Multa UE, Microsoft non vuol pagare

Ha depositato una richiesta di annullamento delle sanzioni imposte dall'Antitrust UE: da Redmond vogliono vederci chiaro

Roma – Microsoft non ci sta, non è disposta a pagare una multa di 899 milioni di euro. Redmond ha depositato una richiesta di annullamento presso il tribunale di primo grado della Corte di giustizia: intende vedere chiaro nelle procedure di indagine, intende far rivedere la condanna pronunciata lo scorso febbraio.

La Corte di Giustizia Il braccio di ferro tra la grande M e la UE non accenna a intiepidirsi: tra affondi e ritirate la diatriba si protrae da anni. Microsoft non cederà: se Bruxelles a febbraio ha ritenuto che Redmond abbia richiesto “prezzi irragionevoli” per mettere a disposizione dei concorrenti l’accesso a certi protocolli server di Windows, BigM, presentando la richiesta, prova ad imbarcarsi in “un tentativo costruttivo di chiedere chiarezza da parte del tribunale”.

Gli 899 milioni sono il risultato del trascorrere dei giorni durante i quali Microsoft, dopo la sentenza del 2004 e quella del luglio 2006 , ha rifiutato di ridimensionare le royalty chieste ai competitor per accedere ai protocolli. Un periodo di 488 giorni, ciascuno dei quali è costato a BigM 1,84 milioni di euro. Un periodo che si è concluso nell’ottobre 2007, quando il contatore ha smesso di incedere, non dopo aver fatto totalizzare la multa più imponente imposta dalla Commissione ad una singola azienda.

Microsoft non ha aggiunto altro: attende di conoscere la decisione del tribunale di prima istanza. L’Antitrust non si lascia impressionare e confida nelle procedure messe in atto finora : “La multa – ha spiegato un rappresentante del Commissario europeo per la Concorrenza Neelie Kroes – ha fondamento legale”.

A poco sembrano dunque servire i tentativi di Microsoft di avvicinarsi alle autorità UE promettendo più interoperabilità tra i prodotti Microsoft e quelli di terze parti: la gelida reazione dell’esecutivo di Bruxelles e dei responsabili dell’Antitrust non lascia presagire alcuna clemenza. Né sul fronte della megamulta a cui Microsoft si è appellata, né sul fronte delle due più recenti inchieste, avviate dalla Commissione Europea nel mese di gennaio.

