ballo"..infatti la libertà di pensiero si baserebbe sul fatto che ognuno ha diritto a dire ciò che vuole, e se spara stronzate semplicemente non gli si da corda, una sorta di "censura collettiva"..ma forse sogno un pò troppo..
    • alessandro ferrari scrive:
      Re: Ricca: bannato!
      Probabilmente non ti è chiaro cosa è accaduto e che cosa scrive e filma Ricca. E' una persona che si batte affinchè la gente come quella che ci ritroviamo nei banchi di camera e senato, nell'informazione, comuni, regioni, scuole e chi più ne ha più ne metta vengano un giorno rimpiazzate in favore di gente colta, capace ed onesta. Tutto ciò non ti verrà mai dato gratis bensì sarà il risultato dell'azione di molte persone che consapevolmente si oppongono e si battono. Prima di tutto quindi ci vuole consapevolezza data dall'informazione vera. Piero Ricca è un modello che se malauguratamente venisse emulato sarebbero cazzi amari per molti. Quindi lo censurano. Lui non esprime giudizi politici senza far leva sui fatti. In quanto libero cittadino in paese democratico può farlo poichè la critica politica e l'opinione non sono reati.Capito il concetto?!??!
      • piero scrive:
        Re: Ricca: bannato!
        ...e chi sarebbero le persone colte capaci ed oneste con cui le sostituirebbe, persone come lui?ahahahahahahahahahahahahahah ma siamo seri.......
    • francesco scrive:
      Re: Ricca: bannato!
      - Scritto da: Phabio76
      Usare un blog, una forma di editoria, per fini
      politici sta un po' al limite e qualche regola
      bisogna pure
      rispettarla.Il fine politico in questione e' anche quello che ti permette di accedere ad internet e scrivere i tuoi commenti su punto-informatico.it Se ti fosse sfuggito infatti l'informazione, l'accesso all'informazione etc e' qualcosa da conquistare in tanti stati e in italia da ri-affermare. Dopo 60 anni di democrazia e di art.21 della costituzioni che tanti onorevoli per semplice ignoranza o peggio, vorrebbero cambiarecordiali salutifrancesco
      • Phabio76 scrive:
        Re: Ricca: bannato!
        Non ho detto che quello che è stato fatto in questo caso specifico è giusto o sbagliato.Dobbiamo capire e contribuire a definire le regole di cui sopra.E giusto per fare un esempio:"Ho letto e approvato la policy deicommenti. Il post che sto inserendonon contiene offese e volgarità, non èdiffamante e non viola le leggi italiane."Se qualcuno me lo cancella mi incazzo di brutto e tutti voi mi darete ragione!
  • remix_tj scrive:
    Ma il il sito lo vedo!
    avranno fatto la solita porcata dei dns.
    • fred scrive:
      Re: Ma il il sito lo vedo!
      - Scritto da: remix_tj
      avranno fatto la solita porcata dei dns.o forse e' una censura silenziosa?Anziche' apporre il classico cartello hanno cancellato i thread contestati e cambiato la password d'accesso sospendendo in pratica qualsiasi aggiornamento alla pagina.Lo trovo molto preoccupante proprio perche' non si e' in grado di sapere cosa sta succedendo dietro.
  • sonic scrive:
    ma perché uno non può dire cosa pensa?
    Ma perché una persona su internet non può dire cosa pensa?Se uno dispezza una persona o pensa che questa persona sia un criminale, non ha tutto il diritto di esprimere il suo pensiero?Ognuno non è in grado di giudicare su quello che dice ogni persona o c'è necessariamente bisogno di censurarlo?
    • are are are o! scrive:
      Re: ma perché uno non può dire cosa pensa?
      - Scritto da: sonic
      Ma perché una persona su internet non può dire
      cosa
      pensa?
      Se uno dispezza una persona o pensa che questa
      persona sia un criminale, non ha tutto il diritto
      di esprimere il suo
      pensiero?
      Ognuno non è in grado di giudicare su quello che
      dice ogni persona o c'è necessariamente bisogno
      di
      censurarlo?IO PENSO CHE tu sia una grandissima testa di cazzo e che dovresti morì, perchè, a prescindere dal fatto che sia vero o meno, IO PENSO CHE tu stupri i bambini e dopo averlo fatto (con tutti i tuoi amici che IO PENSO CHE tu non abbia se non che anormali) li uccidi smembrandoli e seppellendoli nei giardinetti. per tanto IO PENSO CHE dovresti essere subito imprigionato e in base a queste cose che io PENSO allora io PENSO e CREDO sacrosanto che sia una ingiustizia che la legge invece di occuparsi di te che io PENSO tu faccia tutte queste cose, invece si occupa di altro.che ne pensi?uno può scrivere quello che vuole?NOTA: non lo penso nemmeno, quello che ho scritto sopra; non penso nulla.
      • Non authenticat scrive:
        Re: ma perché uno non può dire cosa pensa?
        - Scritto da: are are are o!
        - Scritto da: sonic

        Ma perché una persona su internet non può dire

        cosa

        pensa?

        Se uno dispezza una persona o pensa che questa

        persona sia un criminale, non ha tutto il
        diritto

        di esprimere il suo

        pensiero?

        Ognuno non è in grado di giudicare su quello che

        dice ogni persona o c'è necessariamente bisogno

        di

        censurarlo?

        IO PENSO CHE tu sia una grandissima testa di
        cazzo e che dovresti morì, perchè, a prescindere
        dal fatto che sia vero o meno, IO PENSO CHE tu
        stupri i bambini e dopo averlo fatto (con tutti i
        tuoi amici che IO PENSO CHE tu non abbia se non
        che anormali) li uccidi smembrandoli e
        seppellendoli nei giardinetti. per tanto IO PENSO
        CHE dovresti essere subito imprigionato e in base
        a queste cose che io PENSO allora io PENSO e
        CREDO sacrosanto che sia una ingiustizia che la
        legge invece di occuparsi di te che io PENSO tu
        faccia tutte queste cose, invece si occupa di
        altro.



        che ne pensi?
        uno può scrivere quello che vuole?

        NOTA: non lo penso nemmeno, quello che ho scritto
        sopra; non penso
        nulla.Di tutto tuo il post mi rimane la senzazione che la parola "penso" e "pensare" siano (nel tuo caso) di difficile applicazione!Semplice sensazione ehhh!... :D @^
    • Andrea Gardini scrive:
      Re: ma perché uno non può dire cosa pensa?
      La legge impone che puoi dire quello che vuoi nei limiti...un detto diceva "la mia libertà finisce dove inizia quella di un altro"...fede non l'ha pestato a ricca, ha fatto una querela! Il magistrato deciderà! E' così difficile da capire? Se dico che Prodi è un ladro perchè ai tempi di tangentopoli ha preso 19 milioni di euro su un conto svizzero, non è dire la propria opinione...
      • Non authenticat scrive:
        Re: ma perché uno non può dire cosa pensa?
        - Scritto da: Andrea Gardini
        La legge impone che puoi dire quello che vuoi nei
        limiti...un detto diceva "la mia libertà finisce
        dove inizia quella di un altro"...fede non l'ha
        pestato a ricca, ha fatto una querela! Il
        magistrato deciderà! E' così difficile da capire?
        Se dico che Prodi è un ladro perchè ai tempi di
        tangentopoli ha preso 19 milioni di euro su un
        conto svizzero, non è dire la propria
        opinione...1) Deciderà (in italiano è futuro) questo non implica censura "preventiva".Se reato c'è va accertato in giudizio!E di certo se censura preventiva ci dovesse essere perchè a senso unico?Qui le parti in causa sono 2!!Si censuri (preventivamente) anche FEDE allora!2) Da quello che si evince e dalle "evidenze" a disposizione Ricca non ha accusato FEDE di alcuno specifico reato la sua rimane quindi una LEGITTIMA opinione cosa diversa dal dire che tu (o Prodi) È UN LADRO e ha preso 19 milioni di euro (che ancora non c'erano) su un conto svizzero!In questo caso c'è una specifica accusa (o a te o a Prodi) di reato che se non provata si chiama DIFFAMAZIONE!E in ogni caso anche in quella circostanza la "censura preventiva" sarebbe auspicabile evitarla (a mio personale parere)! Se invece io dico che secondo me sei uno stupido non compio alcun reato di diffamazione ma esprimo una opinione!Magari non ti piace!Ma rimane una opinione! :D @^-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 20.06-----------------------------------------------------------
    • luigi Romeo scrive:
      Re: ma perché uno non può dire cosa pensa?
      ma non hai capito ke stiamo tornando indietro con gli anni?? non dico la parola se nò mi bannano anke me.. cmq auguri io tra un paio di anni me ne vado dall'italia come 15500 ragazzi come me!
  • mario rossi scrive:
    adesso non è piu' visibile
    in questo momento il blog in questione non è più visibile
  • spartacus scrive:
    BLOCCATO IL BLOG DI PIETRO MICCA
    http://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_Miccaah no quella e' un altra cosahahahahahahahha
  • ilmusico scrive:
    Tutti...
    Signori, ma di cosa Vi lagnate: quanto accaduto a Piero Ricca (a qualcuno è antipatico , ad altri no:niente di strano, direi)è di normale routine, in un Paese ALTAMENTE DEMOCRATICO come l' Italia. Mi sarei piuttosto meravigliato del contrario: che Piero Ricca l'avesse spuntata nei confronti della controparte , così palesemente arrogante...superba...Ma nel Paese di Cesare Beccaria, l' Ingiustizia di regime, non ha rivali, pare...
  • Fab978 scrive:
    Sito definitivamente oscurato!!
    La root del sito non è più accessibile, però i singoli post sì, o almeno l'ultimo post: http://www.pieroricca.org/2007/07/07/lettera-di-oliviero-beha/Non è più possibile commentare!Hanno definitivamente oscurato il sito, scordandosi qualche pezzo per strada.
    • Luigi scrive:
      Re: Sito definitivamente oscurato!!
      Ciao. Il sito non e' piu' raggiungibile, nemmeno in consultazione. La quantita' di visite (a quanto dichiara la societa' di hosting) sta mandando il computer in palla (100% cpu, rallentamenti, etc.)ecco un'estratto della mail di servizio che ho appena ricevuto.Salvepurtroppo ieri a seguito di un "sequestro preventivo" di un sito web di un noto (importante) giornalista, ha fatto scattenarecontinue visite sul medesimo sito del giornalistaNon possiamo per ovvi motivi far nomi, però possiamo solo informare che a "sprazzi" siamo costretti a riavviare APACHE perlimitare le problematichecausate dalla valanga di visite che stanno arrivando su questo sito webSi precisa che non vi sono attacchi in corso o cose simili, bensì solo moltissimio accessi contemporanei che creano un overload dicpu e memoria del serverPer mantenere stabile il servizio del server condiviso oltre a riavviare apache, in alcuni momenti saremo costretti a limitare lavisibilità dello stesso sito "preso d'assalto"Scusandoci per la problematica, salutiamo cordialmente
      • Fab978 scrive:
        Re: Sito definitivamente oscurato!!
        Grazie Luigi per la preziosa informazione! Immagino tu sia il proprietario di un sito sullo stesso server di quello di Piero...
      • Toto scrive:
        Re: Sito definitivamente oscurato!!

