Musica, evoluzione mobile

Secondo Juniper Research, il valore complessivo del mercato musicale in mobilità supererà quota 5 miliardi di dollari entro il 2015. E il P2P è già sbarcato su Android

Roma – A prevederlo sono stati gli analisti della società di ricerca statunitense Juniper Research : i ricavi complessivi generati dal mercato mobile della musica raggiungeranno quota 5,5 miliardi di dollari entro l’anno 2015 .

Una crescita più che significativa, dopo i 3,1 miliardi di dollari registrati alla fine dello scorso anno . La squadra di ricerca di Juniper ha così affidato alla musica in mobilità un ruolo chiave nella futura maturazione del settore digitale.

Un’esplosione che dovrebbe innanzitutto passare da un sempre minore utilizzo dei canali illeciti del P2P, data soprattutto la globale disponibilità di piattaforme come iTunes e Spotify. Per non parlare delle nuove generazioni di smartphone.

“Lo sviluppo dei vari dispositivi mobile ha ora raggiunto il punto in cui è possibile abbracciare tutte quelle specifiche tecniche richieste da un normale lettore MP3″, ha spiegato un analista di Juniper .

Le capacità di connessione degli attuali device mobile – con la relativa facoltà di acquistare musica con un semplice click – metterebbe quest’ultimi in una condizione di estrema superiorità rispetto ai tradizionali player .

Il report di Juniper Research ha però lanciato il suo personale allarme: le reti di quarta generazione potranno favorire una migrazione massiva del P2P sui principali ambiti mobile . Varie applicazioni BitTorrent avrebbero già raggiunto lo store di Android.

Gli analisti di Juniper hanno infine sottolineato come il leader indiscusso del settore musicale in mobilità sia Apple, che allo stato attuale riesce a detenere una fetta pari al 60 per cento del mercato .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Teo_ scrive:
    Royalty free
    Thunderbolt è royalty free, almeno a quanto si legge qui: http://www.anandtech.com/show/4194/intels-codename-lightpeak-launches-as-thunderbolttheres no per-port licensing fee or royalty for peripheral manufacturers to use the port or the Thunderbolt controller"Il bello deve ancora venire con la versione ottica: con connessione in fibra attiva (portando alimentazione) da decine di metri: passiva fa centinaia di metri e mi immagino connessioni TCP/IP velocissime, ma già ora mi sembra ottimo.
  • ruppolo scrive:
    ahah
    anan
  • nome e cognome scrive:
    DRM ovunque...
    Ed ecco come zitti zitti, completano il famigerato palladium... tutte le periferiche unificate in un unico canale di comunicazione, dotato ovviamente di DRM.
  • MacBoy scrive:
    Link
    http://www.apple.com/thunderbolt/e anche Intel la chiama così. Anzi non mi sembra che abbia molto a che fare con LightPeak alla fine... è basata su PCI Express + MiniDVIhttp://www.intel.com/technology/io/thunderbolt/index.htm
    • MacBoy scrive:
      Re: Link
      Ops, erano già stati postati, non avevo visto. DISPLAYPORT, non MiniDVI (MiniDVI è il connettore).
    • Pel scrive:
      Re: Link

      e anche Intel la chiama così. Anzi non mi sembra
      che abbia molto a che fare con LightPeak alla
      fine...LightPeak era il nome in codice, ThunderBolt è il nome "commmerciale", come da comunicato ufficiale Intel:"La visione alla base della tecnologia Thunderbolt (precedentemente nota con il nome in codice Light Peak) è di trasferire più velocemente i contenuti multimediali, semplificare le connessioni tra i dispositivi e dare vita a nuovi modi di costruire e usare i PC"
  • sadness with you scrive:
    as usual
    Apple arriva prima di tutti...
  • ruppolo scrive:
    Apple sempre avanti
    Apple sempre avanti agli altri, con un connettore retro compatibile con Mini Display Port.
    • FDG scrive:
      Re: Apple sempre avanti
      - Scritto da: ruppolo
      Apple sempre avanti agli altri, con un connettore
      retro compatibile con Mini Display Port.Avevo letto: "Apple sempre avanti agli altri, con un connettore nel retro..."
    • nome e cognome scrive:
      Re: Apple sempre avanti
      - Scritto da: ruppolo
      Apple sempre avanti agli altri, con un connettore
      retro compatibile con Mini Display
      Port.Vero, chissà se sarà compatibile anche con gli adattatori HDMI-display port che apple vi ha fatto comprare.
      • Mr. X scrive:
        Re: Apple sempre avanti
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: ruppolo

        Apple sempre avanti agli altri, con un
        connettore

        retro compatibile con Mini Display

        Port.