Gaia Bottà

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsfsf
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-prince-c-9]Rolex Prince watches[/url], Rolex Prince watches
  • robegue scrive:
    senza vista?
    Chissenefrega di Vista!? Non si può avere con hard disk formattato?
  • trikketrakk e scrive:
    Alll UNIEURO li vendono a 399 euro
    offerta sottocosto per apertura nuovo centro,vabbe...èezzi limitati ma pero mi chiedo ma quanto costano davvero ? non penso che lo vendano a 399 perdendoci, boh..tanto oramai li fanno tutti in Cina
    • Linux User scrive:
      Re: Alll UNIEURO li vendono a 399 euro
      Per il vero costo dividi per sei ( lo sconto di cui usufruiscono per grandi quantità ) e vedrai quante supposte ci prendiamo dietro acquistando nei negozi "normali".Sti infami ti fanno pagare anche la garanzia che dovrebbe, per legge, essere gratuita.Viva Ebay, Viva i cinesi perche', se fosse per le MARCHE saremo tutti poveri morti di fame e non sapremmo nemmeno cosa sia Internet. Con tutto cio' che deriva da una assente CONOSCENZA del mondo esterno.Personalmente compro solo "non di marca" cercando, rivoltando, rigirando i prodotti con le caratteristiche che mi soddisfano di piu' e che in genere costano 5-10 volte meno del corrispondente(identico) di marca(ma anche questo fatto in cina), e fin'ora non mi sono mai pentito.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Alll UNIEURO li vendono a 399 euro
      Ma dove scusa?!
  • pippo scrive:
    Batteria
    Anni fa ho comprato un gericom che pareva completo a prezzi inferiori della concorrenza; risultato, funziona bene ancora oggi ma ho cambiato 3 batterie che duravano si e no 4/5 mesi.Non so se sarà questo il caso però so per certo che la bontà costruttiva e di progetto si paga.
  • liga scrive:
    un processore vero? siete dei fanboy!
    mi passa la voglia di leggere l'articolo con queste dichiarazioni... un processore vero non vuole dire che deve essere un core2.Il C7 ha caratteristiche che lo rendono molto valido come soluzione ovviamente dipende da cosa ti interessa; e se vuoi un laptop ce ne sono a migliaia come questo! non è una gran novità come hw e se vuoi spendere 75 euro in meno ci sono altri metodi ad esempio rinunciare alla licenza di Xp/svista:)
    • Fabio T. scrive:
      Re: un processore vero? siete dei fanboy!
      neanche 600 per un 12"??? se ne trovi altri segnalali, perche' mi sembra si aggirino su almeno 200 euro in piu' :
  • alex.tg scrive:
    Ma io non voglio mica...
    ...un coso con due processori "veri" che scaldano "veramente", un disco meccanico che percepisco come delicato, e un coso per i dischi ottici che trovo ancora piu` delicato. Il tutto forma un sistema portatile inaffidabile, per come la vedo io. L'EEE mi piace perche` e` piccolo, a stato solido, e preferirei addirittura che avesse un processore ancor meno "vero", se questo permette di allungare l'autonomia ed evitare di buttare via un bel po' di energia in quello che per me e` solo inutile, inelegante calore.Lascio quindi questa opinione nel caso passasse qualcuno che poi si chiedesse perche` questo computer non vende: i portatili cosi` come sono stati concepiti prima della formula dell'EEE mi sono venuti a noia presto. Non li voglio piu`, per nessun prezzo e per nessun fattore di forma: se ha un disco meccanico, un masterizzatore, e un processore-altoforno con ventole tipo turboreattore, allora nel suo ruolo di portatile e` intrinsecamente difettoso, per me, e lo escludo e basta. Non e` il form factor, ripeto, e neanche il prezzo: e` proprio un fatto di tecnologie usate. Se l'EEE, o un suo equivalente/successore, mantenesse le dimensioni e fosse cosi` composto:- case di alluminio, parti plastiche interne ed esterne ridotte al minimo, tastiera concepita per durare molto a lungo;- processore da... mah, 200-300 MHz al massimo, purche` non ci siano ventole di nessun tipo, misura o dimensione;- memorie interamente a stato solido.Piu` o meno, sarebbe l'ideale, e lo comprerei anche se costasse 2000 euro: pronto a giurarlo. A ogni modo sicuramente mettero` le mani sui primi eee900 che toccheranno terra nei dintorni, e per il futuro spero si vada in questa direzione. E non in quella di fare dei bonsai di portatili ancora - SIGH - con quel bussolo di masterizzatore di lato, a protrudere quel ridicolo e fragilissimo carrellino.
    • Gips scrive:
      Re: Ma io non voglio mica...
      Bhe, ma sono prodotti destinati a fasce d'utenza differenti.. come al solito non si possono paragonare... eheheehe Cmq anche iosono curioso di pasticciare un pochino con il 900...gips
    • Nome e Cognome scrive:
      Re: Ma io non voglio mica...
      In pratica vorresti una cpu da telefono cellulare. Stando nella famiglia ARM e derivati, dovresti però trovare un vecchio StrongARM, perché gli XScale PXA partono da 312 MHz e arrivare fino al GHz.Installa sul tuo pc uno di quei programmi che permettono di variare il clock e/o il voltaggio del processore e portalo a 300 MHz e poi vedi se riesci davvero a farci qualcosa, a parte ssh a dei server. Ho l'impressione che usare il browser sarebbe un po' frustrante, questo pure con Linux che di suo è più leggero di Windows.Alle volte infatti mi capita di dover abbassare clock e voltaggio per far durare il più a lungo possibile la batteria del mio portatile, ma ti assicuro che ci vuole tanta pazienza. Non accetterei di dover lavorare così normalmente.
      • alex.tg scrive:
        Re: Ma io non voglio mica...