        moltissimio accessi
        contemporanei che creano un overload
        di
        cpu e memoria del server
        Per mantenere stabile il servizio del server
        condiviso oltre a riavviare apache, in alcuni
        momenti saremo costretti a limitare
        la
        visibilità dello stesso sito "preso d'assalto"PI ha cancellato i miei post, ma avevo predetto già stamattina che "l'idiota" tanto idiota non era. S'è fatto tanta pubblicità gratuita grazie a punto informatico e a Fede stesso.
      • trepz scrive:
        Re: Sito definitivamente oscurato!!
        Ma non è questione di un riavvio di Apache, la root del sito è in forbidden quindi è una cosa voluta. Non è che si può oscurare un sito a propria discrezione per esigenze di carico.
        • Pollicino scrive:
          Re: Sito definitivamente oscurato!!
          Non è che si può oscurare un sito a propria discrezione per esigenze di carico.Sicuro?se a causa di un sito il server và down, e il contratto lo contempla, si può benissimo disabilitare un sito a meno che sia un dedicato
  • LEGGETE QUI scrive:
    LA VERA STORIA DI RETE4
    Rete4 non è affatto abusiva.Europa7 ha una concessione a trasmettere, ma non potrà trasmettere finché non si deciderà a comprare delle frequenze su cui trasmettere.Non è scritto da nessuna parte che queste frequenze debbano essere quelle di Rete4. Leggi un po' le enne sentenze della corte costituzionale (sono molte, non ce n'è solo una come si pensa).Chi crede che non esistano frequenze disponibili sbaglia. Tre, Mediaset, la Rai, Telecom e Il gruppo l'espresso ne hanno comprate parecchie negli ultimi anni. Lo stesso avrebbe potuto fare Europa7. Solo che Europa7 vuole frequenze gratis, senza pagarle a prezzo di mercato, cosa che fanno tutti gli altri.La vicenda di rete4 è un'altra. Ha perso la concessione per trasmettere nel 1999 grazie a D'Alema (ma guarda che caso!!!). Ciò vuol dire che non potrebbero trasmettere, non che devono dar via le frequenze che hanno preso sul mercato.Subito dopo che R4 ha perso la concessione, il governo d'allora (sinistra) si è affrettato a fare decreti e leggi per permettere a Rete4 di continuare a trasmettere in analogico.(quindi le leggi ci sono, non c'è alcun abuso).Il trucco che è stato trovato per contraddire le sentenze della corte costituzionale (che non sono in alcun modo modificabili da una legge, essendo questa di grado inferiore) è stato il passaggio al digitale terrestre. Notare che il passaggio al dtt è stato deciso nel marzo del 2001, quando al governo stava ancora la sinistra.In sostanza si dava a rete4 la possibilità di trasmettere in analogico fino a quando non fosse avvenuto il passaggio al dtt.Cambio di governo, arriva Gasparri che nella sua nota legge riscrive la stessa cosa.Problema: la Corte nel frattempo ha pure detto che ulteriori rinvii non sono ammessi.Quindi arriva il presidente della repubblica a bocciare la legge Gasparri. Nello stesso documento della bocciatura Ciampi consiglia al governo Berlusconi un piccolo trucchetto per aggirare ancora la Corte Costituzionale (SEMPRE IN MODO LEGALE).Il trucchetto consiste nel dire che è cominciato il periodo di transizione al digitale e in tale periodo rete4 e un'altra rete rai possono trasmettere. In sostanza non si è fatto un rinvio del termine, ma un inizio del termine. Roba da giuristi suggerita da Ciampi.E mano a mano che si passa al digitale difatti rete4 e una rete rai (anch'essa presente nella sentenza della corte) devono chiudere in analogico e trasmettere in digitale.Pertanto non c'è alcun abuso, il tutto è stato fatto alla luce del sole, con Leggi create ad hoc da D'Alema, D'Amato, Ciampi, Gasparri e la complicità del Parlamento in toto (sinistra e destra). Se poi qualcuno continua a sparare cretinate parlando di abuso, di frequenze da togliere a Mediaset e regalare ad Europa7, semplicemente si sbaglia ed è ignorante.
    • Non authenticat scrive:
      Re: LA VERA STORIA DI RETE4
      - Scritto da: LEGGETE QUI
      destra). Se poi qualcuno continua a sparare
      cretinate parlando di abuso, di frequenze da
      togliere a Mediaset e regalare ad Europa7,
      semplicemente si sbaglia ed è
      ignorante.Ammesso (e non concesso) che sia ignorante (le cose non stanno affatto come tu hai detto.. e hai detto SOLO in UNA certa parte , guarda caso!).. ma questo è un ALTRO discorso!Ammesso.. dicevamo che sia ignorante e pure cretino e (come ho detto io in un altro post mi stia sulle @@)... che vogliamo fare mettiamo gli ignoranti in galera?Gli togliamo la parola?Sai che spasso?Va bene che adesso se non sei stato condannato almeno una volta non sei un "vip".L'illegalità è il marchio distintivo della nostra "classe dirigente".. uno "status simbol"Ma sei sicuro che Ricca deve per "forza" diventare vip? :DOppure mettiamo in galera chi da del cretino (in pubblico).Minaccia (in pubblico).Sputa (in pubblico) in faccia all'ignorante?E se lo "sputatore" querela (cosa più che legittima... salvo avere l'onere e l'onore di dimostrare poi DOPO di avere ragione) cosa facciamo andiamo alla censura preventiva?Ma tu in che mondo credi di vivere?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 16.20-----------------------------------------------------------
      • La vera storia di Rete4 scrive:
        Re: LA VERA STORIA DI RETE4


        Se poi qualcuno continua a sparare

        cretinate parlando di abuso, di frequenze da

        togliere a Mediaset e regalare ad Europa7,

        semplicemente si sbaglia ed è

        ignorante.
        Ammesso (e non concesso) che sia ignorante (le
        cose non stanno affatto come tu hai detto e hai
        detto suno in UNA certa parte, guarda
        caso!)..Se avessi capito che hai scritto ti risponderei pure, ma la tua frase proprio non ha senso.
        Gli togliamo la parola?Tu sei libero fino al punto da non limitare e libertà e i diritti degli altri.Quindi sì. Si limita il diritto di chi lo usa male.Se giri per strada e violenti un bambino, ti si limita la libertà di circolazione e ti si mette in carcere. È la norma in democrazia.
        Oppure mettiamo in galera chi da del cretino (in
        pubblico).
        Minaccia (in pubblico).
        Sputa (in pubblico) in faccia all'ignorante?Nel video si vede Fede sputare. Atto quotidiano fatto da milioni di uomini.Non si vede affatto che sputi in faccia a qualcuno.
        • Non authenticat scrive:
          Re: LA VERA STORIA DI RETE4
          - Scritto da: La vera storia di Rete4

          Se avessi capito che hai scritto ti risponderei
          pure, ma la tua frase proprio non ha
          senso.Se è vero che non hai capito astieniti dal commentare questo davvero non ha senso!In caso contrario chiedi spiegazioni su ciò che non hai capito!
          Se giri per strada e violenti un bambino, ti si
          limita la libertà di circolazione e ti si mette
          in carcere. È la norma in
          democrazia.Se ti colgono in flagranza di reato (e non in tutti i casi, ci sono limiti precisi e su cui la cassazione ha dato indicazioni MOLTO CHIARE)!Non in ogni caso per querela di parte!Sono appunto le garanzie e le norme nella nostra costituzione!Senza contare che l'articolo 21 ha un ruolo piuttosto rilevante (diciamo CARDINE) rispetto ad altre leggi e norme concettualmente subordinate!È per quello che sta nella prima parte della costituzione!Art. 21 (non 3546, comma 24bis, terza fila in fondo a desta del codice rocco! e neppure del "regio decreto").
          Nel video si vede Fede sputare. Atto quotidiano
          fatto da milioni di
          uomini.Maleducati come minimo!Purtroppo per lui però ci sono testimoni oculari (non solo quello che si vede nel video)...
          Non si vede affatto che sputi in faccia a
          qualcuno.Ma ci sono i testimoniE si sentono benissimo le minaccie PERSONALIe tutto il resto!In compenso non ci sono "evidenze" ne di minacce ne di sputi da parte di Ricca.Come la mettiamo con le libertà personali e il loro sbandierato "limite"? :D @^-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 16.56-----------------------------------------------------------
          • Nome e cognome scrive:
            Re: LA VERA STORIA DI RETE4
            Ma avessi detto una cosa sensata.
          • Non authenticat scrive:
            Re: LA VERA STORIA DI RETE4
            - Scritto da: Nome e cognome
            Ma avessi detto una cosa sensata.Commento acuto!I miei complimenti!
      • Nome e cognome scrive:
        Re: LA VERA STORIA DI RETE4

        Ammesso (e non concesso) che sia ignorante (le
        cose non stanno affatto come tu hai detto.. e hai
        detto SOLO in UNA certa parte , guarda
        caso!)..Ma che stai dicendo? Che vuol dire "hai detto solo in una certa parte"?Ma chi ti ha insegnato l'itagliano?
        • Non authenticat scrive:
          Re: LA VERA STORIA DI RETE4
          - Scritto da: Nome e cognome

          Ammesso (e non concesso) che sia ignorante (le

          cose non stanno affatto come tu hai detto.. e
          hai

          detto SOLO in UNA certa parte , guarda

          caso!)..
          Ma che stai dicendo? Che vuol dire "hai detto
          solo in una certa
          parte"?
          Ma chi ti ha insegnato l'itagliano?Compra il vocabolarioStudia un pò di grammatica e trovi :(TU)=soggetto implicito e quindi omesso!HAI DETTO = Verbo (dire) Seconda persona singolare, tempo passato prossimo.SOLO=(leggasi vocabolario acquistato... lo trovi sicuro! si può dire anche SOLAMENTE al posto di SOLO)IN=preposizione semplicePARTE=(sempre vocabolario alla mano lo trovi sicuro!)Tranquillo adesso? :D @^
  • Non authenticat scrive:
    a me ricca mi sta sulle @@
    A me ricca non è simpatico e mi sta sulle @@Ma il problema non è questo.Il problema è se Ricca abbia o non abbia il diritto di dire la sua liberamente!E non si capisce perchè questo diritto invece debba essere un diritto di casta (riservato a certi giornalisti di regime).Ammesso (e non concesso) che le opinioni di Ricca siano (ma bisogna prima provarlo) diffamatorie o altro occore quantomeno arrivare ad un giudizio (non alla semplice querela di parte).La querela di parte o la denuncia o l'esistenza di un procedimento in corso non autorizzano di per sè (se non in casi particolari) alcuna azione "preventiva".Così come un procedimento giudiziario non autorizza automaticamente l'arresto!Le sanzioni si applicano a posteriori SEMPRE!È un principio giuridico stabilito nella costituzione.Per fare azione "preventiva" bisogna essere in presenza di fatti gravi indizi gravi e rischi concreti che nella fattispecie non sono ACCERTATI.Questo paese sta diventando un paese dove l'illegalità è regola e abitudine.Questo paese è un paese dove il parlamento ha un tasso di criminalità (condannati e pregiudicati) più alto dei territori a cosiddetta "alta densità mafiosa".Questo paese è un paese dove molti "top manager" (giusto per completare il quadro della "classe dirigente") sono anche loro PREGIUDICATI!Questo paese è un paese dove ci sono magistrati che lavorano per lo stato e muoiono per lo stato (Falcone, Borsellino e tanti altri) e altri sempre pronti a zittire lo stato e i cittadini (noi) perchè non sono "importanti".Questo paese è un paese dove "certi giornalisti" possono impunemente fare strame della privacy e dei diritti e della privacy del semplice cittadino e dei suoi interessi in nome della "informazione" (purchè "benedetta" e di regime sennò non fai carriera).Questo paese è un paese dove la "classe dirigente" non rispetta alcuna regola di legalità e si fa le leggi "ad personam" ma è molto solerte e indignata quando il rispetto della legge deve essere imposto agli altri!Salvo fare scuola di illegalità quando si tratta dei propri interessi e PORTAFOGLI (quasi sempre riempito coi NOSTRI soldi)!Tra poco si festeggia il 14 Luglio..... che non è una festa solo "francese".
    • Categorico scrive:
      Re: a me ricca mi sta sulle @@
      Falcone è una citazione alquanto azzeccata in questo caso di zelo inopportuno dei giudici, infatti fu letteralmente perseguitato da alcuni suoi colleghi, che gli aizzarono contro gli organismi disciplinari interni della magistratura usando come pretesto i suoi non ortodossi, ma efficaci metodi.
      • Non authenticat scrive:
        Re: a me ricca mi sta sulle @@
        - Scritto da: Categorico
        Falcone è una citazione alquanto azzeccata in
        questo caso di zelo inopportuno dei giudici,
        infatti fu letteralmente perseguitato da alcuni
        suoi colleghi, che gli aizzarono contro gli
        organismi disciplinari interni della magistratura
        usando come pretesto i suoi non ortodossi, ma
        efficaci
        metodi.Falcone era un servitore dello stato uno a cui la nazione deve moltissimo era un servitore della legalità qui invece si parla di servi del potere economico e mediatico non hai notato che c'è una certa differenza?Che Falcone usasse metodi "non ortodossi" lo dici tu e te ne assumi tutta la responsabilità.Per quanto mi è dato capire per fare certe cose ha aspettato la legge (quella mattarella e quella sui pentiti).I metodi "poco ortodossi" erano quelli della calunnia e delle lettere anonime (il corvo) e li usavano i suoi avversari (quelli che lui ha sempre combattuto).Con questo non dico che Falcone fosse "santo subito" dico che tra Servitore dello stato e servo del potere c'è una bella differenza di dignità!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 16.34-----------------------------------------------------------
  • Romano P. scrive:
    Fede vuole parlare solo lui
    Se c'è stata diffamazione è un conto, se sono solo critiche, beh allora credo che Fede debba darsi una regolata. Questo paese ha bisogno di SERIETA', di una politica SERIA ma anche di una informazione SERIA. Non mi sembra che Fede contribuisca a dare di questo paese un'immagine SERIA. E' un paese che lavora, che paga le tasse, non è solo gossip e piagnistei.
    • Categorico scrive:
      Re: Fede vuole parlare solo lui
      - Scritto da: Romano P.
      Se c'è stata diffamazione è un conto, se sono
      solo critiche, beh allora credo che Fede debba
      darsi una regolata. Questo paese ha bisogno di
      SERIETA', di una politica SERIA ma anche di una
      informazione SERIA. Non mi sembra che Fede
      contribuisca a dare di questo paese un'immagine
      SERIA. E' un paese che lavora, che paga le tasse,
      non è solo gossip e
      piagnistei.Le misure contro Ricca, però, non le decide certo lui, ma il giudice, quindi rispettiamo l'operato della magistratura O)Comunque non capisco certo accanimento contro Fede, di tutti i giornalisti schierati, a DX, SX o centro che sia, è quello che rende più palese il suo orientamento, quindi anche quello che meno inganna l'ascoltatore, o vogliamo negare che sia molto più semplice capire da che parte sta (e quindi fare l'opportuna tara alle sue parole) Fede, piuttosto che, per fare due esempi, Mieli e Biagi, o, per girare il dito nella piaga a qualcuno O) , il loro ex-collega Mastella?
  • danieleMM scrive:
    Diffamazione?
    Diffamazione:http://it.wikipedia.org/wiki/Diffamazionele condizioni [...] necessarie affinché il reato di diffamazione venga scriminato dalla causa di giustificazione in discorso:a) che vi sia un interesse pubblico alla notizia;b) che i fatti narrati corrispondano a verità;c) che l'esposizione dei fatti sia corretta e serena, secondo il principio della continenzail c) è da escludere (purtroppo) perché seppure all'inizio sono stati corretti si sono lasciati andare agli insulti.. capibile.. ma è stato uno sbaglio (sai com'è.. quando ti danno dell'imbecille e ti sputano addosso...)a) direi che l'interesse pubblico c'è per la prima domanda che è stata posta a fede... ed il primo ad insultare è stato proprio luib) anche questo.. molti fatti corrispondono a verità (Rete 4 è abusiva, decisione della corte costituzionale, eppure è ancora lì), ma la maggior parte son difficili da dimostrarein conclusione..il reato di diffamazione andrebbe rivisto perché così com'è ora non fa altro che chiudere la bocca alla gente "scomoda"anche se in realtà il problema sta altrove (es. come viene applicato)per quanto riguarda la censura sono contro, sempre e comunque..in questo caso poi penso sia sbagliatissima-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 11.40-----------------------------------------------------------
    • LA VERA STORIA DI RETE4 scrive:
      Re: Diffamazione?
      - Scritto da: danieleMM
      Diffamazione:
      http://it.wikipedia.org/wiki/Diffamazione