        Vero, chissà se sarà compatibile anche con gli
        adattatori HDMI-display port che apple vi ha
        fatto
        comprare.In effetti... si sono perfettamente compatibili...
      • ruppolo scrive:
        Re: Apple sempre avanti
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: ruppolo

        Apple sempre avanti agli altri, con un
        connettore

        retro compatibile con Mini Display

        Port.

        Vero, chissà se sarà compatibile anche con gli
        adattatori HDMI-display port che apple vi ha
        fatto
        comprare.Confermo! Quelli sul retro sono compatibili
    • Sky scrive:
      Re: Apple sempre avanti
      - Scritto da: ruppolo
      Apple sempre avanti agli altri, con un connettore
      retro compatibile con Mini Display
      Port.Questa il tipico standard che interessa ad Apple:- chiuso- costoso- con alti margini di guadagno (interfaccia, cavi, ecc.)- elitario (perché ce l'ha solo Apple).
  • il solito bene informato scrive:
    Ottimo... almeno finché...
    Ottima cosa. Almeno finché qualcuno non introdurrà un altro standard interconnessione :-D
    • Nome e cognome 2.0 scrive:
      Re: Ottimo... almeno finché...
      certo certo.. ma devi avere anche dell' hardware che supporta quell'ampiezza di banda ... senno ottieni l'ennesimo collo di bottiglia
      • sadness with you scrive:
        Re: Ottimo... almeno finché...
        - Scritto da: Nome e cognome 2.0
        certo certo.. ma devi avere anche dell' hardware
        che supporta quell'ampiezza di banda ... senno
        ottieni l'ennesimo collo di bottiglianon proprio...
    • Igor A. scrive:
      Re: Ottimo... almeno finché...
      Ehm...ma come si fa a collegare più di un'interfaccia su un'unico connettore?Ci saranno "accrocchi" (simil hub usb) che permetteranno di avere tutte quelle connessioni a partire da un'unico connettore...BLEAH!!!Certo, la banda a disposizione è considerevole...ma la praticità non so quanto ne guadagnerà...
      • Teo_ scrive:
        Re: Ottimo... almeno finché...
        - Scritto da: Igor A.
        Ehm...ma come si fa a collegare più di
        un'interfaccia su un'unico
        connettore?Immagino come si fa per FireWire: sul dispositivo che colleghi in genere hai altre porte a cui collegare gli altri.
        • nome e cognome 2.0 scrive:
          Re: Ottimo... almeno finché...
          - Scritto da: Teo_
          - Scritto da: Igor A.

          Ehm...ma come si fa a collegare più di

          un'interfaccia su un'unico

          connettore?

          Immagino come si fa per FireWire: sul dispositivo
          che colleghi in genere hai altre porte a cui
          collegare gli
          altri.collegati in cascata quindi
          • Teo_ scrive:
            Re: Ottimo... almeno finché...
            - Scritto da: nome e cognome 2.0
            - Scritto da: Teo_

            - Scritto da: Igor A.


            Ehm...ma come si fa a collegare più di


            un'interfaccia su un'unico


            connettore?