        Ho l'impressione che usare il browser
        sarebbe un po' frustrante, questo pure con Linux
        che di suo è più leggero di
        Windows.Mah, dipendera` dai browser odierni, perche` non e` che nel '96 con IE3 non si navigasse su un Pentium a 75 MHz. A ogni modo, com'e` che il load della CPU che ho qui, che gira a 2072 MHz, quando uso Opera e` al massimo al 3 per cento? voglio dire, il 3% di 2072 MHz e` 62 MHz, mica 300... e` una mia impressione o per l'uso quotidiano, qui ho un processore da 2 GHz che si gira i pollici digitali quasi sempre?
        Alle volte infatti mi capita di dover abbassare
        clock e voltaggio per far durare il più a lungo
        possibile la batteria del mio portatile, ma ti
        assicuro che ci vuole tanta pazienza. Non
        accetterei di dover lavorare così
        normalmente.Vuoi dire che noti un rallentamento?
        • Nome e Cognome scrive:
          Re: Ma io non voglio mica...
          Altroché se noto un rallentamento.Il carico del 3% è una media. Quando il browser deve fare il render di una pagina usa tutta la CPU che gli serve (il 100% in quegli istanti) e se a 2 GHz ci mette X, a 500 MHz ci mette il quadruplo (perdonami se per semplicità vado a spanne). Un x4 si nota a vista d'occhio. Metti poi in conto che ci sono anche i redraw delle finestre ogni volta che ne porti in primo piano una. Supponi di aver aperti un po' di programmi (mail, word processor, browser, foglio elettronico) e di dover passare da uno all'altro e ti assicuro che l'esperienza non è per nulla buona. La mia sensazione è che nel mondo Intel e compatibili 1 GHz sia irrinunciabile. Con altre architetture si può probabilmente scendere, perché gli Intel hanno sempre avuto bisogno di tanti MHz in più per reggere il passo dei concorrenti (qualcuno ricorda a quanti MHz in meno potevano girare i 680x0 Motorola?) ma mi manca un'esperienza diretta negli ultimi anni.Se non altro a 500 MHz c'è più tempo per riflettere su quello che si sta facendo :-)
          • frontaliero felice scrive:
            Re: Ma io non voglio mica...
            come e' che 15 anni fa con un Pentium@120Mhz e 32Mram windows95 usavo word, excel e l'hardware bastava? (ok, a parte le schermate blu della morte).come e' che adesso una CPU a 2Ghz e 1Gram e' lenta? non e' che forse hanno comiciato a scrivere soft col buco del cxlo?La potenza e' nulla senza controllo = La potenza della CPU no serve a niente se il software e' scritto male
        • d1d0 scrive:
          Re: Ma io non voglio mica...

          Mah, dipendera` dai browser odierni, perche` non
          e` che nel '96 con IE3 non si navigasse su un
          Pentium a 75 MHz. A ogni modo, com'e` che il loadNel 96 il web era html e la maggiore fonte d'informazioneerano i newsgroup, testuali per natura.. ora in una normalesessione di navigazione, tra flash, javascript e altrediavolerie, con un celeron 1400 portatile con ubuntu e firefox,sopra le 5-6 tab noto sensibili rallentamenti, e su un duron 1300con fedora, sopra le 2 tab posso andare a prendere un caffe',stile OS/2 Warp con 4 mega di ram.Anch'io sono per il fanless e lo stato solido, ma siamorealisti, con poco clock non si regge il passo del web,che e' sempre piu' applicativo e meno informativo.Meglio allora usare una tecnologia hw+sw che permetta discalare automaticamente e intelligentemente il clock quandonon serve.
    • Silvio Ottavi scrive:
      Re: Ma io non voglio mica...
      Fammi capire:Potenza di calcolo pari ad un cellulare;Schermo dimensioni calcolatrice grafica;Masterizzatore da comprare a parte;Disco a stato solido solitamente più lento di un classico;2000 Euro con mastercardLa soddisfazione di aver preso una fregatura: non ha prezzo. :)Se vuoi ti vendo il mio portatile di 10 anni fà:ha tutte le caratteristiche a parte l'autonomia ma con la batteria di un camion puoi risolvere.Te lo posso dare a soli 1500 Euro (con mastercard)Eh... il senso degli affari.
      • alex.tg scrive:
        Re: Ma io non voglio mica...