      le condizioni [...] necessarie affinché il reato
      di diffamazione venga scriminato dalla causa di
      giustificazione in
      discorso:
      a) che vi sia un interesse pubblico alla notizia;
      b) che i fatti narrati corrispondano a verità;
      c) che l'esposizione dei fatti sia corretta e
      serena, secondo il principio della
      continenza

      il c) è da escludere (purtroppo) perché seppure
      all'inizio sono stati corretti si sono lasciati
      andare agli insulti.. capibile.. ma è stato uno
      sbaglio (sai com'è.. quando ti danno
      dell'imbecille e ti sputano
      addosso...)

      a) direi che l'interesse pubblico c'è per la
      prima domanda che è stata posta a fede... ed il
      primo ad insultare è stato proprio
      lui
      b) anche questo.. molti fatti corrispondono a
      verità (Rete 4 è abusiva, decisione della corte
      costituzionale, eppure è ancora lì)Rete4 non è affatto abusiva.Europa7 ha una concessione a trasmettere, ma non potrà trasmettere finché non si deciderà a comprare delle frequenze su cui trasmettere.Non è scritto da nessuna parte che queste frequenze debbano essere quelle di Rete4. Leggi un po' le enne sentenze della corte costituzionale (sono molte, non ce n'è solo una come si pensa).Chi crede che non esistano frequenze disponibili sbaglia. Tre, Mediaset, la Rai, Telecom e Il gruppo l'espresso ne hanno comprate parecchie negli ultimi anni. Lo stesso avrebbe potuto fare Europa7. Solo che Europa7 vuole frequenze gratis, senza pagarle a prezzo di mercato, cosa che fanno tutti gli altri.La vicenda di rete4 è un'altra. Ha perso la concessione per trasmettere nel 1999 grazie a D'Alema (ma guarda che caso!!!). Ciò vuol dire che non potrebbero trasmettere, non che devono dar via le frequenze che hanno preso sul mercato.Subito dopo che R4 ha perso la concessione, il governo d'allora (sinistra) si è affrettato a fare decreti e leggi per permettere a Rete4 di continuare a trasmettere in analogico.(quindi le leggi ci sono, non c'è alcun abuso).Il trucco che è stato trovato per contraddire le sentenze della corte costituzionale (che non sono in alcun modo modificabili da una legge, essendo questa di grado inferiore) è stato il passaggio al digitale terrestre. Notare che il passaggio al dtt è stato deciso nel marzo del 2001, quando al governo stava ancora la sinistra.In sostanza si dava a rete4 la possibilità di trasmettere in analogico fino a quando non fosse avvenuto il passaggio al dtt.Cambio di governo, arriva Gasparri che nella sua nota legge riscrive la stessa cosa.Problema: la Corte nel frattempo ha pure detto che ulteriori rinvii non sono ammessi.Quindi arriva il presidente della repubblica a bocciare la legge Gasparri. Nello stesso documento della bocciatura Ciampi consiglia al governo Berlusconi un piccolo trucchetto per aggirare ancora la Corte Costituzionale (SEMPRE IN MODO LEGALE).Il trucchetto consiste nel dire che è cominciato il periodo di transizione al digitale e in tale periodo rete4 e un'altra rete rai possono trasmettere. In sostanza non si è fatto un rinvio del termine, ma un inizio del termine. Roba da giuristi suggerita da Ciampi.E mano a mano che si passa al digitale difatti rete4 e una rete rai (anch'essa presente nella sentenza della corte) devono chiudere in analogico e trasmettere in digitale.Pertanto non c'è alcun abuso, il tutto è stato fatto alla luce del sole, con Leggi create ad hoc da D'Alema, D'Amato, Ciampi, Gasparri e la complicità del Parlamento in toto (sinistra e destra). Se poi qualcuno continua a sparare cretinate parlando di abuso, di frequenze da togliere a Mediaset e regalare ad Europa7, semplicemente si sbaglia ed è ignorante.
      • danieleMM scrive:
        Re: Diffamazione?
        per quel che so io Europa 7 ha vinto un concorso pubblico per l'assegnamento di alcune frequenze pubbliche, corrispondenti a quelle di Rete 4tutto ciò che si trova in rete conferma questoattendo qualche link a fonte ufficiale che sostenga quanto da te dettoquesto non per sfida.. perché io semplicemente conoscevo i fatti in maniera diversa e non riesco a trovare quello che tu dici-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 16.07-----------------------------------------------------------
        • La vera storia di Rete4 scrive:
          Re: Diffamazione?
          - Scritto da: danieleMM
          per quel che so io Europa 7 ha vinto l'appalto di
          alcune frequenze pubbliche, corrispondenti a
          quelle di Rete
          4Quel che sai tu è sbagliato.Europa7 ha vinto una concessione a trasmettere. Poi le frequenzae per trasmettere devono essere trovate dall'emittente.
          tutto ciò che si trova in rete conferma questo
          attendo qualche link a fonte ufficiale che
          sostenga quanto da te
          dettowww.parlamento.ittrovi TUTTO.Negli ultimi anni la digitalizzazione ha permesso di pubblicare in Rete leggi, sentenze e se cerchi trovi anche le motivazioni di Ciampi per il rinvio alle camere della legge gasparri.Quelle sono le fonti ufficiali.Se davvero Rete4 fosse abusiva, non credi che la magistratura (grande amica di Berlusconi) non le avrebbe già fatto chiudere i battenti?Sta cosa delle frequenze che Rete4 avrebbe rubato a Europa7 è una bufala colossale che si tramanda in rete tra persone che non hanno idea di cosa parlano e che non hanno letto nulla di ufficiale.Un consiglio posso dartelo se davvero vuoi informarti.Becca la legge Gasparri. Da lì trovi alcuni riferimenti alle sentenze della Corte Cost. e da queste sentenze trovi poi l'indicazione delle sentenze precedenti della corte stessa.Ci metti una giornata e passa a leggere tutto, ma se non ti perdi nei dettagli tecnici dovresti capire buona parte di quel che è scritto.
          • danieleMM scrive:
            Re: Diffamazione?
            va bene grazieappena troverò il tempo farò un giro e vedrò di capirci qualcosa
          • La vera storia di Rete4 scrive:
            Re: Diffamazione?
            - Scritto da: danieleMM
            va bene grazie
            appena troverò il tempo farò un giro e vedrò di
            capirci
            qualcosaIncipit: su wikipedia trovi almeno l'indicazione di anno e numero della legge gasparri, nel caso non lo trovassi facilmente.Ma se ti serve chiedi qui o a google.Mi spiace non poterti dare link a siti che dicano le cose più brevemente, ma sono sicuro che se sei davvero interessato alla vicenda (come lo sono stato io), potrai pure perdere qualche ora e cercare di capire con la tua testa e non con la mia o di quella di altri le vicende. ciao.
      • fred scrive:
        Re: Diffamazione?
        Conosco bene la vicenda e non e' affatto come dici tu;vi rimando alla documentazione reperibile in rete se volete, ne trovate parecchia.
        • fred scrive:
          Re: Diffamazione?
          - Scritto da: fred
          Conosco bene la vicenda e non e' affatto come
          dici
          tu;
          vi rimando alla documentazione reperibile in rete
          se volete, ne trovate
          parecchia.ignorate il post, per qualche motivo o forse per mio errore e' finito nel posto sbagliato;La mia risposta si riferiva al messaggio "La vera storia di rete4"
      • Anonimo scrive:
        Re: Diffamazione?
        - Scritto da: LA VERA STORIA DI RETE4
        Rete4 non è affatto abusiva.
        Europa7 ha una concessione a trasmettere, ma non
        potrà trasmettere finché non si deciderà a
        comprare delle frequenze su cui
        trasmettere.Le frequenze non sono comprabili ma sono date in concessione dallo stato italiano. Europa 7 ha vinto la gara per la concessione delle frequenze ora utilizzate da Rete 4 con relativa possibilità di trasmettere su tutto il territorio nazionale. Il tuo discorso è fallace in partenza.
  • Fab978 scrive:
    :-)
    [img]http://www.alkemik.com/alkemik/pieroricca.jpg[/img]
  • Fab978 scrive:
    Email al TG4
    L'indirizo email è redazionetg4@mediaset.itFategli sentire il vostro dissenso (o la vostra approvazione, se proprio volete)!
    • m00f scrive:
      Re: Email al TG4
      sicuramente hanno il filtro antispam :D
    • Ma Iate scrive:
      Re: Email al TG4
      - Scritto da: Fab978
      L'indirizo email è redazionetg4@mediaset.it