            Immagino come si fa per FireWire: sul
            dispositivo

            che colleghi in genere hai altre porte a cui

            collegare gli

            altri.

            collegati in cascata quindiSolo fino a 6 device per orahttp://www.apple.com/it/thunderbolt/http://www.intel.com/technology/io/thunderbolt/index.htm
          • iii scrive:
            Re: Ottimo... almeno finché...
            Non doveva funzionare così anche con le USB? Fino a 127 dispositivi connessi in cascata? Io al massimo ho visto solo delle tastiere con un paio di porte usb, niente di più
          • Teo_ scrive:
            Re: Ottimo... almeno finché...
            - Scritto da: iii
            Non doveva funzionare così anche con le USB? Fino
            a 127 dispositivi connessi in cascata? Io al
            massimo ho visto solo delle tastiere con un paio
            di porte usb, niente di
            piùQuando al tempo ho fatto delle prove, ogni dispositivo in più collegato via USB le prestazioni degradavano (immagino perché USB chiede anche al computer risorse) mentre collegandoli via FireWire cerano prestazioni simili allinizio e alla fine della catena.
          • MacBoy scrive:
            Re: Ottimo... almeno finché...
            - Scritto da: Teo_
            - Scritto da: iii

            Non doveva funzionare così anche con le USB?
            Fino

            a 127 dispositivi connessi in cascata? Io al

            massimo ho visto solo delle tastiere con un paio

            di porte usb, niente di

            più

            Quando al tempo ho fatto delle prove, ogni
            dispositivo in più collegato via USB le
            prestazioni degradavano (immagino perché USB
            chiede anche al computer risorse) mentre
            collegandoli via FireWire cerano prestazioni
            simili allinizio e alla fine della
            catena.Mi sembra che su USB ogni collegamento dimezza la velocità. Per questo non è mai stato usato.La Firewire invece è isocrona, e può garantire una certa banda alla periferica.La Firewire è sempre stata molto migliore dell'USB, anche se SULLA CARTA le prestazioni sono simili. Certo ora con questa Thunder Bolt... è finita l'era della Firewire.
          • colsenter scrive:
            Re: Ottimo... almeno finché...
            No, perchè è una interfaccia seriale, ovvero i dati passano uno alla volta: se sei su un'autostrada e nella carreggiata c'è il traffico di agosto, al casello si creerà una coda di chilometri,e non ci metterai lo stesso che se il casello fosse sgombro ;-)
          • colsenter scrive:
            Re: Ottimo... almeno finché...
            - Scritto da: colsenter
            No, perchè è una interfaccia seriale, ovvero i
            dati passano uno alla volta: se sei su
            un'autostrada e nella carreggiata c'è il traffico
            di agosto, al casello si creerà una coda di
            chilometri,e non ci metterai lo stesso che se il
            casello fosse sgombro
            ;-)Ops , scusate, rispondevo a "iii"
  • Fetente scrive:
    Certo certo, intanto però...
    intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita di trasferire un file e di trovarci degli errori (differenze rispetto all'originale, errori di decompressione di un archivio ZIP eccetera) senza che il sistema operativo segnali alcunchè di anomalo nel corso della copia.Forse prima delle prestazioni sarebbe il caso di preoccuparsi dell'affidabilità.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      Mai capitato con usb sinceramente.Comunque penso sarà una manna per i backup di grosse dimensioni :D
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      - Scritto da: Fetente
      intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita
      di trasferire un file e di trovarci degli errori
      (differenze rispetto all'originale, errori di
      decompressione di un archivio ZIP eccetera) senza
      che il sistema operativo segnali alcunchè di
      anomalo nel corso della
      copia.
      Forse prima delle prestazioni sarebbe il caso di
      preoccuparsi
      dell'affidabilità.Forse sarebbe il caso di preoccuparsi di che sistema operativo stai utilizzando.
    • Basco scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      - Scritto da: Fetente
      intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita
      di trasferire un file e di trovarci degli errori
      (differenze rispetto all'originale, errori di
      decompressione di un archivio ZIP eccetera) senza
      che il sistema operativo segnali alcunchè di
      anomalo nel corso della
      copia.
      Forse prima delle prestazioni sarebbe il caso di
      preoccuparsi dell'affidabilità.Hai ragione, ma dovresti aggiornare il tuo sistema operativo.Invece di utilizzare linux, forse dovresti passare a Win7 o OSX.
      • collione scrive:
        Re: Certo certo, intanto però...
        guarda che linux di problemi non ne dà e anzi i suoi filesystem sono molto più veloci di quell'accrocchio antediluviani di ntfs
        • nome e cognome scrive:
          Re: Certo certo, intanto però...
          - Scritto da: collione
          guarda che linux di problemi non ne dà e anzi i
          suoi filesystem sono molto più veloci di
          quell'accrocchio antediluviani di
          ntfsVero, nessun filesystem corrompe i tuoi dati velocemente come reiser o ext4.
    • GppR scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      gli errori su light peak sono praticamente azzerati.non è più un passaggio di segnale elettrico, ma ottico.come la fibra ottica appunto, massima velocità, errori eliminati, bassa dispersione e immunità ai disturbi elettromagnetici.non so se qualcuno se ne è reso conto ma la luce è il futuro nei computer.
    • pinco pallino scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      - Scritto da: Fetente
      intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita
      di trasferire un file e di trovarci degli errori
      (differenze rispetto all'originale, errori di
      decompressione di un archivio ZIP eccetera) senza
      che il sistema operativo segnali alcunchè di
      anomalo nel corso della
      copia.
      Forse prima delle prestazioni sarebbe il caso di
      preoccuparsi
      dell'affidabilità.Mai sucXXXXX da quando uso porte USB. E ci lavoro *ogni* giorno con sistemi operativi ed hardware diverso.Controlla bene il tuo sistema operativo che hai certamente dei problemi.
      • Rover scrive:
        Re: Certo certo, intanto però...
        Mai sucXXXXX, neppure con USB1 e mai neppure con USB2.Poi, scusate, da qaundo un file cambia durante la copia?Se il controllo a fine copia non ha esito positivo, la copia è fallita.Corrotto sì, se uno non rimuove correttamente la chiavetta.Mai sucXXXXX e mai letto che un file cambi.Con nessun OS di uso comune.E comunque, visto che le prime implementazioni sembrano essere su rame, per ora le chiamerei copper peak.PS: mai sentito parlare negli ultimi 15 anni di HDD SCSI con connessione in fibra ottica?
    • ruppolo scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      - Scritto da: Fetente
      intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita
      di trasferire un file e di trovarci degli errori
      (differenze rispetto all'originale, errori di
      decompressione di un archivio ZIP eccetera) senza
      che il sistema operativo segnali alcunchè di
      anomalo nel corso della
      copia.
      Forse prima delle prestazioni sarebbe il caso di
      preoccuparsi
      dell'affidabilità.Hai ragione, è capitato anche me qualche volta.
      • mmmm scrive:
        Re: Certo certo, intanto però...
        tutti qua sopra dicevano che sistema usi e guarda caso succede anche a ruppolo....forse non è linuxforse non è windowsforse è...
      • nome e cognome scrive:
        Re: Certo certo, intanto però...