        Potenza di calcolo pari ad un cellulare;Un cellulare pero` non e` programmabile.
        Schermo dimensioni calcolatrice grafica;ma ci sono calcolatrici grafiche da 9 pollici?non lo sapevo...
        Masterizzatore da comprare a parte;no, masterizzatore chissenefrega, e comunque meglio comprarlo a parte e far rompere quello, che quello interno: le memorie ottiche comunque non le uso mai.
        Disco a stato solido solitamente più lento di un
        classico;Soprattutto piu` resistente, in un portatile .Per quanto mi riguarda, poi, abbastanza veloce.
        2000 Euro con mastercard

        La soddisfazione di aver preso una fregatura: non
        ha prezzo.
        :)Capirai che il mio portatilino ideale non me lo posso confezionare a casa. Se non esiste, non esiste.
        Se vuoi ti vendo il mio portatile di 10 anni fà:
        ha tutte le caratteristiche a parte l'autonomia
        ma con la batteria di un camion puoi
        risolvere.
        Te lo posso dare a soli 1500 Euro (con mastercard)

        Eh... il senso degli affari.Heh...Ha un disco a stato solido di capacita` decente?Ha dimensioni fisiche paragonabili?
  • James scrive:
    Beh, basta cercare bene, ed in Italia...
    Dal sito Elettrodata: (www.elettrodata.it)Notebook NEV@DA AX (12.1'' WIDE ''GLARE'' HIGH_RES VGA Mobile Intel® Graphics Media Accelerator X3100), TECNOLOGIA DI PROCESSORE INTEL® CENTRINO® con Mobile Intel Core 2 DUO T8100, 2 GB, HDD 250 GB 5400 rpm , MASTERIZZATORE DVD DUAL DL, MODEM FAX 56K, LAN 10/100/1000, FIREWIRE, 3D Sound, USB-2.0, Express Card. No-Floppy. Card Reader. WIRELESS LAN 802.11g. BLUETOOTH, Webcam 1.3 Mpixel, FINGHER PRINT. Colore Giallo/Nero 660 euro piu' iva.A 100euro IN MENO c'e' il modello con il T5550Ok, il listino e' quello rivenditori, ma registrando la propria partita IVA, per quanto ne sappia, non si spende che una manciata di eur in piu'se ricordo bene, c'e' un 3/4% di differenza.Chi non ha una partita iva al giorno d'oggi?Un PC comprato su ebay, prodotto da una ditta semisconosciuta, inoltre, avra' enormi problemi di drivers, aggiornamenti, e soprattutto di GARANZIA.Inoltre, comprandolo all'estero, in 9 casi su 10 verra' bloccato alla dogana, ove te lo consegnaranno solo dopo aver pagato iva e dazio, su un valore che LORO determineranno, sempre che non te lo fottano o che non lo perdano. Se ti va bene, te la cavi con 250-300 euro.Il modello di elettrodata, invece, e' un Clevo (il primo lo presi 4 anni fa, e regolarmente posso scaricarmi driver aggornati.... ;), ma la garanzia e' ITALIANA e soprattutto di 2 anni.Non mi sembra poco ;)SalutiJamesPS: NON E' SPAM, QUESTO, ma una notizia utile. ;)
    • stefano scrive:
      Re: Beh, basta cercare bene, ed in Italia...
      pienamente d'accordo...come vanno questi nevada?
      • James scrive:
        Re: Beh, basta cercare bene, ed in Italia...
        Il primo sono 4 anni che va, 24 ore su 24, perche' lo uso come server di backup (!), e devo dire che a 4 anni di distanza non ne ho ancora trovati altri con uno schermo glare cosi' bello. La batteria, ahime', dopo centinaia di cariche, ha qualche problema di durata, probabilmente basterebbe trovarne una nuova, ma a me non serve, visto che la sua funzione al momento e' quella di UPS ;)Quello nuovo? io ho il T7200 e con 2GB (ho provato ad usarne anche 4, ma direi che non servono) ed e' un missile, scheda video a parte, che ovviamente ha qualche limite per chi stia pensando di usarla in full-frame rate.La batteria dura quasi 4 ore (grazie allo schermo piccolo) e con settaggi piuttosto conservativi....Ha un comodo tasto per ridurre consumi e giri ventola, per il resto c'e' tutto, compreso un enorme (per il prezzo) hard disk da 250GB...Ecco se proprio vogliamo citare una mancanza, non c'e' un'uscita DVI, perche' tutto il sesto mi sembra ecceda anche le migliori aspettative, calcolando la compattezza, il peso, e la robustezza, ma soprattutto il costo. Esteticamente mi sembra parecchio robusto e piuttosto stiloso, almeno nel colore che mi sono scelto io, il blu scuro metallizzato, che ha l'enorme vantaggio di non riflettere la luce.Tra i plus, citerei: Webcam 2MP integrata. fingerprint reader, pc express card, predisposizione per modulo 3.5 interno, tasto battery/noise saver, e soprattutto gigabit ethernet e supporto per 4GB Ram. Poi, si sa, i gusti e le esigenze variano da persona a persona.... CiaoJames
      • ottomano scrive:
        Re: Beh, basta cercare bene, ed in Italia...
        - Scritto da: stefano
        pienamente d'accordo...