      Fategli sentire il vostro dissenso (o la vostra
      approvazione, se proprio
      volete)!Grazie per l'indirizzo. Ma lo userò per esprimere la solidarietà a Fede, che per quanto non sopporti, non ha assolutamente colpe in questo caso.Ha detto imbecille, e sinceremente, guardando tutto il video, pare che non abbia sbagliato
      • Fab978 scrive:
        Re: Email al TG4
        Peccato che l'imbecille gliel'abbia detto in risposta ad una semplice domanda, un "imbecille" che ha scatenato tutto il resto.La prossima volta che ti trovi a passare sotto il mio balcone avvisami, ti lancio un fluido ricordino in testa. Pare ti piacciano tanto...
        • Ma Iate scrive:
          Re: Email al TG4
          - Scritto da: Fab978
          La prossima volta che ti trovi a passare sotto il
          mio balcone avvisami, ti lancio un fluido
          ricordino in testa. Pare ti piacciano
          tanto...Immagino tu sia un degno compare provocatore del soggetto che ha rotto i coglioni a Fede per una serata. Non mi meraviglierebbe se fossi uno di quei "cani" abbaianti che erano lì ad incitarlo e a provocare forze dell'ordine e personaggio pubblico.Perchè uno che vuole fare una domanda non si porta dietro una squadra di gente come quella che aveva dietro nel video. Uno così non fà niente di diverso da uno che negli stadi organizza assalti a polizia e tifoseria avversaria.E per quanto riguarda il tuo fluido, versatelo in testa che magari un pò d'acqua ridona vita al cervello che forse ti si è seccato stando dietro a certa gente.
    • Danx Comix scrive:
      Re: Email al TG4
      Ho scritto al TG4, fatelo tutti.Scrivete anche a chi supporto i blog e i blogger come Travaglio e Di Pietro!E' inamissibile che uno riceva insulti e sputi e che gli chiudano pure il blog.Forse a libera informazione dal basso, pur essendo captata da pochissimi italiani, fa paura???Allora vedete che la TV è importantissima, se di italiani ne prende a milioni a cui fa il lavaggio dek cervello!Italia = Iran (e considerando le botte che danno gli scimmioni in divisia siamo lì)
  • Fab978 scrive:
    Ecco i post incriminati
    Cortesia di Google Cache.http://64.233.183.104/search?q=cache:wc911Myjjw8J:www.pieroricca.org/2007/04/17/emilio-fede/http://64.233.183.104/search?q=cache:qt6KA5pOpBQJ:www.pieroricca.org/2007/04/28/emilio-fede-2lo-sputo/
  • Andrea P scrive:
    Leggetevi i post che hanno cancellato
    Chi è più diffamante, Emilio Fede che sputa e da dell'imbecille o Piero Ricca che racconta l'accaduto?Andatevi a leggere i post incriminati attraverso la cache di google: http://nocensura.wordpress.com/2007/07/10/il-bavaglio-a-piero-ricca/
  • Phabio76 scrive:
    Che diceva ieri Mantellini?
    Non conosco il signor Ricca, così a pelle mi sta pure antipatico e non condivido il suo modo di fare politica...Ma l'azione intrapresa contro "un blogger poco rispettoso" è a sua volta un atto politico. Stiamo attenti.
  • michele serra scrive:
    piero ricca e' un provocatore
    mi piace perche' provoca sia a destra che a sinistra .. chi ricorda quando ando' a protestare dopo l'indulto alla festa di rifondazione prendendosi dei vaffa imbarazzatissimi perche' fondamentalmente tutti sapevano che era una porcata inimmaginabile , oppure quando diede a fassino dell'alieno perche' ormai compariva (ma vale per tutta la classe politica) solo in show dove mancava il contraddittorio, quella volta ci fu persino qualche timido accenno di protesta da parte del parco buoi senza microfonoNon e' la persona piu' simpatica del mondo ma ha 2 palle cosi'anche per lui l'8 settembre -
    V
    • m00f scrive:
      Re: piero ricca e' un provocatore
      Ti quoto. :)- Scritto da: michele serra
      mi piace perche' provoca sia a destra che a
      sinistra .. chi ricorda quando ando' a protestare
      dopo l'indulto alla festa di rifondazione
      prendendosi dei vaffa imbarazzatissimi perche'
      fondamentalmente tutti sapevano che era una
      porcata inimmaginabile , oppure quando diede a
      fassino dell'alieno perche' ormai compariva (ma
      vale per tutta la classe politica) solo in show
      dove mancava il contraddittorio, quella volta ci
      fu persino qualche timido accenno di protesta da
      parte del parco buoi senza
      microfono

      Non e' la persona piu' simpatica del mondo ma ha
      2 palle
      cosi'


      anche per lui l'8 settembre -
      V
      • Torna alla realtà scrive:
        Re: piero ricca e' un provocatore
        - Scritto da: m00f
        Ti quoto. :)Ma imparassi a quotare almeno.Sopra il quote, sotto la risposta.Tornando IT, quel video è una schifezza e non fosse che è impossibile torglielo.L'idiota diceManipola - Diffama - Censura - E' un rimbambitoDirei che chi ha fatto il video si merita tutti gli epiteti che ha lanciato contro Fede.E per inciso si vede Fede sputare, ma non si vede dove o chi colpisce. Guarda che caso!Bene hanno fatto a sequestrare il blog. Dovrebbe passarsi pure qualche giorno in carcere e abbassare la cresta.
        • Ammazzalitutti scrive:
          Re: piero ricca e' un provocatore
          Giusto, meglio limitare le idee troppo pericolose.Ma smettila!
        • PedroMaltese scrive:
          Re: piero ricca e' un provocatore
          - Scritto da: Torna alla realtà
          L'idiota dice
          Manipola - Diffama - Censura - E' un rimbambito

          Direi che chi ha fatto il video si merita tutti
          gli epiteti che ha lanciato contro
          Fede.Secondo me, a Fede non gli fanno un baffo tutti gli "insulti" (tra virgolette perchè sono poi delle verità).Chi ha iniziato ad offendere è Fede, ("deficiente") ed è caduto nella provocazione.
          E per inciso si vede Fede sputare, ma non si vede
          dove o chi colpisce. Guarda che
          caso!E dai, ci vogliono 4 telecamere per seguire la traiettoria dello sputo. E poi scusa perchè dici "guarda caso" ?A chi sputava secondo te ?
          Bene hanno fatto a sequestrare il blog. Dovrebbe
          passarsi pure qualche giorno in carcere e
          abbassare la
          cresta.Perchè ha osato dire la verità ?Guarda io la penso in modo diametralmente opposto (e non perchè ha attaccato uno di destra).La gente è già MOLTO stanca delle vaccate della politica (concedimi che Fede è politicizzato e schierato) sia di destra che di sinistra. Siano benvenuti tutti i Masaniello che urlano in faccia le verità scomode a chi se le merita !!!
        • lucio scrive:
          Re: piero ricca e' un provocatore
          "Di concessioni pubbliche Mediaset ne ha due, trasmette però un terzo canale abusivamente, occupando lo spazio meritato da un altra società che attende invano da tempo, impossibilitata a svilupparsi; questa situazione deriva da una sentenza della Corte Costituzionale del 1994 in cui stabilisce eccessiva, contro i valori della costituzionale, la proprietà comune di più di due canali televisivi. Altrove, come in Spagna, la legge è assai diversa, un mondo normale: un individuo non può essere così prepotente da detenere più del 25% di proprietà (quindi di controllo) e più di una sola rete televisiva nazionale. Da questa limitazione considerata superata partono parte dei guai che l'editore dei tre canali Mediaset ha in Spagna, insieme all'evasione fiscale e tanto altro3."Presto accorriamo tutti a difendere il padron Frodolo e il suo servo Fidolo. Il povero Fidolo attaccato testè da tutto l'univero (venusiani compresi) ha finito la Saliva. Come può dunque adempiere al suo dovere senza cotanto strumento?Forumisti! Donate dunque la SALIVA alla Patriaset!
        • m00f scrive:
          Re: piero ricca e' un provocatore
          e tu chi sei ? il figlio di Fede? Almeno autenticati o la tua credibilità è meno di 0
    • asd scrive:
      Re: piero ricca e' un provocatore
      Beh, per andare in giro con una telecamera a insultare la gente e dire "tieni giù le mani" non mi sembra ci vogliano dei grandi attributi... semmai del gran tempo libero e la faccia come il c**o.Altrimenti anche Staffelli dovrebbe essere definito uno con le @@.
      • mela_marcia scrive:
        Re: piero ricca e' un provocatore
        - Scritto da: asd
        Beh, per andare in giro con una telecamera a
        insultare la gente e dire "tieni giù le mani" non
        mi sembra ci vogliano dei grandi attributi...non sai di cosa parli, andare DI PERSONA alla festa di liberazione e dire "sono un elettore di sinistra ma l'indulto fa schifo" rischiando il linciaggio richiede una buona dose di coraggio. Tra l'altro l'unico insulto che ho sentito nel video e' quello di emilio fede
        Altrimenti anche Staffelli dovrebbe essere
        definito uno con le
        @@.staffelli e' un personaggio televisivo quindi di cartone, una marionetta (o pensi che lui decida o conti qualcosa) in mano a poteri forti. Non credo si possa neppure lontanamente paragonare a quello che fa piero ricca (aggratis)
  • Fab978 scrive:
    La notizia fa il giro della blogosfera
    La notizia sta facendo il giro della blogosfera: http://www.technorati.com/posts/tag/piero+riccaNe parla persino Alessandro Ronchi, capogruppo dei Verdi Per la Pace ( http://www.alessandroronchi.net/2007/07/11/sequestrato-il-blog-di-piero-ricca/ ): "Proprio quando ero ad un passo dal raggiungere Piero Ricca nella classifica su blogbabel, per entrare nel podio dei blog politici italiani, Piero si fa sequestrare il blog per una denuncia di diffamazione da parte di Emilio Fede.Toccherà aspettare.Nel frattempo, piena solidarietà a Piero, al quale hanno tolto le password del blog senza dargli la possibilità di inserire la notizia dell?avvenuto sequestro, o di mettere il sito offline come prassi comune in questi casi." -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 01.45-----------------------------------------------------------
  • Romualdo Grillo scrive:
    Giudicate voi stessi
    L'episodio incriminato potete vederlo quihttp://www.youtube.com/watch?v=5KbGNQwO7esDa non perde Fede che sputa a Piero
    • Umilio Idolo scrive:
      Re: Giudicate voi stessi
      - Scritto da: Romualdo Grillo
      L'episodio incriminato potete vederlo qui

      http://www.youtube.com/watch?v=5KbGNQwO7es

      Da non perde Fede che sputa a PieroGrande Umilio, da oggi è il mio idolo.
    • Boom scrive:
      Re: Giudicate voi stessi
      - Scritto da: Romualdo Grillo
      L'episodio incriminato potete vederlo qui

      http://www.youtube.com/watch?v=5KbGNQwO7es

      Da non perde Fede che sputa a Pieroma chi caxo è sto piero? (newbie)
  • Fab978 scrive:
    Il video relativo al post incriminato
    Sta qui: http://www.youtube.com/watch?v=5KbGNQwO7esDiffondete!
    • m00f scrive:
      Re: Il video relativo al post incriminato
      ottimo :)
    • Torna alla realtà scrive:
      Re: Il video relativo al post incriminato
      - Scritto da: Fab978
      Diffondete!Come diceva qualcuno...ecco che gli si fa pubblicità.Prepariamo un blog con video annessi su tutti i crimini di pedofilia che hai fatto?E poi diciamo a tutti di diffonderli. Tanto è giusto diffamarti impunemente, no?
      • Fab978 scrive:
        Re: Il video relativo al post incriminato
        :| Ma che dici, ma di che parli... ma argomenti sensati ne hai?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 08.49-----------------------------------------------------------
        • Torna alla realtà scrive:
          Re: Il video relativo al post incriminato
          - Scritto da: Fab978
          :| Ma che dici, ma di che parli... ma argomenti
          sensati ne
          hai?Si dice "hai argomenti sensati", senza il "ne".Vergogna.Hai visto il video? Hai visto tutti gli insulti che si è beccato Fede?Il sequestro del blog è il minimo.Che argomenti vuoi che servano? Ci sono le prove in Rete su YouTube di quanto sia stato diffamato Fede.
          • Fab978 scrive:
            Re: Il video relativo al post incriminato
            - Scritto da: Torna alla realtà
            - Scritto da: Fab978

            :| Ma che dici, ma di che parli... ma argomenti

            sensati ne

            hai?
            Si dice "hai argomenti sensati", senza il "ne".
            Vergogna.Ho capito, hai 12 anni. Il tuo italiano stenta.
            Hai visto il video? Hai visto tutti gli insulti
            che si è beccato
            Fede?Ho visto solo Verità, nessun insulto. Elencami gli insulti.
          • Torna alla realtà scrive:
            Re: Il video relativo al post incriminato
            - Scritto da: Fab978
            - Scritto da: Torna alla realtà

            - Scritto da: Fab978


            :| Ma che dici, ma di che parli... ma
            argomenti


            sensati ne


            hai?

            Si dice "hai argomenti sensati", senza il "ne".

            Vergogna.