        Hai ragione, è capitato anche me qualche volta.Ah ecco, ora abbiamo capito dove sta il problema.
        • embe scrive:
          Re: Certo certo, intanto però...
          - Scritto da: nome e cognome

          Hai ragione, è capitato anche me qualche volta.

          Ah ecco, ora abbiamo capito dove sta il problema."Cupertino, abbiamo un problema"! :D
    • sadness with you scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      - Scritto da: Fetente
      intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita
      di trasferire un file e di trovarci degli errori
      (differenze rispetto all'originale, ??? ma che stai a'ddì ???
    • FDG scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      - Scritto da: Fetente
      intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita
      di trasferire un file e di trovarci degli errori
      (differenze rispetto all'originale, errori di
      decompressione di un archivio ZIP eccetera) senza
      che il sistema operativo segnali alcunchè di
      anomalo nel corso della copia.Mai capitato
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...

      intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita
      di trasferire un file e di trovarci degli erroriD'accordo con il tuo principio, ma ciò che dici a me non è mai sucXXXXX !
    • embe scrive:
      Re: Certo certo, intanto però...
      - Scritto da: Fetente
      intanto però anche su una semplice USB 2.0 capita
      di trasferire un file e di trovarci degli errori
      (differenze rispetto all'originale, errori di
      decompressione di un archivio ZIP eccetera) senza
      che il sistema operativo segnali alcunchè di
      anomalo nel corso della
      copia.
      Forse prima delle prestazioni sarebbe il caso di
      preoccuparsi
      dell'affidabilità.??? Davvero??? Mai sucXXXXX robe del genere, con nessun S.O.! Che robe usi, Dr. Dos?
Chiudi i commenti