        come vanno questi nevada?Io ho ancora un vecchio P4 2Ghz della Nevada.A parte lo schermo poco luminoso (ma parliamo di un PC del 2002) e la batteria ormai andata, devo dire che è complessivamente un buon pc.Aggiungo che, quando si è rotto il lettore cd, mi hanno sostituito tutto in garanzia con ritiro e consegna tramite corriere UPS a loro spese... il tutto i 4gg compresi i 2gg di andata/ritorno del corriere!!!Nicola
    • Marco scrive:
      Re: Beh, basta cercare bene, ed in Italia...
      - Scritto da: James
      Dal sito Elettrodata: (www.elettrodata.it)


      Chi non ha una partita iva al giorno d'oggi?Tutti hanno una partita IVA al giorno d'oggi! Mia nonna, il mio cane...mmm forse non ce l'ha il mio idraulico visto che è in pensione e si fa pagare in nero.Marco
    • 0verture scrive:
      Re: Beh, basta cercare bene, ed in Italia...
      A me sembra che costi 838 euro. Scrivere il prezzo senza iva non è proprio il massimo per chi l'iva non ce l'ha
  • 0verture scrive:
    Ma chi lo dovrebbe vendere ?
    Oltre a qualche nick ebay alloggiato ad Hong Kong avete dei siti italiani che possano anche garantire assistenza nel caso che "l'affarone" si dimostrasse un bidone ?In fin dei conti chi li ha mai sentiti questi...
  • Kyashan scrive:
    Markette o...
    ...Punto informatico vuole diventare come Hwupgrade???
    • tmx scrive:
      Re: Markette o...
      perchè?è un prodotto che si distingue un pò dalla concorrenza: 12" "tradizionale" ma economico. non sarà unico al mondo masono migliaia di anni che i portatili sono quasi tutti uguali.piuttosto mi sembra di vedere le manine dei bimbi cinesi dietro a questo affare. quello sì che mi preoccupa.per il resto straquoto alex.tg... ma proprio tanto.
      • Giocatore110 scrive:
        Re: Markette o...
        Con quei componenti a quel prezzo possono farlo anche in un'economia ben più grossa. Ma l'hai vista la configurazione?
    • cipollino scrive:
      Re: Markette o...
      - Scritto da: Kyashan
      ...Punto informatico vuole diventare come
      Hwupgrade???glie lo auguro, mica è una cosa negativa anzi... ;)
Chiudi i commenti