            Ho capito, hai 12 anni. Il tuo italiano stenta.A quanto pare chi scrive post zeppi di errori sei tu...Per fortuna hai quotato i tuoi stessi errori.
            Ho visto solo Verità, nessun insulto. Elencami
            gli
            insulti.Guarda il video. Ora devo uscire. Se al ritorno stasera non avrai nemmeno compreso le parti in italiano di un video, proverò a spiegartele facendoti un disegnino.Capisco che qualcuno possa "stentare in italiano", come dici tu.
          • lucio scrive:
            Re: Il video relativo al post incriminato
            Presto soccorriamo il Fido Emilio.Lo stress di sentirsi dire la Verità sul suo conto in pubblico gli ha azzerato la salivazione!Propongo a tutti i lettori del forum di sottoscrivere una libera donazione al Fido Emilio, almeno 10 Cl a testa.
      • Paolino scrive:
        Re: Il video relativo al post incriminato
        - Scritto da: Torna alla realtà
        - Scritto da: Fab978


        Diffondete!
        Come diceva qualcuno...ecco che gli si fa
        pubblicità.
        Prepariamo un blog con video annessi su tutti i
        crimini di pedofilia che hai
        fatto?Se fosse la verita' sarebbe giusto diffonderla.
        E poi diciamo a tutti di diffonderli. Tanto è
        giusto diffamarti impunemente,
        no?Diffondere la verita' e' una cosa. La diffamazione non e' riportare un fatto...Beh, certo che spiegare queste cose a uno che difende Fede... Perdita di tempo :-D
    • asd scrive:
      Re: Il video relativo al post incriminato
      Bel video... veramente quello che ci fa la figura peggiore non è Emilio Fido...
  • Faith scrive:
    Il Sequestro Preventivo
    Rovesciamo la situazione:se io denuncio Fede per diffamazione, che ipotizziamo sia avvenuta tramite il suo telegiornale, gli sequestrano preventivamente il TG4?
    • guidoz scrive:
      Re: Il Sequestro Preventivo
      La cosa triste è che si fanno i sequestri preventivi, ma in altre occasioni non si fanno neanche le indagini tardive.. lasciamo perdere va, tanto poi si passa per comunistacci.. quando infondo ormai fa schifo anche quelli
    • Torna alla realtà scrive:
      Re: Il Sequestro Preventivo
      - Scritto da: Faith
      Rovesciamo la situazione:

      se io denuncio Fede per diffamazione, che
      ipotizziamo sia avvenuta tramite il suo
      telegiornale, gli sequestrano preventivamente il
      TG4?Allontanano la persona preventivamente.Sí, lo fanno,Guarda che Mediaset lo ha fatto diverse volte per chi ha violato il suo codice di autoregolamentazione (molto più restrittivo e non riguardante le sole diffamazioni).Cmq non è questo il problema, Fede non ha diffamato nessuno, al contrario di questo cui sequestrano il blog.
      • AleFox scrive:
        Re: Il Sequestro Preventivo
        Ogni giorno diffama il governo! E questo dovrebbe bastare...
        • shevathas scrive:
          Re: Il Sequestro Preventivo
          - Scritto da: AleFox
          Ogni giorno diffama il governo! E questo dovrebbe
          bastare...spedire in carcere chi diffama il governo ?bello, mi sa tanto di codice rocco.
      • Fab978 scrive:
        Re: Il Sequestro Preventivo
        Fede ha diffamato mari e monti! Politici, magistrati, semplici cittadini... Fede se ne sta lì, nella sua scatoletta del TG4, e diffama inpunemente mezzo mondo!
      • Paolino scrive:
        Re: Il Sequestro Preventivo
        - Scritto da: Torna alla realtà
        - Scritto da: Faith

        Rovesciamo la situazione:



        se io denuncio Fede per diffamazione, che

        ipotizziamo sia avvenuta tramite il suo

        telegiornale, gli sequestrano preventivamente il

        TG4?
        Allontanano la persona preventivamente.Ma lol! Allora dovrebbero chiudere... :-D
        Sí, lo fanno,
        Guarda che Mediaset lo ha fatto diverse volte per
        chi ha violato il suo codice di
        autoregolamentazione (molto più restrittivo e non
        riguardante le sole
        diffamazioni).

        Cmq non è questo il problema, Fede non ha
        diffamato nessuno, al contrario di questo cui
        sequestrano il
        blog.ROTFL... Fede...
      • lucio scrive:
        Re: Il Sequestro Preventivo
        Hahahahahahaha rotolo dalle risateeeeeeeeee hahahahahanon ha diffamato nessuno!!!!Povero Fido Emilio. Presto caro amico intingi la penna nella saliva e scrivi una lettera di solidarietà al novello martire per la causa (penale).
      • BANG scrive:
        Re: Il Sequestro Preventivo
        :| Fede non diffama...Osama Bin Laden è cristiano...George Bush non è il presidente degli USA...in Arabia c'è la neve...
    • gerry scrive:
      Re: Il Sequestro Preventivo
      - Scritto da: Faith
      Rovesciamo la situazione:

      se io denuncio Fede per diffamazione, che
      ipotizziamo sia avvenuta tramite il suo
      telegiornale, gli sequestrano preventivamente il
      TG4?Basta che convinci un magistrato... Forse
  • Wakko Warner scrive:
    C'è una lezione da imparare qui
    MAI usare hosting italiani.MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su server italiani.Se lo fate... permettete loro di zittirvi come e quando vogliono... prima ancora di un qualsiasi processo, in pieno stile nazi-fascista.
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è una lezione da imparare qui
      - Scritto da: Wakko Warner
      MAI usare hosting italiani.
      MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su server
      italiani.

      Se lo fate... permettete loro di zittirvi come e
      quando vogliono... prima ancora di un qualsiasi
      processo, in pieno stile
      nazi-fascista.Se c'è una lezione da imparare da Piero Ricca, non è certo relativa all'educazione o alla volgarità con cui dissente (giustamente) da certi personaggi, quanto sul fatto che Piero Ricca si ASSUME la responsabilità delle sue gesta, che per questo hanno vero valore di dissenso civile. Non certo come chi invia messaggi dietro TOR o pubblica blog sul sito dello zimbabwe.
      • guidoz scrive:
        Re: C'è una lezione da imparare qui
        beh.. se il sserver dello zimbabwe aiuta il messaggio a restar lì.. perchè no?Comunque confermo: nel mo piccolo ho assistito ad episodi di "censura preventiva" sul web.. molti hoster e piattaforme di blog non si fanno problemi a segarti l'account se qualcuno alza la voce.. basta che l'azinducola da 15 dipendenti dica ad un servizio gratuito tipo freeforumzone "questi parlano di me e non mi va.." e il forum sparisce ^_^E quando ne installai uno mio su un server mio.. et voilà.. magicamente comparvero le minacce...
      • Wakko Warner scrive:
        Re: C'è una lezione da imparare qui
        - Scritto da: Anonimo
        quanto sul fatto che Piero Ricca si
        ASSUME la responsabilità delle sue gesta, che per
        questo hanno vero valore di dissenso civile. Non
        certo come chi invia messaggi dietro TOR o
        pubblica blog sul sito dello
        zimbabwe.Se avesse hostato il suo blog in Zimbawe ora ci potrebbe ancora scrivere sopra, i suoi interventi non sarebbero stati cancellati e nemmeno quelli dei suoi lettori.Evidentemente il tuo metodo paga poco. Serve solo a rendersi vittima del più forte o in questo caso "di chi comanda".Tor poi non vedo che razzo c'entri. Certo è vero che se avesse postato con Tor ora non dovrebbe passare tutti i guai che dovrà probabilmente passare... e solo per aver detto la sua su un blog online.Poi ti dirò, io il tipo manco lo conosco, lo sento per la prima volta ora. Quindi non so cosa abbia detto o non abbia detto. Ma da quel poco che ho letto mi pare che Fede si sia semplicemente preso la libertà di causare rogne a chi lo ha criticato. Non so se poi il signore in questione abbia mancato di rispetto a Fede... e se lo abbia fatto per primo o in seguito ad un insulto di Fede. Dal video mi pare di capire che sia stato Fede ad insultarlo per primo.Ma questo a parte... trovo particolarmente scorretto ed incivile il comportamento delle forze dell'ordine che si sono permessi non solo di bloccare l'accesso al blog al suo legittimo proprietario (come se venissero a casa tua e ti chiudessero fuori) ma anche di cancellare degli interventi non solo del personaggio in questione ma anche i commenti dei suoi utenti prima ancora che ci sia un processo.Ripeto... se avesse avuto l'hosting in Zimbawe tutto questo non sarebbe successo. Vedi un po' te cosa è meglio. Se ti va bene di vivere nello Stato FASCISTA in cui viviamo buon per te, a me non va bene e LO DICO.
        • Anonimo scrive:
          Re: C'è una lezione da imparare qui
          - Scritto da: Wakko Warner
          - Scritto da: Anonimo

          quanto sul fatto che Piero Ricca si

          ASSUME la responsabilità delle sue gesta, che
          per

          questo hanno vero valore di dissenso civile. Non

          certo come chi invia messaggi dietro TOR o

          pubblica blog sul sito dello

          zimbabwe.

          Se avesse hostato il suo blog in Zimbawe ora ci
          potrebbe ancora scrivere sopra, i suoi interventi
          non sarebbero stati cancellati e nemmeno quelli
          dei suoi
          lettori.
          E lo sarebbe a prescindere se ha diffamato oppure no...
          Evidentemente il tuo metodo paga poco. Serve solo
          a rendersi vittima del più forte o in questo caso
          "di chi
          comanda".
          No, è l'unico metodo degno di una protesta che abbia valore. Il tuo invece è quello dei teppistelli, di quelli che per "protesta" infrangono la legge ma non vogliono assumersene la responsabilità, di quelli che vanno a protestare ai cortei con il casco od il passamontagna addosso per non essere identificati. Di quelli senza palle, insomma. Piero Ricca le palle ce le ha, la faccia ce la mette sempre. Per questo, anche se non mi piace la sua maleducazione, lo stimo per il fatto che non si nasconde. Non come certi quaquaraqua che vogliono spaccare tutto ma alla fine sono conigli.
          Tor poi non vedo che razzo c'entri. Che è un altro modo per pubblicare su Internet senza assumersene la responsabilità di fronte alla legge. E' il passamontagna Internettiano per eccellenza.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            - Scritto da: Anonimo
            E lo sarebbe a prescindere se ha diffamato oppure
            no...Si, vero. Quindi?
            No, è l'unico metodo degno di una protesta che
            abbia valore. Non in regime. Regime nel quale SIAMO.In regime è solo un modo per permettergli di metterti a tacere. Esattamente come hanno fatto con lui.
            Il tuo invece è quello dei
            teppistelli, di quelli che per "protesta"
            infrangono la legge ma non vogliono assumersene
            la responsabilità, di quelli che vanno a
            protestare ai cortei con il casco od il
            passamontagna addosso per non essere
            identificati. Di quelli senza palle, insomma.
            Piero Ricca le palle ce le ha, la faccia ce la
            mette sempre. Per questo, anche se non mi piace
            la sua maleducazione, lo stimo per il fatto che
            non si nasconde. Non come certi quaquaraqua che
            vogliono spaccare tutto ma alla fine sono
            conigli.Bé, ognuno è libero di vederla come gli pare. Sta di fatto che questi mezzi esistono, se li vuoi usare è una tua libera scelta.In ogni caso, mettere un blog in Zimbawe, se poi usi il tuo nome per postare, non significa affatto tutto quello che dici... significa solo impedire al REGIME di metterti a tacere espropriandoti dei mezzi per comunicare agli altri le tue idee. Non significa affatto nascondersi o non voler essere responsabili.Regime che, come vedi, anche questa volta è intervenuto per ridurre al silenzio qualcuno. Avesse avuto il blog in Zimbawe questo non avrebbero potuto farlo, esattamente così come non hanno potuto eliminare il video-documento da youtube e quindi raccontare la realtà che più piaceva loro.

            Tor poi non vedo che razzo c'entri.

            Che è un altro modo per pubblicare su Internet
            senza assumersene la responsabilità di fronte
            alla legge. E' il passamontagna Internettiano per
            eccellenza.Che comunque non c'entra un razzo con quanto accaduto. Non tutte le idee possono essere sostenute liberamente, se lo fossero Tor non servirebbe, ma non lo sono, non nell'Italia FASCISTA.
          • Anonimo scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            Sciacquati la bocca prima di dire che l'Italia è un regime. Ti consiglio un soggiorno di qualche anno in un vero stato "regime", tipo Arabia Saudita, Cuba, Corea del Nord o Vietnam. Poi, se sopravvivi, vediamo se continui a parlare di Italia come regime. Questo è un consiglio valido anche per tutti gli altri tuoi colleghi che definiscono l'Italia un regime.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            - Scritto da: Anonimo
            Sciacquati la bocca prima di dire che l'Italia è
            un regime. Ti consiglio un soggiorno di qualche
            anno in un vero stato "regime", tipo Arabia
            Saudita, Cuba, Corea del Nord o Vietnam. Poi, se
            sopravvivi, vediamo se continui a parlare di
            Italia come regime. Questo è un consiglio valido
            anche per tutti gli altri tuoi colleghi che
            definiscono l'Italia un
            regime.L'Italia È un REGIME.Non mi interessa quello che capita altrove e NON mi interessa quanto meglio o peggio siano altri REGIMI. Io vivo in ITALIA e mi interessa quello che succede in ITALIA.Che ci siano regimi peggiori di quello italiano non è messo in dubbio, ma questo non è una scusa per negare la realtà italiana e accettarla passivamente come un branco di pecoroni senza cervello.Non ti va bene che definisco l'Italia per il REGIME NEOFASCISTA quale è? PAZIENZA. Impara a convivere con le opinioni diverse dalla tua.
          • Anonimo scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            Puoi scrivere quante volte vuoi che l'Italia è un regime, questo non cambia la realtà, soprattutto non trova riscontro in nessun testo di nessun paese democratico (forse in Corea del Nord, chissà, magari saremo classificati come Regime Democratico), e quindi dimostra solo la tua immensa ignoranza o malafede.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            - Scritto da: Anonimo
            Puoi scrivere quante volte vuoi che l'Italia è un
            regime, questo non cambia la realtà, soprattutto
            non trova riscontro in nessun testo di nessun
            paese democratico (forse in Corea del Nord,
            chissà, magari saremo classificati come Regime
            Democratico), e quindi dimostra solo la tua
            immensa ignoranza o
            malafede.Come tu puoi scrivere queste sciocchezze quante volte ti pare. Ciò non cambia la realtà che ti circonda ma che fingi di ignorare perché ti fa comodo.Di certo io non cambierò il mio punto di vista, non fintantoché le cose non cambieranno per davvero.Ora continua pure a lagnarti qui da solo.
          • Umilio Fido scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            - Scritto da: Anonimo
            Puoi scrivere quante volte vuoi che l'Italia è un
            regime, questo non cambia la realtà, soprattutto
            non trova riscontro in nessun testo di nessun
            paese democratico (forse in Corea del Nord,
            chissà, magari saremo classificati come Regime
            Democratico), e quindi dimostra solo la tua
            immensa ignoranza o
            malafede.Il fatto che Tu non ti accorga del regime che soffoca l'italia può essere dovuto a:a) non riesci a vedere (male!)b) non vuoi vedere (molto male!)c) sei complice in pieno di questo regime e dello stato di cose che ne consegue (molto, moooooooooooolto peggio!)non so perchè ma, personalmente, penso che potresti barrare la "c"Se ti fosse ancora possibile cerca di riprenderti.Ciao
          • Non authenticat scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            - Scritto da: Wakko Warner
            accaduto. Non tutte le idee possono essere
            sostenute liberamente, se lo fossero Tor non
            servirebbe, ma non lo sono, non nell'Italia
            FASCISTA.Tor è utile e tor serve propio per quei casi.Io sono il primo a ospitare tor su alcuni miei siti esteri e anche "locali".Questo non toglie che sia giusto e utile quando possibile manifestare pubblicamente le proprie opinioni e anche pagarne il prezzo se e quando vale la pena o è utile ad una causa giusta!Anche sotto il fascismo alcuni (tra cui un ex presidente della repubblica) hanno rifiutato la grazia secondo te perchè?
      • xpippolox scrive:
        Re: C'è una lezione da imparare qui
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Wakko Warner

        MAI usare hosting italiani.

        MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su
        server

        italiani.



        Se lo fate... permettete loro di zittirvi come e

        quando vogliono... prima ancora di un qualsiasi

        processo, in pieno stile

        nazi-fascista.

        Se c'è una lezione da imparare da Piero Ricca,
        non è certo relativa all'educazione o alla
        volgarità con cui dissente (giustamente) da certi
        personaggi, quanto sul fatto che Piero Ricca si
        ASSUME la responsabilità delle sue gesta, che per
        questo hanno vero valore di dissenso civile. Non
        certo come chi invia messaggi dietro TOR o
        pubblica blog sul sito dello
        zimbabwe.la responsabilità sarebbe ugualmente sua anche se l'hosting fosse all'estero.però il messaggio resterebber lì,.e poi è come se i partigiani fossero andati a giro per le strade con una frecciona "io sono a favore della liberta'".Ormai siamo arrivati a un grado di repressione nazista che con l'aiuto della tecnologiaè molto + temibile. almeno i nazisti uccidevano la gente, oggi si divertono a rovinare la vita a persone con querele, processi., galera, supermulte.io "preferisco" i nazisti alla classe politica (non solo italiana) di oggi.
      • fred scrive:
        Re: C'è una lezione da imparare qui

        Non certo come chi invia messaggi dietro TOR o
        pubblica blog sul sito dello zimbabwe.Tor e Freenet sono stati ideati apposta per sfuggire a censure di questo tipo; dove non c'e' liberta' di opinione e' d'obbligo nascondersi per non essere perseguiti e le ripetute notizie di questi giorni mostrano che questo problema si sta presentando anche in italia;abbiamo a avuto sequestrati un gioco satirico sulla chiesa, una pagina di protesta contro un politico e un blog di protesta contro un giornalista di partito;sono 3 censure che colpiscono la liberta' di opinione e in questo paese dove ormai io povero elettore non conto piu' nulla la protesta (spesso inutile) era l'unica cosa che potevo fare;oggi invece non puoi piu' scrivere nulla senza che debba chiederti se non rischi di essere censurato per diffamazione del potente di turno.
      • are are are o! scrive:
        Re: C'è una lezione da imparare qui
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Wakko Warner

        MAI usare hosting italiani.

        MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su
        server

        italiani.



        Se lo fate... permettete loro di zittirvi come e

        quando vogliono... prima ancora di un qualsiasi

        processo, in pieno stile

        nazi-fascista.

        Se c'è una lezione da imparare da Piero Ricca,
        non è certo relativa all'educazione o alla
        volgarità con cui dissente (giustamente) da certi
        personaggi, quanto sul fatto che Piero Ricca si
        ASSUME la responsabilità delle sue gesta, che per
        questo hanno vero valore di dissenso civile. Non
        certo come chi invia messaggi dietro TOR o
        pubblica blog sul sito dello
        zimbabwe.Carissimo anonimo, una opinione, un pensiero, hanno valore in quanto a ciò che contengono.A prescindere da qualsiasi cosa.Dal contesto, dalla coerenza, da qualsiasi cosa.quando valuti un contenuto, valuti quello. Io non so chi tu sia, eppure ho valutato quello che hai detto. Potresti essere lui, potresti essere un pulotto, potresti essere uno della redazione.Poco importa. Quello che hai scritto è qualcosa, non ha importanza chi tu sia.
    • Dr. Smoke scrive:
      Re: C'è una lezione da imparare qui
      - Scritto da: Wakko Warner
      MAI usare hosting italiani.
      MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su server
      italiani.

      Se lo fate... permettete loro di zittirvi come e
      quando vogliono... prima ancora di un qualsiasi
      processo, in pieno stile
      nazi-fascista.la lezione da imparare è che tu hai poco da stare allegro.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: C'è una lezione da imparare qui
        - Scritto da: Dr. Smoke
        - Scritto da: Wakko Warner

        MAI usare hosting italiani.

        MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su
        server

        italiani.



        Se lo fate... permettete loro di zittirvi come e

        quando vogliono... prima ancora di un qualsiasi

        processo, in pieno stile

        nazi-fascista.

        la lezione da imparare è che tu hai poco da stare
        allegro.Davvero? (newbie)E perché mai? (newbie)(troll)
        • Dr. Smoke scrive:
          Re: C'è una lezione da imparare qui
          te ne accorgerai presto.
          • Roberto Di scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            - Scritto da: Dr. Smoke
            te ne accorgerai presto.Questa mi sa di minaccia squadrista alla "Squadrone della Morte" (Sud America anni '70)
          • Non authenticat scrive:
            Re: C'è una lezione da imparare qui
            - Scritto da: Dr. Smoke
            te ne accorgerai presto.Sono minacce da Cacasotto!Vergognati!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 13.30-----------------------------------------------------------
        • Non authenticat scrive:
          Re: C'è una lezione da imparare qui
          - Scritto da: Wakko Warner
          - Scritto da: Dr. Smoke

          - Scritto da: Wakko Warner


          MAI usare hosting italiani.


          MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su

          server


          italiani.





          Se lo fate... permettete loro di zittirvi
          come
          e


          quando vogliono... prima ancora di un
          qualsiasi


          processo, in pieno stile


          nazi-fascista.



          la lezione da imparare è che tu hai poco da
          stare

          allegro.

          Davvero? (newbie)
          E perché mai? (newbie)

          (troll)Ma wakko mi meravigli! è ovvio il perchè!Perchè lui è un cacasotto e pensa che le minacce intimoriscano tutti come intimoriscono lui! :D
    • Imenottero scrive:
      Re: C'è una lezione da imparare qui
      - Scritto da: Wakko Warner
      MAI usare hosting italiani.
      MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su server
      italiani.
      Se lo fate... permettete loro di zittirvi come e
      quando vogliono... prima ancora di un qualsiasi
      processo, in pieno stile
      nazi-fascista.Se metti i tuoi contenuti su hosting esteri, per bloccarteli vengono a casa tua e rimuovono i contenuti attraverso il tuo pc che conserva i dati di accesso ftp.E se non sei solito conservare la password nel client ftp, te la chiedono e tu la dai per evitare l'incriminazione anche per ostacolo alle indagini.E' gia' successo, fanno cosi'.
    • fred scrive:
      Re: C'è una lezione da imparare qui
      - Scritto da: Wakko Warner
      MAI usare hosting italiani.
      MAI far ospitare i propri blog/siti/ecc su server
      italiani.

      Se lo fate... permettete loro di zittirvi come e
      quando vogliono... prima ancora di un qualsiasi
      processo, in pieno stile
      nazi-fascista.e' quello che pensavo anch'io, ma mi ponevo u naltro problema:se ad esempio registro il dominio luca-fasciste.eu interrogando il whois e facile risalire all'intestatario del dominio e quindi possono venire a minacciarmi a casa;come faccio ad aggirare questo limite?Come fanno i giornalisti cinesi?
  • Fab978 scrive:
    Comunicato Stampa
    Di seguito, il comunicato stampa che Ricca ha diramato nel pomeriggo.La notizia è anche su L'Unità, tra l'altro: http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=67349-------------------Milano, 10 luglio 2007IL BLOG DI PIERO RICCA BLOCCATO DALLA FINANZASU QUERELA DI EMILIO FEDEdi Piero RiccaEmilio Fede mi ha querelato e la finanza ha cambiato le chiavi di accesso al mio blog, impedendomi di pubblicare nuovi articoli.Il blog mi è stato chiuso su richiesta del pubblico ministero romano Giuseppe Saieva, con atto del gip Cecilia Demma. Il sequestro preventivo mi è stato notificato alle 14,00 di oggi 10 luglio da due agenti del nucleo speciale contro le frodi telematiche della guardia di finanza, venuti appositamente dalla capitale. Il sequestro proviene da una querela per diffamazione presentata da Emilio Fede nei miei confronti per la contestazione al circolo della stampa di Milano del 16 aprile 2007.In esecuzione del medesimo provvedimento è stato cancellato dal blog un mio articolo relativo alla vicenda Fede e i commenti a margine dei lettori. Per motivi tecnici non è stato possibile, come pure era stato richiesto dallautorità giudiziaria, togliere il video da youtube. Non si è arrivati alloscuramento totale del blog, che pure era stato prospettato nel decreto di sequestro preventivo, solo perché gli agenti della finanza hanno adottato la soluzione di modificare la mia password di amministratore di www.pieroricca.org, previa missione mattutina a Sarzana (La Spezia), sede legale della società di gestione del blog.Naturalmente farò immediata richiesta di dissequestro.E mi riservo di querelare a mia volta il signor Fede. Ricordo infatti che la contestazione ebbe come antefatto una mia domanda (sul caso Europa 7 e le frequenze abusivamente occupate da Rete 4), alla quale il direttore del tg4 rispose dandomi dell imbecille. Per non parlare dello sputo che mi indirizzò nellandrone del circolo della stampa, come testimonia il video reperibile allindirizzo http://www.youtube.com/watch?v=5KbGNQwO7esCon il querelante ci confronteremo dunque in tribunale, magari davanti a qualcuno dei magistrati diffamati e spiati negli anni del governo del suo adorato datore di lavoro.Sarò lieto di farmi processare unaltra volta per aver espresso opinioni condivise dalle persone che stimo.Nel frattempo non smetterò di interpellare e criticare i personaggi pubblici che non stimo, esercitando il mio diritto-dovere di dissenso.Nessuno riuscirà a sequestrare la libertà di espressione, mia e degli amici del gruppo Qui Milano Libera e del blog: questo è certo.Ringrazio fin dora chi vorrà far circolare questo comunicato.
    • TOTO scrive:
      Re: Comunicato Stampa
      - Scritto da: Fab978
      Di seguito, il comunicato stampa che Ricca ha
      diramato nel
      pomeriggo.

      La notizia è anche su L'Unità, tra l'altro:
      /www unita it/Tranquillo, non avevamo dubbi che qualcuno all'Unità avrebbe cominciato a spalare merda su Berlusconi pure in questo caso dove non c'entra nulla.Ma se lo scrive l'unità è tutto vero, giusto? Azz, l'ha scritto l'Unità! Deve essere vero.Sono così imparziali quando scrivono qualcosa.E dire che nemmeno si sono preoccupati di chiarire cosa effettivamente abbia fatto l'idiota per meritarsi addirittura un sequestro del blog.Più che una notizia, mi pare pubblicità ingannevole.
      • Fab978 scrive:
        Re: Comunicato Stampa
        Che cazzarola vuol dire "Se lo scrive l'unità è tutto vero"?L'Unità sta solo e semplicemente riportando dei fatti . Se non ti piace la realtà, puoi sempre evitare di vivere.E comunque, L'Unità il motivo del sequestro lo riporta . Non sai neanche leggere?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 08.36-----------------------------------------------------------
        • TOTO scrive:
          Re: Comunicato Stampa
          - Scritto da: Fab978
          Che cazzarola vuol dire "Se lo scrive l'unità è
          tutto
          vero"?È ironia. L'Unità è il giornale servo di Rifondazione.Che affidabilità vuoi che abbia un giornale così?
          L'Unità sta solo e semplicemente riportando dei
          fatti .Bravo! Ecco un altro che si fa fare il lavaggio del cervello e nemmeno lo sa.A seconda di COME racconti i fatti, tu puoi far credere che abbia ragione uno piuttosto che un altro. Ma che ne può sapere un idiota? Ah, non ti offendi vero? Tanto per te è lecito diffamare gli altri! Roba da matti.Vorrei proprio capire se tu ritieni giusto che qualcuno dia dell'idiota oppure no.
          E comunque, L'Unità il motivo del sequestro lo
          riporta .Emmhhh, dice due parole defilate e cambia discorso. Quello non è riportare tutte le diffamazioni di cui si è macchiato il nuovo martire.
          • leone2000 scrive:
            Re: Comunicato Stampa
            - Scritto da: TOTO
            - Scritto da: Fab978

            Che cazzarola vuol dire "Se lo scrive l'unità è

            tutto

            vero"?
            È ironia. L'Unità è il giornale servo di
            Rifondazione.veramente l'unità fa capo ai ds, è "liberazione" (*) che fa capo a rifondazione...(*) mi è venuto il dubbio de "il manifesto"...
      • fred scrive:
        Re: Comunicato Stampa

        Tranquillo, non avevamo dubbi che qualcuno
        all'Unità avrebbe cominciato a spalare merda su
        Berlusconi pure in questo caso dove non c'entra
        nulla.se fossimo in una democrazia avrebbe gia' dovuto rispondere delle malefatte che ha commesso finora.Il forum e' stato invaso dagli quadristi di Forza Italia (proprio come succedeva nel 1924 da parte delle squadre fasciste) ed e' accaduto al congresso di confindustria nonche' in altre varie occasioni (motorshow).
    • ottomano scrive:
      Re: Comunicato Stampa
      Grande Piero!Mi spiace non essere potuto venire il 9 Luglio... sarà per la prossima volta.Nicola
      • Ma Iate scrive:
        Re: Comunicato Stampa
        - Scritto da: ottomano
        Grande Piero!
        Mi spiace non essere potuto venire il 9 Luglio...
        sarà per la prossima
        volta.

        NicolaGrande Piero???Ma hai visto il video?Questo è un rompicoglioni di professione che sta lì solo per rompere le palle al prossimo.Fede ha risposto con una battuto e questo gli ha vomitato addosso tutta la sua frustrazione da esserino impotente
        • ottomano scrive:
          Re: Comunicato Stampa

          Grande Piero???

          Ma hai visto il video?
          Questo è un rompicoglioni di professione che sta
          lì solo per rompere le palle al
          prossimo.
          Fede ha risposto con una battuto e questo gli ha
          vomitato addosso tutta la sua frustrazione da
          esserino
          impotenteEcco, adesso però prendi la medicina...Io Piero Ricca lo conosco di persona e posso assicurarti che è molto intelligente e preparato. Inoltre ciò che lui fa non è in alcun modo illegale... lo stesso non sono sicuro possa dirsi per la controparte.bye
        • luigi scrive:
          Re: Comunicato Stampa
          - Scritto da: Ma Iate
          - Scritto da: ottomano

          Grande Piero!

          Mi spiace non essere potuto venire il 9
          Luglio...

          sarà per la prossima

          volta.



          Nicola


          Grande Piero???

          Ma hai visto il video?
          Questo è un XXXXXXXXXXXXX di professione che sta
          lì solo per rompere le palle al
          prossimo.
          Fede ha risposto con una battuto e questo gli ha
          vomitato addosso tutta la sua frustrazione da
          esserino
          impotentee tu che sei?ed inoltre, impotente di fare che?
  • Toto scrive:
    Così il tipo di becca pubblicità gratis!
    Quindi il blog non è stato oscurato, si è solo cancellato il post giudicato ingiurioso nei confronti del giornalista e si è proceduto a bloccare la possibilità di postare nuovi commenti.Mi pare tutto lecito e coerente.Era ora che le ingiurie spesso pubblicate impunemente in Rete ricevessero una lezione.La libertà di parola è sacrosanta, ma va confinata: non si può avere pure il diritto di parlar male (per usare un eufemismo) degli altri.Mi resta solo un dubbio: che aveva scritto questo idiota di così sbagliato da meritarsi un blocco preventivo del suo blog? Non è che l'ha fatto di proposito per farsi pubblicità?Ora tutti i blog parleranno di lui dipingendolo come un martire.
    • guest scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      Credo che bisogna fare attenzione prima di dare dell'idiota a qualcuno!!!Cmq Ricca dice di lui:Due parole su di me ora. Sono un cittadino incensurato (e incensurabile). Non ho mai compiuto un gesto di violenza. Ho sempre rispettato le leggi. Da anni sono impegnato politicamente, in modo trasparente e nonviolento, in mezzo ai movimenti della società civile, per difendere la mia idea di Democrazia Costituzionale. Ho il vezzo di interpellare i potenti richiamandoli alle proprie responsabilità, e il vanto di risponderne sempre in prima persona. Ogni mia iniziativa civile muove dallesigenza di esprimere a pieno la mia libertà di pensiero ed è in definitiva ispirata al concetto fondante del primato della legge e al valore della testimonianza della verità.Da http://www.pieroricca.org/chi-sono/
      • Joe scrive:
        Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
        Credo che per giudicare questo sig Ricca basta fare attenzione ai toni e ai modi con i quali si esprime nel servizio televisivo (sic!) che e' stato postato su youtube!...E' proprio vero che in giro c'e' un sacco di gente che non ha un cazzo da fare (oppure non ha proprio voglia di fare un cazzo!)!!!...I paladini della liberta' sono ben altra cosa che questo Ricca ...Studiate un po' la storia e rifletteteci sopra!...
        • Fab978 scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
          Joe, elencameli questi modi e queste parole usati da Ricca che ti danno così fastidio.Poi dimmi se lo sputo e gli insulti di Fede ti stanno bene, eh!
          • Rik scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            - Scritto da: Fab978
            Joe, elencameli questi modi e queste parole usati
            da Ricca che ti danno così
            fastidio.

            Poi dimmi se lo sputo e gli insulti di Fede ti
            stanno bene,
            eh!approvo in pieno!!!!
          • lucio scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            Lasciatelo perdere un'altro con il lavaggio del cervello a reti unificate!
          • Joe scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            ...frena la lingua e accendi il cervello!E se non hai argomenti vedi almeno di ascoltare in silenzio!...
          • Joe scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            ...se hai le orecchie per intendere e sai osservare un filmato non c'e' bisogno che ti spieghi niente!...Se non vuoi vedere ne ascoltare allora non ci posso proprio fare nulla!
          • Fab978 scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            Va bene, Joe, ho capito che non sai rispondere. Io le orecchie le ho, per questo ho chiesto a te: fammi l'elenco, perché a me nulla di quello che ha detto Ricca sembra diffamazione, ma solo una declamazione della verità.Lo sputo in testa e l'imbecille da parte di Fede, invece, sono incontrovertibili. Su quelli non hai nulla da dire?
        • Andrea scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
          Joe....sparati che è meglio,tu e tutti i leccaculo come Fede!
      • TOTO scrive:
        Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
        - Scritto da: guest
        Credo che bisogna fare attenzione prima di dare
        dell'idiota a
        qualcuno!!!
        Cmq Ricca dice di lui:Ma cosa vuoi che me ne freghi?Anche tu a fargli pubblicità?Se si diverte con le diffamazioni, si becca anche le conseguenze.E poi chiunque prima di commettere il primo reato era incensurato.Resta un idiota. Altrimenti si sarebbe guardato bene dal diffamare qualcuno.
        • Fab978 scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!

          Se si diverte con le diffamazioni, si becca anche
          le
          conseguenze.Dove stanno le diffamazioni?
          E poi chiunque prima di commettere il primo reato
          era incensurato.
          Resta un idiota. Altrimenti si sarebbe guardato
          bene dal diffamare
          qualcuno.Sai che dare dell'idiota a qualcuno è diffamazione?
          • TOTO scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            - Scritto da: Fab978

            Se si diverte con le diffamazioni, si becca
            anche

            le

            conseguenze.
            Dove stanno le diffamazioni?Guarda il video e ne riparliamo.
            Sai che dare dell'idiota a qualcuno è
            diffamazione?Ma certo. Ma secondo te è lecito farlo, quindi di che ti lamenti? Che idiota.
          • Fab978 scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            Il video l'ho guardato e vedo e sento solo delle verità.Va be', ma che ti parlo a fare... sei un degno compare del tuo amatissimo Fede. (geek)
          • Torna alla realtà scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            - Scritto da: Fab978
            Il video l'ho guardato e vedo e sento solo delle
            verità."ho guardato il video", non "l'ho guardato il video".Quando impaerai a scrivere in italiano?Sei del 78 e scrivi come un analfabeta.
            Va be', ma che ti parlo a fare... sei un degno
            compare del tuo amatissimo Fede.Qui non si discute quando Fede sia bello, bravo o brutto e cattivo.Si discute di quali limiti esistono nella libertà di espressione.Diffamare è sbagliato. Si può esprimere se stessi finché non si reca danno ad altri.C'è un limite e non va superato.Oppure saresti contento se qualcuno facesse sapere in giro che Fab978 è analfabeta? Non so quanto ti renderebbe felice! :)
          • Fab978 scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            Caro "amico", la differenza tra me e te è che io parlo italiano, tu itagliano.Evita di sentenziare sulla grammatica altrui quando non hai titolo nè conoscenze per farlo...
          • bosao scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            si ma io sono ancora curioso di sentire quali sono le "diffamazioni"cosa ha detto Ricca di "diffamatorio" nei confronti di Umilio?
          • go go scrive:
            Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
            - Scritto da: Torna alla realtà
            - Scritto da: Fab978

            Il video l'ho guardato e vedo e sento solo delle

            verità.
            "ho guardato il video", non "l'ho guardato il
            video".
            Quando impaerai a scrivere in italiano?
            Sei del 78 e scrivi come un analfabeta.Questo non e' vero. I toni di un commento ad una notizia su PI sono discorsivi per cui l'anacoluto e' perfettamente lecito. In questo caso serve a porre il soggetto di cui si parla in risalto, e si subordina il discorso che vi ruota attorno utilizzando un pronome pleonastico. Non sto a citarti gli innumerevoli esempi che puoi trovare in letteratura, credo sia tempo sprecato.
        • lucio scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
          Non ha diffamato nessuno.Quello che ha detto è la biografia para para del Fido Emilio.
    • fred scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      ma ci fai o ci sei? davvero non sai chi e' Piero Ricca?e qui si la nostra merda di nazione sprofonda ulteriormente.Qualcuno ha copia del post censurato?
      • TOTO scrive:
        Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
        - Scritto da: fred
        ma ci fai o ci sei? davvero non sai chi e' Piero
        Ricca?So chi è, questo non toglie che sia un grandissimo idiota che cerca di farsi pubblicità a spese nostre e della giustizia.
        e qui si la nostra merda di nazione sprofonda
        ulteriormente.Se qualcuno non conosce sto idiota la nazione sprofonda? Ma sei fuori?
    • LUCIFERO scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      L'arroganza che nasce dall'ignoranza è il più grande male di tutti i tempi.Questo mondo avrebbe bisogno di una bella ripulita di anime.La Conoscenza della Realtà e della Verità, unica vera salvezza.Piero Ricca verrà ricordato nella storia d'Italia un giorno...quando riempirai la coscienza di sapienza, proverai vergogna.V-day 8 settembre.
      • TOTO scrive:
        Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!

        V-day&&settUn'altro che segue il blog di un altro idiota. Il grillo parlante.Ma ti faifare il lavaggio del cervello da un comico ignorante?
        • Greenu64 scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
          - Scritto da: TOTO
          Un'altro che segue il blog di un altro idiota. Il
          grillo parlante.
          Ma ti faifare il lavaggio del cervello da un
          comico ignorante?Fortuna che avevi accusato Fab978 di essere analfabeta! Guarda che "un'altro" si scrive senza apostrofo. Inoltre "faifare" non esiste nella lingua italiana.A parte questo, non hai detto come giustifichi lo sputo di Emilio Fede ed il suo insulto ("imbecille") rivolto a Ricca :-(E' risaputo che Rete4 occupa abusivamente le sue frequenze, quindi le domande iniziali di Ricca erano perfettamente lecite. Fede aveva cominciato a rispondere con ironia e sarcasmo, ma poi si è fatto trascinare dalle provocazioni di Ricca. Un comportamento inaccettabile per un "anchorman" come lui. Non ci sono scuse, mi dispiace!
        • lucio scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
          No me lo faccio fare da Scilvio e la sua masnada di decerebrati.Sono soddisfazioni...
    • dantez scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      - Scritto da: Toto
      Quindi il blog non è stato oscurato, si è solo
      cancellato il post giudicato ingiurioso nei
      confronti del giornalista e si è proceduto a
      bloccare la possibilità di postare nuovi
      commenti.
      Mi pare tutto lecito e coerente.a me no se ho capito bene gli hanno cambiato la pwd quindi non ha piu accesso al _suo_ blog
      Era ora che le ingiurie spesso pubblicate
      impunemente in Rete ricevessero una
      lezione.
      La libertà di parola è sacrosanta, ma va
      confinata: non si può avere pure il diritto di
      parlar male (per usare un eufemismo) degli
      altri.e si è giusto solo persone, si fà per dire, come il sig. fede possono permettersi di insultare e diffamare chiunque e per di piu in diretta nazionale, i poveracci come noi dobbiamo solo tacere
      Mi resta solo un dubbio: che aveva scritto questo
      idiota di così sbagliato da meritarsi un blocco
      preventivo del suo blog? Non è che l'ha fatto di
      proposito per farsi
      pubblicità?si e magari adesso si prende anche una bella multa per aver osato eh!
      Ora tutti i blog parleranno di lui dipingendolo
      come un martire.no certo non è un martire è solo un povero 'fesso' che ha osato esternare pubblicamente le proprie opinioni, e ora come in tutti i paesi 'democratici', tipo la cina o la tunisia, pagherà le giuste conseguenze, magari lo impiccano pubblicamente come monito, ah no adesso al comando ci sono gli altri, che poi sono gli stessi ma si fanno chiamare gli altri.
      • fred scrive:
        Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!

        a me no se ho capito bene gli hanno cambiato la
        pwd quindi non ha piu accesso al _suo_
        blogallora e' il caso di andare li a protestare contro il fido fede, se Ricca non e' in grado di censurare i post non e' responsabile di cio' che scriviamo ne' i post possono essere rimossi o moderati!!!
      • TOTO scrive:
        Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
        - Scritto da: dantez
        - Scritto da: Toto

        Mi pare tutto lecito e coerente.
        a me no se ho capito bene gli hanno cambiato la
        pwd quindi non ha piu accesso al _suo_
        blogResta suo. Ma lo hanno sequestrato.Sai cos'è un sequestro?
        il sig. fede possono permettersi di insultare e
        diffamare chiunque e per di piu in direttaE chi mai avrebbe diffatamo?

        Ora tutti i blog parleranno di lui dipingendolo

        come un martire.
        no certo non è un martire è solo un povero
        'fesso' che ha osato esternare pubblicamente le
        proprie opinioniPubblicare le proprie opinioni è un conto, diffamare un altro.Sai, sono cose un po' diverse.Un conto è dirti che per me non hai capito la situazione, un altro è dirti che sei un p....o di m...a che non capisce un c...o, che truffa la gente e così via. La libertà di opinione ha dei limiti, non puoi recare danno ad altri.
        • bosao scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!

          La libertà di opinione ha dei limiti, non puoi recare danno
          ad altri.Bella stronzata!!!Non puoi diffamare gli altri, ma se dici la verità e Tizio finisce in galera, perchè magari la verità è che Tizio è un ladro, non è certo diffamazione.Diffamazione: La norma, con un parziale rinvio al delitto di ingiuria previsto dall'articolo 594 del codice penale, punisce chi, comunicando con più persone, offende l'onore o il decoro di una persona non presente. Tre sono, dunque, gli elementi necessari perché si possa configurare il delitto in esame: l'offesa all'onore o al decoro di taluno, la comunicazione con più persone e, infine, l'assenza della persona offesa.http://it.wikipedia.org/wiki/DiffamazioneQuindi, se ipoteticamente ti dessi dell'idiota a quattrocchi, non è diffamazione, perchè puoi rispondere e dire la tua verità.Quest'ignoranza sta diventando contagiosa...
    • guidoz scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      - Scritto da: Toto
      La libertà di parola è sacrosanta, ma va
      confinata: non si può avere pure il diritto di
      parlar male (per usare un eufemismo) degli
      altri.No, il diritto ci dev'essere.. se voglio dirti che sie un iimbecille te lo devo poter dire, poi in caso pagherò assumendomi le mie responsabilità.Se voglio dire che sei ladro lo devo poter dire, poi in caso pagherò assumndomi le mie responsabilità.Questa è democrazia... non il decidere per tutti cosa è esagerato e/o falso.Fermo restando che concordo con te che di parole nei blog se ne sprecano sin troppe e con sin troppa leggiadria.. Però da quel che si vede nel video (che per carità, pè montato da lui quindi è soggettivo) mi pare che il contenuto possa essere opinabile ed i modi provocatori.. ma se quella è la risposta di un uomo libero a libere domande......
      • TOTO scrive:
        Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
        - Scritto da: guidoz
        - Scritto da: Toto

        La libertà di parola è sacrosanta, ma va

        confinata: non si può avere pure il diritto di

        parlar male (per usare un eufemismo) degli

        altri.
        No, il diritto ci dev'essere.. se voglio dirti
        che sie un iimbecille te lo devo poter dire, poi
        in caso pagherò assumendomi le mie
        responsabilità.
        Se voglio dire che sei ladro lo devo poter dire,
        poi in caso pagherò assumndomi le mie
        responsabilità.Se voglio ammazzarti devo poterlo fare, poi al massimo mi mandano in tribunale, ma non possono mica sbattermi in carcere, perché altrimenti mi toglierebbero la libertà di ammazzare altre persone.Ma ti rendi conto di che principio del caz.o hai tirato fuori?
        Questa è democrazia... non il decidere per tutti
        cosa è esagerato e/o
        falso.Sveglia. La democrazia consiste nel delegare ad altri i tre poteri fondamentali.(legisl., esec., giudiz.). I tuoi rappresentanti (non dipendenti come un pirla parlante afferma) hanno questo potere, tu no perché da solo non sei in grado di occupartene.
        Fermo restando che concordo con te che di parole
        nei blog se ne sprecano sin troppe e con sin
        troppa leggiadria..Ed ecco che esiste il sequestro. Per fortuna. Altrimenti vigerebbe l'impunibilità e la possibilità di reiterare il reato.
        • guidoz scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!

          Se voglio ammazzarti devo poterlo fare, poi al
          massimo mi mandano in tribunale, ma non possono
          mica sbattermi in carcere, perché altrimenti mi
          toglierebbero la libertà di ammazzare altre
          persone.
          Ma ti rendi conto di che principio del caz.o hai
          tirato
          fuori?scusa ma sei tu che confronti le patate con le pere...
          Sveglia. La democrazia consiste nel delegare ad
          altri i tre poteri
          fondamentali.
          (legisl., esec., giudiz.). I tuoi rappresentanti
          (non dipendenti come un pirla parlante afferma)
          hanno questo potere, tu no perché da solo non sei
          in grado di
          occupartene.è quello che dico io, quindi neanche il signor fede ^_^
        • luigi scrive:
          Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
          - Scritto da: TOTO
          - Scritto da: guidoz

          - Scritto da: Toto


          La libertà di parola è sacrosanta, ma va


          confinata: non si può avere pure il diritto di


          parlar male (per usare un eufemismo) degli


          altri.

          No, il diritto ci dev'essere.. se voglio dirti

          che sie un iXXXXXXXXX te lo devo poter dire, poi

          in caso pagherò assumendomi le mie

          responsabilità.

          Se voglio dire che sei ladro lo devo poter dire,

          poi in caso pagherò assumndomi le mie

          responsabilità.
          Se voglio ammazzarti devo poterlo fare, poi al
          massimo mi mandano in tribunale, ma non possono
          mica sbattermi in carcere, perché altrimenti mi
          toglierebbero la libertà di ammazzare altre
          persone.
          Ma ti rendi conto di che principio del caz.o hai
          tirato
          fuori?il tuo ragionamento è, permettimi, totalmente illogico:tu hai la "libertà" (io la chiamerei possibilità) di parcheggiare in doppia fila, anche perché se così non fosse entreremmo in una logica alla minority report; d'altronde (per ora?) non si può evitare a priori che qualcuno compia un reato (casomai si possono cercare limitare le conseguenze di un reato), il problema è che chi ha compiuto il suddetto reato paghi il giusto per il suo gesto secondo la legislazione in vigore; 100 anni fa le leggi erano altre, i reati altri, le pene altre.


          Questa è democrazia... non il decidere per tutti

          cosa è esagerato e/o

          falso.
          Sveglia. La democrazia consiste nel delegare ad
          altri i tre poteri
          fondamentali.
          (legisl., esec., giudiz.). I tuoi rappresentanti
          (non dipendenti come un XXXXX parlante afferma)
          hanno questo potere, tu no perché da solo non sei
          in grado di
          occupartene.
          ma infatti il giudice giudica a posteriori non a priori. nessuno ti vieta, in una democrazia, di andare a dire XXXXXXX a chi vuoi tu, però ti si avverte che se lo fai ne pagherai le conseguenze dopo un giusto ed equo proXXXXX. cosa c'è che non ti è chiaro di questa dinamica?
    • soulista scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      - Scritto da: Toto
      La libertà di parola è sacrosanta, ma va
      confinata: non si può avere pure il diritto di
      parlar male (per usare un eufemismo) degli
      altri.Sono d'accordo.Chi stabilirà questi confini?
    • leone2000 scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      - Scritto da: Toto

      Mi resta solo un dubbio: che aveva scritto questo
      idiota di così sbagliato da meritarsi un blocco
      preventivo del suo blog? visto che parli di diffamazione, perché non ti firmi con nome e cognome in modo che tutti quelli ai quali hai dato dell'idiota possano denunciarti? almeno piero ricca (e tanti altri) si firmano, tu neanche quello...
    • Rox scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      - Scritto da: Toto
      Quindi il blog non è stato oscurato, si è solo
      cancellato il post giudicato ingiurioso nei
      confronti del giornalista e si è proceduto a
      bloccare la possibilità di postare nuovi
      commenti.
      Mi pare tutto lecito e coerente.
      Era ora che le ingiurie spesso pubblicate
      impunemente in Rete ricevessero una
      lezione.
      La libertà di parola è sacrosanta, ma va
      confinata: non si può avere pure il diritto di
      parlar male (per usare un eufemismo) degli
      altri.
      Mi resta solo un dubbio: che aveva scritto questo
      idiota di così sbagliato da meritarsi un blocco
      preventivo del suo blog? Non è che l'ha fatto di
      proposito per farsi
      pubblicità?
      Ora tutti i blog parleranno di lui dipingendolo
      come un
      martire.non posso che quotare
    • Ma Iate scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      - Scritto da: Toto
      Mi resta solo un dubbio: che aveva scritto questo
      idiota di così sbagliato da meritarsi un blocco
      preventivo del suo blog? Non è che l'ha fatto di
      proposito per farsi
      pubblicità?
      Ora tutti i blog parleranno di lui dipingendolo
      come un
      martire.Guarda, non ne sapevo nulla e mi sono andato a guardare il video incriminato.Non mi merviglio del fatto che sia stata oscurata la notizia, quanto del fatto che i poliziotti presenti sulla scena non abbiano accoppato tale Paolo Rizza e soci.E' evidente come fosse lì per provocare e cercare il diverbio.. ha rotto il cazzo per mezzora per arrivare a quello che voleva aizzato da una folla di suoi complici.Per quanto mi stia sulle palle Fede, stavolta devo proprio schierarmi dalla sua parte e pensare che gente come questa bisognerebbe tenerla lontana dalla società..
    • Andrea scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      Piero Ricca è un onesto cittadino che giustamente smaschera i servi e leccapiedi come Emilio Fede,il cui telegiornale è SCANDALOSO.....hanno censurato per anni Enzo Biagi,permettendo a lui di andare in onda abusivamente...quindi censurare il blog di un incensurato e permettere ai parlamentari (per la gran parte pregiudicati) di legiferare per noi è INAMMISSIBILE! Quindi viva Piero Ricca e abbasso tutti i cialtroni del paese! (Vespa,Fede,Sgarbi,Berlusconi,Previti,ecc.........)
    • gino de roma scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      insomma si deve star zitti a capo chino, come t'ha insegnato la nonna! non si devono dire le cose brutte...
    • Fadero scrive:
      Re: Così il tipo di becca pubblicità gratis!
      Fortunatamente la mamma degli idioti è sempre incinta, quindi Fede non perderà mai spettatori come te ...
Chiudi i commenti